close

Enter

Log in using OpenID

Bollettino n. 136 luglio

embedDownload
Luglio-Agosto 2014
136
In questo numero
Roberto Botta
cede il testimone
a Pier Beretta
Programma di Luglio
MERCOLEDI’ 2 LUGLIO
ORE 12,30 VALLEMOSSO
CIRCOLO DEI CACCIATORI
MERCOLEDI’ 9 LUGLIO
ORE 12,30 VALLEMOSSO
CIRCOLO DEI CACCIATORI
GIOVEDI’ 17 LUGLIO
ORE 18,30 MOTTALCIATA
CHIESA DI SAN VINCENZO
MERCOLEDI’ 23 LUGLIO
ORE 12,30 VALLEMOSSO
CIRCOLO DEI CACCIATORI
Problematiche interne, per la prepresentazione del programma del
nuovo presidente
PIER GIACOMO BERETTA
“L’Afghanistan del dopo ISAF,
prospettive e problemi per la
stabilità del Paese“ Relatore:
Generale di Corpo di Armata
Dr. GIUSEPPINO VACCINO
“ Armonia di arti: musica, pittura e
architettura si incontrano nella
Chiesa di S. Vincenzo di Mottalciata”
Ore 18,30: ritrovo presso la Chiesa
San Vincenzo di Mottalciata, seguirà
visita guidata; ore 19,00 recital del
pianista nostro socio MASSIMO
BIANCHI;
BIANCHI; ore 20,00 trasferimento al
castello di Castellengo del nostro
socio ALESSANDRO CICCIONI,
CICCIONI, per la
conviviale.
“ L’orologio tra storia e attualità“
Relatore: PIERO TEMPORINI
Pag. 2-3 Rimpatriata con i
vecchi soci
e relazione
sul Matching grant
in Bolivia
Pag. 4 Relazione
dell’avvocato
Luigi Squillario
Pag. 5 Relazione
di Enrico Botto
Pag. 6 Relazione
del professor
Roberto Perinu
Pag. 7 Relazione del nostro
socio Alessandro
Ciccioni
Pag. 8 Conviale con
Fulvio Morezzi
e viaggio a Palermo
per la “Norma”
di Bellini
Pag. 9 Serata del passaggio
delle consegne
Pag. 10-11 Notizie sul Club
e i soci
Pag. 12-13 Presenze
di maggio
e giugno
Pag. 14 Elenco soci
Pag. 15 Direttivo
e commissioni
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Conviviale del 7 maggio
IL MATCHING GRANT DEL ROTARY VALLE MOSSO PER LA MISSIONE DI HUATA IN BOLIVIA
Il Rotary di Valle Mosso ha condotto a buon fine un matching grant (un progetto di cooperazione sociale internazionale in ambito rotariano) per aiutare le missioni a Huata
in Bolivia gestite dai missionari italiani padre Leonardo
Giannelli e padre Antonio Zavatarelli, più volte ospiti del
club di servizio biellese. Ne hanno parlato (nella foto in
basso) i soci Fulvio Morezzi, che ha curato la gestione del
matching grant, e Pier Giacomo Borsetti, incoming president per il 2015-2016, rientrati dalla Bolvia, dove hanno
partecipato al varo del “Titicat 2”, un moderno catamarano
che verrà utilizzato sulla sponda boliviana del lago Titicaca
per incrementare il turismo e offrire così nuove occasioni
di lavoro ai giovani della zona, provenienti da famiglie di
campesinos, per evitare che si trasferiscano a La Paz, dove
li attenderebbe un’esistenza da emarginati nelle periferie
della capitale. Il Titicat 2 è stato costruito a tempo di record
da un cantiere in cui lavorano gli stessi giovani della missione, che ha anche ricevuto delle commesse da parte della marina
militare, sviluppando quindi una prima forma di indotto nata dal progetto dei due missionari italiani. Il varo è avvenuto alla
presenza delle autorità civili e militari boliviane e di una delegazione del Rotary di La Paz, guidata dal presidente Horacio
Toro (nella foto in alto con i nostri due soci). Morezzi e Borsetti hanno portato una targa celebrativa, che ricorda l’impegno
del Rotary di Valle Mosso, che è stata fissata a bordo dello scafo, sulla cui fiancata compare la scritta “Rotary”. L’impegno del
Rotary di Valle Mosso per questa iniziativa è stato di circa 7.500 euro. Non è la prima volta che i rotariani di Valle Mosso promuovono un’iniziativa umanitaria internazionale: in
passato, nel 1990, grazie all’impegno dei soci Vincenzo
Monteleone, Silvio Pagano e dello scomparso Valerio
Conviviale del 7 maggio 2014
Micheletti, era stato inaugurato un salone polivalente
HA PRESIEDUTO: Roberto Botta
per
formazione professionale dei giovani a Ondo in NiTEMA: Foto di gruppo – Incontro con gli ex soci geria.
Relazione trasferta in Bolivia
Alla conviviale di presentazione dell’iniziativa in Bolivia
CONFERENZIERI: I nostri soci Pier Giacomo Borsetti
a Valle Mosso, hanno partecipato anche il governatore
e Fulvio Morezzi
del Distretto 2031 designato per il 2016-2017, Enrico
Soci presenti :
Raiteri, e Lorenzo Bonardi che, insieme al coordinatore
Lorenzo Saglione, pure presente all’incontro, collaboBARBERIS CANONICO, BARBERIS NEGRA, BERETTA,
rano alla commissione distrettuale della Rotary FoundaBIANCHETTI, BIANCHI, BOGLIO, BONINO, BORSETTI,
tion, e il futuro governatore biellese Massimo Tosetti,
BOTTA, CALVELLI, CASTELLI, CATTANEO, CERRUTI,
che entrerà in carica nel 2015. Saglione ha sottolineato
CILIESA, ESPOSITO, FIORIO Mario, FOSCALE, GIOIA,
nel suo intervento il ruolo importante per portare a terMASSO, MELLO TEGGIA, MONTELEONE, MOREZZI,
mine questi progetti della Rotary Foundation, che ha
MOSCA, PAGANO, PANICO, PELETTA, PRELLI BOZZO,
cofinanziato l’iniziativa in Bolivia.
RIZZON, RODIGHIERO, SELLA BART, TONELLA,
VACHINO, VEZZU’, ZAFFALON, ZANONE, ZONCO.
Ospiti Rotariani: Sig. Massimo Tosetti Rc Biella,
Assistente del Governatore – Sig. Enrico Raiteri Rc
Torino Est e Sig. Marco Saglione Rc 45° Parallelo,
rispettivamente Presidente e Segretario della
Commissione Distrettuale per la Rotary Foundation –
Sig. Lorenzo Bonardi Rc 45° Parallelo. Ospiti del Club.
Ospiti non Rotariani: Sig. Francesco Maggia – Sig.
Vittorio Pandale – Sig. Guido Sella – Sig. Nicolò Sella
di Monteluce ospiti del Club – Sig. Roberto
Parlamento ospite di Monteleone.
Assiduità 72%
2
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Conviviale del 7 maggio
LA FOTO DI GRUPPO CON GLI OSPITI E GLI EX SOCI
GLI OSPITI
DELLA ROTARY FOUNDATION
All’incontro dedicato al matching grant per la Bolivia,
erano presenti anche il governatore del Distretto
2031 designato per il 2016-2017, Enrico Raiteri, e Lorenzo Bonardi che, insieme al coordinatore Lorenzo
Saglione, pure presente alla conviviale, collaborano
alla commissione distrettuale della Rotary Foundation: Li vediamo nella foto con il presidente Roberto
Botta e il futuro governatore biellese Massimo Tosetti,
che entrerà in carica nel 2015.
PASSAGGIO DI TESTIMONE
TRA GOVERNATORI BIELLESI
Nell’immagine a sinistra vediamo il Governatore nominato del Distretto 2031 per l’anno 2015-2016, Massimo Tosetti, che fa parte del Rotary di Biella, insieme
al nostro amico e socio Claudio Prelli Bozzo, che è
stato Governatore del Distretto 2030 nell’anno 19921993. Si tratta degli unici due biellesi che fino ad oggi
sono riusciti ad essere eletti in questa prestigiosa carica. La foto testiomnia un ideale passaggio di testimone tra i due Governatori.
3
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Il futuro di Fondazione CrB e della Biverbanca
Alla conviviale sulla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella Luigi Squillario ha
annunciato: «È venuto il tempo di assumere decisioni delicate». Le decisioni riguardano il mantenimento della partecipazione del 34 per cento che la Fondazione
detiene in Biverbanca. «Con l’ultimo bilancio del 2013» ha spiegato il presidente
«la capofila Cassa di Risparmio di Asti ci ha riservato un dividendo di 1,7 milioni.
Troppo poco per potere mantenere un’attiva distribuzione di risorse al territorio di
almeno 5-6 milioni all’anno. A questo punto sarebbe meglio vendere le nostre quote,
che dopo la recente rivalutazione delle azioni di Banca d’Italia valgono almeno 120
milioni di euro. Grazie ai nostri pur prudenti investimenti sul capitale, questi soldi
ci renderebbero ben di più, almeno 6-7 milioni, come risulta dai proventi degli investimenti sul nostro patrimonio, consentendoci di avere circa 8 milioni da erogare
alle iniziative del territorio».
Dalla banca, negli ultimi 20 anni, la Fondazione ha ricavato quasi un centinaio di
milioni di dividendi, che con gli altri proventi raggiungono la somma ragguardevole
di 184,5 milioni. Lo scorso anno erano stati circa 4 per un totale di 11,8 milioni considerando anche gli altri proventi. «Da queste somme»
osserva Squillario «dobbiamo detrarre gli accantonamenti obbligatori per mantenere il patrimonio, distribuendo al territorio al cifra restante.
Con un dividendo così basso, risultato del calcolo al 50 per cento degli utili della banca, peraltro non giustificato dalla situazione patrimoniale
che resta una delle migliori nel panorama bancario italiano, saremo costretti a rivedere al ribasso le nostre erogazioni di almeno il 20-25 per
cento. Tanto per fare un esempio, ci siamo impegnati per 20 milioni di euro per acquistare attrezzature per il nuovo ospedale di Biella: ne
abbiamo spesi 13,8 e altri 2,2 serviranno per alcune attrezzature già individuate. Temo però che gli altri 5 milioni dovranno essere “spalmati”
su un periodo di tempo più lungo, penalizzando gli utenti dell’ospedale biellese».
In 20 anni la Fondazione ha distribuito al territorio contributi per 11,1 milioni di euro: la maggior parte, quasi 48 milioni, per l’istruzione,
22,7 milioni per la cultura, 11,8 milioni per la sanità, 8,3 per l’assistenza e il resto per le altre attività istituzionali e non dell’ente. I grandi
interventi per Città Studi, l’università, il nuovo ospedale, il Santuario di Oropa e l’aeroporto di Cerrione, nel ventennio ammontano a 52,6
milioni. Squillario oggi manifesta tutta la sua preoccupazione, considerati i rapporti economici con la banca, per riuscire a mantenere questo
ritmo di finanziamenti. Ma non c’è solo l’aspetto finanziario a suggerire la possibilità di un disimpegno della Fondazione dalla
banca di casa. «Ci sono anche profonde divergenze sulla gestione
dell’istituto» spiega Squillario. «La riduzione del personale di
oltre 100 unità con i prepensionamenti, l’accorpamento ad Asti
di buona parte della direzione generale che di fatto sopprime l’autonomia della banca biellese, le scelte di mercato più indirizzate
al credito al consumo e alle assicurazioni trascurando invece gli
impieghi in ambito industriale, nonché la governance, per la
quale gli astigiani hanno fatto pesantemente valere la loro maggioranza imponendo l’intero consiglio di amministrazione della
Cassa di Risparmio di Asti anche a Biella, senza tenere conto del
peso non irrilevante della minoranza, ci costringono a credere che
sarà impossibile collaborare per il futuro».
Da qui la necessità di decidere sul futuro della partecipazione in
4
Biverbanca, anche attraverso una consultazione del territorio, avviata proprio con l’incontro al Rotary di Valle Mosso.
Conviviale del 14 maggio 2014
HA PRESIEDUTO: Roberto Botta
CONFERENZIERE: Avv. Luigi Squillario
TEMA:
“ Il ruolo della fondazione CRB e la situazione del credito locale”
Soci presenti :
BARBERIS CANONICO, BARBERIS NEGRA, BERETTA,
BIANCHETTI, BOGLIO, BONINO, BOTTA, CASTELLI,
CATTANEO, CERRUTI, CICCIONI, CILIESA, DE MARTINI,
ESPOSITO, FOSCALE, GIOIA, MASSO, MELLO TEGGIA,
MONTELEONE, MOREZZI, MOSCA, PAGANO, PANICO,
RIZZON, ROVERO, SELLA BART, TAVOLACCINI,
VACHINO, VINEIS, ZAFFALON, ZONCO.
Ospiti Rotariani:
Ospiti non Rotariani:Dr. Ciabattini ospite del Club
Assiduità 62%
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
DAI CODICI DI COMPORTAMENTO AL GALATEO
CONFERENZA DI ENRICO BOTTO POALA
Le buone maniere tra pedagogia e comportamento sociale, sono state l’argomento della conviviale serale con
signore del 22 maggio, che ha avuto
come relatore Enrico Botto Poala (nella
foto con il presidente Roberto Botta),
imprenditore e collezionista di libri antichi sul galateo, nonchè socio del Rotary di Biella. «L’origine di questi
codici di comportamento» ha detto
Botto Poala «ha due spiegazioni: da un
lato la progressiva repressione degli
istinti animali dell’uomo, così manifesti fino al medioevo; dall’altro dei copioni comportamentali attraverso i
quali chi esercitava il potere dettava le
regole del gioco. Questa seconda ipotesi spiega come mai questo genere di
pubblicazioni si incrementano in presenza di significativi cambiamenti storici, politici o sociali».
Il relatore si è soffermato soprattutto su
due esempi: “Il Cortegiano” del 1528
di Baldessarre da Castiglione e “Il Galateo” del 1558 di Monsignor della Casa, entrambi ecclesiastici di
rilievo dell’epoca. Il primo è una rappresentazione del dibattito tra
vari personaggi dell’epoca che discorrono in modo disteso e spiritoso su come comportarsi per essere accettati a corte, ad esempio
sulla differenza tra qualità di merito o di nascita o tra cavalieri in
arme o letterati, il tutto in nome della cosiddetta “sprezzatura”, la
disinvoltura tipica del nobiluomo. «È un libro rivolto a persone di
rango che volevano avvicinarsi alla corte del re» ha spiegato Botto
Poala. «Da qui un successivo sviluppo che nel ’700 ha riguardato
rappresentanti dell’alta borghesia, fino alla Rivoluzione francese,
che ha poi segnato un’inversione di tendenza».
L’opera di Della Casa ha invece un rilievo più pedagogico, nel solco
di un importante prodromo nell’educazione dei giovani, pubblicata in latino e diffusa in Europa, da Erasmo da Rotterdam.
«Prende in esame vari aspetti: il corpo, la conversazione, il comportamento e l’organizzazione della casa» ha spiegato il relatore.
«Il nome deriva da messer Galateo, a cui il vescovo di Verona affidò
il compito di correggere i modi un po’ rozzi del conte Ricciardo
ospite della sua dimora. L’opera uscì in italiano nel 1558, ma fu riproposta nel 1582 a cura del segretario di monsignor Della Casa,
con le note a margine dell’autore in forma più organica».
Conviviale del 22 maggio 2014
HA PRESIEDUTO: Roberto Botta
CONFERENZIERE: Dr. Enrico Botto
TEMA:
“ Dal cortigiano di Baldessarre di
Castiglione al galateo di Mons. Della
Casa”
Soci presenti :
BARBERIS CANONICO con Anna, BERETTA con Gia, BIANCHETTI con Mariolina, BORSETTI con Cristina, BOTTA
con Luisella, CASTELLI, CERRUTI,
DE MARTINI con Rosanna, ESPOSITO,
GIOIA, MOSCA, PELETTA, SELLA
BART, ZAFFALON con Elisabetta,
ZANONE, ZONCO.
Ospiti Rotariani:
Ospiti non Rotariani: Sig.ra Botto
ospite del Club - Sig.ra Marisa Cugini
ospite di Borsetti.
Assiduità 32%
5
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Conviviale del 29 maggio
“INDIA MON AMOUR”, IL FASCINO DELLA CULTURA SANSCRITA
NELLA RELAZIONE DEL PROFESSOR ROBERTO PERINU
Il professor Roberto Perinu, docente di lettere, ex presidente
del Università Popolare di Biella,
è stato ospite alla conviviale del
29 maggio, nel corso della quale
ha tenuto una brillante conferenza dal titolo “India mon
amour”. Perinu è un appassionato di cultura orientale; ha infatti fondato l’Istituto biellese
per l’Oriente, presso il quale
svolge anche l’attività di musicologo ed è uno studioso di sanscrito, materie che ha insegnato
al Cesmeo di Torino e al conservatorio Perdollo di Vicenza.
«Il sanscrito» ha spiegato ai rotariani di Valle Mosso «è una lingua morta il cui nome significa
“perfetto” o “concluso”. Era
usata dai sacerdoti per evocare
la divinità. I “bramani” scrivevano in sanscrito di scienza, musica e altre materie, erano
recitatori nelle cerimonie e facevano anche i cuochi, per la purezza delle loro mani».
Studiando, attraverso il sanscrito, la grande tradizione antica indiana, Perinu ha subito «il fascino irrazionale di questa cultura», da
cui nasce la nostra cultura indoeuropea attraverso il popolo degli Ariani, che viveva nella parte settentrionale del continente indiano,
che hanno dato il nome all’Iran, da Arian, e all’Eireland (Irlanda) che significa “terra degli ariani”. Gli Ariani migrarono verso il sud
del Paese dopo il genocidio di cui furono vittime nel 1500 avanti Cristo, al confine con il Pakistan.
«La loro lingua, il sanscrito» ha spiegato il relatore «è stata la culla delle lingue latine e anglosassoni e la loro struttura sociale in
India, è stata tramandata anche ai Paesi europei».
L’India, prima di diventare induista, dal quarto al quinto secolo avanti Cristo praticava la religione buddista, contraddistinta da una
grande tolleranza.
«Il Sanscrito ci ha tramandato tutto questo» ha spiegato Perinu «a cominciare dalla prima cattedra di insegnamento di questa lingua a Torino, nel
Conviviale del 28 maggio 2014
1830, tenuta dal sacerdote Gaspare Gorresio, studioso per 30 anni di sanHA PRESIEDUTO: Roberto Botta
scrito in Francia, dove pubblicò l’interpretazione critica del poema sacro
CONFERENZIERE: Prof. Roberto Perinu
“Ramaian”. Da quella cattedra a Torino sono nate le circa 50 cattedre universitarie di sanscrito oggi attive nelle università italiane. Il docente più faTEMA:
moso, anche a livello internazionale, è stato senza dubbio Oscar Botto,
”India mon amour”
indologo di origine biellese (veniva dalla frazione Marchetto di Mosso),
Soci presenti :
relatore della mia tesi di laurea sulla musica dell’India».
BARBERIS NEGRA, BERETTA, BIANCHETTI,
Il fascino dell’India non lasciò indifferenti molti viaggiatori greci, portoBOGLIO,
BONINO, BORSETTI, BOTTA,
ghesi, olandesi, tedeschi, francesi e inglesi che nei secoli hanno visitato
CALVELLI, CASTELLI, CATTANEO, CERRUTI,
quello straordinario Paese. Ognuno di loro aveva una Compagnia delle
CICCIONI, ESPOSITO, FAUDA PICHET,
Indie per i commerci delle materie prime di cui il continente indiano era
ricco.
GIOIA, MOREZZI, MOSCA, PANICO,
«La dominazione britannica con la sua politica coloniale ha sfruttato a
RIZZON, RODIGHIERO, SELLA BART,
lungo le risorse dell’India» ha sottolineato Perinu. «Gli inglesi dall’India
TONELLA, VACHINO, ZANONE.
hanno commerciato oppio in tutto l’Oriente, ma hanno lasciato una traccia
Ospiti Rotariani:
profonda nel Paese: oltre alla rete ferroviaria, anche l’apparato giuridico
Ospiti
non Rotariani:.
e hanno comunque contribuito a preservare la cultura indù dalla colonizAssiduità 48%
zazione islamica. Una cultura che a sua volta non è riuscita a colonizzare
il sud Tamil, da cui è stata preservata la radice sanscrita».
6
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
LO STAMPAGGIO DELLE MATERIE PLASTICHE
NELLA CONFERENZA DI ALESSANDRO CICCIONI
Abituati com’eravamo a vederlo sempre con un calice in mano e a sentirlo
parlare di vini, alla conviviale dell’11
giugno, ci siamo sentiti un po’ spiazzati quando Alessandro ha attaccato a
parlare di materie plastiche e di
stampi. “Ma cosa c’entra Alessandro
Ciccioni con la plastica?”. Questa domanda era anche nelle slide che ci ha
proiettato, e la risposta di Alessandro
ha fugato le nostre perplessità.
La PMI, l’azienda della famiglia Ciccioni, nasce nel 1965 a Bareggio, e si
occupa proprio di materie plastiche e
di stampaggi.
Nel 2006 viene costituita la seconda
sede a Mottalciata e nel 2011 nasce infine la terza sede operativa a Galliate
Romentino.
Grazie ad un’esposizione veloce e
supportata da diversi campioni della produzione PMI, abbiamo capito innanzitutto che le materie plastiche
si dividono in: termoplastiche, soggette a un progetto reversibile. Dopo un primo impiego, possono cioè
venire macinate, fuse e destinate ad un altro tipo di prodotto; termoindurenti, soggette ad un processo irreversibile; vulcanizzate, anch'esse soggette ad un processo irreversibile.
Lo stampaggio delle materie plastiche può avvenire: per iniezione, nel senso che la materia plastica fusa
viene iniettata nello stampo in negativo. E’ un sistema che si presta per grandi quantità, perché il costo dello
stampo è molto alto, costo che va ammortizzato su prodotti che sovente hanno invece un prezzo molto basso
Conviviale del 11 giugno 2014
(0,0015 euro, p.e.). Oppure può avvenire anche a comHA PRESIEDUTO:
pressione o a rotazione, un sistema destinato ai grandi
Roberto Botta
formati (serbatoi, ecc.), e per il quale esistono in Italia
CONFERENZIERE:
forse una cinquantina di macchine in tutto.
Il nostro socio Alessandro Ciccioni
Alessandro ha vivacizzato la sua esposizione facendoci
TEMA:
vedere “dal vivo” alcuni dei prodotti che la sua azienda
“La tecnologia dello stampaggio delle materie
plastiche”
realizza, e che spaziano dalle sirene per i Carabinieri ai
Soci presenti
motori navali, dai respiratori per gli ospedali ai contaBARBERIS
NEGRA, BERETTA, BIANCHETTI,
tori per il gas, ad alcune componenti della Giulietta e
BOGLIO,
BOTTA,
CACCIATI, CASTELLI, CATTANEO,
della Lamborghini, e così via.
CERRUTI,
CICCIONI,
GIOIA, MELLO TEGGIA,
Alessandro ha mostrato grinta e professionalità. E soMOREZZI, MOSCA, PELETTA, RIZZON,
prattutto entusiasmo.
RODIGHIERO, SELLA BART, TONELLA, VACHINO,
Lo stesso entusiasmo che ha quando alza il calice e ci
VEZZU’, VINEIS, ZAFFALON, ZANONE, ZONCO.
invita a bere il suo Centovigne.
Ospiti Rotariani:
Dal nostro corrispondente
BEPPE BIANCHETTI
Ospiti non Rotariani:.
Assiduità 50%
7
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Conviviale e viaggio organizzati dal nostro socio Fulvio Morezzi
TUTTI A PALERMO PER ASSISTERE ALLA NORMA DI VINCENZO BELLINI
Anche quest’anno il il nostro Club ha organizzato una trasferta dedicata alla lirica. La meta prescelta, dal 19 al 22
giugno, è stata Palermo, dove i rotariani e le loro signore, insieme ad alcuni amici, hanno trascorso quattro giorni di
splendido soggiorno, durante i quali hanno assistito al teatro Massimo alla rappresentazione della “Norma” di Vincenzo Bellini. Come sempre, il promotore dell’iniziativa è stato il socio Fulvio Morezzi, appassionato ed esperto di
musica lirica, che prima della partenza ha riunito i partecipanti nella nostra sede del Circolo Cacciatori di Valle Mosso,
il 5 giugno scorso, per spiegare loro l’opera in tutti i suoi dettagli con la sua consueta competenza, e ha quindi ottimamente organizzato il viaggio a Palermo. Nelle immagini sopra: a sinistra il gruppo davanti al Teatro Massimo prima
di entrare ad assistere all’opera; a destra la conviviale di introduzione alla “Norma” tenuta da Fulvio Morezzi, nella
foto insieme al presidente Roberto Botta.
Conviviale del 5 giugno 2014
HA PRESIEDUTO: Roberto Botta
CONFERENZIERE: Il socio Fulvio Morezzi
TEMA: Presentazione dell’opera “Norma” di
Vincenzo Bellini da parte del nostro socio
Fulvio Marezzi Soci presenti :
BARBERIS CANONICO con Anna, BERETTA
con Gia, BIANCHI, BOGLIO, BORSETTI,
BOTTA con Luisella, CASTELLI, CERRUTI
con Susanna,
CILIESA con Sara, ESPOSITO, Rossana
FOSCALE, MASSO con Paola, MOREZZI con
Celestina, MOSCA con Lorenza, PAGANO,
PELETTA, Alessandra RIBALDONE, SELLA
BART, TONELLA con Lorella, VINEIS con
Emanuela, ZANONE, ZONCO con Marina.
Ospiti Rotariani:
Ospiti non Rotariani: Sig. Shak Shrenik –
Sig.ra Zeno - Sig. Foglietto e Sig.ra – Sig.
Cecchin – Sig. Chiappaloni – Sig. Pagani e
Sig.ra – Sig. Miola ospiti del Club. Sig. Miola
e Sig.ra ospiti di Cerruti
Assiduità 40%
8
Conviviale del 19 – 22 giugno 2014
HA PRESIEDUTO: Roberto Botta
TEMA: Gita a Palermo per assistere aell’opera
“Norma” di Bellini al Teatro Massimo.
Soci presenti :
BARBERIS CANONICO con Anna, BERETTA con
Gia, BOTTA con Luisella, CILIESA con Sara,
ESPOSITO con Cristina, FOSCALE con Rossana,
MASSO con Paola, MONTELEONE con Silvana,
MOREZZI con Celestina, TONELLA con Lorella,
VEZZU’ con Manuela,
ZANONE.
Ospiti Rotariani: Sig. Giancarlo Machetto e Sig.
Piero Fangazio Rc. Biella
Ospiti non Rotariani: Sig.ra Rita Buzzi –
Sig. Pietro Bianco – Sig.ra Maria Garavaglia –
Sig.ra Anna Perazzi – Sig. Lorenzo Cecchin –
Sig.ra Rita Serra – Sig.ra Laura Barberis
Canonico – Sig.ra Marina Santangelo –
Sig. Gabriele Pagani –Sig.ra Maria Gabriella
Coda – Sig.ra Giovanna Sodano –Sig. Eliano
Foglietto – Sig.ra Secondina Sola
Assiduità 24%
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
CONVIVALE DEL 26 GIUGNO: PASSAGGIO DELLE CONSEGNE
ROBERTO BOTTA ACCOGLIE IL SUCCESSORE PIER BERETTA
Non sono mancati momenti di autentica commozione nella
conviviale del 26 giugno, quando Roberto Botta ha chiuso il
suo straordinario anno di presidenza e ha ceduto il testimone
a Pier Giacomo Beretta (nella foto a destra il passaggio delle
consegne). Il presidente ha ricordato nel suo discorso le attività svolte nel suo anno, a cominciare dai services che hanno
attribuito il prestito d’onore riservato a imprese under 40, fino
al matching grant per la costruzione del catamarano in Bolivia.
Roberto ha ringraziato i suoi consiglieri (in particolare il segretario Mario Castelli, il prefetto Eugenio Foscale e il tesoriere
Mario Zonco) e Patrizia Patouche Pigni per la collaborazione
alla decorazione floreale dei tavoli per le conviviali e Mina
Novello, moglie del nostro socio Giovanni Vachino, per i
menu predisposti con ricette della tradizione e della cultura
biellesi. Per tutti un dono ricordo della sua presidenza. Il ringraziamento più sentito è stato per sua moglie Lella: «Grazie amore mio». Quindi l’augurio a Pier per la sua
presidenza «che sarà sicuramente eccezionale». Al momento del commiato Roberto ha dato qualche cifra sul
bilancio: «Lascio al mio successore un saldo attivo di 20mila euro, 3mila in più di quanti ne avevo ereditati
da Aldo Cerruti». Infine, la consegna di alcune onorificenze rotariane (foto sotto). Il presidente uscente ha
voluto omaggiare con una Paul Harris Fellow tre soci “storici” per il contributo offerto al Club in tutti questi
anni: Antonino Masso, Andrea Tonella e Alberto Barberis Canonico (quest’ultimo assente alla serata, per cui
la consegna avverrà nella prossima conviviale). Un momento particolarmente toccante e applaudito da tutti
è stato quello in cui Roberto ha voluto insignire l’amico Fulvio Morezzi del riconoscimento delle “5 Vie di
Azione Rotariana”. Un attestato prestigioso per un socio che
Conviviale del 26 giugno 2014
da presidente ha portato una folta delegazione da Valle Mosso
HA PRESIEDUTO: Roberto Botta
al centenario del Rotary a Chicago, ma che ha anche avviciTEMA: Passaggio delle Consegne
nato i nostri soci all’amore per la musica con indimenticabili
Soci presenti :
viaggi nei maggiori teatri lirici italiani ed è stato anche protaBARBERIS NEGRA, BERETTA con Gia,
gonista del successo del matching grant in Bolivia. Il nuovo
BIANCHETTI con Mariolina, BIANCHI, BOGLIO,
presidente Beretta ha ringraziato Roberto, annunciato con sodBOTTA con Luisella, CACCIATI, CASTELLI con
Cristina, CICCIONI, CILIESA con Sara,
disfazione la nascita dell’Inner Wheel Valle Mosso e dato apESPOSITO con Cristina, FIORIO Mario con
puntamento alla prima conviviale per la presentazione del
Marisa,
FOSCALE, GIOIA, MASSO con Paola,
suo programma.
MONTELEONE con Silvana, MOREZZI con
Celestina, PAGANO, RIBALDONE con
Alessandra, RIZZON con Elisa, ROVERO con
Marina, SELLA BART, TONELLA con Lorella,
Mina VACHINO, VEZZU’ con Manuela,
ZAFFALON con Elisabetta,
ZANONE, ZONCO con Marina.
Ospiti Rotariani:
Ospiti non Rotariani: Sig.ra Patrizia Pigni
ospite di Botta – Sig. Claudio Ciccioni e Sig.
Daniele Di Noia ospiti di Ciccioni
Assiduità 54%
9
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Notizie sul club e i soci
Serata del 18 giugno
NASCE IL NUOVO INNER WHEEL DI VALLE MOSSO
Con una riuscita serata di gala, al Circolo Cacciatori, mercoledì 18 giugno è
stato tenuto a battesimo l’Inner Wheel di Valle Mosso, che avrà come prima
presidente Luisella Botta Barioglio, coadiuvata da un gruppo di socie fondatrici. Alla serata conviviale per la consegna della Charter sono intervenuti il
sindaco Cristina Sasso, il parroco don Mario Foglia Parucin, il comandante
della stazione dei carabinieri, maresciallo Antonio Verdone, la dirigente scolastica Patrizia De Fabiani, la Governatrice del Distretto 204 Gemma Pirondini,
la rappresentante nazionale Janet Dionigi, la immediate Past Governatrice
Gianna Vacirca, la Segretaria del Distretto Patrizia Possio, la Chairman per
l’espansione del Distretto Lucilla Colombo, la Chairman Internazionale del
Distretto Giselda Maffioli, la Past Governatrice Ada Cova, la segretaria del
club di Torino Nord Ovest, nonché Past Editor Nazionale e Past Segretaria Distrettuale, Gabriella Rocca, la Incoming Governatrice del Distretto 204 Giuliana Bausano, Lorenza Del Boca, per l’Inner Wheel
Valsesia, Sabrina Petrini, per l’Inner Wheel di Biella, il Presidente del Rotary Valle Mosso Roberto Botta, Mario Fiorio, che è
stato il primo Presidente del club, e Pier Giacomo Beretta Incoming Presidente per il 2014-2015. Molto apprezzato l’intervento
di saluto di Velia Micheletti, dell’Inner Wheel Valsesia, che ha regalato un campanella d’argento al Club, che le fu donata all’atto
della nascita del club valsesiano dall’allora presidente del Rotary Valle Mosso Silvio Pagano. Luisella Botta Barioglio ha annunciato l’impegno del nuovo Inner Wheel per interventi in campo sociale nella zona di riferimento. In proposito ci sono stati già
dei colloqui con le autorità presenti per mettere a fuoco eventuali bisogni sui quali intervenire.
Gita del 25 maggio
A VERCELLI PER KANDINSKY E ALL’ABBAZIA DI LUCEDIO
Un folto gruppo di soci del nostro Club e alcuni amici, hanno partecipato il 25 maggio a una bella gita promossa dal
nostro presidente Roberto Botta a Vercelli, per visitare una straordinaria mostra di Kandinsky, e all’abbazia di Lucedio.
A farci da guida, con grande competenza, l’amica professoressa Paoletta Picco del Rotary di Vercelli.
10
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
Notizie sul club e i soci
Concerto
IL NOSTRO SOCIO MASSIMO BIANCHI
CON EMY BERNECOLI A MILANO
Alcuni nostri soci non sono voluti mancare a Milano il 17
giugno, dove al Museo del Novecento, all’interno del Palazzo Reale, il nostro socio Massimo Giuseppe Bianchi,
apprezzato pianista di fama internazionale, ha proposto
un concerto con musiche di Ottorino Respighi per presentare il suo ultimo CD, uscito alcuni mesi fa. Accanto a
Massimo, al violino si è esibita con lui anche la sua compagna Emy Bernecoli, al violino, coprotagonista di questa edizione discografica.
Caminetto dell’8 agosto
IL PRESIDENTE INVITA I SOCI A COGGIOLA
Per celebrare degnamente e in amicizia il
suo insediamento alla guida del nostro
Club, il nuovo presidente Pier Giacomo
Beretta ha annunciato un caminetto per
il mese di agosto che si terrà presso la sua
abitazione, al “Camplin” a Coggiola in via
Castello 100. All’incontro sono invitati
tutti i soci e le loro signore. L’appuntamento è per venerdì 8 agosto a partire dalle 12. Nel pomeriggio chi lo
desidera potrà fare una piacevole passeggiata lungo il
fiume Sessera fino al Santuario del Cavallero, circa 2 ore
di camminata.
Alessio Mazzolotti il 27 luglio
Roberto Botta il 7 agosto
Fulvio Morezzi il 9 agosto
Lino Giusti il 22 agosto
Leonard Gianadda il 23 agosto
Mario Fiorio il 24 agosto
Gianluca Sella Bart il 24 agosto
Gianmario Zonco il 28 agosto
Paolo Vezzù il 30 agosto
Riccardo Zaffalon il 30 agosto
Conviviale del 5 giugno
SCAMBIO GIOVANI: UN OSPITE
CHE ARRIVA DALL’INDIA
Si chiama Shrenik Shah. È un giovane studente indiano che è stato ospite alla nostra conviviale del 5
giugno. Si trova a Biella per il programma “Scambio
Giovani”, di cui è responsabile a livello distrettuale il
nostro socio Maurizio Peletta. Shrenik ha voluto porgere ai nostri soci il suo saluto in inglese. Qui sopra lo
vediamo mentre viene salutato dal presidente Rovberto Botta insieme a Cesare Miola, che lo ospita a
casa sua. Infatti il giovane studente indiano è stato
ospitato dalla famiglia di Paolo e Simona Miola, cognati del nostro past president Aldo Cerruti
11
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
TABELLA PRESENZE SOCI NEL MESE DI MAGGIO 2014
ROTARY
RO
TARY CLUB
CLUB VALLEMOSSO
VALLEMOSSO
2031° D
Distretto
istretto - Italia
Italia
Se
Segreteria:
greteria: V
Via
ia R
Roma
oma 5
50
0 1
13825
3 8 25 V
Vallemosso
allemosso (BI
(BI)) Te
Tel.
el. (0
(015)
15) 7
703746
0 37 4 6
mag-14
mag-14
PERCENTUALE
A' DEI
PERCENTUALE D
DII ASSI
ASSIDUITA'
DUITA
DEI SOCI
SOCI DEL
DEL CLUB
CLUB NEL
NEL MESE DI:
DI:
NEL CLUB
B C
NOMINATIVO DEI SOCI
A
BARBERIS
BARBERIS C
CANONICO
ANONICO
BARBERIS
NEGRA
BARBERIS N
EGRA
BER
BERETTA
ETTA
BIANCHETTI
BI
ANCHETTI
BIANCHI
BI
ANCHI
BOGLIO
BO
GLIO
BONINO
BO
NINO
BO
BORSETTI
RSETTI
BO
BOTTA
TTA
CACCIATI
CACCIATI
CALVELLI
C
AL
LVELLI
CANEPA
C
ANEPA
CASTELLI
CASTELLI
CATTANEO
C
ATTANEO
CERRUTI
C
ERRUTI
CICCIONI
CILIESA
CILIESA
DE
DE MARTINI
MARTINI
DETTOMA
DETTOMA
ESPO
ESPOSITO
SITO
FAUDA
PICHET
F
AUDA PI
CHET
FIORIO
FIORIO
FOSCALE
FOSCALE
FOSCHI
FOSCHI
GIOIA
GIUSTI
GIUSTI
LAVINO
L
AV
VINO
LEONE
L
EONE
MASSO
MAZZOLOTTI
MAZZOLOTTI
MELLO
MELLO TEGGIA
TEGGIA
MONTELEONE
MONTELEONE
MOREZZI
MOREZZI
MOSCA
MOSCA
PAGANO
P
AGANO
PANICO
P
ANICO
PEL
PELETTA
ETTA
PIANA
PI
ANA
PI
PICHETTO
CHETTO FRATIN
FRATIN
PI
STOLETTO
PISTOLETTO
RIBALDONE
RIBALDONE
RIZZON
RIZZON
RODIGHIERO
RODIGHIERO
ROVERO
ROVERO
SELLA
SELLA
SELLA
BART
SELLA BAR
T
TAVOLACCINI
T
AVOLACCINI
T
TONELLA
ONELLA
TRABALDO
TOGNA
T
RABALDO T
OGNA
VACHINO
V
ACHINO
VEZ
VEZZU'
ZU'
VINEIS
VI
NEIS
ZAFFALON
Z
AFFALON
ZANONE
Z
ANONE
ZONCO
Alberto
Alberto
Delfo
Pier
Pier Giacomo
Giacomo
Beppe
Beppe
Massimo
Giuseppe
Massimo G
iuseppe
Angelo
Angelo
Giovanni
Giovanni
Pier
Pier Giacomo
Giacomo
Roberto
Roberto
Fabio
Domenico
Domenico
Alessandro
Alessandro
Mario
Mario
Aurelio
Aurelio
Aldo
Aldo
Alessandro
Alessandro
Gianni
Gianfranco
Gianfranco
Don
Fulvio
Do n F
ulvio
Silvano
Silvano
Egidio
Egidio
Giuseppe
G
iuseppe
Mario
Ma
rio
Eugenio
Eugenio
Fabio
Omar
O
mar
Lino
Paolo
Paolo
Pier
Pier Paolo
Paolo
Antonino
Antonino
Alessio
Alessio
Adriano
Adriano
Vincenzo
Vincenzo
Fulvio
Fulvio
Alberto
Alberto
Silvio
Silvio
Enzo
Enzo
Maurizio
Maurizio
Paolo
Paolo
Gilberto
Gilberto
Michelangelo
Michelangelo
Maurizio
Maurizio
Matteo
Matteo
Filippo
Giorgio
Giorgio
Sebastiano
Sebastiano
Gianluca
Gianluca
Paolo
Paolo
Andrea
Andrea
Luca
Luca
Giovanni
Giovanni
Paolo
Paolo
Roberto
Roberto
Riccardo
Riccardo
Alberto
Alberto
Gianmario
G
ianmario
12
14
22
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
7
17
19
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
28
x
x
x
x
24 TOT
TOT
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
DT
x
x
x
x
x
x
DT
x
x
DT
DT
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
DP
DP
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
DP
x
DP
x
x
x
x
x
x
DP
x
x
x
x
x
x
x
x
66,0%
56
x
x
x
DP
4
Tot
T
ot riunioni
riunioni me
mese:
se:
x
x
% Assi
Assiduità
duità
Effettivo
Ef
ffettivo del
del Club:
C l u b:
7
EXTRA
D
x
DP
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
57,4%
30,2%
45,3%
x
Assiduità:
Assiduità:
3
3
6
5
1
4
4
4
6
0
2
0
5
3
5
2
2
2
0
5
1
4
1
4
0
4
0
0
0
2
0
2
2
3
5
2
3
5
0
4
0
0
4
2
1
0
6
4
2
0
3
1
1
4
3
4
%
75%
75%
100%
100%
25%
100%
100%
100%
100%
0%
50%
0%
100%
75%
100%
50%
50%
50%
0%
100%
25%
100%
25%
100%
0%
100%
0%
0%
0%
50%
0%
50%
50%
75%
100%
50%
75%
100%
0%
100%
0%
0%
100%
50%
25%
0%
100%
100%
50%
0%
75%
25%
25%
100%
75%
100%
59,6%
NOTE
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
TABELLA PRESENZE SOCI NEL MESE DI GIUGNO 2014
ROTARY
RO
TARY CLUB
CLUB VALLEMOSSO
VALLEMOSSO
2031° D
Distretto
istretto - Italia
Italia
Se
Segreteria:
greteria: V
Via
ia R
Roma
oma 5
50
0 1
13825
3 8 25 V
Vallemosso
allemosso (BI
(BI)) T
Tel.
el. (0
(015)
15) 7
703746
0 37 4 6
g
giu-14
iu-14
PERCENTUALE
PERCENTUALE D
DII ASSI
ASSIDUITA'
DUITA' DEI
DEI SOCI
SOCI DEL
DEL CLUB
CLUB NEL
NEL MESE DI:
DI:
NEL CLUB
B C
NOMINATIVO DEI SOCI
A
5
BARBERIS
BARBERIS C
CANONICO
ANONICO
BARBERIS
NEGRA
BARBERIS N
EGRA
BER
BERETTA
ETTA
BIANCHETTI
BIANCHETTI
BIANCHI
BIANCHI
BOGLIO
BOGLIO
BONINO
BONINO
BO
BORSETTI
RSETTI
BO
BOTTA
TTA
A
C
CACCIATI
ACCIATI
CALVELLI
C
AL
LVELLI
CANEPA
C
ANEPA
CASTELLI
CASTELLI
CATTANEO
C
ATTANEO
CERRUTI
C
ERRUTI
CICCIONI
CILIESA
CILIESA
DE
DE MARTINI
MARTINI
DETTOMA
DETTOMA
ESPO
ESPOSITO
SITO
FAUDA
PICHET
F
AUDA PI
CHET
FIORIO
FIORIO
FOSCALE
FOSCALE
FOSCHI
FOSCHI
GIOIA
GIUSTI
GIUSTI
LAVINO
L
AVINO
LEONE
L
EONE
MASSO
MAZZOLOTTI
MAZ
ZOLOTTI
MELLO
MELLO TEGGIA
TEGGIA
MONTELEONE
MONTELEONE
MOREZZI
MOREZZI
MOSCA
MOSCA
PAGANO
P
AGANO
PANICO
P
ANICO
PEL
PELETTA
ETTA
PIANA
PI
ANA
PI
PICHETTO
CHETTO FRATIN
FRATIN
PISTOLETTO
PI
STOLETTO
RIBALDONE
RIBALDONE
RIZZON
RIZZON
RODIGHIERO
RODIGHIERO
ROVERO
ROVERO
SELLA
SELLA
SELLA
BART
SELLA BAR
T
TAVOLACCINI
T
AVOLACCINI
TONELLA
TONELLA
TRABALDO
TRABALDO TOGNA
TOGNA
VACHINO
V
ACHINO
VEZ
VEZZU'
ZU'
VINEIS
VINEIS
ZAFFALON
ZAFFALON
ZANONE
ZANONE
ZONCO
Alberto
Alberto
Delfo
Pier
Pier Giacomo
Giacomo
Beppe
Beppe
Massimo
Giuseppe
Massimo G
iuseppe
Angelo
Angelo
Giovanni
Giovanni
Pier
Pier Giacomo
Giacomo
Roberto
Roberto
Fabio
Domenico
Domenico
Alessandro
Al
essandro
Mario
Mario
Aurelio
Aurelio
Aldo
Aldo
Alessandro
Alessandro
Gianni
Gianfranco
Gianfranco
Don
Fulvio
Do n F
ulvio
Silvano
Silvano
Egidio
Egidio
Giuseppe
G
iuseppe
Mario
Ma
rio
Eugenio
Eugenio
Fabio
Omar
O
mar
Lino
Paolo
Paolo
Pier
Pier Paolo
Paolo
Antonino
Antonino
Alessio
Alessio
Adriano
Adriano
Vincenzo
Vincenzo
Fulvio
Fulvio
Alberto
Alberto
Silvio
Silvio
Enzo
Enzo
Maurizio
Maurizio
Paolo
Paolo
Gilberto
Gilberto
Michelangelo
Michelangelo
Maurizio
Maurizio
x
x
x
x
x
19
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
16
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
DT
DT
x
x
DT
DT
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
DP
DP
DP
DP
x
x
x
x
Filippo
Giorgio
Giorgio
Sebastiano
Sebastiano
Gianluca
Gianluca
Paolo
Paolo
Andrea
Andrea
Luca
Luca
Giovanni
Giovanni
Paolo
Paolo
Roberto
Roberto
Riccardo
Riccardo
Alberto
Alberto
Gianmario
G
ianmario
26
x
x
x
x
x
x
Matteo
Matteo
x
x
DP
x
x
DP
x
x
x
x
x
x
x
x
x
37,7%
47,2%
x
% Assi
Assiduità
duità
Effettivo
Ef
ffettivo del
del Club:
C l u b:
11
x
EXTRA
56
4
Tot
T
ot riunioni
riunioni me
mese:
se:
D
DP
x
x
DP
x
x
x
x
x
x
x
22,6%
50,9%
Assiduità:
Assiduità:
TOT
TOT
2
2
4
2
2
3
0
1
4
2
1
0
3
1
2
2
3
0
0
3
0
4
1
2
0
2
0
0
0
3
0
1
2
4
2
2
0
2
0
4
0
1
2
1
1
0
3
4
4
0
1
3
2
3
3
3
%
NOTE
50%
50%
100%
50%
50%
75%
0%
25%
100%
50%
25%
0%
75%
25%
50%
50%
75%
0%
0%
75%
0%
100%
25%
50%
0%
50%
0%
0%
0%
75%
0%
25%
50%
100%
50%
50%
0%
50%
0%
100%
0%
25%
50%
25%
25%
0%
75%
100%
100%
0%
25%
75%
50%
75%
75%
75%
40,1%
13
/ Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
BARBERIS CANONICO
BARBERIS NEGRA
BERETTA
BIANCHETTI
BIANCHI
BOGLIO
BONINO
BORSETTI
BOTTA
CACCIATI
CALVELLI
CANEPA
CASTELLI
CATTANEO
CERRUTI
CICCIONI
CILIESA
DE MARTINI
DETTOMA
ESPOSITO
FAUDA PICHET
FIORIO
FIORIO
FOSCALE
FOSCHI
GIOIA
GIUSTI
LAVINO
LEONE
MASSO
MAZZOLOTTI
MELLO TEGGIA
MONTELEONE
MOREZZI
MOSCA
PAGANO
PANICO
PELETTA
PIANA
PICHETTO FRATIN
PISTOLETTO
RIBALDONE
RIZZON
RODIGHIERO
ROVERO
SELLA BART
SELLA
TAVOLACCINI
TONELLA
TRABALDO TOGNA
VACHINO
VEZZU’
VINEIS
ZAFFALON
ZANONE
ZONCO
SOCI ONORARI
14
CERRATO
GIANADDA
GIUSTI
PRELLI BOZZO
ELENCO SOCI
Alberto
Delfo
Pier Giacomo
Beppe
Massimo Giuseppe
Angelo
Giovanni
Pier Giacomo
Roberto
Fabio
Domenico
Alessandro
Mario
Aurelio
Aldo
Alessandro
Gianni
Gianfranco
Fulvio
Silvano
Egidio
Giuseppe
Mario
Eugenio
Fabio
Omar
Lino
Paolo
Pier Paolo
Antonino
Alessio
Adriano
Vincenzo
Fulvio
Alberto
Silvio
Enzo
Maurizio
Paolo
Gilberto
Michelangelo
Maurizio
Matteo
Filippo
Giorgio
Gianluca
Sebastiano
Paolo
Andrea
Luca
Giovanni
Paolo
Roberto
Riccardo
Alberto
Gianmario
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
Edoardo Aldo
Léonard
Giovanni
Claudio
[email protected]
[email protected]
____________
[email protected]
Notiziario 136 Luglio/Agosto 2014
CONSIGLIO DIRETTIVO 2014 - 2015
INCOMING PRESIDENT
VICE PRESIDENTE
Pier Giacomo BORSETTI
TESORIERE
Gianmario ZONCO
PRESIDENTE
Pier Giacomo BERETTA
SEGRETARIO
Mario CASTELLI
PAST PRESIDENT
VICE PRESIDENTE
Roberto BOTTA
PREFETTO
Eugenio FOSCALE
CONSIGLIERI
Angelo BOGLIO, Giovanni BONINO, Fulvio MOREZZI, Silvano ESPOSITO,
Matteo RIZZON, Riccardo ZAFFALON
AMMINISTRAZIONE
Presidente
Vicepresidente
Componenti
COMPAGINE SOCIALE
Presidente
Vicepresidente
Componenti
PUBBLICHE RELAZIONI
Presidente
Vicepresidente
Componenti
PROGETTI SERVIZIO
Presidente
Vicepresidente
Componenti
FONDAZIONE ROTARY
Presidente
Vicepresidente
Componenti
BOLLETTINO/SITO WEB
Presidente
Vicepresidente
Componenti
COMMISSIONI ANNO 2014-2015
Giovanni BONINO
Alberto ZANONE
Alberto BARBERIS CANONICO, Mario CASTELLI,
Gianni CILIESA, Gianmario ZONCO, Lino GIUSTI,
Paolo LAVINO, Antonino MASSO, Adriano MELLO TEGGIA,
Enzo PANICO, Paolo TAVOLACCINI
Eugenio FOSCALE
Silvio PAGANO
Vincenzo MONTELEONE, Riccardo ZAFFALON,
Pier Giacomo BERETTA, Roberto BOTTA, Mario FIORIO,
Alessandro CANEPA, Delfo BERBERIS NEGRA
Angelo BOGLIO
Omar GIOIA
Gilberto PICHETTO FRATIN, Luca TRABALDO TOGNA,
Delfo BARBERIS NEGRA, Fulvio DETTOMA, Domenico CALVELLI
Michelangelo PISTOLETTO, Matteo RIZZON
Pier Giacomo BORSETTI
Gianfranco DEMARTINI
Paolo VEZZU’, Giorgio ROVERO, Giovanni VACHINO,
Egidio FAUDA PICHET, Filippo RODIGHIERO,
Pier Paolo LEONE, Beppe BIANCHETTI
Fulvio MOREZZI
Gian Mario ZONCO
Gianluca SELLA BART, Massimo Giuseppe BIANCHI,
Sebastiano SELLA, Andrea TONELLA, Aurelio CATTANEO,
Paolo PIANA, Fabio FOSCHI
Silvano ESPOSITO
Maurizio RIBALDONE
Alessio MAZZOLOTTI, Roberto VINEIS, Maurizio PELETTA,
Alberto MOSCA, Fabio CACCIATI, Alessandrio CICCIONI
Segreteria Soci: signora Roberta; telefono cellulare 338-3459974; Lun.-Ven. 17-19
Il notiziario viene inviato a tutti i soci solo via e-mail.
Chi desiderasse riceverlo anche in versione cartacea-rilegata, deve richiederlo
15
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 408 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content