close

Enter

Log in using OpenID

Deduzione ACE per Unico 2014 - Il Commercialista Telematico

embedDownload
Cesare Tomassetti
Dottore Commercialista e Revisore Legale in Civitanova Marche
www.studiotomassetti.com
Foglio Excel – Open Office
Deduzione
ACE per Unico 2014
ACE
2014
1 di 9
www.ioprof.com
Foglio di Calcolo
ACE per Unico 2014
(esercizio 2013)
Società di Capitali
Cesare Tomassetti
Dottore Commercialista e Revisore Legale
in Civitanova Marche
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
Pubblichiamo un’utilità per il calcolo della deduzione ACE (Aiuto alla Crescita Economica) per
i soggetti IRES.
Il file viene fornito nelle versioni per Excel 2007 – 2010 (.xlsm), Excel 97-2003 (.xls) ed Open
Office (.ods).
Ogni file contiene anche un foglio compilato con dati di esempio.
Caratteristiche del software
-
Gestione esercizi infrannuali
-
Compilazione guidata attraverso note dettagliate e riferimenti al Decreto attuativo del
14 marzo 2012 ed alla Relazione illustrativa al decreto. Le note vengono visualizzate per
ciascun dato da inserire al passaggio del mouse.
-
Calcolo automatico degli incrementi rilevanti per l’esercizio 2013 in rapporto ai giorni
-
Visualizzazione e compilazione automatica del rigo RS 113 di Unico 2014 Società di
Capitali e raccordo con il rigo RN6
2 di 9
-
Nessun limite al numero di PC sui quali può essere installato il software
-
Nessun limite al numero di istanze ed al numero di stampe effettuabili
-
Nessun limite temporale all’utilizzo del file
-
Possibilità di visualizzazione delle formule di calcolo sbloccando il file (senza password).
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
Prima di iniziare (leggere attentamente)
1.
Assicurarsi di disporre del file compatibile con il proprio software (il file con estensione
“xlsm” può essere aperto con Excel 2007 o versioni successive. Per le versioni Excel 97 e
2003 utilizzare il file con estensione “xls”. Il file con estensione “ods” può essere aperto
con il pacchetto OpenOffice 4.0.1).
2.
Effettuare una copia del file originale da conservare. Soprattutto per gli utenti esperti
che desiderassero sbloccare i fogli (senza password) ed accedere alle formule, è
consigliabile avere a disposizione un file senza modifiche per il ripristino di tutte le
funzioni.
3.
Creare una copia del file excel per ciascuna azienda, collocandolo all’interno di cartelle
intestate ai singoli clienti/aziende per cui si intende effettuare il calcolo.
4.
Prestare attenzione a tutte le indicazioni fornite all’interno dei fogli di lavoro, ivi
comprese quelle visualizzate al passaggio del mouse sulle singole celle individuate dal
triangolo rosso in alto a destra “
”
5.
I singoli fogli di lavoro sono protetti per evitare la cancellazione accidentale delle
formule. È tuttavia possibile sbloccare i fogli dal menu “Revisione – Rimuovi protezione
foglio” senza inserire alcuna password.
6.
Nelle versioni Excel possono essere selezionate le sole celle di input. Tutte le altre celle
contengono formule e sono calcolate in automatico.
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
3 di 9
Nota dell’autore - disclaimer
Il foglio di calcolo è stato predisposto utilizzando tutte le informazioni di carattere
tecnico e fiscale a mia disposizione al momento della elaborazione ed è stato
testato nelle sue funzionalità su numerosi casi aziendali aventi caratteristiche
differenti.
L’utilizzo del software non sostituisce tuttavia le conoscenze dell’utilizzatore
sull’argomento, ma supporta i colleghi Commercialisti ed i Responsabili
Amministrativi nella raccolta e nella elaborazione dei dati utili alla redazione delle
istanze di rimborso e consente, sulla base delle verifiche effettuate, una
apprezzabile riduzione dei tempi di elaborazione dei dati.
Tutti i risultati prodotti dal foglio di calcolo devono essere opportunamente
valutati dall’utilizzatore, escludendosi ogni responsabilità dell’autore su eventuali
errori di qualsiasi natura.
All’apertura del file viene visualizzato l’avviso di protezione macro. Le Macro vanno attivate
nel modo seguente:
Attivare il
contenuto
Macro
La compilazione del file viene guidata passo-passo dalle note inserite nei singoli campi di input.
4 di 9
esempio 1 – note compilazione
esempio 2 – note compilazione
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
5 di 9
esempio 3 – note compilazione
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
6 di 9
Struttura del Foglio di Calcolo
Variazioni dell'esercizio 2011 (rilevanza non rapportata ai giorni)
Utile 2010 (in caso di perdita lasciare il campo vuoto)
- di cui quota destinata a dividendo
- di cui quota relativa ad utili da valutazione cambi (art. 2426 - 8bis c.c.)
- di cui quota relativa ad utili da valutazione partecipazioni con equity method (art. 2426 - 4 c.c.)
- di cui quota destinata a riserva acquisto azioni proprie (art. 2357 ter u.c.)
- di cui quota destinata ad altre riserve indisponibili (non distribuibili e non utilizzabili ad aumento del capitale sociale)
Utile 2010 a riserva (diverse da quelle indisponibili) o a copertura perdite
Incrementi di capitale e riserve rilevanti ai fini ACE effettuati nel 2011
Conferimenti e versamenti in denaro effettuati nel 2011
Passaggio di riserve da indisponibili (non rilevanti ACE) a disponibili effettuate nel 2011
Riduzioni di capitale e riserve rilevanti ai fini ACE effettuati nel 2011
Distribuzioni di riserve e rimborsi di capitale effettuati nel 2011
Passaggi di riserve da disponibili (rilevanti ACE) a indisponibili effettuate nel 2011
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
7 di 9
25.000
5.000
1.000
19.000
20.000
1.000
Variazioni dell'esercizio 2012 (rilevanza non rapportata ai giorni)
Utile 2011 (in caso di perdita lasciare il campo vuoto)
- di cui quota destinata a dividendo
- di cui quota relativa ad utili da valutazione cambi (art. 2426 - 8bis c.c.)
- di cui quota relativa ad utili da valutazione partecipazioni con equity method (art. 2426 - 4 c.c.)
- di cui quota destinata a riserva acquisto azioni proprie (art. 2357 ter u.c.)
- di cui quota destinata ad altre riserve indisponibili (non distribuibili e non utilizzabili ad aumento del capitale sociale)
Utile 2011 a riserva (diverse da quelle indisponibili) o a copertura perdite
45.000
20.000
25.000
Incrementi di capitale e riserve rilevanti ai fini ACE effettuati nel 2012
Conferimenti e versamenti in denaro effettuati nel 2012
Passaggio di riserve da indisponibili (non rilevanti ACE) a disponibili effettuate nel 2012
Riduzioni di capitale e riserve rilevanti ai fini ACE effettuati nel 2012
Distribuzioni di riserve e rimborsi di capitale effettuati nel 2012
Passaggi di riserve da disponibili (rilevanti ACE) a indisponibili effettuate nel 2012
10.000
1.220
Variazioni dell'esercizio 2013 (conferimenti e versamenti vengono rapportati ai giorni)
Utile 2012 (in caso di perdita lasciare il campo vuoto)
- di cui quota destinata a dividendo
- di cui quota relativa ad utili da valutazione cambi (art. 2426 - 8bis c.c.)
- di cui quota relativa ad utili da valutazione partecipazioni con equity method (art. 2426 - 4 c.c.)
- di cui quota destinata a riserva acquisto azioni proprie (art. 2357 ter u.c.)
- di cui quota destinata ad altre riserve indisponibili (non distribuibili e non utilizzabili ad aumento del capitale sociale)
Utile 2012 a riserva (diverse da quelle indisponibili) o a copertura perdite (l'importo non viene rapportato ai giorni)
30.000
10.000
20.000
TOTALE
Incrementi di capitale e riserve rilevanti ai fini ACE effettuati nel 2013 (importi da rapportare ai giorni)
Importo dei singoli conferimenti e versamenti in denaro effettuati durante l'anno 2013, delle rinunce
incondizionate alla restituzione di finanziamenti, delle conversioni di prestiti obbligazionari, etc. (inserire i valori nelle celle a destra)
Date di effettivo versamento / formalizzazione rinuncia a crediti / data di effetto conversione prestito in azioni, etc. (inserire le date nelle celle a destra)
Numero di giorni rilevanti
Totale conferimenti e versamenti rilevanti
Passaggio di riserve da indisponibili (non rilevanti ACE) a disponibili effettuate nel 2013
Riduzioni di capitale e riserve rilevanti ai fini ACE effettuati nel 2013
Distribuzioni di riserve e rimborsi di capitale effettuati nel 2013
Passaggi di riserve da disponibili (rilevanti ACE) a indisponibili effettuate nel 2013
1
220.000
134.425
200.000
15/05/2013
230
126.027
2
15.000
30/06/2013
184
7.562
3
5.000
31/10/2013
61
836
4
-
Riduzioni 2011 - 2012 e 2013 - disposizioni antielusive
La relazione al DM 14/3/2012 precisa che con riguardo alle disposizioni finalizzate a evitare la moltiplicazione del beneficio, il contribuente può richiederne la disapplicazione mediante istanza presentata ai
sensi del comma 8 dell'art. 37-bis del D.P.R. n. 600/1973, laddove ritenga che non si verifichi alcuna "proliferazione" del beneficio.
Conferimenti in denaro a favore di società residenti controllate o sottoposte a comune controllo (effettuati negli esercizi successivi a quello in corso al 31/12/2010)
Corrispettivi per l'acquisito di partecipazioni in società già controllate o controllate dal gruppo (effettuati negli esercizi successivi a quello in corso al 31/12/2010)
Acquisti di aziende/rami aziendali effettuati da altre società del gruppo (negli esercizi successivi a quello in corso al 31/12/2010)
Conferimenti in denaro provenienti da soggetti esteri controllati da residenti ricevuti negli esercizi successivi a quello in corso al 31/12/2010
Conferimenti in denaro provenienti da soggetti residenti in Paesi diversi da quelli collaborativi (ricevuti negli esercizi successivi a quello in corso al 31/12/2010)
Incremento di crediti di finanziamento a società residenti controllate, controllanti e sottoposte a comune controllo (rispetto all'esercizio chiuso al 31.12.2010)
TOTALE RIDUZIONI
elenco Paesi Collaborativi
-
Eccedenza ACE esercizio precedente e dati per Trasparenza fiscale
Eccedenza pregressa (importo del rendimento nozionale del precedente periodo d’imposta indicato nei righi RS113 col.11 + RV67 UNICO SC 2013)
Rendimento nozionale attribuito da soggetti partecipati in regime di trasparenza fiscale (art. 5 e/o 115 del TURI) o del Trust trasparente o misto di cui il
dichiarante risulta beneficiario per la parte eccedente il reddito complessivo netto dichiarato dal soggetto trasparente
Codice Fiscale del soggetto partecipato (artt. 5 e/o 115 del TUIR) o del Trust trasparente o misto di cui al rigo precedente
Eccedenza non attribuibile (solo per soggetti trasparenti art. 115 e 116 TUIR e soggetti che partecipano ad un consolidato fiscale)
1.500
Reddito Netto come risultante al rigo RN6 col. 2
RN6 col. 3 - Eventuale importo del reddito agevolato per investimenti in Start-up innovative di cui al rigo RS173 - colonna 4
5.000
2.000
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
8 di 9
Output dati nel formato “Unico 2014”
se vuoi acquistare il software clicca qui …
… oppure risparmia 7 euro con il pacchetto abbinato alle deduzioni IRAP
9 di 9
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 847 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content