close

Enter

Log in using OpenID

clicca qui - Ascom Luino

embedDownload
dal 1968 Settimanale di Informazione Locale
Anno XLVI n° 12 • Venerdì 28 marzo 2014
diversa dalle altre
Tariffa ROC Poste Italiane Spa - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1 DCB (Varese)
Associato
Unione Stampa Periodica Italiana
www.ecodelvaresotto.com
Via F. Filzi 1 Dumenza
Tel. 0332/57.33.11 - www.sangiacomo.tv
Uffici e redazione: via Confalonieri, 18 - 21016 Luino (VA)
tel. 0332/543.909
fax 0332/532.530
Lavena Ponte Tresa - La
Sirenetta
per costruire un asilo infantile
visione da parte delle due associazioni della piccola Comunità di
Colmegna.
Dopo gli splendidi risultati ottenuti al Concorso “Sognando
Broadway” di Albignasego (Pd)
dove si è aggiudicata ben quattro
prestigiosi premi (Miglior Regia,
Miglior Attore, Miglior Scenografia e Migliori Costumi), la Compagnia Santa Caterina si ripresenta
al pubblico locale per far divertire
grandi e piccini con nuove coreografie ed un cast rinnovato.
e-mail [email protected]
una casa di riposo per anziani
diversa dalle altre
Via F. Filzi 1 Dumenza
Tel. 0332/57.33.11 - www.sangiacomo.tv
Luino sul grande schermo
“Il pretore” in anteprima
al Sociale
foto giovanna marina
una casa di riposo per anziani
UNA COPIA EURO 1,20
continua a pag. 10
Sabato 5 aprile, presso la sala
polivalente del Comune di Lavena Ponte Tresa (sopra supermercato Bennet), la Compagnia
Santa Caterina di Colmegna
proporrà il suo ultimo lavoro
teatrale, il musical “La Sirenetta”. Sono previste due rappresentazioni, una pomeridiana alle
16.00 ed un’altra alle 21.00.
L’iniziativa ha il patrocinio di
Ascom Luino, Comune di Lavena Ponte Tresa, Distretto del
Commercio del Ceresio - Tresa.
Il ricavato dalla vendita dei biglietti di ingresso, abbinati ad
una lotteria che prevede nume-
rosi e ricchi premi offerti da generosi commercianti della zona, sarà
interamente devoluto all’Associazione Amici di Nzong, attualmente impegnata nella costruzione di
un asilo infantile a Nzong, un villaggio del Camerun.
Una bella collaborazione e condi-
a pag. 2 - Luino
Due scuole russe
in concerto
a pag. 10 - Laveno Mombello
Al Liceo si parla
di comunicazione
Orino - Un piccolo borgo antico
Domenica 6 aprile, alle 17.00, presso il Salone Teatro del Centro Socio - assistenziale di Orino (via San Lorenzo 21) sarà presentato il libro
“Orino, piccolo borgo antico”, edizioni ‘Menta & Rosmarino”.
Programma: ore 17.00 saluto delle autorità; ore 17.20 presentazione
del libro a cura della dott.ssa Federica Lucchini; ore 17.40 aperitivo.
Sarah Maestri e Francesco Pannofino
Uscirà nelle sale il 3 aprile il film “Il Pretore”, tratto dal romanzo di Piero Chiara ‘Il Pretore di Cuvio’ e girato la scorsa estate fra Varese e Luino,
con molte comparse locali.
Diretto da Giulio Base, la pellicola è prodotta da Lime film in collaborazione con Rai Cinema: produttore associato la società Chichinscì, della
‘nostra’ Sarah Maestri.
Ha un cast d’eccezione con alcuni attori dell’alto Varesotto: accanto
al protagonista Francesco Pannofino, le luinesi Sarah Maestri e Eliana
Miglio, Max Cavallari dei Fichi d’India. E ancora Mattia Zaccaro Garau,
Deborah Caprioglio, Carlo Giuseppe Gabardini e molte comparse della
zona ... a km zero.
continua a pag. 10
Luino - Vincenzino Vanetti: 70 anni con l’arte
Segui Figurella
Trova la tua linea col
Programma Primavera!
BUONO DI
300
euro
È Primavera!
È ora di risvegliarsi, di uscire e di scoprirsi!
Cosa aspetti a ritagliare il buono da 300 euro
per iniziare un percorso di remise en form
davvero personalizzato?
Movimento attivo localizzato nei punti critici,
bagno di vapore all’ossigeno attivo
e consigli alimentari personalizzati:
ecco il nostro metodo che con solo 2 ore alla
settimana ti aiuta a trovare davvero la linea,
con tutta l’assistenza di cui hai bisogno!
LUINO - via XV Agosto 7
Tel. 0332/51.09.01
www.figurella.it
Amiche per la linea
Laveno Mombello
La Camelia perfetta del Lago Maggiore
“Fiori all'occhiello - La Camelia perfetta del Lago Maggiore”, manifestazione ‘fiorita’ lavenese giunta
alla 5ª edizione, si svolgerà in due
week - end: il 29, 30 marzo ed il 5,
6 aprile.
Nuova la location, di proprietà
del comune di Laveno Mombello:
l’esposizione di camelie e piante
acidofile sarà ospitata a Villa Fumagalli, in via Labiena.
L’evento è organizzato dall’ammi-
nistrazione comunale di Laveno
Mombello, in collaborazione con
Piante Spertini, Floricoltura Lago
Maggiore e con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comunità Montana Valli del
Verbano, GAL dei Laghi, e della
Montagna, Agenzia del Turismo.
Inaugurazione sabato 29 marzo
alle ore 10.00: aperta sabato e domenica dalle 10.00 alle 18.00.
Ingresso libero.
Il 2 aprile Vincenzino Vanetti compie 70 anni: in occasione del suo
compleanno, l’eclettico artista di
Voldomino propone una mostra
personale ospitata presso il Ristorante Buffet della Stazione, a Luino (stazione FS).
L’inaugurazione si terrà mercoledì 2 aprile, dalle 17.00, con un
rinfresco: Vincenzino festeggerà
il traguardo delle 70 primavere e
presenterà le ultime opere. La sua
vena creativa ed artistica è sempre
più viva: ha sempre una grande
energia di cui lui stesso si stupisce.
Un artista sempre alla ricerca di
qualcosa di nuovo, di nuovi stimoli e ispirazioni. Negli ultimi anni è
stato attratto in particolare da temi
come la maternità, bandelle e caricature. Sempre curioso di provare
e realizzare con nuove tecniche, si
sta orientando su sculture in gesso
ed i filiformi, originali realizzazioni con il filo di ferro (nella foto).
Quando inizia un nuovo progetto
non si risparmia: instancabile, non
lo ferma più nessuno.
Auguri Vincenzino! E che la vita
continui a regalarti nel tuo percorso preferito, l’arte, divertimento e
gioia, suscitando in chi ammira le
tue opere sempre nuove emozioni.
La mostra al Buffet della Stazione
sarà aperta sino al 20 aprile.
In seguito Vincenzino esporrà in
piazza Maghetti a Lugano.
Cittiglio
Trofeo Binda e festa
A.C. - Appuntamento con il ciclismo femminile domenica 30 marzo in Valcuvia dove sarà di scena
la 16ª edizione del Trofeo Alfredo
Binda - seconda prova del campionato mondiale 2014 di ciclismo
femminile. continua a pag. 5
Luino
2
“San Giuseppe” è tornata ai Luinesi
“Ora, nella festa di San Giuseppe, proprio il 19 marzo, si riapre questo
oratorio. Dal pavimento al tetto, tutto è stato risistemato. Il Consiglio
Pastorale Parrocchiale ha condiviso non solo il giorno, ma ha anche voluto
che la migliore inaugurazione non fosse occasione per discorsi, inviti, ma
semplicemente la celebrazione della Santa Messa”.
Così si legge sul “Camminiamo Insieme” n. 27 del 16 marzo.
La mattina del 19 marzo, senza particolari cerimonie, la chiesa di
San Giuseppe (tanto cara ai Luinesi) ha riaperto le porte con una
messa dedicata al santo, celebrata dal prevosto don Giorgio Solbiati. I fedeli hanno potuto ammirare un Oratorio rinnovato in
tutte le sue parti: dal pavimento in cotto fiorentino sotto il quale
sono state poste le serpentine di riscaldamento, al rifacimento di
tutte le pareti e soffitti con colori policromi in perfetta armonia
con le imbiancature originali. Anche il tetto, ormai fatiscente, è
stato completamente rifatto in modo da affrontare le intemperie
future. Sono stati nove mesi di severo impegno da parte di tutti: dal
parroco al Consiglio Pastorale, dai fedeli ai benefattori che hanno
fornito l’indispensabile sostegno economico. Bravissimi!
Soprattutto in questi momenti di difficile congiuntura.
Grazie a voi la chiesa di San Giuseppe è tornata a risplendere in
tutta la sua bellezza, e i fedeli potranno riappropriarsi del loro amato luogo di culto.
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
Candia: buoni risultati per la Canottieri Luino
Dopo la trasferta di Caslano
(CH), la Canottieri Luino si
sposta a Candia (Torino) per
partecipare alla regata interregionale. Oltre mille partecipanti, tutti in arrivo da Lombardia,
Piemonte e Liguria. Un bel test
in vista del primo Meeting Nazionale che Piediluco ospiterà
tra meno di due settimane.
Nella giornata di sabato, arrivano ben tre successi grazie a
Oleksandra Ivasenko (singolo
Cadette),Tommaso Foti ed Enrico Bouehi, entrambi in gara
nel 7,20 Allievi B2. Sul podio
anche Alessandro Nardi (Cadetti) e Sharon Frascaroli (7,20
Allieve B1), entrambi premiati
con la medaglia d'argento, e
Pieralberto Colombo (7,20
Allievi C).
Da sottolineare il bis della Ivasenko, vincitrice in singolo e
bronzo in 7,20. Quarto posto,
invece, per il doppio Cadetti di
Alessandro Nardi e Mattia Armenise e per Emanuele Caria
nel 7,20 Allievi B1. Armenise
è quinto nel singolo Cadetti,
come Simone Pagliuca (7,20 Allievi C), Guido May (7,20 Allievi
il Doppio Ragazze con Croci e Langella, medaglia di bronzo
B2) e Gaia Nicita (7,20 Allieve
B2). In sesta posizione troviamo Gabriele Muraca (singolo e
7,20 Cadetti), Manuel Ippolito
(7,20 Allievi C), Giulia Langella
(7,20 Allieve C) e Tobia Angeretti (7,20 Allieve B2). Settima
Giulia Testa, nel 7,20 Allieve C,
ed ottavi Sebastian Clyny (7,20
NEW LOOK
di Maria Anna Signore
Sportello
info microcredito
Un po’ di storia
I dipinti, le rappresentazioni, le
foto, gli arazzi che riproducono la chiesa di San Giuseppe
sul lungolago di Luino sono
innumerevoli: la sua posizione
strategica di fronte al lago e
l’originalità dell’edificio (finito
di costruire nel 1666 dal conte
Ruggero, che volle realizzare la
sua cappella privata a margine
del Palazzo Mariliani) ne fanno
il monumento - simbolo di tutta la città; del resto, nel 1931,
la chiesa fu dichiarata “monumento nazionale”.
Si legge sempre su “Camminiamo Insieme” che “la chiesa,
con pianta ottagonale strutturata,
presenta quattro nicchie angolari,
ed è abbellita da un’ampia volta.
L’abside e le due cappelle laterali
arricchiscono lo spazio interno
allargandone la visuale.
Molto belli e di ottima finitura
sono il pulpito, la cantoria e l’organo, il tutto risalente all’anno
1685; nel 1988 l’organo è stato
completamente restaurato e reso
funzionale.
Le due cappelle laterali sono arricchite da due altari in opera
lignea, forse settecentesca.
Le figure collocate nei due altari
rappresentano uno San France-
sco e l’altro il Bambino Gesù con
i santi francescani.
A lato dell’altare destro si trova
una bella statua di Sant'Antonio
da Padova.
La chiesa di San Giuseppe risulta
opera di Gerolamo Quadrio, architetto italo - svizzero.
Nel 1980 fu acquisita dalla Parrocchia di Luino mediante una
donazione della fam. Razzetto.
La parrocchia, divenuta proprietaria, ha favorito la formazione
di un comitato cittadino per il
restauro della chiesa. Seguendo
le istruzioni della Sovrintendenza
alle Belle Arti (del Ministero dei
Beni Culturali) furono eseguiti
interventi esterni ed interni negli
anni ’80. Ora, con speciali prodotti, si sono recuperate anche le
statue di San Dionigi e San Giuseppe poste nelle nicchie laterali
al portone, come pure gli eleganti
e raffinati capitelli”.
I Luinesi di tutti i tempi hanno
sempre amato questo unico
ed ineguagliabile oratorio che
guarda il lago e certamente
proteggeva un tempo i pescatori e i naviganti, ed ora tutti i
turisti che vengono a Luino a
trascorrere le vacanze.
Lino Bernasconi
Allievi C) e Maria Letizia Cagnola (7,20 Allieve C).
Domenica, tocca al doppio Ragazze di Valeria Croci e Gaia
Langella salire sul terzo gradino del podio.
Nella stessa specialità, il quarto
posto di Elia Antoniazzi e Matteo Montorsi mentre Marco
Lissoni e Matteo Rossi si piazzano quinti nel doppio PL e
settimi nel due senza PL. Ugual
risultato per Riccardo Bouehi
nel singolo Ragazzi, un gradino
sotto Manuele Stefani (singolo
Ragazzi), Simone Tilocca (singolo Ragazzi) ed il doppio Ragazzi Bouhei - Tilocca.
La qualità pri ma di tutto
utilizziamo solo prodotti
certificati dal Ministero della Salute
Creva di Luino – tel. 0332-511.807
Anffas
Open Day
L’Anffas Luino Onlus e Valli
invita la cittadinanza e gli
amministratori locali venerdì 28 marzo per la VII
Giornata nazionale della
disabilità intellettiva e/o
relazionale per l'inclusione
sociale, dalle ore 9.00 alle
ore 17.00.
Gli operatori dell'associazione saranno a disposizione per qualsiasi chiarimento e vi aspettano presso la
sede in piazza Aldo Moro, 6
a Voldomino.
Domenica 30 marzo i volontari dell’Anffas Luino saranno presenti in 5 piazze
(Luino, Maccagno, Voldomino, Germignaga e Motte)
per la vendita delle uova di
Pasqua della solidarietà.
COMUNE DI LUINO
(PROVINCIA DI VARESE)
AVVISO DI PROCEDURA APERTA (CIG 5669231D68)
per l’affidamento in concessione della gestione di servizi turistici presso il lungolago Carlo Zona.
Durata: anni 5 per il periodo dal 15 maggio al 15 settembre di ciascun anno.
Criterio di aggiudicazione: canone annuale più elevato rispetto al canone annuale di € 3.500 posto
a base d’asta. CPV principale: 92332000-7 Servizi di impianti balneari.
Termine perentorio per la presentazione delle offerte al Protocollo: 17/04/2014 ore 12.00.
Apertura offerte: prima seduta pubblica il giorno 18/04/2014 alle ore 10.00 presso il Palazzo Municipale. Per informazioni URP tel. 0332/543.511 - fax 0332/543.516.
Il bando integrale, il disciplinare di gara e i modelli allegati e il capitolato speciale di concessone
sono disponibili sul sito www.comune.luino.va.it
Luino, lì 20/03/2014
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI LEGALI E GARE (dott. Mauro VETTOREL)
Domenica 30 marzo, dalle
10.30 alle 12.00, presso la Casa
Prepositurale di Luino (piazza
Papa Giovanni XXIII 13), sarà
aperto lo Sportello per informazioni e consulenza sulle
forme di Microcredito, sia sociale che di impresa, e per dare
informazioni sull’utilizzo dei
voucher Inps per l’impiego in
lavori temporanei.
Lo sportello è aperto ogni quarta domenica del mese.
L’iniziativa di carattere solidale,
che ha preso avvio lo scorso 15
marzo, è stata promossa dalla
Pastorale Sociale del Decanato
di Luino.
Gli scavi
di Voldomino
(emmepi) La presentazione
del bel volume “Optima Hereditas”, presso la biblioteca
civica di Villa Hüssy, sabato
22 marzo, a cura del Gruppo Archeologico di Luino, è
stata l’occasione per riparlare degli scavi che tra il 1999
e il 2000 hanno interessato
la Chiesa di S. Maria Assunta in Voldomino.
Il saggio di Fabio Luciano
Cocomazzi, che compare
nel libro, ripercorre parte
dell’indagine archeologica
che permise di stabilire l’importanza storica di Voldomino, comune indipendente
fino al 1928. La frazione di
Voldomino Superiore si affacciava su una palude, il
cosiddetto “laghetto”, creata dalle acque della Margorabbia e dai suoi affluenti,
che “in passato assumeva
proporzioni lagunari”. Cocomazzi racconta che i reperti trovati presso la chiesa
sono da collegarsi alla necropoli rinvenuta durante i
lavori per la realizzazione
della stazione ferroviaria di
Luino, alla fine del XIX secolo. Del resto, l’edificio di
culto, ancora nel 1500 era
da ritenersi privato e fu solo
per opera di S. Carlo che,
nel 1583, la chiesa di S.
Maria Assunta fu consacrata ufficialmente. La struttura
del primo edificio, distrutto
nel 1574, presentava la facciata rivolta verso valle e
fu proprio la dott.ssa Maria
Adelaide Binaghi, nel 2000,
durante le indagini archeologiche finalizzate alla ricostruzione e alla salvaguardia
delle fasi più antiche della
chiesa, a confermare l’esistenza di quest’impianto
originario, sul quale si sono
sovrapposte ulteriori fasi
di allargamento, ma senza
smantellare completamente
la precedente. Purtroppo,
il mancato ritrovamento di
monete, non ha permesso
una precisa datazione dei
lavori e attualmente gli altri
reperti si trovano a Milano e
non sono accessibili.
Due scuole russe in concerto
l.b. - Gli appuntamenti sono per
domenica 30 marzo e sabato 5
aprile: il Liceo Musicale di Luino
è stato contattato da due scuole
musicali russe di San Pietroburgo
e della Siberia con una richiesta di
gemellaggio.
Il direttore del liceo, dott. Dario
Capitanio, ha accettato con entusiasmo la loro proposta, ed ha
invitato gli allievi di queste scuole
a presentarsi al pubblico luinese.
I rispettivi concerti avranno luogo
nella sede del liceo (via B. Luini
19). Parteciperanno i ragazzi del
gruppo misto che si è dato il nome
di battaglia di “I Fuori Controllo”.
Il direttore del liceo ha espresso il suo pensiero: “Saluteremo
i ragazzi russi con un simpatico
pensierino, che porterà il nome di
Luino e del nostro progetto Musica Sanat nel mondo. Penso che
questi eventi siano di interesse
generale, per la nostra comunità,
che deve sinceramente puntare
ancora di più sulla collaborazione
internazionale”.
Il progetto “Musica Sanat”, che
gode dell’appoggio logistico e finanziario della Fondazione Helga
Mellema, da più di due anni opera
con intensità, sotto il patrocinio
del Comune di Luino, dando la
possibilità ai giovani (e non solo)
portatori di handicap di esprimersi
in questa lingua universale che è
la musica. Anche quest’azione di
puro volontariato da parte del direttore Capitanio ha una funzione
importantissima per aiutare i nostri
giovani in difficoltà. Così si è costi-
tuita una piccola orchestra affiancata da un coro misto di ragazzi
ed adulti normal - e diversamente abili che si è già presentato al
pubblico dentro e fuori dal liceo:
per esempio, a Palazzo Verbania
e, soprattutto, a Villa Fonteviva
(dove gli ospiti hanno apprezzato
con entusiasmo questo cambio di
routine. È davvero emozionante
vedere la gioia delle persone anziane da una parte, e l’entusiasmo
dei ragazzi portatori di handicap
dall’altra: a Villa Fonteviva è stato
infatti presentato un programma
di canzoni italiane anni ’60 e ’70,
ottenendo un successo assai importante con una serie di diverse
offerte musicali che il Liceo e la
Fondazione portano e porteranno
anche nel prossimo futuro nelle diverse strutture della nostra città.
Il sogno della Fondazione, appassionatamente diretta dalla signora
Maria Mellema, è di realizzare un
Festival internazionale di musica
e arte per persone diversamente
abili a Luino: “Luinarte”, magari
già nel 2015.
Proprio la signora Mellema afferma: “Noi collaboriamo adesso, da
più di tre anni, con la Fondazione
Liceo Musicale G. Verdi di Luino
al fine di valorizzare i beni comuni
di arte e cultura, e abbiamo ormai
creato un punto di riferimento
nella nostra zona per tutti coloro che apprezzano questi valori.
Supportiamo il direttore del liceo
nelle sue attività instancabili che
promuovono ideali umanistici soprattutto fra i giovani allievi, che
riescono, nel corso di pochi anni,
a maturare e a raggiungere un
livello di preparazione tali da mettersi gratuitamente a disposizione
di ogni manifestazione pubblica,
come (per esempio) quelle belle
serate in biblioteca in occasione
della presentazione del volume Le
Tramvie del Varesotto o la manifestazione Lo sbarco dei Garibaldini
a Colmegna”.
Ed ora, tutti ad ascoltare, nelle
date sopra elencate, i cori provenienti dalla lontana Russia.
farmacie
di turno
orari: dalle 8.30 del 1° giorno
alle 8.30 del 2° giorno
da venerdì 28/3 a sabato 29/3
laveno: com - cantello
da sabato 29/3 a domenica 30/3
germignaga - cadrezzate
da domenica 30/3 a lunedì 31/3
gemonio
arcisate: comunale
da lunedì 31/3 a martedì 1/4
caravate - indunO: Fontana
da martedì 1/4 a mercoledì 2/4
brenta - cuasso al piano
da mercoledì 2/4 a giovedì 3/4
castelveccana
cugliate fabiasco
da giovedì 3/4 a venerdì 4/4
cuvio - besano
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
3
Pagina a cura dell’Associazione Commercianti di Luino
www.ascomluino.com
e-mail: [email protected]
CORSo professione barman
AVVISO
APPUNTAMENTI
DICHIARAZIONi
DEI REDDITI
Ascom Luino informa gli associati
che si avvalgono del servizio di compilazione
della dichiarazione dei redditi (mod. UNICO),
che è possibile fissare l’appuntamento
per la consegna dei documenti
(anche per chi si avvale del solo servizio IMU).
Per fissare l’appuntamento telefonare
all’Ufficio Segreteria tel. 0332-543.981
Ascom Luino organizza il corso “Professione Barman”: un’opportunità per apprendere tecniche e metodi di lavoro di questa interessante, e ricercata, figura professionale.
Argomenti: chi è il barman; come lavorare al bar; i nuovi 75 cocktails Internazionali IBA;
pre-dinner e finger-food (aperitivi e stuzzichini); long-drink per tutte le ore; after-dinner: le
più famose ricette per il dopo cena e digestive. Carrellata sugli champagne, spumanti classici,
prosecchi e grandi distillati; caffetteria.
Durata: 15 ore con 5 incontri da 3 ore cad.
Date: lunedì 28 aprile, 5 maggio, 12 maggio, 19 maggio, 26 maggio dalle 14.30 alle 17.30.
Il corso si svolge a Luino.
Costo: € 150 + Iva soci Ascom, € 250 + Iva privati.
TuTTI POSSONO PARTECIPARE
Per informazioni 0332/543.984
ex - libretti
sanitari
M atrimonio in corso a “S posi & E vents ”
La manifestazione “Sposi &
Events” si è svolta a Lavena
Ponte Tresa il 15 e 16 marzo
scorsi nella sala polivalente
sopra il supermercato Bennet. All’ingresso i visitatori
potevano ammirare una simpatica scenografia e cartellonistica, abbellita da palloncini
colorati e decorazioni; il tutto
è stato realizzato con pazienza e tanto lavoro da Ida
Mandelli e dal suo staff del
negozio ‘Centro Bomboniere
e Confetti’ di L. Ponte Tresa.
“Matrimonio in corso”, con i
suoi spiritosi cartelli di ‘pericolo’ ha divertito le coppie di
promessi sposi e quanti hanno visitato la due giorni dedicata al giorno più bello.
Ascom Luino organizza corsi di formazione ex - libretti sanitari,
primo rilascio e rinnovo.
primo rilascio, lunedì 14 aprile, dalle 9.00 alle 13.00. Rinnovo: lunedì 7 aprile dalle 14.30 alle 17.30.
I corsi si svolgono presso la sede dell'Associazione Commercianti
in via Confalonieri 18, a Luino.
Info e iscrizioni Tel. 0332/543.984
COMPILAZIONE
MODELLO 730
L’Associazione Commercianti di Luino effettua la compilazione del modello 730 nei confronti di qualunque dipendente,
pensionato, collaboratore.
L’Associazione predispone i versamenti IMU.
Corsi Sicurezza sul lavoro
La normativa in materia di sicurezza sul lavoro prevede l’obbligo, per tutte le aziende con
dipendenti e/o collaboratori a
progetto, associati in partecipazione oppure costituiti come
società (Snc, Sas, Srl, Spa), di
frequentare specifici corsi di formazione.
Sono esonerate le ditte individuali senza dipendenti e/o collaboratori e le imprese familiari
(titolare con coadiuvante/i).
Il datore di lavoro (il titolare della
ditta individuale, oppure il socio
amministratore o il legale rappresentante per le società) deve
frequentare il corso RSPP
(Responsabile Servizio Preven-
zione e Protezione) della durata
di 16 ore.
Ascom Luino organizza un corso per RSPP: si svolgerà martedì 22/4, 29/4, 6/5 e 13/5 dalle
14.00 alle 18.00.
Altro obbligo formativo è il corso antincendio (basso rischio di 4 ore o medio rischio
di 8 ore, in relazione all’attività
svolta o alle dimensioni dei locali): è in programma lunedì 28/4
dalle 14.00 alle 18.00.
Il corso di Pronto Soccorso ha
invece una durata di 12 ore: si
svolgerà nei giorni giovedì 8/5,
15/5, 22/5 dalle 9.00 alle 13.00.
Tutti i dipendenti e/o collaboratori devono frequentare un
COMUNE DI LUINO
PAGAMENTO MINI IMU
Ricordiamo che, per il Comune di Luino,
entro il 31 marzo deve essere versata
la Mini Imu sulla prima casa (se dovuta).
I contribuenti che si avvalgono del servizio redditi e IMU
dell’Associazione possono effettuare il versamento utilizzando
la delega di pagamento F24 già consegnata lo scorso gennaio
corso della durata di 8 ore (per
attività considerate a basso, ossia la quasi totalità delle aziende
del commercio, turismo, servizi):
Ascom Luino lo organizza nei
giorni lunedì 31/3 e 7/4 dalle
14.00 alle 18.00.
Per maggiori dettagli si veda articolo qui a fianco.
Tutti i corsi si svolgono a Luino.
L’Associazione Commercianti di
Luino fornisce inoltre assistenza
per la redazione del documento
di valutazione rischi e per l’assolvimento degli obblighi in materia di sicurezza sul lavoro.
Info: tel. 0332-543.984
Per informazioni e appuntamenti
Barbara - Tel. 0332/543.984
FORMAZIONE OBBLIGATORIA
per DIPENDENTI
La Conferenza Stato Regioni ha approvato il 21 dicembre 2011 alcuni
accordi sulla formazione in materia
di sicurezza sul lavoro, disciplinando,
tra l’altro, l’obbligo di frequenza ad
un corso di formazione da parte di
tutti i lavoratori dipendenti.
L’accordo regolamenta contenuti,
durata e modalità dei percorsi formativi. Il nuovo adempimento interessa tutti i lavoratori dipendenti, di
tutte le aziende di qualsiasi settore
merceologico.
I datori di lavoro sono tenuti quindi a
far frequentare il corso ai propri dipendenti: al termine della formazione
avviso per i soci
di Lavena pOnte Tresa
Dal mese di aprile la Delegazione
di Lavena Ponte Tresa
sarà aperta solo il venerdì mattina
Info: 0332/543.981
ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DI LUINO e ZONA
sarà rilasciato uno specifico attestato di partecipazione, che comprova
l’avvenuta partecipazione.
La formazione dei lavoratori si articola in due moduli distinti:
a) la formazione di carattere generale, di 4 ore, per tutti i settori di
attività;
b) la formazione specifica, di durata
minima variabile di 4, 8, 12 ore, secondo la categoria di rischio in cui
ricade l’azienda (rispettivamente rischio basso, medio, alto), in base alla
classificazione ATECO dell’attività
esercitata.
La quasi totalità delle imprese associate Ascom è a rischio basso: pertanto i lavoratori di queste aziende
devono frequentare un corso della
durata complessiva di 8 ore (4 ore
formazione generale + 4 ore formazione specifica rischio basso).
Per consentire alle aziende di assolvere agli obblighi di legge, Ascom
Luino ha organizzato per l’autunno
dei corsi di formazione destinati ai
lavoratori dipendenti.
La formazione si svolgerà presso la sede Ascom, in via Confalonieri 18 a Luino, lunedì 31
marzo e 7 aprile dalle 9.00 alle
13.00.
Sede Centrale: via Confalonieri 18 - 21016 Luino (Va)
Numeri telefonici: ufficio segreteria 0332/543.981 Fax 0332/532.530; ufficio paghe 0332/543.983 - Fax 0332/534.694;
contabilità ordinaria 0332/543.980; contabilità semplificata: 0332/543.982; Orari 8.30 - 12.30; 14.00 - 17.00; venerdì pomeriggio chiuso.
Patronato pensionistico Enasco: lunedì e martedì mattina dalle 9.00 alle 12.00.
1° e 3° venerdì del mese a Lavena Ponte Tresa e il 2° e il 4° venerdì del mese a Cuveglio dalle 9.00 alle 12.00.
Delegazione di Lavena Ponte Tresa: piazza Gramsci 13 - Tel. e Fax 0332/552.171 - mercoledì - venerdì 8.30 - 12.30
Delegazione di CUVEGLIO: viale Milano - martedì 8.30 - 12.30
Germignaga
4
L’associazione ‘Amici di Renzo Villa’
Renzo Villa, originario di Germignaga, è stato il fondatore, negli anni
’70, delle prime televisioni private in
Italia (TeleAltoMilanese e Antenna3
Lombardia). E’ stata fondata un’Associazione a lui dedicata che ha la
finalità di ricordarlo sotto il profilo
umano, artistico e imprenditoriale,
tenendo viva la memoria della sua
figura e divulgando la conoscenza
della sua attività in campo televisivo. L’Associazione, apolitica e senza scopo di lucro, è stata creata nel
mese di ottobre 2013 per volontà
dei familiari e degli amici di Renzo,
scomparso prematuramente nel
2010. In coerenza con il messaggio
che Villa ha voluto lasciare in eredità attraverso la sua autobiografia e
che ha testimoniato con la propria
vita, l’associazione “Amici di Renzo
Villa” intende ricordarlo sia contribuendo a progetti di solidarietà
sociale, sia realizzando iniziative di
sostegno di ragazzi e ragazze che
abbiano sogni e progetti in ambito
creativo, con particolare riferimento al settore della comunicazione
televisiva e digitale. L’Associazione
intende realizzare iniziative culturali
e/o aggregative in ricordo di Renzo
Villa, promuovendo occasioni ed
eventi di divulgazione della conoscenza della sua figura. Intende
finanziare e sostenere progetti di
solidarietà e promozione sociale,
con particolare ma non esclusivo
riferimento a iniziative che favoriscano lo sviluppo delle potenzialità
espressive, creative ed artistiche
di adolescenti, giovani e adulti,
anche in condizioni di svantaggio
e a rischio di marginalità sociale. Si
impegna nel favorire e sostenere,
secondo le modalità ritenute più opportune (es: Borse di Studio, concorsi creativi, premi ...), i percorsi di
formazione e professionalizzazione
di giovani che vogliano realizzare il
proprio sogno o progetto lavorativo
nell’ambito della comunicazione e
della creatività multimediale. Si propone di finanziare la realizzazione
di progetti di comunicazione sociale
finalizzati a sensibilizzare e diffondere la cultura della solidarietà e a
far conoscere iniziative e realtà del
non profit che operano nel campo
dell’inclusione e della promozione
CINEMA
Sociale
Luino
Venerdì 28/3 ore 17.00,
sabato 29/3 e domenica
30/3 ore 15.00 - 17.00,
lunedì 31/3, martedì 1/4 e
mercoledì 2/4 ore 17.00:
lego movie
Venerdì 28/3, sabato
29/3 e domenica 30/3
ore 19.00 - 21.00, lunedì
31/3 ore 19.00, martedì
1/4 e mercoledì 2/4 ore
19.00 - 21.00: 300 - la
nascita di un impero
Lunedì 31/3 ore 21.00:
Cineclub - ingresso € 5
il pane a vita
Italia
Germignaga
nessun film in
programmazione
Mignon
Grantola
Venerdì 28/3 ore 21.15
sabato 29/3 ore 16.00
- 21.15, domenica
30/3 ore 16.00 - 18.00
- 21.15, lunedì 31/3 e
martedì 1/4 ore 21.15:
belle e sebastien
Lunedì e martedì
ingresso € 5
sociale. Per aderire all’associazione o per maggiori informazioni
sulle iniziative e proposte, è possibile scrivere ai seguenti indirizzi
mail: Wally Giambelli (Presidente)
[email protected], Angelo
Costanza (Segretario) [email protected]
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
Bu - Sen Verbano Judo a Brescia
Ottima prova per le ragazze e i ragazzi del
Bu - Sen Verbano Judo a Brescia in occasione del Campionato Regionale di judo.
Hanno portato in alto sul podio il simbolo
del judo Germignaga tutti gli atleti presenti
alla gara nonostante che per molti di loro
fosse la prima gara a questi livelli.
Primo posto per Annalisa Arthur Alabi,
unica atleta di Germignaga nella categoria agonisti mentre nelle categorie dei pre
- agonisti si distingue Alessandra Solenghi
che è arrivata prima in un girone di 20 atleti; gli ultimi due combattimenti li ha dovuti
sostenere con due maschi ma questo non la
ha certo intimorita e ha guadagnato il suo
primo titolo di campionessa regionale.
Secondo posto per sua sorella Chiara che
solo per un soffio e una decisione arbitrale
a un pareggio tecnico non le ha concesso la
prima piazza. Secondo posto anche per Alex
Rizzo, molto combattivo ma che ha pagato
la sua inesperienza all'ultimo momento di
un combattimento impegnativo.
Vanno anche ringraziati i genitori per l'impegno messo per portarli ad una trasferta
Giovani
e formazione
così lunga con tempi di attesa estenuanti.
Ancora molti impegni li attendono e gli
allenamenti proseguono a marcia forzata,
mentre si delineano i primi impegni extra
agonistici.
Nella foto vediamo i ragazzi di Germignaga
insieme a Diego Bottegal, atleta di Cuveglio
che in queste settimane si allena in entrambe le palestre per incrementare le possibiltà
di risultati agonistici.
Occupazione e lavoro sono temi di
grande attualità: il tasso di disoccupazione in Italia è al 12,9% e i
disoccupati, secondo i dati diffusi
dall'Istat, sfiorano i 3,3 milioni. I
numeri peggiorano se si guarda al
tasso di disoccupazione giovanile,
pari al 42,4% per la fascia tra 15 e
24 anni e i giovani in cerca di un
lavoro sono 690mila.Il Centro Culturale San Carlo Borromeo, in collaborazione con la Prepositurale di
Luino dei Santi Pietro e Paolo, ha
organizzato una serata di approfondimento dal titolo "Giovani e
lavoro, la sfida della formazione":
si terrà mercoledì 2 aprile, alle
20.45, al Cinema Italia (via Mameli, 20) di Germignaga. Interverranno Bernhard Scholz, Presidente di
Compagnia delle Opere e Angelo
Candiani, socio fondatore e Presidente di Aslam (Ass. Scuole Lavoro Alto Milanese).
Canottieri Germignaga: 21 medaglie, 11 ori
Week - end con il botto in
quel di Candia Canavese.
Ben 21 medaglie conquistate di cui 11 ori sono l'ottimo
risultato dei giovani di Germignaga, nella due giorni disputata sul lago piemontese.
Se la temperatura è fredda,
è tornato di colpo l'inverno,
ci pensano i piccoli in bianconero a scaldare gli animi
con una sequenza incredibile di podi.
L'interregionale prevista a
Varese si è trasferita in Piemonte a causa del livello dei
nostri laghi alzato oltremodo
dalle continue piogge così
da costringere al forfait delle prime gare e alla trasferimento frettoloso del Meeting
del 22/23 marzo.
Sono 61 le società con 1157
atleti a disputare le varie
regate distribuite nella due
giorni, numeri quindi di tutto rispetto, nonostante siano
presenti solo le regioni Lombardia, Liguria e, ovviamente, Piemonte.
Il primo podio in assoluto è
per Alessandro Cecini, nel
7.20 cadetti, meraviglioso argento seguito dopo poco da
Lorenzo Cossu che si piazza
nella foto i piccolissimi del canottaggio: Edoardo Broetto, Filippo
Simonetta, Alessando Siviglia e Luca Piazza
quarto ai piedi del podio e
poi da Sebastian Ballardin,
oro senza discussione.
Scende in acqua il doppio
cadette femminile di Laura
Giannuzzi e Aurora Taietti,
difendono fino alla fine la
loro ottima gara e conquistano il bronzo.
È bronzo anche per Jessica
Picchillo, già vincitrice nel
7.20 a Orta, negli allievi C.
Seguono poi le gare dei più
Calcio Femminile
C.F. Alto Verbano 0 - Olimpia Paitone 3
Domenica 23 marzo pesante sconfitta per l’Alto Verbano che,
nell’ottava giornata di ritorno del campionato femminile di serie C, perde in casa per 3 a 0 con l’Olimpia Paitone. Sebbene
l’Alto Verbano scenda in campo con una formazione altamente
rimaneggiata a causa ancora delle numerose assenze, dimostra
fin dall’avvio di gara una forte determinazione e per gran parte
del primo tempo esprime il suo gioco difendendosi con ordine,
concedendo pochi spazi alle avversarie. Ciononostante, poco prima della mezz’ora di gioco, nell’unica vera occasione concessa
dall’Alto Verbano, l’Olimpia Paitone passa in vantaggio per 1 a 0.
La squadra di casa accusa un po’ il colpo ma cerca di riorganizzarsi senza però riuscire a rendersi davvero pericolosa.
Termina così la prima frazione di gioco. Nel secondo tempo,
la squadra del mister Maffioli, manda in campo forze fresche e
prova a riaprire il match; le bresciane dell’Olimpia Paitone sono
brave ad arginare la squadra di casa, la quale fatica a costruire
azioni davvero pericolose. La squadra ospite invece riesce a concretizzare al meglio le poche occasioni concesse e trova al 60’
trova il gol del 2 a 0, sfruttando una ripartenza che sorprende la
difesa giallo - blu.
L’Alto Verbano si disunisce, cerca di “riorganizzare le idee”, provando a pressare le avversarie ma non riesce a trovare lo spunto
giusto. Poco prima dello scadere poi l’Olimpia Paitone trova perfino il gol del 3 a 0.
Negli ultimi minuti l’Alto Verbano colpisce anche un palo che
nega il gol a capitan Gippini e così si conclude la partita. Sconfitta
che lascia l'amaro in bocca alle ragazze del presidente Giuliani e
che poco giova alla classifica in chiave salvezza.
Pensando alla prossima gara contro il Fiammamonza, l’Alto Verbano dovrà ritrovare le motivazioni e la “fame di gol” necessarie
a dimostrare sul campo il proprio valore.
Congratulazioni e un grosso in bocca al lupo alla nostra atleta,Valentina Bergamaschi che ha conquistato con la Nazionale Under
17 la qualificazione ai quarti di finale al mondiale in Costa Rica.
Formazione: Bertoni N., Risciotti M., Vaghi G. (85’ Denti L.), Parrino A.,
Bini P., Marangoni E., Runcio A., Ossola F., Iannello V. (45’ Sartorio S.),
Gregorini C. (70’ Gheller G.), Gippini R.
Indisponibile: Pagano Y., Bevilacqua S., Bergamaschi V.
Allenatore: Maffioli S., collaboratori: Spinelli R., Pinto R.
piccoli in assoluto: Niccolò
passera è ottimo 4° nel 7.20
allievi B1. Samuele Furnari e
Andrea Borotto sono rispettivamente quarto e sesto nel
7.20 allievi B2.
È la volta poi di Martino Boneschi, che con grinta conquista il secondo posto nel
7.20 allievi B2.
Taglia il traguardo con un
ampio sorriso Andrea Intraina, ottima prima e medaglia
d'oro, nel 7.20 allievi B2
femminile.
La coppia terribile Alessandro Cecini, Sebastian Ballardin si ripete nel 4 cadetti,
misto con Monate (Federico
Zorzan e Ivan Bottelli) buona
la loro gara che ancora una
volta li porta sul primo gradino e alla medaglia d'oro.
Non c'è purtroppo la regata
per il 4 allievi B1 per cui i
piccoli scendono in acqua
nel doppio, costretti purtroppo a sfidarsi nella stessa gara.
Ma anche in questa specialità dettano legge, Edoardo
Broetto e Filippo Simonetta
sono primi, tallonati da Alessandro Siviglia e Luca Piazza, secondi. Doppietta bianconera quindi e non sarà la
sola. Nella stessa specialità,
categoria B2, sono Cristian
Ferla ed Edoardo Pozzi a imporsi su tutti, un altro oro per
i bianconeri di Germignaga.
Si riparte la domenica mattina, con il tempo sempre capriccioso e un po’ ventoso.
Primi a rompere il giaccio
sono Edoardo Pozzi e Martino Boneschi nel 7.20 allievi
B2: primo e terzo al traguardo, ancora due medaglie.
Non da meno Samuele Furnari e Andrea Borotto, doppietta sul podio, primo e
secondo, exploit per il bravo
Andrea.
Altra Andrea, ma al femminile, Intraina: e altro oro, per
lei sono due nel week end.
Si rivede la coppia Alessandro Cecini, Sebastian Ballardin schierati uno contro l'altro nel 7.20 cadetti. Primo
Sebastian, secondo Alessandro, altra doppietta bianconera.
Così come nel 7.20 cadette
femminile Laura Giannuzzi
e Aurora Taietti che si meritano rispettivamente l'oro e
il bronzo.
a
Buon
ua
Pasq
Chiude Jessica Picchillo: si
conferma negli allievi C al
terzo posto, come il sabato,
altro bronzo per Germignaga. Nella regata delle rappresentative regionali, con
gli equipaggi gestiti a livello
societario, è ancora di scena
il 4 cadetti misto Monate.
Alessandro Cecini, Sebastian
Ballardin con Federico Zorzan e Ivan Bottelli non deludono le aspettative. Podio
pieno e altro oro che prende
la via dei Laghi.
Tanta soddisfazione per l'ottimo risultato corale, frutto
dell'impegno degli atleti e
delle capacità degli allenatori che li seguono con costanza. Occorre però non
fermarsi qui e continuare a
guardare avanti, alle prossime gare, alle prossime sfide,
ai prossimi traguardi da raggiungere.
Teatro
La compagnia “Tutti in scena” di Cantello porterà sul
palco del Teatro Italia di
Germignaga “Ma l’è propri
la nostra nevoda?”.
L’appuntamento è per sabato 26 aprile alle 21.00.
Riapriamo lunedi' 7 aprile
Per il periodo
Produzione e vendita
pasquale si accettano
di formaggi di capra presso
prenotazioni di capretti
lo spaccio dell’agriturismo
Siamo presenti nei mercati di Luino il mercoledì
e di Porto Valtravaglia il lunedì
via Belmonte 7 Brezzo di Bedero
Tel. 0332/533.220
www.agriturismobetulla.it
Valcuvia
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
5
Brenta - “Le Consorelle di San Giuseppe”
(c.n.) Nella Parrocchia di
Brenta opera il “Pio Sodalizio della Buona Morte”,
confraternita canonicamente costituita il 19 agosto 1886
dall’allora parroco don Mariano Albertini, rinnovata
nel 1986 da don Domenico
Clivio e confermata l’1 marzo 2014 dall’attuale parroco
don Daniele Maola. Possono
farne parte tutte le donne
della Parrocchia che abbiano
almeno quattordici anni di
età: ad oggi le iscritte sono
sessanta. Scopo della Confraternita è dare sostegno
agli ammalati e “accompagnare” i defunti, recitando il
Santo Rosario, partecipando ai funerali e facendo celebrare Sante Messe in suffragio. In occasione della
liturgia legata alla Festività
di San Giuseppe, domenica
23 marzo, don Daniele ha
dato il benvenuto alle nuove componenti della Confraternita e a tutte ha consegnato copia dello statuto
e di una preghiera al Santo
Trofeo Binda e festa
continua dalla prima pagina
un momento dei festeggiamenti per la nuova priora:
da sin. il diacono Gianni, don Domenico, Antonia Savioli
don Daniele, il diacono Leo
Padre di Gesù. E’ stata inoltre ufficializzata la nomina
della nuova Priora, la sig.ra
Antonia Savioli che, per un
anno, guiderà l’associazione, facendosi promotrice di
opere di bene in favore della
comunità, in particolare dei
più bisognosi.
Le confraternite cattoliche esistono fin dall'epoca
romana: inizialmente alle
Grazie
Nelle scorse settimane, per il fondo per la Parrocchia, sono
stati raccolti 700 €, divisi in 270 € dalla vendita delle primule
e 430 € da quella delle chiacchiere.
Pavimenti in legno LUINO
di Baggiolini geom. Corrado
dal 1958
realizzazioni in parquet
porte interne e blindate
moquettes - Lamature e zoccolini
pavimenti in laminato
Via Asmara 16 - Voldomino Inferiore
Per appuntamento e informazioni
tel. e fax 0332/51.08.99 - cell. 335/29.02.85
e-mail [email protected] - Preventivi gratuiti
Cassano Valcuvia
Stagione teatrale 2014
Per il prossimo fine settimana la stagione del Teatro Comunale di Cassano Valcuvia
propone 2 appuntamenti: venerdì 28 marzo alle
21.00 “Discorsi sul teatro”
Lezioni di approfondimento
sulla storia dello spettacolo
dal vivo del XX secolo, a
cura di Paola Manfredi, con
dimostrazioni degli attori di
Teatro Periferico.
Sabato 29 marzo ore 21.00
“Lasciateci perdere” (Teatro
dinamico); di Bruno Stori,
con Davide Visconti, Filippo
Appuntamenti
Il circolo culturale ANPI Il
Farina di Cassano Valcuvia
(via San Giuseppe 180) propone per venerdì 28 marzo
un’apericena alle 18.00.
Sabato 29 alle 18.00, proiezione del video “Per sopravvivere alla tossicodipendenza.
Manuale di prevenzione” (di
e con Freak Antoni), seguito
da un incontro sulla legge
sulle droghe Jervolino/Vassallo. Alle 21.00 “Fabbricando Case”, tributo live a Rino
Gaetano.
Cittiglio
Ughi e Rossella Rapisarda,
regia di Bruno Stori e Fabrizio Visconti, produzione:
Eccentrici Dadarò. Spettacolo vincitore del premio
Eolo-Awards
Tre genitori alla ricerca dei
figli scappati da casa. Cercando una scorciatoia per
raggiungerli, si perdono nel
bosco, di notte, come nelle
fiabe o nei racconti horror,
ma da questo smarrimento
riescono a ritrovarsi, riconoscendosi non tanto diversi
da quei figli così lontani e
difficili da capire.
E' possibile prenotare gli
spettacoli entro le 18.00
del giorno della rappresentazione,
telefonando
ai numeri 334/11.85.848 e
338/60.20.892.
Abbonati
a
L’eco del varesotto
Riceverai
un simpatico
omaggio
stesse appartenevano solo
ecclesiastici; a partire dal
XII secolo iniziarono a costituirsi quelle formate da fedeli laici. Oltre alle pratiche
religiose presso le Chiese e
gli Oratori in cui avevano
sede, i confratelli avevano
il compito di soccorrere gli
infermi, organizzare i funerali dei defunti, promuovere la carità verso i poveri, gli
orfani e gli stranieri, assistere i condannati a morte ed i
carcerati.
Ancora oggi esistono numerose Confraternite, riconosciute dalle autorità
ecclesiastiche e seguite spiritualmente da un sacerdote
che, come “Le Consorelle di
San Giuseppe di Brenta”,
hanno il fine di promuovere
la vita cristiana, attraverso
l'esercizio di opere di carità
e di culto.
A.C. - La corsa partirà alle 13.30 da Laveno
e arriverà a Cittiglio dopo 124 km di corsa
distribuiti lungo le strade della Valcuvia e del
Medio Verbano. In parallelo a questo evento
il comune di Cittiglio propone l’abbinamento
con la 2ª Festa Camerotana, organizzata
in paese dal Consorzio Turistico Cilento, in
collaborazione con i comuni di Cittiglio e di
Camerota (SA), gemellati tra loro dal 2005.
Il 28, 29 e 30 marzo sarà in visita a Cittiglio
una delegazione del paese campano, guidata dal sindaco Antonio Romano e accompagnato da altri suoi concittadini, giunti in
Lombardia per promuovere e far conoscere
anche nel Varesotto il Cilento (la porzione
più a sud della regione Campania, quella al
confine con la Basilicata) e i suoi prodotti
tipici.
Nei giorni della festa sarà attivo presso il
parco della stazione uno stand gastronomico che proporrà i sapori tipici della gastronomia cilentana proposta dai nomi più noti
della ristorazione di Camerota (Giuseppe
“Pepè” Russo, Valerio Chirichiello e Romeo
Iannuzzi).
La manifestazione gastronomica si svolgerà venerdì e sabato a partire dalle 19.30 e
domenica dalle 12.30 presso il parco stazione di Cittiglio, e sarà allietata da musica
dal vivo con canzoni della tradizione tipica
napoletana, con un’esibizione di Carmine
d’Orsi nella serata di sabato.
A corollario dell’intrattenimento gastronomico altri tre appuntamenti: il venerdì, verso le
ore 18.00, incontro dei gruppi di Protezione
Civile di Camerota e Cittiglio per uno scambio di esperienze; sabato, alle ore 18.00,
nella chiesa parrocchiale celebrazione della
S. Messa vespertina per le due comunità
gemellate.
Domenica 30 marzo, a mezzogiorno, il sindaco dott. Romano incontrerà le imprese tu-
Conoscere i funghi
A.C. - L’Associazione gruppo micologico i
"Fungiatt de Stì" organizza un corso base di
micologia con lo scopo di far meglio conoscere i funghi in generali e più in particolare
quelli diffusi nelle zone della Valcuvia.
Il corso si terrà a Cittiglio, presso la sala riunioni di Casa Fraschini (via Provinciale 64):
sarà articolato su otto incontri serali, dalle
20.30 alle 22.00 circa, nei giorni 24 e 28 aprile;
5, 8, 12, 15 e 19 maggio.
È richiesta la prenotazione entro il prossimo
13 aprile e il versamento di una quota di
iscrizione di 20 euro.
Dalla parrocchia
• Venerdì 28 marzo, dalle 17.00 alle 18.30,
la parrocchia di Cittiglio offre la possibilità
di accostarsi al sacramento del perdono; in
contemporanea, alle 17.15, si terrà la Via
Crucis.
• Sabato 29 marzo, alle 17.00, a Villaguardia sarà presentato il programma del GREST
2014.
• Dopo le S. Messe di sabato 29 e domenica
30 marzo, UNITALSI propone una vendita di
ulivi per beneficenza.
Bedero - Masciago: La domenica della gioia
Ritrovarsi a metà del periodo quaresimale nella domenica in Laetare, la domenica
della gioia, è per la nostra
comunità di Bedero - Masciago un momento molto
significativo.
In questo giorno il viola dei
paramenti trascolora nel
rosa, in quanto la Chiesa
sospende le tristezze della
Quaresima, per intonare
canti e preghiere che non
parlino altro che di gioia e
di consolazione.
Le famiglie della parrocchia,
che fanno parte del gruppo
“Rete di famiglie”, apriranno le porte dell’oratorio
per accogliere i genitori dei
ragazzi del catechismo per
trascorrere una bella giornata di spiritualità, in cui vivere comunitariamente, come
ci ha rammentato Papa Benedetto, “il senso vero della
domenica, pasqua settimanale,
giorno di festa e giorno del Signore, giorno dell’uomo, giorno della famiglia, della comunità e della solidarietà”.
Il ritrovo per i bambini è
alle ore 9.00 all’oratorio San
Francesco e Santa Chiara
(il pulmino “oratory - bus
aspetta i bambini di Masciago in piazza della chiesa alle
ore 8.45).
Dopo un momento di allegra accoglienza, tutti in
chiesa per iniziare la giornata con la Parola di Dio,
che renderà ancora più vive
le nostre relazioni in questa
domenica e nella nostra vita
comunitaria.
Il titolo del ritiro è: “Pasqua è
diventare monelli di vita nuova”, come Michele Magone,
il bambino divenuto santo,
ma che ancora oggi è ricordato per la sua incredibile
vivacità. Sarà presentata ai
nostri ragazzi una sua biografia in immagini, cui seguiranno alcuni momenti
di riflessione insieme alle
catechiste.
Michele era veramente un
“monello”, anzi il capobanda di un gruppo di monelli,
ma la sua vita cambiò quando incontrò San Giovanni
Bosco: bastarono poche frasi scambiate con quel tredicenne scapigliato perché il
santo vedesse in lui un’anima preziosa che stava per
perdersi e riuscì ad operare
in lui un’incredibile trasformazione.
I nostri adolescenti hanno
poi già apprestato alcuni
giochi catechistici, che sempre divertono e rendono
competitivi i nostri ragazzi,
insegnando loro che è bello
impegnarsi al massimo per
vincere, ma che si deve essere sereni e non arrabbiarsi
anche se si perde.
La Santa Messa sarà celebrata alle 10.30 in Sant'Ilario.
Alle 12.30 le nostre cuoche allestiranno un ottimo
pranzo, ma chi volesse mettere qualcosa di suo sulla tavola, può fare cosa gradita
Azzio - Comacchio - Orino: Oratorio feriale estivo
Sono aperte le pre-iscrizioni all’oratorio feriale
estivo, che si terrà da lunedì 9 giugno a venerdì 18 luglio (sabato e domenica esclusi).
Il numero minimo di ragazzi per ogni settimana
è di 24, il numero massimo 40.
Per effettuare la preiscrizione è sufficiente inviare un’e-mail a [email protected] con
nome, cognome e settimane in cui si intende
partecipare.
Il programma giornaliero prevede, in linea di
massima, accoglienza e colazione alle 7.30,
ristiche e commerciali, gli agenti di viaggio
le associazioni e i CRAL aziendali al parco
della stazione per presentare loro le caratteristiche turistiche di Camerota e del Cilento,
con uno stand di promozione turistica che
distribuirà informazioni e brochure presso il
“Villaggio Commerciale delle Tipicità” antistante la banca IMI San Paolo.
I menù delle due cene sono disponibili presso gli uffici comunali e negli esercizi commerciali di Cittiglio. Per le cene è gradita la
prenotazione.
preghiera e S. Messa alle 8.15, laboratori e
compiti dalle 9.00 alle 12.30, pranzo al Ristorante Paradiso, gioco libero fino alle 14.00,
quindi laboratori o attività ludiche fino alle
16.45, conclusione della giornata, merenda
alle 17.00 e gioco libero fino alle 17.30.
Il lunedì sarà il giorno dedicato alla piscina (dalle 10.30, pranzo al sacco); mercoledì e venerdì, invece, sono i giorni delle gite (partenza e
arrivo a orari variabili, pranzo al sacco).
Il costo per ogni settimana è di 70 € (a cui van-
no aggiunti 100 € una tantum per le attività di
laboratorio).
Chi si trovasse in difficoltà economiche può accordarsi con il parroco per un contributo ridotto;
oltre alla quota minima, è possibile integrare la
somma con un po’ di tempo dedicato alla pulizia e alla manutenzione straordinaria delle
strutture parrocchiali (6 chiese e 3 case parrocchiali), e la manutenzione delle aree verdi.
Per informazioni: 0332/630.531, ilparroco@
sottolarocca.it, www.sottolarocca.it
portando un “secondo” a
sua scelta. Pranzare insieme è bello per quell’unione
particolare che si crea fra i
commensali, che rinsalda i
legami comunitari.
Durante il pomeriggio, ancora giochi per i ragazzi,
mentre i genitori, guidati
dal parroco don Stefano,
vivranno un momento di
riflessione, per capire l’importanza della scelta di
mettere al centro della propria vita la Parola di Dio, la
sola che può rivoluzionare
la prospettiva con la quale
guardare il mondo.
Alle 14.30 una preghiera per
concludere la giornata, la
consegna di un ricordino ai
ragazzi, poi tutti a casa, sperando che questo incontro
di preghiera, convivialità
e riflessione ci abbia fatto
bene e che domani i problemi che ci aspettano possano
sembrare meno pesanti.
Cesi Colli
Cocquio
Trevisago
Spettacolo
musicale
Sabato 29 marzo, alle
20.45, al Centro Giovanile di
Cocquio S. Andrea, la compagnia Ex Novo presenta
“Forse, sta già cambiando”.
Uno spettacolo musicale
composto da 22 brani inediti
dalle sfumature rock, dedicati al centurione che sotto
la croce riconobbe nel condannato Gesù il Cristo.
La musica trasporterà il pubblico in un viaggio nella vita
pubblica di Gesù, dai primi
miracoli alla resurrezione.
Teatro
Domenica 30 marzo, alle
15.00, la compagnia teatrale “I
Mes Matt” porteranno in scena “Il quadro di Pamelo” al Salone Teatro dell’Istituto Sacra
Famiglia di Cocquio Trevisago.
COMUNE di casalzuigno
(PROVINCIA DI VARESE)
INFORMAZIONE CIRCA LA DECISIONE - VERIFICA
DI ASSOGGETTABILITÀ ALLA VAS VARIANTE A PGT
Vista la L.R. 11 Marzo 2005 n. 12 per il Governo del Territorio, ed i relativi criteri attuativi;
Visti gli Indirizzi generali per la valutazione ambientale (VAS)
approvati con D.C.R. 13 marzo 2007, n.VIII/351;
Visti gli “Ulteriori adempimenti di disciplina” approvati dalla
Giunta Regionale con deliberazione n. VIII/6420 del 27 dicembre 2007 e successive modifiche e integrazioni;
Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in
materia ambientale” e s.m.i.;
Visto l’Avviso di avvio del procedimento del 12/09/12 con Delibera di Giunta n° 46/12;
SI RENDE NOTO CHE
la variante minore del PGT per il quale è stato espletato il
procedimento di Verifica di assoggettabilità alla valutazione
ambientale - VAS, previsto al punto 5.9 degli Indirizzi generali per la Valutazione ambientale VAS, è da NON assoggettare alla Valutazione ambientale - VAS ai sensi del provvedimento dell’Autorità competente per la VAS emesso in data
12/03/2014 Prot. n. 636/2014
Casalzuigno lì 19/03/14
L’AUTORITA’ PROCEDENTE (Ing. PIENAZZI Chiara)
Maccagno
6
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
Con il Padrenostro e il Credo la Coroncina voluta da Gesù
(emmepi) Si è svolta, in un
crescendo di entusiasmo e
di emozioni, la prima semifinale della terza edizione
di “Uniti nell’arte”, il concorso di musica e danza di
strada rivolto ai giovani dai
16 ai 29 anni che amano il
ballo e il canto, organizzato dall’Associazione Liberi
e Forti, in collaborazione
con la Regione Lombardia,
la Fondazione Comunitaria del Varesotto, la Città di
Luino, la Pro Loco e Radio
Studio 92.
Sabato 22 marzo l’Auditorium di Maccagno con Pino
e Veddasca si è trasformato in una vera e propria
“fabbrica di talenti”, con
tutti gli spazi adiacenti al
palcoscenico pacificamente
invasi dai vari concorrenti, che hanno approfittato
dell’attesa per effettuare le
ultime prove prima delle
loro esibizioni. Questi erano gli ammessi, nelle quattro categorie previste: Per
la danza “Jam Crew” (New
Liberty Academy School
Dance), “Foyer della Danza” (Gruppo moderno),
“NHR” (New Hard Revolution), “Gruppo Informale Peace Unity Love And
Having Fun”; per i gruppi
rock “Full J”, “In Time”,
“Dianoia”, “Borderline Travel”; per i gruppi melodici e
i solisti “The Sixties Three”,
Misha” (Michela Franco),
“Angel” (Giulia Marangot-
foto emmepi
Lasciateci cantare e ballare
vi dimostreremo il nostro valore
to), Agnese Palermo; per la
categoria Rap “Mik” (Michele Formisano), “Giostra
Aka Biggie Dogg” (Lucio
Perrone), “Stevil” (Stefano
Piccinelli) e “Lower” (Manuel Festa).
Tutti gli artisti sono stati
presentati da un gruppo
di simpatiche presentatrici, capeggiate da una mini
annunciatrice che, con una
verve da professionista
consumata, ha saputo intrattenere il pubblico con
barzellette e battute di spirito.
Non è mancato il momento
istituzionale con i ringraziamenti alle amministrazioni comunali di Luino e
Maccagno, alle Pro Loco
della sponda lombarda e
piemontese, ai ragazzi del
“service”, al fotografo Francesco Marmino e all’hair stylist Antonella per il look.
Il Presidente Antonino
Trio e il rappresentante
Lago Maggiore Trail
Chi è quel turista, attrezzato
di tutto punto, che si è fermato nei pressi del Palazzo
Comunale di Maccagno?
Non è un turista, ma un bel
manichino, che ci ricorda
con grande anticipo che domenica 21 settembre verrà
disputata la quarta tappa
del Circuito Trail Prealpi
Varesine.
La corsa attraverserà i luoghi più belli della Val Veddasca e della Val Molinera,
che presentano a ogni svolta panorami mozzafiato del
Lago Maggiore.
La gara, assai impegnativa,
prevede due percorsi: uno
da quasi 50 km e uno da
poco più di 20. è organizzata dall’ASD Val Veddasca e
Molinera Running, e si svol“L’Eco del Varesotto” pubblicazione
registrata al Tribunale di Varese
il 16.9.1968 al nr. 209
Editore - proprietario - concessionario
pubblicità: Ascom Luino srl
Società unipersonale
Sede legale, redazione, sede amministrativa: via Confalonieri 18 - 21016
Luino (VA) C.F. - P. Iva - Reg. Impr. Va
02 74 52 40123
R.E.A. C.C.I.A.A. Varese nr. 283525
Iscrizione al ROC nr. 9790
del 18/05/2004
Capitale soc. euro 25.000,00 i.v.
Orario apertura al pubblico uffici:
da lunedì a giovedì 8.30 - 12.30
14.00 - 17.00. Venerdì 8.30 - 12.30
Tel. 0332/543.909 fax 0332/532.530
e-mail: [email protected]
Direttore responsabile:
Davide Boldrini
Abbonamento annuo: Italia € 49,00.
Conto Corrente Postale n. 38507166
Banca Popolare di Sondrio
Ag. di Luino IBAN IT12 G056 9650
4000 0002 0248 X75
Impaginazione e grafica:
Ascom Luino srl
Stampa: Litografia Stephan srl
Sede legale e stabilimento:
via U. Giordano 6 - Germignaga
gerà dopo la preparazione
di sabato 20 settembre.
Per chi non lo sapesse, il
trail running è una specialità della corsa a piedi che si
svolge su sentieri in natura,
con tratti di asfalto limitati;
il sentiero può essere di vario genere: di bosco o roccioso, largo o single track.
Il trail è la regina delle discipline sportive sul tema del
rispetto dell’ambiente.
Chi è allenato ed ha forza
sufficiente per affrontare
queste gare (il cui inizio
è stato lo scorso 2 marzo,
mentre le altre tappe saranno il 13 aprile a Vizzola Ticino, il 25 maggio a Cassano
Valcuvia e a Daverio il 2 novembre), lo faccia con grande impegno, perché correre
è salute.
Brezzo
di Bedero
Conferenza
Sabato 29 marzo, in Canonica a Brezzo di Bedero, alle
15.30 si terrà una conferenza stampa sul Codice B.
di Exodus hanno ribadito
l’importanza di iniziative
come queste per avvicinarsi al mondo dei ragazzi e
capire meglio i loro desideri e le loro dinamiche di
comportamento. Per il momento la giuria, presieduta
dall’avv. Simona Ronchi,
non ha ancora reso noto il
suo giudizio, in attesa dello
svolgimento della seconda semifinale, per la zona
Verbano/Cusio/Ossola,
prevista a Domodossola il
giorno 11 aprile.
Super finale coi fiocchi, invece, a Luino, il prossimo
26 maggio, al Teatro Sociale, quando saranno proclamati il vincitore, il secondo
e terzo classificato.
Questa preghiera, dettata da Gesù a santa Faustina, affinché fosse diffusa nel mondo intero, si
affianca alle prime due, che ben conosciamo e ci
sono state tramandate nei secoli.
Una nuova e semplice preghiera, la si recita secondo le istruzioni stesse di Gesù, con la comune
Corona del Rosario, preceduta dal Padrenostro,
Ave Maria e il Credo.
Poi sui grani del Padre nostro, dirai le parole seguenti:
Eterno Padre, io ti offro il corpo e il sangue,
l’anima e la divinità del tuo dilettissimo Figlio
e Signore nostro Gesù Cristo; in espiazione dei
nostri peccati e di quelli del mondo intero.
Sui grani dell’ Ave Maria pregherai con le parole
seguenti:
per la sua dolorosa passione, abbi misericordia
di noi e del mondo intero.
Infine pregherai tre volte con queste parole:
Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi
pietà di noi e del mondo intero.
Gesù ci ricorda che la Coroncina è strettamente
legata alla Sua Misericordia.
Raccomanda di recitarla sempre ed in particolare tutti i giorni alle ore 15.00, l’ora della Divina
Misericordia. In quell’ora, unitamente alla Coroncina è legata anche l’invocazione “o Sangue
e Acqua che scaturisti dal Cuore di Gesù, come
sorgente di misericordia per noi, confido in te”
gruppo di preghiera
della Divina Misericordia
uno degli otto maestosi olivi secolari
di circa 2500 anni nel Getsemani
Vuoi abbonarti a l’eco del varesotto?
telefonaci! 0332/543.909
Invieremo il giornale direttamente a casa tua!
Un contrabbandiere prelato (o un prelato contrabbandiere?)
nella Roma dell’Ottocento
Durante l’Ottocento nello Stato
Pontificio il contrabbando assunse dimensioni straordinarie,
tanto che talvolta nei traffici
illegali furono coinvolti anche
importanti personaggi, come
il Tesoriere Generale, Angelo
Galli (1) - una sorta di superministro di oggi, che concentrava
nelle proprie mani le competenze degli odierni dicasteri
del Tesoro, del Bilancio e delle
Finanze - e il Soprintendente
delle Dogane (ai nostri giorni,
il Direttore Generale delle Dogane) di Ferrara, Virginio Alpi,
noto al grande pubblico per il
ritratto a fosche tinte (ma veritiero) che ne ha tracciato Riccardo Bacchelli nel romanzo
“Il mulino del Po”. (2)
Tra i contrabbandieri, non
mancarono coloro che vestivano l’abito talare; (3) si segnalò,
a metà Ottocento, un prelato,
prossimo a diventare cardinale, che, per la propria posizione e la parentela con Luigi
Pianciani, alto ufficiale della
Truppa di Finanza pontificia, (4)
si riteneva certo dell’impunità
e si dedicava al contrabbando
trasportando le merci direttamente nella propria carrozza.
Luigi Pianciani, tuttavia, venuto a sapere dei traffici di monsignore, non badò minimamente
a rango e parentela del contrabbandiere, ordinando senz’altro
ai propri finanzieri di intervenire e disponendo una rigorosa
ispezione del legno del prelato
e l’eventuale sequestro delle
merci contrabbandate.
Gli agenti eseguirono meticolosamente le disposizioni ricevute e venne scoperto il “morto” (la merce di contrabbando)
nella carrozza di monsignore.
Si scatenò, letteralmente, il finimondo: gli strali fioccarono
sul capo di Luigi Pianciani assieme alle accuse - nientedimeno - di empietà e profanazione;
gli si impose di chiedere scusa,
per la propria “temerarietà”,
alla parte offesa.
Luigi Pianciani, senza battere
ciglio, indirizzò una missiva
al prelato: “Poiché il governo
lo vuole le chiedo scusa per il
contrabbando che ho rinvenuto
nella sua carrozza e con la stima che le è dovuta, mi segno”,
rendendo di pubblico dominio
il proprio scritto (5).
Inutile aggiungere che Pianciani, subito dopo, rassegnò le
dimissioni dal Corpo.
Enrico Fuselli
Sul discusso personaggio, vedasi L. C. FARINI, Lo stato romano dal 1815 al 1850, Firenze,
Le Monnier, 1850, vol. IV, p.
235: “Così egli era stato sempre
a galla, o non era ito mai pienamente a fondo, così diventò poi
il principe della finanza pontificia, sebbene ognuno sapesse
che nella confusa mente non capiva dramma di buona dottrina
economica, e che poco onesto
nome aveva dato di sé, facendosi cogliere una volta in colpa di
contrabando [sic], largheggiando coi parenti, bazzicando cogli
appaltatori, facendo suo pro’
della fortuna di un infelice nipote, del quale era tutore”.
1)
INVITO
Domenica 6 Aprile 2014
dalle 11.00 alle 18.00
Ristorante Tiffany
Colmegna
Visita della location tra sogno e realtà,
in un’atmosfera fiabesca sospesa tra la magia del parco secolare ed il fascino del lago.
Luogo ideale per ogni evento romantico ed esclusivo
Colmegna
Via A.Palazzi, 1 - 21016 Luino (VA) - Località Colmegna - Tel. + 39 0332 510855 / 510330
[email protected] - www.caminhotel.com
Al collo della statua di Pasquino
comparve un cartello fortemente
sarcastico nei confronti di mons.
Galli: “Gasperone [il card. Giacomo Antonelli] comanda / Galli pulisce / Il popolo languisce /
Accidenti a quando finisce” (R.
RINALDI, Roma papale: dalla repubblica alla monarchia,
Roma, Nuova Editrice Spada,
1999, p. 89).
2)
R. BACCHELLI, Il mulino
del Po, vol. II, La miseria viene in barca, Milano, Mondadori,
1997.
3)
Vedasi A. A. BIANCHI-GIOVINI, Il papa e la sua corte. Ricordi inediti di un carabiniere al
servizio di sua santità, Bastia,
s.e., 1860, p. 21: “Il contrabbando negli stati del papa è severamente punito: Civitavecchia è
porto franco, ma le gite del papa
in quella città fornivano l’occasione di un contrabbando sopra
una scala vastissima. Siccome
queste gite erano conosciute
molto tempo prima, così i mercanti ed i ricchi particolari facevano indirizzare colà le merci
di loro commissione: né vi era
prelato o cameriere che, o per
conto proprio o per farne speculazione, o per contro altrui, non
acquistasse stoffe seterie, merletti ed altri articoli, onde erano
ingombre le anticamere.
Il papa che le attraversava non
poteva non vedere quell’abbondante paccottiglia, che era poi
caricata sui furgoni e trasportata a Roma con vistoso lucro dei
tonsurati contrabbandieri”.
4)
Su Luigi Pianciani, in seguito
presidente del Consiglio Provinciale dell’Umbria e sindaco
di Roma, cfr. M. TOSTI (a cura
di), Tra comuni e Stato. Storia
della Provincia di Perugia e dei
suoi amministratori dall’Unità
ad oggi, Perugia, Quattroemme,
2009, pp. 128-130, e G. B. FURIOZZI, Luigi Pianciani presidente del Consiglio Provinciale
dell’Umbria, in IDEM, L’Umbria nel Risorgimento, Ellera
Umbra, Edizioni Era Nuova,
2002, pp. 127-142.
5)
Cit. in G. OLIVA, La Guardia
di Finanza pontificia, Roma,
Museo Storico della Guardia di
Finanza, 1979, p. 63. che, errando, identifica il prelato con il Tesoriere Generale Angelo Galli,
che tuttavia non vestì mai l’abito
ecclesiastico.
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
7
Gavirate
Dumenza - A cena con Bartolomeo Scappi
Conferenza sull'articolo 9
Le scuole medie di Gavirate,
Besozzo, Brebbia, Casciago, Cittiglio, Cocquio Trevisago, Comerio e Gemonio,
nell’ambito del Progetto
Cittadinanza e Costituzione 2013/2014, organizzano
una conferenza sull’articolo
9 della costituzione, dedicato alla cultura e alla ricerca
scientifica.
L’appuntamento con Leonardo Salvemini (avvocato e
docente universitario), Paola
Pirotta (magistrato), Sabrina
Sagace e Alessandra Celesia
(attiviste del comitato “Addiozzid” di Palermo) è fissato per mercoledì 2 aprile alle
10.00 presso l’auditorium
delle scuole medie di Gavirate.
La cucina rinascimentale
a Runo di Dumenza: il Ristorante Smeraldo, gestito
dalla famiglia Pelandella,
propone una serata cultural
- gastronomica.
Si terrà sabato 5 aprile, con
inizio alle 19.30.
La scrittrice Ketty Magni
presenterà il suo libro “Il
cuoco del Papa” - Cairo editore: racconta, in forma di
romanzo, la vita di Barolomeo Scappi, cuoco dell’età
rinascimentale.
Originario di Dumenza, fu il
cuoco di illustri pontefici del
Cinquecento (Pio IV, Pio V,
Cavona - La Festa della Donna
Pellegrinaggi e viaggi
Sono aperte le iscrizioni per partecipare al pellegrinaggio a Lourdes previsto per il prossimo 12 maggio: il viaggio si svolgerà sia
in aereo sia in pullman. È possibile inoltre pre-iscriversi al viaggio
in Armenia previsto per il mese di agosto. I programmi completi
sono disponibili presso la casa parrocchiale.
TestimonE di Cristo
Gesù Cristo è Risorto ed È Vivente,
Vive nei Secoli dei Secoli. Amen.
Gesù disse ai suoi discepoli:
“Ma voi riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su
di voi, e mi sarete Testimoni in Gerusalemme e in tutta la
Giudea, in Samaria e fino all’estremità della terra”.
Se vuoi saperne di più, telefona a questo
numero: 393/79.55.797 ore 12.00 - 13.30 e 17.30 - 19.00
l’Evangelista Silvano
Per l’8 marzo, Festa della Donna, a Cavona, piccola frazione di Cuveglio, si è tenuta una manifestazione per celebrare il valore di signore e signorine, esaltandone alcuni dei
tanti loro aspetti. Nell’occasione sono stati raccolti fondi (€
310) devoluti alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori,
delegazione della Valcuvia, impegnata da anni nella prevenzione delle malattie tumorali.
‘Motore’ della giornata Renato Furigo, promotore dell’iniziativa, entusiasta organizzatore di eventi per valorizzare e far
conoscere Cavona: da circa un anno e mezzo dà vita ad
eventi per raccogliere fondi per la LILT Valcuvia.
La mattina dell’8 marzo 80 podiste si sono iscritte al primo
trofeo “Cavona c’è per l’Oncologia”: sul podio sono salite
Sabina Ambrosetti (Atletica 3v.), Elisabetta Di Gregorio
(Runners Valbossa) e Rita Zambon (Atletica Gavirate).
Nel pomeriggio musica e balli per tutti.
La giornata si è conclusa con la Santa Messa per la donna
presso la Chiesa di San Lorenzo, a Cuveglio.
Durante la giornata è stato possibile visitare la mostra fotografica a tema “La donna e il lavoro”.
Una bella iniziativa ‘in rosa’ di sport, divertimento e solidarietà.
Gardon's Villa'ge
Beer and Music
Aperta da giovedì a domenica
dalle 18.00 all'1.00
Apertura straordinaria in occasione
di Campionato di Serie A
Champions League ed Europa League
Venerdì e sabato musica live
o Dj musica anni '80 e '90
Via Lug ano 45 - Luino
(c/o r is toran te pizze r ia Tre be dora)
Inf o: 347.1902950 - 335.8190220
Porto Valtravaglia - Don Walter: un grande affetto
(Fc) Ad una settimana dalla improvvisa morte di don
Walter Casola, parroco di
Domo e Porto, non cessano
le attestazioni di stima e di
affetto ed una serie di testimonianze che vanno da
lettere, a messaggi su Facebook, o più semplicemente
dai tanti "mi piace" cliccati
sotto la sua foto sorridente ed accattivante. Anche il
sito della parrocchia, che è
stato sempre tenuto tempestivamente aggiornato, ha
registrato un grande numero di accessi, dove sono stati
immediatamente resi disponibili la lettera dell'arcivescovo di Milano Card. Scola,
l'omelia tenuta dal vescovo
mons. Stucchi, i messaggi di
saluto letti in chiesa a Domo
e a Buscate.
A tale proposito vogliamo
mettere a disposizione dei
lettori il saluto pronunciato
a Domo a nome del Consiglio Pastorale e dell'intera
comunità.
"Non potevo certo immaginare,
ma soprattutto non avrei mai
voluto dover porgere un saluto
a don Walter in un momento
come questo. A nome del Consiglio Pastorale, e di tutta la comunità, cerco di interpretare i
sentimenti che turbano i nostri
cuori per un distacco che oggi
appare insuperabile e incomprensibile. Don Walter come
buon seminatore, ha gettato
buon seme, dappertutto, senza
badare dove potesse cadere, nella buona terra, ai margini delle
strade, fra i sassi e fra i rovi.
Ma noi, in questi 36 anni, abbiamo potuto constatare che il
seme, proprio perché è buono ed
è stato seminato con amore, ha
dato i suoi frutti, fra i bambini,
fra i giovani, gli adulti, gli anziani, i vicini e i lontani, e noi
ne siamo testimoni.
Don Walter come pescatore di
uomini, ha gettato le sue reti
al largo e presso la riva, anche
dove forse di pesci sembrava
non ce ne fossero, ma la pesca è
stata miracolosa, moltiplicata,
e la presenza oggi di tante persone ne è la prova tangibile.
E' arrivato il momento (se ancora non l'avessimo fatto) di
manifestare il nostro affetto e la
nostra riconoscenza al nostro
Don che tra noi, abbondantemente, ha distribuito il seme
della Parola e dei Sacramenti;
ha percorso in lungo e in largo
le strade - a volte impervie - dei
nostri paesi, ma ancor più quelle dei nostri cuori, fermandosi
con noi, prendendoci per mano,
aspettandoci a volte se il nostro
passo non era in sintonia con
il suo, accompagnandoci tra
gioie e sofferenze, affrettando il
cammino verso quel Regno che,
con pazienza e con amore, ha
cercato di costruire nelle nostre
comunità.
Quante volte lo abbiamo incontrato sfrecciare con il casco e la
sua moto ... o girare tra i banchi
del mercato quasi stesse cercando noi, più che la spesa, ... o soffermarsi sul lungolago oppure
incamminarsi verso i boschi
per un momento di tempo libero... o lo abbiamo incrociato in
ospedale o alle case di riposo...
E' stato con noi, uno di noi, in
tutto, e per questo gli abbiamo
voluto bene.
Sembra che le parole che spesso
pronuncia papa Francesco, don
Walter le tenesse già nel cuore
da tutta la vita: voleva mostrare la Chiesa della misericordia,
Don Walter visto dai suoi parrocchiani
foto andrea moruzzi
chiave moderna.
La cena ha un costo di € 50.
Per prenotazioni tel. 0332517.065.
Vi a s p e t t i amo ne l l a
n u o v a bi r re r i a
Sapore d’Ecuador
Sabato 29 marzo, alle 10.30, alla biblioteca comunale di Gavirate si partirà per un viaggio fra i gusti e le ricette tipiche
ecuadoriane. Dopo gli interventi di Carlo Barragan (chef)
e Lucety Bone (autrice del libro “Io non dimentico i miei
sapori”) si potranno degustare piatti a tema.
Per informazioni: 0332/748.278 o [email protected]
Gregorio XIII).
La scoperta delle sue origini
è dovuta allo storico luinese Pierangelo Frigerio che,
partendo dal testo di una
lapide posta nella chiesa di
San Giorgio a Runo, riuscì,
grazie ad una intuizione e
ad accurati studi, a stabilire
con certezza che Dumenza
era la sua terra natale.
Alla serata parteciperà anche Pierangelo Frigerio:
nel suo intervento tratterà
gli aspetti storici del cuoco
dei papi. Frigerio è, tra l’altro, componente onorario
dell’Accademia italiana della cucina”.
Nel suo libro, Ketty Magni
propone inoltre alcune ricette di Scappi, trasposte in
Abbandonare il proprio paese natale,
si sa, è sempre difficile. Arrivare in un
piccolo paese, dove ci si conosce tutti e
dove non esistono segreti, è ancora più
difficile.
“Pazienza”, avrà pensato Don Walter
Casola, giungendo a Domo, piccola
frazione di Porto Valtravaglia. Pazienza, una parola semplice che nasconde
però un significato profondo, ricco di
sfumature, sfumature che Don Walter
ha cercato di svelare ai suoi parrocchiani lungo tutti i trentasette anni che ha
passato con loro. “I primi anni sono stati
i più duri per lui, doveva ambientarsi e farsi
accettare dopo che Don Giuseppe aveva lasciato un segno nel paese lungo venticinque
anni”, ricorda una parrocchiana.
“Pazienza” avrà pensato, “alla fine riuscirò a farmi amare”.
E così è stato. “Don Walter era un bravo
prete! Ricordo ancora quando scoprimmo
che viveva al freddo, con solo una stufetta
elettrica per scaldare la cucina, pur di tene-
re al caldo i bambini all'oratorio la domenica!” ricorda un altro parrocchiano.
“Pazienza” avrà pensato, “alla fine sono i
bambini che contano”.
“Pensi che quando gli si ruppe la macchina,
pur di non sprecare i soldi per aggiustarla,
girava in motorino estate e inverno” dice
un altro fedele. “Pazienza” avrà pensato, “meglio risparmiare”.
La gente troppo spesso tende a ricordare, soprattutto ai funerali, solo le cose
positive riguardo il carattere e l'operato di una persona. Tuttavia le oltre
trecento persone presenti stamane, alle
ore 10.30,venute a salutare, per l'ultima
volta, Don Walter, presso quella che
è stata la “sua” chiesa per trentasette
anni, S. Maria Assunta in Cielo a Domo,
ci fanno capire che forse, alla fine, Don
Walter era riuscito a farsi amare dalla
gente. “Pazienza” sarà stato il suo ultimo pensiero, “qui ho fatto quello che dovevo”.
Stefano Bianchi
Castelveccana
della pazienza, che non condanna, ma cerca di comprendere, di
giustificare, di perdonare, di
aiutare; in una parola, di amare
oltre il formalismo, l'etichetta,
le frasi fatte, le convenienze.
Dobbiamo avere il coraggio di
chiedergli perdono se a volte
non lo abbiamo capito, o abbiamo fatto su di lui giudizi
sommari, o lo abbiamo criticato
senza essere prima entrati nel
suo cuore. Non dobbiamo aver
paura di dire con sincerità:
"don Walter: ti vogliamo bene e
te ne abbiamo voluto, e tu - per
primo - ci hai veramente voluto bene". Hai voluto il nostro
bene, anche quando non avevi
paura di rimproverarci o di farci capire che non eri d'accordo,
perché subito dopo ci avevi già
perdonati, proprio in forza di
quell'amore che tutto crede e
spera, tutto sopporta... Abbiamo anche voluto bene e sempre
gliene vorremo, alla cara Giannina che con te ha condiviso
oltre 41 anni di impegni, ansie,
gioie e dispiaceri, "come angelo che si prende cura di lui”
(così l'aveva definita il card.
Tettamanzi). Cara Giannina,
qui sarà sempre casa tua - con
noi - quando vorrai. Caro don,
ti salutiamo con un canto: nelle
sua parole c’è la storia di ogni
vocazione, che chiama a gettare
le reti sulle rive di ogni cuore
... C’è la storia di un raccolto
abbondante, prodotto dal seme
sparso sulla terra, dove è maturato ...
Sappiamo che ora il tuo cuore è
in festa perché il grano che hai
seminato, è maturato sotto il
sole e puoi riporlo nei granai."
Tutte le testimonianze e le
foto più belle degli anni
trascorsi a Domo e Porto saranno presto raccolte in una
pubblicazione che sarà distribuita a tutte le famiglie.
Giornata spirituale
Giovedì 3 aprile, a Villa
Immacolata di Castelveccana, si terrà una giornata
di spiritualità in vista della
Pasqua sul tema “La gioia del
Vangelo - Esortazione di Papa
Francesco”.
Le iscrizioni si tengono
presso l’Istituto Maria Ausiliatrice in via Confalonieri 4
a Luino (tel. 0332/531.678).
Calcio
Valtravaglia
(Fc) Domenica 16 marzo la
Valtravaglia conquista altri tre
punti sul campo di Ronchiano
contro l'Olona. Risultato: 2 per
i nostri, 1 per gli avversari. Reti
di De Marchi nel primo tempo
e Palillo nel secondo tempo.
Una vittoria certo meritata, ma
sofferta: dopo un primo tempo
tranquillo, nella ripresa ci sono
stati troppi errori. Un rigore
non concesso alla Valtravaglia,
la punizione del pari il cui fallo are in area e il dubbio del
fuorigioco in occasione del gol
finale. Quel che importa è comunque il risultato che conferma i nostri sempre al secondo
posto con 49 punti dietro alla
capoclassifica Juve Gemonio
con 53 punti.
Domenica 23 marzo la partita
è stata disputata ad Angera, tra
Angerese e i nostri, sempre
più determinati a confermare
il risultato. E' comunque bastato un pareggio, zero a zero,
per mantenere la posizione al
secondo posto in classifica con
50 punti, sempre subito dietro
la capolista che è a 52 punti.
Domenica prossima la Valtravaglia ospiterà in casa la Don
Bosco, attualmente a 40 punti .
Luino
8
Ciaspolata
“a sorpresa”
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
Maria Adelaide Binaghi Leva e il paesaggio archeologico
(emmepi) “Maria Adelaide
Binaghi ci ha lasciato un’importante eredità di dati che è nostro
compito elaborare in forma compiuta. L’edizione delle sue ricerche dovrà essere il prossimo impegno dopo questo volume, che
è un affettuoso tributo alla sua
memoria”.
Queste parole, scritte dalla
dott.ssa Raffaella Poggiani Keller, Soprintendente per i Beni
Archeologici della Lombardia,
si possono leggere nella prefazione del prezioso volume
“Optima Hereditas”, pubblicato
in ricordo dell’Ispettrice della
Soprintendenza Archeologica
per la Lombardia scomparsa dieci anni or sono per un
tragico incidente nei boschi di
Marzio e presentato sabato 22
marzo presso la biblioteca di
Villa Hüssy.
A Massimo Palazzi, curatore del libro insieme alla figlia
della Binaghi, Federica Leva, il
compito di illustrare il volume,
che raccoglie, nella prima delle
sue tre parti, 17 saggi legati alla
stretta archeologia del territorio della nostra provincia.
Tra questi il contributo di Giuseppe Armocida sul “Protogolasecca di Ispra”, quello dello
stesso Massimo Palazzi su
Ercole Ferrario (primo ispettore di scavi e monumenti) e
sull’avello fantasma di Samarate e il saggio di Fabio Luciano
30 marzo 2014
Franca Giannini
Benito Ranzoni
50 anni insieme sono tanti, siete da ammirare ed
esempio per tutti noi. Vi auguriamo che il vostro
cammino sia ancora lungo, colmo di gioia e serenità.
Auguri !
la figlia, i figli, le nuore, il genero e i nipoti
foto emmepi
Non è perché si sta avvicinando
la S. Pasqua che la Sezione CAI
Luino propone per domenica 30
marzo una escursione con le ciaspole “a sorpresa”, ma le condizioni meteo molto variabili in questo
ultimo periodo (con nevicate abbondanti fino alle basse quote e
repentini cambi di temperatura)
non permettono la scelta di un itinerario sicuro senza aver valutato
l’ultimo bollettino delle previsioni
valanghe emesso nel giorno di
sabato. La scelta dell’itinerario
potrebbe cadere sulle escursioni
in calendario non effettuate per
meteo avverso come il Lucomagno, Monte Garzirola, Passo del
S. Bernardino, Passo di Novena;
l’importante è la sicurezza.
Programma: appuntamento e
partenza alle 7.00 dal posteggio
a lago - Porto Lido; partenza alle
7.15. Durata massima dell'escursione: 5 ore (soste escluse), con
un dislivello complessivo non
superiore ai 750 mt.; difficoltà
massima WT2. Abbigliamento e
attrezzatura adeguati, sono consigliate ARVA, sonde e pala; sono
necessari un documento valido
per l'espatrio e il pranzo al sacco.
In caso di previsioni meteo avverse l’escursione verrà annullata.
Info: CAI Luino, apertura sede il
giovedì dalle 21.00 alle 23.00, tel/
segreteria 0332/511.101; e-mail
[email protected], www.cailuino.it
Corso di Nordic Walking
Cocomazzi, del Gruppo Archeologico Luinese, organizzatore dell’incontro, relativo alle
indagini archeologiche nella
chiesa di Santa Maria Assunta
in Voldomino.
La seconda sezione del volume, ricchissimo di fotografie a
colori, disegni, cartine e mappe, è dedicata all’archeologia
subacquea, l’innata passione
della dott.ssa Binaghi, insieme
alla protostoria. Grazie a lei,
infatti, sono stati possibili il
ritrovamento e lo studio approfondito delle palafitte del
lago di Monate e le ricerche
all’isolino Virginia, oltre al recupero di piroghe nel fiume
Oglio e del porto romano del
Lago di Garda. Determinanti
le sue indagini sulla civiltà di
Golasecca, le analisi durante il restauro della torre di
Velate, della Badia di Ganna,
del chiostro di Voltorre, del
monastero di Cairate e della
Collegiata di Castiglione Olona, oltre all’area archeologica
della Lagozza di Besnate e gli
studi archeologici nel Battistero di Varese. La dott.ssa Binaghi ha lavorato anche nella sua
Gallarate, a Castellanza, Sesto
Calende, Arsago Seprio e Castelseprio.
L’ultima sezione di questo volume è dedicata ai ricordi personali degli amici e di coloro
che hanno conosciuto Maria
Adelaide.
“Lo spirito delle persone si capisce dagli aneddoti” ha spiegato
Massimo Palazzi, raccontando
un suo personale ricordo su
colei che era semplicemente la
mamma della sua compagna di
studi Federica: conoscendo la
passione del giovane Massimo
per l’archeologia, gli regalò un
manuale di scavo archeologico
“con l’augurio che questo possa diventare per te un prezioso
strumento di lavoro”.
Sembrava una dedica non
appropriata, visto che “sarei
diventato avvocato, ma poi capii che devono «scavare» con
passione, alla ricerca della conoscenza e della verità, anche
coloro che nella vita svolgono
tutt’altro lavoro.
La breve serie di diapositive
proiettate durante la presentazione si è aperta e chiusa
con l’immagine dell’affresco
realizzato nel 1435 da Masolino da Panicale che si trova nel
Palazzo Branda a Castiglione
Olona, raffigurante un monumentale paesaggio montano,
costellato di castelli turriti e
fortificazioni: “La conservazione
di un luogo non può limitarsi ai
suoi monumenti - ha concluso
Massimo Palazzi - ma all’intero
territorio e noi vorremmo che il
nostro fosse come il paesaggio
immaginario di Masolino, perché,
come diceva Maria Adelaide Binaghi, emerge oggi la necessità,
considerata la velocità con cui il
paesaggio quotidiano cambia, di
proteggere il paesaggio archeologico”.
Primarie Elezioni
Europee NCD
Si avvia verso la fase conclusiva il
percorso delle primarie del Nuovo
Centrodestra per l’individuazione
di un candidato del territorio della provincia di Varese da inserire
nella lista da proporre in occasione
delle prossime elezioni europee. I
candidati scelti dalla base sono
Anna Maria Martelossi e Paolo
Valentini Puccitelli.
I candidati si presenteranno agli
elettori venerdì 28 marzo, alle ore
21.00, a Varese. L’incontro è aperto a tutti gli interessati e, in particolare, ai soci degli oltre 100 Circoli
Ncd della provincia. Nella stessa
serata, al termine dell’incontro,
verrà aperto un seggio dove sarà
possibile esprimere il proprio voto.
Potranno esprimere la propria preferenza i soci dei circoli e coloro
che dichiareranno in quella sede la
loro intenzione di aderire al Nuovo
Centrodestra. Sabato 29 marzo
si aprirà anche a Luino un seggio
elettorale a Palazzo Verbania, dalle 10.00 alle 14.00.
Nella serata di sabato 29 marzo
ci sarà lo spoglio delle schede e la
proclamazione del candidato.
La Sezione del CAI Luino, in collaborazione con Serena Storaci (accompagnatore di Media Montagna e Istruttrice di Nordic Walking),
propone un corso di introduzione al Nordic Walking. Programma:
giovedì 10 aprile, alle 21.15, serata di presentazione presso la
sede CAI Luino (entrata libera). Tema: “Che cos'è il Nordic Walking? Qualità, scopi e benefici, aspetti motori e meditativi”; sabato 12 aprile, dalle 9.00 alle 12.00, corso base presso il Centro
Sportivo Margorabbia di Luino; domenica 4 maggio escursione
con i bastoncini al Rifugio di Dumenza Alpe Bois, orario da definire. Quota di partecipazione: 70 € (compresi noleggio bastoncini e
assicurazione). Si consigliano tuta e scarpe da ginnastica. Numero
di partecipanti: da 4 a 10. Per iscrizioni: Serena (cell. 320/56.15.454).
Info: CAI Luino, apertura sede il giovedì dalle 21.00 alle 23.00, tel/
segreteria 0332/511.101; e-mail [email protected], www.cailuino.it
Nel mese di agosto verrà organizzata una giornata introduttiva
al Nordic Walking presso il Rifugio Dumenza Alpe Bois, con una
prova pratica gratuita, mentre per settembre è previsto un altro
corso base.
CAI: Progetto Sentieri
I Club Alpini Italiani sono all'opera per uniformare le reti a livello
nazionale attraverso tre progetti:
il completamento della rete escursionistica italiana (per realizzare
una sorta di unione delle reti di
sentieri regionali e locali), il Marchio di Qualità per le reti escursionistiche (dedicato alle realtà
sentieristiche di eccellenza) e il
modello di raccolta dati digitale
“UNICO” (un sistema informativo
che permetta di mettere in rete e
divulgare le informazioni territoriali e cartografiche di cui dispone
il CAI). Questo per migliorare la
gestione dei 74.000 km di sentieri
presenti in Italia. Dopo l'incontro
nazionale tra i referenti della sentieristica CAI avvenuto a Rimini il
22 e il 23 febbraio, è emersa la
volontà di non delegare tutto il lavoro esclusivamente alle Sezioni
CAI ma anche alla Sede centrale
del Sodalizio, indispensabile alle
iniziative sparse sul territorio.
“Il sentiero rende il CAI un interlocutore ancora più importante per
i territori”, ha dichiarato il Presidente generale Umberto Martini,
“sta a noi gestire le reti di sentieri e creare le alleanze a livello
nazionale e locale per assicurare
valore ai percorsi, in termini di
struttura e di sicurezza”. “Il CAI
intende offrire il proprio know-how
culturale, tecnico e scientifico, per
certificare la qualità degli itinerari
sentieristici italiani”, ha dichiarato
Pier Giorgio Oliveti, componente
del Tavolo tecnico Sentieristica e
Cartografia del CAI. “La procedura prevede una verifica periodica
degli standard di qualità dichiarati
e dei processi di qualità applicati
agli itinerari escursionistici su sentiero in base a determinati criteri
prefissati. Un secondo progetto a
cui si sta lavorando è il modello
di raccolta dati digitale UNICO,
curato dal Gruppo Cartografia con
l'obiettivo di far convergere in un
unico sistema i dati georeferenziati e le informazioni inerenti le attività in montagna. Infine il completamento della rete escursionistica
italiana intende dare maggiore
impulso all’attività sentieristica
del CAI attraverso un impegno più
strutturato in ogni regione.
Alpini elitrasportati: grazie!
Da 10 anni la Sezione ANA di Luino partecipa con le sue
squadre elitrasportate AIB ai turni operativi presso la base
elicotteri di Cuvio, (Mascioni). Un grazie ai Volontari: Albertoli, Montanari, Sirotti, Fumis, Pistocchini, Bulgheroni,
Bolzon, Marroffino, Ferrari, Giorgini e Pizzolon.
Luino Volley - I risultati
1ª divisione
Grafiche Mps Castronno 0 - Epikure Luino Volley 3
Mercoledì scorso si è giocata a Castronno la partita
tra la squadra locale e la Epikure Luino Volley. Match
senza alcun significato per le padrone di casa ma
molto importante per la nostra formazione luinese.
Ultimo e decisivo sforzo per le ragazze del tecnico
Lisanti a cui è necessario l'ultimo punto per la sicura
partecipazione ai playoff per la promozione in serie
D. La Epikure parte di slancio e in pochi minuti si
aggiudica il 1°parziale 25 a 20. Con la vittoria del set
la Luino Volley rafforza la propria sicurezza e in agilità
supera le locali nel 2° set con un perentorio 25 a 11.
Nel 3° parziale con la vittoria quasi in tasca le giocatrici luinesi sono brave a tenere alta la concentrazione e con bravura s'impongono 25 a 15.
Finalmente, dopo un lungo e faticoso campionato, atlete e tecnici accompagnati dai propri sostenitori possono rilassarsi e dare vita ai meritati festeggiamenti
per un fantastico e insperato risultato che a inizio di
campionato era un sogno. Ma con il lavoro e la volontà i sogni sono diventati realtà, Brave ragazze!
3ª divisione
Cartotecnica Prealpi 1 - Team Grandi Luino Volley 3
Trasferta insidiosa ad Arcisate dove il Team Grandi
Luino Volley ha incontrato la Cartotecnica Prealpi.
Sono in palio per il Team Grandi i punti necessari
per continuare i sogni di partecipare ai playoff per la
promozione in 2° divisione. Le ragazze luinesi sin dai
primi scambi mostrano grande volontà ed infatti il 1°
set finisce a proprio favore 25 a 14. Stesso comportamento nel 2° parziale, il Team Grandi guidato con
determinazione dal capitano Alessia Angelov conquistano agevolmente il set con identico punteggio del
precedente 25 a 14. Quando ormai si pensava ad un
presto rientro a casa per il Team Grandi, la squadra
locale aveva una reazione d'orgoglio e favorita dal
calo fisico delle giocatrici del coach Zucconelli, vincevano il 3° set 25 a 22. Pronta reazione delle nostre
ragazze che con un netto 25 a 14 concludevano il
set e match ed incrementando la classifica di altri 3
punti utili.
Trofeo Blasu Sport Under 16
Cà Marchetta 0 - Energia Verbano Luino Volley 3
Trasferta in quel di Besozzo per la Energia Verbano
Luino Volley che ha incontrato il Cà Marchetta. Non
c'è stata quasi partita per il basso livello tecnico delle avversarie che nonostante la grande volontà non
sono riuscite ad opporsi alla Energia Verbano.
Le nostre ragazze senza strafare si aggiudicano il 1°
set 25 a 14. Le avversarie nel 2° parziale si smarriscono e cedono nettamente 25 a 10. Leggero calo di
concentrazione per la Luino Volley nel 3° set ma che
non pregiudica il risultato finale che si chiude a proprio favore 25 a 15. Complimenti alla giovane palleggiatrice Giulia Del Miglio che nonostante la giovane
età ha diretto la squadra da capitano esperto.
Under 18
Luino Volley 0 - New Volley Group 3
Match casalingo per la formazione della Luino Volley
che ha incontrato il New Volley Group di Castelleto
sopra Ticino. Sin dai primi scambi si notava che non
era la giornata buona per le nostre ragazze che con
un scarso atteggiamento agonistico hanno affrontato
l'ottima squadra piemontese. Il 1° set, dopo un'incoraggiante inizio delle nostre atlete, si concludeva a
favore delle ospiti 25 a 21. Duro richiamo del tecnico
Zucconelli al cambio di campo ma purtroppo non sortiva alcun effetto visto che il 2° set veniva perso 25
a 21. Totale assenza nel 3° set in cui la Luino Volley
subisce una dura ed esemplare lezione di umiltà dalle
ospiti che vincono 25 a 16.
Under 14
Progetto Volley Arcobaleno 1
Energia Verbano Luino Volley 3
Difficile trasferta a Venegono Inferiore per la nostra
formidabile squadra che ha incontrato il Progetto Volley Arcobaleno. La difficoltà era legata più che altro al
caldo ambiente locale che per il risultato visto che la
Energia Verbano è stabilmente al vertice della classifica ed ormai qualificata alle finali provinciali.
Nel 1° set l'ottima organizzazione delle locali fa pendere il risultato a proprio favore per 25 a 21.
Al cambio campo il tecnico Petrella richiama la squadra ad una maggiore attenzione ed infatti nel 2° par-
ziale la squadra risponde con lo stesso risultato 25 a
21 alle ospiti. Completo dominio delle nostre formidabili ragazze nel 3° set che un 25 a 13 schiacciano
le avversarie. Maggiori emozioni nel 4°parziale con
entrambe le formazioni impegnate a non arrendersi e
rendendo così il match altamente spettacolare che si
conclude a favore dei nostri colori 25 a 23.
Fantastica cavalcata della formazione luinese che
con questa sono a 17 vittorie di fila, non ci sono più
parole per descrivere le qualità di questa squadra.
A questo punto si attende solo la definizione della
sede per la tanto meritata e sorprendente finale provinciale.
Torneo Rosa Sport Under 13
Luino Volley 3 - Bizzozzero Volley rosa grigia 0
Debutto davanti al proprio pubblico per la giovane
compagine under 13 della Luino Volley che ha incontrato il Bizzozzero. C'è da digerire la sfortunata trasferta di Arcisate dove le luinesi sono state sconfitte
immeritatamente. Quindi sin dal 1° set la Luino Volley
dimostra maggiore tecnica delle ospiti che le conduce
a vincere 25 a 13.
Il tecnico locale Mauro Beltramin provvede a qualche
sostituzione per poter far giocare tutte le proprie atlete ma tutto questo non influisce sul risultato del 2° set
a proprio favore 25 a 12. Sulla scia dell'entusiasmo
le ragazze della Luino Volley si aggiudicano anche
l'ultimo parziale 25 a 10 e facendo iscrivere il numero
3 nella casella dei punti in classifica. Bravissime!
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
9
Pallacanestro Verbano
Roggiano - Torino: Studenti sulle orme della Storia
Gli alunni delle classi prime medie dell’Educandato di Roggiano si sono recati il 18 marzo a Torino con i loro docenti per la tradizionale visita
di istruzione. L'itinerario li ha portati dapprima
nel medioevo sulle orme delle Crociate con la
visita alla S. Sindone nel Duomo, poi nell'epoca
barocca della Torino seicentesca.
Nel pomeriggio gli alunni hanno visitato lo stupendo parco della Reggia di Venaria Reale e, in
seguito, gli appartamenti dei Savoia, tra abitudini
dei nobili del '700 e rivisitazione del percorso
che ha portato all'Unità d'Italia.
Una piacevole esperienza all'insegna dell'arricchimento culturale.
L AV O R I
IN
Serie D: Verbano 58 - Marnate 53
Venerdì 21 marzo la Pallacanestro Verbano vince
ancora di stretta misura, questa volta sul campo
di Marnate. Una partita che ha mantenuto fino
alla fine un punteggio basso e nella quale è risultata decisiva la prestazione di Amedeo Scuccato.
Marnate si presenta in formazione tipo e dimostra subito di che pasta è fatta. Cerca spesso il
tiro da tre punti e sa farsi valere in ogni spicchio
di campo.
Luino palesa i soliti problemi ma rimane in partita.
Il primo quarto si chiude sul 20 a 19. Nella frazione successiva il tema resta identico, con un
finale convulso con molti falli e un gioco poco
spettacolare, mentre si va al riposo sul 34 a 32.
Al rientro in campo dopo l’intervallo, la Pallacanestro Verbano prende le redini del gioco e al
termine del terzo tempo si registra il sorpasso,
sul 42 a 43. Nel quarto finale la partita prosegue
sul punto a punto. La PVL non si disunisce e
trova dalla lunetta i punti necessari per chiudere
la gara sul 53 a 58.
Il prossimo incontro sarà venerdì 28 marzo alle
21.15 al Palabetulle, quando arriverà il Novate.
Luino mantiene saldo il quarto posto in classifica: un piazzamento che significa playoff e la
CASA?
CHIAMACI ...
TI AIUTEREMO
A RISOLVERE
OGNI TUO
PROBLEMA!
Serramenti
alluminio - legno - pvc
Chiusure per garage
Grate di sicurezza
Porte blindate
Porte interne
Tapparelle
Veneziane
Zanzariere
Tende da sole
possibilità di giocarsi il sogno fino in fondo.
Verbano: Palazzi 10, Agazzone, Galluccio 2,
Gubitta 6, Ciccullo 6, Turconi 3, Biason 1, Bianco 4, Monteggia, Caniato n.e., Binotto, Scuccato 26. All.re: Piergiorgio Manfrè.
Under 17: Verbano 46 - Robur Et Fides 80
Netta sconfitta interna ad opera dei varesini della
Robur di Baroggi per gli under 17 del Verbano.
Partita povera di contenuti, senza mordente e rinunciataria sin dall’origine per i padroni di casa,
che non sono mai riusciti ad essere pericolosi in
attacco e incisivi in difesa.
I parziali del primo tempo danno la foto dell'incontro: Vitella e De Santi unici trascinatori della
squadra, con sporadici aiuti da Confessore e De
Giorgi, senza Ferrari che, nonostante una distorsione, cercava di tenere il campo. Secondo
tempo di contenimento da parte degli ospiti, con
ottimi Abbiati e Bortoluzzi e il lungo Beri, poco
utilizzato, dominatore sotto le plance. Sabato 29
marzo trasferta sul campo di Gallarate.
Verbano: Nicolini N., Di Nino G. 2, Vitella A.
14, Ferrari M. 2, Cammisa M. n.e., Saccani M.,
Saredi C., Mirukaj D., Confessore G. 10, De
Giorgi A. 8, De Santi A. 10, Vivanco R.
All.re Agazzone A., vice all.re Scalise L.
g h i d ini m au ro
• imbiancatura
• verniciatura
• interni ed esterni
Via Cervinia 4/a - 21016 Luino (VA)
Tel. e Fax 0332/535854 - Cell. 347/2917457
Cleaning Service
di Gentili Roberta
impresa di pulizie
Sopralluoghi e preventivi gratuiti
Via Vigera 6 - Porto Valtravaglia
Tel. 339.3711275 - fax 0332/549.272
e-mail [email protected]
detrazioni fiscali
50% per ristrutturazione
65% per risparmio energetico
Tel. /Fax 0332/549.113 Cell. 393/95.99.341
www.novaserr.it - e-mail [email protected]
Via Muceno 71 B Portovaltravaglia
fini
s.n.c.
R ifacimento tetti - lattoneria edile - grondaie
impermeabilizzazioni - tetti piani e terrazze
coperture metalliche
Via Provinciale 31 - 21030 Brissago Valtravaglia
Tel. 0332/576.917 - 335/82 89 270 - Fax 0332/577.119
[email protected] - [email protected]
• Termoidraulica civile e industriale • Idraulica stradale •
Antincendio • Geocorrelazioni • Saldature speciali
• Bonifica, controllo e dismissione cisterne • Gas
• Servizio ricerca perdite • Geocorrelazioni
• Localizzazione linee interrate • Videoispezioni
• Vendita e assistenza bruciatori e caldaie
Castelveccana - Via Bonè, 23 0332/52.12.36 - 348/33.51.742
Fax 0332/522696 - www.termoidraulicamartone.com
vendita pellets
Riparazioni e manutenzioni
a domicilio
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
10
Lavena Ponte Tresa
Besozzo
Laveno Mombello
Volley Bar Dovrana Ponte Tresa
Appuntamenti
Al Liceo si parla di comunicazione
La sala letture del comune di
Besozzo (via mazzini 4)ospiterà, da venerdì 28 marzo a
venerdì 4 aprile, la mostra fotografica di Erminio Binda dal
titolo “Tre viaggi cuore mente
spirito tra letteratura poesia e
immagini”.
L’inaugurazione avverrà alle
18.30 di venerdì 28, con la voce
di Nicola Tosi (Istituto Cinematografico “Michelangelo Antonioni” di Busto Arsizio).
Sabato 29 marzo, al teatro Duse
(via Duse), sarà possibile assistere a “Addio mondo crudele!”. Commedia brillante di Tobia Rossi portata in scena dalla
compagnia Affetti Collaterali;
regia di Carlotta Bisio.
Sabato 29 marzo, alle 11.00, presso la palestra del liceo scientifico di Laveno Mombello (via Labiena 86) il prof. Andrea
Candela, docente di Comunicazione della Scienza presso
l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese, incontrerà
gli studenti.
“Scienza Pop. Scienzati, innovazioni e scoperte scientifiche nei
mass media” è il titolo dell’incontro che sarà moderato dal
giornalista scientifico e direttore del giornale “Il Galileo”
Giuseppe Prunai.
Molti degli argomenti presentati sono discussi nell’ultimo
libro di Candela "Dal sogno degli alchimisti agli incubi di
Frankenstein. La scienza e il suo immaginario nei mass media" - (FrancoAngeli, Milano 2013).
L’incontro, aperto alla cittadinanza, è organizzato dall’ Associazione Amici del Liceo “Sereni”.
Inizio gara con gli ospiti che
concentratissimi passano in
vantaggio già dalle prime
battute e lo mantengono fino
al ventesimo punto quando
poi i locali ingranano la marcia e sorpassano il Castiglione, andando a vincere il primo set e di seguito il match.
Gara molto corretta da parte
di tutte e due le formazioni, che hanno regalato uno
spettacolo sportivo da incorniciare, dove si sono visti recuperi in difesa eccezionali
e grandi attacchi tecnici veramente piacevoli da vedere
e seguire. E così che con tre
giornate di anticipo la compagine del volley Tresiano,
sponsorizzato dalla “Vetreria Musso di Luino”, si
conferma prima del girone e
passa storicamente per diritto in seconda divisione. Con
i parziali 25-23/25-16/25-13
vince la 14ª gara consecutiva
e dimostra che la costanza e
la perseveranza seria negli
allenamenti ripaga con delle
belle soddisfazioni.
Dopo aver lavorato sodo in
silenzio e con grande umiltà
come è di consuetudine nel
nostro gruppo, raccoglie meritatamente la promozione,
da sinistra: Lucia Cernecca, Laura Belotti, Alice Cassarino
Laura Stocco, Karima Hmouga, Veronica D’Arrigo,
(libero) Giusy Facente,Giorgia Tartaglia, Cinzia Romagnoli,
Francesca Vigliaturo, (capitano) Valentina Abbruscato.
Davanti il tecnico Gianluca Zonca.
grazie alla guida competente
del bravo dirigente preparatore tecnico Gianluca Zonca,
ma grazie soprattutto all’impegno di tutte le ragazze
che hanno avuto fiducia e
rispetto verso la loro guida,
dimostrando di essere veramente un gruppo affiatato e
di conseguenza Vincente. Un
ringraziamento va anche e
comunque a tutte le ragazze
in special modo a quelle non
menzionate che per ragioni
di lavoro o impegni improrogabili non hanno potuto
essere presenti.
Un grosso grazie a tutti dal
La Sirenetta per costruire
un asilo infantile
continua dalla prima pagina
Contagiati dall’amore per il
teatro, dall’entusiasmo, dalla
grande esplosione di emozioni e stimolati dalla voglia di
mettersi in gioco diverse persone, sia bambini che adulti, hanno scelto di “passare
dall’altra parte” ed entrare a
far parte della Compagnia.
Da pubblico sono così diventati tecnici dello staff o attori,
con ottimi risultati. A breve
partiranno i lavori per la preparazione di un nuovo musical: chiunque desideri vivere
l’esperienza di salire sul palcoscenico, oppure lavorare
dietro le quinte, può mettersi
in contatto con i responsabili
della Compagnia.
Requisiti fondamentali: serietà, rispetto, capacità di condivisione ma, soprattutto dispo-
Missione
Forza Paris
Presso la sala polivalente del
supermercato Bennet di Lavena
Ponte Tresa, sabato 29 marzo
si terrà una serata di solidarietà a
favore degli alluvionati della Sardegna.
Dalle 20.45 alle 23.45, infatti, sarà
possibile ascoltare gli Out Of The
Blues e Simona Salis, fra un’esposizione di prodotti sardi e il servizio bar a cura del Bar Dovrana.
Entrata con offerta libera. La serata è organizzata dal Circolo Sardo
Giommaria Angioy di Marchirolo.
vostro presidente, Vincenzo
Morello.
Grotto BEDORE'
SIAMO APERTI
Vi aspettiamo con le nostre specialità
Cucina casalinga - Salumi e pasta fatti in casa
Polenta con selvaggina e funghi
Sabato e domenica anche pizzeria
Località Bedorè - AGRA - Tel. 0332/573.056 - lunedì chiuso
Ecco i numeri vincenti della
lotteria del Carnevale Mombellese 2014 (i cui premi non
sono ancora stati ritirati):
993 rosa, 90 verde, 409 verde, 203 verde, 847 verde, 10
verde, 970 rosa, 955 rosa,
625 verde, 559 verde, 618
verde, 654 verde, 628 rosa,
814 verde, 245 verde, 921
rosa, 40 verde, 212 verde,
704 rosa, 984 rosa, 800 verde, 573 verde, 626 verde, 608
rosa, 317 verde, 415 verde.
Per ritiro premi rivolgersi all'Associazione Mombello viva o all'Oratorio
Sant'Arialdo di Mombello.
Caravate
Ritiro di Quaresima
Al convento dei frati passionisti di Caravate, domenica 30
marzo, adolescenti e giovani potranno partecipare a un ritiro di Quaresima dalle 14.30 alle 18.00. Per informazioni è possibile contattare Don Luca Trainini (cell. 348/18.62.777).
Luino - La sensibilità valorizza le differenze
nibilità a donare: il proprio
tempo e se stessi con gioia ed
entusiasmo.
La Sirenetta e il Principe Eric,
Re Tritone, Sebastian, Scuttle
e anche Ursula con le sue
murene, il popolo del mare e
quello della terra, vi aspettano per farvi assistere ad una
rappresentazione nella quale
le diversità si incontrano e si
amano.
I biglietti della lotteria sono in
prevendita presso: Da Francesca - via Repubblica 9, Lavena Ponte Tresa - Anonimo
Unisex, via Malcotti 28 Ponte
Tresa - Edicola Pacini piazza Battaglia 1, Brusimpiano,
presso l’Associazione Amici
di Nzong, e la Compagnia
Santa Caterina a Colmegna,
o direttamente nella sala polivalente prima delle rappresentazioni.
Cunardo
Corso di
Primo Soccorso
L’associazione SOS Tre Valli
Onlus organizza un corso di
primo soccorso gratuito, aperto a tutti.
Martedì 1 aprile, alle 20.30,
al salone del Maglio di Ghirla
(Strada Provinciale 43, vicino
alla rotonda) si terrà la serata di presentazione. L’associazione ricorda inoltre che le
iscrizioni come volontari sono
sempre aperte.
Info: Tel. 0332/990.134.
E’ stata un successo sabato
22 marzo la proiezione del
cortometraggio realizzato
dagli studenti della classe
IIIAS del Liceo Scientifico
“Sereni” di Luino insieme
con la loro insegnante, Monica Clerici.
Presenti il Dirigente Scolastico del Liceo, Maria Luisa
Patrizi, Anna Fusi Fachini,
Presidente del Consiglio
provinciale della Società Di
San Vincenzo De Paoli, le
Sig.re Carla Manca, Gabriella Colombo Guelli, Antonia
Ruga, in rappresentanza
della medesima Società per
le sedi di Germignaga, Voldomino e Creva, i genitori,
gli insegnanti e alcuni alunni della scuola.
Al tavolo delle conferenze
e protagonisti di una vera e
propria conferenza stampa,
Daniele D’Agostino (regia),
Giulia Dellea (sceneggiatura), Primiano Papa (montaggio), Marco De Vita (aiuto
riprese) e Alessio Castorino
(attori), hanno presentato
e poi proiettato il cortometraggio dal titolo “BANDO
ALLE DIFFERENZE”, realizzato in occasione del
concorso per le scuole secondarie di secondo grado,
promosso dalla “Federazione Nazionale Società Di
San Vincenzo De Paoli” sul
tema “La sensibilità valorizza le differenze”.
All’indomani della Giornata
Internazionale contro il Raz-
è nato
Gregorio Pesenti
Il 14 marzo è venuto alla
luce Gregorio per la gioia di
tutta la famiglia: papà Andrea,
mamma Camilla, il fratellino
Leonardo ed i nonni luinesi
Silvana e Maurizio Pesenti.
Il pargolo alla nascita
pesava 3,340 kg.
Gregorio in braccio al nonno Maurizio;
il fratellino Leonardo, nato nel 2010,
con la nonna Silvana
Lotteria del Carnevale
Auguri a tutti per
il gioioso evento!
zismo il corto della durata
di 12 minuti circa, affronta
il tema della discriminazione: sul motivo guida di una
band musicale, il video presenta alcuni episodi di discriminazione a seguito dei
quali ad uno ad uno i componenti del gruppo “svaniscono” improvvisamente,
lasciando il cantante solo e
smarrito a chiedersi cosa sia
successo; compresa la ragione e “corretto” il compor-
tamento discriminatorio, la
band si ricostituisce potendo completare con successo
il proprio pezzo musicale.
“Si è trattato di un lavoro faticoso che ci ha impegnati a
lungo - ha dichiarato a nome
dell’intera classe Daniele
D’Agostino - ma che ci ha
permesso di lavorare tutti insieme, ciascuno con un proprio
ruolo, e di ritrovarci alla fine
ancor più uniti fra di noi”.
Parole di apprezzamento
“Il pretore” in anteprima al Sociale
continua dalla prima pagina
La pellicola sarà proiettata in anteprima a Luino, al Cinema
Sociale, giovedì 3 aprile alle ore 21.00: per prenotazioni tel.
0332/543511.
Il film è un grande sogno, cullato per anni, da Sarah Maestri: per rendere omaggio al grande scrittore luinese, del
quale nel 2013 si è celebrato il centenario della nascita, e
per far tornare una troupe cinematografica nel Luinese,
come già accaduto in passato con altri film tratti dai romanzi di Chiara. Sul grande schermo potremo rivedere angoli
dell’alto Varesotto: luoghi che Sarah ama da sempre, come
la Madonnina del porto vecchio, e che ora saranno visti da
tanti spettatori in tutta Italia.
Alla prioiezione luinese saranno presenti il regista e il cast
del film.
Polenta in piazza
Anffas Luino, in collaborazione con PC Luino e Associazione Le Valli, offrirà polenta e spezzatino in piazza
Garibaldi a Luino a partire
dalle 11.30 di domenica 30
marzo.
Al pomeriggio si terrà una
vendita di uova di cioccolato.
Le somme raccolte saranno
devolute ad Anffas Luino.
Per la tua
pubblicità
chiamaci!
Tel.
0332/543.909
preventivi
gratuiti
sono giunte anche da Anna
Fusi Fachini, che ha ringraziato i ragazzi per aver voluto raccogliere, aderendo
al concorso, un’importante
sfida che deve vederci tutti impegnati proprio nella
valorizzazione delle differenze, nella consapevolezza
che esse rappresentano una
ricchezza per l’intera società, e dal Dirigente Scolastico, Maria Luisa Patrizi, che
dopo essersi congratulata
con i ragazzi per il bel lavoro, ha sottolineato come i
nostri giovani, quando motivati, sappiano dare prova
di maturità, sensibilità e serietà nel lavoro.
Questi i nomi dei ragazzi:
Alborghetti Camillo, Bellini Chiara, Castorino Alessio, D'Agostino Daniele, De
Vita Marco, Dellea Giulia,
Doria Pamela, Ferrari Loris,
Foghinazzi Gianluca, Fontana Federica, Gatta Cecilia, Giannuzzi Irene, Gjergji
Cristi, Guidoni Christian,
Papa Primiano, Pettinicchio
Matteo, Quadri Margherita,
Siano Paolo, Sica Giorgia,
Sommaruga
Alessandro,
Stefani Edoardo, Terraneo
Davide, Zuretti Matteo.
Partite allo
Juventus Stadium
Lunedì 7 aprile, alle 20.45,
si gioca a Torino la partita
Juventus - Livorno; giovedì
10 aprile, alle 21.05, Juventus - Lione.
Lo Juventus Club Luino
organizza un pullman per
assistere alle partite: è possibile inoltre acquistare i biglietti tramite il Club.
Il bus parte da Luino e ferma
anche in Valcuvia, a Brenta,
Cittiglio, Besozzo e Sesto
Calende. Gli organizzatori vi
aspettano per informazioni/
prenotazioni presso il Bar ‘Il
Faro’ di Luino (Lido - porto
nuovo) venerdì 28 marzo
e 4 aprile, dalle 20.00 alle
22.00. Oppure telefonare
ai numeri: 380-653.51.53,
Colombo
380-902.69.81,
Gualtieri
349-666.28.06,
Villa 335-594.78.62, e-mail
[email protected],
oppure su Facebook.
Piccola pubblicità
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
MOTOGIO' tel. - fax 0332/19.50.766 - via
Lugano 4 - Luino. Occasioni APE TMP50
anno 2000 catalitico e scooter APRILIA,
MALAGUTI, YAMAHA
docente laureata e specializzata con
lode in lettere classiche impartisce ripetizioni in materie umanistiche (italiano - latino - greco - storia - geografia) per ragazzi
di scuole superiori. Si garantisce massima
professionalità e disponibilità. Per info contattare il numero 349/70.93.364
Dom. 30/3 Varese insolita: “La Chiesa della Motta”
Dom. 30/3 Coccole alle terme di Leukerbad
Sab. 5/4 - 12/4 - 19/4 - 26/4 - 3/5 - 10/5 - 17/5 - 24/5 31/5 - 7/6 - 14/6 Shopping al Fidenza Village Outlet
Dom. 6/4 Cosmoprof a Bologna
Ven. 11/4 - sab. 26/4 Il Cenacolo Vinciano
Sab. 12/4 - 17/5 - 14/6 - 12/7 - 13/9
Villa Panza: Il Guggenheim a Varese
Dom. 13/4 Giornata benessere: “Splash & Spa”
Dal 18 al 21/4 Pasqua a Copenaghen
Dal 19 al 21/4 La Baviera e i suoi castelli
Dal 19 al 26/4 Pasqua a Marsa Alam
Dal 20 al 21/4 Pasqua a Legoland
Dal 20 al 21/4 Pasqua all’Europapark
Dal 21/4 al 5/5 Gran Tour della Cina Classica
Lun. 21/4 - 1/5 Castello di Pralormo Messer Tulipano
Dom. 21/4 Mostra: “Edward Munch” a Genova
Lun. 21/4 Pasquetta al mare: Genova
Dal 24/4 al 28/4 New York con Stefania Morandi
Dal 24/4 all'1/5 Settimana mare a Tenerife
Ven. 25/4 - dom. 11/5 - dom. 13/7 - dom. 15/8
Trenino Rosso del Bernina
Dal 24 all'1/5 Settimana mare a Tenerife
Dal 25 al 27/4 Provenza e i profumi della Camargue
Dal 25/4 all'1/5 Turchia: Istanbul, Efeso, Cappadocia
Dal 26/4 al 28/4 Roma: la Beatificazione di
Papa Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII
Dom. 27/4 Varese insolita: Le Castellanze di Biumo
Dom. 27/4 I Fasti dei Savoia: Venaria Reale
Dom. 27/4 Mostra a Venaria Reale
Dom. 27/4 Torino e pranzo Gourmet
Dal 28/4 all'1/5 Roma: udienza con Papa Francesco
Dal 30/4 al 4/5 Loreto e San Giovanni Rotondo
Gio. 1/5 il mese della Madonna: giornata a Lourdes
Dall'1 al 5/5 Vivace e affascinante Berlino
Dall'1 al 6/5 Pellegrinaggio a Medjugorje
Dom. 4/5 Busseto: la città Natale di Giuseppe Verdi
Dom. 11/5 Camogli: Festa del pesce fritto
Dall'15 al 20/5 Pellegrinaggio Militare a Lourdes in bus
Dal 16 al 19/5 Pellegrinaggio Militare a Lourdes in aereo
Dom. 18/5 Il Golfo dei Poeti e le isole
Dom. 18/5 Mostra a Bologna: Vermeer
Dom. 25/5 Varese insolita: palazzo e giardini Estensi
Dom. 25/5 Il Forte di Bard e Aosta
Dal 31/5 al 2/6 Tour di Cork e la Lissardexperience
Dal 31/5 al 4/6 Il mese della Madonna: lourdes
Dal 31/5 al 2/6 Tour dell'Umbria
Dal 31/5 al 3/6 Sanpietroburgo con Stefania Morandi
Dall'1/6 al 2/6 Ferrara in mostra: “Matisse”
Lun. 2/6 Lucerna e il monte maledetto “PilatusKulm”
Dom. 8/6 Arenzano la sua spiaggia e il suo Santuario
Dall'8 al 15/6 Settimana mare: Castiadas - Sardegna
Dal 12 al 22/6 In crociera da Mosca a Sanpietroburgo
Dom. 15/6 Borghi meravigliosi: Le Cinque Terre
(partenza da Luino con supplemento)
Signora con esperienza, automunita cerca lavoro assistenza anziani.
Tel. 340/96.25.505
BRISSAGO VALTRAVAGLIA zona alta affittasi 2/3/4 locali più servizi. Arredati e non.
Termoautonomo. No spese condominiali.
Canone mensile € 350. ACE G - IPE 663,39
kWh/m2a. Tel. 0332/286.581 dopo le 20.00
VENDESI 2 lotti di capannone artigianale commerciale, Luino "ex San Vito" mq. 125
cad. € 110.000 ognuno. Immobile non soggetto a certificazione energetica.
Tel. 0332/531.468 - 335/60.96.810
VENDO a Brissago Valtravaglia capannone
di mq. 200 con servizi igienici e posteggi
esterni. Immobile non soggetto a certificazione energetica. Per info 328/388.45.85
attività di estetista vicinanze Luino. Ottimo affare.
Per informazioni contattare Associazione
Commercianti di Luino. Tel. 0332/543.981
bar pasticceria gelateria in Porto Valtravaglia cedesi. Proposta interessante.
Per informazioni contattare Ascom Luino Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
vendesi bar gelateria in centro Porto Valtravaglia con posti a sedere interni e su terrazza.
Info: Associazione Commerciale di Luino Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
vendesi negozio generi alimentari vicinanze Luino. Info: Ascom Luino - Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
vendesi bar in centro Luino, locale storico. Info: Associazione Commerciale di Luino - Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
28/3/2006 Luino vicinanze, zona di forte passaggio,
vendesi ristorante - affittacamere con ampio
parcheggio e giardino. Info: Ascom di Luino
- Dott. Gobbato. Tel. 0332/543.981
Oggi sono già passati otto anni, ma tu
sei sempre presente nei nostri cuori.
Nato e Raffa
Piccola pubblicità: euro 8,50 per 12 parole;
successive euro 0,30 a parola - neretto: il doppio. Inserzioni ricerca personale anonime euro
4,00 in più. Necrologie: euro 0,60 a parola; foto
defunto euro 6,00. (Importi IVA 21% inclusa).
Tariffe pubblicitarie: per millimetro d’altezza,
larghezza una colonna: euro 0,92 (IVA 21%
incl.) prima pagina + 25% - ultima pagina +
20%. Il giornale si riserva il diritto di rifiutare
qualsiasi tipo di inserzione.
Le foibe: un orrore da non dimenticare
È stata inaugurata, venerdì
21 marzo, a Palazzo Verbania, una mostra dedicata
alla tragedia delle foibe,
organizzata dal Comune di
Luino in collaborazione con
provincia di Varese e Associazione Nazionale Venezia
Giulia e Dalmazia.
Alla presentazione della
mostra, formata da pannelli
fotografici che ripercorrono
la storia degli eccidi della
popolazione italiana del
Friuli, il consigliere comunale Alessandro Franzetti
ha presentato il relatore Giacomo Fortuna, segretario
del Comitato di Varese della
stessa Associazione.
Nel suo breve excursus storico, il giovane studioso è
partito dal 1943, quando iniziarono le atrocità jugoslave
contro migliaia di persone
di origine italiana gettate
nelle foibe: l’unica colpa, ricordata anche dal sindaco di
S ACCAGG I
Fax 0332/51 11 48
di Daniela Saccaggi
VOLDOMINO
Via Gorizia, 21
Tel. 0332/53 22 46
28/3/2014
patrizia saccoletto
cedesi attività di ristorazione ben avviata,
vicinanze Luino. Attrezzature nuove.
Adatta anche a gestione familiare.
Info: Associazione Commerciale di Luino Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
Luino
Tel. 0332/53 25 54
Cell. 329/59 12 791
vendesi bar tabacchi, ricevitoria Lotto e
Superenalotto in Luino.
Info: Associazione Commerciale di Luino Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
estetista diplomata con pluriennale
esperienza lavorativa, esperta nell'utilizzo
di LPG, IPL, radio frequenza e Cavitazione,
oltre all'estetica di base, cerca lavoro.
Info 366/19.39.946
LUINO
Via Manzoni, 51a/55
AGENZ I A
ONORANZE
F U NEBR I
vendesi bar tabacchi in Valmarchirolo.
Info: Associazione Commerciale di Luino Rag. Minzolini. Tel. 0332/543.981
Azienda settore
Comunicazione cerca
neodiplomato per stage
Inviare curriculum a
[email protected]
foto emmepi
trattoria pizzeria Da Gennaro - Castelveccana cerca aiuto cuoco con esperienza,
25/35 anni, per fine settimana.
Presentarsi in loco
vendo Volkswagen Polo 1.4, anno 2000,
Kw 55, benzina, tre porte, in buono stato.
Prezzo 1.300 euro trattabili, zona Luino.
Per info: 366/40.26.012
CIPRIANO Car Service valuta l’assunzione
di un operatore con qualifica di responsabile tecnico centro revisioni.
Tel. 0332/576.011
Affittasi appartamento ammobiliato con
box e cantina in residence con piscina ACE
G - IPE 248,08 kWh/m2a.
Tel. 0332/502.268 fra le 18.00 e le 20.30
11
Luino Andrea Pellicini, era
“cancellare quella che poteva
essere considerata l’italianità”.
Le foibe sono enormi buchi
nel terreno, autentiche caverne verticali carsiche, tipiche della regione giuliana,
che sono diventate tragicamente “utili” per far sparire
tutti: “collaboratori, ma anche
antifascisti del Comitato di Liberazione Nazionale e coloro
che avevano un'uniforme, perfino quella di postino. Sui libri
di Storia questi tragici fatti
non sono mai stati riportati e
solo dal 30 marzo 2004, con
la Legge n. 92, lo Stato Italiano ha istituito il Giorno della
Memoria, da celebrarsi ogni
10 febbraio, in coincidenza con
la Conferenza di Pace del 10
febbraio 1947, quando l'Italia
dovette cedere le terre istriane,
giuliane e dalmate alla Iugoslavia quale risarcimento dei
danni di guerra. Solo nel 1954
Trieste ridiventa italiana”.
Giacomo Fortuna, nella sua
presentazione, ha ricordato
anche la storia di due ragazze: quella di Norma Cossetto, che fu infoibata, dopo
aver subito gravissime violenze e quella di Margherita Borri, nonna dello stesso
relatore, esule a Venezia
con la famiglia. Proprio la
signora Margherita, ora novantaduenne, era presente all’evento, insieme agli
studenti e ai docenti delle
classi terze del Liceo Sereni,
guidati dalla Dirigente Scolastica Maria Luisa Patrizi.
Gli Alpini non hanno voluto mancare alla cerimonia
e sono intervenuti con una
loro delegazione guidata
dal Presidente Michele Marroffino.
Del resto, per ben tre volte
la Sezione Alpini 5 Valli di
Luino si è recata a Basovizza, per rendere omaggio alle
vittime.
L’Anpi era rappresentata dal
presidente della sezione luinese Comm. Remo Passera.
Accanto al labaro dell’Associazione Nazionale Venezia
Giulia e Dalmazia, sez. di
Varese, è stato collocato un
pregevole quadro di grandi dimensioni del pittore
luinese Massimo “Antime”
Parietti, dedicato alle vittime delle foibe.
La mostra potrà essere visitata fino al 7 aprile, nei fine
settimana, nei seguenti orari: dalle ore 10.00 alle ore 12.30
e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
Lino Bernasconi
1940
1997
dario scaccabarozzi
La moglie e i figli lo ricordano sempre.
Direttivo e Soci CAI Luino porgono le
più sentite condaglianze alla famiglia
di Gianluigi Campoleoni per la perdita
della cara mamma.
Mesenzana
Cassano Valcuvia
Nuovo sottopasso
per gli anfibi
E’ operativo per questa stagione riproduttiva
degli anfibi il sottopasso sulla statale 394: la
Comunità montana Valli del Verbano ha recentemente realizzato un secondo sottopasso dove incanalare rospi, rane, raganelle e
salamandre che dalle pendici dei monti della
Valcuvia si dirigono verso le aree umide a
sud del Margorabbia per l’accoppiamento
stagionale. L’opera, costata circa 25.000 €, è
inserita tra le azioni del progetto - cofinanziato da Fondazione Cariplo - per lo studio dei
corridoi ecologici delle Valli del Verbano - e
ha una doppia funzione. Oltre quella di permettere agli anfibi di attraversare in sicurezza
la strada statale, il sottopasso risolve alcuni
problemi idraulici che si manifestano ciclicamente nella zona nord della SS 394, nei
prati al confine tra i Comuni di Mesenzana e
Cassano Valcuvia. Il doppio sottopasso per
gli anfibi, quello esistente e quello di recente
costruzione, permette in caso di abbondanti
piogge di far defluire l’acqua verso le zone
umide. Il sottopasso è stato realizzato con
un tubo autoportante e il manto stradale è
stato ricoperto con asfalto, nel rispetto delle
norme che regolano gli interventi sulle strade
statali. A tutela della sicurezza di automobilisti e camionisti, l’ANAS non permette sulle statali - in modo particolare sulla SS394
che conduce al valico - la posa di grate, che
avrebbe consentito di lasciar filtrare la luce
all’interno per orientare gli anfibi.
Le GEV delle Valli del Verbano sono comunque in servizio in queste prime serate tiepide
per vigilare sull’area di passaggio in località
Lische, nei pressi della sede di Comunità
montana. Hanno posato le consuete barriere
per indirizzare gli anfibi verso i sottopassi e
svolgono il loro importante ruolo di monitoraggio e vigilanza. Lo scorso anno sono stati
contati 720 anfibi all’andata e 304 al ritorno.
Questo anno le uscite, organizzate e coordinate dalle GEV delle Valli del Verbano, continuano indicativamente fino a fine aprile.
Le persone che volessero partecipare, come
volontari anche senza essere GEV, possono inviare una mail al coordinatore guardie.
[email protected]
oppure
iscriversi al gruppo FaceBook Salvataggio
anfibi, utilizzato per la programmazione dei
turni di uscita.
12
venerdì 28 marzo 2014 • l’eco del varesotto
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 950 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content