close

Enter

Log in using OpenID

Avv. Andretto - usura bancaria

embedDownload
Avv. Luca Andretto
INTERESSI DI MORA E DISCIPLINA DELL’USURA
Trento - 14 novembre 2014
LE DINAMICHE PROCESSUALI
NELLE CAUSE CIVILI DI
USURA BANCARIA
Avv. Luca Andretto
www.studiodindo.it
Avv. Luca Andretto
I TEMI TRATTATI
LE TIPOLOGIE DI GIUDIZIO
LE DOMANDE DEL PRENDITORE
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
LE REPLICHE DEL PRENDITORE
PROPOSTE DI QUESITO AL CTU
2
Avv. Luca Andretto
LE TIPOLOGIE DI GIUDIZIO
ORDINARIO DI COGNIZIONE
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
OPPOSIZIONE ALL’ESECUZIONE
fondata su titolo esecutivo stragiudiziale
fondata su titolo esecutivo giudiziale ???
A.T.P. EX ART. 696-BIS CPC ???
OPPOSIZIONE ALLO STATO PASSIVO
3
Avv. Luca Andretto
RIPETIZIONE D’INDEBITO
È ammissibile solo dopo il pagamento; in
generale, se il rapporto è regolato in c/c,
è ammissibile solo dopo la sua chiusura
- Cass. civ. SS.UU. 2.12.2010 n. 24418, § 3.3
- Trib. Torino 21.5.2014, expartecreditoris.it
In corso di rapporto, può sempre essere
chiesta la rettifica delle risultanze del
conto e la condanna al ripristino della
maggiore disponibilità di credito
4
Avv. Luca Andretto
LE TIPOLOGIE DI GIUDIZIO
ORDINARIO DI COGNIZIONE
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
OPPOSIZIONE ALL’ESECUZIONE
fondata su titolo esecutivo stragiudiziale
fondata su titolo esecutivo giudiziale ???
A.T.P. EX ART. 696-BIS CPC ???
OPPOSIZIONE ALLO STATO PASSIVO
5
Avv. Luca Andretto
MEDIAZIONE OBBLIGATORIA
Art. 5, D.L.gs. 28/2010
contratti bancari e finanziari
(per opposizione a decreto ingiuntivo, dopo
pronuncia su provvisoria esecuzione)
PROCEDIMENTO DI CONCILIAZIONE
ARBITRATO BANCARIO FINANZIARIO
6
Avv. Luca Andretto
LE TIPOLOGIE DI GIUDIZIO
ORDINARIO DI COGNIZIONE
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
OPPOSIZIONE ALL’ESECUZIONE
fondata su titolo esecutivo stragiudiziale
fondata su titolo esecutivo giudiziale ???
A.T.P. EX ART. 696-BIS CPC ???
OPPOSIZIONE ALLO STATO PASSIVO
7
Avv. Luca Andretto
TITOLO ESECUTIVO GIUDIZIALE
Inesigibilità degli interessi oltre soglia
anche se già accertati giudizialmente
- Trib. Pordenone 7.3.2012, ilcaso.it
- Trib. R. Calabria 4.2.2004, Dir. fall. 2004, 565
- Trib. Padova 10.8.2001, Giur. merito 2002, 715
Intangibilità del giudicato
- Cass. civ. 19.2.2014 n. 3968, § 5.3
- Cass. civ. 18.10.2012 n. 17903, § 4
8
Avv. Luca Andretto
LE TIPOLOGIE DI GIUDIZIO
ORDINARIO DI COGNIZIONE
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
OPPOSIZIONE ALL’ESECUZIONE
fondata su titolo esecutivo stragiudiziale
fondata su titolo esecutivo giudiziale
A.T.P. EX ART. 696-BIS CPC ???
OPPOSIZIONE ALLO STATO PASSIVO
9
Avv. Luca Andretto
A.T.P. CONCILIATIVO
Trib. Torino 8.10.2014, expartecreditoris.it
Non è ammissibile, poiché l’obbligazione
restitutoria azionata è incerta anche sotto il profilo
dell’an e riguarda questioni giuridiche complesse
Trib. Brescia 3.3.2014, ilcaso.it
Non è ammissibile, poiché non riguarda
inadempimenti nell’esecuzione di obbligazioni
contrattuali o fatti illeciti, bensì la violazione di
norme di legge in ambito contrattuale
10
Avv. Luca Andretto
LE TIPOLOGIE DI GIUDIZIO
ORDINARIO DI COGNIZIONE
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
OPPOSIZIONE ALL’ESECUZIONE
fondata su titolo esecutivo stragiudiziale
fondata su titolo esecutivo giudiziale
A.T.P. EX ART. 696-BIS CPC
(OPPOSIZIONE ALLO STATO PASSIVO)
11
Avv. Luca Andretto
LE DOMANDE DEL PRENDITORE
ACCERTARE SUPERAMENTO TASSO SOGLIA
DICHIARARE NON DEBENZA ALCUN
INTERESSE EX ART. 1815 CC
IN SUBORDINE, DICHIARARE NULLO IL
CONTRATTO PER FRODE ALLA LEGGE
STATUIZIONI CONSEGUENTI
12
Avv. Luca Andretto
LE DOMANDE DEL PRENDITORE
ACCERTARE SUPERAMENTO TASSO SOGLIA
DICHIARARE NON DEBENZA ALCUN
INTERESSE EX ART. 1815 CC
IN SUBORDINE, DICHIARARE NULLO IL
CONTRATTO PER FRODE ALLA LEGGE
STATUIZIONI CONSEGUENTI
13
Avv. Luca Andretto
IN CASO DI USURA SOPRAVVENUTA
Perdita interessi fin da inizio rapporto
- Trib. Catanzaro 7.2.2013, ilcaso.it
Perdita interessi solo nei singoli trimestri
- Procura Torino, Principi interpretativi e criteri di
valutazione in funzione dell’accertamento del reato
di usura, 2014, ilcaso.it, nota 17
14
Avv. Luca Andretto
LE DOMANDE DEL PRENDITORE
ACCERTARE SUPERAMENTO TASSO SOGLIA
DICHIARARE NON DEBENZA ALCUN
INTERESSE EX ART. 1815 CC
IN SUBORDINE, DICHIARARE NULLO IL
CONTRATTO PER FRODE ALLA LEGGE
STATUIZIONI CONSEGUENTI
15
Avv. Luca Andretto
NULLITÀ PER FRODE ALLA LEGGE
-
-
ABF Coord. 28.3.2014 n. 1875, pp. 18-20
ABF Roma 9.8.2013 n. 4374, p. 5
Interessi di mora equiparabili a clausola penale:
non trova applicazione l’art. 1815 cc, bensì la
riduzione della penale eccessiva ex art. 1384 cc
Se pattuiti in modo da eludere norme antiusura,
nullità del contratto per frode alla legge, con
conseguente perdita di ogni remunerazione
16
Avv. Luca Andretto
LE DOMANDE DEL PRENDITORE
ACCERTARE SUPERAMENTO TASSO SOGLIA
DICHIARARE NON DEBENZA ALCUN
INTERESSE EX ART. 1815 CC
IN SUBORDINE, DICHIARARE NULLO IL
CONTRATTO PER FRODE ALLA LEGGE
STATUIZIONI CONSEGUENTI
17
Avv. Luca Andretto
STATUIZIONI CONSEGUENTI
-
condannare alla restituzione dell’indebito
-
rettificare risultanze del conto / condannare
al ripristino della disponibilità di credito
-
revocare il decreto ingiuntivo opposto
-
dichiarare l’inesistenza parziale del diritto a
procedere in via esecutiva
18
Avv. Luca Andretto
ONERE DI ALLEGAZIONE
Trib. Ferrara 5.12.2013, ilcaso.it
È onere del prenditore allegare modi, tempi e
misura dell’asserito superamento del tasso soglia
USURA ORIGINARIA O SOPRAVVENUTA
SE SOPRAVVENUTA INDICARE I TRIMESTRI
INDIVIDUARE I TASSI SOGLIA
MISURA DEL SUPERAMENTO: specificare
criteri di calcolo se difformi da istruzioni
Banca d’Italia per misurazione TEGM
QUANTIFICAZIONE INTERESSI NON DOVUTI
19
Avv. Luca Andretto
ONERE DELLA PROVA
1) AMMONTARE DEI TASSI SOGLIA
produrre decreti ministeriali con tassi soglia o
altro documento che ne dimostri l’ammontare
I decreti ministeriali sono atti amministrativi,
non soggetti al principio iura novit curia
- Cass. civ. 26.6.2001 n. 8742
- Trib. Nola 9.1.2014, expartecreditoris.it
- Trib. Latina 28.8.2013, expartecreditoris.it
20
Avv. Luca Andretto
ONERE DELLA PROVA
2) PATTUIZIONE E/O APPLICAZIONE DI
INTERESSI A TASSO SUPERIORE
produrre i contratti con pattuizioni usurarie
- App. Cagliari 11.6.2014, ilcaso.it
- Trib. Milano 3.6.2014, expartecreditoris.it
produrre gli estratti conto da cui risulti
l’applicazione di tassi usurari su base trimestrale
proporre istanza di esibizione di documenti ???
produrre perizia di parte con i conteggi ?
21
Avv. Luca Andretto
ORDINE DI ESIBIZIONE EX ART. 210
Ha natura residuale, può concedersi solo se
l’istante ha fatto previa richiesta di accesso
alla documentazione ex art. 119 TUB
-
Trib. Nocera Inferiore 29.1.2013, iusexplorer.it
Trib. Bari 17.11.2011, ilcaso.it
Trib. Napoli 8.2.2011, expartecreditoris.it
Trib. Roma 1.6.2010, pluris-on-line.it
Trib. Pescara 4.10.2007, iusexplorer.it
contra, Trib. Palermo 31.5.2011, ilcaso.it
contra, Trib. Padova 9.3.2009, ilcaso.it
In caso di opposizione a d.i. o all’esecuzione, l’omessa
previa attivazione non pare imputabile all’opponente
22
Avv. Luca Andretto
PERIZIA DI PARTE
In giudizio di opposizione a d.i. può
ritenersi prova scritta e grave motivo ai fini
della pronuncia su provvisoria esecuzione
- Trib. Ravenna 21.1.2014, ilcaso.it
- Trib. Rovereto 30.12.2013, iusexplorer.it
- Trib. Pescara 16.8.2013, il caso.it (ha concesso la
provvisoria esecuzione a causa di mancata produzione
perizia di parte a riprova del superamento tasso soglia)
Lo stesso può valere logicamente per la sospensione
dell’efficacia esecutiva del titolo ex art. 615, co. 1, e
per la sospensione dell’esecuzione ex art. 624 c.p.c.
23
Avv. Luca Andretto
SOSPENSIONE DELL’ESECUZIONE
Art. 20, co. 4, L. 44/1999
Sospensione dell’esecuzione per 300 giorni fino al
massimo di un anno dall’ultimo pagamento:
può essere disposta dal PM a seguito di verifica di
riferibilità dell’esposizione debitoria al delitto di
usura per cui siano in corso indagini, in favore
delle vittime che abbiano fatto o in cui favore sia
stata fatta richiesta dell’elargizione antiracket
Corte Cost. 4.7.2014 n. 192
24
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
25
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
26
Avv. Luca Andretto
ESAURIMENTO DEL RAPPORTO
L. 108/1996 inapplicabile a rapporti sorti ed
esauriti in precedenza, benché permangano
ragioni di credito in capo all’intermediario
- Cass. civ. 19.9.2014 n. 19729
- Cass. civ. 13.5.2010 n. 11632
- Cass. civ. 22.4.2010 n. 9532
27
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
28
Avv. Luca Andretto
USURA SOPRAVVENUTA
-
Non è configurabile, ciò che rileva ex art. 1815
cc è unicamente il momento della pattuizione
Art. 1, co. 1, DL 394/2000 (conv. L. 24/2001)
Relazione governativa al DDL S-4941 (XIII Legisl.)
Corte Cost. 31.10.2002 n. 436
Corte Cost. 25.2.2002 n. 29, § 4.3
Cass. civ. 27.9.2013 n. 22204, §§ 1 e 2
Cass. pen. 16.1.2013 n. 8353, § 12.4.1
Cass. civ. 12.11.2008 n. 27009, § 2.2
Trib. Napoli 12.6.2014, expartecreditoris.it
Trib. Trani 10.3.2014, iusexplorer.it
Trib. Firenze 5.3.2014, pluris-on-line.it
Trib. Torino 17.2.2014, ilsole24ore.com
Trib. Salerno 22.7.2013, pluris-on-line.it
29
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
30
Avv. Luca Andretto
SANZIONE USURA SOPRAVVENUTA
Non comporta la perdita ex art. 1815 cc del diritto
agli interessi, ma:
-
-
la sostituzione automatica dei tassi oltre soglia ex
artt. 1419, co. 2, e 1339 cc
Cass. civ. 11.1.2013 nn. 602 e 603
Trib. Lecce 2.12.2013, ilcaso.it
Trib. Taranto 25.6.2013, ilcaso.it
Trib. Milano 15.10.2005, Giust. Milano 2005, 11, p. 75
Trib. Monza 22.4.2003, Giur. merito 2004, p. 285
l’obbligo di aderire in buona fede alla richiesta di
revisione del tasso ex art. 1375 cc
- ABF Coord. 10.1.2014 n. 77, pp. 12-13
-
31
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
32
Avv. Luca Andretto
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
I tassi superiori sono automaticamente
ridotti a tasso soglia: non c’è pattuizione
usuraria ed eventuali addebiti concreti oltre
soglia generano soltanto obbligo restitutorio
- Trib. Roma 16.9.2014, ilcaso.it
- Trib. Napoli 4.6.2014, ilcaso.it
- Trib. Napoli 9.1.2014, ilcaso.it
33
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
34
Avv. Luca Andretto
CRITERI CONTEGGIO TEG
-
Devono essere omogenei a quelli stabiliti dalla Banca
d’Italia per determinare il tasso soglia, altrimenti non è
possibile misurare la devianza del TEG rispetto al TEGM
Trib. Milano 21.10.2014, expartecreditoris.it
Trib. Ferrara 2.7.2014, expartecreditoris.it
App. Milano 24.6.2014, iusletter.com
Trib. Milano 3.6.2014, expartecreditoris.it
Trib. Ferrara 21.5.2014, expartecreditoris.it
Trib. Torino 21.5.2014, expartecreditoris.it
Trib. Verona 28.4.2014, ilcaso.it
Trib. Torino 17.2.2014, ilsole24ore.com
Trib. Verona 9.12.2013, expartecreditoris.it
Trib. Udine 16.6.2008, unijuris.it
ABF Coord. 28.3.2014 n. 1875, pp. 14-15
ABF Coord. 10.1.2014 n. 77, p. 8
35
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
36
Avv. Luca Andretto
INTERESSI DI MORA E TEG
-
Gli interessi di mora non vanno computati,
in quanto sanzionatori dell’inadempimento
anziché remunerativi dell’erogazione
Art. 3, co. 4, DM 25.3.2003 e successivi
Chiarimenti Banca d’Italia 3.7.2013, § 4
Cass. pen. 25.10.2012 n. 5683
Trib. Roma 16.9.2014, ilcaso.it
Trib. Verona 28.4.2014, ilcaso.it
Trib. Brescia 17.1.2014, expartecreditoris.it
37
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
38
Avv. Luca Andretto
INTERESSI DI MORA E TASSO SOGLIA
-
Vanno raffrontati autonomamente al tasso
soglia, senza sommarli ai corrispettivi
Trib. Napoli 28.10.214, expartecreditoris.it
Trib. Sciacca 13.8.2014, ilcaso.it
GIP Torino 10.6.2014, ilcaso.it
Trib. Milano 22.5.2014, iusexplorer.it
Trib. Treviso 11.4.2014, ilcaso.it
Trib. Milano 28.1.2014, dirittobancario.it
Il tasso soglia va ricalcolato secondo mora media
- Chiarimenti Banca d’Italia 3.7.2013, § 4
- Trib. Cremona 30.10.2014, expartecreditoris.it
- ABF Coord. 28.3.2014 n. 1875, pp. 14-15
39
Avv. Luca Andretto
SANZIONE MORA USURARIA
-
La sanzione è autonoma, permane quindi il
diritto a percepire gli interessi corrispettivi
Trib. Cremona 30.10.2014, expartecreditoris.it
Trib. Taranto 17.10.2014, expartecreditoris.it
Trib. Venezia 15,10.2014, ilcaso.it
Trib. Napoli 15.9.2014, ilcaso.it
Trib. Parma 25.7.2014, ilcaso.it
Trib. Napoli 15.4.2014, expartecreditoris.it
Trib. Napoli 28.1.2014, expartecreditoris.it
Sanzione è sostituzione automatica dei tassi
oltre soglia ex artt. 1419, co. 2, e 1339 cc
- Trib. Roma 16.9.2014, ilcaso.it
- Trib. Milano 22.5.2014, iusexplorer.it
- ABF Coord. 28.3.2014 n. 1875, pp. 18-20
40
Avv. Luca Andretto
LE ECCEZIONI DELL’INTERMEDIARIO
-
-
PRESCRIZIONE CREDITO RESTITUTORIO
RAPPORTO ESAURITO ANTE L. 108/1996
USURA SOPRAVVENUTA NON È SANZIONABILE
IN SUBORDINE:
SUPERI RIASSORBITI IN ALTRI TRIMESTRI
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
PATTUITA CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA
CONTEGGI DISOMOGENEI A CALCOLO TEGM
INTERESSI DI MORA NON VANNO COMPUTATI
IN SUBORDINE:
VANNO RAFFRONTATI A TASSO SOGLIA DA SOLI
VA SANZIONATA SOLO CLAUSOLA DI MORA
COMPORTA SOLO RIDUZIONE A TASSO SOGLIA
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
41
Avv. Luca Andretto
ONERE DELLA PROVA
Il tasso soglia non è quello indicato dal
prenditore
il DM 25.3.2010 ha introdotto la categoria creditizia
residuale degli «scoperti senza affidamento», con
relativo tasso soglia, in cui va classificato il rapporto a
decorrere dalla revoca del finanziamento
- produrre tale DM e quelli che definiscono tasso soglia
I conteggi del prenditore sono errati
- produrre perizia di parte con conteggi omogenei alle
istruzioni di Banca d’Italia
- produrre regolamento antiusura interno approvato
da Banca d’Italia
- produrre tabulati interni contenenti le rettifiche
adottate sul rapporto in base a regolamento antiusura
42
Avv. Luca Andretto
LE REPLICHE DEL PRENDITORE
-
USURA SOPRAVVENUTA CONFIGURABILE PER
FINANZIAMENTI A UTILIZZO FLESSIBILE
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA NULLA PER
CONTRARIETÀ A NORMA IMPERATIVA
IRRILEVANZA ISTRUZIONI BANCA D’ITALIA
INTERESSI DI MORA:
VANNO COMPUTATI NEL TEG
VANNO SOMMATI A CORRISPETTIVI
VANNO SANZIONATI CONGIUNTAMENTE
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
43
Avv. Luca Andretto
FINANZIAMENTI FLESSIBILI
-
Finanziamenti a utilizzo flessibile
aperture di credito in c/c
anticipi su crediti e sconto portafoglio commerciale
credito revolving
factoring
Calcolo TEGM su base trimestrale
- Chiarimenti Banca d’Italia 3.7.2013, § 3
Verifica tasso soglia pure trimestrale, in caso
di superamento in corso di rapporto c’è usura
44
Avv. Luca Andretto
LE REPLICHE DEL PRENDITORE
-
USURA SOPRAVVENUTA CONFIGURABILE PER
FINANZIAMENTI A UTILIZZO FLESSIBILE
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA NULLA PER
CONTRARIETÀ A NORMA IMPERATIVA
IRRILEVANZA ISTRUZIONI BANCA D’ITALIA
INTERESSI DI MORA:
VANNO COMPUTATI NEL TEG
VANNO SOMMATI A CORRISPETTIVI
VANNO SANZIONATI CONGIUNTAMENTE
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
45
Avv. Luca Andretto
LE REPLICHE DEL PRENDITORE
-
USURA SOPRAVVENUTA CONFIGURABILE PER
FINANZIAMENTI A UTILIZZO FLESSIBILE
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA NULLA PER
CONTRARIETÀ A NORMA IMPERATIVA
IRRILEVANZA ISTRUZIONI BANCA D’ITALIA
INTERESSI DI MORA:
VANNO COMPUTATI NEL TEG
VANNO SOMMATI A CORRISPETTIVI
VANNO SANZIONATI CONGIUNTAMENTE
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
46
Avv. Luca Andretto
ISTRUZIONI BANCA D’ITALIA
-
Non vincolano l’interpretazione del giudice
Cass. pen. 23.11.2011 n. 46669, § 3
App. Cagliari (sez. Sassari) 31.3.2014, ilcaso.it
Trib. Padova 14.3.2014, robertopolloni.com
Trib. Roma 23.1.2014, ilcaso.it
App. Torino 20.12.2013, ilcaso.it
App. Milano 22.8.2013, ilcaso.it
Raffronto con tasso soglia pubblicato, benché
siano scorrette le istruzioni di Banca d’Italia
- Cass. pen. 14.5.2010 n. 28743
- Cass. pen. 19.2.2010 n. 12028, § 2
47
Avv. Luca Andretto
LE REPLICHE DEL PRENDITORE
-
USURA SOPRAVVENUTA CONFIGURABILE PER
FINANZIAMENTI A UTILIZZO FLESSIBILE
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA NULLA PER
CONTRARIETÀ A NORMA IMPERATIVA
IRRILEVANZA ISTRUZIONI BANCA D’ITALIA
INTERESSI DI MORA:
VANNO COMPUTATI NEL TEG
VANNO SOMMATI A CORRISPETTIVI
VANNO SANZIONATI CONGIUNTAMENTE
IN SUBORDINE, NULLITÀ PER FRODE A LEGGE
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
48
Avv. Luca Andretto
INTERESSI DI MORA E TEG
Principio di omogeneità degli interessi
- Cass. civ. 22.4.2000 n. 5286
- Trib. Bari 24.5.2005, giurisprudenzabarese.it
-
Interessi «a qualunque titolo» convenuti
Art. 1, co. 1, DL 394/2000 (conv. L. 24/2001)
Relazione governativa al DDL S-4941 (XIII Legisl.)
Corte cost. 25.2.2002 n. 29
Cass. civ. 9.1.2013 n. 350
Cass. civ. 4.4.2003 n. 5324
Cass. civ. 17.11.2000 n. 14899
App. Venezia 18.2.2013, almaiura.it
App. Roma 22.11.2006, Dir. prat. soc. 2007, 19, p. 73
Vanno computati nel TEG, ma non nel TEGM
- Trib. Pordenone 7.3.2012, ilcaso.it
49
Avv. Luca Andretto
INTERESSI DI MORA E CORRISPETTIVI
Vanno sempre cumulati
- GdP Domodossola 2.5.2014, Contratti 2014, p. 794
-
Vanno cumulati se mora è a maggiorazione
Trib. Parma 25.7.2014, ilcaso.it
Trib. Napoli 18.4.2014, iusexplorer.it
Trib. Rovereto 30.12.2013, iusexplorer.it
ABF Napoli 20.11.2013 n. 5877
Sanzione è perdita di entrambi
- Trib. Padova 13.5.2014, iusexplorer.it
50
Avv. Luca Andretto
LE REPLICHE DEL PRENDITORE
-
USURA SOPRAVVENUTA CONFIGURABILE PER
FINANZIAMENTI A UTILIZZO FLESSIBILE
CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA NULLA PER
CONTRARIETÀ A NORMA IMPERATIVA
IRRILEVANZA ISTRUZIONI BANCA D’ITALIA
INTERESSI DI MORA:
VANNO COMPUTATI NEL TEG
VANNO SOMMATI A CORRISPETTIVI
VANNO SANZIONATI CONGIUNTAMENTE
CONTESTAZIONE TASSO SOGLIA E CONTEGGI
51
Avv. Luca Andretto
FIDO REVOCATO
Non va configurato come scoperto senza
affidamento, ma mantiene categoria di
apertura di credito in c/c
- FAQ Banca d’Italia 1.12.1010, § B2
52
Avv. Luca Andretto
QUESITO CTU PRENDITORE
USURA ORIGINARIA: Calcoli il CTU il TEG pattuito in
contratto [i TEG relativi a ciascuna operazione pattuita nei
contratti], includendo commissioni (ivi inclusa la CMS),
remunerazioni a qualunque titolo e spese (ivi incluse le spese di
assicurazione, sia obbligatorie che facoltative), escluse solo
quelle per imposte e tasse, comunque connesse all’erogazione
del credito; in presenza di fidi promiscui, imputi gli oneri per
intero a ciascuna categoria di operazioni; qualora sia pattuito
un tasso di mora in maggiorazione sul tasso corrispettivo,
consideri i due tassi congiuntamente; qualora, invece, il tasso di
mora sia sostitutivo, consideri gli interessi pari al tasso di mora.
Raffronti, quindi, il TEG così calcolato al tasso soglia pubblicato
in DM … per la categoria … e, qualora il primo risulti superiore,
ricalcoli il piano di ammortamento espungendo interessi,
commissioni e spese, tranne quelle per imposte e tasse
[ricalcoli i rapporti dare/avere inerenti al rapporto contrattuale,
imputando a capitale tutti gli addebiti per interessi, commissioni
e spese, escluse solo quelle per imposte e tasse].
53
Avv. Luca Andretto
QUESITO CTU PRENDITORE
USURA SOPRAVVENUTA: Calcoli il CTU i TEG [relativi a
ciascuna operazione] concretamente applicati dall’intermediario
per ogni trimestre del rapporto, includendo ed annualizzando
commissioni (ivi inclusa la CMS), remunerazioni a qualunque
titolo e spese (ivi incluse le spese di assicurazione, sia
obbligatorie che facoltative), escluse solo quelle per imposte e
tasse, comunque connesse all’erogazione e all’utilizzazione del
credito [avendo cura di depurare i numeri debitori dall’effetto
anatocistico]; in presenza di fidi promiscui, imputi gli oneri per
intero a ciascuna categoria di operazioni; qualora sia applicato
un tasso di mora, consideri gli interessi pari a quest’ultimo.
Raffronti, quindi, i TEG così calcolati ai tassi soglia pubblicati nei
DM trimestrali … per la categoria … e, qualora i primi risultino
superiori, ricalcoli i rapporti dare/avere inerenti al rapporto
contrattuale, imputando a capitale tutti gli addebiti del
trimestre [fin dall’inizio del rapporto] per interessi, commissioni
e spese, escluse solo quelle per imposte e tasse.
54
Avv. Luca Andretto
QUESITO CTU INTERMEDIARIO
USURA ORIGINARIA: Calcoli il CTU il TEG pattuito in
contratto [i TEG relativi a ciascuna operazione pattuita nei
contratti], conformandosi integralmente ai criteri di
computo dettati da Banca d’Italia all’epoca della
pattuizione; in presenza di fidi promiscui, imputi gli oneri
alla singola categoria di operazioni cui si riferiscono;
consideri gli interessi comunque pari al tasso
corrispettivo, senza computare il tasso di mora. Raffronti,
quindi, il TEG così calcolato al tasso soglia pubblicato in
DM … per la categoria … e, qualora il primo risulti
superiore, ricalcoli il piano di ammortamento [ricalcoli i
rapporti dare/avere inerenti al rapporto contrattuale]
parificando al tasso soglia la sommatoria di interessi,
commissioni e spese, tranne quelle per imposte e tasse.
55
Avv. Luca Andretto
QUESITO CTU INTERMEDIARIO
USURA SOPRAVVENUTA: Calcoli il CTU i TEG [relativi a
ciascuna operazione] concretamente applicati dall’intermediario
per ogni trimestre del rapporto, conformandosi integralmente ai
criteri di computo dettati da Banca d’Italia tempo per tempo
vigenti in relazione a ciascun trimestre; in presenza di fidi
promiscui, imputi gli oneri alla singola categoria di operazioni
cui si riferiscono; consideri gli interessi comunque pari al tasso
corrispettivo, senza computare il tasso di mora. Raffronti,
quindi, i TEG così calcolati ai tassi soglia pubblicati nei DM
trimestrali … per la categoria … e, qualora i primi risultino
occasionalmente superiori, verifichi se il superamento sia
riassorbito nei trimestri anteriori o successivi; in caso contrario,
ricalcoli i rapporti dare/avere inerenti al rapporto contrattuale,
parificando al tasso soglia tutti gli addebiti per interessi,
commissioni e spese, escluse quelle per imposte e tasse, dei
trimestri in cui vi è stato superamento, imputando invece a
capitale l’addebito residuo.
56
Avv. Luca Andretto
INTERESSI DI MORA E DISCIPLINA DELL’USURA
Trento - 14 novembre 2014
LE DINAMICHE PROCESSUALI NELLE
CAUSE CIVILI DI USURA BANCARIA
GRAZIE PER L’ATTENZIONE
Avv. Luca Andretto
DINDO, ZORZI & ASSOCIATI
VIA LEONCINO, 16
37121 VERONA
TEL.(+39) 045 80 01 884
FAX (+39) 045 59 72 44
VERONA MILANO ROMA FIRENZE
www.studiodindo.it
www.leg-all.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
10
File Size
389 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content