close

Enter

Log in using OpenID

Carta dei Servizi

embedDownload
DV. 12 Rev. 5 del 15/01/2014
Dalla parte
del cittadino
Carta dei servizi
a cura della U.O.
Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato
dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria
Pisana
L’Unità Operativa di
Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato
è situata all’interno del
Presidio Ospedaliero Cisanello
dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana,
nella zona nord-est di Pisa.
Questa Carta dei Servizi
è stata realizzata con la
collaborazione di:
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Arrivando in treno
Dalla stazione ferroviaria di Pisa prendere l’autobus n. 13, 14, LAM Blu o
circolare 22 (servizio anche notturno), scendere alla fermata “Cisanello”,
oppure in taxi (circa 10/15 minuti di viaggio), costo 10 Euro circa.
Arrivando in aereo
Prendere un autobus (LAM Rossa) per la stazione ferroviaria, quindi
l’autobus n. 13, 14, LAM Blu o circolare 22 e scendere alla fermata
“Cisanello”, oppure in taxi (circa 10/15 minuti di viaggio), costo 10 Euro
circa.
U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di
Fegato
Arrivando in auto:
da nord Piemonte-Liguria
Percorrere la A-12 Genova-Rosignano fino all’uscita di “Pisa Centro”, quindi
proseguire in direzione aeroporto-Firenze sgc; superato l’aeroporto,
proseguire ancora verso Firenze, imboccare l’uscita “Pisa nord-est”, quindi
seguire le indicazioni per “Ospedale Cisanello”.
da nord Lombardia-Emilia:
Percorrere la A-15 fino a La Spezia, quindi immettersi sulla A-12 sino
all’uscita di “Pisa centro”; proseguire in direzione aeroporto-Firenze sgc;
superato l’aeroporto proseguire ancora verso Firenze, imboccare l’uscita
“Pisa nord-est”, quindi seguire le indicazioni per “Ospedale Cisanello”.
da Firenze:
Percorrere la superstrada FI-PI-LI in direzione Pisa fino all’uscita “Pisa
nord-est”, quindi seguire le indicazioni per “Ospedale Cisanello”.
dalla zona costiera Grosseto-Livorno:
Percorrere la A-12 Genova-Rosignano fino all’uscita di “Pisa centro”, quindi
proseguire in direzione aeroporto-Firenze sgc; superato l’aeroporto
proseguire ancora verso Firenze, imboccare l’uscita “Pisa nord-est”, quindi
seguire le indicazioni per “Ospedale Cisanello”.
Il nostro indirizzo è:
OSPEDALE CISANELLO
Via Paradisa, 2 - 56124 Pisa
Telefono 050 995 421
Fax 050 995 420
e-mail: [email protected]
sito internet: www.trapiantofegato.ao-pisa.toscana.it
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Responsabili Personale Infermieristico
Direttore
Prof. Franco Filipponi
f.fi[email protected]
Personale Medico
Dott. Giuseppe Arenga
[email protected]
Dott. Emanuele Balzano
[email protected]
Dott.ssa Paola Carrai
[email protected]
Dott. Gabriele Catalano
[email protected]
Dott.ssa Laura Coletti
[email protected]
Dott. Paolo De Simone
[email protected]
Dott. Davide Ghinolfi
[email protected]
Dott. Giovanni Tincani
[email protected]
Dott. Juri Ducci
[email protected]
Dott.ssa Elisa Giannessi
[email protected]
Personale Infermieristico Coordinamento
Annalisa Castelletto
Monica Masetti
Ilaria Luschi
Stefano Matta
Beatrice Magni
Francesca Meocci
Maria Paola Michelotti
Personale Infermieristico Degenza Protetta
Morena Bandoni
Angela Cinti
Ilaria Fruzzetti
Francesca Tori
Annalisa Locci
Roberto Matteucci
Tiziana Onnis
Francesca Orlandini
Elisa Piano
Rosa Paganelli
Simona Pucciani
Anna Ruotolo
Tamara Santini
Debora Simonelli
Serena Pierri
Catia Turchi
Sandra Valtriani
Personale Amministrativo
Roberta Bertolini
Stefania Fabris
Antonio D’Apice
Anna Maida
Presidio Ospedaliero Cisanello
Unità Operative Specialistiche collegate
alla U.O. di Chirurgia Epatica e del Trapianto di
Fegato
Sez. di Anestesia e Rianimazione nel Trapianto di Fegato
Dott. G. Biancofiore
U.O. Cardiologia Universitaria
Prof. M. Marzilli
U.O. Epatologia
Dott.ssa M. Brunetto
U.O. Endocrinologia 1
Prof. P. Vitti
U.O. Radiodiagnostica 1
Prof. C. Bartolozzi
U.O. Odontostomatologia
Prof. M. Gabriele
U.O. Radiodiagnostica 2
Dott. F. Falaschi
SOD Laboratorio Trapianti
Dott.ssa A. Precisi
U.O. Immunoematologia e Trasfusione 2a
Dott. F. Scatena
U.O. Analisi Chimico-Cliniche e Microbiologiche
Dott. G. Pellegrini
Presidio Ospedaliero Cisanello
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Il Medico di Medicina Generale o lo Specialista
Gastroenterologo o Infettivologo possono prendere contatti con
il personale della U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di
Fegato per:
Consulenza
Mediante scheda di proposizione che può essere scaricata dal
sito www.trapiantofegato.ao-pisa.toscana.it e deve essere
inviata via fax (050 995 420; 24 ore su 24) o per posta.
Prima visita
Previo appuntamento telefonico (050 995 421), dal lunedì al
venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00
Tempo di attesa per Prima Visita
Da 0 a 15 gg (in relazione alla gravità del paziente)
Il paziente, accompagnato da una documentazione clinica e
strumentale di base, viene visitato presso la U.O. Chirurgia
Epatica e del Trapianto di Fegato.
In base alla storia clinica, all’esame clinico ed alla
documentazione presentata è possibile esprimere un giudizio di
massima:
• esistono evidenti criteri di esclusione, in questo caso si
propongono al paziente altre terapie;
• non si evidenziano criteri di esclusione, in questo caso il
paziente viene avviato alla valutazione pretrapianto.
Presidio Ospedaliero di Cisanello
La valutazione pretrapianto permette di fare il punto delle
condizioni generali di ogni organo, dello stato immunitario ed
infettivologico al fine di evidenziare eventuali fattori di rischio o
criteri di esclusione.
La valutazione pretrapianto potrà essere effettuata, sia presso
la U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato, sia presso
le U.U.O.O. di Gastroenterologia.
Terminata la valutazione, se non emergono criteri di
esclusione, il paziente viene iscritto in lista di attesa. La lista di
attesa viene aggiornata nel corso di una riunione collegiale
multidisciplinare che si tiene mensilmente presso la U.O.
Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato.
Tempo di attesa per la valutazione pretrapianto
da 0 a 30 gg (in relazione alla gravità del paziente)
Tempo di esecuzione della valutazione
dal lunedì al giovedì/venerdì (4/5 giorni) in regime ambulatoriale
Cadenza controlli clinici in lista di attesa
trimestrale, in collaborazione con il Medico di Medicina
Generale e/o con lo Specialista Gastroenterologo o
Infettivologo che seguono il paziente nella ASL di residenza.
Presidio Ospedaliero di Cisanello
1. Tossicodipendenza attiva
2. Alcoolismo attivo
3. Malattie psichiatriche
Sulla base di un’attenta valutazione del caso, possono essere
considerati criteri di esclusione
1. Obesità di medio grado
2. Malattie cardiovascolari
4. Ipossiemia da shunt intrapolmonare (PaO2 < 50 mmHg che
non si corregge in O2 puro)
3. Malattie polmonari
5. Obesità di alto grado
4. Neoplasie epatiche avanzate
5. Neoplasie extraepatiche in atto o pregresse
6. Metastasi epatiche da tumore non endocrino
7. Presenza di metastasi a distanza.
Presidio Ospedaliero di Cisanello
1. Gravità di malattia in relazione allo stato clinico secondo la
classificazione UNOS-NIT* e MELD**
Alla dimissione il paziente viene inviato al Medico di Medicina
Generale e allo Specialista Gastroenterologo o Infettivologo della
ASL di residenza o che in precedenza lo avevano in carico.
2. Compatibilità di emogruppo
3. Compatibilità di taglia corporea
4. Data inserimento in lista
5. Compatibilità di classe di età: < 20 anni; 20 - 55 anni; > 55
anni
* Classificazione utilizzata negli Stati Uniti e nel Nord Italia
Transplant Program (depositata in dettaglio presso il Centro
Regionale Trapianti della Regione Toscana)
** Classificazione della gravità di malattia dei pazienti
epatopatici
Il Medico di Medicina Generale e lo Specialista manterranno i
rapporti con la U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato
seguendo un programma di controlli diagnostici da effettuare
periodicamente presso la ASL di residenza.
I controlli presso la U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di
Fegato saranno trimestrali al primo anno, semestrali al secondo
anno ed annuali dal terzo anno.
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Il profilo della U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di
Fegato
• Patologie epatiche sottoposte a trapianto
• Tempo medio di lista di attesa pretrapianto: 4-6 mesi
Indicazioni a trapianto di fegato (1500 procedure)
• Numero trapianti di fegato da donatore cadavere suddivisi
per anno
12,5%
Trapianti di fegato effettuati per anno di attività
119
116
115
115
Epatocarcinoma
HCV
3,8%
4,9%
1,7%
34,8%
Alcol
Criptogenica
7,3%
Autoimmune/Biliare
Epatite fulminante
105
99
97
95
12,1%
95
Altro
90
85
79
71
67
HBV
65
44
40
13
1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
22,7%
Presidio Ospedaliero di Cisanello
• Tempo di degenza in Terapia Intensiva ed in Chirurgia
Epatica e del Trapianto di Fegato dopo trapianto di fegato
Sopravvivenza del paziente e dell’organo
giorni
Degenza media in Unità di Terapia Intensiva
(UTI) e in Reparto
30
%
25
20
14,1
20,3
16,8
15,2
20
15,1
18,2
14,3
13,3
14,3
15
14,3
14,1
14,3
7,1
7,0
15
14,4
14,1
15
10
11,0
9,0
5
7,0
7,0
7,0
5,0
7,0
4,0
4,0
7,0
6,3
6,1
7,2
7,1
4,0
0
1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012
UTI
Reparto
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Supporto assistenziale mirato
Assistenza pre e post trapianto
La U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato è operativa
365 gg l’anno 24 ore su 24 e non sono previsti periodi di
chiusura del programma nel corso dell’anno solare.
La U.O. di Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato assicura
un supporto psicologico a pazienti e familiari.
Presso la U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato, è
attivo il “Progetto non sei solo”, che intende fornire supporto
assistenziale e psicologico mirato alla popolazione di pazienti in
attesa di trapianto ed a coloro già trapiantati. Il Progetto
prevede la realizzazione di incontri periodici tra il personale
sanitario dei servizi coinvolti nel percorso trapianto e i pazienti.
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Il paziente può richiedere una Prima Visita telefonando allo 050
995 421 (lunedì-venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00).
Il paziente, accompagnato da una documentazione clinica e
strumentale di base, viene visitato presso la U.O. Chirurgia
Epatica e del Trapianto di Fegato.
Il Medico di Medicina Generale o lo Specialista possono
richiedere una consulenza al personale della U.O. Chirurgia
Epatica e del Trapianto di Fegato telefonando allo 050 995 421
(lunedì-venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.30).
In base all’anamnesi, all’esame clinico ed alla documentazione
presentata è possibile esprimere un giudizio di massima:
Tempo di attesa per Prima Visita
Da 0 a 15 gg (in relazione alla gravità del paziente)
• esistono evidenti criteri di esclusione, in questo caso si
propongono al paziente altre terapie;
• non si evidenziano criteri di esclusione, in questo caso il
paziente viene avviato alla valutazione preoperatoria.
Presidio Ospedaliero di Cisanello
Schemadi trattamentodellemetastasi epatichedi carcinoma colo-rettale
Metastasi epatichedi CRC
U.O. Chirurgia Epatica e del Trapianto di Fegato
Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana
Moderni orientamenti nel trattamento chirurgico
Delle metastasi epatiche di carcinoma colo-rettale (CRC)

Resezione chirurgica

Trapianto di fegato
Nonresecabili
 Singoleomultiple
 Metacrone
 Sincrone ometacrone
 CRCcolico
 <50%parenchima
 Diffuse d’emblée
 Nocontroindicazioni alla
 <55anni
chirurgia
 Nomalattia extraepatica
 Nocontroindicazioni a
trapianto
Resezionechirurgica
±chemioterapia
 Adesioneallaterapia
immunosoppressiva
Recidiva
Trapiantofegato
Resecabile
non
resecabile
Chemioterapiapalliativa
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
2 421 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content