close

Enter

Log in using OpenID

Catalogo CAIOLA ECOHOUSE

embedDownload
mcpersonproject.it
TUTTA LA LIBERTà DI UNA CASA ECOCOMPATIBILE
CAIOLA ECOHOUSE nasce dalla lunga tradizione nel settore legno sviluppata in seno alla CAIOLA INTERIOR
divisione che si occupa delle forniture per l’abitazione, con materiali di pregio.
CAIOLA ECOHOUSE si occupa di costruzioni in legno di alta qualità a basso consumo energetico. L’obiettivo è
di soddisfare le esigenze di una clientela attenta e sensibile al risparmio energetico e alla cura del dettaglio,
costruendo strutture in legno altamente personalizzate.
La struttura è realizzata con pannelli in X-LAM, strutturati con strati di legno incrociati ed incollati, con colle senza
formaldeide.
Gli edifici da realizzare vengono solitamente forniti chiavi in mano, con l’aiuto di partner estremamente qualificati
nel settore costruzione in legno e con l’impiego di alta tecnologia e materiali naturali. Tali qualifiche sono raggiunte
attraverso continue formazioni ed aggiornamenti attraverso degli enti formatori di altissimo livello.
STRUTTURA
Alte prestazioni energetiche
Elevate prestazioni acustiche
Ecohouse
Alta resistenza ai sismi
Velocità costruttiva
Salubrità dei materiali e benessere
CAIOLA ECOHOUSE ha deciso di costruire con
pannelli massicci per conferire ecologicità,
massa e solidità all’edificio.
L’ecologia è garantita dalla materia prima, abete
rosso austriaco, essiccato ed accoppiato con
colle poliuretani che hanno la caratteristica di
non rilasciare formaldeide mantenendo un alto
valore di traspirabilità.
La massa ha l’importante funzione di rendere
inerziale la struttura, garantendo un ottimo
sfasamento dell’onda termica in fase estiva,
cioè quando l’irraggiamento solare surriscalda
l’involucro che in seguito trasferisce il calore
all’ambiente interno. La massa è anche elemento
fondamentale per l’assorbimento delle onde
acustiche.
Dal punto di vista statico i pannelli sono degli elementi estremamente rigidi che opportunamente connessi
garantiscono alla struttura il massimo della resistenza sismica offerto dal mercato. Ne sono conferma i test
effettuati in Giappone dove una struttura di 7 piani costruita con una tecnologia analoga a quella della CAIOLA
ECOHOUSE ha resistito ad una scossa sismica di 7.3 gradi della scala Richter.
Ecohouse
TETTO
Il tetto viene realizzato utilizzando travi lamellari
e bilama in abete o larice di prima qualità,
tagliato con macchine a controllo numerico che
consentono di inserire lavorazioni, incastri e
fresature tali da garantire un montaggio preciso
e la massima cura dei dettagli. Il perlinato può
essere in abete o larice o può essere sostituito
con una doppia lastra in cartongesso. Ogni
copertura viene proposta con la tecnologia
della doppia struttura, con il falso correntino
esterno, per conferire leggerezza strutturale
ma allo stesso tempo una sigillatura ermetica
a perfetta tenuta d’aria del giunto tra tetto e
parete. Il pacchetto di coibentazione è realizzato
utilizzando fibra di legno, materiale con ottime
proprietà isolanti, completamente ecologico e con l’indubbio vantaggio della massa; a parità di potere isolante
pesa molto più degli altri materiali assicurando uno sfasamento dell’onda termica di 12 ore. Su ogni copertura
viene montato sempre il secondo tavolato per garantire la massima impermeabilità anche nei punti più critici quali
camini, finestre e sfiati. Il manto di copertura può essere realizzato in lamiera o in tegole di cemento o cotto.
Ecohouse
VIA CAVRIANA, 30/a
46040 - Guidizzolo MN
Tel. 0376 819538 - Fax 0376 848091
www.caiola.com - [email protected]
CASE IN LEGNO ECOcompatibili
1
________________________________________________________________________________________
Chi lavora con le mani e la testa è un artigiano.
chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)
________________________________________________________________________________________
2
________________________________________________________________________________________
Un occhio al futuro
Sin dall’inizio dell’attività il nostro più vivo desiderio è sempre stato quello di costruire in modo
rispettoso dell’ambiente e con un alto valore qualitativo. Oggi sono molteplici le motivazioni di diverso
ordine che hanno portato il legno ad essere di nuovo e sempre maggiormente preso in considerazione
come materiale con cui costruire non solo case, ma anche alberghi, condomini, edifici pubblici e
scuole. La grande sensibilità ecologica diffusa, che porta a prediligere materiali naturali e scelte
costruttive rispettose dell’ambiente, che valorizza il risparmio energetico, hanno permesso al legno di
tornare di grande attualità. Nelle nostre costruzioni utilizziamo materiali esenti o di limitate
evaporazioni: questo consente, in tempi estremamente rapidi, di poter vivere in un ambiente
assolutamente salubre.
________________________________________________________________________________________
3
________________________________________________________________________________________
Indice
1. Company profile
pag. 4
2. I motivi per costruire in legno
pag. 5
2.1 Alte prestazioni energetiche
2.2 Elevate prestazioni acustiche
2.3 Alta resistenza ai sismi
2.4 Prestazioni statiche
2.5 Elevate prestazioni al fuoco
2.6 Velocità costruttiva
2.7 Salubrità materiali e Comfort abitativo
2.8 Costi certi
3. Il certificato energetico
pag. 11
4. Collaborazione nella fase progettuale
pag. 13
5. Il sistema costruttivo
pag. 14
5.1 Struttura in legno
5.2 Tenuta all’aria
5.3 Nodo a terra
5.4 Parete
5.5 Tetto
6. Finiture
pag. 33
6.1 Serramenti
6.2 Impianto idrotermosanitario
6.3 Impianto elettrico
7. Realizzazioni
pag. 39
________________________________________________________________________________________
4
________________________________________________________________________________________
1. Company profile
L’azienda CAIOLA ECOHOUSE nasce dagli stessi titolari della CAIOLA INTERIOR come un naturale
passaggio e completamento di una tradizione nella lavorazione del legno che dura da oltre 45 anni.
Un’evoluzione tecnologica avvenuta con l’inserimento di macchinari di alta tecnologia a controllo numerico e di
personale altamente qualificato nel montaggio delle strutture e nelle finiture.
L’azienda dopo anni di costruzioni di edifici in legno e riqualificazioni di edifici esistenti, ad alto risparmio energetico,
ha ottenuto l’accreditamento di PASSIVHAUS, importante ente di certificazione di edifici passivi.
La forte collaborazione con progettisti del territorio, altamente qualificati, ha permesso all’azienda di affrontare
progetti di alto valore curati nel dettaglio. Dettaglio espresso non solo nella struttura, nella tenuta all’aria, nelle
impermeabilizzazioni, negli impianti tecnologici ma anche nelle finiture che rendono gli edifici della CAIOLA
ECOHOUSE unici.
________________________________________________________________________________________
5
________________________________________________________________________________________
2. I motivi per costruire in legno
2.1 Alte prestazioni energetiche
2.2 Elevate prestazioni acustiche
2.3 Alta resistenza ai sismi
2.4 Prestazioni statiche
2.5 Elevate prestazioni al fuoco
2.6 Velocità costruttiva
2.7 Salubrità materiali e Comfort abitativo
2.8 Costi certi
2.1 Alte prestazioni energetiche
Un edificio in legno, costruito con i nostri particolari criteri, garantisce un microclima ideale per il benessere delle persone che vi
abitano. Questo, perché il sistema costruttivo prevede un isolamento ideale, sia termico che acustico, un ricircolo dell’aria ottimale, un
tasso di umidità corretto. E’ quindi possibile vivere in una casa assolutamente priva di muffe, spifferi e ponti termici. Le alte prestazioni
dell’involucro permettono un isolamento molto efficiente che consente un’eccellente comfort termico senza l’ausilio se non per minimi
apporti, di impianti di raffrescamento. La ventilazione meccanica consente un ricambio completo dell’aria, integrando i nostri impianti è
possibile un riciclo del 95% dell’acqua utilizzata nell’abitazione. Con l’ausilio di impianti fotovoltaici e batterie di accumulo si può
rendere la nostra abitazione totalmente autosufficiente energeticamente.
CONFORT TERMICO
RICICLO DELL’ARIA
RICICLO DELL’ACQUA
AUTOSUFFICIENZA
ENERGETICA
________________________________________________________________________________________
6
________________________________________________________________________________________
2.2 Elevate prestazioni acustiche
Le tecniche di montaggio e i materiali utilizzati, sono focalizzati anche all’abbattimento acustico dei rumori. In una casa è
fondamentale, per un benessere abitativo completo, che non ci siano rumori molesti che filtrano da una stanza all’altra, o dall’esterno
verso l’interno.
ABBATTIMENTO ACUSTICO PARETE PERIMETRALE ESTERNA E COPERTURA 80 dB
ABBATTIMENTO ACUSTICO PARETE INTERNE 54 dB
2.3 Alta resistenza ai sismi
Il sistema costruttivo CAIOLA ECOHOUSE è stato testato presso il più importante istituto di test di simulazione del terremoto a Mikj
in Giappone. In questa occasione, una casa di sette piani, è stata sottoposta a sismi simulati di magnitudine 6,8 e 7,2 sulla scala
Richter. I danni sono stati pressochè nulli. Si tratta dell’edificio più alto al mondo sottoposto a questo test.
Test c.o. N.I.E.D. di Mikj
Giappone 2007
________________________________________________________________________________________
7
________________________________________________________________________________________
2.4 Prestazioni statiche
La struttura portante realizzata mediante pannelli listellari x-lam a fibre incrociate in abete garantisce notevoli qualità in termini di
resistenza statiche e un’alta stabilità dimensionale e di resistenza alle torsioni.
Alcuni dati, raffrontati con altri materiali da costruzione, rendono l’idea delle notevoli caratteristiche del pannello X-LAM
La portata a carico verticale di pannello da 85 mm è pari 1 kN per cm/q (100 Kg).
La portata a carico verticale del mattone porotizzato è pari 0,1 kN per cm/q (10 Kg).
La portata a carico verticale di muro in calcestruzzo rck 250 è pari 0,60 kN per cm/q (60 Kg).
La portata a carico verticale di muro in calcestruzzo rck 300 è pari 0,68 kN per cm/q (68 Kg).
2.5 Elevate prestazioni al fuoco
La simulazione d’incendio, con cui si è messa alla prova una casa di tre piani costruita secondo il sistema CAIOLA ECOHOUSE, ha
dimostrato che questo tipo di edificio
Può resistere ad un incendio della durata di un’ora conservando le sue proprietà meccaniche senza subire alterazioni a livello di
struttura portante e senza che gli occupanti siano esposti a particolari pericoli
REI 60
Test di certificazione antincendio eseguiti su edificio in scala reale in
Giappone
.
________________________________________________________________________________________
8
________________________________________________________________________________________
2.6 Velocità costruttiva
Il sistema costruttivo CAIOLA ECOHOUSE prevede una ingegnerizzazione della struttura ed una progettazione dei dettagli
costruttivi che agevola l’esecuzione in opera con risultati straordinari nei tempi di realizzazione.
La rapidità di esecuzione delle opere è determinata oltre che da una progettazione dettagliata della struttura e dei nodi tecnici
anche da una lavorazione con materiali a secco che agevolano le prestazioni finali dell’abitazione ed anche i tempi di
costruzione.
________________________________________________________________________________________
9
________________________________________________________________________________________
Tempo di esecuzione 4 mesi
________________________________________________________________________________________
10
________________________________________________________________________________________
2.7 Salubrità materiali e Comfort abitativo
In un ambiente sano il nostro organismo vive in condizioni ottimali, con maggiore benessere e un alto beneficio psicofisico.
Quali sono I requisiti di un ambiente sano?
-
Deve avere un corretto comportamento termico giornaliero e notturno, in estate ed in inverno, nonchè di diffusione al
vapore;
-
Non deve contenere sostanze dannose per l’uomo e per l’ambiente;
-
Garantire un grado di umidità ottimale. Infatti, l’aria secca contiene una maggior concentrazione di polvere, mentre
l’eccesso di umidità favorisce la formazione di muffa, causa di allergie e difficoltà respiratorie.
-
deve essere isolata acusticamente al fine di creare un ambiente in cui gli occupanti non si trovino esposti a rumori
fastidiosi o, peggio, dannosi;
-
non deve, all’atto della produzione, della lavorazione e dello smaltimento, inquinare l’ambiente.
Il legno è in grado di garantire il pieno rispetto di questi requisiti.
2.8 Costi certi
La metodologia costruttiva con tempi brevi di realizzazione insieme ad una attenta analisi del progetto fanno si che i costi
concordati contrattualmente corrispondano con assoluta fedeltà ai costi reale di realizzazione
________________________________________________________________________________________
11
________________________________________________________________________________________
3. Il certificato energetico
La certificazione energetica degli edifici è una procedura di valutazione volta a promuovere il
miglioramento del rendimento energetico degli edifici, questo permette così dì poter ridurre i consumi,
e di conseguenza i costi, per la produzione di acqua calda ed elettricità.
Questa procedura deve tenere conto delle condizioni climatiche locali, del tipo di impianto di
riscaldamento e condizionamento, dell'eventuale impiego di fonti di energia rinnovabili e delle
caratteristiche architettoniche dell'edificio.
La
CAIOLA ECOHOUSE
realizza oggi solo edifici che appartengono alle migliori classi energetiche,
convinti dell’importanza di investire in edifici che assicurino davvero un investimento in termini di
risparmio energetico per il futuro; per questo la nostra azienda ha scelto, nel panorama degli istituti di
certificazione, il prestigioso ente certificatore Zephir Passivhaus
Concessionario Passive House Italia:
.
Una Passivhaus è un edificio che deve rispettare determinati criteri: fra gli altri, il fabbisogno termico
per riscaldamento ed il fabbisogno frigorifero per devono rimanere al di sotto di 15 kWh/m2 anno, il
fabbisogno di energia primaria deve essere minore di 120 kWh/m2 anno (consumo di energia primaria
per riscaldamento, raffrescamento, approntamento e distribuzione acqua calda sanitaria, energia
elettrica degli elettrodomestici e corrente elettrica "ausiliaria", ovvero a servizio degli impianti) ed il
valore n50 (ricambio di aria interna per perdite attraverso gli spifferi in corrispondenza di una
depressione/sovrappressione di 50 Pascal) deve risultare in opera minore di 0.6 h-1.
Grazie al raggiungimento di questi valori si è generalmente in grado di garantire il benessere termico
senza che sia necessaria l'installazione di alcun impianto di riscaldamento di tipo "convenzionale",
ovvero di una caldaia, termosifoni o similari.
________________________________________________________________________________________
12
________________________________________________________________________________________
Durante la stagione invernale infatti le perdite di calore per trasmissione attraverso l'involucro
vengono quasi interamente compensate dagli apporti passivi di calore dovuti all'irraggiamento
solare attraverso le finestre e dal calore generato all'interno dell'edificio dai suoi stessi occupanti e
dalla dissipazione termica degli elettrodomestici.
Da qui l'utilizzo del termine "Passiv".
L'energia necessaria per pareggiare il bilancio termico residuo della struttura viene in genere
provvista attraverso sistemi non convenzionali.
Queste prestazioni si ottengono con una progettazione molto attenta, specie nei riguardi del sole,
con l'adozione di isolamento termico ad altissime prestazioni su murature perimetrali, tetto e
superfici vetrate e mediante l'adozione di sistemi di ventilazione controllata a recupero energetico. I
6 punti fondamentali richiesti dallo standard Passivhaus sono:
Ottima protezione termica di tutti gli elementi costruttivi dell'involucro termico dal pavimento alle
pareti esterne fino al tetto;
Previsione di finestre e portefinestre con tripli vetri basso emissivi con un elevato valore di fattore
solare g e telai molto ben coibentati;
Esecuzione a regola d'arte della protezione termica fino ai minimi dettagli con riduzione al minimo di
tutti i ponti termici;
Tenuta all'aria degli elementi costruttivi esterni verificata mediante test di pressione Blower Door;
Ventilazione controllata con recupero di calore particolarmente efficiente per evitare dispersioni di
calore;
Accurata progettazione e controllo degli apporti solari passivi progettando accuratamente le
superfici finestrate, eventualmente differenziate per ogni lato dell'edificio, garantendo al contempo
l'assenza di surriscaldamento estivo.
________________________________________________________________________________________
13
________________________________________________________________________________________
4. Collaborazione nella fase progettuale
Nella fase progettuale si stabilisce una stretta collaborazione tra il committente, il suo progettista e i
tecnici dell’azienda
CAIOLA
ECOHOUSE.
Questi supportano il progettista nella fase di
progettazione esecutiva tecnica dell’edificio: hanno infatti le competenze e l’esperienza per poter
fornire le migliori soluzioni per l’edificazione in
legno.
La collaborazione in fase di progetto mira ad una
progettazione integrata che trova coinvolti tutti i
soggetti tecnici interessati, al fine di ottenere un
miglior risultato con una conseguente riduzione
di costi per il committente finale.
Il sistema costruttivo permette la piena realizzazione di ogni tipo di edificio, lasciando libertà ai
desideri del committente e alla creatività del progettista.
________________________________________________________________________________________
14
________________________________________________________________________________________
5. Il sistema costruttivo
5.1 Struttura in legno
5.2 Tenuta all’aria
5.3 Nodo a terra
5.4 Parete
5.5 Tetto
• Solaio
________________________________________________________________________________________
15
________________________________________________________________________________________
5.1 Struttura in legno
L’azienda
CAIOLA
ECOHOUSE
lavora con l’x-lam come materiale principale nella
realizzazione dell’edificio.
I pannelli X-Lam sono un materiale da costruzione massiccio e strutturato a più strati.
Grazie alle sue eccellenti proprietà meccaniche e fisico-costruttive questo materiale in legno
planare presenta le migliori caratteristiche termoisolanti ed è in grado di distribuire i carichi
in più direzioni.
La parete esterna è costituita da uno strato di x-lam da 100 mm, sulla quale esternamente
viene applicato isolamento a cappotto con fibra di legno, sughero o lana di lana di roccia
intonacato a calce. Gli spessori del materiale isolante variano in base alla qualità del
materiale e alla classe di appartenenza energetica nella quale si vuole fare rientrare
l’edificio
Sul lato interno viene applicato un pannello di lana di roccia da 40 mm con doppia
pannellatura di fibrogesso e cartongesso da 12,5 mm.
________________________________________________________________________________________
16
________________________________________________________________________________________
Pareti esterne ed interne portanti in pannelli strutturali in legno multistrato tipo X-Lam di spessore 100 mm
dormiente in larice
struttura in x-lam per pareti e solai
protezione a terra del pannello con nastro butilico
ancoraggi a terra della struttura con ferramenta certificata
lavorazione a coda di rondine nella banchina e colmo per l’inserimento del travetto
________________________________________________________________________________________
17
________________________________________________________________________________________
banchina e travetti secondari
tetto con struttura in abete lamellare e perline in abete sbiancati
sostegni speciali con travature in acciaio
solaio in x-lam
________________________________________________________________________________________
18
________________________________________________________________________________________
5.2 Tenuta all’aria
Nastro sigillante mono adesivo acrilico a 4 strati con pellicola di separazione, atto a garantire
l’ermeticità dell’involucro edilizio. Tutte le linee di giunzione tra differenti elementi (pannelli
parete in X-Lam, pannelli solaio in X-Lam, travi di banchina in legno lamellare, architravi in
legno, travetti della copertura e delle tettoie e portici) vengono sigillate all’interno e
all’esterno con prodotto specifico per garantire la tenuta all’aria dell’involucro edilizio, che è
una delle principali condizioni da realizzare per il buon funzionamento degli edifici ad alto
risparmio energetico.
FRENO VAPORE AIR GUARD DUPONT
________________________________________________________________________________________
19
________________________________________________________________________________________
DuPont™ AirGuard® Sd5 è una membrana per la gestione del flusso del vapore, per coperture
inclinate, pareti e pavimenti. È ermetica all’aria. L'installazione di DuPont™ AirGuard® Sd5,
quando necessaria, nella parte calda dell’isolamento aiuta a ridurre il tasso di perdita di calore
per convezione attraverso la struttura dell'edificio. Inoltre, gestisce il flusso del vapore in
particolare nei vani dove tende a concentrarsi l'umidità, quali bagni e cucine.
La "traspirabilità" complessiva dell'edificio viene mantenuta grazie a DuPont™ AirGuard® Sd5,
che fornisce un equilibrio tra le resistenze al vapore interna ed esterna.
Il Blower-Door-Test permette di
misurare l’ermeticità di un edificio
dopo aver imposto una determinata
differenza di pressione tra interno ed
esterno.
Il metodo permette di scoprire “le
perdite d’aria” dell’involucro edilizio e
di valutare il flusso (o tasso) di
ricambio dell’aria. Ovviamente valori
bassi (infiltrazioni d'aria inferiori) sono
preferibili.
TEST BLOWER DOOR TEST
________________________________________________________________________________________
20
________________________________________________________________________________________
5.3 Nodo a terra
IMPERMEABILIZZAZIONI ATTACCO A TERRA STRUTTURA IN LEGNO
4
3
5
66
2
1
Impermeabilizzazioni dell’attacco a terra della struttura in legno effettuata con la seguente sequenza:
1. guaina bituminosa
2. dormiente in larice da 60x100 elemento di legno immarciscente inserito con la finalità di livellare in modo perfetto
l’appoggio della struttura in x-lam. Lo stesso elemento viene fissato con viti strutturali per fissaggi legno e calcestruzzo.
3. Protect: tagliamuro butilico per sottofondi. Protect protegge il legno dall’umidità di risalita capillare. Guaina butilica
adesiva supportata da tessuto in PP. Il butile garantisce adesione al legno e l’accoppiamento con il supporto permette di
migliorare la resistenza ed assorbire tensioni e deformazioni.
4. Impermeabilizzazione fornitura e posa in opera di impermeabilizzazione cementizia bicomponente con caratteristiche
di elasticità, avente permeabilità nulla sino alla pressione di 1,5 atm (Aquascud 420 UNI EN 14891), temperature di
esercizio comprese tra -5°C e +60°C (Aquascud 420), adesione al supporto (UNI EN 14891) > 0,5 N/mm2 (Aquascud
420) così come Aquascud 420 Volteco o prodotto di pari o superiori caratteristiche. Il prodotto dovrà essere applicato a
spatola sulle superfici in maniera uniforme per lo spessore di 1 mm. Immediatamente, a materiale ancora fresco, si
stenderà su di esso una membrana microporosa idrorepellente elasticizzata avente, a rottura, resistenza >0,6 kN/m ed
allungamento >40% così come Aquascud Basic o prodotto con pari o superiori caratteristiche. Dopo un periodo sufficiente
a permettere la presa del primo, sarà applicato in maniera uniforme un secondo strato di Aquascud 420, per lo spessore
di 1 mm avendo cura di ricoprire uniformemente la membrana Aquascud Basic. Il sistema impermeabilizzante dovrà
possedere, a maturazione avvenuta, una capacità di copertura delle lesioni postume (Crack Bridging Ability) pari a 1,5
mm ( -5°C UNI EN 14891).
5. Zoccolo cappotto in eps a cellula chiuso (contabilizzato nel capitolo cappotto esterno)
6. Impermeabilizzazione (caratteristiche descritte precedentemente al punto 3)
________________________________________________________________________________________
21
________________________________________________________________________________________
5.4 Parete
Parete con intonaco di calce
La parete è costituita da una struttura portante in x-lam da 100 mm con una massa elevata che favorisce isolamento
termico e isolamento acustico della parete. Inoltre la sua complanarità agevola l’applicazione del cappotto esterno e della
controparete interna. All’esterno la parete è isolata con pannelli isolanti in fibra di legno, sughero o lana di roccia i quali
hanno la caratteristica, rispetto al tradizionale cappotto in eps, di garantire un’ottima prestazione invernale ed estiva senza
compromettere in alcun modo la traspirabilità del pacchetto. Il cappotto è finito con intonaco di calce dello spessore di 15
mm che assicura al pacchetto impermeabilità dall’esterno e traspirabilità dall’interno. All’interno la parete è chiusa con una
controparete in cui vengono alloggiati gli impianti, isolanti a bassa densità, per aumentare l’isolamento termico e acustico
del pacchetto. La finitura interna è costituita da una lastra di fibrogesso, da una di cartongesso e da tinteggiatura
silossanica. La stessa parete può essere finita con una lastra di cartongesso ed un intonaco di argilla per umentare
l’igroscopicità della parete. Caratteristica che aumenta il benessere ed il comfort dell’abitazione.
5
6
3
7
4
1
2
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Parete in x-lam
Pannello in eps
Isolante a cappotto
Intonaco di calce
Isolante intercapedine
Lastra in fibrogesso
Lastra in cartongesso
________________________________________________________________________________________
22
________________________________________________________________________________________
Parete ventilata con rivestimento in legno
La parete ventilata è costituita da una struttura portante in x-lam da 100 mm a cui è addossato un isolante, che può
essere realizzato in fibra di legno, sughero o lana di roccia. Tra l'isolante e il rivestimento di facciata viene lasciata
un'intercapedine, della larghezza massima di 7 cm, attraverso la quale l'aria circola, e, grazie all'effetto camino per cui
l'aria calda tende a salire, si evita il surriscaldamento della facciata nei mesi estivi. L’impermeabilizzazione della parete
è assicurata da una barriera al vapore igrovariabile che permette al vapore di passare dall’interno all’esterno. Il legno di
facciata può essere realizzato con diverse essenze ma il larice è il materiale maggiormente usato per le sue caratterisce
di alta resistenza agli agenti atmosferici.
4
6
3
5
1
7
8
2
1.
2.
3.
4.
Parete in x-lam
Pannello in eps
Isolante a cappotto
Barriera al vapore
5.
6.
7.
8.
Rivestimento di legno
Isolante intercapedine
Lastra in fibrogesso
Lastra in cartongesso
________________________________________________________________________________________
23
________________________________________________________________________________________
Parete con rivestimento in pietra ricostruita
La parete con rivestimento in pietra o pietra ricostruita è costituita da una struttura portante in x-lam da 100 mm a cui è
addossato un isolante, che può essere realizzato in fibra di legno, sughero o lana di roccia. Tra l'isolante e il rivestimento
di facciata viene lasciata un'intercapedine, della larghezza massima di 7 cm, attraverso la quale l'aria circola, e, grazie
all'effetto camino per cui l'aria calda tende a salire, si evita il surriscaldamento della facciata nei mesi estivi.
L’impermeabilizzazione della parete è assicurata da una barriera al vapore igrovariabile che permette al vapore di
passare dall’interno all’esterno. Il legno di facciata può essere realizzato con diverse essenze ma il larice è il materiale
maggiormente usato per le sue caratterisce di alta resistenza agli agenti atmosferici.
4
6
3
7
5
1
2
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
Parete in x-lam
Pannello in eps
Isolante a cappotto
Rivestimentp in pietra
Isolante intercapedine
Lastra in fibrogesso
Lastra in cartongesso
________________________________________________________________________________________
24
________________________________________________________________________________________
5.5 Tetto
Tetto a falda a travetti e assito
Il tetto a falda a travetti e assito è costruito con la peculiarità di racchiudere i travetti interni tra la banchina, fissata sulla parete esterna e la trave di colmo. L’unione
degli elementi avviene con una lavorazione a coda di rondine, una particolare lavorazione che permette di definire, con la massima precisione, l’inserimento dei travetti,
compito che risulterebbe in cantiere assai più difficile. La sporgenza della gronda è realizzato con la sovrapposizione all’assito e freno vapore, di un travetto che avrà lo
stesso spessore del pacchetto isolante, riducendo lo spessore dello sporto di grondo del 95%. Gli isolamenti del tetto sono costituiti da fibra di legno o lana di roccia. La
copertura è completata con lattoneria in alluminio o rame e tegole in cemento o cotto.
1
2
3
4
5
11
6
9
7
8
12
14
15
17
16
18
19
10
13
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
Copertura in coppi
Listellatura orizzontale
Listellatura verticale
Barriera al vapore
Perlina
Pannello di legno mineralizzato
Canale di gronda
Travetto esterno
Isolante copertura
Freno a vapore
Perlina
Banchina
Travetto interno
Isolante a cappotto
Intonaco a calce
Parete in X-lam
Isolante intercapedine
Lastra in fibrogesso
Lastra in cartongesso
________________________________________________________________________________________
25
________________________________________________________________________________________
Tetto a falda a travetti e assito senza sporgenze
Il tetto a falda a travetti e assito senza sporgenza è costruito con la peculiarità di racchiudere i travetti interni tra la banchina, fissata sulla parete esterna e la trave di
colmo. I due strati isolanti sono scolpiti per ricavare al proprio interno, tra l’intersezione della falda del tetto e la parete, l’alloggiamento del canale di gronda. La
copertura può essere realizzata oltre che con tegole classiche anche con coperture in alluminio.
1
2
3
10
4
5
9
6
8
7
11
12
13
14
1.
Copertura in alluminio o tegole
2.
Barriera a vapore
3.
Pannello di legno mineralizzato
4.
Isolante copertura
5.
Freno a vapore
6.
Perlina
7.
Banchina
8.
Travetto interno
9.
Canale di gronda
10.
Lattoneria di finitura
11.
Intonaco a calce
12.
Isolante a cappotto
13.
Parete in X-lam
14.
Isolante intercapedine
15.
Lastra in fibrogesso
16.
Lastra in cartongesso
15
16
________________________________________________________________________________________
26
________________________________________________________________________________________
Tetto piano in x-lam
Il tetto piano è costruito con solaio in x-lam o a travetti e assito, fissati sulla parete esterna ai quali viene interposto uno strato in gomma per l’isolamento acustico.
L’isolamento del tetto all’esterno è costituito da uno strato di lana di roccia ad alta densità ed un pannello in legno mineralizzato con la funzione di strato termoacustico.
Prima della realizzazione della lattoneria e della caldana di pendenza viene posizionato una barriera al vapore. In ultimo, il pacchetto isolante, viene impermeabilizzato
con guaina cementizia bicomponente, alla quale è possibile applicare uno strato di pavimentazione in ceramica o legno. All’interno viene generalmente realizzata una
controsoffittatura in cartongesso utilizzato come vano impianti ed elemento di finitura.
11
1
10
12
2
3
1
4
5
13
6
14
7
9
8
15
16
17
18
1.
Impermeabilizzazione
2.
Caldana di pendenza
3.
Pannello di legno mineralizzato
4.
Isolante copertura
5.
Freno a vapore
6.
Solaio in x-lam
7.
Isolamento controsoffitto
8.
Tubazioni impianto elettrico
9.
Lastra di cartongesso
10.
Canale di gronda
11.
Lattoneria di finitura
12.
Alzata in x-lam
13.
Intonaco a calce
14.
Isolante a cappotto
15.
Parete in X-lam
16.
Isolante intercapedine
17.
Lastra in fibrogesso
18.
Lastra in cartongesso
________________________________________________________________________________________
27
________________________________________________________________________________________
5.6 Solaio
Solaio interno in x-lam
10
9
8
7
6
5
4
3
18
2
1
1.
Lastra cartongesso
7.
Materassino isolamento termico
2.
Tubazioni impianto elettrico
8.
Pannelli per riscaldamento a pavimento
3.
Solaio in x-lam
9.
Caldana autolivellante
4.
Impiantistica
10.
Pavimento in ceramica o legno
5.
Copertura impianti
6.
Materassino acustico
________________________________________________________________________________________
28
________________________________________________________________________________________
Solaio interno a travetti e assito
11
9
6
10
8
7
5
4
1
2
3
1.
Travetto
8.
Materassino isolamento termico
9.
Pannelli per riscaldamento a
2.
Assito
3.
Barriera al vapore
4.
Cappa collaborante
10.
Caldana autolivellante
5.
Impianti
11.
Pavimento in ceramica o legno
6.
Copertura impianti
7.
Materassino acustico
pavimento
________________________________________________________________________________________
29
________________________________________________________________________________________
Solaio interno a travetti e assito con sporgenza esterna
2
1
4
3
5
1.
Travetto
2.
Isolamento in lana di roccia
3.
Barriera al vapore
4.
Lastra di fibrocemento
5.
Intonaco
________________________________________________________________________________________
30
________________________________________________________________________________________
Solaio interno in x-lam con sporgenza esterna
1
1.
Isolamento in lana di roccia
2.
Intonaco
2
________________________________________________________________________________________
31
________________________________________________________________________________________
Solaio balcone o terrazzo esterno a travetti e assito
8
7
6
5
3
9
4
2
1
1.
Travetto
5.
Pannello di legno mineralizzato
2.
Assito
6.
Caldana di pendenza
3.
Isolamento in lana di roccia
7.
Impermeabilizzazione
4.
Morale di contenimento
8.
Pavimento in ceramica
________________________________________________________________________________________
32
________________________________________________________________________________________
Solaio balcone o terrazzo esterno in x-lam
99
88
77
6
55
44
33
22
11
1.
Intonaco
6.
Pannello in legno mineralizzata
2.
Isolante in eps
7.
Caldana di pendenza
3.
Solaio in x-lam
8.
Impermeabilizzazione
4.
Morale di contenimento
9.
Pavimento in ceramica
5.
Isolante in lana di roccia
________________________________________________________________________________________
33
________________________________________________________________________________________
6. Finiture
6.1 Serramenti
Gli infissi costituiscono un elemento costruttivo
funzionale dell’abitazione che svolgono la funzione
di mediare gli spazi interni con l’esterno.
Le aperture costituiscono un elemento importante
dell’edifico: esse
devono garantire
l’ingresso di luce,
consentire
la
ventilazione, regolare il passaggio della radiazione solare e
contenere le dispersioni di calore o di raffrescamento.
Al fine di soddisfare queste esigenze è opportuno scegliere
attentamente la disposizione delle aperture nell’edificio, la loro
dimensione e il loro orientamento, i materiali con cui realizzare
gli infissi e la tipologia del vetro (doppio, triplo, selettivo,
basso-emissivo o a controllo solare).
________________________________________________________________________________________
34
________________________________________________________________________________________
Isolamento termico dei serramenti
L'attenzione che la nostra azienda pone all'efficienza dei propri prodotti è totale e non trascura naturalmente
l'efficienza termica, garantita dalla tecnologia Termoscudo che cura i valori di isolamento ai massimi livelli,
così come la ferramenta di cui sono dotati i serramenti, anti-effrazione, per garantire massima sicurezza.
Un altro importante elemento è il vetrocamera fornito da Muller Glas e Coopglass; un importante
elemento per il raggiungimento di elevato isolamento termico ed isolamento acustico, con vetri stratificati e
a doppia camera.
Serramento in Legno
ANTA
92x85
assemblata
mediante spine con un canalino
antiestorsione ed uno per
l'aerazione perimetrale del vetro
onde evitare la formazione di
condensa. Doppia guarnizione
termoacustica per diminuire la
Trasmittanza termica e per
impedire infiltrazioni d'acqua.
Grondaietta in alluminio sul
traverso inferiore dell'anta per
proteggere la parte più delicata
del serramento in caso di
grandine o piogge insistenti.
Il legno utilizzato è di primissima
scelta, in particolare come i
serramenti in legno-alluminio e i
serramenti in legno-bronzo praltro
firmatiUniform.
Da
notare
il sistema Termoscudo Easy-Line,
con i serramenti classici dalle
prestazioni elevate.
________________________________________________________________________________________
35
________________________________________________________________________________________
Serramento in Legno – Alluminio
Il serramento è composto da telaio
fisso sui quattro lati, con una
sezione di mm 83 x 90, da anta
apribile con una sezione di mm 86
x 82 sui quattro lati e con
rivestimento esterno in profilati di
alluminio a giunto aperto con
angolo cianfrinato o optional con
angolo saldato. Il profilo dell’anta è
a tripla battuta, con uno spessore
totale delle ante, compreso di
alluminio, di mm 86.
Il rivestimento in alluminio
dell’infisso è realizzato con profili in
alluminio di spessore minimo da
circa mm 1,5 fissato sul legno
mediante delle clips in modo
pressoché invisibile, privo di
tensione, garantendo l’espansione
termica dei diversi materiali.
Serramento in PVC
I serramenti in PVC garantiscono
isolamento termico, isolamento
acustico, resistenza alle intemperie e risparmio energetico. Oltre
alle prestazioni di altissimo livello,
ai serramenti in PVC è garantito
un eleganza assoluta.
________________________________________________________________________________________
36
________________________________________________________________________________________
Isolamento acustico serramenti
Gli infissi costituiscono la parte più vulnerabile sotto il
profilo acustico dell’involucro esterno;
La capacità di isolare acusticamente di un serramento è
di gran lunga inferiore a quella della tamponatura
esterna;
Il basso isolamento acustico dell’infisso dipende della
presenza del vetro e dalle discontinuità dei giunti tra le
parti apribili e quelle fisse e tra queste ed il perimetro del
vano murario.
Il miglioramento delle prestazioni di isolamento dal
rumore si ottiene utilizzando vetri di elevato spessore da
preferirsi al vetrocamera, per l’alta capacità di
attenuazione delle frequenze del rumore.
Schermature solari
Consentono di controllare il passaggio e la diffusione delle radiazioni solari all’interno degli edifici. Possono
essere schermi rigidi o flessibili, avere la funzione di filtro o di oscuramento. Gli schermi flessibili (tende)
bloccano, totalmente o parzialmente, sia la radiazione solare diretta che quella diffusa.
Possono essere posizionate sia all’interno che all’esterno (soluzione che permette di evitare fenomeni di
riscaldamento) e permettono inoltre la ventilazione naturale.
Aggetti orizzontali o verticali, davanzali e deflettori sono totalmente opachi e hanno la funzione
di intercettare o deviare la radiazione solare diretta. I filtri solari (gelosie e brise-soleil)
consentono di proteggere l’interno dal sole, pur consentendo la ventilazione. Per gli
orientamenti Sud, Sud-Est e Sud-Ovest risultano più indicati i filtri solari realizzati con elementi
orizzontali; ad Est e ad Ovest sono più appropriati quelli verticali.
Elementi di oscuramento (scuri e avvolgibili) che bloccano l’ingresso della radiazione e posso
essere aperte o chiuse a seconda della necessità.
________________________________________________________________________________________
37
________________________________________________________________________________________
6.2 Impianto idrotermosanitario
Pompe di calore a purificazione d’aria
Climatizzare una casa passiva, garantire un perfetto ricambio d’aria con VMC, ventilazione
meccanica controllata, abbattere i costi di gestione e manutenzione, oggi è davvero
semplice. Per garantire la qualità dell’aria all’interno dell’abitazione e la temperatura
richiesta, un ricambio/ora dell’aria stessa, talvolta risulta essere insufficiente, perciò la nostra
VMC è progettata con un sistema che, per come è strutturata, arriva a fornire l’equivalente di
tre ricambi/ora. Quando le temperature esterne si fanno critiche, le macchine tradizionali
vanno in sofferenza, con conseguente crollo delle performance. La nostra VMC con Pompa
di Calore, REINELUFT, anche con temperature esterne molto elevate, non altera le proprie
prestazioni, donandovi il confort che cercate con consumi di energia minimi. Ogni macchina
viene progettata per far fronte alle specifiche esigenze ed eliminare qualunque spreco di
energia. La VMC con Pompa di Calore, REINELUFT, può, su richiesta, essere dotata di un
sistema di ozonizzazione e deozonizzazione d’aria che, con un immediato trattamento,
porterà nell’abitazione un’aria estremamente pura.
________________________________________________________________________________________
38
________________________________________________________________________________________
6.3 Impianto elettrico
Per l’impianto elettrico, disposto in cantiere secondo le esigenze del cliente, vengono impiegati
soltanto materiali tecnologicamente avanzati puntando sulla tecnologia BUS che permette di
sviluppare un impianto domotico con
dispositivi in grado di contenere
l’assorbimento di energia elettrica. Con
ulteriori accorgimenti si possono
inserire impianti di allarme, di diffusione
sonora e di video controllo.
________________________________________________________________________________________
39
________________________________________________________________________________________
7. Realizzazioni
________________________________________________________________________________________
40
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
41
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
42
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
43
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
44
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
45
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
46
________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________
mcpersonproject.it
TUTTA LA LIBERTà DI UNA CASA ECOCOMPATIBILE
CAIOLA ECOHOUSE nasce dalla lunga tradizione nel settore legno sviluppata in seno alla CAIOLA INTERIOR
divisione che si occupa delle forniture per l’abitazione, con materiali di pregio.
CAIOLA ECOHOUSE si occupa di costruzioni in legno di alta qualità a basso consumo energetico. L’obiettivo è
di soddisfare le esigenze di una clientela attenta e sensibile al risparmio energetico e alla cura del dettaglio,
costruendo strutture in legno altamente personalizzate.
La struttura è realizzata con pannelli in X-LAM, strutturati con strati di legno incrociati ed incollati, con colle senza
formaldeide.
Gli edifici da realizzare vengono solitamente forniti chiavi in mano, con l’aiuto di partner estremamente qualificati
nel settore costruzione in legno e con l’impiego di alta tecnologia e materiali naturali. Tali qualifiche sono raggiunte
attraverso continue formazioni ed aggiornamenti attraverso degli enti formatori di altissimo livello.
STRUTTURA
Alte prestazioni energetiche
Elevate prestazioni acustiche
Ecohouse
Alta resistenza ai sismi
Velocità costruttiva
Salubrità dei materiali e benessere
CAIOLA ECOHOUSE ha deciso di costruire con
pannelli massicci per conferire ecologicità,
massa e solidità all’edificio.
L’ecologia è garantita dalla materia prima, abete
rosso austriaco, essiccato ed accoppiato con
colle poliuretani che hanno la caratteristica di
non rilasciare formaldeide mantenendo un alto
valore di traspirabilità.
La massa ha l’importante funzione di rendere
inerziale la struttura, garantendo un ottimo
sfasamento dell’onda termica in fase estiva,
cioè quando l’irraggiamento solare surriscalda
l’involucro che in seguito trasferisce il calore
all’ambiente interno. La massa è anche elemento
fondamentale per l’assorbimento delle onde
acustiche.
Dal punto di vista statico i pannelli sono degli elementi estremamente rigidi che opportunamente connessi
garantiscono alla struttura il massimo della resistenza sismica offerto dal mercato. Ne sono conferma i test
effettuati in Giappone dove una struttura di 7 piani costruita con una tecnologia analoga a quella della CAIOLA
ECOHOUSE ha resistito ad una scossa sismica di 7.3 gradi della scala Richter.
Ecohouse
TETTO
Il tetto viene realizzato utilizzando travi lamellari
e bilama in abete o larice di prima qualità,
tagliato con macchine a controllo numerico che
consentono di inserire lavorazioni, incastri e
fresature tali da garantire un montaggio preciso
e la massima cura dei dettagli. Il perlinato può
essere in abete o larice o può essere sostituito
con una doppia lastra in cartongesso. Ogni
copertura viene proposta con la tecnologia
della doppia struttura, con il falso correntino
esterno, per conferire leggerezza strutturale
ma allo stesso tempo una sigillatura ermetica
a perfetta tenuta d’aria del giunto tra tetto e
parete. Il pacchetto di coibentazione è realizzato
utilizzando fibra di legno, materiale con ottime
proprietà isolanti, completamente ecologico e con l’indubbio vantaggio della massa; a parità di potere isolante
pesa molto più degli altri materiali assicurando uno sfasamento dell’onda termica di 12 ore. Su ogni copertura
viene montato sempre il secondo tavolato per garantire la massima impermeabilità anche nei punti più critici quali
camini, finestre e sfiati. Il manto di copertura può essere realizzato in lamiera o in tegole di cemento o cotto.
Ecohouse
VIA CAVRIANA, 30/a
46040 - Guidizzolo MN
Tel. 0376 819538 - Fax 0376 848091
www.caiola.com - [email protected]
CASE IN LEGNO ECOcompatibili
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
9 751 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content