close

Вход

Log in using OpenID

Centro Porsche Ticino

embedDownload
Centro Porsche Ticino
Tortour 2014.
Alla guida sulla Tremola.
Andare in bici a volte può essere una vera tortura!
Il primo raduno Porsche Ticino Classic.
Modelli Porsche 911 Carrera GTS • Consumi di carburante (in l/100 km): ciclo combinato 9,5–8,7; emissioni di CO2: 223–202 g/km
Centro Porsche Ticino • AMAG First SA • Via Pian Scairolo 46A • 6915 Pambio - Noranco
3:14
Editoriale
4
La nuova 911 Carrera GTS.
Purismo senza rinunce.
7
Porsche e-mobility.
Obiettivo: il futuro.
8
10
International Porsche Motorsport-Day.
Una giornata eccezionale sulla pista di Monza.
AMAG Porsche Ladies Driving Day.
Anche le donne amano le auto sportive.
Ogni Porsche è inconfondibile. Rendete la vostra ancora più unica.
Stimato cliente,
Esclusività. Personalità. Manualità artigianale, concetti da sempre legati a
Porsche che oggi, attraverso il programma Porsche Exclusive e gli accessori
originali Porsche Tequipment, le possibilità di personalizzazione diventano
11
12
Garanzia Swiss HighClass.
Per Porsche d’occasione (9–13 anni di vita).
così numerose da riuscire a soddisfare anche gli appassionati più creativi e
Punto d’incontro vetture usate Porsche.
Approfittate del sostegno professionale del Centro Porsche.
Esprimete i vostri desideri a uno dei nostri consulenti di vendita e lui ve li
individualisti.
esaudirà, naturalmente a condizione che rispettino i criteri di fattibilità tecnica
e qualitativa.
13
Monochrome Purity 2015.
Il calendario Porsche – la visualizzazione del fascino Porsche.
14
Sabato, 6 settembre 2014.
Il Porsche Club Ticino ha festeggiato i suoi primi 40 anni.
teriali pregiati, ma anche alla lavorazione accurata che vede ogni intervento
16
Tortour 2014.
Andare in bici a volte può essere una vera tortura.
Talmente accurata che alcune realizzazioni richiedono l’uso di ago e filo.
18
CSI Ascona 2014.
Vivere in diretta l’emozione del concorso ippico.
Il concetto di personalizzazione Porsche non è legato solo all’impiego di mafrutto di una produzione su misura affidata al lavoro artigianale.
Desiderate impreziosire gli interni o l’esterno della vostra Porsche?
20
Alla guida sulla Tremola.
Il primo raduno Porsche Ticino Classic.
22
Nürburgring Experience.
Anche nel 2014 abbiamo potuto vivere le emozioni
della Nordschleife.
Volete aggiungere il pacchetto SportDesing o l’impianto di scarico sportivo?
Venite a trovarci e i vostri desideri diventeranno realtà.
Ivan Jacoma
Colophon
Porsche Times è edito da Centro Porsche Ticino, AMAG First SA, Via Pian Scairolo 46A,
C.P. 326, 6915 Pambio-Noranco, Tel. 091 961 80 60, Fax 091 961 80 66
[email protected], www.porsche-ticino.ch. Tiratura: 1’850 copie.
Non ci assumiamo alcuna responsabilità per foto e manoscritti inviati spontaneamente.
Il Centro Porsche si assume la responsabilità dei contenuti redazionali e delle
immagini di questo numero. Sono escluse le pagine ufficiali della Porsche AG.
Redazione e pubblicità: Mazzantini & Associati SA, Corso Elvezia 10,
6900 Lugano, Tel. 091 910 56 60, [email protected]
La nuova 911 Carrera GTS.
Tutto ciò che conta.
911 e GTS, le tre cifre e le tre lettere sommando le quali si ottiene tutto ciò che conta.
Carrera, un nome che contraddistingue i modelli Porsche particolarmente sportivi.
Dalla combinazione di questi fattori nasce un purismo senza rinunce.
PORSCHE NOVITÀ
4
La nuova 911 Carrera GTS.
Purismo senza rinunce.
A
ltissime prestazioni derivate dalla pista, abbinate a un dinamismo adatto all’uso quotidiano. Ancora più potenza, un equipaggiamento
ancora più ricco, un design perfezionato e un assetto stradale adeguato. I modelli 911 Carrera GTS
sintetizzano tutto ciò, ampliando la famiglia Porsche
con quattro nuovi modelli sportivi in un colpo solo:
la nuova Porsche 911 Carrera GTS infatti non è disponibile solo nelle versioni Coupé e Cabriolet, ma
anche nella rispettiva versione 911 Carrera 4 GTS
a trazione integrale.
Che cosa unisce i quattro modelli? L’impeto incomparabile. Il motore boxer da 3,8 litri con iniezione
diretta di benzina (DFI) e VarioCam Plus eroga
316 kW (430 CV), cioè ulteriori 17 kW (30 CV) in più
rispetto alla 911 Carrera S e alla 911 Carrera 4S,
generando una coppia massima di 440 Nm a
5.750 giri/min e un senso di felicità solo difficilmente descrivibile a parole. Nei valori di accelera-
McPherson e asse multibraccio di derivazione sportiva al retrotreno. Il risultato complessivo? Elevata
precisione di guida, più dinamismo e un’impressionante accelerazione laterale. La carrozzeria, più
larga di 44 mm sull’asse posteriore rispetto alla
911 Carrera S rafforza la maestosità del design.
Il Porsche Active Suspension Management (PASM)
di serie permette la regolazione elettronica degli
ammortizzatori, adattandola con precisione a
ciascuna situazione di guida. In curva infatti, ogni
secondo, ogni grammo e ogni millimetro contano.
I millimetri sono importanti anche nel design esterno
della 911 Carrera GTS, che convince pienamente,
proponendo la filosofia della 911 allo stato puro, ma
ulteriormente potenziata e affinata. C’è semplicemente tutto ciò che caratterizza una vettura sportiva: un rivestimento frontale sportivo, la carrozzeria
allargata e un’eccezionale aerodinamica. Gli ele­
menti esterni neri, come i fari bi-Xenon con Porsche
Dynamic Light System (PDLS) e le prese d’aria generosamente dimensionate, risaltano particolarmente
bene sulla vernice rosso carmine, un colore che con
la GTS è disponibile per la prima volta come opziozione, la 911 Carrera GTS spunta un ulteriore
ne su un modello 911 Carrera. Specchietti retroviso-
decimo rispetto alla 911 Carrera S, passando da
ri esterni SportDesign e i cerchi da 20 pollici della
0 a 100 km/h in 4,4 secondi. La velocità massima?
911 Turbo S, anch’essi neri, sottolineano il carattere
Si raggiunge solo a 306 km/h.
corsaiolo della vettura.
Riassumendo: un motore aspirato con caratteristi-
Anche nell’abitacolo tutto ricorda a chi è al volante
che tecniche estremamente sofisticate e prestazioni
dove nasce la 911 Carrera GTS, cioè in pista. Ma-
che regalano emozioni incomparabili. Il cambio a
teriali di alta qualità come l’Alcantara, un’ergonomia
7 marce è preciso e diretto. Il piacere di guida di-
esemplare e la rinuncia al superfluo sottolineano
venta ancora più sportivo con il cambio a doppia fri-
tale impostazione. Scegliendo il pacchetto interni
zione Porsche Doppelkupplung (PDK) opzionale e va-
GTS opzionale, l’abitacolo diventa ancora più fun-
lori ancora migliori: da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi
zionale, ancora più autonomo e ancora più GTS.
e una velocità massima di 304 km/h. L’impianto di
scarico sportivo di serie con doppi terminali cromati
Il pacchetto nel suo complesso esprime che la
neri fa il resto, assicurando un sound che fa venire
Porsche 911 Carrera GTS garantisce proprio tutto
la pelle d’oca.
ciò che è l’essenza di una vettura sportiva: purismo
senza rinunce, una tenuta di strada proverbiale,
A scaricare tanta potenza convenientemente
prestazioni ben sopra della media, il temperamento
sulla strada ci pensano le sospensioni della
di un’auto da corsa con il volto della 911. Niente di
911 Carrera GTS con asse anteriore a forcellone
più, ma di certo assolutamente niente di meno.
Modelli Porsche 911 Carrera GTS • Consumi di carburante (in l/100 km): ciclo combinato 9,5–8,7; emissioni di CO2: 223–202 g/km
PORSCHE
NOVITÀ
PORSCHE
PUR
5
5
Obiettivo:
Porsche E-Mobility.
La Cayenne S E-Hybrid sa convincere in ogni
Conciliare apparenti contrari
Già dall’anno scorso la Panamera S E-Hybrid è
campo, con un entusiasmo ancora maggiore e
è sempre stato uno dei pre-
in vantaggio su tutti sulla strada verso il futuro.
soprattutto per quanto concerne l’efficienza. È
supposti, secondo i quali
Con la sua tecnologia ibrida plug-in infatti, non
una delle prime ibride plug-in parallele del suo
Porsche costruisce vetture
solo unisce la forza dei contrari in modo effi-
segmento e può muoversi solo grazie al motore
sportive e che gli ingegneri
ciente, ma pone anche nuovi standard in fatto
elettrico, solo con quello a combustione o sfrut-
Porsche riescono sempre a
di interazione efficiente tra conducente e vettu-
tando entrambi contemporaneamente. Premen-
soddisfare in modo sorpren-
ra. Inoltre, lo fa con performance che vanno
do a fondo l’acceleratore, è possibile attivare in
dente. Oggi ci sono riusciti
ben oltre ciò che normalmente ci si aspetta da
qualsiasi momento l’intera potenza del sistema,
con il motore di domani, dalle
una ibrida e con consumi ben inferiori a ciò che
il cosiddetto „boost”, che permette alla Cayenne
prestazioni incredibili e con
normalmente ci si aspetta da una sportiva.
S E-Hybrid di raggiungere la sua velocità massi-
un’efficienza esemplare. Non
ma di 243 km/h. La durata di ricarica della
solo con la 919 Hybrid nella
Panamera S E-Hybrid CHF 139’100.–
batteria agli ioni di litio va da 1,3 a 2,7 ore a
classe regina delle gare di
Potenza seconda del dispositivo utilizzato, poi il diverti­-
durata, ma anche con solu-
Accelerazione 0–100 km/h mento a emissioni zero è assicurato.
zioni per tutti i giorni, ma
non certo di tutti i giorni,
Cayenne S E-Hybrid CHF 108’800.–
nel campo della mobilità:
Potenza la Cayenne S E-Hybrid e la
Accelerazione 0–100 km/h 306 kW (416 CV)
5,9 sec.
Autonomia elettrica 18–36 km
Velocità massima elettrica 125 km/h
306 kW (416 CV)
5,5 sec.
Autonomia elettrica 18–36 km
Velocità massima elettrica 135 km/h
Panamera S E-Hybrid. Nuovamente un balzo in avanti, un
balzo in pieno futuro.
Cayenne S E-Hybrid • Consumi di carburante (in l/100 km): ciclo combinato 3,4; emissioni di CO2: 79 g/km; consumi di elettricità: ciclo combinato 20,8 kWh/100 km
Panamera S E-Hybrid • Consumi di carburante (in l/100 km): ciclo combinato 3,1; emissioni di CO2: 71 g/km; consumi di elettricità: ciclo combinato 16,2 kWh/100 km
PORSCHE NOVITÀ
il futuro.
7
PORSCHE SPORT
8
8 luglio 2014.
International Porsche Motorsport-Day.
In collaborazione con Porsche Schweiz AG e
con il Centro Porsche Ticino abbiamo potuto vivere una giornata eccezionale sulla
pista di Monza riservata, per tutta la giornata di martedì 8 luglio ad operatori professionali dei media, ad
alcuni fortunati nostri clienti ma anche ai team del
più famoso e veloce Campionato monomarca del
mondo, la Porsche Supercup; sia a quelli partecipanti alla Porsche Supercup Suisse che alla Porsche
Supercup Italia, come anche alle GT Series. Per questo motivo, per la prima volta sono state organizzate tre differenti sessioni di 30 minuti ciascuna, per evitare che il differente grado di esperienza
dei partecipanti così come l’estrema differenza di
PORSCHE SPORT
9
prestazioni tra le vetture comportasse situazioni di
intralcio o di pericolo.
Le vetture presenti erano le seguenti: Porsche
956, Porsche 962, Porsche 964 Cup, Porsche
964 RS, Porsche 993 Cup, Porsche 996 RSR,
Porsche 918 Spyder oltre alla gamma completa
991 con la nuova GT3 e Turbo S e le nuovissime
Boxster e Cayman GTS.
Una giornata indimenticabile che ha rappresentato
un’opportunità unica di testare la propria Porsche,
sia storica che moderna, in pista partecipando a un
esclusivo momento di pura passione Porsche.
10
PORSCHE SPORT
04.06.2015.
AMAG Porsche Ladies Driving Day.
Tradizione e innovazione, eleganza e praticità, design e funzionalità. Sono solo alcuni dei
tratti distintivi di Porsche in grado di affascinarci di continuo. Porsche sa fondere come
nessun’altra marca queste caratteristiche apparentemente contraddittorie in una simbiosi
unica che armonizza al massimo l’intero concetto! E senza donne che sanno cosa vogliono, oggi Porsche non sarebbe quello che è.
In tanti sono convinti che la Porsche sia
un’auto per uomini. Tuttavia, noi la vediamo diversamente, perché la sua poliedri­
Non lasciatevi sfuggire questo Ladies Day – iscrivetevi subito!
cità la rende adatta a ogni stile di vita e perché anche le donne amano le auto sportive! Non vi resta
Programma del 4 giugno 2015:
che lasciarvi contagiare dal fascino delle auto spor-
fino alle ore 12.30 Viaggio individuale, arrivo e registrazione
tive e venire all’Anneau du Rhin a provare le forti
ore 12.30 Pranzo
emozioni del tracciato da corsa e il piacere della
ore 13.30 Saluto ufficiale e informazioni sull’evento
guida al femminile.
ore 14.00 Corso di gimkana e giri cronometrati
ore 15.00 Giro guidato in pista
Siamo veramente lieti di invitarvi al Porsche Ladies
a seguire giro con la vostra istruttrice Porsche alla guida
Driving Day di AMAG. Abbandonatevi alla vostra
ore 17.00 Comunicazione della classifica, consegna regali e commiato
passione per il mondo Porsche e lasciate che questo turbine di emozioni conquisti il vostro cuore!
Abbiamo risvegliato la pilota che è in voi?
Una particolare attrazione dell’evento è il giro moz-
Iscrivetevi oggi stesso all’AMAG Porsche Ladies Day del 4 giugno 2015 sul sito
zafiato su una Porsche guidata da una delle nostre
www.porsche-amag.ch. Il prezzo ammonta a CHF 1’200.– a persona inclusi vitto
istruttrici!
e assicurazione.
In caso di domande potete rivolgervi alla signora Aleksandra Urosevic al numero
+41 44 305 99 11 oppure per e-mail all’indirizzo [email protected]
Per Porsche d’occasione (9 – 13 anni di vita).
Garanzia Swiss HighClass.
11
La sua Porsche è un gioiellino il cui valore fa battere forte il cuore degli amanti delle belle auto. Ha
PORSCHE PLUS
una linea senza eguali, il rombo del motore è inconfondibile, l’esperienza di guida ineguagliabile.
T
utto ciò dovrà rimanere tale anche in futuro.
La garanzia è valida in Svizzera e nel Principato del
Non importa quante curve si sia già lasciata
Liechtenstein e, in caso di viaggi di breve durata
alle spalle la sua Porsche: davanti a sé ne ha
(ad es. vacanze o viaggi d’affari), anche in Europa.
ancora tante da affrontare. Con il nostro servizio
In caso di vendita del veicolo, la garanzia sarà
assistenza le supererà tutte. E con la nuova Garan-
ceduta al nuovo proprietario del veicolo.
zia Porsche per vetture d’occasione da 9 fino a
13 anni di vita, comprendente le seguenti presta-
Premi annui:
zioni, le supererà come se nulla fosse:
•Boxster / Cayman
CHF 1’100.–
•911 (escl. modello GT) CHF 1’700.–
•12 mesi di garanzia occasioni
•Cayenne
CHF 1’600.–
•Indennizzo massimo di CHF 20’000.–
•Nessuna franchigia
La garanzia è disponibile esclusivamente
presso i Centri Porsche.
Hanno diritto alla garanzia i veicoli Porsche immatricolati in Svizzera o nel Principato del Liechtenstein
Per maggiori dettagli sulla copertura della garanzia
con meno di 200’000 km e che, prima della stipu-
non esiti a rivolgersi al consulente di vendita o del
lazione della garanzia, sono stati ispezionati trami-
servizio assistenza del nostro Centro Porsche op-
te il nostro Porsche Check-Up per la verifica del
pure a visitare il sito web www.porsche-ticino.ch.
perfetto funzionamento tecnico e del rispetto
delle norme di sicurezza.
Saremo lieti di ricevere la sua visita!
PORSCHE PLUS
12
Punto d’incontro vetture usate Porsche.
Se desiderate vendere la vostra auto e
approfittare del sostegno professionale di un
concessionario Porsche, potete registrarvi
e fissare subito un appuntamento!
Il
venditore e l’acquirente s’incontrano nel Centro Porsche per concludere la compravendita
del veicolo usato.
Il venditore dell’automobile concorda un appuntamento con il rispettivo Centro Porsche, il quale a
sua volta, grazie al personale professionale della
concessionaria, verificherà attentamente il veicolo
con l’ausilio di un check strutturato su 111 punti.
Dopo aver rilevato lo stato attuale del veicolo, potrete concludere le trattative con l’acquirente direttamente nei locali della concessionaria Porsche.
Non lasciatevi sfuggire quest’occasione e fissate
In caso di riparazioni vi sarà accreditato il valore
un appuntamento con il Centro Porsche più vicino!
del check in 111 punti (CHF 300.–).
Monochrome Purity 2015.
Ogni Porsche dischiude un mondo nuovo. Ogni modello ha il proprio
carattere. Dinamico, straordinario, ma soprattutto percepibile.
Il calendario Porsche 2015 – la visualizzazione del fascino Porsche.
12 immagini monocromatiche, ciascuna delle quali presenta un nuovo
mondo, ispirato dal design unico nel
suo genere delle vetture sportive
Porsche, stilizzato tecnicamente e
sintetizzato nella sua essenza.
Monochrome Purity.
NEW. Il calendario Porsche 2015.
Con l’esclusiva medaglia da collezione.
Misure: 59 × 55,5 cm.
Made in Germany.
WAP 092 001 0A | CHF 54.00*
*Prezzo con 8% IVA.
13
Porsche plus
Un gradito omaggio per tutti gli amanti del marchio Porsche –
il calendario Porsche
PORSCHE LIVE
14
Sabato 6 settembre 2014.
Il Porsche Club Ticino ha
festeggiato i suoi primi 40 anni.
Nel primo pomeriggio di un sabato
hanno contribuito alla nascita e alla crescita del
finalmente caldo e soleggiato,
Club, fino ai giorni nostri.
oltre cento soci si sono trovati al
Centro Porsche Ticino per una piccola merenda in
Il primo Comitato era formato da Willy Peter di
compagnia e per partire all’indirizzo di Locarno.
Locarno, presidente, Flavio Rainoldi di Arbedo, vicepresidente (deceduto 1981), Rolf Harnisch di Ascona,
La „passeggiata” automobilistica con partenza da
cassiere (allora direttore ACS), Riccardo Schlee di
Pambio Noranco è durata circa due ore e mezza e
Bellinzona, segretario, Bruno Stoppa di Ascona,
ha visto le 60 vetture sfilare negli angoli più pittore-
commissario tecnico e Gianfranco Christen di
schi sia del sotto che del sopraceneri.
Bellinzona, commissario tecnico.
Una volta giunti in Piazza Grande, i membri hanno
Trisconi ha riletto lo statuto redatto 40 anni or sono
potuto gustare l’aperitivo ammirando le loro auto
che così citava:
posteggiate nella straordinaria piazza, sede di
a) Favorire regolari prese di contatto tra gli aderenti,
eventi internazionali, che per l’occasione è stata
trasformata in un Museo Porsche all’aperto.
mediante orientamenti tecnici, proiezioni istruttive, conferenze in tema, libere discussioni, ecc.
b) Stimolare e diffondere la vera passione per una
Durante la cena, consumata all’interno di un elegante gazebo allestito per l’occasione, il Presidente del
Porsche Club Ticino Luca Trisconi ha presentato il
nuovo logo di quello che a livello internazionale è oggi
il 44° Porsche Club per data di fondazione, ringraziato i soci fondatori, ricordato gli scopi dell’Associazione e premiato le tre Porsche più caratteristiche
votate dai soci stessi.
ragionata attività automobilistica (turistica e
sportiva)
c) Rafforzare l’affiatamento ed i vincoli di solidarietà
tra i soci d) Promuovere la buona formazione ed educazione
di guida dei sui membri
e) Conferire agli aderenti, in caso d’infortunio stradale, un adeguato insegnamento sanitario di
pronto soccorso ed indispensabili nozioni di
Nel suo discorso, Luca Trisconi ha ricordato che
l’assemblea costitutiva ebbe luogo all’Albergo
Schlosshotel di Locarno il 6 novembre 1973, alla
prospettica fotografica
f) Organizzare gare di regolarità e di velocità anche
in collaborazione con terzi
presenza di 13 soci fondatori ed ha salutato il primo
g) Programmare gite, incontri, ritrovi, visite, serate,
presidente, Willy Peter, che sabato sera era a Locarno
ecc. nel e fuori dal cantone trovandolo quasi inva-
con l’allora segretario, Riccardo Schlee, ai quali
riato rispetto a quello oggi in vigore, a parte il
è stato tributato un caloroso applauso di ringrazia-
punto e, a testimonianza di una lungimiranza da
mento, che è subito stato esteso a tutti coloro che
parte di chi ha deciso per la costituzione del Club.
PORSCHE LIVE
15
„A quarant’anni dalla nascita del Club” ha sottolinea-
cresciuti e sono quasi pronti per guidare loro stessi
to Trisconi „continuiamo ad incontrarci, a discutere,
la prima Porsche… naturalmente quella di papà o
a confrontarci sui circuiti esattamente come i soci
di mamma. Qualche nostro smanettone è oramai
che ci hanno preceduti negli anni. Continuiamo a
diventato nonno e invece della turbo guida il pas-
percorrere le strade del Ticino, della Svizzera, anzi
seggino.
di tutta Europa al volante delle nostre Porsche, contenti di poter guidare non un semplice mezzo di
Tornando alla storia, la prima uscita conviviale del
locomozione ma qualche cosa di speciale.
Club vide come meta il Museo dei trasporti di
Lucerna. Ma già all’epoca, a conferma della duplice
Non un mezzo per muoverci da A a B, ma uno
vocazione del Club, votata a momenti conviviali ma
strumento che lungo quel tragitto ci procura e ci
anche a momenti sportivi, ricordo la prima uscita in
trasmette emozioni, come scultura su ruote. Emo-
pista che – salvo errori – ebbe luogo sulla pista di
zioni che desideriamo condividere con altre persone
Casale Monferrato.
che apprezzano la stessa meccanica e lo stesso
piacere di guida. Appartenere ad un Club motori­
Mi auguro che anche negli anni a venire il Club con-
stico vuol dire condividere con altri una passione.
tinui a vivere grazie a tutti voi e a tutti le persone
Vuol dire aver piacere di incontrarsi, di discutere di
che anche in futuro vorranno condividere queste
motori, di viaggi, di avventure più o meno importan-
nostre passioni, e che sulla base del vostro interes-
ti. Come in tutte le cose, ci sono aspetti più positivi
se continui a conciliare sapientemente i momenti
ed altri meno. Si condivide il piacere del primo
conviviali con quelli più sportivi, da organizzarsi
acquisto. Quello della prima „in traversata”. Quello
sulle maggiori piste europee.”
dell’Arrabbiata, al Mugello, fatta per la prima volta
con il gas a tavoletta. Quello dell’emozione di per-
La serata si è svolta all’insegna dell’allegria, in un
correre il tracciato di Spa Francorschamps immagi-
ambiente sportivo e amichevole. Un concreto suc-
nando – almeno per un attimo – di essere su una
cesso che, oltre a gratificare i membri del Club ha
Formula uno. Ma anche quello della tranquilla gita
regalato alla Città di Locarno un sabato sera unico
in compagnia, come oggi.
e memorabile.
Si condividono insomma momenti di vita: in oramai
Altre foto su: http://www.porsche-club-ticino.ch.
10 anni di presidenza ho visto tante nuove persone
avvicinarsi alle nostre attività. Ho visto altre lasciare il Club. I ragazzini e le ragazzine che ancora
qualche anno fa trovavano posto – comodamente –
sul seggiolino posteriore della 911 ora sono
PORSCHE SPORT
16
Andare in bici a volte può essere una vera tortura!
Tortour 2014.
A
lle nostre latitudini l’evento non è conosciuto,
vetture Porsche per la Svizzera) i quali dal primo
anche perché fino ad oggi l’evento non è
anno (2009) sostengono questo evento in qua­lità di
passato dal Ticino (a parte una tappa giunta
sponsor principale mettendo a disposizione tutte le
ad Airolo nel 2012) ma in Svizzera tedesca il Tortour
vetture dell’organizzazione e partecipando con un
è molto conosciuto. La gara ciclistica non è iscritta
team da 6 ciclisti denominato „Porsche Schweiz”.
a nessun calendario, ma è da considerarsi una vera
e propria „ultramarathon”.
Da qui l’idea di creare un team ticinese, denominato
„Centro Porsche Ticino”, affiancando la passione
I chilometri da effettuare sono infatti ben 1’003 (in
per le auto alla passione per le bici.
pratica è un giro della Svizzera partendo ed arrivando a Sciaffusa) con un dislivello complessivo di
Inizialmente il desiderio di Jacoma era quello che
14’500 metri. Suddiviso in 15 tappe singole della
tutti i componenti della squadra fossero collabora-
durata che varia dai 50 ai 90 km e tre tappe sem-
tori Porsche ma pur avendo a disposizione diversi
pre da 50 km che si devono percorrere in team
appassionati di ciclismo, solo in due erano suffi-
(tutti e quattro assieme) costringe ognuno dei par-
cientemente preparati. Un rapido sguardo tra amici
tecipanti a sforzi da veri superuomini.
e clienti e subito è arrivato a formare un team che
si adattava perfettamente al progetto Tortour:
L’evento ha uno scopo benefico e buona parte dei
proventi dell’iscrizione e degli sponsor vengono in-
–Ivan Jacoma
dirizzati ad alcune associazioni scelte di anno in
–Claudio Silvanti Lumino 1975
anno. Le categorie sono quattro: per ciclisti singoli
–Lorenzo Milesi
Pura e per squadre da due, da quattro e da sei.
–Matteo Ceresa
Losone 1982
L’idea di partecipare al Tortour è nata durante lo
Al Tortour bisogna essere preparati oltre che a
scorso inverno, quando Ivan Jacoma, direttore del
livello fisico, anche a livello organizzativo. Non si
Centro Porsche Ticino, ne ha sentito parlare dai
possono avere più di due vetture al seguito e per
colleghi di Porsche Schweiz AG (importatore delle
questo vogliamo ringraziare i nostri amici autisti:
Claro
1972
1962
PORSCHE SPORT
17
Mischa Delorenzi, Athos Mattei e Serena Torre che
hanno svolto un fantastico lavoro e non hanno chiuso occhio per tutta la durata dell’evento.
Anche la sussistenza va pianificata in modo peculiare, perché tra le tappe, in pratica ci si ferma solo
alle „timestation” per il „cambio pilota”.
Grazie all’impegno, l’organizzazione e a tanta passione, il team „Centro Porsche Ticino” è riuscito a
concludere la sfida con un tempo totale di 34 h e
58 minuti alla media oraria di 28,62 km/h. Il risultato è stato un più che onorevole 23esimo posto su
50 iscritti nella classe. In totale i team partecipanti
erano 134. (I più bravi terminano in ca. 30 ore e
gli ultimi vengono fermati dopo le 48 ore). Il Tortour 2014 si è quindi rivelata una grande e
divertente esperienza che ripeteremo l’anno prossimo con lo stesso team e, vista l’esperienza accumulata, con l’obbiettivo di migliorare tempo e
classifica finale!
Tante altre informazioni le potrete trovare sul
seguente sito: www.tortour.ch. PORSCHE LIVE
18
A
nche quest’anno a luglio tutti gli appassionati di
cavalli si sono ritrovati all’appuntamento con il
concorso ippico internazionale di Ascona che
Con il Centro Porsche Ticino per vivere in diretta
l’emozione del concorso ippico.
CSI Ascona 2014.
ospita in competizione nomi illustri tra i migliori
cavallerizzi e amazzoni del mondo.
Nella vasta area dell’ex-aeroporto di Ascona, completamente „vestita a festa” per l’occasione, spettacolari gare di salto si sono susseguite durante
quattro giornate interamente dedicate all’equitazione, per un programma sportivo di altissimo livello.
Alle imprese degli splendidi purosangue e dei loro
cavalieri hanno fatto da corollario tante bellissime
Numerosi ospiti del Centro Porsche Ticino erano
Porsche protagonista dell’edizione 2014 sponso­
presenti e, oltre a godere di una gustosa cena a
rizzando una gara combattutissima che ha saputo
bordo campo, hanno potuto applaudire le prestazio-
entusiasmare tutti gli appassionati di equitazione
ni di 52 concorrenti che si sono sfidati sotto l’egida
presenti.
della Casa di Stoccarda la quale, segno del destino,
al centro mostra una splendida giumenta in rappre-
Il „Gran Premio Centro Porsche Ticino” è stato vin-
sentanza della Città di Stoccarda.
to dall’americano Balance Keenan in sella a Lillie
che ha effettuato il percorso con 0 penalità in
Come nel 2013 il giapponese Taizo Sugitani, in sel-
25,99 secondi.
la a „Avenzio 3”, ha vinto successivamente il GP di
Ascona precedendo la svizzera Janika Sprunger su
„Geena” e il sudafricano Oliver Lazarus in sella a
„Pour le Poussage”.
PORSCHE LIVE
19
PORSCHE LIVE
20
Il primo raduno Porsche Ticino Classic.
Alla guida sulla Tremola.
Lo scorso 30 agosto sono stati numerosi
Giunti in cima i partecipanti sono stati corroborati
gli appassionati del mondo Porsche
da un goloso aperitivo organizzato nelle sale al pri-
Classic che hanno avuto il piacere di
mo piano dell’Ospizio del San Gottardo di recente
partecipare alla prima edizione che Ivan Jacoma,
completamente ristrutturato.
direttore del Centro Porsche Ticino e il suo Staff,
ha voluto organizzare per tutti i possessori di vet­
Verso mezzogiorno, tutti in macchina per raggiun­
ture Porsche Classic.
gere il Golf Club Lugano dove i partecipanti hanno
potuto pranzare sulla splendida terrazza del Circolo.
Grazie ad un’organizzazione puntuale, l’evento si è
concretizzato in un piacevole appuntamento all’in-
Nel suo discorso di benvenuto Ivan Jacoma ha rin-
segna della passione e della convivialità che ha vi-
graziato tutti i partecipanti dando loro l’appunta-
sto tutti i partecipanti ritrovarsi verso le ore 09:00
mento al prossimo anno per un evento le cui ambi-
al Centro Porsche Ticino per una prima colazione
zioni sono quelle di diventare un momento Classic
energetica per poi sfilare uniti lungo l’A2 sino a
al quale nessuno vorrà rinunciare.
Biasca e poi lungo la cantonale sino ad Airolo.
Durante il tragitto la „carovana” ha saputo attirare
lo sguardo di migliaia di appassionati della Casa
di Stoccarda ma il momento clou della giornata è
stato rappresentato dalla salita al Passo del San
Gottardo guidando sulla mitica „Tremola”.
PORSCHE LIVE
21
Porsche SPORT
22
Anche nel 2014 abbiamo potuto vivere le emozioni della Nordschleife.
Nürburgring Experience.
Come i nostri attenti lettori sapranno, il Direttore del Centro Porsche Ticino, Ivan Jacoma
anche quest’anno ha corso nel Campionato
Con loro, per ben due volte nel
corso del 2014 (dal 22.8 al
24.8 e dal 12.9 al 14.9) Ivan
Vln a bordo di una Carrera 3.4 del Team
Jacoma ha, infatti, condiviso le emozioni della
Black Falcon e ha nuovamente deciso di off­
gara e dei giri taxi con un pilota esperto come lui
rire l’opportunità ai suoi collaboratori e ad
al volante.
alcuni fortunati clienti (dati i posti eternamente
limitati, coloro i quali hanno saputo essere i
E così gli ospiti hanno potuto vivere un’esperienza
più veloci nella conferma della loro partecipa-
unica che nessun altro tracciato è in grado di dare:
zione) di vivere un esperienza unica, con la
discese e salite che portano lo stomaco alla bocca,
possibilità di girare in pista come in pochi
curve assolutamente cieche e altre con visibilità
hanno fatto in precedenza, provando l’emo-
troppo spesso limitata che fanno provare le stesse
zione del taxi ride più estremo di sempre.
sensazioni di una corsa sulle montagne russe.
Alcuni tra di loro queste emozioni le hanno potute
provare la domenica mattina girando sulla
„Nordschleife” con la propria vettura.
Porsche SPORT
23
Al Nürburgring la passione per i motori si vive ovun-
A livello di risultati, Ivan e il suo Team dopo una dura
que, qui anche i ristoranti parlano il linguaggio dei
lotta con gli avversari si è classificato al secondo
motori tra le mille insegne dell’epoca e le foto che
posto alla Vln7 (una sei ore di durata) mentre la Vln 8
non passano mai inosservate, avvolti come si è
(una 4 ore) è stata annullata per nebbia e mancanza
da un’atmosfera assolutamente automobilistica
di visibilità (succede anche questo al Ring...)
ammantata di tangibile passione.
Al momento di andare in stampa l’equipaggio del
Tra una pietanza e l’altra ci si ritrova per minuti a
team Black Falcon #396, Jacoma-Metzger-Schmitz,
pensare cosa poteva essere guidare al riparo di un
a due gare dalla fine ha collezionato tre vittorie, un
paio di occhialoni ed un casco in cuoio spesso tra
secondo, un terzo ed un sesto posto e a questo
le ripide discese e tornate del circuito. punto è ancora perfettamente in lotta per la vittoria
assoluta!
I partecipanti quest’anno hanno potuto soggiornare
all’esclusivo Lindner „Congress & Motorsport Hotel”
Ammirazione e solo ammirazione dunque per chi
ubicato comodamente all’entrata del circuito mentre
vive l’auto come una passione della tecnica, della
hanno potuto vivere tutte le fasi della gara diretta-
mente, della concentrazione, della sfida, della bel-
mente dalla Lounge della Scuderia Black Falcon.
lezza e soprattutto della velocità, per stabilire nuovi
punti di riferimento.
Ci sono tre modi per godersi la vita:
oggi, qui e adesso.
La nuova Macan.
Centro Porsche Ticino
AMAG First SA
Via Pian Scairolo 46A
6915 Pambio - Noranco
Tel. 091 961 80 60
www.porsche-ticino.ch
[email protected]
Macan S – Potenza motore: 340 CV. Consumi totali: 9,0–8,7 l/100 km. Emissioni di CO2: 212–204 g/km.
Valore CO2 medio di tutti i modelli di veicoli offerti in Svizzera: 148 g/km. Categoria di efficienza energetica: G
Author
Документ
Category
Без категории
Views
1
File Size
6 192 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа