close

Enter

Log in using OpenID

5C sc - Liceo Primo Levi

embedDownload
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Liceo Scientifico “Primo Levi”
con annessa Sezione Classica di San Donato Milanese
via Martiri di Cefalonia, 46 – 20097 San Donato Milanese (Mi)
5C Liceo scientifico sperimentazione PNI a.s. 2013/14
Prot.2037/C29c
DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE
La classe
La classe è composta da 18 alunni (13 maschi, 5 femmine).
Nel corso del triennio la classe, che in terza contava 29 alunni, ha subito la riduzione di numero per
trasferimenti o non ammissione alla classe successiva; ha goduto di continuità didattica degli insegnanti di: lettere , matematica, educazione fisica e religione cattolica; l’insegnante di fisica, di disegno e storia dell’arte, di storia e di filosofia è cambiato ogni anno; in quinta è cambiato il docente
di scienze; il docente di inglese mantiene la continuità dalla quarta.
Al termine del quarto anno la classe ha conseguito una preparazione mediamente buona . Tutti quelli che hanno partecipato al progetto UNISCI, organizzato dalla scuola, hanno superato il pre-test selettivo d’istituto ed il test d’ingresso al Politecnico di Milano. Alcuni hanno superato il test
d’ingresso anche ad altre Università.
Il quarto anno gli studenti della classe hanno partecipato a un corso di vela in cui, oltre alle abilità
tecniche (tutti gli studenti al termine del corso erano in grado di navigare su percorso obbligato)
hanno messo in gioco spirito di adattamento e capacità di collaborazione avendo dovuto svolgere
servizi per la collettività (pulizie, sistemazioni degli spazi, distribuzione dei pasti, …). L’ attività
svolta, che ha visto convergere valori sportivi, educativi, formativi, ha consentito di mettere in evidenza il senso della trasversalità e dell’unicità dei saperi.
Nel quinto anno il comportamento è sempre stato corretto e la partecipazione al lavoro svolto in
classe è stata soddisfacente: alcuni studenti si sono distinti per capacità critica, continuità, serietà di
impegno, ottimo profitto e spirito di collaborazione, altri hanno fatto registrare sostanziali progressi
rispetto ai livelli di partenza giungendo a risultati globalmente positivi.
Tutti hanno dimostrato maturità di comportamento in diverse iniziative e manifestazioni organizzate
dalla scuola e capacità di scelta nell’orientamento post-liceale.
Lo studente Cavalli Luca ha superato brillantemente le selezioni provinciali, regionali e nazionali
dei Giochi della Matematica, ha ottenuto ottimi risultati nella finale nazionale ed è stato premiato
con la medaglia d’argento.
Finalità dell’indirizzo PNI
Il corso PNI si propone il conseguimento di un’ampia e ricca cultura generale che si sostanzia in
una particolare attenzione al mondo delle scienze fisiche, matematiche e naturali, rispettando
l’equilibrio tra sapere scientifico e sapere umanistico.
1
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Iniziative culturali complementari nel quinto anno
•
•
•
•
•
•
Viaggio di istruzione a Barcellona
Rappresentazione teatrale “La banalità del male” tratta da un’opera di Arendt
Uscite didattiche : Planetario civico di Milano e Osservatorio astronomico di Brera
Spettacolo teatrale in lingua inglese “The Picture of Dorian Gray”
Spettacolo teatrale “Donne e mafia”
Spettacolo teatrale inscenato dagli studenti della scuola, “Edipo re”, il cui ruolo di protagonista è
stato rappresentato dallo studente Fustagni Giulio, che si è distinto per spiccata capacità espressiva e
recitativa.
COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE
ITALIANO/LATINO
STORIA
FILOSOFIA
MATEMATICA
FISICA
INGLESE
SCIENZE NATURALI
DISEGNO
SCIENZE MOTORIE
RELIGIONE
Coggiola Pittoni Luisa
Floriddia Giovanna
Floriddia Giovanna
Cimento Simonetta
Cimento Simonetta
Brunelli Marcella
Bertini Mara
Navarra Massimo
Fiorini Gianluigi
Sangermani Pietro
OBIETTIVI TRASVERSALI
•
Obiettivi proposti
Obiettivi
1. Acquisizione di capacità di comprendere, strutturare ed elaborare un testo ricorrendo ai linguaggi
specifici
2. Capacità di selezionare e collegare tematiche pluridisciplinari
3. Capacità di gestire autonomamente lo studio personale
•
Indicatori (relativi all’ob. misurato: n. 1)
Conosce, comprende e utilizza adeguatamente il linguaggio specifico.
Rileva gli snodi concettuali di un testo
Obiettivi conseguiti
La maggior parte della classe ha avuto una frequenza regolare e una partecipazione attiva alla vita
scolastica. Mediamente sono stati raggiunti gli obiettivi 1 e 2. Molti studenti hanno pienamente
conseguito anche l’obiettivo 3, grazie ad un impegno costante e a un buon lavoro di approfondimento personale.
2
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
CONTENUTI DELL’INSEGNAMENTO
Nelle seguenti tabelle sinottiche sono riportati gli “oggetti” dell’insegnamento (contenuti, metodi, mezzi, spazi e tempi del percorso formativo, criteri, strumenti di valutazione adottati, obiettivi raggiunti…).
Seguono alcune indicazioni di temi trattati esplicitamente in più discipline. Queste tematiche sono state
enucleate incrociando gli argomenti trattati dai singoli docenti.
Per un elenco particolare degli argomenti svolti durante l’anno scolastico, con la puntuale elencazione
delle letture ecc., si rinvia ai contenuti disciplinari specifici allegati al presente documento.
3
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Contenuti con espliciti richiami nelle diverse discipline
Area umanistico letteraria
Italiano: Foscolo
Neoclassicismo e armonia Arte (Canova)
di forme
Inglese (Keats)
Italiano (L’Italia e la cultura romantica europea; polemica tra
classicisti e romantici; Manzoni , Leopardi)
Cultura e società nel Ro- Inglese (Blake, Wordsworth, Coleridge, Keats)
manticismo
Filosofia (Romanticismo tedesco, Fichte, Schelling, Hegel)
Arte ( Gèricault, Delacroix)
Italiano (il Realismo nell’età romantica; Naturalismo e Verismo; Realismo e Verismo nella nuova letteratura italiana;Verga)
Inglese (Hardy)
Cultura positivista e realiFilosofia (I caratteri del Positivismo)
smo
Arte (Realismo,Courbet, Fattori, Impressionismo, Divisionismo, architettura in ferro)
Progresso
Italiano (i poeti di fronte al “progresso”)
Arte (Impressionismo, Futurismo, architettura nel XX secolo)
Filosofia (Positivismo, neopositivismo)
Inglese (Huxley)
Storia ( la seconda rivoluzione industriale)
4
Area scientifica
Scienze motorie: equilibrio posturale
Scienze naturali (Lo spettro elettromagnetico e
l’indagine astrofisica; la conoscenza della struttura del
globo terrestre, dei suoi movimenti e delle conseguenze;
l’indagine geologica; fenomeni endogeni)
Scienze naturali: l’evoluzione dei modelli scientifici in
campo astronomico e geologico
Fisica: modelli fisici e loro verifiche
Scienze motorie: la forma e il benessere (la back school,
la ginnastica dolce, l’allenamento sportivo)
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Inglese (La concezione della natura nel romanticismo Word- Scienze naturali (Il concetto di universo e di globo terrestre con l’evolversi dei modelli cosmologici e geologiLa concezione della natu- sworth, Coleridge, P.B.Shelley e Keats)
Italiano
(Leopardi,
Verga,
Carducci,
Pascoli,
Montale)
ci
ra
Filosofia (Romanticismo, Schelling, Schopenhauer)
Latino (Lucrezio, Cicerone)
Arte (Romanticismo,Macchiaioli )
Italiano ( Verismo e Verga; Decadentismo; letteratura di inizio
secolo di fronte alla modernità, avanguardie; Svevo, Pirandello,
Montale, Ungaretti, Saba)
Inglese (Hardy, Wilde)
Crisi e decadenza
Storia (Il primo dopoguerra, la crisi del ’29, il secondo dopoguerra)
Filosofia ( Nietzsche, Freud)
Arte (L’Art Nouveau : W. Morris)
Italiano ( D’Annunzio, Ungaretti, Saba)
Arte ( Picasso)
Storia (la grande guerra, la rivoluzione russa, la seconda guerra
La guerra
mondiale, la guerra fredda,)
Filosofia ( Freud, Nietzsche)
Inglese (The War Poets)
Italiano Il viaggio interiore nella psiche: Svevo
Il viaggio
Filosofia: Freud
5
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Latino (Lucrezio, Seneca)
Italiano (Dante; Leopardi e Manzoni; Pascoli; D’Annunzio, PiL’uomo, il cosmo e il randello, Svevo, Montale)
Inglese (Hardy, T.S.Eliot, Huxley, Golding, Beckett)
tempo
Filosofia (Kant; Nietzsche; Freud)
Scienze naturali(La rivoluzione copernicana; Keplero;
Galilei; Newton; l’universo in espansione e il Big-Bang;
l’evoluzione del modello cosmologico e del sistema solare)
Matematica: probabilità
Filosofia (Romanticismo tedesco, Schelling, Positivismo, Pop- Scienze naturali : l’attrazione gravitazionale, il modello
per)
newtoniano e la forza gravitazionale; il campo magnetico
Forze della natura, enerterrestre; rocce e combustibili fossili.
gia e modelli scientifici
Fisica : campo elettrico e magnetico
Scienze motorie: la forza e il suo allenamento.
Filosofia ( Fichte, Hegel, Marx, Arendt, Popper)
Concezione dello stato e Storia ( i Totalitarismi)
visioni politiche tra ‘800 e Inglese (P.B.Shelley, Orwell, Huxley, Golding)
‘900
6
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
VERSIONE SINTETICA DEI PROGRAMMI DISCIPLINARI
ITALIANO
LATINO
INGLESE
STORIA
FILOSOFIA
•Ugo Foscolo
De rerum natura di Lucrezio
Romanticism
• Destra e sinistra storica
• Kant
Il movimento romantico:
• La poetica lucreziana
• The Gothic Novel
• Seconda rivoluzione industriale
•Ssvolgimento del Romanticismo letterario in Italia
• Il concetto di natura in Lucrezio
• Il Romanticismo
tedesco
• Alessandro Manzoni
I Catilinaria (brani scelti) di
Cicerone
• Giacomo Leopardi
M. Shelley
•Età giolittiana
• J. Austen
• L‘imperialismo
Romantic Poetry
• Il difficile equilibrio europeo
L’età del Realismo:
• La riflessione teorica sullo
Stato
• W. Blake
Nell’area del Decadentismo
The Victorian Age
• La nuova poetica
pressione e terrore; letteratura
tra reazione e ritiro nell’otium
filosofico
• D’Annunzio e l’estetismo
Seneca, Petronio, Lucano
• C. Dickens
• W. Wordsworth : the
• il Naturalismo positivistico e il • Centralità dell’uomo politico poet of Nature
Verismo di Verga
• S.T .Coleridge
• La Scapigliatura
• P.B. Shelley
STORIA DELLA LETTERATURA
• La reazione classicistica di
• J. Keats
Carducci
• La prima età imperiale: op-
• Pascoli: fra tradizione e innovazione
Dal Decadentismo
alle avanguardie
Verso l’Espressionismo:
• Luigi Pirandello
• Italo Svevo:
• I crepuscolari
• L’avanguardia futurista
La nuova condizione sociale
degli intellettuali e le riviste po-
The Victorian Novel
• La satira :Giovenale; Marzia- • R. L. Stevenson
le
• T. Hardy
L’età dei Flavi
• Aestheticism : O. Wilde
• Quintiliano: retorica e cultura The Modern Age
letteraria
Modernism
. Tacito: l’odio-amore per Ro• T. S. Eliot
ma; principato e libertà
• J.Joyce
• Apuleio ed il romanzo
• Il Tardo impero: cenni sulla
letteratura cristiana
• The War Poets
Dystopian Novels
• G. Orwell
7
• Fichte
• Schelling
• Hegel
• La rivoluzione russa del 1905 e la
riforma agraria
• Destra e sinistra
hegeliane
• I guerra mondiale
• Feuerbach
• La rivoluzione russa del 1917
• Marx
• La crisi postbellica in Italia e in
• Positivismo in
Europa
generale
• L’avvento del fascismo e il regi- • Schopenhauer
me fascista
• Kierkegaard
• La crisi economica del ’29-’33
• Nietzsche
• Il nazismo tedesco e la Germania
nazista
• Sigmund Freud
• II guerra mondiale
• Popper
• Nascita della repubblica italiana
• H. Arendt
• Il tramonto del colonialismo
• Il secondo dopoguerra: ONU e
guerra fredda
• La ricostruzione e il piano Marshall
• La ricostruzione in Italia
• Decolonizzazione
• L’URSS dopo Stalin: il XX Congresso, la destalinizzazione, la coe-
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
litico culturali
• A .Huxley,
sistenza pacifica
• Giuseppe Ungaretti
• W. Golding
• Eugenio Montale
• The Theatre of the Absurd : T. Beckett
• La crisi di Cuba e la distensione
• La guerra del Vietnam
• Il conflitto arabo-israeliano
• Umberto Saba
Il Neorealismo
• Pavese
• Primo Levi
Dante: La Divina Commedia:
Il Paradiso: canti scelti
8
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
DISEGNO e STORIA
DELL’ARTE
MATEMATICA
FISICA
Il Neoclassicismo
• A. Canova , J. L. David
Il Romanticismo
•T. Géricault , E. Delacroix,
F. Hayez
Il Realismo
•G. Courbet
I Macchiaioli
•G. Fattori
L’architettura in ferro
•G. A. Eiffel, G. Mengoni
Impressionismo
• E. Manet, C. Monet , E.
Degas
La fotografia
• G. F. Toumachon, detto
Nadar
Il postimpressionismo.
V. van Gogh
L’art Nouveau
• Gustav Climt, Erich
Heckel, Oskar Kokoschka
L’Espressionismo
• E. L. Kirchner, E. Munch
Il Cubismo
• P. Picasso
Il Futurismo
A. Sant’Elia
La Metafisica
• G. Morandi
Il Dada
• M. Duchamp
Il Surrealismo
• Limiti di funzioni
• Studio di funzioni
• Derivate
• Integrali
• Problemi di massimo e di
minimo
• Calcolo aree e volumi
• Analisi Numerica
• Derivazione e Integrazione numerica
• Calcolo combinatorio
• Probabilità
Elettromagnetismo
• Carica elettrica e legge di
Coulomb
• Campo elettrico e potenziale
• Flusso del campo elettrico
e teorema di Gauss
• Distribuzione di carica e
teorema di Coulomb, Condensatori
• Corrente continua; legge
di Ohm, circuiti RC
• Campo magnetico e carica
in movimento
• Induzione elettrica: leggi
di Faraday e Lenz
• Induttanza e autoinduzione
• Corrente alternata
• Equazioni di Maxwell
.
9
SCIENZE NATURALI
EDUCAZIONE
FISICA
• L’osservazione del cielo e
•Funi e funicelle: coordina-
astronomia antica;
• L'indagine astronomica
moderna: dai telescopi all'astrofisica, stelle e galassie,
origine ed evoluzione
dell'Universo
• Il sistema solare, la Terra
e il suo satellite
• Moti terrestri, misura del
tempo e orientamento
• Struttura del globo terre-
stre: minerali e rocce, vulcanismo e sismi, l'interno
del pianeta, dinamica della
crosta terrestre
zioni varie individuali e a
coppie
• Pronto soccorso
• Back school
• Teoria dell’allenamento
• Corsa d’orientamento
• Pallavolo
• Badminton
• Basket
• Unihoc
• La ginnastica dolce
• Tennis tavolo
• Danze popolari
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
• Mirò, S. Dalì
L’Astrattismo
• V. Kandinskij
Il Razionalismo
• W. Gropius, Le Corbusier ,
F. L. Wright
L’architettura fascista
• G. Terragni
Dalla ricostruzione al ‘68
L’arte informale
• J. Pollock , A. Burri
Pop Art
• R. Lichtestein , A. Warhol
10
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
I METODI
Strategie di recupero
Altro
ITALIANO
Lezione frontale
Lezione stimolo
Studio individuale
LATINO
Lezione frontale
Lezione stimolo
Lavori di gruppo
Studio individuale
Contestualizzazione di temi e autori.
Centralità del testo: comprensione, analisi, interpretazione. La lingua letteraria della prosa e
della poesia.
Produzione di testi scritti di varia tipologia.
Contestualizzazione di temi e autori.
Storia della letteratura per autori
INGLESE
Lezione frontale
Lezione stimolo
Laboratorio linguistico
Recupero in itinere
STORIA
FILOSOFIA
Lezione frontale
Recupero in itinere
Lezione stimolo
Dibattiti
Mappe concettuali
Video
Lezione frontale
Recupero in itinere
Lezione stimolo
Dibattiti
Lavori individuali di approfondimento
Mappe concettuali
Video
MATEMATICA
Lezione frontale
Recupero
itinere
FISICA
Lezione frontale
Recupero in itinere
SCIENZE
NATURALI
Lezione frontale
Lezione stimolo
Ricerca guidata
Lavori individuali
Lezione frontale
Lezione stimolo
Lavori individuali
Lavoro di squadra
Lavori individuali
Lezioni frontali
recupero in itinere
DISEGNO
SCIENZE
MOTORIE
extracurricolare
Contestualizzazione autori.
Tematiche centrali degli autori e loro contributo al contesto culturale.
Comprensione, analisi ed interpretazione dei testi .
È stato seguito un criterio di successione cronologica dando rilievo agli aspetti politico-militari
ed economico-sociali
Gli autori sono stati trattati seguendo il percorso del manuale e prestando particolare attenzione
ai temi/ riflessioni proposti dagli autori
e recupero in
Gli argomenti sono stati trattati contestualizzandoli alla temperie storica delle scoperte scientifiche
Artisti e stili sono stati trattati nello specifico contestualizzandoli storicamente.
11
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
I mezzi
materie
italiano
Latino
Inglese
Storia
Filosofia
Matematica
Fisica
Scienze naturali
Disegno
Scienze
motorie
did. letture
trad. personali
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
^
audio
visivi
^
^
Film-dol
^
^
aula
lavagna uscite
specif. luminosa guidate
informatica
multim.
^
^
^
dol
^
^
^
^
I tempi
L’anno scolastico è stato suddiviso in due periodi: dal 11/09/2013 al 20/01/2014; dal 21/01/2014 al 7/06/2014.
Criteri e strumenti di valutazione
Il Collegio dei Docenti e il Consiglio di Classe, sulla base delle esperienze degli anni precedenti, hanno messo a punto una serie di definizioni concettuali e di strumenti di valutazione, utilizzati sia durante la consueta valutazione in decimi, sia nelle simulazioni delle prove d’esame.
Particolare attenzione è stata rivolta all’elaborazione di griglie di valutazione in quindicesimi e trentesimi, al fine di evitare discutibili algoritmi di adattamento delle valutazioni decimali alle valutazioni proposte dalla normativa sull’esame di Stato.
Di seguito si riportano griglie e schemi di riferimento. Esse presentano un’evidente omogeneità, per garantire un’utilizzazione trasportabile, semplice e
chiara.
Vengono allegati al presente documento modelli di simulazione di terze prove scritte effettuate durante l’anno scolastico secondo le tipologie B.
Si è concesso l’uso del vocabolario di inglese monolingue della scuola.
12
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLA PRIMA PROVA SCRITTA
Candidato___________________
Giudizio
punteggio
A.
B.
correttezza
formale e
proprietà
lessicale
nullo
assol. Ins
Sicuram. insuff
insuff.
Quasi suff.
sufficiente
discreto
Più che discr.
buono
Più che buono
ottimo
1 -1,5
2-3,5
4-4,5
5
5,5
6
7
7,5
8
9
9,5-10
1-2
3-5
6-7
8
9
10
11
12
13
14
15
Voto = (A+B+C+D) : 4
13
C.
D.
pertinenza
Coerenza e
quantità e alla tipolocompetenze
qualità dei gia e
logico argodati
all’argomento
mentative
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
GRIGLIA DI VALUTAZIONE SECONDA PROVA
CANDIDATO:…………………………………….. CLASSE: 5^
Punti
0
1
2
3
4
Pesi (*)
Bonus
Subtot.
Problema n. ………
1
2
3
Quesiti n.
4
5
1
1
1
1
1
Totale
VALUTAZIONE COMPLESSIVA
PROVA
…../15
(*) La somma dei pesi assegnati a ciascun sottopunto del problema deve dare 5
Attribuzione del "bonus" (1 punto) in presenza di trattazione del sottopunto/quesito coerente, completa, organica, con eventuali elementi di originalità o di sintesi; percorso risolutivo esaurientemente giustificato; capacità di commento o di controllo critico dei risultati ottenuti.
14
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Descrizione analitica dei livelli corrispondenti ai punteggi riportati nella griglia.
Punteggio
Descrittore
Sottopunto non affrontato; sottopunto o quesito affrontato con procedimento risolutivo viziato da errori
0
concettuali; mancata comprensione delle richieste.
Parziale ed approssimativa comprensione delle richieste, procedimento risolutivo lacunoso ed incompleto;
1
eventuali errori di calcolo significativi; uso approssimativo del linguaggio disciplinare; scarsa accuratezza
nella resa grafica e nel livello di ordine e chiarezza della risoluzione
Sufficiente richiesta delle richieste, procedimento risolutivo completo solo in riferimento alle parti essenziali
2
del punto/quesito. Calcolo complessivamente corretto, con eventuali imprecisioni formali; sufficiente padronanza del linguaggio disciplinare; accettabile accuratezza nella resa grafica e nel livello di ordine e chiarezza
della risoluzione.
Comprensione delle richieste adeguata anche se non piena; procedimento risolutivo fondamentalmente
3
completo; calcolo/uso del linguaggio disciplinare sostanzialmente corretto, con eventuali lievi imprecisioni
formali, resa grafica e livello di ordine e chiarezza espositiva discreti.
4
Piena comprensione delle richieste, procedimento risolutivo logicamente completo. Calcolo corretto, uso
proprio e pertinente del formalismo e del linguaggio disciplinare; resa grafica e livello di ordine e chiarezza
espositiva buoni.
punteggio grezzo
>37
34-37
30-33
26-29
22-25
19-21
17-18
15-16
13-14
11-12
9-10
7-8
5-6
3-4
1-2
valutazione /15
15
14
13
12
11
10
9
8
7
6
5
4
3
2
1
15
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
IPOTESI DI VALUTAZIONE DELLA TERZA PROVA SCRITTA D'ESAME DI STATO
Candidato_______________________________________________
GIUDIZIO
GRAVEMENTE
INSUFFICIENTE
NETTAMENTE
INSUFFICIENTE
INSUFFICIENTE
SUFFICIENTE
DISCRETO
BUONO
OTTIMO
DESCRITTORI
PUNTEGGIO IN
QUINDICESIMI
Risposta mancante, errata o del tutto priva di pertinenza.
1-3
Risposta gravemente carente
Risposta confusa e non sufficientemente articolata
circa le tematiche essenziali dell’argomento proposto.
La risposta risulta adeguata di misura alla richiesta. Linguaggio specifico accettabile.
Conoscenza dei contenuti più che sufficiente con
accettabile articolazione interna.
Conoscenza sicura e articolazione coerente e dettagliata.
Rigorosa acquisizione di competenze di rielaborazione critica. Articolazione motivata e ottima padronanza del lessico specifico.
4-6
7-9
10
11-12
13-14
15
16
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
COLLOQUIO
Candidato
A
B
C
D
E
F
Argomento del can- Correttezza esposiCapacità di coglie- capacità critiche e
didato:
tiva, con riferimento Conoscenza degli
Discussione degli
indicatori
re i nuclei fonda- di problematizzapertinenza e presen- anche ai linguaggi argomenti proposti
elaborati
mentali
zione
tazione
specifici
Fasce di oscillazione
assolutamente in- 1-10
sufficiente.
scarso
11-15
Quasi sufficiente 16-19
sufficiente
20-22
discreto
23-25
buono
26-28
ottimo
29-30
Punteggio: arrotondamento (A+B+C+D+E+F)/6
17
Documento del Consiglio di Classe 5C scientifico – a.s. 2013/14
Valutazione di tipo globale del colloquio del CANDIDATO_____________________________________________
punti
1-10
Giudizio sintetico
Descrittore
Assolutamente insufColloquio scadente per impaccio espressivo e lacunosità nelle conoscenze e insufficiente nell’autocorrezione
ficiente
11-15
Scarso
16-19
Quasi sufficiente
20-22
Sufficiente
23-25
Discreto
Colloquio corretto nell’espressione, completo nelle conoscenze, con una certa autonomia di rielaborazione ma limitato nei collegamenti
pluridisciplinari; pertinente nell’autocorrezione
26-28
Buono
Colloquio sciolto nell’espressione, sicuro nelle conoscenze, approfondito e organico, caratterizzato da qualche opportuno collegamento
pluridisciplinare; pertinente nell’autocorrezione.
29-30
Ottimo
Colloquio espresso con scioltezza e vivacità, sicuro nelle conoscenze, approfondito e rigoroso nella strutturazione e fondato su validi collegamenti interdisciplinari e preciso nell’autocorrezione.
Colloquio espressivamente impacciato, impreciso nelle conoscenze e insufficiente nell’autocorrezione
Colloquio espressivamente piatto, superficiale nelle conoscenze e insufficiente nell’autocorrezione.
Colloquio corretto nell’espressione che evidenzia conoscenze di base, ma modesti apporti personali; pertinente nell’autocorrezione
Allegati
Si allega:
testi delle simulazioni della terza prova scritta;
fascicolo riservato personale.
San Donato Mil.se,15 maggio 2014
Il Consiglio di Classe della 5 C scientifico
18
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
366 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content