close

Enter

Log in using OpenID

(RM) Corso Centocelle 18 int 2 Prezzo base asta €120.000,00 (Libero)

embedDownload
la nostra curiosità, e pare che abbia una risposta
credibile a ciò che sta accadendo. Si tratta di un
italiano naturalizzato tedesco, al quale (per sua
propria affermazione) lo Spirito Santo ha dato il
compito di condurre l’umanità verso la quinta
dimensione. Lui si fa chiamare Mehaleon, al
secolo Tristano Onofri.
Un uomo che fino a pochi anni fa era un famoso
stilista di moda in Germania, ma, dopo una
terribile crisi esistenziale ha lasciato tutto per
dedicarsi totalmente alla salvezza delle anime. Lo
abbiamo intervistato nella sua dimora a
Düsseldorf: “La casa del Divino Amore”
Lo Strillo Giugno/Luglio 2014
MIRACOLI MISTERI
di Luigi Aiello
---------------------------------------Mehaleon al secolo Tristano Onofri
e la Missione Spirituale avuta dallo
Spirito Santo di salvare le anime
--------------------------------------------IL MONDO
MONDO SI APPRESTA A
PASSARE
NELLA
V
DIMENSIONE
NEGLI ULTIMI 50 anni si è assistito ad un
radicale cambiamento della società: si è passati da
un periodo di boom ad uno di forte crisi
economica. In concomitanza di questi due opposti
eventi materiali, stiamo assistendo anche a due
divergenti eventi spirituali: il passaggio da una
crisi radicale dei valori umani iniziata negli anni
’60 e ancora in corso, ad un lento, ma in crescita
esponenziale, ritorno alla vita spirituale. Tutto
questo segnato da molti momenti sconcertanti e
meravigliosi che hanno scosso tutto il pianeta: tra
questi ricordiamo, ad esempio, la caduta del muro
di Berlino, la caduta delle Torri Gemelle a New
York, l’abdicazione di Papa Benedetto XVI (mai,
nella storia del mondo, avevamo avuto due Papi
viventi), la crisi economica che dal 2008 ad oggi
ha ridotto in povertà milioni di famiglie. Molti
stanno tentando di interpretare questi drastici
cambiamenti epocali dando spiegazioni più o
meno accettabili; si passa dall’analisi dettagliata di
corsi e ricorsi storci alla profezie di Nostradamus,
dall’Apocalisse di Giovani alle rivelazioni fatte a
mistici e veggenti dell’ultimo secolo, ma, ancora
nessuno riesce a trovare una chiave di lettura
univoca. Una Persona in particolare ha suscitato
-Sig. Onofri, o preferisce che la chiami
Mehaleon: da dove arriva questo nome?
“Mehaleon è un nome di natura spirituale ed è il
nome che lo Spirito Santo mi ha dato. E´ un nome
composto da una prima parte “Meha” che
rappresenta l´energia femminile della Divina
Madre e da una seconda parte “Leon” che
rappresenta l´energia maschile dello Spirito Santo.
Quando lo Spirito Santo entrò in me, mi disse:
- “Figliuolo da oggi non sei più Tristano Onofri,
tu sei Mehaleon, il guaritore della Divinità al
servizio dell´umanità. Tu non sei come la gente ti
vede, ma sei ciò che la gente sente attraverso la
tua energia cristallina”.
- Lei una persona famosa che ha cavalcato per
40 anni i più rinomati palcoscenici della moda,
da
un momento all’altro lascia tutto per dedicarsi
al prossimo? Cosa l’ha spinta a questo radicale
cambiamento?
“Vorrei sottolineare che lo Spirito Santo ha scelto
me ed io ho accettato con tutto me stesso, con
amore e con orgoglio questa nuova vita che
inevitabilmente ha portato con sé un cambiamento
radicale. Nell´arco del tempo in cui potevo godere
dei sacrifici lavorativi fatti per anni, cominciai a
pormi delle domande legate a questioni di natura
esistenziale, le quali mi attanagliavano. Iniziai a
chiedermi quello che tutti dovrebbero chiedersi “il
perché della vita”.
Cominciai a pormi il problema dei valori falsi e
superficiali che dominano la società e le relazioni
umane. Le mie giornate ricche di impegni e di
mondanità, mi portavano al centro di un mondo
consumistico e di potere che ormai mi stava
stretto. Uscire da casa ogni mattina per affrontare
pag. 1 di 3
il mondo diventava sempre più un peso
insostenibile. Per ricaricarmi pregavo e meditavo
per ore prima di andare in azienda, ma tutto quello
che mi aspettava fuori dalla mia porta di casa, mi
irritava, non era più il mondo che mi interessava,
anzi cresceva a dismisura in me il desiderio di
ritornare a casa per pregare, per stare in
raccoglimento e godere delle delizie spirituali che
mi venivano offerte dalla Divina Madre e dallo
Spirito Santo.
Ogni giorno che passava mi rendevo conto sempre
più che ero nel mondo, ma non appartenevo più
ad esso. Pian piano il mio spirito si stava
distaccando dal mondo tangibile, per rifugiarsi
maggiormente in quello spirituale che mi donava
un senso di vita concreto e nel quale trovavo
veramente me stesso, avevo trovato la pace, quella
vera e godevo di essa e non la barattavo con nulla,
proprio nulla delle ricchezze terrene”.
-Il libro appena uscito di Carmen Ingrosso, che
racconta la sua storia, è titolato “Il Prescelto”
non ritiene sia un po’ “impegnativo” essere
definito il Prescelto?
“Sono d´accordo con lei, il titolo “Il Prescelto”
non è solo impegnativo, ma porta con sé una
grande, anzi grandissima responsabilità, ciò, in
effetti, mi imbarazza tanto, ma ci tengo a precisare
che lo Spirito Santo con il quale ho una locuzione
interiore, ha voluto quel titolo ed io che sono suo
strumento eseguo la Sua Volontà, anche quando
quest´ultima e´ durissima. Egli mi guida ed io
eseguo. La scuola Divina e´ la scuola più dura che
esista sulla terra”.
-Dalle informazioni reperite Lei risulta essere
un acuto osservatore delle persone e quindi un
profondo
conoscitore
della
psicologia
comportamentale, e delle tecniche di psicanalisi
moderne, e si occupa come si legge nel suo sito
di “cambiare il karma”, ma questo presuppone
il credere nella reincarnazione, cosa che
contrasta con i dogmi della religione cattolica,
come lo spiega?
“Preciso che io sono solo uno strumento scelto da
Dio Padre Onnipotente, ed opero per Suo volere,
è solo Dio che può cambiare il Karma, e ciò
accade solo quando Egli lo vuole. Noi siamo la
somma di vite passate e quindi di reincarnazioni.
Non esisterebbe una giustizia Divina nel vedere
bambini che nascono in condizioni di povertà
estrema, persone che nascono con malattie rare ed
altri che vivono nel benessere fisico ed
economico, ogni essere nasce già con un bagaglio
karmico ed è proprio quel bagaglio karmico che
viene alleggerito o anche annullato con l´incontro
dell´energia Cristica, energia che è in me da sette
anni ed opera tramite me. Eliminare il karma
significa donare una nuova vita alla persona che
ha la Grazia di ricevere tale dono. Quando si avvia
un processo di liberazione guarigione la persona
trattata entra coscientemente nel percorso della
propria vita passata con la consapevolezza che il
suo cammino lo porterà alla graduale
purificazione dei vari corpi che compongono ogni
essere, il corpo Eterico, Mentale, Emozionale,
Fisico ed Animico. Fra i vari livelli il corpo Fisico
è quello che richiede in molti casi, più tempo, in
quanto e´ legato al corpo fisico e alla malattia ed
affonda le sue radici in questo mondo, il quale
appartiene alla sfera materiale della terza
dimensione. Il percorso di Liberazione-Guarigione
non è immediato perché nella sua complessità
tocca tutti i livelli che compongono l´essenza di
ogni individuo.
I debiti karmici accumulati per secoli, vengono
estinti in un iter che varia da persona a persona
quindi da anima ad anima e questo non e´ un
processo che si può subire passivamente, ma e´ un
percorso interattivo in quanto richiede nella
persona trattata fede e costanza.
La fede in Dio e l´abbandono a Lui e a Suo Figlio
è la porta d´accesso all´energia divina che entra ed
opera in ogni essere, ed io invito tutti ad assistere
ad una nostra seduta di Liberazione per dimostrare
che la reincarnazione esiste”.
-Come vive la sua condizione di prescelto, come
sono i suoi rapporti con la Chiesa Ufficiale, ha
avuto difficoltà nell’esplicare il suo “mandato”,
come mai la “Casa della luce” a Düsseldorf
essendo lei Italiano?
“La mia condizione di prescelto la vivo con amore
verso il Padre e verso la Madre ai quali offro ogni
mio servigio. Nel mio lavoro umanitario che
svolgo quotidianamente con la mia collaboratrice
Meha, la quale e´ il Canale d´Oro scelta dal Padre
per il compito che le è stato affidato, viene svolto
con amore e aiuto verso tutti, senza distinzione di
razza, religione o casta. Tutto nella mia vita
quotidiana è vissuto con estrema semplicità,
umiltà ed aiuto verso il prossimo. La Casa di luce
è nata in Germania e precisamente a Düsseldorf,
pag. 2 di 3
città nella quale risiedo da oltre quarant’anni e
dove mi trasferii per lavoro. Per quanto riguarda la
Chiesa Cattolica non ho avuto nessun tipo di
contatto.
In genere dinanzi ad eventi soprannaturali la
Chiesa Cattolica non si esprime nell´immediato o
assume posizioni di chiusura. Io personalmente
non sono stato contattato da nessun esponente di
essa e continuo la mia missione quotidianamente
ed intensamente, la gente ha bisogno d´aiuto e i
tempi sono maturi per il grande cambiamento
dimensionale che la terra sta affrontando.
Ogni persona è composta da energie positive e
negative, chi ha fede ed è pronto al grande
cambiamento viene aiutato spiritualmente a
progredire e a cambiare livello vibrazionale, le
energie che circolano sul nostro pianeta sono di
intensità vibrazionale molto elevata ed anche il
pianeta terra inteso come grande entità vivente e´
in fase di cambiamento dimensionale. Il mio
compito è quello di liberare tutte le anime
(persone) da quelle energie negative alle quali
sono legate e delle quali vibrazioni vivono e
permettere di essere pronte al grande
cambiamento vibrazionale”.
- Ha mai avuto contatti con Natuzza Evola, la
mistica calabrese, con Padre Pio, lei come si
definisce?
“Non ho mai avuto contatti con Natuzza Evola,
ma ho contatti con Padre Pio il quale più volte mi
si è manifestato e con il quale ho contatti costanti.
Ricordo, una volta entrò in me il suo spirito e mi
disse: “figliuolo, ti nomino mio ambasciatore nel
mondo” e in un´altra occasione tramite Meha
disse: “nessun’anima verrà persa, tutte dovranno
essere salvate”.
- Lei sta divulgando un Messaggio di Pace
all’umanità che nessuna religione monoteistica
conosciuta è stata capace di fare sino ad ora:
sia la Chiesa che le altre religioni stanno
cercando da tempo un punto di incontro per
uscire dal guscio chiuso delle loro credenze e
delle loro limitazioni prendendo come Punto di
Partenza “ Dio”, Padre di tutti i Popoli senza
alcuna distinzione di razza, di sesso e di
religione: come pensa di riuscire in questo
difficilissimo compito?
sue mani. L´universalità di tutti i credo religiosi è
una meta molto importante, noi esseri imperfetti
frammentiamo e dividiamo tutto, poniamo paletti
e ostacoli e vorremmo frammentare anche
l´Energia Sacra che permea l´universo intero,
adattandola alle nostre misere esigenze materiali.
E´ giunto il momento per l´umanità di fare quel
salto di qualità che ci eleva tutti come figli
dell´unico Padre a fratelli tra di noi. Il Padre vuole
la felicità di tutti i suoi figli e in questo contesto
temporale tramite Mehaleon sta mostrando il
cammino di crescita.”
- Non crede che la popolazione mondiale non
sia ancora pronta a questo passaggio di
conoscenza elevatissimo?
“Il mondo non è ancora pronto e me ne rendo
conto nel mio lavoro quotidiano, aiutare la gente è
molto difficile. Però posso dirle che il
cambiamento sta avvenendo, la gente è sempre più
sensibile, percepisce sempre meglio una realtà
tuttora a molti invisibile, sente con il cuore e vede
con occhi diversi la realtà, anche i bambini che
stanno nascendo aiuteranno le vecchie generazioni
in questo passaggio, essi sono già immersi in
energie vibrazionali di quarta dimensione ed
hanno una visione diversa della vita per come la
percepiamo noi”.
- Non crede che l’attaccamento al corpo
corruttibile è ancora troppo forte in questo
secolo?
“Purtroppo sì, ma talvolta dimentichiamo che il
piano Divino non si cambia, non esiste un forse,
perché tutto è come deve essere, non cercare mai
di capire le vie di Dio, questo è quello che mi
ripete sempre lo Spirito Santo.
Tutto sta già avvenendo e i vecchi schemi
crolleranno come castelli di sabbia, tutto verrà
trasformato, l´energia d´amore che tutto cambia e
che tutto trasforma trionferà e il passaggio
dimensionale avverrà prima di quanto voi tutti
possiate immaginare. Accetta, sii felice e non
cercare di capire.
Mehaleon.”
“È lo Spirito Santo che riuscirà in questo compito
difficilissimo, io sono solo uno strumento nelle
pag. 3 di 3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
9
File Size
131 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content