close

Enter

Log in using OpenID

By Design. - Centro Porsche Ticino

embedDownload
Centro Porsche Ticino
1:14
La passione Porsche
non conosce limiti.
In Ticino Porsche raddoppia.
Centro Porsche Locarno.
By Design.
I nuovi modelli 911 Targa 4 e 911 Targa 4S.
Modelli 911 Targa 4 • Consumi: combinati 10,0–8,7 l/100 km; emissioni CO2: 237–204 g/km
Centro Porsche Ticino • AMAG First SA • Via Pian Scairolo 46A • 6915 Pambio - Noranco
Dalle piste in asfalto a quelle da sci.
Editoriale
3
I nuovi modelli 911 Targa 4 e 911 Targa 4S.
By Design.
4
Mission 2014. Our return.
Porsche ritorna alle 24 Ore di Le Mans.
6
La passione Porsche non conosce limiti.
Dalle piste in asfalto a quelle da sci.
Mission 2014: Il ritorno.
Stimato cliente,
A 16 anni dall’ultima vittoria nella 24 Ore di Le Mans, nel 2014 Porsche torna
nuovamente a competere nella massima classe: la „LMP1” e a combattere
per la prestigiosa vittoria assoluta nella gara più importante dell’anno. (Con
8
10
I nuovi modelli Boxster GTS e Cayman GTS.
Detto, fatto.
Hotel Castel in Tirolo (Merano).
Alto Adige – tra charme e arte culinaria.
16 vittorie Porsche detiene il record assoluto.)
Tutti insieme, ingegneri, piloti, collaboratori e appassionati, torniamo indietro
come se non fossimo mai stati lì ma con i valori che ci accompagnano ovunque da decenni: partire da zero, analizzare ogni dettaglio e lasciare il passato
alle spalle.
11
Check up primaverile.
La vostra Porsche batte sul tempo la nuova stagione.
E in questo caso Porsche ha dovuto forzatamente dimenticarlo in quanto il
nuovo regolamento tecnico della categoria impone alle squadre di fare uso
12
14
Da quarant’anni insieme per vivere una passione comune.
Assemblea Porsche Club Ticino.
Puro divertimento al 100%.
Corso di guida su neve a Les Diablerets.
della tecnologia ibrida di ultima generazione. L’obiettivo è, infatti, quello di
ridurre significativamente il consumo di carburante, per effettuare più giri
e meno Pitstop possibili.
Con questo in mente, gli ingegneri della Porsche puntano ad un ritorno in
16
La mobilità ha un ruolo determinante nella crescita
del nostro cantone.
Intervista a Claudio Zali, Direttore del Dipartimento
del Territorio del Cantone Ticino.
grande stile, sottolineato con il motto „Porsche Intelligent Performance”.
E tutti noi, per cui la pista è una vera passione, siamo pronti a vivere con
loro questa straordinaria avventura come veri appartenenti della famiglia
18
La caccia al trofeo VLN è aperta.
Ivan Jacoma e Black Falcon.
20
In Ticino Porsche raddoppia.
Centro Porsche Locarno.
22
Servizi esclusivi.
Per clienti speciali.
Motorsport di Porsche.
Ivan Jacoma
Colophon
Porsche Times è edito da Centro Porsche Ticino, AMAG First SA, Via Pian Scairolo 46A,
C.P. 326, 6915 Pambio-Noranco, Tel. 091 961 80 60, Fax 091 961 80 66
[email protected], www.porsche-ticino.ch. Tiratura: 1’700 copie.
Non ci assumiamo alcuna responsabilità per foto e manoscritti inviati spontaneamente.
Il Centro Porsche si assume la responsabilità dei contenuti redazionali e delle
immagini di questo numero. Sono escluse le pagine ufficiali della Porsche AG.
Redazione e pubblicità: Mazzantini & Associati SA, Corso Elvezia 10,
6900 Lugano, Tel. 091 910 56 60, [email protected]
Le nuove 911 Targa 4 e 911 Targa 4S.
By Design.
Le belle storie iniziano sempre con una visione.
Il roll-bar di sicurezza ricorda le origini della Targa:
I modelli 911 Targa 4 in
In questo caso, quella di reinventare un’icona di
le fenditure laterali, la superficie in alluminio verni-
un colpo d’occhio.
stile, integrandola con una tecnica innovativa.
ciato e, naturalmente, la scritta „targa” non lascia-
Una visione che, nei nuovi modelli Targa, è
no dubbi sulla sua provenienza.
un sistema completamente automatico mai
Anche il suo cuore batte come quasi 50 anni fa, con
visto prima d'ora e a una silhouette che resta
un motore 6 cilindri boxer, ora però molto più poten-
com’è sempre stata: inconfondibile.
te: nella Targa 4 il propulsore eroga infatti 257 kW
(350 CV), nella Targa 4S addirittura 294 kW (400 CV).
Il
Tutti i nuovi modelli 911 Targa sono equipaggiati di
design per Porsche ha sempre una funzione,
serie con il Porsche Traction Management (PTM) e il
una massima alla quale i modelli Targa si sono
Porsche Stability Management (PSM) per la massi-
ispirati fin dall’inizio. Ad esempio, attraverso
ma agilità, stabilità di marca e trazione.
una struttura del tetto che, con il caratteristico rollbar e un ampio lunotto posteriore, rappresentava
Così, i nuovi modelli 911 Targa abbinano un’idea
una vera rivoluzione non solo nel design, ma anche
di design senza tempo a soluzioni tecnologiche
a livello di protezione degli occupanti.
innovative, creando una perfetta simbiosi tra piacere di guida sportivo, elevato comfort nell’uso quoti-
911 Targa 4
Motore posteriore
Cilindrata 3.436 cm³
Potenza 257 kW (350 CV)
a 7.400 giri/min.
Coppia max. 390 Nm
a 5.600 giri/min.
Velocità massima 282 (280)* km/h
Accelerazione 0–100 km/h 5,2 (5,0)* sec.
911 Targa 4S
Motore posteriore
Cilindrata 3.800 cm³
Potenza
294 kW (400 CV)
a 7.400 giri/min.
Coppia max. 440 Nm
a 5.600 giri/min.
Velocità massima 296 (294)* km/h
Accelerazione 0–100 km/h 4,8 (4,6)* sec.
Con il tetto dei nuovi modelli Targa 911, i nostri in-
diano e un’eccezionale esperienza di guida a cielo
* Con cambio Porsche Doppelkupplungs­
gegneri hanno inventato una soluzione tecnica com-
aperto. Un vero oggetto di design? Certo, ma mobi-
getriebe (PDK)
plessa ed estremamente innovativa, che permette
le e in grado di mobilitare grandi emozioni.
di aprire e chiudere il tetto a vettura ferma in soli
20 secondi in modo completamente automatico.
Modelli Porsche 911 Targa 4 •
consumi di carburante: ciclo combinato 10,0–8,7 l/100 km
emissioni di CO2: 237–204 g/km
Coerenza: il chiaro linguaggio formale Porsche prosegue anche all’interno.
Carattere: gli strumenti circolari con il contagiri in posizione centrale.
Stile: materiali di alta qualità fin nei minimi dettagli.
PORSCHE novitÀ
diventata realtà, grazie anche a un tetto con
3
PORSCHE sport
4
Mission 2014.
Porsche torna nella
classe regina di Le Mans.
Dopo più di un decennio, Porsche nel 2014 torna nella classe LMP1 del FIA World Endurance Championship,
partecipando alla 24 Ore di Le Mans, i 13,621 km che costituiscono il fulcro del Motorsport.
Le Mans, un luogo nel quale gli ingegneri
e i piloti Porsche hanno sempre ottenuto grandi trionfi, scrivendo la storia
dell’automobilismo. Nella nostra bacheca figurano
16 vittorie complessive e ben 100 vittorie di categoria. Si tratta di esperienze che sicuramente torneranno utili, anche se da quest’anno tutto sarà
differente.
Nel FIA World Endurance Championship e nella
24 Ore di Le Mans dal 2014 sono in vigore infatti
ciente e performante, ha posto gli ingegneri
regole completamente nuove. Regole che conferi-
Porsche di fronte a grandi sfide che richiedevano
scono allo sport per prototipi nuovamente quel ruo-
soluzioni inusuali. La vettura da corsa dispone di
lo che la massima categoria delle gare di durata ha
un sistema ibrido composto da un motore 4 cilindri
da sempre avuto: sfruttare le corse per sottoporre
a benzina a iniezione diretta e di due sistemi per il
già oggi le tecnologie di domani ai più duri collaudi.
recupero di energia. Il prototipo sintetizza tutta
Nella massima categoria dei prototipi per Le Mans
l’esperienza che abbiamo accumulato in 60 anni
(LMP1), la WEC prescrive che le case automobilisti-
corse a Le Mans e rappresenta un sistema completo
che impieghino veicoli ibridi. Inoltre, il regolamento
e intelligente, in grado di soddisfare tutti i requisiti
della WEC limita la quantità di benzina per ogni giro
della vettura sportiva del futuro: tecnologia ibrida
e anche l’energia elettrica, che il pilota ha a dispo-
altamente sofisticata, performance senza compro-
sizione come cosiddetto „boost per giro”.
messi e massima efficienza.
La risposta di Porsche a questi duri requisiti? La
La missione è iniziata. Lavorando sotto tensione,
919 Hybrid, per la quale l’infrastruttura del centro
il team Porsche punta dritto al traguardo di giugno,
di sviluppo Porsche di Weissach è stata ulterior-
ponendosi obiettivi ambiziosi, perseguendo valori
mente e sostanzialmente ampliata. Lo sviluppo di
fortemente radicati e con la ferrea volontà di scri-
questa vettura LMP1 completamente nuova, dotata
vere un nuovo capitolo nella ricca tradizione
di una propulsione ibrida al contempo molto effi-
Porsche negli sport automobilistici.
+++ La 24 Ore di Le Mans si svolgerà il 14 e 15 giugno 2014. +++ Our Return.
5
Timo Bernhard (32) fa parte
della cerchia dei piloti della
I piloti Porsche
per Le Mans.
Nel 2010 ha vinto il titolo complessivo a Le Mans, diventando
l’unico pilota ad aver conquistato la vittoria complessiva nelle
quattro classiche più famose
del Motorsport.
Romain Dumas (36) è un
pilota del team Porsche dal
2004. Ha già partecipato a
12 edizioni della 24 Ore di
Le Mans, vincendola nel 2010.
Nel 2013 si è aggiudicato a
Le Mans la vittoria di categoria
sulla Porsche 911 RSR del
team Porsche.
Brendon Hartley (24)
nonostante la giovane età, può
già esibire un impressionante
curriculum. Neozelandese di
nascita, è stato già impiegato
in Formula 1 come pilota collaudatore, di riserva e sviluppatore.
Mark Webber (37) dal 1° gennaio 2014
è sotto contratto come pilota e collaudatore
Neel Jani (30), ex pilota
Porsche. Pilota esperto, ha disputato fino ad ora
collaudatore in Formula 1, ha
215 gare di Formula 1, ottenendo 13 pole position
corso la 24 ore di Le Mans nel
e nove vittorie dal 2002 ad oggi. Ha debuttato in
2009, nel 2004 la 12 Ore di
Formula 1 nel 2002, effettuando una prova per
Sebring, nel 2003 la 24 Ore di
quello che allora era il team Benetton, nel 2005
Daytona e complessivamente
ha gareggiato per il team BMW Williams F1 e nel
per 5 volte la 24 Ore sul circui-
2007 ha iniziato a correre per la Red Bull Racing
to del Nürburgring.
in Germania.
Ora Mark Webber si appresta ad affrontare la sfida
Marc Lieb (33) fa parte della
di Le Mans, questa volta per i colori Porsche.
squadra Porsche dal 2005. Nel
„Come costruttore Porsche ha scritto la storia
2011 si è piazzato al 1° posto
dell’automobilismo ed è ai massimi livelli in fatto di
complessivo nella 24 Ore del
tecnica e prestazioni eccezionali. Sono molto felice
Nürburgring. Anche alla 24 Ore
di affrontare questa nuova sfida. Per me è un onore
di Le Mans ha ottenuto un trion-
far parte di questo team e collaborare con Porsche
fo, nel 2013 nella classe GTE
per il rientro nella massima categoria a Le Mans e
Pro.
nel campionato mondiale per vetture sportive.”
Per saperne di più consultate il sito www.porsche-lemans.ch!
PORSCHE sport
squadra Porsche dal 2002.
Dalle piste in asfalto a quelle da sci.
PORSCHE LIVE
6
La passione Porsche non conosce limiti!
Una nevicata incredibile, l’oscurità
Figlio di madre elvetica e di padre italiano, Giorgio
squarciata dalla luce di potenti
Rocca è nato a Coira nel Canton Grigioni nel 1975.
„fotoelettriche”, una pista aper-
In Coppa del Mondo esordì nel 1996 a Flachau,
ta solo per noi, una discesa mozzafiato accompa-
entrò nel primo gruppo di merito dello slalom spe-
gnata da un campione del mondo di slalom…
ciale (i primi quindici in classifica di Coppa del
Mondo) nel 2002 e collezionò undici vittorie. Ai
Un sogno? No, una straordinaria realtà che hanno
Mondiali del 2003 a St. Moritz vinse la medaglia
potuto vivere alcuni appassionati proprietari di una
di bronzo in slalom; nell’edizione seguente, a
Porsche lo scorso 1 febbraio sulle nevi del
Bormio nel 2005, Rocca fu scelto come porta­
Corvatsch a St. Moritz. Un’idea nata dall’incontro
bandiera dell’Italia per la cerimonia di apertura,
fra Ivan Jacoma, direttore del Centro Porsche
per poi vincere sulla pista Stelvio la medaglia di
Ticino e Giorgio Rocca, ex campione della Naziona-
bronzo nella combinata e nello slalom speciale.
le Italiana e oggi proprietario della Giorgio Rocca
Ski Academy (http://www.grskiacademy.com/),
Nella Stagione Olimpica 2005/2006 Rocca esordì
una scuola di sci con la quale organizza team
collezionando cinque vittorie in Coppa su altrettante
building e attività sportive per aziende.
gare di slalom speciale (disputate rispettivamente
a Beaver Creek, Madonna di Campiglio, Kranijska
7
sciatore nella storia a riuscire a vincere le prime
tre gare della stagione, dopo Ingemar Stenmark e
Alberto Tomba, ed eguagliando il filotto dello stesso
Stenmark e di Marc Girardelli di cinque vittorie consecutive. I suoi risultati più importanti sono stati i
seguenti: FIS World Cup Overall Slalom 2006, FIS
World Cup: 22 podi, 11 primi posti in slalom, 7 secondi posti in slalom, 4 terzi posti in slalom e FIS
World Ski Championships: 3 medaglie.
Al termine della sciata in notturna consigliati e coccolati da un campione del mondo, la serata si è felicemente conclusa al Ristorante „Alpetta” ubicato
direttamente sulle piste, dove ognuno ha potuto
„ritemprarsi” e godere di tante golosità della piacevole cucina grigionese.
PORSCHE LIVE
Gora, Adelboden e Wengen) diventando così il terzo
8
Detto, fatto.
Nato originariamente nel mondo delle gare di durata, il concetto di „Gran Turismo Sport” si è
affermato da tempo anche su strada. Prestazioni potenziate, idoneità ai lunghi tragitti e com-
PORSCHE NOVITÀ
fort elevato sono le caratteristiche principali di questa tipologia di auto, esattamente quelle che
troviamo in ogni Porsche GTS e anche nelle nuove Boxster GTS e Cayman GTS.
GTS Non esiste un modo più sintetico e preciso per esprimere il concetto di massime
prestazioni e sportività. Queste tre lettere formano una sigla che alla Porsche ha
una lunga tradizione e costituisce una promessa inequivocabile. Una promessa che
la nuova Boxster GTS e la nuova Cayman GTS mantengono con bravura, garantendo performance elevate,
un design ulteriormente affinato e un piacere di guida ancora maggiore.
Entrambi i modelli GTS lasciano intuire ciò che nascondono già dall’esterno, caratterizzato da prese d’aria
di grandi dimensioni nella parte frontale, sottolineate dalle luci diurne e di posizione oscurate e con tecnica
a LED, tipiche dei modelli GTS. La finitura interna nera dei fari Bi-Xenon di serie, con Porsche Dynamic
Light System (PDLS) incluso, integra gli elementi esterni, anch’essi realizzati in nero e risalta particolarmente se abbinata al colore speciale rosso carmine, disponibile per la prima volta per Boxster e Cayman.
Entrambi i modelli sono equipaggiati di serie con ruote Carrera S da 20 pollici e cerchi dal dinamico design
a 10 razze. Il diffusore ad alette integrato nella parte posteriore, i doppi terminali neri dell’impianto di scarico di serie, le luci posteriori oscurate e, non meno importante, la scritta GTS, non lasciano alcun dubbio
sul carattere sportivo della Boxster GTS e Cayman GTS anche osservandole da dietro.
Porsche Boxster GTS e Porsche Cayman GTS • Consumi di carburante (in l/100 km): ciclo urbano 12,7 (11,4)*
• ciclo extraurbano 7,1 (6,3)* • ciclo combinato 9,0 (8,2)*; emissioni di CO2: 211 (190)* g/km
* Con Porsche Doppelkupplungsgetriebe (PDK)
9
L’eleganza sportiveggiante prosegue anche all’interno, tra l’altro con il volante SportDesign di serie e piacevoli rivestimenti in Alcantara. Tipicamente Motorsport appunto. Per coloro a cui non basta, è disponibile
ti in fibra di carbonio chiariscono in modo inequivocabile che si è seduti in una vettura sportiva di razza.
Anche le prestazioni sono veramente emozionanti. Sia la Boxster GTS che la Cayman GTS sono spinte da
un motore a 6 cilindri boxer da 3,4 litri con iniezione diretta di benzina (DFI) e VarioCam Plus. Il gruppo, ulteriormente potenziato, eroga 243 kW (330 CV) sulla Boxster GTS e 250 kW (340 CV) sulla Cayman GTS.
Grazie al pacchetto Sport Chrono di serie e alla trasmissione mediante cambio a 6 marce, entrambi i modelli assicurano un’accelerazione mozzafiato. Le vetture diventano ancora più agili con il cambio Porsche
Doppelkupplungsgetriebe (PDK) opzionale. Di serie a bordo: il Porsche Active Suspension Management
(PASM) e un sistema elettronico di regolazione degli ammortizzatori con due diversi programmi.
Indipendentemente dal fatto che amiate le curve o preferiate avanzare rapidamente in linea retta, Boxster
GTS e Cayman GTS sono le accompagnatrici ideali per godersi il piacere di guida allo stato puro. Affinate,
compattate e senza rinunce. In compenso con un pieno di adrenalina ed endorfine.
PORSCHE NOVITÀ
il pacchetto opzionale di equipaggiamenti interni GTS. Cuciture ornamentali di un colore diverso ed elemen-
PARTNER
PORSCHE partner
10
Hotel Castel in Tirolo (Merano).
Alto Adige – tra charme e arte culinaria.
Hotel Castel *****
Famiglia Dobitsch
Keschtngasse 18
I-39019 Tirolo (Merano)
Nel
piccolo e raffinato ambiente
della sua cucina leggera d’impronta alpino-mediter-
dell’Hotel Castel, 44 tra stanze
ranea. Una pregiata carta dei vini completa l’espe-
e suite, 50 collaboratori attenti e
rienza sensoriale.
appassionati garantiscono un servizio personalizzato di altissima qualità. Tranquillità, privacy e sicu-
Nella SPA „Carpe Diem”, rifugio dalle sollecitazioni
Tel.: 0039 0473 923 693
rezza avvolte in un’atmosfera di lusso non ostenta-
della vita quotidiana, aromi seducenti, essenze ri-
Fax: 0039 0473 921 113
to sono i valori dell’ospitalità che rendono unico
generanti, bagni rivitalizzanti e numerosi trattamen-
[email protected]
il Castel. Una sincera cordialità e un fascino parti-
ti benessere vi aiuteranno a ritrovare l’equilibrio di
www.hotel-castel.com
colare sono i caratteri distintivi della famiglia
corpo, mente e spirito, donandovi salute, vitalità e
Dobitsch, da molti anni legata al marchio Porsche.
bellezza.
Nei due eccellenti ristoranti – il classico „À la car-
L’ampia offerta per il tempo libero dell’Hotel Castel
te” e il gourmet „Trenkerstube” – lo chef stellato
spazia dal golf alle escursioni, dai tour in automobi-
Gerhard Wieser con maestria e creatività coniuga i
le a un interessante programma culturale.
migliori ingredienti incantando il palato con i sapori
Vantaggio per chi acquista la prima Porsche Macan!
Tutti coloro che nel 2014 acquistano una Porsche Macan nei Centri Porsche AMAG di Berna, Maienfeld,
Ticino, Winterthur, Zugo, Zurigo, Schinznach Bad o Jona riceveranno un buono di CHF 201.40 da
spendere all’Hotel Castel.
Ma non mancano i vantaggi anche per tutti gli altri: qui di seguito trovano un buono per una degustazione di vino all’Hotel Castel.
Per passione
…è stata costruita la sua Porsche
…nasce un buon vino.
Come cliente Porsche AMAG la invitiamo a sperimentare personalmente la nostra passione per l’ospitalità. Presentando questo buono al momento della partenza, riceverà „Porsche AMAG Selection”, una selezione di pregiati vini altoatesini scelti dal nostro sommelier, per ringraziarla della sua fiducia e in ricordo del suo soggiorno.
Avvertenza: per un soggiorno fino a 2 notti riceverà tre vini; a partire da 3 notti, riceverà invece 6 vini.
Il voucher non è cumulabile con altre offerte promozionali e non è rimborsabile in contanti; salvo errori; valido fino al 9.11.2014.
11
PORSCHE SERVIZIO
La vostra Porsche batte sul
tempo la nuova stagione.
Check up primaverile.
Cambio ruote.
La massima potenza non si ottiene semplicemente
Performance e ruote adatte ad ogni stagione:
schioccando le dita. Nemmeno nella vostra
un’unità inscindibile. Solo così si possono garantire
Porsche. Quindi, la preparazione è indispensabile
sicurezza e piacere di guida in pari misura. Per
per affrontare la bella stagione col piede giusto.
questo motivo, con il cambio di stagione è partico-
Per questo, durante il check di primavera, control-
larmente importante pensare anche alla sostituzio-
liamo sulla base di una apposita check-list tutti i
ne delle ruote. I nostri collaboratori esperti del
componenti essenziali e rilevanti per la sicurezza
Porsche Service saranno lieti di assistervi.
della vostra vettura. Le verifiche riguardano motore, sospensioni, freni e luci, ma anche il controllo
Deposito ruote.
di tutti i livelli e dell’equipaggiamento interno ed
Prima o poi l’inverno tornerà. Fino ad allora saremo
esterno, inclusa la cura della vettura (pulizia ester-
lieti di occuparci delle vostre ruote invernali. Imma-
na e interna).
gazziniamo le ruote custodendole alla temperatura
Scegliete il nostro check di primavera, riceverete
e umidità dell’aria ottimali, puliamo i cerchi e gli
gratis un set di bicchieri di alta qualità con le sil-
pneumatici mantenendoli alla corretta pressione.
houette dei modelli Porsche 911.
Prezzo su richiesta
CHF 199.– (IVA incl.)*
Offerta valida fino al 31.05.2014
*Oltre eventuali ulteriori spese di materiale.
Assemblea Porsche Club Ticino.
PORSCHE partner
12
Da quarant’anni insieme per
vivere una passione comune.
N
ella splendida cornice del Castelgrande
Nel corso della stagione 2013 il Porsche Club Ticino
a Bellinzona, monumento patrimonio
ha cercato di alternare uscite conviviali, relativamen-
dell’Unesco, quattro opere dell’ingegno
te poco impegnative sia per i partecipanti sia per chi
e della meccanica hanno dato il benvenuto alla
organizza, a manifestazioni più complesse, come ad
40ª assemblea del Porsche Club Ticino.
esempio quella a Spa-Francorchamps, dove il Club
era già stato negli anni scorsi. Nel 2013 il gruppo
Il Presidente, Avv. Luca Trisconi, da anni al vertice
dei fedelissimi del Club è stato completato da un
del Club, ha ringraziato tutti i Soci per la loro straor-
nutrito numero di amici del Porsche Club Toscana
dinaria partecipazione mettendo in risalto l’eccezio-
e Brescia, per un totale di 20 auto.
nalità del traguardo raggiunto: „…si entra nella maturità degli „anta”, sempre con lo stesso entusiasmo di
Per il 2014 il Comitato ha deciso di offrire nuova-
quando il Club era ancora soltanto un „teenager”. E
mente un programma variato, che sappia coniugare
questo grazie a tutti noi soci e alla nostra passione
momenti prettamente sportivi con incontri conviviali,
per il marchio Porsche”.
a carattere enogastronomico e culturale. Considerato l’interesse generale dimostrato nel 2013 i vertici
Nel suo discorso, Trisconi ha segnalato con soddi-
dell’Associazione hanno deciso di riproporre gli in-
sfazione la sempre importante partecipazione alle
contri serali, per una cena in compagnia.
manifestazioni organizzate, sia a carattere conviviale
che sportivo.
In chiusura il Presidente ha ringraziato il Centro
Porsche Ticino e tutti i suoi collaboratori per la di-
Nel corso del 2013 ben 68 soci hanno partecipato
sponibilità dimostrata nel sostenere e sponsorizzare
ad almeno un evento e 39 ad almeno due eventi. Ot-
alcune manifestazioni, come ad esempio l’aperitivo
tima la partecipazione anche agli eventi più impegna-
di fine anno, oppure nel collaborare per certi eventi
tivi, come ad esempio l’uscita a Spa Francorchamps
diventati abbastanza onerosi, come ad esempio la
o all’uscita autunnale in Toscana su due giorni.
manifestazione all’aeroporto di Ambrì.
Analoga importante partecipazione la si è avuta
Trisconi si è detto sicuro che questa collaborazione
nell’ambito sportivo, nei diversi campionati nazionali
avrà modo di svilupparsi ulteriormente, nel migliore
e internazionali ai quali hanno partecipato con suc-
nei modi negli anni a venire e, dulcis in fundo, ha pre-
cesso i Soci Antonioli, Buzzini, Casella, De Tomasi,
sentato con orgoglio i progetti per celebrare questo
Forzoni, Guarini, Guggiari Rossano e Georgia,
importante anniversario lasciando però ancora spa-
Mathez, Monti, Pan, Reali, Reggiani, Roccabianca,
zio per alcune sorprese che i soci avranno l’opportu-
Timbal Daniele e Marco, e Veronelli, oltre ai membri
nità di scoprire nel corso della stagione.
di comitato Jacoma, Bravetti e Cassina, sempre
impegnati nel campionato VLN al Nürburgring.
La serata è poi proseguita con un ricco aperitivo e
una gustosa cena presso il Ristorante del Castello nel
Trisconi non ha tralasciato di ricordare che sulle
corso della quale, al consueto brindisi, Trisconi ha
piste sono stati sempre presenti anche il team
augurato un’eccellente stagione 2014 a tutti i Soci,
manager Luigi Borradori e i suoi collaboratori,
impegnati come sempre a tener alto il nome del
nonché Fulvio Trabucchi e i suoi ragazzi.
Porsche Club Ticino anche nella prossima stagione.
PORSCHE sport
14
Corso di guida su neve a Les Diablerets.
Puro divertimento al 100%!
I
mparare a guidare sulla neve e controllare la
Con tutta la gamma a disposizione, affiancati da
potenza in condizioni di totale mancanza di ade-
istruttori professionisti, siamo tornati bambini diver-
renza sono gli obiettivi della giornata che, per
tendoci a testare il controllo delle vetture su fondo
il 2° anno consecutivo, il Centro Porsche Ticino
innevato effettuando spettacolari drift e mettendo
ha organizzato nella splendida località di Les
in pratica la tenuta delle Porsche in ogni genere di
Diablerets, rinomata stazione sciistica del Vallese,
manovra d’emergenza sulla neve.
famosa tra le altre cose per avere un passo stra­
dale, il Col de la Croix, in questo ambito esclusiva-
Completamente sedotti dalle straordinarie emozioni
mente riservato alle vetture Porsche.
che hanno migliorato la nostra sicurezza di guida,
PORSCHE sport
15
abbiamo vissuto una giornata indimenticabile
Visto il successo dell’evento, sono stati previsti due
riscontrando a fine giornata, un deciso migliora-
gruppi, il primo ha completato con successo tutte
mento della padronanza della vettura e della
le evoluzioni, mentre il secondo gruppo (che avreb-
capacità di reazione.
be partecipato la giornata successiva) è stato fermato dalla mancanza di neve, viste le temperature
Come sempre accade, le giornate che organizzia-
primaverili, gli istruttori Porsche sono stati costretti
mo per i nostri clienti e amici si concludono nel mi-
ad annullare l’evento. Ci sarà comunque la possibi­
gliore dei modi; al ristorante a gustare le migliori
lità di rifarsi l’anno prossimo!
specialità del luogo.
Intervista di Stefano Pescia a Claudio Zali, Direttore del Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino.
PORSCHE PLUS
16
La mobilità pubblica e quella privata
hanno un ruolo determinante
nella crescita del nostro Cantone.
Chi ha la fortuna d’incontrare il neo
direttore del Dipartimento del territorio avv. Claudio Zali apprezzerà
certamente la sua disponibilità e professionalità.
Valori comuni alle persone che sanno rispondere
alle domande con chiarezza e trasparenza. Senza
tanti preamboli iniziamo subito la nostra chiacchierata per conoscere come vive il suo rapporto con
l’automobile: È sicuramente un rapporto di passione perché la nostra è una famiglia di meccanici,
tranne mio papà. Ero ancora uno studente quando
con i primi risparmi, guadagnati da caporale quale
compensazione del salario, nell’estate 1983 ho
acquistato un’Alfa Sud per 6’000 franchi.
Se valutiamo la mobilità privata e le leggi che
la regolano, non crede che siano un po’ troppo restrittive per l’automobilista?
Diciamo che sono quelle dettate dalle condizioni
delle nostre infrastrutture. La mobilità privata, così
Come dovranno cambiare le infrastrutture
come l’abbiamo conosciuta nei decenni passati, ha
nei prossimi anni?
raggiunto i suoi limiti, con volumi di traffico che
Per un adeguamento della rete stradale in relazione
hanno, di fatto, saturato la rete stradale. Era dun-
al volume del traffico attuale, l’evoluzione delle in-
que inevitabile che l’evoluzione del quadro legisla­
frastrutture richiede degli investimenti importanti.
tivo nel corso degli anni abbia comportato una
Solo per completare quello che dovrebbe essere
maggiore fermezza, fermezza che ha permesso di
effettuato in Ticino occorrono cifre dell’ordine di
raggiungere obiettivi significativi a livello di sicu­
5/6 miliardi di franchi: due miliardi per la galleria
rezza. Il traffico odierno non permette più compor-
autostradale del San Gottardo, uno per introdurre
tamenti indisciplinati, pena la sicurezza degli altri
la terza corsia fra Lugano e Chiasso, uno per con-
utenti della strada.
cludere il collegamento sul Piano di Magadino,
220 milioni a Stabio per raggiungere il confine del
Il limite di velocità sulle autostrade di
Giaggiolo e un ulteriore miliardo per la circonvalla-
120 km/h è ancora realistico?
zione da Agno fino a Ponte Tresa. I primi due inter-
Vista l’attuale saturazione della rete autostradale
venti citati sono a carico della Confederazione in
svizzera, la domanda appare poco verosimile. Co-
quanto riguardano la rete delle strade nazionali.
munque alla luce delle migliorate qualità tecnologie
Gli altri, invece, ricadrebbero su Cantone e Comuni,
delle automobili sul piano teorico aumentare il limi-
ritenuto che la Confederazione, a seguito della
te di velocità a 130 km/h credo sarebbe sostenibi-
recente votazione popolare sull’aumento della
le senza aggravi sulla sicurezza.
vignetta autostradale, non ha ripreso la proprietà
lizzare le opere. Ma l’idea di disporre di una fluidità
continua durante ogni ora del giorno è tramontata.
La mobilità pubblica si appresta a un salto di generazione marcato e in 10 anni a un cambiamento
importante grazie all’entrata in funzione di alcune
grandi opere.
Nonostante le difficoltà del nostro territorio
credo che bisognerà continuare a investire
nella mobilità privata?
Nella mobilità privata bisogna investire e si continuerà a investire. Ma la nostra realtà è confrontata
con tre aspetti fondamentali: la crescita tendenziale della popolazione, il fatto che determinati nodi
del traffico rimangono i medesimi e la pressione
dall’Italia con l’arrivo giornaliero dei veicoli dei frontalieri che ad oggi, se allineati, rappresentano una
colonna giornaliera sulle nostre strade di almeno
200 km. Indubbiamente opereremo in maniera tale
dei due tratti di strada citati (A2−A13 Camorino−
da permettere ai cittadini di muoversi nel miglior
Ascona, Stabio Est−Gaggiolo) e ha negato la sua
modo possibile ma, l’idea di avere una fluidità del
partecipazione finanziaria ai costi per il progetto
traffico a ogni ora del giorno è tramontata.
della Circonvallazione Agno−Bioggio.
Nei prossimi 10 anni come convivranno la
mobilità pubblica e privata in Ticino?
Se mi permette una visione a medio e lungo termine
(e mi fa male dirlo perché sono un automobilista e
motociclista appassionato) la mobilità pubblica avrà
un margine di miglioramento superiore e prenderà
il sopravvento su quella privata. E questo non solo
perché la benzina rincarerà inevitabilmente e credo
anche in modo importante. Nei prossimi anni in
Ticino cercheremo di far muovere il cittadino nel
modo migliore possibile. Sarebbe un indubbio aiuto
anche un cambiamento di mentalità degli automobilisti nei confronti della media di occupazione dei
veicoli, in particolare negli orari di punta. Questo
costa molto meno dei miliardi che servono per rea-
PORSCHE PLUS
17
Ivan Jacoma & Black Falcon.
PORSCHE SPORT
18
La caccia al trofeo VLN è aperta!
Il Nürburgring è un circuito difficile, incredibile e
Si tratta di un campionato strettamente imparen­
affascinante e non poteva farsi mancare un
tato con la ADAC 24 ore (sia per le regole pratica-
campionato altrettanto appassionante: il VLN.
mente comuni, sia per „la varietà” dei partecipanti)
ed è composto da ben 10 gare nell’arco dell’anno!
L’acronimo sta per „Veranstaltergemeinschaft
È un campionato molto prestigioso e seguito in
Langstreckenpokal Nürburgring” che tradotto signi-
Germania, basti pensare che la media degli spetta-
fica Associazione degli Organizzatori della Coppa
tori è di 30’000 a gara e le vetture in griglia di par-
Endurance del Nürburgring, da cui il „Langstrecken
tenza superano abbondantemente le 200 unità,
Meisterschaft Nürburgring” e cioè il Campionato
distribuite in 15 classi.
Endurance del Nürburgring.
Dopo un’entusiasmante stagione agonistica 2013
Ed è questo l’obiettivo che Ivan si è posto per la
nel campionato VLN, con il 12esimo posto assoluto
stagione 2014. L’equipaggio sarà composto, oltre
su ben 220 vetture e con il primo posto nella Clas-
che dal ticinese, da Manuel Metzger e Christian
se V6, Ivan Jacoma ha deciso di proseguire la sua
Schmitz, due giovani e forti piloti specialisti del
avventura cambiando scuderia e alzando l’asticella.
’Ring. La vettura sarà una Porsche 991 Carrera
appositamente preparata per la classe V6, la più
La collaborazione per il 2014 sarà con il prestigio-
numerosa...
so team Black Falcon, uno dei team più importanti
e professionali nel panorama VLN, capace, negli
Forza Ivan! Che il Nürburgring sia con te!
scorsi anni, di vincere a tre riprese il titolo assoluto
nel 2008, 2009 e nel 2011!
La preparazione della vettura nella „Factory Black Falcon”.
PORSCHE SPORT
19
Centro Porsche Locarno.
In Ticino Porsche raddoppia!
PORSCHE INTERNO
20
G
razie indubbiamente al valore delle proposte
Infatti, il Monte Ceneri divide in due il Cantone e,
commerciali, alle capacità degli ingegneri
complice anche il traffico, rende più complicata la
Porsche di innovare mantenendo la tradizio-
vita di tutta la clientela, attuale e potenziale, che
ne, alle caratteristiche di una gamma sempre più
risiede nel Sopraceneri.
completa e versatile ma, soprattutto, a un appeal e
a un fascino in costante ascesa, AMAG First AG e
Il nuovo Centro, la cui denominazione sarà Centro
Porsche Schweiz AG hanno deciso di investire sul
Porsche Locarno, sarà ultimato tra la fine del 2015
nostro territorio di lingua italiana, aprendo un se-
e l’inizio del 2016 e da quel momento rappresente-
condo Centro nel Locarnese.
rà un ulteriore punto di riferimento per tutti gli appassionati delle vetture di Stoccarda.
La scelta non è affatto casuale: da anni, infatti, il
Centro Porsche Ticino è ai vertici per numero di
Il direttore Ivan Jacoma ed i suoi collaboratori
auto vendute in proporzione al numeri di abitanti
ringraziano AMAG per la fiducia concessa e sono
e nel 2013 ha fatto registrare un ulteriore anno
molto fieri che Porsche AG abbia di nuovo scelto
record! Quella dei ticinesi per Porsche è una vera
il nostro gruppo per questo ulteriore ambizioso
passione che il solo punto vendita di Noranco non
progetto. Nei prossimi mesi, sarà nostra premura
riuscirà più a soddisfare in futuro, soprattutto con
informare la clientela sui vari stadi di progettazione
l’arrivo di nuovi futuri modelli, in primis la nuova
e costruzione!
Macan.
PORSCHE INTERNO
21
PORSCHE plus
22
Servizi esclusivi.
Per clienti speciali.
Servizio „a domicilio”.
Servizio „Mobilità”.
La vostra Porsche ha bisogno di un intervento in
La vostra Porsche si trova nella nostra officina per
officina per un normale servizio di manutenzione,
un servizio oppure nella nostra carrozzeria per un
per una riparazione, per la sostituzione degli pneu-
„make-up” e avete comunque la necessità di muo-
matici? Prendetevela comoda! Fissate un appunta-
vervi in modo indipendente? Rivolgetevi al nostro
mento con il nostro Team Porsche e noi verremo
team e prenotate una vettura sostitutiva che vi ver-
a ritirare la vostra vettura. Terminato l’intervento,
rà offerta a condizioni estremamente vantaggiose.
ve la riporteremo nel luogo concordato.
La vettura sostitutiva potrà essere ritirata durante
la vostra visita presso il Centro Porsche Ticino
Servizio „passaggio in città”.
oppure richiesta tramite il nostro servizio „Ritiro e
Se, dopo aver discusso le modalità d’intervento
Consegna”.
e consegnato la vostra Porsche al capo officina,
desiderate essere accompagnati in centro richie­
dete il nostro servizio „Passaggio in città”. Potrebbe essere anche l’occasione per provare l’ultimo
modello Porsche ma se invece desiderate spostarvi con i mezzi pubblici… nessun problema! Nelle
immediate vicinanze del CPT c’è una fermata della
linea di bus TPL che porta direttamente in centro
a Lugano e le nostre receptionist saranno liete di
rimborsarvi il costo del biglietto.
Airport „Car Service”.
Servizio deposito „Pneumatici”.
Quando partite dall’aeroporto di Agno per uno o
Le ruote estive o invernali sono sempre molto
più giorni, avete due necessità: dovete cercare un
ingombranti e per questo abbiamo deciso di non
posteggio all’aeroporto e lasciate la vostra vettura
farvi perdere tempo a cercare uno spazio adatto
allo scoperto oppure la vostra Porsche necessita
e a faticare per trasportarle a casa vostra. Lascia-
di un intervento in officina per un servizio, per una
tecele in consegna e ce ne occuperemo noi. Ver-
riparazione, per la sostituzione dei pneumatici op-
ranno lavate accuratamente e conservate in am-
pure in carrozzeria per un make-up mirato ad elimi-
biente ideale.
nare i graffi lasciati da un malaugurato posteggio.
Ecco la nostra soluzione: ritiriamo la vostra Porsche
Servizio „Sabato mattina”.
direttamente all’aeroporto e ve la riportiamo il
La vostra Porsche necessita di un „check” oppure
giorno del vostro rientro! Che cosa dovete fare?
desiderate essere consigliati dai nostri specialisti
Semplice, dovete posteggiare la vostra Porsche
della vendita o dell’officina? Ogni sabato mattina i
su uno dei posteggi situati nell’area di parcheggio
nostri servizi vendita e assistenza sono aperti dalle
principale e poi depositare e successivamente riti-
09:00 alle 12:00. Vi attendiamo con piacere, ci
rare la chiave nell’apposito „Digisafe”. La vostra
sarà sempre un esperto a darvi il benvenuto.
vettura verrà „gestita” dal nostro Team Porsche
durante la vostra assenza e riportata il giorno del
vostro arrivo.
Servizio „Hardtop Hotel *****”.
All’arrivo della bella stagione se avete problemi di
spazio, affidate il vostro „Hardtop” alle nostre cure.
Verrà lavato, incerato e custodito in un ambiente
ideale, un vero e proprio deposito a cinque stelle.
Quando avrete il desiderio di rimontarlo passate a
trovarci ed in poco tempo potrete affrontare la
brutta stagione con tutti i confort offerti dal vostro
hardtop.
PORSCHE plus
23
Ci sono tre modi per godersi la vita:
oggi, qui e adesso.
La nuova Macan.
Dal 5 aprile 2014 presso di noi.
Centro Porsche Ticino
AMAG First SA
Via Pian Scairolo 46A
6915 Pambio - Noranco
Tel. 091 961 80 60
www.porsche-ticino.ch
[email protected]
Macan S – Potenza motore: 340 CV. Consumi totali: 9,0–8,7 l/100 km. Emissioni di CO2: 212–204 g/km.
Valore CO2 medio di tutti i modelli di veicoli offerti in Svizzera: 148 g/km. Categoria di efficienza energetica: G
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 017 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content