close

Enter

Log in using OpenID

Brochure scientifica

embedDownload
RISERVATO AI PROFESSIONISTI DELLA NUTRIZIONE
Come procedere
La DIETA COMBINATA CON PROTEONORM è stata
realizzata con il contributo di Dietosystem®
e rappresenta la risposta qualificata all’esigenza di un calo
ponderale rapido laddove le oggettive condizioni
del paziente lo richiedano e lo permettano.
Si raccomanda, in applicazione del protocollo DIETA
COMBINATA CON PROTEONORM di monitorare
almeno una volta la settimana i parametri fisiologici
del paziente e periodicamente di valutare le variazioni
del comparto FFM e il livello d’idratazione del paziente
con analisi impedenziometrica, oltre a verificare la chetosi
del paziente.
SCHEMA DIETETICO INTEGRATO
+ Dieta personalizzata
Dieta combinata
con
www.dietacombinata.it
PROTEONORM unitamente alla personalizzazione dietetica realizzata
con Il contributo scientifico di Dietosystem® rappresenta una “soluzione urgente”
al calo ponderale.
Fase 1
Dieta d’attacco
(da 14 a 21 giorni)
PER TUTTI GLI ESPERTI DI NUTRIZIONE (Medici e Biologi Nutrizionisti)
La DIETA COMBINATA CON PROTEONORM
può essere elaborata direttamente online al sito
www.dietacombinata.it previa registrazione gratuita.
L’accesso al sito è riservato esclusivamente ai Medici e
ai Biologi Nutrizionisti riconosciuti tramite il protocollo
WelfareLink, a garanzia del paziente e dell’esclusivo
utilizzo della metodica da parte di operatori sanitari
qualificati.
PROTEONORM viene venduto:
• al nutrizionista che lo dispensa al proprio paziente
o in alternativa
• al paziente che potrà comprare il prodotto
direttamente da Micron Biosearch attraverso
Call Center, Fax o Web comunicando
il codice d’acquisto*
Fase 2
Dieta di transizione
(21 giorni)
Fase 3
A registrazione avvenuta l’utente accede alla sua area
dedicata in cui:
• inserisce i dati del paziente
• elabora il piano alimentare
• stampa il referto con l’intestazione del proprio studio
• stampa la ricetta di prescrizione PROTEONORM
con codice d’acquisto*
Riequilibrio metabolico
(21 giorni)
• Alimentazione personalizzata con cibi proteici magri, verdure a basso indice
glicemico e drastica riduzione dell’introito di carboidrati.
• Integrazione proteica personalizzata tramite il prodotto Proteonorm,
integratore alimentare ad alto indice proteico, contenente Magnesio, Potassio,
Inositolo, L- Carnitina, Niacina, Cistina, in quantità conforme agli standard RDA.
• La quantità di Proteonorm è calcolata in base al sesso del paziente,
alla composizione corporea, al peso ideale, al peso desiderabile impostato
dal nutrizionista ed al consumo energetico, indicativamente 3 buste al giorno.
• Alimentazione ipocalorica sul modello della dieta mediterranea tramite
il reintegro di tutti gli alimenti a livello quantitativo, secondo il protocollo
Dietosystem®.
• Riduzione dell’introito proteico assunto con Proteonorm con la somministrazione
di 1 busta al giorno.
• Questo regime alimentare ha lo scopo di consolidare i risultati della prima fase.
• Alimentazione ipocalorica sul modello della dieta mediterranea secondo
il protocollo Dietosystem®.
• Questa fase ha lo scopo di riequilibrare il metabolismo per intraprendere
una corretta alimentazione e stile di vita.
• L’assunzione di 1 busta di PROTEONORM al giorno a giudizio del nutrizionista.
La dieta prevede sempre l’assunzione di almeno 2 litri di acqua oligominerale al giorno.
PER GLI UTENTI DIETOSYSTEM
Se è già un utente della Suite Nutrizionale Dietosystem®
richieda gratuitamente il modulo DIETA COMBINATA
CON PROTEONORM e riceverà un aggiornamento
del software che le consentirà di gestire il paziente,
prescrivere la DIETA e PROTEONORM nonché gestire
il monitoraggio del suo stato nutrizionale se dotati
di impedenziometria e plicometria.
Call Center Nutrizionisti 02 2800 5700
Dal modulo software potrà anche stampare la ricetta
di prescrizione PROTEONORM con codice d’acquisto*
IG BASSO i
<40 Premesse alla Diaieta Combinata con PROTEONORM Ross
Sig.ra Mar
Crusca Farina
za, 133
IG MODER
da 40 e Farine
Cereali co
IG ALTO >50 40 Bulgur 40 Biscotto 55 frolla 40 Riso rosso 55 40 Tagliatelle b
55 en cotte 40 Manioca 55 40 Spaghetti be
55 40 n cotti Pizza 55 40 Pane al Spaghetti co
60 latte 40 tti Ravioli Farina d
60 i quinoa 40 A. ridistribuire gli alimenti a suo piacimento nel corso della giornata Semola Grano 60 di grano d
40 uro Riso lungo B. scambiare tra loro i vari giorni di dieta evitando di ripeterli Farina d
60 i farro 45 Lasagne Cous cous in
60 C. sostituire un piatto del 1° giorno con quello di un giorno successivo appartenente alla 45 tegral
Orzo perlato
e Farina d
60 i kamut 45 stessa categoria Farina i
Pane di 60 ntegra
kamut 45 Pane integra le Segale 60 le 45 Pane nero Alcune semplici regole comportamentali l’aiuteranno a raggiungere il suo obiettivo cBulgur
on più 65 facilità: 45 Mais Riso basmat
65 45 i integra
Pane di Riso b
li 65 -­‐ masticare lentamente consente di digerire e assimilare meglio gli alimenti, raggiungendo segale asmati 45 Muesli Muesli 65 light 50 anticipatamente la sensazione di sazietà. Brioches All Bran 65 al cioccol
50 ato Farro Barret
-­‐ bere 2 litri di acqua oligominerale al giorno favorisce l'eliminazione delle tossine 65 ta ai cereali 50 Farina s
Riso integral
65 emi-­‐integral
dall'organismo 50 e Farina d
e Pasta integr
65 i c
ale -­‐ utilizzare i comuni aromi da cucina come prezzemolo, basilico, rosmarino Pane d
e salvia, rende le 50 Farina di g astagne 65 i quinoa rano duro 50 Riso co
Biscotti mune 70 pietanze più appetibili senza ricorrere al sale integra
50 li Tacos Cous c
70 -­‐ i metodi di cottura molto semplici come bollitura, bagnomaria, al forno ous e alla griglia 50 Gnocc
hi 70 50 A DA
Tagliatelle consentono di preparare le pietanze senza l’aggiunta di olio 70 ELABORAT
Cereali zuccherati 70 Polenta 70 Fette biscot
70 tate Biscotti 70 comun
Corn Flakes i 70 sio, 100
Pane bianco Viale Ceni
70 o Il menù prevede un’integrazione proteica personalizzata tramite il prodotto Proteonorm. – Milan
Pane di 20100
70 riso Integratore alimentare ad alto indice proteico contenente magnesio, potassio, inositolo, l-­‐
Brioches 70 carnitina, niacina e cistina in quantità conforme ai fabbisogni consigliati.
Miglio 70 Pane azzimo
70 Cialda
Il prodotto non è addizionato da aromi al fine di rendere possibile l’eventuale assunzione con altre wafers 70 Crackers 75 bevande tipo caffè, tea e cacao amaro se graditi. Riso so
ffiato 80 Gallette 85 Si raccomanda di non superare la dose giornaliera consigliata e non utilizzare il prodotto come Pane al di riso 85 latte Pop corn sostitutivo di una dieta equilibrata. 85 Maizena 85 Farina d
85 i grano b
Come utilizzare Proteonorm: ianca Riso a c
ottura r
85 apida Tapioca 85 Versare il contenuto della bustina in una tazza o in un bicchiere capiente ed aggiungere acqua o Pane bianca 85 no glutine Farina d
altra bevanda non zuccherata (caffè, orzo, cacao amaro, tisane, tea, camomilla) a temperatura 90 i riso Fecola 95 ambiente nelle quantità che ne permetta la completa solubilizzazione. 100 mbinata
Dnieta co
Un protocollo dietetico integrato
per ottenere la migliore compliance
del paziente sovrappeso e obeso
eMail: [email protected]
ATO a 50 di soia 15 Mon elaborato in seguito a un’attenta Il presente schema dietetico è stato Farro di Viale
Orzo m diagnosi del suo stato no
ondato 25 Avena Amararappresenta 25 - Mila al prodotto Proteonorm, salute. Il menù proposto, 201
unitamente una nto 25 “soluzione Pasta integr
Quinoa ale cotta 35 urgente” al suo calo ponderale. Per tale ragione le consiglio di seguire i menù per la sola durata Kamut Riso selvatico
35 Pasta integr indicata nello schema dietetico senza prolungarne il periodo Farina
e attenersi a quanto prescritto di ceci ale 35 Pane azzimo
di cocco pesando inizialmente ogni pietanza. Solo con il tempo imparerà Farina
a riconoscere il peso 35 delle porzioni Grano s
aracen
senza bisogno della bilancia e scegliere autonomamente il cibo nella quantità 35 e qualità Biscotto più o frolla light corretta. Se non potesse seguire tale consiglio, potrà optare per le seguenti alternative: Fiocchi d’avena Fax 02 2817 2299
na
erto Ver
Dott. Rob rizionista
Nut LO SCHEMA DIETETICO INTEGRATO Biologo
(*) Ogni singola prescrizione genera un codice d’acquisto che rappresenta la garanzia che PROTEONORM sia distribuito distribuito
esclusivamente dietro prescrizione non ripetibile del nutrizionista.
Viale Monza 133
20125 Milano
Tel. 02 28172700
Fax 02 28172299
[email protected]
VANTAGGI DELLA DIETA COMBINATA
CON PROTEONORM PER IL PAZIENTE
• Rapida perdita di peso
• Assenza del senso di fame dopo le prime 48 ore
• Miglioramento del tono muscolare
• Azione sulle adiposità localizzate
VANTAGGI DEL SERVIZIO DIETA COMBINATA
CON PROTEONORM PER IL NUTRIZIONISTA
• Elevata compliance del paziente
• Garanzia di qualità del protocollo
• Prezzo del prodotto contenuto per rapporto
diretto con il produttore
• Esclusiva del trattamento riservata al nutrizionista
(i pazienti non possono acquistare direttamente
senza prescrizione)
RAZIONALE SCIENTIFICO
Dieta
combinata
con
21 bustine da 20 g
I metodi tradizionali per ottenere una riduzione ponderale includono diete
ipocaloriche (800 - 1.500 Kcal al giorno) bilanciate nei nutrienti ed associate
a regolare esercizio fisico.
Si considera “povera di carboidrati” una dieta che ne preveda meno di 60
grammi al giorno, e lievemente iperproteica una dieta che preveda l’assunzione
di proteine da 1 a 1,5 g/Kg di peso corporeo ideale.
G.L. Blackburn (Harward Medical School) codificò la minima quantità di proteine
per proteggere la massa magra dell’organismo in 1,2 - 1,5 grammi per Kg
di peso ideale1, applicandolo nelle diete ipocaloriche a risparmio proteico
(Protein Sparing Modified Fast) identificate dall’acronimo PSMF.
Nel 1993 il protocollo dietetico nutrizionale PSMF è stato convalidato dalla FDA2,
con la codifica della quantità minima giornaliera di proteine necessaria
ad assicurare l’equilibrio del bilancio azotato al fine di evitare la mobilizzazione
delle riserve proteiche e la conseguente riduzione della massa magra.
Il protocollo applicativo è stato poi ulteriormente migliorato dalla scuola
svedese3. Dal 2003 al 2010 il Ministero della Salute finlandese, nell’ambito
del programma di prevenzione dell’obesità, pone indicazione al trattamento
dietetico ipocalorico a risparmio proteico tra i trattamenti di primo livello
per la cura dell’obesità4.
Riduzione
Glucidi
Aumento
Proteine
Lipolisi
60%
beta
ossidazione
Protezione
della massa magra
Glicerolo
40%
Glucogenesi
Lattati
Cellule gluco
dipendenti
INSULINA
GLUCOSIO
Corpi
chetonici
Ossidazione
Proteine
Modesta chetosi
Grazie a questa si ottiene una riduzione della sensazione di fame, contribuendo
ad evitare l’abbandono del trattamento e attuare modifiche dello stile di vita
in senso salutistico5, 6.
Gluconeogenesi
Con la riduzione dei carboidrati si ottiene un rapido calo dell’insulina che
impedisce la messa in riserva degli acidi grassi e stimola la lipolisi, soprattutto
in quelle zone in cui sono localizzate le adiposità.
L’organismo, utilizzate le riserve energetiche (glicogeno), processo che avviene
dopo circa 48 ore, attiva la gluconeogenesi epatica.
Questo processo è fondamentale per garantire la quantità di glucosio per le
cellule gluco-dipendenti, quali globuli rossi, cervello e retina.
Come tutti i trattamenti medici anche la dieta ipocalorica a risparmio proteico ha indicazioni e controindicazioni
per altro già definite nel protocollo convalidato dal Ministero della Salute degli USA7-8.
Catabolismo
dei trigliceridi
ciclo di Krebs
acidosi
Energia
Integratore alimentare costituito da proteine del siero del latte solubili, arricchite
da Inositolo, L-Carnitina, L- Cistina, Niacina, Magnesio, Potassio.
Indicata nei casi di:
• Obesità: BMI>30
• Sovrappeso: 25>BMI<29
• Sovrappeso associato a fattori di rischio:
– Diabete mellito di tipo 2 (e insulino-resistenza)
– Dislipidemia
– Sindrome metabolica
– Asma
– Apnea del sonno
– Patologie dell’apparato locomotore
• Motivi estetici
– Adiposità localizzate
– PEFS (“pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica”)
• Pre-intervento chirurgico
• Attività fisica intensa
Controindicata nei casi di:
• Diabete mellito di tipo 1 (insulino-dipendente)
• Insufficienza renale
• Insufficienza epatica grave
• Insufficienza cardiaca
• Ictus pregressi
• Gravidanza e allattamento
• Disturbi psichiatrici gravi
• Neoplasie evolutive
• Ragazzi/e in età evolutiva
• Anziani
• Disordini alimentari psicogeni da alimentazione
compulsiva (DCA)
Bibliografia
1. Diabetes. 1976 Jun;25(6):494-504.
2. The National Task Force on the Prevention and Treatment of Obesity. Very
Low-Calorie Diets. JAMA 1993;270:967-74
3. Lancet 1997; 350: 423-6
4. DEHKO– Finnish Diabetes Association 2003
5. Asia Pac J Clin Nutr. 2006;15 Suppl:49-54. State of the science: VLED (Very
Low Energy Diet) for obesity. Delbridge E, Proietto J.
6. Finnish Diabetes Association. Development Programme for the Prevention
and Care of Diabetes in Finland DEHKO 2000-2010.
7. Nutr Diabetes. 2014 Feb 10;4:e105.
8. Int J Environ Res Public Health. Feb 2014; 11(2): 2092–2107.
INFORMAZIONI
NUTRIZIONALI
PROTEONORM è un integratore alimentare utile in caso di aumentato fabbisogno o diminuito apporto proteico nella dieta. Il prodotto non è addizionato da
aromi al fine di rendere possibile l’eventuale assunzione con altre bevande.
Carboidrati
INDICAZIONI E CONTROINDICAZIONI
dimuisce
insulina
aumenta
glucagone
Acidi grassi
liberi
DIETA COMBINATA CON PROTEONORM è uno schema ad alto contenuto
proteico e basso contenuto glucidico. A livello metabolico genera due
importanti processi.
MODO D’IMPIEGO
La dose raccomandata è da una a tre bustine al giorno. Versare il contenuto della
bustina in una tazza o in un bicchiere capiente ed aggiungere acqua o altre bevande non zuccherate (caffè, orzo, cacao amaro, tisane, tea, camomilla) a temperatura
ambiente nelle quantità che ne permetta la completa solubilizzazione.
COMPONENTI
PROTEONORM
Proteine del siero del latte: micro e ultra filtrate ad alta solubilità, sono costituite
da oligopeptidi altamente assimilabili dall’organismo che passano direttamente
Ie mucose intestinali senza subire processi digestivi. Le proteine del siero del Iatte non presentano tracce di Iattosio o di grassi, per cui non favoriscono reazioni
d’intolleranza. Hanno un bassissimo indice glicemico e contengono tutti gli aminoacidi essenziali, non essenziali e semi-essenziali con particolare contenuto in
aminoacidi ramificati.
Valore Energetico
per 100g
per bustina
Carboidrati
Grassi
PROTEINE DEL SIERO DEL LATTE
5.12 g
7.50 g
88.95 g
0.87 g
1.28 g
15 g
Profilo amminoacidico (in g)
L-Ac. Glutammico
L. Ac. Aspartico
L- Leucina
L- Lisina
L- Treonina
L- Valina
L- Prolina
L- Isoleucina
L- Serina
L- Alanina
L- Fenilalanina
L- Tirosina
L- Arginina
L- Cistina
L- Glicina
L- Metionina
L- Istidina
L- Triptofano
15.22 g
9.51 g
9.35 g
8.10 g
6.44 g
5.09 g
5.04 g
5.03 g
4.72 g
4.26 g
2.85 g
2.70 g
2.39 g
2.13 g
1.66 g
1.61 g
1.61 g
1.24 g
2.56 g
1.60 g
1.58 g
1.37 g
1.09 g
0.86 g
0.85 g
0.85 g
0.80 g
0.72 g
0.48 g
0.45 g
0.40 g
0.36 g
0.28 g
0.27 g
0.27 g
0.21 g
Con aggiunta di (in g)
%RDA (per 3 buste)*
Inositolo
5.26 g
1.00
L- Carnitina
0.68 g
0.13 g
L- Cistina
0.53 g
0.10 g
Niacina
0.03 g
0.005 g
41.7%
Magnesio
0.36 g
0.068 g
45.3 %
Potassio Citrato
2.63 g
0.50 g
Inositolo: facilita i processi di disintossicazione dell’organismo, soprattutto a livello
epatico. Contribuisce, inoltre, al metabolismo dei grassi ed aiuta a ridurre la concentrazione di colesterolo nel sangue. Utile in caso di stipsi poiché ha un effetto
stimolante sull’azione muscolare del canale alimentare.
L - Carnitina: aminoacido che l’organismo utilizza per convertire gli acidi grassi in
energia. In particolare, facilita I’ingresso degli acidi grassi a lunga catena alI’interno
dei mitocondri. Qui essi subiscono un processo di ossidazione al fine di produrre
molecole a carattere energetico e utilizzabili dall’organismo.
Maltodestrine: Edulcorante: Acesulfame K; Antiagglomerante: Biossido di Silicio
*RDA= Percentuale del Fabbisogno Giornaliero Raccomandato
L - Cistina: aminoacido fondamentale per la produzione del Glutatione ridotto,
molecola a funzione antiossidante e disintossicante per I’organismo e in particolare per il fegato. La sua azione favorisce il buon funzionamento del sistema immunitario.
Niacina: agisce attraverso Ie sue due forme, il NAD e il NADP. Entra a far parte
in forma coenzimatica come accettore di elettroni in molte reazioni riguardanti il
metabolismo dei glucidi, degli acidi grassi e degli aminoacidi. ll NAD interviene in
particolare nelle reazioni di glicolisi, Iipolisi e nel ciclo dl Krebs. ll NADH nel metabolismo dei grassi e degli steroidi.
Magnesio: é coinvolto in più di 300 reazioni enzimatiche nell’organismo. Modula
l‘attività nervosa e muscolare e partecipa ai processi metabolici dei grassi e nella
sintesi proteica.
Potassio: presente in forma di ione principalmente all’interno delle cellule, ma anche nei liquidi extracellulari, influenza I’attività dei muscoli scheletrici e del miocardio. In particolare regola l’eccitabilità neuromuscolare, l’equilibrio acido-base, Ia
ritenzione idrica e la pressione osmotica.
AVVERTENZE
• Non superare la dose giornaliera raccomandata.
• In caso di uso prolungato (oltre 6/8 settimane),
è necessario il parere del medico.
• Contiene una fonte di fenilalanina.
• Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
• Il prodotto non deve intendersi come sostitutivo
di una dieta equilibrata e di uno stile di vita sano.
• Conservare in luogo fresco ed asciutto.
• Non utilizzare in gravidanza o se affetti da patologie renali
(si veda nel dettaglio le controindicazioni).
• Non utilizzare al di sotto dei 12 anni, se non sotto
controllo medico.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
3 232 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content