close

Enter

Log in using OpenID

catalogo Navello

embedDownload
®
La finestra italiana dal 1824
la finestra
che comunica
con l’ambiente
2
PORTONCINI
L’AZIENDA
4-5
I SERRAMENTI
7
MODELLO NOVECENTO
8-9
MODELLO SETA
MODELLO NUVOLA
12-13
SCORREVOLI E BILICI
14-17
I PORTONI DI PRIMO INGRESSO
20-23
IL LEGNO: ESSENZE E FINITURE
24-27
IL RIVESTIMENTO ESTERNO IN ALLUMINIO
29
LA PRODUZIONE
32
LA GUARNIZIONE
33
LA DIFESA DELLe foreste
34-35
LA VERNICIATURA
37
LE VETRATE ISOLANTI
38-41
LA FERRAMENTA
42-45
GLI ACCESSORI
48-55
LE PERSIANE E GLI ANTONI IN LEGNO
57-63
LE PERSIANE E GLI ANTONI IN ALLUMINIO
INDICE
10-11
64-65
3
®
Lo stabilimento di Monchiero (CN)
-realizzato nel 2000- è nato nell’ottica del
miglioramento di ogni fase produttiva oltre che
di particolare attenzione alla sicurezza sul lavoro,
ed è stato costruito seguendo rigidi criteri
di sostenibilità ambientale. La distribuzione
del prodotto, sempre più attenta alle esigenze
del cliente, avviene attraverso una rete capillare
di rivenditori, competenti e preparati che offrono
un servizio completo al cliente.
L’organizzazione produttiva permette di
soddisfare gli ordini con sollecitudine, offrendo
un prodotto con degli elevati standard qualitativi.
®
L’AZIENDA
Fondata nel 1824 a Dogliani (CN) da Luigi
Navello come bottega artigiana di falegnameria,
Navello è una realtà tipicamente italiana,
cresciuta attraverso le generazioni.
Il percorso di crescita dell’azienda ha ricalcato
l’impronta dei fondatori, investendo costantemente
sulla ricerca, sulla qualità dei materiali e sulle
tecnologie di lavorazione del legno.
Sebbene Navello abbia sviluppato nel tempo
una capacità produttiva di livello industriale,
tecnologicamente sofisticata, la dimensione
artigianale è rimasta nel dna dell’azienda, oggi
leader nella produzione di serramenti in legno
su misura, per il mercato della piccola edilizia
residenziale, ma anche per cantieri importanti.
La Navello pone la marcatura CE
e rilascia l’attestato di conformità, in base
alle norme UNI EN 14351-1 per i serramenti
e UNI EN 13659 per le chiusure esterne,
in applicazione a quanto stabilito dalla direttiva
europea 89/106/CE riguardante i prodotti da
costruzione. La Marcatura CE indica che il
prodotto è idoneo all’uso in quanto conforme
ai requisiti essenziali stabiliti dalla Direttiva
Europea. La Navello ha completato l’iter per
la Marcatura CE testando la propria gamma
produttiva presso laboratori accreditati,
ottenendo ottimi risultati prestazionali.
Il livello qualitativo dei prodotti/servizi
è garantito da un Sistema di Gestione per la
Qualità certificato secondo la norma
UNI EN ISO 9001 a partire dal 1997.
Un Sistema di Qualità certificato dimostra
la capacità della Navello di tenere sotto
controllo l’intero processo produttivo,
dall’acquisizione dell’ordine fino alla consegna
al cliente, in quanto tutte le fasi aziendali
contribuiscono alla qualità del prodotto e del
servizio offerti ai clienti.
5
CON NOI RISPARMIARE E’ NATURALE
Costruiti nel rispetto della natura con tecnologia all’avanguardia,
i serramenti Navello offrono elevati livelli di isolamento termico
permettendo una riduzione delle dispersioni energetiche.
6
PORTONCINI
NOVECENTO
Risponde a tutte le esigenze
dell’edilizia moderna e
della ristrutturazione.
Si adatta a tutte le richieste di
ristrutturazione dei centri storici, anche
di palazzi d’epoca. Completamente in legno,
facilmente adattabile ad ogni ambiente, si
integra perfettamente sia nella casa classica che
moderna grazie ad un’ampia gamma di essenze
e colorazioni. Nonostante lo spessore ridotto
soddisfa ampiamente i requisiti prestazionali
sempre più richiesti dal cliente finale.
NUVOLA
La finestra che non
teme il tempo.
Si chiama Nuvola perché è leggera,
ma anche resistente alle intemperie: è la linea
di serramenti in legno-alluminio progettata per
rispondere all’esigenza diffusa di associare,
all’eleganza del legno, tutta la robustezza
di una protezione esterna in alluminio.
I serramenti Nuvola forniscono inoltre prestazioni
di isolamento termico ed acustico tali da
soddisfare anche i più ristretti requisiti normativi.
7
®
SETA
NAVELLO
Completamente in legno, elegante e semplice,
sobria e lineare, si adatta ad ogni ambiente e
grazie ad un’ampia gamma di accessori risponde
a tutte le esigenze, sia estetiche che prestazionali.
Offre elevati livelli di isolamento termico e
acustico che migliorano notevolmente il benessere
abitativo e rispettano le normative vigenti.
L’esigenza di maggior sicurezza, sempre più
richiesta negli ultimi tempi, è ampiamente
soddisfatta montando la ferramenta antieffrazione.
I SERRAMENTI
La finestra che comunica
con l’ambiente.
NOVECENTO
Telaio
68x68
Battente
68x78
7
10
5
6
8
®
2
3
Serramento con battente di sezione 68x78 mm e telaio
68x68 mm, ferramenta incassata con scontri a vista,
cerniere incassate, copricerniere di colore grigio
inseriti di serie.
9
4
Sezione verticale
2) Telaio costruito con traverse lunghe per evitare
di esporre il legno di testa sul davanzale e nella parte
superiore del serramento.
3) Canale di scarico dell’acqua completamente
in legno per conferire un aspetto gradevole a
serramento aperto.
4) Doppia guarnizione di tenuta, con camera
maggiorata, montata sul telaio. La doppia battuta su
guarnizione aumenta l’abbattimento acustico.
5) Giunzione dei battenti a cava chiusa per evitare la
fuoriuscita a vista dei tenoni nella battuta dei montanti.
6) Battuta del vetro di 18 mm per proteggere il
silicone di sigillatura del vetro camera dai raggi UV.
Scontri a vista sul telaio.
7) Vetro camera di serie 4/15/4 basso emissivo
garantito 10 anni contro la formazione di condensa.
Vetro 3+3 antiferita di serie sulla portafinestra.
8) Aerazione sede del vetro attraverso fori nelle
traverse del battente.
9) Coprimano da 20 mm per avere una maggiore
copertura degli scontri in fase di regolazione.
10) Sagoma del regolo fermavetro (18x22 mm) e
del battente arrotondata per addolcirne l’estetica e
diminuirne l’esposizione ai raggi solari e alla pioggia.
Nodo centrale simmetrico.
8
PORTONCINI
NOVECENTO stile
®
maniglia centrata sul pilastrino.
Specifiche Prestazionali
Permeabilità all’aria
Trasmittanza termica
classe 4
Uw 1,37 w/mqk relativa ad un serramento a due ante
Tenuta all’acqua
Potere fonoisolante
classe 9A
Rw (C;Ctr) = 40 (-1;-4) db relativo ad un serramento
EN 1026 e UNI EN 12207
UNI EN ISO 10077/1 e UNI EN ISO 10077/2
1300x1500 mm con vetro 4/16/4 basso emissivo con
gas argon e canalina warm edge
EN 1027 e UNI EN 12208
ISO 140/3 e ISO 717/1
a due ante 1230x1480 con vetro 44.2 acustico/15/33.1
Resistenza al vento
EN 12211 e UNI EN 12210
classe C4
9
Telaio
55x68
Battente
55x78
SETA
7
2
5
10
8
®
6
Serramento con battente di sezione 55x78 mm e telaio
55x68 mm, ferramenta incassata con scontri a vista,
cerniere anuba.
3
9
2) Telaio costruito con traverse lunghe per evitare
di esporre il legno di testa sul davanzale e nella parte
superiore del serramento.
4
Sezione verticale
3) Canale di scarico dell’acqua completamente
in legno per conferire un aspetto gradevole a
serramento aperto.
4) guarnizione di tenuta, con camera maggiorata,
montata sul telaio.
5) Giunzione dei battenti a cava chiusa per evitare la
fuoriuscita a vista dei tenoni nella battuta dei montanti.
6) Battuta del vetro di 18 mm per proteggere il
silicone di sigillatura del vetro camera dai raggi UV.
7) Vetro camera di serie 4/15/4 basso emissivo
garantito 10 anni contro la formazione di condensa.
Vetro 3+3 antiferita di serie sulla portafinestra.
8) Aerazione sede del vetro attraverso fori nelle
traverse del battente.
9) Coprimano da 18 mm per avere una maggiore
copertura degli scontri in fase di regolazione.
10) Sagoma del regolo fermavetro (18x16 mm) e
del battente arrotondata per addolcirne l’estetica e
diminuirne l’esposizione ai raggi solari e alla pioggia.
10
PORTONCINI
SETA stile
®
maniglia centrata sul pilastrino.
Gocciolatoio in legno
sull’anta esterna.
Regolo fermavetro sagomato
tipo “Foglia” (a richiesta).
Specifiche Prestazionali
Permeabilità all’aria
Trasmittanza termica
classe 4
Uw 1,40 w/mqk relativa ad un serramento a due ante
Tenuta all’acqua
Potere fonoisolante
classe 7A
Rw (C;Ctr) = 35 (-1;-4) db relativo ad un serramento
EN 1026 e UNI EN 12207
UNI EN ISO 10077/1 e UNI EN ISO 10077/2
1300x1500 mm con vetro 4/16/4 basso emissivo con
gas argon e canalina warm edge
EN 1027 e UNI EN 12208
Appendice B UNI EN 14351-1
a due ante 1230x1480 con vetro 33.1/12/4
Resistenza al vento
EN 12211 e UNI EN 12210
classe C4
11
Serramento con battente di sezione 90x81 mm e telaio
74x80 mm, tripla guarnizione di tenuta montata sul
telaio, ferramenta incassata con scontri a vista, cerniere
incassate, copricerniere di colore grigio inseriti di serie.
1) STRUTTURA in legno dello spessore di 55 mm per
garantire un ottimo isolamento termo/acustico naturale.
2) Rivestimento esterno in alluminio sagomato, con
accentuata curvatura del profilo del battente, posizionato
a distanza al fine di permettere la circolazione dell’aria tra
legno e alluminio, senza alcun punto di contatto diretto.
®
NUVOLA
3) TELAIO in legno costruito con traverse lunghe per
evitare di esporre il legno di testa sul davanzale e nella
parte superiore del serramento.
4) Battuta del vetro di 18 mm per proteggere il silicone
di sigillatura del vetro camera dai raggi UV.
5) Vetro camera di serie 4/15/4 basso emissivo
garantito 10 anni contro la formazione di condensa.
Vetro 3+3 antiferita di serie sulla portafinestra.
6) Coprimano da 18 mm per avere una maggiore
copertura degli scontri in fase di regolazione.
7) Canale di scarico dell’acqua realizzato mediante
asole non a vista nel telaio di alluminio.
1
8) Aerazione perimetrale sede del vetro.
2
9) Sagoma del regolo fermavetro, riportato dal lato
interno, arrotondata. Il fermavetro riportato consente
il montaggio di vetri di diverso spessore e la facile
sostituzione del vetro nel tempo.
NUVOLA tecnica
8
5
4
9
Serramento con battente di sezione 74x81 mm e telaio
74x80 mm, tripla guarnizione di tenuta montata sul
telaio, ferramenta incassata con scontri a vista, cerniere
incassate, copricerniere di colore grigio inseriti di serie.
6
Rivestimento esterno in alluminio sagomato con
profilo del battente lineare, posizionato a distanza
al fine di permettere la circolazione dell’aria tra legno
e alluminio senza alcun punto di contatto diretto.
7
3
Sezione verticale
12
PORTONCINI
NUVOLA stile
®
Maniglia centrata sul pilastrino,
disponibile sia su Nuvola
che Nuvola Tecnica.
Specifiche Prestazionali
Permeabilità all’aria
Trasmittanza termica
EN 1026 e UNI EN 12207
UNI EN ISO 10077/1 e UNI EN ISO 10077/2
classe 4
Uw 1,43 w/mqk relativa ad un serramento a due ante
Tenuta all’acqua
Potere fonoisolante
classe E900
Rw (C;Ctr) = 40 (-2;-5) db relativo ad un serramento
1300x1500 mm con vetro 4/16/4 basso emissivo con
gas argon e canalina warm edge
EN 1027 e UNI EN 12208
ISO 140/3 e ISO 717/1
a due ante 1230x1480 con vetro 44.2 acustico/15/33.1
Resistenza al vento
EN 12211 e UNI EN 12210
classe C3
13
ALZANTE SCORREVOLE
®
SCORREVOLI
I serramenti scorrevoli consentono la realizzazione di moderne concezioni di abitare
confortevolmente a contatto con la natura, tramite porte e finestre di ampia superficie vetrata.
Anche porte di grandi superfici si aprono e chiudono con straordinaria facilità per mezzo della
maniglia di manovra. L’anta mobile si può abbassare e arrestare in qualsiasi punto della corsa.
ALZANTE SCORREVOLE
DENTRO AL MURO
Soglia a taglio termico
La soglia termoisolante,
oltre a migliorare il risparmio
energetico, riduce la
formazione di condensa
all’interno e protegge dal
deterioramento la parte
inferiore delle porte.
14
PORTONCINI
SCORREVOLE complanare
®
SCORREVOLI
Serramenti a una o più ante scorrevoli e fisse, con telaio su quattro lati
che consentono, oltre alla normale aerazione con la finestra fatta scorrere di lato,
l’apertura a ribalta. Il battente scorrevole in apertura si aziona in modo semplice e
leggero. Quando è chiuso il battente viene bloccato al telaio sui quattro lati dalle
chiusure centrali, garantendo un ottimo isolamento termo-acustico.
SCORREVOLE complanare
davanti al muro
15
16
PORTONCINI
BILICO
BILICO
I bilici orizzontali e verticali soddisfano
l’esigenze di aerazione controllata e facilità
di pulizia in tutti quei casi in cui non sia
agevole l’accesso dall’esterno.
SCORREVOLE A LIBRO
BILICO ORIZZONTALE
SCORREVOLE a libro
I battenti scorrono su
binari inferiori o superiori
e si ripiegano di lato,
dove si raccolgono
in un pacchetto poco
ingombrante: soggiorno
e giardino formano così
un unico ambiente di
elevata qualità, in stretto
contatto con la natura.
17
18
PORTONCINI
19
Portoni in legno
….perchè il legno dura nel tempo…
20
PORTONCINI
I portoni di primo ingresso in legno massiccio sono realizzati su misura
e sono disponibili in tutte le essenze e finiture lavorate dalla Navello.
La robustezza è garantita sia dalla sezione del legno utilizzato sia dal tipo
di ferramenta montata. Tutti gli spigoli sono arrotondati per dare un maggior
supporto alla verniciatura ed una più raffinata linea al serramento.
I pannelli bugnati sono realizzati in MDF idrofugo per esterni impiallacciati
in essenza. La progettazione, su richiesta del cliente, è altamente personalizzabile
secondo esigenze estetiche.
®
Sotto alcune delle molteplici soluzioni realizzabili
PORTONI in legno
PORTONI DI PRIMO INGRESSO
21
22
PORTONCINI
IL PORTONE IN LEGNO
PORTONI IN LEGNO
Il PORTONE Navello è riuscito ad unire un’ottima
resistenza all’effrazione ad elevate prestazioni termiche
inserendo i pannelli coibentati con trasmittanza termica
ridotta (Up=1,14), lasciando sempre al cliente ampia scelta
nella personalizzazione del prodotto finito.
Modello SETA con battente di sezione 114x55
e telaio 68x55 mm, guarnizione montata sul telaio,
cerniere anuba regolabili da 14 mm.
®
Modello NOVECENTO con battente di sezione 114x68
e telaio 68x68 mm, doppia guarnizione di tenuta
montata sul telaio, cerniere anuba regolabili da 14 mm.
Specifiche Prestazionali
Permeabilità all’aria
Trasmittanza termica
classe 4
Uw 1,32 w/mqk con pannello coibentato
Tenuta all’acqua
Resistenza al vento
EN 1026 e UNI EN 12207
UNI EN ISO 10077/1 e UNI EN ISO 10077/2
valore riferito ad un portone NOVECENTO,
un’anta 950x2250 mm
EN 1027 e UNI EN 12208
EN 12211 e UNI EN 12210
classe 2A
Pannello in mdf
con piattabanda di serie.
classe B4
Pannello in mdf
con piattabanda liscia.
23
Pannello in mdf
con piattabanda
sagomata a rombo.
IL LEGNO ... materiale vivo e naturale
Il serramento in legno ha una caratteristica fondamentale: è costruito con un materiale
vivo e naturale per eccellenza con peculiari caratteristiche chimiche, fisiche ed estetiche, in
costante armonia con i fattori ambientali che lo circondano. Per questo è importante la selezione
del legno che ha inizio al momento dell’approvvigionamento e continua all’arrivo in magazzino,
ove vengono controllate le caratteristiche delle varie essenze tra le quali il grado di umidità.
La conservazione del legno avviene rigorosamente al riparo dagli agenti atmosferici:
aria, acqua, neve, sole.
Si sconsigliano le impregnazioni naturali, perchè l’assenza di pigmenti colorati
diminuisce la protezione del serramento contro gli agenti atmosferici.
®
IL LEGNO
Le essenze e relative finiture hanno valore puramente indicativo, infatti il legno è materia
viva, quindi soggetta a variazioni di tonalità anche in origine.
FRASSINO
Latifoglia di provenienza
europea o americana,
si trova nelle regioni
temperate settentrionali.
É caratterizzato da una buona
lavorabilità e da un’ottima
resistenza meccanica.
Ciliegio
NOCE
ANTICATO
MORD. BIANCO
VERDE
WENGè
LACCATO
24
PORTONCINI
Latifoglia di provenienza
africana (Ghana e Costa
d’Avorio), è caratterizzata
da buona durabilità se
essiccato, discreta
lavorabilità, superficie a
poro aperto. E’ conosciuto
anche come rovere d’Africa,
in quanto accetta molto bene
la colorazione e lo imita con
discreta precisione,
pur essendo piu’ economico.
ANTICATO
Ciliegio
NOCE
VERDE
WENGè
Ciliegio
NOCE
ANTICATO
NATURALE
LACCATO BIANCO
RAL 9010
RAL 1013
RAL 7032
RAL 7040
RAL 6005
Latifoglia di provenienza
europea o americana.
E’ caratterizzata da un’ottima
resistenza agli attacchi di
muffe e insetti e da un’ottima
resistenza meccanica.
Superficie a poro aperto.
Legno molto pregiato, è
utilizzato fin dall’antichità
per le costruzioni navali.
®
ROVERE
PINO
LAMELLARE fj
Conifera proveniente dal
nord-europa. Possiede
discrete caratteristiche di
stabilità, lavorabilità e durata.
Per eliminare i nodi ed i difetti
è incollato lamellare, in tre
strati e le tre lamelle sono
giuntate a pettine con
venatura uniforme.
Essenza disponibile
solo per le finiture laccate.
essenze e finiture
FRAMIRE’
RAL 8017
25
26
PORTONCINI
Conifera moderatamente
resinosa, proveniente dal
Sud degli Stati Uniti
d’America. Possiede buone
caratteristiche di stabilità
e lavorabilità, discreta
durabilità.
CILIEGIO
noce
NATURALE
verde
MORD. bianco
laccato
Ciliegio
NOCE
NATURALE
VERDE
ciliegio
noce
anticato
naturale
verde
mord. bianco
Conifera resinosa
proveniente dal Canada
e dal Nord degli Stati
Uniti d’America.
Caratterizzata da un’ottima
stabilità e una discreta
durabilità naturale nei
confronti dei funghi, ha
scarsa resistenza alle
alterazioni di colore.
Caratteristica dominante
sono gli anelli
di incremento ben distinti.
®
DOUGLAS
PINO di
Svezia
Conifera resinosa
proveniente dal Nord
Europa, possiede discrete
caratteristiche di stabilità,
lavorabilità e durabilità.
Caratteristica dominante
sono i nodi, che non ne
compromettono
la qualità se inferiori a
30 mm di diametro e
compatti, cioè saldamente
inseriti nel legno.
essenze e finiture
YELLOW PINE
27
28
PORTONCINI
RIVESTIMENTO ESTERNO
RIVESTIMENTO ESTERNO IN ALLUMINIO
Il rivestimento esterno in alluminio, resistente
agli agenti atmosferici ed all’usura, prolunga la durata
dell’infisso nel tempo senza necessità di manutenzione.
I profili di alluminio sono accoppiati al legno alla
distanza di 5 mm, mediante clips girevoli, in modo da
consentire la libera dilatazione dei due materiali e la
corretta ventilazione interna, evitando possibili condense
dannose per il legno.
I processi di verniciatura dell’alluminio sono
conformi ai principali standard qualitativi internazionali,
nel rispetto del marchio di qualità europeo
“QUALICOAT” e del marchio di qualità tedesco “RAL”.
varianti colori
®
Il rivestimento alluminio, nelle sue varie colorazioni,
è abbinabile a tutte le essenze utilizzate dalla Navello.
RAL 9010
GRIGIO GOFFRATO
DOUGLAS
RAL 1013
VERDE MAREZZATO
CILIEGIO
RAL 7040
OSSIDATO ARGENTO
NOCE
RAL 8017
OSSIDATO BRONZO
I colori sono da considerarsi indicativi.
29
30
PORTONCINI
31
PRODUZIONE
La gestione elettronica, unita al costante controllo delle attrezzature e
degli impianti produttivi, garantisce prestazioni conformi alle specifiche di qualità
e produttività: giunzioni, fori, asole, tutti realizzati con precisione millimetrica.
®
PRODUZIONE
L’elasticità in produzione è una caratteristica dominante della Navello:
oggi grazie a macchinari dotati di cambio utensile è possibile gestire molte
richieste di personalizzazione senza ritardi nei tempi di consegna.
Foratrice: fresata
per le cerniere incasso.
Intestatura: taglio
di misura del quadrotto.
GIUNZIONE
A CAVA CHIUSA
La giunzione tra montante e
traversa del battente viene
effettuata con doppio tenone
a cava chiusa.
32
PORTONCINI
GUARNIZIONE
Il profilo, ad ampia camera, garantisce uno schiacciamento di 2,5 mm in chiusura
del battente andando a copiare perfettamente il profilo del legno che vi aderisce.
Nei serramenti a due o più battenti, per garantire la continuità di sigillatura anche
sul nodo centrale, sono inserite delle pinnette (costruite con materiale plastico
EPDM) alle due estremità della guarnizione montata sul battente.
Guarnizione
NOVECENTO
Guarnizione
montata sul telaio.
Doppia guarnizione
montata sul telaio.
®
Guarnizione
Seta
PRODUZIONE
La guarnizione utilizzata, di disegno esclusivo per la Navello, è del tipo
coestruso e costruita da materiale resistente ai raggi UV, all’ozono, all’aria inquinata
e resistente a temperature variabili da -40° a +120°C.
Guarnizione
NUVOLA
Tripla guarnizione
montata sul telaio.
33
Il legno è il più antico materiale naturale e rinnovabile
utilizzato per la costruzione di finestre. Scegliendo
solo quello proveniente da piantagioni strettamente
controllate, nel rispetto del ciclo vitale degli alberi
e senza depauperare il patrimonio boschivo, si
favorisce il necessario riciclo e rimboschimento.
Acquistare un serramento in legno significa
compiere una scelta secondo natura.
34
PORTONCINI
La Navello, da
sempre attenta alla
difesa dell’ambiente,
ha intrapreso il
programma di
certificazione per
l’utilizzo di legno
proveniente da fonti
certificate per un’intera
linea di prodotti.
Lasciare una foresta a se stessa non significa proteggerla!
Una gestione forestale sostenibile, con interventi di taglio
programmati, controllati e orientati ad ottenere il rinnovo
naturale degli alberi, garantisce continuità alla foresta,
favorisce la biodiversità ed evita il degrado.
Il legno è una risorsa rinnovabile e sostenibile se viene
gestito in modo responsabile.
La Navello è tra i soci fondatori di Legnofinestra Italia: il primo marchio della finestra in
legno con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento dei consumatori che richiedono
precise garanzie di qualità, difesa dell’ambiente, durata, prestazioni, comfort.
35
DIFESA DELLE FORESTE
®
NAVELLO ha scelto
di difendere le foreste
36
PORTONCINI
VERNICIATURA
Tutti i prodotti della Navello sono verniciati esclusivamente
con vernici all’acqua, aumentando così la qualità del lavoro
degli operatori impiegati in questo reparto.
Il ciclo di finitura serve a ridurre l’assorbimento
dell’umidità del legno e a conferire una piacevole lucentezza
al serramento, che ne esalta le ricercate linee del design.
Il sistema utilizzato per la stesura della vernice di finitura
è lo spruzzo airmix.
SPRUZZATURA
Ciclo flow coating
CURA DEL SERRAMENTO
Per mantenere in perfette condizioni il proprio
serramento basta uno straccio e uno spruzzino!
Per i manufatti destinati all’esterno un’adeguata e regolare pulizia
è di fondamentale importanza in quanto permette di mantenere
a lungo inalterata la bellezza del legno.
La pulizia e ritonificazione periodica è un’operazione molto
semplice e veloce che ha lo scopo di ritonificare periodicamente
il film di vernice su finestre e/o oscuranti esterni, sia laccati che
mordenzati. Se la superficie risulta particolarmente attaccata da
polvere o altre impurità lavare prima il serramento con
Fast Cleaner risciacquando abbondantemente ed asciugando
con un panno; in seguito spruzzare direttamente EASY COAT
sulla superficie da trattare e asciugare con l’apposito panno
in microfibra fino a completo assorbimento.
Per eventuali residui del prodotto sul vetro della finestra si consiglia
la pulizia con i normali detergenti neutri in commercio.
Si consiglia l’utilizzo di Easy Coat almeno tre/quattro volte all’anno,
in modo tale da mantenere inalterata la bellezza dei serramenti.
37
CURA DEL SERRAMENTO
VERNICIATURA
La protezione da funghi e parassiti è assicurata con
l’applicazione dell’impregnante e non deve essere ripetuta
nel tempo. E’ importante che l’impregnante sia colorato,
in quanto sono utilizzati come pigmenti degli ossidi di
ferro che riducono l’assorbimento della radiazione solare.
L’impregnante è applicato con sistema flow-coating
o “a pioggia”, che consiste nel far passare il serramento,
appeso ad una catena, all’interno di una vasca dove è
irrorato a bassa pressione. In questo modo il serramento
è verniciato anche nelle parti nascoste.
La tenda alla veneziana,
montata all’interno del vetro,
ha un aspetto prestigioso,
non ha problemi di pulizia
e lascia libere le vetrate.
Salita, discesa e orientamento
delle lamelle possono essere
manuali o elettriche, ma
sempre di facile utilizzo.
38
PORTONCINI
VETRI ISOLANTI
la canalina warm edge
Per migliorare l’efficienza dei vetri basso emissivi si può
riempire la camera con gas argon e usare come distanziale fra i
vetri la canalina warm edge (bordo caldo), in acciaio inossidabile e
polipropilene, con una capacità isolante doppia
rispetto a quella in alluminio, in questo modo il valore di trasmittanza
termica dell’intero serramento diminuisce ulteriormente.
Un plus cui si aggiunge la riduzione della formazione
di condensa lungo il bordo della finestra, nonché quella di
muffe e di alterazioni di colore.
Il vetro triplo con
canalina warm edge
Per incrementare ulteriormente le prestazioni
termoisolanti si possono utilizzare vetri basso emissivi tripli,
riempire la camera con gas argon e usare come distanziale
fra i vetri la canalina warm edge, in questo modo si ottengono
serramenti con valori di trasmittanza termica adeguati ai
parametri di CASACLIMA “A”.
Isolamento
termico Ug
(w/mqK)
Abbattimento
acustico
(db)
Fattore
solare
(g)
Trasmissione
luminosa
Isolamento termico
calcolato su una
finestra Novecento
L 1300 x 1500 H mm
Uw (w/mqk)
4/15/4 be
1,4
30
58%
77%
1,69
4/16/4 be gas argon
canalina warm edge
1,1
30
58%
77%
1,37
4be/12/4/12/4be gas argon
canalina warm edge
0,7
32
52%
71%
1,13
Tipo vetro
•
•
•
•
Isolamento termico: indica la quantità di calore che dall’interno della casa esce attraverso il vetro.
Abbattimento acustico: riduzione del rumore proveniente dall’esterno dell’abitazione.
Fattore solare: indica la quantità di calore che dall’esterno entra in casa attraverso il vetro.
Trasmissione luminosa: indica la quantità di luce che entra in casa attraverso il vetro.
39
®
I serramenti Navello di serie sono dotati di vetro camera
basso emissivo. Il basso coefficiente Ug limita la dispersione del
calore senza ridurre la trasmissione della luce.
L’utilizzo del vetro basso emissivo comportA
vantaggi economici notevoli! Infatti il costo del riscaldamento
annuale diminuisce fino al 60% utilizzando il vetro camera basso
emissivo anziché il vetro camera tradizionale.
VETRI ISOLANTI
Maggior risparmio energetico
con il vetro basso emissivo
VETRI ISOLANTI
Il vetro selettivo a controllo solare coniuga un ottimo potere termoisolante
ad una eccezionale protezione antisolare grazie ad un fattore solare del 42%.
Crea infatti una barriera al passaggio del calore nelle due direzioni,
d’inverno lo trattiene in casa e d’estate non lo lascia entrare, ma permette il passaggio
della luce solare grazie ad una trasmissione luminosa del 71%.
Isolamento
termico Ug
(w/mqK)
Abbattimento
acustico
(db)
Fattore
solare
(g)
Trasmissione
luminosa
4/15/4 be
1,4
30
58%
77%
4/15/4 selettivo
1,4
30
42%
71%
Tipo vetro
®
VETRI ISOLANTI
Massimo comfort e risparmio energetico
tutto l’anno con i vetri selettivi
Soddisfa quindi tutte le esigenze di comfort abitativo in ogni stagione dell’anno, consentendo di
ridurre le spese di climatizzazione in estate e di riscaldamento in inverno.
Questo si traduce in: miglior comfort abitativo, riduzione dei costi di riscaldamento
fino al 60%, riduzione dei costi di condizionamento fino al 70%, risparmio
sui costi d’acquisto dell’impianto di riscaldamento e di condizionamento,
nonché riduzione dell’emissione di anidride carbonica nell’atmosfera.
L’utilizzo dei vetri selettivi è particolarmente indicato per serramenti esposti a sud e sud-ovest.
40
PORTONCINI
VETRI ISOLANTI
Le vigenti disposizioni legislative in materia di sicurezza impongono la scelta del vetro a seconda
del rischio da affrontare, quindi dopo aver definito il rischio si sceglie il vetro.
Alcuni esempi:
Rischio di ferita: vetro temprato o stratificato (es.33.1) per il parapetto, cioè lastra posta a
meno di 1 m dal piano di calpestio, per ridurre il rischio di ferita in caso di rottura.
Rischio di caduta nel vuoto: la vetrata di sicurezza dovrà essere almeno stratificata con
doppio plastico (es. 44.2), per far fronte al rischio di cadere nel vuoto quando non c’è una
protezione esterna.
®
Il vetro stratificato, inserito di serie su tutte le portefinestre Navello,
garantisce la massima attenzione alla sicurezza delle nostre case.
VETRI ISOLANTI
Vetri di sicurezza
Vetri ad elevato
abbattimento acustico
La casa nel centro città è molto comoda, a volte
però il rumore è insopportabile, ma anche in
questo caso basta scegliere il vetro adeguato:
vetri ad elevato abbattimento acustico, con Rw
superiore a 40 db, consentono di ridurre il rumore
proveniente dall’esterno e garantire la massima
tranquillità all’interno dell’abitazione.
1 lato stratificato
2 lati stratificati
Abbattimento acustico
Abbattimento acustico calcolato su
una finestra Novecento
L 1300 x 1500 H mm
4/15/4
30 db
33 db
33.1/12/4
34 db
35 db
44.2/15/33.1
39 db
37 db
44.2acustico/15/33.1
41 db
40 db
Tipo vetro
41
FERRAMENTA
La ferramenta è realizzata in acciaio e leghe altamente resistenti
alla corrosione, il controllo avviene secondo la norma DIN 50021
(prova in nebbia salina). La ferramenta montata consente vari tipi di
apertura a seconda delle diverse esigenze.
L’alza anta è montato di serie con l’apertura ad antaribalta.
A cosa serve? Nel corso del tempo il battente tende a “calare”
dalla posizione originale, l’alza anta “solleva” e riporta il battente nella sua
posizione originale prima di chiuderlo. In questo modo si diminuiscono
dell’80% gli interventi di regolazione del serramento.
®
FERRAMENTA
I serramenti Navello montano sistemi di chiusura certificati
con il marchio di qualità RAL, sistemi collaudati per 10.000 aperture
e chiusure precise e morbide.
Comando a leva centrale
montato a richiesta. I puntali
di chiusura sono azionati
mediante una leva centrale
facilmente manovrabile.
Catenaccio su
portafinestra
è montato di serie con
l’apertura ad antaribalta.
Scrocco a molla ha
la funzione di bloccare
l’anta semifissa contro il telaio.
42
PORTONCINI
Maniglietta per scrocco
a molla permette di bloccare
o sbloccare il battente della
porta balcone dall’esterno.
Antaribalta con forbice per
Aerazione controllata
La ferramenta ad antaribalta scelta da Navello permette la classica apertura ad
anta, l’apertura a ribalta (di circa 170 mm) e, ruotando la maniglia a 45 gradi, l’apertura di soli
10-13 mm. Con quest’ultima apertura si ha una ridotta differenza di pressione tra ambiente
esterno ed interno, ed è così possibile un lento, ma efficace ricambio d’aria.
170 mm
®
13 mm
FERRAMENTA
La forbice per Aerazione controllata consente una corretta VENTILAZIONE
delle abitazioni senza un’eccessiva perdita di calore, e prevenendo la
formazione di condensa si evita la formazione di muffa.
Apertura per aerazione 13 mm.
Apertura a ribalta 170 mm.
La forbice per Aerazione controllata è inserita di serie ogni volta in cui è
richiesta l’apertura a ribalta, senza costo supplementare. Inoltre con l’antaribalta si monta
un dispositivo per evitare manovre errate in fase di apertura in modo da garantire la
massima sicurezza e, sui serramenti a due ante, un punto base antieffrazione.
Velocità di ricambio dell’aria
APERTURA per Aerazione
Clima mite
temperatura interna 20° - esterna 15°: 8-10 mc/h
Clima freddo
temperatura interna 20° - esterna 0°-5°: 20-25 mc/h
APERTURA A RIBALTA
Clima mite
temperatura interna 20° - esterna 15°: 100-130 mc/h
Clima freddo
temperatura interna 20° - esterna 0°-5°: 235-260 mc/h
Il tempo per il ricambio di un volume di 250 mc d’aria con forbice per aerazione (apertura 10-13 mm) è:
Clima mite: 25-30 ore
Clima freddo: 10-12 ore
43
SERRAMENTI E SICUREZZA
®
SICUREZZA
LA ferramenta antieffrazione
Da sempre le finestre rappresentano il “tallone d’Achille” di ogni abitazione, non a caso accesso
privilegiato dai ladri nel 24% dei furti d’appartamento in città e nel 48% di ville e residenze mono-famigliari.
Contrariamente a quanto si pensa però, il punto debole di un serramento non è il vetro - rumoroso
da infrangere e pericolosamente tagliente - bensì la cosiddetta “ferramenta”, e cioè l’insieme di
maniglie, cerniere e meccanismi che ne regolano la chiusura.
Le statistiche, inoltre, dimostrano come le effrazioni avvengano solitamente nell’arco di pochi minuti
(non più di 10) trascorsi i quali, se l’infisso riesce a resistere allo scasso, il ladro desiste dal tentativo.
Una finestra impossibile da scassinare dunque non esiste ed è bene ricordarsi che finestre poco visibili
dalla strada o dai vicini debbono essere ulteriormente protette con grate o con serrande.
E’ però importante evidenziare che oggi uno dei migliori sistemi anti-effrazione disponibili sul mercato
è quello delle finestre Navello, testato per offrire il massimo della resistenza (fino a 9 minuti).
In questo modo le possibilità che un furto abbia successo si riducono notevolmente, soprattutto
in città e nelle zone densamente popolate.
Si consiglia l’inserimento di un vetro stratificato antivandalismo.
Il sistema (AhS) si può inserire sui
serramenti con apertura a ribalta.
E’ caratterizzato da: chiusura centrale
inferiore con due nottolini a fungo;
movimento angolare con nottolino; chiusura
laterale con uno o due chiavistelli, a
seconda dell’altezza. Per la protezione del
secondo battente vengono inoltre inseriti un
catenaccio e due rostri “antistrappo”.
Punti di sicurezza del sistema AHS
LA MARTELLINA con chiave o pulsante è un
altro punto fondamentale per la sicurezza di
un serramento: una volta premuto il pulsante
sul dorso della martellina o chiusa la chiave, la
martellina non può più girare, nemmeno a ribalta
e nemmeno agendo sui nottolini con una leva.
Nottolino a fungo e relativo scontro
Il nottolino oltre ad inserirsi nello scontro,
si assicura a questo con una testa (fungo)
vanificando quindi la possibilità di estrarlo
con una semplice leva. I nottolini a fungo
sono regolabili come quelli normali.
44
PORTONCINI
SERRAMENTI E SICUREZZA
Per aumentare ulteriormente la sicurezza delle
portefinestre e portoni di primo ingresso, dotati
di serratura a 5 punti di chiusura, si possono montare
i rostri antiscasso, il nottolino antitrapano,
la bocchetta di sicurezza e gli scontri antieffrazione.
®
Scontri antieffrazione
oppongono notevole resistenza
allo scardinamento.
SICUREZZA
il “kit sicurezza”
Rostri antiscasso
proteggono il lato cerniere
dall’effrazione.
Bocchetta di sicurezza
su Seta protegge il cilindro
della serratura dall’effrazione.
Bocchetta di sicurezza
su Novecento protegge il cilindro
della serratura dall’effrazione.
Il serramento che comunica grazie
allo scontro magnetico
Con un semplice scontro a contatto
magnetico, applicabile su qualsiasi tipo di
serramento, si può insegnare alla finestra a
comunicare la propria posizione: chiusa o aperta.
E’ possibile collegare gli scontri con contatto
magnetico a impianti di sorveglianza/allarme al
fine di garantire un controllo continuo in qualsiasi
posizione si trovi il serramento, e far scattare
l’antifurto al variare della posizione del serramento.
Gli stessi scontri sono collegabili
aL termostatO in modo da interrompere
automaticamente il riscaldamento/raffrescamento
nel caso in cui si apra il serramento. Insegnando
al serramento a comunicare è possibile aumentare
la sicurezza della casa e ridurre il costo del
riscaldamento.
45
46
PORTONCINI
47
ACCESSORI FERRAMENTA
Dis. 1 - La serratura a 5 punti di chiusura è montata
di serie sui portoni e a richiesta sulle portefinestre.
L’anta semifissa è bloccata con due catenacci,
uno superiore ed uno inferiore.
Dis. 3 - Azionamento maniglia: bloccare/aprire.
Dis. 3
®
ACCESSORI
Dis. 2 - La serratura a 4 punti di chiusura è montata
a richiesta. L’anta semifissa è bloccata
con il catenaccio con comando a leva centrale.
Per tutti i tipi di serratura
sono previsti montanti con
sezione maggiorata, mentre
le traverse restano invariate.
Cerniere regolabili sui
serramenti a tre o a quattro ante.
Consentono la regolazione
sia in orizzontale che
in verticale dei battenti.
48
PORTONCINI
Dis. 1
Dis. 2
Limitatore d’apertura
limita l’apertura del battente
ad una misura desiderata.
Incontro elettrico
per sbloccare elettricamente
la serratura, con inclusa la
leva di sblocco manuale.
Maniglione antipanico
speciale chiusura da
installare sulle porte adibite
ad uscite di sicurezza.
COPRICERNIERE
Grigio (serie sui modelli
Novecento e Nuvola).
Ottone
Cromo
BIaNCO
MARRONE
49
®
Occhio magico
ACCESSORI
ACCESSORI FERRAMENTA
50
PORTONCINI
Martellina dk
alluminio bronzo
“Atlanta”
Martellina dk
ottone “Atlanta”
Martellina dk
ottone “Corvara”
Martellina dk
cromo “Ridanna”
Martellina dk
ottone “Ridanna”
Martellina dk
cromo “Pordoi”
Martellina dk
ottone “Pordoi”
Michelangelo
cromo
Michelangelo
ottone
RAFFAELLO
cromo
RAFFAELLO
ottone
®
Martellina dk
alluminio argento
“Atlanta” (serie)
ACCESSORI
MANIGLIE
MANIGLIONI
PER PORTONI DI
PRIMO INGRESSO
giotto
cromo
giotto
ottone
51
ACCESSORI
ACCESSORI LEGNO
Scuretti interni bugnati.
®
Scuretti interni lisci.
Traversino applicato sul vetro
con sagoma liscia (serie).
Pannello in MDF
idrofugo, impiallacciato
in essenza.
Traversino applicato sul vetro
con sagoma foglia.
Pannello (serie)
trasmittanza termica
Up=2,31
52
PORTONCINI
Pannello coibentato
trasmittanza termica
Up=1,14
Regolo
fermavetro foglia.
Regolo
fermavetro quadro.
Davanzale in legno.
Davanzale in legno
con coprifilo aggiunto.
INGLESINA
legno applicata sul vetro.
®
Regolo fermavetro
arrotondato (serie).
ACCESSORI
ACCESSORI LEGNO
53
ZANZARIERA
Zanzariera con guide e cassonetto in alluminio,
telaio incassato in alluminio, a richiesta coprifili
in legno di copertura. Facilmente asportabile per
eventuali manutenzioni.
®
ZANZARIERA
Di serie è inserita la frizione per rallentare
il riavvolgimento e garantire la sicurezza delle
persone e la salvaguardia dell’impianto.
Zanzariera orizzontale
Zanzariera verticale
TELO FILTRANTE
Con il telo filtrante, montato
come la zanzariera, è possibile regolare
il passaggio del calore e della luce
solare, in questo modo si è protetti
dall’irraggiamento diretto e si riduce il
surriscaldamento dell’ambiente.
ZANZARIERA PLISSE’
Plissè è una zanzariera per portefinestre di
largo passaggio. L’assenza di barriere al pavimento
agevola il transito e le operazioni di pulizia.
E’ realizzabile a un’anta, due ante con chiusura
centrale, due ante a seguire, tre e quattro ante.
NESSUNA BARRIERA A PAVIMENTO
54
PORTONCINI
MONOBLOCCO
Le soluzioni offerte sono innumerevoli,
sia con l’avvolgibile sia con la persiana
o l’antone in legno.
®
MONOBLOCCO con persiana
MONOBLOCCO
Il grande vantaggio offerto da queste
soluzioni è garantito dal fatto che i monoblocchi
arrivano al cliente già montati e con la ferramenta
pre-registrata, permettendo una posa in opera
rapida ed economica.
AVVOLGIBILE in PVC.
AVVOLGIBILE in
acciaio coibentato.
MONOBLOCCO con avvolgibile
AVVOLGIBILE in
alluminio coibentato.
55
56
PORTONCINI
PERSIANE IN LEGNO
PERSIANE IN LEGNO
Caratteristica tipica delle costruzioni
dell’area mediterranea è la persiana o scuro interno.
La Navello propone innumerevoli modelli di chiusure
esterne, dalla persiana a stecca aperta, passando
alla persiana tipica dei centri storici con le stecche
maggiorate o sagomate fino ad arrivare agli scuri dogati
avvitati, tipici dei rustici chalet di montagna.
®
La versatilità e molteplicità di modelli
permettono di soddisfare sia le esigenze delle zone
costiere o meridionali, che concepiscono la persiana
come strumento di protezione dal sole, sia le esigenze
delle zone collinari o montane per le quali le persiane
svolgono una funzione di protezione dagli agenti
atmosferici. È possibile abbinare un’ampia gamma di
accessori (traverse, sportelli alla genovese, montanti
verticali, ecc…) che permette diverse personalizzazioni
del prodotto finale, elemento fondamentale per
apportare un valore aggiunto significativo.
Persiana a
stecca aperta
Persiana con stecche
alla piemontese
costruita con montanti e traverse
della sezione mm 44x80,
con stecche arrotondate.
costruita con montanti e traverse
della sezione mm 44x80,
con stecche sagomate alla piemontese.
ESTERNO
ESTERNO
INTERNO
INTERNO
Persiana con stecche allA
piemontese becco di civetta
Persiana con
stecca a goccia
costruita con montanti e traverse della
sezione mm 44x80, con stecche
sagomate a becco di civetta.
costruita con montanti e traverse
della sezione mm 44x80, con stecche
a doppia spiovenza.
ESTERNO
INTERNO
ESTERNO
57
INTERNO
Persiana Sigma Orizzontale
Persiana Sigma Verticale
costruita con montanti e traverse della sezione
mm 44x80, con all’interno un pannello in
compensato marino pantografato in orizzontale.
costruita con montanti e traverse della sezione
mm 44x80, con all’interno un pannello in
compensato marino pantografato in verticale.
®
PERSIANE IN LEGNO
PERSIANE IN LEGNO
Persiana con stecche orientabili
costruita con montanti e traverse della sezione mm 44x80, con stecche inserite
in un meccanismo di alluminio che permette di graduarne l’apertura.
Piombino Verticale
Sportello alla genovese
58
PORTONCINI
Antone intubato
Ante costruite con montanti dello spessore
44 mm e doghe da mm 60/90,
assemblate da un tubo interno
a scomparsa, in acciaio zincato da mm 16.
INTERNO
®
ESTERNO
ANTONI IN LEGNO
ANTONI IN LEGNO
ANTONE INTELAIATO
Ante costruite con montanti e traverse
della sezione mm 44x80, perline
da mm 19x60/80 inserite a filo esterno
del telaio ed avvitate sulle traverse.
Traverse intermedie posizionate
sempre al centro.
ESTERNO
INTERNO
59
Antone ROMANINA
Ante costruite da un perlinato esterno
unito ad un perlinato interno, perline da
22x70/140, viti a vista dal lato interno.
ESTERNO
INTERNO
®
ANTONI IN LEGNO
ANTONI IN LEGNO
Antone
Ante costruite da un perlinato esterno,
perline da 20x30/60, con telaio da
mm 20x70 avvitato dal lato interno
con diagonali intermedie.
ESTERNO
INTERNO
Antone okumè
pantografato
Ante costruite da un pannello
in multistrato, pantografato con fresate
orizzontali e verticali.
ESTERNO
INTERNO
60
PORTONCINI
Antoncini RIPiEGabili
Ante a perline verticali impacchettate su se stesse.
Disponibili in diverse tipologie: da uno fino a quattro ante per lato, simmetriche
o asimmetriche, con gl’impacchettamenti delle ante su due lati oppure tutti su di uno.
61
®
ANTONI IN LEGNO
ANTONI IN LEGNO
62
PORTONCINI
Chiusura centrale
con spagnoletta (serie).
Serratura
a tre punti di chiusura.
Serratura su persiana a
2 ante con cilindro a pomolo
(a richiesta).
Cantonale rustico
Cantonale tradizionale
Cantonale nascosto
Cantonale Regolabile
Fermapersiana RUSTICO
Fermapersiana ad ometto
Fermapersiana ad “L”
®
CATENACCI su persiana.
FERRAMENTA
FERRAMENTA
63
La persiana è il serramento che, essendo
esposto senza alcuna protezione a tutti gli agenti
atmosferici (caldo, freddo, sole, pioggia e vento),
si degrada più velocemente e di conseguenza
necessita di una manutenzione frequente e
costosa. Scegliere la persiana in alluminio significa
ridurre al minimo la manutenzione.
®
PERSIANE IN ALLUMINIO
PERSIANE IN ALLUMINIO
Persiana a stecca
aperta a murare
in alluminio verde marezzato.
Persiana a stecca
aperta con telaio
in alluminio RAL 6005.
64
PORTONCINI
I processi di verniciatura dell’alluminio sono
conformi ai principali standard qualitativi internazionali,
nel rispetto del marchio di qualità europeo
“QUALICOAT” e del marchio di qualità tedesco “RAL”.
Oltre alla tradizionale persiana a stecca aperta è
possibile scegliere diverse varianti: con stecche
orientabili, con doghe orizzontali, con sportello
alla genovese. Tutte le tipologie sono disponibili in
un’ampia gamma colori (vedi pag. 29).
®
Persiana a stecca aperta
con sportello alla genovese.
PERSIANE IN ALLUMINIO
PERSIANE IN ALLUMINIO
Persiana a doghe orizzontali
nella parte superiore e stecche
orientabili nella parte inferiore.
Persiana con stecche orientabili
FERRAMENTA
Chiusura centrale
con spagnoletta (serie).
Chiusura centrale
con maniglia.
Cantonale
(serie).
65
Cantonale
regolabile
10 CONSIGLI UTILI PER ...NON RESTARE ALLA FINESTRA!
Il decalogo Navello per la scelta del serramento più sicuro ed efficiente
®
CHEK LIST
Naturale punto di congiunzione tra l’esterno e l’interno della casa, la finestra è un elemento che può
incidere in maniera determinante non solo sull’aspetto estetico, ma anche su sicurezza e gestione
energetica dell’abitazione.
Sostituire i serramenti può dunque aiutare a proteggere e riscaldare in modo più efficace la nostra casa.
Ecco un piccolo vademecum sulle 10 principali caratteristiche della finestra ideale:
1. Sicurezza: oggi è possibile equipaggiare le finestre con speciali dotazioni di sicurezza come
cerniere anti-scasso, maniglie di sicurezza e vetri stratificati, che riducono notevolmente la possibilità
d’intrusione da parte di malintenzionati;
2. Isolamento termico: i vetri ad alta efficienza energetica di ultima generazione isolano l’abitazione nei
mesi freddi, mantenendo il calore all’interno delle stanze e garantendo così un sensibile risparmio
delle spese di riscaldamento;
3. Protezione dal calore: anche in estate, grazie a particolari vetri isolanti (i cosiddetti vetri selettivi),
è possibile climatizzare la casa in modo naturale lasciando entrare la luce, ma bloccando il calore
eccessivo all’esterno;
4. Isolamento acustico: i rumori provenienti dall’esterno si possono oggi ridurre notevolmente
inserendo i vetri stratificati con “plastico” ad elevato abbattimento acustico;
5. Controllo del ricambio d’aria: l’apertura dell’anta a “ribalta” garantisce il ricambio d’aria evitando
l’apertura dell’intera finestra e riducendo così i consumi energetici;
6. Materiale: la scelta del legno non solo è naturalmente elegante ma, a seconda delle essenze,
garantisce robustezza e durata nel tempo;
7. Flessibilità: la possibilità di ordinare serramenti su misura, spaziando fra diverse forme e tipologie di
apertura, permette di scegliere il serramento adeguato ad ogni tipo d’intervento, dalla ristrutturazione
alla nuova costruzione;
8. Durata: a differenza di altri materiali il legno conserva nel tempo eleganza e funzionalità, soprattutto
attraverso l’utilizzo di prodotti specifici che, oltre a pulire le superfici, riducono notevolmente gli
interventi di manutenzione;
9. Accessori: zanzariere, teli oscuranti, sensori di apertura, rivestimenti esterni in alluminio... oggi i
serramenti possono essere accessoriati a seconda delle personali esigenze del cliente finale;
10. Colore: la possibilità di scegliere fra diverse colorazioni permette di adattare il serramento a tutti i tipi
di facciata, dall’edificio antico al progetto architettonico più originale.
iero (CN) Ital y
n° 9 - 12060 Monch
Via Chiabotti Rea,
1
0 Fax 0173/79.20.1
Tel 0173/79.20.1
o.it
e-mail: [email protected]
www.navello.it
Navello S.p.a.
n° 9
Via Chiabotti Rea,
(CN) ITALY
NE DEL PRODOT
08
006
UNI EN 14351-1:2
cali di
in aperture verti
Tenuta all'acqua:
DOTTO
ATIVI DEL PRO
DATI IDENTIFIC
pareti
ECENTO
FINESTRA NOV
o
Resistenza al caric
Denominazione
Tipologia:
commerciale
e C4
del vento: class
ivo gas argon
1be basso emiss
4+4.2ph/16/3+3.
. 75% Ug=1,1
nera trasm. lumin
Tamponamento
(w/mq K) = 1.37
DICHIARAZIONE
PINO DI SVEZIA
IMPREGNANTE
PARENTE
1° APPLICAZIONE:
FINITURA TRAS
2° APPLICAZIONE:
materiali
ua
verniciatura all'acq
ia: classe 4
Permeabilità all'ar
tico: db 40(-1;-4)
Abbattimento acus
Colla vinilica
'
DI CONFORMITA
La ditta Navello S.p.a
n°9
Via Chiabotti Rea, ITALIA
RO (CN)
12060 MONCHIE
ilità che il prodotto zato in
nsab
propria respo
stato realiz
dichiara sotto la
nte documento è
pagine del prese
1-1:2006
come descritto nelle
norma UNI EN 1435
conformità con la
legale
Rappresentante
Navello Carlo
data
29 febbraio 2008
can we
PINO DI SVEZIA
IMPREGNANTE
PARENTE
1° APPLICAZIONE:
FINITURA TRAS
2° APPLICAZIONE:
Telaio fisso:
Altri componenti
NTO
E
NOVECE
TRA, 2 ANTE, TIRAR
A 1300x1500, FINES
,
NOVECENTO MISUR IA, VERNICIATURA: VC AL ML
SVEZ
UCCI GRIGI
DX, IN PINO DI
ALLUMINIO, CAPP
MARTELLINA DK
SO
INCAS
IERA
COPRICERN
Anta:
classe 9A
ica: Uw
Trasmittanza term
TO
(ex Legge
TIFICAZIO
29/07/03, n.229"
SCHEDA DI IDEN
clo 7 della legge
amento di
o, a norma dell'arti
08/02/97 n.101 "Regol
"codice del consum
atore" e al D.L. del
8
06/09/05, n. 206
azione del consum
al D.M. del 02/04/9
Ai sensi del Dlgs
"Norme per l'inform
10/91 art. 32 ed
mento alla legge
del 10/04/91, n.126:
attuazione"), in assolvi
12060 MONCHIERO
llabili
TEFINESTRE insta
FINESTRE e POR
a Qualità Certificato
Azienda con Sistem
UNI EN ISO 9001
del prodotto:
INIO
ALLUM
MARTELLINA DK
Accessori:
Vs ORDINE n°47770
/ 1 del 01-03-2010
66
LOTTO Prod. 479
PORTONCINI
13 del 26-04-2010
®
I colori dei prodotti originali possono differire da quelli delle immagini riportate sul catalogo.
Al fine di migliorare la qualità offerta la Navello si riserva di apportare variazioni sia tecniche che estetiche senza preavviso.
Si ringraziano tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo catalogo, in particolare AGC Glass Europe per i dati relativi ai
vetri ed al risparmio energetico, Maico s.r.l., Hoppe s.p.a., I.C.A. s.p.a., Metra sistemi s.rl. e architetto Molteni per il materiale fotografico.
Nessuna parte del catalogo può essere riprodotta in qualsiasi forma senza l’autorizzazione della ditta.
www.publialba.it
l’ a m b i e n t e
co n
c o m u n i ca
c h e
f in es t r a
l a
®
Località Chiabotti Rea, 9 - 12060 MONCHIERO (Cn) Italy
Tel. +39 0173 792010 - Fax +39 0173 792011 - www.navello.it
1° edizione giugno 2010
La finestra italiana dal 1824
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
6 092 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content