close

Enter

Log in using OpenID

2013 . 2014 RELAZIONE DI ATTIVITÀ

embedDownload
2013 . 2014
RELAZIONE DI ATTIVITÀ
2013 . 2014
RELAZIONE DI ATTIVITÀ
da maggio a maggio
INDICE
3
4
5
7
9
10
Prefazioni
Il contesto economico
La tutela degli interessi
I servizi
Le manifestazioni
Gli organi associativi
Informazioni dettagliate sulla struttura, l’impostazione e le convenzioni di Assoimprenditori Alto Adige sono disponibili su sito
internet www.assoimprenditori.bz.it.
Take down the walls!
Con questa immagine in occasione del Ricevimento degli imprenditori 2014 ho cercato di far vedere cosa
bisogna fare ed a che cosa è rivolto l’impegno quotidiano della nostra Associazione. Il più delle volte sono dei
muri mentali che ci impediscono di vedere ciò che è essenziale. Noi dobbiamo guardare oltre.
Take down the walls significa volere un’Europa molto più aperta, farla diventare un’esperienza reale e concreta per tutti, al di là di qualsiasi ragionamento di tipo nazionalistico.
Take down the walls a livello nazionale significa realizzare quelle riforme strutturali di cui abbiamo urgentemente bisogno per uscire dalla crisi. Significa abbandonare quelle posizioni cementificate che finora ci hanno
impedito di fare ciò che serve realmente: ridare alle imprese ossigeno per respirare, per creare nuovi posti di lavoro.
Take down the walls significa attuare una vera riforma del mercato del lavoro. Una riforma che ponga al centro la fiducia nelle
imprese, perché sono le imprese che creano lavoro. Nessun imprenditore assume qualcuno per poi licenziarlo.
Take down the walls per la politica altoatesina significa non ragionare più in categorie come l’appartenenza ad un circondario,
ad un ceto sociale oppure ad una corporazione, ma mettere al centro solo e soltanto la competenza a favore del bene comune.
La situazione anche per le nostre circa 500 imprese associate con circa 30.000 collaboratori continua ad essere tutt’altro che
facile. Nonostante ciò nell’anno passato le imprese sono riuscite ad esportare prodotti e servizi nel valore di 3,8 miliardi di Euro.
Le nostre imprese associate, che generano quasi due terzi delle esportazioni complessive dell’Alto Adige, oggi esportano oltre
un miliardo in più rispetto a quattro anni fa. Questo aspetto ed il fatto che le nostre imprese più innovative negli ultimi tre anni
hanno assunto 1.200 nuovi collaboratori, di cui oltre la metà sotto i 30 anni, devono renderci fiduciosi. Sono convinto che l’Alto
Adige grazie alle proprie imprese possa mantenere il benessere, la qualità della vita e la pace sociale.
Stefan Pan
Presidente
Meritare la fiducia
Nonostante il contesto economico tuttora difficile Assoimprenditori nel periodo di riferimento può vantare
uno sviluppo positivo in termini di aziende associate. A tale proposito c’è, inoltre, da sottolineare in modo
particolare che le imprese associate si rivolgono con sempre maggiore frequenza all’Associazione. I dati
dimostrano, infatti, che i contatti diretti con le imprese associate in forma di consulenze sono aumentati ulteriormente. Questa fiducia dei nostri clienti per noi è una sfida stimolante, che affrontiamo quotidianamente
con grande impegno. Cerchiamo di migliorare continuamente e diventare sempre più veloci puntando sulla
stretta sinergia tra i nostri esperti interni, per dare alle aziende risposte a 360 gradi, e sul contatto sempre più
intenso con i nostri partner a livello nazionale ed internazionale.
Ci stiamo impegnando anche per intensificare la nostra attività di tutela degli interessi soprattutto nei campi dell’internazionalizzazione, dell’innovazione, della ricerca e sviluppo, della formazione e dell’occupazione. Bisogna promuovere quelle condizioni
che favoriscano un “Alto Adige aperto”, investimenti nelle teste ed un’efficiente politica fiscale e dell’innovazione. Crediamo,
inoltre, nella partnership sociale reale e non solo teorica, che noi continueremo a curare e perseguire.
Un ringraziamento particolare va ai numerosi imprenditori e manager che nei mesi scorsi hanno collaborato direttamente alla
vita associativa, dando in questo modo un contributo indispensabile affinchè la nostra Associazione potesse vivere in modo
così efficace il suo ruolo di “battistrada”. I collaboratori dell’Associazione hanno dato il meglio di se stessi, svolgendo un lavoro
altamente professionale in un periodo difficile.
Josef Negri
Direttore
RELAZIONE DI ATTIVITÀ 2013 . 2014
IL CONTESTO ECONOMICO
Pur confermandosi un anno difficile per l’economia europea,
il 2013 si è chiuso con qualche timido segnale di ripresa. Il
Pil dell’Unione Europea è tornato a crescere, seppure in maniera molto modesta (+0,1 percento), e la tendenza al rialzo è
stata confermata nei primi mesi del 2014, anno che secondo
le ultime stime della Commissione Europea dovrebbe vedere
una crescita dell’1,5 percento.
La ripresa in Italia è, invece, più lenta. Il 2013 si è concluso con un calo del Pil dell’1,9 percento e la leggera ripresa
iniziata a fine anno dovrebbe portare ad una crescita non
superiore allo 0,6 percento nel 2014. La disoccupazione è salita al 12,2 percento, superando il 40 percento tra i giovani. Il
Centro Studi Confindustria stima un calo del 2,5 percento nei
consumi e del 5,4 percento negli investimenti.
Anche l’Alto Adige ha risentito della crisi. Il Pil nel 2013 ha
subito un calo tra lo 0,5 (stima Ire) e lo 0,6 percento (stima
Astat); l’economia dovrebbe però tornare a crescere nel
2014.
Andamento del PIL
2,0%
1,5%
1,0%
0,5%
0,0%
-0,5%
-1,0%
-1,5%
-2,0%
Alto Adige
Unione
Europea
Italia
2013
-0,5%
0,1%
-1,9%
0,4%
0,3%
2014
0,8%
1,5%
0,6%
1,8%
1,5%
Anche in questo periodo l’internazionalizzazione si è confermata un traino decisivo per tutta l’economia: nel 2013
l’export altoatesino ha raggiunto il record storico di 3,8 miliardi di euro, in aumento del 4,8 percento rispetto al 2012. In
tutti i trimestri le esportazioni sono state superiori ai 900 milioni, l’ultimo si è chiuso addirittura con un export superiore
al miliardo di euro, il valore più alto mai raggiunto.
Germania
L’economia altoatesina ha continuato a creare nuovi posti di
lavoro: nel 2013 gli occupati dipendenti erano 188.231 contro
i 187.680. Ciò nonostante, il tasso di disoccupazione è salito
dal 4,1 al 4,4 percento, restando comunque di gran lunga il
più basso in Italia e tra i più bassi a livello europeo.
Occupati dipendenti in Alto Adige
4000
190.000
3500
185.000
3000
2500
175.000
2000
170.000
1500
165.000
1000
160.000
500
155.000
0
150.000
2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
4
Esportazioni altoatesine (mio. di €)
195.000
180.000
Austria
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
LA TUTELA DEGLI INTERESSI
Politica economica
Nel corso del 2013 Assoimprenditori ha presentato la propria
“Visione per l’Alto Adige del futuro”. In questo documento
condiviso con partner sociali e decisori politici sono state
indicate le priorità per lo sviluppo del territorio e le proposte
concrete per rendere l’Alto Adige ancora più competitivo:
rimettere al centro le imprese, rilanciare l’occupazione,
garantire la raggiungibilità a tutti i livelli, rendere la spesa
pubblica più efficiente e liberare risorse per investimenti
strategici.
Insieme ai sindacati provinciali è stato, inoltre, siglato il documento comune “Insieme per l’occupazione ed una cre-
scita sostenibile”, in cui si sottolinea che aziende e lavoro sono alla base della ripresa economica e si elencano le
misure più importanti in merito a politiche fiscali, politiche
industriali ed efficienza della spesa pubblica.
E’ ormai condivisa anche da decisori politici e partner sociali la necessità di rivedere l’intero bilancio provinciale, così
come Assoimprenditori Alto Adige ha chiesto da tempo. Le
proposte concrete presentate puntano ad una riorganizzazione dell’apparato pubblico per riequilibrare il rapporto tra
spese correnti e spese per investimenti.
Politica fiscale
L’Italia ha il cuneo fiscale più alto d’Europa dopo il Belgio.
Assoimprenditori Alto Adige si è impegnata a ridurre la tassazione sulle imprese ed i loro dipendenti, perché la riduzione delle imposte è il sostegno migliore e più immediato
all’economia. A livello locale è stato così possibile ottenere
interventi sull’Irap (in particolare l’ulteriore riduzione dell’aliquota dello 0,1 percento per tutte le imprese) e sull’addizionale regionale Irpef. Inoltre, con la nuova Imposta municipale sugli immobili Imi, le imprese altoatesine pagheranno
circa il 25 percento in meno rispetto all’Imu.
Semplificazioni
Nel rapporto “Doing Business 2014”, su 189 paesi considerati, l’Italia si piazza al 65° posto per quanto riguarda la facilità del fare impresa. In stati vicini come Germania (21esimo
posto), Svizzera (29esimo) e Austria (30esimo) gli ostacoli
sono molto minori. Assoimprenditori Alto Adige si impegna
affinchè siano adottati i principi del “silenzio assenso” e
che “è permesso tutto ciò che non è espressamente vietato
dalla legge”. Per quanto riguarda la Provincia di Bolzano,
nel corso del 2013 è stata particolarmente rilevante l’approvazione definitiva della riforma delle aree produttive che ha
reso più semplice la normativa urbanistica in questo ambito.
Internazionalizzazione
Il 90 percento della crescita economica mondiale avviene
ormai al di fuori dell’Europa e le esportazioni sono sempre
più un volano per la crescita delle imprese altoatesine. Proprio per favorire l’attività delle aziende locali sui mercati
più lontani, in stretta collaborazione con la Provincia e con
l’EOS-Organizzazione Export Alto Adige, è stato promosso
il fondo export per la garanzia sui crediti, diventato pienamente operativo a fine 2013. Il fondo, dotato inizialmente di
5 milioni di euro, garantisce operazioni al di fuori dei Paesi
Ocse oppure con durata superiore ai 24 mesi.
Politica europea e collaborazioni con altre associazioni
In un mercato sempre più globale ed integrato diventa fondamentale poter disporre di una rete di contatti efficiente e
di alta qualità.
Assoimprenditori Alto Adige ha mantenuto il suo ruolo di
piattaforma di incontro a livello europeo ed il 21 e 22 otto-
bre 2013 ha ospitato per la terza volta a Bolzano il Business
Forum tra Confindustria e gli industriali tedeschi del Bund
Deutscher Industrie. Al contempo è stata rafforzata la collaborazione con altre associazioni ed istituzioni in ambito
locale, nazionale ed internazionale.
5
RELAZIONE DI ATTIVITÀ 2013 . 2014
LA TUTELA DEGLI INTERESSI
L’Assemblea generale di Assoimprenditori, svoltasi il 28
maggio 2013 a Bolzano, ha avuto come ospiti d’onore il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ed il Presidente
dell’Associazione degli industriali austriaci, Georg Kapsch.
In materia di politiche europee particolare attenzione è stata
dedicata ai fondi comunitari per le imprese e specialmente
al programma Horizon 2020 dedicato alla ricerca ed all’innovazione.
Formazione
Gli studenti di oggi sono gli imprenditori ed i collaboratori
di domani. Per Assoimprenditori Alto Adige è, quindi, decisivo assicurare ai giovani la migliore formazione possibile
e puntare su quelle competenze che sono determinanti nel
passaggio al mondo del lavoro.
In questo contesto rappresentano dei fattori fondamentali
una solida formazione di base, le conoscenze linguistiche e
l’entusiasmo per la tecnica.
Nel periodo di riferimento è stata rafforzata la collaborazio-
ne con le scuole superiori e professionali, nonché la Libera
Università di Bolzano.
Visite aziendali per i giovani, lezioni di imprenditori e manager direttamente nelle scuole, nonché manifestazioni per
studenti ed insegnanti (vedi anche pag. 10) sono stati i punti
centrali del progetto “Incontro Scuole – Imprese” nell’anno
scolastico 2013-2014, in cui sono state coinvolte circa 90 imprese associate, circa 45 scuole superiori e professionali di
tutta la provincia e circa 4.500 giovani.
Formazione duale
In Italia il tasso di disoccupazione giovanile ha superato il
40 percento. Assoimprenditori Alto Adige ha contribuito alla
definizione di misure a sostegno dell’occupazione giovanile,
promuovendo il sistema di formazione duale scuola-lavoro
a livello nazionale. Il modello di apprendistato altoatesino
è stato riconosciuto come best practice su tutto il territorio
ed Assoimprenditori Alto Adige è diventata l’ambasciatrice
di questo modello, presentandolo in numerose occasioni a
rappresentanti politici ed altre associazioni economiche territoriali a Roma ed in varie province italiane.
Liquidità per le imprese
Assoimprenditori Alto Adige ha sostenuto la nascita di Alto
Adige Finance, la società della Provincia ritenuta fondamentale per aiutare le imprese locali ad accedere a nuove forme
di liquidità diverse dal credito bancario.
Per quest’ultimo canale, invece, accanto ad un dialogo costante con gli istituti di credito, Assoimprenditori Alto Adige
sostiene gli sforzi di Confidi Alto Adige per trasformarsi in un
Confidi vigilato dalla Banca d’Italia, ciò che permetterebbe
al consorzio di garanzia di emettere garanzie di più elevata
qualità.
Assoimprenditori Alto Adige ha, inoltre, chiesto ripetutamente alla pubblica amministrazione di rispettare i tempi di
pagamento. In particolare, non è più accettabile il blocco dei
pagamenti che sistematicamente viene deciso dalla Provincia verso la fine di ogni anno e che si è purtroppo ripetuto
anche nel 2013.
Energia
Il costo dell’energia sta diventando un fattore competitivo
sempre più strategico per la localizzazione.
L’Alto Adige in questo campo ha un enorme potenziale di
gestione. Stiamo producendo il doppio di energia rispetto
al consumo locale. Insieme siamo chiamati a creare i presupposti, affinchè questi vantaggi particolari arrivino diret-
6
tamente ed in maniera tangibile ai cittadini ed alle imprese.
Nel periodo di riferimento Assoimprenditori Alto Adige si è
impegnata attivamente soprattutto per garantire prezzi più
competitivi alle aziende associate, siglando specifici accordi per l’acquisto di energia elettrica e gas.
Comunicazione
L’intensa attività di lobbying è stata affiancata da un lavoro mirato di comunicazione. Nel periodo di riferimento sono
stati redatti un centinaio di comunicati stampa in lingua italiana e tedesca e sono state organizzate cinque conferenze
stampa. I rappresentanti di Assoimprenditori, inoltre, sono
stati interlocutori privilegiati dei media su tematiche economiche e di interesse generale. Attraverso twitter gli ormai circa 200 follower hanno potuto informarsi sulle novità
dell’Associazione. Da poco prima del Natale 2013 Assoim-
prenditori è presente anche su facebook (facebook.com/
Unternehmerverband.Assoimprenditori).
Nel periodo di riferimento le imprese associate ogni mercoledì hanno ricevuto complessivamente 49 edizioni dell’”Esclusivo per gli imprenditori”, una sintesi delle attività di
Assoimprenditori. Sul “Primo Piano” della homepage del
portale internet sono state pubblicate 29 notizie diverse su
particolari argomenti di attualità.
I SERVIZI
Consulenza alle imprese associate
Assoimprenditori nel periodo di riferimento è riuscita ad
incrementare la consulenza diretta alle aziende associate.
I collaboratori di Assoimprenditori, che si occupano delle
varie tematiche tecniche, hanno prestato 10.700 ore di consulenza diretta (per telefono, via e-mail o in colloqui diretti). Nello stesso periodo di riferimento sono stati registrati
11.560 contatti con i clienti.
Le seguenti tematiche sono state al centro dell’attività di informazione e consulenza:
Ambiente: Sistri/tracciabilità dei rifiuti; MUD/Dichiarazione
annuale dei rifiuti; tariffe rifiuti; F-gas (gas fluorurati ad effetto serra).
Comunicati stampa: assistenza delle imprese associate nella stesura e nella spedizione di propri comunicati stampa in
lingua italiana e tedesca.
Consulenza giuridica: reti d’impresa; responsabilità amministrativa delle imprese secondo il DLgs 231/01; riforma urbanistica 2013; ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali e negli appalti pubblici; controversie nella gestione di
appalti pubblici di lavori, forniture e servizi; patti di famiglia e
passaggio generazionale nelle imprese.
Contrattazione collettiva: trattativa sindacale ed elaborazione di contratti collettivi aziendali e territoriali; attività di
informazione e consulenza concernente il rinnovo e l’applicazione di contratti collettivi.
Diritto del lavoro: procedure di mobilità; licenziamenti individuali; cassa integrazione guadagni ordinaria e straordina-
ria; trattative sindacali aziendali; gestione delle controversie
individuali e collettive; rinnovo del contratto collettivo provinciale edile; consulenza personalizzata per problematiche
specifiche di natura giuslavoristica e previdenziale.
Edilizia: appalti pubblici (partecipazione e qualificazione,
documentazione, tipo di appalto, portale per agli appalti
pubblici, ecc.); qualificazione SOA; subappalto (pagamento,
tracciabilità dei flussi finanziari); prezziario; responsabilità
solidale; trasporti; termini di pagamento; AVCpass; modelli
PPP.
Energia: acquisto di energia; costituzione del gruppo di acquisto per il gas metano; consulenza alle aziende con un elevato consumo di energia.
Fisco: novità fiscali e la relativa interpretazione; problematiche relative ai prezzi di trasferimento ed alle stabili organizzazioni riguardanti i gruppi di imprese operanti a livello internazionale; detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione
e riqualificazione energetica degli edifici; imposta municipale unica (IMU) e nuova imposta municipale immobiliare
(IMI) a livello provinciale; detassazione della retribuzione di
produttività e reddito da lavoro dipendente; responsabilità
solidale fiscale nei contratti di appalto e subappalto; problematiche relative alle operazioni intracomunitarie e prova del
trasporto dei beni fuori dallo Stato; assistenza fiscale ai dipendenti per la compilazione della dichiarazione dei redditi
(moduli 730).
Fondimpresa: assistenza alle imprese nella gestione delle
pratiche operative nell’organizzazione di interventi formati-
7
RELAZIONE DI ATTIVITÀ 2013 . 2014
I SERVIZI
vi; assistenza per l’utilizzo del conto formazione Fondimpresa; gestione piani formativi aziendali con il finanziamento di
Fondimpresa.
Incentivazioni: investimenti aziendali; ricerca e sviluppo; innovazione; internazionalizzazione; Horizon 2020.
Insediamenti ed ampliamenti: assistenza alle imprese.
Internazionalizzazione: informazione sulle fiere e sulle missioni economiche internazionali organizzate da EOS, ICE e
Confindustria.
Privacy: corretta elaborazione dei dati personali nella gestione del personale; videosorveglianza ed attivazione dei
“sistemi di geolocalizzazione”. Insieme all’Associazione
economica della Baviera (“Verband der Bayrischen Wirtschaft vbw”) a Monaco e Confindustria a Roma sono state
presentate delle proposte per la stesura della nuova direttiva
europea in materia di privacy, attualmente in elaborazione.
Sicurezza sul lavoro: check up per 19 imprese associate;
interpretazione della normativa; organizzazione di corsi di
formazione (formazione obbligatoria e non obbligatoria,
nonché corsi in collaborazione con il Comitato Paritetico);
applicazione pratica sui cantieri.
Trasporti: ADR / trasporto di merci pericolose; immatricolazione carrelli elevatori; consulenza generale nel campo dei
trasporti.
Media
Sul portale internet nel periodo di riferimento sono state pubblicate 273 notizie di Assoimprenditori e 114 del Collegio dei
Costruttori Edili, dedicate alle questioni tecniche più attuali.
Notizie interessanti sulle imprese e ritratti dei collaboratori delle aziende associate nell’ambito della serie “Tecnica:
un lavoro da sogno!” sono stati al centro delle rubriche, che
Assoimprenditori nel periodo di riferimento ha pubblicato sul
quotidiano “Corriere dell’Alto Adige” (23 edizioni dal titolo
“La voce degli imprenditori”), sul settimanale economico di
lingua tedesca “Südtiroler Wirtschaftszeitung” (15 pagine
di Assoimprenditori e quattro del Collegio dei Costruttori),
sull’inserto economico “Wirtschaftskurier” del quotidiano
tedesco “Dolomiten” (22 pagine di Assoimprenditori e 21 pagine del Collegio dei Costruttori).
Formazione
Anche nel 2013 Assoimprenditori tramite la Cooperativa di
formazione Centro di Tecnologia e Management – CTM ha
proposto un’offerta di formazione mirata per rispondere alle
esigenze specifiche delle imprese associate. L’attività 2013
in cifre:
• 66 progetti di formazione/consulenza con interventi specifici realizzati all’interno di altrettante imprese associate
(progetti aziendali)
• 29 corsi di formazione interaziendale
• durata media dei progetti aziendali: circa 32 ore
• durata media dei corsi interaziendali: circa 21 ore
• circa 1.000 partecipanti complessivi
• 208 imprese coinvolte.
•
•
•
•
•
•
•
qualità, sicurezza, ambiente, social responsibility, privacy
controlling, finanza, gestione amministrativa, diritto
management, gestione aziendale, organizzazione
abilità personali e lingue
marketing e vendite
ICT
produzione, logistica, acquisti
4%
10%
23%
Qualità, Sicurezza, Ambiente, Social Responsability, Privacy
Controlling, Finanza, Gestione Amministrativa, Diritto
Management, Gestione Aziendale, Organizzazione
Abilità Personali, Lingue
Marketing, Vendite
ICT
Produzione, Logistica, Acquisti
8
40%
10%
10%
Le principali tematiche sviluppate a livello aziendale ed interaziendale:
3%
LE MANIFESTAZIONI
Complessivamente 650 manifestazioni nel periodo di riferimento hanno avuto luogo nelle sale presso la sede associativa a Bolzano, tra cui: 165 incontri con imprese associate
e clienti, 132 corsi del Centro di Tecnologia e Management
- CTM, 75 riunioni di comprensori/sezioni/gruppi, dei Giovani
Imprenditori e della Piccola Impresa, 34 manifestazioni tec-
niche organizzate da Assoimprenditori, nove convegni organizzati da imprese associate e varie riunioni interne. L’utilizzo così intenso delle sale dimostra che la sede associativa si
sta consolidando sempre più come punto di incontro anche
per le aziende associate.
Le principali manifestazioni associative
• “Costruire-anticipando il domani“, Assemblea generale
del Collegio dei Costruttori Edili: 16 maggio 2013, Bolzano,
circa 70 partecipanti.
• “La forza dell’impresa, il valore dell’Europa: garanzie per
lavoro e benessere”, Assemblea generale di Assoimprenditori Alto Adige: 28 maggio 2013, Bolzano, circa 300 partecipanti.
• Ricevimento degli imprenditori 2014: 13 gennaio 2014,
Libera Università di Bolzano, Bolzano, circa 450 partecipanti.
Manifestazioni istituzionali
I Comprensori, le Sezioni ed i Gruppi di Assoimprenditori nel
periodo di riferimento hanno organizzato complessivamente
39 manifestazioni, a cui hanno partecipato circa 750 persone.
Il Gruppo Giovani Imprenditori ha organizzato tre “Conversazioni davanti al caminetto” con personalità di spicco. La Piccola Impresa ha nuovamente organizzato diverse iniziative in
collaborazione con i colleghi del Trentino e del Tirolo.
Convegni tecnici
Nel periodo di riferimento hanno avuto luogo complessivamente 44 convegni tecnici di Assoimprenditori con un totale
di circa 700 partecipanti. Le tematiche principali:
• AVC-Pass
• contratti collettivi
• energia
• Fondimpresa
• Fondo Sociale Europeo
• liquidità e finanziamenti
• novità fiscali
• privacy
• trasporti
• reti d’impresa
• riforma urbanistica
9
RELAZIONE DI ATTIVITÀ 2013 . 2014
LE MANIFESTAZIONI
Scuola - economia
“Entusiasmare per il futuro – Begeistern für die Zukunft – To
inspire for the future” è il tema a cui sono state ispirate le
sette manifestazioni per i giovani delle ultime classi delle
scuole superiori e professionali, che hanno avuto luogo tra
il 25 marzo ed il 15 aprile 2014. Alle manifestazioni a Bolzano
(tre), Bressanone, Brunico, Malles e Merano hanno partecipato complessivamente quasi 2.000 ragazzi.
Alle tre manifestazioni per gli insegnanti di tutte le materie
delle scuole superiori e professionali presso il competence
center della duka Spa a Prerara/Bressanone, la GKN Driveline Brunico Spa a Brunico e la Ambach Spa a Caldaro
hanno partecipato complessivamente circa 160 presidi ed
insegnanti provenienti da una trentina di scuole diverse.
Manifestazioni conviviali
Una buona risonanza presso le imprese associate hanno
avuto anche le manifestazioni conviviali organizzate soprattutto dai Comprensori e dal Gruppo Giovani Imprenditori,
come p.e.:
• la 7° edizione del torneo di calcetto per il “trofeo di Assoimprenditori Alto Adige”, vinto dalla squadra delle Acciaierie Valbruna Spa,
• una gara di go-kart, vinta dalla squadra della Loacker
Spa,
• un’escursione alpinistica sul Cevedale ed una camminata in Val Pusteria,
• il “Törggelen” ed una slittata notturna dei Giovani Imprenditori,
• la gara di sci associativa a Merano 2000.
GLI ORGANI ASSOCIATIVI (AL 30 APRILE 2014)
Giunta esecutiva 2013-2016
Stefan Pan (Pan Surgelati Srl), Presidente
Christof Oberrauch (Durst Phototechnik Spa), Past President
Vinicio Biasi (Microgate Srl), Vicepresidente
Oswald Eller (Eller Srl), Vicepresidente e Rappresentante Piccola Impresa
Federico Giudiceandrea (Microtec Srl), Vicepresidente
Nikolaus Tribus (GKN Driveline Bruneck Spa), Vicepresidente
Thomas Moriggl (Moriggl Srl), Presidente Gruppo Giovani Imprenditori
Thomas Ausserhofer (Unionbau Srl), Presidente Collegio Costruttori
Paolo Bortolotti (Legnosud Spa), Presidente Sezione Legno
Thomas Brandstätter (Zipperle Hans Spa), Presidente Sezione Alimentari
10
GLI ORGANI ASSOCIATIVI (AL 30 APRILE 2014)
Michael Erspamer (GA Linel Srl), Presidente Sezione Impiantisti
Roger Hopfinger (Ferrovie dello Stato Spa), Presidente Sezione Trasporto di persone, merci e logistica
Karl Manfredi (Brennercom Spa), Presidente Sezione ICT
Klaus Mutschlechner (Intercable Srl), Presidente Sezione Metalmeccanica
Simone Bressan (Troyer Spa), Rappresentante comprensoriale Valle Isarco/Wipptal
Norbert Nägele (Nägele K. & A. Srl), Rappresentante comprensoriale Burgraviato
Michele Libori (Bel Srl), Rappresentante comprensoriale Bolzano Città
Gustav Rechenmacher (Systems Srl), Rappresentante comprensoriale Val Venosta
Karin Roner (Roner Distillerie Spa), Rappresentante comprensoriale Bolzano Land
Anton Schenk (GKN Sinter Metals Spa), Rappresentante comprensoriale Val Pusteria
Vittorio Repetto (Costruzioni Repetto Srl), Presidente Cassa Edile e CONFIDI
Thomas Baumgartner (Fercam Spa)
Renzo Magnabosco (Röchling Automotive Italia Srl)
Harald Oberrauch (Durst Phototechnik Spa)
Heiner Oberrauch (Oberalp Spa)
Stefan Rubner (Rubner Haus Spa)
Paul Schäfer (ACS Data Systems Spa)
Enrico Valentinelli (Sparim Spa)
Ulrich Zuenelli (Loacker A. Spa)
Probiviri 2011-2014
(l‘elezione per il triennio 2014-2017 si svolge il 16 maggio 2014 durante l‘Assemblea generale)
Karl Alber (Alber Srl)
Attilio Calligione (Calligione Srl)
Herbert Mutschlechner (Intercable Srl)
Vinzenz Reichegger (Hobag Spa)
Peter Wierer (Wierer Bau Spa)
Revisori Contabili 2011-2014
(l’elezione per il triennio 2014-2017 si svolge il 16 maggio 2014 durante l’Assemblea generale)
Paul Atzwanger (Atzwanger Spa)
Gaetano Palazzi (Studio Palazzi Daprà)
Sonja Weiss (Provider for Business Tools Srl)
Consiglio direttivo 2013-2016
Stefan Pan (Pan Surgelati Srl), Presidente
Christof Oberrauch (Durst Phototechnik Spa), Past President
Vinicio Biasi (Microgate Srl), Vicepresidente
Oswald Eller (Eller Srl), Vicepresidente e Rappresentante Piccola Impresa
Federico Giudiceandrea (Microtec Srl), Vicepresidente
Nikolaus Tribus (GKN Driveline Bruneck Spa), Vicepresidente
Bernhard Johannes (Torggler Chimica Spa), Presidente onorario
Thomas Ausserhofer (Unionbau Srl), Presidente Collegio Costruttori
Thomas Moriggl (Moriggl Srl), Presidente Gruppo Giovani Imprenditori
Paolo Bortolotti (Legnosud Spa), Presidente Sezione Legno
11
RELAZIONE DI ATTIVITÀ 2013 . 2014
GLI ORGANI ASSOCIATIVI (AL 30 APRILE 2014)
Thomas Brandstätter (Zipperle Hans Spa), Presidente Sezione Alimentari
Michael Erspamer (GA Linel Srl), Presidente Sezione Impiantisti
Roger Hopfinger (Ferrovie dello Stato Spa), Presidente Sezione Trasporto di persone, merci e logistica
Karl Manfredi (Brennercom Spa), Presidente Sezione ICT
Klaus Mutschlechner (Intercable Srl), Presidente Sezione Metalmeccanica
Simone Bressan (Troyer Spa), Rappresentante comprensoriale Valle Isarco/Wipptal
Norbert Nägele (Nägele K. & A. Srl), Rappresentante comprensoriale Burgraviato
Michele Libori (Bel Srl), Rappresentante comprensoriale Bolzano Città
Gustav Rechenmacher (Systems Srl), Rappresentante comprensoriale Val Venosta
Karin Roner (Roner Distillerie Spa), Rappresentante comprensoriale Bolzano Land
Anton Schenk (GKN Sinter Metals Spa), Rappresentante comprensoriale Val Pusteria
Vittorio Repetto (Costruzioni Repetto Srl), Presidente Cassa Edile e CONFIDI
Andreas Burger (Loacker A. Spa), Sezione Alimentari
Walter Fuchs (Preiss & Callovini Srl), Sezione Alimentari
Alexander Rieper (Rieper Spa), Sezione Alimentari
Andrea Vidoni (Superdistribuzione Srl), Sezione Alimentari
Günther Obrist (Obrist GmbH), Sezione Impiantisti
Thomas Baumgartner (Fercam Spa), Sezione Trasporto di persone, merci e logistica
Michele Magagna (Magagna Legno Srl), Sezione Legno
Armin Pixner (Alpi Fenster Srl), Sezione Legno
Roland Cont (Entity Spa), Sezione ICT
Paul Schäfer (ACS Data Systems Spa), Sezione ICT
Gregor Stimpfl (Assiconsult Srl), Sezione ICT
Giorgio Bozzola (Acciaierie Valbruna Spa), Sezione Metalmeccanica
Bruno Caramaschi (C.L.M. Srl), Sezione Metalmeccanica
Erich Gummerer (Technoalpin Snow Spa), Sezione Metalmeccanica
Harald Oberrauch (Durst Phototechnik Spa), Sezione Metalmeccanica
Andreas Reichel (Apparatebau Gronach Srl), Sezione Metalmeccanica
Johanna Seppi (Seppi M. Spa), Sezione Metalmeccanica
Johanna Vaja (HOPPE Spa), Sezione Metalmeccanica
Luca Vincenzi (Sapa Profili Srl), Sezione Metalmeccanica
Renzo De Luca (DE.CO. Bau Srl), Collegio Costruttori
Johannes Egartner (Wipptaler Bau Spa), Collegio Costruttori
Rainer Gasser (Gasser Srl), Collegio Costruttori
Markus Kofler (Kofler & Rech Spa), Collegio Costruttori
Norbert Oberhofer (Oberhofer & Kuenz Srl), Collegio Costruttori
Wolfgang Alber (Alber Srl), Gruppo Tessili e abbigliamento
Mirco Brusco (Röchling Automotive Italia Srl), Gruppo Chimiche e plastiche
Albrecht Marx (Marx Spa), Gruppo Estrattive e cave
Reinhard Brunner (Rothoblaas Srl), Gruppo Commercio all‘ingrosso
Christoph Kasslatter (Markas Srl), Gruppo Servizi alle imprese
Harald Werth (Athesia Druck Srl), Gruppo Grafici
Alois Baumgartner (Autoindustriale Srl)
Ernesto Amenduni (Acciaierie Valbruna Spa)
Renzo Magnabosco (Röchling Automotive Italia Srl)
Heiner Oberrauch (Oberalp Spa)
Stefan Rubner (Rubner Haus Spa)
Enrico Valentinelli (Sparim Spa)
Ulrich Zuenelli (Loacker A. Spa)
12
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
522 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content