close

Enter

Log in using OpenID

Bando - Ingegneria - Università degli Studi di Firenze

embedDownload
Repertorio n.219/2014
Prot. n. 2398 del 03.07.2014
Fascicolo V/2.1 - Class. V/2
BANDO RELATIVO AL TEST DI AUTOVALUTAZIONE
PER COLORO CHE INTENDONO IMMATRICOLARSI
AI CORSI DI LAUREA TRIENNALE
DELLA SCUOLA DI INGEGNERIA
Anno Accademico 2014/2015
Art. 1 – PREMESSA
Il Manifesto degli studi A.A. 2014/15, alla sezione 3.3.2, prevede che coloro che si
immatricolano ai corsi di laurea triennale e ai corsi di laurea a ciclo unico [ex DM
270/04] non a numero programmato attivati per l’A.A. 2014/15, è necessario
sostenere un test obbligatorio ma non preclusivo dell’immatricolazione, volto a
verificare la preparazione di base dello studente.
Per l’A.A. 2014/15, la Scuola di Ingegneria partecipa al test unico nazionale per i
corsi di studio di Ingegneria organizzato dal Consorzio Interuniversitario Sistemi
Integrati per l'Accesso (CISIA).
La partecipazione al test è obbligatoria.
Il mancato sostenimento del test di autovalutazione obbligatorio comporta la
non ammissione agli esami di profitto.
Agli immatricolati che hanno sostenuto ma non hanno superato il test sono
attribuiti gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) che comportano la non
ammissione a sostenere gli esami di profitto delle discipline dei settori MAT/03,
MAT/05, MAT/08, FIS/01 e FIS/03, fino a quando non sarà stato colmato il
debito formativo.
L’assolvimento dell’Obbligo Formativo Aggiuntivo avviene con il superamento
della prova di recupero, in una delle sessioni organizzate dalla Scuola di
Ingegneria.
Devono sostenere il test gli studenti che nell'anno accademico 2014/2015 intendono
immatricolarsi a uno dei corsi di laurea di seguito indicati:
Ingegneria Civile, Edile e Ambientale classe L-7
Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni classe L-8
Ingegneria Informatica classe L-8
Ingegneria Meccanica classe L-9
e gli studenti immatricolati negli anni accademici precedenti che ancora non abbiano
assolto gli OFA.
Art. 2 – CARATTERISTICHE DELLA PROVA
La prova è organizzata dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per
l'Accesso (CISIA).
Il test prevede un totale di 80 quesiti raggruppati in cinque sezioni.
Le cinque sezioni di quesiti sono nell'ordine: Logica, Comprensione verbale,
Matematica I, Scienze fisiche e chimiche, Matematica II.
A ciascun quesito sono associate cinque risposte, delle quali solo una è esatta. Per
ogni quesito, la risposta esatta comporta l'attribuzione di 1 punto, una risposta
sbagliata l'attribuzione di -1/4 di punto. Per la sede di Firenze e per la sola sezione di
Matematica I la risposta esatta comporta l'attribuzione di 2 punti, una risposta
sbagliata l'attribuzione di -1/2 punto.
Gli 80 quesiti che compongono il test sono quindi distribuiti e trattati come di
seguito descritto:
Sezione
Logica
Comprensione
verbale
Matematica I
Scienze Fisiche e
Chimiche
Matematica II
TOTALE
Numero
quesiti
15
15
Minuti a
disposizione
30
30
Punteggio
minimo
-3,75
-3,75
Punteggio
massimo
15
15
20
20
30
30
-10,00
-5,00
40
20
10
80
30
150
-2,50
-25,00
10
100
Superano il test ed assolvono gli OFA coloro che complessivamente
conseguono un punteggio superiore ad 1/3 di quello complessivamente
ottenuto dalla media dell'1% dei risultati migliori.
Art. 3 – TERMINI E MODALITA' PER L'ISCRIZIONE AL TEST
1. La domanda di partecipazione alla prova deve essere compilata
esclusivamente on-line, utilizzando la procedura appositamente predisposta
all’indirizzo http://sol.unifi.it/. Sarà possibile iscriversi dal 7 luglio 2014 al
25 agosto 2014.
2. Non saranno accettate domande di partecipazione pervenute con modalità e
tempi diversi da quelli riportati al precedente comma 1.
3. Per la partecipazione alla prova è richiesto, anche ai candidati già immatricolati
negli anni accademici precedenti, il versamento di un contributo per oneri
amministrativi dell’importo di € 30,00 da effettuarsi o tramite carta di
credito o tramite bollettino bancario da stampare a cura dello studente
direttamente dai servizi online. Detto bollettino bancario può essere versato
esclusivamente presso gli sportelli della Banca UNICREDIT op eranti
sul
territorio nazionale.
Il versamento deve essere effettuato entro il 1 settembre 2014.
2. I candidati che siano riconosciuti diversamente abili, ai sensi della Legge
n. 104/1992, e successive modificazioni ed integrazioni, che in relazione alla
propria disabilità necessitino di specifici supporti durante lo svolgimento della
prova, sono invitati a presentare esplicita richiesta scritta in tale senso, nonché
idonea documentazione che attesti il riconoscimento della disabilità da parte
delle autorità preposte.
Ai candidati affetti da dislessia certificati ai sensi della Legge n.170/2010, è
concesso un tempo aggiuntivo pari al 30 per cento in più rispetto a quello
definito per il test.
Le richieste devono essere indirizzate al Delegato per le iniziative in
favore degli studenti disabili della Scuola di Ingegneria, Prof. Giovanni
Borgioli, specificando tipologia di handicap e ausilio necessario per lo
svolgimento della prova.
Art. 4- DATA, LUOGO E MODALITA’ DI ACCESSO AL TEST
1. Il test si svolgerà il giorno 04/09/2014 presso il Centro Didattico
Morgagni Viale Morgagni, 40 - Firenze (zona Careggi). L’ingresso dei
candidati avverrà da via T. Alderotti, 93/c.
2.
I candidati dovranno presentarsi alle ore 9.00 per le operazioni di
identificazione, presentando un idoneo documento di riconoscimento
personale ed il Codice Fiscale. I cittadini non comunitari-legalmente
soggiornanti in Italia- sono tenuti a esibire il passaporto o altro documento
valido per l’identificazione.
La prova avrà inizio alle ore 10, terminate le operazioni di identificazione e le
altre operazioni preliminari. Non sarà consentito l’accesso dei candidati oltre
l’orario stabilito.
Art. 5 - MODALITA' DI SVOLGIMENTO E OBBLIGHI
1. La prova avrà inizio non appena terminate le operazioni di identificazione dei
candidati.
2. I candidati che per qualsiasi motivo risultino assenti o che siano esclusi dalla
prova per infrazioni al presente bando, saranno considerati rinunciatari. La
rinuncia comporta la non ammissione a sostenere gli esami di profitto.
3. Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo di 150 minuti
complessivi, suddivisi in 30 minuti per ciascuna delle cinque sezioni
componenti la prova. Non è consentito lasciare l’aula durante la prima ora
dall’inizio della prova e durante gli ultimi 30 minuti della prova.
4. E’ fatto divieto ai candidati, pena l'esclusione dalla prova, di tenere con sé,
durante lo svolgimento della prova, borse o zaini, libri o appunti, telefoni
cellulari, calcolatrici o qualsivoglia altro strumento elettronico. Pertanto, i
telefoni cellulari e gli altri strumenti elettronici dovranno essere consegnati al
personale preposto al riconoscimento, prima dell’inizio dello svolgimento della
prova. Borse, zaini, libri appunti o altro materiale saranno invece depositati, a
vista, nell'aula dove si svolge la prova.
5. E’ fatto divieto ai candidati, pena l'esclusione dalla prova, di comunicare
durante lo svolgimento della prova, sia verbalmente che per scritto, ovvero di
mettersi in relazione con altri, salvo che con i membri della Commissione
oppure con il personale addetto alla vigilanza.
Art. 6- ESITO DELLA PROVA
I risultati della prova saranno resi disponibili a partire dal 16 settembre 2014 sul sito
della Scuola di Ingegneria http://www.ingegneria.unifi.it. Non saranno date
comunicazioni personali.
Ulteriori informazioni sulle varie fasi dello svolgimento della prova sono reperibili
sul sito della Scuola di Ingegneria http://www.ingegneria.unifi.it.
Art. 7- ESONERI
Possono chiedere di essere esonerati dalla partecipazione al Test OFA presso la sede
di Firenze, con conseguente assolvimento degli Obblighi Formativi Aggiuntivi, coloro
che:
1. abbiano partecipato per l'anno accademico 2014/2015 al Test CISIA per
Ingegneria presso altre sedi, riportando valutazione sufficiente secondo i
criteri stabiliti dalla Scuola d'Ingegneria dell'Università di Firenze. Non è
possibile chiedere il riconoscimento di qualunque altro tipo di prova svolta
presso l'Università di Firenze o presso altre sedi;
2. si siano immatricolati presso la Facoltà di Ingegneria di qualsiasi Università o
Politecnico italiano entro l'anno accademico 2005-06 e si siano successivamente
trasferiti presso la Scuola d'Ingegneria dell'Università di Firenze;
3. siano stati ammessi ai corsi di laurea della Scuola d'Ingegneria dell'Università
di Firenze provenendo da altre Scuole o Atenei e a cui siano stati riconosciuti
almeno 6 crediti nei settori disciplinari MAT/03 o MAT/05.
Documentazione per la domanda di esonero
Per la tipologia 1) gli interessati devono far pervenire la richiesta di esonero alla
Segreteria Didattica della Scuola di Ingegneria, utilizzando l’apposito modulo e
seguendo le modalità specificate sul sito della Scuola.
Per le tipologie 2) e 3) è necessaria una comunicazione alla Segreteria Didattica da
parte del Presidente del Corso di Laurea, circa l'avvenuto riconoscimento di crediti
nei settori disciplinari MAT/03 o MAT/05 in seguito a delibera della struttura
didattica competente.
Art. 8 - TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I dati personali relativi al presente procedimento sono raccolti e trattati per fini
istituzionali dell’Università in conformità al D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 nonché al
Regolamento di attuazione del codice di protezione dei dati personali in possesso
dell’Università degli Studi di Firenze approvato con D. R. 7 luglio 2004 n. 449, così
come modificato dal D.R. 29/12/2005, n. 1177.
Per quanto non contemplato nel presente Bando si rinvia alla normativa vigente in
materia.
Art. 9 - DISPOSIZIONI FINALI
Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente bando si fa rinvio alle
disposizioni normative, regolamentari e ministeriali citate in premessa, al Manifesto
degli studi, ai regolamenti didattici e alle deliberazioni della Commissione Test OFA
Il presente bando è pubblicato dalla data successiva a quella della sottoscrizione sul
sito web di Ateneo www.unifi.it e sul sito della Scuola di Ingegneria all’indirizzo
http://www.ingegneria.unifi.it . Detta pubblicazione ha valore di notifica agli
interessati, per tutti gli effetti e conseguenze di Legge.
Ai sensi dell’art. 5, comma 1, della Legge 241/90, il responsabile del procedimento
amministrativo è il Dr. Stefano Malvagia, Responsabile Amministrativo della Scuola
di Ingegneria.
La Scuola di Ingegneria si riserva di escludere in qualsiasi momento i candidati che
partecipano alla prova indetta con il presente bando, per mancata osservanza delle
disposizioni ivi impartite o dei termini indicati.
Firenze, 03 luglio 2014
Il Presidente della Scuola di Ingegneria
Prof. Renzo Capitani
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
212 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content