close

Enter

Log in using OpenID

Come spostare i personaggi da qui a lì Rehab

embedDownload
ULISSE
inflight magazine
ITALIA
Speciale Piemonte
MONDO
Argentina
La strada per El Chalten, vista il monte Fitz Roy.
Argentina
MODA
Dsquared2
MUSICA
George Ezra
EDITORIALE
AMATA ITALIA!
BELOVED ITALY!
Sono particolarmente attratto in questa stagione dell’anno dai profumi e dai cromatismi
che la natura ci regala, dai sapori che i prodotti della nostra amata terra ci offre e dalle
mille manifestazioni che vivacizzano piazze
e paesi in questo colorato autunno. La nostra
nazione non ha eguali, un mix di tradizioni
e contaminazioni ci rendono unici e ineguagliabili. Mentre state volando, provate a immaginare un altro territorio che possa vantare
una storia e una tradizione come la nostra e
provate a figurarvi se tutto questo non fosse
stato caratterizzato dalle influenze che altri
popoli hanno avuto sulla nostra cultura negli
ultimi secoli.
Le contaminazioni di tradizioni e popoli sono
un valore aggiunto per tutti, d’altronde prima del 1861 non eravamo neanche uno Stato
unito e oggi siamo una realtà riconosciuta e
affermata in tutto il mondo.
Le nostre tradizioni, la nostra arte, la nostra
moda e la nostra gente sono un patrimonio
apprezzato sotto tutti i punti di vista e rendono i nostri confini un sogno per tutti.
I am particularly attracted in this season
of the year by the scents and colours that
Nature gives us, the flavours of the products our beloved Earth gives us and the
thousands of events that enliven squares
and towns in this colourful autumn. Our
nation has no equal, with a mix of traditions and influences that make us unique.
While you’re flying, try to imagine another area that can boast a history and a tradition like ours, and whether all this has
not been coloured by the influences other
people have had on our history over the
centuries.
The crossover of traditions and peoples
is a value added for all. For that matter,
before 1861 (the date of the Unification
of Italy) we were not even a united country, and today we are recognised and acclaimed the world over.
Our traditions, our art, our fashion and
our people are a heritage recognised
from all points of view, and make our
borders a dream for everyone.
Paolo Gelmi
Happy reflections to all.
Buona riflessione a tutti.
TUTTA LA MAGIA DI UNA VACANZA MSC
MSC Musica navigherà tra le isole più belle del Mar delle Antille per tutto il prossimo
inverno, con itinerari settimanali da dicembre a marzo 2015. Gioiello di eleganza e design in grado di trasportare tremila passeggeri, MSC Musica partirà ogni domenica dal
porto de La Romana (Santo Domingo) per un itinerario da sogno alla scoperta delle Isole Vergini (Britanniche), a Tortola, dove divertirsi giocando con i delfini o ritemprarsi lo
spirito apprezzando le meraviglie naturali. Poi l’arrivo ad Antigua e Barbuda, nel porto
di St. John’s; ad ammirarne gli scorci o cimentarsi in appassionanti gite a cavallo sulla
bianchissima spiaggia fina, prima della tappa di Martinica, terra di storiche piantagioni,
giardini botanici e pregiatissime etichette di Rum. La nave poi proseguirà la sua danza
su un tappeto di cristallo in direzione di St. Lucia, con arrivo a Castries fino a raggiungere poi anche Guadalupa, con scalo a Pointe à Pitre, nota per il suo parco zoologico,
le cascate di Carbet e la ricchissima fauna marina. Prima del rientro nella Repubblica
Dominicana è la volta di Philipsburg e St. Maarten, dove cimentarsi in regate, trasformandosi per un giorno in protagonisti dell’America’s Cup. msccrociere.it
THE MAGIC OF AN MSC HOLIDAY
MSC Musica will sail among the most beautiful Caribbean islands all next winter,
with weekly routes from December to March 2015. A gem of elegance and design
that holds 3,000 passengers, MSC Musica will leave every Sunday from the port of
La Romana (Dominican Republic) for a dream journey of discovery. You will go from
the Virgin Islands (British) to Tortola, playing with dolphins or fortifying the spirit by
appreciating its natural wonders. Then dock in Antigua and Barbuda, in St. John’s
harbour, to admire the views or take exciting horseback rides on the fine white beach,
before stopping in Martinique, a land of historic plantations, botanical gardens and
fine rum. The ship will then continue her magic carpet ride to St. Lucia, arriving in
Castries and reaching Guadalupe, with a stopover at Pointe à Pitre, known for its
zoo, Carbet waterfalls and rich marine life. Before re-entry to the Dominican Republic, it stops in Philipsburg and St. Maarten, where passengers can try their hand at
racing and become America’s Cup stars for a day. msccrociere.it
6 ULISSE OTTOBRE 2014
shop at santonishoes.com
ULISSE
Rivista mensile di bordo
Anno XXXVI n. 359
Ottobre 2014
EDITORE ALITALIA
Compagnia Aerea Italiana S.p.A.
Piazza Almerico da Schio
00054 Fiumicino (RM)
Reg. Trib. Roma n.16917/77 del 3/8/77
PARTNER EDITORIALE
PRODOTTI EDITORIALI INTERNAZIONALI
Via Cesare Battisti, 11
20122 Milano
DIREZIONE EDITORIALE
Antonella Zivillica
DIRETTORE RESPONSABILE
Paolo Gelmi
[email protected]
REDAZIONE
Caporedattore
Tommaso Toma
Coordinamento Agenda
Chiara Brollo
Segreteria
Francesca Napolitano
REDAZIONE MILANO
Via Mecenate, 76 int.32/34
20138 Milano
Tel. 02/83.43.79.50
REDAZIONE AZ&
Rosita Di Bernardo
[email protected]
PROGETTO GRAFICO
KYTORI www.kytori.com
ART DIRECTOR
Andrea Minoia GRAFICA
Laura Pozzoni
Michele Magistrini
PHOTO EDITOR
Carlo Sessa
HANNO COLLABORATO/THANK YOU:
Claudio Agostoni, Stefania Benzo, Porzia Bergamasco,
Francesco Chiappetta, Roberto Ciapani, Nicolò De Devitiis,
Roberto Germano, Fabiana Giacomotti, Pietro Ligabò,
Elisabetta Montefiorino, Francesca Napolitano, Davide Oldani,
Claudio Perinelli, Maria Paola Piccin - Emmepi Strategie,
Nicola Santini, Bruno Agostino Scantamburlo, Luisa Taliento,
Federico Toretti, Alessandro Vergallo, Andrea Vieri.
TRADUZIONI
Testing & Tutoring Services
PUBBLICITÀ
mediaservice
[email protected]
AGENZIA ESCLUSIVA PER LA PUBBLICITÀ
Via Mecenate, 76 int.22 – 20138 Milano
Tel. 02/58.01.95.21
[email protected] - www.adhoc-consulting.it
sede di Milano
Pubblicità e ufficio traffico : 02/58.01.95.21
[email protected]
[email protected]
AMMINISTRATORE UNICO
Rajan Gualtieri
[email protected]
PREPRESS E STAMPA
POLIGRAFICI IL BORGO S.r.l.
Via del Litografo , 6 40138 Bologna
Tel. +39 051 6034001 - Fax +39 051 6034017 SOMMARIO
78
Royal Ontario Museum
BON TON DEL VIAGGIATORE
Etiquette for Travellers
FOTO DEL MESE
Photo of the Month
CINEMA: FESTIVAL DI ROMA
Cinema: Rome Festival
SPECIALE ARGENTINA
Argentina Special
ECCELLENZA: SANTONI
Excellence: Santoni
MODA: DSQUARED2
Fashion: Dsquared2
MODA DONNA
Women’s Fashion
SHOOTING MODA
Fashion Shoots
BEAUTY
Beauty
SPECIALE PIEMONTE
Piedmont Special
TURISMO: DARIO FRANCESCHINI
Tourism: Dario Franceschini
DESIGN: MARTINO GAMPER
Design: Martino Gamper
CINEMA: VALERIA BRUNI TEDESCHI
Cinema: Valeria Bruni Tedeschi
CINEMA: FESTIVAL
Cinema: Festivals
ARTE: ALESSANDRO RUSSO
Art: Alessandro Russo
ARCHITETTURA: JOSÉ MARIA
SANCHEZ GARCIA
Architecture: José Maria Sanchez Garcia
10
12
14
17
29
33
40
42
50
55
68
70
72
73
74
76
24 H: UNA GIORNATA A... TORONTO
24 H: A Day in... Toronto
80
83
84
COCKTAIL DEL MESE
Cocktail of the Month
RECENSIONE: MUSICA
Music: Reviews
MUSICA INTERVISTA: GEORGE EZRA
Music Interview: George Ezra
AGENDA
88
91
92
94
96
98
100
102
104
107
113
HI-TECH
Hi-Tech
BENESSERE: SPA
Wellness: Spa
LIBRI E COFFEE TABLE BOOK
Reading and Coffee Table Books
FOOD: DAVIDE OLDANI
Food: Davide Oldani
TOP RESTAURANT
Top Restaurants
TOP HOTEL
Top Hotels
SPOT
Spot
AD ALTA QUOTA
Flying High
DALLA A ALLA Z
From A to Z
MOTORI
Engines
AZ& ALITALIA
AZ& Alitalia
I MIGLIORI GIOIELLI ED OROLOGI DAL 1794
BARI - CATANIA - LECCE - LUGANO - MANTOVA - MILANO - PADOVA - PESCARA - SHANGHAI - TAORMINA - TORINO - VENEZIA
www.rocca1794.com
Ogni boutique propone le griffe nel rispetto delle concessioni concordate.
Follow #Rocca1794 on
Nicola Santini, Giornalista e opinionista televisivo, esperto di galateo e relazioni internazionali. Tra le sue
pubblicazioni “Business+Etiquette. Manuale che insegna l’arte di essere a proprio agio in qualsiasi situazione
professionale” (Felici editore)
Journalist and television commentator, Nicola Santini is an expert on etiquette and international relations.
Publications include “Business + Etiquette, a manual teaching the art of being at ease in any professional
situation” (Felici editore).
IL BON TON DEL VIAGGIATORE
Valigia pronta per l’Argentina. Baci, abbracci e ritardi consentiti.
F
ieri del loro Paese e della loro cultura, beneducati, accoglienti e sofisticati, gli argentini amano essere ‘etichettati’
come cosmopoliti. E come dar loro torto? L’ottantacinque
per cento della popolazione arriva dalla Spagna, dall’Austria, dalla Francia, Germania, Gran Bretagna, Portogallo, Russia, Svizzera e, ça va sans dire, dall’Italia. Questo, in termini di
galateo, significa che per le regole è sufficiente fare un accurato
zapping tra le abitudini delle varie culture.
Come molte popolazioni del Sud America, amano molto il
contatto fisico, la stretta di mano prolungata, accompagnata da
calorosi abbracci. Mantenere le distanze, mostrarsi cordiali ma
distaccati, è automaticamente considerato segno di maleducazione. Nei rapporti di lavoro, ma spesso anche nella più amichevole
conversazione, è difficile arrivare subito al punto. Esercitiamoci,
prima di scendere dall’aereo, nell’arte della conversazione e anche nel saper attendere. Mettere fretta non è mai un buon segno,
nemmeno quando si tratta di scegliere un ristorante. L’arte dello
‘small talk’ prima di qualsiasi incontro di affari è molto apprezzata. Da noi italiani ci si aspetta sempre una ‘connection’ con la
terra di origine: è buona creanza informarsi sugli italiani famosi
in Argentina e poter spendere qualche parola su di loro. E se la
puntualità è d’obbligo nei meeting d’affari da parte di chi visita
- mentre può essere richiesto di attendere chi ci sta ricevendo se l’invito è a un party, guai ad arrivare puntuali: dai 30 ai 45
minuti di ritardo è il minimo sindacale per essere à la page con
il costume locale.
ETIQUETTE FOR TRAVELLERS
Packed and ready for Argentina. Hugs, kisses and allowed delays.
Proud of their country and their culture - well-behaved, friendly,
sophisticated - the Argentines love to be “pegged” as cosmopolitans. And who can blame them? Eighty-five per cent of the
population comes from Spain, Austria, France, Germany, Great
Britain, Portugal, Russia, Switzerland and - it goes without saying - Italy. This means sifting through the habits of various cultures to discover the rules of etiquette.
Like many people in South America, the Argentines like physical contact, the prolonged handshake accompanied by warm
embraces. Keeping one’s distance, appearing friendly but detached, is automatically considered a sign of rudeness. In working relationships, and often in the friendliest of conversations,
it’s difficult to get right to the point. Before getting off the plane,
practise the art of conversation and be prepared to wait. Haste is
never a good sign, even when it comes to choosing a restaurant.
The art of small talk before any business meeting is much appreciated. We Italians are always assumed to have a connection
with our land of origin: it is good manners to enquire about famous Italians in Argentina and be able to say a few words about
them. Punctuality is mandatory for visitors in business meetings
- though we may have to wait for our hosts. But if the invitation is
to a party, never arrive on time: be at least 30 to 45 minutes late
to conform to local custom.
Principi Immortali Fasti dell’aristocrazia etrusca a Vulci.
La sorprendente personalità di un ricco principe senza nome, che si delinea superba sull’antico
sfondo di Vulci, opulenta città d’Etruria, giunge dritta al cuore d’Europa, dove, nella magnifica cornice dei Musées Royaux d’Art et d’Histoire di Bruxelles, rivivrà in una mostra straordinaria, dall’8
ottobre all’11 gennaio 2015. Una grande occasione per mostrare a un pubblico europeo la capacità
e il ruolo dei principi del passato di accogliere e condividere la cultura del Mediterraneo. I visitatori
potranno immergersi in un tempo perduto, conoscere i rituali antichi di passaggio all’Aldilà, percepire coi propri sensi le magiche atmosfere del paesaggio di Vulci, rimasto incontaminato dopo
millenni e cogliere, così, attimi suggestivi di un mondo scomparso, ma radicato nel cuore profondo
della nostra cultura europea. kmkg-mrah.be
IMMORTAL PRINCES
Splendours of the Etruscan aristocracy in Vulci.
The amazing personality of a wealthy prince without a name, superbly outlined against the ancient backdrop of the opulent Etrurian city of Vulci, comes to the heart of Europe, in the magnificent setting of the Musées Royaux d’Art et d’Histoire in Brussels, in a remarkable exhibition from
8 October to 11 January 2015. This will be a great opportunity to show a European audience the
ability and the role of princes of the past, to grasp and share the culture of the Mediterranean.
Visitors can immerse themselves in a lost time, learn about the ancient rituals of passage to the
afterlife, and sense the magical atmosphere of the landscape of Vulci, which has remained untouched after millennia. They can thus grasp evocative moments of a world that has vanished,
yet remains rooted in the heart of European culture. kmkg-mrah.be
10 ULISSE OTTOBRE 2014
I L MONDO INTERO IN UN OROLOGIO.
Duomètre Unique Travel Time. Calibro Jaeger-LeCoultre 383.
Parigi, New York, Tokyo, New Delhi… Lasciati accompagnare dalla precisione
svizzera, ovunque tu sia. Duomètre Unique Travel Time è l’orologio che consente
l’impostazione di un secondo fuso orario con una precisione al minuto senza pari.
Una performance resa possibile dal movimento brevettato Dual-Wing e dai 180
saperi che la Manifattura Jaeger-LeCoultre ha sapientemente riunito intorno a sé. Un
capolavoro destinato a scrivere una pagina indelebile nella storia dell’alta orologeria.
TI MERITI UN VERO OROLOGIO.
Milano - Piazza Duomo, 25
Padova - Via Cavour, 3
www.rocca1794.com
Reykjanes, Islande © Beboy
EXPLORE FOTO DEL MESE
Tra ghiaccio e fuoco
di Chiara Brollo
Distese di lava che si combinano con la neve, fiordi rocciosi che
d’improvviso incontrano l’oceano: tutto questo è Reykjanes, penisola situata nella parte meridionale dell’Islanda, un’isola in cui,
in continuo conflitto, terra, acqua, ghiaccio e fuoco vivono un
appassionato connubio. Sorgenti termali, cascate, laghi, lagune e
vulcani si susseguono, alimentando una costante tensione tra gelo
e calore in modo così intenso e ineguagliabile da diventare parte
integrante della seducente aura del paesaggio.
12 ULISSE OTTOBRE 2014
BETWEEN ICE AND FIRE
Lava flows combine with snow, and rocky fjords suddenly meet
the ocean: this is Reykjanes Peninsula, in southern Iceland, an
island where land, water, ice and fire exist in continuous conflict,
a passionate marriage. Hot springs, waterfalls, lakes, lagoons
and volcanoes create constant tension between frost and heat so
intense and unique that it becomes an integral part of the seductive aura of the landscape. EXPLORE CINEMA FESTIVAL
MARCO
MÜLLER
Il cinema, una grande festa collettiva.
MARCO MÜLLER
Cinema, a great collective party.
The director of the Rome International Film Festival - from the
16th to the 23rd of this month - helps us to understand the transformation of this cultural event in Rome into a veritable feast
for movie lovers. romacinemafest.it
È
il direttore del Festival Internazionale del Film di Roma
- che si svolgerà adesso dal 16 al 23 - e con lui capiamo meglio la trasformazione di questo evento culturale
a Roma, in una vera e propria festa per gli amanti del
cinema. romacinemafest.it
Cosa ci aspettiamo da questa nuova edizione del festival?
Un macro evento cittadino. Dalla formula festival a un’idea di
festa; proprio perché avviene a Roma, scena principale della
cinematografia italiana, si devono ritrovare gli strumenti più
adatti a riproporre la vitalità straordinaria della visione di un
film tutti assieme.
Sorprese importanti per questa edizione?
Nel momento in cui abbiamo scelto di abbandonare progressivamente l’idea del festival tradizionale, si è presa la decisione
forte di rinunciare alla giuria tradizionale e di dare la parola al
pubblico. Ci sono 5 premi del pubblico, che vota con dei sofisticati meccanismi telematici. E questo permetterà anche ai produttori di utilizzare il nostro festival come banco di prova per i
loro film. Le sorprese possono essere anche dei ‘felici imprevisti’, come l’apprezzamento del pubblico per opere sconosciute
ai più, facendole così diventare subito di interesse collettivo.
Qual è il luogo più cinematografico che ha visitato?
Dobbiamo scorporare le metropoli dai paesaggi naturali. Pensando a una città, indubbiamente Shanghai, perché è in continua trasformazione e in alcuni angoli si possono vedere scenari
urbani da fantascienza. Invece, uno dei luoghi naturali che offre
sempre angoli e percorsi meravigliosi da scoprire, si trova in
Piemonte e sono le Langhe di Roero. Per altro la loro bellezza è
stata confermata dalla decisone dell’UNESCO di farle diventare “Patrimonio dell’umanità”.
Il film che nella sua memoria riemerge più spesso?
Dipende dalle fasi della vita… Però, essendo nato e cresciuto
a Roma, e sono tornato qui per lavoro solo 3 anni fa, a questo
punto direi “Europa 51” di Roberto Rossellini, che a distanza di
60 anni continua a dimostrare la sua modernità.
14 ULISSE OTTOBRE 2014
What should we expect from this latest edition of the festival?
A macro-event for the city. From the festival formula to a party
mode; because it takes place in Rome, the hub of Italian cinema, we have to rediscover the right tools to revive the extraordinary vitality of watching a movie together!
Are there important surprises this year?
When we decided to gradually abandon the idea of the
​​ traditional festival, we made the firm decision to give up the traditional jury, and to give the floor to the public. There are 5
audience prizes, voted on using sophisticated computers. This
will also allow producers to use our festival as a springboard
for their films. There can also be “unexpected surprises”, like
public appreciation for little-known works, immediately bringing them to the interest of public.
What is the most cinematic place you’ve visited?
We need to distinguish cities from natural landscapes. If you
mean a city, undoubtedly Shanghai, because it’s constantly
changing and in some corners you can see urban scenes straight
out of science fiction. A natural location that always offers wonderful spots and paths to discover is the Langa Hills in Roero,
Piedmont. Because of their beauty, UNESCO has declared them
“World Heritage Sites”.
What film do you find most memorable?
It depends on the stages of life... But, being born and raised in
Rome and having come back here to work only three years ago,
I would say “Europa 51” by Roberto Rossellini. After 60 years
it’s still modern.
samsonite.com
Armoured nylon with napa leather accents
Expandability for additional capacity
Superior lightness for better mobility
Padded laptop and tablet compartment
Comfortable gel-padded shoulder strap
©Samsonite 2014
EXPECT THE UNEXPECTED
ROME BOUTIQUE, HOTEL DE RUSSIE, VIA DEL BABUINO, 9 - TEL. +39 (0)6 320 13 09
ABU DHABI
•
BAL HARBOUR
•
COURCHEVEL
NEW YORK
•
PA R I S
•
•
DUBAI
PORTO CERVO
•
•
G E N E VA
ROME
•
•
G S TA A D
•
K U WA I T
ST BARTHELEMY
www• degrisogono• com
•
•
LONDON
ST MORITZ
•
MOSCOW
SPECIALE ARGENTINA
Los Glaciares-SantaCruz
24 H BUENOS AIRES • PASSIONI ARGENTINE • PAPA FRANCESCO
CORDOBA • NORD EST • NORD OVEST • TRIASSIK PARK • PATAGONIA
di Claudio Agostoni - Foto Ente del turismo argentino
EXPLORE 24H
UNA GIORNATA A...
Scorcio di Buenos Aires dal Rio de la Plata
La Boca
DAY
Ponte de la Mujer
VOLI PER BUENOS AIRES
LA BOCA
PUERTO MADERO
ASADO E TENEDOR LIBRE
Alitalia offre un collegamento
giornaliero tra la capitale
argentina e Roma Fiumicino.
Dallo scalo romano il volo
decolla alle 21:45 e arriva a
Buenos Aires alle 6:40. Da
Buenos Aires la partenza è
prevista alle 12:50 con arrivo
a Roma Fiumicino alle 06:50
del giorno seguente. Visita il
sito alitalia.com per conoscere
le offerte e per l’acquisto dei
biglietti.
Buenos Aires è formata da 47
barrios, una sorta di piccoli
villaggi, ognuno dotato di
storia e personalità propria. Il
più antico, La Boca, è la patria
di immigrati, rivoluzionari,
sognatori e artisti dal talento
rabbioso che con i colori
hanno reso questo quartiere
unico al mondo. I suoi abitanti,
discendenti dagli emigranti
che lo popolarono da fine
‘800, ancora oggi si chiamano
xeneizes, genovesi.
Un barrio che mescola vecchi
edifici portuali ad architetture
avveniristiche. Con un solo
sguardo si abbracciano le
vecchie gru di un porto che
non si è mai sviluppato, la
sagoma leggendaria di una delle
più antiche navi argentine, la
Corbeta Uruguay, e le linee
eleganti del Ponte de la Mujer,
un parto dell’archistar Santiago
Calatrava.
Fin dal 7 novembre 1962
l’asador La Estancia
(asadorlaestancia.com.br) è
l’indirizzo imperdibile per
chi vuole confrontarsi con il
miglior asado della città. Sempre
per carnivori La Cabrera
(parrillalacabrera.com.ar), una
cucina tipica nel cuore del barrio
Palermo. Piatti abbondanti e
varietà nelle grigliate. Un ottimo
tenedor libre (buffet) è il Cocina
& Cia (Av Santa Fe 2461).
FLIGHTS TO BUENOS AIRES
Alitalia offers one daily
connection between the
Argentine capital and Rome
Fiumicino. The flight leaves
Rome at 21:45 and arrives in
Buenos Aires at 6:40. Departure
from Buenos Aires is scheduled
for 12:50, arriving at Rome
Fiumicino at 6:50 the following
day. Visit alitalia.com for offers
and ticket purchase.
LA BOCA
Buenos Aires is composed of
47 barrios, small villages each
with its own history and its
own personality. The oldest, La
Boca, is home to immigrants,
revolutionaries, dreamers
and artists with angry talent,
whose colours have made this
area unique. Its inhabitants,
descendants of immigrants who
have lived here since the late
1800s, are still called xeneizes,
or Genoese.
PUERTO MADERO
The barrio is a blend of old
port buildings and futuristic
architecture. In one glance,
you see the old crane of a port
that was never completed,
the legendary silhouette of
one of the oldest Argentine
ships, the Corbeta Uruguay,
and the elegant lines of Ponte
de la Mujer, the brainchild
of the star architect Santiago
Calatrava.
ASADO AND TENEDOR
LIBRE
Since 7 November 1962
the La Estancia asador
(asadorlaestancia.com.br) has
been the go-to place to sample
the best asados (barbecue) in
the city. Also for carnivores, La
Cabrera (parrillalacabrera.
com.ar) offers typical cuisine in
the heart of the Palermo barrio.
Hearty meals and various grilled
dishes. Enjoy excellent the
tenedor libre (buffet) at Cocina
& Cia (Av Santa Fe 2461).
18 ULISSE OTTOBRE 2014
... Buenos Aires
Ateneo ex Grand Splendid
I magazzini Abasto
NIGHT
Teatro Colón © Secretaría de Turismo de la Prov. de Bs. As.
BoBo Hotel
UN PALCO PER I LIBRI
SHOPPING
TEATRO COLON
DOVE DORMIRE
Situata in un ex teatro del barrio
di Recoleta, dove si esibì anche
Carlos Gardel, l’Ateneo Grand
Splendid (avenida Santa Fe,
1860) è la libreria più grande
di tutta l’America Latina e il
quotidiano inglese The Guardian
l’ha classificata al secondo posto
tra le librerie più belle del mondo
(la prima è la Boekhandel
Selexyz Dominicanen a
Maastricht, in Olanda).
La Mecca è Florida Street,
un’elegante via pedonale
puntellata di kioscos (edicole)
e alberi in vaso. Qui, accanto a
grandi magazzini e ristoranti, ha
la sua sede la Galeria Pacifico,
un mall che nel 1989 è stato
dichiarato Monumento storico
Nazionale per la maestosità delle
sue strutture architettoniche e per
i 12 affreschi che decorano la
grande cupola centrale.
Vero e proprio eden per gli
amanti della lirica, è uno dei
teatri più grandi del mondo.
Ha un’acustica eccezionale ed
è tra i’ top five’ nella classifica
mondiale per i teatri dove si
rappresentano opere liriche.
È un quasi ‘Made in Italy’:
i finanziamenti furono di un
imprenditore italiano, lo era
anche l’architetto che lo progettò
e venne inaugurato (1908) con
una rappresentazione dell’Aida.
Proprio di fianco al Teatro
Colon, nel cuore del quartiere
Palermo, il BoBo Hotel
(bobohotel.com) è
un piccolo boutique hotel
in un edificio belle époque
ristrutturato, dove ogni stanza
è ispirata a un diverso stile
(minimalista, razionalista,
pop…). Un’ottima alternativa
è l’Art Hotel (arthotel.com.ar),
una struttura nel quartiere di
Recoleta che ospita anche una
galleria d’arte.
A STAGE FOR BOOKS
Located in the Recoleta barrio
in a former theatre where
Carlos Gardel appeared,
the Ateneo Grand Splendid
(1860 Avenida Santa Fe)
is the largest bookstore in
Latin America. The British
newspaper The Guardian
has ranked it second among
the most beautiful bookshops
in the world (the first is
the Boekhandel Selexyz
Dominicanen in Maastricht,
the Netherlands).
SHOPPING
The shopper’s mecca is
Florida Street, an elegant
pedestrian precinct dotted with
kioscos (kiosks) and potted
trees. Here is the Galeria
Pacifico mall, declared a
National Historic Landmark
because of its majestic
architecture and 12 frescoes
in the large central dome. The
Balvanera barrio also has
the majestic Art Deco Abasto
shopping centre.
TEATRO COLON
A paradise for opera lovers,
this is one of the world’s
largest theatres. It has
outstanding acoustics and
ranks among the “top five”
opera venues in the world. It’s
practically “Made in Italy”:
funding came from an Italian
entrepreneur, and the architect
who designed it was also
Italian. It opened in 1908 with
a performance of Aida.
LODGINGS
Right next to the Teatro Colon
in the Palermo district, the
BoBo Hotel (bobohotel.com)
is a small boutique hotel in a
Belle Époque building, where
every room is decorated in a
different style and the bar is
excellent. A good alternative
is the Art Hotel (arthotel.com.
ar), in the Recoleta quarter,
which also houses an art
gallery.
ULISSE OTTOBRE 2014 19
LA BOMBONERA
È lo stadio del Boca Juniors. La squadra
di Maradona. La più blasonata e pazza
dell’America Latina. L’ultimo desiderio
dei suoi tifosi era far cospargere le proprie ceneri sul suo prato. Ma erano così
numerosi che le ceneri ne asciugarono
l’argilla, bruciacchiandolo. Così, nel periferico Parco Iraola, è nato il primo e
unico cimitero riservato esclusivamente
ai tifosi di una squadra di calcio.
LA BOMBONERA
This is the stadium of the Boca Juniors,
Maradona’s team, the most acclaimed
and madcap team in Latin America. Their
supporters’ last wish was to have their
ashes scattered on the pitch. But they
were so numerous that their ashes dried
the clay, scorching it. So the first and only
cemetery reserved exclusively for fans of
a football team was established in suburban Iraola Park.
PASSIONI ARGENTINE:
Tango e Calcio
Il tango, “un pensiero triste che si balla” (la definizione è di Enrique Santos
Discépolo, uno dei suoi creatori), è una
melodia trascendentale che nei ritmi e
nei testi svela i segreti del modo di essere
argentino. Canto urbano per eccellenza,
fonde la malinconia della milonga e la cadenza sensuale dell’habanera. Una cultura
la cui persistenza deriva dalla sua capacità
di creare memoria. Da qualche anno qui
a Buenos Aires lavora una nuova figura
socio-artistica, quella dei taxi dancer:
professionisti o semplici appassionati di
tango che, per denaro, ‘guidano’ i passi
di danza delle turiste. L’alternativa è una
scuola di tango, come la Confiteria Ideal,
al 384 di Suipacha. Tra le milonghe im-
perdibili: El Beso, Riobamba 416, e il Salon Canning, Scalabrini Ortiz 1331. Ogni
anno il comune di Buenos Aires, nel contesto del Buenos Aires Tango Festival,
organizza un campionato mondiale. Se
volete sentirvi un vero ballerino/a dovete
calzare scarpe Darcos (darcostango.com),
sono vendute in un favoloso negozio vicino al salone di tango Confitería Ideal (via
Suipacha 259). E ricordatevi di nominare
in una conversazione sul tango il suo re
indiscusso: Carlitos Gardel, l’‘usignolo’.
La sua tomba, al cimitero de La Chacarita, è meta di un pellegrinaggio costante.
In una mano della statua che lo ritrae c’è
sempre, omaggio dei suoi fedeli, una sigaretta accesa.
EDUARDO GALEANO
Due profeti di una sorta di bibbia laica
degli amanti del calcio romantico. Libri
come “Fùtbol. Storie di calcio” di Soriano
e “Splendori e miserie del gioco del calcio”
di Galeano (che è uruguagio, ma è vissuto in esilio in Argentina) confermano, che
nonostante i tecnocrati lo programmino nei
minimi dettagli, il calcio continua a essere
l’arte dell’imprevisto.
EDUARDO GALEANO
They are like two prophets in a secular
bible for football romantics. Books such
as “Futbol. Football Stories” by Soriano
and “Splendours and Miseries of Football” by Galeano (who is Uruguayan, but
has lived in exile in Argentina) confirm
that though technocrats program football
down to the last detail, it remains the art
of the unexpected.
ARGENTINE PASSIONS:
TANGO AND SOCCER
The tango, “a sad thought that is danced”
(the definition of Enrique Santos Discépolo, one of its creators), is a transcendental
melody whose rhythms and lyrics reveal the
secrets of being Argentine. Urban singing
par excellence, it blends the melancholy of
the milonga and the sensual cadence of the
habanera. The culture’s persistence stems
from its capacity to create memory. A few
years ago, here in Buenos Aires, a new
socio-artistic figure emerged, that of the
taxi dancer: tango professionals or amateurs who “lead” tourists’ dance steps for
money. The alternative is a tango school,
such as Confiteria Ideal, at 384 Suipacha. Milongas not to be missed: El Beso,
416 Riobamba, and Salon Canning, 1331
Scalabrini Ortiz. Each year, the municipality of Buenos Aires organises a world
championship as part of the Buenos Aires
Tango Festival. To get the real feeling for
the dance, you have to wear Darcos shoes
(darcostango.com), sold in a fabulous
store near the Confitería Ideal tango salon
(via Suipacha 259). And remember to drop
the name of its undisputed king: Carlitos
Gardel, the “nightingale”. His grave in
the La Chacarita cemetery is a constant
site of pilgrimage. His statue always holds
a lit cigarette in one hand, homage from
his faithful admirers.
LA BUENOS AIRES DI
PAPA FRANCESCO
Come è successo a molti argentini, tutto
è iniziato sotto la Lanterna. È dal porto di
Genova, infatti, che è salpata la nave che ha
portato a Buenos Aires i genitori del futuro
Papa. E come quasi tutti i loro connazionali, una volta arrivati, si domiciliarono nel
quartiere de La Boca. Jorge Mario, primo
di cinque figli, nacque al 531 di via Membrillar, una casa che oggi è molto diversa da
com’era in origine. Ci si sposta di ‘poche
cuadras’, di poche strade, e si raggiunge
Herminia Brumana, la piazza dov’era solito
giocare a pallone da bambino, e l’Istituto di
Nostra Signora della Misericordia, dove
Bergoglio completò i suoi studi. Il tour non
può che proseguire nella basilica di San
José de Flores, sulla rumorosa omonima
piazza a una quindicina di fermate di me-
tropolitana dal centro storico. Fu nel primo
confessionale sulla fila sinistra di questa
basilica che il diciassettenne Jorge Mario
sentì la ‘chiamata’ che avrebbe cambiato
la sua vita. Nella Catedral Metropolitana,
monumento storico nazionale, Bergoglio
disse messa per oltre 20 anni. Vicino c’è la
sede dell’Arcidiocesi, residenza del cardinale fino alla sua elezione a Papa. Sono qui
i luoghi della sua vita quotidiana di allora:
il chiosco dei giornali, il negozio di barbiere presso il quale era solito andare… Il
tempio della sua fede calcistica invece è il
vecchio stadio del Club Atlético San Lorenzo de Almagro, i cui tifosi sono soprannominati ‘corvi’: uccelli neri come le vesti
dei preti. Tutto ciò perché, a fondarla, nel
1908, fu un prete di origine italiana…
CIRCUITO PAPAL
L’assessorato al Turismo di Buenos Aires
non poteva perdere la chance e ha prima studiato, e poi organizzato, un Circuito Papal.
Dura tre ore e si effettua ogni sabato, domenica e nei giorni festivi, alle 9 e alle 15, con
partenza e arrivo alla basilica di San José
de Flores, in avenida Rivadavia 6950. Il tour
è gratuito, per prenotazioni scrivere una mail
a [email protected]
PAPAL CIRCUIT
The Department of Tourism of Buenos
Aires did not miss the chance to design
and organise a Papal circuit. It lasts three
hours, on Saturdays, Sundays and public
holidays, at 9 am and 3 pm, starting and
finishing at the Basilica of San José de
Flores, at 6950 Avenida Rivadavia. The
tour is free and can be booked by email at
[email protected]
Spiaggia di Svetlogorsk
©Osservatore Romano
Luglio 2013-Volo papale per Rio de Janeiro. Papa Francesco insieme ai piloti Alitalia
THE BUENOS AIRES OF
POPE FRANCIS
As with many Argentines, it all began beneath the Lanterna. It was from the port of
Genoa, in fact, that the parents of the future
Pope set sail for Buenos Aires. And like
almost all of their countrymen, once they
arrived, they settled in the neighbourhood
of La Boca. Jorge Mario, the eldest of five
children, was born at 531 Via Membrillar,
a house that is very different today from
what it was originally. We move “a few
cuadras”, a few streets, to Herminia Brumana, the square where he played football
as a child, and the Institute of Our Lady
of Mercy, where Bergoglio completed his
studies. The tour continues to the basilica
of San José de Flores, on the noisy square
of the same name a dozen metro stops from
the city centre. It was in the first confessional on the left of this basilica that the
seventeen-year-old Jorge Mario heard the
“call” that would change his life. In the
Catedral Metropolitana, a National Historic Landmark, Bergoglio said Mass for over
20 years. Nearby is the headquarters of the
Archdiocese, the cardinal’s residence until
he was elected Pope. Here are the places of
his everyday life at the time: the newspaper
kiosk, the barber shop... The temple of his
faith in football is the old stadium of Club
Atlético San Lorenzo de Almagro, whose
supporters are called “crows”: birds as
black as priests’ robes. This is because it
was founded, in 1908, by an Italian priest...
©Osservatore Romano
Sportivi e promotori alla partita di calcio interreligiosa per la pace.
LA PASTICCERIA DI
BERGOGLIO
Al 443 di calle Maipù (una traversa dell’Av.
Corrientes, la Broadway di Buenos Aires
per via dei suoi teatri) e a poche centinaia
di metri dalla casa dello scrittore Jorge Luis
Borges (il civico 994), c’è la pasticceria
amata dal Papa: la bomboneria Corso. Il
dolce preferito? I bonbon rellenos de dulce
de leche, i cioccolatini ripieni di una crema
dolce a base di latte e zucchero.
BERGOGLIO’S PASTRY SHOP
At 443 Calle Maipu (a cross-street of Av.
Corrientes, the Broadway of Buenos Aires
because of its theatres), and a few hundred
metres from the home of the writer Jorge
Luis Borges (at 994), is the Pope’s favourite pastry shop: the bomboneria Corso. His
favourite sweet? The bonbon rellenos dulce de leche, chocolates filled with a sweet
cream made from
​​
milk and sugar.
ULISSE OTTOBRE 2014 21
CANDONGA
È un paesino a una cinquantina di km da
Còrdoba. Con l’ausilio di una strada sterrata si può raggiungere una cappella del
XVIII secolo, la Capilla de Candonga,
che in passato faceva parte della estancia
dei gesuiti di Santa Gertrudis. Altro sito
gesuitico ad Ascochinga, a nord di Salsipuedes, su una strada che offre grandi
bellezze naturali e un’ottima selezione di
pasticcerie tedesche.
CANDONGA
This small town is about fifty kilometres
from Córdoba. A dirt road leads to an 18thcentury chapel, the Capilla de Candonga,
which was once part of the Jesuit estancia of
Santa Gertrudis. Another Jesuit site is Ascochinga, north of Salsipuedes, on a road that
offers great natural beauty and a wide selection of German pastry shops.
Chiesa a Candonga
CORDOBA
Situata a metà strada tra le Ande e la capitale, Còrdoba è raggiungibile viaggiando per chilometri e chilometri in mezzo
alle pampas, sorprendentemente piatte,
prima di raggiungere le ondulate sierras
centrali, mete predilette di escursionisti
e arrampicatori. È una città storica, fondata nel lontano 1573 e il suo simbolo è
La Cañada, un canale ombreggiato da
alberi secolari che scorre in direzione
del centro città. Il sabato e la domenica,
lungo le sue rive, si tiene una frequentata
fiera dell’artigianato. Per i cultori dell’arte è tassativo il circuito che raccorda la
Cattedrale, aperta dal 1784, con la chie-
sa convento di Santa Catalina de Siena
(1613) e quella di Santa Teresa (1717),
a cui è connesso un convento di suore
carmelitane. Per rifocillarsi dopo il tour è
opportuna una sosta da Betos (Blvd. San
Juan 450), il locale di una piccola catena con varie filiali attorno a Còrdoba che
ha in menu i migliori piatti di carne della
città. Spuntini tradizionali argentini da
La Alameda (Obispo Trejo), ottimi vini
alla Bodega La Caroyense. Per i cultori
delle tradizioni musicali, ogni anno nella
seconda metà di gennaio a Cosquin, 60
km da Còrdoba, c’è un frequentato festival di musica folk e di danza argentina.
Sierra centrale © Agenzia del Turismo di Córdoba
EL CHE
Alta Gracia, un ex insediamento di gesuiti a 36 km a sud-est di Còrdoba, vanta un
complesso che è un vero e proprio gioiello
di architettura coloniale. La sua fama però è
dovuta a Ernesto Che Guevara, che passò
qui la sua adolescenza dopo che un dottore
gli raccomandò l’aria secca della città per
combattere l’asma di cui soffriva. La casa
dove crebbe oggi è un frequentato museo.
EL CHE
Alta Gracia, a former Jesuit settlement 36
km southeast of Córdoba, is a real jewel
of colonial architecture. Its fame, however,
is due to Ernesto Che Guevara, who spent
his teenage years here after a doctor recommended the dry air of the city to fight
his asthma. The house where he grew up is
now a popular museum.
22 ULISSE OTTOBRE 2014
CORDOBA
Halfway between the Andes and the capital, Córdoba can be reached by traveling
miles and miles in the middle of the surprisingly flat pampas, before coming to
the undulating central sierras, favourite
destinations for hikers and climbers. It
is a historic city, founded in 1573, and
its symbol is La Cañada, a canal shaded
by age-old trees, flowing toward the city
centre. On Saturday and Sunday, a popular fair is held along its banks. A must
for art lovers is the circuit connecting the
Cathedral, opened in 1784, with the convent churches of Santa Catalina de Siena
(1613) and Santa Teresa (1717), connecting to a convent of Carmelite nuns. For
refreshment after the tour, stop at Betos
(450 San Juan Blvd), part of a small chain
with several branches around Córdoba,
serving the best meat in town. Taste traditional Argentine snacks at La Alameda
(Obispo Trejo) and fine wines at Bodega
La Caroyense. For traditional music lovers, a popular festival of Argentina’s folk
music and dance is held each year in the
second half of January at Cosquin, 60 km
from Córdoba.
Santa Catalina de Siena
in vendita da
GEMELLI - Corso Vercelli 16, MILANO
Tel. +39 02 48000057
Showroom Milano Via Palermo, 1
infoline +39 080 4315291
www.sartorialatorre.it
LE PALUDI DI IBERÀ
Gli Esteros del Iberá (‘acque lucenti’ in
Guaraní) sono un insieme di paludi, acquitrini, stagni, piccoli laghi e torbe collegati
tra loro da brevi canali: dopo il Pantanal è
la seconda più grande zona umida del pianeta. Oggi sono una delle più importanti
riserve di acqua dolce del Sud America,
habitat ideale per il cervo della palude, il
capibara, il caimano dal muso largo e l’anaconda curiyù.
THE IBERÁ MARSHES
The Esteros of Iberá (‘sparkling waters’
in Guarani) are a mix of swamps, marshes,
ponds, small lakes and peat bogs, connected
by short canals: after the Pantanal, this
is the second largest wetland in the world.
Today it is one of the largest fresh-water reserves in South America, an ideal habitat for
swamp deer, capybara, wide-mouthed caiman and curiyù anaconda.
NORD EST
Le maestose e fragorose 275 cascate di
Iguazù stanno al continente latino americano come quelle del Niagara stanno
all’universo nord americano. Inevitabilmente sono le mete più gettonate di Misiones, una provincia colorata di verde e
aromatizzata da profumi floreali. L’altro
must sono le rovine della missione dei
gesuiti a San Ignacio Miní, l’esempio
meglio conservato delle 30 missioni fondate dai gesuiti in un territorio che ora
si trova a cavallo di Argentina, Brasile
e Paraguay. Ma meritevoli di una visita
sono anche le cascate di Moconà: larghe
2 km, sono al confine con il Brasile lungo
il fiume Uruguay. Sulla strada per Mo-
conà s’incontrano 40 cascate più piccole,
accessibili tramite i sentieri che attraversano la giungla negli Altopiani Centrali, e
l’intrigante città di Oberà, punto di partenza per le spedizioni alle cascate. Oberà vanta un nickname che dice tutto: “capitale della foresta”. Lungo la strada per
Misiones, nelle tranquille città tra Entre
Rios e Corrientes, si incrociano vecchie
chiese, murales e piccoli musei. E si possono trovare prodotti artigianali realizzati
dagli indios delle foreste. Tra una città e
l’altra si trovano alcuni parchi nazionali
e provinciali, come il Parque Nacional
El Palmar, dove crescono rari esemplari
di palma.
San Ignacio Mini
YERBA MATE
Cebar mate è un’espressione tipica che
significa “preparare il mate e servirlo”. È la
liturgia seguita da milioni di argentini per
prepararsi l’infusione ottenuta con le foglie
dell’yerba mate. La capitale dell’industria
di quest’erba, che seguendo lo stesso procedimento del tè viene essiccata, tagliata e sminuzzata, è la città di Apòstoles, nella parte
sudoccidentale della provincia di Misiones.
YERBA MATE
Cebar mate is a typical expression that
means “prepare the mate and serve it”.
This liturgy is followed by millions of Argentines, to prepare an infusion of yerba
mate leaves. The capital of this herb industry - like tea, it is dried, cut and shredded is the city of Apòstoles, in the southwestern
part of the Misiones province.
Mate in una tradizionale zucca a fiasco.
THE NORTHEAST
The 275 majestic and thundering Iguazú
Falls are to Latin America what Niagara
Falls are to North America. Inevitably,
they are the most popular destinations of
Misiones, a colourful province of greenery
and floral perfumes. Another must is the
ruins of the Jesuit mission at San Ignacio
Miní, the best preserved example of the
30 missions founded by the Jesuits in an
area that now straddles Argentina, Brazil
and Paraguay. The Moconá waterfalls are
also worth a visit: 2 km across, they are
on the border with Brazil along the UruLe cascate dell’Iguazú
guay River. On the way to Moconá are 40
smaller waterfalls, accessible along paths
through the jungle in the Central Highlands, and the intriguing city of Oberá,
the starting point for expeditions to the
falls. Oberá’s nickname says it all: “capital of the forest”. Along the road to Misiones, in the quiet towns of Entre Rios and
Corrientes, are old churches, murals and
small museums. And you can find handmade products made by
​​ the Indios of the
forests. Between the two towns are some
national and provincial parks, such as
Parque Nacional El Palmar, where rare
species of palm grow.
TILCARA
NORD OVEST
Nella cordigliera della Quebrada si conservano la cultura e le radici di un territorio aspro e impervio. Riti, feste, musica, manifestazioni religiose e stili di vita
appartengono a un’eredità storica ancora
oggi inalterata. Le bellissime cappelle coloniali, il culto della Pachamama (madre
terra), i mattoni di argilla cruda con cui
è stato costruito ogni edificio e la musica dell’altopiano sono solo alcune delle
attrattive per cui vale la pena visitare la
regione di Jujuy. Il suo fascino è così forte
che l’Unesco, quando nel 2003 decise di
includerla tra i luoghi considerati patrimonio dell’umanità, è stata costretta a creare
la categoria dei paesaggi culturali. Il capoluogo della provincia, San Salvador
di Jujuy, riassume nel suo nome la storia
di questo territorio: il dominio delle tribù
omaguaca e il colonialismo spagnolo. La
città si trova a due ore d’aereo da Buenos
Aires. Per arrivarci in pullman, invece, ce
ne vogliono diciannove. Vista dall’alto
appare circondata da montagne e crepacci. Mete obbligatorie: la silenziosa città
di Purmamarca, con il suo mercato ambulante; il Camino de los Colorados sui
pendii del monte dei sette colori e la vasta
area pianeggiante coperta d’incrostazioni
saline di Salinas Grande.
Tolar Grande
Il capoluogo archeologico della provincia
ospita la Pucarà, una delle poche fortezze
di epoca preincaica rimaste intatte. Oltre
al giardino botanico, domicilio di enormi
cactus e di altre piante autoctone, merita
una visita la cascata della gola del Diavolo. Tilcara dista 84 km da Jujuy e la si
raggiunge attraversando un’ampia vallata
dal paesaggio arido, la Quebrada de Humahuaca.
TILCARA
The archaeological capital of the province
is home to the Pucará, one of the few intact strongholds from the pre-Inca era. In
addition to the botanical gardens, home of
huge cacti and other native plants, the Devil’s Throat waterfall is well worth a visit.
Tilcara is 84 km from Jujuy and is reached
by crossing a wide, arid valley landscape,
the Quebrada de Humahuaca.
Quebrada de Humahuaca
MUSICA POPOLARE
Le grandi saline a Jujuy
THE NORTHWEST
The cordillera of the Quebrada preserves
the culture and the roots of a roughand-tumble territory. Rituals, festivals,
music, religious events and lifestyles belong to a still-intact historical heritage.
The beautiful colonial chapels, the cult
of Pachamama (Mother Earth), the clay
bricks all buildings are made of and the
music of the plateau are just some of the
attractions that make the region of Jujuy
well worth visiting. Its charm is such that
UNESCO had to create the category of
cultural landscapes, in 2003, when the
Tren a las nubes
area was included among World Heritage Sites. The capital of the province, San
Salvador de Jujuy, sums up the history
of this territory in its name: the domain
of the omaguaca tribes and Spanish colonialism. The city is located two hours
by plane from Buenos Aires. But getting
there by bus takes nineteen. Seen from
above, it is surrounded by mountains and
crevasses. Destinations not to be missed:
the quiet town of Purmamarca, with its
street market; the Camino de los Colorados on the slopes of the mountain of seven
colours, and Salinas Grande, a large flat
area covered with salt deposits.
Questa è terra di tradizioni musicali e di
band radicate nel territorio. Illuminante il
testo della più celebre tra le canzoni del
gruppo Los de Jujuy: “Se una mattinata ti
ho cercato a Jujuy / e la sera ti ho trovato a
Tilcara / non era più la stessa cosa / il nostro amore era diverso / questa volta non
era più la valle / era la Quebrada / Anche
se il tempo ti ha portato via / vorrei a Jujuy
/ amarti ancora”.
FOLK MUSIC
This is a land of musical traditions and
deeply rooted local bands. The lyrics of
the most famous song by the group Los de
Jujuy are illuminating: “If I sought you
in Jujuy one morning / and I found you in
Tilcara in the evening / it was no longer
the same thing / our love was different /
this time it was not the valley / it was the
Quebrada / Even if time took you away /
in Jujuy / I long to love you again”.
ULISSE OTTOBRE 2014 25
LA DIFUNTA CORREA
Un santuario pagano a 60 km da San Juan.
È un accumulo di targhe d’auto e modellini
di case, surreali ex voto per la salvezza da
un incidente stradale o per la grazia ricevuta di una casa. È dedicato a una donna
morta di sete più di un secolo fa sul cammino di San Juan. Si dice che il suo seno
continuò a produrre latte, sfamando il figlio
che aveva con sé e che fu trovato vivo da
alcuni mulattieri.
LA DIFUNTA CORREA
A pagan sanctuary 60 km from San Juan.
It is an accumulation of licence plates and
models of houses, surreal votive offerings
for salvation from a car accident or for the
grace granted to a home. It’s dedicated to
a woman who died of thirst more than a
century ago on the way to San Juan. They
say her breasts continued to produce milk,
feeding her son, who was found alive by
muleteers.
Triassik Park
Siamo nel Cuyo, il cuore dell’industria
enologica argentina, una regione poco
battuta dai turisti. Eppure la storia del
pianeta è scritta nelle rocce multicolori
di due riserve naturali ubicate proprio in
questa regione, l’unico posto al mondo
dove si può vedere la natura com’era 250
milioni d’anni fa. L’unico centro urbano
nelle adiacenze, circondato da ore di deserto, è San Augustin del Valle Fértil.
C’è un ufficio del turismo e qualche letto
dove dormire all’Hotel Rustico Cerro
del Valle o in qualche cabanas in affitto.
Da qui in poi l’unica alternativa è il campeggio. 80 km ed entriamo nel Cancha
de Bochas, il campo delle bocce giganti.
Bodega Zuccardi, Maipú © Zuccardi
CANCHA DE BOCHAS
Il Campo delle Bocce Giganti è il mistero
più grande di Ischigualasto, in quella che è
conosciuta come la Valle della Luna. Forma sferica e disposizione entropica, queste
enormi bocce per ciclopici alieni si trovano
solo ed esclusivamente in un punto specifico del parco, sparse su una pianura polverosa nel raggio di sei chilometri. Chi ce le
ha messe?
CANCHA DE BOCHAS
The Giants Bowling Pitch is the biggest mystery of Ischigualasto, in what is
known as the Valley of the Moon. Spherical in shape and randomly arranged,
these huge bowls for cyclopean aliens are
only found in one point in the park, scattered on a dusty plain within a radius of
six kilometres. Who put them there?
Ichigualasto Cancha de Bochas
26 ULISSE OTTOBRE 2014
TRIASSIK PARK
We are in Cuyo, the heart of the Argentine
wine industry, a region little touched by
tourists. Yet the history of the planet is written in multi-coloured rocks of two nature reserves located in this region, the only place
in the world where you can see nature as it
was 250 million years ago. The only urban
Ischigualasto
Siamo nel Parco provinciale di Ischigualasto, uno scioglilingua geografico
mille chilometri a nordovest di Buenos
Aires. Visitare Ischigualasto e la vicina
Talampay (due Patrimoni dell’Umanità)
significa percorrere gli stessi territori che
180 milioni di anni fa furono abitati dai
dinosauri. Una dietro l’altra si susseguono cattedrali di pietra, funghi di basalto,
sottomarini di concrezioni d’arenaria,
monumentali vermi delle sabbie degni di
un romanzo di Frank Herbert… Il suolo
dall’aspetto lunare e le particolari forme di pietra scolpita dall’acqua, dal sole
e dal vento per milioni di anni rendono
questi luoghi unici al mondo.
Los Horcones
centre in the vicinity, surrounded by desert,
is San Augustin del Valle Fértil. There are
a tourist office and a few beds at the Hotel
Rustico Cerro del Valle, or some cabanas
for rent. From here on, the only alternative
is camping. After 80 km we enter the Cancha
de Bochas, the giant bowling pitch. We are
in the Ischigualasto Provincial Park, a geographic tongue twister a thousand kilometres
northwest of Buenos Aires. Visit Ischigualasto, and the nearby Talampay (both World
Heritage Sites), and tread the same land that
was inhabited by dinosaurs 180 million years
ago. One after another are stone cathedrals,
basalt mushrooms, underwater sandstone
concretions and monumental sandworms like
something from a novel by Frank Herbert...
The moon-like soil, and the particular forms
of stone carved by water, sun and wind for
millions of years, make these places unique.
CUEVA DE LAS MANOS
Figure geometriche e rappresentazioni del
sole. Animali come lama, nandù e felini.
Esseri umani e scene di caccia. E centinaia
di mani (prevalentemente sinistre): quelle degli indigeni che vivevano in questa
regione fra 9.300 e 13.000 anni fa. Sono
i soggetti delle pitture rupestri della Caverna delle Mani, una grotta a 163 km da
Perito Moreno, nella provincia patagonica
di Santa Cruz.
PATAGONIA
Treni in corsa verso orizzonti smisurati,
laghi smeraldini e una ‘meseta’ infinita.
Immigrati nostalgici ed eremitici custodi di
boschi pietrificati, tra guanachi (i cammelli
locali) e leoni marini. Il viaggio in questo
‘pianeta’ a forma di cuneo, può iniziare nei
paesaggi alpestri della famosa stazione sciistica di San Carlos de Bariloche, ai piedi
delle Ande. Bastano però poche decine di
chilometri per entrare in un altro mondo,
dove la cartolina classica raffigura una
chacra, ovvero una fattoria e uno steccato. Ed è in una di queste cartoline, quella
di Cholila, che nel 1901 trovarono rifugio
gli eroi del “Mucchio Selvaggio”: i leggendari Butch Cassidy e Sundance Kid. Una
pianura dove il vento non incontra ostacoli
e corre tra rari filari di pioppi e arbusti paffuti. A seguire si entra nella Patagonia delle
steppe: un mondo fatto di saliscendi imper-
cettibili e di rios le cui acque hanno tutta la
forza delle Ande. Centinaia di chilometri in
cui i villaggi che s’incontrano spariscono in
un attimo, inghiottiti dalla polvere. All’improvviso, però, l’orizzontale uniformità
color ocra si trasforma in verde e azzurro:
diventa mare. È il lago Buenos Aires, tanto
grande da non vederne l’altra sponda; oltre, superata Los Antiguos, c’è una grande ‘meseta’, un territorio sacro agli indios
Tehuelches. Ci venivano a morire i vecchi,
gli antiguos. Puntando verso oriente, compare l’oceano, e nei pressi di Cabo Blanco
c’è un’isoletta dove i leoni marini passano
le giornate a scaldarsi. Si può decidere di
puntare verso nord, meta la Penìnsula
Valdés e la sua riserva naturale. O a sud
verso Puerto Deseado. 70 km dopo ci si
può arrampicare sul Mirador de Darwin e
ammirare la fine del mondo.
CUEVA DE LAS MANOS
Geometric figures and representations of
the sun. Animals such as llamas, rheas and
cats. Humans and hunting scenes. And
hundreds of hands (mostly left): those of
the natives who lived in the region between 9,300 and 13,000 years ago. These are
the subjects of paintings in the Cave of the
Hands, 163 km from Perito Moreno, in the
Patagonian province of Santa Cruz.
Villa Catedral
LA TERRA DEL FUOCO
Selvaggia, ventosa e misteriosa, all’estremo sud patagonico. Qui terra, acqua e
ghiacci si alternano, lambendosi, senza soluzione di continuità. L’ideale è visitarla via
mare, una vera avventura come sulle tracce
di Darwin o a caccia (fotografica) di balene
e pinguini Magellano.
PATAGONIA
Trains chugging toward boundless horizons, emerald lakes and an infinite “meseta” (plateau). Nostalgic, reclusive immigrants, guardians of petrified forests,
amidst guanacos (local camels) and sea
lions. The journey to this wedge-shaped
“planet” can begin with the alpine landscapes of the famous San Carlos de Bariloche ski resort, at the foot of the Andes.
Only a few dozen kilometres farther, and
you enter another world, where the classic postcard view is of a chacra, a farm
and ranch. In one of these postcard settings, Cholila, the heroes of the “Wild
Bunch” found refuge in 1901: the legendary Butch Cassidy and the Sundance Kid.
A plain where the wind blows free through
rows of poplar trees and squat shrubs.
Next come the Patagonian steppes: a
world of imperceptible ups and downs
and rios whose waters have all the force
of the Andes. Hundreds of kilometres
where villages vanish in a moment, swallowed by the dust. But suddenly the flat
ochre sameness turns to green and blue:
the sea. This is Lake Buenos Aires, so big
you can’t see the opposite shore; beyond,
past Los Antiguos, there is a big “meseta”, a land sacred to the Tehuelches Indians. The antiguos came here to die. Now
we head eastward and the ocean inevitably appears. Near Cabo Blanco is a small
island where sea lions spend their days
basking in the sun. You may decide to go
north, to the Valdés Peninsula and its nature reserve. Or south to Puerto Deseado.
70 km farther on, you can climb the Mirador de Darwin and admire land’s end.
TIERRA DEL FUEGO
Wild, windy and mysterious, in the extreme south of Patagonia. Here earth, water
and ice alternate, seamlessly touching.
The ideal is to visit it by sea, a real adventure in Darwin’s footsteps, or whale
hunting (photographic).
Pinguini Magellano
ULISSE OTTOBRE 2014 27
Tre fasi della lavorazione a mano
ECCELLENZA MODE
GIUSEPPE SANTONI
A
ccade dopo una lunga visita alla Santoni Shoes di Corridonia, un parallelepipedo bianco di cemento e vetri con
un impianto fotovoltaico di 3.900 pannelli che ne garantisce l’autosufficienza energetica, diversissimo dalle
decine di fabbriche che lo circondano in questa terra di calzaturieri e di monasteri benedettini. A colazione in una trattoria di
Macerata, gioiello rinascimentale risparmiato finora dal turismo
di massa, si parla di moda, ma anche di figli, di futuro dell’Italia e della sua industria: «Tuo padre dev’essere orgoglioso del
percorso che hai fatto compiere all’azienda», dici a Giuseppe
Santoni, che credevi di conoscere come un imprenditore perfino
un po’ spavaldo, e di colpo lo vedi arrossire di contentezza sul
piatto di frittata. E allora capisci che il segreto di questa società
che, in un lasso di tempo relativamente breve ha moltiplicato
Il pregio della manualità.
di Fabiana Giacomotti
GIUSEPPE SANTONI
The value of manual skill.
Pay a leisurely visit to Santoni Shoes in Corridonia, a white
concrete-and-glass rectangle with a 3900 photovoltaic panel
for total energy self-sufficiency. It’s completely different from
the dozens of unpretentious small factories that surround it, in
this land of footwear and Benedictine monasteries. Over breakfast in a restaurant in Macerata, a Renaissance jewel spared
thus far from mass tourism, people speak of fashion, but also
about children, the future of Italy and its industry. “Your father
must be proud of the path you’ve paved for the company”, you
say to Giuseppe Santoni. You thought of him as an entrepreULISSE OTTOBRE 2014 29
MODE ECCELLENZA
Sede di Corridonia
Boutique in Via Montenapoleone, Milano
reputazione e fatturato fino ai 58 milioni di euro del 2013, che
si autofinanzia da sempre e ha testato per anni l’ingresso nella
calzatura femminile per essere sicura di portarvi un tratto distintivo, è chiuso nel rapporto speciale fra Giuseppe e Andrea, figlio
e padre. Giuseppe, azzimato, collezionista di orologi così esperto che la IWC - dopo aver siglato una partnership con l’azienda
- l’ha voluto come proprio ambasciatore, guidatore abbastanza
in gamba da essersi assicurato una commessa anche da Mercedes per una linea di scarpe con suola in carbonio destinate alla
competizione professionale. Andrea è invece di poche parole;
uno di quegli uomini ‘tutti d’un pezzo’, come si diceva ai tempi
in cui gli uomini portavano i capelli con la sfumatura alta che lui
tiene tuttora. Andrea Santoni si può trovare sempre in laboratorio, mentre controlla le cuciture, oppure segue il delicato lavoro
di velatura a mano eseguito da un gruppo di ragazze assunte
dalle scuole d’arte, che mescolano colori come se preparassero
il fondo di uno degli affreschi della zona, o ancora discute con
Silvano Sollini, il capomodellista storico, collaboratore fin dagli
esordi, che segna in un quaderno tutte le variazioni e le migliorie su ogni singolo modello, oltre ai dettagli delle calzature su
misura. Mentre Andrea lascia Corridonia raramente, Giuseppe
viaggia senza sosta, ma è evidente che le decisioni si prendano qui, in questo laboratorio che è il primo punto d’arrivo di
un’impresa iniziata, come tante altre storie italiane, nel garage
30 ULISSE OTTOBRE 2014
neur, even a bit cocky, and suddenly you see him blush with
contentment over an omelette. Then you realise the secret of
this company. In a relatively short time, it has increased its reputation, and turnover rose to 58 million euro in 2013. It has
always been self-financing and for years has introduced women’s footwear, making it distinctive. Its secret is the special relationship between Andrea and Giuseppe, father and son. Giuseppe is dapper, and such an expert watch collector that IWC
- after having signed a partnership with the company - wanted
him as its ambassador. He’s also a smart driver, and has secured a contract from Mercedes for a line of carbon-soled shoes
for professional competition. Andrea is a man of few words, “all
of a piece”, from the days when men sported the pompadour
hairstyle he still favours. Andrea Santoni can always be found
in the workshop, checking seams, or overseeing the delicate
task of hand-veiling performed by a group of girls recruited
from art schools, blending colours like the background of one
of the frescoes in the area. Or discussing with Silvano Sollini,
the head pattern-maker and collaborator since the beginning,
who marks all the changes and improvements on each model
in a notebook, along with the details of custom-made footwear. Though Andrea rarely leaves Corridonia, Giuseppe travels
non-stop, but it’s clear that decisions are made here, in this workshop, in a business, like so many others in Italy, that began in
the garage of the home. In the ‘70s, when Milan was plagued
by terrorist violence, in peaceful Corridonia, Andrea Santoni foreman in a machine-operated footwear company - dreamt of
making shoes by hand. His wife Rosa sewed wedding dresses,
but was willing to follow her husband in the enterprise. With the
liquidation settlement, they bought a few machines and hired
the first hemmers. Andrea Santoni immediately began to patent
methods of shoe construction; soles and heels were lathed individually, aware of the posture damage that even an error of
a millimetre can cause. Every day, Giuseppe came back from
lessons at the Technical Institute for accountants and slipped
into the workshop. “I never thought of doing anything else”,
he says, and although he can still hem a shoe alone (knowing
how to make what you sell typical of a certain kind of international entrepreneurship), he immediately engaged in foreign
relations: as an adolescent, translating faxes from the USA; as
a fresh graduate he became sole director, opening up one market after another: “Japan, first, and then Hong Kong, Taiwan
and China. The Americans taught me to respect deadlines, but I
started out with a great product, and I knew how to promote it”.
In 1990, fifteen years after the company’s debut, it moved to its
“Candela”, sandalo con cinturino alla caviglia
ECCELLENZA MODE
“Moore”, francesina in vitello marrone
“Wilson” in vitello nero lucidato a mano
di casa. Corrono gli Anni 70 e mentre Milano vive la violenza terrorista, nella tranquillissima Corridonia il signor Andrea
Santoni - capofabbrica in un’azienda di calzature a macchina
- sogna di fabbricarne di sue, a mano. La moglie Rosa cuce
abiti da sposa, ma è disposta a seguire il marito nell’impresa.
Con la liquidazione, comprano qualche macchina e assumono le prime orlatrici. Andrea Santoni inizia subito a brevettare
metodi di costruzione della calzatura; fa fresare suole e tacchi
singolarmente, consapevole dei danni alla postura che anche un
errore di un millimetro può provocare. Ogni giorno, Giuseppe
rientra dalle lezioni all’Istituto tecnico per ragionieri e s’infila in
laboratorio. «Non ho mai pensato di fare altro», dice, e sebbene
sia tuttora in grado di orlare una scarpa da solo (saper costruire
quel che si vende è il tratto tipico di una certa imprenditoria
internazionale), è alle relazioni con l’estero che si applica da
subito: adolescente, traducendo i fax che arrivano dagli Usa;
appena diplomato e subito amministratore unico, aprendo un
mercato dopo l’altro: «Il Giappone, innanzitutto, e poi Hong
Kong, Taiwan, la Cina. Dagli americani avevo imparato il rispetto delle tempistiche, ma partivo da un grande prodotto, e
lo sapevo raccontare». Nel 1990, quindici anni dopo il debutto,
il trasloco nel primo vero stabilimento - mille metri quadrati
e 30 addetti - e l’inevitabile innesto della tecnologia in alcune
fasi della produzione, sebbene la maggior parte dei passaggi
sia tuttora fatta a mano, compresa la lucidatura, sulla quale si
vede affaccendato un gruppo multietnico, concentrato fra spugne, pezzuole e chiacchiere. I dipendenti ora sono 500, di cui i
quattro quinti addetti alla produzione, relativamente giovani e
quasi tutti formati in azienda: «perché scuole che insegnino le
nostre tecniche non esistono». Anche la distribuzione si è equilibrata: 25% Europa, 15% rispettivamente Stati Uniti, Estremo
Oriente, Europa Orientale. Nell’ultimo anno, Giuseppe Santoni
ha dovuto assumere le deleghe alla finanza e controllo affidate
alla sorella Ilenia, scomparsa dopo una breve e tragica malattia:
tante decisioni avrebbe ancora voluto prenderle con lei, nonchè mostrarle ognuna di quelle calzature femminili mai leziose
che escono dalla matita dei direttori creativi. Per ogni scarpa ci
vogliono sei settimane di lavorazione e Giuseppe tratta personalmente con le concerie su spessore, mano, grane delle pelli.
Nel sancta sanctorum della Santoni, un caveau a temperatura
costante, si conservano migliaia di pezze pregiate al naturale:
coccodrillo, cordovan texano. «Lavoriamo con una scorta di
nove mesi». Nel mondo, c’è una clientela che di oscillazioni del
mercato, rifornimenti e frontiere non s’interessa. Bisogna solo
offrirle il bello.
first real facility - a thousand square metres and 30 employees
- and inevitably introduced technology in some stages of production. Most steps are still done by hand, including polishing,
by a multi-ethnic group busied with sponges, rags and gossip.
There are now 500 employees, four-fifths of them production
workers, relatively young and almost all trained on-site: “There are no schools that teach our techniques”. Distribution was
also balanced: 25% in Europe, with 15% in the United States,
the Far East and Eastern Europe, respectively. In the last year,
Giuseppe Santoni has had to take on finance and control duties
from his sister Ilene, who died after a short and tragic illness:
many decisions he would still have wanted to share with her,
and show her each of these women’s shoes, never affected, as
they come from the creative directors’ drawing boards. Each
shoe takes six weeks to make, and Giuseppe deals personally with tanneries on leather thickness, finish and grain. In the
Santoni inner sanctum, a vault kept at a constant temperature,
thousands of precious natural leathers are kept, including crocodile and Texas cordovan. “We work with a margin of nine
months”. There is a world clientele uninterested in fluctuations
of market, supplies and borders. You just have to offer them
something beautiful.
Giuseppe Santoni
ULISSE OTTOBRE 2014 31
MODA MODE
SOFISTICATA TRASGRESSIONE
Born in Canada, living in London, made in Italy, alias Dsquared2.
di Paolo Gelmi
Dean e Dan
C
i troviamo all’interno del nuovo ristorante di Milano, Ceresio7, situato al rooftop del prestigioso palazzo Dsquared2, per incontrare i gemelli della moda italiana Dean
e Dan Caten, alias Dsquared2, e farci raccontare la loro
storia e la crescita del loro brand.
Canadesi di nascita, Dean e Dan Caten nel 1983 si trasferiscono
a New York per frequentare la “Parson’s School of Design”; una
volta terminati gli studi, il duo si traferisce in Italia dove nel 1995,
dopo numerose collaborazioni con importanti case di moda, manda in scena la prima collezione uomo che sarà l’apripista di una
SOPHISTICATED TRANSGRESSION
Born in Canada, living in London, made in Italy, alias
Dsquared.
We are in the new restaurant in Milan Ceresio 7, set on the
rooftop of a prestigious palazzo, to meet the twins of Italian
fashion, Dean and Dan Caten, alias Dsquared2, to hear their
story and to learn more about their brand’s growth.
Canadian-born Dean and Dan Caten moved to New York in
ULISSE OTTOBRE 2014 33
lunga serie di sfilate-evento.
I due stilisti dimostrano, fin da subito, un’innata intelligenza e uno
spiccato gusto estetico. La loro ambizione, unita a un’arte sartoriale che risulterà essere l’elemento principale del loro background,
permette loro di crescere e farsi apprezzare da consumatori e
buyer in un evoluto mix di sensualità, classe e trasgressione.
Nel 2003 i due stilisti, che fino a quel momento si sono rivolti solo
a un pubblico maschile, presentano durante lo show uomo i primi
9 capi della futura collezione donna, che debutta sulle passerelle
milanesi a febbraio dell’anno successivo riscuotendo un grandissimo successo.
Il duo, data la loro giovane età e la freschezza delle loro idee, dimostra da subito un forte legame con la musica, ricevendo consensi da artisti di caratura internazionale, come Lenny Kravitz,
Robbie Williams, Rihanna e molti altri. Ma è Madonna che col
video “Don’t Tell Me” e nel successivo tour del 2002 “Drowned
World Tour 2002” consacra il successo dei Dsquared2, chiedendo
loro di realizzare gli abiti non solo per lei ma, per tutto il suo corpo
di ballo, per un totale di 150 outfit.
Oltre al mondo della musica, ad appoggiare e sposare questo
brand anche top model come Naomi Campbell ed Eva Herzigova
che, sfilando per la loro prima collezione femminile ispirata alle
rock star, contribuiscono a rendere questo brand importante e lo
show dei Dsquared2 unico e indimenticabile, al punto che la testata più importante al mondo nel settore “WWD” premia gli stilisti
dedicando loro una cover.
Da quel momento la maison Dsquared2 vede crescere la propria
notorietà e il proprio fatturato anno dopo anno, conquistando gli
Décolleté Dsquared2
Costuction Boot
1983 to attend Parsons School For Design. Once their studies
were over, the duo moved to Italy where they worked with several major fashion houses before staging their first men’s collection in 1995 – the forerunner of a long series of fashion showevents.
From the outset, the two designers showed an innate intelligence and a strong aesthetic sense. The main feature of their
background was sartorial skills which, combined with drive and
ambition, enabled them to grow and be appreciated by consumers and buyers for a sophisticated mix of sensuality, class and
transgression.
Initially, the two stylists aimed exclusively at a male audience.
Then, during the men’s show in 2003, they presented the first
nine garments of the future women’s collection which debuted
on the Milan catwalks in February of the following year with
great success.
As two talented youngsters with fresh ideas, the duo set up
strong links with the music world
getting support from international
artists such as Lenny Kravitz, Robbie
Williams, Rihanna and others. But
it was Madonna’s video “Don’t Tell
Me” and then her “Drowned World
Tour 2002” that decreed the success
of DSquared2 when she commissioned them to design and make the
clothes not only for her but also for
the whole dance team, a total of 150
outfits.
In addition to the music world, supermodels like Naomi Campbell and
Eva Herzigova also supported and
embraced this brand. When Naomi
Sfilata Uomo - Donna FW14-15 / FW14-15 Man-Woman Wear Show
Profumo DSQUARED2 ‘Wild’ /
Perfume DSQUARED2 ‘Wild’
MODA MODE
Doctor Bag
Eyewear Dsquared2
universi maschili e femminili e raccogliendo riconoscimenti dalle
testate più importanti al mondo e dai buyer. Da qui nasce un progetto di diversificazione attraverso le licenze.
Con la collezione A/I 2002/03 inizia la collaborazione con Staff
International, che produce e distribuisce in tutto il mondo le collezioni ready to wear a marchio Dsquared2, mentre attualmente
le collezioni calzature e accessori sono prodotti e distribuiti direttamente dalla Dsquared2 SPA. Nel 2007 i due stilisti siglano
un accordo di licenza con ITF, per la produzione e distribuzione
mondiale di profumi e cosmetici, nello stesso anno nasce la loro
prima fragranza maschile “He Wood”, sino al lancio di questi
giorni della nuova fragranza “Wild”. Nel 2008 viene chiuso un
accordo in licenza con il gruppo Marcolin per la produzione e la
distribuzione della linea eyewear, mentre nel 2012 viene chiuso un
accordo per la creazione di una nuova linea di intimo e beachwear
con ISA Seta. A giugno del 2013, durante Pitti Bimbo, debutta a
Firenze la prima collezione Dsquared2 dedicata ai bambini 0-14
anni (abbigliamento e calzature), prodotta per il ready to wear/
accessori da Brave Kid e per le calzature da Andrea Montelpare.
Ulisse vi presenta Dean e Dan Caten. Cominciamo da un dato
anagrafico, chi è il più vecchio dei due?
(Sorridono, ndr). Si vede no? Ma non lo sveleremo mai. Comunque sappiate che abbiamo sei minuti di differenza e per noi è stato
un trauma perché pensavamo fossero quindici! Questo scombussolamento ha cambiato il nostro ascendente.
Sei minuti di differenza ma una passione unica, la moda. Da
quando questo amore vi accompagna?
L’amore per la moda è nato con noi, fa parte del nostro DNA.
Tenete in considerazione che siamo cresciuti in una famiglia con
5 sorelle (che ci hanno fatto un po’ da mamme), grazie a loro abbiamo coltivato questa particolare passione per la moda. Già da
piccoli andavamo matti per gli accessori e non solo; in generale
per tutto quello che era bello e, secondo noi, chic. Siamo sempre stati molto creativi, ricordiamo che quando frequentavamo la
scuola a New York, non avendo budget, realizzavamo i nostri abiti
da soli, spesso anche riciclando i tessuti, per poterci presentare in
modo glamour allo Studio 54 (noto locale newyorkese negli Anni
80-90, ndr).
Avete vissuto in Canada, vi siete spostati a New York, realizzate i vostri abiti in Italia e vivete a Londra, qual è la vostra
vera identità?
Il Canada è la nostra casa, rappresenta le nostre radici, è parte integrante di tutto ciò che siamo. C’è un po’ di Canada in ogni cosa
che realizziamo o disegniamo. Solo quando abbiamo deciso che
era arrivato il momento per noi di lanciare il nostro brand abbiamo
sentito l’esigenza di allontanarci. Inizialmente avevamo pensa-
and Eva took part in the first women’s collection inspired by
rock stars, they helped to promote the DSquared2 brand and
made the show unique and unforgettable to the point that the
sector’s leading magazine, Women’s Wear Daily (WWD), ran a
cover story on the two designers.
Since then, the fashion house DSquared2 has increased its notoriety and its turnover year by year, winning over male and
female audiences, picking up awards from the most important
newspapers, and appealing to buyers the world over. And this
has led to a project for diversification through licensing.
For the autumn/winter collection 2002/3, DSquared2 began
working with Staff International which now produces and distributes the ready-to-wear collections worldwide, while footwear
and accessories remain under the control of DSquared2 SpA.
In 2007 the two designers signed a licensing agreement with ITF
for the production and worldwide distribution of perfumes and
cosmetics. That same year their first men’s cologne “He Wood”
was launched, while their latest product is a fragrance called
“Wild”. In 2008 a licensing deal was set up with the Marcolin
Group for the production and distribution of an eyewear line,
while in 2012 agreement was reached for the creation of a new
line of underwear and beachwear with ISA Seta. In June 2013,
Pitti Bimbo in Florence marked the debut of the first DSquared2
collection for children from 0-14 years (clothing and footwear),
produced as ready-to-wear accessories by Brave Kid and footwear by Andrea Montelpare.
Ulysses interviews Dean and Dan Caten.
Let’s start with a straightforward question – which of you is
the eldest?
(They smile, ed.) Can’t you see? But seriously, we’ll never let
on. However, we found out that we were born six minutes apart
and that was a real shock because we thought the gap was fifteen minutes! The upheaval changed our ascendant.
Six minutes apart, but joined by a love of fashion. How long
have you had this passion?
The love for fashion was born with us, it’s part of our DNA.
Dan Caten, Jlo, Dean Caten
Ceresio 7
to di traferirci a New York, ma poi abbiamo scartato quest’idea:
troppo vicina a casa! In caso di fallimento sarebbe stato troppo
facile tornare indietro. Allora abbiamo puntato sull’Italia, la culla della bellezza, dell’arte e della moda mondiale. Desideravamo
che i nostri capi fossero ‘Made in Italy’, sartoriali e curatissimi
nei dettagli. In Italia abbiamo trovato le aziende giuste per creare
le nostre collezioni e abbiamo potuto riscoprire le nostre radici.
Nostro padre, infatti, era italiano e il nostro cognome in origine
era Catenacci.
Fantastico! Ci raccontate della vostra famiglia?
Siamo gli ultimi di 9 fratelli, 4 maschi e 5 femmine. Siamo stati
cresciuti da nostro padre che è stato presente e severo al punto
giusto. Ora che purtroppo lui non c’è più, ci rendiamo conto di
diventare ogni giorno che passa sempre più simili a lui e ne siamo
orgogliosi. Da giovani ci era difficile comprendere i sacrifici che
quest’uomo faceva per noi, non capivamo a quali responsabilità
veniva sottoposto un uomo di 35 anni che mandava avanti da solo
una grande famiglia come la nostra. Lui non ha mai mollato, è
stato un buon esempio, adesso ci è ben chiaro.
Quanto vi ha cambiato il successo?
Non siamo cambiati poi così tanto, ci divertivamo da giovani con
pochi soldi e oggi sappiamo farlo ancora con poco (anche se per
fortuna possiamo permetterci qualcosa di meglio rispetto al passato). È chiaro che ora è tutto più semplice e immediato, ma abbiamo un grande rispetto per il denaro e non ci piace sprecarlo.
Parlando di moda, vi sentite più ispirati a disegnare la collezione maschile o quella femminile?
Sono due cose che nascono contemporaneamente, ma con due
principi diversi, anche se spesso i temi delle collezioni s’influenzano a vicenda. Con l’uomo non puoi fare cose troppo “estreme”,
devi puntare su cose ‘interessanti’, curare i dettagli e comunicare
qualcosa di preciso, noi abbiamo scelto spesso di utilizzare l’ironia per sdrammatizzare. Con la donna invece si hanno più possibilità, ci possiamo sbizzarrire di più. In generale, ci piace mixare
pezzi eleganti con altri che appartengono tradizionalmente a un
guardaroba più casual.
Da dove traete l’ispirazione e la ricerca?
Amiamo girare il mondo e guardarci intorno, notiamo anche i
minimi cambiamenti che vanno dalla musica a quelli sociali e,
grazie a questi segnali, riusciamo a captare le tendenze successive, stando sempre attenti a non anticiparle troppo, per evitare il
rischio di non essere capiti. La nostra vita professionale si divide
tra New York, Milano e Londra, queste città sono il serbatoio di
36 ULISSE OTTOBRE 2014
Remember that we grew up in a family with five sisters (who were like
mothers to us); thanks to them, we
cultivated a passion for fashion. Even
as kids, we were crazy about accessories and everything; more in general
for everything that was beautiful, and
whatever we felt was chic. We have
always been very creative; when we
attended school in New York, we were
short of money so we made our own
clothes, often using recycled materials, so we could make a glamorous
entrance at Studio 54 (well-known
New York club in the 1980s/90s, ed.)
You lived in Canada, you moved to
New York, made your clothes in Italy
and live in London – what is your
true identity?
Canada is our home and represents
our roots, it’s an integral part of
everything we are. There is a little bit
of Canada in everything we make or
draw. But when we decided it was time to launch our brand,
we felt the need to move away. We had originally thought of
moving to New York, but then we abandoned that idea – too
close to home! In case of failure, it would have been too easy
to go back. Then we focused on Italy, the cradle of beauty, art
and fashion. We wanted our garments to be “Made in Italy”,
tailored and manicured in the smallest detail. In Italy we found
the right companies to create our collections and we were able
to rediscover our roots. Our father was in fact Italian and our
surname was originally Catenacci.
Fantastic! Tell us something about your family.
We are the youngest of nine siblings, four boys and five girls.
We were raised by our father who was present and strict when
required. Now that he is no longer with us, we realize we’re
becoming more and more like him with every passing day, and
we’re proud of it. As youngsters, it was hard to understand the
sacrifices that he made for us, we didn’t appreciate the weight
of responsibility for a 35-year-old man who ran a big family like
ours. He never gave up and was always a good example, that’s
very clear to us now.
How much has success changed you?
We haven’t changed that much; we had fun as young people
with little money and now we still know how to have fun with
little (although fortunately we can afford something better than
in the past). Clearly, things are simpler and easier now, but we
have great respect for money and do not like to waste it.
Speaking of fashion, are you more inspired by men’s clothes
or women’s?
These two aspects exist side by side but with two different principles, although often the themes of the collections influence
each other. With men, you can’t make things too “extreme”, you
have to focus on “interesting” things, taking care over details
and communicating something specific. We often use humour
and irony to make things less dramatic. With women, on the
other hand, there are more possibilities, we can fantasize and
take more risks. In general, we like to mix elegant pieces with
other items that traditionally belong to a more casual wardrobe.
How do you research your ideas and what gives you inspiration?
We travel a lot and keep our eyes wide open; we notice even the
smallest changes ranging from music to social life and, thanks
to these signals, we are able to capture the upcoming trends,
always being careful not to run too far ahead, to avoid the risk
MODA MODE
RETAIL:
buona parte delle nostre ispirazioni, essendo tra le città più cosmopolite al mondo. Ma passiamo anche molto tempo a Noventa
Vicentina, dove lavoriamo a stretto contatto con le persone che
si occupano del nostro prodotto. Anche le piccole realtà hanno i
loro pregi: adoriamo l’ottima cucina veneta! I periodi in cui non
lavoriamo (troppo pochi), li dedichiamo al viaggio e alle vacanze.
Mykonos è da sempre uno dei luoghi che preferiamo. È un’isola
magica, ci aiuta a rigenerarci e a ricaricare la nostra energia creativa. Cerchiamo sempre - soprattutto per gli uomini - di creare
collezioni che che non ci piacerebbe indossare in prima persona,
il nostro brand è cresciuto con il passare degli anni tanto quanto
siamo maturati noi, la nostra collezione Classic è il frutto anche di
questa evoluzione personale. Ogni capo da noi creato identifica il
nostro profilo, la nostra anima e il nostro modo di interpretare il
quotidiano. Non riusciremmo a disegnare neanche un solo un capo
che non indosseremmo, questo vale in un certo senso anche per
le collezioni femminili: la donna che vorremmo al nostro fianco
dovrebbe vestire così.
Per voi, è più facile creare collezioni essendo in due?
In teoria due teste diverse rischierebbero di entrare spesso in collisione per divergenze d’opinione o punti di vista diversi. Nel nostro
caso non è così, forse perché siamo gemelli omozigoti: noi riusciamo a capirci e intenderci molto più facilmente, non ci servono
le parole, basta uno sguardo. Abbiamo due caratteri leggermente
diversi, uno più introverso l’altro più estroverso, ma riusciamo
sempre a essere in perfetta sintonia: siamo un team, anzi di più…
siamo gemelli!
Chi sono gli uomini e le donne che scelgono di indossare
Dsquared2?
Sono persone con una voglia di vivere innata, viaggiatori instancabili, capaci di divertirsi (anche con poco), senza limiti mentali e
che amano trasgredire. Uomini e donne dal carattere forte e deciso, che desiderano distinguersi proprio come il nostro brand: questo è un elemento fondamentale sia per noi sia per le persone che
indossano i nostri capi. Chi veste Dsquared2 ha una predisposizione alla cura del dettaglio, alla sartorialità, alla contemporaneità ma
non vuole rinunciare a un pizzico di trasgressione.
Oltre alla vostra bravura e capacità, a chi vorreste dire grazie?
Il primo grazie lo vorremmo dire all’Italia, che ci ha accolto, ci ha
fatto sentire a casa e ha creduto da subito in noi. Un altro grazie va
a tutti quelli che, giorno dopo giorno, scelgono di indossare i nostri
capi, rendendoci orgogliosi e felici.
• 2007 opening del primo flagship store a Milano - via Verri, 4
• 2008 opening boutique di Capri, Kiev e Hong Kong
• 2009 opening boutique di Cannes, Dubai, Singapore e della
seconda boutique di Hong Kong
• 2010 opening boutique di Monte Carlo e Shanghai
• 2011 opening boutique di Pechino e flagship store di Parigi
• 2012 opening boutique di Tokyo, Nanjing (Cina) e Nicosia
(Cipro)
• 2013 opening boutique di Abu Dhabi, Hangzhou, Shanghai
(APM) e St. Moritz
• 2014 Barvikha (Mosca), Chongqing, Mykonos, Porto Cervo,
Salonicco, Los Angeles, New York e Miami.
Entro il 2015 è prevista l’apertura di 15 boutique in Asia. / 15
boutiques are scheduled to open in Asia in 2015.
of not being understood. Our professional life is divided between New York, Milan and London; these cities – among the most
cosmopolitan in the world – are the reservoir for a large part
of our inspiration. But we also spend a lot of time in Noventa
Vicentina, where we work closely with the people who take care
of our product. Smaller places, too, have their merits – we love
the excellent Venetian cuisine!
The periods when we are not working (few and far between) are
for travel and holidays. Mykonos has always been one of our favourite places. It’s a magical island which helps us to relax and
recharge our creative energy. For men, we always try to create
collections that we would wear ourselves; our brand has grown
over the years and has matured like us, and our Classic collection is the result of this personal evolution. Each piece we create
identifies our profile, our soul and our way of interpreting daily
life. We would not be able to design one single piece which we
would not wear ourselves; this is true in a sense, even for women’s wear – the people we like to be with should dress like this.
Does being a duo make it easier to create collections?
In theory, two different heads risk coming into conflict with differences of opinion or different points of view. For us, this is not
the case, perhaps because we are identical twins, we are able to
understand and speak more easily, we do not need words, just a
glance. Our characters are slightly different – one of us is more
introverted the other more extrovert, but we can always be in
perfect harmony; we are a team, even more
so... we are twins!
Who are the men and women who choose to
wear DSquared2?
People with an innate desire to enjoy life,
tireless travellers, able to have fun (even
on a shoestring), without mental limits and
with a love of transgression. Men and women of strong character and determination,
who want to stand out just like our brand,
this is a key element for us and for the people
who wear our garments. People who wear
DSquared2 clothes pay close attention to
detail, to tailoring, to the contemporary but
still want a bit of transgression.
Apart from your skill and ability, who would
you like to thank?
First and foremost, we would like to thank
the Italians who welcomed us, made ​​us feel
at home immediately and believed in us. We
also thank all those who, day after day, choose to wear our garments, making us proud
and happy.
Boutique Porto Cervo
ULISSE OTTOBRE 2014 37
MODE DONNA
Borsa ‘Lady Dior’ in cavallino
stampa leopardo / ‘Lady Dior’
leopard-print pony bag
DIOR
Stivali in vitello, effetto cavallino a stampa
leopardo / Pony-look leopard-print calf boots
GUCCI
TRUSSARDI
DSQUARED2
Papilllon in ceramica con stampa tartaruga /
Tortoise-print ceramic bowtie
COR SINE LABE DOLI
GIUNGLAURBAN
URBANA!
JUNGLE!
di Stefania Benzo
Guanti in lana stampa animalier /
Animalier print wool gloves
BLUGIRL
Sandalo in pony maculato e lamé blu con
cinturino alla caviglia / Spotted pony and blue
lamé sandal with ankle strap
O JOUR
Scarpa con tomaia in pelle stampata, effetto cavallino
e suola in gomma naturale vulcanizzata / Shoe with
pony-print leather upper and vulcanized rubber sole
SUPERGA
Décolleté open toe in cavallino con
cinturino / Open-toe pony décolleté
with strap
KALLISTÉ
Cappello in pelliccia animalier / Animalier fur hat
ERMANNO SCERVINO
Borsa ‘Le Pliage Héritage Luxe’ in cavallino
maculato e manici in pelle / ‘Le Pliage Héritage
Luxe’ bag in spotted pony with leather handles
LONGCHAMP
‘Sicily VON Bag’ in crespo leo / ‘Sicily VON Bag’
in crespo leo DOLCE&GABBANA
Bracciale in cavallino animalier /
Animalier pony bracelet
GEDEBE
Felpa nera in cotone e jacquard maculato
blu e nero / Black cotton sweatshirt and
black-and-blue print jacquard
CO|TE
Décolleté maculata / Spotted décolleté
DOLCE&GABBANA
Abito con balza, stampa uccellini /
Bird-print dress with flounce
AU JOUR LE JOUR
‘Vamp Arizona’ open toe
bootie / ‘Vamp Arizona’
open-toe bootie
GIANVITO ROSSI
Pochette ‘Louise’ in pelle di pitone e
dettagli in metallo dorato / ‘Louise’
python clutch with gold trim
LOUIS VUITTON
Cover rigida in stampa leopardo realizzata in
vinile stampato / Stiff leopard-print vinyl cover
TORY BURCH
Décolleté con cinturino alla caviglia /
Décolleté with ankle strap
STUART WEITZMAN
Zaino in cavallino /
Pony backpack
JEROME DREYFUSS
Bracciali in pitone /
Python bracelets
MICHAEL KORS
Peekaboo in cavallino stampato
con barra in plexiglass, tartaruga
e accessori palladio / Printed pony
peekaboo with plexiglass bar, tortoise
and palladium accessories
FENDI
Sandalo in cavallino stampa leopardo /
Leopard-print pony sandal
Borsa ‘Serpenti’ in karung color grigio con
MIU MIU
chiusura gioiello / Grey karung ‘Serpent’ bag
with jewel clasp BULGARI
Scarpa maschile in pelle nera e
cavallino animalier / Black leather
and animalier pony men’s shoe
HENDERSON
ULISSE OTTOBRE 2014 41
MODE SHOOTING MODA
42 ULISSE OTTOBRE 2014
come FLY WITH ME
A cura di Paolo Gelmi
Foto di Francesco Chiappetta
Assistente Pietro Ligabò
Servizio di Roberto Ciapani e Federico Toretti
Make-Up & Hair Bruno Agostino Scantamburlo
Location Volandia
LUI/HIM:
Cappotto e pullover / Coat and pullover RALPH LAUREN
Camicia / Shirt CARLO PIGNATELLI
Cravatta / Tie DOLCE&GABBANA
Pantaloni / Pants INCOTEX
Scarpe e guanti / Shoes and gloves BRIONI
ULISSE OTTOBRELEI/HER:
2014 43
Total look DOLCE&GABBANA
LEI/HER:
Mantella / Cape SALVATORE FERRAGAMO
Giacca / Jacket GAETANO NAVARRA
Pantaloni / Pants CARLO PIGNATELLI
Scarpa / Shoes SALVATORE FERRAGAMO
Cintura / Belt HERMÈS
Orologio / Watch AUDEMARS PIGUET ‘MILLENARY 4101’
LUI/HIM:
lookOTTOBRE
SALVATORE
FERRAGAMO
44Total
ULISSE
2014
LEI/HER:
Giacca / Jacket BELSTAFF
Body / Leotard LA PERLA
Foulard / Scarf HERMÈS
Pantaloni / Pants MISSONI
Scarpe / Shoes MISSONI
Collant / Tights GALLO
Borsa / Bag ‘Birkin’ HERMÈS
LUI/HIM:
Montone / Sheepskin coat VERSACE
Pullover / Pullover MISSONI
Pantaloni / Pants MAURO GRIFONI
Cintura / Belt MORESCHI
Calze / Socks GALLO
Scarpe / Shoes CHURCH’S
ULISSE OTTOBRE 2014 45
LEI/HER:
Montone / Sheepskin coat BURBERRY BRIT
Collo in maglia e cappello / Knit collar and hat
DOLCE&GABBANA
Calzamaglia / Tihgts DOLCE&GABBANA
LUI/HIM:
Bomber / Bomber BRIONI
Cardigan / Cardigan BOGGI
Camicia / Shirt MASSIMO REBECCHI
Cravatta e cintura / Tie and belt DOLCE&GABBANA
Pantaloni / Pants PT PANTALONI TORINO
Orologio / Watch AUDEMARS PIGUET ‘ROYAL OAK’
46 ULISSE OTTOBRE 2014
ULISSE OTTOBRE 2014 47
LEI/HER:
Montone e polo / Sheepskin coat and polo MISSONI
Pantaloni / Pants RALPH LAUREN
LUI/HIM:
Total look DOLCE&GABBANA
48 ULISSE OTTOBRE 2014
LEI/HER:
Montone, maglia e borsa / Sheepskin coat, sweater and bag ALBERTA FERRETTI
Pantaloni / Pants TRUSSARDI
Guanti / Gloves HERMÈS
LUI/HIM:
Total look CORNELIANI
Cintura / Belt MORESCHI
ULISSE OTTOBRE 2014 49
MODE BEAUTY
IDRATARSI AD ALTA QUOTA
STAYING MOISTURISED AT HIGH ALTITUDE
di Paolo Gelmi - Assistente Francesca Napolitano
GUERLAIN
‘Super Aqua-Crème’
LA PRAIRIE
‘Skin Caviar Luxe Cream’
LA MER
‘Crème de la Mer’
Crema giorno morbida, cremosa, con un
estratto di karité.
Soft day cream with shea butter extract.
Assicura la massima concentrazione di
principi attivi, esercitando un’azione
super-idratante e rassodante.
Provides maximum concentration
of active ingredients, with supermoisturising and toning action.
SISLEY
‘Sisleÿum for men’
SHISEIDO
‘Active Energizing Concentrate’
SENSAI
‘EMULSION I ( LIGHT )’
Dona una risposta anti-âge, dopobarba
e rivitalizzante destinato alla pelle
maschile.
Anti-ageing formula after-shave
revitalises a man’s skin.
Una formula high-tech super concentrata
che dona alla pelle un istantaneo aspetto
fresco e riposato.
Super-concentrated high-tech formula
gives skin a fresh, rested look instantly.
Dona una sensazione di profonda
idratazione.
Gives a sensation of deep moisturising.
Grazie al potentissimo ‘Miracle Broth’
una pelle levigata al 100%.
With powerful ‘Miracle Broth’ smooths
the skin 100%.
SEMPRE PIù MIGLIA PER I TUOI VIAGGI.
VOLA ALITALIA E NOLEGGIA MAGGIORE.
MAKE YOUR MILES GO FURTHER.
FLY ALITALIA AND RENT MAGGIORE.
Maggiore è l’unica società di autonoleggio partner del Programma MilleMiglia
Alitalia. Grazie a questa esclusiva collaborazione, puoi continuare ad accumulare
miglia anche alla guida. Per esempio, se scegli un’auto Maggiore per un weekend di tre giorni, otterrai un accredito a partire da 1500 miglia, in base al tuo
club di appartenenza. E non dimenticare il bonus fedeltà, che ti premia con
1000 miglia extra al tuo quarto noleggio in un anno.
Maggiore is the only car rental company in partnership with the Alitalia
MilleMiglia Programme. Thanks to this exclusive collaboration, fly Alitalia
and continue to earn miles even when you drive! For example, if you choose a
Maggiore car for a three-day weekend, you’ll earn at least 1500 miles, according
to your Club level. Don’t forget the loyalty bonus miles: at your fourth rental within
the year, you will be rewarded with 1000 extra miles.
Scopri tutti i dettagli su maggiore.it - Find out all the details at maggiore.com
Worldwide Par tners
speciale
PIEMONTE
IL MEGLIO DI QUESTA FANTASTICA, RICCA REGIONE:
DALLE CANTINE ALLE LOCALITÁ SCIISTICHE. E POI
UNA SOSTA AI LAGHI E UNA GIORNATA A TORINO,
ANCHE IN BICI. / THE BEST OF THIS FANTASTIC, RICH
REGION, FROM WINERIES TO SKI RESORTS, FOLLOWED
BY A STOP IN THE LAKE DISTRICT AND A DAY OF
CYCLING IN TURIN.
di Luisa Taliento - foto Regione Piemonte
ULISSE OTTOBRE 2014 55
FIERA TARTUFO DI ALBA
Il borgo ha la sua stagione di gloria in
autunno, dal 10 ottobre al 16 novembre,
quando ospita la Fiera Internazionale
del Tartufo bianco. Un’occasione per acquistare il prezioso tubero e degustarlo nei
ristoranti che propongono menu a tema,
ma anche partecipare a concerti, spettacoli
e rievocazioni storiche in costume, come
l’Investitura del Podestà e lo spettacolare
Palio degli asini (fieradeltartufo.org).
ALBA TRUFFLE FAIR
The village’s season of glory is the autumn,
from 10 October to 16 November, when it
hosts the International White Truffle
Fair. Take the opportunity to buy the prized tuber and sample it in restaurants offering theme menus. There are also concerts,
performances and historic re-enactments
in costume, like the Investiture of the Magistrate and the spectacular donkey Palio
(fieradeltartufo.org).
IL CIBO DEGLI DEI
Nell’Ottocento la nocciola tonda e gentile delle Langhe fu abbinata al cioccolato
fuso, dando vita a cioccolatini sublimi.
Vennero presentanti vestiti di stagnola
dorata e damascata nel 1865 dai maestri
cioccolatai Caffarel e Prochet in occasione del Carnevale e battezzati in onore della maschera piemontese Giöan d’la douja,
alias Giovanni del Boccale, un contadino
dalla battuta pronta.
FOOD OF THE GODS
In the 1800s, the round, mild hazelnuts of
the Langa Hills were combined with melted chocolate to make sublime chocolate
candies. They were packaged in embossed
gold foil in 1865 by the master chocolatiers Caffarel and Prochet at Carnival time
and named in honour of the Piedmontese
masque Giöan d’la douja, or John of the
Beer Mug, a saucy peasant.
56 ULISSE OTTOBRE 2014
A SPASSO TRA
CANTINE E VIGNETI
I vigneti di Alba
Come non restare a bocca aperta davanti
allo spettacolo delle vigne che si aggrappano alle colline piemontesi? Con più di
50 vini Doc e Docg il Piemonte è una delle
regioni vitivinicole più prestigiose d’Italia, da scoprire con lentezza, con tutto il
tempo per fermarsi nelle enoteche e nelle
cantine per incontrare i proprietari e fare
degustazioni. Il miglior punto di partenza
è Santo Stefano Belbo, nelle Langhe, terra indiscussa di grandi vini, Barolo e Barbaresco, Barbera e Moscato. Soggiornate
nel Relais San Maurizio (relaissanmaurizio.it), elegante albergo all’interno di un
antico monastero, con centro benessere,
terrazze che si affacciano sui vigneti, ristorante stellato Michelin e un servizio di
guide per chi vuole esplorare le cantine
più prestigiose; come quella Regionale
del Barolo, che unisce solo produttori di
Barolo selezionati con degustazioni alla
cieca. L’amore e la cura per le vigne si
apprezzano, visitando la Cantina Rivetto a Serralunga d’Alba, dove si produce
il Barolo Briccolina, che nasce da uno dei
vigneti più rinomati del mondo.
Non distante da qui, vale una sosta anche
l’Azienda Boroli. È formata da due belle
cascine piemontesi, la Bompè, a Madonna
di Como, dove viene prodotto il più importante Dolcetto D’Alba, e La Brunella,
a Castiglione Faletto. Quest’ultima è stata
costruita con la facciata di doghe di legno
rovere recuperate da barrique usate. Di
proprietà dell’azienda vinicola è anche la
Locanda del Pilone, un ristorante stellato
che custodisce lo charme del vecchio nobile Piemonte (locandadelpilone.com). Il
Relais San Maurizio
menu è un omaggio alla tradizione, a partire dai tajarin all’uovo con ragù di salsiccia di Bra, serviti nella grande sala che si
affaccia sulle vigne. Lungo la panoramica
Strada del vino Monferrato Astigiano
s’incontrano cantine dove degustare la
neonata Doc legata al bianco e aromatico Arneis. Il tour non può dirsi completo
senza aver assaggiato il vino prodotto da
quello che i romani chiamavano vitigno
‘uva apiana’, perché attirava le api con la
sua dolcezza. Stiamo parlando del Moscato, il protagonista dell’Enoteca Regionale Colline del Moscato, ricavata
nel castello dei Marchesi di Busca, nel
cuore del borgo medievale di Mango.
TRAME PREZIOSE
Serralunga d’Alba
A JAUNT AMONG WINERIES
AND VINEYARDS
Your jaw will drop at the spectacle of grapevines clinging to the Piedmont hills. With
over 50 DOC and DOCG wines, Piedmont
is one of Italy’s most prestigious winegrowing regions. Discover it slowly, taking
time to stop at wine shops and cellars to
meet the owners and enjoy tastings. The
best place to begin is Santo Stefano Belbo,
in the Langa Hills, the undisputed realm
of great Barolo, Barbaresco, Barbera and
Moscato wines. Stay at Relais San MauriCantina La Brunella
zio (relaissanmaurizio.it), an elegant hotel
in a historic monastery, with a wellness
centre, terraces overlooking the vineyards,
a Michelin-starred restaurant and guides
that will help you explore the most prestigious wineries. One is the Regionale del
Barolo, which includes only select Barolo
producers and hosts blindfolded tastings.
You’ll appreciate the love and care of the
vines at Cantina Rivetto in Serralunga
d’Alba, producers of Barolo Briccolina,
from one of the world’s most renowned vineyards.
Not far away, make a stop at Azienda Boroli. It encompasses two lovely Piedmont
farms, Bompè in Madonna di Como, which
produces the most important Dolcetto
D’Alba, and La Brunella in Castiglione Faletto. La Brunella’s façade is made
from oak staves taken from used casks. The
vintner also owns the Locanda del Pilone, a starred restaurant full of Piedmont’s
historic noble charm (locandadelpilone.
com). The menu pays tribute to tradition,
beginning with egg tajarin (ribbon pasta)
with Bra sausage ragout, served in the
great hall that overlooks the vineyards.
Located along the panoramic Monferrato
Astigiano Wine Road are cellars that offer
tastings of the new DOC-certified aromatic
Arneis white. No tour is complete without
tasting wine made from what the Romans
called “uva apiana”, because its sweetness
attracted bees. This is Moscato, the star
product at the Colline del Moscato Regional Winery, in the castle of the Marquises of
Busca, in the heart of the medieval village
of Mango.
Dal presente del Gruppo Miroglio, l’azienda
leader che produce tessuti e filati tecnici di
qualità, al passato con i lanifici ottocenteschi
custoditi lungo la Strada della lana. Va da
Biella a Borgosesia e permette di visitare
diverse fabbriche, come l’ex lanificio Trombetta a Biella, che oggi ospita la Cittadellarte-Fondazione Michelangelo Pistoletto, sede
di mostre ed eventi (cittadellarte.it)
PRECIOUS FABRICS
Go backward in time from the Miroglio
Group, a leading producer of textiles and
quality synthetic yarns, to the woollen
mills of the 1800s along the Wool Road,
from Biella to Borgosesia. Visit various
factories, including the former Trombetta woollen mill in Biella. Today it houses
the Cittadellarte-Fondazione Michelangelo Pistoletto, a venue for exhibitions and
events (cittadellarte.it).
Cittadellarte
TANTO DI CAPPELLO
Fondatore dello storico marchio di cappelli
fu Giuseppe Borsalino, che nel 1857 pose
le basi di quest’azienda. L’apice del successo fu raggiunto negli anni 40, quando “il
Borsalino” divenne sinonimo di eleganza.
Il modello più richiesto è il Montecristi,
pratico perché pieghevole e adatto per chi
è spesso in viaggio. La sede storica del
negozio è ad Alessandria, in Corso Roma
(borsalino.com).
HATS OFF
In 1857, Giuseppe Borsalino founded the
historic hat brand that was the basis of
this company. It reached the height of its
success in the 1940s, when the “Borsalino” became a synonym for elegance.
The most popular model is the collapsible Montecristi, a practical item for
those who travel frequently. The historic
headquarters is in Alessandria, on Corso
Roma (borsalino.com).
ULISSE OTTOBRE 2014 57
IL PIACERE DELL’ ACQUA
CALDA
Le Regie Terme di Aqui Terme vantano
un’acqua sulfurea e salsobromoiodica. La
fonte più famosa, chiamata la Bollente,
sgorga a 75° C, nel cuore della città. I suoi
benefici si possono provare a Il Lago delle
Sorgenti. Un luogo dove trascorrere la giornata tra piscine, idromassaggi e massaggi
con la colonna sonora di campane tibetane
e planet gong (lagodellesorgenti.it).
THE PLEASURE OF WARM WATER
The Royal Spa at Aqui Terme boasts
sulphur-rich, salsobromoiodic waters. The
most famous spring, called Bollente (boiling) flows at 75° C, in the heart of the city.
Experience its benefits at Lago delle Sorgenti (lake of the springs). Spend the day
enjoying the pools, whirlpools and massages to the sounds of Tibetan bells and planet
gongs (lagodellesorgenti.it).
A PELO D'ACQUA
LAGO MAGGIORE E D’ORTA
“Che cosa dire del lago Maggiore se non
compiangere coloro che non ne sono innamorati?”, scriveva Stendhal più di un
secolo e mezzo fa. Le sinuose rive del
lago sanno svelare ancora oggi un fascino romantico con giardini fioriti, ville
eleganti e borghi storici, come Arona.
La cittadina custodisce la famosa statua
di San Carlone, voluta da Federico Borromeo per celebrare il santo dei poveri,
quello che in tempo di carestia fece grandi elargizioni. La scultura, alta 35 metri,
fu progettata da Giovan Battista Crespi
detto il Cerano. Realizzarla fu un’impresa titanica, che richiese 88 anni di lavoro
e numerose difficoltà tecniche e di trasporto. Grazie a una serie di ripide scale
è possibile salire fino in cima e raggiungere la testa per affacciarsi dalle aperture
originarie di diverse parti del mondo che
crescono grazie alla giusta esposizione e
al delizioso clima lacustre. Separato dai
crinali del Monte Mottarone si trova il
Lago d’Orta. Questo placido specchio
d’acqua ha sempre esercitato un grande
fascino letterario tanto che l’Ecomuseo
Cusius ha ideato un itinerario con targhe
in cui sono incisi stralci di poesie e racconti di Eugenio Montale, Ernesto Regazzoni e Gianni Rodari, a cui è dedicato il
Parco letterario della Fantasia a Omegna.
Chi vuole farsi contagiare dall’ispirazione può raggiungere Orta e fermarsi nella
splendida Villa Crespi, relais di charme
ricavato da una dimora in stile moresco
(villacrespi.it). Oppure scegliere i borghi
meno turistici, come Vacciago, Ameno e
Miasino, in cui visitare l’elegante e ricca
chiesa di San Rocco.
Lago Maggiore, Isola Bella
ALLE SORGENTI DEL FIUME
Il Po, il fiume più lungo d’Italia, nasce a
2.020 metri di altezza, a Pian del Re. Emerge con potenza ai piedi di un’alta rupe, da
una polla sorgiva di acque limpide e gelide,
tra grandi massi. Si può raggiungere con un
suggestivo percorso, chiamato la “via del
sale” che parte da Crissolo. Un trekking che
permette di scoprire l’ambiente di rara bellezza dell’Alta Valle Po.
AT THE SOURCE OF THE RIVER
The Po, the longest river in Italy, begins
2,020 metres above sea level in Pian del
Re. It gushes forth at the foot of a high
cliff, from a spring-fed pool of cold, clear
water amongst massive rocks. It can be
reached by a picturesque trail called the
“salt road” that begins at Crissolo. Hike
to discover the Upper Po Valley, an environment of rare beauty.
58 ULISSE OTTOBRE 2014
e ammirare l’immensa tranquillità del
lago. Il modo migliore per esplorarlo è in
barca, con il servizio di battelli del Lago
Maggiore Express, che raggiungono le
famose passeggiate di Stresa e Verbania, ma anche piccoli centri come Ghiffa, dove si trova il complesso barocco del
Sacro Monte della SS. Trinità, o Cannero Riviera con i suoi castelli, affascinanti
ruderi poggiati su due isole.
Fra Stresa e Verbania l’acqua si allarga
per accogliere le Isole Borromee, con i
loro palazzi storici circondati da giardini. Sono autentici labirinti verdi, come
quello che abbraccia Palazzo Borromeo,
sull’Isola Bella, costruito intorno al 1630,
che ha 10 terrazze digradanti dove si trovano sculture, fontane, statue e piante
Verbania, Isola dei Pescatori
DORMIRE
SKIMMING THE WATER
LAKE MAGGIORE AND LAKE ORTA
“What to say about Lake Maggiore, except to pity those who are not enamoured
of it?” Stendhal wrote over 150 years
ago. The sinuous shores of the lake still
reveal romantic charm, with flourishing
gardens, elegant villas and historic villages, like Arona. The little town boasts
the famous statue of San Carlone (St.
Charles Borromeo), commissioned by
Federico Borromeo to celebrate the saint
of paupers, who made great donations in
times of famine. The 35-metre-tall statue
was designed by Giovan Battista Crespi, known as Il Cerano. It was a mammoth undertaking, requiring 88 years of
work and involving many difficulties of
technique and transport. Climb the series of steep steps to the top, to admire
the peaceful expanse of the lake from
the openings in the head. The best way
to explore the lake is in boats laid on by
Lago Maggiore Express, which reach the
famous promenades of Stresa and Verbania, as well as small towns like Ghiffa.
Here you will find the Baroque complex
of Sacro Monte della SS. Trinità (sacred
mount of the Holy Trinity), or Cannero
Riviera with its fascinating ruined castles
perched on two islands.
Between Stresa and Verbania, the water
broadens to embrace the Borromeo Islands, with historic palaces surrounded
by gardens. They are green mazes, like
the one that engulfs Palazzo Borromeo,
on Isola Bella (beautiful island), built
around 1630. It has 10 sloping terraces
with sculptures, fountains, statues and
plants from various parts of the world
that thrive from proper exposure and the
delightful lake climate. Lake Orta is divided from Lake Maggiore by the crest of
Monte Mottarone. This placid body of water has always held great literary charm.
The Cusius Eco-Museum has designed a
route with plaques engraved with poetry
and stories by Eugenio Montale, Ernesto
Regazzoni and Gianni Rodari, dedicatees
of the Literary Park of the Imagination in
Omegna. To draw inspiration, visit Orta
and stay at the splendid Villa Crespi, a
charming hotel in a Moorish-style dwelling (villacrespi.it). Or choose less touristy villages, such as Vacciago, Ameno
and Miasino, where you can visit the rich,
elegant church of San Rocco.
A pochi metri dal centro di Arona e dalla
statua di San Carlo, l’Hotel Concorde si
affaccia sul Lago Maggiore. Un 4 stelle
che vi ospiterà in camere con una vista
mozzafiato sul lago e di fronte alla Rocca
di Angera. E visto che ci siete, provate i
deliziosi piatti a base di carne e di pesce al
ristorante “La Gioconda”, situato all’interno dell’hotel. concordearona.com
LODGINGS
A few metres from the centre of Arona and
the statue of San Carlo, the Hotel Concorde overlooks Lake Maggiore. The rooms in
the 4-star hotel offer a breath-taking view
of the lake opposite the Angera Fortress.
While there, sample the delicious meat and
fish dishes at the hotel’s “La Gioconda”
restaurant. concordearona.com
Stresa
RAFTING SUL GOMMONE
Villa Crespi, Orta San Giulio
Il San Carlone
Il Piemonte è una terra di grande richiamo
per chi ama gli sport d’acqua. I più avventurosi si svolgono in Valsesia, tra le rapide
del fiume omonimo, che si presta anche a
rafting, canoa e torrentismo, la discesa a
piedi di gole e l’attraversamento di torrenti.
Per i più allenati c’è la Val Artogna, una
valle laterale alla Valsesia, con scivoli di
quasi 50 metri, passaggi nella roccia e zone
bordate da boschi.
RAFTING
Piedmont holds great appeal for lovers of
water sports. The most adventurous are
practised in Valsesia, amongst the rapids
of the river of the same name. Also ideal
for rafting, canoeing and canyoning. For
the fittest, there’s Val Artogna, a side valley of the Valsesia, with drops of nearly 50
metres, rocky passes and wooded areas.
ULISSE OTTOBRE 2014 59
emozioni bianche
La Via Lattea è un comprensorio bianco immenso. Offre 212 chilometri di
piste per tutti i livelli e comprende Sestriere, Sauze d’Oulx, Oulx, Sansicario,
Cesana, Pragelato, Claviere e la francese Montgenèvre, tutte collegate sci ai
piedi. Fraiteve, con la cabinovia progettata in occasione delle Olimpiadi invernali del 2006, è il punto di incontro nevralgico di tutto il sistema sciistico.
Per chi è alla ricerca di emozioni forti c’è la pista Kandahar. Si colloca sulle
pendici del Monte Motta, per discendere sul Monte Banchetta, con il 55% di
pendenza massima, 914 metri di dislivello e una lunghezza di 3.299 metri.
La partenza, a 2.800 metri, è il punto più alto della Via Lattea. Un’altra bella
esperienza è quella sulla pista del Colle, servita dalla seggiovia Cit Roc, che
viene illuminata per sciare al cospetto del cielo stellato (vialattea.it).
Sestriere
WHITE THRILLS
Via Lattea is a huge winter sports complex. It offers
212 kilometres of slopes for all levels and includes
Sestriere, Sauze d’Oulx, Oulx, Sansicario, Cesana,
Pragelato, Claviere and the French Montgenèvre, all
connected by ski trails. Fraiteve, with the cable car
designed for the Winter Olympics in 2006, is the nerve
centre of the ski system. For thrill-seekers, there’s the
Kandahar run. It descends from the slopes of Monte
Motta to Monte Banchetta, with a 55% maximum angle
of descent, 914 metres from top to bottom, and a length
of 3,299 metres. The start, at 2,800 metres, is the highest point in the Via Lattea. Another great experience is
the Colle run, served by the Cit Roc lift, which is lit up
at night for skiing beneath the stars (vialattea.it).
a tutta adrenalina
Bardonecchia, nel cuore della Val di Susa, è stata la sede di tutte
le gare di snowboard delle Olimpiadi 2006. I suoi impianti, un
halfpipe olimpico e un attrezzato snowpark, lungo 3.500 metri,
servito da una seggiovia, nei pressi del Melezet, la rendono ancora oggi una delle destinazioni più amate da chi pratica le acrobazie con la tavola. Il park è diviso in 5 aree che corrispondono al
livello di difficoltà ed è immerso tra gli alberi, come nella tradiBardonecchia
zione dei più grandi park americani. Negli ultimi anni qui si sono
sviluppate anche altre attività adrenaliniche, come la winter bike,
per pedalare sul ghiaccio, e lo snowtubing, ovvero la discesa sulla
neve con i gommoni. Da non perdere lo “Snowcat Safari”, un
giro in notturna sulle piste da sci, seduti su un gatto delle nevi che
porta a Pian del Sole, Clos, Chesal e Punta Colomion
(bardonecchiaski.com).
AN ADRENALINE RUSH
Bardonecchia, in the heart of the Susa
Valley, was the site for all the snowboarding events in the 2006 Winter
Olympics. With its Olympic halfpipe
and 3,500-metre-long equipped snowpark served by a chairlift near Melezet, it’s still a favourite destination
for snowboard acrobats. The park is
divided into 5 areas according to level
of difficulty, and nestles amidst trees
in the great American park tradition.
Other adrenaline-pumping activities
have developed here in the past few
years, including winter biking and
snowtubing. Don’t miss the Snowcat
Safari, a night-time snowcat tour of
the Pian del Sole, Clos, Chesal and
Punta Colomion ski runs (bardonecchiaski.com).
60 ULISSE OTTOBRE 2014
dove lo sci è storico
Limone Piemonte è stata una delle prime stazioni sciistiche in Italia. Qui, nell’ormai lontano 1896,
l’ingegnere Adolfo Kind portò gli sci dalla Svizzera, spiegando poi l’utilizzo di questi innovativi
“legni” nei salotti torinesi. Oggi, oltre alla discesa, si pratica lo snowboard e, soprattutto, lo sci
fuoripista su percorsi che s’inoltrano nei boschi. Alpetta e Pancani Colle di Tenda sono gli imDELLA TARANTA,
pianti culmine, il punto d’accesso a questi itinerari, da raggiungere anche con le pelli di foca. TraNOTTE
i
belvedere più spettacolari ci sono il Monte Alpetta, Bric Campanin, Cima Peppino, Cima Pernante,
MAGIA DEL MEDITERRANEO
dove da sud verso est si scorge in lontananza la Corsica. Per tutti gli sciatori sono poi d’obbligo le
soste negli chalet in quota, come il Morel, a 1.586 metri, o il 1400, dove si può mangiare un’ottima
cucina locale, fermarsi a dormire ed essere i primi a ripartire il mattino dopo (limonepiemonte.it).
Limone Piemonte
WHERE THE HISTORY OF SKIING BEGAN
Limone Piemonte was one of Italy’s first
ski resorts. Here, in 1896, the engineer
Adolfo Kind brought skis from Switzerland, explaining the use of these new
“boards” in Turin’s salons. Today, in
addition to downhill skiing, snowboarding is also practised, and, especially, offpiste skiing on trails into the woods. The
top lifts are Alpetta and Pancani Colle
di Tenda, the access point to these tours,
to be reached using ski skins. The most
spectacular lookout points are Monte Alpetta, Bric Campanin, Cima Peppino and
Cima Pernante, where you can glimpse
faraway Corsica to the south. All skiers should stop at the high chalets, like
Morel, at 1,586 metres, or 1400, where
you can taste excellent local cuisine, stay
overnight and be the first to set out the
next morning (limonepiemonte.it).
Pragelato
CROSS-COUNTRY
You’ll find scenery just as beautiful as any in the great North at Pragelato, 1,500 metres
above sea level in the Upper Chisone Valley. Cross-country tracks run for about thirty
kilometres, especially in the Plan area, with ascents and descents that are demanding
enough to require good training. A 15-kilometre loop beginning at Plan winds through
the Troncea Valley and is part of the Regional Nature Park, where you can ski in peace
and quiet. The road to the village of Laval becomes a Nordic ski run in winter. Learn or
perfect your technique at such schools as the Sci Club Valchisone. In winter, for the more
courageous, it offers ski-jumping courses with the trainer Valter Blanc, on the Pragelato
ski jumps (sciclubvalchisone.it).
a tutto
fondo
Scenari che non hanno nulla da invidiare a quelli del grande Nord. Si trovano a
Pragelato, a 1.500 metri di quota, in Alta
Val Chisone. Le piste da fondo si sviluppano lungo una trentina di chilometri, soprattutto nell’area del Plan, e sono abbastanza impegnative, con salite e discese
che richiedono un buon allenamento. Dal
Plan parte anche l’anello di 15 chilometri
che si snoda nella Val Troncea e fa parte del Parco Naturale Regionale, dove si
scia in silenzio e tranquillità. Anche la
strada che porta nella frazione di Laval
in inverno si trasforma in una pista per lo
sci nordico. Per imparare o perfezionare
la propria tecnica ci si può rivolgere alle
scuole, come lo Sci Club Valchisone, che
per l’inverno propone, per i più coraggiosi, anche corsi di salto in compagnia
dell’allenatore Valter Blanc, sui trampolini di Pragelato (sciclubvalchisone.it).
ULISSE OTTOBRE 2014 61
EXPLORE 24H
UNA GIORNATA A...
di Luisa Taliento
Caffè Platti
La Mole Antonelliana
DAY
Basilica di Superga
San Carlo dal 1973
VOLI PER TORINO
NEI CAFFÈ STORICI
ANIMA VERDE E UNA
VISITA AL COLLE
A SPASSO PER ACQUISTI
Alitalia mette a disposizione
complessivamente 118 voli
settimanali tra Torino e 5
destinazioni nazionali: 88
collegamenti settimanali verso
Roma Fiumicino, 12 per Napoli,
8 per Lamezia Terme, 6 voli
settimanali su Catania (operativi
solo ad ottobre) e 4 su Reggio
Calabria. L’offerta Alitalia
include anche 6 frequenze
settimanali verso Tirana. Visita
il sito alitalia.com per scoprire
le offerte e per l’acquisto dei
biglietti.
FLIGHTS TO TURIN
Alitalia offers a total of 118
weekly flights between Turin
and 5 domestic destinations:
88 weekly connections to Rome
Fiumicino, 12 to Naples, 8 to
Lamezia Terme, 6 to Catania
(only to October) and 4 to
Reggio Calabria. Alitalia’s
offer also includes 6 weekly
frequencies to Tirana, Albania.
Visit alitalia.com to discover
offers and purchase tickets.
L’atmosfera calda e
accogliente di arazzi, specchi,
velluti, arredi d’epoca e
pasticceria d’autore. È quella
dei caffè storici, come il
Platti, il Caffè Torino o il
Caval’d Brôns. Quest’ultimo
omaggia, nel nome, il
monumento equestre di
Emanuele Filiberto di Savoia,
sito proprio al centro di piazza
San Carlo. Indirizzi eleganti
per una colazione con i guanti
bianchi.
Ci sono parchi bellissimi
a Torino, il Valentino, è il
parco più antico e famoso, da
scoprire in bici o a piedi. Offre
anche centri sportivi lungo il
Po. Molto scenografici anche
i sentieri che s’inerpicano alla
Maddalena che, con i suoi
715 metri, è la cima più alta
della collina torinese. E non
dimenticate una visita alla
Basilica di Superga, progettata
nel Settecento da Filippo
Juvarra.
Lo shopping firmato si fa
in Via Carlo Alberto, in
Via Roma e nella parallela
Via Langrange, da poco
pedonalizzata, dove si fa
shopping ammirando gli
edifici storici, come Palazzo
Bricherasio. Da non perdere
una sosta al San Carlo dal
1973, storico multistore che
coniuga le collezioni dei più
importanti stilisti con alta
profumeria, libri, esposizioni
artistiche e happening modaioli.
HISTORIC CAFES
The warm, inviting atmosphere
of tapestries, mirrors, velvet,
period furniture and designer
pastries awaits, in such historic
cafes as Platti, Caffè Torino
and Caval’d Brôns. The name
Brôns refers to the equestrian
statue of Emanuele Filiberto of
Savoy in the middle of Piazza
San Carlo. Elegant venues for a
white-glove breakfast.
A GREEN SOUL AND A
VISIT TO THE HILL
Turin has beautiful parks. The
Valentino is the oldest and most
famous, to be discovered on foot
or by bicycle. It also has sports
centres along the Po. Scenic
paths wind to the Maddalena,
the highest point on the Turin
hill, at 715 metres. And don’t
forget to visit the Basilica di
Superga, designed in the 1700s
by Filippo Juvarra.
A SHOPPING STROLL
Go designer shopping on Via
Carlo Alberto, Via Roma and
the parallel Via Lagrange,
recently made into a pedestrian
precinct, where you can make
purchases while admiring such
historic buildings as Palazzo
Bricherasio. Don’t miss a stop at
San Carlo dal 1973, a historic
multi-store that combines
the most important designer
collections with fine perfumery,
books, art exhibitions and
fashion happenings.
... TORINO
I Murazzi
Ristorante Del Cambio
NIGHT
Teatro Carignano
‘APE’ E MOVIDA
Golden Palace Torino La lobby
A TAVOLA CON IL CONTE
UN POSTO IN PRIMA FILA
Per un aperitivo d’atmosfera
andate alla Brasserie Société
Lutèce, in Piazza Carlina, vero
angolo di Francia, oppure a La
Drogheria in Piazza Vittorio
Veneto. La classica movida è
nella zona dei Murazzi (dal
Ponte Vittorio Emanuele a Corso
San Maurizio, costeggiando
il Po), un susseguirsi di bar,
locali, club. La nuova area del
divertimento è invece nella zona
del Quadrilatero romano e nel
quartiere di San Salvario.
Il risorgimento culinario si vive
al Ristorante Del Cambio,
con oltre 250 anni di storia, il
luogo offre sale affascinanti,
come quella dedicata al Conte
di Cavour, che amava gustare
qui nobili brasati. Oggi, da
non perdere gli agnolotti al
sugo di arrosto e la classica
Finanziera. Per una cucina più
‘contemporanea’ c’è all’interno
del Castello di Rivoli il celebre
Combal.Zero, guidato dallo
chef Davide Scabin.
Un’opera lirica o uno
spettacolo al Teatro
Carignano, uno dei più
illustri in Italia. Ha accolto
sul suo palcoscenico le più
grandi attrici dell’Ottocento,
tra cui Eleonora Duse.
Tutta musicale, invece, la
programmazione del Teatro
Regio, che offre anche la
possibilità di visite guidate per
scoprire l’architettura e cosa
c’è dietro le quinte.
‘APE’ AND NIGHTLIFE
For an atmospheric aperitif, try
the Brasserie Société Lutèce in
Piazza Carlina, an authentic slice
of France, or La Drogheria in
Piazza Vittorio Veneto. The classic
nightlife unfolds in the Murazzi
area (from the Victor Emmanuel
Bridge to Corso San Maurizio,
along the Po), with a string of
bars, night-spots and clubs. The
new pleasure area is near the
Quadrilatero Romano and in the
San Salvario quarter.
DINING WITH THE COUNT
Experience the culinary
Risorgimento at Ristorante Del
Cambio, with over 250 years
of history. It offers charming
rooms, including one dedicated
to Count Cavour, who came
here to sample fine braised
beef. Nowadays, don’t miss
agnolotti with roast meat sauce
and the classic Finanziera, a
feast of mixed meats. For more
contemporary fare, there is the
famous Combal.Zero inside
Rivoli Castle, directed by chef
Davide Scabin.
A SEAT IN THE FRONT
ROW
Take in an opera or a show
at the Teatro Carignano, one
of the most famous theatres
in Italy. Its stage was graced
by the greatest actresses of
the 19th century, including
Eleonora Duse. Music is the
exclusive programming at the
Teatro Regio, which also offers
guided tours to discover the
architecture and the goings-on
behind the scenes.
SONNI TRANQUILLI
Il Principi di Piemonte è
un’affascinante 5 stelle nel
cuore della città, a due passi
dalla rinomata via Roma. Le
camere dell’hotel Ai Savoia,
sono arredate con pezzi
d’antiquariato e si trovano
all’interno di edifici del
Settecento. Per chi, invece, ha
gusti più contemporanei, c’è
il Golden Palace, ospitato in
un edificio dall’architettura
razionalista.
SWEET DREAMS
The Principi di Piemonte is
a charming 5-star hotel in
the heart of the city, a short
walk from the famous Via
Roma. The Ai Savoia hotel
has rooms furnished with
antiques in buildings from the
18th century. For those with
more contemporary tastes,
there’s the Golden Palace, with
rationalist architecture.
ULISSE OTTOBRE 2014 63
ARTISSIMA
Stand Schwarz Contemporary ©Enrico Frignani
The art of the future? From 7 to 9 November the Oval Lingotto
Fairgrounds stages Artissima 2014, the largest international exhibition of contemporary art. It’s an opportunity to learn about
emerging artists who will be the new stars on the international
scene. This year, consistent with its philosophy, Artissima presents
Per4m, a new section dedicated to performance, in addition to the
other five sections in the exhibition. Sixteen live performances are
scheduled, in theatre, dance, music and extensions of traditional
visual arts. In conjunction with Artissima, the second One Turin
exhibition takes place at Palazzo Cavour, reflecting on the history
of the Piedmont city and the building’s ghosts. A story-vision, with
objects lent from the collections of numerous museums in Turin,
bearing the signature of Maurizio Cattelan, Myriam Ben Salah and
Marta Papini (artissima.it)
L’
arte del futuro? Va in scena all’Oval Lingotto Fiere, che
ospita dal 7 al 9 novembre Artissima 2014, la più grande
fiera internazionale di arte contemporanea. Un’occasione
per conoscere gli artisti emergenti, quelli che saranno i
protagonisti del panorama internazionale. L’edizione di quest’anno, fedele a questa filosofia, presenta Per4m, una nuova sezione
interamente dedicata alla performance, che va ad aggiungersi alle
altre cinque in cui si divide l’esposizione. In programma sedici live,
che spaziano dal teatro alla danza, dalla musica a quelli che nascono come estensione delle tradizionali arti visive. In contemporanea
con Artissima si svolge la seconda edizione di One Torino, un’esposizione nella sede di Palazzo Cavour, che riflette sulla storia
delle memorie della città piemontese e sui fantasmi del palazzo.
Un racconto-visione, con oggetti presi in prestito da numerose collezioni dei musei torinesi, che porta la firma di Maurizio Cattelan,
Myriam Ben Salah e Marta Papini (artissima.it)
fuori ARTISSIMA
di Luisa Taliento e Chiara Brollo
Sabato 8 novembre c’è La notte delle arti
contemporanee, con l’apertura, dalle 21 alle
24, di spazi espositivi anche inconsueti, che
ospiteranno vernissage, mostre ed eventi. E
da non perdere lo stesso giorno Aquae Mundi, mostra fotografica di arte contemporanea a
cura di Roberto Mastroianni e Valter Vallini,
con opere di Franco Fontana e dei suoi allievi:
“Quelli di Franco Fontana”. L’evento si svolgerà in tre differenti spazi: Inner Space 17, Fusion Art Gallery e all’EX MOI.
Franco Fontana
Stand Giacomo Guidi ©Enrico Frignani
Saturday 8 November is La notte delle arti contemporanee (contemporary art night), with the
opening from 9 pm to midnight of unconventional
exhibition space for vernissages, exhibitions
and events. On the same day, don’t miss Aquae
Mundi, an exhibition of contemporary photography curated by Roberto Mastroianni and Valter
Vallini, with works by Franco Fontana and his
students: “Quelli di Franco Fontana”. The event
will take place in three different venues: Inner
Space 17, Fusion Art Gallery and in EX MOI.
Foto di Pierpaolo Ferrari
FONDAZIONE
SANDRETTO RE
REBAUDENGO
Da sempre si impegna a far conoscere a un pubblico sempre più ampio le
tendenze dell’arte contemporanea.
Fino a febbraio c’è anche la personale di David Ostrowski (Colonia,
1981), uno dei giovani artisti più interessanti dell’ultima generazione di
pittori astratti che si sta affacciando
sul palcoscenico dell’arte contemporanea internazionale. fsrr.org
The foundation has always been
committed to introducing trends in
contemporary art to an expanding
audience. Through February it also
hosts a retrospective by David Ostrowski (Cologne, 1981), one of the
most interesting young artists of the
last generation of abstract painters,
a comer on the international contemporary art scene. fsrr.org
64 ULISSE OTTOBRE 2014
Lo Studio di Ostrowski
veni, vidi, bici
Caro viaggiatore, sono un ragazzo romano di ventitré anni e ogni giorno, attraverso il mio account Instagram,
_divanoletto, racconto i miei viaggi, grazie all’uso di biciclette incontrate casualmente nelle strade delle varie città.
testo e foto di Nicolò De Devitiis
O
rmai l’estate è alle spalle e, nonostante il timore di soffrire i primi freddi dell’autunno, noi ce ne andiamo in
sella alla nostra bici, questa volta in giro per Torino.
Prima di cominciare, facciamo colazione e ci dirigiamo in Via Cagliari al numero 18 da Pai Bikery, un locale ‘bike
friendly’. Qui un must è il loro caffè marocchino corretto. Per ‘corretto’ i gestori non intendono nulla di alcolico, anzi, tutt’altro. Sarà
una piacevole sorpresa scoprire che la loro ‘correzione’ consisterà
nell’immergere nel vostro caffè un gustoso cucchiaino di Nutella,
a proposito di Piemonte… La prima tappa turistica non può che
essere la Mole Antonelliana, ideata nel 1863 e progettata da Alessandro Antonelli, è il simbolo della città, nonché l’edificio in muratura storico più alto d’Italia, con i suoi 167,5 metri di altezza. Un
ascensore in vetro all’interno della gigantesca volta vi porterà fino
al tempietto, dal quale si potrà godere del panorama di Torino e delle Alpi. Dopo aver sentito la brezza tra i capelli e scattato le consuete foto di rito, rimontiamo in sella diretti al Museo della Sindone
per un tuffo nel passato. Fondato nel 1936 dalla Confraternita del
Santo Sudario, il museo custodisce reperti, documenti, immagini
relative alla storia del Sacro Lino, nonché una buona documentazione relativa alle ricerche scientifiche effettuate su di esso. Dalla
storia alla natura, perché Torino offre, oltre ai parchi, anche un orto
botanico di 27.000 mq fondato nel 1729 da Vittorio Amedeo II,
che venne arricchito nell’Ottocento con numerose specie esotiche.
Mentre pedaliamo per via Garibaldi, via principale della città, ricca di negozi, e via pedonale più lunga d’Europa, ci fermiamo da Il
Passatore per uno spuntino veloce nella piadineria più ‘creativa’ e
originale della città. E così, mentre teniamo con una mano la nostra
bicicletta e con l’altra la piadina, ci accingiamo, con la Mole alle
nostre spalle, a salutare la fascinosa Torino. Alla prossima pedalata!
66 ULISSE OTTOBRE 2014
Dear traveller, I’m a 23-year-old Roman, and each day on
my Instagram account I post stories about my travels using bicycles I find casually on the street in various cities.
Summer is now behind us and despite our fear of the first cold days
of autumn we’re back on our bikes, this time in Turin. Before setting out, have breakfast at the Pai Bikery in 18 Via Cagliari, a “bike
friendly” establishment. Try their Moroccan “corrected” coffee. By
“correct”, the management doesn’t mean anything alcoholic, far
from it. It’s a pleasant surprise to discover that their “correction”
means dipping a tasty teaspoon of Nutella in your coffee, speaking
of Piedmont... The first tourist stop is the Antonellian Mole, designed
by Alessandro Antonelli in 1863. It’s the symbol of the city and, at
167.5 metres, the tallest historic building in Italy. Ride the glass elevator inside the giant vault up to the little temple, where you can
enjoy the panorama of Turin and the Alps. After feeling the breeze
in your hair and taking the usual ritual photos, head for the Museum of the Shroud for a plunge into the past. Founded in 1936 by
the Brotherhood of the Holy Shroud, the museum houses artefacts,
documents and images relating to the history of the Shroud, as well
as extensive documentation on the scientific research carried out on it.
We go from history to nature, because in addition to parks Torino offers
a 27,000-square-metre botanical garden founded in 1729 by Vittorio
Amedeo II, enhanced in the 19th century with numerous exotic species.
As we cycle toward Via Garibaldi, the main street of the city, full of
shops and the longest pedestrian street in Europe, we stop at Il Passatore (the smuggler) for a quick snack in the city’s most “creative”
and original piadineria (flatbread shop). And so, supporting our bike
with one hand and the flatbread with the other, with the Mole behind
us, we say goodbye to the fascinating city of Turin. Until our next ride!
ASUS consiglia Windows.
Capovolgi il tuo punto di vista
ASUS Transformer Book Flip, il notebook versatile che si adatta alle tue esigenze. Ruota, gira e piega lo schermo: ASUS Transformer Book Flip ti darà la
possibilità di avere più soluzioni con un semplice gesto. Da notebook a tablet rapidamente o anche in modalità stand per condividere con chi vuoi video,
musica e presentazioni in maniera coinvolgente. ASUS Transformer Book Flip garantisce alte prestazioni e una eccellente autonomia grazie al processore
Intel® Core™ di ultima generazione, Windows 8.1 ed alla grafica dedicata NVIDIA.
EXPLORE TURISMO
ITALIA,
PAESE
PER
VIAGGIATORI
Musei, prima domenica del mese a ingresso gratuito.
L’
di Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Italia, autentico giardino d’Europa, a partire dal Settecento è
stata meta privilegiata del Grand Tour. Il nostro Paese gode
di uno straordinario patrimonio culturale e paesaggistico,
eredità delle civiltà fiorite sul nostro territorio. In Italia uomo
e natura convivono in armonia, plasmando il paesaggio in un delicato equilibrio tra cultus e saltus. Ancora oggi monumenti, musei,
siti archeologici, città d’arte rendono unica la nostra nazione e ci
affermano nel mercato internazionale del turismo. Un recente sondaggio Condé Nast conferma che l’Italia è ancora la meta di viaggio
più ambita al mondo. La nuova tariffazione dei musei statali, con la
prima domenica del mese gratuita e le aperture serali del venerdì,
vuole aprire e far godere ancora di più il nostro patrimonio culturale. Questa iniziativa si inserisce in un contesto di azioni promosse
dal Governo per il rilancio della cultura e del turismo. Tra queste:
la riforma dell’agenzia nazionale per la promozione turistica che
permetterà di promuovere al meglio il Paese nel suo insieme; l’avvio del laboratorio turistico digitale; le agevolazioni fiscali per le
ristrutturazioni degli alberghi contenute nel decreto Art Bonus; la
promozione delle startup nel settore. Azioni concrete che guardano
al turismo italiano come volano dell’economica nazionale. Il settore
mostra segnali di crescita e ha grandi potenzialità, specie nel turismo
straniero, ma serve ancora un forte impegno. Ecco perché vogliamo
moltiplicare l’offerta turistica, lavorare sulla digitalizzazione, riqualificare l’ospitalità e potenziare la promozione. In questo è centrale
la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale, anche attraverso la potenza delle immagini che il nostro cinema contribuisce a
divulgare nel mondo. Molti vengono in Italia sull’onda delle emozioni suscitate dai capolavori cinematografici. Dobbiamo far corrispondere a quelle emozioni un’esperienza autentica, che faccia di
un viaggio un percorso di crescita culturale, intellettuale e spirituale.
foto di fotoweb.beniculturali.it
Scavi di Pompei, affreschi della Domus di Tomba del Tuffatore, affresco. Museo
Romolo e Remo
Archeologico Nazionale di Paestum
Bronzi di Riace, Museo Nazionale
Archeologico di Reggio Calabria
Reggia di Caserta
ITALY, A LAND FOR TRAVELLERS
The first Sunday of each month museums are free
Italy, the garden of Europe in the 18th century, was the favourite
destination on the Grand Tour. Our country enjoys a rich cultural
and landscape heritage, a legacy from the civilisations that flourished in our land. In Italy, man and nature live in harmony, shaping
the landscape in a delicate balance between cultus and saltus. Even
today, monuments, museums, archaeological sites and art cities
make our country unique and confirm our place in the international
tourism market. A recent Condé Nast survey found that Italy is still
the most sought-after travel destination in the world. The new entry
fees to state museums, with the first Sunday of the month free and
evening openings on Fridays, make our cultural heritage even more
accessible. This is part of government initiatives to relaunch culture
and tourism. They include: reform of the national tourism agency
68 ULISSE OTTOBRE 2014
for better promotion of the country as a whole; setting up a digital
tourism laboratory; providing tax breaks to remodel hotels included
in the Art Bonus decree; and promoting start-ups in the industry.
Concrete actions that view Italian tourism as a driving force for
the national economy. The sector is showing signs of growth and
has great potential, especially in foreign tourism, but still needs a
strong commitment. That’s why we want to expand our tourist offerings, work on digitization, upgrade hospitality and strengthen promotion. This is central to the enhancement of the national cultural
heritage, aided by the power of cinema images around the world.
Many people come to Italy buoyed by the emotions evoked by Italian cinematic masterpieces. We have to match those emotions with
an authentic experience, so that a trip to Italy becomes a journey of
cultural, intellectual and spiritual growth.
UN SOSTEGNO CONCRETO
AI GIOVANI RICERCATORI
MERCK SERONO NEUROLOGIA
La Sclerosi Multipla (SM) colpisce circa due milioni di persone nel mondo. Da anni in Merck Serono ci impegniamo per
scoprire terapie innovative per questa patologia, investendo anche nella ricerca di base e promuovendo importanti
collaborazioni con centri di ricerca sia pubblici che privati. È per questo che sosteniamo in collaborazione con la SIN
(Società Italiana di Neurologia) un Award per la migliore pubblicazione scientifica del 2012 effettuata da un giovane,
dando ancora una volta un sostengo concreto alla ricerca sulla SM.
Collezione di Bethan Laura Wood
Collezione di Troika
Collezione di Jurgen Bey
Il pensiero che
muove le cose
La nuova mostra della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli.
di Porzia Bergamasco
C
onsultando un qualsiasi dizionario della lingua italiana, alla
voce ‘collezione’ si legge: ordinata raccolta di oggetti omogenei, preziosi, rari o variamente interessanti dal punto di
vista storico, scientifico o personale, condotta con criteri prestabiliti, oppure soltanto per curiosità o come hobby. La Pinacoteca
Giovanni e Marella Agnelli di Torino si dedica alla curiosa ricerca
di collezionisti e collezioni e, dal 22 ottobre fino al 22 febbraio del
2015, con la mostra “Martino Gamper: Design is State of Mind”,
ne ospita diverse, che confermano tutti gli aspetti contenuti nella parola. Il collettore è il designer di origini italiane, di stanza a
70 ULISSE OTTOBRE 2014
THOUGHT THAT GETS THINGS MOVING
The new exhibition at the Giovanni and Marella Agnelli Painting
Gallery.
In any Italian dictionary, “collection” is defined as: an ordered
assemblage of homogeneous objects, precious, rare or variously
interesting from a historical, scientific or personal standpoint, arranged with pre-established criteria, or merely out of curiosity or
as a hobby. The Giovanni and Marella Agnelli Painting Gallery in
Turin is dedicated to the curious research by collectors and col-
DESIGN KNOW
Serpentine Sackler Gallery, London. Foto © 2014 Hugo
Glendinning
Londra, Martino Gamper. Schedatore maniacale, ha chiesto a una nutrita schiera di
colleghi di mandargli le loro cose più care.
Da posizionare su un’altra serie di oggetti:
le librerie. Una selezione di classici d’autore e di note produzioni seriali, cui è demandato il compito di raccontare la storia del
design e dell’influenza che questi supporti
dei nostri archivi della memoria hanno avuto e hanno sulla nostra vita quotidiana. «Il
tema contenuto nel titolo “il design è uno
stato d’animo”», spiega Gamper, «indica
ciò che il design dovrebbe essere o che comunque è per me. Una pratica a 360° con
un approccio totalizzante. Per me, le mostre sono un modo di parlare di design in
una maniera diverso rispetto, per esempio,
a un allestimento per una fiera del settore.
Poi ho capito che avrei potuto parlare del
rapporto che le persone hanno con gli oggetti e come li raccolgono». Viene fuori un
collage di pensieri e affezioni raccolte nel
tempo e che, come briciole di Pollicino, pur
se apparentemente distanti dalle personali
produzioni, riconducono all’immaginario e
alle fonti di ispirazioni e di ricerca di ognuno. La mostra è nata in collaborazione con
altre due istituzioni: Serpentine Sackler
Gallery di Londra, che l’ha già ospitata nei
mesi scorsi, e il Museion di Bolzano, dove
approderà a giugno del prossimo anno.
pinacoteca-agnelli.it
lections, and from 22 October through 22 February 2015, with the exhibition “Martino
Gamper: Design is State of Mind”, it plays host to many, all of which confirm aspects of
the word. The collector is the Italian-born, London-based designer Martino Gamper. The
manic cataloguer asked a large group of colleagues to send him their most precious things,
to be placed on another set of objects: bookshelves. A selection of classics and noted serial
productions tells the story of design and its influence on our memories and our daily lives.
“The title ‘design is a state of mind’”, Gamper says, “indicates what design should be,
or what it is for me, with a 360° approach. For me, exhibitions are a way of talking about
design in a different way than, for example, a display for a trade show. Then I realised that
I could talk about people’s relationships with objects and how they collect them”. The result
is a collage of thoughts and affections collected over time. Like crumbs dropped by Tom
Thumb, though seemingly distant from personal productions, they lead back to each one’s
imagination and sources of inspirations and research. The exhibition is in collaboration
with two other institutions: the Serpentine Sackler Gallery in London, which hosted it in
recent months, and the Museion in Bolzano, where it will travel next June.
pinacoteca-agnelli.it
Serpentine Sackler Gallery, London.
Foto © 2014 Hugo Glendinning
Angelo Mangiarotti e Bruno Morassutti,
Cavalletto, Walnut 1955. Foto Amendolagine
e Barracchia. Courtesy of Nilufar
Åbäke e Martino Gamper, 100 Chairs. Foto © Angus Mill
Serpentine Sackler Gallery, London. Foto © 2014 Hugo Glendinning
ULISSE OTTOBRE 2014 71
KNOW CINEMA
Valeria Bruni
Tedeschi
L’
di Tommaso Toma
abbiamo incontrata al Lido, impegnata come non mai. Ora
sugli schermi italiani con “La Buca”, la brillante commedia
di Daniele Ciprì, e prossimamente la vedremo in “Terre Battue”, presentato nella sezione della Settimana internazionale della Critica, girato dall’esordiente Stéphane Demoustier e prodotto
dai fratelli Dardenne, una vera garanzia per il cinema di qualità. Il
sole scotta come raramente è capitato in queste giornate lagunari
e Valeria è seduta su un divano indaco al bordo di un tennis club,
scelta azzeccata, visto che “Terre Battue” narra di questo sport, ma
non solo.
Questo film descrive con forza gli egoismi che oggi, più che nel
passato, convivono e collidono nell’ambiente familiare, che ne
pensi?
È una buona osservazione, sullo schermo ci sono diversi egocentrismi: Olivier Gourmet interpreta un padre cocciuto tout court, poi
c’è un figlio assorto nel tennis a livello agonistico e infine ci sono
io, una moglie e madre ‘estranea’ ai facili entusiasmi degli uomini
di casa.
Lo sguardo disilluso che possiedi in “Terre Battue”, lascia il
posto ai sorrisi per “La Buca”…
Mi sono divertita tantissimo a recitare accanto a Sergio Castellitto!
A tal proposito, devo dire che sono altresì contenta di aver recitato
al fianco di un attore straordinario come Olivier.
Sei torinese di nascita, quali sono i luoghi che ami visitare
quando torni in questa città?
Direi in assoluto le piazze, ce ne sono di grandi e bellissime, Piazza Vittorio Veneto, Piazza San Carlo, Piazza Castello; sono molto
suggestive soprattutto in inverno, quel filo di nebbia in mezzo ai
grandi spazi di questi luoghi di passaggio…
Quali sono i posti in Piemonte in cui vorresti girare nel futuro?
Dopo “Un Castello In Italia”, avrei ancora voglia di girare nella
‘mia terra’, nella zona di Chivasso.
Viaggiare in aereo è per te un piacere?
Sai che alla fine apprezzo molto viaggiare con un mezzo dove non
è concesso telefonare? Sono francamente stufa dei telefonini, viviamo attaccati a quell’aggeggio perennemente!
We met her on the Lido, busier than ever. Now she’s appearing in
Italian cinemas in “La Buca”, a frothy comedy by Daniele Cipri.
She will be seen in the upcoming “Terre Battue” by the debut director Stéphane Demoustier, produced by the Dardenne brothers,
a guarantee of quality, presented during the International Critics’
Week. The sun is unusually blistering on these days on the lagoon,
and Valeria is seated on an indigo sofa on the edge of a tennis
club. The setting is apt, since “Terre Battue” deals with tennis, and
more.
This film forcefully recounts how egos collide within families,
now more than ever. What are your thoughts?
It’s a good observation. On the screen are various egocentrics: Olivier Gourmet plays the ultimate stubborn father. Then there’s a
son absorbed by competition-level tennis, and then there’s me, a
wife and mother who feels cut off from the facile enthusiasms of the
men in her home.
The disillusionment of “Terre Battue” gives way to comedy in
“La Buca”…
I had a great time working alongside Sergio Castellitto! Speaking
of actors, I have to say I was equally happy to work with such an
extraordinary actor as Olivier.
You were born in Turin. What places do you love when you return to the city?
Definitely the squares. There are large, beautiful ones. Piazza Vittorio Veneto, Piazza San Carlo, Piazza Castello. They’re very picturesque, especially in winter, with the wisp of fog in the midst of
these large promenades…
Where in Piedmont would you like to make a movie in the future?
After “Un Castello in Italia”, I would still like to shoot in “my
land”, in the Chivasso area.
Do you like travelling by air?
You know, I really appreciate travelling in a conveyance where you
can’t use a phone. Frankly, I’m sick of cell phones. We’re constantly glued to those gadgets!
Valeria al fianco di Sergio Castellitto ne “La Buca”
72 ULISSE OTTOBRE 2014
Una scena dal film “Terre Battue”
CINEMA FESTIVAL KNOW
“Ai Confini del Solito” di Toni Meneguzzo
Lucien Hervè ® Paris Unesco
Milano Design Film Festival
G
li edifici che abitiamo, gli oggetti
che usiamo, le storie dei maestri del
passato, il fare e le poetiche progettuali di ieri e di oggi, le questioni sociali
emergenti: uno scandaglio del design e
dell’architettura attraverso le più diverse
forme del linguaggio audiovisivo. Questo
raccontano gli oltre 50 film della seconda
edizione del Milano Design Film Festival
dal 9 al 12 ottobre allo spazioCinema Anteo, che al mattino include anche tre diversi
workshop gratuiti per imparare a filmare
e vedere l’architettura e il design. Oltre ai
consueti incontri con registi e progettisti, la
novità è la premiazione di uno degli story
board, inviati per “K.I.S.S. Keep It Simple’n’Short”: il primo concorso targato
MDFF (in collaborazione con 3D Produzioni, Alessi e SAE Institute Milano), per
la realizzazione di un corto sul tema “Milano. I luoghi dove mangiamo”. Il Festival,
patrocinato dal Comune di Milano e da
EXPO Milano 2015, all’edizione meneghina affianca anche un calendario itinerante
già collaudato fra Parigi, Pechino, Pianello
Val Tidone, Roma, Senigallia e Venezia.
milanodesignfilmfestival.com
di Porzia Bergamasco
“Mendelsohn’s Incessant Visions” di Duki Dror
The buildings we inhabit, the objects we use, the stories of past masters, the practices and
poetics of yesterday and today, emerging social issues: a survey of design and architecture
through various forms of audio-visual language. All this will be explored in more than 50
films in the second edition of the Milan Design Film Festival, to be held from 9 to 12 October at spazioCinema Antaeus. Mornings include three free workshops on ways of filming
and viewing architecture and design. In addition to the usual meetings with directors and
designers, the novelty is the story-board award, “K.I.S.S. - Keep It Simple’n’Short “: the
first MDFF competition (in collaboration with 3D Produzioni, Alessi and the SAE Institute
Milano), for short films on the theme “Milan. The places where we eat”. The Festival, sponsored by the Municipality of Milan and Milan EXPO 2015, will be flanked by an itinerant
calendar previously exploited in Paris, Beijing, Pianello Val Tidone, Rome, Venice and Senigallia. milanodesignfilmfestival.com
San Marino International Film Festival
Terza edizione sotto la direzione del regista e sceneggiatore Maurizio Zaccaro, da seguire con interesse le 3 sezioni: Concorso Ufficiale, Concorso Scuole di Cinema e Concorso Single Drama. La
retrospettiva sarà dedicata al grande Luigi Comencini. Tra gli ospiti: Claudia Cardinale, Ermanno
Olmi, David Warren (regista di serie tv come Desperate Housewives). Imperdibile l’evento di apertura il 24 Ottobre con il live di Emir Kusturica e la No Smoking Orchestra. Fino al 1 novembre al
Best Western Palace Hotel. sanmarinoiff.com
The third edition under the direction of writer-director Maurizio Zaccaro offers 3 interesting sections: the Official Competition, Film Schools Competition and Single Drama Competition. The
retrospective will be dedicated to the great Luigi Comencini. Guests include Claudia Cardinale,
Ermanno Olmi and David Warren (director of such TV series as Desperate Housewives). Don’t
miss the opening event on 24 October with a live appearance by Emir Kusturica and the No
Smoking Orchestra. Through 1 November at the Best Western Palace Hotel. sanmarinoiff.com
Emir Kusturica
ULISSE OTTOBRE 2014 73
KNOW ARTE
“Comizio”, olio su tela cm 100x150 1990
Un neo futurista post moderno
P
di Alessandro Vergallo
aesaggi industriali, ciminiere fumanti e maschere grottesche popolano il laboratorio milanese del
pittore calabro Alessandro Russo, innovatore della corrente figurativa europea e
insegnante di decorazione all’Accademia
delle Belle Arti Milano di Brera. Nella
sua bottega in via Montefior 1, le opere
più recenti si mescolano con quelle della
sua giovinezza. Ritratti, su i cui volti, il
pittore innesta corna di toro, baffi di felino
e becchi di uccello; dettagli che scavano
nella psiche del soggetto e ne raccontano
i vizi, la corruzione, la sua decadenza.
«Russo si è inoltrato in un futuro postumano», osserva Alessandra Redaelli,
giornalista e critica, «distrutto dalla ormai
disperata corsa tecnologica». Oggi Russo ha smesso di disegnare le mostruosità
generate dal progresso, per immortalare
stralci di vita quotidiana della città moderna, dove impera l’estro architettonico
dell’uomo. Gli spazi dominano su tutto.
Con una certa libertà espressiva poco radicata nella tradizione italiana, riproduce
scrupolosamente la scena – Milano, sua
musa ispiratrice - ritratta nelle sue luci
e ombre originali, rendendola simile a
un’istantanea. Della metropoli, il maestro svela scorci e prospettive inedite che
strizzano l’occhio all’evento mondiale
più atteso: l’Expo 2015. Il critico d’arte
Alessandro Riva, infine, ha così definito
Russo: un’artista effervescente, dotato di
quella freschezza aerea, immaginifica e
visionaria che solo certi pittori alla soglia
della migliore maturità artistica sanno felicemente ritrovare. alessandrorusso.com
74 ULISSE OTTOBRE 2014
“Nuovi profili di Milano” , olio su tela cm 100x200, anno 2013
the scene - Milan, his muse - portrayed
in its original light and shadow, making
it look like a snapshot. The artist reveals
original glimpses and perspectives of the
city that herald the most anticipated world
event: Expo 2015 The art critic Alessandro
Riva has described Russo as an effervescent artist, with that airy, imaginative and
visionary freshness that only certain painters on the verge of full artistic maturity can
happily attain. alessandrorusso.com
A POST-MODERN
NEO-FUTURIST
Industrial landscapes, smoking chimneys
and grotesque masks inhabit the Milan
studio of the Calabrian painter Alessandro Russo, an innovator of the European
figurative trend and teacher of decoration
at the Brera Academy of Fine Arts in Milan. In his workshop in Via Montefior 1,
his most recent works are mixed with those
of his youth. Portraits sport bull’s horns,
cat’s whiskers and bird beaks, details that
plumb the psyche of the subject and tell of
vice, corruption, decadence. “Russo has
ventured into a post-human future”, journalist and critic Alessandra Redaelli says,
“destroyed by its own desperate pursuit
of technology”. Today Russo has stopped
drawing the monstrosities generated by
progress, to capture snippets of everyday
life in the modern city, where man’s architectural inspiration holds sway. Space
dominates everything. With a certain freedom of expression not deeply rooted in the
Italian tradition, he carefully reproduces
“Ritratto”, olio su tela 40x50 1995
SICILY BY CAR
TI DÀ DI PIÙ.
Tariffa mensile senza gli obblighi
del noleggio a lungo termine
“LA LIBERTÀ DI SCEGLIERE”
OFFERTA ESCLUSIVA
A PARTIRE DA
380
€
,oo
INCLUSO
Bollo • Assicurazione • Manutenzione
i
us
Incl
m
0K
0
5
3.
ese
al m
Perchè noleggiare un’auto a lungo termine
da altre compagnie quando puoi
noleggiarla da noi pagandola mensilmente
e senza obblighi di durata?
KNOW ARCHITETTURA
Essere nei luoghi
A un giovane architetto spagnolo il BSI Swiss Architectural Award.
di Porzia Bergamasco - foto di Enrico Cano
J
osé Maria Sanchez Garcia, di base a Madrid, era un candidato assieme ad altri 26 provenienti da 16 Paesi, ma la giuria
del premio biennale BSI Swiss Architectural Award, che assegna 100mila franchi al vincitore, è stata unanime: il suo modo
di progettare “testimonia la maturità di un architetto, nemmeno
quarantenne, capace di confrontarsi con eguale rigore e precisione
con programmi e contesti diversi”. E le tre opere esaminate lo confermano, a iniziare dalla riqualificazione dell’area del Tempio di
Diana, a Merida in Spagna, che impone un raffronto con la storia e
con il disordinato sviluppo edilizio. E così anche il centro per l’innovazione sportiva a Guijo de Granadilla: una felice piccola propaggine di terra dell’Estremadura, dalla forma circolare, ricoperta
di vegetazione che degrada sulla costa sabbiosa verso l’Oceano, su
cui sembra poggiata. Non a caso ormai la scuola nautica si chiama
“el Anillo” perché è un grande anello, vuoto al centro e percorribile
sul tetto, sospeso nella pineta, con affaccio a 360° sul panorama. E
infine il centro per il canotaggio ad Alange, a picco sul mare su un
promontorio brullo: neutro ed esatto per la sua funzione, non lascia
spazio a compiacimenti formali. Sembrano tre diversi ‘dispositivi’
che aiutano semplicemente a cogliere il bello di luoghi di per sé
suggestivi. Una capacità di immedesimazione rara che dice molto della capacità di coltivare la propria sensibilità per tramutarla
in architettura. Le immagini di tutti i progetti candidati e vincitori
saranno in mostra all’Accademia di architettura di Mendrisio (Università della Svizzera italiana) fino al 26 ottobre.
BEING IN PLACE
A young Spanish architect receives the BSI Swiss Architectural
Award.
José Maria Sanchez Garcia, based in Madrid, was a candidate along with 26 others from 16 countries, but the jury of
the biennial BSI Swiss Architectural Award, which allocates
100,000 francs to the winner, was unanimous: his way of designing “testifies to the maturity of an architect, not yet forty,
who is capable of dealing with the same rigour and precision within different programs and contexts”. And his three
entry works confirm this, starting with urban redevelopment
around the Temple of Diana in Merida, Spain, which required
studying the area’s history and dealing with a hodgepodge of
construction development. It was the same with the Guijo
de Granadilla sports innovation centre: a pleasant little offshoot of land in Extremadura, round in shape, covered with
vegetation sloping along the sandy coast to the ocean, where
it seems to hover. It’s no coincidence that the sailing school
is now called “El Anillo”, for its large ring-like shape, empty
in the centre with a walkway on the roof, suspended in the
pine forest with a 360-degree view. And finally, the canoeing
centre in Alange, high above the sea on a bleak promontory:
neutral and exact functionally, it leaves no room for formal
complacency. They look like three different “devices” that
simply help to capture the beauty of places that are picturesque in themselves. This rare ability to identify says a lot
about the capacity to cultivate his sensitivity and transform
it into architecture. Images of all the projects submitted and
the winners will be on display at the Academy of Architecture
in Mendrisio (University of Italian Switzerland) through 26
October.
FOTO IN ALTO/ ON THE TOP:
José Maria Sanchez Garcia, Centro per l’innovazione sportiva “el Anillo”,
Guijo de Granadilla (Cáceres, 2008-2009)
A LATO/ON THE LEFT:
José Maria Sanchez Garcia, Sistemazione dell’area del Tempio di Diana,
Merida (2005-2008)
INFO: bsi-swissarchitecturalaward.ch/it
76 ULISSE OTTOBRE 2014
EXPLORE 24H
UNA GIORNATA A...
DAY
Distillery District
di Luisa Taliento
Art Gallery of Ontario
La pista di pattinaggio a fianco del City Hall
VOLI PER TORONTO
A SPASSO PER MUSEI
IN GIRO PER SHOPPING
IN EQUILIBRIO
SUI PATTINI
Alitalia collega la città canadese
con un volo diretto giornaliero
da Roma Fiumicino. Dallo scalo
romano la partenza è prevista
alle 15:15 e l’arrivo a Toronto
alle 19:10. Al ritorno il volo
decolla da Toronto alle 22:25 e
raggiunge Roma Fiumicino alle
13:00 del giorno seguente. Per
conoscere tutte le offerte e per
l’acquisto dei biglietti visita il
sito alitalia.com
Il Royal Ontario Museum
non passa inosservato, grazie
alla sua architettura spigolosa
e riflettente. Ampliato
dall’architetto Daniel Libeskind,
ospita collezioni di scienze
naturali (rom.on.ca). Anche
l’Art Gallery of Ontario è una
meraviglia progettata da Frank
O. Gehry, un omaggio all’arte
moderna e contemporanea con
più 80 mila opere (ago.net).
Il Distillery District è una
bella zona pedonale in cui
passeggiare tra negozi ricavati
in parte dall’antica sede della
distilleria Gooderham & Worts.
Più contemporaneo l’Eaton
Center, un mall dove trovare
grandi griffe e ristoranti. Per
gli sportivi imperdibile una
sosta allo Spirit of Hockey, in
downtown, dove acquistare un
souvenir che s’ispira alle grandi
squadre di hockey del Canada.
Nei mesi invernali il freddo
si fa sentire e un buon modo
per riscaldarsi è quello di
andare a pattinare sul ghiaccio.
Le piste sono tutte gratuite
e ben tenute, come quella
gettonatissima di City Hall,
dove pattinare anche di sera
al cospetto dei grattacieli.
Decisamente più romantica la
pista di Harbourfront Center,
con musica diffusa, maestri per
lezioni private e la vista del lago
Ontario.
FLIGHTS TO TORONTO
Alitalia connects the Canadian
city with one direct daily
flight from Rome Fiumicino.
Departure from Rome is
scheduled for 15:15, arriving
in Toronto at 19:10. The
return flight takes off from
Toronto at 22:25 and reaches
Rome Fiumicino at 13:00 the
following day. See all offers and
purchase tickets at alitalia.com
A MUSEUM STROLL
The Royal Ontario Museum
doesn’t go unnoticed, thanks
to its angular and reflective
architecture. Enlarged by
architect Daniel Libeskind, it
houses collections of natural
science (rom.on.ca). The Art
Gallery of Ontario designed
by Frank O. Gehry is also a
marvel, a tribute to modern
and contemporary art with
more than 80,000 works
(www.ago.net).
SHOPPING
The Distillery District is a
beautiful pedestrian area
among shops partly in the old
Gooderham & Worts distillery.
The more contemporary
Eaton Center is a mall with
great brands and restaurants.
Sports lovers should definitely
stop at the Spirit of Hockey,
downtown, to pick up a
souvenir inspired by Canada’s
great hockey teams.
POISED ON SKATES
The winter is cold, and a
good way to warm up is iceskating. The rinks are all free
and well kept, like the hugely
popular City Hall, where
you can skate in the evening
beneath skyscrapers. The most
romantic rink is definitely
Harbourfront Center, with
music, private lessons and a
view of Lake Ontario.
78 ULISSE OTTOBRE 2014
...
... TORONTO
Fairmont Royal York
NIGHT
Stratus Winery
Live jazz al Court House
La Canadian National Tower dal lago Ontario
IN ALTO I CALICI
NON IL SOLITO ALBERGO
VISIONI VERTICALI
IL QUARTIERE
DEL DIVERTIMENTO
L’area vinicola di Niagara on
the Lake si trova a poco più di
un’ora dal centro di Toronto.
Qui ci sono le cantine più
famose del Canada, aperte tutto
l’anno per visite e degustazioni.
Tra le più particolari c’è la
Stratus Winery, costruita
con materiali ecologici e a
basso impatto ambientale. Gli
assaggi qui si accompagnano a
formaggi, salumi e specialità a
base di crostacei
(stratuswines.com).
Il Fairmont Royal York, in
Front Street West, è famoso
per il menu preparato con
ingredienti biologici, alcuni
dei quali arrivano dall’orto
ricavato sulla terrazza
dell’ultimo piano. Un buon
indirizzo anche The Hazelton,
nell’elegante quartiere di
Yorkville, dove l’interior
design porta la firma di Yabu
Pushelberg
(thehazeltonhotel.com).
Il modo migliore per vedere
la città dall’alto (suggestiva
di notte) è salire sulla terrazza
panoramica del Canadian
National Tower. Favolosa torre
costruita tra il 1973 e il ‘76, alta
553,3 metri, è il simbolo della
città. Ospita anche lo Chef’s
Corner, guidato dallo chef Peter
George, per un’indimenticabile
cena con vista (cntower.ca).
All’Entertainment District
si concentrano ristoranti, club
e teatri che presentano anche
musical in stile Broadway.
Molto alla moda anche i locali
a Queen Street West e la
Court House, dove ascoltare
musica dal vivo o partecipare a
serate dance che si svolgono nel
weekend, amate anche da
Brad Pitt o Jude Law quando
sono in città per partecipare al
TIFF, il Festival Internazionale
del Cinema.
RAISE YOUR GLASSES
The ​​Niagara on the Lake
wine region is just over an
hour from downtown Toronto.
Here are Canada’s most
famous wineries, open year
round for tours and tastings.
One of the most unusual
is the Stratus Winery,
built with environmentally
friendly materials and low
environmental impact.
Tastings are accompanied by
cheeses, meats and seafood
specialities
(stratuswines.com).
NOT THE USUAL HOTEL
The Fairmont Royal York, on
Front Street West, is famous
for its menu prepared with
organic ingredients, some of
which come from the rooftop
terrace garden. Another good
address is The Hazelton in
fashionable Yorkville, where
the interior design is by Yabu
Pushelberg
(thehazeltonhotel.com).
VERTICAL VIEWS
The best way to see the city
from above (very picturesque
at night) is from the roof
terrace of the Canadian
National Tower. The fabulous
tower, built between 1973
and ‘76, is 553.3 meters high
and is the symbol of the city.
It also houses the Chef’s
Corner, headed by chef Peter
George, where you can enjoy
an unforgettable dinner with
a view (cntower.ca).
THE ENTERTAINMENT
DISTRICT
It’s a concentration of
restaurants, clubs and
theatres presenting Broadwaystyle musicals. Also very
fashionable are the clubs on
Queen Street West and the
Court House, with live music
and weekend dance nights,
also favourite haunts for Brad
Pitt or Jude Law when they’re
in town for the TIFF, the
International
Film Festival.
ULISSE OTTOBRE
2014 79
COCKTAIL
LADY ITACA MARTINI
Mixologist Claudio Perinelli
Claudio Perinelli è un giovane trentenne che a soli
15 anni si è innamorato del mondo del gusto, a 20 ha
iniziato a shakerare cocktail strepitosi al Kiosko di
Peschiera del Garda e oggi è docente presso la Bartenders Academy di Verona. Con un talento innato e un
tocco di matematica, grazie agli studi di informatica,
Claudio ha conquistato quest’anno il secondo posto
nella competizione mondiale di bartending “Diageo
Reserve World Class”, entrando così nell’olimpo dei
migliori mixologist del pianeta.
Thirty-five-year-old Claudio Perinelli fell in love with the
world of flavour at 15. At 20, he began mixing fantastic cocktails at the Kiosko in Pescheria del Garda, and
today he teaches at the Bartenders Academy in Verona.
With inborn talent and a touch of mathematics, thanks
to his computer studies, Claudio won second place this
year in the “Diageo Reserve World Class” bartending
competition, joining the Olympus of the finest mixologists
on the planet.
Ingredienti
6 cl Gin Tanqueray No. TEN
1 cl Vermouth Noilly Prat Dry
1 cl Sake
0,5 cl Mastika
2 rametti di timo fresco (qualità Vulgaris)
2 Dash Bitter al sedano
Procedimento
Raffreddare il Mixing Glass e le Flute con il ghiaccio,
poi effettuare uno smash del timo fresco e inserirlo nel
Mixing Glass assieme agli altri ingredienti, aggiungere
ghiaccio cristallino e miscelare affinchè il drink non
raggiunge una corretta miscelazione e un’adeguata
temperatura di consumo, filtrare poi nelle Flute
ghiacciate e servire.
Ingredients
6 cl N. TEN Tanqueray Gin
1 cl Noilly Prat Dry Vermouth
1 cl Sake
0,5 cl Mastika
2 sprigs of fresh thyme (Vulgaris)
2 Dashes celery Bitters
Procedure
Chill Mixing Glass and Flutes with ice, then crush
fresh Thyme and put it in the Mixing Glass with
the other ingredients, add crystal-clear ice and
mix thoroughly until drinking temperature, pour
into chilled Flutes and serve.
80 ULISSE OTTOBRE 2014
di Andrea Vieri RECENSIONE
MUSICA KNOW
COUNTRY FUNK VOLUME II
1967-1974
(Light in the Attic/Goodfellas)
Provate a immaginare la
scena: un cowboy che
suona la sua chitarra
mentre un afroamericano
batte un tempo funky, una
scena rubata da un film di
Tarantino? Potrebbe essere,
intanto potete scoprire che
cosa succedeva negli Anni
70 quando Dolly Parton
cantava tra slide guitar e
ritmi afro e JJ Cale suonava
un pezzo quasi caraibico. Il
capolavoro è una lentissima
cover di Don’t Be Cruel di
Elvis, fatta da Billy Swann
(un artista da riscoprire).
Disco culto.
Just imagine the scene: a
cowboy strums his guitar
while a black man beats
a funky rhythm, a scene
stolen from a Tarantino
movie? Maybe. In the
meantime, you can find
out went on in the ‘70’s
when Dolly Parton sang
to slide guitars and
African rhythms and JJ
Cale played a song that
was almost Caribbean.
The masterpiece is a slow
cover of Elvis’s Don’t Be
Cruel, by Billy Swann (an
artist to be rediscovered).
A cult album.
LEONARD COHEN
Popular Problems
(Sony Music)
Foto di Dominique Issermannsolo
Il poeta canadese ha 80 anni
e li festeggia con un bel disco. Accenni all’attualità –
la crudeltà delle guerre – in
Almost like The Blues, con
quel tocco di humor scuro,
come la sua voce baritonale
che riesce ad affascinare
vecchie e nuove generazioni. Il sound è sempre il suo,
inconfondibilmente languido, con l’organo che suona
del blues e il coro di voci
femminili che accompagnano il buon Leonard. Ma
qualche sorpresa c’è: del
country in Did I Ever Love
You e accenni di melodie
arabe in Nevermind. Tanti
auguri!
The Canadian poet turns
80 and celebrates with a
great record. He makes
references to current events
- the cruelty of war - in
Almost like The Blues, with
a touch of humour, as dark
as the gravelly voice that
has captivated generations
of listeners. The sound is
still his, still unmistakably
languid, with the organ
playing the blues and a
women’s chorus in the
background. But there are
some surprises: a country
twang in Did I Ever Love
You, and hints of Arabic
melodies in Nevermind.
Happy Birthday!
REAL WORLD 25
(Real World Records)
Foto di Stephen Lovell-Davis
Facile fare il giro del
mondo attraverso delle
canzoni, è economico
rispetto a un volo intercontinentale e rapidissimo.
Ma il confine tra un’esperienza folklorisitica e
un’illuminazione per il
nostro piacere e sapere è
labile. Dipende tutto da
cosa ascoltiamo. Peter
Gabriel nel 1989 decise
di far conoscere all’Occidente un oceano di suoni
autentici. E passando dalle
percussioni dell’Africa
alle melodie dell’Oriente,
con questo triplo cd si
‘viaggia’ davvero. Grazie
ancora Peter.
Travelling the world
through songs is easy,
and cheap compared to
a high-speed intercontinental flight. But the line
is fuzzy between folkloric
experience and enlightenment for pleasure and
knowledge. It all depends
on what we listen to.
In 1989, Peter Gabriel
decided to introduce
the West to an ocean of
authentic sounds. From
African drumming to the
melodies of the East, he
really “travels” on this
triple CD. Thanks again
Peter.
KNOW MUSICA INTERVISTA
GEORGE EZRA
di Tommaso Toma
B
ello e bravo, George è cresciuto in una famiglia dove regnano in ogni stanza collezioni di dischi e da quei luoghi
intimi è partita la passione e, oramai, la sua favolosa carriera. “Wanted On Voyage” è un successo indiscusso e presto lo
vedremo nel tour europeo che toccherà anche il nostro Paese il
21 novembre, suonando a Milano e il 22 a Firenze.
georgeezra.com
Quando hai capito di avere questa voce baritonale? Difficile
pensare che venga fuori dall’ugola di un giovane cantante!
Intorno ai 15/16 anni, mentre stavo cercando di imitare le voci
che uscivano dai dischi collezionati dai miei, come i grandi del
blues e Bob Dylan, Tom Waits.
Il tuo album ha avuto un’accoglienza fantastica, che ne
pensi tu del tuo disco, adesso che è passato un po’ di tempo
dall’uscita?
Sai, quando registri musica devi essere molto ‘egoista’ e con
tutta franchezza mi piace ciò che ho inciso, ci sono canzoni di
cui sono molto orgoglioso come Stand by Your Gun e Spectacular Rival.v
al.
Ci dici qualcosa in più sul brano Cassy O?
Ho scritto questa canzone mentre stavo facendo un viaggio in
solitaria attraverso l’Europa in treno. È una canzone che parla
84 ULISSE OTTOBRE 2014
Handsome and accomplished, George grew up in a household in
which every room was filled with record collections. That intimate
setting gave birth to his passion and his now-fabulous career.
“Wanted On Voyage” is a solid hit, and he will soon embark on a
European tour, including stops in Milan and Florence, on the 22nd.
georgeezra.com
When did you develop this baritone voice? It’s hard to imagine it
coming out of a young singer’s throat.
I was about 15 or 16. I was trying to imitate the voices on my parents’ records of the blues greats, Bob Dylan and Tom Waits.
Your album has had a fantastic response. What do you think of it,
now that time has passed since it was released?
When you record music, you have to be very “egotistical”, and
quite frankly I like what I’ve recorded. There are songs I’m very
proud of, like Stand by Your Gun and Spectacular Rival.
Tell us more about the cut Cassy O.
I wrote this song while travelling alone across Europe by train.
The song talks about time inexorably flying by; we often feel we
can’t “control” it, as hard as we try. It’s a feeling young people
also have…
That trip was important to making your debut album, but I imagine for other reasons as well.
del tempo, che scorre inesorabilmente via; spesso viviamo la
sensazione di non poterlo ‘controllare’, nonostante tutti i nostri
sforzi. È un’impressione che hanno anche i giovani…
Of course, it’s always good to travel, and travelling alone was a
huge growing experience, as an artist and as a person. I saw beautiful cities like Barcelona, cities in Northern Europe. The experience expanded my culture.
Fare questo viaggio è stato importante per la realizzazione
del tuo album di debutto, ma immagino non solo per questo
motivo, giusto?
Certo, viaggiare fa sempre bene e farlo da solo è stata un’enorme esperienza di crescita come artista ma anche come persona,
ho visto città bellissime come Barcellona, le città del nord Europa; la mia cultura si è ampliata dopo questa esperienza.
Is there one city in particular you would recommend to a young
traveller like yourself?
I would say Vienna. Its various architectural styles blend harmoniously with the city’s structure. They’re really spectacular. I especially recommend exploring it on foot.
C’è una città in particolare che vuoi consigliare a un giovane
viaggiatore come te?
Direi Vienna, i suoi diversi stili architettonici che s’intrecciano
armonicamente nella struttura della città sono un vero spettacolo. Consiglio di girarla soprattutto a piedi.
You’re a “clean-faced” kid. You’re not the stereotypical dissipated rock’n’roll singer, full of vices and manias…
I see it this way: I can’t lose concentration. If you have the fabulous
chance to tour and make recordings people like, you have to give it
your all, because you don’t know how long it will last.
Sei un ragazzo dalla ‘faccia pulita’, non incarni il prototipo
del cantante rock’n’roll, tutto sregolatezze, vizi e manie…
Io la vedo così: non posso permettermi di non concentrarmi,
se si ha la favolosa possibilità di girare in tour e fare dischi che
sono apprezzati, bisogna darsi da fare al massimo, perché non
sai quanto tutto questo durerà nel tempo.
Name at least three albums you’ve listened to while travelling.
“Graceland” by Paul Simon, Johhny Cash’s “Folsom Prison” and
a record by the Rolling Stones… “Sticky Fingers”!
Dimmi almeno tre album che hai ascoltato in viaggio.
“Graceland” di Paul Simon, Johhny Cash con il suo “Folsom
Prison” e un disco dei Rolling Stones… “Sticky Fingers”!
Inutile segnalarvi le date inglesi di
ottobre perchè sold out; ancora biglietti
disponibili per queste date:
Dates in the UK are all sold out. Tickets
still available for the following:
10 novembre
LUCERNA MUSIC BAR
PRAGA
11 novembre
POSTBANHOF
BERLINO
28 novembre
LA GAIETE LYRIQUE
PARIGI
3 dicembre
DEBASER STRAND
STOCCOLMA
ULISSE OTTOBRE 2014 85
AGENDA
Mark Berry
Ritratto di David Lynch
Per gentile concessione
dell’artista
DAVID LYNCH: THE FACTORY PHOTOGRAPHS Lynch ha da sempre un debole per i monumenti decadenti dell’industrializzazione,
in oltre 30 anni ha fotografato edifici in laterizio decorati con volte, cornicioni,
cupole e torri, finestre e portali imponenti. Il risultato è una serie d’immagini in
bianco e nero potentissime, dai toni surreali e dark, of course. A Bologna le potrete
vedere nella Gallery del MAST, fino al 31 dicembre. mast.org
88
91
98
100
HIGH TECH
TOP HOTEL
SPA
SPOT
Mark Berry
Portrait of David Lynch
Courtesy of the artist
DAVID LYNCH: THE FACTORY PHOTOGRAPHS Lynch has always had a soft spot for the decaying monuments of industrialisation. Over 30-plus years he has photographed brick buildings decorated with
vaults, cornices, domes, towers, windows and imposing doorways. The result is a
series of powerful black-and-white images, in surreal dark tones, of course. See
them in Bologna at the MAST Gallery, through 31 December.
92
LIBRI AND
COFFEE TABLE
BOOK
102
AD ALTA
QUOTA
94
96
DAVIDE
OLDANI
TOP
RESTAURANT
DALLA A
ALLA Z
FIAT
104
107
AGENDA HI-TECH
techno friendly
A casa, in ufficio, nel tempo libero: sempre con te.
At home, at work, at play: always with you.
di Chiara Brollo
BRACELET BY RITOT
Sarà il primo smartwatch al mondo a non avere il display e a utilizzare la
tecnologia olografica.
Collegato a dispositivi iOS, Android e Windows, trasmette notifiche per
le chiamate in arrivo, messaggi, avvisi del calendario, post di Facebook e
Twitter: tutto sulla tua mano. (Progetto su indiegogo.com)
The world’s first holographic smartwatch with no display.
Connects to iOS, Android and Windows devices and sends call-waiting,
messages, calendar reminders and posts on Facebook and Twitter: all at
your fingertips.
(Design on indiegogo.com)
88 ULISSE OTTOBRE 2014
DACMAGIC XS
BY CAMBRIDGE AUDIO
Qualità audio digitale migliorata del 100% con il più piccolo amplificatore per cuffie disponibile sul mercato. Sempre con te!
100% improved digital audio quality with the smallest earbud
amplifier on the market. Always with you!
S8 BY B&O PLAY
Audio sorprendente ed eleganza
minimale in un nuovo subwoofer
con diffusori. Per un’esperienza
musicale definitiva!
Amazing audio and minimal
elegance in a new subwoofer with
speakers. For the ultimate musical
experience!
CHRISTOFLE SPHÈRE BY LACIE
Storage desktop da 1 TB, design by Christofle, assemblato e argentato in Francia.
Il tuo mondo, forgiato nel lusso.
1-TB desktop storage, design by Christofle, assembled and silver-finished in
France. Your world, forged in luxury.
73 CLASSICS BY MEZE
Classe, finiture impareggiabili, materiali di qualità.
Archetto imbottito e morbidi cuscinetti auricolari isolanti:
cuffie da sogno per veri intenditori.
Class, unparalleled finishing, quality materials. Padded
headset and soft insulating ear cushions: dream headphones for real connoisseurs.
MAMBA BY VIBE-TRIBE
Lo speaker a vibrazione più potente al mondo: 18W di pura intensità concentrata in soli
6,5cm di prodotto. Un’autentica forza.
The world’s most powerful vibration
speaker: 18W of pure intensity concentrated
in only 6.5cm. Genuine power.
ULISSE OTTOBRE 2014 89
DAL PRIMO MOMENTO
E HANNO COSTRUITO
IL MIO NUOVO SORRISO”
30 anni di esperienza e serietà professionale,
96% di successo negli interventi di implantologia a lungo termine.
Risultati duraturi nel tempo grazie a
tecnologie e materiali d’avanguardia
RitoRna a SoRRideRe e a mangiaRe come foSSeRo i tuoi denti.
• Visita, radiografia panoramica e preventivo senza impegno
• Garanzia internazionale di 10 anni sugli impianti *
• Alta estetica delle protesi
• Trattamenti in sedazione cosciente
• Implantologia computer-assistita
• Trattamento dei grandi riassorbimenti ossei senza trapianto
• Impianti e denti in una sola seduta (AllOn4)
• Trattamento non invasivo della piorrea con laser
• Recupero fiscale del 19%
• Finanziamenti bancari personalizzati *
* I termini, le condizioni e i limiti della garanzia e dei finanziamenti sono
disponibili presso le nostre cliniche.
SEMPRE DALLA PARTE DEL PAZIENTE
Scegli la sede più vicina a te
Treviso - Oderzo - Conegliano - Motta di Livenza
Cortina D’Ampezzo - Mogliano Veneto - Villorba
Padova - Belluno - Pordenone - Napoli - Londra
numero verde 800 888 300
www.clinicafavero.it
[email protected]
naa notanagency.it
“MI HANNO MESSA A MIO AGIO
di Chiara Brollo
SPA AGENDA
Château de Riell
COME IN ROMANZO.
Molitg-les-Bains,
66500 Prades (Pyrénées-Orientales),
Francia
chateauderiell.com
Arroccati tra cielo e terra, impreziositi
da marmi di rara preziosità, i bagni si
godono in tutto il loro splendore dalla
piscina panoramica, la cui struttura avvolge l’avventore sia dal punto di vista
architettonico che sensoriale grazie
all’aria fresca e alla particolare luce
del suo giardino d’inverno. Nelle sue
acque, regnano sovrani il calore naturale dei 37 °C e l’alto contenuto di
fitoplancton che insieme ripristinano
l’equilibrio della pelle promuovendone al contempo la morbidezza. Le nevi
perenni del monte Canigou, la maestosa vegetazione di uno dei più autentici
paesaggi della Catalogna francese e gli
interni barocchi del castello, completano la cornice.
CHÂTEAU DE RIELL
Storybook Beauty
Perched between earth and sky, embellished with rare precious marble,
the baths can be seen in all their splendour from the rooftop pool, which
architecturally and sensually envelops the visitor with fresh air and the
special light in its winter garden. The
37°C waters are rich in phytoplankton
that restore skin balance and promote
softness. The annual snows of Mount
Canigou, the majestic greenery of one
of Catalonia’s most authentic landscapes and the French Baroque interior of the castle complete the picture.
ORTICOLARIO Per un giardinaggio evoluto.
Sarà l’olfatto, il senso ‘protagonista’ di questa sesta edizione, che
farà vivere ai visitatori un viaggio nella percezione di aromi e fragranze nell’aria e tra le essenze.
Tra le centinaia di proposte floreali, il fiore protagonista sarà l’Aster, la ‘stella’ del giardino. Il genere, costituito da più di 250 specie, si trova allo stato spontaneo in tre continenti, dall’Eurasia al
Nord America. Speciali attrazioni saranno i 13 giardini creativi e
un’elegante tenda Tuareg in cui sorseggiare un tè alla menta servito
da un vero Tuareg. A Villa Erba a Cernobbio, sul Lago di Como,
sponsorizzato da M&G. Dal 3 al 5 ottobre. orticolario.it
For an evolved garden.
The sense of smell will be the focus of this sixth edition, taking
visitors on a journey into the perception of aromas and fragrances.
Among the hundreds of floral offers, the aster will be the protagonist, the “star” of the garden. The genus, comprising more than
250 species, is found in the wild on three continents, from Eurasia
to North America. Special attractions are 13 creative gardens and
an elegant Tuareg tent, with mint tea served by a real Tuareg. At
Villa Erba in Cernobbio on Lake Como, sponsored by M&G.
From 3 to 5 October. orticolario.it
ULISSE OTTOBRE 2014 91
AGENDA LIBRI E COFFEE TABLE BOOK
di Tommaso Toma
GIULIETTA MASINA, ATTRICE E SPOSA DI FEDERICO FELLINI
Gianfranco Angelucci (Edizioni Sabinæ)
A 20 anni dalla sua morte e ai 60 dall’uscita de “La Strada”, l’Italia si
Twenty years after her death and 60 after “La Strada” was released, Italy
deve ricordare di questa donna, minuta, dal sorriso mobilissimo e musa
remembers this tiny woman with her quirky smile, the perennial muse of
perenne dal Maestro Federico Fellini. In questo bel volume ampiamente
Federico Fellini. In this lovely volume, amply illustrated with black-andillustrato con immagini in bianco e nero, ma anche curiosi scatti a colori,
white images and curious colour shots, we admire her work in moments
ammiriamo i momenti di lavoro per film indimenticabili, come “Le notti di
from such unforgettable films as “Nights of Cabiria”, “Juliet of the SpirCabiria”, “Giulietta degli Spiriti”, “Ginger e Fred” e attimi gustosi ‘pre-ciak’
its” and “Ginger and Fred” along with tasty on-the-set moments between
tra marito e moglie. Giulietta Masina, portata all’intellettualismo e alla
husband and wife. Giulietta Masina, gifted intellectually and spiritually,
spiritualità, era fuoco in scena, donna e attrice complessa e affascinante. E
was fiery in performance, a complex and fascinating woman and actress.
per capirla un po’ di più ci aiutano anche queste immagini, visto che Fellini
These images help us to understand her more deeply. As Fellini suggested:
ci suggeriva: “Guardate i miei film, la vita di un artista è in quello che fa”.
“Look at my films; the life of an artist is in what he does”.
CHARLIE CHAPLIN
Peter Ackroyd
(ISBN Edizioni)
Scrivere sulla vita di Charles “Charlie” Spencer Chaplin è in parte scrivere di Londra, così ci
fa intendere il grande biografo Peter Ackroyd, da sempre ‘ossessionato’ dalla capitale inglese e
che ha trovato la quintessenza di questa città, ripercorrendo qui la vita di Charlie Chaplin. Nato
poverissimo e diventato la star del cinema più imponente della prima metà del ‘900, Chaplin
era «come Dickens o Blake, un ‘cockney visionary’, un visionario della Londra popolare,
affascinato dal comico e dal tragico, dal sentimentale e dal grottesco, dal sublime e dalla pantomima, ovvero dallo spirito della città. Esiste una sorta di imperativo territoriale che fa sì che le
strade e le case di un determinato luogo siano influenzate dalle attività che agiscono al loro interno. E viceversa, i luoghi, le strade, le case possono condizionare la vita che vi scorre dentro».
Writing about the life of Charles Spencer “Charlie” Chaplin is partly writing about London, as
we understand from his great biographer Peter Ackroyd, always “obsessed” by the British capital, who found the quintessence of the city in retracing Charlie Chaplin’s life here. Born poor
to become the most imposing movie star of the first half of the 20th century, Chaplin was: “Like
Dickens or Blake, a ‘cockney visionary’ of London, fascinated by the comic and the tragic, the
sentimental and the grotesque, the sublime and the pantomime, in short by the spirit of the city.
There is a kind of territorial imperative that causes the streets and houses of a particular place
to be influenced by the activities that take place within them. Contrariwise, places, streets and
houses can affect the life that flows inside”.
92 ULISSE OTTOBRE 2014
JOHN CLAUS VOSS
Gli Avventurosi viaggi del Capitano Voss
(Nutrimenti)
Chi compie per mare lunghi viaggi transoceanici decide di spendere il suo tempo tra relax
e mondanità. Un tempo c’era un marinaio tedesco che le traversate le faceva di 3 oceani
e a bordo di una piccola piroga degli indiani dell’isola di Vancouver. A turno, un solo
passeggero, che spesso si sentiva male, «solo perché non aveva preso l’abitudine di bersi
un goccio d’acqua di mare al dì», come scrive il capitano Voss. Ecco, in questo libro di
viaggi pieni di onde e di porti dove arrivare, circolano parole preziose sulla semplicità e il
coraggio di affrontare a viso aperto i pericoli. Quasi un manuale di vita sui mari.
There are those who undertake long ocean voyages by sea, and decide to spend their time
between leisure and sophistication. Once upon a time there was a German sailor who
crossed three oceans aboard a small Vancouver Island Indian outrigger canoe. In turn, a
single passenger would feel sick, “only because he had not got into the habit of drinking
a drop of sea water daily”, Captain Voss wrote. This travel book, full of waves and ports
of call, contains precious words on simplicity and the courage to face danger head-on.
Like a handbook for life on the high seas.
PAOLO PEJRONE
Foglie d’autunno
(Electa)
Con le foto di Dario Fusaro, il volume ci offre uno sguardo su luoghi dove
la bellezza della natura e il talento uomano vivono armonicamente da molto tempo: ville, case private, giardini borghesi catturati nei mesi autunnali.
Accanto alle immagini, stralci di poesie che aiutano l’immaginazione a
portarci idealmente in questi luoghi. Un percorso che si snoda lungo tutta
la nostra penisola, per farci rendere conto ancora una volta della bellezza
del nostro paese.
With photos by Dario Fusaro, this book gives us a glimpse of places
where nature’s beauty and human talent have lived in harmony for a
long time: villas, private homes and bourgeois gardens captured in the
autumn months. Alongside the images are snatches of poetry that help
our imagination to bring us ideally to these places. A path that winds
along the entire peninsula, reminding us once more of our country’s
beauty.
Villa BriCHeraSio a
SalUZZo
La affascinante bellezza delle rarissime e splendide Victoria amazonica
domina le parti “basse” del parco. un grande e vivace giardino in parte
paesaggistico, e in parte sperimentale composto da una speciale ed
eclettica collezione e particolarmente ricco di piante rare. L’autunno per
villa Bricherasio è il momento migliore: foglie di grandi gunnere ed erbe
desuete fanno da robusto contrappunto alle più variopinte delle dalie…
19
18-19
10/07/14 11.43
Come cose indorate
che si sdorano
smorzano adagio il rosso,
quasi consumandolo
… ma sotto questo rosa
un verde era in ascolto
che ora appassisce e tutto sa
Reiner Maria Rilke
34-35
10/07/14 11.43
giardinoi
a monCalieri
un ampio giardino fatto da grandi stanze: vicino alla casa un semplice e
formale parterre tappezzato da pratini all’inglese. Poco più lontano sieponi
e fontane e lungo i viali, chiusi da boschetti, un piccolo parco romantico.
Alte siepi contengono giardini di rose. Piccole “foreste” di bambù separano
i prati dai boschi lontani. un frutteto a labirinto e un grandissimo orto
sono le “utili” e indispensabili presenze di una antica casa della collina torinese. Sempre affascinante, soprattutto, d’autunno.
51
50-51
10/07/14 11.43
AGENDA FOOD
DAVIDE OLDANI
Il re della cucina pop ci presenta ogni mese una ricetta da una tipicità
del territorio italiano. Questo mese: pane, pepe nero, marsala e riso.
di Tommaso Toma
«Un piatto trasversale che s’ispira sia al sud sia al nord Italia. Per
il nord seguo il modo di cottura del riso, mantecato, e per il sud
prendo questo pane abbrustolito, croccante con il Marsala dolce.
E ho cercato così il giusto equilibrio dei contrasti: caldo/freddo,
dolce/salato, morbido/croccante».
Each month, the king of pop cuisine presents a typical Italian recipe.
This month: bread, black pepper, Marsala and rice.
“A crosscutting dish inspired by both the South and the North
of Italy. From the North, I take the manner of creaming the
rice, and from the south I use crisp toasted bread with sweet
Marsala. I tried to find the right balance of contrasts: hot/
cold, sweet/savoury, soft/crispy”.
BREAD, BLACK PEPPER, MARSALA AND RICE
INGREDIENTS FOR 4
PERSONS
FOR RICE:
• 320 g aged Carnaroli
rice
• 160 g sweet butter
• 80 g grated Grana
Padano
• 1.5 l hot salted water
• 10 ml white wine vinegar
• fine salt
FOR BREAD:
• 200 g breadcrumbs
• 5 g sweet butter
FOR MARSALA SAUCE:
• 100 g reduced Marsala
• 120 g sweet butter
TO FINISH:
• 5 g black pepper
mignonette
94 ULISSE OTTOBRE 2014
PREPARATION
FOR THE RICE:
Toast the rice in a casserole dish,
baste occasionally with salted
water and cook.
Remove from heat and cream
with butter, Grana Padano and
vinegar, salt to taste and keep
creamy.
FOR THE BREAD:
Melt butter in a pan, add breadcrumbs and toast until golden.
Remove from heat and let cool.
FOR THE MARSALA SAUCE:
Bring reduced Marsala to a boil,
remove from heat and combine
with butter cut in pieces, then
whip with a whisk. Keep hot.
TO FINISH:
Arrange the rice in a soup dish,
gently pour the sauce on the
sides, and place bread and black
pepper mignonette in the middle.
PANE, PEPE NERO, MARSALA
E RISO
INGREDIENTI PER 4
PERSONE
PER IL RISO:
• 320 g riso Carnaroli stagionato
• 160 g burro dolce
• 80 g Grana Padano grattugiato
• 1,5 l acqua calda e salata
• 10 ml aceto di vino bianco
• sale fino
PREPARAZIONE
PER IL RISO:
In una casseruola fare tostare
il riso, bagnare poco per volta
con l’acqua saltata, e portare
a cottura. Togliere dal fuoco e
mantecare con il burro, il Grana Padano, l’aceto, regolare di
sale, tenendolo cremoso.
PER IL PANE:
• 200 g pan grattato
• 5 g burro dolce
PER IL PANE:
In una padella far sciogliere il
burro, unire il pan grattato e tostare fino a ottenere un colore
PER LA SALSA AL MARSALA: dorato togliere dal fuoco e far
• 100 g Marsala ridotto
raffreddare.
• 20 g burro dolce
PER LA SALSA AL MARSALA:
PER LA FINITURA:
Portare il Marsala ridotto a
• 5 g pepe nero mignonette
ebollizione, togliere dal fuoco
e unire il burro tagliato a pezzi,
con l’aiuto di una frusta montare il composto. Tenere al caldo.
PER LA FINITURA:
Disporre il riso in una fondina,
adagiare la salsa sui bordi, al
centro il pane e il pepe nero
mignonette.
prcomunicazione.com
a
menic COA
o
D
a
L
BA
l BAR
a
a
t
s
i gu
s
Da Barbacoa la carne non ha segreti
Lasciatevi conquistare dal Barbacoa, ristorante
specializzato nella preparazione della carne da
oltre vent’anni e affermato in tutto il mondo.
Assaporate i migliori tagli di carne, serviti secondo
il
tradizionale
metodo
Rodizio,
assaggiate
l’ottimo buffet di antipasti e scegliete il vostro
vino tra le 140 etichette italiane selezionate.
Inoltre Barbacoa si è arricchito del Dehors,
l’accogliente e ricercato spazio esterno coperto.
Barbacoa, momenti unici raffinati ed eleganti!
São Paulo Campinas Salvador Manaus Brasilia Tokyo Osaka Milano
Lunedì - Sabato: 19.30/24.00
Domenica: 12.30/22.00
Via delle Abbadesse, 30 / 20124 - Milano
Tel. 02 688 3883 - www.barbacoa.it - www.barbacoa.com.br
Barbacoa
è presente nella
Guida Rossa
MICHELIN 2014
AGENDA TOP RESTAURANT
tOP rESTAURANTS
di Chiara Brollo
L’ATLANTICO E I SUOI SAPORI
CASTLE HILL INN
590 Ocean Drive,
02840 Newport (Rhode Island), Stati Uniti
castlehillinn.com
Una romantica penisola di soli 16 ettari
bagnata dall’oceano, un cottage che si affaccia
su una spiaggia privata, offrendo una vista
panoramica dell’Atlantico, un menù stagionale che include piatti della tradizione regionale
e pietanze dal concept più creativo, sempre
preparate con ingredienti locali - soprattutto
nel caso del pesce - biologici e accompagnati
da vini d’eccezione. Tutto questo è realtà al
Castle Hill Inn: nelle quattro sale interne o
nello splendido giardino esterno.
THE ATLANTIC AND ITS FLAVOURS
On a romantic peninsula of only 16 hectares
kissed by the ocean, a cottage overlooking a
private beach offers panoramic views of the
Atlantic. The seasonal menu includes traditional
regional dishes and more creative fare, prepared
exclusively with local ingredients, especially
organic fish, and accompanied by exceptional
wines. All this is reality at Castle Hill Inn, in the
four dining rooms or the beautiful garden. AUTENTICA TRADIZIONE
GIAPPONESE
BENTO SUSHI RESTAURANT
Corso Garibaldi 104,
Milano, Italia
bentosushi.it
È nel cuore della chic ‘zona Moscova’ e ha da
poco celebrato i 10 anni con un restyling dove
regna l’equilibrio tra i toni caldi del bamboo e
freddi del ferro e cemento. Il menù viene presentato con un tabloid impaginato elegantemente e il palato viene subito sollecitato dai crudi,
presentati in vari forme, e dai piatti cotti a bassa
temperatura, selezionati dallo chef milanese
Andrea Alfieri. E con un dolce dagli ingredienti
giapponesi e dalle forma occidentale, vi alzerete
appagati e felici.
AUTHENTIC JAPANESE TRADITION
In the heart of the chic “little Moscow”, it
recently celebrated its 10th birthday with a
makeover, a balance of warm bamboo shades
with cold iron and cement. The menu is an
elegantly laid-out tabloid and the palate is immediately tempted by a variety of raw fare and
dishes cooked at a low temperature, selected by
the Milanese chef Andrea Alfieri. The dessert,
made from Japanese ingredients with Western
shapes, will leave you sated and happy.
TROPHY SPONSOR 2014
AUTOMOTIVE PRESENTING SPONSOR 2014
WORLD SPONSOR & OFFICIAL TIMEKEEPER 2014
Brescia, Roma, Brescia Share the legend
14 - 17 of May, 2015
w w w.1 0 0 0 m i g l i a . i t
Our thanks go to the participating teams, to our supporters and to the general public who made the 2014 Mille Miglia a truly memorable event. In 2015, the legend goes on.
GOLD SPONSOR 2014
MAIN SPONSOR 2014
MILLE MIGLIA PASSION 2014
MILLE MIGLIA FRIEND 2014
AGENDA TOP HOTEL
INTERNATIONAL TOP HOTELS
di Francesca Napolitano
AMAN CANAL GRANDE VENEZIA
PALAZZO PAPADOPOLI
Calle Tiepolo 1364
Sestiere San Polo, Venezia
041 2707333, amanresorts.com
Il palazzo Papadopoli ha origini antiche, costruito nel 1550 dalla
famiglia Coccina, è passato nelle mani di diverse famiglie aristocratiche tra cui Tiepolo, Papadopoli e Arrivabene. Nei secoli è stato
ristrutturato e decorato dai preziosi affreschi di Giambattista Tiepolo e da statue maestose del Canova. Ma la grande curiosità è che
il conte Gilberto Arrivabene Valenti Gonzaga con la sua famiglia,
attuali proprietari dello stabile, vivono all’interno del palazzo. Ad
accoglierci è la grande Hall che custodisce un immenso tesoro, la
lanterna Lepanto, che si fa notare nella sua magnificenza. Un’imponente scalinata, creata nel 1874 da Girolamo Levi, ci porta al
piano ‘Nobile’, illuminato da una grande lanterna in ferro battuto,
disegnata da Guggenheim. Qui troviamo il Vestibolo e la sala da
pranzo caratterizzata da affreschi e stucchi in stile arcadico. Le sale
da pranzo gialla e rossa sono adiacenti alla sala da ballo con, rispettivamente, vista sul Canal Grande e terrazza-giardino del Resort e
nel menù troverete Chef Riccardo De Prà che interpreta porposte
italiane classiche attraverso le tecniche della cucina giapponese.
Un vero e proprio gioiello è al secondo piano: è la stanza del Tiepolo, con gli affreschi più belli di tutto il palazzo, stanza del Gurana
e Piedino. Per completare l’eccezionalità, il Resort dispone di una
libreria, in stile neo-barocco risalente al 18° secolo, di una spa e di
una palestra. Un ‘rifugio’ di grande lusso, dove sarete catturati dalla
storia ed eleganza italiana.
Palazzo Papadopoli has ancient origins. Built in 1550 by the
Coccina family, it passed to various aristocratic families including Tiepolo, Papadopoli and Arrivabene. Over the centuries, it has been renovated and decorated with precious frescoes by Giambattista Tiepolo and majestic statues by Canova.
But the greatest curiosity is that Count Gilberto Arrivabene
Valenti Gonzaga and his family, the current owners, live inside
the palace. We are welcomed into the Great Hall, which houses
an immense treasure, the Lepanto lantern, outstanding in its
magnificence. An imposing staircase, created in 1874 by Girolamo Levi, leads to the “Piano Nobile” illuminated by a large
wrought-iron lantern designed by Guggenheim. Here we find
the vestibule and dining room with frescoed ceilings and Arcadian-style plaster mouldings. The yellow and red dining rooms
off the ballroom offer views of the Grand Canal and the garden
terrace. For the menu, Chef Riccardo De Prà interprets classic
Italian dishes using Japanese cooking techniques. A real gem
is the Tiepolo room on the second floor, with the most beautiful
frescoes in the entire palace, the Gurana and Piedino room.
The Resort also features an 18th-century Neo-Baroque library,
a spa and a gym. In this “refuge” of great luxury, you will be
captivated by Italian history and elegance.
98 ULISSE OTTOBRE 2014
AGENDA SPOT
Volandia
È
il più grande Parco e Museo del Volo in Italia e fra i
maggiori in Europa, a un passo da Malpensa. Nato
dal recupero delle storiche Officine Caproni del 1910,
a Volandia si trovano esposti aerei, elicotteri, la più vasta collezione al mondo di modellini, l’originale Caproni
del 1910, il Dakota DC 3, gli elicotteri CH47 e SH3D e
l’avveniristico Convertiplano, che unisce volo verticale e
orizzontale. Nel Padiglione Spazio, oltre a una sala 3D e al
planetario, i visitatori potranno vedere Casper, la riproduzione fedele - l’unica - del modulo di comando dell’Apollo
16. Inoltre, spazi all’aperto e al chiuso con zone giochi per
bambini. Volandia, dove il sogno del volo non ha età.
volandia.it
Convertiplano AW609
This is the largest Flight Park and Museum in Italy and
among the largest in Europe, close to Milan’s Malpensa
Airport. Recovered from the historic 1910 Caproni Factory, Volandia features planes, helicopters, the world’s
largest model collection, the original 1910 Caproni, the
Dakota DC 3, CH47 and SH3D helicopters and the futuristic Convertiplane that combines vertical and horizontal
flight. In the Pavilion space, in addition to a 3D theatre and
planetarium, visitors will see Casper, the faithful reproduction - the only one - of the Apollo 16 command module.
There are also indoor and outdoor play areas for children.
Volandia, the dream of flight for all ages.
volandia.it
Padiglione forme del volo, biplano acrobatico Pitts Special bi.
MOMODESIGN
Il casco “jet moto”: modernità e tradizione.
Q
uesto nuovo modello sintetizza al meglio lo stile iconico e distintivo del brand, l’idea originaria si ispira alle forme dei caschi degli elicotteristi; rifiniture artigianali, materiali tecnici,
particolari vernici gommate e pellami di qualità sapientemente mescolati per un risultato estetico ottimale. Un’ampia collezione di diversi
modelli con calotte demi jet e jet anche in fibra di carbonio, per offrire
comfort e massima protezione, interpretata in tinte accese, sofisticate,
senza tralasciare l’intoccabile nero opaco.
momodesign.com
The “jet bike” helmet: modernity and tradition.
This new model best sums up the brand’s iconic style and distinctive features. The original idea was inspired by the shape of helicopter pilot helmets; hand-crafted, hi-tech materials, special rubberised varnish and quality
leathers are expertly blended for the finest aesthetic result. A wide collection
of different models with demi jet and jet caps, also made ​​of carbon fibre, provides comfort and maximum protection, with bright, sophisticated colours
plus the untouchable matt black.
momodesign.com
100 ULISSE OTTOBRE 2014
AGENDA AD ALTA QUOTA
di Roberto Germano
Direttore Operazioni Volo Alitalia
Director of Alitalia Flight Operations
LA MISTERIOSA
LEGGEREZZA DEL DECOLLO
Le manovre che permettono a un aereo di superare la forza di gravità.
M
a come fa un aereo a decollare? Quante volte mi
sono sentito rivolgere questa domanda. La manovra
che consente all’aereo di staccare l’ombra da terra
si chiama, in termini aeronautici, rotazione. Avviene quando, raggiunta una determinata velocità sulla pista di
decollo, il pilota ‘tira la cloche’. Questa velocità, chiamata
appunto velocità di rotazione o Vr, viene calcolata prima di
iniziare la corsa e varia a seconda del peso dell’aereo, della conformazione della pista e delle condizioni atmosferiche
(temperatura, pressione e vento). In una ‘situazione normale’
un aereo di lungo raggio come il Boeing 777 alza il muso a
circa 300 km/h.
Cosa succede con la rotazione? In pratica, tirando verso di sé il
volantino, o il sidestick sugli Airbus, il pilota varia l’equilibrio
aerodinamico dell’aereo agendo sui comandi di volo che si
trovano sui piani orizzontali della coda. L’effetto che ne deriva
è una forza che spinge verso il basso la coda, facendo così,
indirettamente, alzare la prua.
Per rendere possibile il decollo a una velocità più contenuta,
gli aerei sono dotati di ipersostentatori, i flaps e gli slats che
vengono appunto utilizzati duranti le fasi di decollo e atterraggio per aumentare la portanza dell’aereo e ridurre quindi le
velocità minime di sostentamento.
Durante la manovra di rotazione l’assetto dell’aereo è portato
indicativamente tra i 15 e i 20 gradi sull’orizzonte, si stacca da
terra, viene retratto il carrello, si accelera alla velocità di salita
e infine vengono retratti flaps e gli slats. L’aereo ‘pulito’ sale
così in cielo per regalare il fascino di un altro volo.
@Riccardo Malpica Galassi
THE MYSTERIOUS LIGHTNESS OF TAKE-OFF
Manoeuvres that allow a plane to defy the force of gravity.
How does a plane take off? How many times have I heard
this question? The aeronautical term for the manoeuvre that
allows the aircraft to leave the ground is rotation. It happens, at a certain speed on the runway, when the pilot “pulls
the stick”. This speed, called velocity of rotation or VR, is
calculated beforehand and varies depending on the weight of
the plane, the shape of the runway, and weather conditions
(temperature, pressure and wind). Under “normal conditions” a long-haul aircraft like the Boeing 777 begins lift-off
at about 300 km/h.
102 ULISSE OTTOBRE 2014
What happens in rotation? In practice, the pilot pulls the centre stick - or sidestick on the Airbus - towards him, changing
the aerodynamic balance of the aircraft by adjusting the flight
controls located on the horizontal flaps on the tail. The resulting force pushes the tail down, indirectly lifting the nose.
To enable take-off at a lower velocity, aircraft are equipped
with flaps and slats, used during take-off and landing to increase the lift of the aircraft, thereby reducing minimum maintenance speed. During rotation, the plane lifts approximately 15
to 20 degrees above horizontal, leaves the ground, the carriage
is retracted, it accelerates to climbing speed, and the flaps and
slats retract. The “clean” plane rises into the sky, for another
fascinating flight.
Non hai risparmiato sul tuo stile.
Perché farlo sulla tua vista?
Affida la cura dei tuoi occhi ai migliori specialisti d’Italia.
Il Centro Ambrosiano Oftalmico da oltre 20 anni è all’avanguardia
nella correzione laser della miopia con oltre 50,000 casi trattati.
CAMO
CENTRO AMBROSIANO OFTALMICO
CAMO Spa - P.zza Repubblica, 21 - 20124 Milano - www.camospa.it
AGENDA DALLA A ALLA Z
VOGLIA DI VOLARE
Come superare la paura del volo e ritrovare il piacere di viaggiare.
C
he sia per motivi professionali o di piacere, viaggiare è
parte fondamentale della nostra vita. L’aereo è, secondo
le statistiche, il mezzo più sicuro eppure per molti volare diventa un’esperienza condizionata negativamente
dalla paura fino al punto di inibire progetti e vacanze desiderate.
JOY OF FLYING
How to overcome fear of flying and rediscover the pleasure of travel.
La paura di volare - aerofobia - è un’ansia molto intensa, non
realistica e sproporzionata rispetto al reale grado di pericolo.
Chi ha paura di volare, sulla base di un atteggiamento ansioso,
altera la percezione del rischio, finendo per scambiare segnali
innocui (gli stessi rumori prodotti dal normale funzionamento
dell’aereo) come indicazioni certe di pericolo.
Questo atteggiamento spesso si estende anche ad altre situazioni
della vita. Chi ha paura di volare, evidenzia in genere anche
un’avversione fobica per altri luoghi o situazioni (ascensori,
tunnel, funivie, relazioni sociali) proprio a causa di sentimenti
riconducibili all’ansia.
Dal 1997 Alitalia organizza il programma “Voglia di volare” per
coloro che desiderano capire e risolvere il problema: ad oggi
quasi 3.000 persone hanno avuto modo di parlare a bordo e a
terra delle proprie paure, di conoscere l’aereo e gli equipaggi, di
familiarizzare con aspetti tecnici e psicologici meno conosciuti.
Oltre il 90% dei partecipanti al corso oggi vola con regolarità e
con il sorriso sulle labbra.
Il seminario è rivolto a persone che non hanno mai volato,
volatori occasionali o abituali per i quali volare ha sempre
comportato uno stress fisico e/o psicologico oppure coloro che
per motivi apparentemente sconosciuti hanno improvvisamente
cominciato a provare disagio in volo o addirittura crisi d’ansia.
I corsi si svolgono due volte al mese a Roma e a Milano durante
il week end. Un team di professionisti, comandanti e psicologi
affiancherà i partecipanti durante la durata del corso e anche
successivamente.
Whether for business or pleasure, travel is a fundamental part
of our lives. According to statistics, airplanes are the safest
mode of travel, yet for many flying is negatively conditioned
by fear, to the point of preventing them from making plans and
enjoying holidays.
Fear of flying - aerophobia - is a very intense form of anxiety,
unrealistic and disproportionate to the actual degree of danger. Those who fear flying have an altered perception of risk,
ultimately mistaking harmless signals (the noises produced by
normal aircraft operation) for indications of certain danger.
This attitude often extends to other life situations. In general,
people who fear flying also have a phobic aversion to other
places or situations (elevators, tunnels, trams or social relations) because of feelings of anxiety.
Since 1997, Alitalia’s “Joy of flying” program has been helping people understand and solve the problem: to date nearly
3,000 people have had the opportunity, on board and on land,
to share their fears, get to know the aircraft and crew, and become familiar with lesser-known technical and psychological
aspects. Over 90% of course participants now fly regularly and
with a smile.
The seminar is designed for people who have never flown, occasional or frequent fliers for whom flying has always involved
physical and/or psychological stress, or those who for apparently unknown reasons suddenly experience discomfort or even
panic attacks in flight. The weekend courses are held twice a
month in Rome and Milan. A team of professionals, pilots and
psychologists support participants during and after the course.
Per informazioni sul corso Voglia di Volare, visitare il sito
vogliadivolare.alitalia.it
For information about the Joy of Flying course, visit
vogliadivolare.alitalia.it
104 ULISSE OTTOBRE 2014
L’AZIENDA INFORMA
LOTTA ALLA SCLEROSI MULTIPLA: L'IMPEGNO DI TEVA
E LA RISPOSTA AI BISOGNI DI CURA DEL PAZIENTE
T
L’azienda sarà presente con la sua “anima innovativa”
al congresso SIN (Società Italiana di Neurologia ) di Cagliari
eva è presente anche quest’anno al XLV Congresso
della Società italiana di Neurologia di Cagliari, dall’11
al 14 ottobre. L’evento apre il confronto sulle novità
nel campo della ricerca e del trattamento della patologia e delle malattie neurologiche con la partecipazione dei
maggiori esperti in Italia. Teva Pharmaceutical Industries, una
delle principali aziende farmaceutiche mondiali, è da sempre
impegnata nell’accrescere l’accesso a un’assistenza sanitaria
di qualità. Con la produzione di principi attivi, lo sviluppo e
la commercializzazione di farmaci equivalenti e farmaci innovativi specialistici, con un portfolio di oltre 1000 molecole e
una presenza globale in 60 Paesi, Teva mette al centro del suo
lavoro quotidiano il paziente. Negli ultimi 10 anni l’azienda ha
ampliato lo sviluppo di farmaci specialistici: oggi infatti, grazie
alla sua “anima innovativa”, concentra la sua attività in diverse
aree terapeutiche, tra cui la neurologia, l’oncologia, la terapia
del dolore e la salute della donna.
In particolare l’azienda prosegue il suo cammino verso una risposta sempre più efficace ai bisogni ancora insoddisfatti dei
pazienti affetti da Sclerosi Multipla (SM), patologia invalidante
che oggi, solo in Italia, ha già colpito 68mila persone, in particolare giovani tra i 20 e i 40 anni. Teva, forte della sua esperienza con il primo farmaco contro la Sclerosi Multipla non a base
di interferone - attualmente il più prescritto a livello mondiale
e riconosciuto “Brand of The Year” dal Pharmaceutical Executive Magazine a maggio 2014 - continua a portare avanti la sua
attività di ricerca per trovare soluzioni innovative con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita del paziente. Oggi è disponibile - per ora solo negli USA - un regime di somministrazione
che riduce drasticamente il numero di iniezioni necessarie (da
una al giorno a tre alla settimana) che sta dimostrando ottimi
risultati e risponde in modo efficace alle esigenze della persona
affetta da SM. Proseguono intanto gli studi per l’immissione in
commercio di un nuovo farmaco orale.
COMBATING MULTIPLE SCLEROSIS: TEVA’S
COMMITMENT AND RESPONSE TO THE
NEEDS OF PATIENT CARE
has expanded development of specialised drugs: today, thanks
to its “innovative spirit”, it concentrates in various therapeutic areas, including neurology, oncology, pain management and
women’s health. In particular, the company continues its path to
a more effective response to the needs of patients with multiple
sclerosis (MS), a debilitating disease that has already affected
68,000 people in Italy alone, especially young people between
the ages of 20 and 40. Teva, thanks to its experience with the first
non-interferon-based drug against multiple sclerosis - currently
the most widely prescribed in the world and named “Brand of
the Year” by Pharmaceutical Executive Magazine in May 2014
- continues to seek innovative solutions to improve the quality of
life of the patient. Today, a system of administration is available
- for now only in the USA - which drastically reduces the number
of injections required (from 1 a day to 3 per week) and which
is showing excellent results. Meanwhile, studies continue for the
marketing of a new oral medication.
The company will be present with its “innovative spirit” at the SIN (Italian
Neurology Society) conference in Cagliari.
Teva will again be present this year at the 45th Congress of the
Italian Neurology Society, in Cagliari from 11 to 14 October. The
event focuses on new developments in research and treatment of
pathologies and neurological diseases, with the participation of
leading experts in Italy. Teva Pharmaceutical Industries, a leading global pharmaceutical company, has always been committed
to expanding access to quality health care. With the production
of active ingredients, development and marketing of generics and
innovative specialised drugs, with a portfolio of more than 1,000
molecules and a global presence in 60 countries, Teva focuses its
daily work on the patient. Over the past 10 years, the company
MOTORI AGENDA
La Renegade è arrivata
il primo small SUV Jeep è pronto alla sfida.
Efficienza nei consumi e prestazioni su strada, combinate a un’autentica capacità
off-road in stile Jeep: la nuova Renegade è il primo veicolo Fiat Chrysler Automobiles
prodotto in collaborazione tra Italia e Stati Uniti.
L
a nuova Jeep Renegade, la piccola globe-trotter che cambia
le regole, è già arrivata su strada per essere messa alla prova
e sfidare le concorrenti! Commercializzata in Italia a partire
dalla fine del mese di settembre - e in prova durante il porte
aperte del 4 e 5 Ottobre- , il primo small SUV del marchio Jeep è
destinato ad arrivare in breve tempo in oltre 100 nazioni nel mondo, inclusi gli Stati Uniti. È il primo veicolo di Fiat Chrysler Automobiles sviluppato in collaborazione da progettisti e ingegneri
italiani e americani ed è il primo modello nella storia del marchio
a essere costruito in Italia, nello stabilimento SATA di Melfi, in
Basilicata. La nuova Jeep Renegade è la soluzione perfetta sia per spostamenti
in città, grazie alla sua agilità e spaziosità, sia per esplorare nuovi
percorsi, grazie alle sue eccellenti capacità off-road. Inoltre, i due
nuovi sistemi 4x4 avanzati - Jeep Active Drive e Jeep Active Drive
Low - sono dotati di un esclusivo dispositivo di disconnessione
dell’asse posteriore che permette di passare in modo fluido dalla
trazione a due ruote motrici a quella a quattro ruote motrici, ri-
THE RENEGADE IS HERE: THE FIRST SMALL
JEEP SUV IS READY FOR THE CHALLENGE
Fuel efficiency and driving performance combined with genuine
Jeep-style off-road ability: The new Renegade is the first Fiat Chrysler
Automobiles vehicle produced in collaboration between Italy and the
United States.
The new Jeep Renegade, the little globe-trotter that changes the
rules, has already arrived, to be put to the test and challenge the
competitors! Marketed in Italy from the end of September - and being tested on 4 and 5 October - the first small Jeep SUV will soon
reach over 100 countries around the world, including the United
States. It’s the first Fiat Chrysler Automobiles vehicle developed
jointly by Italian and American designers and engineers, and is
the first model in the brand’s history to be built in Italy, in the SATA
factory in Melfi, Basilicata.
The new Jeep Renegade is the perfect solution for getting around
the city, thanks to its agility and spaciousness, or to explore new
ULISSE OTTOBRE 2014 107
AGENDA MOTORI
ducendo le perdite di energia quando non
è necessario utilizzare la modalità 4x4 e
migliorando in generale l’efficienza nei
consumi. La nuova Jeep Renegade riporta gli elementi distintivi del brand Jeep negli stilemi
propri della Jeep Wrangler. All’esterno la
vettura presenta un look robusto, contraddistinto da linee decise, proporzioni aggressive e classici elementi dell’heritage stilistico
Jeep come i fari tondi, la mascherina a sette
feritoie e i passaruota trapezoidali. Inoltre,
per offrire ai clienti tutto il divertimento e
la libertà della guida open air, sono disponibili, a richiesta, due configurazioni di tetto
apribile: un tetto in vetro di ampie dimensioni a scorrimento elettrico, oppure l’innovativo ‘My Sky’ che, attraverso pannelli removibili, può essere riposto nel bagagliaio.
Aspetto moderno e ricercato nell’abitacolo,
Esclusiva ”Opening Edition”
In fase di lancio è disponibile l’esclusiva “Opening
Edition”, una versione a tiratura limitata che offre un
rapporto vantaggioso tra pezzi e contenuti ai primi
clienti che ordineranno la vettura. Nata sul top di
gamma Limited, la “Opening Edition” è equipaggiata con il 1.6 o il 2.0, entrambi MultiJet II, e dotata di
trazione 4x4 e livrea bicolore Alpine White oppure
Omaha Orange con tetto nero. Completano il look
cerchi in lega da 18” black e il badge identificativo.
All’interno, spiccano i sedili in pelle nera con cuciture
a contrasto, il sistema di navigazione Uconnect™ e
schermo da 6,5” e mappe 3D, il climatizzatore automatico bi-zona, il dispositivo Passive entry con
Keyless-Go, i sensori di parcheggio posteriori e il
Cruise control.
108 ULISSE OTTOBRE 2014
The launch phase includes the exclusive “Opening
Edition”, a limited edition version that offers an
advantageous combination of parts and content
to the first customers who order the car. Based on
the Limited line, the “Opening Edition” is equipped
with 1.6-litre or 2.0-litre MultiJet II engine, and
has 4x4 and two-tone Alpine White or Omaha
Orange livery with black roof. Completing the look
are 18” Black alloy wheels and identifying badge.
Interior highlights are the black leather seats
with contrasting stitching, Uconnect™ navigation
system and 6.5” screen with 3D maps, dual-zone
automatic climate control, Passive Entry device
with Keyless-Go, rear parking sensors and cruise
control.
routes thanks to its excellent off-road capability. In addition, two new advanced 4x4
systems - Jeep Active Drive and Jeep Active
Drive Low - feature an exclusive rear axle
disconnect device to move smoothly from
two-wheel to four-wheel drive, reducing
energy losses when not in 4x4 mode and
improving overall fuel efficiency.
The new Jeep Renegade has the brand’s
hallmark Jeep Wrangler stylistic features.
Outside, the car features a rugged look
with bold lines, aggressive proportions and
classic Jeep-style elements such as round
headlamps, seven-slot grille and trapezoidal wheel arches. In addition, for all the
fun and freedom of open-air driving, there
are two roof options: a large electric sliding glass roof, or the innovative “My Sky”,
with removable panels that can be stowed
in the boot.
The modern, sophisticated cockpit features
quality materials and great attention to
detail, as well as the latest available technology, like the Uconnect™ infotainment
system with 5” touchscreen (standard on
all models) or 6.5”, combined with satellite
navigation, and instrument panel with 7”
multiple colour display.
In Italy, the Jeep Renegade engine range
offers five low-energy combinations: the
1.4-litre 140-Hp MultiAir2 Turbo gasoline
engine with Stop & Start, 6-speed manual
transmission and 4x2 configuration; the
1.6-litre 120-Hp MultiJet II diesel engine
with Stop & Start, 6-speed manual transmission and 4x2 configuration; the 2.0-litre
140-Hp MultiJet II diesel engine with Stop
& Start, 6-speed manual transmission and
4x4 configuration; and the 2.0-litre 140 or
170-Hp MultiJet II diesel engine with Stop
& Start, 9-speed automatic transmission
and 4x4 configuration.
The 9-speed automatic transmission, in
particular, is the first in its class and is one
of the great innovations of the Jeep Ren-
AGENDA MOTORI
dove spicca la qualità dei materiali utilizzati e la grande cura per i dettagli, oltre ai
contenuti tecnologici di ultima generazione
disponibili, quali il sistema d’infotainment Uconnect™ con schermo touchscreen da
5” (di serie su tutti gli allestimenti) o da
6,5”, abbinato al navigatore satellitare, e il
quadro strumenti con display a colori da 7”
a visualizzazione multipla.
In Italia, la gamma motori Jeep Renegade
offre cinque combinazioni di motopropulsore a basso consumo: il propulsore Turbo MultiAir2 a benzina da 1,4 litri e 140
CV con Stop&Start, cambio manuale a 6
rapporti e configurazione 4x2; il motore
MultiJet II diesel da 1,6 litri e 120 CV con
Stop&Start, cambio manuale a 6 rapporti e
configurazione 4x2; il motore MultiJet II
diesel da 2,0 litri e 140 CV con Stop&Start,
cambio manuale a 6 rapporti e configurazione 4x4 e il motore MultiJet II diesel da
2,0 litri e 140 o 170 CV con Stop&Start,
cambio automatico a 9 rapporti e configurazione 4x4.
Il cambio automatico a 9 rapporti, in particolare, è il primo della categoria ed è uno
delle grandi novità della Jeep Renegade.
Abbinato al motore diesel MultiJet II da
2,0 litri, il cambio offre una serie di vantaggi, tra cui un’aggressiva capacità di ripresa,
un’erogazione fluida della potenza alle velocità autostradali e una migliore efficienza
nei consumi. Completamente elettronica, la
nuova trasmissione a nove rapporti è provvista di mappatura “shift-on-the-fly”, con
possibilità di selezione manuale AutoStick,
che migliora consumi, prestazioni e piacere
di guida. In Italia, la nuova Jeep Renegade
è oggi distribuita in una gamma completa
composta da tre allestimenti: Longitude,
Limited e Trailhawk. Quest’ultima, in particolare, soddisfa le esigenze dei clienti che
pretendono dai loro veicoli Jeep le migliori
performance da fuoristrada con eccellenti caratteristiche da 4x4 TrailRated e un
esclusivo equipaggiamento di serie. Dal
sistema Jeep Active Drive Low, al SelecTerrain con l’esclusiva modalità Rock (che
attiva automaticamente il bloccaggio del
differenziale posteriore e ripartisce la coppia tra i due assali), oltre a un’altezza da terra maggiorata di 20 mm per un totale di 210
mm, piastre di protezione, gancio di traino
anteriore di colore rosso, angoli di attacco
di 30 gradi, angoli di superamento dossi di
23,5 gradi e angoli di uscita di 34 gradi.
Prezzi di listino a partire da 23.500 euro per
l’allestimento Longitude equipaggiato con
il propulsore 1.4 Multiair Turbo da 140 CV
e cambio manuale a sei rapporti. La gamma
Renegade si amplierà nel corso del 2015
grazie all’introduzione dell’allestimento
Sport che, abbinato al motore alimentato a
benzina 1.6 E-Torq da 110 CV, sarà offerto
con un prezzo promo sotto i 20.000 euro.
110 ULISSE OTTOBRE 2014
Oltre 100 accessori con numerosi livelli di
personalizzazione
Il lancio globale della Renegade pone in risalto l’intensa collaborazione tra Jeep e Mopar, il brand di
riferimento per i servizi, il Customer Care, i ricambi
originali e gli accessori per Fiat Chrysler Automobiles. Per la nuova vettura sono disponibili oltre 100
accessori che consentono numerosi e distinti livelli di
personalizzazione. Tra questi è possibile scegliere gli
originali sticker da applicare su cofano e porte (uno
su tutti, l’iconica “US Army Star”), le calotte degli
specchi e le griglie frontali in quattro differenti tonalità, oltre ai cerchi in lega da 17’’ in quattro varianti
cromatiche. In gamma anche i particolari proiettori
sul tetto e i diversi sistemi per il trasporto di attrezzature per sport invernali e acquatici.
OVER 100 ACCESSORIES WITH SEVERAL LEVELS
OF CUSTOMISATION
egade. Coupled with the 2.0-litre MultiJet
II diesel engine, the gear-change offers a
number of benefits including aggressive
recovery capacity, providing smooth power
at highway speeds and better fuel efficiency. Fully electronic, the new transmission
is equipped with nine gears and “shift-onthe-fly” mapping, with the possibility of
manual AutoStick selection for improved
fuel consumption, performance and driving
pleasure. In Italy, the new Jeep Renegade
is now distributed in a complete range of
three versions: Longitude, Limited and
Trailhawk. The latter, in particular, meets
the needs of customers who demand the
best performance from their Jeep off-road
vehicles, with excellent TrailRated 4x4 features and exclusive standard equipment.
From the Jeep Active Drive Low System, to
the Selec-Terrain with exclusive Rock mode
(which automatically activates the locking
rear differential and distributes torque
between the two axles), as well as 20 mm
greater ground clearance for a total of 210
mm, skid plates, red front tow hook, 30-degree angles of attack, 23.5-degree bump
angles and 34-degree exit angles.
List prices start at 23,500 euro for the
Longitude equipped with 1.4 MultiAir
Turbo engine with 140 horsepower and
six-speed manual gearbox. The Renegade range will be expanded in 2015
by introducing the Sport, with 1.6-litre
110-Hp E-Torq gasoline-powered engine, offered at a promo price of less
than 20,000 euro.
The global launch of the Renegade highlights the intense
collaboration between Jeep and Mopar, the brand of choice
for services, Customer Care, original parts and accessories
for Fiat Chrysler Automobiles. For the new car, there are
over 100 available accessories, for many distinctive levels of
customisation. You can choose original stickers on the bonnet and doors (including the iconic “US Army Star”), mirror
flaps and front grilles in four different shades, as well as 17” alloy wheels in four colours. The range also features spotlights
on the roof and different systems for transporting winter and
water sports equipment.
Grandi fotografi in mostra
alla Reggia di Venaria
testi di Mario Calabresi
fotografie di Abbas
Basilico Erwitt
Fusco Koudelka McCullin
McCurry Pellegrin Salgado Webb
26 luglio 2014
8 febbraio 2015
AZ& IL PIACERE DEL VIAGGIO | THE PLEASURE OF TRAVEL
MAGNIFICA
LA TUA SCELTA DI CLASSE
MAGNIFICA
YOUR CHOICE OF CLASS
AZ& NOVITÀ ALITALIA | NEWS FROM ALITALIA
CON LA CARTA D’IMBARCO ALITALIA,
IL VIAGGIO CONTINUA
WITH YOUR ALITALIA BOARDING PASS,
YOUR TRIP CONTINUES
AZ& NOVITÀ SKYTEAM | NEWS FROM SKYTEAM
SCOPRI IL MONDO DI SKYPRIORITY
DISCOVER THE WORLD OF SKYPRIORITY
AZ& SKYTEAM E ALTRI PARTNER
SKYTEAM AND OTHER PARTNERS
VOLARE CON I NOSTRI PARTNER
FLYING WITH OUR PARTNERS
AZ& AEREI E DESTINAZIONI DI VIAGGIO
FLEET AND TRAVEL DESTINATIONS
ITALIA, EUROPA, NORD AMERICA, MONDO
ITALY, EUROPE, NORTH AMERICA, WORLD
I NOSTRI AEROMOBILI
OUR FLEET
AZ& PROGRAMMA MILLEMIGLIA | MILLEMIGLIA PROGRAM
CON CASH&MILES, LE MIGLIE VALGONO
SCONTI IMMEDIATI!
USE YOUR MILES TO GET IMMEDIATE DISCOUNT
WITH CASH & MILES
“
I PARTNER DEL PROGRAMMA
PROGRAM PARTNERS
AZ& LA “MAGNIFICA” CANTINA | THE “MAGNIFICA” CELLAR
ALLA RICERCA DEI SAPORI
DELLA CUCINA ITALIANA
IN SEARCH OF ITALIAN CUISINE FLAVOURS
AZ& INTRATTENIMENTO | ENTERTAINMENT
LA VOSTRA CINETECA PERSONALE
FILMS ON DEMAND
LA NOSTRA SELEZIONE SUL GRANDE SCHERMO
MAIN SCREEN FILMS
NON SOLO CINEMA
NOT ONLY FILMS
VIAGGIA SULLE NOSTRE FREQUENZE
TRAVEL ON OUR AIRWAVES
AZ& INFORMAZIONI UTILI | USEFUL INFORMATION
PER LO SBARCO IN USA ARRIVING IN THE USA
AZ& BENESSERE A BORDO | WELL-BEING ON-BOARD
RILASSATI CON I NOSTRI ESERCIZI
A BORDO
RELAX WITH OUR ON-BOARD EXERCISES
AZ& INFORMAZIONI UTILI | USEFUL INFORMATION
DISPOSITIVI ELETTRONICI PORTATILI
PORTABLE ELECTRONIC DEVICES
ORA: 7.00 LOCALI
POSIZIONE: ALPI MARITTIME AL CONFINE TRA FRANCIA E ITALIA
TIME: 7.00 AM LT
POSITION: MARITIME ALPS AFTER THE BOUNDARY BETWEEN FRANCE AND ITALY
© Foto di Berry Paolini
”
113
114
115
AZ&
NOVITÀ ALITALIA
NEWS FROM ALITALIA
CON LA CARTA D’IMBARCO ALITALIA
IL VIAGGIO CONTINUA
WITH YOUR ALITALIA BOARDING PASS, YOUR TRIP CONTINUES
Con la tua carta d’imbarco Alitalia, oltre a salire su un aereo, hai molte
altre opportunità come entrare in un museo, cenare al ristorante, assistere
ad un concerto, scegliere una formula relax a condizioni vantaggiose.
È il programma Vivi l’Italia, dedicato a chi viaggia alla scoperta delle
meraviglie del nostro Paese. Conserva la tua carta d’imbarco e utilizzala
per avere sconti negli esercizi convenzionati delle città di Roma, Comiso,
Catania, Milano, Napoli e Firenze.
Collegati al sito alitalia.com - sezione Viaggiare - “Vivi l’Italia”, seleziona
la tua città di partenza o quella d’arrivo e scopri tutte le offerte pensate
per te. A Roma, nei giorni 2, 3 e 5 novembre, presso l’Auditorium Parco
della Musica, ti attende il grande concerto barocco “Vivaldi, il Prete
Rosso”. Con l’orchestra Europa Galante, diretta dal maestro Fabio Biondi,
l’emozione della grande musica dal vivo. Per l’occasione l’Accademia di
Santa Cecilia ha riservato per te uno sconto speciale del 20% sul prezzo
del biglietto d’ingresso. Per un piacevole relax, a due passi da Comiso, vi
attende Villa Orchidea, un’oasi di benessere raffinata ed elegante dove
è possibile ottenere sconti fino al 25% sui servizi wellness. A Napoli, puoi
approfittare di AquaSpa, fiore all’occhiello di Aquapetra, dove troverai
ambienti in perfetta armonia con la natura. Per te uno speciale sconto del
10% sull’acquisto di una delle tre formule Spa.
E se cerchi un ristorante particolare a Roma o a Milano, lasciati consigliare
da menuale.it grazie al quale potrai ottenere il 50% di sconto presso i
ristoranti aderenti.
Basta la tua carta d’imbarco. E la tua voglia di viaggiare.
Your Alitalia boarding pass, in addition to allowing you to board your plane,
gives you the possibility of visiting museums, fine dining, going to a concert or
pampering yourself at a spa at a great price.
This is Vivi l’Italia, the program dedicated to travelers exploring our country’s
marvels. Hold on to your boarding pass and use it for discounts at participating
businesses in Rome, Comiso, Catania, Milan, Naples and Florence.
Log on to our site alitalia.com - in the Travel section - “Vivi l’Italia,” select
your departure city or destination and discover all the special offers created
with you in mind. In Rome, on 2, 3 and 5 November, at the Auditorium Parco
della Musica, you can enjoy the magnificent Baroque concert “Vivaldi, il
Prete Rosso”. The Europa Galante orchestra, directed by maestro Fabio
Biondi, will spellbind you with superb music. For the event, the Accademia
di Santa Cecilia has reserved a special 20% discount on the admission price
just for you. To enjoy moments of relaxation, Villa Orchidea, a short distance
from Comiso, awaits you with its oasis of refined and elegant well-being where
you will receive discounts up to 25% on wellness treatments. In Naples, head
to AquaSpa, an Aquapetra showpiece, where you will find an environment in
perfect harmony with nature. Indulge yourself in the breathtaking swimming pool carved in the rocks. For you, there is a special 10% discount on the
purchase of one of 3 spa packages.
If you are looking for a special place to eat in Rome or Milan, let menuale.it
be your guide, thanks to which you will receive a 50% discount at participating
restaurants.
All you need is your boarding pass. And your wanderlust.
PICASSO E LA MODERNITÀ SPAGNOLA
PICASSO AND SPANISH MODERNITY
Le splendide sale di Palazzo Strozzi a Firenze ospiteranno, fino al 25 gennaio
2015, un evento unico dedicato a uno dei più grandi maestri della pittura del
XX secolo: Pablo Picasso.
La mostra, realizzata in collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e
il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid, offre un’ampia
selezione di opere dell’artista spagnolo a testimonianza della sua grande
influenza sull’arte e sulla cultura spagnola.
La rassegna accoglie circa 90 opere di Picasso e di altri artisti tra dipinti, sculture,
disegni, incisioni e una ripresa cinematografica. Punto culminante del percorso
espositivo i disegni, le incisioni e i dipinti preparatori di Picasso
per il grande capolavoro Guernica, mai esposti in numero
così rilevante fuori dalla Spagna.
Grazie a Vivi l’Italia, con la tua carta d’imbarco avrai la
possibilità di acquistare il biglietto d’ingresso a prezzo
ridotto.
116
The splendid halls of Palazzo Strozzi in Florence will host, until 25
January 2015, a unique event dedicated to one of the most important
20th-century artists: Pablo Picasso.
The exhibition, organized by the Fondazione Palazzo Strozzi and the
Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía in Madrid, will allow you to
marvel at a vast selection of works by the Spanish artist that attests to his
enormous influence on Spanish art and culture.
The exhibition will include some 90 works by Picasso and other artists:
paintings, sculptures, drawings, engravings and a film.
The highlight of the exhibit will be Picasso’s preparatory
drawings, engravings and paintings for his monumental
masterpiece Guernica, none of which have ever been
displayed in such numbers outside of Spain.
Thanks to “Vivi l’Italia,” your boarding pass will
allow you to receive a discount on admission.
800
.
800
.
101
117
101
AZ&
SKYTEAM E ALTRI PARTNER
SKYTEAM AND OTHER PARTNERS
VOLARE CON I NOSTRI PARTNER
FLYING WITH OUR PARTNERS
BENVENUTI NELL’ALLEANZA SKYTEAM
WELCOME TO THE SKYTEAM ALLIANCE
Una grande Alleanza fatta di qualità, efficienza e una rete di collegamenti
unica al mondo, sia nel trasporto passeggeri che in quello cargo. SkyTeam
offre oltre 16.300 voli al giorno verso 1.052 destinazioni in 177 Paesi.
A great Alliance that offers quality, efficiency and a unique worldwide network,
for both passengers and cargo. SkyTeam offers more than 16,300 daily flights
to 1,052 destinations in 177 Countries.
ALTRI ACCORDI DI CODE-SHARING
OTHER CODE-SHARING PARTNERS
La rete Alitalia si arricchisce continuamente di nuovi collegamenti frutto
di speciali accordi commerciali stipulati con altri vettori.
Alitalia’s network is constantly growing with new routes added thanks
to special code-sharing agreements with other carriers.
Sigla | Code BT
Voli da - per | Flights from -to
Lettonia | Latvia
Sigla | Code XK
Voli da - per | Flights from -to
Italia, Corsica | Italy, Corsica
Sigla | Code JU
Voli da - per | Flights from -to
Serbia | Serbia
Sigla | Code FB
Voli da - per | Flights from -to
Bulgaria | Bulgaria
Sigla | Code OU
Voli da - per | Flights from -to
Croazia | Croatia
Sigla | Code CY
Voli da - per | Flights from -to
Cipro, Grecia | Cyprus, Greece
Sigla | Code F7
Voli da - per | Flights from -to
Destinazioni italiane, Svizzera
Italian destinations, Switzerland
Sigla | Code 9W
Voli da - per | Flights from -to
India | India
Sigla | Code KU
Voli da - per | Flights from -to
Kuwait | Kuwait
Sigla | Code EY
Voli da - per | Flights from -to
United Arab Emirates, Australia, Bahrain, China, India,
Indonesia, Kenya, Kuwait, Malaysia, Maldives, Oman,
Pakistan, Seychelles, South Africa, Sri Lanka, Sudan, Thailand
Sigla | Code LG
Voli da - per | Flights from -to
Lussemburgo | Luxembourg
118
Sigla | Code G3
Voli da - per | Flights from -to
Brasile | Brasil
Sigla | Code YM
Voli da - per | Flights from -to
Montenegro | Montenegro
Sigla | Code UL
Voli da - per | Flights from -to
Sri Lanka | Sri Lanka
Sigla | Code J2
Voli da - per | Flights from -to
Repubblica dell’Azerbaigian | Republic of Azerbaijan
Sigla | Code TP
Voli da - per | Flights from -to
Portogallo | Portugal
Sigla | Code RO
Voli da - per | Flights from -to
Romania , Rep. di Moldavia
Romania, Rep. of Moldova
AZ&
AEREI E DESTINAZIONI DI VIAGGIO
FLEET AND TRAVEL DESTINATIONS
ITALIA
ITALY
Destinazioni servite da
Destinations served by
Destinazioni servite da Partner
Destinations served by Partners
Destinazioni servite da Partner
Destinations
served byAirline
Partners
Air Italy, Darwin
Etihad Regional
Destinazioni servite da Milano Malpensa e Pisa da
GERMANIA
Destinazioni
servite da and Pisa served by
Destinations
from Malpensa
Destinations served by
Lago
di Garda
Po
Lubiana
SLOVENIA
Zagabria
CROAZIA
Venezia
Belgrado
Po
EMILIA - ROMAGNA
-ERZEGOVINA
LIGURIA
MAR
o
Arn
Pisa
LIGURE
Firenze
Ancona
ere
Tev
Arci
pel
Lago
Trasimeno
MARCHE
MAR
Perugia
ag
o
Elba
To
Lago
di Bolsena
sc
a
LAZIO
e
Isole
Tremiti
ABRUZZO
Teve
r
Podgorica
Pescara
L'Aquila
o
MONTENEGRO
A D R I AT I C O
UMBRIA
n
Corsica
Sarajevo
SAN MARINO
TOSCANA
42°
SERBIA
BOSNIA-
Bologna
Genova
MONACO
20°
UNGHERIA
Trieste
Adige
PIEMONTE
44°
VENETO
Verona
Milano
Po Linate
Torino
FRIULI-VENEZIA
GIULIA
Trento
LOMBARDIA
Milano
Malpensa
18°
Dra
va
TRENTINO-
Lago
di Como
Lago
Maggiore
16°
va
Sa
VALLE D’AOSTA
FRANCIA
Bolzano
no
Aosta
-ALTO ADIGE/
SÜDTIROL
SVIZZERA
da
14°
AUSTRIA
Adig
e
Ro
46°
12°
bio
Berna
10°
LIECHTENSTEIN
Add
a
Lago
di Ginevra
Vaduz
nu
8°
Da
6°
Roma
MOLISE
Tirana
Campobasso
Bari
Ar
40°
ci
M A R
Alghero
pe
lag
Potenza
Ischia
o
Cam
T I R R E N O
SARDEGNA
CAMPANIA
Napoli
pan
ALBANIA
PUGLIA
Brindisi
BASILICATA
o
MAR
CALABRIA
Cagliari
Lamezia
Terme
Isole Eolie
o Lipari
Ustica
Palermo
38°
Isole
Egadi
IONIO
Catanzaro
Reggio di Calabria
Trapani
SICILIA
Catania
Comiso
ALGERIA
Tunisi
TUNISIA
Pantelleria
M A R
M E D I T E R R A N E O
36°
Valletta
MALTA
Lampedusa
Scala 1 :6 500 000
1 cm = 65 km
0
50
100
150 km
119
AZ&
Voli charter serviti da Alitalia in collaborazione con i Tour Operators
Charter flights served by Alitalia in cooperation with Tour Operators
AEREI E DESTINAZIONI DI VIAGGIO
FLEET AND TRAVEL DESTINATIONS
EUROPA
Destinazioni servite da Partner con voli diretti dall’Italia
Destinations served by Partners with direct flights from Italy
Voli charter serviti da Alitalia in collaborazione con i Tour Operator
Destinazioni
servite
da Partner
voli in connessione
Charter
flights
served con
by Alitalia
in cooperation with Tour Operators
Destinations served by Partners with connecting flights
EUROPE
Destinazioni servite da
Destinazioni servite da Partner con voli diretti dall’Italia
Destinations served by
25°
Ka
ra
Destinazioniservite
servite
Destinazioni
dada
Milano Malpensa e Pisa da
Destinations served
by
Destinations
from Malpensa
and Pisa served by
Aeroflot Destinations
JAT with direct
Bulgariaserved
Air by Partners
Tarom
flights from Italy
Air Baltic
KLM
Carpatair
Ukraine Int. Airlines
Destinazioni
servite
da
Partner
con
voli
in connessione
Air Corsica
Luxair
Cyprus Airways
i
served by Partners
Air EuropaDestinations
Malevwith connecting flights Porta d
Czech Airlines
Air FranceAeroflot,
TAP Air Europa, Air France, Airella
Darwin
Air Airline
Baltic, Air Corsica,
5°
5°
15°
Destinazioni servite da Catania, Palermo, Pisa, Venezia, Verona da
Destinations30°from Catania, Palermo,
20° Pisa, Venice and
0°
10°Verona served by
15°
re ra
25°
35°
45°
Ma …o
Serbia,
Bulgaria Air,
Croatia Airlines,
Cyprus Airways,55°Etihad
Pe
Regional, KLM,
Luxair, Montenegro
Airlines,50°
TAP, Tarom
40°
30°
d
10°
20°
Capo Nord
60°
65°
MAR DI
BARENTS
I A
O N
L A P P
LOFOTEN
M A R
O
ISLANDA
Circ
olo
Pola
re A
rtico
M
Reykjavík
D I
60°
400
200
600 km
Stavanger
Glasgow
Aberdeen
REGNO
Dublino
Durham
MARE
Edimburgo
DEL NORD
ia
tn
FINLANDIA
di
N O RV E G I A
Bergen
0
GMT
ina
Oslo
Sandefjord
Kristiansand
Göteborg
Aalborg
Newcastle
Lago
Ladoga
Helsinki
San Pietroburgo
Stoccolma
ESTONIA
MAR
R
L E T TO N I A
Gotland
Volg
a
U
S
S
Tees Valley
A
Mosca
B A L T I C O L I T UA N I A
Billund
Leeds
DANIMARCA
Bornholm
RUSSIA
Humberside
UNITO
Minsk
Norwich PAESI Brema E
Birmingham
BASSI
lba
B
I
E
LO
R
USSIA
Bristol
Vis
to Varsavia
Cardiff
la
Münster Hannover
Amsterdam
Londra
O C E A N O
GERMANIA
Maastricht
L a MRamsgate
P O L O N I A
anic
Lipsia
a Bruxelles
Colonia
Brest
BELGIO
Praga
Cracovia
Dne
Francoforte
pr
Parigi
Lviv
sul Meno
LUSSEMBURGO
U C R A I N A
C
REP. CECA
Rennes
A
Chernivtsi Dnes
A T L A N T I C O
Lorient
Norimberga
tr
Da
R
Strasburgo
nu
SLOVACCHIA
Loira
MOLDOVA
bio
P
Nantes
Budapest Satu Mare
Chişinău
F R A N C I A Zurigo Monaco
Vienna
Iasi
LIECHT.
Berna
Limoges
AUSTRIA
Baia
Mare
Odessa
Ginevra
SVIZZERA
UNGHERIA
La Coruña
P
I
Capo Finisterre
Oradea Cluj
Bordeaux
SLOVENIA
Oviedo
ClermontVerona
Târgu
Mures
Trieste
L
Zagabria
Ferrand
Biarritz
Torino
Vigo
R O M A N I A
CROAZIA Timisoara
P I
Milano Venezia
Tolosa
Bilbao
Bucarest
R
M A R N
Montpellier
BOSNIA E
Genova Bologna
Oporto
ERZEGOVINA
Pau
N
Belgrado Danubio
40°
Lourdes
E
MONACO
SAN MARINO
I
Sarajevo
SERBIA
ANDORRA
Pisa Firenze
B U LG A R I A
Marsiglia Nizza
Ancona Spalato
Madrid
PORTOGALLO
MONTENEGRO
Calvi
Tago
I TA L I A
CORSICA
Sofia
Dubrovnik
Bastia
Barcellona
Istanbul
Lisbona
Podgorica
Skopje (ex Repubblica
S P A G N A
Ajaccio
Figari
Roma
I
R
A
0
MACEDONIA iugoslava di
ALE
B
Tirana
E
L
Macedonia-FYROM)
Olbia
GMT
ISO
+1
Valencia
Bari
ALBANIA
Salonicco
GMT
Cabo de
Napoli
IRLANDA
50°
I
Riga
Copenaghen
upon Tyne
S et
ten
trio
nal
e
+3
GMT
Lago
Onega
Vo
lga
ISOLE
SHETLAND
1 cm = 240 km
0
SVEZIA
Ålesund
Scala 1 : 24 000 000
Dv
Bo
Trondheim
(Dan.)
Golfo
Fær Øer
+2
GMT
+1
GMT
N O R V E G I A
Manchester
Don
o
Ren
A
Z
I
A
Roda
no
C
GEOR
E R O
ro
Eb
10°
M
Málaga
Algeri
Casablanca
Rabat
Orano
M A R O C C O
S I C I LI A
Atene
Catania
SIRIA
Nicosia Larnaca
Beirut
CICLADI
Valletta
TUNISIA
arie
Tenerife C a n(Sp.)
Las Palmas de
Gran Canaria
Palermo
0
GMT
10°
E
D
I
T
E
R
R
A
N
E
O
30°
MAROCCO
L I B I A
LIBANO
CRETA
M
Tripoli
Fuerteventura
CIPRO
MALTA
E G I T T O
ISRAELE
Amman
Tel Aviv-Giaffa
Gerusalemme
Il Cairo
Sharm El Sheikh
GIORDANIA
O
30°
R
GRECIA
A L G E R I A
Marrakech
30°
A
N i lo
Stretto di Gibilterra
T U R C H I A
SARDEGNA
São Vicente
A
AZ&
AEREI E DESTINAZIONI DI VIAGGIO
FLEET AND TRAVEL DESTINATIONS
NORD AMERICA
NORTH AMERICA
Destinazioni servite da
Destinations served by
Destinazioni servite da Partner della Joint Venture Transatlantica
Destinations served by Transatlantic Joint Venture Partners
Destinazioni
Partner della Joint Venture Transatlantica
Air France servite
- Delta da
- KLM
Destinazioni servite da
Destinations
served by
140°
Destinations served by Transatlantic Joint Venture Partners
50°
60°
Air France, Delta, KLM
130°
70°
Circol
o
120°
Polare A
rtico
110°
80°
Iqaluit
90°
100°
60°
Whitehorse
Yellowknife
Juneau
Gran Lago
degli Schiavi
ALASKA
-8
GMT
-9
GMT
Baia
Lago
Athabasca
di Hudson
-7
GMT
1 DISTRICT OF COLUMBIA
2 MARYLAND
3 CONNECTICUT
4 RHODE ISLAND
5 MASSACHUSETTS
6 VERMONT
7 NEW HAMPSHIRE
-6
GMT
C
Edmonton
A
N
A
D
A
50°
Vancouver
Calgary
Regina
Winnipeg
Sn
ak
e
San Diego
Phoenix
Buffalo
Lago
Erie
Concord
Boston
5
Providence
4
Windsor Lock Hartford
3
Corning
New York JFK
NEW YORK
I O W A
Chicago
PENNSYLVANIA
Cleveland
C O L O R A D O
Santa Fe
Albuquerque
pi
Co
lo
ARIZONA
Albany
Rochester
7
ouri
Ontario
Santa Ana
Denver
U T A H
Los Angeles
Madison Grand Rapids Detroit
Lago
Michigan Lansing
6
Lago
Toronto Ontario
NEW JERSEY
Middletown
Philadelphia
O H I O Pittsburgh Baltimore
Omaha
Dover
Des Moines
ILLINOIS Indianapolis
2 DELAWARE
Lincoln
Columbus Washington 1
Jefferson Springfield INDIANA Dayton
Charleston Richmond
City
Topeka
WEST
Louisville
V I R G I N I A Norfolk
Frankfort VIRGINIA
Kansas City
Saint Louis
Lynchburg
MISSOURI
K A N S A S
KENTUCKY Roanoke
Raleigh
Wichita
Knoxville Greensboro
Nashville
Charlotte NORTH CAROLINA
Tulsa
Oklahoma Ar
TENNESSEE
Asheville
Wilmington
ka
Memphis
ns
City
Chattanooga Columbia
ARKANSAS
as
Myrtle Beach
Augusta
OKLAHOMA
Huntsville
SOUTH CAROLINA
Little Rock
ALABAMA Atlanta
Red
Birmingham
Charleston
OC
GEORGIA
N E B R A S K A
Cheyenne
r
WISCONSIN
MICHIGAN
Milwaukee
Salt Lake City
Las Vegas
iss
i
Miss
Reno
Mi
ss
i
pp
SOUTH DAKOTA
W Y O M I N G
o
ad
Minneapolis
Pierre
I D A H O
40°
CALIFORNIA
Lago
Huron
Saint Paul
Boise
San Sacramento
Francisco
Carson City
Oakland N E V A D A
San Jose
MINNESOTA
Augusta
Montpelier
n
Bismarck
NEW MEXICO
Tucson
Dallas
MISSISSIPPI
Savannah
Jackson Montgomery
ATL
Shreveport
Dothan
T E X A S
Mobile Valparaiso Tallahassee
Baton Gulfport
Jacksonville
Rouge
Austin
Daytona Beach
Pensacola Gainesville
Houston LOUISIANA
Panama
New Orleans
Orlando
Melbourne
City Tampa
FLORIDA
San Antonio
West Palm Beach
Sarasota
Fort Myers
Fort Lauderdale
30°
Ciudad
Juarez
Mississip
OREGON
Ottawa
NORTH DAKOTA
M O N T A N A
Halifax
MAINE
zo
Helena
Portland
Québec
Montréal
Lago
Superiore
Lo
ren
Olympia WASHINGTON
Salem
-4
GMT
-5
GMT
Sa
Victoria
El Paso
EANO
ANTICO
Rio
an
Gr
Tropic
o del
de
OCEANO
PA C I F I C O
Monterrey
Cancro
del Messico
MESSICO
20°
Mérida
Scala 1 : 29 000 000
Miami
Golfo
L’Avana
BAHAMA
CUBA
Cancún
GIAMAICA
Guadalajara
1 cm = 290 km
Kingston
Città del Messico
MAR DEI CARAIBI
GUATEMALA
BELIZE
AZ&
AEREI E DESTINAZIONI DI VIAGGIO
FLEET AND TRAVEL DESTINATIONS
MONDO
E L L E S M E R E
Destinazioni servite da
Destinations served by
WORLD
150°
165°
165°
180°
150°
135°
120°
ISOLE DELLA
NUOVA SIBERIA
OLE
AHOV
90°
75°
60°
BATHURST
MELVILLE
G r o e n l a n d i a
DEVON
(Danimarca)
Nuova
Siberia
BANKS
MARE DELLA
S I B E R I A O R I E N TA L E
Wrangel
+11
MARE DI BEAU F O R T
d i
VIC TORIA
MARE
DEI „UK„I
45°
-4
ISOLE REGINA
E L I S A B E T TA
PRINCIPE PATRICK
otel'nyj
+10
105°
B
B a i a
B a ffi n
-3
A
F
F
I
-9
+11
+11
R U S S I A
A L A S K A
(USA)
+11
10
N
-9
Circolo Polare Artico
-8
San
Lorenzo
San
Matteo
SOUTHAMPTON
-7
Coats
-9
MARE DI BERING
-6
ISOLE
PRIBILOF
ISOLE DEL
COMMODORO
MARE
DI OHOTSK
N
T I
E U
A L
-10
E
I S O L
C
E
ISOLE
BELCHER
A
N
A
D
A
-4
VANCOUVER
TERRANOVA
-5
-3.30
RI
LI
AHALIN
-9
+11 C U
E
0
+9
IS
Toronto
OL
Linea del cambiamento di data
L
NE
PPONE
o
Osaka
ISOLE
ASAWARA
+10
ISOLE
KAZAN
URA
+12
Marianne
Settentrionali
-10
Wake
-10
Johnston
Honolulu
O
C
E
A
N
MARSHALL
+12
+11
ISOLE
GILBERT
NAURU
+12
PAPUA
NUOVA
SALOMONE
MAR DEI
CORALLI
VANUATU
Jarvis
TUVALU
NUOVE
EBRIDI
Isole
Wallis
e Futuna
FIGI
TONGA
Equatore
Isole Cook
Niue
-10
ISO
LE
Tahiti
ISOLE
DELLA SOCIETÀ
ISOLE TUBUA‹
AUSTRALIA
+10
ISOLE
KERMADEC
+11.30
Norfolk
+10.30
ISOLE GALÁPAGOS /
ARCIPELAGO DI COLÓN
-6
-9.30
-4 ISOLE
Sala y Gómez
-6
DESVENTURADAS
Melbourne
-4
+12
TASMANIA
P A C
ISOLA
DEL NORD
NUOVA
ZELANDA
TA S M A N
Santiago
ARCIPELAGO
JUAN FERNÁNDEZ
MAR DI
ISOLA
DEL SUD
I
F
I
Natal
Fern
de No
PARAGUAY
Tropico del Capricorno
Isola di Pasqua
Manaus
Recife -2
Maceió
Aracaju
Salvador de Bahia
Cuiabà
Brasilia
B O L I V I A Goiânia
-3
Belo Horizonte
Vitória
Rio de Janeiro
-10
Pitcairn
SURINAME
GUYANA -3 Guyana
Francese
-4
Lima
-8.30
Port of Spain
B R A S I L E
PERÚ
Lord Howe
Sydney
MAR DEI CARAIBI
ECUADOR
TU
AM
OT
U
ISOLE
GAMBIER
O
o
R ic
VENEZUELA
-4.30
COLOMBIA
ISOLE
MARCHESI
Polinesia Francese
N
Punta
Cana
-5
-10
rto
NICARAGUA
+14
Tokelau
SAMOA
-11 Samoa
Americane
+13
Nuova
Caledonia
EQ SPO
+13
KIRIBATI
ISOLE
TUVALU
+11
GUINEA
-10
-11
A
-4 Po San Juan
HAITI
GIAMAICA
COSTA RICA
PANAMÁ
Palmyra
ISOLE CAROLINE
CUBA
GUATEMALA BELIZE
HONDURAS
Guatemala
+10
E
BAHAMA
Nassau
YUCATAN
Città del Messico -6
O
Guam
STATI FEDERATI
DI MICRONESIA
Miami
MESSICO
HAWAII
-10
C
Bermuda
G o l fo d e l
M e s s i co
Tropico del Cancro
O
Atlanta
-6
-11
ISOLE
MIDWAY
New York JFK
U N I T I
-7
Los Angeles
-3
Boston
Detroit
S T A T I
-8
DI LI
RA ORIA
T
UA
GUINEA
St.-Pierre
e Miquelon
Chicago
C O
-4
Curitiba
São Paulo
Foz do Iguaçu
Navegantes
Florianopolis
Porto Alegre
URUGUAY
-3
Buenos Aires
CILE
+12.45
ARGENTINA
ISOLE
CHATHAM
ISOLE
AUCKLAND
ISOLE
DEGLI ANTIPODI
+12
-4 Isole Falkland (Malvinas)
Scala 1 :110 000 000
1 cm = 1100 km
0
Campbell
1000
2000
3000 km
TERRA
DEL FUOCO
Macquarie
-2
-3
Lunedì
+10
+11
GEORGIA
DEL SUD
+12
-12
M A R D E L L A S C OT I A
-11
-10
-9
-8
-7
-6
-5
-4
-3
ISOLE
Destinazioni servite da Partner con voli diretti dall’Italia
Destinations served by Partners with direct flights from Italy
Destinazioni servite da Partner con voli in connessione
Destinations served by Partners with connecting flights
Destinazioniservite
servitedada Partner con voli diretti dall’Italia
Destinazioni
Destinations served
Destinations
servedby
byPartners with direct flights from Italy
Aeroflot, Aeromexico, Air France, China Airlines,
TERRA DI
FRANCESCO GIUSEPPE
Destinazioni servite da Partner con voli in connessione
AeroflotChina
China Eastern
Airlines
Jet Airways
KuwaitAir
Airways
Airlines,
China Southern
Airlines, Delta
Lines,
+7 Eastern
China Southern Airlines
Kenya Airways
Malaysia Airlines
+6Aeromexico
IsolaEtihad Airways, Garuda, GOL, KLM, Korean Air, Kuwait Airways,
Komsomole
Rivoluzione
U‡akovaAir France
DeltaAirlines,
Air Lines Saudia, SriLankan
KLM Airlines, Vietnam
Vietnam Airlines
Middle East
Airlines
d'Ottobre
China Airlines TERRA
Etihad Airways
Korean Air
+3
Terra di
Voli
charter serviti
da by
Alitalia
in with
collaborazione
i Tour Operators
Destinations
served
Partners
connectingcon
flights
Nord-Est
Charter flights served by Alitalia +1
in cooperation with Tour Operators
30°
15°
0°
15°
30°
SPITSBERGEN
45°
90°
MARE
Edge
M A R
Svalbard
G L A C I A
R
E
A R T
B A R E N T S
M
+3
KA
I
DI
RA
120°
A
135°
ISOLE DELLA
NUOVA SIBERIA
+7
C O
150°
ISOLA
BOLSCEVICA
MARE
DI LAPTEV
RE
E
R
LA
T
M A R E
D I
NU
OV
A
Isola
degli Orsi
G R O E N L A N D I A
105°
+7
D I
Nuova
Siberia
Kotel'nyj
+7
ISOLE
LJAHOV
75°
+10
M
SIBER
+9
-1
Jan Mayen
-1
+1
+5
Murmansk
+3
N O R V E G I A
+3
0
Fær Øer
REGNO
UNITO
0
BELGIO
SVIZZERA
Milano
0
Isole Canarie
ROMANIA
SERBIA
Adler
MAR NE R O
BULGARIA
GEORGIA
+2 ARMENIA
Tbilisi
Roma
MED
ITER
RANEO
+1
+3
CAMERUN
Accra
REP.
CENTRAFRICANA
CO
NG
O
Nairobi
REP. DEM.
DEL
0
+3
ANGOLA
+1
0
Sant’Elena
NAMIBIA
ZAMBIA
I
C O
+2 MALAWI
ZIMBABWE
BOTSWANA
GIAPPONE
COREA
D. SUD
Tokyo
Osaka
MAR
CINESE
ISOLE
COCOS
O
BORNEO
C
E
+7
A
N
CELEBES
NUOVA GUINEA
INDONESIA
TIMOR
ORIENTALE
GIAVA
+7
+8
Christmas
+9
TIMOR
15°
O
MAR DEI
CORALLI
LESOTHO
I
Meridiano Centrale di Greenwich
N
D
Amsterdam
I
A
N
30°
Perth
O
Sydney
ISOLE CROZET
45°
ISOLE
KERGUELEN
+5
+1
+2
+3
+4
+1
TA S M
ISOL
AUCKLA
+5
0
Nuov
Caledo
Melbourne
Heard
Macq
Bouvet
-1
VANU
Lord Ho
TASMANIA
+5
SA
MA
+5
San Paolo
+3
ISOLE
PRINCIPE EDOARDO
+11
AUSTRALIA
Tropico del Capricorno
SWAZILAND
PAPUA
NUOVA GUINEA
MARE
DEGLI ARAFURA
+9.30
Johannesburg
P A
ISOLE CAROLINE
0°
+9
MADAGASCAR
Riunione
Città del Capo
ISOLE
SANDWICH
MERIDIONALI
O
PALAU
BRUNEI
Singapore
Giacarta
+6.30
SUDAFRICA
0
+5
ISOLE
CHAGOS
COMORE
MOZAMBICO
+2
ISOLE
TRISTAN DA CUNHA
COREA
D. NORD
Seoul
MALAYSIA
Kuala Lumpur
Equatore
SUMATRA
Praslin
Seychelles
TANZANIA
Ascensione
T
A
Chengdu
Amritsar
MALDIVE
KENYA
CONGO
N
N
SRI LANKA
SOMALIA
UGANDA
GABON
A
Lahore
AFGHANISTAN
+4.30 +5
+3.30
I
45°
O
Khartum
NIGERIA
Lagos
nando
oronha
L
C
OL
Shanghai ORIENTALE
30°
+5.45
ISOLE
PAKISTAN
OGASAWARA
Delhi NEPAL
BHUTAN
ARABIA Bahrein Dubai
+10
BANGLAISOLE KAZAN
Taipei
Udaipur
DESH
Riyadh
Tropico del Cancro
Al Ain City Karachi
+9
Ha Noi
TAIWAN
+5.30
MYANMAR
Mascate
Abu
Dhabi
Jeddah
I N D I A Calcutta
Hong Kong
+4
+6.30
SAUDITA
Marianne
LAOS
OMAN
MARE
MAR
Mumbai
LUZON
Settentrionali
VIET
ARABICO
+8
THAILANDIA
Chennai
ERITREA
NAM CINESE
15°
YEMEN
Guam
FILIPPINE
Bangalore
+3 Socotra
Bangkok CAMBOGIA
ISOLE
MERIDIONALE
LACCADIVE
ISOLE
Kochi ANDAMANE
STATI FEDERATI
+5.30
+5.30
ETIOPIA
+10 DI MICRONESIA
MINDANAO
Ho Chi Minh
+6 Colombo
+11
SUDAN
CIAD
+1
COSTA GHANA
D’AVORIO
A T
Pechino
+8
TAG.
IRAN
+3 Kuwait
+2
LIBIA
NIGER
BURKINA
FASO
Abidjan
Tashkent
IS
+9
SS
MALI
0
GUINEA
KIRGH.
+11 C U
E
+10
Vladivostok
+8
Bishkek
N
+8
O
RR
Dakar
SENEGAL
IRAQ
Khabarovsk
MA
MAURITANIA
GIORD.
SAHALIN
Barnaul
MONGOLIA
Teheran
SIRIA
CIPRO
LIBANO
ISRAELE
EKI
STA
Baku
TURKM. +5
Yerevan+4AZERB.
TURCHIA
GRECIA
E G I T TO
CAPO
VERDE
UZ B
MARE DI OHOTSK
+6
Astrakhan
+10
+9
Irkutsk
+7
K A Z A K I S TA N
+5
Krasnodar
UNGHERIA
ITALIA
A L G E R I A
A
+8
Krasnojarsk
Novosibirsk
Volgograd
UCRAINA
PIO
CAS
MAROCCO
0
SLOVACCHIA
Venezia
TUNISIA
Madeira
I
Kemerovo
Samara
+2
+1
AUSTRIA
MAR
S
+6
Omsk
Ufa Ekaterinburg
BIELORUSSIA
POLONIA
Pisa
SPAGNA
0
LETTONIA
R
MA
+1
S
60°
Perm' Tyumen
+3
LITUANIA
REP. CECA
FRANCIA
PORTOGALLO
ESTONIA
GERMANIA
U
+11
+5
Kaliningrad
PAESI
BASSI
R
FINLANDIA
+1
MARE
DEL NORD
DANIMARCA
IRLANDA
-1
SVEZIA
NORVEGIA
ISOLE
SHETLAND
ISOLE
EBRIDI
Azzorre
Circolo Polare Artico
+7
Arkhangelsk
ISLANDA
LI
D I
RI
MAR
-2
75°
+1
0
-1
DEL NORD
60°
+5
+6
+7
+8
+9
+10
AZ&
AEREI E DESTINAZIONI DI VIAGGIO
FLEET AND TRAVEL DESTINATIONS
I NOSTRI
AEROMOBILI
OUR FLEET
La flotta operativa del Gruppo Alitalia si distingue nel panorama
internazionale per un’elevata efficienza, garantita da aeromobili moderni,
sicuri e confortevoli che offrono ai nostri clienti elevati standard di
servizio a bordo.
Il processo di ammodernamento della flotta consente alla Compagnia
di operare con una famiglia di aeromobili tra le più giovani d’Europa,
con una significativa riduzione del consumo di carburante e delle
emissioni di CO2.
The Alitalia Group’s operating fleet stands out on the international
scene for high efficiency, guaranteed by modern, safe and
comfortable aircraft, offering our customers high standards of
service on board.
The process of modernising the fleet allows our company to operate
with one of the youngest families of aircraft in Europe. The new
planes also consume less fuel and significantly reduce CO2
emissions.
FLOTTA ALITALIA | THE ALITALIA FLEET
LUNGO RAGGIO | LONG-HAUL
10
BOEING 777 | 200 ER
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
12
AIRBUS A330 | 200
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
63,7/209’1”
60,9/199’11”
18,5/60’9”
910/490
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
58,8/188’8”
60,3/197’10”
17,4/57’1”
870/470
293
256-283
MEDIO RAGGIO | MEDIUM-HAUL
11
AIRBUS A321
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
124
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
44,5/146’
34,1/111’10”
11,8/38’7”
850/460
200
47
AIRBUS A320
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
(Inclusi aerei con livrea Air One | Including aircraft with Air One’s livery)
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
22
AIRBUS A319
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
165-180
37,6/123’3”
34,1/111’10”
11,8/38’7”
850/460
33,8/111’
34,1/111’10”
11,8/38’7”
850/460
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
138
REGIONALI | REGIONAL
5
EMBRAER 190
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
15
EMBRAER 175
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
36,2/118’11’’
28,7/94’2’’
10,55/34’5’’
850/460
31,7/103’11’’
26/85’4’’
9,73/31’11’’
850/460
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
100
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
88
FLOTTA AIR ONE Smart Carrier | AIR ONE FLEET Smart Carrier
(Solo da Milano Malpensa, Pisa, Venezia e Catania | Only from Milan Malpensa, Pisa, Venice and Catania)
4
AIRBUS A320
LUNGHEZZA (m) | LENGTH (ft)
APERTURA ALARE (m) | WINGSPAN (ft)
ALTEZZA (m) | HEIGHT (ft)
VELOCITÀ DI CROCIERA (km/h) | CRUISING SPEED (kts)
126
37,6/123’3”
34,1/111’10”
11,8/38’7”
850/460
NUMERO POSTI | NUMBER OF SEATS
180
TOTALE FLOTTA OPERATIVA | TOTAL OPERATING FLEET
125
126
127
AZ&
PROGRAMMA MILLEMIGLIA
MILLEMIGLIA PROGRAM
I PARTNER
DEL PROGRAMMA
PROGRAM PARTNERS
*
* Escluso accumulo e utilizzo di miglia/Accruing and redeeming of miles excluded.
R
CARTE DI CREDITO CO-BRANDED | CO-BRANDED CREDIT CARDS
128
AZ&
LA “MAGNIFICA” CANTINA
THE “MAGNIFICA” CELLAR
ALLA RICERCA DEI SAPORI DELLA
CUCINA ITALIANA
IN SEARCH OF ITALIAN CUISINE FLAVOURS
Alitalia offre, a rotazione
trimestrale, le eccellenze
gastronomiche ed enologiche
di tutte le Regioni italiane
diversificandole tra voli in
partenza dall’Italia e voli in partenza
dalle destinazioni estere.
I menù regionali di classe Magnifica
sono disegnati e progettati in
collaborazione con ALMA, il più autorevole
centro di formazione della Cucina Italiana a
livello internazionale che, sotto la guida del
Rettore Gualtiero Marchesi, forma cuochi
e pasticceri provenienti da ogni Paese per farne veri professionisti
grazie ai programmi di alto livello realizzati da noti chef del panorama
gastronomico italiano.
Alitalia offers, in rotation, the best dishes and wines from all of Italy’s
regions. Menus on flights originating from Italy are different from
those on flights originating from foreign destinations.
The Magnifica-class regional menus are created and selected in
collaboration with ALMA, the most authoritative internationally
recognised training centre for Italian cuisine.
With Dean Gualtiero Marchesi at the helm, the school trains chefs
and pastry chefs from every country to create true professionals
thanks to high-profile programs created by noted chefs from the
Italian culinary scene.
Carta dei vini | Wine list
Le carte dei vini sono studiate in
collaborazione con la Fondazione Italiana
Sommelier e vengono create nel rispetto
assoluto di quella che è la tipicità regionale, cercando sempre di prestare
attenzione non solo ai prodotti rappresentativi di una regione ma anche ai
vitigni autoctoni, vera espressione di un territorio. La Fondazione Italiana
Sommelier nasce dall’esperienza maturata nel corso degli ultimi 25 anni
dall’Associazione Italiana Sommelier Roma, nota per l’impegno profuso nel
favorire la crescita culturale del vino italiano di qualità.
Gli obiettivi che la Fondazione si propone di raggiungere sono la promozione,
la diffusione e la valorizzazione della cultura enogastronomica italiana, senza
finalità di lucro. I Ministeri dell’Istruzione, delle Politiche Agricole, delle Attività
Produttive e la Presidenza del Consiglio dei Ministri sono organi di riferimento
per sviluppare una forte collaborazione di importante valore culturale.
The wine lists are designed in collaboration with the Italian Sommeliers’
Foundation. They take the utmost care to reflect typical regional
wines, and pay close attention both to products that are universally recognized
as representatives of a region and to local grape varieties, which are the true
expression of a territory. The Italian Sommeliers’ Foundation grew out of 25
years’ experience of the Rome branch of the Italian Sommeliers’ Association,
known for its huge efforts in encouraging the cultural growth of Italian quality
wine. The Foundation is a nonprofit organization and its main goals are
the promotion, diffusion and valorization of Italian food and wine culture.
The Ministries of Education, Agricultural Policies and Productive Activities
and the Presidency of the Council of Ministries are important institutional
partners for developing strong cooperation with significant cultural value.
LA PASSIONE DEL CAFFE’: UN PIACERE DA GUSTARE A BORDO
THE PASSION FOR COFFEE: A PLEASURE TO ENJOY ONBOARD
Alitalia ha scelto di offrire a bordo dei propri voli il
caffè prodotto dal marchio Hausbrandt, dove da oltre
cento anni tradizione e cultura, sposano l’innovazione
tecnologica per dar vita all’autentico paradigma del
buon caffè. Gli innumerevoli appassionati di questa
bevanda avranno la possibilità di apprezzare una tazzina
di caffè perfetta, che nasce dall’ ideale combinazione
di monorigini e differenti dosature di qualità Arabica e
Robusta, assaporando miscele capaci di offrire pienezza
del gusto, fragranza dell’aroma e rotondità del corpo,
ossia gli elementi essenziali per un caffè senza eguali. Il
lungo processo di lavorazione necessario ad ottenere
una tazzina di caffè espresso perfetta, è soggetto ad
un controllo costante di tutte le singole fasi produttive.
Dalla selezione dei migliori produttori di caffè in Brasile,
Colombia, Kenya, Guatemala, Etiopia e Costa Rica, al
sofisticato controllo di ogni chicco prima della tostatura, al
confezionamento sottovuoto, alla capillare distribuzione,
ogni momento è volto alla perfezione. Con Hausbrandt
l’eccellenza italiana viaggia a bordo dei voli Alitalia.
Alitalia has chosen to offer Hausbrandt coffee on board
its flights, a brand with over a hundred years of tradition
and culture, embracing technological innovation to
create a benchmark of fine coffee. Coffee lovers will be
able to enjoy an ideal combination of single plantation
crops, to taste blends between Arabica and Robusta
varieties that offer rich flavours, fragrant aromas and
a full-bodied roundness, all essential elements for a
coffee in a league of its own.
The long manufacturing process that generates the
perfect espresso is subject to strict controls of all
individual production phases. After selecting the
best coffee producers in Brazil, Colombia, Kenya,
Guatemala, Ethiopia and Costa Rica, each individual
bean undergoes sophisticated controls before
being roasted, vacuum-packed and then distributed
worldwide: every moment is designed to strive for
perfection. With Hausbrandt Italian excellence travels
onboard Alitalia flights!
129
AZ&
INTRATTENIMENTO
ENTERTAINMENT
LA VOSTRA CINETECA
PERSONALE
FILMS ON DEMAND
PER SAPERE SU QUALE AEROMOBILE VOLI, CONSULTA
LA SCHEDA DI SICUREZZA POSTA NELLA TASCA DI FRONTE A TE
TO FIND OUT WHICH AIRCRAFT YOU ARE FLYING ON, PLEASE USE
THE SECURITY CARD PLACED IN THE POCKET IN FRONT OF YOU
BOEING 777 | AIRBUS A330
USA 2014 – 97 min
USA 2014 – 130 min
USA 2014 - 117 min
MALEFICENT
APES REVOLUTION - IL
PIANETA DELLE SCIMMIE
SENZA DOMANI
IN VETRINA
SPOTLIGHTS
MALEFICENT
Cast: Angelina Jolie
Regia - Director: R. Stromberg
Azione | Action
USA 2014 – 117 min
ITA, ENG, POR, SPA
Una bella e giovane donna dal cuore
puro con impressionanti ali nere, Malefica
vive una vita idilliaca immersa nella pace
della foresta del regno, fino a quando,
un giorno, un esercito di invasori umani
minaccia l’armonia di quei luoghi.
INSIEME PER FORZA
BLENDED
Cast: Adam Sandler
Regia - Director: Frank Coraci
Commedia | Comedy
ITA, ENG, POR, SPA
Maleficent, a beautiful young creature,
lives an idyllic existence until her life
becomes interrupted by invaders. She
rises up to save the land but in doing so
become ruthlessly betrayed and her heart
turns to stone. Fuelled by revenge she
curses the invading king’s new-born child.
PARENTAL CONTROL
DAWN OF THE PLANET OF THE
APES
Cast: Gary Oldman
Regia – Director: Matt Reeves
Azione | Action
I ITA, ENG, POR, FRE
E’ il sequel de L’alba del pianeta delle scimmie
uscito nel 2011. 15 anni dopo, la popolazione
umana subisce perdite tremende a causa del
rilascio di un virus progettato per curare il
morbo di Alzheimer.
This is the sequel to Rise of the Planet of the
Apes, which was released in 2011. Since the
outbreak of the man-made virus developed
to cure Alzheimer’s decimated 90% of the
human population, apes and humans have
come to an impasse for power and resources.
VIETATO AI MINORI | RESTRICTED
EDGE OF TOMORROW
Cast: Tom Cruise
Regia - Director: Doug Liman
Azione | Action
ITA, ENG, POR, 日本語
In un futuro vicino, delle creature
extraterrestri invadono la Terra con un
implacabile assalto che nessun esercito al
mondo riesce a respingere. Il tenente
William Cage (Cruise) è un ufficiale che
viene inviato senza tanti complimenti a
compiere una missione suicida.
In the near future a race of aliens invades
the earth with a force that no army is
able to prevent. William Cage is sent
on a suicide mission, which results in a
time loop of learning. With every battle
his knowlegde and skills increase as
he gets closer to defeating the almost
indestructible foe.
SUPERVISIONE ADULTI | PARENTAL GUIDANCE
FILM PER TUTTI | GENERAL
L’ ALBA DEL PIANETA DELLE SCIMMIE: UNA EVOLUZIONE DA PRIMATO
RISE OF THE PLANET OF THE APES: A RECORD EVOLUTION
10 anni dopo gli eventi raccontati
nel primo, coinvolgente capitolo
della saga (L’alba del pianeta delle
scimmie), ritroviamo il primate
Cesare a capo della sua specie,
ormai trionfalmente al comando
del pianeta Terra, e gli esseri umani
decimati dal virus T-113, da loro
creato, costretti a vivere dentro
delle riserve. La tensione tra le due
razze sale e lo scontro si fa sempre
più vicino: la convivenza sullo
stesso pianeta ha un caro prezzo e
l’umano Malcolm lo scoprirà sulla
propria pelle. Una saga dal sapore
mitologico, ripresa dalla gloriosa
130
serie di film degli anni Sessanta:
con Apes Revolution – Il pianeta
della scimmie, si continua la storia
mantenendo lo stile e la potenza
filosofica senza rinunciare a scene
di azione avvincenti e computer
grafica all’avanguardia.
10 years after the events told in
the first, captivating chapter of the
saga (Rise of the Planet of the
Apes), we find the ape Caesar as
the leader of his species, which is
now triumphantly leading the planet
Earth, and humans decimated by
the ALZ-113 virus they had created,
forced to live in reservations. The
tension between the two races
increases and the clash is getting
closer: the coexistence on the same
planet has a great cost and the
human Malcolm will find it out.
A saga with a mythological flavor,
taken from the glorious film series
of the 60s: with Dawn of The
Planet of the Apes, the story
continues maintaining the style
and philosophical power without
sacrificing exciting action scenes and
advanced computer graphics..
IL GRANDE
CINEMA
BOX OFFICE
USA 2014 – 119 min
USA 2014 – 139 min
USA 2014 - 131 min
TRASCENDENCE
DIVERGENT
Cast: Johnny Depp
Regia – Director: Wally Pfister
Drammatico | Drama
Cast: S.Woodley
Regia - Director: Neil Burger
Azione | Action
X-MEN:GIORNI DI UN FUTURO
PASSATO
ITA, ENG, FRE, SPA
ITA, ENG, 日本語, SPA
X-MEN:DAYS OF FUTURE PAST
Cast: Patrick Stewart
Regia - Director: Bryan Singer
Azione | Action
ITA, ENG, 日本語, SPA
USA 2013 - 130 min
USA 2014 - 99 min
USA 2012 - 112 min
Nel 2023 in una New York completamente
irriconoscibile e devastata dagli eventi di
un’imminente apocalisse, i Robot senzienti
conosciuti come sentinelle stanno sterminando
i mutanti e gli esseri umani che possono
generarli o che sono intervenuti in loro favore....
I SEGRETI DI OSAGE COUNTY
THE GRAND BUDAPEST HOTEL
TO THE WONDER
Cast: Ralph Fiennes
Regia - Director: Wes Anderson
Commedia | Comedy
Cast: Ben Affleck
Regia - Director: Terrence Malick
Drammatico | Drama
In 2023, New York is devastated by apocalyptical
events. Robots known as Sentinels are killing both
humans and mutants. Someone has to stop them
and the only solution lies in the past. Wolverine
is chosen to return to the past to prevent this
impending future of doom.
USA 2012 - 118 min
USA 2011 - 132 min
USA 2014 – 142 min
USA 2014 - 165 min
LOOPER
X-MEN: L’INIZIO
THE AMAZING SPIDER-MAN
2 - IL POTERE DI ELECTRO
TRANSFORMERS 4 - L’ERA
DELL’ESTINZIONE
Cast: Andrew Garfield
Regia - Director: Marc Webb
Fantasia | Fantasy
EXTINCTION
AUGUST: OSAGE COUNTY
Cast: Meryl Streep
Regia - Director: John Wells
Drammatico | Drama
ITA, ENG, FRE, POR
Cast: Joseph Gordon-Levitt
Regia - Director: Rian Johnson
Azione | Action
ITA, ENG, SPA, FRE
ITA, ENG, FRE, POR
X-MEN: FIRST CLASS
Cast: James McAvoy
Regia - Director: Matthew Vaughn
Azione | Action
ITA, ENG,
ITA, ENG, SPA
THE AMAZING SPIDER-MAN 2
ITA, ENG, POR, 日本語
TRANSFORMERS: AGE OF
Cast: Mark Wahlberg
Regia - Director: Michael Bay
Azione | Action
ITA, ENG, FRA, POR
TUTTA COLPA DI FREUD: UNA SEDUTA DI RISATE
BLAME FREUD: A SESSION OF LAUGHS
Francesco ha 50 anni, è divorziato e
fa lo psicanalista. Una vita normale,
se non fosse per le disastrose
storie d’amore in cui regolarmente
si cacciano le sue tre figlie, che
sfogano le proprie frustrazioni
in sedute di terapia familiare dai
toni comicamente surreali. Sara,
omosessuale, vuole provare a
uscire con un uomo; Marta, libraia,
si innamora di un ladro di libri;
Emma, diciottenne, ha una storia
con un coetaneo del padre. Tre
casi disperati, ma a Francesco chi
ci pensa?
Paolo Genovese torna a dirigere
un cast ben rodato per un film dalla
comicità assolutamente riuscita:
da un soggetto ideato insieme
a Leonardo Pieraccioni e con la
colonna sonora originale di Daniele
Silvestri, Tutta colpa di Freud è
una seduta di divertimento da
prescrivere a chiunque.
Francesco is 50 years old, is divorced
and is a psychoanalyst. He leads
a normal life, were it not for the
disastrous love stories of his three
daughters, who vent their frustrations
in comically surreal family therapy
sessions. Sara is a lesbian who tries
to go out with a man; Marta, a
bookseller, falls in love with a book
thief; 18-year-old Emma is seeing a
man who is as old as her dad. Three
desperate cases, but who takes care
of Francesco? Paolo Genovese
returns to direct a well-known cast
for an absolutely successful comedy:
with the script written along with
Leonardo Pieraccioni and the original
soundtrack by Daniele Silvestri,
Blame Freud is a fun session to be
prescribed to everyone.
131
USA 1991 - 178 min
REGNO UNITO 2009 - 96 min
USA 2011- 105 min
USA 2009 - 99 min
JFK
NON BUTTIAMOCI GIÙ
L’ ALBA DEL PIANETA DELLE
SCIMMIE
A SINGLE MAN
Cast: Kevin Costner
Regia - Director: O. Stone
Thriller
ITA, ENG, FRE
A LONG WAY DOWN
Cast: Pierce Brosnan
Regia - Director: Pascal Chaumeil
Drammatico | Drama
ITA, ENG, SPA
USA 2008 - 124 min
THE READER - A VOCE ALTA
THE READER
EVERGREEN
Cast: Kate Winslet
Regia - Director: S. Daldry
Drammatico | Drama
REGNO UNITO 2001 - 126 min
SPYGAME
Cast: George Clooney
Regia - Director: D. O. Russell
Drammatico | Drama
Cast: Robert Redford
Regia - Director: Tony Scott
Azione | Action
ITA
USA 1995 - 135 min
C’È POSTA PER TE
APOLLO 13
YOU’VE GOT MAIL
REGNO UNITO 1994 - 117 min
QUATTRO MATRIMONI E
UN FUNERALE
FOUR WEDDINGS AND A FUNERAL
Cast: Hugh Grant
Regia - Director: Mike Newell
Commedia | Comedy
MALEFICENT: LA VERSIONE DI MALEFICA
MALEFICENT: MALEFICENT’S VERSION
132
piccola Aurora: anche dietro a
un personaggio cattivo si può
nascondere una storia di riscatto.
Maleficent è un remake ben
fatto e coinvolgente, che vede
Angelina Jolie protagonista e
produttrice esecutiva in uno
dei successi cinematografici più
grandi dell’anno.
Charles Perrault invented and told
their story in 1600; the Brothers
Grimm recaptured it in 1700;
Disney made its 16th film from it
in 1959 and this year the American
production company gets back to
ITA, ENG, FRE, SPA
USA 1998 - 116 min
ITA, ENG
Charles Perrault aveva inventato
e raccontato la loro storia nel
1600; i fratelli Grimm la ripresero
nel 1700; La Disney ne aveva
fatto il suo 16mo classico nel
1959 e quest’anno la casa di
produzione americana riprende
in mano i personaggi di Malefica
e Aurora per regalarci un punto
di vista inaspettato su una delle
storie più famose del mondo: La
bella addormentata nel bosco.
Scopriamo chi è veramente
Malefica, cosa si nasconde dietro
al suo odio per il re Enrico e
perché lancerà il sortilegio sulla
Cast: Colin Firth
Regia - Director: T. Ford
Drammatico | Drama
ITA, ENG, POR, FRE
ITA, ENG
THREE KINGS
ITA, ENG
Cast: Andy Serkis
Regia - Director: Rupert Wyatt
Drammatico | Drama
Cast: Tom Hanks
Regia - Director: N. Ephron
Drammatico | Drama
ITA, ENG, POR, SPA
USA 1999 - 115 min
RISE OF THE PLANET OF APES
the characters of Maleficent and
Aurora to give us an unexpected
point of view about one of the
most famous stories in the world:
The Sleeping Beauty. We find out
who Maleficent really is, what lies
behind her hatred for King Henry
and why she will curse little Aurora:
even an evil character can hide a
story of redemption.
Maleficent is a well done and
engaging remake featuring
Angelina Jolie – protagonist and
executive producer – in one of the
biggest blockbusters of the year.
Cast: Tom Hanks
Regia - Director: R. Howard
Azione | Action
ITA, ENG
Basato sulla vera storia della missione
Apollo 13. Tre astronauti tentano il
rientro sulla terra dopo che
un’esplosione a bordo ha messo a
rischio la missione.
Based on the true story of the the Apollo
13 mission, three astronauts struggle to get
home after an on-board explosion
jeopardises the mission.
ITALIA 2013 - 87 min
ITALIA 2014 - 120 min
ITALIA 2012 - 120 min
SOLE A CATINELLE
TUTTA COLPA DI FREUD
UNA FAMIGLIA PERFETTA
Cast: Checco Zalone
Regia - Director: G. Nunziante
Commedia | Comedy
Cast: Marco Giallini
Regia - Director: Paolo Genovese
Commedia | Comedy
Cast: Sergio Castellitto
Regia - Director: Paolo Genovese
Commedia | Comedy
ITALIA 2012 - 132 min
ITALIA 2010 - 97 min
ITALIA 2011 - 116 min
ITALIA 2011 - 85 min
VENUTO AL MONDO
CHE BELLA GIORNATA
LA PRIMA COSA BELLA
IL CUORE GRANDE DELLE
RAGAZZE
Cast: Penélope Cruz
Regia - Director: S. Castellitto
Drammatico | Drama
Cast: Sergio Castellitto
Regia - Director: G. Nunziante
Commedia | Comedy
Cast: Valerio Mastandrea
Regia - Director: P. Virzì
Commedia | Comedy
MADE
IN ITALY
ITA
TWICE BORN
ITA
WHAT A BEAUTIFUL DAY
ITA with ENG sub
ITA with ENG subs
THE FIRST BEAUTIFUL THING
ITA with ENG sub
ITA with ENG subs
THE BIG HEART OF GIRLS
Cast: Cesare Cremonini
Regia - Director: Pupi Avati
Drammatico | Drama
ITA
ITALIA 2010 - 90 min
ITALIA 2011 - 110 min
ITALIA 2001 - 106 min
ITALIA 2013 – 142 min
BENVENUTI AL SUD
SATURNO CONTRO
LE FATE IGNORANTI
LA GRANDE BELLEZZA
Cast: Pierfrancesco Favino
Regia - Director: Ferzan Özpetek
Drammatico | Drama
Cast: Margherita Buy
Regia - Director: Ferzan Özpetek
Drammatico | Drama
Cast: Toni Servillo
Regia – Director: Paolo Sorrentino
Drammatico | Drama
Cast: Claudio Bisio
Regia - Director: L. Miniero
Commedia | Comedy
ITA
SATURN IN OPPOSITION
ITA
HIS SECRET LIFE
ITA
THE GREAT BEAUTY
ITA with ENG subs
X-MEN: GIORNI DI UN FUTURO PASSATO - WOLVERINE A LEZIONE DI STORIA
X-MEN: DAYS OF FUTURE PAST - A HISTORY LESSON FOR WOLVERINE
Nel futuro le cose non andranno
bene, né per gli umani né per i
mutanti: le macchine saliranno al
potere, e stermineranno chiunque
decida di mettersi contro di loro.
Gli eventi, però, non devono
avere per forza questo epilogo: si
può mandare qualcuno indietro
nel tempo e aggiustarli là dove
sono andati male, così da evitare
il peggio. Ed è per questo che
Wolverine sarà spedito negli
anni Settanta, dove incontrerà gli
amici di una vita, nel mezzo della
loro burrascosa adolescenza, per
convincerli a unirsi contro una
minaccia futura.
X-Men: Giorni di un futuro
passato è il sequel di X-Men:
l’inizio, segue cioè i primi anni
di lavoro degli eroi mutanti, in
un piacevolissimo connubio tra il
loro operato e quella che è stata
la storia reale negli anni Settanta:
ironia ed emozioni forti a palate.
Things will not go well in the
future, either for humans or for
the mutants: machines will rise to
power and exterminate anyone who
will decide to go against them. But
things should not necessarily go this
way: someone could be sent back
in time to fix them where they were
wrong, so as to avoid the worst. For
this reason Wolverine will be sent
back to the 70s, and he will meet his
lifelong friends in the midst of their
turbulent adolescence to convince
them to unite against a future
threat. X-Men: Days of Future
Past is the sequel to X-Men: First
Class, that is, it follows the first
years of the mutant heroes’ actions
in a delightful combination of their
work and the real story of the 70s:
irony and thrills aplenty.
133
GIAPPONE 2014 - 109 min
BRASILE 2013 - 87 min
GIAPPONE 2014 - 112 min
KIKI’S DELIVERY SERVICE
VAI QUE DÁ CERTO
THERMAE ROMAE II
Cast: Machiko Ono
Regia - Director: T. Shimizu
Drammatico | Drama
日本語 with ENG subs
Cast: Danton Mello
Regia - Director: M. Farias
Commedia | Comedy
Cast: Ivan Kostadinov
Regia - Director: H. Takeuchi
Drammatico | Drama
日本語 with ENG subs
EGITTO 2013 - 102 min
FRANCIA 2013 - 98 min
RUSSIA 2013 - 131 min
BRASILE 2013 - 104 min
TOMMY AND JIMMY
BELLE ET SÉBASTIEN
STALINGRAD
SOMOS TÃO JOVENS
Cast: Hani Ramzi
Regia - Director: Akram Fareed
Commedia | Comedy
Cast: Felix Bossuet
Regia - Director: Nicolas Vanier
Avventura | Adventure
Cast: Mariya Smolnikova
Regia - Director: F. Bondarchuk
Azione | Action
Cast: Thiago Medonca
Regia - Director: A. C. da Fontoura
Biografia | Biography
USA 2014 - 105 min
USA 2010 - 103 min
USA 2013 - 86 min
RIO 2 - MISSIONE
AMAZZONIA
TOY STORY 3 - LA GRANDE
FUGA
EPIC - IL MONDO SEGRETO
Cast: Jesse Eisenberg
Regia - Director: C. Saldanha
Commedia | Comedy
Voci di: F. Frizzi
Voices of: Tom Hanks, Tim Allen
Regia - Director: L. Unkrich
Animazione | Animation
CINEMA
DAL MONDO
CINEMA FROM
THE WORLD
‫ ةيبرعل‬with ENG subs
BAMBINI E
RAGAZZI
KIDS
AND TEENS
FRE, ITA with ENG subs
RIO 2
ITA, ENG, POR, 日本語
POR with ENG subs
RUS, ITA with ENG subs
TOY STORY 3
POR with ENG subs
EPIC
Cast: Amanda Seyfried
Regia - Director: Chris Wedge
Animazione | Animation
ITA, ENG, POR, FRE
ITA, ENG, POR, FRE
USO DEL TELECOMANDO SUL BOEING 777
USING THE REMOTE CONTROL ON BOEING 777
1
3
1. Comando di navigazione multifunzionale
(per giocare tenere il telecomando in posizione orizzontale)
Navigation control button (hold the handset in horizzontal position)
2
4
5
6
7
8
9
2. Pulsante di chiamata assistente di volo
Flight attendant call key
3. Pulsante per annullare la chiamata assistente di volo
Flight attendant call reset
4. Display che indica la modalità in uso (normalmente
“interactive”) | LED display (normally, interactive mode)
5. Mode: per selezionare funzioni speciali indicate sul video
Mode key for special inputs on screen
10
6. Tasto accensione luce di lettura | Reading light
7. Selezionare canali e lingue | Channel and language selection
8. Volume | Volume control
ボリューム
9. Select-start: pulsanti per confermare la scelta visualizzata sul
video | Select-start: key to confirm selection shown on video
10. Pulsanti colorati per film e videogiochi
Video and games controllers
Pausa | Pause 一時停止
Stop | Stop 停止
134
Indietro | Rewind 巻戻し
Avanti veloce | Fast Forward 早送り
AZ&
INTRATTENIMENTO
ENTERTAINMENT
LA NOSTRA SELEZIONE
SUL GRANDE SCHERMO
MAIN SCREEN FILMS
AIRBUS A330 ECONOMY
USA 2014 - 165 min
USA 2014 – 130 min
USA 2014 – 117 min
USA 2014 - 117 min
TRANSFORMERS 4 - L’ERA
DELL’ESTINZIONE
APES REVOLUTION - IL
PIANETA DELLE SCIMMIE
INSIEME PER FORZA
SENZA DOMANI
EXTINCTION
Cast: Gary Oldman
Regia – Director: Matt Reeves
Azione | Action
Cast: Adam Sandler
Regia - Director: Frank Coraci
Commedia | Comedy
Cast: Tom Cruise
Regia - Director: Doug Liman
Azione | Action
Le straordinarie avventure di Gustave
H, un portiere leggendario in un
famoso hotel europeo, e Zero
Moustafa, il ragazzo hall che diventa il
suo amico più fidato.
USA 2014 – 97 min
DAWN OF THE PLANET OF THE APES
TRANSFORMERS: AGE OF
Cast: Mark Wahlberg
Regia - Director: Michael Bay
Azione | Action
I ITA, ENG, POR, FRE
ITA, ENG, FRE, POR
Il capitolo più ambizioso e concettuale USA 2014 - 131 min
della saga robotica per eccellenza.
Cinque anni dopo i disastrosi eventi che
hanno devastato Chicago,
trasformandola in un campo di
battaglia, la CIA ha segretamente
deciso di mettere fine alla presenza dei
Transformers sul suolo terrestre.
Five years after the disastrous events that
devastated Chicago and levelled the city,
the CIA has secretly decided to end the
presence of the Transformers on Earth’s
soil. Cade Yeagar is a mechanic who
becomes swept up by the culling of alien
robots in this fast-paced extravaganza!
EDGE OF TOMORROW
BLENDED
ITA, ENG, POR, 日本語
ITA, ENG, POR, SPA
The extraordinary adventures of
Gustave H, a legendary concierge at
a famous European hotel, and Zero
Moustafa, the lobby boy who becomes
his most trusted friend.
X-MEN:GIORNI DI UN FUTURO
PASSATO
MALEFICENT
MALEFICENT
Cast: Angelina Jolie
Regia - Director: R. Stromberg
Azione | Action
X-MEN:DAYS OF FUTURE PAST
Cast: Patrick Stewart
Regia - Director: Bryan Singer
Azione | Action
ITA, ENG, POR, SPA
ITA, ENG, 日本語, SPA
PROGRAMMAZIONE SU GRANDE SCHERMO
CONTENTS ON MAIN SCREEN
PER L’ITALIA | TO ITALY
DALL’ITALIA | FROM ITALY
165 min
Film | Movie
Transformers 4 - L’era dell’estinzione
Transformers: Age of Extinction
130 min
Film | Movie
Apes Revolution - Il pianeta delle Scimmie
Dawn of the Planet of the Apes
131 min
Film | Movie
X-men: Giorni di un Futuro Passato
X-men: Days of Future Past
*sui voli con durata superiore alle 9 ore | on flights over 9 hours
117 min
117 min
97 min
Film | Movie
Insieme per Forza
Blended
Film | Movie
Senza Domani
Edge of Tomorrow
Film | Movie
Maleficent
*sui voli con durata superiore alle 9 ore | on flights over 9 hours
Sport Premier League Review of the Season
Sport Top Gear
tot 97 min Sitcom Elementary
tot 102 min Lifestyle Wheeler Dealers
135
AZ&
INTRATTENIMENTO
ENTERTAINMENT
NON SOLO CINEMA
NOT ONLY FILMS
Oltre ad un’ampia scelta di film, Alitalia propone programmi sportivi, news
dal mondo, moda e commedie per trascorrere un piacevole volo all’insegna
del relax e del divertimento. Un’attenzione speciale è rivolta ai passeggeri più
giovani con programmi adatti a tutte le fasce d’età. Un palinsesto ricco di
contenuti per intrattenere tutta la famiglia.
Besides the listed films, you can enjoy a wide offer of news, sport, fashion
and sit-coms, carefully selected to entertain you during your flight. We have
especially selected the most loved series and cartoons for our young
passengers of all ages. A rich offer to entertain the whole family.
ATTUALITÀ E SPORT | NEWS AND SPORT
26’ Un imperdibile raccolta di gol, azioni spettacolari
del campionato di calcio più popolare. La stagione
2012/13 della Premier League è un must per tutti
gli appassionati di calcio.
An unmissable round-up of the goals, action and
drama from the most popular football league in the
world. The story of the 2012/13 Premier League
season is a must watch for any football fan.
52’Top Gear - Jeremy Clarkson, Richard
Hammond e James May osservano con
sarcasmo il mondo dei motori: notizie e sfide
dalla pista di collaudo, un programma che ha
più successo di una sit-com!
Top Gear takes the public’s passion for cars, strips
away the boring stats and adds enthusiasm,
thrilling stunts and challenges.
10’Boat Show - Le barche più famose, le regate
più appassionanti della stagione. E in più tutti gli
aggiornamenti, le previsioni e le interviste per gli
appassionati!
The most famous sailing boats along with the most
challenging yacht races of the season. And more:
interviews, sneak previews and hints for the sail lovers.
16’ Diario di Viaggio - Namibia: Ciro Di Maio,
accompagnato da 5 persone, inizia il suo viaggio in
Namibia, cominciando dai deserti Kalahari e Namib.
Ciro Di Maio, accompanied by 5 people, begins his
journey in Namibia, starting from Kalahari and Namib
deserts.
12’ Case da sogno - Sud America il mulino e la locanda
a pochi passi da Buenos Aires due case che hanno
in comune la presenza dell’acqua: cascate, laghi,
piscine.
A few steps from Buenos Aires there are two houses
that share the presence of water: waterfalls, lakes,
swimming pools.
62’ Euronews - Informazione in pillole: dal cinema
alla scienza, dall’ecologia all’economia. Le ultime
novità dal mondo.
Information on ‘hot’ topics such as cinema,
science, economy and green innovation.
52’ MotoGP - è il campionato motociclistico più
importante del mondo. Si tratta di 19 gare , che
si svolgono in 14 paesi in quattro continenti
diversi, in più di otto mesi.
MotoGP is the world’s premier motorcycling
championship. The season consists of 19 races
over eight months, spanning 14 countries in four
continents.
ITALIAN FASHION SHOW – DESIGN
ITALIAN FASHION SHOW – DESIGN
Un programma dedicato alle ultime
tendenze in fatto di arredo e design, a
partire dalle ultime novità presentate al
Salone del mobile di Milano.
Un modo innovativo per raccontare
tutto ciò che ruota intorno al
mondo del design oggi, …dagli
architetti, alle aziende, agli oggetti,
136
strizzando un occhio all’ambiente e
all’ecosostenibilità.
Arricchiscono il tutto interviste ad
addetti ai lavori italiani e internazionali.
Un viaggio alla scoperta di materiali
innovativi, forme originali e oggetti
unici che rendono grande nel mondo,
il nostro made in Italy.
The program is dedicated to the last
trends of the International design
fair - “Salone del Mobile 2014” took
place in Milan. It explores the various
topics related to the design of today,
from the architects’ lifestyle to the
application of design for daily uses,
from the latest trends in furniture to
the eco-sustainability and the energy
conservation . Many interviews to
famous Italian and foreign architects
enriches the story!!! A discovering
journey of new materials and aesthetic
shapes to realize unique objects and
furnishing accessories to let became
always bigger our made in Italy.
PROGRAMMI TV | TV PROGRAMS
25’ That’s Fashion – Sfilate, accessori trendy e top
model…un viaggio dentro e oltre la moda.
Questo mese: lifestyle, arredamento e design,
ma anche nuove tendenze, ambienti originali e
accessori moda.
Catwalks, top models and the latest trends…a
journey inside and beyond the world of fashion.
This month, we take a look at lifestyle, furnishings
and design, as well as new trends, unique venues
and fashion accessories.
22’ Modern Family - Un clan familiare altamente
disfunzionale, i Pritchett-Dunphy, sono i
protagonisti di questa commedia di grande
successo, vincitrice di numerosi riconoscimenti e
acclamata dalla critica.
The lives of the members of the dysfunctional
Pritchett-Dunphy clan are under the microscope
in this hugely successful, multi-award winning,
critically acclaimed comedy.
investigates all crimes involving Navy and Marine
Corps personnel, regardless of rank or position.
22’ The Big Bang Theory - The Pirate Solution
Le vite degli eccentrici scienziati Sheldon e
Leonard cambiano per sempre quando una
ragazza di nome Penny si trasferisce alla porta
accanto.
The lives of geeky scientists Sheldon and Leonard
are forever changed when a girl named Penny
moves in across the hall.
45’ Elementary - Pilot - In questa serie Sherlock
Holmes si trasferisce nella New York attuale,
un’ambientazione dinamica e accattivante per
l’eroe di Conan Doyle.
Jonny Lee Miller and Lucy Liu bring a new dynamic
to the Sherlock Holmes story as Conan Doyle’s
super-sleuth relocates to modern-day New York City.
45’ NCIS - L’ avvincente serie poliziesca in cui
l’agenzia del governo americano investiga sui
crimini commessi da militari della Marina e dei
Marines, alla ricerca della verità.
This gripping crime series brings us the inner
workings of the government agency that
• e molti altri programmi | and many other programs
BAMBINI E RAGAZZI | KIDS AND TEENS
22’ Amazing World of Gumball - Serie vincitrice
di numerosi premi, ‘Lo straordinario mondo
di Gumball’ racconta la storia di una famiglia
anticonvenzionale e della città fantastica in cui vive.
This hit Disney comedy looks at the relationship
an ordinary suburban family which just happens to
live in an extraordinary town.
22’ Due Uomini e Mezzo - La vita da scapolo di
un compositore di jingle pubblicitari viene
scombussolata quando il fratello e il nipote di 10
anni si trasferiscono a vivere con lui.
A hedonistic jingle writer’s free-wheeling life comes
to an abrupt halt when his brother and 10-year-old.
nephew move into his beach-front house.
22’ Ben 10: Ultimate Alien - Ben Tennyson, un
adolescente dotato di super poteri, impara ad
usare il suo nuovo strumento, Ultimatrix, che gli
permette di attivare le versioni di alcune delle
sue entità aliene.
Ben Tennyson learns to master his new watch-like
device, the Ultimatrix, as it gives him the ability to
activate ultimate versions of some of his strongest
alien entities.
22’ Adventure Time - Finn è il bambino dallo strano
cappello che vive bizzarre avventure nel curioso
continente Ooo insieme all’amico Jake, il cane
saggio.
Finn, the human boy with the awesome hat, and
Jake, the wise dog, are close friends and partners
in strange adventures in the kooky land of Ooo.
• e molti altri programmi| and many other programs
INTRATTENIMENTO DI BORDO PER GRANDI E PICCOLI: SCOPRI LE NOVITÀ
ONBOARD ENTERTAINMENT FOR ADULTS AND CHILDREN: FIND OUT WHAT’S NEW
Alitalia ti offre, oltre ad un’ampia
scelta di film, una ricca selezione
di fiction italiane e straniere tra le
più acclamate, dal popolarissimo
Modern Family passando
per il genere poliziesco con
il pluripremiato NCIS senza
dimenticare Due Uomini e Mezzo,
la celebre commedia arrivata ormai
alla sua undicesima serie.
Per intrattenere i nostri passeggeri
più piccoli nell’apposita sezione
troverete la magia dei cartoni del
Piccolo Principe, Pocoyo e per i
più grandi Ben 10, The Amazing
World of Gumball e tanto altro.
Inoltre documentari naturalistici,
high tech, contenuti informativi
da Euronews, programmi sportivi
sempre nuovi e curiosità dall’Italia
e dal mondo. E ancora, programmi
di cucina, video dal web, travel e
spettacolo.
Tante ore di intrattenimento
di qualità per far ‘volare’
piacevolmente il tempo a bordo.
Date la vostra preferenza visitando
il sito
www.passengerchoiceawards.com.
Along with a wide choice of films
Alitalia also offers a rich selection of
highly acclaimed
Italian and
foreign drama,
including the
popular Modern
Family, the
award-winning
detective drama NCIS, and of
course Two and a Half Men, which is
now at its eleventh season.
The magic of cartoons such as the
Little Prince, and Pocoyo keep our
youngest passengers entertained,
while bigger children can enjoy Ben
10, The Amazing World of Gumball
and much more.
In addition, we offer nature
documentaries, technology
programmes, information content
from Euronews, the latest sports
programmes and curiosities from
Italy and around the world.
And there are always cooking shows,
videos from the web, travel and
entertainment.
Your time on board can ‘fly’
pleasurably by with so many hours
of quality entertainment.
Vote for Alitalia onboard
entertainment at
www.passengerchoiceawards.com.
137
AZ&
INTRATTENIMENTO
ENTERTAINMENT
VIAGGIA SULLE NOSTRE
FREQUENZE
TRAVEL ON OUR AIRWAVES
5
Canale | Channel
OPERA
Carlo Bergonzi
Carlo Bergonzi: In Concerto
1 Pietro Adolfo Tirindelli O Primavera
for voice & piano (or orchestra)
2 Edouard Lalo Le Roi d’Ys, opera in 3
acts (Vainement ma bien aimée)
3 Paolo Tosti Chanson de l’adieu, for
voice & piano (or orchestra)
4 Paolo Tosti L’Ultima Canzone for
voice & piano/orchestra
5 Francesco Cilèa L’Arlesiana, opera
(Lamento di Federico)
6 Frédéric Chopin Etude for piano No.
3 in E major, Op. 10/3, CT. 16
7 Renato Cairone Pourquoi fermer
ton coeur
8 Giuseppe Pietri Maristella, opera (Io
conosco un giardino)
9 Giuseppe Verdi Il Corsaro, opera
(Tutto parea sorridere)
10 Giuseppe Verdi Luisa Miller, opera
(Quando le sere al placido)
6
Canale | Channel
CLASSICA
Claudio Abbado
Bruckner: Symphony n.9 in D
Direttore d’Orchestra | Conductor:
Claudio Abbado
Lucerne Festival Orchestra
7
Canale | Channel
RMC ITALIA
Eros Ramazzotti
1Arisa La Cosa più Importante
2Cesare Cremonini Logico #1
3Dolcenera Niente al Mondo
4Elisa Pagina Bianca
5Eros Ramazzotti Io Prima di Te
6Francesca Michielin Distratto
7Ghemon Adesso Sono Qui
8Francesco Renga Il Mio Giorno Più
Bello nel Mondo
9 Gianluca Grignani Non Voglio Essere
un Fenomeno
10 Giorgia Io fra Tanti
11 Jovanotti Ora
12 Ligabue Il Muro del Suono
13 Tiromancino Mai Saputo il tuo Nome
14 Neffa Molto Calmo
15 Noemi Bagnati dal Sole
16 Valentina Parisse Sarà Bellissimo
8
Canale | Channel
Pearl Jam
VIRGIN STYLE ROCK
1Black Stone Cherry Runway
2Blackberry Smoke Ain’t Much Left of
Me
3Chrissie Hynde Adding the Blue
4Imelda May Wild Woman
5John Mayer I Will Be Found (Lost at
Sea)
6L’Invasione degli Omini Verdi
Ancora Qui
7Park Avenue Gli Invisibili
8Peace Money
9Pearl Jam Swallowed Whole
10 Shapeshifted If You Got a Problem
11 Tantric You Got What You Wanted
12 Ted Zed Souls
13 Tom Petty & the Haertbreakers
Red River
14 Wilko Johnson & Roger Daltrey
I Keep It to Myself
....
JAPANESE*
Kyary Pamyu Pamyu
1Nogizaka46 Natsu No Free & Easy
2SCANDAL Yoake No Ryuseigun
3EXILE NEW HORIZON
4Ikimonogakari Love Song Wa
Tomaranaiyo
5AAA Kaze Ni Kaoru Natsu No Kioku
6w-inds. Make You Mine
7Miwa Kimi ni Deaetakara
8UVERworld Nano . Second
9Kyary Pamyu Pamyu Kira Kira Killer
10Parfume Cling Cling
11KANJANI8 Omoidama
12Otsuka Ai Moamoa
13BoA MASAYUME CHASING
138
DEDICATED TO...
ADRIANO CELENTANO
1 C’è Sempre Un Motivo
2 I Want to Know (Part I & II)
3 Un Albero Di Trenta Piani
4 Una Carezza In Un Pugno
5 Storia D’amore
6 Azzurro
7 Ciao Ragazzi
8 Mondo In Mi 7a
9 E Voi Ballate
10 Grazie Prego Scusi
11 Si è Spento Il Sole
12 24.000 Baci
13 Il Tuo Bacio è Come Un Rock
14 Susanna
15 Oh Diana
16 Per Sempre
17 I Passi Che Facciamo
Florence And The Machine
RMC NEW CLASSIC
1Parisse Upside Down
2Birdy People Help The People
3Florence & The Machine You’ve Got
The Love
4Simply Red You Make Me Feel Brand
New
5Michael Buble Come Fly With Me
6 Sherly Crow Sign Your Name
7 Shaggy & Marsha Piece Of My Heart
8Mariah Carey Against All Odds
(Take A Look At Me Now)
9Charlie Hunter & Norah Jones
More Than This
10Mystic Diversions Josephine
11 Piano Guys & Lindsey Stirling
Mission Impossible
12Bastille Of The Night
11 Parra For Cuva & Anna Naklab
Wicked Game (Original Mix)
.......
DOUBLE COOL DOUBLE
GROOVE
1 Parra For Cuva & Anna Naklab
Wicked Game (Original Mix)
2 Artenvielfalt & The Project ft.
Miss Natnat I’m Done
3 Marcus Koch Time Cafe
4 Flabby Until The End Of Times
5 Todd Terje ft. Bryan Ferry Johnny
and Mary
6 Blank & jones ft. Cathy
Battistessa Happiness (Ext. Mix)
7 Avener Fade Out Lines
8 Toco Manè (Rmx)
9 Rebeat & Shirley Bassey If You
Go Away
10 Lilly Wood & The Prick and Robin
Schulz Prayer In C
11 Club Des Belugas Welcome to Brazil
(Samba Soccer Mix)
12 Plaza Francia La Mano Encima
13 Zero 7 Warm Sound
* Only B777/ A330
9
Canale | Channel
Thievery Corporation
10
Canale | Channel
Miss Pigghy
MONTE CARLO NIGHTS
KIDS
1Jungle Busy Earnin’
2Mapei Don’t Wait
3EXILE NEW HORIZON
4Iamamiwhoami Fountain
5Moko Freeze
6Mdnght Into the Night (Radio Edit)
7Bosq of Whiskey Barons Paciencia
De Jo feat. Tita Lima
8Kelis Jerk Ribs
9Fakear Morning in Japan
10Laura Mvula She (MJ Cole Remix)
11Ásgeir King and Cross
12Nick Mulvey Cucurucu
13Jhene Aiko The Worst
14Ben Westbeech Inflections
15Chambao Ahi Estás Tu (feat. Nneka)
[Version 2013]
16Robert Glasper Experiment Jesus
Children
17Thievery Corporation Depth of My
Soul (ft. Shana Halligan)
1Babies Singers Anna dai Capelli Rossi
2Paolo Poli Il Grillo e la Formica
3Bébé Lilly La Giungla degli Animali
4I Nostri Figli L’Ape Magà
5Grover & Friends (Sesame street)
This Song is For the Birds
6Bimbobell La Canzone del Capitano
7Spongebob Squarepants The best
day ever
8Miss Pigghy Something so right
9 Fabio Cobelli Alleluja tutti jazzisti
10 Coro La Mosca
11Captain Vegetable (Sesame
street) Captain Vegetable
12 Christina La Mamma Più Bella del
Mondo
13 Giada Monteleone e Fabio
Cobelli La Macarena dei bambini
14 Giada Monteleone Ragazzo
Fortunato
15 Giulia Ugatti I Colori del Vento
11
Canale | Channel
Jennifer Lopez
105 HITS
12
Canale | Channel
Daft Punk
MONTE CARLO NIGHTS
STORY
1 Ariana Grande feat. Iggy Azalea
Problem
2 Avicii feat. Aidra Mae Addicted to
You
3 Calvin Harris Summer
4 Clean Bandit feat. Sharna Bass
Extraordinary
5 Club Dogo Week-end
6 Coldplay A Sky Full of Stars
7 Cris Cab Loves me not
8 George Ezra Cassy O’
9 Jennifer Lopez First Love
10 Ligabue Il Muro Del Suono
11 Maroon 5 Maps
12 Michel Jackson feat Justin
Timberlake Love Never Felt So Good
13 Mr. Probz Waves
14 Paolo Nutini Let Me Down Easy
15 Pharrell Williams Marylin Monroe
16 Sam Smith feat. Mary J. Blidge
Stay With Me
1 Pat Metheny A Map of the Word
2 Maxwell Bad Habits (Uncut)
3 Alicia Keys If I Ain’t Got You (Piano &
Vocal Version)
4 Cousteau Last Good Day of the Year
5 Magnet Lay Lady Lay
6 Cyrus Chestunt Summertime (feat
Anita Baker)
7 Mary J. Blige Sorry Seems to Be the
Hardest Word
8 Tok Tok Tok Walk on the Wilde Side
9 Lee Ritenour Linda
10 Rumer Sara smile
11 Nikki Yanofsky Bienvenue Dans Ma
Vie
12 Daft Punk Sometimes about us
13 Antônio Carlos Jobim & Sting How
Insenstive
LIBRI E MUSICA AD ALTA QUOTA* | BOOKS AND MUSIC AT CRUISING ALTITUDE *
AUDIOLIBRI | AUDIOBOOKS
O IL LI B A N
ES
E
(EM
BR
O L A I N CI N
ISC
Q
U
EMILY
DICKINSON
(EM
O N S/EI N AUDI)
SIG
NO RI NA E LS
T R A A MI CI
E
E
GIANCARLO
DE CATALDO
POESI E
LA
N
SO
I
O
MARCO
MALVALDI
O N S / E I N AUDI)
(EM
ARTHUR
SCHNITZLER
(EM
)
ONS/SELLERIO
ONS/
F E LT R I N E
LLI
AMOS OZ
(EM
)
ONS/
F E LT R I N E
LLI
)
DEAR JACK
JASON MRAZ
10
5
MI
AM
I COMPIL
AM O R 5
AT
I
VARIOUS ARTISTS
RE
V IS
ITED ROCK
2
N
YES
O
I È UN ALTRO
AN
FI
M
LM
DO
MUSICA | MUSIC VARIOUS ARTISTS
VARIOUS ARTISTS
E molti altri CD | and many more CDs
139
AZ&
INFORMAZIONI UTILI
USEFUL INFORMATION
PER LO SBARCO IN USA
ARRIVING IN THE USA
COMUNICAZIONE DATI
PERSONALI PRIMA DELLA
PARTENZA PER GLI USA
DISCLOSURE OF PERSONAL
INFORMATION FOR ENTRANCE
TO THE USA
In conformità al programma “Secure Flight” sviluppato da TSA (Transport Security Administration), autorità incaricata della Sicurezza degli
Stati Uniti, è richiesto ai passeggeri che viaggiano
da/per o attraverso gli USA o che sorvolano lo
spazio aereo americano per raggiungere altri
Paesi (es. Canada, Cuba e Messico), di fornire
al momento della prenotazione/emissione del
biglietto, e comunque entro e non oltre le 72 ore
prima della partenza, i seguenti dati personali:
nome e cognome (identici a quanto riportato sul
passaporto), data di nascita, sesso, eventuale
numero identificativo (codice assegnato dalle
autorità americane a quei passeggeri i cui nomi
sono stati inseriti erroneamente nella lista delle
persone sotto osservazione).
Un eventuale rifiuto da parte del viaggiatore a
fornire tali dati, comporterà per lo stesso l’impossibilità di viaggiare da/per gli USA e Canada.
Per ulteriori dettagli, visitare il sito
tsa.gov/secureflight.
In accordance with “Secure Flight” program,
developed by the TSA (Transport Security
Administration), the authority charged with
security in the United States, passengers traveling to/from or with a stopover in the USA, or
flying in US airspace to reach other countries
(Canada, Cuba and Mexico, for example) must,
when they book/purchase their ticket, or at least
and not later than 72 hours prior to their
departure, provide the following information:
full name (exactly as it appears in their
passport), date of birth, gender and their identification number (if provided, this is a code
number assigned by the US authorities to those
passengers whose names were erroneously put
on the list of people under observation).
If this information is not provided, they will not
be permitted to travel to/from/over the USA or
Canada.
For further detail, visit the website
tsa.gov/secureflight.
PROGRAMMA “VIAGGIO SENZA
VISTO”
ADVANCE TRAVEL
AUTHORIZATION E.S.T.A.
I viaggiatori che si recano negli Stati Uniti per un
periodo non superiore ai 90 giorni, che sono già in
possesso del biglietto di ritorno, il cui Paese di
nazionalità o di nascita aderisce al “Programma
Viaggia senza Visto”, possono richiedere
un’autorizzazione anticipata al viaggio denominata
E.S.T.A. (Electronic System for Travel
Authorization) senza richiedere il visto di ingresso,
ma solo se sono in possesso di un passaporto:
• a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del
26/10/05;
•con foto digitale emesso o rinnovato fra il
26/10/05 e il 25/10/06;
•elettronico emesso o rinnovato a partire dal
26/10/06.
La procedura deve essere effettuata via Internet
collegandosi al sito esta.cbp.dhs.gov/esta/ e
comporta il pagamento di USD 14, da pagarsi con
carta di credito sullo stesso sito.
In assenza di questa autorizzazione le autorità
statunitensi non consentono l’imbarco sul volo. Passengers traveling to the USA for a period not
exceeding 90 days and who have a return ticket, and
if the country of their nationality or their birth
adheres to the Visa Waiver Programme, must
request prior authorization to travel called E.S.T.A.
(Electronic System for Travel Authorization)
without requesting an entrance visa, but only if they
are in possession of one of the following types of
passports:
• a machine-readable passport (MRP) issued or
renewed prior to 10/26/05;
• one with a digital photo issued or renewed
between 10/26/05 and 10/25/06;
• electronic passport issued or renewed after
10/26/06.
Fulfill the procedure online by logging on to website
esta.cbp.dhs.gov/esta for the cost of USD 14
payable via credit card.
US authorities do not allow passengers without
this authorization to embark on the flight.
*PAESI ADERENTI AL
PROGRAMMA “VIAGGIO SENZA
VISTO”
COUNTRIES TAKING PART IN THE
VISA WAIVER PROGRAM:
Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Corea
del Sud, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia,
Germania, Giappone, Grecia, Irlanda, Islanda,
Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania,
Lussemburgo, Monaco, Norvegia, Nuova
Zelanda, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito,
Repubblica Ceca, Repubblica di Malta, San
Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna,
Svezia, Svizzera, Taiwan e Ungheria.
DICHIARAZIONE DOGANALE
Tutti i passegeri, indipendentemente dalla propria
nazionalità, devono compilare il modulo di
Dichiarazione Doganale. È sufficiente compilare
una sola dichiarazione per nucleo familiare.
CUSTOMS DECLARATION
All passengers, irrespective of their nationality,are
required to complete the Customs declaration. Only
one form is required per family.
141
AZ&
BENESSERE A BORDO
WELL-BEING ON-BOARD
RILASSATI CON I NOSTRI ESERCIZI
A BORDO
RELAX WITH OUR ON-BOARD EXERCISES
PREPARAZIONE ED ESERCIZI ARTI INFERIORI - PREPARATION AND LEG EXERCISES
RILASSAMENTO
PREPARATORIO
PREPARATORY
RELAXATION
L’assunzione di un bicchiere d’acqua naturale più volte durante la permanenza
a bordo vi aiuterà a prevenire probabili disagi di altitudine ed eventuai rischi
della sindrome DVT | Drinking a glass of plain water several times over
the course of the flight will help prevent discomfort caused by altitude
and any risk of DVT syndrome.
RILASSAMENTO
POLPACCI
10
CALF
RELAXATION
Con le piante dei piedi ben appoggiate al suolo (ci si può eventualmente
aiutare facendo pressione sulle ginocchia con le mani), sollevare insieme
prima le punte e poi i talloni. | Keeping your feet firmly on the floor
(it helps to press down on your knees with your hands), first raise your toes
a few inches, then your heels.
10
CIRCONDUZIONE
DELLE CAVIGLIE
ANKLE SPINS
Sollevare alternativamente i piedi e compiere una rotazione delle caviglie
dall’interno verso l’esterno. | Raise one foot a few inches and wiggle it with
a circular movement in a clockwise direction, keeping your ankle steady.
10
RILASSAMENTO
QUADRICIPITI
QUADRICEPS
RELAXATION
Sollevare alternativamente le gambe flesse e portare le ginocchia verso
il busto. Per perfezionare il movimento evitare di curvare il busto.
Rimanere eretti. | Lift your legs alternately bent and bring your knees toward
your chest. To refine the movement avoid bending the torso. Remain erect.
POCHE SEMPLICI REGOLE PER MANTENERSI IN FORMA
A FEW SIMPLE RULES TO KEEP IN SHAPE
Microclima a bordo
Per assicurarti il massimo
del benessere, sui nostri voli
impieghiamo le migliori tecnologie
per ridurre il rumore in cabina,
migliorare costantemente la
qualità dell’aria e mantenere la
pressurizzazione della cabina a un
livello sempre ottimale. Perché la
tua salute e la tua sicurezza sono le
cose che abbiamo più a cuore.
Variazione di altitudine
Per superare gli eventuali piccoli
disagi legati alla variazione di
altitudine, soprattutto in fase di
decollo e atterraggio, consigliamo
142
di effettuare sbadigli profondi, bere
acqua e masticare un chewing-gum
o una caramella.
Come prevenire la sindrome DVT
Per prevenire la sindrome DVT
(Deep Venous Thrombosis),
la “Trombosi Venosa Profonda”,
consigliamo di:
1 Bere acqua frequentemente
2Non bere alcolici prima e durante
il volo
3Indossare scarpe comode, che
non stringano le caviglie
4Evitare di accavallare le gambe
mentre si è seduti a bordo
5Alzarsi spesso e sgranchirsi le
gambe in corridoio
6Effettuare il più possibile gli
esercizi consigliati nella pagina.
I fattori che possono facilitare
l’insorgere della DVT sono:
ereditarietà, trattamenti ormonali
prolungati senza adeguato
controllo medico, alterazioni
marcate e persistenti dei fattori di
coagulazione in assenza di un’idonea
terapia, recenti interventi chirurgici
(specialmente se attinenti al circolo
artero-venoso), pregressi episodi di
DVT non in terapia, grossi e recenti
traumi agli arti inferiori.
Microclimate on-board
To make sure you arrive in top form,
we use state-of-the-art technologies
to reduce cabin noise, to keep the
cabin pressure at an optimal level
at all times, and to ensure that the
air is always of the highest quality.
Because your wellbeing and safety
really matter to us.
Variation of altitude
To prevent any slight discomfort
due to changes in altitude (mainly
during takeoff and landing), we
suggest you breathe in and out
deeply, drink some water, and chew
gum or eat sweets.
ESERCIZI ARTI SUPERIORI - UPPER BODY EXERCISES
20
MOBILITÀ
BRACCIA
ARM
MOBILITY
Con i gomiti vicini al busto, sollevare contemporaneamente gli avambracci
fino a portare le mani all’altezza delle spalle. Evitare di insaccare il collo,
tenere le spalle basse | Keeping your elbows close to your sides, raise both
forearms and touch your shoulders with your hands. Do not pull your neck in,
and keep your shoulders low.
10
RILASSAMENTO
DELLE SPALLE
SHOULDERS
RELAXATION
Con la schiena allungata e perpendicolare alla seduta, compiere
delle rotazioni delle spalle in avanti e indietro, tenendo ferma la posizione
del collo e delle braccia. | Sit up straight and stretch your spine. Then make
a rolling movement with your shoulders, keeping your neck and arms as steady
as possible.
ESERCIZI POSTURA VERTICALE - VERTICAL POSTURE EXERCISES
EQUILIBRIO
10
BALANCE
Nelle fasi di crociera in cui è consentito e compatibilmente con le disposizioni
di Compagnia, assumere posizione eretta e sollevare contemporaneamente
i talloni dal suolo rimanendo in equilibrio. | Whenever possible during
the flight, stand up and slowly raise both heels off the floor so you’re on tiptoes,
then lower them again.
5
ALLUNGAMENTO
SPALLE E GAMBE
SHOULDERS AND
LEGS STRETCHES
Partendo da posizione eretta, appoggiarsi con il braccio allo schienale
di fronte a voi e sollevare con la mano opposta la gamba corrispondente,
avvicinando il più possibile il piede al gluteo. Riperere l’esecizio cambiando
gamba. | Stand up and rest your arm on the seatback in front you; with your free
hand, raise the corresponding leg, and bring your foot as close as possible
to your buttocks. Repeat with your other leg.
RIDURRE L’EFFETTO JET LAG
REDUCING JET LAG
Preventing DVT syndrome
To avoid any possibility of what
is known as “Deep Venous
Thrombosis” (DVT), here are some
tips for a comfortable journey:
1 Drink lots of water during the flight
2Avoid alcohol before, and during,
the flight
3Wear comfortable shoes which are
not too tight around the ankle
4Avoid sitting with your legs
crossed for long periods
5Stand up frequently and stretch
your legs in the aisle
6Try to do the exercises shown on
this page.
Some of the factors that might
contribute to DVT are: hereditary
predisposition, prolonged hormonal
treatment without medical
supervision, persistent or sudden
alteration of blood coagulation
rate (when left untreated), recent
surgical operations (especially
those involving veins and arteries),
previous episodes of DVT which
have not been treated, recent
serious injury to the lower limbs.
Per minimizzare gli effetti del
cambio del fuso orario legati
al viaggio aereo, si consiglia di
mantenere le lancette biologiche
sull’orario di casa se la permanenza
nel luogo di destinazione non
supera i due giorni. Se invece la
permanenza è prolungata, è bene
attenersi a regole di vita salutari
per adeguarsi il prima possibile
all’orario locale, tenendo conto che
in genere il recupero dal jet lag
è generalmente più rapido se si
viaggia verso ovest.
keep your “biological clock“ set on
home time if your stay abroad is for
less than two days.
In the event of a longer trip, it is
advisable to adapt yourself to local
time as soon as possible and to lead
a regular and healthy life. Broadly
speaking, getting over jet lag is
generally quicker when travelling
westwards.
To reduce the effect of time changes
when travelling, it is a good idea to
143
AZ&
INFORMAZIONI UTILI
USEFUL INFORMATION
DISPOSITIVI ELETTRONICI
PORTATILI
PORTABLE ELECTRONIC DEVICES
Per evitare interferenze con la strumentazione e gli impianti di bordo,
l’uso dei dispositivi elettronici portatili è soggetto alle seguenti disposizioni:
To avoid interference with the aircraft’s instruments and equipment, the use of
portable electronic devices is regulated as follows:
USO SEMPRE CONSENTITO | ALWAYS ALLOWED
• Dispositivi di ausilio all’udito, stimolatori del battito cardiaco “pacemakers”, neuro stimolatori elettronici
Hearing aids, pacemakers, electronic nerve stimulators.
• Orologi elettronici e altri dispositivi a basso consumo alimentati da microbatterie o batterie solari
Electronic watches and other low consumption devices powered by micro-batteries or solar batteries.
USO CONSENTITO A TERRA* O IN CROCIERA SOPRA 10.000 PIEDI DI ALTITUDINE **
ALLOWED ON GROUND* OR AT CRUISING ALTITUDE OVER 10.000 FEET **
*con porte aperte | with the aircraft doors open
Computer portatili
non collegati a stampanti,
masterizzatori di CD/DVD
o dispositivi wireless
Laptop computers not
connected to printers,
CD / DVD or wireless devices
**salvo diversa indicazione del personale di volo | unless instructed otherwise by the crew
Lettori di CD/DVD,
Giochi elettronici portatili
MP3/MP4
non in collegamento wireless
con supporto di memoria USB
e giocattoli elettronici non
CD / DVD, MP3/MP4
radiocomandati | Portable
with USB storage
electronic games not connected
in wireless mode and electronic
games not remote-controlled
Macchine fotografiche
analogiche o digitali
Analogic or digital cameras
Videocamere digitali
Camcorders
I dispositivi audio e audio-video possono essere utilizzati solo con l’ausilio di auricolare. | Audio and video players can only be used with headphones.
I dispositivi “wireless” devono essere disattivati all’arrivo a bordo e rimanere inibiti per l’intera durata del volo.
“Wireless” devices must be turned off upon boarding the aircraft and remain off for the entire flight.
USO SEMPRE PROIBITO | ALWAYS PROHIBITED
TV
Sigarette, sigari e pipe
elettroniche
Electronic cigarettes, cigars
and pipes
Telefoni cellulari e computer
palmari
(e loro funzioni accessorie)*
Mobile phones and handheld
computers
(and their additional functions)*
Trasmettitori a due vie
(es. walkie-talkie, radio CB,
cercapersone)
Two-way transmitters (ex
walkie-talkie, CB radio, pagers)
Radio AM/FM, TV e schermi
con tubo a raggi catodici
AM/FM radio, TV and screens
with cathode ray tube
Funzioni di connessione
“wireless” di PC,
cellulari e computer palmari**
The wireless functions of PCs,
mobile phones
and handheld computers**
È inoltre vietato l’uso di stampanti, scanner e dispositivi wireless per PC. | It is forbidden the use of printers, scanners and wireless PC devices.
L’uso di telefoni cellulari e computers palmari è consentito in MODALITÀ TELEFONICA solo a terra e con porte aperte; in MODALITÀ FLIGHT
o OFFLINE in crociera, sopra 10.000 piedi, solo se la funzione è stata precedentemente predisposta. | The use of mobile phones and handheld computers
is allowed in TELEPHONE MODE on ground when the aircraft doors are open; in FLIGHT OR OFFLINE MODE only during cruise at flight altitude above
10,000, and only if the function has been previously the preselected.
*
Ogni altro dispositivo che emetta intenzionalmente segnali in radiofrequenza (wireless). | Any other device that intentionally emits radio frequency signals (wireless).
**
144
Palm Beach Resort & Spa Maldive
Un paradiso terrestre, una preziosa combinazione tra natura e complessi costruiti dall'uomo
in cui coesistono sinergicamente la bellezza dell'arcaica madre terra e il lusso del Resort
che splende di luce propria. Una struttura realizzata nel pieno rispetto della natura, pensata
per soddisfare le esigenze di chi ha voglia di trascorrere una vacanza nel segno del relax.
www.sportingvacanze.it Roma, Via Barberini 30 - Tel 06.45410410
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
23 294 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content