close

Enter

Log in using OpenID

5-CAM e CMP - Snam Rete Gas

embedDownload
Shippers’ Day
Snam Rete Gas e il mercato: insieme verso l’Europa
14 maggio 2014
snamretegas.it
Shippers Day
Snam Rete Gas e il mercato: insieme verso l’Europa
2
Agenda
CAM – Aste di Capacità
M. Cabri – Contratti di trasporto e fatturazione
3
Conferimenti di capacità
Situazione al 1 Aprile 2014
4
CAM & CMP – Principali Milestones
5
PRISMA – Shareholders
PRISMA è stata fondata nel Gennaio 2013 dai TSO di Austria, Belgio, Danimarca, Germania, Francia, Italia
e Olanda al fine di unire la relativa esperienza nella gestione dei conferimenti di capacità.
L’ obiettivo era quello di creare una piattaforma informatica in grado di gestire i processi secondo quanto
previsto dalle regole del CAM.
PRISMA 22 Shareholders
ad aprile 2014 (28 TSO):
6
Evoluzione del servizio di trasporto
Entry-Exit interconnessi con l’estero
Introduzione dei nuovi prodotti di capacità previsti dal CAM e del nuovo Mercato Secondario (PRISMA)

Fanno parte del processo di creazione di un mercato del gas Europeo e di armonizzazione delle regole di accesso iniziato ad Aprile
2013 con l’avvio delle aste day-ahead sui Punti di Gorizia, Passo Gries e Tarvisio (prodotto bundled)

Le aste day-ahead saranno avviate anche su Mazara e Gela sebbene subordinate alla vendita totale della capacità tecnica
(disposizione da Del. 137-14 ancora da recepire nel Codice di Rete)

Nel prossimo futuro saranno introdotti nuovi prodotti di capacità previsti dal CAM Network Code che saranno anch’essi
commercializzati attraverso la Piattaforma PRISMA

Le nuove funzionalità favoriranno la concorrenzialità e rispecchiano i desiderata degli Utenti manifestati attraverso l’ultima indagine di
Customer Satisfaction
Booking di capacità online (Portale Capacità)
LUG 2009
Avvio aste di capacità day-ahead
APR 2013
Avvio nuovo Mercato Secondario
MAG 2014 (*)
Avvio aste di capacità pluriennali
e annuali
Avvio aste di capacità mensili
OTT 2014 (**)
MAR 2015
(***)
Avvio aste di capacità trimestrali
GIU 2015
(***)
Avvio Aste di capacità Within-day
OTT 2015
(***)
(*) Processo già realizzato in attesa di approvazione AEEGSI
(**) Termine obbligatorio da Del. AEEGSI 137-14
(***) Tempistiche in linea alle disposizioni CAM
7
CAM – Tempistiche aste di capacità
Tipologia
Conferimento
Frequenza Aste
Quantità di prodotti
per asta
Apertura dell’asta
Periodo di offerta
Pubblicazione della
Capacità oggetto di
offerta
Pubblicazione
dell’esito di
assegnazione
Algoritmo di
asseganzione
Entro il giorno
lavorativo seguente
Ascending Clock
16:30
Entro le ore 17:30
Uniform Price
17:30
Entro le ore 18:30
Vedi sopra
Calendario delle aste di Capacità Firm (*)
Annuale
da AT1 a AT15
1° lunedì di marzo
Annuale
Trimestrale
da T1 a T4
1° lunedì di giugno
Mensile
Mensile
M1
3° lunedì del mese
precedente
Giornaliero (**)
Giornaliera
D1
16:30 del giorno
precedente
Prima assegnazione
3h:
09:00-12:00
assegnazioni
successive 1h:
13:00-14:00
15:00-16:00 17:0018:00
16:30-17:00
Mese antecedente
l’effettuazione
dell’asta
Settimana
antecedente
l’effettuazione
dell’asta
Calendario delle aste di Capacità Interruptible
Giornaliero (**)
Vedi sopra
Vedi sopra
17:30 del giorno
precedente
17:30-18:00
(*) La capacità interrompibile tecnica è offerta sequenzialmente all’offerta di capacità firm e con le stesse tipologie di aste
(**) Processo già attivo da aprile 2013
8
Offerta di capacità bundled
Determinazione della capacità di trasporto giornaliera Tarvisio: esempio (*)
Capacità Giornaliera
Continua
offerta da SRG
in forma non congiunta
SRG
capacità continua
disponibile per il giorno
‘G’
TAG
capacità continua
disponibile
per il giorno ‘G’
in forma congiunta
(BUNDLED)
Capacità
Giornaliera
Continua
offerta da SRG
(*) Schema esemplificativo allo scopo di mostrare la determinazione della eventuale quota di capacità per il conferimento in forma non congiunta
9
Timing del conferimento su base Day-Ahead
Il processo di conferimento su base giornaliera prevede l’assegnazione di capacità per
il Giorno Gas successivo
Giorno Gas G-1
13:00
16:30
17:00
17:30 (*)
18:00 (*)
19:00
21:30
t
Chiusura
Apertura Asta
ciclo di nomina
Firm
Chiusura Asta
Firm –
Comunicazione
esito
Apertura Asta
Interruptible
Entro le ore 19:00 l’Utente può riformulare il proprio programma
di trasporto per il Giorno-gas G presso tutti i Punti della rete di
trasporto SRG
Chiusura Asta
Interruptible –
Comunicazione
Esito
Chiusura ciclo di
rinomina
Conferma
della
prenotazione
Entro le ore 21:30 SRG effettua la verifica del programma
così riformulato e comunica all’Utente la relativa conferma
Durante il primo semestre dell’Anno Termico 2013/2014 sono stati venduti circa 217 M KWh/h su 181 Giorni
Gas (corrispondenti a circa 488 M Smc – media giornaliera di circa 3 Msmc/g) per un totale di circa 1,5 M Euro
(*) L’asta interruptible si svolge solo nel caso in cui sia stata assegnata tutta la capacità offerta tramite l’asta firm 10
Esiti conferimenti su base Day-Ahead – AT 2013-14
Periodo Ottobre 2013 - Marzo 2014
Punto
TARVISIO
TARVISIO
TARVISIO
TARVISIO
PASSO GRIES
GORIZIA
Direzione
Entry
Entry
Exi t
Exi t
Entry
Exi t
Tipologia capacità
Fi rm Bundl ed
Fi rm Unbundl ed
Fi rm Bundl ed
Fi rm Unbundl ed
Fi rm Unbundl ed
Fi rm Unbundl ed
Totale capacità
assegnata
[Smc] (1)
86.829.014
203.685.289
2.250
4.502
197.282.678
384.750
488.188.483
Totale capacità
assegnata
[kWh/h] (1)
38.590.673
90.526.795
1.000
2.001
87.681.190
171.000
216.972.659
N. giorni
assegnazione
Prezzo assegnazione
[c€/kWh/h]
62
61
1
3
142
29
178
1,079159(°)
0,810064
0,442529
0,517747
0,461914
0,461914
Totale vendite
[€]
416.454,81
733.324,98
4,43
10,36
405.011,69
789,87
1.555.596,14
1 kWh/h corrisponde a circa 2,25 Smc/g
(°) Prezzo medio ponderato comprensivo del premio d'asta - prezzo base d'asta pari a 0,810064 c€/kWh/h (+33%)
11
Esiti conferimenti su base Day-Ahead – AT 2013-14
TARVISIO ENTRY POINT
La possibilità di modulare la
capacità
di
trasporto
giornalmente ha consentito agli
utenti, nel periodo 26 novembre
13 dicembre 2013 , ad
immettere dal punto di entrata di
Tarvisio
e
Gries
ulteriori
quantitativi di gas
FIRM DAY-AHEAD AUCTION - GAS DAY 3 DECEMBER 2013
Point
Direction
Capacity Type
Offered Capacity
[kWh/h]
Starting Price
[Eurocent/kWh/h]
PASSO GRIES
GORIZIA
TARVISIO
ENTRY
ENTRY
ENTRY
Unbundled
Unbundled
Bundled
4.626.468
2.131.388
1.311.015
0,461914
0,568193
0,810064
TARVISIO
PASSO GRIES
GORIZIA
TARVISIO
ENTRY
EXIT
EXIT
EXIT
Unbundled
Unbundled
Unbundled
Bundled
5.598.975
2.214.699
1.814.766
7.962.824
0,810064
1,577866
1,286148
0,517747
Total Assigned
Capacity
[kWh/h]
Assigned Price
[Eurocent/kWh/h]
Total Amount
[Euro]
465.465
0,461914
2.150,05
1.311.015
2,010064
26.352,24
2.580.000
0,810064
20.899,65
INTERRUPTIBLE DAY-AHEAD AUCTION - GAS DAY 3 DECEMBER 2013
Point
Direction
Capacity Type
Offered Capacity
[kWh/h]
TARVISIO
ENTRY
Bundled
445.777
1 kWh/h corrisponde a circa 2,25 Smc
Starting Price
[Eurocent/kWh/h]
Total Assigned
Capacity
[kWh/h]
Assigned Price
[Eurocent/kWh/h]
Total Amount
[Euro]
0,810064
220.000
0,810064
1.782,14
Analisi mercato day ahead e pricing
Situazione relativa al mese di Marzo 2014
13
Analisi mercato day ahead e pricing
…. Aprile e Maggio 2014
Mercato secondario capacità – Proposta modifica Codice n°22
http://www.snamretegas.it/it/servizi/Codice_di_rete/Aree/aggiornamento.html
Andamento storico Cessioni di Capacità – Entry Point Tarvisio e Passo Gries
(*) il dato relativo all’AT 13/14 è riferito al periodo ottobre 2013 - aprile 2014.
Mercato secondario capacità – Modalità attuale cessioni entry Portale Capacità
Cessioni bilaterali – Portale capacità
Utente cedente
Attualmente il portale consente la
registrazione di richieste cessione di
capacità individuando la controparte (il
cessionario) dall’elenco degli utenti.
Il cessionario può confermare o meno
la richiesta pervenuta in un processo
mensile che ha come deadline il
termine del 13° giorno lavorativo con
successivo conferimento il 14°, ovvero
con processo inframese ed efficacia
g+4 rispetto alla richiesta.
E’ possibile anche upload di un file di
richieste.
Mercato secondario capacità – Situazione attuale cessioni entry Portale Capacità
Cessioni bilaterali – Portale capacità
Utente cessionario
Il cessionario può visualizzare tutte le
richieste di cui è controparte, verificare
i dettagli concordati bilateralmente e
accettarne l’esito o rimandare al
cedente con modifiche richieste.
Prima di procedere con il conferimento
SRG verifica l’esistenza di una regola
di allocazione efficace.
Con la cessione di capacità i relativi
corrispettivi sono fatturati mensilmente
a l cessionario.
Mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Procedure disponibili (in attesa approvazione proposta Codice di Rete da parte AEEGSI)
Procedura di selezione aperta (Call For Order), conclusa tra due soggetti (cessionario e cedente) attraverso:
1. Pubblicazione di un’offerta di acquisto da parte di un soggetto offerente con dettaglio: capacità, periodo temporale, termine
presentazione offerte vendita (submission window end), termine accettazione offerte vendita (expiry date), Prezzo (in aggiunta
all’Underlying Price del venditore), eventuale attivazione di una Trader List (minimo 3 soggetti);
2. Presentazione delle offerte di vendita da parte dei soggetti interessati;
3. Selezione delle offerte di vendita ricevute (anonime fino a conclusione della transazione).
1.
2.
3.
Pubblicazione di un’offerta di vendita da parte di un soggetto offerente con dettaglio: capacità, periodo temporale, termine
presentazione offerte acquisto (submission window end), termine accettazione offerte acquisto (expiry date), Underlying Deal,
Prezzo (in aggiunta all’Underlying Price), eventuale attivazione di una Trader List (minimo 3 soggetti);
Presentazione delle offerte di acquisto da parte dei soggetti interessati;
Selezione delle offerte di acquisto ricevute (anonime fino a conclusione della transazione).
Procedura bilaterale (Over The Counter) di capacità conclusa tra due soggetti (cessionario e cedente) attraverso :
1. La pubblicazione di un’offerta di acquisto / vendita da parte di un soggetto offerente;
2. La registrazione della transazione attraverso l’accettazione dell’offerta da parte del soggetto richiedente.
3. Procedura in linea con l’attuale modalità di gestione del mercato secondario
19
Timing del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Call For Order
Trade proposal
creation
Submission
window end
Expiry date (*)
TSO validation
Deadline
START
Lead Time: 3 days
Response
1
Response
n.
TSO Validation: 36 hours
Over The Counter
Trade proposal
creation
Trade creation
TSO validation
Deadline
START
Counterparty
acceptance
Lead Time: 3 days
TSO Validation: 36hours
20
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Trade Proposal Overview - visualizzazione delle proposte
Possibile effettuare
ricerche avanzate
Disponibili diverse
modalità di
visualizzazione
delle offerte
Dettagli dell’offerta
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Trade Proposal Overview - visualizzazione delle proposte : legenda dei simboli
Le icone facilitano
il riconoscimento
delle offerte.
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Il soggetto che ha creato la
proposta può visualizzare il
dettaglio di tutte le
informazioni incluse le
risposte già pervenute alla
propria offerta.
Richieste
pervenute.
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
E’ possibile
visualizzare tutte le
proposte per cui è
stata fatta una richiesta
Visualizzazione
configurabile
Dettagli
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Creazione guidata di una proposta sulla Piattaforma
Creazione
offerta
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Si seleziona se creare
un’offerta di acquisto o
di vendita
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Selezione della fonte da cui vendere la capacità
Si potrà selezionare l’offerta
da lista o manualmente
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Scelta dell’opzioni di cessione che si intende utilizzare
Test TSO
Selezione processo
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Modalità di scambio OTC
Test TSO
Selezione della
controparte
Indiizzo email controparte
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Modalità di scambio OTC
Dato di capacità
Data entro la quale è
consentita offerta da parte
della controparte
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Modalità di scambio CFO (Call For Order)
Numero minimo di risposte
accettate
Numero minimo di
offerte riproposte
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Modalità di scambio CFO (Call For Order)
FCFS
Sarà possibile selezionare
una lista di controparti
E inserire una lista di
condizioni particolari
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Ritirare una proposta (procedura CFO)
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Rispondere ad una proposta (procdedura CFO)
Per inviare una risposta ad una proposta si parte dalla lista delle offerte “Proposal Overview”.
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
In questo modo è
possibile inviare risposta
ad una propsta.
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Rispondere ad una proposta di acquisto (procedura CFO)
Selezionare la fonte della
capcità.
Selezionare il singolo
contratto.
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Applicazione della Trader List (procedura CFO)
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Creazione di una risposta ad una proposta di acquisto (procedura CFO)
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Accettazione da parte del soggetto che ha creato l’offerta (pocedura CFO)
Possibilità di accettare
o di vedere ulteriori
dettagli
Gestione del mercato secondario su Piattaforma PRISMA
Ultimo passo per
concludere la cessione
di capacità
Agenda
CMP - Congestion Management Procedures
M. Cabri
41
CMP: Procedure per la gestione delle congestioni contrattuali
Buy back– Proposta modifica Codice n°20
http://www.snamretegas.it/it/servizi/Codice_di_rete/Aree/aggiornamento.html
Disposizioni CMP (Congestion Management Procedures)
Entry-Exit Interconnessi con l’estero
Over-subscription & Buyback
• Possibilità per SRG di offrire capacità continua superiore alla capacità tecnica disponibile con obbligo di riacquisto
sul mercato in caso di potenziale effettivo utilizzo (previsto in ultima istanza riacquisto forzoso dagli Utenti ad un
prezzo amministrato da determinare da parte AEEGSI).
Surrender – Proposta modifica Codice n°23
http://www.snamretegas.it/it/servizi/Codice_di_rete/Aree/aggiornamento.html
Disposizioni CMP (Congestion Management Procedures)
Entry-Exit Interconnessi con l’estero
Surrender
Possibilità per un Utente di mettere a
disposizione di SRG (rilascio) la propria
capacità conferita per la vendita a terzi
attraverso i processi previsti dal CAM
(modifiche al Codice di Rete per la vendita su
base day-ahead in attesa di approvazione da
parte AEEGSI, ancora da definire le vendite
attraverso
i
processi
di
maggiore
durata)Assegnazione della capacità rilasciata
a valle della totale assegnazione della
capacità offerta da SRGApplicazione
presso i Punti di Gorizia, Passo Gries e
Tarvisio
Disposizioni CMP (Congestion Management Procedures)
Entry-Exit Interconnessi con l’estero
Surrender
Possibilità per un Utente di mettere a disposizione di SRG (rilascio) la propria capacità conferita per la vendita a
terzi attraverso i processi previsti dal CAM (modifiche al Codice di Rete per la vendita su base day-ahead per
approvazione da parte AEEG). Assegnazione della capacità rilasciata a valle della totale assegnazione della
capacità offerta da SRG
Applicazione presso i Punti di Gorizia, Passo Gries e Tarvisio
Tempistiche conferimenti capacità ad AT avviato
Punti diversi da Entry-Exit interconnessi con l’estero
Conferimenti (Produzioni Nazionali, Aree di Prelievo e Riconsegne)
8°
7°
Inserimento richieste
12°
11°
14°
Chiusura verifiche techiche
Sottoscrizione
Conferimento
Invio verifiche techiche
Trasferimenti – Reintegri – Rilasci (Aree di Prelievo e Riconsegne)
8°
11°
Invio verifiche techiche
Chiusura verifiche techiche
7°
5°
Richieste trasferimento
Richieste reintegri
Richieste rilasci
13°
Conferimento
Cessioni (Produzioni Nazionali, Aree di Prelievo e Riconsegne)
13°
14°
Inserimento richieste
Conferimento
Conferimenti (Stoccaggi e Terminali di Rigassificazione)
2 gg lav
- 3 gg cal
Inserimento richieste
Conferimento
48
EVOLUZIONE CRITERI CONFERIMENTO CODICE DI RETE
Le analisi disponibili sull’andamento
prezzi gas evidenziano la necessità di
disporre di strumenti flessibili.
In applicazione del 297/2012/R/gas e
96/2014/R/gas sono state recentemente
modificate le modalità di conferimento presso
terminali GNL ed HUB stoccaggio
La scelta di mettere in capo all’operatore la
capacità
di
trasporto
al
punto
di
interconnessione rende di fatto più flessibile
l’utilizzo delle prestazioni di rigassificazione e
modulazione offerte.
49
49
Evoluzione criteri conferimento c/o HUB stoccaggi e terminali GNL
La Delibera 297/12 ha introdotto modifiche alle discipline dei conferimenti di capacità di trasporto
presso i punti di entrata e di uscita della rete interconnessi con i terminali di rigassificazione e con gli
stoccaggi.
In esito alla fase di consultazione il Codice di Rete è stato approvato dall’AEEGSI con Del. 556/13 del
dicembre 2013
Nuovi processi di conferimento
Stoccaggio:
(AT di conferimento : Aprile – Marzo)
Titolare Capacità: Operatore Stoccaggio
•
•
•
•
•
•
Pluriennale (senza limitazione di durata)
Annuale
Semestrale
Trimestrale
Coefficiente
Mensile
Settimanale
Rigassificazione:
(AT di conferimento : Ottobre – Settembre)
Titolare Capacità: Operatore Terminale GNL
•
•
•
•
•
•
Pluriennale (senza limitazione di durata)
Annuale
Coefficiente
Semestrale
Trimestrale
Mensile
Spot giornaliero
50
Nuove funzionalità portale capacità
applicazione del 297/2012/R/gas e 96/2014/R/gas
Conferimento TerminaleGNL
L’operatore GNL, in funzione dei
contratti di rigassificazione che ha
a sua volta stipulato con i propri
utenti, può richiedere capacità di
trasporto per il processo mensile
entro 2gg lav + 3gg di calendario
la data di efficacia del contratto
stesso.
In caso di richieste inframensili
per discariche spot, la richiesta
deve pervenire entro le ore 17 del
giorno
g-2 dalla
data di
decorrenza
Nuove funzionalità portale capacità
applicazione del 297/2012/R/gas e 96/2014/R/gas
Conferimento Operatori
stoccaggio
L’operatore
di
Stoccaggio,
in
funzione dei contratti di modulazione
che ha a sua volta stipulato con i
propri utenti, può richiedere capacità
di trasporto con le stesse scadenze
mensili.
Le richieste di capacità di durata
almeno settimanale (decorrenza
lunedì) in corso mese devono
pervenire entro il giovedì precedente.
Anche in questo caso SRG non
verifica la coerenza con le capacità
di modulazione contrattualizzate.
Cessioni capacità a e da Fornitore di default trasporto
del 373/2013/R/gas
La Delibera 373/13 ha precisato la disciplina del conferimenti di capacità di trasporto al fornitore di default
trasporto (cap 5 art 10 Codice di Rete).
Con l’attivazione del Servizio di Default Trasporto per la fornitura di un Punto di Riconsegna .., Snam Rete Gas trasferisce ovvero
conferisce al Fornitore Transitorio, presso ciascun Punto di Riconsegna, la capacità in misura pari a quella contrattualizzata dell‟Utente
precedente…
…Laddove sia individuato un nuovo soggetto fornitore … presso il Punto di Riconsegna oggetto di Servizio di Default Trasporto … il
Fornitore Transitorio e tale nuovo fornitore sono tenuti a presentare la richiesta di cessione di capacità di Trasporto a Snam Rete Gas .
..Snam Rete Gas ricevuta tale richiesta ..provvede a dare corso alla cessione al nuovo Utente …entro i successivi 5 giorni dalla
ricezione della richiesta.
Successivamente, entro la prima scadenza utile prevista per i processi di conferimento, trasferimento e cessione di capacità di trasporto
.. il nuovo Fornitore ha diritto di richiedere incrementi, trasferimenti o cessioni di capacità di trasporto presso il Punto di Riconsegna e il
relativo Punto di Uscita dalla RN.
53
Nuove funzionalità portale capacità
applicazione del 373/2013/R/gas
Conferimento capacità in
carico al Fornitore di Default
Gli Utenti potranno in qualunque
momento
richiedere
il
trasferimento
di
capacità
temporaneamente in carico al
FDD trasporto.
Non appena disponibile la nuova
modalità consentirà di gestire la
transazione tramite portale in
sostituzione
al
modulo
cartaceo/office
utilizzato
attualmente. Le informazioni
richieste (capacità e ragione
sociale cliente idoneo) sono
quelle previste in normativa.
Regime di bilanciamento
Esposizione del Sistema nei confronti degli Utenti: L’evoluzione nell’algoritmo di calcolo del bilancio provvisorio
Dicembre
2011
• Bilancio provvisorio determinato pro-quota sulla base dei programmi di trasporto comunicati dagli Utenti
• Prelievo Atteso determinato sulla base della capacità conferita riproporzionata tramite coefficienti di utilizzo
storici mensili differenziati per tipologia di prelievo
Del. 45/11
Aprile
2013
Del. 143/13
• Bilancio provvisorio determinato pro-quota in base alla capacità conferita da ciascun Utente
• Prelievo atteso determinato sulla base della capacità conferita riproporzionata sui coefficienti di utilizzo storici
sui punti diretti e sulla base della Capacità Congrua (*) sui punti interconnessi con reti di distribuzione
Del. 619/13
• Bilancio provvisorio determinato pro-quota in base alla Capacità Congrua
• Prelievo Atteso determinato sulla base dalle misure registrate con dettaglio di PdR nel giorno omologo della
settimana precedente, opportunamente riproporzionate per ciascun Utente sulla base della Capacità Congrua
Maggio
2014
(*) Capacità Congrua: capacità giornaliera del Remi, calcolata a partire dal consumo annuo di ciascun PdR della
distribuzione, così come comunicato dall’Impresa di Distribuzione, ricondotto sul giorno in base alla tipologia di
prelievo, riproporzionato su ciascun UdB sulla base della filiera e della relativa regola di ripartizione concordata tra
quest’ultimo e l’UdD.
55
Regime di bilanciamento
Esposizione del Sistema nei confronti degli Utenti: L’evoluzione nell’algoritmo di calcolo del bilancio provvisorio
[Euro]
PFATT
[IVA inclusa]
XXXX
Aggiornato al : XXXX
[Euro]
PDET
[IVA inclusa]
EPSu
[PFATT+PDET+PATT]
[Euro]
XXX
XXX
XXX
Fatture attive (Partite GME)
Fatture attive (Disequilibri)
Note credito attive (Disequilibri)
XXX
Fatture passive (Partite GME e/o
XXX
disequilibri)
Note credito passive (Disequilibri)
XXX
Partite Economiche attive
XXX
[Euro]
[Euro]
(Partite GME)
Fatture attive (Partite GME)
XXX
XXX
Partite Economiche attive Fatture attive (Disequilibri)
PFATT
XXX
Note credito attive
(Disequilibri)
XXX
(Disequilibri)XXX
[IVA inclusa]
Fatture passive (Partite GME e/o
XXX
disequilibri)
Partite Economiche passive
Prelievo
Atteso - Riconsegne [GJ]
Note credito passive
(Disequilibri)
XXX
XXX
Prelievo Atteso - Riconsegne
Partite Economiche attive
(Partite GME)
XXX
XXX
(Partite
GME)
X
Partite Economiche passive Partite Economiche attive
[Euro]
XXX
XXX
(Disequilibri)
(Disequilibri)
Partite Economiche passive
XXX
Partite
PDET Economiche Addizionali
(Partite GME)
XXX
XXX
[IVA inclusa]
Partite Economiche passive
Congrue
XXX
(Disequilibri)
Quote EPSu Ulteriori Partite Economiche Addizionali
XXX
XXX
Congrue
Prezzo
Sbilanciamento stimato
[Euro]
Quote EPSu Ulteriori
XXX
[Euro]
IVA [Euro]
XXX
[Euro/GJ]
Civile [GJ]
X
Termoelettrico 5/7 [GJ]
Autotrazione 5/7 [GJ]
Industriale / Altri usi 5/7 [GJ]
Termoelettrico 7/7 [GJ]
Autotrazione 7/7 [GJ]
Industriale / Altri usi 7/7 [GJ]
X
Civile [GJ]
X
Prelievo Atteso - Riconsegne [GJ]
Prelievo Atteso - Riconsegne
X
Saldo netto
transazioni
registrate
XXX
[Euro]
Partite Economiche attive
XXX
PSV
X
PATT
(Prelievo
Atteso-Riconsegne)
XXX
Prezzo
Sbilanciamento
stimato
Saldo netto transazioni
registrate
[IVA inclusa]
[Euro/GJ]
X
(negativo = IVAvendita)
[GJ]
[Euro]
X
PSV [Euro]
Saldo netto transazioni registrate
XXX
Sbilanciamento
stimato
Partite Economiche Prezzo
attive /
PSV
Saldo netto transazioni registrate
X
passive
X [GJ]
(negativo = vendita)
XXX
PSV [Euro]
(Saldo netto transazioni registrate
Prezzo
Sbilanciamento
stimato
[Euro/GJ]
PSV)
[Euro/GJ]
IVA [Euro]
X
IVA [Euro]
X
X
Partite Economiche attive
(Prelievo Atteso-Riconsegne)
PATT
[IVA inclusa]
Partite Economiche attive /
passive
(Saldo netto transazioni registrate
PSV)
XXX
X
X
X
Termoelettrico 5/7 [GJ]
Autotrazione 5/7 [GJ]
Industriale / Altri usi 5/7 [GJ]
Termoelettrico 7/7 [GJ]
Autotrazione 7/7 [GJ]
Industriale / Altri usi 7/7 [GJ]
X
X
X
X
X
X
X
X
Regime di bilanciamento
Esposizione del Sistema nei confronti degli Utenti: L’evoluzione nell’algoritmo di calcolo del bilancio provvisorio
[Euro]
Lettera di garanzia societaria
presentata [Euro]
[Euro]
Possesso Rating (SI/NO)
MEPSu
MEPSu
[G-C]
[G-C]
[Euro]
X
X
G (Garanzie presentate)
XXX
XXX
Garanzia in gas presentata [Euro]
C [IVA inclusa]
(Fatture scadute e non pagate)
Quote MEPSu Ulteriori
Depositi cauzionali [Euro]
Garanzie bancarie [Euro]
Lettera di garanzia societaria
effettiva [Euro]
(Max 80,00% G)
Rating [Euro] (80,00% G)
X
[Euro]
Depositi cauzionali [Euro]
Garanzie bancarie [Euro]
Lettera di garanzia societaria
effettiva [Euro]
(Max 80,00% G)
Rating [Euro] (80,00% G)
[Euro]
XXX
XXX
XXX
XXX
[Euro]
XXX
XXX
Prezzo unitario gas dato in
X
X
garanzia
XXX
Possesso Rating (SI/NO)
X
Prezzo unitario gas dato in
[Euro/GJ]
G (Garanzie presentate)
XXX
X
garanzia
[Euro/GJ]
Garanzia in gas - Edison T&S
Garanzia in gas - Edison T&S
X
Gas in giacenza
Edison
T&S X[GJ]
XXX
X
Gas in giacenza
Edison T&S [GJ]
[Euro]
[Euro]
Gas dato in garanzia Edison T&S
X Gas dato in garanzia Edison T&S
Gas dato in garanzia Edison T&S
[GJ]
X
/
X gas
Gas
dato Gas
in[Euro]
garanzia
Edison
T&S
Garanzia in gas effettiva [Euro]
XXX
Garanzia in gas presentata [Euro] X
Garanzia
in
effettiva
XXX
in
giacenza
Edison
T&S
[%]
[GJ]
Gas in giacenza
Stogit [GJ]
X
/
Gas dato in garanzia Stogit
X
Gas dato in garanzia Stogit /
X
[GJ]
Gas in giacenza
Stogit [%] T&S [%]
Gas
in
giacenza
Edison
Garanzia in gas - Stogit [Euro]
X
Prezzo unitario gas dato in
garanzia
Gas Xin giacenza Stogit [GJ]
[Euro/GJ]
Gas dato in garanzia Stogit
X
Gas dato in garanzia Stogit /
Fatture attive (Partite GME) [Euro]
XXX
XXX
[GJ]
Fatture attive (Disequilibri) [Euro]
XXX
Gas in giacenza Stogit [%]
XXX
Garanzia in gas - Stogit [Euro]
X
Prezzo unitario gas dato in
X
garanzia
[Euro/GJ]
C [IVA inclusa]
Fatture attive (Partite GME) [Euro]
XXX
XXX
(Fatture scadute e non pagate)
Fatture attive (Disequilibri) [Euro]
XXX
Quote MEPSu Ulteriori
XXX
XXX
Lettera di garanzia societaria
presentata [Euro]
X
X
X
X
Regime di bilanciamento
Esposizione del Sistema nei confronti degli Utenti: L’evoluzione nell’algoritmo di calcolo del bilancio provvisorio
Monitoraggio e reportistica dato prelievo atteso
La deliberazione 207/2014/R/gas approva nuove modalità di definizione del bilancio provvisorio giornaliero, con
conseguenze sulla determinazione delle partite economiche relative al servizio di bilanciamento non ancora individuate
in via definitiva o non ancora fatturate e delle partite economiche attese.
Report Sintesi PATT
Data Report Utente Ragione Sociale Shipper
Giorno Prelievo
Atteso
Data di
riferimento
del report
EpsuMepsu
Giorno per cui
Valore complessivo
viene calcolato del Prelievo Atteso per
il prelievo
il Giorno Prelievo
atteso
Atteso
Dati utente
PATT
[GJ]
Civile
[GJ]
Autotrazione 5/7 Autotrazione 7/7
[GJ]
[GJ]
Industriale 5/7
[GJ]
Industriale 7/7
[GJ]
Termoelettrico 5/7 Termoelettrico 7/7
[GJ]
[GJ]
Valori di Prelievo Atteso suddivisi in base alla tipologia di prelievo
Regime di bilanciamento
Esposizione del Sistema nei confronti degli Utenti: L’evoluzione nell’algoritmo di calcolo del bilancio provvisorio
PDR INDIRETTI
PDR DIRETTI
Coefficiente
Misurato Giorno
Capacità
Capacità
Totale Capacità Quota Utente
Capacità
Totale
Capacità Quota Utente
Utilizzo
Ragione Sociale
Giorno Prelievo
Check filiera
Omologo
Conferita
Utente
Data
prelievo
Conferita Utente ConferitaPdR
PdR Tipo
conferita/totale
Congrua Utente
Congrua
PdR
congrua/totale Giorno Omologo
Report Calcolo
PATTReport Utente
medio AT
Shipper
Atteso
[SI\NO]
PDR[Smc/g]
DIRETTI
PDR INDIRETTI [Smc/g]
[Smc/g]
[%]
[Smc/g]
[Smc/g]
[%]
[Smc38.1]
precedente
Ragione Sociale
Data Report Utente
Shipper
Data di
riferimento
del report
EpsuMepsu
PdR
Giorno per cui
PdR conferiti all'utente viene calcolato il
prelievo atteso
Data di
riferimento
del report
EpsuMepsu
Dati utente
Capacità
Giorno Prelievo
Conferita Utente
Tipo prelievo
Atteso
[Smc/g]
Coefficiente
Capacità
Totale Capacità Quota Utente
Capacità
Totale Capacità
Utilizzo
Check filiera
Conferita Utente Conferita PdR conferita/totale Congrua Utente
Congrua PdR
medio AT
[SI\NO]
[Smc/g]
[Smc/g]
[%]
[Smc/g]
[Smc/g]
precedente
Dati relativi alla capacità conferita
(Check filiera NO)
Misurato Giorno
Quota Utente
Omologo
congrua/totale Giorno Omologo
[%]
[Smc38.1]
Dati relativi alla capacità congrua
(Check filiera SI)
Dato di misura
Giorno omologo
rilevato sul PdR
della settimana
nel giorno
precedente
omologo
Giorno per cui
Dati relativi alla capacità conferita
Dati relativi alla capacità congrua
PdR conferiti all'utente viene calcolato il
Dati utente
(Check filiera NO)
(Check filiera SI)
prelievo atteso
PATT
[Smc38.1]
PATT
[GJ]
Valore del Prelievo Atteso
relativo al PdR ed al Giorno di
Prelievo Atteso, calcolato proquota sulla capacità congura
(indiretti), ovvero sulla capcità
conferita (diretti)
Dato di misura
Giorno omologo
rilevato sul PdR
della settimana
nel giorno
precedente
omologo
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 032 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content