close

Enter

Log in using OpenID

3A - "L.da Vinci" / "M.Torre"

embedDownload
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI” E I.T.N.
“M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax 0923/21787
A.S. 2013/2014
Docente/i
Classe
ITI - ITN
Materia
MURO ROSARIO
3A
ITI
SCIENZE MOTORIE
AUTORE
GOTTIN-DEGANI
n.
CASA EDITRICE
SEI
MODULO
Il corpo umano
Educazione del Corpo
ARGOMENTI
Attività ed esercizi a carico naturaleAttività ed esercizi di opposizione e resistenza
Attività ed esercizi e ai grandi attrezzi codificati e non
codificati
1. Miglioramento delle capacità individuali iniziali
2. Adattamento fisiologico alla durata dello sforzo
3. Potenziamento fisiologico
4. Consolidamento e rielaborazione degli schemi
motori di base.
Padronanza Motoria
Il Movimento
Attività di rilassamentoControllo segmentario- Controllo della respirazioneAttività ed esercizi eseguiti in varietà di ampiezza,
ritmo.
Situazioni spazio-temporali
Equilibrio in situazioni dinamiche
Attività di sviluppo di capacità coordinative e
condizionali
1. Esecuzioni di azioni semplici e complesse in
situazioni di gioco
2. Miglioramento dei movimenti periarticolari
3.Controlli segmentari e Posturali
1
2
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
MOVE
3
4
5
6
Pratica motoria sportiva Attività sportive individuali
- Specialità sportive di libera scelta
e cultura
- Tabelle di allenamento
del movimento
1. Conoscenza e pratica di almeno due discipline
individuali
e due sport di squadra
2. Promozione delle attività sportive e miglioramento
della
comunicazione interpersonale
3. Temi d’attualità
(doping,agonismo,violenza,massmedia,sportspettacolo,
sport e scuola etc.)
Ed.alla Salute – Fumo, Alcool e Doping
Cenni sulla celiachia
Attività sportiva in ambiente naturale (sport all’aria
Attitudini personali
aperta)
Transfert
- Lo sport dell’orientamento
- Pratica sportiva come costume di vita
- -Educazione alla salute
- Prevenzione dei traumi
1.Adattamento delle capacità e competenze motorie in
realtà ambientali
2.Conoscenza delle norme elementari del
comportamento ai fini della prevenzione degli infortuni
ed in caso di incidenti
L’educazione stradale secondo le indicazioni
Educazione stradale
ministeriali in
attuazione dell’art.230 del nuovo codice della strada.
- A piedi
- Bici
- Moto
- Auto
-Norme di primo soccorso
1. Prevenzione degli infortuni in caso di
incidente
2. Conoscenza delle regole di
comportamento stradale
Conoscenza delle norme igieniche
I MOMENTI DI
I MOMENTI DI VERIFICA
VERIFICA
Domande
Tests
Esercizi
Attività sportive
Autoverifiche
Osservatorio:capacità motoria
. Al fine di far conseguire allo studente la capacità di
organizzare progetti autonomi, utilizzabili anche dopo
la conclusione degli studi secondari, sono opportune
forme
di coinvolgimento attivo dello stesso nelle varie fasi
dell'organizzazione dell'attività dalla progettazione alla
realizzazione dei percorsi operativi e metodologici da
adottare.
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docenti
Classi
ITI - ITN
Materia
BASIRICO’
VENEZIANO
VIRGILIO
TERZE
ITI
RELIGIONE
AUTORE
SOLINAS LUIGI
n.
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
TUTTI I COLORI DELLA
VITA – EDIZIONE BLU
MODULO
2
Il popolo di Dio: la
Chiesa
Le principali confessioni cristiane e il
dialogo ecumenico
SEI
ARGOMENTI
-0
1
CASA EDITRICE
La nascita della Chiesa; la vita delle prime
comunità cristiane; l’annuncio del Vangelo; la
storia del cristianesimo delle origini, il
catecumenato e la penitenza; i Concili e la
professione di fede; il Concilio ecumenico
Vaticano II; Chiesa come comunità; la Chiesa
che celebra; lavoro, festa, i sacramenti; la
testimonianza: i testimoni; la Chiesa madre;
Maria madre della Chiesa; Chiese e architettura.
-1 Perché siano una cosa sola; i fratelli cristiani
ortodossi; i fratelli cristiani protestanti;
l’ecumenismo.
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docente
Classe
ITI - ITN
Materia
RIVILLI
ANNA MARIA
TERZA sez. A
ITI
MATEMATICA
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
AUTORE
L. SCAGLIANTI
F. BRUNI
n.
1
2
3
STRUMENTI E MODELLI DI
MATEMATICA VOL. 3°
MODULO
RIEQUILIBRIO
CASA EDITRICE
LA SCUOLA
ARGOMENTI
y
Equazioni di primo e di secondo grado.
y Sistemi di equazioni di primo e secondo
grado.
PIANO
CARTESIANO
FUNZIONI.
y Il piano cartesiano.
y Distanza tra due punti.
y Coordinate del punto medio di un segmento.
y Coordinate del baricentro di un triangolo.
y
Concetto di funzione: le generalità, la
rappresentazione analitica, tabulare e grafica
(per punti) di funzioni.
yFunzioni notevoli.
LA RETTA
NEL PIANO
CARTESIANO
y
La retta nel piano cartesiano.
y Coefficiente angolare di una retta.
y Rette parallele e rette perpendicolari
y Fasci di rette.
y Equazione della retta di coefficiente
angolare assegnato e passante per un punto.
y Equazione della retta passante per due
punti.
y Distanza di un punto da una retta.
4
LE CONICHE NEL
PIANO
CARTESIANO
5
GONIOMETRIA
6
EQUAZIONI
GONIOMETRICHE
E
DISEQUAZI
ONI
GONIOMETRICHE
7
TRIGONOMETRIA
y
y
y
y
Circonferenza.
Parabola.
Ellisse.
Iperbole.
y La misura degli angoli.
y
Funzioni goniometriche: definizioni,
proprietà e grafici.
y
Funzioni goniometriche inverse.
y
Relazioni fondamentali della goniometria.
y
Funzioni goniometriche di angoli particolari.
y
Gli angoli associati.
y Formule di addizione e sottrazione.
y
Formule di duplicazione.
y Formule di bisezione.
y Identità goniometriche.
y
Equazioni goniometriche elementari.
y
Equazioni goniometriche riconducibili ad
equazioni elementari.
yDisequazioni goniometriche elementari.
y Teoremi sui triangoli rettangoli
y
Risoluzione di triangoli rettangoli
y
Teorema dei seni
y
Teorema delle proiezioni
y
Teorema di Carnot
y
Risoluzione di un triangolo qualunque.
y Coordinate polari.
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docenti
ARDAGNA SANDRO
BARRACO BIAGIO
Classe
ITI - ITN
Materia
III A
ITI
SISTEMI ELETTROTECNICI
AUTORE
GUIDI PAOLO
n.
MODULO
1
SISTEMI E MODELLI
2
3
4
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
SISTEMI AUTOMATICI 1.
ELEMENTI DI TEORIA
DEI SISTEMI.
FONDAMENTI DI
INFORMATICA
CASA EDITRICE
ZANICHELLI
ARGOMENTI
Concetti introduttivi, classificazione, variabili, stato di un
sistema, rappresentazione grafica.
Modelli matematici, funzione di trasferimento, componenti
elementari dei sistemi.
SCHEMI A BLOCCHI
Blocchi orientati, algebra degli schemi a blocchi,
blocchi in cascata, blocchi in parallelo, blocchi in
retroazione, nodi sommatori e derivatori, spostamento di un
nodo sommatore, spostamento di un nodo derivatore, nodi
sommatori in cascata.
SISTEMI AUTOMATICI
Concetti introduttivi, sistemi di controllo con struttura ad
anello aperto e ad anello chiuso, qualità dei sistemi di
controllo, tecniche di regolazione, analisi di sistemi a tempo
invarianti.
ANALISI DEI SISTEMI
Concetti introduttivi, sistemi di ordine zero, di ordine uno e
di ordine due, risposta al gradino di sistemi di ordine uno e
due, modelli matematici del circuito RC, RL ed RLC e analisi
delle risposte al gradino.
LA TRASFORMATA DI
LAPLACE
5
SISTEMI INFORMATICI
6
SIMULAZIONE
Concetti introduttivi, principali proprietà e teoremi sulle Ltrasformate.
I segnali canonici e le relative L-trasformate.
Analisi della risposta al gradino di sistemi del primo e
secondo ordine mediante l’uso della L-trasformata. Ricerca
della funzione di trasferimento. Poli e zeri della f.d.t.
Antitrasformazione mediante tabella delle funzioni del
tempo più comuni.
Concetti introduttivi, architettura hardware di un PC, le
periferiche, le memorie, le porte di comunicazione, i sistemi
operativi, le reti. Tecniche di programmazione e linguaggi di
programmazione.
Il programma Excel e il programma Multisim.
Applicazioni.
ESERCITAZIONI PRATICHE DI LABORATORIO
1) Simulazione con il programma Excel della risposta al gradino di un circuito R-C.
2) Simulazione con il programma Excel della risposta al gradino di un circuito R-L.
3) Simulazione con il programma Excel della risposta al gradino di un circuito R-LC.
4) Esercitazioni di simulazione con il programma Multisim.
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docente
Classe
ITI - ITN
Surdo Tiziana
3^ A
ITI
Materia
Compl. Matematica
TESTO IN ADOZIONE
AUTORE
TITOLO
CASA EDITRICE
P BARONCINI - FRAGNI I LINEAMENTI.MATH VERDE GHISETTI & CORVI
MANFREDI ROBERTO
EDIZIONE RIFORMA C3
C3 - ELETTRONICA ED
ELETTROTECNICA
n.
MODULO
ARGOMENTI
I numeri reali
Il confronto tra i numeri reali, le operazioni con i
numeri reali, l’insieme R come ampliamento di Q, la
potenza con esponente reale, le propriet‡ delle
potenze.
1
I logaritmi
2
Funzione logaritmica
ed esponenziale
3
Definizione di logaritmo, la funzione logaritmica.
Le propriet‡ dei logaritmi, i principali sistemi di
logaritmi, il cambiamento di base, grafici con
coordinate logaritmiche.
Funzione logaritmica: caratteristiche e
rappresentazione.
Funzione esponenziale: caratteristiche e
rappresentazione.
La Statistica
5
La Statistica descrittiva : generalit‡, l’indagine
statistica, le distribuzioni di frequenze semplici e
doppie, le rappresentazioni grafiche.
Gli indicatori statistici: i rapporti, le medie, la
varianza e la deviazione standard.
Il calcolo combinatorio: generalit‡; le disposizioni,
le combinazioni, le permutazioni semplici e con
ripetizione.
La Statistica inferenziale : la popolazione e il
campione: generalit‡.
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docente/i
Classe
ITI -ITN
COLOMBA
BARRACO
3A
ITI
AUTORE
G. CONTE
M. CESARINI
E. IMPALLOMENI
n.
3
ELETTROTECNICA
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
CORSO DI
ELETTROTECNICA ED
ELETTRONICA VOL.1
CASA EDITRICE
HOEPLI
MODULO
La resistenza elettrica e la
leggi di Ohm
ARGOMENTI
Definizione di tensione, corrente e potenza elettrica. La
densità di corrente. La prima legge di Ohm, caratteristica
volt-amperometrica di un elemento lineare, il circuito
elettrico. La seconda legge di Ohm, la resistività ed il
coefficiente di temperatura. Resistenze in serie e parallelo,
risoluzione di reti elettriche elementari con la legge di Ohm.
Risoluzione di reti
elettriche complesse
I principi di Kirchoff, il metodo di Kirchoff per la risoluzione
di reti elettriche complesse, risoluzione di un sistema lineare,
la verifica di una rete elettrica. Il principio si sovrapposizione
degli effetti, la trasformazione triangolo stella, il metodo dei
potenziali ai nodi. Il principio del generatore equivalente di
Tevenin e di Northon.
1
2
Materia
Il condensatore ed il campo La carica elettrica e la legge di Coulomb. Il campo elettrico,
definizione ed unità di misura, la rappresentazione del campo
elettrico
elettrico. Il condensatore piano, raggruppamento di
condensatori. Fenomeni transitori nei circuiti RC. La costante
di tempo, equazione di carica e scarica di un condensatore.
L’induttore ed il campo
magnetico
Il magnetismo, definizione ed unità di misura del vettore B, il
campo magnetico, la relazione tra B ed H, il ciclo di isteresi.
I circuiti magnetici, la legge di Hopkinson, la riluttanza. La
legge dell'induzione elettromagnetica, il coefficiente di
autoinduzione, la f.e.m. indotta in un conduttore rettilineo.
Fenomeni trensitori nei circuiti RL, la costante di tempo.
Elettronica digitale
Semiconduttori, diodi e transistor. Differenza tra elettronica
analogica e digitale. Operatori
logici NOT, AND, OR, circuiti logici integrati, porte logiche
e porte di trasmissione. Sistema di numerazione binaria ed
esadecimale.
Operazioni con i numeri binari.
Algebra di Boole e circuiti logici.
Circuiti combinatori
Multiplexer, integrato 74xx253.
Decoder e Demultiplexer, integrato 74xx139
Decoder-driver per display con sette segmenti.
Display a led e a cristalli liquidi.
4
5
6
Integrati di base
Circuiti sequenziali di
base - Memorie
Il concetto di stato di un sistema, latch SR, circuito
antirimbalzo, latch SR con abilitatore, D-latch, registri ad
ingressi e uscite parallele, caratteristiche di commutazione,
flip-flop SR, flip-flop JK; flip-flop tipo D e T.
Cenni sulla memoria RAM, ROM, PROM EPROM,
EEPROM e FLASH
Laboratorio di misure
elettriche ed elettroniche
Gli strumenti di misura, lettura diretta e indiretta, errori di
misura. Rilievo della caratteristica voltamperometrica, misura
di una resistenza con il metodo voltamperometrico, con il
metodo del confronto, con il metodo a ponte. Taratura degli
strumenti di misura. Rilievo della curva di carica di un
condensatore. Rilievo della curva del trasferimento di
potenza tra generatore e carico.
Strumentazione di base, uso della breadboard, tester, resistori
e diodi led, alimentatore stabilizzato, generatore di segnali.
Verifica delle porte logiche, caratteristica statica.
7
8
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docente/i
Classe
ITI - ITN
CRIVAGLIA
CATERINA
3A
ITI
AUTORE
M. MAGRI – V.
VITTORINI
n.
MODULO
Materia
ITALIANO
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
DAL TESTO AL MONDO
VOL. 1
CASA EDITRICE
PARAVIA
ARGOMENTI
IL MEDIOEVO
Le origini della letteratura italiana
La letteratura in volgare
- La scuola siciliana e il Sonetto
- La scuola siculo/toscana
- Il Dolce Stil Novo
DANTE ALIGHIERI
- La vita, le opere, il pensiero
1
-La Divina Commedia (Antologia dei canti)
2
LA POETICA: TRA MEDIOEVO Ritratto di uno scrittore
L’opera: il Canzoniere
E UMANESIMO – F.
Lettura e analisi di brani scelti
PETRARCA
3
“L’ARTE” POLITICA:
N.MACHIAVELLI
6
Vita, opere e pensiero
Il Principe: le caratteristiche e i contenuti dell’opera
Lettura e analisi di brani scelti
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.I. “L. DA VINCI”
E I.T.N. “M. TORRE”
ISTITUTO
TECNICO
INDUSTRIALE
"Leonardo da Vinci"
P.za XXI Aprile - 91100 TRAPANI
tel.0923/29498
fax 0923/23982
E
ISTITUTO
TECNICO
NAUTICO
"Marino Torre"
Via R. Elena, 94 – 91100 TRAPANI
tel.fax
0923/21787
A.S. 2013/2014
Docente/i
Classe
ITI - ITN
CRIVAGLIA
CATERINA
3A
ITI
AUTORE
G. GENTILE – L. RONGA
n.
MODULO
La crisi del XIV secolo
Materia
STORIA
TESTO IN ADOZIONE
TITOLO
L’ERODOTO
CASA EDITRICE
LA SCUOLA
ARGOMENTI
La crisi del XIV secolo
La decadenza del papato e Dell’Impero
1
Signorie, Principati,Stati
Sviluppo politico in Europa nei secoli XIV e XV
L’Italia nel XV secolo
L’Et‡ Umanisticorinascimentale
L’Et‡ Umanistico - rinascimentale
L’Europa alla scoperta del mondo
Le civilt‡ precolombiane
2
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
134 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content