close

Enter

Log in using OpenID

CACIB FTs serie 739 ITA Final Clean

embedDownload
DI SEGUITO È RIPORTATO IN LINGUA ITALIANA IL CONTENUTO DEI FINAL
TERMS (CD. CONDIZIONI DEFINITIVE), APPLICABILE AI CERTIFICATI DI
SEGUITO INDIVIDUATI, FERMO RESTANDO CHE:
(I) IL TESTO DI LINGUA INGLESE PREVARRÀ IN CASO DI EVENTUALI
DIVERGENZE OD OMISSIONI RISPETTO ALLA PRESENTE TRADUZIONE,
(II) AI SENSI DELLA VIGENTE NORMATIVA APPLICABILE IN MATERIA DI
PROSPETTI, NON SUSSISTE ALCUN OBBLIGO DI EFFETTUARE, OVVERO
CONSEGNARE, LA PRESENTE AI POTENZIALI INVESTITORI, NÉ DI
TRASMETTERLA AD ALCUNA AUTORITÀ,
(III) LA PRESENTE TRADUZIONE È EFFETTUATA ESCLUSIVAMENTE AL FINE
DI AGEVOLARE LA LETTURA DA PARTE DEI POTENZIALI INVESTITORI DEL
TESTO IN LINGUA INGLESE DEI FINAL TERMS REDATTI AI SENSI
DELL’ARTICOLO 5.4 DELLA DIRETTIVA SUI PROSPETTI (COME DI SEGUITO
DEFINITA), E, IN TAL SENSO,
(IV) I POTENZIALI INVESTITORI SONO INVITATI, AI FINI DI AVERE UNA
INFORMATIVA COMPLETA SULL'EMITTENTE E SULL’OFFERTA DEGLI
STRUMENTI FINANZIARI, DI SEGUITO INDIVIDUATI, A LEGGERE
ATTENTAMENTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEI MENZIONATI FINAL
TERMS E NEL PROSPETTO DI BASE (COME DI SEGUITO DEFINITO) ED OGNI
ULTERIORE DOCUMENTAZIONE DI SEGUITO INDICATA.
IL TESTO DI LINGUA INGLESE DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE COSTITUISCE
L’UNICO DOCUMENTO VINCOLANTE PER L’EMITTENTE NEI CONFRONTI DEI
DETENTORI DEI CERTIFICATI.
L’EMITTENTE NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ IN MERITO ALLA
CORRETTEZZA DELLE INFORMAZIONI INSERITE NELLA PRESENTE
TRADUZIONE RISPETTO AI TERMINI PRESENTI NEI FINAL TERMS.
LA
PRESENTE
TRADUZIONE
NON
PUÒ
ESSERE
DISTRIBUITA
SEPARATAMENTE DAI FINAL TERMS NÈ PER ALTRI SCOPI CHE NON
RIENTRINO ESPRESSAMENTE NELL’IPOTESI SOPRA INDICATA.
TUTTI I RIFERIMENTI NEL PRESENTE DOCUMENTO AL TERMINE “TASSO DI
INTERESSE” DEVONO ESSERE LETTI COME RIFERITI AL TERMINE
“PREMIUM”.
CONDIZIONI DEFINITIVE DATATE 7 NOVEMBRE 2014
CRÉDIT AGRICOLE CORPORATE AND INVESTMENT BANK
(società a responsabilità limitata costituita in Francia in forma di “Société Anonyme”)
e
CRÉDIT AGRICOLE CIB FINANCIAL PRODUCTS (GUERNSEY) LIMITED
(società a responsabilità limitata costituita in Guernsey)
e
CRÉDIT AGRICOLE CIB FINANCE (GUERNSEY) LIMITED
(società a responsabilità limitata costituita in Guernsey)
e
CRÉDIT AGRICOLE CIB FINANCIAL SOLUTIONS
(società a responsabilità limitata costituita in Francia)
Programma di Emissione di Certificati
Incondizionatamente ed irrevocabilmente garantito da Crédit Agricole Corporate and Investment Bank
(costituita ai sensi del diritto francese)
Emissione di un massimo di 200.000 Certificati con Liquidazione Legata a Materie Prime nel mese di
dicembre 2020
PARTE A – CONDIZIONI CONTRATTUALI
Il presente documento rappresenta le Condizioni Definitive dei Certificati qui descritti ai fini dell’Articolo 5.4
della Direttiva 2003/71/CE (e delle modifiche alla medesima, tra cui la Direttiva 2010/73/UE, nella misura in
cui sia stata attuata nel Rilevante Stato Membro), inclusa ogni rilevante misura attuativa nel Rilevante Stato
Membro (la Direttiva Prospetti) e deve essere letto congiuntamente al Prospetto di Base datato 4 aprile 2014 (il
Prospetto di Base), incluso ogni Supplemento al medesimo, tra cui quello datato 25 agosto 2014, che
costituisce un prospetto di base ai fini della Direttiva Prospetti. Informazioni complete su Crédit Agricole CIB
Financial Solutions (l’Emittente), Crédit Agricole Corporate and Investment Bank (il Garante) e sull’offerta
dei Certificati possono essere ottenute solamente sulla base delle lettura congiunta delle presenti Condizioni
Definitive e del Prospetto di Base. Una sintesi dell’emissione dei Certificati è allegata alle presenti Condizioni
Definitive quale Allegato A. Il Prospetto di Base e le presenti Condizioni Definitive (tranne ove le presenti
Condizioni Definitive si riferiscano ad una Serie di Certificati che non sia ammessa alla negoziazione sul
Mercato Regolamentato della Borsa Irlandese) sono disponibili per la consultazione presso il sito internet della
Borsa Irlandese (www.ise.ie) ed il Prospetto di Base è inoltre disponibile per la consultazione durante il normale
orario d’ufficio presso la sede legale di Crédit Agricole CIB, sul suo sito internet (www.ca-cib.com) e gli uffici
indicati dell’Agente Principale per i Certificati.
1
Emittente:
Crédit Agricole CIB Financial Solutions
2
Garante:
Crédit Agricole Corporate and Investment Bank
3
Dealer:
Crédit Agricole Corporate and Investment Bank
4
(a)
Numero della Serie dei
Certificati:
739
(b)
Numero della Tranche della
Serie:
1
(c)
Caso in cui i Certificati saranno
consolidati con Certificati di serie
già esistenti:
No
5
Valuta Indicata:
Dollari Statunitensi (“USD”)
2
6
Numero Complessivo di Certificati:
(a)
Serie:
Fino a 200.000 Certificati
Da determinarsi al termine del Periodo di Offerta
(b)
Tranche:
Fino a 200.000 Certificati
Da determinarsi al termine del Periodo di Offerta
7
Prezzo di Emissione:
USD 100 per Certificato o 100%
8
(a)
Taglio Indicato:
USD 100
(b)
Importo di Calcolo:
USD 100
(a)
Data di Emissione:
1 dicembre 2014
(b)
Data di Decorrenza degli
Interessi:
Non applicabile
9
10
Data di Liquidazione:
1 dicembre 2020, subordinatamente a qualsiasi evento di
liquidazione anticipata
11
Ora Limite dell’Avviso di Rinuncia:
Le ore 16.00 (ora di Milano) della Data di Registrazione
degli Interessi (come di seguito definita) successiva alla Data
di Scadenza, ove applicabile ai sensi dei regolamenti di
Borsa Italiana S.p.A. di volta in volta applicabili.
11b
Data di Scadenza:
11c
Data(e) di Registrazione degli Interessi:
2 (due) Giorni Lavorativi di Londra, New York e TARGET2
precedenti alla Data di Liquidazione o ogni data successiva
antecedente alla Data di Liquidazione come richiesto da
Borsa Italiana S.p.A, ai sensi dei regolamenti di Borsa
Italiana S.p.A. di volta in volta applicabili
Una data in cui Borsa Italiana S.p.A. è aperta per gli affari.
12
Tipologia di Certificato:
(a)
Interesse:
Non applicabile
(b)
Liquidazione
Rilevante Modalità di Liquidazione:
Liquidazione
Performance
Certificato con Liquidazione Indicizzata: Certificato con
Liquidazione Legata a Materie Prime
(Ulteriori informazioni sono di seguito indicate al paragrafo
“PREVISIONI RELATIVE ALLA LIQUIDAZIONE” e
“CARATTERISTICHE DELLA EVENTUALE FORMULA
RELATIVA ALLA LIQUIDAZIONE”)
13
Data dell’approvazione da parte del
Consiglio dell’emissione dei Certificati e
dell’ottenimento della Garanzia:
Autorizzazione concessa dal Consiglio di Amministrazione
di Crédit Agricole CIB Financial Solutions in data 17 giugno
2014
14
Modalità di distribuzione:
Non Sindacata
15
Condizioni relative agli Attivi:
Applicabile (Allegato 1)
–
Condizioni relative agli Attivi
Legati a Materie Prime:
Applicabile
–
Condizioni relative agli Attivi Legati
ad Indici:
Non Applicabile
–
Condizioni relative agli Attivi Legati
a Tassi di Cambio:
Non Applicabile
–
Condizioni relative agli Attivi Legati
all’Inflazione:
Non Applicabile
3
16
–
Condizioni relative agli Attivi Legati
ad un Tasso:
Non Applicabile
–
Condizioni relative agli Attivi Legati
ad un Paniere composto da più
Attivi:
Non Applicabile
Equivalente della Valuta Alternativa:
Non Applicabile
PREVISIONI RELATIVE ALL’EVENTUALE INTERESSE PAGABILE
17
Certificato a Tasso Fisso
Non Applicabile
18
Certificato a Tasso Variabile
Non Applicabile
19
Certificato con Interesse Indicizzato
Non Applicabile
20
Certificato Zero Coupon
Non Applicabile
EVENTUALI CARATTERISTICHE DELLA FORMULA DEGLI INTERESSI
21
Caratteristiche della formula
Non Applicabile
PREVISIONI RELATIVE ALLA LIQUIDAZIONE
22
Data(e)
di
Liquidazione:
23
Modalità di Liquidazione:
(a)
Determinazione
della
Ai fini della determinazione dell’Importo di Liquidazione
Finale, la data che cade 2 (due) Giorni Lavorativi di Londra,
New York e TARGET2 immediatamente precedenti la Data
di Liquidazione
Importo
di
Liquidazione
Anticipato
determinato
in
conformità a:
Non Applicabile in quanto gli Eventi che Provocano la
Liquidazione Anticipata non sono applicabili.
Gli investitori devono notare che la Condizione Generale 7.4
trova applicazione ai fini di ogni importo di liquidazione
anticipato calcolato in relazione alle condizioni, cui si fa
riferimento alla Condizione Generale 7.4
(b) Importo di Liquidazione Finale
determinato in conformità a:
Liquidazione Performance (Allegato 9, Paragrafo 3)
L’importo di Liquidazione Finale sarà pari a:
(Prezzo di Riferimento + Formula della Liquidazione) x
Valore Nominale – Costi di Scioglimento della Liquidazione
come determinato dall’Agente di Calcolo alla Data di
Determinazione della Liquidazione e pagabile nella Valuta
della Liquidazione ai sensi della Caratteristica della Formula
Doppia Valuta (Liquidazione) (come completata al paragrafo
29(c) delle presenti Condizioni Definitive).
−
Formula della Liquidazione:
Determinata ai sensi della Formula della Liquidazione con
Partecipazione Anno su Anno Standard (come completata al
paragrafo 27G(o) delle presenti Condizioni Definitive), in
relazione alla quale il Sottostante è una Materia Prima (come
completata al paragrafo 27A delle presenti Condizioni
Definitive), soggetta alla Caratteristica della Formula Doppia
4
Valuta (Liquidazione) (come completata al paragrafo 29(c)
delle presenti Condizioni Definitive)
(c)
−
Costi di Scioglimento della
Liquidazione:
Non Applicabile
−
Costi di Scioglimento della
Caratteristica di Pagamento:
Non Applicabile
− Prezzo di Riferimento:
100% del Valore Nominale dei Certificati
Importo di Liquidazione all’Equo
Valore di Mercato:
Applicabile
(d) Importo di Liquidazione a Rate
determinato in conformità a:
Non Applicabile
24
Certificati a Rate:
Non Applicabile
25
Certificati Legati a Credito:
Non Applicabile
26
Certificati Legati ad Obbligazioni
Non Applicabile
27
Certificati con Liquidazione
Indicizzata
Applicabile
27A
Certificati con Liquidazione Legata a
Materie Prime
Applicabile (Allegato 1, Capitolo 1)
(a)
Sottostante Singolo:
Applicabile
−
Formula della Liquidazione Standard: Formula della
Liquidazione con Partecipazione Anno su Anno Standard
Applicabile ai fini di:
(si veda il paragrafo 27G(o) delle presenti Condizioni
Definitive)
−
Materia Prima:
XAUUSD (Oro), i.e. lingotti d’oro o oro inoptato nel
rispetto delle previsioni della London Bullion Market
Association o il suo successore (la “LBMA”) in relazione al
buon fine della consegna ed alla finezza di volta in volta in
vigore
−
Prezzo di Riferimento della
Materia Prima:
Indica il fatto che il prezzo per una data di Osservazione sarà
il Prezzo Specificato per l’Oro per oncia troy di Oro in tale
giorno per consegna a Londra mediante un membro del
LBMA autorizzato ad effettuare tale consegna, espresso in
USD, come calcolato dal London Gold Market
“London Gold Market” indica il mercato a Londra in cui i
membri dell’ LBMA, tra le altre cose, quotano prezzi per
l’acquisto e la vendita di Oro.
−
Fonte del Prezzo:
Pagina della Schermata Reuters GOFO
−
Data di Consegna:
Non Applicabile
−
Borsa:
Non Applicabile
−
Contratto Future:
Non Applicabile
5
−
Percentuale di Rilevanza del
Prezzo:
Non Applicabile
−
Dealer di Riferimento:
Non Applicabile
−
Prezzo Specificato
Fixing del pomeriggio
(b) Paniere:
Non Applicabile
(c)
Non Applicabile
Evento di Turbativa Aggiuntivo:
(d) Evento di Turbativa del Mercato:
Turbativa della Fonte del Prezzo
(e)
Numero Massimo di Giorni di
Turbativa:
5 (cinque) Giorni Lavorativi della Materia Prima
(f)
Giorni
di
Pagamento:
2 (due) Giorni Lavorativi della Materia Prima
Estensione
del
(g) Data della Negoziazione:
10 novembre 2014
(h) Data(e) di Osservazione:
La Data di Osservazione del Sottostante Iniziale e la Data di
Osservazione del Sottostante Finale.
(si veda il paragrafo 27G(o) delle presenti Condizioni
Definitive)
(i)
Correzione dei
Materia Prima:
Prezzi
della
- Data Limite della Correzione:
Non Applicabile
Non Applicabile
27B
Certificati con Liquidazione Legata a
Tassi di Cambio:
Non Applicabile
27C
Certificati con Liquidazione Legata ad
Indici:
Non Applicabile
27D
Certificati con Liquidazione Legata
all’Inflazione:
Non Applicabile
27E
Certificati con Liquidazione Legata ad
un Tasso:
Certificati con Liquidazione Legata ad
un Paniere composto da più Attivi:
27F
27G
Previsioni relative alla Formula della
Liquidazione Standard:
(a)
Liquidazione Fissa Standard:
(b) Liquidazione
con
Asiatica Standard:
(c)
Opzione
Liquidazione Collar Standard:
Non Applicabile
Non Applicabile
Applicabile
Non Applicabile
Non Applicabile
Non Applicabile
(d) Liquidazione Floater Standard:
Non Applicabile
(e)
Non Applicabile
Liquidazione Floater Standard con
Floor:
6
(f)
Liquidazione
Standard:
Inverse
Floater
Non Applicabile
(g) Liquidazione Strangle Standard:
Non Applicabile
(h) Liquidazione Paniere Alternativo
Standard:
Non Applicabile
(i)
Liquidazione
Standard:
Strangle
Non Applicabile
(j)
Liquidazione Paniere di Opzioni
Standard:
Non Applicabile
Paniere
(k) Liquidazione
Performance
Minima Lookback Standard:
Non Applicabile
(l)
Liquidazione
Performance
Massima Lookback Standard:
Non Applicabile
(m) Liquidazione Massimo-Minimum
Standard:
Non Applicabile
(n) Liquidazione Volbond Standard:
Non Applicabile
(o) Liquidazione
con
Partecipazione Anno su Anno
Standard:
Applicabile (Allegato 5, Parte B, Capitolo 15)
La Formula della Liquidazione deve essere calcolata in tale
Data di Determinazione della Liquidazione nel seguente
modo:


 ValoreSott os tan teFinale

Min  Cap , Max  Floor , Leva × 
+ M arg ine   
 ValoreSott os tan teIniziale



espresso in termini percentuali.
-
Applicabile ai fini della
seguente Data(e) di
Determinazione della
Liquidazione:
Data di Determinazione della Liquidazione al fine di
determinare l’Importo di Liquidazione Finale
(si veda il paragrafo 22 delle presenti Condizioni
Definitive)
-
Applicabile ai fini della Formula Non Applicabile
della Liquidazione con
Combinazione:
-
Applicabile ai fini della
Caratteristica della Formula:
Non Applicabile
-
Cap:
26,50%
-
Date(e) di Osservazione del
Sottostante Finale:
3 (tre) Giorni Lavorativi di Londra, New York e TARGET2
prima della Data di Scadenza
-
Floor:
0,00%
7
-
Date(e) di Osservazione del
Sottostante Iniziale:
-
Leva:
-
Margine:
-
Sottostante:
[La Data di Emissione]
100%
- (meno) 1
Materia Prima: Oro
(con ulteriori informazioni esposte al paragrafo 27A delle
presenti Condizioni Definitive)
(p)
Liquidazione Standard del Paniere di
Massima Performance Lookback:
Non Applicabile
(q)
Liquidazione Standard del Paniere di
Minima Performance Lookback:
Non Applicabile
(r)
Liquidazione Standard del Paniere
Massimo-Minimo:
Non Applicabile
(s)
Liquidazione Standard del Paniere
Volbond:
Non Applicabile
(t)
Liquidazione Standard del Paniere di
Partecipazione Anno su Anno:
Non Applicabile
(u)
Liquidazione Standard Digitale Fissa:
Non Applicabile
(v)
Liquidazione Standard da Fissa a
Variabile:
Non Applicabile
(w)
Liquidazione Standard Range Accrual:
Non Applicabile
(x)
Liquidazione Standard Resettable
Range Accrual:
Non Applicabile
(y)
Liquidazione Standard Range Accrual
3D:
Non Applicabile
(z)
Liquidazione Standard Fixed Digital
Basket:
Non Applicabile
(aa)
Liquidazione Standard del Paniere
Fisso Digitale:
Non Applicabile
(bb)
Liquidazione Standard Power:
Non Applicabile
(cc)
Liquidazione Standard Dual Range
Accrual:
Non Applicabile
(dd)
Liquidazione Standard della
Partecipazione all’Andamento:
Non Applicabile
(ee)
Liquidazione Standard della
Partecipazione Lookback
all’Andamento:
Non Applicabile
(ff)
Liquidazione Standard della
Partecipazione Media all’Andamento:
Non Applicabile
8
(gg)
Liquidazione Standard del Paniere
della Partecipazione all’Andamento:
Non Applicabile
(hh)
Liquidazione Standard del Paniere
della Partecipazione Media
all’Andamento:
Non Applicabile
(ii)
Liquidazione Standard Digitale Multi
Fixed:
Non Applicabile
(jj)
Liquidazione Standard Digitale sulla
Partecipazione:
Non Applicabile
(kk)
Liquidazione Standard Range
Accrual Knock-out:
Non Applicabile
(ll)
Liquidazione Standard del Paniere
Prodotto:
Non Applicabile
(mm)
Liquidazione Standard del Paniere
Multi Fixed:
Non Applicabile
(nn)
Liquidazione Standard del Paniere
Range Accrual Fisso:
Non Applicabile
Previsioni relative alla Formula della
Liquidazione con Combinazione
Non Applicabile
27H
28
Evento(i)
che
Provocano
Liquidazione Anticipata:
la
Non Applicabile
EVENTUALI CARATTERISTICHE DELLA FORMULA RELATIVA ALLA LIQUIDAZIONE
29
Caratteristiche dalla Formula
Applicabile
(a)
Caratteristica della Formula Global
Cap
Non Applicabile
(b)
Caratteristica della Formula Global
Floor
Non Applicabile
(c)
Caratteristica della Formula
Doppia Valuta (Liquidazione)
Applicabile (Allegato 7, Parte B, Capitolo 3)
Data di Liquidazione:
Valuta di
Liquidazione:
Metodo della
Doppia Valuta:
Tasso di Cambio
Doppia Valuta
(Liquidazione):
Fonte del Prezzo del Tasso di Cambio:
EUR
divisione
Tasso di cambio
EUR/USD
Schermata della pagina Reuters ECB37
(d)
Caratteristica
della
Formula
Attivazione della Liquidazione da
Non Applicabile
9
Alle 14.15, Ora
dell’Europa Centrale
nella Data di
Determinazione della
Liquidazione
parte dell’Investitore:
(e)
Caratteristica
della
Formula
Attivazione della Liquidazione da
parte dell’Emittente:
Non Applicabile
(f)
Caratteristica
della
Formula
Attivazione della Liquidazione
Knock-out:
Non Applicabile
(g)
Caratteristica
della
Formula
Attivazione della Liquidazione con
Paniere Knock-out:
Non Applicabile
(h)
Caratteristica della Formula della
Liquidazione
Shout
Option
Performance Lock-in :
Non Applicabile
(i)
Caratteristica della Formula della
Liquidazione Reset Option:
Non Applicabile
PREVISIONI APPLICABILI AI CERTIFICATI GARANTITI
30
Previsioni relative ai Certificati Garantiti
Non Applicabile
PREVISIONI GENERALI APPLICABILI AI CERTIFICATI
31
(a) Forma dei Certificati:
Certificato Globale Permanente
Certificati al Portatore
(b) New Global Certificate (NGN):
No
32
Scelta del “Giorno Lavorativo di
Pagamento” ai sensi della Condizione
Generale 6.2 (Giorno Lavorativo di
Pagamento):
Giorno Lavorativo di Pagamento Modified Following
33
Ulteriori Centri Finanziari:
TARGET2
34
Day Count Fraction
Non Applicabile
35
Agente per il Calcolo:
Crédit Agricole Corporate and Investment Bank
36
Agente per la Consegna (Certificati
Legati a Credito):
Non Applicabile
37
Business Day Convention
Non Applicabile
RESPOSABILITA’
Firmato per conto dell’Emittente:
da: SAOUSSEN PARANT
Debitamente Autorizzato
10
PARTE B – ALTRE INFORMAZIONI
1
2
QUOTAZIONE
ED
AMMISSIONE
ALLA NEGOZIAZIONE
(i)
Quotazione ed ammissione alla
negoziazione:
Si ritiene che sarà presentata domanda da parte del
rilevante Emittente (o per suo conto) di ammissione dei
Certificati alla negoziazione sul Mercato Telematico dei
Securitised Derivatives (SeDeX) di Borsa Italiana S.p.A.
con effetto da o il prima possibile successivamente alla
Data di Emissione e da quotarsi sul Listino Ufficiale di
Borsa Italiana S.p.A..
(ii)
Stima delle spese complessive
relative
all’ammissione
alla
negoziazione:
Non Applicabile
RATING
Rating:
3
I Certificati da emettersi non hanno ricevuto giudizio di
rating
INTERESSI DI PERSONE FISICHE E GIURIDICHE COINVOLTE NELL’EMISSIONE
I Collocatori sono nominati dall’Emittente e riceveranno commissioni di collocamento da parte
dell’Emittente in base agli esiti dell’offerta.
Gli investitori devono essere consapevoli del fatto che i Collocatori cui è stato conferito l’incarico di
collocare i Certificati ai sensi delle presenti Condizioni Definitive, riceveranno commissioni di
collocamento implicite nel Prezzo di Emissione dei Certificati pari ad un importo massimo del 3,50%
dell’Valore Nominale complessivo dei Certificati. Tutte le commissioni di collocamento verranno pagate
in anticipo.
Fatto salvo per quanto sopra, per quanto a conoscenza dell’Emittente, nessun altro soggetto coinvolto
nell’emissione dei Certificati ha un interesse rilevante nell’Offerta.
4
RAGIONI DELL'OFFERTA, PROVENTI NETTI STIMATI E SPESE COMPLESSIVE
(i)
Ragioni dell'Offerta:
Si veda quanto indicato al paragrafo “Utilizzo dei
Proventi” nel Prospetto di Base
(ii)
Proventi Netti Stimati:
Prezzo di Emissione x Numero Complessivo di
Certificati, meno commissioni di collocamento
menzionate al paragrafo 9(iv) che segue
(iii)
Spese Complessive Stimate:
EUR 26.500 inclusi i costi di quotazione ed escluse
commissioni regolamentari ove applicabili
5
RENDIMENTO (Solo per Certificati a
Tasso Fisso)
Non Applicabile
6
TASSI DI INTERESSE STORICI (Solo per Certificati a Tasso Variabile)
Non Applicabile.
11
7
ANDAMENTO DEL SOTTOSTANTE ED ALTRE INFORMAZIONI RELATIVE AL
SOTTOSTANTE (Certificati Legati a Materie Prime, Certificati Legati a Credito, Certificati Legati ad
Indici, Certificati Legati a Tassi di Inflazione, Certificati Legati a Tassi e Certificati Legati a Panieri
composti da Più Attivi)
Sottostante:
Dove può essere ottenuto l’andamento passato e futuro del
Sottostante:
Materia Prima: Oro
Schermata della Pagina Reuters GOFO
Informazioni successive all’emissione
L’Emittente non intende pubblicare informazioni successive all’emissione in relazione a qualsiasi
elemento sottostante a cui i Certificati siano legati.
8
ANDAMENTO DEL TASSO DI CAMBIO ED ALTRE INFORMAZIONI RELATIVE AL
SOTTOSTANTE
Non applicabile
9
DISTRIBUZIONE
(i)
Modalità di distribuzione:
Non sindacata
(ii) Se sindacata:
Non Applicabile
(iii) Se non sindacata, nome ed indirizzo del Dealer
Crédit Agricole Corporate and Investment Bank
9, quai du Président Paul Doumer
92920 Paris la Défense Cedex
Francia
(iv) Indicazione dell’importo complessivo delle
commissioni di sottoscrizione e delle
commissioni di collocamento:
I Collocatori (come definiti nel paragrafo
12(xiii) delle presenti Condizioni Definitive)
riceveranno una commissione di collocamento
implicita nel Prezzo di Emissione dei Certificati
pari ad un importo massimo del 3,50% del
Valore Nominale complessivo dei Certificati.
(v) Restrizioni di Vendita negli Stati Uniti
TEFRA C
(Categorie di potenziali investitori cui i
Certificati sono offerti):
10
INDICE /ALTRI DISCLAIMER
11
INFORMAZIONI OPERATIVE
Non Applicabile
(i)
Codice ISIN:
XS1132139491
(ii)
Common Code:
113213949
(iii) VALOREN Code:
Non Applicabile
(iv) Sistema di compensazione rilevante diverso
da Euroclear Bank S.A./N.V. e Clearstream
Banking, société anonyme e rilevante codice
identificativo:
I Certificati saranno compensati tramite
Euroclear/Clearstream, Luxembourg e tramite i
conti ponte di Monte Titoli S.p.A.
12
(v)
12
Consegna:
Consegna a fronte di pagamento
(vi) Nomi ed indirizzi di ulteriori Agenti per il
Pagamento (ove presenti):
Non Applicabile
(vii) Certificati Nominativi che si prevede saranno
detenuti in modo tale da permettere l’idoneità
all’Eurosystem:
No
TERMINI E CONDIZIONI DELL’OFFERTA
(i)
Prezzo di Offerta:
Prezzo di Emissione (di cui un importo massimo
pari al 3,50% è rappresentato da commissioni di
collocamento pagabili in anticipo ai Collocatori)
(ii) Condizioni alle quali l’offerta è soggetta:
L'Offerta dei Certificati è condizionata alla loro
emissione.
L’Emittente si riserva il diritto, a propria assoluta
discrezione, di cancellare l’offerta e l'emissione
dei
Certificati
in
qualsiasi
momento,
anteriormente alla Data di Emissione.
L’Emittente pubblicherà un avviso sul sito
internet del Garante (http://www.ca-cib.com/ouroffers/rates-credit-and-cross-assetsderivatives.htm) nel caso in cui l’offerta venga
cancellata ed i Certificati non siano emessi ai
sensi di quanto precede.
Resta inteso che, qualora un potenziale
investitore abbia presentato una richiesta di
adesione e l’Emittente eserciti il proprio diritto
di cancellare l’offerta, tale potenziale investitore
non avrà diritto di ricevere alcun Certificato.
(iii) Descrizione della procedura di adesione:
Gli investitori possono fare domanda di
sottoscrizione dei Certificati durante il Periodo
di Offerta.
Il Periodo di Offerta può essere abbreviato o
esteso in qualsiasi momento per qualsiasi
ragione. In tale caso, l’Emittente informerà gli
investitori quanto prima possibile prima della
fine del Periodo di Offerta mediante avviso
pubblicato sul sito internet del Garante
(http://www.ca-cib.com/our-offers/rates-creditand-cross-assets-derivatives.htm).
Richieste dei Certificati possono essere
presentate durante il Periodo di Offerta
attraverso i Collocatori. Le richieste di adesione
possono essere effettuate in conformità alle
13
normali procedure dei Collocatori. I potenziali
investitori non dovranno necessariamente
stipulare alcun accordo contrattuale direttamente
con l’Emittente o il Dealer in merito alla
sottoscrizione dei Certificati.
Un potenziale investitore deve contattare un
Collocatore prima del termine del Periodo di
Offerta. Un potenziale investitore sottoscriverà i
Certificati in conformità agli accordi presi con i
Collocatori relativamente alla sottoscrizione di
titoli in generale.
Non sono previsti criteri di allocazione
predeterminati. I Collocatori adotteranno criteri
di allocazione che assicurino la parità di
trattamento dei potenziali investitori. Tutti i
Certificati richiesti attraverso i Collocatori
durante il Periodo di Offerta saranno assegnati
fatto salvo per quanto qui diversamente indicato.
(iv)
Descrizione della possibilità di ridurre le
adesioni e delle modalità di rimborso degli
importi eccedenti versati dagli aderenti:
Non applicabile
I Collocatori, d’accordo con l’Emittente, si
riservano il diritto di accettare ogni richiesta di
sottoscrizione dei Certificati in eccesso rispetto
all’importo capitale massimo complessivo dei
Certificati pari a 200.000 Certificati e
l’Emittente può aumentare l’importo capitale
massimo complessivo dei Certificati.
L’Emittente pubblicherà un avviso sul sito
internet del Garante (http://www.ca-cib.com/ouroffers/rates-credit-and-cross-assetsderivatives.htm) nel caso in cui il Numero
Complessivo Massimo dei Certificati pari a
200.000 di Certificati sia superato ed il Numero
Complessivo Massimo dei Certificati sia
aumentato.
(v)
(vi)
Informazioni sull’importo
massimo di adesione:
minimo
e/o
Non esiste alcun importo massimo di adesione.
L’importo minimo di adesione è USD 100.
Informazioni su modalità e scadenze per il
pagamento a saldo e la consegna dei
Certificati:
14
I Certificati saranno disponibili su base consegna
a fronte di pagamento.
I Certificati offerti agli investitori saranno
emessi alla Data di Emissione a fronte del
pagamento da parte dei Collocatori, attraverso il
Dealer, all’Emittente delle somme lorde di
sottoscrizione. Ognuno di tali investitori sarà
informato dal rilevante Collocatore degli accordi
di regolamento relativi a Certificati al momento
dell’adesione da parte di tale investitore.
L’Emittente stima che i Certificati saranno
consegnati mediante registrazione contabile sui
rispettivi conti titoli degli acquirenti alla, o
attorno alla, Data di Emissione.
(vii)
Modalità e data di pubblicazione dei risultati
dell’offerta:
Pubblicazione sul sito internet del garante
(http://www.ca-cib.com/our-offers/rates-creditand-cross-assets-derivatives.htm) alla, o attorno
alla, Data di Emissione.
(viii) Procedura per l'esercizio dei diritti di
prelazione, negoziabilità dei diritti di
adesione e trattamento dei diritti di adesione
non esercitati:
Non Applicabile
(ix)
Possibilità di riservare alcune tranche per
alcuni paesi:
Non Applicabile
(x)
Processo di comunicazione agli aderenti
dell’importo assegnato e indicazione della
possibilità di avviare le contrattazioni prima
di tale comunicazione:
Gli aderenti saranno informati del successo della
loro adesione direttamente dai Collocatori.
Importo di qualsiasi tassa o spesa addebitata
al sottoscrittore o acquirente:
La responsabilità per ogni implicazione fiscale
dell’investimento nei presenti Certificati è
addossata interamente al sottoscrittore o
acquirente.
(xi)
Le negoziazioni dei Certificati può iniziare alla
Data di Emissione.
Per quanto riguarda il Prezzo di Offerta, che
include le commissioni pagabili in anticipo ai
Collocatori si veda il paragrafo "Prezzo di
Offerta" che precede.
Consenso per Offerta Non Esente
dell’Emittente per l’utilizzo del Prospetto di
Base durante il Periodo di Offerta:
Applicabile. L’offerta dei Certificati viene
effettuata dal Dealer nei casi non previsti ai sensi
dell’Articolo 3(2) della Direttiva Prospetti in
Italia (la Giurisdizione dell’Offerta Pubblica)
durante il periodo dal 10 novembre 2014 fino al
28 novembre 2014 (il Periodo di Offerta).
(xiii) Offerenti Autorizzati nei vari paesi in cui
viene effettuata l’offerta:
L’Emittente ha nominato i seguenti collocatori (i
Collocatori) per collocare i Certificati in Italia:
(xii)
Cassa Di Risparmio Di Parma e Piacenza
S.p.A.,
via Università 1
43121 Parma
Italia
15
Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A.
Corso Cavour, 86
19121 La Spezia,
Italia
Banca Popolare Friuladria S.p.A.
Piazza XX Settembre, 2
33170 Pordenone,
Italia
(xiv) Condizioni inerenti il consenso del rilevante
emittente all’utilizzo del Prospetto di Base:
Non Applicabile
(xv)
Non Applicabile
Altre condizioni al consenso:
16
ALLEGATO A - NOTA DI SINTESI
Sezione A – Introduzione e Avvertenze
A.1
Introduzione e
avvertenze
La presente nota di sintesi deve essere letta come un’introduzione al Prospetto
di Base. Qualsiasi decisione di investire nei Certificati dovrebbe essere basata
sull'esame, da parte dell’investitore, del Prospetto di Base nel suo complesso.
Qualora sia promossa un’azione avente ad oggetto le informazioni contenute
nel Prospetto di Base, l’investitore ricorrente, ai sensi della legislazione
nazionale degli Stati Membri, dovrà sostenere i costi della traduzione del
Prospetto di Base prima dell’avvio del procedimento giudiziario.
La responsabilità civile incombe sulle persone che hanno redatto la nota di
sintesi, inclusa la sua eventuale traduzione, soltanto qualora la stessa risulti
fuorviante, imprecisa o incoerente se letta congiuntamente alle altre parti del
Prospetto di Base o non fornisce, se letta congiuntamente alle altre parti del
Prospetto di Base, informazioni chiave per aiutare gli investitori a valutare un
investimento nei Certificati.
A.2
Consenso per l’uso
del Prospetto di
Base nella
successiva
rivendita o nel
collocamento
definitivo,
indicazione del
periodo di offerta
e condizioni del
consenso per la
successiva
rivendita o il
collocamento
definitivo.
Nell’ambito dell’offerta dei Certificati di volta in volta effettuata in Italia (la
Giurisdizione dell’ Offerta Pubblica), l’Emittente acconsente all’uso del
Prospetto di Base, così come integrato, quando tale offerta sia effettuata nei casi
in cui non vi sia un’esenzione dall’obbligo di pubblicare un prospetto ai sensi
della Direttiva 2003/71/CE (e sue modifiche, inclusa la Direttiva 2010/73/UE
nella misura in cui essa sia stata attuata nel relativo Stato Membro) (un’Offerta
Non Esente) durante il periodo dal 10 novembre 2014 al 28 novembre 2014 (il
Periodo dell’Offerta) e nella Giurisdizione dell’Offerta Pubblica da parte dei
Collocatori identificati come un Offerente Autorizzato in relazione alla Offerta
Non Esente nelle rilevanti Condizioni Definitive .
Se un Offerente Autorizzato ha il permesso di usare il Prospetto di Base durante
il Periodo di Offerta, tale Offerente Autorizzato deve, per la durata del Periodo
di Offerta, rendere noto sul proprio sito web che sta usando il Prospetto di Base
per la relativa Offerta Non Esente con il consenso dell’Emittente e in
conformità a certe condizioni.
Un investitore che intenda acquisire o che acquisti i Certificati da un Offerente
Autorizzato lo potrà fare, e tutte le offerte e vendite dei Certificati da parte di un
Offerente Autorizzato a un investitore saranno effettuate, in conformità ad ogni
condizione e altri accordi in essere tra l’Offerente Autorizzato e tale investitore,
ivi incluse le condizioni relative all’allocazione del prezzo e gli accordi relativi
al regolamento dei Certificati (i Termini e le Condizioni dell’Offerta Non
Esente). L’Emittente non sarà parte di tali accordi contrattuali con gli investitori
(ad eccezione dei dealers) in relazione all’offerta o alla vendita dei Certificati e,
di conseguenza, il Prospetto di Base e le relative Condizioni Definitive non
conterranno tali informazioni. I Termini e le Condizioni dell’Offerta Non
Esente saranno forniti agli investitori da tale Offerente Autorizzato al momento
17
Sezione A – Introduzione e Avvertenze
dell’Offerta Non Esente. Né l’Emittente, né il Garante né alcuno dei dealers o
degli altri Offerenti Autorizzati assume alcuna responsabilità o obbligo in
relazione a tali informazioni.
Sezione B – L’Emittente
B.1
B.2
Denominazione
legale e
commerciale
dell’Emittente
Domicilio e forma
giuridica
dell'Emittente,
legislazione in base
alla quale
l'Emittente opera
e suo paese di
costituzione
Crédit Agricole CIB Financial Solutions (Crédit Agricole CIB FS o
l’Emittente)
Crédit Agricole Corporate And Investment Bank (Crédit Agricole CIB o il
Garante)
Crédit Agricole CIB FS è una società con responsabilità limitata costituita in
Francia come “société anonyme” domiciliata in Francia. In quanto società
francese con responsabilità limitata, Crédit Agricole CIB FS è soggetta agli
Articoli L.225-1 e seguenti del Libro 2 del Code de commerce francese. In
quanto istituzione finanziaria, Crédit Agricole CIB è soggetta agli Articoli
L.511-1 e seguenti e L.531-1 e seguenti del Code monétaire et financier
francese.
Crédit Agricole CIB è una società per azioni costituita in Francia come “société
anonyme” domiciliata in Francia. In quanto società francese con responsabilità
limitata, Crédit Agricole CIB è soggetta agli Articoli L.225-1 e seguenti del
Libro 2 del Code de commerce francese. In quanto istituzione finanziaria, Crédit
Agricole CIB è soggetta agli Articoli L.511-1 e seguenti e L.531-1 e seguenti del
Code monétaire et financier francese.
18
Sezione B – L’Emittente
B.4b
B.5
B.
12
1
Descrizione delle
tendenze note
riguardanti
l'Emittente e i
settori in cui opera
Descrizione del
gruppo e della
posizione
dell'Emittente
all'interno del
gruppo
Le tendenze note che hanno un effetto significativo sull’Emittente e sul gruppo
Crédit Agricole CIB (il Gruppo) e sui settori in cui l’Emittente ed il Gruppo
operano, includono:
•
la continua evoluzione del mercato economico globale;
•
la raccomandazione da parte dell’Autorità Bancaria Europea di
raggiungere un Core Tier 1 pari ad almeno il 9% ai sensi di Basilea 2.5
a partire dal 30 giugno 2012;
•
l’attuale dibattito circa l’armonizzazione degli standard contabili;
•
cambiamenti nelle prassi di compensazione;
•
il funzionamento dei mercati dei derivati OTC controllati dal Consiglio
di Stabilità Finanziaria (Financial Stability Council);
•
lo US Dodd-Frank Wall Street Reform and Consumer Protection
Act,che contiene una riforma regolamentare di ampia portata
(comprensiva delle restrizioni sulle proprietary trading e sulle attività
relative ai fondi (la cosiddetta “Volcker rule”) nonché le basi per la
supervisione del rischio sistemico e per la vigilanza su alcune attività di
corporate e investment banking); e
•
l’introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie in Francia nel
2012.
Si prega di far riferimento agli elementi B.14 e B.16.
Il Gruppo include Crédit Agricole CIB FS che è una controllata consolidata del
Crédit Agricole CIB. Crédit Agricole CIB FS non ha controllate.
Crédit Agricole CIB è posseduto direttamente da Crédit Agricole S.A, la
capogruppo del gruppo Crédit Agricole (il gruppo Crédit Agricole). Crédit
Agricole CIB è la capogruppo del Gruppo. Il Gruppo è il ramo dei servizi di
investimento e alle imprese del gruppo Crédit Agricole.
B.9
Previsione o stima
degli utili:
Non Applicabile. Crédit Agricole CIB FS non rilascia previsioni o stime di utili.
Non Applicabile. Crédit Agricole CIB non rilascia previsioni o stime di utili.
B.10
Rilievi nella
relazione dei
revisori relativa
alle informazioni
finanziarie di
esercizi passati
Non Applicabile. Non vi erano rilievi nella relazione dei revisori relativa alle
informazioni finanziarie di esercizi passati per Crédit Agricole CIB FS.
Informazioni finanziarie
chiave selezionate e
dichiarazioni attestanti
Non Applicabile. Non vi erano rilievi nella relazione dei revisori relativa alle
informazioni finanziarie di esercizi passati per Crédit Agricole CIB
La seguente tabella mostra le informazioni finanziarie chiave selezionate di
Crédit Agricole CIB alla data del e per il periodo che si conclude il 31 dicembre
2013:1
Modificato mediante supplemento datato 25 Agosto 2014
19
Sezione B – L’Emittente
l’assenza di cambiamenti
negativi sostanziali e di
cambiamenti significativi
Milioni di Euro
31/12/2013
31/12/2012
Totale di Bilancio
589.641*e**
679.600*
—
—
110
536
(c) Capitale sociale (quota del
Gruppo) e anticipi azionisti
15.309
15.131
Totale (a) + (b) + (c)
15.419
15.667
582
(378)
3.748**
3,666
**
703
560
(389)
22
11
(a) Fondo rischi bancari
generali
(b) Interessi di minoranza
Utile netto dell'esercizio
Utile netto attività bancaria
Utile operativo lordo
Quota del Gruppo
Interessi di minoranza
967
*
Dati che tengono conto dell’effetto delle compensazioni “LCH Clearnet LTD Swapclear”
Dati riesposti per il cambiamento nella politica contabile relativa ai nuovi standard di consolidamento ed
all’IFRS 5.
Per assicurare la confrontabilità dei bilanci, ai sensi dell’IFRS 5, le contribuzioni al 31 dicembre 2012 dei bilanci
di Newedge a conto economico del gruppo di Crédit Agricole CIB sono stati riclassificati alla voce Risultato Netto
da attività dismesse o detenute per la vendita
**
La seguente tabella riporta informazioni finanziarie chiave relative a Crédit
2
Agricole CIB alla data del e per il semestre conclusosi il 30 giugno 2014 :
Milioni di Euro
30/06/2014
30/06/2013
572.657
843.972
-
-
95
539
(c) Capitale sociale (quota del
Gruppo) e anticipi azionisti
14.985
15.158
Totale (a) + (b) + (c)
15.080
15.697
525
343
2.120
1.958***
Utile operativo lordo
761
572***
Quota del Gruppo
519
333
6
10
Totale di Bilancio
(a) Fondo rischi bancari generali
(b) Interessi di minoranza
Utile netto dell'esercizio
Utile netto attività bancaria
Interessi di minoranza
***
Dati riesposti per il cambiamento nella politica contabile relativa ai nuovi standard di consolidamento ed
all’IFRS 5. Lo Stato Patrimoniale al 30 giugno 2013 non è stato riesposto per lo standard IFRS 10 a causa
dell’indisponibilità dei dati.
2
Modificato mediante supplemento datato 25 Agosto 2014
20
Sezione B – L’Emittente
Non vi è stata alcuna modifica significativa nella posizione finanziaria o
commerciale di Crédit Agricole CIB dopo il 30 giugno 2014 e nessun
cambiamento sfavorevole significativo nelle sue prospettive dopo il 31 dicembre
2013.
La seguente tabella riporta informazioni finanziarie chiave relative a Crédit
Agricole CIB FS alla data del e per l’esercizio conclusosi il 31 dicembre 2013: 3
Euro
Totale di Bilancio
Risultato netto
31/12/2013
31/12/2012
1.113.605.844
1.464.389.378
543
1.128
Capitale Sociale
225.000
225.000
Utile portato a nuovo
(25.207)
(26.336)
La seguente tabella riporta informazioni finanziarie chiave relative a Crédit
Agricole CIB FS alla data del e per il semestre conclusosi il 30 giugno 2014:
Euro
30/06/2014
30/06/2013
1.484.620.884
1.445.314.776
0
0
Capitale Sociale
225.000
225.000
Utile portato a nuovo
(24.665)
(25.208)
Totale di Bilancio
Risultato netto
Non vi è stata alcuna modifica significativa nella posizione finanziaria o
commerciale di Crédit Agricole CIB FS dopo il 30 giugno 2014 e nessun
cambiamento sfavorevole significativo nelle sue prospettive dopo il 31 dicembre
2013.
B.13
B.14
3
Recenti fatti
sostanzialmente
rilevanti per la
valutazione della
solvibilità
dell’Emittente
Non Applicabile. Non vi sono stati fatti recenti che siano sostanzialmente
rilevanti alla valutazione della solvibilità di Crédit Agricole CIB FS
Dipendenza
dell’Emittente da
altre società
all’interno del
gruppo
Si prega di far riferimento agli elementi B.5 e B.16.
Crédit Agricole CIB FS dipende da Crédit Agricole CIB.
Non Applicabile. Non vi sono stati fatti recenti che siano sostanzialmente
rilevanti per la valutazione della solvibilità di Crédit Agricole CIB.
Crédit Agricole CIB dipende dai risultati delle sue controllate.
Modificato mediante supplemento datato 25 Agosto 2014
21
Sezione B – L’Emittente
B.15
Descrizione delle
principali attività
dell’Emittente
Crédit Agricole CIB FS esercita l’attività di società finanziaria, emettendo
certificati e altri strumenti finanziari.
Le attività principali di Crédit Agricole CIB riguardano principalmente:
Finanziamenti: Le attività di finanziamento combinano i finanziamenti
strutturati e le attività di banca commerciale in Francia e all’estero. La
sindacazione bancaria è coinvolta in entrambe queste attività.
Mercato dei capitali e Investment Banking: Queste attività includono i
mercati dei capitali e i servizi di brokerage, come pure l’Investment Banking.
Private Banking: Le attività di Private Banking forniscono agli investitori
individuali una gamma di servizi di gestione del patrimonio su scala mondiale.
Discontinuing Operations: Il perimetro delle “discontinuing operations” è stato
creato durante il piano di rifocalizzazione e sviluppo di Crédit Agricole CIB
adottato nell’autunno del 2008. Esso comprende le operazioni che hanno subito
il maggior impatto della crisi. Sin da quando la nuova organizzazione di Crédit
Agricole CIB è stata adottata nel terzo trimestre del 2012, a seguito del piano di
assestamento, le “discontinuing operations” includono adesso le attività di
correlazione, i portafogli CDO, CLO e ABS, i derivati azionari con eccezione
delle obbligazioni societarie e convertibili, i derivati esotici su tassi e i portafogli
di attivi deteriorati di sottostanti residenziali.
B.16
B.17
Misura in cui
l’Emittente è
direttamente o
indirettamente
posseduto o
controllato e da
chi e natura di tale
controllo
Crédit Agricole CIB è la controllante diretta di Crédit Agricole CIB FS con una
quota del 100 percento e pertanto controlla Crédit Agricole CIB FS.
Rating di Credito
attribuiti
all’Emittente o ai
suoi titoli di debito
su richiesta
dell’emittente o
con la sua
collaborazione nel
processo di
attribuzione
Crédit Agricole CIB FS non ha rating.
Crédit Agricole S.A. è la controllante diretta di Crédit Agricole CIB con una
quota del 97,33 percento.
I rating attuali di Crédit Agricole CIB sono i seguenti:
Agenzia di rating
Short
Debt
Fitch Ratings Ltd
(Fitch)
F1
A
Moody’s Investor
Services Ltd
(Moody’s)
Prime-1
A2
Standard & Poor’s
Rating Services, a
division of The
McGraw-Hill
Companies, Inc.
A-1
A
22
Term
Senior Long Term
Debt
Sezione B – L’Emittente
(S&P)
I rating di credito saranno considerati ai fini del Regolamento (CE) N.
1060/2009 sulle agenzie di rating del credito (il Regolamento CRA) come se
fossero stati emessi da S&P, Moody’s e Fitch in seguito a registrazione ai sensi
del Regolamento CRA. S&P, Moody’s e Fitch sono costituite nell’Unione
Europea e si sono registrate ai sensi del Regolamento CRA.
I Certificati non hanno ricevuto giudizio di rating.
B.18
Descrizione della
natura e della
portata della
garanzia
Il pagamento di tutti gli importi dovuti in relazione ai Certificati è
irrevocabilmente e incondizionatamente garantito da Crédit Agricole CIB ai
sensi di una garanzia datata 4 aprile 2014 (la Garanzia).
B.19
Informazioni di
cui alla sezione B
sul garante come
se fosse l’emittente
dello stesso tipo di
strumento
finanziario oggetto
della garanzia.
Pertanto fornire le
informazioni
richieste per la
nota di sintesi per
l’allegato
pertinente
Si prega di vedere gli Elementi precedenti in questa Sezione B relativi a Crédit
Agricole CIB quale Garante.
Sezione C – Strumenti Finanziari
C.1
Tipo e classe degli
Strumenti
Finanziari offerti
e/o ammessi alla
negoziazione
Tipo:
I certificati (Certificati) sono emessi dall’Emittente senza pagamento di interessi
e con l’importo dovuto alla scadenza collegato ad una materia prima (un
Certificato con Liquidazione Indicizzata). I Certificati possono anche essere
identificati come Certificati Legati a Materie Prime.
Codice di identificazione:
I Certificati saranno identificati univocamente dal codice ISIN XS1132139491 e
dal Common Code 113213949.
C.2
Valuta di
emissione degli
Strumenti
Finanziari
Nel rispetto di tutte le leggi, regolamenti e direttive applicabili, i Certificati
possono essere emessi in qualsiasi valuta concordata tra il relativo Emittente e il
relativo dealer al momento dell’emissione.
I Certificati saranno denominati in Dollari Statunitensi (“USD”), gli importi degli
interessi (eventuali) saranno pagabili in Euro e qualsiasi importo pagabile alla
scadenza sarà pagato in Euro.
23
Sezione C – Strumenti Finanziari
C.5
Descrizione di
eventuali
restrizioni alla
libera trasferibilità
degli strumenti
finanziari
Il libero trasferimento dei Certificati è soggetto alle restrizioni di vendita degli
Stati Uniti, dell’Area Economica Europea (inclusa Austria, Belgio, Repubblica
Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia,
Stato del Liechtenstein, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo,
Romania, Slovacchia, Spagna, Svezia e Regno Unito), la Regione Amministrativa
Speciale di Hong Kong della Repubblica Popolare Cinese, (Hong Kong), India,
la Repubblica Popolare Cinese, (PRC) Singapore, la Repubblica di Corea e la
Repubblica di Cina (Taiwan).
I Certificati offerti e venduti al di fuori degli Stati Uniti a soggetti non
appartenenti agli Stati Uniti ai sensi della Regulation S dello U.S. Securities Act
del 1933 devono osservare le restrizioni alla vendita.
I Certificati detenuti in un clearing system devono essere trasferiti secondo le
regole, procedure e regolamenti di tale clearing system.
C.8
Descrizione dei
diritti annessi agli
Strumenti
Finanziari
compreso il
ranking e
comprese le
restrizioni a tali
diritti
I Certificati sono emessi in una serie (una Serie) ed hanno termini e condizioni
relativi, tra l'altro, a quanto segue:
Interesse/Liquidazione:
I Certificati non danno diritto al portatore di ricevere il pagamento degli interessi
e danno diritto al portatore di ricevere un importo in contanti alla data di
liquidazione come indicato in maggior dettaglio agli elementi C.9 e C.15.
Ogni riferimento nella presente nota di sintesi ad “interesse” e “importo
nominale” dovranno essere interpretati come riferimenti, rispettivamente, a
“premio” ed “importo nozionale”.
Opzioni:
Non Applicabile. Non vi sono opzioni dei Portatori dei Certificati in relazione ai
Certificati.
Non vi sono opzioni dell’Emittente in relazione ai Certificati.
Eventi che Provocano il Rimborso Anticipato:
I Certificati non possono essere rimborsati prima della relativa data di scadenza
indicata al verificarsi di taluni eventi e/o ad opzione dell’Emittente o del Portatore
dei Certificati. Si veda anche l’elemento C.8 che segue per informazioni sugli altri
eventi, ove applicabile, che possono portare alla liquidazione anticipata dei
Certificati.
Certificati Garantiti:
Non applicabile. I Certificati non sono Certificati Garantiti.
Caratteristiche della Formula
I Certificati presentano una caratteristica che influenza il modo in cui gli importi
pagabili a scadenza sono calcolati, e che si applica nel modo descritto di seguito:
Caratteristica della Formula Doppia Valuta (Liquidazione): Alla luce
dell’applicabilità della Caratteristica della Formula Doppia Valuta (Liquidazione),
l’importo pagabile al momento della liquidazione sarà pagabile in una qualsiasi
delle Valute della Liquidazione. L’importo pagato sarà calcolato dividendo il
rilevante importo di liquidazione da pagarsi per il rilevante Tasso di Cambio della
24
Sezione C – Strumenti Finanziari
Doppia Valuta (Liquidazione) alla data rilevante.
Valuta(e)
Liquidazione:
Data di Liquidazione
della
Euro (“EUR”)
Tasso di Cambio della
Doppia
Valuta
(Liquidazione):
Tasso di cambio
EUR/USD pubblicato
sulla Schermata della
Pagina
Reuters
ECB37 alle 14.15 Ora
dell’Europa Centrale,
alla
Data
di
Determinazione della
Liquidazione
Garanzia:
Il pagamento del capitale e degli interessi in relazione ai Certificati è
incondizionatamente e irrevocabilmente garantito dal Garante ai sensi della
Garanzia.
Liquidazione a seguito della ritenuta FATCA (normativa statunitense per
combattere l'evasione fiscale tramite società offshore):
L'Emittente potrà rimborsare tutti o parte dei Certificati Interessati dalla FATCA e,
nel caso in cui l'Emittente scelga di non rimborsare un Certificato Interessato
dalla FATCA, il detentore di tale Certificato Interessato dalla FATCA potrà
successivamente richiedere all'Emittente di rimborsare tale Certificato Interessato
dalla FATCA.
I Certificati saranno rimborsati al rispettivo Importo di Rimborso al Valore Equo
di Mercato. Un Certificato Interessato dalla FATCA indica un certificato in
relazione al quale (i) l'Emittente o il Garante (qualora tenuto ad effettuare un
pagamento ai sensi della Garanzia) è o sarà obbligato ad effettuare una ritenuta o
detrazione ai sensi di un accordo descritto nella Sezione 1471(b) della Legge
fiscale domestica USA (U.S. Internal Revenue Code) del 1986, e successive
modifiche (la Legge) ovvero qualunque ritenuta o detrazione altrimenti imposta ai
sensi delle Sezioni dalla 1471 alla 1474 della Legge, o di qualunque legislazione,
norma o prassi di natura fiscale o normativa, adottate ai sensi di un accordo
intergovernativo stipulato in relazione all'implementazione di tali sezioni della
Legge, e (ii) l'Emittente o il Garante non può evitare tale obbligo prendendo i
provvedimenti ragionevolmente disponibili.
Liquidazione per Illegalità e Forza Maggiore:
L’Emittente ha il diritto di rimborsare i Certificati in caso di illegalità o forza
maggiore.
Eventi di turbativa del Mercato:
25
Sezione C – Strumenti Finanziari
Al verificarsi di un evento di turbativa del mercato in relazione a un Sottostante,
la relativa data di osservazione che si riferisce al Sottostante può essere soggetta a
differimento, la relativa data di pagamento degli interessi o del rimborso può
essere soggetta a differimento, i Certificati possono essere rimborsati
anticipatamente o l’Agente di Calcolo può stabilire il valore equo di mercato del
relativo Sottostante.
Altri eventi che hanno un effetto significativo sui Certificati:
Se si verifica qualsiasi altro evento, diverso da un evento di turbativa del mercato
e un evento di turbativa addizionale, che l'Agente di Calcolo determini, agendo in
buona fede, avere un effetto significativo sui Certificati, i Certificati possono
essere soggetti a rettifiche o possono essere rimborsati anticipatamente all'Importo
di Rimborso al Valore Equo di Mercato.
L’Importo di Rimborso al Valore Equo di Mercato sarà, in relazione a un
Certificato, pari al valore equo di mercato del Certificato alla (o intorno alla) data
di rimborso anticipato, tenendo conto, a titolo esemplificativo, la detrazione
dell'Importo di Copertura ma senza tener alcun conto della situazione finanziaria
del relativo emittente e/o del Garante.
Importi di Copertura rappresentano le perdite o i costi (espressi come cifra
positiva) sostenuti dal relativo Emittente o da qualunque sua affiliata, o i guadagni
(espressi come cifra negativa) realizzati dal relativo Emittente o da qualunque sua
affiliata, nell'ambito dello scioglimento degli accordi di copertura stipulati in
relazione ai relativi Certificati (dall'Emittente, dal Garante ovvero indirettamente
tramite un'affiliata).
L’Importo di Rimborso al Valore Equo di Mercato non potrà essere un numero
negativo.
Ritenute fiscali:
I Portatori dei Certificati devono pagare tutte le spese specificate relative ai
Certificati.
Né l’Emittente né il Garante saranno responsabili o comunque obbligati a pagare
alcuna tassa, imposta, ritenuta o altro pagamento che possano derivare dalla
proprietà, trasferimento, esercizio o esecuzione di qualsiasi Certificato e tutti i
pagamenti effettuati dall’Emittente o dal Garante non saranno soggetti ad alcuna
tassa, imposta, ritenuta o altro pagamento che possa essere richiesto di essere
effettuato, pagato, trattenuto o dedotto.
Assemblee:
I termini dei Certificati contengono clausole per la convocazione delle assemblee
dei portatori dei Certificati per esaminare questioni che riguardano i loro interessi
comuni. Queste clausole permettono che maggioranze prescritte vincolino tutti i
portatori, inclusi i portatori che non hanno partecipato e votato alla relativa
assemblea e portatori che hanno votato in modo contrario alla maggioranza.
Legge Regolatrice:
I Certificati sono soggetti alla legge inglese.
26
Sezione C – Strumenti Finanziari
C.9
Disposizioni
relative agli
interessi, alla
scadenza, al
rimborso e al
rendimento, e
nome del
rappresentante dei
portatori dei titoli
di debito
Liquidazione:
È previsto che i Certificati vengano liquidati il 1 dicembre 2020 mediante
pagamento da parte dell’Emittente dell’Importo di Liquidazione Finale
Metodo di Liquidazione:
L’Importo di Liquidazione Finale sarà calcolato in conformità alla Liquidazione
Performance e sarà pagabile nella Valuta della Liquidazione ai sensi della
Caratteristica della Formula Doppia Valuta (Liquidazione).
I Costi per lo Scioglimento della Liquidazione sono pari a zero (0).
Liquidazione Performance: Il Metodo di Liquidazione che corrisponde
all’Importo di Liquidazione Finale è la Liquidazione Performance. L’Importo di
Liquidazione Finale applicabile ai Certificati è calcolato come (i) i Costi di
Scioglimento della Liquidazione sottratti dal (ii) risultato della somma tra il
Prezzo di Riferimento e la Formula della Liquidazione calcolata utilizzando la
Formula della Liquidazione Standard moltiplicato per il Valore Nominale.
Valore Nominale indica USD 100.
Prezzo di Riferimento indica 100%.
Formula della Liquidazione Standard indica Liquidazione con Partecipazione
Anno su Anno Standard.
Rappresentanza dei Portatori dei Certificati:
Non vi sono trustees o altri rappresentanti dei Portatori dei Certificati.
L’importo di Liquidazione Finale dovuto ai sensi dei Certificati sarà calcolato in
USD ma sarà pagato in EUR al tasso di cambio EUR/USD fissato alla Data di
27
Sezione C – Strumenti Finanziari
Determinazione della Liquidazione, cioé due Giorni Lavorativi del Tasso di
Cambio prima della relativa data di pagamento. Tale caratteristica è stata
aggiunta per agevolare gli investitori che volessero investire in Certificati
denominati in USD ma siano in grado solamente di ricevere pagamenti in EUR
(ad esempio se hanno accesso esclusivamente a conti titoli denominati in EUR).
L’importo capitale dei Certificati è denominato in USD ed è protetto in USD. Gli
investitori che calcolano la performance del loro investimento in EUR sono
esposti al rischio di cambio sfavorevole nel tasso di cambio EUR/USD (a causa,
tra l’altro, della svalutazione del USD) ed al rischio che le autorità aventi
giurisdizione sull’EUR possano imporre controlli sui cambi. Pertanto, essi
potrebbero ricevere un Importo di Liquidazione Finale in EUR che é inferiore
rispetto all’Importo Nominale.
C.10
Componente
derivata nel
pagamento degli
interessi
Non Applicabile. I Certificati non presentano una componente derivativa nei
pagamenti degli interessi
C.11
Ammissione alla
negoziazione degli
strumenti
finanziari
E’ stata presentata domanda dall’Emittente (o per suo conto) per l'ammissione dei
Certificati alle negoziazioni nel mercato regolamentato SEDEX di Borsa Italiana
S.p.A. (Certificati Quotati Italiani) con effetto dalla Data di Emissione o quanto
prima possibile successivamente a tale data.
Distribuzione:
I Certificati saranno offerti al pubblico in Italia.
C.15
Descrizione del
modo in cui il
valore
dell’investimento è
condizionato dal
valore dell’attivo
sottostante
Certificati con Liquidazione Indicizzata: I Certificati sono Certificati con
Liquidazione Indicizzata. L'importo pagabile in sede di liquidazione alla Data di
Liquidazione sarà calcolato sulla base della Formula della Liquidazione che è
calcolata in conformità alla Liquidazione Performance ed espressa in termini
percentuali. Dove il Valore del Sottostante riflette il prezzo, livello o tasso del
rilevante Sottostante (a prescindere dalla valuta di denominazione di tale prezzo,
del livello o del tasso, a seconda dei casi) in un dato momento e la(e) Data(e) di
Determinazione della Liquidazione è/sono 2 (due) Giorni Lavorativi di Londra,
New York e TARGET2 immediatamente precedenti la Data di Liquidazione.
Sottostanti: Materia Prima: Oro.
Liquidazione con Partecipazione Anno su Anno Standard: I Certificati sono altresì
Certificati con Liquidazione con Partecipazione Anno su Anno Standard. La
Formula della Liquidazione applicabile ai Certificati viene calcolata alla Data di
Determinazione della Liquidazione come il minore tra (a) il Cap e (b) il maggiore
tra (i) il Floor e (ii) la Leva Finanziaria moltiplicata per la somma del Margine e il
risultato del Valore del Sottostante alla Data Finale di Osservazione del
Sottostante diviso per il Valore del Sottostante alla Data Iniziale di Osservazione
del Sottostante.
28
Sezione C – Strumenti Finanziari
Sottostante:
Data(e) di
Determinazione
della Liquidazione:
Data(e)
di
Osservazione
del
Sottostante
Iniziale(i):
Data(e)
Osservazione
Sottostante
Finale(i):
Materia
Prima:
2 (due) Giorni
Lavorativi
di
Londra, New York
e
TARGET2
immediatamente
precedenti la Data
di Liquidazione.
La Data
Emissione
3 (tre) Giorni
Lavorativi
di
Londra, New York
e
TARGET2
immediatamente
precedenti la Data
di Liquidazione.
Oro
di
di
del
Cap:
Floor:
Leva:
Margine:
26,50%
0%
100%
-(meno)1
C.16
Data di scadenza o
Data di
liquidazione
Nel rispetto di tutte le leggi, regolamenti e direttive rilevanti la data finale di
liquidazione dei Certificati è il 1 dicembre 2020.
C.17
Modalità di
regolamento degli
strumenti derivati
I Certificati saranno regolati per contanti il 1 dicembre 2014. I Certificati saranno
consegnati il 1 dicembre 2014 a fronte del pagamento del prezzo di emissione dei
Certificati.
I Certificati sono compensati tramite Euroclear /Clearstream, Luxembourg e
tramite Monte Titoli S.p.A. ed il regolamento avverrà secondo le procedure e le
pratiche locali previste per tali clearing system.
C.18
Modalità in base
alle quali si
generano i
proventi degli
strumenti derivati
Il valore del sottostante avrà un impatto l'importo pagato alla data di liquidazione
come indicato in dettaglio agli elementi C.8 e C.15.
C.19
Il prezzo di
riferimento
definitivo del
sottostante
Il valore finale del sottostante è calcolato in relazione al prezzo, livello o tasso del
sottostante (a prescindere dalla valuta di denominazione di tale prezzo, del livello
o del tasso, a seconda dei casi) al momento rilevante alla Data di Osservazione del
Sottostante Finale, come calcolato dall’agente di calcolo.
C.20
Descrizione del
tipo di sottostante
Il Sottostante è una materia prima.
Indicazione del
mercato sul quale
gli strumenti
finanziari saranno
negoziati e per il
quale è stato
I Certificati saranno ammessi alla negoziazione sul SEDEX di Borsa Italiana
S.p.A. dalla Data di Emissione o non appena possibile successivamente a tale
data e saranno offerti al pubblico in Italia.
C.21
Informazioni relative ad essa si trovano alla Schermata della Pagina Reuters
GOFO.
29
Sezione C – Strumenti Finanziari
pubblicato il
prospetto
Sezione D – Rischi
D.2
Principali rischi specifici
per l’Emittente
Vi sono fattori chiave di rischio relativi all’Emittente, le proprie
operazioni, il mercato in cui opera e la propria struttura che possono
avere un impatto sulla capacità dell’Emittente di adempiere i propri
obblighi relativi ai Certificati emessi in base al Programma.
I fattori chiave di rischio relativi a Crédit Agricole CIB FG, Crédit
Agricole CIB FP or Crédit Agricole CIB FS:
D.3
Principali rischi specifici
per gli Strumenti
Finanziari
•
gestione del rischio;
•
rischio di credito;
•
rischio di liquidità;
•
rischio di tassi di interesse; e
•
rischio di esposizioni in valuta estera.
I seguenti fattori chiave di rischio sono sostanziali ai fini della
valutazione dei rischi associati ai Certificati:
•
I Certificati potrebbero non essere un investimento adeguato per
tutti gli investitori;
•
Rischi relativi alla struttura di una particolare emissione di
Certificati:
(i)
•
Certificati strutturati;
Rischi relativi ai Certificati in generale:
(i)
Modifica;
(ii)
Legge fallimentare francese;
(iii)
Tassazione;
(iv)
Assenza di gross-up;
(v)
Direttiva del Consiglio della Comunità Europea 2003/48/CE
sulla tassazione dei redditi da risparmio;
(vi)
Proposta Tassazione sulle Transazioni Finanziare;
(vii)
Potenziale ritenuta derivante dalla legislazione fiscale
statunitense (Foreign Account Tax Compliance withholding);
(viii) Legislazione che ha un impatto sui pagamenti equivalenti a
dividendi;
(ix)
Modifiche legislative;
(x)
Illegalità e Forza Maggiore;
(xi)
Certificati i cui tagli comportano multipli interi: Certificati
definitivi;
(xii)
Conflitti di Interesse – Agente di Calcolo;
(xiii) Potenziali conflitti di interesse;
30
Sezione D – Rischi
(xiv) Potenziali conflitti di interesse relativi ai distributori;
(xv)
Alcune considerazione relative alle offerte pubbliche dei
Certificati;
(xvi) I rischi possono essere composti;
•
Rischi relativi al mercato in generale:
(xvii) Il mercato secondario in generale;
(xviii) Mercati Illiquidi;
(xix) Rischi di cambio e controlli sui cambi;
(xx)
Rischi dei tassi di interesse;
(xxi) I rating di credito possono non riflettere tutti i rischi;
(xxii) Effetto di un Abbassamento di un Rating di Credito;
(xxiii) Valore di mercato dei Certificati;
•
Considerazioni legali sull’investimento possono limitare certi
investimenti:
(xxiv) Valutazioni e pareri indipendenti;
(xxv) Nessuna garanzia di affidabilità;
(xxvi) Restrizioni al trasferimento;
•
Rischi relativi ai Certificati legati a materie prime;
•
Alcuni rischi relativi alla copertura;
•
Rischi relativi agli eventi di turbativa;
•
Rischio relativo alle formule di pagamento degli interessi standard
ed alle formule di pagamento della liquidazione standard:
(xxvii)
cap e floor;
(xxviii) fattori di leva finanziaria;
•
(xxix)
valore di panieri di sottostanti;
(xxx)
attenzione sulla variazione della performance
sottostante piuttosto che sul suo livello;
(xxxi)
certificati con tasso fisso/variabile;
Rischi relativi alle caratteristiche della formula
(i)
•
D.6
Avvertenza agli investitori
sul possibile rischio di
perdita del valore del loro
investimento
del
doppia valuta;
Rischi relativi ai metodi di liquidazione.
(i)
liquidazione performance;
(ii)
Importo di Liquidazione all’Equo Valore di Mercato;
(iii)
Costi di scioglimento della Liquidazione.
Si prega di far riferimento anche al punto D.3.
Il capitale investito nei Certificati è a rischio. Di conseguenza
l’importo che un potenziale investitore può ricevere al rimborso dei
suoi Certificati potrà essere inferiore rispetto all’importo da esso
investito e potrà essere pari a zero (0).
Gli Investitori possono perdere fino all’intero valore del loro
31
Sezione D – Rischi
investimento se:
1.
le relative condizioni di liquidazione non prevedono il rimborso
totale del prezzo iniziale di acquisto all'atto del rimborso o ad un
determinato rimborso anticipato e l’andamento della(delle)
attività sottostante(i) è tale per cui l'importo dovuto in base ai
Certificati è inferiore al prezzo iniziale di acquisto;
2.
l’investitore vende i propri Certificati prima del rimborso stabilito
sul mercato secondario a un importo che è inferiore al prezzo
iniziale di acquisto;
3.
il relativo Emittente è soggetto a procedure di insolvenza o
fallimentari o qualche altro evento che influenza negativamente la
capacità del relativo Emittente di ripagare gli importi dovuti in
base ai Certificati;
4.
i Certificati sono rimborsati anticipatamente per ragioni al di fuori
del controllo del relativo Emittente, (quali modifiche nella legge
applicabile o eventi di mercato relativi al(agli) attivo(i)
sottostante(i)) e l'importo pagato o consegnato è inferiore al
prezzo iniziale di acquisto; oppure
5.
i Certificati sono soggetti a certe rettifiche o valutazioni
alternative a seguito di determinati eventi di turbativa del mercato
che hanno come effetto la riduzione dell’importo da pagare o
consegnare a un importo o valore che sia inferiore rispetto al
prezzo iniziale di acquisto.
Sezione E – Offerta
E.2b
Ragioni dell’offerta e
impiego dei proventi, se
diversi dalla ricerca del
profitto e/o dalla copertura
di determinati rischi
Non Applicabile. Le ragioni dell’offerta e i ricavi netti dell’emissione
sono finalizzati alla realizzazione di profitti ed alla copertura di alcuni
rischi.
E.3
Termini e condizioni
dell’offerta
I Certificati sono offerti al pubblico tramite una Offerta Non-Esente in
Italia. Ogni investitore che intenda acquistare o che acquisti un
Certificato da parte di un Offerente Autorizzato lo farà, e le offerte e
vendite dei Certificati ad un investitore da parte di un Offerente
Autorizzato saranno effettuate, in conformità a tutti i termini ed agli altri
accordi in essere tra tale Offerente Autorizzato e tale investitore anche
con riferimento agli accordi sul prezzo, assegnazione e regolamento.
Prezzo d’Offerta:
Prezzo di Emissione (di cui un importo massimo
annuo pari al 3,50% è rappresentato da
commissioni di collocamento pagabili in anticipo
ai Collocatori)
L’Emittente ha nominato i seguenti collocatori (i
Collocatori) per collocare i Certificati in Italia:
32
Sezione E – Offerta
Cassa Di Risparmio Di Parma e Piacenza
S.p.A.,
via Università 1
43121 Parma
Italia
Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A.
Corso Cavour, 86
19121 La Spezia,
Italia
Banca Popolare Friuladria S.p.A.
Piazza XX Settembre, 2
33170 Pordenone,
Italia
Condizioni a cui
l’offerta è soggetta:
L'Offerta dei Certificati è condizionata alla loro
emissione.
L’Emittente si riserva il diritto, a propria assoluta
discrezione, di cancellare l’offerta e l'emissione
dei
Certificati
in
qualsiasi
momento,
anteriormente alla Data di Emissione.
L’Emittente pubblicherà un avviso sul sito
internet del Garante (http://www.ca-cib.com/ouroffers/rates-credit-and-cross-assetsderivatives.htm) nel caso in cui l’offerta venga
cancellata ed i Certificati non siano emessi ai
sensi di quanto precede.
Resta inteso che, qualora un potenziale investitore
abbia presentato una richiesta di adesione e
l’Emittente eserciti il proprio diritto di cancellare
l’offerta, tale potenziale investitore non avrà
diritto di ricevere alcun Certificato
Descrizione
procedura
adesione:
della
di
Gli investitori possono fare domanda di
sottoscrizione dei Certificati durante il Periodo di
Offerta.
Il Periodo di Offerta può essere abbreviato o
esteso in qualsiasi momento per qualsiasi ragione.
In tale caso, l’Emittente informerà gli investitori
quanto prima possibile prima della fine del
Periodo di Offerta mediante avviso pubblicato sul
sito internet del Garante (http://www.cacib.com/our-offers/rates-credit-and-cross-assetsderivatives.htm).
Richieste dei Certificati possono essere presentate
33
Sezione E – Offerta
durante il Periodo di Offerta attraverso i
Collocatori. Le richieste di adesione possono
essere effettuate in conformità alle normali
procedure dei Collocatori. I potenziali investitori
non dovranno necessariamente stipulare alcun
accordo contrattuale direttamente con l’Emittente
o il Dealer in merito alla sottoscrizione dei
Certificati.
Un potenziale investitore deve contattare un
Collocatore prima del termine del Periodo di
Offerta. Un potenziale investitore sottoscriverà i
Certificati in conformità agli accordi presi con i
Collocatori relativamente alla sottoscrizione di
titoli in generale.
Non sono previsti criteri di allocazione
predeterminati. I Collocatori adotteranno criteri di
allocazione che assicurino la parità di trattamento
dei potenziali investitori. Tutti i Certificati
richiesti attraverso i Collocatori durante il Periodo
di Offerta saranno assegnati fatto salvo per quanto
qui diversamente indicato.
Descrizione della
possibilità di ridurre
le sottoscrizioni e
delle modalità di
restituzione
ai
richiedenti dei fondi
versati in eccesso:
Non applicabile
I Collocatori, d’accordo con l’Emittente, si
riservano il diritto di accettare ogni richiesta di
sottoscrizione dei Certificati in eccesso rispetto
all’importo capitale massimo complessivo dei
Certificati pari a 200.000 Certificati e l’Emittente
può aumentare l’importo capitale massimo
complessivo dei Certificati.
L’Emittente pubblicherà un avviso sul sito
internet del Garante (http://www.ca-cib.com/ouroffers/rates-credit-and-cross-assetsderivatives.htm) nel caso in cui il Numero
Complessivo Massimo dei Certificati pari a
200.000 di Certificati sia superato ed il Numero
Complessivo Massimo dei Certificati sia
aumentato.
Informazioni
sull’importo
minimo
e/o
massimo
della
richiesta:
Non esiste alcun importo massimo di adesione.
Informazioni sulla
modalità e i termini
I Certificati saranno disponibili su base consegna
a fronte di pagamento.
34
L’importo minimo di adesione è USD 100.
Sezione E – Offerta
del pagamento a
saldo
e
della
consegna
dei
Certificati:
I Certificati offerti agli investitori saranno emessi
alla Data di Emissione a fronte del pagamento da
parte dei Collocatori, attraverso il Dealer,
all’Emittente delle somme lorde di sottoscrizione.
Ognuno di tali investitori sarà informato dal
rilevante Collocatore degli accordi di regolamento
relativi a Certificati al momento dell’adesione da
parte di tale investitore.
L’Emittente stima che i Certificati saranno
consegnati mediante registrazione contabile sui
rispettivi conti titoli degli acquirenti alla, o
attorno alla, Data di Emissione.
Modalità e data in
cui
i
risultati
dell'offerta saranno
resi pubblici:
Pubblicazione sul sito internet del garante
(http://www.ca-cib.com/our-offers/rates-creditand-cross-assets-derivatives.htm) alla, o attorno
alla, Data di Emissione.
Procedura
per
l’esercizio
di
qualsiasi diritto di
prelazione,
negoziabilità
di
diritti di adesione e
trattamento
dei
diritti di adesione
non esercitati:
Non Applicabile
Se
una
(delle)
tranche è (sono)
stata(e) riservata(e)
a certi paesi:
Non Applicabile
Processo
di
comunicazione agli
aderenti
dell’importo
assegnato
e
l’indicazione se la
negoziazione può
iniziare prima di
tale comunicazione:
Gli aderenti saranno informati del successo della
loro adesione direttamente dai Collocatori.
Importo della spesa
e delle imposte
specificatamente
addebitate
al
sottoscrittore
o
all’acquirente:
La responsabilità per ogni implicazione fiscale
dell’investimento nei presenti Certificati è
addossata interamente al sottoscrittore o
acquirente.
35
Le negoziazioni dei Certificati può iniziare alla
Data di Emissione.
Per quanto riguarda il Prezzo di Offerta, che
include le commissioni pagabili in anticipo ai
Collocatori si veda il paragrafo "Prezzo di
Sezione E – Offerta
Offerta" che precede.
E.4
Interessi significativi per
l’emissione compresi
interessi confliggenti.
Non Applicabile. Per quanto a conoscenza dell’Emittente, nessuna
persona coinvolta nell’offerta dei Certificati ha un interesse sostanziale
nell’offerta, inclusi interessi in conflitto.
E.7
Spese stimate addebitate
all’investitore
Non Applicabile. Non vi sono spese addebitate all’investitore da parte
dell’Emittente.
36
ALLEGATO B – MODELLO DI AVVISO DI RINUNCIA
AVVISO DI RINUNCIA
(da completarsi da parte dell’investitore finale nei Certificati)
CRÉDIT AGRICOLE CORPORATE AND INVESTMENT BANK
(società a responsabilità limitata costituita in Francia in forma di “Société Anonyme”)
e
CRÉDIT AGRICOLE CIB FINANCIAL PRODUCTS (GUERNSEY) LIMITED
(società a responsabilità limitata costituita in Guernsey)
e
CRÉDIT AGRICOLE CIB FINANCE (GUERNSEY) LIMITED
(società a responsabilità limitata costituita in Guernsey)
e
CRÉDIT AGRICOLE CIB FINANCIAL SOLUTIONS
(società a responsabilità limitata costituita in Francia)
Emissione di [200.000] Certificati con Liquidazione Legata a Materie Prime nel mese di dicembre 2020
ISIN: XS1132139491
(i “Certificati”)
A:
[Euroclear or Clearstream, Luxembourg]
[indirizzo]
Numero di Fax: [●]]
(l’“Intermediario Finanziario”)
c/c
Emittente
[indirizzo]
Numero di Fax: [●]
c/c
Agente Principale per i Certificati
[indirizzo]
37
Numero di Fax: [●]
Noi/io sottoscritti/o investitori/e finali/e nei Certificati con la presente comunichiamo di voler rinunciare
all’esercizio automatico alla Data di Esercizio che cadrà 2 (due) Giorni Lavorativi di Londra, New York e
TARGET2 precedenti la Data di Liquidazione (i.e 1 dicembre 2020) dei diritti attribuiti dai Certificati in
conformità alle Condizioni.
Numero di Serie dei Certificati:
Numero di Certificati oggetto del presente avviso:
_______________________________
Noi/io sottoscritti/o comprendono/e che nel caso in cui il presente Avviso di Rinuncia non venga completato e
consegnato secondo quanto previsto dalle Condizioni o venga ritenuto incompleto o non in forma adeguata (ad
avviso dell’Agente Italiano per l’Emissione), sarà considerato nullo ed inefficace.
Ove il presente Avviso di Rinuncia sia successivamente corretto in modo ritenuto soddisfacente
dall’Intermediario Finanziario, esso sarà inteso quale nuovo Avviso di Rinuncia depositato nel momento in cui
tale correzione è stata consegnata all’Intermediario Finanziario.
I termini definiti nelle Condizioni manterranno il medesimo significato nel presente Avviso di Rinuncia.
Luogo e Data:
_______________________________
Nome dell’investitore finale nei Certificati
_______________________________
Firma
38
39
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
9
File Size
229 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content