close

Enter

Log in using OpenID

Brochure - Orienta Sicilia

embedDownload
school
ovunque
il talento
parla italiano.
A Londra come a New York, a Pechino come a Mumbai, l’accoppiata modadesign (assieme alla cucina, a dire il vero) viene celebrata a icona dell’italianità
nel mondo, permeando di valori specifici un ambito - il Made in Italy - costituito
da molteplici soggetti, prodotti, stili, elaborazioni e dettagli interscambiabili e,
come tali appunto, intersettoriali e multidisciplinari.
Per chi non opera in entrambi gli ambiti, come Istituto Marangoni, potrebbe risultare comunque piuttosto dubbia e improbabile l’identificazione di questi due mondi
come parte di un unico fronte storico-culturale distintivo, nazionale, fatto di funzionalità, sperimentazione, genio imprenditoriale e artigianalità: il genius loci italiano.
Eppure proprio questo bridge (il progetto come espressione creativa e la sua gestione
come espressione imprenditoriale) è la base della vincente metodologia di insegnamento di Istituto Marangoni da quasi 80 anni un perfetto mix di visione creativa e visione imprenditoriale che dal 1935 è il tratto caratteristico di un modello di insegnamento
unico, distintivo, personale e decisamente italiano.
Dalla sua fondazione ad oggi, Istituto Marangoni non ha mai smesso di credere nel valore
della formazione, aggiornando costantemente programmi e corsi all’evoluzione del mercato e delle tendenze, per rispondere puntualmente ai bisogni di un settore spesso sottovalutato dalle strutture scolastiche pubbliche. È così che le scuole di Milano, Londra, Parigi e
Shanghai hanno formato il talento di quattro generazioni di professionisti, in tutto il mondo.
E qui si ritrovano più di 2.500 giovani talenti, da 92 differenti nazioni: un incomparabile network
di studenti che diventa una preziosa fonte di contatti di lavoro, di scambi culturali, di progetti
creativi. Gli studenti vengono consigliati e guidati nella scelta dei corsi e i potenziali candidati
vengono informati tempestivamente, in qualsiasi parte del mondo si trovino, dei corsi a loro
disposizione. Inoltre, numerose borse di studio vengono dedicate agli studenti più meritevoli e
con maggiore talento. E alla fine del percorso formativo, un momento eclatante per tutti: il Fashion
Show. Uno spettacolo dove la moda e gli studenti sono protagonisti assoluti, con le loro creazioni.
Questo è quello che chiamiamo “Marangoniness”, il genius loci italiano nell’insegnamento della moda.
Roberto Riccio / Group Managing Director Istituto Marangoni
London
Paris
Milano
Shanghai
quattro capitali
mondiali
per coltivare
la creatività, il talento
e la passione
per la moda.
L’offerta formativa di Istituto Marangoni è fortemente legata alle quattro scuole
dedicate esclusivamente al fashion, nelle capitali della moda mondiale: Milano, Parigi,
Londra e Shanghai.
Quattro spazi in cui talenti-studenti si incontrano e si confrontano con il variegato universo “moda”, attraverso un approccio che comprende sia teoria che pratica e che mette
insieme il progetto e la sua gestione. Numerose sono le discipline che impegnano gli
studenti in percorsi formativi di durata e livello differenti a seconda della scuola scelta, per
guidare lo studente verso quella che sarà la sua professione futura.
milano,
in pieno “quadrilatero
della moda”.
Bo
rg
os
pe
ss
o
Qui è nato Istituto Marangoni, qui si sono formati i grandi nomi del prét-â-porter italiano:
Domenico Dolce, Franco Moschino, Alessandra Facchinetti. La scuola si trova in pieno
centro città, a due passi dalla via della moda per eccellenza, via Montenapoleone, nel
cosiddetto “quadrilatero della moda”. A Milano la moda è ovunque e presso Istituto
Marangoni gli studenti trovano gli strumenti per interpretare e guidare le tendenze, attraverso programmi di studio costantemente aggiornati e attualissimi.
Qui vengono formati professionisti e tecnici altamente specializzati, pronti a lavorare nel
mondo della moda ai più alti livelli creativi, organizzativi e commerciali. Con l’avvenuta
apertura della Design School di Milano, alcuni corsi saranno tenuti sia nella Fashion
School (1) che nella Design School (2).
o
nt
Sa
an
zo
n
i
a
Vi
sù
Ge
Via
M
a
Vi
a
Vi
te
on
gli
Bi
M
Via
a
Vi
zia
Ven
e
Co
rso
tta
ne
gu
leo
Ba
po
1
ietro
an P
Corso G. Matteotti
Corso Monforte
all’O
Ho
rto
ep
l
i
Piazza del Duomo
Co
r
so
Eu
E
2
va
rio
itto
oV
rs
Co
ogna
rg
Via Bo
ele
nu
ma
Via Ce
r
Vi
a
SAN BABILA
Via D
urini
zza
Pia eda
M
ri
r
Ve
S
Via
olo
Pa
a
Vi
na
n
Sa
Via
Piazza
della Scala
S
a
re
nd
’a
t
an
a
a
Vi
ro
p
Vi
a
MONTENAPOLEONE
to
iri
Sp
parigi,
un nuovo spazio
nel centro cittadino.
La scuola di Parigi si trova a pochi minuti da Place de l’Opera e nei pressi di Faubourg Saint
Honorè, in un palazzo di 7 piani da cui si respira l’aria delle più importanti maison parigine:
Chanel, Hermès, Lanvin, ecc. La scuola di Parigi offre una formazione che parte della storia
della haute couture fino alla moda contemporanea. Ogni giorno, in aula, gli studenti si confrontano con affermati professionisti provenienti dalle principali maison francesi, in modo da
sviluppare le loro abilità in ogni area del sistema della moda, dalla consulenza all’editoria al
marketing.
Bd de
elles
Courc
VILLIERS
MONCEAU
Ru
e
er
ch
Ro
s
be
er
sh
COURCELLES
du
ale
M
s
e
rcell
Cou
Bd
e
Bd d
Hau
Bd Haussmann
SAINT-AUGUSTIN
Bd
nil
Rue de Miromes
s
lle
e
rc
ou
eC
ed
Ru
Bd
nn
a
ssm
Av
en
s
rbe
MIROMESNIL
she
le
Ma
Pl. Charles de Gaulle
ue
de
sC
ham
ps-
ély
sée
s
londra,
nell’east end
dell’avanguardia.
La scuola di Londra si trova nella zona artisticamente e creativamente più cool della città:
Shoreditch. Il posto giusto per guardare al futuro, circondati da stimoli visivi e culturali.
Qui nascono i nuovi stili, le nuove tendenze, nella moda come nell’arte e nel design, ma
anche risiedono le star del cinema e aprono i battenti acclamati ristoranti di chef stellati.
Frequentando la scuola di Londra di Istituto Marangoni, gli studenti possono entrare in
contatto con un mondo in evoluzione, accompagnati da un corpo docente motivato e
pronto a condividere le proprio conoscenze e know-how.
Brick Ln
A1
0
A1201
ial
Gr
ac
erc
mm
Co
ec
hu
rch
St
Fashion St
gue
onta
St
St
sex
orn
dle
M
Old
b
Os
st
Mid
LIVERPOOL
STREET
Lond
on W
all A
121
St
1
A1
on
nd
201
Lo
al
W
ha
ec
lA
hit
Rd
1
A1
11
12
W
l
pe
201
A1
Mansell
St
es
Minori
shanghai,
la nuova frontiera
di plaza 66.
Il Fashion Training Centre di Shanghai rappresenta lo sguardo dell’Italia che si proietta
sul futuro del mondo, sulle nuove dinamiche e i nuovi trend del mercato della moda
internazionale e asiatica. Nato per trovare nuovi punti di contatto tra la cultura della
moda italiana e le nuove professionalità asiatiche, il Fashion Training Centre offre corsi
brevi e specializzati, finalizzati al fashion design, al retail, al visual merchandising e alla
modellistica.
CHANGPING RD
ing
d
Wu
Rd
zha
Xin
N
I
gX
in
st
We
Rd
WEST
NANJING RD
d
Nort
R
ren
ming
g
Ton
h Rd
a
’
Yan
ed
vat
le
nE
Julu
Rd
Rd
d
gle R
Chan
Shimen 1st Rd
nJ
Na
d
eR
ngd
Cha
JING’AN TEMPLE
oad
XI R
Mao
u Rd
zho
Jiao
ing
an J
d
st R
e
gW
ijin
Be
Rd
la moda, secondo
i nuovi protagonisti.
Sviluppare competenze, far crescere nuovi talenti. Dal 1935 questa è la missione di Istituto Marangoni, sempre con l’obiettivo di fornire i migliori strumenti per esprimersi creativamente. A Milano, Parigi, Londra e Shanghai, nelle aule delle scuole di Istituto Marangoni,
quattro generazioni di professionisti provenienti da 92 nazionalità hanno messo alla
prova il proprio talento, rappresentando il patrimonio storico della scuola.
Oggi Istituto Marangoni è un affermato e riconosciuto laboratorio di cultura estetica
in stile europeo, ad altissimo imprinting italiano, che collabora con le più interessanti
firme del settore e con docenti in grado di trasmettere la loro professionalità, per
formare l’eccellenza di domani. Si tratta di docenti-professionisti, in grado di contestualizzare l’apprendimento in aula con le realtà del mercato. Il percorso didattico
comprende un costante contatto con le più importanti aziende e case di moda, le
stesse che si rivolgono ad Istituto Marangoni per scegliere i protagonisti di domani.
insegnare la moda,
tra creatività
ed imprenditorialità.
È possibile insegnare la moda? Probabilmente era questa la domanda
che, nel 1935, si pose Giulio Marangoni, famoso per i suoi abiti che vestivano l’aristocrazia italiana, quando decise di fondare, a Milano, l’Istituto
Artistico dell’Abbigliamento Marangoni, una scuola dove formare professionisti e tecnici altamente specializzati in un campo che era dominato dalla
Francia e dai suoi couturier.
Nei suoi quasi 80 anni, Istituto Marangoni non ha mai smesso di credere nel
valore dell’istruzione e della formazione, aggiornando costantemente i programmi e i corsi per renderli sempre più adeguati all’evoluzione della domanda
dello stile e del mercato, per rispondere opportunamente ad un settore, spesso
“snobbato” dall’istruzione pubblica, soprattutto in Italia, in modo da creare un
ponte ideale tra il progetto come espressione creativa e la sua gestione come
espressione imprenditoriale.
i nuovi talenti
sfilano qui.
Il pubblico, le luci, l’adrenalina che sale, gli ultimi ritocchi ad un abito, il cuore che batte all’impazzata, la gioia degli applausi, la passerella: queste sono le sensazioni che prova un professionista nella
moda con ogni collezione. Gli studenti di Istituto Marangoni si sentono allo stesso modo quando
partecipano al “Fashion Show” nelle varie sedi della scuola. Si tratta di un evento preparato con molta
attenzione durante il quale gli studenti selezionati mostrano le loro abilità ad un’audience di specialisti
(case di moda, blogger e giornalisti del settore).
Il Fashion Show è un’esperienza unica che rappresenta il primo passo per entrare nel mondo del quale
saranno i protagonisti. I diplomati più meritevoli del corso triennale di Fashion Design avranno l’opportunità di vivere in prima persona l’esperienza di creare una vera collezione, dalla preparazione dei bozzetti alla
scelta dei materiali, fino alla creazione dei loro outfit, inclusi gli accessori. Una commissione selezionerà tre
finalisti, dichiarandone poi il vincitore, il quale sarà premiato con un premio speciale.
Tutti gli studenti dell’ultimo anno dei corsi triennali sono invitati a partecipare ad un concorso interno per
il quale Istituto Marangoni mette a disposizione una borsa di studio totale per un corso Master. Una giuria
composta da esperti nel settore, sia interni che esterni alla scuola, assegnerà al miglior studente una borsa di
studio per proseguire la propria formazione didattica.
enhancing talent
since 1935.
I professionisti di oggi per quelli di domani. Un laboratorio storico di cultura artistica ed
estetica in una matrice internazionale. Oltre 2.500 talenti-studenti provenienti da 92 paesi. Eccellenti relazioni industriali in Europa e nel mondo. Scuole dal design e dall’ambientazione unica, nelle zone più esclusive del centro città delle capitali mondiali della
moda. Un’offerta didattica completa e multilingue. Una rete ineguagliabile di alumni
che costituisce una preziosa fonte di contatti di lavoro, scambi culturali e di ispirazione
progettuale. Un network globale di partner ed uffici di rappresentanza per orientare
e informare, in maniera puntuale, i potenziali candidati in tutto il mondo. Partecipazione diretta al “Fashion Show” dei migliori studenti, al termine del loro percorso
formativo. Un vasto programma didattico per gli studenti più meritevoli e talentuosi.
Tutto questo è, in sintesi, la “Marangoniness”, un mix unico e prezioso, nato dall’incontro tra la scuola storica e le fondamenta “dentro” l’industria, dove product
manager, stilisti, designer, esperti di marketing, agenzie di consulenza, fotografi,
buyer, art director, interior designer, communication designer provenienti dalle migliori aziende operanti nel settore, che all’insegnamento nelle scuole di
Istituto Marangoni non solo affiancano le loro esperienze lavorative quotidiane
in studio, agenzie di consulenza, di produzione, distribuzione e case editoriali,
ma inevitabilmente portano questo stesso valore pragmatico all’interno delle
aule. We say Bravo.
dolce&gabbana domenico dolce / moschino franco moschino / umit
benan / nicola brundage / paula cadermartori / susanna cornet
co-te tomaso anfossi e francesco ferrari / barbara e lucia croce / alessandro
de benedetti / francesco di giorgi / funlayo deri / ruggero de santis / alessandra
facchinetti / licia florio / roberto fragata bianca gervasio / olivier green / stefano
guerriero / aurelia hoang / paolo isoni / liron itzhakov / antonina izmaylova / marios
loizoi / rafael lopez cristina miraldi / katrina mootich / alexandro palombo / maurizio
pecoraro / alessia prekop / andrea pompilio / pamela quinz / lisa rubini / emma
swimmwear emmanouela iliaki / vera thordardottir / tvscia alisa soldini e lucia
padrini est.her esther van der berg / harper’s bazaar thailand duang wannaporn
abercrombie & fitch enrique cordero / valentina lucia artigas espinoza
sarah mathilde chan kin / acne paper sivan surrie / adidas y3 olivia igwe
alberta ferretti kristel papagna / alexander mcqueen marasmi apsari / piyaporn
tantivorawong / eline carmen westerhof / aquilano rimondi elisa cuttone
Il “who’s who” dei diplomati
arcadia group sophie wayne / atelier to go carina arab / balenciaga sofie insam
di Istituto Marangoni è arricchito
balmain justine chomette / belstaff adriana belonic / benetton lisa durante
ogni anno con prestigiose firme
blancha alessandro di lorenzo / bonnet a pompon / carmen estrada gutierrez
dell’industria della moda.
bottega veneta luca giovanni valentini / beatrice botto / chiara zampini / burberry
mery kfouri / elizayet vrtskikh / qi chen / alexia guanabara sednaoui / calvin klein
francesca re / lars alexander beppler / rea dae lilliard / linnea johnson / canali
lorenza sala / celine maria beatriz menendez de la serna / juliana ramos siqueira
chanel maria enciso / shana vernoux / chloé geraldine chevrolet / christian dior
zlata savostova / raffaella suaria / comeforbreakfast francesco alanga
cos joanna brimstad / sigrid cristina osvald / cute circuit marina delgrno
damir doma antonina khrokina / david koma marcos batuecas / diane von
furstenberg margherita garosci / diesel liana giousmi / dolce&gabbana flavia malta
pasquale grosso / dove magazine italy chiara ugo baudino / dressing the man
marine serpe / dsquared2 daniele cetroni / benedetta ghetti / egomark wen tang
klara anna emilia norri / erdem esteves joana / luoise charlotte / estee lauder josephine
lewing etro carlotta bovio / benedetta de luca / giulia cortella / valentina dolce / farftech
marine helene laurence mechin / fashion buro kzakhstn anara khamitova / fast retailing
celia dubois / fitch wwp rishika nayak / frankie morello lorenzo oddo / francesca agueci
mariana de barros guimares / frenchologie cecilia caoville / fyodor golan golan frydman
gareth pugh dorotea pospihalj / giambattista valli nicola brognano / gianfranco ferrè giorgia
vernotti / giorgio armani rocco iannone / gaia mainetti / maria santos laguna / givenchy
francesco terra / katja luostarinen / elisabeth van hammé / glamour italy valentina di pinto
grazia italy federica salto / h&m desiree pagadauan / harrys harf london giulia acchiardi
hermès lisa scopel / hugo boss marianna aloisi / hussein chalayan jessica lomax / simone
caroline leimgruber / img amaya gonzales lantero / imperfect perfectionista elina galuga
isabelle martine martina frppi e anais copini / iylisa lena savchenko / jil sander giorgia
vernotti / thea cozzi / jimmie martin & mccoy marianna ermoshina / jimmy choo sophie schrinzi
francesca adovasio / jo no fui alice ferraro / joe fresh sezin calikoglu jonathan saunders emma
maria bergren / joseph limited julie catrin adler / karl lagerfeld veronica ambrosetti / karla otto valerie
richardson / kenzo ayse arel / kinder aggugini maria moiseeva / kristian aadnevik viviana de ferrari
mariategui / l’officiel homme italy alessandra faja / l’wren scott simon jacob sonar / hanna alexandra
svedberg / la rinascente sara el wazzan / lanvin maria giulia migliore / françois allard / larusmiani alice
etro / les hommes jonathan stern / liberty marlene stensdotter drennow isabela falcao yres e silva / lifung
trading federica sampogna / loewe inese maestro marcet / louis vuitton davy pittoors / agnés
limonaire / m.h.alshaya stine reinfjell bjornoy / marlboro classic erica perin / mao fanni szokoli / marco
bologna marco giugliano / matteo franchetto / marie claire claire alice piemonti / marika vera lingerie
marika vera / marni giulia longo / rita favatà / mary katrantzou simona rumenova stoyanova / spyridoula
varvara tzemari / mary lint samara toscani chini / massimo dutti setare badi / matrix sourcing ansa
hasan/ maurizio baldassarri bianca omeldo / mawi valeria maria pratto / max mara federica botti / mirja
rosendahl menswear mirja rosendahl / moschino valeria capra / mtv avinash kalra / mulberry julia tabore
my wardrobe vanessa marieke / anna eva fischer naza yousefi accessories naza yousefi / ndalo media
ntokozo kunene / neil barret marta mukenge / net a porter isabela garcia moreno / no uniform maria
natividad buitron prats / not just a label anastasia maria kaplan / andrew maxwell mcbride peterson
numero leonie gwerder / olivier theyskens steffy bauwens / paco rabanne frederic alexander / cristina maura
paolita anna paola papaconstantinou / laura jacqueline steckl / patricia nicolas sinome johanna aleida
versteegh / alejandra orozco de la garza / patrizia pepe filomena cavallaro / giuditta goggioli / paul smith
karin helena tellow / anna nordin / philipp plein alessandra macellaro / desise saltz / piazza sempione anna
bulatova / pierre ancy francesco polimeno / pixelway noelia careddu / pollini mario amerigo di castri / pop &
roy mimo havstad / porzia t paola pessariol / prada elena gatti / elisa parpinelli / giulia felicani / ah young kim
pringle of scotland sophie marie zovighian / claudia gamba / puma by hussein chalayan louise korner / raoul
giulia abruzzese / ratti marta cucciniello / ines massi / red by wolves shoes lena lecain lipp / renato corti stefano
bordogna / rené caovilla wenbo yu reward style raphael ludwig hartmann roggendorf / riccardo grassi showroom
mariangela capasso / richard nicoll maria sbiti / roberto cavalli andrea laura / siro brigiano / francesco corcione
ji sun lee / rosa clandestino silvia argüello / safilo priyanka prdhan / saint laurent paris alice lefons / elisabetta perissuti
cayetana blanco masaveu /salvatore ferragamo alida paradiso / see by chloé fabio alfonsi / sergio daricello sergio
daricello / sergio rossi guilherme cury / silver spoon attire claire avigail stella mccartney allegra sacerdoti / sugarfree
natalia georgala / taylormade aigerim raiymkulova / temperley london martina maempel / tod’s beatrice mandorlo
valeria esteve gonzalez / tom ford charlotte olivia lewis / jeannine desiree ellen schulze / ubi sunt menswear aidin
sanati / valentino rachele tonelli / giuseppe caserta / giordana marino / daniele bigiani / veronica moncho lobo victor
manuel alvarez gonzalez / jekaterina petrusenko / versace dario vecchione / danil wong / fernanda zeeman / vivienne
westwood alexandra katie elizabeth besterman / isabelle chidenius / vogue spain noelia terron / wallpaper magazine
anna khimich / whyred johan fondberg / zegna juhyung jung / lixuan wang
the
who’s
who
abercrombie&fitch / adidas / aeffe
aganovich / agatha ruiz de la prada
ahilya / alberta ferretti / arello / antonio
berardi / antonio fusco / antonio marras
apc / aquascutum / aquilano rimondi
arise magazine / asos / asprey / astley
clarke asudari ltd / austique / baartmans
and siegel balenciaga / ballantyne / bally
banana republic / bcbg / bcbg max azria
belstaff / benetton / betty jackson / bikkembergs
Nel 2013, gli uffici di Careers Service
blow pr / blune / borbonese / borsalino
delle scuole di Milano, Parigi, Londra e
bottega veneta / boutiqueye buying office limited
Shanghai hanno predisposto più di 500
brand
studio / brooks brothers / browns london
stage e tirocini lavorativi per le maggiori
brunello
cucinelli / burberry / calla / calvin klein
aziende di moda europee.
camille de dampierre / canali / caroline herrera
cartier / celine / chanel / chloé / christian dior
coccinelle / comptoir des cottonier / conde nast
international / cos / costume national / courrèges
cube pr / cute circuit / dazed&confused / diane
von fusternberg / diesel / djurdja watson / dkny
jeans press office / dolce & gabbana / dom&ruby
dorothy perkins / dries van noten / dsquared2 / dust pr
egomark / elastic design / elite / elle / emap / emilia
wickstead / emilio pucci / enb / erdem / ermenegildo
zegna / escada / estee lauder / etro / fabergé / fashion
east / fashion scout / fast retailing / fendi / firetrap
fourmarketing / francesco scognamiglio / franck sobier
frankie morello / fred perry / fyodor golan / gap / gareth
pugh / giambattista valli / gianfranco ferrè / gianni versace
giorgio armani / giuliano fujiwara / goodley pr / grazia
gruppo coin / gucci / guess / gus&stella / h&m / harrys of
london / harvey nichols / hemyca / hermès / house of hackney
hugo boss / hussein chalayan / i-d / img / inbar spector
inditex / industrie mag / innocenza / inticom / invincible
media group / ipc media / ipr / isabel marant / issa couture
issey miyake / izma ylova / j mendel / jaeger / jane carr / jean
charle de castelbajac / jean paul gaultier / jeckerson / jil sander
jimmy choo / jo no fui / john lewis / johnatan kelsey / johnatan
saunders / joseph limited / julia clancey / karma / kenzo / kris
van hasshe / kristian aadnevik / kurt geiger / l’officiel homme
l’oréal / l’wren scoot / la perla / la rinascente / lafardére active
lanvin / larusmiani / lee kablin / les chiffoniers / liberty / louis vuitton
love magazine / maison martin margiela / mango / marios schwab
markus lupufer / marni / mary katrantzou / matthew williamson
maurizio pecoraro / mawi limited / max azria / max mara group
maxime simmoens / michael kors / michael lewis / miroglio group
missoni / moka london / moncler / moschino / mp select / mulberry / muse
de la nacre / myriam volterra / n°21 alessandro dell’acqua / neil barrett
net a porter / nicholas kirkwood / nicola formichetti / nicole fahri / nina ricci
no uniform / normaluisa / not just a label / orciani / oviesse /paco rabanne
pambianco / paolita / patricia nicolas / patrizia pepe / paul smith / peter
pilotto / philipa lepley couture / philipp plein / pierre balmain / pitti immagine
plein sud / pollini / polo ralph lauren / prada / precious / princesse tam tam
pringle of scotland / puig / puma / pura lopez / quasimi / ralph lauren / reiss
press office / rené caovilla / reward style / richard nicoll / roberto cavalli / roger
vivier / roksanda llincic / saint laurent paris / salvatore ferragamo / santoni
sarah richardson / sari spazio / sergio rossi / simon hamilton interior design
siviglia / snow pr / sonia rykiel / sophie halette / staff international / stefano
guidani / stella mccartney / stuart weitzmann / stylesight / sweaty betty / t.lipop
tank magazine / tata naka / ted baker / temperley / the creative styling team
the koople / thimister / tod’s / tom ford / tommy hilfiger / top shop / trendstop
triumph / truffle design / trussardi / tumi / valentino / veronica moncho lobo
vf international / vice magazine / viktor&rolf / vivienne westwood / vogue france
vogue homme international / vogue italia / vogue nippon / vogue us / vogue.fr
volt magazine / wallpaper magazine / wgsn / white&richardson / wound creative
group yasue carter / yasuhiro takehisa / yoox group / zadig&voltaire
careers
service
Istituto Marangoni è la culla dell’internazionalità. Ogni
anno 2.500 candidati provenienti da tutto il mondo si
iscrivono ai corsi. Per facilitare la loro esperienza di studio
in una nuova città e aiutarli a scegliere il corso più adatto
alle loro capacità e ai loro desideri di crescita professionale,
Istituto Marangoni offre una serie di servizi:
Orientamento
Il servizio di orientamento è un servizio gratuito, senza obblighi, aperto a tutti i nuovi candidati. Fornisce informazioni sui
programmi di studio e le possibilità professionali, nonché sulle
aziende che si rivolgono a Istituto Marangoni per cercare diplomati
o tirocinanti.
Il colloquio di orientamento è una parte indispensabile alla preparazione per l’ammissione, le candidature e le richieste di borse
di studio. Durante gli incontri è possibile presentare il concept di un
progetto o un portfolio; sarà così possibile avere dei feedback sulla
possibilità di essere ammessi ai corsi.
L’open day è una giornata interamente dedicata ai servizi informativi per gli studenti. Si tratta di un evento molto importante per coloro
che desiderano frequentare i corsi di Istituto Marangoni, per poter così
scegliere il corso più adatto, e comprendere in modo dettagliato tutti i
servizi offerti.
Per ulteriori informazioni, visitare il sito istitutomarangoni.com
Alloggi
Careers Service
Borse di studio
Istituto Marangoni fornisce informazioni aggiornate su convenzioni con
residence, hotel ed appartamenti. Qualora si optasse per la condivisione,
l’ufficio metterà in contatto gli interessati a questo tipo di soluzione.
Gli studenti che si avvicinano al diploma possono usufruire di un servizio di consulenza per l’orientamento professionale: dalla preparazione del CV e dei colloqui, al contatto con le aziende che offrono stage e tirocini.
Durante il percorso formativo, Istituto Marangoni aiuta gli studenti a trovare stage
e tirocini, a preparare progetti con aziende, seminari e laboratori per aiutare i futuri
diplomati a relazionarsi con il mercato della moda.
Al termine del percorso di studi, sarà organizzato un grande evento, il “Fashion
Show” che vedrà anche la partecipazione dei media su scala mondiale. L’evento consiste in una vera sfilata di moda alla quale assisteranno operatori del settore, agenzie
di stampa specializzate, aziende di moda e di public relation; una vetrina indispensabile
per il lancio di una brillante carriera.
Nel 2013 i Careers Service di Milano, Parigi, Londra e Shanghai hanno realizzato oltre
500 inserimenti in aziende di primaria importanza in tutta Europa.
Ogni anno Istituto Marangoni offre un ampio programma di borse di studio per studenti
particolarmente meritevoli o di talento, che permetterà la frequenza di corsi postgraduate.
Scrivi a: [email protected]
courses
Milano Paris London Shanghai
scoprite la nostra idea
di moda
Istituto Marangoni sviluppa la creatività dei candidati sulla base del concetto di
“Made in Italy” e della manifattura Italiana, ricca di forti riferimenti estetici alla storia
dell’arte, alla moda ed al design italiano. Oltre a queste basi culturali, si aggiungono
anche l’analisi critica, la progettazione e la lavorazione in studio; una metodologia
formativa che nel tempo ha dimostrato la propria efficacia.
L’offerta sviluppa diversi percorsi didattici nelle aree di Fashion Design, Styling, Comunicazione e Business, in modo da rispondere alle molteplici esigenze dei candidati, ed
è suddivisa in due macro-aree denominate “Programmi Undergraduate” e “Programmi
Postgraduate”, che a loro volta si dividono in quattro tipologie di corsi:
Corsi Preparatori
Corsi Annuali
BA (Hons) Degrees 1 • Corsi Triennali
Master’s Degrees 2 • Corsi Master • Cycles de Spécialisation 2
1) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un BA (Hons) Degree da parte di MMU (Manchester
Metropolitan University). Il BA (Hons) Degree (sandwich) è un corso di quattro anni che include 36 settimane di placement. Ogni anno di studio
darà diritto al conseguimento di 120 crediti formativi. Al termine dei tre anni di studio conclusi con successo si otterranno i 360 crediti formativi
necessari al rilascio di un BA (Hons) Degree. Gli studenti che concluderanno con esito positivo il co rso comprensivo dell’anno sandwich avranno
diritto a 120 crediti formativi per quest’anno di corso. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul sito www.mmu.
ac.uk/international indicando il proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni
del campus prescelto.
2) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un master’s degree da parte di MMU (Manchester Metropolitan
University-UK). I programmi master’s degree includono 12/14 settimane di placement. Al termine dell’anno di studio concluso con successo si
otterranno i 180 crediti formativi necessari al rilascio di un master’s degree. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul
sito www.mmu.ac.uk/international indicando il proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio
informazioni del campus prescelto.
1|
Milano Paris London Shanghai
indice
ProgrammI undergraduate
Corsi Preparatori
Fashion Studies Foundation Year
Corsi Annuali
Fashion Design Intensive
Fashion Image & Styling Intensive
Fashion Business & Brand Management Intensive
Fashion Promotion & Communication Intensive
Cosmetic and Fragrance Marketing & Management Intensive
BA (Hons) Degrees • Corsi Triennali
Fashion Design
Fashion Styling
Fashion Business
Fashion Communication & New Media
Accessories Design
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
28
Programmi postgraduate
Corsi Preparatori
Portfolio Surgery / Management Surgery
Master’s Degrees • Corsi Master • Cycles de Spécialisation
Fashion Design Womenswear
Fashion Design Menswear
Knitwear Design
Luxury Accessories Design & Management
Fashion Styling & Portfolio
Fashion Photography
Fashion Promotion & Communication
Fashion & Luxury Brand Management
Fashion Buying
Fashion Product & Production Management
Fashion Retail Management
Digital Fashion Design
Fashion Corporate Finance & Management Control for Luxury Business1
|2
30
32
34
36
38
40
42
44
46
48
50
52
54
56
1) La specializzazione in Fashion Corporate Finance & Management Control for Luxury Business è tenuto in collaborazione con
l’Università Carlo Cattaneo LIUC di Castellanza (Varese) che conferisce il titolo di Master Universitario.
3|
Milano Paris London Shanghai
programmi undergraduate
Corsi Preparatori / Questo corso migliorerà l’indipendenza critica sulla base di esperienze
e abilità precedentemente acquisite. Il corso prevede anche lo studio della lingua inglese. Al
termine del corso gli studenti avranno raggiunto il livello necessario per candidarsi ad uno dei
corsi BA (Hons) Degree di Istituto Marangoni.
Corsi Annuali / Questi corsi sono stati specificatamente progettati per soddisfare le esigenze di
coloro che hanno limitate possibilità di tempo e nessuna esperienza precedente, consentendo
agli studenti di acquisire una conoscenza approfondita di tutti i concetti tecnici connessi al mondo
della moda. Gli studenti che sono già in possesso di studi universitari e requisiti specifici, a completamento di detti studi, potranno accedere ai programmi postgraduate offerti da Istituto Marangoni.
BA (Hons) Degrees1 • Corsi Triennali / Questi corsi sono pensati per quegli studenti che vogliono entrare
nel mondo della moda e del design, ma non hanno alcuna precedente esperienza in queste aree. Questi
corsi forniscono una formazione completa e consentono agli studenti di acquisire tutte le conoscenze
necessarie per svolgere la professione con i più alti standard. Il corso prescelto potrà essere frequentato in
una sola scuola oppure essere diviso tra le sedi di Milano, Parigi e Londra.
BA (Hons) Degrees1 (sandwich) / Questo corso di quattro anni include 36 settimane di tirocinio. I primi
due anni si svolgono nella scuola prescelta e sono seguiti da un terzo anno di tirocinio, trascorso lavorando nel settore della moda. Alla fine del tirocinio, gli studenti torneranno a scuola per completare il quarto
e ultimo anno del BA (Hons) Degree (sandwich, ovvero alternando studio e lavoro).
1) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un BA (Hons) Degree da parte di MMU (Manchester Metropolitan University). Il BA (Hons) Degree (sandwich) è un corso di quattro anni che include 36 settimane di placement. Ogni anno di studio darà diritto
al conseguimento di 120 crediti formativi. Al termine dei tre anni di studio conclusi con successo si otterranno i 360 crediti formativi necessari al
rilascio di un BA (Hons) Degree. Gli studenti che concluderanno con esito positivo il corso comprensivo di anno sandwich avranno diritto a 120 crediti
formativi per quest’anno di corso. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul sito www.mmu.ac.uk/international indicando il proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del campus prescelto.
5|
London
Il corso foundation permette agli studenti di scegliere con consapevolezza il
futuro percorso in Istituto Marangoni, che meglio si adatta alle loro competenze e capacità, al fine di seguire, successivamente, il corso triennale. Sarà un
anno di nuove sfide e idee che miglioreranno lo sviluppo del pensiero critico ed
indipendente dello studente. Le esperienze e le competenze acquisite saranno
ulteriormente sviluppate da progetti creativi e dall’applicazione delle tecniche
pratiche.
Il corso è di livello accademico si focalizza sull’apprendimento intensivo dei contenuti.
Si tratta di uno studio approfondito dei principi analitici, delle tecniche per l’ esplorazione e la ricerca, attraverso un metodo di apprendimento che identifica e sviluppa ogni punti di forza dello studente e valorizza i talenti emergenti. L’approfondimento della lingua inglese e le tecniche di studio supporteranno la comunicazione
delle idee sia in forma verbale che in quella scritta.
I progetti creativi si svilupperanno in percorsi specialistici nel design della moda (con
contenuti business) e nella comunicazione di moda (con styling, grafica e fotografia).
Parte del corso consiste nel lavorare individualmente al fine di sviluppare un concept
creativo per permettere allo studente di valutare quale percorso scegliere nei successivi tre anni di studio.
ciclo di studi
• christo > temporary disguising
• rothko > deconstruction & semiotics
• warhol > communication & marketing
• english language, study skills and culture
risultati
di apprendimento
• approcciare e analizzare criticamente le basi teoriche rilevanti per la ricerca, per generare idee e per la
sperimentazione;
• dimostrare la capacità di utilizzare
una vasta gamma di mezzi artistici
per comunicare idee sia in forma
scritta che verbale;
• dimostrare una comprensione dei
principali accadimenti, conoscenze e concetti inerenti i contesti, gli
ambienti e i significati e interpretando
come questi si relazionano all’arte e
al design;
• dimostrare capacità e competenza
nel comunicare la brand identity della
aziende della moda.
Undergraduate Programmes | Preparatory Course
fashion studies
foundation year
|6
il tuo primo passo
per intraprendere
una carriera nella moda
7|
Milano Paris
Lo scopo del corso intensivo annuale di fashion design è formare, nel breve arco temporale di un anno, professionisti in grado di disegnare collezioni di moda coniugando ricerca, creatività e marketing. Partendo dallo studio delle tecniche di disegno, viene affrontata
l’analisi dei tessuti e la manifattura degli abiti, oltre agli aspetti della produzione. L’unicità di tale formazione sta nel fornire strumenti creativi
combinati con quelli tecnologici, che sono stati sviluppati, tenendo in considerazione le influenze culturali sia simboliche che economiche.
Durante il corso, il partecipante svilupperà una propria collezione di abbigliamento, partendo dal disegno a mano libera e dalla conoscenza
delle basi della manifattura. Il partecipante sarà anche incoraggiato e guidato nello sviluppo di un proprio “linguaggio visivo” per illustrare e
comunicare il miglior lavoro per il proprio portfolio e la propria proposta per una collezione.
Il corso affronta tutte le tecniche di ricerca sia visiva che di mercato, e fornisce ai partecipanti un percorso di crescita che consentirà, da una parte,
di acquisire un’estrema professionalità nel contestualizzare e concepire idee originali e nel rispondere ai mercati e alle diverse culture, e dall’altra di
presentare il proprio lavoro attraverso i nuovi media e tecniche grafiche altamente specializzate, in grado di soddisfare le esigenze del mercato.
Undergraduate Programmes | One Year Course
fashion design
intensive
tutti gli aspetti
della moda
in un unico corso
risultati
di apprendimento
• sviluppare tecniche e processi per comunicare le proprie “idee di moda” in
maniera professionale;
• padroneggiare gli ambiti di applicazione del processo del disegno di moda,
necessari alla realizzazione e sviluppo
di una collezione moda completa;
• conoscere le tecniche sartoriali di taglio e cucito degli abiti;
• conoscere, distinguere e valutare vari
tipi di tessuti e fibre (e la loro composizione) per capirne l’applicabilità e la
performance nella produzione di prodotti moda;
• effettuare ricerche in modo indipendente.
ciclo di studi
• fashion illustration and collection
design
• cut and construction analysis
• design and communication
• collection and brand analysis
• design vision
• personal research and final
collection
sbocchi professionali
Il partecipante a questo corso potrà lavorare, con un occhio da precursore, sempre rivolto alle nuove evoluzioni per i brand o in collaborazione con aziende, studi stilistici, di consulenza e di ricerca. Sarà in grado
di disegnare collezioni, sia donna che uomo, per diversi mercati di riferimento, con tempistiche e modalità
consone, e - oltre alle linee di abbigliamento - si dedicherà allo studio e all’elaborazione di linee di accessori.
Potrà svolgere inoltre incarichi di formazione nei settori di sua competenza oppure offrire consulenza specifica di trend forecasting anche in altri settori, grazie al know-how acquisito in ambito di analisi del panorama
internazionale e alla capacità di previsione delle tendenze emergenti.
|8
9|
Milano Paris
Rivolto a coloro i quali vogliono avvicinarsi al mondo dello styling in modo professionale, ma hanno a disposizione poco tempo. Questo corso annuale consente agli studenti di avvicinarsi ai diversi aspetti del Fashion Styling e di ampliare la loro conoscenza delle tendenze e dell’estetica della moda attuale. Il corso è finalizzato a formare una figura professionale specializzata nell’utilizzo dei linguaggi
visivi, con competenza specifica dell’uso dell’immagine fotografica di moda.
Il corso intensivo permette al partecipante di acquisire la conoscenza di un varietà di modelli comunicazione che il mondo della moda
usa per promuovere un prodotto e sedurre il pubblico. L’attenzione all’editoria e alla sperimentazione dei linguaggi permette al partecipante di avvicinarsi alla professione del fashion stylist in maniera innovativa e affascinante. Partendo dallo studio degli stili storici e
delle interazioni tra moda e arte, il partecipante acquisirà le nozioni necessarie per la realizzazione di servizi fotografici, interpretando
le nuove tendenze del prodotto moda.
Alla fine del percorso di studio, con l’esperienza maturata, le competenze acquisite in graphic design e nella comunicazione visiva, e
le metodologie di ricerca utilizzate, il partecipante potrà elaborare progetti reali, con l’obiettivo di sviluppare un portfolio personale di
lavori che diventerà il biglietto da visita per accedere al mondo del fashion styling.
Undergraduate Programmes | One Year Course
fashion image
& styling
intensive
lo stile
e l’immagine
della moda
parlano
lo stesso
linguaggio
risultati di apprendimento
• sviluppare le abilità creative, intellettuali e tecniche necessarie a lavorare nel mondo della moda;
• dimostrare abilità e competenze nelle realizzazioni grafiche;
• applicare tecnologie all’avanguardia dimostrando allo stesso tempo abilità nel loro utilizzo;
• effettuare ricerche e analizzare lo stile del 21esimo secolo reinterpretandolo nel contesto contemporaneo;
• dimostrare preparazione professionale nell’organizzazione e gestione di un servizio fotografico
di moda.
ciclo di studi
• analysis and research
• brand personal identity
• styling development
• research methods and portfolio
sbocchi professionali
Il Fashion Stylist, l’esperto per eccellenza dello stile e dell’immagine, deve essere in grado di enfatizzare lo stile di un prodotto moda, proponendo sempre un linguaggio estetico-culturale contemporaneo. Per presentare un’immagine di successo, il suo lavoro è al tempo stesso
strategico e creativo: da un lato attento alla cultura storica della moda e dall’altro alle tendenze attuali.
| 10
11 |
Milano Paris
Il corso annuale in Fashion Business and Brand Management è rivolto a coloro i
quali vogliono entrare nel mondo della moda attraverso un corso full immersion
che fornirà gli strumenti, i metodi e le conoscenze necessarie a lavorare in un
segmento di mercato che opera seguendo precise e peculiari regole.
In particolare il percorso formativo porterà il partecipante ad analizzare il sistema
fashion partendo dallo studio degli aspetti storici e socio-culturali, al loro collegamento con lo sviluppo dell’industria tessile e dell’abbigliamento, con l’obiettivo di
comprendere come il marketing e la comunicazione abbia modificato il settore negli
ultimi 60 anni. L’analisi economica dell’azienda di moda permetterà al partecipante
di capire e valutare gli indicatori che misurano l’andamento finanziario e le politiche
di controllo di gestione di un’impresa moda.
Undergraduate Programmes | One Year Course
fashion business
& brand
management
intensive
Attraverso lo studio dei prodotti di moda, saranno definite le regole per lo sviluppo di
una collezione e verranno analizzate le reti di vendita per il posizionamento di un brand
sul mercato. Il potere della comunicazione, la seduzione del marchio e la creazione del
“desiderio aspirazionale” nel prodotto di moda sono ulteriori aspetti che verranno presi
in esame nelle aree della pubblicità di moda, public relation e visual display e applicate
sia ai media tradizionali che al mondo online.
corso intensivo
in strategia
d’impresa
nel campo
della moda
e del lusso
risultati
di apprendimento
• apprendere le differenti strategie di
marketing impiegate nei mercati internazionali;
• valutare i processi legati ai beni di
moda e del lusso ed il loro valore nel
sistema di produzione;
• comprendere gli aspetti legali dell’impresa;
• valutare, attraverso l’analisi di bilancio, le performance economiche delle
aziende della moda e del lusso;
• valutare lo sviluppo di un prodotto di
moda, dalla progettazione alla pianificazione di una collezione;
• sviluppare campagne di comunicazione e strategie di visual merchandising
che valorizzino il prodotto e il brand;
• organizzare, gestire e sviluppare una
rete di retail attraverso la conoscenza
del target di mercato interessato.
ciclo di studi
• the business of fashion
• fashion markets and
fashion marketing
• retail management
• managing fashion business
• managing the fashion product
• fashion promotion
sbocchi professionali
Al termine del corso, il partecipante potrà
applicare le conoscenze e le abilità acquisite durante il percorso didattico nel campo del marketing, della comunicazione e
degli eventi, del brand management, della
commercializzazione, del visual merchandising, dell’e-commerce e della ricerca di
nuove tendenze nell’industria della moda.
| 12
13 |
Paris
Lo scopo del corso è quello di fornire tutti gli strumenti adeguati per comunicare e
promuovere i valori di una collezione, di uno stilista, di una marca, con uno stile unico
e differenziante, preparando al mondo del lavoro professionisti entusiasti e capaci di
raccontare e promuovere la moda e il lusso sui media tradizioniali e sui nuovi media,
rispondendo così alle rinnovate esigenze dell’industria globale
Il corso porta ad analizzare e conoscere tutti gli aspetti della comunicazione e della promozione fino alla descrizione accattivante della magia della moda e del lusso. Partendo
dallo studio della semiotica, viene affrontata l’analisi dei segni e dei significati dei vari
messaggi, nelle varie epoche e culture.
L’apprendimento di tecniche di ricerca d’immagine, di tendenze e di mercato è al centro
del percorso, insieme all’acquisizione delle competenze necessarie per comunicare su tutti i
supporti a disposizione. Inoltre il corso insegna a gestire da un lato il budget per una campagna pubblicitaria e dall’altro le dinamiche del team di suppporto, il gruppo di lavoro dedicato
a pensare, impostare e seguire con successo una strategia promozionale. La gestione degli
eventi viene analizzata in profondità e diverse ricerche, sia personali sia professionali, sono il
fondamento stesso del corso.
Undergraduate Programmes | One Year Course
fashion
promotion &
communication
intensive
il corso per chi
promuove
e realizza i sogni
e la bellezza
della moda
risultati
di apprendimento
• analizzare e valutare le strategie e le
tattiche implementate da differenti organizzazioni del fashion per promuovere prodotti e servizi a differenti livelli
di posizionamento di mercato;
• gestire completamente l’organizzazione di un evento;
• analizzare i principi della teoria della
comunicazione integrata ed essere in
grado di valutare come questi principi
si applichino allo sviluppo delle campagne di comunicazione;
• progettare e sviluppare strategie di
comunicazione e promozione che
prendano in considerazione i diversi
target e il loro posizionamento concorrenziale complessivo;
• valutare come le problematiche attuali
includano l’utilizzo di nuove tecnologie, il cambiamento di ruolo del consumatore e l’emergere di approcci di
comunicazione non convenzionali,
prevedendone l’impatto sulle strategie promozionali
• valutare in modo critico i lavori pubblicati nell’area delle pubbliche relazioni,
della pubblicità, della creatività e delle
comunicazioni di marketing ed essere
in grado di sviluppare un proprio progetto di ricerca individuale.
ciclo di studi
sbocchi professionali
Il fashion promoter struttura il piano pubblicitario e le campagne promozionali
con i mezzi più appropriati. Conosce la struttura delle agenzie di pubblicità, PR
e ufficio stampa e studia e adatta gli eventi a seconda delle esigenze del mercato e del target di riferimento. Oltre agli eventi, che costituiscono il centro della
sua professione, il fashion promoter conosce le dinamiche della promozione dei
prodotti moda, e i canali di comunicazione più idonei ed efficaci. Il fashion promoter è una figura chiave del futuro. Egli racconta la moda e al contempo partecipa all’emergere delle tendenze. Il fashion promoter può lavorare autonomamente
come free lance, oppure integrare il management team di un’azienda di moda.
| 14
• fashion marketing management
• fashion campaigns and advertising
• new narrative and trend forecasting
• events organisation
• fashion public relations
• contemporary issues in fashion
15 |
Paris
Cosmetic and Fragrance Marketing and Management è un corso annuale che coinvolge gli studenti nei processi di sviluppo del prodotto, marketing, promozione e vendita. Il corso ricopre tre aree fondamentali per comprendere e gestire l’industria cosmetica e dei
profumi: la prima area include abilità legate al business quali management, business internazionale e management communication;
la seconda area è dedicata a competenze di marketing quali teoria e comunicazione del marketing, ricerche e strategie di mercato;
mentre la terza area ricopre le abilità tecniche e creative, quali la conoscenza dei prodotti di cosmetica e dei profumi, il retail e la gestione creativa. L’approccio interdisciplinare di questo corso tratta la cultura delle bellezza e della moda, storia e sociologia in Europa
e nel mondo. Inoltre, grazie agli stretti legami con aziende del settore, il corso assicura una full immersion degli studenti negli standard
e nelle pratiche dell’industria della bellezza, aiutandoli a crearsi una rete di conoscenze che preparano la strada ad una brillante carriera
in questo stimolante e appagante settore.
risultati
di apprendimento
Undergraduate Programmes | One Year Course
cosmetic
and fragrance
marketing &
management
intensive
gli strumenti
per comprendere
il business
globale
di cosmetica
e profumi
• identificare da un punto di vista storico
e sociologico le principali tendenze,
movimenti culturali e innovazioni nel
campo della cosmetica e profumi;
• esaminare come l’industria cosmetica
e dei profumi utilizza i differenti elementi del marketing mix per arrivare
al consumatore-target;
• comprendere come le aziende di cosmetici e profumi applichino le diverse
strategie di marketing nel panorama
internazionale;
• analizzare e gestire i fattori critici in termini di design, pianificazione, sviluppo e produzione di linee di cosmetici
e profumi;
• sviluppare campagne di comunicazione e visual merchandising per
incrementare le vendite di prodotti
specifici;
• organizzare, gestire e sviluppare una
rete retail attraverso la conoscenza
del mercato di riferimento.
ciclo di studi
• strategic brand management of
cosmetics and fragrances
• history and sociology of cosmetics
and fragrances
• cosmetics and fragrance markets
and marketing
• managing the cosmetics and fragrance product
• creativity and innovation of the
cosmetics and fragrance product
• individual research and product
promotion
sbocchi professionali
Il manager per l’industria cosmetica e dei profumi è una figura professionale strategica che gestisce a livello manageriale gli aspetti economici, di produzione e di distribuzione del brand. I suoi compiti consistono nello studio del panorama internazionale, nella definizione della
concorrenza, nel controllo dello sviluppo del prodotto e nella pianificazione delle promozioni e della rete di vendita in collaborazione gli altri
reparti dell’azienda. Attraverso lo studio del mercato e della sua segmentazione, il manager per l’industria cosmetica e dei profumi comprende le tecniche di vendita ed è in grado di controllare i costi definendo gli approcci comunicativi e promozionali.
| 16
17 |
Milano Paris London
Il corso triennale di Fashion Design ha come obiettivo quello di formare professionisti
con molteplici abilità e conoscenze nel campo della moda, in grado di utilizzare tutte
le tecniche di realizzazione dei capi di abbigliamento, rispondendo alle rinnovate esigenze dell’industria della moda e del lusso.
Partendo dallo studio delle tecniche di disegno, viene affrontata l’analisi dei tessuti e della
manifattura degli abiti, oltre che degli aspetti di produzione. Lo studio delle tendenze permette di realizzare una collezione contemporanea in grado di rispondere alle richieste del target di
riferimento e rispettando la brand equity. Il percorso formativo porta i partecipanti a cimentarsi
partendo dalle basi del disegno in bianco e nero fino a delle illustrazioni di moda, con l’obiettivo
di sviluppare uno stile totalmente personale. L’apprendimento di tecniche di ricerca d’immagine, di tendenze o di mercato è altrettanto importante al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento: la ricerca personale è infatti il fondamento del programma didattico ed evolve nel corso
dei tre anni con l’obiettivo di fornire tutti gli strumenti necessari per creare una propria collezione
e definire con chiarezza uno stile unico e differenziante. Il percorso di formazione consente ai futuri
professionisti di utilizzare anche tutti i linguaggi della comunicazione visiva di moda, ivi inclusi i new
media. Al termine del corso le migliori collezioni saranno presentate durante il fashion show.
Lo stilista è tanto il precursore quanto l’ispiratore di idee creative e nuove tendenze non solo
nell’abbigliamento, ma anche nel tessile e nel mondo degli accessori e del lusso. Crea collezioni
partendo dall’analisi approfondita dei materiali e dei tessuti, utilizzando codici di comunicazione
provenienti dal mondo dell’arte, del cinema e del design. È un esperto di marketing e moda, sa
calcolare tempi e costi di produzione, in modo da soddisfare le esigenze del target anticipando le
tendenze e rispettando l’immagine del brand. È inoltre un abile disegnatore di collezioni donna e
uomo e di accessori, con un occhio sempre rivolto ai nuovi codici stilistici.
Undergraduate Programmes | BA (Hons) Degree 1 • Three Year Course
fashion design
Questo corso è disponibile anche come BA (Hons) Fashion Design (sandwich)1
• comprendere le diverse fasi di sviluppo di una collezione di moda;
• sviluppare la capacità di dialogare con
i differenti professionisti operanti nel
mondo della moda;
• sviluppare le abilità creative, intellettuali e tecniche per operare con successo nell’industria della moda;
• applicare tecnologie attuali e all’avanguardia alle creazioni di moda, dimostrando una completa comprensione
delle stesse;
• acquisire un approccio professionale ed
imprenditoriale alla professione, dimostrando capacità di problem solving;
• sostenere argomentazioni appropriate
durante la presentazione del proprio
lavoro.
lo stilista è colui che anticipa
le tendenze e determina
il successo del brand
sbocchi professionali
Il fashion designer è la figura professionale più influente nel panorama del fashion. È l’ispiratore di idee creative e nuove tendenze,
che sviluppa grazie all’analisi approfondita dei materiali e dei tessuti in connessione tra arte e moda. Il professionista può lavorare
per la propria azienda o collaborare con griffe e studi di moda nazionali ed internazionali. Per diventare fashion designer, gli studenti
non devono soltanto saper disegnare o pianificare una collezione.
Oggi, lo stilista deve anche saper sviluppare un’attenta ricerca, per
conoscere a fondo il contesto della moda e la sua storia, sapendone
identificare gli stili. I fashion designer devono conoscere il mercato e,
al contempo, saper prevedere l’evoluzione dei trend. Inoltre, devono
essere consapevoli di come opera il sistema del business di moda.
| 18
risultati
di apprendimento
ciclo di studi
I year
• architecture of design
• fabric exploration and design
• portfolio and collection creation
• history of art and dress
II year
• brand revival
• art and fashion interface
• personal style
• fashion and culture contemporary
perspectives
III year
• pre-collection
• collection design
• collection development or industry
portfolio preparation
• researching theory and practice
1) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un BA (Hons) Degree da parte di MMU (Manchester Metropolitan University). Il BA (Hons) Degree (sandwich) è un corso di quattro anni che include 36 settimane di placement. Ogni anno di studio darà diritto
al conseguimento di 120 crediti formativi. Al termine dei tre anni di studio conclusi con successo si otterranno i 360 crediti formativi necessari al
rilascio di un BA (Hons) Degree. Gli studenti che concluderanno con esito positivo il corso comprensivo di anno sandwich avranno diritto a 120 crediti
formativi per quest’anno di corso. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul sito www.mmu.ac.uk/international indicando il proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del campus prescelto.
19 |
Milano Paris London
Il corso di Fashion Styling ha come obiettivo quello di formare professionisti e creativi, in grado di lavorare all’interno del fashion system,
utilizzando tutti gli strumenti della comunicazione visiva, spaziando nei campi dell’editoria, della pubblicità, del visual merchandising del
trend forecasting e dello style blogging. Presentare tendenze contemporanee e future, valorizzare le collezioni dei designer, informare ed
ispirare i loro lettori: questa è l’eccitante missione di un fashion stylist. Al termine del percorso formativo, i partecipanti sapranno riconoscere
differenti stili e tendenze, definire chiaramente la propria visione personale su un prodotto e essere in grado di proporre in modo professionale e innovativo idee di successo.
Il percorso didattico permette infatti di approfondire i molteplici aspetti della professione dello stylist, partendo dallo studio delle interazioni
tra gli abiti e gli accessori, costruendo “storie” di moda e applicando le tendenze contemporanee alle proposte per i photoshooting e i
video making, lavorando in simbiosi con i fotografi e negoziando in maniera indipendente l’identità visiva del soggetto fotografato, nel giusto
compromesso tra il proprio stile di lavoro e quello del clienti.
Grazie infine allo studio specifico delle materie legate allo styling editoriale e al fashion writing, si sarà in grado di redarre articoli e advertorial
capaci di sedurre il target di riferimento. L’obiettivo finale sarà la realizzazione in maniera indipendente di un portfolio che esprima appieno la
personalità del partecipante. Lo stylist è l’esperto della comunicazione di moda e attraverso l’uso attento di vestiti, accessori, hair and makeup, atmosfere e location, e la conoscenza e l’analisi di tendenze contemporanee e future deve riuscire a riprodurre e definire lo stile vincente
per l’immagine adeguata e coordinate per enfatizzare lo stile di un brand, di un rivista o di una persona, interpretando l’anima di un vestito e
comunicandola attraverso uno stile inconfondibile.
Undergraduate Programmes | BA (Hons) Degree 1 • Three Year Course
fashion styling
Questo corso è disponibile anche come BA (Hons) Fashion Design (sandwich)1
lo specialista dei linguaggi
visivi legati allo stile
e all’immagine di moda
risultati
di apprendimento
• sviluppare le abilità creative, intellettuali e tecniche necessarie per operare nell’industria della moda;
• applicare tecnologie attuali e futuribili,
dimostrando di saperle utilizzare in
modo creativo;
• dimostrare la capacità di trasferire le
idee e le informazioni ai differenti attori del sistema moda;
• apprendere efficacemente le tecniche di negoziazione.
ciclo di studi
I year
• semiotics of clothing
• objects and environment
• identity
• history of art and dress
II year
• fashion writing and criticism
• fashion editorial
• magazine design
• fashion and culture, contemporary
perspectives
sbocchi professionali
III year
• career exploration
• final major project
• researching theory and practice
Il ruolo del fashion stylist è quello di comunicare la moda attraverso le immagini. Ha una grande sensibilità per la moda ed è in grado di creare
uno stile immediatamente identificabile e riconoscibile nei servizi fotografici su riviste e sfilate di moda o nel visual merchandising per il retail.
Questo lavoro creativo richiede una conoscenza approfondita della moda e della sua storia, nonché delle tendenze, dello stile e del gusto. Queste
conoscenze devono poi essere integrate da competenze relative alle tecniche fotografiche, editing informatico d’immagine, preparazione del set,
luci, make-up, acconciature e accessori. I fashion stylist rivestono un ruolo fondamentale nel successo di una collezione.
| 20
1) i programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un Ba (Hons) Degree da parte della MMU (Manchester Metropolitan University), ovvero un corso
di quattro anni che include un placamento di 36 anni. Ogni anno di studio darà diritto al conseguimento di 120 crediti formativi. Al termine dei tre anni di studio conclusi con successo
si otterranno quindi i 360 crediti formativi necessari al rilascio di un Ba (Hons) Degree. I candidati che frequentano il corso sandwich del quarto anno (in cui si alternano studio e lavoro)
riceveranno 120 crediti per il tirocinio di tale anno. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili su sito www.mmu.ac.uk/International indicando il proprio paese
d’origine e il proprio livello di studio). Per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del campus prescelto.
21 |
Milano Paris London
Lo scopo del corso triennale in Fashion Business è quello di formare professionisti
in grado di utilizzare i linguaggi del marketing, del management e della finanza nel
campo della moda e del lusso.
Il percorso di formazione triennale affronta tutte le tematiche legate al marketing e
alle strategie di sviluppo del brand, identificando i valori che caratterizzano l’identità
dell’azienda fashion (equity). Le materie legate allo comprensione dei principi di economia e finanziari permetteranno al partecipante di misurare la redditività e garantire
il rispetto dei budget, implementando altresì un sistema di controllo specifico per le
imprese moda.
Lo studio dei contesti culturali, sociologici e storici permetterà ai partecipanti di comprendere tutte le dinamiche dello sviluppo degli stili e le influenze avute dai trend nei
diversi sistema-paese. Il partecipante saprà definire le strategie di coordinamento della
proposta commerciale, sviluppando una collezione in grado di interpretare le tendenze
moda e di rispondere alle specifiche di produzione legate al lead time e ai costi.
L’analisi della rete retail e dello sviluppo del digital marketing permetterà ai partecipanti di
comprendere i canali di distribuzione e le politiche di buying e di visual merchandising che
caratterizzano in maniera assolutamente peculiare il settore della moda e del lusso.
A conclusione del ciclo di studi, i partecipanti realizzeranno un progetto di ricerca che si concretizzerà in un business plan per una start up o una brand extension di un’azienda fashion.
Il fashion manager è colui che studia il panorama moda, analizza la concorrenza, controlla lo
sviluppo del prodotto, pianifica la promozione ed i canali di vendita collaborando con l’ufficio
stile e con tutti i reparti di produzione. E’ in grado di valutare le caratteristiche intrinseche dei
tessuti, l’evoluzione degli usi e costumi, degli stili di vita e delle esigenze di mercato. Conosce
infine le tecniche di vendita e di commercializzazione, definisce la fascia di prezzo e il target di
riferimento ed è abile nel coordinare collaboratori e dipendenti.
Undergraduate Programmes | BA (Hons) Degree 1 • Three Year Course
fashion business
Questo corso è disponibile anche come BA (Hons) Fashion Business (sandwich)1
il management a supporto
della creatività
risultati
di apprendimento
• comprendere il processo di pianificazione, implementazione e controllo di
una strategia di marketing;
• sviluppare un approccio strategico
alla valutazione dei mercati per decidere sulle finalità in ambito di politiche di distribuzione dell’internazionalizzazione dei fashion brand;
• analizzare e gestire gli aspetti connessi alla pianificazione, sviluppo e
produzione di una linea di moda;
• apprendere i metodi che influiscono
sulla percezione online e offline di un
brand e della sua notorietà;
• pianificare gli obiettivi aziendali e individuare, attraverso gli appropriate indicatori, la differenza tra quanto pianificato e i risultati effettivi, in modo
da poter adottare le adeguate misure
correttive;
• comprendere i processi di gestione
strategica dalla produzione industriale alla logistica.
ciclo di studi
I year
•fashion marketing 1
•fashion marketing 2
• fashion industry and cultural context
•principles of business
II year
•brand identity
•coordination strategies
•fashion marketing strategies
•finance and management control
III year
•fashion retailing
•advanced fashion retailing
•digital marketing
•honours project
sbocchi professionali
I professionisti del fashion business potranno lavorare in aziende di moda nelle
aree marketing, prodotto, comunicazione, controllo di gestione o retail.
Un’approfondita conoscenza delle aziende del fashion system e dei competitor
sarà determinante per operare con successo in questo settore. I fashion business manager saranno, grazie al loro
spirito imprenditoriale, la guida dello sviluppo di aziende moda e lusso.
1) i programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un Ba (Hons) Degree da parte della MMU (Manchester Metropolitan University), ovvero un corso
di quattro anni che include un placamento di 36 anni. Ogni anno di studio darà diritto al conseguimento di 120 crediti formativi. Al termine dei tre anni di studio conclusi con successo
si otterranno quindi i 360 crediti formativi necessari al rilascio di un Ba (Hons) Degree. I candidati che frequentano il corso sandwich del quarto anno (in cui si alternano studio e lavoro)
riceveranno 120 crediti per il tirocinio di tale anno. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili su sito www.mmu.ac.uk/International indicando il proprio paese
d’origine e il proprio livello di studio). Per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del campus prescelto.
| 22
23 |
Milano
Il corso triennale porta i partecipanti ad affrontare lo studio della comunicazione di moda
partendo dalle basi della comunicazione storico-tradizionale fino alle recenti descrizioni
accattivanti della magia della moda e del lusso nei video, nei siti web e nei social network,
con uno stile unico e personale.
Undergraduate Programmes | Three Year Course
fashion
communication
& new media
La capacità di trasferire emozioni attraverso l’uso delle immagini costituirà il fondamento della
preparazione del fashion communicator, in un settore dove l’aspetto iconografico è da sempre
preponderante su quello narrativo.
Grande attenzione sarà posta allo sviluppo di abilità per filtrare le fonti, attraverso gli strumenti
delle scienze sociali e della semiotica. Diverse ricerche, sia personali sia professionali, aiuteranno
il partecipante ad approfondire i temi trattati nel percorso triennale, con l’obiettivo di fornire tutti gli
strumenti adeguati per comunicare i valori di un brand, di uno stilista, di una collezione, di un mondo
di “valori” con uno stile unico e differenziante. Il percorso di formazione permetterà ai futuri professionisti di utilizzare le più recenti forme di comunicazione
visiva, compresi video e nuovi
media, senza perdere di vista
l’essenziale rigore dell’editoriale
convenzionale.
la comunicazione
del fashion
e del lusso
come disciplina
specifica
Il professionista in comunicazione di moda è una figura che
racconta questo universo, partecipando al contempo alla definizione e diffusione di “tendenze”
stilistiche come idee ispiratrici non
solo nel campo dell’abbigliamento,
ma anche in quello tessile e degli
accessori.
La sua narrazione è parte di un’analisi
più ampia dello stile e mette la moda
in relazione con l’arte, il cinema, la musica, il design, il marketing e la società.
Sa trovare i tempi, i modi e le forme per
creare il buzz necessario ad incrementare la notorietà di marca, per intercettare
le esigenze e gli esuberi estetici, pur sempre nel rispetto dell’immagine di marca e
dei vincoli del budget assegnato: è insomma colui che combina il rigore manageriale
con la creatività e la poetica.
Nel mondo contemporaneo, in cui la moda
è onnipresente e le informazioni ci sommergono, il successo di un marchio e di una collezione non può prescindere dalla gestione efficace della comunicazione. Il professionista in
communications & new media è la figura chiave
del futuro. Attraverso le sue intuizioni e la sua
abilità di presentarle e comunicarle a un pubblico
contemporaneamente avido di nuovo ed esigente, questo professionista può determinare il successo di un’impresa, di una testata, di un media
outlet, amplificandone la brand equity.
risultati
di apprendimento
• analizzare e valutare le strategie e le
tattiche implementate sui media tradizionali e i nuovi media da differenti
organizzazioni del fashion per promuovere prodotti, servizi ed esperienze a differenti livelli di mercato;
• analizzare i principi della teoria della
comunicazione ed essere in grado
di valutare come questi principi si
applichino allo sviluppo delle campagne di comunicazione della moda e
del lusso;
• progettare e sviluppare strategie di
comunicazione e promozione, con
particolar enfasi sui nuovi media, che
tengano in considerazione le organizzazioni target e il loro posizionamento competitivo complessivo;
• analizzare l’emergere di nuovi sistemi di comunicazione e il loro impatto
sulle strategie di promozione delle
organizzazioni della moda;
• analizzare la semantica utilizzata dalla
stampa, dalla pubblicità e dagli uffici
di pubbliche relazioni per i prodotti di
moda e lusso, in modo da sviluppare
capacità critiche utili per la realizzazione del progetto di ricerca individuale;
• Ricercare ed elaborare di scritti di
qualità per i nuovi media della moda.
ciclo di studi
I year
•fashion writing
•editorial environmental
•image construction
•history of art and dress
II year
•fashion communication 1
•the art of reportage
•video editing
•design and cultural perspective
III year
•fashion communication 2
•digital pr management
•new app
•researching theory & practice
sbocchi professionali
Il fashion communicator utilizza gli strumenti della comunicazione del brand per rappresentare e far conoscere l’immagine del brand stesso.
Si tratta di capaci comunicatori che utilizzano le loro abilità nelle pubbliche relazioni per posizionare correttamente una fashion company sul
mercato. Tali professionisti possono lavorare indipendentemente come freelancer o coordinare un team in un’azienda di moda, lavorare in un
editoriale tradizionale o nell’emergente settore dei nuovi media.
| 24
25 |
Milano
Il corso di Accessories Design (design di accessori) ha l’obiettivo di formare designer di accessori della moda e del lusso. Attraverso un percorso formativo di tre
anni si sarà in grado di sviluppare una personale capacità di approccio creativo.
L’introduzione e il successivo approfondimento delle conoscenze tecniche darà allo
studente la sicurezza necessaria a ideare prodotti di moda e lusso e a gestire lo
sviluppo del progetto. Il piano di studi porrà l’attenzione sulle competenze tecniche, manageriali e di business per la creazione di scarpe, borse, pelletteria, occhiali,
guanti, cinture, cappelli e gioielli. I partecipanti impareranno a contestualizzare le proprie ricerche e idee di design, nonché ad analizzare ed elaborare lo sviluppo creativo
dell’accessorio. Sapranno inoltre interpretare le tendenze stilistiche contemporanee
e la loro influenza sul design, applicando le loro conoscenze di materiali tradizionali
e innovativi e definendo i processi produttivi e le esigenze della clientela attraverso la
valutazione dello stile di vita e in relazione al “Made in Italy”. Nel percorso formativo si
studieranno anche gli aspetti tecnici per la realizzazione di nuovi prodotti, testandone ed
analizzandone la fattibilità a livello produttivo e facendo riferimento ai canoni del lusso e ai
codici stilistici del brand.
La ricerca e lo studio dei materiali sarà il primo passo nello sviluppo di proposte progettuali,
in modo da aiutare nell’interpretazione e applicazione delle innovazioni sperimentali del design, nonché nell’utilizzo delle tecniche tradizionali e delle nuove tecnologie. Le idee verranno
comunicate attraverso l’impiego di software 3D, interpretando sul piano grafico le simulazioni
virtuali degli accessori. Comprendendo la fattibilità di produzione degli accessori, la progettazione avverrà attraverso la modellazione del prodotto, che permette la realizzazione materiale
di un’idea concettuale e l’analisi delle forme dell’oggetto. In collaborazione con le più importanti
aziende operanti nel settore, il corso promuove le capacità creative individuali del partecipante,
nonché le abilità di sviluppo imprenditoriale e produttivo.
L’evoluzione del settore degli accessori sul mercato internazionale è diventata un modello strategico fondamentale nello sviluppo dei brand della moda e del lusso, e il designer di accessori ha
assunto un ruolo di primo piano in questo business emergente, diventando l’unica figura in grado
di comprendere e interpretare le tendenze contemporanee e definire di conseguenza le strategia di
mercato per i brand globali.
Undergraduate Programmes | Three Year Course
accessories
design
*
un settore in espansione
di importante sviluppo
per i brand globali
risultati
di apprendimento
• condurre ricerche in modo indipendente per la creazione di idee di design e di illustrazioni di accessori di
moda e lusso;
• utilizzare diverse tecniche di disegno
per creare illustrazioni di accessori
moda e lusso;
• utilizzare tecniche di modellistica per la
creazione di nuovi dettagli;
• acquisire le caratteristiche dei nuovi
materiali e applicare tale conoscenza
alla progettazione;
• progettare disegni tecnici per la creazione e la modellazione di borse e scarpe;
• utilizzare competenze informatiche
per creare disegni tecnici e illustrazioni 3D per una presentazione professionale degli accessori;
• progettare una collezione accessori
completa che soddisfi le esigenze del
mercato di riferimento;
• gestire il lavoro personale e quello di
uno staff, rispettando le scadenze in
maniera puntuale.
ciclo di studi
I year
• brand and collection design
• materials, function and construction
• design methodology
• history of art and dress
II year
• the art of luxury. materials,
construction and style innovation
• design, brand merchandising and
marketing
• fashion, culture and contemporary
perspectives
III year
• luxury accessory exploration
• researching theory & practice
• final major project portfolio or final
major project artefact realisation
sbocchi professionali
Il settore degli accessori si sta espandendo in modo molto strategico per la
moda e ricopre un ruolo fondamentale
nel marchio. Il principale compito del
designer di accessori di moda è quello
di comprendere le tendenze di moda
attuali, rappresentando il concetto di
un’azienda. Il designer di accessori troverà impiego nel settore della vendita al
dettaglio e in aziende di moda, nel settore della manifattura artigianale, in studi di design o come designer freelance.
* Il corso si terrà in Istituto Marangoni Milano • School of Design
| 26
27 |
Milano Paris London Shanghai
programmi postgraduate
Corsi preparatori / I corsi di Portfolio Surgery e di Management Surgery hanno la
durata di un mese. Sono stati ideati per dare supporto a quegli studenti che sono
stati accettati nei corsi master di moda e business con i requisiti specifici richiesti,
dando loro l’opportunità di migliorare la qualità della propria preparazione per il corso
prescelto.
MA Master’s Degrees1 • Corsi Master • Cycles de Spécialisation1 / Questi corsi
sono rivolti a coloro che hanno già competenze specifiche nella propria area a livello
universitario. I corsi master sono aperti anche ai professionisti del settore che desiderano approfondire la loro conoscenza in una specifica area. Si tratta di corsi altamente
specializzati, che aprono le porte ad una brillante carriera in una delle capitali mondiali
della moda e del lusso.
1) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un master’s degree da parte di MMU
(Manchester Metropolitan University-UK). I programmi master’s degree includono 12/14 settimane di placement. Al termine
dell’anno di studio concluso con successo si otterranno i 180 crediti formativi necessari al rilascio di un master’s degree. I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul sito www.mmu.ac.uk/international indicando il proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del campus prescelto.
29 |
Postgraduate Programmes | Preparatory Course
portfolio surgery
management
surgery
Milano Paris
Milano
portfolio surgery
management
surgery
L’obiettivo di questo breve corso intensivo è
quello di alzare il livello del portfolio creativo
presentato dai candidati ammessi con i requisiti necessari ai programmi master di Istituto
Marangoni .
Il miglioramento richiesto può essere legato
al non pieno rispetto dello standard richiesto,
evidenziato negli aspetti della ricerca, nelle
tecniche di illustrazione, nello studio dei volumi o nella rappresentazione tecnica del capo
di abbigliamento.
L’obiettivo del corso è di migliorare la preparazione dei partecipanti, ammessi al corso master con i requisiti necessari, in ambito economico e di business.
Durante il corso si affronteranno le tematiche legate ai principi base di economia per
capire l’organizzazione delle aziende, l’analisi dei costi e le principali voci del bilancio.
Grazie all’incontro con i docenti lo studente
avrà modo di perfezionare l’analisi del mondo fashion attraverso gli aspetti iconografici
del settore e di capire la precisa applicazione
degli strumenti necessari allo sviluppo di una
ricerca.
Lo studio dei trend e dei linguaggi di comunicazione della moda contemporanea, permetterà di condividere una maggiore conoscenza
necessaria ad affrontare un corso master.
L’approccio al disegno e allo studio delle tecniche di illustrazione permetterà di analizzare il
corpo umano e le proporzioni necessarie alla
rappresentazione grafica degli outfit.
La capacità di interpretare i volumi e il disegno
tecnico dei capi d’abbigliamento sarà l’incontro conclusivo del corso e permetterà di avere
una visione olistica sul processo creativo.
Gli incontri individuali con i docenti permetteranno inoltre al partecipante di ricevere consigli individuali sul miglioramento del proprio portfolio.
risultati
di apprendimento
• sviluppare una ricerca primaria e secondaria utilizzando diverse fonti;
• illustrare le tendenze moda contestualizzandole con gli attuali trend;
• dimostrare preparazione nella rappresentazione tecnica dei capi di abbigliamento;
• presentare una collezione a livello professionale.
ciclo di studi
• research
• trend
• illustration / drawing
• pattern cutting / modeling
| 30
Inoltre, verrà analizzato il micro e macro
ambiente nel quale l’”azienda” opera, e si
analizzeranno i principali indicatori macroeconomici e la loro influenza sulla crescita e
lo sviluppo dei mercati mondiali.
Una parte del corso sarà focalizzata allo
studio del fashion system, dove gli studenti
affrontano le tematiche legate al prodotto e
alla supply chain.
Le lezioni inerenti al marketing, alla comunicazione e al brand di moda e lusso sono
un’importante introduzione alle materie che
verranno studiate nel master prescelto.
Lo svolgimento del corso, oltre che lezioni
frontali, prevede esercitazioni e letture di
articoli per contestualizzare gli argomenti
trattati all’attualità del fashion business.
risultati
di apprendimento
• comprendere il concetto di un’azienda e
le attività e risorse necessarie al suo funzionamento;
• valutare fattori macro e micro dell’economia e la loro influenza sulle aziende e
sulle loro attività;
• definire i principali attori della filiera del
fashion system e analizzare la loro interazione, creazione e produzione del prodotto moda;
• capire gli elementi base del marketing e della comunicazione della moda e del lusso.
ciclo di studi
• principles of economics
• micro and macro environment
• introduction to the fashion system
• marketing
31 |
Milano Paris London
Rivolto a candidati già in possesso di diploma universitario in Fashion Design o titolo equivalente, o che hanno un’adeguata conoscenza e comprovata esperienza professionale nel settore della moda. Il piano di studi è
ideato per la formazione di un fashion designer capace di esprimere la sua
creatività e la sua visione innovativa del mondo circostante, rispondendo
alle nuove sfide e ai cambiamenti che il sistema della moda impone a livello
globale.
Il candidato deve possedere un’innata capacità nel coniugare le competenze
tecniche con la consapevolezza del contemporaneo, approfondire le proprie conoscenze attraverso la ricerca e la sperimentazione per produrre idee vincenti.
Attraverso l’utilizzo di diverse tecniche di ricerca visiva, di tendenza e di mercato,
gli studenti devono dimostrare di essere in grado di lavorare ai progetti in modo
multidisciplinare.
Durante il corso, gli studenti acquisiranno le nozioni tecniche e teoriche necessarie
a sviluppare una forte autonomia e fiducia nelle proprie capacità creative e professionali. La conoscenza di materie quali analisi, semantica e sociologia consentirà
loro di comprendere, interpretare e implementare le proposte di abbigliamento nel
mercato del womenswear. Tale attività diventerà il trampolino di lancio per lo sviluppo dei progetti con le aziende, fulcro del programma master. Durante il percorso
formativo i partecipanti valuteranno il mercato e soprattutto la relazione tra concept,
prodotto e tecniche di vendita.
Nella fase finale del percorso didattico, l’esperienza maturata con l’azienda, l’incontro
con protagonisti del settore e le metodologie di ricerca acquisite, permetteranno al candidato di trovare una propria identità creativa, visionaria e imprenditoriale.
risultati
di apprendimento
• apprendere metodi lavorativi innovativi
nell’ambito del womenswear design e
sviluppo del brand;
• gestire il processo creativo in autonomia, incanalandolo nello sviluppo
del progetto, in linea con le tendenze
dell’industria globale di moda;
• imparare a utilizzare i software esistenti ed emergenti per lavorare in un contesto internazionale;
• valutare e gestire brand di nicchia verso aziende globali;
• sviluppare in autonomia una propria
metodologia di ricerca per sfondare
nel mondo della moda.
Postgraduate Programmes | MA Master’s Degree1 • Master’s Course • Cycles de Spécialisation1
fashion design
womenswear
il corso che potenzia
i talenti che cambiano
il mondo della moda
sbocchi professionali
Specializzato nei linguaggi della moda, capace di sviluppare una collezione unica e differenziata,
in grado di rispondere alle richieste del mercato e del target di riferimento, il Fashion Designer ha
una formazione culturale che spazia dalla sociologia alla produzione, dal marketing alla semiotica,
inclusi i nuovi trend di comunicazione visiva e sociale della Moda femminile.
1) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un master’s degree da parte di MMU
(Manchester Metropolitan University-UK). I programmi master’s degree includono 12/14 settimane di placement. Al termine
dell’anno di studio concluso con successo si otterranno i 180 crediti formativi necessari al rilascio di un master’s degree. I
candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul sito www.mmu.ac.uk/international indicando il
proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del
campus prescelto.
| 32
ciclo di studi
• concepts of contemporary
feminilities
• design and culture interface
• visual communication and
brand identity
• research methods
• dissertation*
*solo a Parigi e a Londra
33 |
Milano
I candidati a questo corso master devono essere in possesso di diploma universitario in Fashion Design o titolo equivalente, o avere un’adeguata conoscenza e
comprovata esperienza professionale nel settore della moda. Il corso master è ideato per preparare gli studenti al menswear Fashion Design ed esplora la disciplina
in relazione alla storia dell’abbigliamento maschile, la sua successiva evoluzione e il
disegno di collezioni in linea con lo sviluppo di un particolare brand.
I partecipanti al corso impareranno ad utilizzare le tecnologie esistenti ed emergenti
impiegate dall’industria della moda contemporanea, stimolando al contempo la loro
creatività ed esercitandosi nel design in modo autonomo, per soddisfare le esigenze
dell’industria della moda e del lusso.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion design
menswear
in partnership con
I partecipanti dovranno sviluppare progetti con stili diversi, iniziando con la creazione di
un moodboard e impiegando differenti tecniche di ricerca visiva, di tendenza e di mercato. Nello sviluppo del corso si acquisiranno le nozioni tecniche e teoriche necessarie
a sviluppare una forte autonomia e fiducia nelle proprie capacità creative e professionali.
Il successivo approfondimento analitico, semantico e sociologico mirato ad interpretare,
comprendere e fare proposte attuali, diventerà lo spunto utile per lo sviluppo dei progetti
rivolti alle aziende del settore della moda Durante il corso, i partecipanti affronteranno le sfide
del mercato, e in particolar modo il concetto di prodotto e tecniche di vendita, analizzando
l’influenza dell’arte, della cultura, della musica e del design sulla moda.
il corso master
specifico per lo stilista
di linee moda
e lusso maschile
risultati
di apprendimento
• analizzare in modo critico le esigenze
del consumatore di moda maschile;
• individuare e interpretare le tendenze
per la creazione di una linea maschile
specifica;
• effettuare ricerche approfondite nel
contesto più ampio dell’arte e del
design in relazione all’industria della
moda uomo;
• dimostrare gli avanzati processi tecnici e creativi utilizzati per comunicare in modo chiaro ed efficace idee
e concetti di design, rafforzando al
contempo l’identità di un brand di
moda uomo;
• analizzare e applicare in modo critico
le teorie e le tecniche utilizzate nello
sviluppare nuove proposte di design
per l’industria di moda uomo, dimostrando originalità e capacità di autogestirsi;
• applicare le conoscenze apprese
dall’ideazione della collezione alla
produzione e dal linguaggio dell’immagine alla percezione globale dello
stile della moda maschile italiana;
• eseguire con successo una ricerca
indipendente.
www.zegna.com
ciclo di studi
• the masculine product
• design and culture interface
• visual communication
and brand identity
• research methods
sbocchi professionali
Il designer di menswear è una figura molto ricercata nell’industria della moda maschile. Le opportunità lavorative per tali
designer sono molto ampie: possono, infatti, lavorare per una propria azienda o collaborare con brand e studi di design,
occupandosi di consulenza e ricerca. Saranno in grado di disegnare collezioni di abbigliamento, dalla maglieria ai costumi da bagno, con un occhio rivolto agli sviluppi delle nuove tendenze. Inoltre, basandosi sulla loro esperienza, possono
anche diventare product manager e gestire la produzione, un’area di vitale importanza per lo sviluppo delle creazioni.
La collaborazione con Ermenegildo Zegna, avviata nel 2010, è la prova della stretta relazione che Istituto Marangoni è in
grado di creare con i brand di lusso più prestigiosi, fornendo agli studenti la migliore istruzione e pratica per rispondere
alla costante evoluzione della moda maschile contemporanea. Gli studenti del master in Fashion Design Menswear hanno
l’opportunità di incontrare persone che lavorano a veri progetti lanciati dagli head of style delle linee Ermenegildo Zegna, Z
Zegna e Zegna Sport. Il progetto è ideato in modo da dare agli studenti la possibilità di offrire idee e proposte per contribuire
alle collezioni uomo: il miglior studente del corso sarà premiato con il Menswear Award e avrà l’opportunità di svolgere uno
stage nel team creativo di uno dei tre brand, oltre a partecipare alla preparazione della sfilata della nota firma di moda uomo.
| 34
35 |
Milano
Rivolto a candidati già in possesso di titolo universitario in Fashion Design, nel campo dell’industria tessile o comprovata esperienza professionale. Il programma di studi è finalizzato a formare la figura dello specialista in maglieria per la moda, grazie
alle conoscenze dei filati, dei titoli pesi di lavorazione e delle tecniche di costruzione,
lavorazione per poter proporre innovative soluzioni di tendenza nel settore. Un requisito importante per l’accesso al corso Master è la presentazione di un portfolio che
dimostri le competenze nella comunicazione del design e della moda o la conoscenza
dello sviluppo dei progetti del mondo tessile.
Iniziando con lo studio delle fibre e proseguendo con la conoscenza dei filati, i partecipanti impareranno le caratteristiche e le proprietà di filati e tessuti materiali, studiando sia
le attuali tendenze nell’industria della moda, sia l’utilizzo e l’evoluzione storica della lavorazione a maglia. Attraverso la reale comprensione dell’industria, i partecipanti acquisiranno
le conoscenze tecniche necessarie per la creazione di una collezione di maglieria e la loro
composizione, tra i quali la “maglia tagliata”, la “maglia calata”, il “jacquard”, i punti, i punti
tessuto e l’intarsio.
Successivamente, gli studenti acquisiranno una formazione tecnica e analitica che faciliterà lo
sviluppo di proposte contemporanee di maglieria, e potranno diventare un punto di partenza
per lo sviluppo di un progetto di fashion design per un’azienda operante nel settore. Al termine del percorso formativo, i partecipanti realizzeranno, scegliendo i filati più appropriati, una
personale collezione di maglieria uomo o donna. Nella fase finale del corso, l’esperienza acquisita con le aziende coinvolte e le metodologie di ricerca apprese consentiranno ai candidati di
sviluppare un portfolio completo, dando loro la giusta preparazione professionale per entrare nel
mondo del lavoro come knitwear designer.
risultati
di apprendimento
• acquisire conoscenze innovative e
metodi di lavoro per la maglieria;
• gestire l’originalità creativa in autonomia, durante lo sviluppo dei progetti, in
piena consapevolezza delle tendenze
della fashion industry globale;
• apprendere i software innovativi per lavorare nel contesto del sistema moda
internazionale;
• valorizzare e gestire brand specializzati
nella maglieria;
• sviluppare la propria capacità di ricerca
specifica per il settore maglia nel contesto moda.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
ciclo di studi
knitwear design
la maglieria
in passerella
• properties of knitwear
• knit for fashion
• collection building
• research methods
sbocchi professionali
Il fashion knitwear designer può lavorare come libero professionista oppure
in una delle tantissime aziende specializzate nella produzione di maglieria, o
per brand del lusso del made in Italy.
La professione del fashion knitwear
designer è altamente specializzata per
l’industria della moda. Le figure specializzate in questo settore possono trovarsi in studi che si occupano di future
tendenze del tessile per la moda o nella
ricerca di nuovi filati. La conoscenza e
la capacità di interpretare la maglieria
contemporanea e di tendenza, insieme
con la conoscenza delle caratteristiche
tecniche, permettono al partecipante
un’eccellente preparazione per l’ingresso nel mondo della moda.
| 36
37 |
Milano
Rivolto a candidati in possesso di diploma universitario o titolo equivalente e hanno un portfolio specifico in collezioni di accessori o con
comprovata esperienza lavorativa. Il corso master si focalizza sulla creazione di una linea di accessori in grado di coniugare gli aspetti
caratterizzanti il prodotto “Made in Italy”, dal disegno alla produzione. I partecipanti osserveranno come l’industria italiana sia esemplare
nella sua capacità di identificare il potenziale dei materiali e applicare tale conoscenza per bilanciare bene design e funzione con un’estetica sofisticata. Grazie a questo corso, i partecipanti avranno l’opportunità di conoscere le maggiori compagnie italiane del settore. .
Il percorso di formazione parte dalla creazione di una collezione di accessori legata al concetto di lusso “decorativo”. I partecipanti
impareranno le tecniche per l’applicazione dei materiali ai prodotti, l’esplorazione di idee e prototipia. Analizzeranno anche gli aspetti
manageriali e di marketing della disciplina e svolgeranno ricerche sulla storia dell’accessorio di lusso. Le idee di design saranno applicate ad una collezione di accessori donna legata ad un brand italiano leader nel settore. Durante il progetto, i partecipanti approfondiranno
il concetto di “hidden luxury” associato al “Made in Italy”, enfatizzando i valori dell’eredità e le tecniche di lavorazione, nonché la natura
stagionale di questo tipo di prodotto.
Dopo lo studio dei processi di pricing e di produzione legati al marketing e al prodotto, i partecipanti realizzeranno una collezione coordinata che includa un’ampia gamma di accessori quali borse, pelletteria, cinture, occhiali, accessori high-tech, ecc. Il progetto finale si
svolgerà in collaborazione con una prestigiosa azienda italiana, e a suo completamento l’head of style e i product manager dell’azienda
stessa valuteranno lo sviluppo creativo deli progetti, dalla ricerca di tendenza, all’impatto della comunicazione visiva, fino alla realizzazione del prototipo finale.
Il disegnatore di accessori possiede una completa conoscenza tecnica e comprensione delle caratteristiche dei materiali e interpreta le
tendenze moda da tradurre nelle creazioni “accessori”. Il professionista è in grado di interpretare le tendenze di moda e l’immagine del
brand nella produzione di accessori, oltre a rispondere alla domanda del mercato con proposte lungimiranti.
Sono inoltre esperti nelle tecniche che aggiungono valore ai materiali tradizionali. Il designer è in grado di trasformare scarpe, borse,
cinture e altri oggetti comuni in nuovi oggetti iconici.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
luxury
accessories
design &
management
*
risultati
di apprendimento
il master
che celebra
lo stile italiano
nel mondo
del design
e della moda
• disegnare e progettare una collezione
di accessori;
• scegliere i materiali idonei al prodotto
e sperimentare nuove forme e proporzioni;
• conoscere e saper gestire le fasi produttive dell’accessorio definendo i
costi e redigendo delle schede prodotto professionali;
• conoscere il panorama della moda e
delle aziende di accessori;
• proporre un complesso progetto creativo che contempli un ampio mix
merceologico di prodotti coordinati.
ciclo di studi
• the accessory product
• collection building and management
• visual communication and brand
identity
• research methods
sbocchi professionali
Lo stilista di accessori lavora per il proprio brand o in una delle tantissime aziende che operano nel settore degli accessori, calzature o nell’area
più generica della pelletteria. Può operare negli studi di ricerca e trend forecasting, oppure in case di moda della haute couture o del prêt-aporter. La profonda conoscenza delle strategie di marketing e delle logiche di produzione permette a questo professionista di lavorare anche
come project manager e product manager in aziende che operano in questo segmento di mercato.
* Il corso si terrà in Istituto Marangoni Milano • School of Design
| 38
39 |
Milano
Rivolto a candidati con diploma universitario nella moda, nel fashion styling, in fotografia e nella comunicazione o semplicemente a chi ha già comprovata esperienza in queste aree. Il corso è rivolto anche a chi vuole aggiornare, ampliare e sviluppare le proprie competenze e, soprattutto, valorizzare il proprio portfolio professionale, ricercando una qualifica specifica nello
styling contemporaneo.
Il programma di studi è finalizzato a formare la figura dell’esperto dell’immagine attraverso la realizzazione di progetti di moda,
grazie al sostegno e all’intervento tecnico di professionisti del settore e della fotografia. I partecipanti acquisiranno le nozioni
tecniche e teoriche finalizzate alla realizzazione di un progetto fotografico di moda, dall’idea all’editing finale.
Partendo dalla ricerca e dalla sua elaborazione, durante il percorso formativo i partecipanti svilupperanno diversi progetti con
fotografi professionisti. Il corso master dà l’opportunità di ricercare, analizzare, approfondire e sviluppare tematiche di moda e di
lifestyle che caratterizzano il percorso di realizzazione di innovativi progetti fotografici. Durante il corso, i candidati svilupperanno
un approccio creativo analizzando le evoluzioni delle tendenze attuali e future, approfondendo le conoscenze storiche e contemporanee del panorama moda, ricercando risultati innovativi finalizzati alla realizzazione di un portfolio professionale.
Il corso svilupperà anche l’innata leadership e le abilità manageriali organizzative necessarie per questa professione, che consiste
nella gestione del gruppo di lavoro, rispettando le scadenze e i costi di produzione, gestendo i casting, collaborando con il fotografo
prescelto e definendo l’appropriata scelta della location.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion styling
& portfolio
il concetto
di comunicazione
dell’immagine
di moda e lusso
risultati
di apprendimento
• sviluppare la capacità di gestire un
servizio fotografico completo in maniera indipendente;
• gestire il processo creativo dall’idea
alla sua realizzazione;
• utilizzare in maniera appropriata la
conoscenza e gli sviluppi di stili in
contenuti professionali;
• sviluppare la capacità di lavorare e
negoziare in gruppo;
• sviluppare la capacità di lavorare in
gruppo e di leadership, riconoscendo e rispettando le diverse figure
professionali;
• dimostrare un alto livello di professionalità, caratterizzato da iniziativa,
creatività, motivazione e self managament.
ciclo di studi
• cultural identity of styling
• fashion brand
• creative communication and
experimentation
• creative visualisation
• theory and practice
• research methods
sbocchi professionali
L’esperto di Fashion Styling lavora spesso come freelance e può trovare impiego e stimolanti
opportunità di carriera nell’editoria di moda, negli uffici stile e disegn delle principali aziende
fashion. Ulteriori sbocchi possono essere trovati nelle agenzie di pubbliche relazioni, ma anche
negli uffici di ricerca e progettazione di future tendenze, oppure come fashion blogger.
| 40
41 |
Milano
Rivolto a candidati già in possesso di studi universitari in fotografia, Fashion Design o
Styling. Il corso è consigliato anche a chi ha già conoscenza ed esperienza pratica e
tecnica nel campo della fotografia e vuole aggiungere nuove abilità alla sua esperienza
da utilizzare nel mondo della fotografia di moda. Il corso ha lo scopo di formare professionisti che attraverso l’esplorazione personale si confrontano con l’attuale linguaggio
della fotografia per proporre delle soluzioni innovative e di tendenza.
Il percorso formativo presenta una struttura di apprendimento multidisciplinare, che permette ai partecipanti di sviluppare le capacità necessarie ad effettuare progetti fotografici
professionali. Grazie alle sperimentazioni tecniche, ai contenuti culturali e agli strumenti di
ricerca, il partecipante si avvicinerà alla futura professione del fotografo di moda, capace di
rappresentare l’anima e l’identità del prodotto fashion.
I partecipanti applicheranno gli strumenti tecnici e i contenuti culturali alle proposte di progetto da svolgere e attraverso il loro sviluppo, imparano a negoziare e progettare la realizzazione
di un servizio fotografico. Questo lavoro richiede ai partecipanti una location o uno studio
dove elaborare le luci, i colori e devono avere la sensibilità di “catturare” il soggetto da fotografare, rispondendo al ‘mood’ e al tema della proposta. Altri elementi includono la gestione
dell’equipe per la realizzazione del set che corrisponda alle esigenze dei brand da promuovere.
Alla fine del corso, tutti i partecipanti presenteranno un book fotografico che esprime il loro
approccio individuale e le loro aspirazioni in modo professionale.
risultati
di apprendimento
• svolgere ricerche individuali per produrre un lavoro criticamente coerente sviluppato ed esposto in maniera
adeguata;
• contestualizzare la fotografia e le sue
applicazioni tecniche al mondo della
moda;
• giungere ad una interpretazione individuale della creatività e dell’estetica
moda, attraverso l’analisi e lo sviluppo concettuale;
• gestire tecnicamente i materiali e i
processi professionali associati alla
fotografia di moda;
• sviluppare una serie di capacità critiche, tecniche e professionali associati alla fotografia di moda.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion
photography
in partnership con
valorizzare la creatività
del mondo tecnico
della fotografia
www.superstudiogroup.com
sbocchi professionali
Il fotografo di moda è quella figura che declina le sue capacità tecniche e conoscitive alle
esigenze in continuo sviluppo e cambiamento nell’ambito della moda.
Lavorerà in stretto contatto con brand di ogni livello per la realizzazione di campagne pubblicitarie, look-book, cataloghi, cartelli vetrine; lavorerà coordinato da un capo redattore di una
rivista di moda, per la realizzazione di photo-shooting editoriali per riviste stampate ed online.
Il fotografo di moda lavorerà sempre in equipe, confrontandosi ed integrando il proprio lavoro
con le diverse figure professionali come il Fashion Stylist, il Make Up Artist e l’Art Director, per la
creazione di lavori con un elevato senso estetico.
| 42
ciclo di studi
• history of fashion photography
• theory and technique
of photography
• sociology of the fashion image
• photographic studio 1
• photographic studio 2
• research methods
43 |
Milano
Rivolto a candidati in possesso di diploma universitario o titolo equivalente legato al
mondo della comunicazione, dell’advertising, del marketing, oppure con una comprovata esperienza lavorativa. Attraverso lo studio di materie quali fashion & luxury marketing management, public relation & fashion, e luxury fashion advertising campaigns,
il corso consente ai partecipanti di acquisire le nozioni tecniche e teoriche necessarie a
creare una campagna di comunicazione.
Partendo dall’analisi del posizionamento dell’azienda, il fashion & luxury promoter definisce gli obiettivi da raggiungere e individua i media attraverso i quali trasmettere il messaggio ai differenti target. Particolare enfasi è dedicata al ruolo svolto dalle public relation
all’interno delle aziende di moda: dalla gestione dei clienti all’individuazione delle celebrities;
dall’organizzazione di fashion shows alla gestione del press days.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion promotion
& communication
Il programma di studi è finalizzato a formare la figura del Fashion Communication Manager,
lo specialista della comunicazione delle imprese di moda, il quale, attraverso un approccio
volto a costruire un vantaggio competitivo difendibile e durevole, implementa e gestisce la
strategia di comunicazione integrata delle aziende fashion.
apprendere
tutte le strategie
di comunicazione
dei brand di moda
e di lusso
risultati
di apprendimento
• comprendere i fondamenti della costruzione dell’immagine, del photo
editing, della composizione del layout, dei video, dei storyboarding
e dei procedimenti di video making
attraverso l’analisi di differenti campagne pubblicitarie di moda e di prodotti di lusso;
• valutare il ruolo della creatività nella
pubblicità di moda e valutare le strategie e le scelte di esecuzione di differenti campagne pubblicitarie;
• comprendere come l’emergere di
nuove piattaforme e i progressi tecnologici stiano cambiando il modo in
cui i brand ed i consumatori comunicano ed interagiscono;
• analizzare le differenti tecniche di
styling e valutare la loro applicazione
alla pubblicità di moda;
• analizzare ed interpretare il ruolo delle pubbliche relazioni all’interno della
strategia di comunicazione delle organizzazioni di moda;
• organizzazione eventi promozionali
presentando specifiche soluzioni per
case studies e progetti.
ciclo di studi
• fashion public relations and writing
• fashion marketing management
• fashion campaigns & advertising
• contemporary issues in fashion
• new narratives and trend forecasting
• research methods
sbocchi professionali
Il fashion promoter definisce le campagne pubblicitarie e organizza la promozione attraverso i canali di comunicazione più idonei. Organizza presentazioni, eventi e mostre di moda, che riflettano e rappresentino l’immagine del brand. Gestisce anche gli uffici stampa e le pubbliche relazioni ed ha
grandi capacità di osservazione e comunicazione. Il fashion promoter conosce a fondo le esigenze dei clienti del prodotto moda ed i mercati in cui
opera. Specializzato nelle diverse discipline della comunicazione, il Fashion Communication Manager può lavorare sia in un’azienda di moda che in una
delle molteplici agenzie che interloquiscono con essa: agenzie di pubblicità, di public relation, di corporate identity, di web communication e uffici stampa.
| 44
45 |
Milano Paris London
Questo corso master è ideato per formare futuri professionisti nel settore del brand management, del merchandising e della comunicazione, con particolare riferimento alle aree della moda e del lusso. Data la natura avanzata del corso, i candidati devono essere in possesso
di diploma universitario in marketing, economia o simili, o avere comprovata esperienza lavorativa nel settore.
I moduli base del piano di studi sono dedicati alla comprensione delle logiche dei mercati della moda e del lusso, valutando come la
struttura dell’offerta debba considerare i principali segmenti per rispondere alla domanda dei consumatori, ai loro bisogni e desideri. Il
marketing mix e la sua costruzione in funzione del cliente target diventa l’elemento base su cui pianificare la strategia di sviluppo del brand.
Lo studio degli stili del passato, l’analisi dei trend attuali e le previsioni delle tematiche legate al future fashion, portano il partecipante a
comprendere come le espressioni estetiche e le interpretazioni delle tendenze sociali e culturali influiscano sul processo di sviluppo delle
collezioni. Vengono inoltre approfondite le principali metodologie di ricerche sociali e di mercato, e la loro applicazione pratica nel settore.
Come parte integrante di questo corso specialistico, i partecipanti impareranno a interpretare le logiche economiche, commerciali, di marketing e di comunicazione proprie del settore del lusso. Inoltre analizzeranno come le aziende del mercato moda-lusso sviluppano modelli
interpretativi del posizionamento del brand e definiscono nuove strategie nella sua gestione.
Lo studio dei prodotti moda-lusso e delle loro caratteristiche verrà approfondito con l’obiettivo di creare innovazione e vantaggi competitivi
per le aziende operanti nel settore. Il corso si svolge attraverso lezioni in aula, lavori di gruppo e progetti individuali.
Postgraduate Programmes | MA Master’s Degree1 • Master’s Course • Cycles de Spécialisation1
fashion
& luxury brand
management
risultati
di apprendimento
studiare le logiche
di business, gestione
e sviluppo dei brand
e il marketing mix nei
settori fashion e luxury
sbocchi professionali
Il brand fashion manager è una figura sempre più richiesta all’interno delle aziende di
moda, per le quali elabora soluzioni creative volte a migliorare la gestione pratica di un
brand. Ha il compito di definire lo stile delle collezioni, identificare la fascia di prezzo, il target
e il mercato di riferimento. Controlla inoltre lo sviluppo della nuova produzione, pianifica la
promozione e i canali di vendita in collaborazione con l’ufficio stile e con i vari reparti di produzione e marketing della moda e del lusso.
Il particolare percorso formativo permette ai partecipanti al corso di indirizzarsi ad un’ampia
gamma di potenziali carriere nel settore fashion-luxury, tanto in aziende di produzione e distribuzione, quanto in agenzie e società di consulenza. Tra le principali aree di sviluppo professionale si segnalano:
• marketing di prodotto, merchandising e category management;
• retail management, sales management, trade marketing;
• comunicazione tradizionale e digitale;
• ricerche di mercato e cool hunting.
• analizzare I segmenti della domanda
e dell’offerta all’interno di un mercato
nei settori fashion e luxury, e valutarne
la natura e le principali caratteristiche;
• applicare modelli interpretativi e metodi manageriali a supporto delle
fondamentali attività di marketing
operativo e strategico;
• individuare le dinamiche concorrenziali e sviluppare adeguate strategie
per competere con successo per la
conquista dei clienti;
• sviluppare un approccio al tempo stesso rigoroso e originale alla
gestione dei brand nel settore del
fashion-luxury;
• acquisire un approccio critico e creativo combinato ad una visione imprenditoriale, sia verso le logiche di
business, sia verso lo sviluppo della
propria professionalità.
ciclo di studi
• luxury management
• fashion marketing management
• strategic brand management
• contemporary issues in fashion
• product creativity and innovation
• research methods
• dissertation*
*solo a Parigi e a Londra
1) I programmi erogati in lingua inglese a Parigi e a Londra portano al conseguimento di un master’s degree da parte di MMU
(Manchester Metropolitan University-UK). I programmi master’s degree includono 12/14 settimane di placement. Al termine
dell’anno di studio concluso con successo si otterranno i 180 crediti formativi necessari al rilascio di un master’s degree.
I candidati dovranno essere in possesso di requisiti specifici (consultabili sul sito www.mmu.ac.uk/international indicando il
proprio paese d’origine e il proprio livello di studio); per maggiori informazioni si invita a contattare l’ufficio informazioni del
campus prescelto.
| 46
47 |
Milano
Rivolto a candidati in possesso di diploma universitario in economia, marketing o fashion
design. L’accesso a questo corso è rivolto anche a coloro i quali hanno una comprovata
esperienza lavorativa nel settore. Il corso è finalizzato a formare la figura del Fashion
Buyer, professionista esperto nella selezione e nell’acquisto del prodotto moda.
Attraverso lo studio di materie quali buying structure, trend forecasting, product e visual
display, il partecipante apprende le nozioni tecniche e teoriche finalizzate alla realizzazione
di una campagna di buying. Tramite l’analisi dei differenti format retail, la comprensione
di un’organizzazione di un buying team e l’analisi dei principali macro e micro trends, è in
grado di comprendere il ruolo svolto dal buyer e dal merchandiser nel mercato globale della
moda e del lusso. L’approfondimento successivo dedicato alla conoscenza del corretto stock
mix, delle principali tecniche di Import/Export nonché delle strategie di pricing e redditività,
permettono al Fashion Buyer di pianificare correttamente l’acquisto della collezione, equilibrato
mix di prodotti e brand che soddisfino le esigenze e i gusti del consumatore.
Inoltre, l’acquisizione delle tecniche di sviluppo del prodotto, la comprensione del ruolo svolto
dal visual merchandising all’interno dello store e l’adozione di tecniche di negoziazione, consentono al partecipante di affrontare concretamente un progetto reale di buying con un’azienda di
riferimento del settore, applicando le conoscenze acquisite alle problematiche aziendali. Nella fase
finale del percorso didattico, le metodologie di ricerca acquisite e l’esperienza maturata con i progetti aziendali, permettono al partecipante di elaborare un progetto di buying individuale.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion buying
dallo showroom al negozio:
come acquistare e vendere
il sogno della moda
sbocchi professionali
Il Fashion Buyer è lo specialista della distribuzione nelle imprese moda che ha una conoscenza approfondita del prodotto dalle metodologie di produzione, alle scelte d’acquisto, alle
tecniche di vendita. Specializzato nelle diverse fasi della distribuzione, il Fashion Buyer può
lavorare in differenti organizzazioni fashion: dalla grande distribuzione, alle catene di negozi o
la singola boutique.
| 48
risultati
di apprendimento
• sviluppare una comprensione approfondita del consumatore e delle
differenti realtà del retail nel settore
della moda, a livello sia nazionale che
internazionale;
• comprendere l’importante sinergia
tra buying, merchandising e retail
management, in modo da portare
profittabilità ad un brand;
• valutare l’importanza dei punti vendita (POS) come mezzo di comunicazione, dove sviluppare efficacemente
le diverse strategie di visual merchandising;
• dimostrare una conoscenza ed una
comprensione avanzata delle strategie e delle tecniche di fashion buying
e di merchandising per sviluppare un
piano di gamma in grado di garantire
margini di redditività;
• valutare i risultati delle vendite, la
performance pianificata rispetto al
budget e proporre strategie di re-forecasting per massimizzare i profitti;
• identificare le opportunità di sourcing
e valutare le opzioni di gestione della
catena di approvvigionamento per
raggiungere gli obiettivi di business.
ciclo di studi
• understanding buying
• fashion marketing management
• advanced buying
• contemporary issues in fashion
• buying techniques
• research methods
49 |
Milano
Rivolto a candidati in possesso di diploma universitario in area economica, marketing, fashion design o similare, oppure comprovata
esperienza lavorativa nel settore. Il programma di studi è finalizzato a formare la figura del fashion product manager, specialista della
realizzazione del prodotto moda nelle aziende fashion, in grado di concretizzare le idee e i concetti di design, trasformando la creatività
in una valida proposta commerciale. Lo sviluppo del percorso formativo analizza le strategie di marketing e di produzione necessarie
alla creazione di una collezione moda in grado di rispondere ai fashion trend e alle richieste dei consumatori offrendo un prodotto con
un elevato contenuto di innovazione nello stile e nei processi di lavorazione.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion product
& production
management
In seguito, lo studio approfondito delle caratteristiche e delle proprietà dei tessuti, combinato alle conoscenze delle tecniche di costruzione di ogni prodotto, consentiranno al partecipante di creare collezioni con i margini di profitto desiderati per il mercato di riferimento.
Lo studio della supply chain, le tecniche di negoziazione con
i fornitori, il controllo di qualità e la definizione di prezzo e del
lead time sono argomenti sui cui i partecipanti confronteranno,
nei progetti sviluppati durante il corso, con professionisti di importanti realtà del fashion system
L’analisi del binomio fashion e technology permetterà allo studente di capire come le innovazioni possono trovare applicazioni nel processo produttivo creando un legame tra le nuove
tecnologie e il glamour.
la professione
che trasforma
il sogno
della moda
in realtà
Il corso è strutturato in modo da creare una nuova figura professionale con la capacità di interpretare lo stile dal concetto
di design fino al prodotto finito, approfondendo le conoscenze
tecniche di costruzione e produzione di ogni indumento creato all’interno della collezione. Una conoscenza dei tessuti,
del loro adeguato impiego e delle loro proprietà, legata ai lead
time di produzione, consentono al product manager di creare un prodotto in grado di garantire i margini di profitto per i
mercati di riferimento.
risultati
di apprendimento
sbocchi professionali
Il product manager è una figura di collegamento tra le funzioni creative e produttive nella
filiera dello sviluppo del prodotto moda, in grado di applicare conoscenze teoriche e gusto
estetico, all’analisi di fattibilità legata ai processi produttivi e di costo; inoltre è responsabile
dello sviluppo di nuovi prodotti moda e della loro realizzazione in azienda o in outsourcing.
Il fondamentale lavoro del product manager è quello di coordinare temi di design, budget e
tempistiche di una collezione. Il product manager si occupa anche della relazione tra fornitori
di merchandise e produzione, outsourcing, controllo di qualità e pricing. Il profilo professionale unisce il lavoro dello studio di design, il cartamodello e la produzione per assicurare che la
collezione raggiunga lo stile, il prezzo e le date di consegna desiderati.
| 50
• comprendere e gestire delle problematiche tecniche, tecnologiche,
organizzative ed economiche legate ai processi produttivi dei prodotti
moda;
• valutare i fornitori sulla base delle loro
potenzialità produttive, affidabilità finanziaria, livello tecnologico rispondenza alle specifiche di prodotto;
• gestire in sede progettuale tutte le
variabili relative alla progettazione di
nuovi prodotti fashion relazionandoli
all’uso nella società;
• sviluppare la capacità degli partecipanti di rispondere ai cambiamenti
tecnologici e di innovazione di prodotto, prevedendo il futuro scenario
nel quale operare;
• sviluppare un sistema di reporting in
grado di sintetizzare il flusso di informazioni nel processo produttivo.
ciclo di studi
• fashion product design
• fashion production development
• fashion production strategies
• research methods
51 |
Milano
Rivolto a candidati già in possesso di diploma universitario in economia, marketing, fashion design o titolo equivalente, o con comprovata
esperienza lavorativa nel settore. Il corso di studi è ideato per affermare il ruolo dello specialista nella gestione del punto vendita, dal flagshipstore alla singola boutique, attraverso lo sviluppo di competenze nelle aree del retail marketing, gestione delle risorse umane e gestione del
fashion category management.
Alla fine del corso, i partecipanti saranno in grado di comprendere il valore del marchio e trasmetterlo al consumatore, rendendo il processo di
acquisto un’esperienza unica e indimenticabile, in modo tale da conquistare la fiducia e la lealtà del cliente nei confronti del punto vendita. Le
materie legate allo studio dello sviluppo delle risorse umane, della comunicazione in store e l’integrazione della tecnologia informatica all’interno
del negozio sono fondamentali per comprendere l’attuale ruolo del retail manager e rappresentano il futuro della professione.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
fashion retail
management
Durante il percorso didattico il partecipante svilupperà le conoscenze necessarie per l’analisi economica del punto vendita, garantendo il rispetto
del budget e monitorando gli indicatori che misurano le performance del negozio, dalle vendite per categoria agli indici di cross-selling, rotazione
degli stock e analisi di copertura. Inoltre, il corso consentirà ai partecipanti di comprendere quali strategie di promozione e di fidelizzazione intraprendere per migliorare la customer satisfaction e la shopping experience dell’acquirente. L’analisi della comunicazione in store, inoltre, consentirà
allo studente di comprendere come le strategie tradizionali possano affiancarsi a quelle basate sull’innovazione tecnologica, in modo da sviluppare
ulteriormente l’interattività e il coinvolgimento del consumatore.
la gestione
manageriale
della shopping
experience
sbocchi professionali
Il fashion retail manager è una figura chiave nella catena distributiva ed è sostanzialmente il responsabile nella gestione finale della logistica dei prodotti, è altamente qualificato
nel settore moda e deve seguire continuamente essere aggiornato sulle tendenze delle
collezioni. Deve anche possedere ottime capacità di problem solving e abilità relazionali
e di negoziazione per interagire in modo costruttivo sia con il consumatore, che con le
risorse umane del punto vendita. Il fashion retail manager può lavorare nei flagshipstore,
nei department store, in showroom e boutique, sia monomarca che multi-brand. Può
anche gestire lo sviluppo di una rete retail di un’azienda o gestirne l’internazionalizzazione.
| 52
risultati
di apprendimento
• saper valutare i dati economici del corso
e trovare strategie che ne incrementino
la redditività;
• sviluppare delle politiche di retail marketing innovative e definire strategie efficaci per la gestione della relazione con il
consumatore, valutando la motivazione
della clientela, la concorrenza, i valori del
brand e le influenze culturali;
• pianificare nuove forme di esperienza di
shopping in store che combinino le applicazioni di business intelligence ai cambiamenti nei costumi sociali di consumo
nel mercato della moda e del lusso;
• applicare e definire tutti gli aspetti connessi alla comunicazione nel contesto
della vendita al dettaglio, dalle proposte
di colori, luci, profumi e suoni multisensoriali come anche il design della postazione, alla gestione degli eventi in store;
• gestire il personale di negozio con le dovuta leadership e con politiche di motivazione e incentivazione utili allo scopo;
• selezionare e definire gli indicatori che
misurano l’efficacia con valori generati
all’interno del negozio, analizzando le
variazioni stagionali e le tendenze nell’industria della moda;
• pianificare in modo strategico gli acquisti
di nuove collezioni moda con buyer consapevoli delle tendenze, ma anche delle
politiche sulle giacenze e dei procedimenti logistici all’interno e all’esterno del
negozio.
ciclo di studi
• the business of retail
• fashion marketing management
• retail management
• contemporary issue in fashion
• the power of communication
in the POS
• research methods
53 |
Milano
Il corso è rivolto a coloro i quali siano in possesso di un diploma universitario in materie grafiche o comunicazione o marketing e
conoscenze basiche dei codici html. Il percorso didattico ha lo scopo di definire quali tendenze e soluzioni tecnologiche debbano
essere implementate al fine di progettare la corretta comunicazione digitale della brand equity e gestire le politiche di relazione online
correlata (social & PR).
Postgraduate Programmes | Master’s Course
digital fashion
design
*
I partecipanti saranno anche in grado di analizzare diverse strategie di e-commerce, valutando quali di queste debba essere applicata
alle politiche di retail di un brand. Infatti, lo scopo del corso è quello di sviluppare un’analisi critica delle migliori strategie per integrare i
canali di commercializzazione diretta alle alternative web based, all’uso dei social media e all’analisi dei dati CRM, con l’obiettivo di incrementare ulteriormente il valore del marchio e attrarre al mercato della moda online consumatori da tutto il mondo. Pertanto, i partecipanti
studieranno i linguaggi di programmazione delle nuove tecnologie digitali e dispositive mobile utilizzati nella brand communication, oltre
alle strategie di web marketing e come i valori di un’azienda vengono comunicati al consumatore. Al contempo, studieranno nel dettaglio
le strategie di web marketing e comunicazione delle principali case history.
Verranno analizzate le tematiche di progettazione e pianificazione di un sito web, sviluppando un progetto reale in collaborazione con
un’azienda operante nel settore. Dopo lo studio delle implicazioni legali specifiche dell’e-commerce e della rappresentazione visiva del
progetto per il cliente, il corso si focalizzerà sull’analisi delle tematiche legate allo styling e al visual merchandising, in modo che i partecipanti
comprendano come un’azienda possa fare il suo ingresso nel mondo virtuale attraverso il lusso e l’appeal dell’identità del suo marchio. Il
progetto finale si focalizzerà sull’implementazione dell’e-commerce del sito web di un reale marchio di moda.
comunicare e vendere
la moda digitale: il ruolo
dell’esperto di strategie
dei nuovi media
per il fashion
sbocchi professionali
Al termine del corso, grazie alle capacità acquisite, i professionisti avranno di fronte
a sé una vasta gamma di possibili ruoli da intraprendere nel mercato del lavoro, dalla
gestione di una web agency al lavoro all’interno di uno staff editoriale di riviste o aziende
di moda, fino ai portali di e-commerce verticale. Tra le principali opportunità troviamo
digital art director, digital brand manager, web fashion designer, customer intelligence
manager, online store manager, web visual merchandising, specialista di web marketing e
coordinatore di social network.
L’esperto in internet fashion è una figura
professionale che guarda al futuro. Di fronte
alla crescente domanda nell’emergente settore della vendita online, Istituto Marangoni
ha creato un corso master in Digital Fashion
Design capace di coniugare fashion business
e web design. Attraverso la conoscenza approfondita del web marketing, dei media digitali
e delle tendenze nel panorama internazionale,
lo specialista in moda digitale svilupperà nuove
strategie volte a promuovere l’immagine del
brand, in linea con i differenti target di prodotto
e clientela.
risultati
di apprendimento
• interpretare le richieste di un brand di
moda realizzando un sito web marketing oriented, efficace da un punto di
vista comunicativo, con la programmazione necessaria ad ottenere i risultati
desiderati;
• analizzare gli effetti del progresso sulla tecnologia dei media digitali e l’influenza di
internet sulle aziende e sui consumatori;
• riposizionare le relazioni online tra la
clientele e un brand;
• valutare con occhio critico l’approccio
di rappresentazione dell’e-commerce
nello sviluppo di un brand;
• analizzare i fattori chiave nella formulazione, sviluppo ed implementazione
delle strategie di web marketing e stabilire un piano d’azione in relazione allo
scenario dato.
ciclo di studi
• social media and innovation
management
• digital project
• fashion web marketing
• strategies for the visual web
• research methods
* Il corso si terrà in Istituto Marangoni Milano • School of Design
| 54
55 |
Milano
Rivolto a candidati in possesso di diploma di laurea in business administration and in marketing management o titolo equivalente, oppure comprovata esperienza lavorativa. Il programma di studi è finalizzato a formare la figura del corporate finance manager and controller nel settore del
Lusso in grado di sedere nei consigli di amministrazione e di accompagnare le imprese nei processi di internazionalizzazione, di partnership e di
quotazione alla Borsa Valori. E’ in grado di sviluppare adeguati piani strategici e di valutarne la sostenibilità economica e finanziaria indirizzando
lo sviluppo dei sistemi di perfomance management.
I partecipanti inizieranno il loro percorso dalla conoscenza dei Principi Contabili Internazionali e dagli US Gaap per apprendere le più attuali tecniche
di valutazione delle performance economico-finanziarie, di pianificazione fiscale e legale. Gli approcci teorici saranno applicati a casi ed esempi di
aziende operanti nel settore del Lusso al fine di coglierne le peculiarità in termini di gestione e di pianificazione.
Postgraduate Programmes | Master’s Course
corporate finance
and management
control for the
fashion & luxury
business
in collaborazione con
un master
part-time
per professionisti
esperti
I candidati saranno chiamati ad approfondire la storia del
Fashion e la sociologia della moda evidenziando come i
cambiamenti nelle società contemporanee, hanno trasformato la natura delle aziende del settore moda e lusso da
piccole realtà familiari a imprese multinazionale quotate nelle
borse mondiali. La peculiarità del settore si confronta con dinamiche quali la rapidità del ciclo di vita del prodotto moda, la
volontà di identificazione e comunicazione, il consumo sociale,
l’elitismo massificato, variabili che devono essere conosciute e
valutate nella pianificazione finanziaria dell’azienda moda e lusso.
Il percorso comprende anche la trattazione della governance
delle imprese multinazionali. Nella fase finale del percorso didattico, l’esperienza maturata dall’analisi dei casi aziendali e le metodologie di ricerca acquisite, permetteranno ai candidati di elaborare un progetto per la redazione delle proprie tesi.
Il programma di studio, essendo part-time (1 settimana al mese per 40
ore di lezione in classe durante gli 8 mesi di corso), è particolarmente
adatto ai professionisti che stanno già lavorando ad un livello professionale riconosciuto e non hanno molto tempo da dedicare allo studio.
www.liuc.it
sbocchi professionali
Specializzato nell’accounting, nel finance, nel tax planning e nella pianificazione finanziaria, il finance manager and controller ha una formazione culturale che spazia
dal marketing al fashion. Conosce le tecniche per analizzare la redditività dei business,
dei punti vendita e delle imprese nel mondo del Fashion e del Luxury, è in grado di
progettare strategie di sviluppo economicamente e finanziariamente sostenibili capaci
di attrarre i grandi investitori del settore, ma nel contempo sono degli executive “creativi”
che conoscono il mondo del lusso e le sue peculiarità.
La crescita professionale di questa figura potrà avvenire nell’azienda in cui attualmente
opera accrescendo le sue competenze nel mondo della corporate finance, così come in
start-up di aziende del settore Luxury che attuano o attueranno processi di innovazione
importanti.
1) La specializzazione in Fashion Corporate Finance & Management Control for Luxury Business è tenuto in collaborazione con
l’Università Carlo Cattaneo LIUC di Castellanza (Varese) che conferisce il titolo di Master Universitario.
| 56
risultati
di apprendimento
• elaborare piani economico-finanziari in grado aumentare shareholders value;
• integrare il linguaggio dei direttori amministrativi con quello dei brand developer;
• sviluppare adeguati sistemi di performance
management e di cash management;
• mantenere le relazioni con il mondo delle
banche e degli investitori istituzionali;
• comprendere il contesto macroeconomico
dell’industria del lusso analizzando le dinamiche nei diversi settori industriali;
• valutare il potere delle marche dei lusso
attraverso i valori e le dimensioni sociali,
culturali e semiotiche;
• analizzare la relazione tra storia della moda
e teorie sociologiche interpretandole come
fenomeno globale.
ciclo di studi
• enterprise perfomance management
and budgeting
• consolidated financial statement
• corporate finance and goverrnance
• managing of luxury
• contemporary issues in fashion
• design creativity and innovation
• dissertation
57 |
sei
Introductory o
Advanced?
scarica il nostro prospectus
dei corsi brevi da
istitutomarangoni.com
crediti
si ringraziano gli studenti che hanno realizzato
alcune immagini della brochure
Francesca Adovasio
Gilda Ambrosio
Nicolò Andreoni
Nicola Besagni
Viola Marella Biasiach
Paula Cademartori
Giulia Capresi
Gabriel Carasso
Floriana Castagna
Alessandra Faja
Emma Galli
Vladimir Herga
Ayoung Ji
Matteo Lamandini
Olimpia Liberti
Ludovica Martinelli
Ana Rakel Olafsdottir
Nandy Ottessen
Malak Rabbat
Tiziano Susca
Natalia Troitskaya
Nicolas Wirth
Xing Xiang
Rafaella Zanettou
Vazira Zakirova
Clio Zupanovic
art direction
vanGoGh
stampato in Italia da
Fontegrafica
contatti
Istituto Marangoni Milano
via verri 4 · 20121 milano · italy
t. +39 (0)2 7631 6680 · f. +39 (0)2 7600 9658
[email protected]
Istituto Marangoni Paris
48 rue miromesnil · 75008 paris · france
t. +33 (0)1 47 20 08 44 · f. +33 (0)1 47 20 08 55
[email protected]
Istituto Marangoni London
30 fashion street · london E1 6PX · united kingdom
t. +44 (0)20 7377 9347 · f. +44 (0)20 7377 9314
[email protected]
Istituto Marangoni Shanghai
unit 3002, floor30, tower 2 · plaza 66 · no 1266 nan jing xi road · shanghai · china
t. +86. (0) 21 21 6288 0280 · f. +86 (0) 21 6288 0588
[email protected]
istitutomarangoni.com
marangonischool
@marangonischool
istitutomarangoni
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 859 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content