close

Enter

Log in using OpenID

Capitolato Cantiere - EDILT COSTRUZIONI | Impresa Edile Pesaro

embedDownload
Revisione: 02 del 6/11/2014
ALLEGATO “B”
Capitolato cantiere via XXIV Maggio - Appartamenti
PREMESSA
L’edificio sarà costruito a regola d'arte secondo i più moderni criteri costruttivi e nel rispetto delle norme, sia
per quanto concerne la parte architettonica che la parte strutturale, avvalendosi la ditta venditrice di architetti
ed ingegneri di ottimo valore professionale.
L’edificio sarà progettato inoltre con il sistema ITACA MARCHE, il quale detta i parametri per una
costruzione sostenibile, il risparmio energetico e il comfort abitativo.
I materiali impiegati saranno forniti dalle migliori ditte tra quelle presenti sul mercato; le strutture sono
garantite dalla ditta venditrice per dieci anni ai sensi dell'art. 1669 del Codice Civile; tale garanzia si intende
prestata per quei difetti che incidono profondamente sugli elementi essenziali dell’opera e che influiscono
sulla sua durata e solidità.
Contro tutti gli altri difetti possibili sia di materiali che di esecuzione l’Impresa costruttrice presta garanzia per
due anni ai sensi dell'art. 1667 del Codice Civile.
Tale garanzia è prestata a condizione che la parte promittente l'acquisto abbia provveduto alla ordinaria
manutenzione.
Sono esclusi dalla garanzia: interruttori, rubinetterie, motori elettrici, apparecchi elettrici in genere, maniglie,
ferramenta delle porte e delle finestre e quanto altro di uso corrente.
Tutti i materiali sono a marchio CE, tutte le certificazioni, le prove di laboratorio e schede tecniche dei
materiali utilizzati sono esigibili presso la Edilt srl.
1-ELEMENTI STRUTTURALI
La struttura portante sarà costituita da una serie di telai in c.a.
I solai dei vari piani saranno costituiti da travetti precompressi e pignatte di laterezio di altezza adeguata e
getto di completamento con rete elettrosaldata.
Il primo solaio (soffitto garages) sarà costituito da lastre prefabbricate tipo predalles alleggerite con polistirolo
e getto di completamento con rete elettrosaldata.
Tutte le opere strutturali saranno calcolate a norma delle disposizioni per le opere in cemento armato, ivi
comprese le norme antisismiche ad oggi in vigore.
2-MURATURE
2.1 TAMPONAMENTO ESTERNO
Le pareti esterne di tamponamento sono realizzate in laterizio alveolare biocompatibile WIENERBERGER
mod. POHOROTHERM, blocco moltifori a setti sottili rettificati ad incastro, prodotto in categoria I, di
dimensioni 42.5 (spessore) x 24 (lunghezza) x 19.9 (altezza) cm, caratterizzato da microporizzazione
lenticolare ottenuta con farina di legno e totalmente priva di additivi chimici, con fori disposti in direzione
verticale a sezione rettangolare, posati con giunti sfalsati a malta speciale Porotherm Plan.
L’utilizzo di questo blocco garantisce il rispetto di tutti i parametri, acustici e termici, previsti dalla normativa
vigente e dal protocollo ITACA.
2.2 TRAMEZZATURE INTERNE
I tramezzi interni sono realizzati con mattoni forati posti in foglio da cm. 8 legati con malta cementizia.
2.2 PARETI DI DIVISIONE TRA DIVERSE UNITA’ ABITATIVE E TRA UNITA’ E VANO SCALE
Le pareti di divisione sono realizzate come segue:
-
Blocco da 12 (spessore) x 25 (lunghezza) x 25 (altezza)
-
Intonaco interno 1,5 cm
-
Lana di roccia Rockwool Acoustic 225 Plus da 8 cm
-
Blocco da 12 (spessore) x 25 (lunghezza) x 25 (altezza)
La parete così composta rispetta tutti i requsiti acustici e termici previsti dalla normativa.
2
2.3 PARETI GARAGE
Le pareti dei garage saranno in mattoni tipo LEKABLOCK a vista con fughe stuccate, spessore cm. 8.
3-ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO
Al fine di conseguire il massimo comfort abitativo e rispettere la nomativa vigente in materia di acustica e
termica sono state realizzate le seguenti soluzioni tecniche.
3.1 Balconi e sporgenze esterne
I balconi e le logge estrene sono state rivestite con cappotto da cm 6 in polistirolo, rasato con due mani di
colla e rete, al fine di eliminare ponti termici ed acustici.
3.2 Isolamento pareti
Alla base di ogni muro di tamponamento, tramezzo e parete divisoria è stato montato un materassino in
materiale fonisolante.
Le travi di bordo e i pilastri sono rivestiti con pannello isolante in Stiferite SK spessore 6 cm e blocco in
laterizio spessore 6 cm ammorsato nella tamponatura.
I pilastri che separano due diverse unità immobiliari sono rivestiti su 2 lati con materiale fonoisolante tipo
Celenit di spessore variabile da 2-3 cm, rasato con colla e rete prima dell’intonacatura della parete.
3.3 Solai
I solai di separazione tra diversi appartamenti sono così isolati:
-
Sottofondo in calcestruzzo cellulare alleggerito di spessore di circa 10 cm
-
Materassino in materiale fonoisolante del tipo Fonas 31 della ditta Isover
-
Pannello in polistirolo bugnato per alloggiameto delle tubazioni di riscaldamento.
-
Massetto in sabbia e cemento con rete spessore 5 cm per la posa a colla dei pavimenti.
3.3 Solaio di copertura piano
La copertura è realizzata con il sistema “tetto rovescio”, così composto:
-
Sottofondo in calcestruzzo cellulare alleggerito di spessore variabile per la detrminazione delle
pendenze verso i pluviali.
-
Barriera al vapore e sistema di guaine impermeabili.
-
Isolante in polistirene espenso estruso Roofmate SL ditta Dow, densità kg 33-35/mc spessore 10 cm.
-
Telo in tessuto non tessuto
-
Ghiaia lavata spessore circa 10 cm
4-FINITURE ESTERNE
4.1 Pluviali
I pluviali saranno collegati alla fognatura bianca in sede stradale, comunque il tutto come dai disegni
esecutivi predisposti dalla D.L.
3
4.2 Parapetti balconi
I parapetti dei balconi sono di 3 tipologie:
- Muratura irrigidita con pilastri e cordolo in cemento armato intonacata, con soglia di marmo in testa.
- Parapetto con telaio in ferro zincato verniciato e vetro doppia lastra temperate 66.2, come da indicazione
della D.L.
- Parapetto con tubolari in ferro zincato verniciato disposti orrizontalmente .
4.3 Soglie in marmo
Le banchine delle aperture esterne saranno in marmo pièr grìs da 3 cm.
4.4 Rivestimenti esterni
La facciate esterne non tinteggiate sono rivestite con lastre di Laminam spessore 3mm formato 50x150 cm,
posato con colla e stucchi specifici per garantire l’adesione e l’impermeabilità nel tempo.
4.5 Pavimentazioni parti comuni
Le pavimentazioni dei balconi sono del formato 15x15 Luserna bianco per esterni.
Le pavimentazioni dei camminamenti esterni comuni sono in cubetti di porfido misura 4/6.
5-IMPERMEABILIZZAZIONI
5.1 Copertura
La copertura è impermeabilizzata con tra strati di guaina:
-
Barriera al vapore costituita da guaina bituminosa con inserita lamina di alluminio, tipo Fixpoint Alu
spessore 4mm.
-
Doppio strato di guaine sinto-bituminose armate, flessibilità a freddo pari a -15°C dello spessore di
4mm l’una.
Le guaine sono risvoltate completamente sui muretti perimetrali, sui camini e sulle torrette degli
ascensori.
5.2 Balconi
I balconi sono impermeabilizzati con guaina in sinto-bituminosa da 4mm armata flessibilità a freddo pari a 10°C, risvoltata lateralmente sui muri ed all’interno del bocchettone della piletta del terrazzo.
Prima della posa del pavimento, inoltre, il massetto è’ stato impermebilizzatto con un prodotto bituminoso
dato a pennello.
5.3 Camminamenti piano terra
Tutti i camminamenti esterni al piano terra sopra il solaio, sono impermeabilizzati con doppio strato di guaine
sinto-bituminose armate da 4mm flessibilità a freddo pari a -10°C.
Le guaine, nelle zone previste carrabili, hanno caratteristiche antistrappo.
5.4 Platea e muri interrati in cemento armato
4
- La platea di fondazione è completamente impermeabilizzata su tutta la sua superficie con l’applicazione di
una membrana autoadesiva tipo Preproufe 160R della ditta Grace.
- I muri controterra sono impermeabilizzati con una preformata autoadesiva tipo Preproufe 800 PA e con
Preproufe 160R.
Il sistema di impermeabilizzazione “Preproufe Grace” utilizzato è coperto da polizza assicurativa.
6-INFISSI
6.1 Infissi esterni
Le finestre e le porte finestre sono in PVC bianco RAL 9016, realizzate con profili marca Rehau a 5 camere,
di sezione 70x86, con doppia guarnizione e anta-ribalta su tutti gli infissi.
Le tapparelle saranno in alluminio coibentato con guide in alluminio con spazzoline antirumore, comandate
elettricamente.
Il cassonetto è a scomparsa coibetanto con celino in fibrocento coibetato con polistirolo.
Gli infissi esterni saranno dati completi di vetro camera con lastre stratificate con interposte pellicole per
l’isolamento termico ed acustico.
6.2 Porte interne
Le porte interne degli alloggi saranno monoanta del tipo tamburato, lisce, con finitura tipo noce nazionale,
noce biondo, rovere o laccate bianche, complete di maniglieria e serratura.
6.3 Blindati
Ogni alloggio sarà munito di portoncino di sicurezza blindato, Classe antieffrazione “3”
Telaio spessore 20/10 in lamiera d’acciaio con guarnizione di battuta su tre lati.
Anta in acciaio zincato 12/10 irrigidita con profili di rinforzo e coibentata con isolante in polistirene.
Il portoncino è completo di spioncino, maniglieria a scleta della D.L., n°5 rostri fissi di chiusura, un
chiavistello laterale basso e uno alto, serratura tipo europeo e lama para aria inferiore.
Pannello di finitura interno in legno laccato bianco, pannello esterno a scelta della D.L.
7-INTONACI E TINTEGGIATURE
7.1 Intonaco esterno
Intonaco premiscelato composto da calce idrata e cemento, fibrato ad azione idrorepellente.
Le pareti esterne rivestite con Laminam sono intonacate con materiali ad elevata resistenza a base cemento,
specifici per l’incollaggio delle lastre esterne.
Tutte le spigolature sono realizzate con paraspigoli in acciaio.
7.1 Intonaco interno
Intonaco base in premiscelato di calce idrata e cemento, finitura con malta fina in grassello di calce applicato
con spatola e rifinito con fratazzo di spugna.
5
7.1 Tinteggiatura esterne
Le tinte esterne saranno realizzate con rivestimento idrosiliconico antialga tipo Rivatone G12 Plus della ditta
Ivas.
I colori sono a scelta della D.L.
SCALE CONDOMINIALI
Le scale interne verranno realizzate con soletta in c.a. come da calcolo strutturale e verranno finite in marmo
tipo Pièr gris levigato e lucidato, da cm 3 per le pedate e da cm 2 per le alzate, il battiscopa avra’ un altezza
di cm 8 e uno spessore di cm1.
I pianerottoli di piano sono dello spessore di cm 2 e saranno levigati sul posto.
PAVIMENTI E RIVESTIMENTI
I pavimenti degli alloggi saranno in piastrelle di materiale ceramico di prima scelta con formato di cm. 30x30,
40x40 al prezzo di listino, montaggio escluso, di 35 €./mq. .
Nei bagni il rivestimento avrà un'altezza massima di m. 2.00 e sarà realizzato in piastrelle di materiale
ceramico di 1° scelta, avente formato di cm. 20x20 o cm. 25x25 massimo, al prezzo di listino, montaggio
escluso, di €./mq. 35.
Nelle cucine e negli angoli-cottura il rivestimento verrà posto in opera esclusivamente sulla parete d'arredo
per un'altezza di m. 1.60 a partire dal piano-cottura e sarà realizzato in piastrelle di materiale ceramico di 1°
scelta, avente formato di cm. 20x20 massimo, al prezzo di listino, montaggio escluso, di €./mq 35; qualora
venisse richiesto il rivestimento di superfici inferiori a quelle previste, non verrà riconosciuto alcun
conguaglio. Le ceramiche saranno campionate per la loro scelta e saranno posate a colla a correre, esclusi
altri tipi di montaggio, greche, pezzi speciali, disegni, etc.: formati delle piastrelle e relativi montaggi diversi
da quelli sopra previsti dovranno essere concordati con la ditta almeno 3 mesi prima dell'inizio dei relativi
lavori. In alternativa alla ceramica, nelle camere da letto, l'acquirente potrà optare per un parquet in legno
tipo iroko, prefinto e montato a correre.
Tutti gli ambienti interni saranno muniti di zoccolino battiscopa alto cm. 7.00 in legno, con finitura simile alle
porte.
I balconi, i loggiati di qualsiasi livello, purchè esterni, saranno pavimentati con piastrelle antigelive di tipo e
colore a scelta esclusiva della D.L. e di analogo materiale sarano i relativi battiscopa.
Il pavimento delle autorimesse sarà di tipo industriale, lisciato a macchina con spolvero indurente.
IMPIANTO ELETTRICO
Ogni alloggio verrà dotato di impianto elettrico costituito da conduttori di rame isolati entro tubi dielettrici
incassati nelle murature, seguendo la normativa tecnica applicabile all'impiego (CEI 64-8, CEI 11-8) ed
installando componenti e materiali costruttivi a regola d'arte ( L.37/08 ).
I frutti saranno della ditta BTICINO, modello LIVING, o similari.
Ogni unità immobiliare sarà dotata di n.1 quadro generale appartamento, n.1 quadro generale garage, n.1
quadro a valle contatore Enel, n.1 impianto video-citofonico, n.1 termostato ambiente, n.1 allaccio caldaia,
n.1 allaccio lavatrice, n.1 allaccio lavastoviglie, n.1 campanello con suoneria al portone d'ingresso, impianto
telefonico, n.2 lampada di emergenza, impianto TV normale e predisposizione per impianto satellitare ( ci
sarà un'unica antenna normale ed un'unica antenna parabolica per tutti gli appartamenti ).
6
Predisposizione per impianto d’allarme.
I locali di ogni alloggio saranno dotati come segue
- soggiorno-ingresso : n.2 punti luce, n.3 punti comando, n.3 biprese 10/16 Amp. ( presa elettrodomestici),
n.4 prese 10 Amp. (prese luce ), n.2 prese TV, n.2 prese TL ;
- cucina/angolo-cottura : n.1 punto luce, n.1 punto allaccio (per cappa aspirante), n.1 punto comando, n.4
biprese 10/16 Amp. (prese elettrodomestici), n.1 predisposizione per allarme gas, n.1 punto TV;
- bagno : n.1 punto luce, n.1 punto allaccio ( per specchiera ), n.2 punti comando, n.1 presa 16 Amp. (presa
phon ) ;
- camera matrimoniale : n.1 punto luce, n.3 punti comando, n.1 bipresa 10/16 Amp. ( presa elettrodomestic),
n.3 prese 10 Amp. ( prese luce ), n.1 presa TV, n.1 presa TL;
- camera singola: n.1 punto luce, n.2 punti comando, n.1 bipresa 10/16 Amp. ( presa per elettrodomestici ),
n.1 presa 10 Amp. ( presa luce ), n.1 presa TV, n.1 presa TL;
- disimpegno notte : n.1 punto luce, n.2 punti comando, n.1 bipresa 10/16 Amp. ( presa per elettrodomestici);
- terrazze/loggiati/balconi : n.1 punto luce, n.1 punto comando luminoso ( spia di segnalazione ) corpi
illuminanti sui balconi a scelta esclusiva della D.L.;
- autorimessa : n.1 punto luce, n.2 punti comando, n.1 bipresa 10/16 Àmp. ( presa per elettrodomestici )
- cantine: n.1 punto luce, n.1 bipresa 10/16 Àmp. ( presa per elettrodomestici )
- balconi: n.1 punto luce esterno a soffitto od a parete, completo di plafoniera, con comando posto all’interno
dei locali.
- parti condominiali : la corsia dei garage e i camminamenti pedonali, saranno opportunamente illuminati con
corpi illuminanti a scelta della D.L. e verranno alimentati, oltre che dalla rete elettrica condominiale, da un
sistema a pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.
IMPIANTO RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO
L'appartamento sarà dotato di impianto di riscaldamento autonomo con caldaia a condensazione ad elevato
rendimento con tiraggio forzato ed accensione elettronica.
L'impianto sarà completo in ogni sua parte e conforme alla legge 10/91 sul contenimento dei consumi
energetici.
L’impianto di riscaldamento sarà a pavimento.
In ogni appartamento verranno installati n°3 punti per la predisposizione di impianto di condizionamento.
IMPIANTO IDRICO-SANITARIO
La produzione di acqua calda sanitaria a servizio dell’alloggio sarà affidata a una centrale termica a pompa
di calore elettrica, con serbatoio d’accumulo, integrata da pannelli solari e fotovoltaici posti in copertura.
Ogni appartamento sarà dotato di un contatore in modo da quantificare l’effettivo consumo di acqua calda
sanitaria.
L'impianto di adduzione dell'acqua calda e fredda sarà realizzato con tubazioni multistrato, il tutto a norma di
legge.
Tutti gli scarichi saranno realizzati con tubazioni fonoassorbenti rivestiti da una calza fonoisolante in accordo
con le norme sanitarie vigenti.
Ogni unità immobiliare sarà dotata di attacco lavatrice e, nella cucina, di attacco per lavastoviglie.
7
Nelle cucine saranno predisposti impianti atti a ricevre monoblocchi.
Nei bagni verranno installati un vaso a sedere bianco completo di cassetta incassata, un bidet bianco, una
vasca in vetroresina m. 1.70x0.70 o piatto-doccia da m. 0.80x0.80 o 0.90x0.70, completo di miscelatore
(escluso box) e doccetta con saliscendi.
I sanitari saranno della ditta Cielo modello Easy Bath, la rubinetteria sarà della ditta Teorema modello
Goodlife, lavandino sospeso con sifone cromato a vista della ditta Catalano modello New Light. Sia nel
bagno principale che nel secondo bagno non verranno collocati accessori quali portasapone, portasalviette
ecc.
IMPIANTO GAS
Ogni zona cottura e caldaia per il riscaldamento saranno dotate di rubinetto di erogazione completo di
allacciamento alla rete di distribuzione.
AUTORIMESSE E CANTINE
Le autorimesse saranno dotate di un punto acqua fredda e relativo scarico .La porta di accesso al garage
sarà munita di serranda basculante in lamiera zincata preverniciata, dotata delle forature di ventilazione
come per legge.
L'autorimessa sarà realizzata in conformità alle normative vigenti.
MODIFICHE DEL CLIENTE
Tutte le modiche in aggiunta, sia per quantità che per qualità, a quanto sopra descritto, saranno realizzate
previa accettazione del preventivo concordato con la parte promittente la vendita.
Per tutte le modiche in differenza, sia per quantità che per qualità, alle voci del presente capitolato, non sarà
corrisposto alcun conguaglio.
8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
965 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content