close

Enter

Log in using OpenID

Aprile 2014 - UN BATTITO DI ALI

embedDownload
Newsletter mensile - Aprile 2014
“Un battito di ali” ONLUS & SOD Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita - Ospedali Riuniti Ancona
Inaugurata anche la pagina Facebook dell'Associazione “Un battito di
ali” ONLUS, per rimanere sempre in contatto
E’ nata anche la pagina ufficiale Facebook dell'Associazione “Un battito di
ali” ONLUS.
Il nome da cercare è “Unbattitodiali ONLUS”. Per accedere questo è il link:
https://www.facebook.com/unbattitodiali.onlus
In meno di 24 ore dall'inaugurazione della nuova pagina, più di 100 amici ci
hanno dato il loro supporto.
Inoltre è disponibile una pagina facebook dove è possibile, cliccando “mi
piace”, restare sempre aggiornati con le attività e le iniziative benefiche
dell’Associazione, ricevere inviti ad eventi organizzati all'Associazione,
seguire la crescita e i progetti dell'Associazione. Il link è questo:
https://www.facebook.com/pages/Un-battito-di-ali-onlus/613979342022153
Vi aspettiamo
Seguiteci anche su FACEBOOK
1
Dona il tuo 5x1000
L'Associazione “Un battito di ali” in qualità di ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di
Utilità Sociale), è un ente accreditato presso l'Agenzia delle Entrate dal 28 marzo 2014 e
potrà così essere destinataria del 5x1000. La legge Finanziaria 2008 del 24 dicembre 2007 n.
244, ha infatti confermato la possibilità di destinare il 5x1000 dell'Irpef a finalità di interesse
sociale. Puoi dunque sostenere i progetti della nostra Associazione.
Scopri come fare
1. Individua il riquadro dedicato alla "scelta per la destinazione del cinque per mille"
dell'IRPEF nei modelli disponibili per la dichiarazione dei redditi (CUD, 730 e modello
UNICO per le persone fisiche)
2. Metti la tua firma nella casella "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non
lucrative di utilità sociale" (ONLUS)
3. Riporta il codice fiscale dell'Associzione “Un battito di ali” ONLUS: 92032790427
Anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi devolvere
all'Associazone “Un battito di ali” ONLUS il tuo 5x1000
SCOPRI COME FARE
1. Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall'ente erogatore della
pensione, firmando nel riquadro indicato come"Sostegno del volontariato e delle altre
organizzazioni non lucrative di utilità sociale" e indicando il codice fiscale della nostra
Associazione: 92032790427
2. Inserisci la scheda in una busta chiusa
3. Scrivi sulla busta "DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF" e indica il tuo cognome,
nome e codice fiscale
4. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato
alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti...).
Stampa il promemoria della nostra Associazione, con tutti i dati, e distribuiscilo
nel tuo ufficio, nell'azienda presso la quale lavori o in altro luogo pubblico che
conosci, così che più persone sappiano quanto è importante difendere la vita dei
bambini cardiopatici con un gesto semplice che non costa nulla come il 5x1000
2
Uno sguardo sulle
cardiopatie congenite..
Difetto interventricolare
Cos'è - Si definisce difetto interventricolare la presenza di una comunicazione a livello
del setto tra le cavità ventricolari destra e sinistra.
Sintomi - L'unico segno della presenza di un difetto interventricolare è il soffio cardiaco.
I bambini con questa cardiopatia manifestano: scarso appetito, affaticamento durante lievi
sforzi fisici, crescita rallentata, difficoltà respiratoria, pallore e sudorazione accentuati.
Diagnosi - La diagnosi si basa sull’esecuzione di vari accertamenti che partono oltre che
dall’esame clinico, anche all'esecuzione dell’ECG, all’Rx-torace. L’ecocardiogramma
transtoracico permette di porre la diagnosi, in alternativa anche la risonanza magnetica o
la TC. A completamento diagnostico sull’esatta localizzazione in fase preoperatoria può
essere utile l’esecuzione di un ecocardiogramma transesofageo ed il cateterismo cardiaco
anche per la valutazioni delle pressioni e delle resistenze.
Trattamento - I difetti interventricolari di dimensioni piccole non richiedono un
intervento chirurgico, ma devono essere seguiti con controlli periodici, clinici e
strumentali e frequentemente possono chiudersi spontaneamente nei primi anni di vita.
I difetti di dimensioni maggiori invece vengono chiusi chirurgicamente mediante
l'applicazione di un patch di materiale eterologo, abitualmente entro l’anno di vita. In rari
casi (gravi fenomeni infettivi e scadenti condizioni generali, presenza di difetti multipli) è
indicato il bendaggio dell’arteria polmonare come palliazione per affrontare in seguito
l’intervento correttivo che prevede l’uso della circolazione extracorporea.
Attualmente per i difetti interventricolari anatomicamente favorevoli che non vanno
incontro a chiusura spontanea e che presentino dimensioni tali da comportare
l’indicazione alla chiusura, è disponibile un dispositivo utilizzato per via percutanea che
permette la correzione del difetto senza il ricorso all’intervento cardiochirurgico. La
procedura è ancora gravata da rischi importanti (difetti residui, aritmie, ecc.) e a tutt’oggi
la chiusura dei difetti interventricolari tramite intervento cardiochirurgico è ancora
ritenuta la via più sicura di correzione.
Risultati - I risultati del trattamento del difetto interventricolare sono eccellenti (mortalità
inferiore all’1%). Si tratta di un intervento correttivo, per cui si ottiene la guarigione e
quindi la possibilità di condurre una vita normale, senza alcuna limitazione.
3
S.O.D Cardiochirurgia e Cardiologia
Pediatrica e Congenita
I nostri ambulatori
Ambulatorio GUCH
Per offrire un servizio adeguato ai pazienti
con cardiopatia congenita giunti all’età
adulta è attivo un ambulatorio presso la
SOD di Cardiochirurgia e cardiologia
pediatrica e congenita degli Ospedali
Riuntiti di Ancona.
L’ambulatorio è attivo il martedì ed il
venerdì dalle 14.00 alle 19.00 c/o la SOD di
Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e
Congenita (Corpo T-V “G.M.Lancisi”, al
quinto piano dell'Azienda OspedalieroUniversitaria Ospedali Riuniti di Ancona).
Il numero diretto dell’ambulatorio GUCH è
071-5964051
Ambulatorio di
ecocardiografia fetale
L’attività dell’ambulatorio è quella della
diagnosi prenatale precoce (a partire dalla 16°
settimana di età gestazionale) delle cardiopatie
congenite con ecocardiografia fetale e in casi
selezionati mediante Risonanze Magnetica
fetale, counseling multidisciplinare (ostetrico,
cardiologico, cardiochirurgico,
genetico,
pediatrico, psicologico), controllo evolutività
della cardiopatia fetale, parto programmato. Il
servizio è attivo il martedì dalle ore 14:30 alle
ore 17:00 e il mercoledì dalle ore 18:00 alle
ore 20:00 c/o gli ambulatori di ginecologia e
ostetricia al piano terra dell'Ospedale Salesi di
Ancona.
Il numero diretto dell’ambulatorio è 0715962443
Ambulatorio
divisionale di
cardiologia
pediatrica
L’attività dell’ambulatorio di cardiologia
pediatrica è rivolta alla diagnosi e alla
terapia medica delle cardiopatie congenite
e acquisite in età pediatrica. Inoltre si
occupa della diagnosi e della terapia delle
aritmie cardiache e della sincope sia in
bambini con cuore strutturalmente normale
che con cardiopatie congenite.
L’ambulatorio è attivo dal lunedì al venerdì
dalle ore 9:00 alle ore 12:30 c/o la SOD di
Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e
Congenita (Corpo T-V “G.M.Lancisi”, al
quinto piano dell'Azienda OspedalieroUniversitaria Ospedali Riuniti di Ancona).
I numeri diretti dei nostri ambulatori sono
071-5965283 oppure 071-5964051
Il servizio ambulatoriale è presente anche
c/o l'Ospedale Salesi di Ancona nei giorni:
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle
ore 8:00 alle ore 14:00. Il numero diretto è
071-5962414.
Per prenotare una visita è richiesta l’impegnativa del medico di base. E’ possibile chiamare il Centro
unico di prenotazione regionale al numero 800-098798 (numero verde gratuito)
http://www.regione.marche.it/SaluteePoliticheSociali/Strumenti/CentroUnicodiPrenotazioneRegionale.aspx
Oppure è possibile contattare direttamente la SOD di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e
Congenita al numero 071-5965283
4
Come contattarci
“Un battito di ali” ONLUS
viale del lavoro, n.4/i - 60035 Jesi (Ancona)
Tel 0731-080393
Mobile 334-9658111
Website www.unbattitodiali.it
Email [email protected]
Facebook https://www.facebook.com/unbattitodiali.onlus
https://www.facebook.com/pages/Un-battito-di-ali-onlus/613979342022153
SOD Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita
Caposala
071-5965283
Cardiologo di guardia
071-5965770
Cardiochirurgo di guardia
071-5965462
Reparto
071-5965355
Website
http://www.ospedaliriuniti.marche.it
Come aiutarci
Puoi versare il tuo contributo:
tramite Conto Corrente Postale al numero 3218
intestato a “Un battito di ali ONLUS”
oppure
tramite bonifico bancario
IBAN: IT32G0530821296000000003218
"Un battito di ali" è una ONLUS (Organizzazione non Lucrativa di Utilità
Sociale) regolarmente riconosciuta dallo Stato Italiano. Pertanto le donazioni
fatte a nostro favore godono dei benefici fiscali previsti dalla legge italiana.
In occasione della dichiarazione dei redditi annuale, sia i privati che le
aziende possono infatti dedurre le donazioni effettuate dal reddito.
Diventa volontario
Contattaci: “Un battito di ali” ONLUS
viale del lavoro, n.4/i - 60035 Jesi (Ancona)
Tel 0731-080393
Mobile 334-9658111
Website www.unbattitodiali.it
Email [email protected]
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
746 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content