close

Enter

Log in using OpenID

Anselmi Chiara - Azienda Ulss 4 Alto Vicentino

embedDownload
36016 Thiene (VI)
N. 33/2014
DETERMINAZIONE
DEL DIRIGENTE DEL
U.O.C. SERVIZIO PERSONALE
In data: 27/03/2014
OGGETTO
UFFICIO GIURIDICO
Conferimento di un incarico di collaborazione di natura libero
professionale a un Ingegnere Gestionale a supporto dell’Unità Operativa
Complessa “SPISAL - Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli
Ambienti di Lavoro” - Progetto: “Bando SGSL 2013/2014 - Concorso per
l’attribuzione di contributi alle aziende per migliorare la gestione della
salute e sicurezza sul lavoro (D.G.R.V. 1233 del 16 luglio 2013) - Bando
n. 13/2014.
PREMESSO che con Deliberazione n. 408 reg. adottata nella seduta del 9 maggio 2013 il
Direttore Generale dell’Azienda U.L.SS. n. 4 “Alto Vicentino”, in conformità alle previsioni
dell’Atto Aziendale, ha delegato il Direttore Amministrativo al compimento di tutti gli atti
inerenti le assunzioni a tempo determinato o instaurazione di rapporti di natura libero
professionale, di consulenza, collaborazioni coordinate e continuative o di natura occasionale
e saltuaria nonché al conferimento di borse di studio finalizzate alla realizzazione di progetti
dotati di autonomo finanziamento statale, regionale, ovvero proveniente dall’Unione europea
o da soggetti privati, nei limiti della durata dei progetti e dei relativi finanziamenti, ivi
compresa la sottoscrizione dei relativi contratti di lavoro.
PREMESSO ALTRESÌ che con nota n. 1257/7.3 prot. del 04.03.2014 che si conserva agli
atti del procedimento il Direttore dell’Unità Operativa Complessa “SPISAL - Servizio di
Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro” nella sua qualità di Responsabile
del progetto di cui trattasi ha evidenziato che la Deliberazione n. 1233 del 16 luglio 2013, la
Giunta Regionale per il Veneto ha avviato un’iniziativa di promozione della salute e
sicurezza nei luoghi di lavoro e sanità pubblica, mediante bando di concorso per
l’attribuzione di contributi alle aziende per migliorare la gestione della salute e sicurezza sul
lavoro, incaricando il questa Azienda U.L.SS. di curare, in collaborazione con la Direzione
Regionale Prevenzione, le relative attività di segreteria nonché di avviare altre iniziative di
promozione dei sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro (SGSL).
CONSIDERATO che con la suddetta nota n. 1257/7.3 prot. del 04.03.2014 il Direttore
dell’Unità Operativa Complessa “SPISAL - Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli
Ambienti di Lavoro” nella sua qualità di Responsabile del progetto di cui trattasi, ha pertanto
chiesto di procedere al conferimento di un incarico di collaborazione di natura coordinata e
continuativa in favore di un Ingegnere Gestionale con comprovata esperienza in Sistemi di
Gestione della Sicurezza (SGSL) e Modelli di Organizzazione e Gestione della Sicurezza
(MOGS) ex art. 30 D. Lgs. 81/2008.
PRECISATO che come indicato dal suddetto Responsabile del progetto, l’attività del
professionista prevede il supporto e la supervisione nelle seguenti attività:
- predisposizione di indicazioni operative rivolte al sistema degli SPISAL per condurre presso
le Aziende interventi di promozione dei sistemi di gestione della sicurezza (SGSL) e per
verificare i Modelli di Organizzazione e Gestione della Sicurezza (MOGS);
- formazione degli operatori SPISAL sulle indicazioni operative sopra citate;
- consulenza nella progettazione di un software applicativo utile a predisporre il DVR quale
manuale per l’organizzazione e la gestione della sicurezza.
CONSIDERATO che l’art. 7, commi 6 e seguenti, del D. Lgs. 30.03.2001, n. 165 (nella
formulazione in vigore, risultante dalla novella della L. 102/2009), consente alle
Amministrazioni Pubbliche di conferire incarichi individuali, con contratti di lavoro
autonomo, ad esperti di particolare e comprovata specializzazione per esigenze a cui non
possono far fronte con personale in servizio.
DATO ATTO che a norma dell’articolo 7, comma 6 bis , del Decreto Legislativo 30 marzo
2001, n. 165 con le successive modificazioni intervenute, è stata pertanto indetta apposita
procedura selettiva per il conferimento del suddetto incarico di collaborazione, il cui Bando
di avviso - n. 13/2014 - è stato pubblicato sul sito internet dell’Azienda U.L.SS. n. 4 “Alto
Vicentino” dal giorno 7 al giorno 17 marzo 2014.
ATTESO che alla scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione
al suddetto avviso è pervenuta la seguente unica domanda:
- prot. n. 9297 del 10.03.2014, ing. Chiara ANSELMI nata a Tregnago (VR) il giorno
28.08.1975.
CONSIDERATO che con nota n. 1646/7.3 prot. del 26.03.2014 il Direttore dell’Unità
Operativa Complessa “SPISAL - Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli Ambienti
di Lavoro” a ciò delegato dal bando di avviso, a seguito dell’esame del curriculum della
candidata, ha dichiarato che l’ing. Chiara ANSELMI è la candidata idonea al conferimento
dell’incarico in questione in quanto in possesso di tutti i requisiti di ammissione, nonché vista
la pregressa esperienza, in particolare anche nell’attività di consulenza presso i Servizi di
Prevenzione, Igiene e Sicurezza di alcune delle Aziende U.L.SS. Regionale oltre che a livello
Regionale.
RITENUTO pertanto di dare atto dell’esito della procedura di cui al Bando n. 13/2014
secondo quanto sopra e di conferire conseguentemente l’incarico di cui trattasi alla candidata
individuata quale idonea.
PRECISATO che in conformità alle disposizioni dettate con D.G.R.V. 20 dicembre 2013, n.
2587 e alla nota della Segreteria Regionale per la Sanità n. 568482 Class. E.900.12.2 prot. del
30.12.2013, le acquisizioni di personale con rapporto di lavoro a tempo determinato nonché il
conferimento degli incarichi di collaborazione di lavoro autonomo dotati di autonomo
finanziamento non sono soggetti a preventiva autorizzazione regionale.
PRECISATO che l’onere complessivo derivante dal conferimento dell’incarico di cui trattasi
sarà fatto gravare sugli appositi fondi messi a disposizione dell’Azienda dalla Regione del
Veneto per il progetto denominato “Bando SGSL 2013/2014 - Concorso per l’attribuzione di
contributi alle aziende per migliorare la gestione della salute e sicurezza sul lavoro (D.G.R.V.
1233 del 16 luglio 2013 - cod. az. 4/2013/6).
ACCERTATA l’avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla sua
compatibilità con le norme nazionali e regionali vigenti in merito.
Tutto ciò premesso, il Direttore Amministrativo in qualità di Direttore ad interim dell'Unità
Operativa Complessa "Servizio Personale"
DETERMINA
1. di dare atto dell’esito della procedura selettiva di cui al Bando n. 13/2014, con conseguente
pubblicazione sul sito internet aziendale del nominativo della candidata idonea, ing. Chiara
ANSELMI nata a Tregnago (VR) il giorno 28.08.1975;
2. di conferire conseguentemente all’ing. Chiara ANSELMI nata a Tregnago (VR) il giorno
28.08.1975 l’incarico di collaborazione di natura libero professionale quale Ingegnere
Gestionale a supporto delle attività del progetto denominato “Bando SGSL 2013/2014 Concorso per l’attribuzione di contributi alle aziende per migliorare la gestione della salute e
sicurezza sul lavoro” (D.G.R.V. 1233 del 16 luglio 2013 - cod. az. 4/2013/6);
3. di stabilire che l’incarico avrà durata di anni due con la decorrenza dalla data che sarà
indicata nel contratto di collaborazione che sarà sottoscritto inter partes ;
4. di dare atto che l’attività della professionista prevede il supporto e la supervisione nelle
seguenti attività:
- predisposizione di indicazioni operative rivolte al sistema degli SPISAL per condurre presso
le Aziende interventi di promozione dei sistemi di gestione della sicurezza (SGSL) e per
verificare i Modelli di Organizzazione e Gestione della Sicurezza (MOGS);
- formazione degli operatori SPISAL sulle indicazioni operative sopra citate;
- consulenza nella progettazione di un software applicativo utile a predisporre il DVR quale
manuale per l’organizzazione e la gestione della sicurezza;
5. di rinviare la disciplina degli aspetti del rapporto al contratto individuale di collaborazione,
secondo lo schema allegato al presente provvedimento e che ne costituisce parte integrante e
sostanziale;
6. di precisare che la spesa complessiva derivante dall’adozione del provvedimento,
preventivata in complessivi Euro 44.000,00 per l’intera collaborazione, sarà sostenuta con gli
appositi fondi messi a disposizione dalla Regione del Veneto (cod. az. cod. az. 4/2013/6) e
sarà fatta gravare per la quota parte di competenza dell’esercizio in corso sull’Area 2: Altro,
conto n. 92015502, programma di spesa 118 del Bilancio economico preventivo dell’anno
2014;
7. di dare atto che il presente provvedimento diventa esecutivo dalla data della sua
pubblicazione, ai sensi dell'art. 43 comma 1 dell'Atto Aziendale dell'U.L.S.S. n. 4 “Alto
Vicentino” approvato con deliberazione n. 1101 di reg. del 30.12.2009.
Thiene, 27/03/2014
Dirigente
F.to dr.ssa Patrizia Simionato
N° 33/2014 del 27/03/2014
Oggetto: Conferimento di un incarico di collaborazione di natura
libero professionale a un Ingegnere Gestionale a supporto
dell’Unità Operativa Complessa “SPISAL - Servizio di Prevenzione,
Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro” - Progetto: “Bando
SGSL 2013/2014 - Concorso per l’attribuzione di contributi alle
aziende per migliorare la gestione della salute e sicurezza sul
lavoro (D.G.R.V. 1233 del 16 luglio 2013) - Bando n. 13/2014.
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Copia della presente determinazione viene pubblicata all'Albo di questa U.L.S.S. per 15 giorni
consecutivi da oggi
Copia della presente determinazione viene inviata in data odierna al COLLEGIO SINDACALE .
Thiene, 18/04/2014
PER IL RESP. UFF. SEGRETERIA
Luigi Diquigiovanni
La presente determinazione, NON SOGGETTA A CONTROLLO DI LEGITTIMITA' E' ESECUTIVA, ai
sensi dell'art. 43 comma 1 dell’Atto Aziendale dell’U.L.SS. n. 4 “Alto Vicentino” approvato con
deliberazione n. 582 di reg. del 04.07.2008, dal 18/04/2014
Documento trasmesso il 18/04/2014 a:
Per copia conforme all'originale
fogli n. ........... facciate n ............
Thiene, 17/06/2014
RESP. UFF. SEGRETERIA
Dr. Renzo Grasselli
DOTT. ING. CHIARA ANSELMI
CURRICULUM VITAE
Dati personali
Chiara Anselmi
nata a Tregnago (Vr) il 28/08/1975
Titoli ctt studio
-Diploma di maturità: Liceo Sperimentale Pedagogico Linguistico "G. Veronese" (S. Bonifacio -Vr)
con votazione 60/60
-Laurea in Ingegneria Gestionale conseguita presso l'Università degli Studi di Padova il 15/12/1999
con votazione 101/110.
Orientamento del piano di studi: "Produzione" con iseguenti esami caratteristici:
- Gestione dell'innovazione e dei progetti
- Sistemi di gestione perl'ambiente, la sicurezza e la qualità
- Gestione aziendale
- Sistemi integrati di produzione
- Impianti industriali
- Sistemi informativi
- Anno 2000: Esame di abilitazione alla professione di ingegnere con iscrizione all' Ordine degli
Ingegneri di Verona.
Esperienze professionali
-frequenza in qualità di stagìsta presso il Servizio di Prevenzione e Protezione dell'Azienda ULSS
20
Pagina 1 di 8
-frequenza in qualità di stagìsta presso il Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza degli Ambienti di
Lavoro dell'Azienda ULSS 20
-frequenza corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (24 ore) organizzato
dalla Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Verona
-consulenza di gestione in collaborazione Responsabile tecnico-scientifico (Dr. Luciano Marchiori Responsabile SPISAL AULSS 20) nei coordinamento delle attività di progetto dei Piani Triennali
1999 -2000, 2002 -2004 e 2005 - 2007 di Prevenzione e Promozione della sicurezza negli
ambienti di Lavoro della Regione Veneto
-consulenza ed affiancamento del Responsabile di Progetto (Dr. Luciano Marchiori per l'anno 2000
e Dr.ssa Antonella Zangirolami SPISAL AULSS 18 per l'anno 2001) nel coordinamento del
Progetto Regionale di Prevenzione e promozione della sicurezza e della salute nelle strutture
sanitarie
-consulenza al Servizio di Prevenzione e Protezione dell' Azienda Ospedaliera di Verona nelle fasi
di ideazione, progettazione e stesura di 2 progetti con finanziamento FSE ("Organizzazione e
gestione del sistema integrato sicurezza-qualità nelle strutture sanitarie" e "Metodologia innovativa
di gestione/riduzione del rischio biologico da puntura accidentale") e di 9 progetti con
finanziamento INAIL di formazione a distanza in materia di igiene e sicurezza
-consulenza presso il Servizio di Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro AULSS
20 nell'ideazione, progettazione e stesura di progetti finanziati INAIL (corsi di informazione e
formazione e strumenti didattici) per la formazione/informazione, in materia di igiene e sicurezza,
delle diverse
figure
aziendali
dei seguenti comparti:
strutture
sanitarie,
agricoltura,
metalmeccanica, lapidei, legno
-consulenza presso la Casa di Riposo "D. Cardo" di Cologna Veneta (Vr) nell'ideazione,
progettazione e stesura di progetti con finanziamento OSHA per la realizzazione di percorsi
formativi in materia di sicurezza dedicati agli operatori di struttura
-collaborazione con il Servizio di Prevenzione e Protezione dell' Azienda Ospedaliera di Verona e
l'Istituto Salesiano San Zeno di Verona nell'ideazione, progettazione e realizzazione di percorsi
formativi a distanza, successiva sperimentazione emessa a regime
-docenze nell'ambito dei corsi di 16 e 24 ore per Responsabili del Servizio di Prevenzione e
Protezione organizzati dallo Sportello 626 della Camera di Commercio Industria Artigianato ed
Agricoltura di Verona
-docenze nei corsi amianto per operativi e gestionali organizzati nell'ambito del PRA (Progetto
Regionale Amianto) della Regione Veneto
-docenze presso l'Istituto Statale "G. Giorgi" di Verona nel modulo didattico dedicato alla sicurezza
dei lavoratori
-consulenza/affiancamento del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione della Ditta
MOMO srl/KSS Italia di Tregnago (Vr) ed organizzazione (con docenza), nell'ambito della stessa,
Pagina 2 di 8
di: un corso di formazione per la tutela della lavoratrice madre (circa 170 lavoratrici coinvolte), un
corso di formazione "Il ruolo del dirigente nel sistema sicurezza aziendale" (12 dirigenti formati),
corso di formazione "Il ruolo del preposto nel sistema sicurezza aziendale" (30 preposti formati)
-consulenza presso MOMOCORSE di Borgaro (TO) per la valutazione del rischio da esposizione
dei lavoratori a rumore in ambiente di lavoro
-consulenza presso la Società CIM&FORM di Verona peril coordinamento didattico del corso FSE
"Tecnico Sicurezza, Qualità, Ambiente" (della durata di 700 ore circa)
-docenza in "Analisi organizzativa ed analisi dei processi, organizzazione e gestione aziendale"
nell'ambito di corsi Fondo Sociale Europeo 2001 -2002 organizzati dalla Società CIM&FORM di
Verona
-docenza "Analisi dei processi aziendali e stesura di procedure operative di qualità " nell'ambito del
corso FSE 'Tecnico sicurezza, qualità e ambiente" organizzato dal Centro Produttività Veneto Vicenza.
-docenza "Analisi organizzativa ed analisi dei processi" e "Certificazione, accreditamento e
miglioramento" nell'ambito del progetto FSE "Organizzazione e gestione del sistema integrato
sicurezza-qualità nelle strutture sanitarie" dell'Azienda Ospedaliera di Verona in partenariato con
l'Azienda ULSS 20 di Verona
-docenza "Analisi organizzativa ed analisi dei processi per il miglioramento continuo" nell'ambito
del progetto FSE Azienda ULSS 20 di Verona "Miglioramento della comunicazione in contesti
organizzativi" - Corso "Comunità di pratiche e apprendimento"
-docenza nell'ambito dei corsi per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (24 ore)
organizzati da Unione Provinciale Artigiani di Verona
-consulenza presso la Società Cooperativa Log&Eco scarl in qualità dì Responsabile del Servizio
di Prevenzione e Protezione
-consulenza presso Mondadori Printing spa di Verona per la valutazione del rischio per la salute e
la sicurezza dei lavoratori derivante dall'utilizzo di attrezzaturedi lavoro
-consulenza al Responsabile SPISAL AULSS 20 di Verona Dr. Luciano Marchiori nella gestione
del sito www.safetynet.it
-consulenza Ufficio Progetti Piano Triennale Prevenzione e Promozione della Sicurezza e della
Salute 2002 - 2004 Regione Veneto
- progettazione e docenza del corso di formazione "La gestione per processi nel Dipartimento di
Prevenzione" organizzato dal Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda ULSS 20 di Verona - Dr.
Massimo Valsecchi, per il periodo 2003 - 2004 e 2006 - 2007
- consulenza nell'ambito del progetto di informatizzazione del Dipartimento di Prevenzione
dell'Azienda ULSS 20
- partecipazione alla delegazione della Regione Veneto a Iguacu (Brasile) per l'analisi di fattibilità
di una collaborazione nell'ambito del progetto di cooperazione internazionale Italia - Brasile in
Pagina 3 di 8
materia di igiene e sicurezza sul lavoro coordinato dai Centri di Collaborazione OMS in Salute
Occupazionale di Milano e di San Paolo
- docenza nell'ambito di un corso di formazione in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro
organizzato presso la sede ZUEGG di Verona e dedicato ai preposti identificati ai sensi del D. Lgs.
626/94
- collaborazione con il Centro Regionale di Riferimento per la Prevenzione della Regione Veneto in
qualità di componente del Comitato Tecnico di Supporto
- partecipazione, in qualità di relatore, al convegno "La valorizzazione del ruolo del RLS"
organizzato dalla Regione Veneto nell'ambito della Settimana Europea per la Sicurezza 2003 -
Mestre (Ve). Titolo della relazione "Presentazionedella Piattaforma Internet Safetynef
- partecipazione alla progettazione e realizzazione della release 2003 del sito web della SNOP -
Società Nazionale Operatori per la Prevenzione, e del sito www.prevenzionecantieri.it della
Direzione Regionale per la Prevenzione del Veneto dedicato alia sicurezza in edilizia
- partecipazione, in qualità di relatore, all'incontro introduttivo al corso FAD di aggiornamento sulla
malaria della Regione Veneto. Titolo della relazione "La piattaforma Safetynet per la formazione
continua. Modalità di accesso al corso"
- collaborazione con la Direzione Regionale per la Prevenzione del Veneto e con lo SPISAL
AULSS 20 per la progettazione di ricerche ISPESL - Dipartimento di Informazione, Formazione e
Documentazione - riguardanti: il profilo di rischio nelle aziende del comparto legno, la raccolta di
buone pratiche nel settore ospedaliero, la formazione a distanza dei Responsabili del Servizio di
Prevenzione e Protezione
- consulenza tecnica nell'ambito del progetto LavoroSicuro - Guida Operativa per la realizzazione
di Sistemi di Gestione per la Sicurezza Aziendali - della Federazione Regionale degli Industriali
del Veneto
- consulenza, in qualità di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, presso il MLAL
- Movimento Laico America Latina - di Verona
- docenza nel corso per Operatori Socio Sanitari - modulo "Sicurezza dei lavoratori" - Fondazione
Pia Opera Ciccarelli onlus di Verona
- consulenza, in collaborazione con Formazione Unindustria di Treviso, presso i 5 stabilimenti della
Provincia di Verona del Gruppo Agricola Tre Valli per l'implementazione del sistema di gestione
sicurezza
- consulenza, in collaborazione con Formazione Unindustria di Treviso, presso i 5 stabilimenti della
Provincia di Treviso e lo stabilimento in provincia di Pesaro delle Industrie Cotto Possagno per la
valutazione dello stato di attuazione del D. Lgs. 626/94 e ss.mm. l'implementazione del sistema di
gestione sicurezza per la certificazione OHSAS 18001:1999.
- collaborazione con il Dr. Franco Sarto - Responsabile SPISAL AULSS 16 nelle attività di
coordinamento e monitoraggio dei progetti operativi - Area Vigilanza - Piano Triennale 2002 Pagina 4 di 8
2004 di Prevenzione e Promozione della Salute degli Ambienti di Lavoro 2002 - 2004 ~ Regione
Veneto.
- collaborazione con il Dr. ivo Dagazzini - Responsabile SPISAL AULSS 4 nelle attività di
attuazione del progetto regionale di valutazione del sistema di gestione della sicurezza aziendale
definito nell'ambito del Piano Triennale di Prevenzione e Promozione della salute e della sicurezza
della Regione Veneto 2005 - 2007;
- collaborazione con il Dr. Giancarlo Magarotto - Responsabile SPISAL AULSS 12 nella
definizione degli strumenti di valutazione del sistema di gestione sicurezza nelle aziende a rischio
di incidente rilevante;
- dal 2001 consulenza di gestione presso la Direzione Regionale per la Prevenzione del Veneto
per quanto concerne la verifica e la valutazione dei volumi di attività dei Servizi SPISAL del
Veneto;
- consulenza presso la Coop. Primaria per la predisposizione e la gestione del progetto finanziato
dall'INAIL nel corso del 2005 per l'implementazione del sistema di gestione sicurezza;
- consulenza presso la Ditta General Dies per la predisposizione e ia gestione del progetto
finanziato dall'INAIL nel corso del 2005 per l'implementazione del sistema di gestione sicurezza;
- docenza "I sistemi di gestione aziendali sicurezza - qualità - ambiente. Analisi organizzativa ed
analisi dei processi per l'implementazione di sistemi di gestione della sicurezza in azienda" nei
corsi di formazione della Regione Veneto per Responsabili SPISAL, dirigenti e tecnici SPISAL
delia Regione Veneto su incarico di Formazione Unindustria di Treviso.
- collaborazione con CENTRO STUDI E SERVIZI AZIENDALI srl e DIERRECI s.a.s. di San
Bonifacio (Vr) in qualità di consulente in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di docente nei
corsi di formazione per datori di lavoro che intendono svolgere funzione di responsabile del
servizio di prevenzione e protezione aziendale;
- docenza nel corso UNI "L'organizzazione e la gestione della sicurezza in azienda" realizzato a
Napoli in collaborazione con il Consorzio Promos Ricerche della CCIAA di Napoli;
- consulenza per la valutazione del rischio macchine presso il Magazzino Comune Editoriale di
Arnoldo Mondatori Editore SpA - unità produttiva di Verona;
- docenza "Il sistema di gestione della sicurezza nelle aziende ULSS ed aziende ospedaliere"
nell'ambito del modulo C (ex D. Lgs. 195/03) del corso di formazione per responsabili del Servizio
di Prevenzione e Protezione delle Aziende Sanitarie pubbliche del Veneto organizzato
dall'Università degli Studi di Verona con il patrocinio della Regione Veneto;
- consulenza presso la Ditta Cerin SpA di Affi (Vr) per l'implementazione del Sistema di Gestione
Integrato qualità - sicurezza;
- collaborazione con lo SPISAL AULSS 15 dì Camposampiero (PD) nell'ambito del progetto di
promozione della salute e della sicurezza nelle aziende del comparto legno, con consulenza
specifica nella progettazione di un percorso formativo per datori di lavoro delle imprese mirato alla
Pagina5 di 8
implementazione di un sistema di gestione della sicurezza aziendale quale strumento per la
riduzione degli infortuni;
- consulenza c/o Dipartimento di Prevenzione Azienda ULSS 22 di Bussolengo (vr) per
autorizzazione e accreditamento regionale ex LR 22/02 dell'ambulatorio veterinario di Bardolino e
per certificazione del sistema qualità VISION 2000 dei Servizi del Dipartimento;
- consulenza c/o Dipartimento di Prevenzione Azienda ULSS 22 di Bussolengo (Vr) per la
certificazione del sistema integrato sicurezza - qualità - ambiente dei servizi SPISAL (Sicurezza
sul Lavoro), SISP (Igiene Sanità Pubblica) e Serv. Veterinario;
- consulenza presso Ufficio Patenti - Dipartimento di Prevenzione AULSS 20 per analisi
organizzativa e analisi dei processi finalizzata al miglioramento della qualità del servizio erogato;
- consulenza c/o stabilimento Cargill di Castelmassa per la valutazione periodica di appaltatori e
sub-appaltatori conSCC (Safety and Environment Contractors Check List);
- partecipazione in qualità di componente del comitato tecnico e relatore al convegno in tema di
responsabilità sociale d'impresa (tema "Vantaggi derivanti dai sistemi di gestione integrati
sicurezza - qualità - ambiente - etica) organizzato in dicembre 2007 dalla CCIAA di Napoli Consorzio Promos Ricerche;
- consulenza presso Prialpas SpA per l'implementazione di un sistema di gestione della sicurezza
integrato nel sistema certificatoVISION 2000;
- consulenza presso ADN Group per l'implementazione di un sistema di gestione della sicurezza;
- consulenza presso CEMAT SpA per lo sviluppo e il consolidamento dell'organizzazione aziendale
della sicurezza basata sul coinvolgimento attivo di tutti i soggetti aziendali, con particolare
riferimento ai responsabili dei terminal intermodali Italia;
- consulenza per l'effettuazione di indagini fonometriche ex D. Lgs. 195/06 presso terminal
intermodali CEMAT SpA di Bari, Brindisi, Torino, Milano, Verona;
- consulenza presso CEMAT SpA per audit di conformità impianto procedurale del sistema qualità
ai requisiti ed obblighi come da normativa vìgente in materia di sicurezza sul lavoro e prevenzione
infortuni;
- consulenza presso Casa di Riposo Umberto Idi Montebelluna (Tv) per lo sviluppo del sistema di
gestione sicurezza rispondente ai requisiti delle Linee Guida UNI - INAIL ed integrato nel sistema
qualità VISION 2000;
- consulenza presso Gruppo Biasi di Verona (BIASI SpA, FONDVER, VERALL) per lo sviluppo del
sistema di gestione sicurezza rispondente ai requisiti delle Linee Guida UNI - INAIL ed integrato
nel sistema qualità VISION 2000;
- consulenza presso Officine Ferroviarie Veronesi per lo sviluppo del sistema
di gestione
sicurezza rispondente ai requisiti delle Linee Guida UNI - INAIL ed integrato nel sistema qualità
VISION 2000, e per la realizzazione del piano di informazione e formazione del personale in
materia di salute e sicurezza sul lavoro;
Pagina 6 di 8
- progettazione e docenza nel corso di formazione per RLS e preposti / capi terminal dei siti su
territorio italiano della Terminali Italia srl di Milano;
- consulenza per valutazione rischio rumore (indagini fonometriche e relazione tecnica), vibrazioni
(rilevazioni con misuratore vibrazioni e accelerometri, e relazione tecnica) e movimentazione
manuale dei carichi (metodo NIOSH) presso tutti i terminal intermodali della Terminali Italia srl;
- consulenza in qualità di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione presso la F.lli
Monaldi SpA di Petritoli (AP);
- consulenza in qualità di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione presso la
AGRIASO di Petritoli (AP);
- docenza nel modulo C ("Organizzazione e gestione della sicurezza aziendale") del corso per
Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione ex D. Lgs. 195/03 promosso ed organizzato
dall'Ordine degli Ingegneri di Verona;
- docenza nel corso per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza organizzato da IRECOOP
VENETO - ConfCooperative. Argomenti trattati: i fattori di rischio, le misure di protezione, la
valutazione dei rischi, la gestione degli infortuni, ilsistema sanzionatorio;
- docenza (16 ore) nel corso per Datori di Lavoro che svolgono funzione di Responsabile del
Servizio di Prevenzione e Protezione, organizzato da ALL SERVICES di Verona.
- docenza nel corso per Datori di Lavoro che svolgono funzione di Responsabile del Servizio di
Prevenzione e Protezione, organizzato da IRECOOP VENETO - ConfCooperative. Argomenti
trattati: i fattori di rischio, le misure di protezione, la valutazione dei rischi, la gestione degli
infortuni, il sistema sanzionatorio;
- membro Comitato Tecnico Scientifico 2008 istituito dal Consorzio Promos Ricerche di Napoli;
- partecipazione in qualità di relatore ("La sicurezza sul lavoro ed 11 D. Lgs. 231/01) al convengo
"L'impresa sociale" organizzato dal Consorzio Promos Ricerche di Napoli in data 27 novembre
2008
- consulenza in qualità di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione presso
STEELMET di Nogarole Rocca (Vr)
- docenza nel corso per Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione ex D. Lhgs. 195/03
- MODULO C, organizzato dal Comitato Paritetico Territoriale di Belluno;
- docenza (32 ore) nel corso di formazione, per aggiornamento RSPP ex D. Lgs. 195/03,
organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Verona - titolo "Progettazione e implementazione del
sistema di gestione della sicurezza sul lavoro"
- docenza nei corsi di formazione ex art. 37 D. Lgs. 81/2008 e D. Lgs. 106/09 rivolti a dirigenti e
preposti, in collaborazione con Formazione Unindustria Treviso;
- docenza nei corsi di formazione ex art. 37 D. Lgs. 81/2008 e D. Lgs. 106/09 rivolti a dirigenti e
preposti CSM Machinery e CMS Tube, Venezia Tecnologie SpA, Biasi SpA, Fondver, Cotto San
Michele;
Pagina7 di 8
- docenza nei corsi di formazione ex art. 37 D. Lgs. 81/2008 e D. Lgs. 106/09 rivolti a dirigenti e
preposti presso OSRAM SpA di Treviso;
- docenza nei corsi di formazione ex art. 37 D. Lgs. 81/2008 e D. Lgs. 106/09 rivolti a dirigenti e
preposti presso TREVI SpA di Treviso;
- consulenza per l'implementazione di un SGS presso Volkswagen Group Italia SpA di Verona;
- progettazione e docenza dei corsi per dirigenti e preposti della sicurezza presso Volkswagen
Group Italia SpA di Verona;
- progettazione e docenza dei corsi per diligenti e preposti della sicurezza presso Benetton Group
di Treviso;
- progettazione e docenza nel corso "La gestione degli appalti ex art. 26 D. Lgs. 81/08 e s.m.i."
presso Volkswagen Group Italia SpA di Verona;
- consulenza nel percorso di implementazione e validazione del SGS Lavorosicuro (progetto
Confindustria - INAIL Veneto) in alcune aziende della provincia di Verona, in particolare: Log&Eco
S.c, Specchiasol srl, Volkswagen Group Italia SpA, KSS Italia srl, Intesys Networking, General
Dies srl, Ferrali SpA;
- membro in qualità di esperto della Regione Veneto del Comitato 4 della Commissione Consultiva
Permanente, coordinato dal Ministero del Lavoro, per i Modelli di Gestione della Sicurezza ex art.
30 D. Lgs. 81/08 e s.m.i.;
- Presidente OdV ex D. Lgs. 231/01 e s.m.i. della Industrie Cotto Possagno di Possagno (Tv), con
particolare riferimento ai requisiti ex art. 30 D. Lgs. 81/08 e s.m.i.;
- Presidente OdV ex D. Lgs. 231/01 e s.m.i. della Carron SpA di San Zenone degli Ezzelrni (Tv),
con particolare riferimento ai requisiti ex art. 30 D. Lgs. 81/08 e s.m.i.;
- Presidente OdV ex D. Lgs. 231/01 e s.m.i. di Cereal Docks, Cereal Docks International, Cereal
Docks Marghera, con particolare riferimento ai requisiti ex art. 30 D. Lgs. 81/08 e s.m.i.;
- conoscenza lingue (scritte e parlate): inglese, francese.
- titoli formativi per svolgimento ruolo RSPP ex D. Lgs. 195/03 per tutti i comparti produttivi.
Tregnago, 10.03.2014
dott. ing. Chiara Anselmi
Pagina 8 di 8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 121 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content