close

Enter

Log in using OpenID

Arriva la città metropolitana

embedDownload
Distribuzione
Gratuita
Sempre
aperto
Viale Roma, 78 – 00012 Guidonia
Viale Tomei, 65 – 00019 Tivoli
TIVOLI Piazza Garibaldi, 7
tel./fax 0774.332440
Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero
Anno XVI - Autor. Trib. di Roma 403/98 del 6-8-1998
Tel. 0774 336714
Fax 0774 315378
www.xlgiornale.it
[email protected]
1
15
11 settembre 2014
Arriva la città metropolitana
Nuovi impianti per i
rifiuti a Guidionia
E’ scontro sui nuovi impianti di trattamento dei rifiuti in via di
approvazione e già approvati da realizzarsi nella Città dell’Aria.
Mentre gli ambientalisti del Cra e i consiglieri del M5S condannano il progetto già avviato di un impianto in zona Martellona,
a due passi dall’IHg e dal centro commerciale, è all’attenzione
del sindaco una richiesta avanzata da una nota società romana
operante nel settore del recupero del rifiuto solido urbano propone la realizzazione, sul territorio di Guidonia Montecelio,
esattamente all’interno del perimetro del piano di insediamento produttivo Pip 2 Tavernelle di un “impianto di trattamento di
rifiuti sulla base di tecnologie innovative”. Il sindaco, Eligio Rubeis, in una nota ha risposto che: “Sul territorio di Guidonia
Montecelio è in via di autorizzazione una piattaforma per il “recupero dei residui di pulizia delle strade e altri rifiuti non pericolosi, come le frazioni secche provenienti dalla raccolta differenziata dei rifiuti urbani, essenzialmente rappresentate da imballaggi in plastica e carta/cartone da avviare al recupero presso le cartiere, e di frazioni plastiche selezionate da avviare al
successivo recupero all’interno del circuito Conai”. La potenzialità annua sarà pari a 30mila tonnellate, l’insediamento che
attende il via definitivo delle procedure amministrative riguarderà l’area industriale del piano di lottizzazione di Martellona.
Il progetto è stato presentato da un colosso del settore del riciclaggio la AVR spa, che opera in 25 città particolarmente concentrate nell’Italia centrale, e all’estero, ed ha scelto Guidonia,
per la sua particolare importanza logistica.(M.M.)
Sindaci e Consiglieri comunali in carica dei
121 Comuni della ex Provincia di Roma
voteranno domenica 5 ottobre a palazzo
Valentini per la elezione dei 24 Consiglieri
dell’Area metropolitana. Presidente della
assemblea sarà, di diritto, il Sindaco della
Capitale. Prende avvio, dopo decenni di
discussioni, l’ente dell’Area metropolitana
che dovrà governare, ancora non è chiaro
come, i processi amministrativi di Roma e
del suo hinterland.
a pag. 3
ASA TIVOLI SPA
ARCHEOLOGIA
Intervista
al neo
presidente
Francesco
Girardi
Una
necropoli
nascosta
al centro
di Tivoli
a pag. 5
a pag. 7
...e non solo
tutti i sabato e domenica
BAKERY
Accende la passione
dei DOLCI MADE
E APRE IL
IN USA
BRUNCH
dalle 11.00 alle 16.00
CONSIGLIATA PRENOTAZIONE
SERVIZIO TAKE-AWAY
Tivoli - Vicolo di Prassede, 17 • 0774334545
VENDI
IL TUO VECCHIO ORO
a
s
i
l
a
Ann
A CHI TI OFFRE DI PIÙ
PARCHEGGIO RISERVATO ORARIO NO STOP 8:30-20:00 TIVOLI - via Empolitana 45 tel. 0774 336631
FESTEGGIA i
i 25 ANNI
NON PERDERE
QUESTA
Con l’acquisto
OCCASIONE di una cucina
*minimo 4.000 € di spesa
dal 1° settembre al 31 dicembre 2014
un divano IN REGALO
MOBIBILL QUAT TRO
arredamenti
Via Empolitana, 130 - TIVOLI - Tel. 0774.313524
[email protected]
www.mobilquattroarredamenti.it
XL
TERRITORIO
11 settembre 2014
3
5 ottobre, nasce la città metropolitana
In attesa della riforma del Titolo V
della Costituzione i livelli di governo amministrativo del territorio,
approvati definitivamente il 26
Marzo scorso dalla cosiddetta Legge Del Rio, vedono il ridimensionamento delle Province ed il trasferimento di gran parte delle loro
competenze a Regioni e Comuni.
Dal 1 Gennaio prossimo inoltre,
diventeranno operative le aree metropolitane, corrispondenti ai precedenti territori provinciali, di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria, più Roma Capitale
che godrà di un ordinamento speciale.
LE CITTÀ METROPOLITANE
avranno funzioni istituzionali di
programmazione e pianificazione
dello sviluppo strategico, coordinamento, promozione e gestione
integrata dei servizi, delle infrastrutture e delle reti di comunicazione.
Gli organi della città metropolitana saranno: il Sindaco metropolitano, il consiglio metropolitano (organo di indirizzo e controllo, approva regolamenti, piani,
programmi e approva o adotta
ogni altro atto ad esso sottoposto
dal sindaco metropolitano) e la
conferenza metropolitana (composta dal sindaco metropolitano e
dai sindaci dei comuni della città
metropolitana). Candidabili a
Consigliere sono Sindaci e Consiglieri comunali in carica e tutti gli
incarichi sono svolti a titolo gratuito.
PER QUANTO RIGUARDA ROMA i chiamati al voto il 5 ottobre
prossimo, per l’elezione dei ventiquattro designati al ruolo di consigliere metropolitano, sono i 1685
Sindaci e Consiglieri comunali in carica dei 121 Comuni
della ex Provincia di Roma voteranno per la elezione
dei 24 Consiglieri dell’Area metropolitana.
Presidente della assemblea sarà, di diritto,
il Sindaco del Comune di Roma
sindaci e consiglieri comunali in
carica nei 121 Comuni dell’Area
metropolitana romana.
PER QUANTO RIGUARDA le
Province, esse restano solo come
strutture leggere con poche funzioni, agenzie di servizio ai Comuni. La loro abolizione definitiva è
rinviata al ddl sulle riforme costituzionali con la modifica del titolo
V della Costituzione. Manterranno
intanto poche funzioni tra cui la
pianificazione, costruzione e manutenzione delle strade provinciali.
Torna ad essere inclusa tra le funzioni la gestione dell’edilizia scolastica e il controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e promozione delle pari opportunità sul territorio provinciale. Con la redistribuzione di funzioni e personale tra Regioni e Comuni, e solo in piccola parte alle
Province, viene ridistribuito sia il
patrimonio, sia il personale con lo
stesso compenso.
Le città metropolitane nascono,
sull’esempio di altre realtà europee, per rispondere alle esigenze di
ambiti territoriali complessei di
dimensioni rilevanti per popolazione e territorio e quindi per sviluppo economico, traffico di merci e persone, pianificazione territoriale.
UNO DEGLI EFFETTI principali
della riforma è quello del risparmio economico poiché cesseranno
le spese per circa tremilaquattro-
L’attività dei partiti
Manca poco alle elezioni del primo Consiglio della Città metropolitana di Roma, il nuovo ente di secondo livello che raccoglierà le funzioni e i poteri dell’ex Provincia, e nella politica cittadina impazza il toto-candidati. Nella nuova assemblea ci sono 24 posti da assegnare con
cento tra consiglieri ed assessori A livello regionale tutte a favore le
il voto del 5 ottobre, a cui potranno prendere parte i sindaci e i consiprovinciali stimato in circa cento posizioni dei partiti politici al Goglieri dei 121 comuni del territorio: 11 saranno espressione del Consimilioni di euro all’anno.
verno mentre il Movimento 5 stelglio di Roma Capitale, 13 delle assemblee degli altri 120 Comuni.
Per quanto riguarda l’Area metro- le esprime forti critiche
Le urne saranno aperte dalle 8 alle 20 a Palazzo Valenpolitana di Roma molte perplessi- sulla riforma e sulle
tini, ‘’candidato’’ come futura sede del
tà vengono avanzate da più parti e modalità tecniche con
IL NUOV
Consiglio
insieme alla Skytower dell’Eur.
si riferiscono principalmente alla le quali si stanno per
O ENTE
:
Le liste andranno presentate entro le 12 del
preponderanza di Roma su tutto il svolgere le elezioni
24
15 settembre, e i partiti sono quindi già al
i consiglie
territorio circostante, anche per- del 5 ottobre. Analori dell’as
semblea
metropo
lavoro per individuare i propri rappresenché, nel Consiglio metropolitano, ghe le preoccupaziolitan
5 anni la du
tanti: per la posizione più delicata, quella di
su 24 seggi 11 sono destinati a ni delle rappresenrata in ca
rica del
consiglio
‘’vicesindaco metropolitano’’ (il sindaco della
consiglieri comunali di Roma.
tanze locali di AzioCittà metropolitana sarà, di diritto, Ignazio
I COMUNI manterranno la loro ne civile.
121
i comun
i della pr
ovincia di
indipendenza e i loro sindaci, ma IL PIANO triennaRoma
la gestione dei temi più caldi sarà le per lo sviluppo
5 ottobre
il giorno
delle elez
decisa con il sindaco di Roma e del territorio, che
ioni del
consiglio
proprio il forte squilibrio tra i pic- costituirà “atto di
coli comuni e la Capitale è al cen- indirizzo” per
tro delle critiche. Basta pensare ad tutti i comuni coinvolargomenti come quello dei rifiuti gendo funzioni fondamentali coche Roma continua ad esportare me i servizi pubblici, la mobilità e
all’esterno costringendo gli altri viabilità, l’informatizzazione e diComuni ad andare a cercare im- gitalizzazione, è una delle cose che
pianti fuori provincia o addirittura più preoccupa le amministrazioni
fuori regione, oppure alle temati- locali.
che urbanistiche e di governo del Un esempio eclatante di come poterritorio.
trebbe manifestarsi il futuro delGIÀ DA CIVITAVECCHIA salgo- l’Area metropolitana può essere
no richieste di referendum per isti- l’Ato2 idrico nel quale Roma gode
tuire una provincia dell’Etruria in- di un potere assoluto, condizioMarino, ma lascerà le redini del nuovo ente al futuro vice), prende
sieme a Viterbo, altre voci di dis- nando tariffe ed interventi. Nel tersempre più spazio l’ipotesi Esterino Montino, esponente Pd e primo
senso salgono dai Castelli romani ritorio dell’Ato2 i comuni dissencittadino di Fiumicino, in contrapposizione al nome della prima ora,
mentre dal territorio tiburtino dis- zienti, che godendo di proprie riquello di Mauro Alessandri, primo cittadino di Monterotondo, che racsenso e preoccupazione sono state sorse idriche hanno rifiutato di
coglierebbe però ancora il consenso della componente astorriana e dei
più volte manifestate dal Sindaco farne parte, stanno ricevendo prespopolari. Nomi che però non metterebbero d’accordo tutto il centrosidi Guidonia Montecelio Rubeis e sioni fortissime affinché recedano
nistra, in particolare Sel, che in quanto seconda forza della maggioda alcuni dei Movimenti civici che dalle loro posizioni.
ranza a Roma sarebbe intenzionata a chiedere quel ruolo per un prohanno dato vita alla coalizione che Dal primo Gennaio 2015 si parte,
prio esponente.
a Tivoli ha eletto il Sindaco Proiet- saranno i cittadini a giudicare i riPer quanto riguarda i consiglieri espressione della Capitale, per il Parti.
sultati.
tito democratico in odore di candidatura, tra gli altri, ci sarebbero
Gianni Paris (sostenuto dai dalemiani), Marco Palumbo (zingarettiani) e Orlando Corsetti (renziani), insieme a Svetlana Celli, che dovrebbe essere il candidato della Lista civica Marino (appoggiata da
parte del Pd e da Centro democratico) e a Gemma Azuni, che dovrebrimborsi spese. Questo perché i dirigenti hanno rapporti istituziobe essere il nome di Sel. In merito all’opposizione capitolina, con Nuonali con le società, firmando contratti o erogando fondi”. In prativo centrodestra e Forza Italia al lavoro per le proprie proposte, a porca si è voluto evitare che i controllati fossero anche controllori.
re il tema della rappresentanza è il Movimento cinque stelle: per pre“Senza controllo analogo – ha spiegato il sindaco Giuseppe Prosentare la lista servono infatti le firme del 5% degli aventi diritto al voietti – non era possibile affidare alle società partecipate alcun tito (e quindi dei sindaci e consiglieri, circa 1.600), vale a dire più o mepo di servizio senza passare per un bando pubblico. Anche la racno 80 sottoscrizioni, un meccanismo “che sembra fatto apposta per
colta dei rifiuti non sarebbe più stato possibile farla fare all’Asa
estrometterci” dalla competizione, stesso problema che potrebbe avesenza una gara d’appalto”.
re anche Fratelli d’Italia.
“Non vogliamo più – ha aggiunto il Primo Cittadino - che il rapGli eletti provinciali del M5S si sono incontrati per discutere della queporto con le partecipate sia riservato a pochi addetti ai lavori. Il costione e per indicare un nome, che probabilmente alla fine sarà quelmitato, che sarà espressione del consiglio comunale, rappresenta
lo del capogruppo capitolino, Marcello De Vito. I preparativi, ovviauna grossa conquista anche per favorire la partecipazioni dei citmente, fervono anche in provincia: tra i nomi più gettonati ci sono
tadini alla cosa pubblica. I componenti della commissione, inoltre,
quello di Luca Galloni, consigliere comunale Pd ed ex candidato sinsaranno scelti tra professionisti, verrà fatta una selezione di curridaco di Trevignano Romano nonchè caposegreteria di Mirko Coratti,
culum come del resto abbiamo fatto negli incarichi assegnati fino
presidente dell’Assemblea capitolina, che raccoglierebbe i favori anche
ad oggi. Le società municipalizzate gestiscono ogni anno diversi
dei popolari del Pd Campidoglio, quello del sindaco di Montecompamilioni di euro, è necessario quindi che se ne occupino persone
tri, Marco De Carolis, esponente di Nuovo centrodestra, e quello del
esperte in materia”.
primo cittadino di Colleferro, Marco Cacciotti, di Forza Italia.
Fulvio Ventura
Tivoli: sbarca il controllo analogo
Rivoluzione nei rapporti tra il Comune e le società partecipate, a
Tivoli sbarca il controllo analogo. Negli anni sono state al centro
di polemiche, oggetto di critiche da parte di politici e cittadini,
balzate agli onori della cronaca e non sempre per motivi virtuosi,
ora il Municipio controllerà come vengono spesi i soldi di Asa spa,
Asa srl e Tivoli Forma. Come prevedeva da tempo la legge, è stato
introdotto da parte dell’Amministrazione il controllo sulla gestione degli appalti, delle assunzioni, degli incarichi, delle tre società
che dovranno spendere i fondi pubblici seguendo le stesse leggi
previste per le pubbliche amministrazioni e quindi con gare d’appalto, concorsi pubblici e quant’altro.
IL REGOLAMENTO era stato già introdotto sul finire del suo
mandato dal Commissario Prefettizio, ma di fatto mai applicato,
ed ora la nuova amministrazione Proietti ha voluto riprenderlo e
modificarlo.
“Il Commissario aveva previsto che la commissione di controllo
fosse composta da dirigenti comunali – hanno spiegato dal Municipio – noi abbiamo ridotto il loro numero, lasciandone solo uno
oltre al segretario comunale, ed abbiamo voluto aggiungere sei
esperti che lavoreranno senza percepire retribuzioni, indennità o
TIVOLI - Via Palatina, 23
Tel. 0774317557
TIVOLI CITTÀ - VENDITE
via eMpoliTana 91/b: Locale commerciale 236
mq + 200 mq di corte esterna. cl. en. G
€ 380.000,00
via eMpoliTana: Locale commerciale 180
mq ca. cl. en. G
€ 270.000,00
via eMpoliTana: Locale commerciale 260 mq ca.
€ 650.000,00
cl. en. G
via eMpoliTana: Locale commerciale 109 mq ca.
con bagno. cl. en. G € 280.000,00 € 1.000,00
via del Governo: Nuda proprietà appartamento
2 camere sala cucina bagno 2 balconi cl. en. G
€ 150.000,00
sTrada acqUoria: porzione di villa a schiera
composta da soggiorno, cucina, 3 camere, 3 bagni, locale sottotetto, sala hobby, 2 balconi, terrazzino, garage,
€ 345.000,00
giardino, ottimo stato. cl. en. G
sTrada poMaTa: ampia disponibilità di terreni
agricoli pianeggianti con piante di ulivo
a partire da € 110.000,00
piazza TrenTo: attico mq 205 doppio salone, 7
camere, cucina, 3 bagni, 2 terrazzi. cl. en. G
Trattative riservate
viale Mazzini: locale commerciale mq 575 attualmente locato
€ 1.200.000,00 Possibilità affitto € 6.200,00
via dei sosii: appartamento sala con angolo cottura,
€ 92.000,00
camera, bagno, terrazzino. cl. en. G
vicolo dell’archeTTo: ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere, bagno, balcone, terrazzo. cl. en. G
€ 173.000,00
vicolo ciTTadella:
Appartamento indipendente
cielo terra piano terra soggiorno, cucina, bagno, piano primo
camera, piano secondo 2 camere, bagno. cl. en. G
€ 195.000,00
via M.Macera: Appartamento soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, chiostrina. cl. en. G
€ 100.000,00
www.domuspoint.com www.colaneracostruzioni.it
via silla rosa de anGelis: app.to mq 100
ingresso, soggiorno, cucina, 3 camere, bagno, 2 balconi, cantina, ottimo stato. Panoramico. cl. en. G
€ 225.000,00
via M.Macera: Appartamento soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, terrazzo. cl. en. G
€ 120.000,00
vicolo leoncini: APPARTAMENTO su due livelli soggiorno pranzo con angolo cottura, bagno, camera soppalcata, ampia sala hobby con annesse caratteristiche grotte completamente ristrutturato.
cl. en. G € 145.000,00 Possibilità affitto € 600,00
via del colle: App. sala, cucina, 2 camere, 2 ba€ 165.000,00
gni. cl. en. G
via Giordani:
prossiMa cosTrUzione apparTaMenTi
esclUsivi a risparMio enerGeTico
via scalpelli: appartamento con entrata indipendente salone con ang. cottura, 2 camere, bagno. cl.
€ 115.000,00
en. G
via plaTone TibUrTino: appartamento mq 140
secondo piano, ampio salone, cucina, 3 camere, bagno.
€ 250.000,00
cl. en. G
vicolo del Moro: appartamento sala, cucina,
camera, bagno, balcone.cl. en. G € 112.000,00
via scalpelli: appartamento mq 100 ca ampio ingresso, sala, cucina, 2 camere, bagno, ripostiglio, 2 bal€ 170.000,00
coni, cantina cl. en. G
sTrada poMaTa: terreno mq 6.600 con sovra€ 63.000,00
stante ricovero attrezi mq 40
via scalpelli: posto
auto scoperto mq 35
€ 18.000,00
Possibilità affitto € 130,00
TIVOLI CITTÀ - AFFITTI
FUORI TIVOLI - VENDITE
loTT. il GiGlio: appartamento 3° piano sala con
angolo cottura, camera, bagno, balcone, garage. cl.
€ 550,00
en. G
via dei sosii: Locale commerciale 20 mq, magazzino 20 mq, bagno, balcone. cl. en. G € 500,00
via eMpoliTana/via acqUareGna: DISPONIBILITA’ LOCALI COMMERCIALI MQ 250 CIRCA. cl. en. G
a partire da € 2.500,00
via seGré: Appartamento arredato mq 100 ca, sala
con angolo cottura, camera, bagno. cl. en. G
€ 700,00
via delle scUole rUrali: Appartamento con
entrata indipendente sala, cucina, camera, bagno, portico, terreno mq 2400 ca. cl. en. G € 170.000,00
villa adriana - via deGli orTi: Appartamento su due livelli doppio salone, cucina, 2 camere, 2
bagni, terrazzino a livello. cl. en. G € 145.000,00
villa adriana - via rosolina: locale artigianale mq 100 + locale autorimessa mq 100.
€ 180.000,00
villa adriana - via abrUzzo: In costruzione due appartamenti 50 mq, soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, garage, terrazzo a livello.
cl. en. G
a partire da € 180.000,00
arci: Villino indipendente salone con camino, cucina,
2 camere, bagno, magazzino, terreno mq 2.900.
€ 195.000,00
cl. en. G
arci - via eMpoliTana: Palazzina cieloterra ampia metratura, ampio parcheggio, già adibito ad edificio
scolastico ottimo per strutture ricettive. cl. en. G
€ 647.000,00
casTel MadaMa: Villa unifamiliare con uliveto mq
5.000, ottima per realizzare due unità immobiliari
€ 267.000,00
cl. en. G
vicovaro: Terreno edific. mq 1.500 € 83.000,00
vicolo Teobaldi: Appartamento sala con angolo
cottura, 2 camere, bagno, ripostiglio esterno, arredato.
€ 600,00
cl. en. G
via sinFerUsa: Appartamento mq 100 ampio salone, cucina, 2 camere, bagno, ripostiglio, 3 balconi. cl.
€ 600,00
en. G
via della Missione: Locale comm.le mq 33 su
€ 400,00
2 livelli. cl. en. G
FUORI TIVOLI - AFFITTI
loTTizzazione il GiGlio: nuova costruzione locale commerciale mq 50 con bagno.
€ 500,00 Possibilità vendita € 90.000,00
s.balbina: Porzione di villa bifamiliare. Sala, cucina,
3 camere, 3 bagni, sala hobby, giardino, balconi, gara€ 950,00
ge. cl. en. G
bivio san polo: Nuova costruzione porzione di
villa a schiera sala, cucina, 2 camere, bagno, giardino.
cl. en. a
€ 600,00
Tivoli - bivio san polo:
UlTiMa disponibiliTà
nuova costruzione. villino
a schiera. cl. en. a
€ 285.000,00
Tivoli TerMe - via dei MarTiri TibUrTini:
appartamento mq 65 ca da ristrutturare. cl. en. G
€ 96.000,00
appartamento mq 65 ca, terrazzo mq 120 ca, locale magazzino e bagno. da risTrUTTUrare. cl. en. G
€ 138.000,00
Tivoli TerMe - via TibUrTina: Locale commerciale mq 160 ottima posizione cl. en. G
€ 250.000,00 Possibilità affitto € 1.500,00
Tivoli TerMe - via laGo della reGina:
Appartamento 68 mq ingresso, sala, cucina, camera, bagno. cl. en. G
€ 160.000,00
Tivoli TerMe - via dei
MarTiri TibUrTini: locale commerciale mq 150 +
corte esterna mq 150, possibilità ampliamento cl. en. G
€ 370.000,00
cicliano: terreno edificabile mq 10.000 con prog.
approvato per realizzare una villa unifamiliare con ricovero attrezzi
€ 70.000,00
caMpoliMpido - via c. FrascheTTi: disponibilità di n. 2 garage garage mq 13 ca
€ 13.000,00
cl. en. G
€ 17.000,00
garage mq 17 ca cl. en. G
caMpoliMpido - via c. FrascheTTi: locale commerciale mq 55 con bagno e corte esterna mq
120 cl. en. G
€ 148.000,00
bivio di san polo: disponibilità di villa bifamiliare ampia metratura con terrazzo e giardino.
€ 350.000,00 a porzione
cl. en. G
casape: appartamento piano terra sala con angolo
cottura, 2 camere, bagno. cl. en. G € 85.000,00
celano: intero fabbricato cielo terra ristrutturato, ampia metratura composto da tre unità immobiliari.
cl. en. G
info in agenzia
colli s. sTeFano: Tenuta con immobile abitativo
di 200 mq circa con garage e terreno di mq 14000 circa. cl. en. G
€ 380.000,00
pisoniano - via piaGGe: Appartamento ingresso, cucina, sala, 3 camere, bagno, balcone.
€ 110.000,00
cl. en. G
san GreGorio - v.lo ss. pieTro e paolo:
2 bilocali: camera, cucina, bagno, ampio terrazzo. cl.
en. G
€ 200.000,00
san GreGorio - via FaUsTiniana: 3 appartamenti varie metrature. cl. en. G info in agenzia
vicovaro loc.Tà collerosso
porzione di villa a schiera. cl. en. c
UlTiMa disponibiliTà
€ 265.000,00
4
XL
TERRITORIO
n. 15 2014
Stacchini: arrivano gli americani?
Nuovo proprietario in vista per l’ex
polverificio Stacchini, per l’ex fabbrica è in arrivo un gruppo italotexano. L’area, oltre 60 ettari, si
trova alle porte di Tivoli Terme, tra
la ferrovia ed il fiume, dove negli
ultimi dieci anni è nata e prolifica
una bidonville abusiva che oggi
conta oltre 500 “ospiti”. Il vasto
terreno è stato trasformato, tanto
dai “residenti” quanto dagli italiani, in una gigantesca discarica
abusiva con cumuli di immondizia
e di rifiuti di ogni tipo. Su tutti
spiccano le oltre 400 carcasse di
frigoriferi accatastate vicino l’ingresso del campo, ma poi non si
contano neanche i mucchi di copertoni, di calcinacci, di eternit.
Discariche sorte, peraltro, su
un’area protetta dalla Comunità
Europea. Stacchini, sembra quasi
una beffa, è un Sic – Sito di interesse comunitario – per la presenza di rare specie vegetali.
L’ex Fabbrica era finita in liquidazione e per diverso tempo il
curatore fallimentare ha provato a venderla, senza però riuscirci mai. All’ultima asta, invece, si è fatto avanti un gruppo e
l’acquisto deve essere solo perfezionato. La tempistica sembrerebbe essere celere, entro
metà settembre tutto l’iter dovrebbe concludersi. Al momento non è ben chiaro il progetto
degli italo-texani, in parte potrebbe essere collegato con
quello dell’interporto sviluppato una decina di fa.
Con l’arrivo dei proprietari, soprattutto, i problemi dell’area potrebbero risolversi una volta per
tutte. I residenti della zona, infatti,
hanno sempre lamentato l’aumento dei furti e delle razzie di rame
avuto di pari passo con l’aumento
dei “residenti” e, soprattutto nei
mesi estivi, il problema dei fumi
sprigionati dagli incendi dei rifiuti. Nella della baraccopoli sono all’ordine del giorno i fuochi accesi
per recuperare i metalli dall’immondizia e dagli oggetti di plastica, come copertoni o cavi della
corrente.
LA STORIA
Nell’area dell’ex Stacchini, polverificio chiusa nel secondo dopo
guerra, si è insediata da più di die-
Un corso per l’olivicoltura
TIVOLI - Un corso sull’elaborazione di buone pratiche agricole per
l’olivicoltura basate sui criteri ambientali adattati alle condizioni locali, nonché la loro diffusione presso gli olivicoltori e il monitoraggio della loro applicazione pratica inizierà venerdì 12 settembre alle 15,30presso la sala conferenze della Biblioteca comunale.
Organizzato dall’Associazione cooperativa olivicola e Agenzia
per le Erogazioni in agricoltura, grazie al contributo della Comunità Europea ai sensi dei Regolamenti Ce 867/08 e Ue 1220/11 il corso è gratuito e per l’importanza che riveste, in una zona di produzione di ottimo olio extravergine di olivo quale è Tivoli, ha ricevuto
il Patrocinio del Comune di Tivoli. L’amministrazione tiburtina intende valorizzare in ogni modo possibile i prodotti tiburtini di eccellenza quali olio d’oliva di qualità e pizzutello e questo può essere un primo passo che invita a migliorare ancora la qualità del prodotto diffondendo la cultura della qualità e della produzione corretta in un momento in cui la difesa del prodotto italiano conosce
nuovi importanti impegni a livello nazionale.
catena il cancello. Tutto inutile,
ogni soluzioni si è rivelata essere
solo un palliativo.
ci anni una baraccopoli abusiva
che ha resistito a due sgomberi,
nel 2007 e nel 2011, oltre che a diversi tentativi di limitare l’ingresso nell’area.
Le prime baracche sono nate dentro i fabbricati e le gallerie di servizio degli stabilimenti poi, in seguito al primo sgombero di sette
anni fa, arrivarono le ruspe che distrussero tutte le costruzioni. I “residenti”, però, non si sono scoraggiati ed hanno presto rioccupato
l’area costruendo “normali” baracche poi rase al suolo nel 2011. Anche questo intervento, però, è durato poco. Nel giro di pochi mesi
le persone sono cominciate a tornare e nel giro di due anni la popolazione, alcuni con tanto di residenza o agli arresti domiciliari, era
ben sopra le 300 unità.
Tra i due sgomberi il Comune ha
provato a chiudere le strade di accesso ai veicoli, con dei profondi
fossati, e poi chiudendo con una
Vi aspettiamo nei nuovi locali
in via di Villa Adriana 124-126
329.3675731
NOVITÀ
ALEX TATTOO
327.1573223
Seguici su Facebook CRAZY HAIR TOMAS
LE EMERGENZE
A rendere più critica la situazione
di Tivoli Terme i continui sgomberi di Roma degli anni scorsi. Più la
Capitale cacciava nomadi e più
l’area di Stacchini si riempiva. Tra
gli ospiti dell’ex Polverificio anche
zingari espulsi dalla Francia.
Tra i 500 residenti attuali più di
cento sono bambini. Alcuni di loro dovrebbero andare nelle scuole
di Roma, altri – purtroppo una
piccola parte di quelli che dovrebbero – frequentano le lezioni negli
istituti tiburtini. Le condizioni
igieniche in cui vivono, però, sono
a dir poco precarie. Senza acqua,
senza bagni, cumuli di immondizia accanto alle baracche, nell’ex
Polverificio si può assistere a scene agghiaccianti come bambini
che giocano tra vecchie batterie di
automobili.
LE DISCARICHE
Gli oltre 60 ettari di Stacchini sono
disseminati, oltre che di baracche,
anche di cumuli di immondizia.
Nell’ex fabbrica c’è di tutto: copertoni, calcinacci, eternit, sacchi
di vecchie riviste, cavi elettrici – o
meglio la plastica dei cavi elettrici
senza più i fili di rame -, addirittura vecchi pedalò ed anche oltre
400 carcasse di frigoriferi.
Difficile, impossibile, pensare che
tutta questa spazzatura sia stata
raccolta dai nomadi di Stacchini.
Chissà quante aziende della zona
hanno approfittato della baraccopoli per buttare rifiuti speciali o
pericolosi ed i frigoriferi sono
l’esempio più lampante.
Collegato al problema dei rifiuti
anche quello dei roghi. Dall’area si
alzano, pressochè quotidianamente, fumate nere provocate dai fuochi utilizzati per recuperare i metalli dai rifiuti raccolti nei casso-
netti di tutto l’hinterland tiburtino.
ESPOSTI, DENUNCE E FUTURO
Dopo decine di denunce, esposti,
segnalazioni, lettere e petizioni,
per i residenti di Tivoli Terme potrebbe essere vicina la fine di un
incubo. Tra le puzze dei fumi della
plastica bruciata, tra i continui
furti nelle aziende e negli appartamenti, le razie di tombini e fili di
rame, l’agglomerato di persone
che occupano Stacchini, senza generalizzare perché all’interno si
trovano anche diversi – onesti lavoratori che solo per indigenza abitano in baracche, rappresenta un rischio per tutta la zona.
Per gestire il post vendita, dal Comune potrebbe partire la convocazione per un tavolo tecnico intercomunale, che riguardi quindi anche Guidonia Montecelio e Roma,
le forze dell’ordine e le diverse associazioni che da sempre si occupano dell’area, Caritas, Comunità
di Sant’Egidio e 21 Aprile.
Fulvio Ventura
A Tivoli un milione e trecentomila
euro per l’edilizia sanitaria
Via libera a nuovi fondi per l’edilizia sanitaria nel Lazio: il ministero dell’Economia e
delle Finanze ha erogato in favore della Regione Lazio circa 2 milioni 800mila euro per
lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione di alcuni reparti
delle strutture ospedaliere del territorio.
“Siamo molto soddisfatti - ha dichiarato il presidente della Regione
Lazio, Nicola Zingaretti - che il ministero abbia accolto le nostre richieste e abbia stanziato questi fondi che ci permettono di realizzare
importanti interventi di restauro, messa in sicurezza e ristrutturazione di reparti ospedalieri”. “Un provvedimento - ha sottolineato
Zingaretti - che ci fa proseguire con forza sulla strada del rinnovamento generale della sanita’ regionale e che sta portando risultati
significativi in termini di miglioramento di strutture e servizi ai cittadini”. In particolare, il piano degli interventi prevede circa 712mila euro per lavori di realizzazione del Dipartimento di oncoematologia e attrezzature dell’Azienda ospedaliera San Giovanni Addolorata; circa 766mila euro per completamento e messa a norma impianti e ristrutturazione dei reparti di chirurgia, ortopedia, oculistica, nefrologia, neonatologia, pediatria ed ematologia dell’ospedale S. Maria Goretti di Latina; circa un milione 300 mila euro per
lavori di restauro conservativo e recupero funzionale dell’ex Monte
di Pieta’ -Palazzo Cianti dell’ospedale S. Giovanni Evangelista di Tivoli.
XL
TERRITORIO
11 settembre 2014
Cercasi navetta
turistica
Tivoli verso la differenziata
TIVOLI - Era stata salutata
con il favore di imprenditori,
politici e dell’amministrazione comunale, allora guidata
dal Commissario Prefettizio,
ma la bella avventura della
navetta turistica è naufragata
dopo quattro mesi. Ad agosto, infatti, ha smesso di funzionare il servizio del bus
istituito da Tivoli Incoming
per collegare i siti turistici tiburtini. “I soldi dei biglietti
non coprivano tutte le spese,
abbiamo tirato avanti fin
tanto che abbiamo potuto
poi siamo stati costretti a sospendere il servizio”, ha spiegato il presidente del Consorzio Emanuele Lolli. E dire
che sarebbero bastati pochi
migliaia di euro, il “buco” si
aggirava sui 5 mila euro.
“Abbiamo avuto una media
di 10 passeggeri al giorno –
prosegue Lolli – per andare
in pareggio ne servivano il
doppio. Il servizio, fin tanto
che ha funzionato, è stato
giudicato molto positivamente dai turisti anche perché abbiamo offerto, in collaborazione con gli studenti
del Pisano di Guidonia, un
servizio informativo a bordo
del mezzo”.
LDel progetto navetta si era
cominciato a parlare nel giugno del 2013 poi, ad aprile,
era partita. Il biglietto costava 6 euro e valeva per un’intera giornata. Il bus collegava la stazione ferroviaria,
piazzale delle Nazioni Unite
–ovvero Villa d’Este e Rocca
Pia -, Villa Gregoriana, piazza Domenico Tani e la Cattedrale di San Lorenzo, Villa
Adriana, sosta panoramica
su via Quintilio Varo e piazza
San Nicola. La prima e l’ultima corsa arrivavano fino a
Tivoli Terme.
La strada che Tivoli dovrà seguire
per arrivare a questo risultato da
record, intanto, è già stata tracciata: recuperare il tempo perduto,
procedere spediti e curare ogni
dettaglio. “Contiamo di raggiungere nel più breve tempo possibile la
soglia del 65%, quella imposta dalla legge”. Oggi Tivoli viaggia a medie inferiori al 13%.
“Ho subito girato per tutte le strade di Tivoli – ha commentato Girardi – ed è chiaro che la strada
della raccolta con i cassonetti non
è più percorribile se si vuole aumentare la differenziata. Se l’obiettivo fosse tenere la città basterebbe
spingere un po’ di più sulla pulizia,
ma non è quello che vogliamo fare”. L’aumento della differenziata
oltre ad essere imposto dalla legge,
i tiburtini pagano una sovrattassa
sui rifiuti di 3 euro a tonnellata per
l’Ecotassa una specie di multa perché non arriva al 65% di differenziazione, è anche una necessità: si
vogliono abbassare le tariffe della
Tari – la tassa sui rifiuti.
“Fino ad oggi le tariffe dello smaltimento dei rifiuti sono sempre rimaste calmierate da una situazione di mercato anomala che non ha
favorito né la concorrenza a rialzo
dei servizi per i cittadini né l’aumento della differenziata. La politica su questo sistema si è adagiata e ci sono delle responsabilità
perché si sapeva che questo mercato, con l’esaurimento delle discariche, sarebbe finito”.
La strada per uscire da questa situazione è facile a dirsi, più difficile invece realizzarla. “Serve la
raccolta porta a porta – prosegue
il neo amministratore unico dell’Asa – e personalmente ho cercato
di calibrare il piano industriale
sulla città di Tivoli, come avrebbe
fatto un buon sarto con un vestito
su misura”.
Ora il fascicolo passerà al vaglio
dell’Amministrazione e si dovrà fare un percorso che coinvolga an-
A Tivoli
sbarca il
“mago del
porta a
porta”, la
situazione
dei rifiuti
tiburtina è
una
matassa
difficile da
sbrogliare
ed il
compito che attende il nuovo presidente
dell’Asa è sicuramente arduo. Sarà per
questo che l’Amministrazione comunale, lo
scorso 7 agosto, ha affidato la
municipalizzata a Francesco Girardi,
ingegnere che a Capannori, comune di 45
mila abitanti in provincia di Lucca, ha
contribuito a portare la raccolta
differenziata al 90 per cento. Una sfida
difficile per una città che si è sempre
affidata quasi esclusivamente alla raccolta
indifferenziata, preferendo la discarica alle
filiere del riciclo”, come ha commentato il
neo amministratore
che i sindacati dei lavoratori dell’Asa, con cui ho già iniziato a parlare, ed i cittadini. Abbiamo avviato i contatti con la Provincia ed a
breve ci sarà un nuovo incontro”.
SPERIMENTAZIONE
In attesa che si concluda l’iter per
il finanziamento da circa 2 milioni
di euro, richiesto già dal Commissario Prefettizio, necessario per avviare il porta a porta l’Asa non resterà ferma. “Vorremmo avviare
una sperimentazione in alcune
quartieri periferici. Pensavamo, vista anche la vicinanza con l’Isola
Ecologica e vista le caratteristiche
dei quartieri, di cominciare con il
Bivio di San Polo e con l’Arci. Nei
quartieri intermedi, come la Crocetta, invece contiamo di rimodulare il servizio e vorremmo accorpare in un unico punto tutto i cassonetti e le campane dove ci sarà
anche un presidio di operatori dell’Asa, mattina e pomeriggio, e delle guardie ambientali, nelle ore serali, così da dire ai cittadini come
differenziare ed avviarli al porta a
porta”.
“A La Prece, invece, renderemo
più agevole il conferimento dei ri-
fiuti differenziati, prevedendo anche cassonetti per i diversi tipi di
plastica e separando carta e cartone. Cercheremo di agevolare I tiburtini che conferiranno all’isola
ecologica anche con sconti sulla
tariffa. La Prece diventerà un supermercato al contrario dove sarà
agevole conferire gli imballaggi”.
“C’è l’idea di avviare, in seconda
battuta, l’autocompostaggio domestico per le case ed i piccoli
condomini con giardino. Per questo, però, sarà necessario un passaggio in Regione dove andremo a
parlare insieme ad altri comuni
del Lazio che attuano l’autocompostaggio perché vogliamo chiedere un aggiornamento del calcolo
della formula della raccolta differenziata visto che con questo sistema, paradossalmente, si abbassa la percentuale di differenziata.
In alcune regioni virtuose, come
Toscana, Campania, Veneto, questa procedura è già stata rivista”.
PORTA A PORTA
“L’avvieremo a macchia di leopardo per coprire, mano a mano, tutto il comune. La tariffa, poi, diventerà volumetrica, ovvero in base ai sacchi di non riciclabile che
saranno conferite. Come fatto già
a Capannori, i sacchi avranno dei
chip per misurare il quantitativo di
rifiuti non riciclabili”.
L’attenzione non sarà rivolta solo
ai cittadini che devono conferire i
rifiuti, ma sarà rivolta anche a chi
i “rifiuti” li vende, ovvero i negozi
che vendono i prodotti imballati.
“Dobbiamo applicare anche qui il
modello virtuoso adottato in altre
città italiane. Dobbiamo disincentivare la produzione dei rifiuti a
monte favorendo la commercializzazione di prodotti con imballaggi
riutilizzabili. L’idea è di dare sconti mirati ai negozi che si dotano di
dispenser alla spina rinunciando
ad esporre prodotti con imballaggi”
5
I CONTI DELLA SOCIETA’
Se la gestione dei rifiuti a Tivoli è
critica, lo è anche la riscossione
dei tributi. Per le nuove imposte ci
penserà il Comune, per quelle passate – circa 15 milioni di euro –
“proseguiremo l’azione di recupero avviata dall’Amministrazione e
dalla Società in passato. L’auspicio
è che chi deve dare all’Asa sappia
che se lo farà sosterrà un nuovo
corso aziendale. Altro obiettivo è
ridurre i costi di smaltimento, ad
oggi circa 5 milioni di euro. Intanto lo scorso anno stati recuperati
già 2 milioni e spero che anche per
l’anno in corso otteremo gli stessi
risultati”. Due milioni sono anche
l’importo che l’Asa deve pagare
ogni anno, e per i prossimi 6, per
adempiere al Piano di rientro dei
debiti accumulati.
ALTRI PROGETTI
“Ho voluto inserire nel piano un
impianto di compostaggio. Mi batterò per avviare piccole celle di di
compostaggio a chiusura ermetica, senza emissioni di gas. Sono
ottime per centri urbanizzati come
Tivoli che non hanno campi all’aria aperta e consentono, in poche settimane, il trattamento della
frazione organica pura raccolta
con il porta a porta così da azzerare, o quasi, gli attuali costi di smaltimento dell’organico che superano i 120 euro a tonnellata. Sarà
riattivata, poi, la raccolta dei rifiuti ingombranti a domicilio. Ovviamente quelli che competono all’Asa visto che le recenti normative hanno imposto alle aziende produttrici di apparecchiature elettriche ed elettroniche ingombranti di
prevedere, in taluni casi, anche il
servizio della restituzione 1 contro
0 e non piu solo 1 contro 1, ovvero
ritirare un elettrodomestico solo in
caso di acquisto di uno nuovo”.
Fulvio Ventura
Altre vetture su:
www.gestcar.it
L’USATO GARANTITO
Chilometraggio
documentato
e dichiarato
Sabato pomeriggio
e domenica
mattinaPREZZO
su appuntamento
GARANZIA
FINO
A 24 MESISCONTO
OFFERTE
ESTATE
fino a 1.000
€ DAL
ESPOSTO
(Valido solo
senza permuta)
I CHILOMETRI DEI NOSTRI VEICOLI SONO GARANTITI, DICHIARATI IN FATTURA E SUL CONTRATTO. PER LE AUTO AZIENDALI È DISPONIBILE PERIZIA DEKRA
ALFA ROMEO MiTo
AUDI A3
AUDI A4 AVANT
BMW 320 D
CHEVROLET Spark
CITROEN C3 Pluriel
86.800 km 05/2009 120 CV
1.6 JTDm 16V Progression, 3 porte,
Rosso, Diesel, Manuale, E5
85.960 km 09/2008 170 CV
Sportback 2.0 TDI 170 CV quattro
Restyling lg 104, diesel, 5 porte, E4
86.000 km 05/2010 120 CV
2.0 TDI 120CV F.AP. LG104, Blu
Start & Stop- esp, Diesel, Manuale, E5
45.496 km 04/2010 184 CV
cat Touring Attiva km35000 184cv -2010
Diesel, Manuale, Argento, E5
IVA ESPOSTA
43.496 km 07/2012 68 CV
1.0 LS 5 porte, Argento, Benzina,
Manuale, E5
IVA ESPOSTA
159.000 km 12/2005 68 CV
1.4 HDi 70CV, Cabrio, Antracite, Diesel,
Manuale, E4
IVA ESPOSTA
IVA ESPOSTA
€ 8.900
IVA ESPOSTA
€ 11.900
IVA ESPOSTA
€ 14.800
€ 17.500
€ 6.200
€ 4.900
FIAT Doblò
FIAT Doblò
FIAT Panda
FIAT Panda 4X4
FIAT Punto
FIAT Punto
84.356 km 11/2006 84 CV
1.3MJt cargo ex enel CLIMA, Transporter,
Bianco, Diesel, Manuale, E4
139.475 km 10/2006 84 CV
1.3MJt cargo ex enel CLIMA, Transporter,
Bianco, Diesel, Manuale, E4
49.923 km 09/2008 54 CV
1.1 Active Eco Clima servo 5 posti
Benzina, Manuale, E4
67.000 km 12/2008 60 CV
1.2 4x4 Aziendale GPL, 4/5-Porte, Bianco,
Benzina, Manuale, E4
84.101 km 11/2006 69 CV
1.3 MJT 16V 3p. 2p.ti Van Ex Enel allestita
Van, Bianco, Diesel, Manuale, E4
93.579 km 11/2006 69 CV
1.3 MJT 16V 3p. 2p.ti Van Ex Enel allestita
Van, Bianco, Diesel, Manuale, E4
IVA ESPOSTA
€ 4.200
FORD Ka
89.000 km 02/2001 60 CV
1.3 Collection 3 porte, Antracite
Benzina, Manuale, E4
IVA ESPOSTA
€ 1.900
IVA ESPOSTA
€ 3.700
LANCIA Delta
62.855 km 03/2010 165 CV
2.0 MJT DPF Antracite lg 104 5 porte,
Assistant PARK, Diesel, Manuale, E5
IVA ESPOSTA
€ 9.250
IVA ESPOSTA
€ 5.150
LANCIA Ypsilon
18.534 km 06/2013 69 CV
1.2 5 porte Gold
Antracite, Benzina, Manuale, E5
IVA ESPOSTA
€ 8.850
IVA ESPOSTA
€ 6.900
IVA ESPOSTA
€ 2.600
IVA ESPOSTA
€ 2.700
MERCEDES-BENZC 220
NISSAN Micra
VOLKSWAGEN Passat
81.877 km 01/2010 170 CV
CDI BlueEFFICIENCY berlina NAVI
Aziendale lg104, Diesel, Manuale, E5
108.000 km 11/2004 88 CV
1.4 16V 3 porte Acenta, 3 porte,
Argento, Manuale, Benzina, E4
242.340 km 06/2008 105 CV
1.9 TDI/105CV DPF Var. BlueMotion
Aziendale, SW, Nero, Diesel, Manuale, E4
IVA ESPOSTA
€ 16.900
IVA ESPOSTA
€ 2.300
IVA ESPOSTA
€ 6.800
Via Pantano (SP27B) - Rotonda Via Maremmana - Strada per Acquapiper - Guidonia Montecelio - Villanova
Tel. 0774.768920 - 0774.353751 - Fax. 0774.2445033 Cell. 347.1071745 - 340.4884859
FINANZIAMENTO COMPLETO DEL VEICOLO
AGEVOLAZIONE LEGGE 104 IVA 4%
6
XL
TERRITORIO
n. 15 2014
Intervista all’assessore Mazza
GUIDONIA - Per i comuni aumentano sempre di più le problematiche
legate alla gestione finanziaria. L’assessore alle Risorse Finanziarie del
comune di Guidonia Montecelio Adriano Mazza
analizza la situazione nella Città dell’Aria.
Nato il 30 settembre 1949 a Roma, residente a
Sant’Angelo Romano, laureato in Scienze politiche, con master a Zurigo, ex capo ufficio tecnico
di stabilimento in Alenia Industrie (Finmeccanica), autore del libro “Parole Chiare”, Mazza è un
uomo di fiducia del sindaco Eligio Rubeis. Numerose le esperienze in politica: consigliere comunale e assessore alla Urbanistica e pianificazione del territorio con Stefano Sassano sindaco,
consigliere provinciale con Silvano Moffa presidente. Nelle sue attività extra professionali un attestato di conduzione di aerei, una licenza di abilitazione internazionale al comando di elicotteri e
l’abilitazione al comando di imbarcazioni a vela e
motore.
Assessore Mazza, affrontiamo subito
l’aspetto principale: qual è lo stato
finanziario del comune di Guidonia Montecelio?
“Attualmente siamo in una situazione di tranquillità economica. Nel
mandato precedente abbiamo lavorato molto per portare il comune ad
un alto livello di efficacia, cambiando rotta rispetto al passato. Ad esempio abbiamo ridotto i tempi di pagamento. Abbiamo effettuato molte correzioni nella gestione del bilancio. Soprattutto dal 2009 abbiamo allontanato lo spettro del default che cinque anni fa sembrava appunto possibile”.
Nel consiglio comunale del 21 agosto il Movimento Cinque
Stelle ha allarmato i cittadini dichiarando di essere di fronte
ad un comune in situazione di pre dissesto a seguito di uno
studio effettuato da una agenzia di rating. E’ una visione
corretta?
“Ho un’esperienza personale, di industria, con le agenzie di rating. Dipende tutto dai dati che vengono analizzati e da come vengono proposti.
Ho contestato pienamente questo giudizio. Ho fornito tutti i numeri ai
consiglieri comunali per analizzare lo stato finanziario, ma evidentemente non sono stati letti con l’attenzione sufficiente. La nostra gestione ordinaria non può permettere un default. Siamo in una situazione di
stabilità economica: ci sono le entrate, ormai basate principalmente sulla tassazione nei confronti dei cittadini, e ci sono le uscite. Esistevano dei
rischi provenienti dalle gestioni passate come i debiti fuori bilancio o
l’utilizzo della finanza creativa, ma siamo stati in grado di superare queste problematiche”.
Dal Governo arrivano sempre meno fondi, come si può
mandare avanti un’amministrazione locale?
“Vede, il taglio dei trasferimenti dallo Stato è stato sostituito dalle nuove imposte. Il comune di Guidonia Montecelio ha cercato di raggiungere un equilibrio e per farlo ha principalmente deciso di adottare una spesa standard per i servizi. Questo messaggio è arrivato ai cittadini, a confermarlo è stata la grande fiducia verso il sindaco Rubeis espressa con i
voti. Rigore e ricerca dell’efficacia della spesa in ogni singola voce le no-
stre linee guida. I soldi non vengono più da ‘pantalone’ come una volta
ma dalle tasche dei cittadini. Noi siamo stati bravi a mantenere bassa la
tassazione”.
Come è iniziata la sua carriera politica?
“Vengo dall’industria, poi ho fatto l’imprenditore. Superati i 40 anni ho iniziato il mio impegno
all’interno della circoscrizione. Ho capito che è
possibile trovare la soluzione dei problemi solo
nei bilanci. Le chiacchiere, gli spot e le polemiche non servono a nulla”.
In futuro vede una Guidonia Montecelio
inserita nei circuiti turistici?
“E’ molto difficile, oggi il turista che viene a Roma si ferma solo due giorni. E’ già difficile inserire una mezza giornata a Tivoli. Questo per
quanto riguarda gli stranieri, il mercato interno
non ha bisogno di venire da noi. Sicuramente
tanto è stato fatto per migliorare l’aspetto turistico di Guidonia Montecelio, ma siamo ancora
ai primi passi”.
Danilo D’Amico
GUIDONIA - Tra i volti in ascesa nel
centrosinistra guidoniano c’è l’avvocato Simone Guglielmo. Nato nel 1974,
coniugato, con due figli, ha perfezionato i studi fra l’Italia e la Spagna. Conoscitore del sistema contrattualistico
degli Emirati Arabi Uniti. Nel luglio
2012 eletto Coordinatore Nazionale
della Conferenza dei consigli comunali. Uno dei primi a seguire Matteo Renzi.
Consigliere Guglielmo,
partiamo subito dal tema caldo
di questa estate: il bilancio.
“Ho notato che ormai da diversi anni
siamo davanti ad un continuo disco da
parte dell’assessore che sottolinea sempre le solite cose. Non mi è piaciuto
quando sono state scaricate le responsabilità alle amministrazioni passate.
Andiamo a vedere gli ultimi 14 anni,
dal 2000 al 2014: il centrodestra ha guidato la città per un ampio periodo
(quattro con Sassano e cinque con Rubeis, ndr). Un’agenzia di rating ha definito la situazione della città di Guidonia Montecelio come critica. Siamo in
una situazione di pre-dissesto. Il sindaco Rubeis ha vinto le elezioni, ha giocato molto sulla comunicazione. Ma
noi che siamo gli addetti ai lavori, colleghi di opposizione, sappiamo bene
che questa vittoria è frutto solamente
di una politica di realizzazione di opere ben visibili a ridosso delle elezioni.
Mense: l’appalto per la gestione
GUIDONIA - Si tratta del secondo appalto economicamente più
rilevante dopo quello per il servizio di raccolta e smaltimento dei
rifiuti domestici. Due milioni e mezzo l’anno per cinque anni e per
un totale di dodici milioni e mezzo di euro.
L’appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica verrà
presumibilmente assegnato nei prossimi giorni, dopo che la commissione aggiudicatrice nominata ad agosto procederà all’apertura delle buste e alla valutazione delle offerte.
Il bando, si era regolarmente chiuso lo scorso 5 agosto, il sindaco
Eligio Rubeis aveva tuttavia dato indirizzo di sospensione della
procedura di aggiudicazione, rinviando il tutto a settembre per
consentire agli uffici comunali del settore Pubblica istruzione di
operare a pieno organico dopo il periodo delle ferie estive. Una
scelta obbligata per Rubeis, anche quella di intervenire nell’indirizzo di una proroga fino al 31 dicembre alla Bioristoro, ditta che
nell’ultimo quinquennio ha svolto il servizio dopo l’aggiudicazione dell’appalto nel 2009.
A colloquio con Guglielmo del Pd
Le rotatorie, la pulizia di una strada:
considero questi solo interventi ordinari. Un sindaco non dovrebbe essere
considerato solo su queste azioni”.
Cosa critica alla maggioranza?
“A differenza di quanto afferma l’assessore Mazza, in questi anni i tributi locali sono stati aumentati. Non c’è stato
un alleggerimento. A mio avviso l’operato della maggioranza non raggiunge
la sufficienza. Le domande da fare sono tante: ad esempio questi famosi soldi del Plus sono arrivati? Non abbiamo
mai ricevuto una risposta. Quanti mutui sono stati accesi presso la cassa depositi e prestiti? Quando si accende un
mutuo spesso ci sono gli interessi”.
Siete in collaborazione politica
con il Movimento Cinque Stelle
nell’opposizione?
“In opposizione si condividono molte
attività. La nostra dovrebbe essere
un’opposizione costruttiva. Con il Movimento Cinque Stelle siamo finora in
sintonia. A livello locale non dobbiamo
fare una questione di casacche. I problemi sono evidenti, le esigenze sono di
tutti. La strumentalizzazione non mi
piace. Ho condiviso proposte dell’attuale maggioranza. Quando viene sviluppata una idea interessante non mi
tiro indietro. Il sindaco Rubeis ha sempre avuto i numeri dalla sua parte, ma
da oggi sulla minoranza non può più
contare a differenza dei cinque anni
passati”.
Il capogruppo del Pd Emanuele
Di Silvio ha criticato molto i
Servizi sociali.
“E’ dal 2005 che sono un amministratore. I problemi ai Servizi sociali ci sono sempre stati. Vedo più problemi nel
settore della cultura. Dall’approccio
quotidiano, a quello sui campi sportivi, alla creazione di nuovi punti di incontro per strappare i ragazzi dai so-
cial network. Carenza di aule, trasporto pubblico locale, i problemi sono in
tutti i settori”.
Lei è anche vice segretario
regionale del Pd, un incarico di
prestigio, mai avuto da un
consigliere comunale a
Guidonia Montecelio. Quali
effetti si avranno con la Città
Metropolitana?
“Trovo questa riforma giusta, la Città
Metropolitana va di pari passo con i
cambiamenti globali. Velocizzeremo
alcuni processi. Saranno spesi i soldi in
maniera più efficace. Sarà organizzata
una politica ad ampio raggio. Ad esempio per il trasporto locale si analizzerà
la questione in maniera più ampia, con
visione di prospettiva, per risparmiare
e aiutare tutti. I sindaci avranno più
potere perché saranno coinvolti nella
conferenza per la creazione dello statuto, con l’unico obiettivo di gestire territori più vasti. Con la riforma a pieno
regime non mancheranno i cambiamenti. Londra e Parigi hanno già adottato questa modalità di gestione. E’ un
obiettivo importante raggiunto grazie
al ciclone Renzi. Anche io sono un riformatore convinto e credo che anche
in politica sia importante eliminare
un’eccessiva burocrazia che per troppi
anni ha bloccato le riforme necessarie
per l’Italia”. D.D.
Viale Trieste, 28/30 - 00019 Tivoli
Tel./Fax: 0774.317941
[email protected]
www.lucianimmobiliare.agenzie.casa.it
TIVOLI - VIA DEA BONA
appartamento al 2° piano composto da sala,
cucina abitabile, tre camere, bagno e due
balconi. Possibilità di box. APE-G
€ 210.000,00
TIVOLI - AD.ZE STAZIONE - Appartamento composto da ingresso, cucina abitabile, due camere,
bagno e terrazzo soprastante di 50 mq. Ristrutturato. APE-G
€ 140.000,00
LOCALITÀ MONITOLA - Costruzione di
50 mq con acqua e luce + terreno di 7.000
mq. APE-G € 90.000,00 trattabili
CASTEL MADAMA - App.to 2° piano
completamente da ristrutturare, 50 mq
APE-G
centrale.
€ 70.000,00 trattabili
SAN GREGORIO CENTRO STORICO
Appartamento mq 50 composto sa saloncino con camino e angolo cottura, camera matrimoniale soppalcata, cameretta, bagno. Ristrutturato. APE-G € 65.000,00
TIVOLI ATTICO - VIA A. SCALPELLI
Appartamento con ascensore mq 87 composto da
sala, cucina abitabile, 2 camere, bagno e terrazzo di 163 mq. Possibilità di posto auto. APE-G € 245.000,00
TIVOLI ATTICO - VIA A. SCALPELLI
App.to con ascensore mq
60 composto da sala, cucina abitab., 2 camere, bagno
e terrazzo di 142 mq. Possibilità di posto auto. APE-G € 170.000,00
TIVOLI VIA A. PALAZZI
Appartamento composto da sala cucina abitabile due camere bagno
balcone cantina e posto
auto chiuso. APE-G
€ 175.000,00
CASTEL MADAMA
VIA PRATI DEL GHIACCIO
Villa unifamiliare di 240 mq
con giardino di 1.200 mq.
APE-G
€
310.000,00 tratt.
AFFITTASI
SAN GREGORIO - CENTRO STORICO
Appartamento mq 50
composto da saloncino
con camino e angolo cottura, camera matrimoniale
soppalcata, cameretta, bagno. Ristrutturato. APE-G
€ 350,00/mese
CEDESI GESTIONE
TIVOLI - Cedesi gestione nuovo e centralis-
simo CENTRO ESTETICO CON SOLARIUM. Contratto di locazione per 12 anni – Si valuta anche la
vendita dell’attività
€ 2.400,00 compreso affitto
XL
CULTURA
11 settembre 2014
7
Una necropoli con reperti etruschi in pieno centro
TIVOLI - Si presenta la possibilità di visitare una necropoli di
età del Ferro nei pressi del corso principale della città: via del
Trevio, praticamente una manna per le attività commerciali,
che vedrebbero il flusso di turisti proseguire il tour all’uscita
da villa d’Este, osservare uno
scavo con tombe, scheletri in
posizione originaria e corredo
di gran pregio artistico e storico
per dirigersi poi verso villa Gregoriana o il centro storico.
Peraltro, sarebbe come riscattarsi dalla barbarie perpetrata
negli anni Cinquanta, quanto la
grande necropoli della Rocca
Pia e quella di viale Trieste vennero scavate, private del materiale, ricoperte per poi costruirvi sopra palazzi. Nulla togliendo all’esigenza di costruire, nessuno vietava, anche allora, di lasciare al primo piano
una meravigliosa necropoli dell’VIII secolo a.C. ai posteri.
Comunque, tornando ad oggi,
riportiamo con entusiasmo, cosa scrivono, della sensazionale
scoperta, la dott.ssa Adembri e
il dott. Gilotta –entrambi della
Soprintendenza Archeologica
del Lazio- che stanno seguendo lo scavo, cui vanno i nostri
ringraziamenti per la dovizia di
particolari e per aver immediatamente pubblicato le loro scoperte in un saggio e diffuso su
web.
Certo, creare un cantiere aperto
forse sarebbe stato interessante
ed avrebbe spiegato a tutti il
perché del disagio di un tavolato in un vicolo molto trafficato
e avrebbe creato circuito turistico anche nella fase di scavo,
ma pazienza, ci saranno state
motivazioni superiori al mancato carpe diem storico- turistico.
I due esperti spiegano proprio
come questo periodo storico,
ovvero l’età del Ferro, negli anni passati, sia stato “strapazzato” dalle contingenze storiche
del momento e aggiungiamo da
una mancata sensibilità nonché acutezza storico-turistica:
“delineare le fasi antiche di Tivoli non e agevole, in quanto,
come noto, il centro storico e
caratterizzato da una continuità di vita ininterrotta fino ai nostri giorni. Le strutture realizzate nel corso dei secoli, talora
imponenti, a testimonianza dell’importanza e della floridezza
di questo centro situato in corrispondenza del guado sull’Aniene allo sbocco della Marsica, antica via di transumanza,
hanno intercettato i livelli piu
antichi, impedendo o per lo
meno limitando la possibilità
di ricostruire un quadro coerente dello sviluppo della città
dagli inizi fino all’età medio-repubblicana: si pensi alla grande ristrutturazione sullo scorcio del II sec. a.C., che ha pesantemente interferito con le
fasi precedenti, non si può non
considerare l’impatto delle opere realizzate durante la fase
d’industrializzazione di fine Ottocento e primi Novecento, ma
anche la fase di ricostruzione
del secondo dopoguerra, che
non ha risparmiato le testimonianze del passato della città,
spesso non registrate o comunque non ben documentate”
Determinante per la conoscenza dell’età del Ferro è stato proprio il ritrovamento delle necropoli protostoriche come nel
recente caso, che, insieme a ritrovamenti sporadici in varie
zone della città, testimoniano
in quest’epoca un popolamento, che ha portato a ipotizzare
la presenza di più nuclei abita-
ti.
“Se è vero che conosciamo
pressappoco la delimitazione
del centro urbano della Tibur di
età medio- repubblicana, grazie
ai resti della cerchia muraria in
opus quadratum di tufo ancora
conservati in più punti della
città, per quanto riguarda le fasi precedenti non disponiamo
di molti dati sulla localizzazione ed estensione di abitati e necropoli.
Un insediamento e stato ipoteticamente individuato non lontano dalla zona dell’Anfiteatro
di Bleso, dove si sono rinvenuti un fondo di capanna e materiali dell’età del Ferro su via dell’Inversata che sono stati messi
in relazione con la necropoli di
Rocca Pia. Certamente un altro
abitato doveva sorgere nell’area
dell’acropoli di Tivoli o Castro
Vetere, che, con la sua posizione geograficamente strategica,
ancora oggi accessibile da
un’unica via (il ponte di San
Martino) e caratterizzata da alte e scoscese pendici lambite
dall’Aniene, ha da sempre costituito un luogo particolarmente
adatto a un insediamento. Lo
proverebbero, del resto, il ritrovamento di una tomba in Piazza del Seminario, che potrebbe
risalire alla tarda età del Ferro,
e i materiali coevi rinvenuti in
giacitura secondaria lungo la
scarpata dell’’Acquoria”.
Il ritrovamento
Un recente rinvenimento effettuato nel centro storico, aggiunge importantissime informazioni a questo quadro sinora frammentario, ritrovamento
fortuito avvenuto nell’ambito
della consueta attività di tutela
in occasione d’interventi di trasformazione edilizia.
Quando. Il progetto ha riguardato demolizione e ricostruzione di un fabbricato residenziale
Sensazionale scoperta a Tivoli
Un’ occasione per riscattare lo scempio
degli anni passati fornito da un recente
rinvenimento effettuato nel centro storico,
nell’ambito della consueta attività di tutela
in occasione di interventi di trasformazione
edilizia. Speriamo che gli organi
competenti sappiano sfruttare al meglio
questo dono del passato
distrutto nel corso della II guerra mondiale, ubicato nei pressi
di via del Trevio, antico asse
viario che costituisce il corso
principale di Tivoli. Le indagini
archeologiche relative alla fase
di demolizione dei ruderi hanno consentito di verificare che
la costruzione dell’edificio aveva a suo tempo intercettato una
serie di strutture antiche, realizzate con materiali di recupero.
Dove
L’area indagata corrispondente
all’ingombro del fabbricato demolito, mostrava chiaramente
che l’edificio, pur non avendo
vani interrati, era dotato di profonde fondazioni, attestate direttamente sul banco tufaceo, a
causa della presenza di uno
spesso strato di riporto, non
coeso, rinvenuto al di sotto del
livellamento effettuato in seguito alle distruzioni causate dalle
recenti vicende belliche. Nello
strato di riempimento erano
presenti materiali di varie epoche, compresi tessere di mosaico bianco e nero, ceramica sigillata e frammenti di affreschi
di età imperiale; a quota m 2,70
sotto il piano stradale attuale
furono trovati i resti in situ di
un basolato di calcare, con elementi di travertino di recupero.
Cosa c’era?
“I ritrovamenti effettuati hanno
determinato la richiesta di una
variante di progetto -spiegano
gli esperti- anche in considerazione del fatto che il nuovo edificio prevedeva un piano interrato. Alla ripresa dei lavori, dopo l’approvazione della variante
nel 2012, in occasione della ripulitura dello scavo, è emerso
che la situazione stratigrafica
del sito era assai più articolata
di quanto fosse apparso in un
primo tempo e ha portato alla
messa in luce di livelli piu antichi sotto la quota del basolato”
si e infatti potuto osservare che
il basolato era impostato su una
sistemazione precedente costituita da lastre di testina di travertino, databile alla media età
repubblicana in base al materiale a vernice nera detto “dell’Atelier des petites estampilles”
e a frammenti di piattelli detti
di Genucilia. Il materiale rinvenuto ben si accorda con il ritrovamento di due sarcofagi in tufo avvenuto agli inizi degli anni
Cinquanta del secolo scorso
presso l’incrocio di vicolo Todini con la contigua via Parmegiani, che testimoniano come
quest’area, esterna alla più antica cinta muraria, fosse occupata da un’estesa necropoli, me
attestano i diversi ritrovamenti
di sarcofagi di questo periodo
in varie zone della città. La prosecuzione delle indagini, non
ancora completata del tutto, ha
potuto provare che almeno
questa zona aveva mantenuto
per lungo tempo la medesima
destinazione d’uso. In effetti, la
ripulitura del banco tufaceo,
che insiste su tutta l’area indagata, ha portato in luce un lembo di necropoli dell’età del Ferro. A una quota di m 3,20 dal
piano stradale, sono state individuate diverse fosse circolari e
rettangolari, alcune delle quali
sicuramente pertinenti a tombe: una, di forma circolare,
conserva ancora in situ parte
della parete di un grande dolio
d’impasto, destinato a contenere una sepoltura a incinerazione; il dolio e presumibilmente
riferibile alla prima età del Ferro.
La fossa rettangolare ancora
conteneva la deposizione di un
inumato di sesso femminile.
Praticamente un miracolo.
Benché priva di copertura, la
sepoltura non è stata intercettata dalle pur travagliate vicende che hanno contraddistinto
nel corso dei secoli questa zona
della città e ha restituito il corredo costituito da vasellame
d’impasto bruno e bucchero, oltre a oggetti di ornamento personale in bronzo, in ferro e anche in argento.
La fossa presentava la deposizione della defunta, che risultava orientata in direzione estovest distesa supina, con le
braccia stese lungo i fianchi,
più prossima al lato meridionale; sul petto sono stati rinvenuti gli ornamenti personali, il
Un convegno
sull’Associazionismo
Nuova edizione di
“Ciciliano ed il suo popolo”
TIVOLI - L'associazione culturale “Primo Maggio”, nei giorni 19 e 20 settembre, si renderà promotrice dell'evento “Associazionismo, un patrimonio di esperienze e partecipazione
che non si può disperdere”, che vedrà, tra l'altro, la partecipazione dell'Amministrazioni territoriali, di qualificati relatori e, non da ultimo, delle associazioni presenti sul territorio. Scopo precipuo della manifestazione è quello di presentare alla cittadinanza le opportunità territoriali e discutere i
principali avanzamenti sociali e culturali delle associazioni
stesse, ovvero, i nuovi obiettivi da raggiungere attraverso l'associazionismo di base. Le tematiche principali che verranno
affrontate saranno quelle della Legalità, Cultura ed Arte,
Sport, Solidarietà di Genere ed Ambiente. Oltre ad un incontro con l'Amministrazione Comunale e Regionale sul tema “Territorio-Politica-associazioni”. L' evento, in cui sarà
possibile trovare stand delle varie associazioni ,vedrà la sua
apertura alle ore 17,30 del 19 settembre 2014, cui seguirà, la
presentazione delle attività associazionistiche territoriali, per
poi terminare alle 20,30 con uno spettacolo artistico musicale che vedrà protagonisti “Gli amici di Gianna”, band tributo a Rino Gaetano. La manifestazione riprenderà alle ore
17.00 del giorno 20 settembre 2014, con l'apertura degli stand
delle associazioni, cui farà seguito alle ore 17,30 l'incontro
con l'Amministrazione Comunale e Regionale per concludersi alle 20,30 con la partecipazione dei Blue Chroma
Quartet, acusticamente Jazz, rock, pop in chiave swing, bossanova e fusion nelle performance di Elisabetta Meucci (voce), Giuseppe Cecchini (basso elettrico), Maurizio Maschietti (batteria) e Federico Vizzaccaro (pianoforte).
Sabato 16 agosto 2014, nella sala di rappresentanza del
Castello dei Theodoli, gentilmente messo a disposizione
dalla famiglia, il prof. Franco Sciarretta ha presentato
l’edizione ampliata del fortunato volume di Giovanni Minorenti “Ciciliano ed il suo popolo”, uscito in prima edizione nel 2006, sempre per i tipi della Tiburis Artistica
Editrice di Tivoli. La nuova edizione contiene 64 pagine in
più rispetto alla precedente. L’Autore con molto scrupolo
ha corretto sviste e refusi ed ha aggiunto argomenti molto interessanti sia per gli abitanti di Ciciliano sia per gli
storici. Di fronte ad un numerosissimo pubblico Sciarretta ha spiegato i motivi per cui si è giunti ad una nuova
edizione, riassumendo per sommi capi le varie tematiche
che rendono interessante il libro, mentre l’Autore ha approfondito alcuni argomenti più ricchi di dati storici, frutto di accurate ricerche negli archivi privati e pubblici. Il
Comune di Ciciliano con molta intelligenza ha erogato
un contributo per le spese della stampa dell’opera, ricevendo in cambio un congruo numero di copie da destinare alle associazioni culturali ed ai giovani delle scuole
pubbliche. Il libro, che appare in bella veste tipografica, è
dedicato a tutti i nipoti di Ciciliano, ad iniziare dai propri.
Esso può considerarsi il testamento spirituale di un uomo che per vari decenni ha guidato la pubblica amministrazione di Ciciliano e contemporaneamente ha coltivato interessi storici al fine di lasciare una nobile testimonianza degli usi, costumi, oltre che dello Statuto del 1579,
del paese natio.
bracciale di bronzo era posizionato presso il braccio destro; il
fondo piano intorno ai resti
scheletrici accoglieva parte del
corredo vascolare; altri vasi
erano dislocati a un livello superiore rispetto allo scheletro.
Anfore d’impasto e kantharos
di bucchero erano posizionati
presso il capo della defunta su
uno dei lati brevi. Al contrario,
il “piatto” carenato d’impasto,
di diversa funzionalità, e stato
rinvenuto, isolato, all’estremità
opposta della fossa, mentre due
tazzine con alta ansa bifora
erano sul lato destro del cadavere, si direbbe non lontano
dalle mani, con collegamento
diretto, quindi, alla funzionalità
dei vasi. Gli oggetti di ornamento in bronzo: almeno due
fibule di dimensioni ridotte,
con arco a sanguisuga piena e
staffa lunga e una fibula più
grande, frammentaria, a navicella, relativamente frequente
in deposizioni femminili; un ornamento consistente in catenelle a doppia maglia appese a un
anello più grande; un anellino
dotato di piccoli elementi decorativi forse a ricciolo; un elemento ad anello più piccolo, in
argento; infine, un’armilla , ovvero un bracciale, in ferro a capi sovrapposti con filo bronzeo
attorcigliato, presso il braccio
destro della defunta.
Complessivamente, il corredo
conferma da un lato le aperture
di Tivoli verso il mondo tiberino di area viterbese e sabina,
dall’altro le affinità con l’area di
Gabii e con quella dei Colli Albani, attraverso una via che
sembra intercettare l’importante canale di comunicazione destinato poi a confluire nella valle del Liri-Garigliano. Il nuovo
scavo a Tivoli centro aggiunge
dunque un tassello ai dati dei
vecchi scavi, agganciandosi al
contempo alle evidenze esaminate in anni recenti nelle necropoli “eque” situate alle spalle di Tivoli, nell’alta valle dell’Aniene, per il periodo compreso tra VI e V sec. a.C. dando un
contributo fondamentale agli
studi e nuovi spunti a chi deve
riorganizzare il tessuto economico della città basato sulla
cultura e sul turismo.
Ilaria Morini
Trasmissioni
TIVOLI - La Fucina Arti e
Mestieri,
Accordature
Aperte e Schegge di Cotone in collaborazione con
l’Associazione Italiana per
le Radio d’Epoca e il Rione
San Paolo danno luogo sabato 27 e domenica 28 alla
manifestazione “Trasmissioni” a Tivoli in Piazza
delle Erbe e via del Seminario che ospiterà per le
due giornate una mostra di
radio d’epoca, musicisti di
strada, parole in libertà e –
soprattutto – artigianato
locale.
XL n. 15 - 2014
8
9
11 settembre 2014
Comunicate i vostri eventi
alla redazione di XL e alla redazione di notizialocale.it
[email protected]
Una giornata speciale...
L’Associazione “L’Albero della Vita” in occasione della
“Festa dei Nonni” organizzerà un pomeriggio di Musica
e gastronomia locale presso la Casa/Alloggio per anziani
“Villa del Sole” di Castel Madama. Giovedì 2 Ottobre dalle ore 17.30 Musica popolare e balli tradizionali insieme
al “Gruppo Folkloristico Castellano” il pomeriggio di festa con i nostri cari nonni proseguirà con le canzoni degli Acoustic Cover.
Alex Britt a Guidonia
Per la festa in onore di Santa Maria
di Loreto della Città dell’Aria la serata conclusiva vedrà come spettacolo principale il concerto di Alex
Britti. La città di Guidonia Montecelio si prepara ad abbracciare quindi un altro grande artista sulla scia degli eventi degli ultimi anni. Appuntamento alla serata di lunedì 22 settembre presso il piazzale dell’Aeroporto di Guidonia.
Una sagra particolare
A Roviano, in questi giorni si è festeggiato la sagra de “ju
salavaticu” (“selvatico” in dialetto) a ricordare il pasto
frugale che le donne dell’epoca contadina portavano ai
mariti che lavoravano nei campi.
La tradizione vuole che la festa inizi in piazza con La Battitura dell’Orzo antica procedura per separare l’orzo dall’involucro che riveste il chicco. Da segnalare anche il primo concorso canoro Vocalist, che ha visto la partecipazione di adulti e ragazzi. Al primo posto per la categoria
ragazzi Greta Innocenzi e per gli adulti Sara Grifoni…ma aldilà del risultato tutti i partecipanti hanno dato il massimo per la buona riuscita della manifestazione….nonostante la pioggia.
Settembre Tiburtino: il programma
Retrospettiva in memoria della pittrice
“Marsis” L’esposizione si protrarrà fino al 14 Settembre
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
“Pithecusae e l’anemone bianco” di Massimo Solini
Scuderie Estensi
Giovedì 11 Settembre, ore 17.00
IDI ADRIANENSI - X Edizione
A cura dell’Associazione Culturale Villa Adriana Nostra –
Gruppo Storico Publio Elio Adriano
Venerdì 12 Settembre ore 9.30
Tempio della Sibilla
Invocazione alla Dea Vesta con la Cerimonia dell’Accensione
del Fuoco Sacro
ore 10.00
Scuderie Estensi
Incontro Culturale con le scolaresche elementari e medie sul
tema “Il passato si fa presente”
ore 10.30
Piazza Garibaldi
II Edizione del Mercato Romano
ore 12.00
Aperivale Archeo Aperitivo “Vivida Historia”
ore 18.00
Ludi Romani
ore 20.30
Anfiteatro di Bleso
Intrattenimento Danze antiche di Fiammetta
ore 21.00 Rievocazione Storica: Passio Sanctae Sympherosae /
Il Martirio di Santa Sinforosa
Sabato 13 Settembre ore 10.30
Piazza Garibaldi
II Edizione del Mercato Romano
ore 12.00
Apertura Tabernae “Vivida Historia”
ore 18.00
Ludi Romani
ore 21.00 Anfiteatro di Bleso IV Edizione “Dea Antica Tibur”
Domenica 14 Settembre ore 10.00 Piazza Garibaldi
II Edizione del Mercato Romano
ore 11.00 Anfiteatro di Bleso Visita al CASTRUM
ore 11.30 Piazza Garibaldi Vivida Historia” Apertura
ore 17.00 Anfiteatro di Bleso Raggruppamento dei gruppi
Storici
ore 17.30 Partenza Corteo storico
ore 18.30Piazza Garibaldi
Presentazione delle Legioni ospiti alla presenza del Sindaco
200° ANNIVERSARIO
FONDAZIONE DELL’ARMA DEI CARABINIERI
Convitto Nazionale A. Di Savoia – Piazza Garibaldi
Sabato 13 Settembre, ore 9.30
Arrivo auto storiche dell’Arma
ore 10.00 Conferenza su Franco Piccinelli
A cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri Tivoli con la collaborazione della “Accademia del
Desco d’Oro”
Il Rotary riparte con slancio
TIVOLI - È iniziato un nuovo
anno di attività per il Rotary
Club di Tivoli e sotto la nuova
presidenza della simpatica e
determinata Daniela Bulgarini Napoleone si preannuncia
un importante anno per i progetti che sono stati messi in
cantiere.
Sicuramente il progetto più importante e ambizioso è quello
relativo alla realizzazione di un
impianto fotovoltaico per il Villaggio Don Bosco che si salda
con l’importante appuntamento del Quadrangolare che vedrà
arrivare a Tivoli, in Maggio, i
soci dei tre Clubs gemellati in
varie nazioni europee. La commissione si è già attivata e sta
lavorando sia sul programma
di massima dell’incontro sia
sull’accoglienza degli ospiti
stranieri.
Il Rotary è una grande organiz-
zazione internazionale e i vari
club locali sono gemellati con
altri club dei altre nazioni: La
collaborazione tra questi determina la realizzazione di progetti anche di una certa consistenza come per esempio è
quello in programma per il Villaggio Don Bosco che prevedendo la possibilità di sfruttare l’energia del sole può far dirottare molte risorse economiche alle iniziative sociali del
Villaggio.
Tra gli altri progetti prosegue
l’impegno nel Progetto Sicurezza in famiglia che si pone
l’obiettivo di promuovere una
campagna per rendere consapevoli genitori e figli dei rischi
di infortuni ecc. in casa. È stato rinnovato l’impegno per la
maratona “Sulle orme di Adriano” che dopo il successo dello
scorso anno prevede la secon-
da edizione per domenica 12
ottobre e che partendo dai giardini pubblici di Villa Adriana si
snoderà nelle campagne adiacenti alla Villa e nella Villa stessa.
Nuovo e utile è invece il progetto della Commissione professionale atto a organizzare
dei corsi professionali sui Fondi Comuni Europei con beneficiari funzionari e impiegati del
comune di Tivoli.
Per l’impegno della “Medicina
in piazza” verranno di nuovo
realizzati stand informativi su
disostruzione, obesità infantile
e cefalee.
Anche allo scopo di reperire
fondi continuerà l’organizzazione di tornei di burraco, di
tennis e le altre attività di gite
sociali e culturali, concorso fotografico, conferenze di orientamento professionale.
Per statuto il club ogni anno cambia presidente che viene designato con largo anticipo. Ad esempio per l’anno prossimo sarà la
dott.ssa Maria Antonietta de’ Fornari. Attualmente, cioè per l’anno 2014-2015 in corso, l’organigramma è il seguente: Presidente
Daniela Bulgarini Napoleone, Vice Presidente Gianluigi Picchi,
Segretario Salvatore De Gregorio, Prefetto Gianni Andrei, Tesoriere Giuliano Martella e Consiglieri Giovambattista Mollicone,
Osman Ozot, Lidua Mariotti, Gianluigi Picchi, Giangiuseppe Madonna Terracina.
I progetti vengono proposti e portati avanti da commissioni. Le
più importanti sono le seguenti: Commissione Progetti e Pubblico Interesse (Presidente Ettore Pallante); Fondazione Rotary (Dario Vernier); Azione Professionale (Raffaele Alliegro); Internazionale Quadrangolare (Pietro Conversi); Effettivo (Mario Rastelli); Amministrazione (Giovambattista Mollicone); Nuove generazioni (Igino de Rossi); Pubbliche Relazioni e Stampa (Maria Antonietta Coccanari de’ Fornari); Informatica (Pierpaolo Tonnini); Maratona (Anna Maria
Mancia); Finanziamenti e Sponsor (Gianluigi Picchi); Medicina in Piazza (Giangiuseppe Madonna Terracina); Attività Sociali (Gianni Andrei).
www.tivolirotary.org
3° TOUR FESTA DELLA
BIRRA ARTIGIANALE
Piazza Bartolomeo Della
Queva
dal 12 al 14 Settembre, ore
10.00/23.30
Stand enogastronomici per
degustazioni di birre artigianali e gastronomia tipica con
spettacoli folcloristici, passeggiate nel centro storico, animazione per bambini, musica
e spettacoli cabarettistici. Durante la passeggiata a Tivoli
Terme “Camminare per Conoscere” verranno raccolti libri
donati dai partecipanti per arricchire una biblioteca pubblica gestita dalle Associazioni
locali. A cura dell’Associazione
ore 21.00 CANZONI IN DIALETTO TIBURTINO CON GLI
Culturale Fenix Tibur
MUSICHE IN SCENA
Villa d’Este
Sabato 13 Settembre, ore 21.00
Concerto a cura dell’Associazione Filarmonica di Tivoli, con il patrocinio della Direzione della Villa e con il sostegno del Cenacolo degli Ardenti
DOG’S DAY
Sfilata di Bellezza per Cani
di Razza e Meticci
A cura dell’Associazione Cane Sicuro
Parco Lago dei Reali, Via
Tiburtina Valeria, km
34.500
Domenica 14 Settembre, ore
9.00
CORSA DELLE TRE
VILLE - V Edizione
Iniziativa di beneficienza per la raccolta fondi per il completamento di una scuola e di un pozzo nel villaggio Bakwa
Kanda in Congo. A cura della Tivoli Marathon
Piazza Garibaldi
Domenica 14 Settembre, ore 9.30
Villa Adriana – Parco Andersen
Arrivo al Pecile di Villa Adriana
PERSONALE DI PITTURA di Osiride Pozzili
Scuderie Estensi
Lunedì 15 Settembre,
ore 16.00 Inaugurazione della mostra
ore 17.30 Presentazione del libro “Bambino mio! Raccontami papà” di Osiride Pozzilli
A cura dell’Associazione Culturale Vento di Tramontana
L’esposizione si protrarrà fino al 21 Settembre
ASSOCIAZIONISMO: un patrimonio di esperienze e di
partecipazione che non si può disperdere
Anfiteatro di Bleso
Venerdì 19 – Sabato 20 Settembre, ore 17.00
Convegni, iniziative culturali e spettacoli musicali
A cura dell’Associazione Culturale 1° Maggio
MOSTRA FILATELICA dedicata al SETTEMBRE
TIBURTINO con vetrina speciale dedicata al
Bicentenario della fondazione dell’Arma dei
Carabinieri
Scuderie Estensi
20 Settembre, ore 10.00
A cura del Collezionista Sergio Mormile
Fino al 26 Settembre . Orario 10.00 – 19.00
66ª SAGRA DEL PIZZUTELLO
in collaborazione con
Comitato Centrale Festeggiamenti Tiburtini
Piazza Rivarola
Domenica 21 Settembre ore 10.00
Tamburellare tiburtine
dalle ore 11.00
Esposizione e benedizione delle uve
Distribuziuone dell’uva pizzutello
Sfilata in costune con gli alunni della Scuola “San Getulio”
di Tivoli
ore 16.30 IV EDIZIONE DI “DANCING FOR LIFE”
Esibizione di danza dei ragazzi di Tivoli e della Valle dell’Aniene a sostegno del progetto “Dermatoscopio ad Epiluminescenza alla ASL RM G” A cura della A.S.D. The Starlight
Company
ore 18.00 Esibizione del club sportivo “TIME TO MOVE”
Salsa Cubana, Fitness, Pre Pugilistica
ore 19.00 Premiazione delle uve e distribuzione delle uve
ore 19.30 Vento d’altri mondi
Concerto dell’Orchestra Giovanile “Ghironda”
Massimo Solini ci riprova
“Pithecusae e l’anemone bianco” (226 pagine, BookSprint Edizione, versione ebook disponibile) è l’ultimo romanzo di Massimo Solini. Il protagonista è Robert Jamison, noto pittore che
dopo la seconda guerra mondiale sceglie di vivere ai Campi
Flegrei dove incontra Carol, una giovane americana che diventa sua segretaria. Robert ha delle strane visioni che lo tormentano. Sono visioni che lo riportano a 2000 anni prima nell’odierna Ischia riguardanti due misteriosi bambini Alexandria
e Cato.
Così Carol e Robert partono per un’incredibile avventura che
coinvolgerà anche un famoso botanico e un bimbo cieco di dodici anni di nome Diego che ha una sorta di connessione con
Alexandria e Cato. Il gruppo così assortito ha un solo scopo:
liberare le anime dei due bambini da un misterioso pirata. Lo
faranno seguendo leggende e indizi sovrannaturali fino in
Mauritania.
Massimo Solini dopo il successo dei romanzi storici “Sulla città di Tivoli sta sorgendo il sole” e “Quella straordinaria generazione di donne” si cimenta con una tipologia che non aveva ancora mai toccato. Lo stesso elemento sovrannaturale per Massimo Solini non è altro che pretesto per riuscire a raccontare
una bella storia, avvincente per la trama ottimamente curata e
densa di rimandi alla mitologia classica e non.
Finanziato il
Festival delle Arti
TIVOLI - Confezionato a tempo
di record il progetto artistico per
partecipare al bando nazionale,
è giunta la comunicazione del finanziamento. Manifesta la soddisfazione dell’Assessore alla
Cultura Urbano Barberini. La
cifra ottenuta rispetto ai budget
di altri festival storici è di
159.000 euro, chiaramente inferiore di molto, ma è un buon inizio. In base alle notizie che arrivano dall’assessorato, la madrina del Festival sarà Franca Valeri e saranno coinvolti artisti di
fama internazionale ed associazioni e artisti Tiburtini, con l’intento di favorire la creazione di
un sistema integrato tra le attività culturali, turistiche ed imprenditoriali ed i beni culturali,
garantendo uno sviluppo sostenibile in armonia con la vocazione propria del territorio.
“EVER GREEN” E I “SELVAGGI”
A cura del Circolo Filarmonico Diana
DISTRIBUZIONE DELL’UVA PIZZUTELLO
Villa d’Este
Domenica 28 Settembre, ore 10.00
LO SCAPICOLLE
A cura del Comitato Rione del Colle
Rione Colle
Sabato 20 Settembre
ore 12.30 Accensione del FORNO rionale
ore 16.00 Passeggiate sul Clivus Tiburtinus
ore 16.00 Apertura Ex Chiesa di San Nicola: esposizione diprogetti e materiale fotografico delle campagne della Valle, dei
monumenti e della produzione dai primi insediamenti ad oggi
ore 17.30 I edizione della “Cronoscalata Corri per San Nicola” Partenza da Via degli Orti
ore 19.00 Premiazione dei concorrenti della Cronoscalata
nella ex chiesa di San Nicola con prodotti della Val d’Aniene
ore 20.00 “Insieme al Rione” intorno al forno
Domenica 21 Settembre
Per l’evento “Lo Scapicolle” Solo su prenotazione
ore 12 .00-19.00 potranno essere cucinati cibi personali nel
forno rionale degustazioni e richiami all’uva pizzutello e ai
prodotti locali
ore 10.30 Partenza delle passeggiate guidate in un percorso
dove storia, industria, agricoltura arte e archeologia convergono in un luogo conosciuto come “La Valle Gaudente “
ore 17.30 Ultima visita
ore 20.00 Cena solo su prenotazione durante la quale saranno proiettate scenografie luminose sulle facciate di Piazza San
Silvestro, Piazza del Colonnato e Via Campitelli
IL FORNO RIONALE rimarrà acceso in occasione delle due
giornate
TIVOLI E LE SUE TRADIZIONI
A cura della Proloco Tivoli
in collaborazione con i Commercianti del Centro Storico
Tivoli Centro
Sabato 20 e Domenica 21 Settembre
PERCORSI DEL PIZZUTELLO LUNGO LE VIE DEL CENTRO STORICO da Piazza S. Croce a Via del Trevio, da Via Colsereno a Sante Viola, da Piazza Plebiscito a Via Palatina per
raggiungere Piazza Rivarola in emozionanti giochi con il Pizzutello di Tivoli , degustazioni, sfilate, spettacoli d’arte varia e
altre piacevoli sorprese.
Scuderie Estensi
Mercoledì 24 Settembre, ore 9.30
TIVOLI: UN PATRIMONIO DA VALORIZZARE PER LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE
Convegno a cura di CGIL Roma Est – Valle dell’Aniene
Un artista di Tivoli
dipinge il mondo
Dal 7 al 14 settembre 2014 presso le Scuderie Estensi, avrà luogo una mostra retrospettiva di Siscaro Maria Maddalena (Marsis) che ha vissuto la sua giovinezza a Tivoli e successivamente in
paesi africani ed europei. Le sue opere, espresse con tecniche
dall’acquerello all’olio, con pennello a punta fine o con la spatola evidenziano un mondo fantasioso e inconfondibile dove predomina il bello e dove il colore, a volte forte ed a volte tenue,
esprime insistentemente l’amore per la natura.
Gli acquerelli descrivono paesaggi e nature morte evidenziando
un’efficace forza espressiva.
Gli oli esprimono una passionale vitalità; le masse cromatiche
(prevalentemente gli azzurri ed i blu) esplodono in vortici e gorghi che compongono e contrastano gli elementi della Natura.
Attratta dall’ambiente in cui vive, è stata influenzata nella sua
arte dai numerosi viaggi e permanenze compiuti in diverse parti del mondo e ne è testimonianza la sua ricerca stilistica che rappresenta una cultura visiva in ambito internazionale.
Ripercorrendo la sua storia artistica ci si imbatte in angoli delle
Dolomiti, di Tivoli, in piante e fiori incontrati vagando per campagne e boschi misteriosi o negli scorci di vita di ispirazione paesaggistica e marina dell’Africa, del Medio Oriente e dell’Europa.
SINFONIE DELLA NATURA
Mostra Personale dell’Artista Eugenio Bertin
Scuderie Estensi
Giovedì 25 Settembre, ore 21.00
Fino al 5 Ottobre
SOCCER CAGE CUP
Piazza Garibaldi
dal 26 al 28 Settembre, ore 10.00
Torneo a squadre di calcio a 3 in gabbia
A cura di ASD NAMI RYU di Tivoli
LA SIBILLA ALBUNEA, TRA INCANTI MUSICALI E
POETICI
Piazza Tempio di Vesta
Sabato 27 Settembre, ore 19.00
con l’Orchestra Filarmonica di Tivoli e Rappresentazione Teatrale sulla “Storia della Sibilla Albunea” con l’attrice Francesca
Bartoli. Seguirà un’Apericena nella Caffetteria di Villa Gregoriana. A cura dell’Associazione “Tivoli Imago Urbis” in collaborazione con il F.A.I.
LABORATORIO DI CLOWN TEATRALE
con gag ispirate al personaggio di CHARLOT
Scuderie Estensi
Sabato 27 e Domenica 28 Settembre, ore 16.00 – 19.00
I partecipanti prenderanno parte alla performance “100
Charlot il 28 Settembre”.
A cura di Officina E.S.T. 2.0. - Officina Culturale della Regione Lazio in collaborazione con Biennale MarteLive
Domenica 28 Settembre, ore 21.00
100 CHARLOT - NEI CENTO ANNI DALLA COMPARSA DI
CHARLOT SULLO SCHERMO
Performance multidisciplinare (musica, cinema, reading, clownerie). Con proiezione di due film brevi del 1914 – Charlot si distingue e La strana avventura di Mabel. Sonorizzazione di Andrea Cauduro, interventi teatrali di Eugenio Di Vito e Emanuele Avallone. A cura di Officina E.S.T. 2.0. - Officina Culturale della Regione Lazio in collaborazione con Biennale MarteLive
LA MANDRAGOLA di Niccolò Machiavelli
Villa d’Este - Chiostro
Martedì 30 Settembre, ore 16.30
Spettacolo teatrale a cura del Laboratorio Teatrale dell’Istituto di
Istruzione Superiore “Via Tiburio 44” con il patrocinio della Direzione della Villa d’Este
LABORATORI DI LETTURA DEL VERSO
APPARTENENTE AL CICLO “ESTE VALLE”
Scuderie Estensi
Giovedì 2 Ottobre, ore 17.30 – 19.00
Dedicato al poeta Rafael Alberti di cui Tivoli ha già ospitato il Laboratorio di “Soundpainting”
Venerdì 3 Ottobre, ore 18.30 – 20.00
Reading Finale con la partecipazione degli allievi
A cura di Officina E.S.T. 2.0.
La Sibilla Albunea tra Incanti Musicali e Poetici
Per il Settembre Tiburtino,
l’Associazione Culturale
“Tivoli Imago Urbis” ha
organizzato una manifestazione denominata “La
Sibilla Albunea tra Incanti
Musicali e Poetici” presso
il Tempio rettangolare
adiacente Piazza Tempio
di Vesta, da svolgersi nel
giorno 27 settembre c.a.
alle ore 19:00. L’Associazione non ha finalità di lucro ed è formata da una
sinergia di persone operanti nel settore dei beni
culturali, architettonici,
ambientali e paesaggistici. Nasce nel 2014 dalla
passione che i membri
fondatori nutrono per il
territorio tiburtino, ed ha il
solo proposito di divulgarne la conoscenza di
luoghi, tradizioni, patrimonio storico-artistico e
paesaggistico, attraverso
passeggiate, escursioni
ed eventi culturali in cui
avviene un sodalizio fra la
storia, l’arte, la poesia e il
teatro. L’evento del 27
settembre prossimo, avrà
luogo nell’antica acropoli
tiburtina, uno sperone
roccioso su cui sorgono i
templi di cosiddetti di Vesta e della Sibilla, simbolo
della città, in uno scenario in cui le rovine sposano il paesaggio modellato
dalle acque del fiume
Aniene nel meraviglioso
orrido di Villa Gregoriana.
I partecipanti seduti presso Piazza Tempio di Vesta, saranno allietati
dall’Orchestra Filarmonica di Tivoli all’interno del
tempio della Sibilla e da
una performance teatrale
‘Recital Sibilla’ interpretata dall’attrice F. Bartoli,
basata sulla storia della
Sibilla Albunea, venerata
a Tivoli come una Dea.
L’evento si concluderà
con un’apericena nel suggestivo giardino della Caffetteria Gregoriana in collaborazione con il FAI.
Si ringraziano gli sponsor
locali Cassa di Risparmio
di Orvieto, Centro Sportivo Empolum Sporting
Club, Ciavarella biancheria per la casa, Studio
Grafico Graffito, Corniceria Conti, Forno Colsereno e Ferramenta CGM
POINT fratelli Cordella.
Per partecipare all’evento
è necessario il tesseramento all’associazione.
Essendo a numero chiuso, è è inoltre obbligatoria
la prenotazione fino a tre
giorni prima dello stesso.
Per info e costi contattare
l’ indirizzo mail [email protected], o inviare un messaggio al
contatto facebook ” Tivoli
Imago Urbis”
L’altro... Oktoberfest
The Golden Pot Pub ed Il Casale del Barco, da giovedì 18 a domenica 21 settembre, daranno vita alla terza edizione de
“L’altro... Oktoberfest della Valle dell’Aniene” che si svolgerà nello splendido
Biergarten allestito in Via del Barco snc, a
Tivoli Terme.
LA BIRRA. Regina della festa naturalmente sarà la birra tedesca, scelta e selezionata ma non ci si fermerà, infatti, alle sole birre bavaresi. Sarà possibile degustare anche alcune delle eccellenze artigianali della produzione birraia tedesca,
birre prodotte con antiche ricette e che per le loro peculiarità sono
disponibili solo in quantità limitate.
LA CUCINA. Ma Oktoberfest non significa solo birra. Durante “L’altro... Oktoberfest della Valle dell’Aniene” sarà possibile degustare
anche i sapori tipici della cucina tedesca.
LA FESTA. L’atmosfera conviviale che contraddistingue l’Oktoberfest sarà assicurata dalla presenza di musica dal vivo, animazione e
giochi a tema. L’apertura della festa sarà affidata allo spettacolo di
Dario Rossi, street-drummer che ha fatto impazzire Berlino con il
suo set di percussioni ricavate da materiali di scarto. Sempre giovedì 18 si esibiranno anche gli Ukus in Fabula, trio di ukulele che propone uno show festoso e coinvolgente. Venerdì 19 sarà la volta dei
classici del folk-rock con i Lemon3s, mentre sabato 20 saranno sul
palco della rassegna una delle maggiori realtà emergenti della scena romana: i Dada Circus. Il gran finale dell’Oktoberfest sarà affidato allo show delle cornamuse della The City of Rome Pipe Band
e dal suono caldo e coinvolgente dei Rattattuju.
www.thegoldenpot.it/oktoberfest
Alice Felli vince
2 borse di studio
Alice Felli, 24 anni, reduce da una
prima esperienza al fianco del Maestro Mogol nella sua Università della
Musica Popolare (il C.E.T.) – in cui si
è diplomata nel 2012 in Composizione Musicale con il M° Giuseppe Barbera – tornerà ad Avigliano Umbro (TR) grazie a una borsa di studio
vinta con il Fondo di Solidarietà SIAE, dal valore di 7.200€. Frequenterà, dal dicembre 2014, due corsi che avranno una durata complessiva di
6 mesi: il corso per Interpreti e quello per Autori di testi, il cui docente
è Mogol in persona. La seconda borsa di studio, invece, le è stata conferita dalla Regione Lazio e le permetterà di frequentare il corso di formazione di Music Supervisor tenuto dal M° Marco Testoni. Il corso – riservato a 15 lavoratori nel settore audiovisivo – inizierà nella seconda
settimana di settembre, ha una durata di 150 ore, e intende formare operatori nel settore musicale della produzione cinetelevisiva.
Un laboratorio su Charlot
Officina E.S.T. 2.0, Officina Culturale della Regione Lazio, propone,
in collaborazione con la manifestazione Settembre Tiburtino, il Comune di Tivoli (Assessorato alla Cultura ) e la Biennale MarteLive,
100 Charlot, una manifestazione articolata in due appuntamenti che si
terranno a Tivoli alle
Scuderie Estensi il 27 e
il 28 settembre, per i
cento anni della comparsa di Charlot sullo schermo.
Gli eventi sono un laboratorio sulla figura del
clown (giochi, cadute e
gag slapstick) tenuto da
Eugenio di Vito e Emanuele Avallone (27 e 28
settembre dalle 16,00 alle
19,00) e una performance (28 settembre ore
21,00) alla quale parteciperanno anche gli allievi
del laboratorio.
La serata, di poetica leggerezza, secondo lo spirito del grande attore che
fa il suo debutto sullo
schermo come Charlot
proprio nel 2014, prevede la proiezione di due
brevi film muti con le sonorizzazioni di Andrea Cauduro, gli interventi recitati di Maurizio Repetto con la partecipazione della giovane Moira Curti e le incursioni clownesche di Eugenio di Vito e Emanuele
Avallone con la banda dei loro allievi.
La performance è ospitata nel prestigioso cartellone della Biennale
MarteLive, una manifestazione multidisciplinare che si svolge contemporaneamente in diverse location di Roma e della provincia del Lazio.
Eugenio di Vito e Emanuele Avallone hanno studiato mimo, danza contemporanea, discipline circensi, maschera neutra e commedia dell’arte
con grandi maestri internazionali come Gonzalo Alarcon, Pierre Byland,
Emmanuel Gallot Lavallée, Philip Gaulier, Dimitri, Pina Blankewoort,
Marine Flach e moti altri. Lavorano con il Teatro Instabile di Aosta, le
compagnie TotaLab e Can Bagnato e la compagnia di clown teatrale La
settimana dopo.
Fanno parte del Collettivo De Merode e del progetto Jhonny Biscotto
Caravan.
Ai laboratori possono partecipare tutti a partire dai 12 anni di età
e non è necessaria una particolare preparazione.
Per info e iscrizione ai laboratori: [email protected]
cell. 3332014272 3318254599
XL n. 15 - 2014
8
9
11 settembre 2014
Comunicate i vostri eventi
alla redazione di XL e alla redazione di notizialocale.it
[email protected]
Una giornata speciale...
L’Associazione “L’Albero della Vita” in occasione della
“Festa dei Nonni” organizzerà un pomeriggio di Musica
e gastronomia locale presso la Casa/Alloggio per anziani
“Villa del Sole” di Castel Madama. Giovedì 2 Ottobre dalle ore 17.30 Musica popolare e balli tradizionali insieme
al “Gruppo Folkloristico Castellano” il pomeriggio di festa con i nostri cari nonni proseguirà con le canzoni degli Acoustic Cover.
Alex Britt a Guidonia
Per la festa in onore di Santa Maria
di Loreto della Città dell’Aria la serata conclusiva vedrà come spettacolo principale il concerto di Alex
Britti. La città di Guidonia Montecelio si prepara ad abbracciare quindi un altro grande artista sulla scia degli eventi degli ultimi anni. Appuntamento alla serata di lunedì 22 settembre presso il piazzale dell’Aeroporto di Guidonia.
Una sagra particolare
A Roviano, in questi giorni si è festeggiato la sagra de “ju
salavaticu” (“selvatico” in dialetto) a ricordare il pasto
frugale che le donne dell’epoca contadina portavano ai
mariti che lavoravano nei campi.
La tradizione vuole che la festa inizi in piazza con La Battitura dell’Orzo antica procedura per separare l’orzo dall’involucro che riveste il chicco. Da segnalare anche il primo concorso canoro Vocalist, che ha visto la partecipazione di adulti e ragazzi. Al primo posto per la categoria
ragazzi Greta Innocenzi e per gli adulti Sara Grifoni…ma aldilà del risultato tutti i partecipanti hanno dato il massimo per la buona riuscita della manifestazione….nonostante la pioggia.
Settembre Tiburtino: il programma
Retrospettiva in memoria della pittrice
“Marsis” L’esposizione si protrarrà fino al 14 Settembre
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
“Pithecusae e l’anemone bianco” di Massimo Solini
Scuderie Estensi
Giovedì 11 Settembre, ore 17.00
IDI ADRIANENSI - X Edizione
A cura dell’Associazione Culturale Villa Adriana Nostra –
Gruppo Storico Publio Elio Adriano
Venerdì 12 Settembre ore 9.30
Tempio della Sibilla
Invocazione alla Dea Vesta con la Cerimonia dell’Accensione
del Fuoco Sacro
ore 10.00
Scuderie Estensi
Incontro Culturale con le scolaresche elementari e medie sul
tema “Il passato si fa presente”
ore 10.30
Piazza Garibaldi
II Edizione del Mercato Romano
ore 12.00
Aperivale Archeo Aperitivo “Vivida Historia”
ore 18.00
Ludi Romani
ore 20.30
Anfiteatro di Bleso
Intrattenimento Danze antiche di Fiammetta
ore 21.00 Rievocazione Storica: Passio Sanctae Sympherosae /
Il Martirio di Santa Sinforosa
Sabato 13 Settembre ore 10.30
Piazza Garibaldi
II Edizione del Mercato Romano
ore 12.00
Apertura Tabernae “Vivida Historia”
ore 18.00
Ludi Romani
ore 21.00 Anfiteatro di Bleso IV Edizione “Dea Antica Tibur”
Domenica 14 Settembre ore 10.00 Piazza Garibaldi
II Edizione del Mercato Romano
ore 11.00 Anfiteatro di Bleso Visita al CASTRUM
ore 11.30 Piazza Garibaldi Vivida Historia” Apertura
ore 17.00 Anfiteatro di Bleso Raggruppamento dei gruppi
Storici
ore 17.30 Partenza Corteo storico
ore 18.30Piazza Garibaldi
Presentazione delle Legioni ospiti alla presenza del Sindaco
200° ANNIVERSARIO
FONDAZIONE DELL’ARMA DEI CARABINIERI
Convitto Nazionale A. Di Savoia – Piazza Garibaldi
Sabato 13 Settembre, ore 9.30
Arrivo auto storiche dell’Arma
ore 10.00 Conferenza su Franco Piccinelli
A cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri Tivoli con la collaborazione della “Accademia del
Desco d’Oro”
Il Rotary riparte con slancio
TIVOLI - È iniziato un nuovo
anno di attività per il Rotary
Club di Tivoli e sotto la nuova
presidenza della simpatica e
determinata Daniela Bulgarini Napoleone si preannuncia
un importante anno per i progetti che sono stati messi in
cantiere.
Sicuramente il progetto più importante e ambizioso è quello
relativo alla realizzazione di un
impianto fotovoltaico per il Villaggio Don Bosco che si salda
con l’importante appuntamento del Quadrangolare che vedrà
arrivare a Tivoli, in Maggio, i
soci dei tre Clubs gemellati in
varie nazioni europee. La commissione si è già attivata e sta
lavorando sia sul programma
di massima dell’incontro sia
sull’accoglienza degli ospiti
stranieri.
Il Rotary è una grande organiz-
zazione internazionale e i vari
club locali sono gemellati con
altri club dei altre nazioni: La
collaborazione tra questi determina la realizzazione di progetti anche di una certa consistenza come per esempio è
quello in programma per il Villaggio Don Bosco che prevedendo la possibilità di sfruttare l’energia del sole può far dirottare molte risorse economiche alle iniziative sociali del
Villaggio.
Tra gli altri progetti prosegue
l’impegno nel Progetto Sicurezza in famiglia che si pone
l’obiettivo di promuovere una
campagna per rendere consapevoli genitori e figli dei rischi
di infortuni ecc. in casa. È stato rinnovato l’impegno per la
maratona “Sulle orme di Adriano” che dopo il successo dello
scorso anno prevede la secon-
da edizione per domenica 12
ottobre e che partendo dai giardini pubblici di Villa Adriana si
snoderà nelle campagne adiacenti alla Villa e nella Villa stessa.
Nuovo e utile è invece il progetto della Commissione professionale atto a organizzare
dei corsi professionali sui Fondi Comuni Europei con beneficiari funzionari e impiegati del
comune di Tivoli.
Per l’impegno della “Medicina
in piazza” verranno di nuovo
realizzati stand informativi su
disostruzione, obesità infantile
e cefalee.
Anche allo scopo di reperire
fondi continuerà l’organizzazione di tornei di burraco, di
tennis e le altre attività di gite
sociali e culturali, concorso fotografico, conferenze di orientamento professionale.
Per statuto il club ogni anno cambia presidente che viene designato con largo anticipo. Ad esempio per l’anno prossimo sarà la
dott.ssa Maria Antonietta de’ Fornari. Attualmente, cioè per l’anno 2014-2015 in corso, l’organigramma è il seguente: Presidente
Daniela Bulgarini Napoleone, Vice Presidente Gianluigi Picchi,
Segretario Salvatore De Gregorio, Prefetto Gianni Andrei, Tesoriere Giuliano Martella e Consiglieri Giovambattista Mollicone,
Osman Ozot, Lidua Mariotti, Gianluigi Picchi, Giangiuseppe Madonna Terracina.
I progetti vengono proposti e portati avanti da commissioni. Le
più importanti sono le seguenti: Commissione Progetti e Pubblico Interesse (Presidente Ettore Pallante); Fondazione Rotary (Dario Vernier); Azione Professionale (Raffaele Alliegro); Internazionale Quadrangolare (Pietro Conversi); Effettivo (Mario Rastelli); Amministrazione (Giovambattista Mollicone); Nuove generazioni (Igino de Rossi); Pubbliche Relazioni e Stampa (Maria Antonietta Coccanari de’ Fornari); Informatica (Pierpaolo Tonnini); Maratona (Anna Maria
Mancia); Finanziamenti e Sponsor (Gianluigi Picchi); Medicina in Piazza (Giangiuseppe Madonna Terracina); Attività Sociali (Gianni Andrei).
www.tivolirotary.org
3° TOUR FESTA DELLA
BIRRA ARTIGIANALE
Piazza Bartolomeo Della
Queva
dal 12 al 14 Settembre, ore
10.00/23.30
Stand enogastronomici per
degustazioni di birre artigianali e gastronomia tipica con
spettacoli folcloristici, passeggiate nel centro storico, animazione per bambini, musica
e spettacoli cabarettistici. Durante la passeggiata a Tivoli
Terme “Camminare per Conoscere” verranno raccolti libri
donati dai partecipanti per arricchire una biblioteca pubblica gestita dalle Associazioni
locali. A cura dell’Associazione
ore 21.00 CANZONI IN DIALETTO TIBURTINO CON GLI
Culturale Fenix Tibur
MUSICHE IN SCENA
Villa d’Este
Sabato 13 Settembre, ore 21.00
Concerto a cura dell’Associazione Filarmonica di Tivoli, con il patrocinio della Direzione della Villa e con il sostegno del Cenacolo degli Ardenti
DOG’S DAY
Sfilata di Bellezza per Cani
di Razza e Meticci
A cura dell’Associazione Cane Sicuro
Parco Lago dei Reali, Via
Tiburtina Valeria, km
34.500
Domenica 14 Settembre, ore
9.00
CORSA DELLE TRE
VILLE - V Edizione
Iniziativa di beneficienza per la raccolta fondi per il completamento di una scuola e di un pozzo nel villaggio Bakwa
Kanda in Congo. A cura della Tivoli Marathon
Piazza Garibaldi
Domenica 14 Settembre, ore 9.30
Villa Adriana – Parco Andersen
Arrivo al Pecile di Villa Adriana
PERSONALE DI PITTURA di Osiride Pozzili
Scuderie Estensi
Lunedì 15 Settembre,
ore 16.00 Inaugurazione della mostra
ore 17.30 Presentazione del libro “Bambino mio! Raccontami papà” di Osiride Pozzilli
A cura dell’Associazione Culturale Vento di Tramontana
L’esposizione si protrarrà fino al 21 Settembre
ASSOCIAZIONISMO: un patrimonio di esperienze e di
partecipazione che non si può disperdere
Anfiteatro di Bleso
Venerdì 19 – Sabato 20 Settembre, ore 17.00
Convegni, iniziative culturali e spettacoli musicali
A cura dell’Associazione Culturale 1° Maggio
MOSTRA FILATELICA dedicata al SETTEMBRE
TIBURTINO con vetrina speciale dedicata al
Bicentenario della fondazione dell’Arma dei
Carabinieri
Scuderie Estensi
20 Settembre, ore 10.00
A cura del Collezionista Sergio Mormile
Fino al 26 Settembre . Orario 10.00 – 19.00
66ª SAGRA DEL PIZZUTELLO
in collaborazione con
Comitato Centrale Festeggiamenti Tiburtini
Piazza Rivarola
Domenica 21 Settembre ore 10.00
Tamburellare tiburtine
dalle ore 11.00
Esposizione e benedizione delle uve
Distribuziuone dell’uva pizzutello
Sfilata in costune con gli alunni della Scuola “San Getulio”
di Tivoli
ore 16.30 IV EDIZIONE DI “DANCING FOR LIFE”
Esibizione di danza dei ragazzi di Tivoli e della Valle dell’Aniene a sostegno del progetto “Dermatoscopio ad Epiluminescenza alla ASL RM G” A cura della A.S.D. The Starlight
Company
ore 18.00 Esibizione del club sportivo “TIME TO MOVE”
Salsa Cubana, Fitness, Pre Pugilistica
ore 19.00 Premiazione delle uve e distribuzione delle uve
ore 19.30 Vento d’altri mondi
Concerto dell’Orchestra Giovanile “Ghironda”
Massimo Solini ci riprova
“Pithecusae e l’anemone bianco” (226 pagine, BookSprint Edizione, versione ebook disponibile) è l’ultimo romanzo di Massimo Solini. Il protagonista è Robert Jamison, noto pittore che
dopo la seconda guerra mondiale sceglie di vivere ai Campi
Flegrei dove incontra Carol, una giovane americana che diventa sua segretaria. Robert ha delle strane visioni che lo tormentano. Sono visioni che lo riportano a 2000 anni prima nell’odierna Ischia riguardanti due misteriosi bambini Alexandria
e Cato.
Così Carol e Robert partono per un’incredibile avventura che
coinvolgerà anche un famoso botanico e un bimbo cieco di dodici anni di nome Diego che ha una sorta di connessione con
Alexandria e Cato. Il gruppo così assortito ha un solo scopo:
liberare le anime dei due bambini da un misterioso pirata. Lo
faranno seguendo leggende e indizi sovrannaturali fino in
Mauritania.
Massimo Solini dopo il successo dei romanzi storici “Sulla città di Tivoli sta sorgendo il sole” e “Quella straordinaria generazione di donne” si cimenta con una tipologia che non aveva ancora mai toccato. Lo stesso elemento sovrannaturale per Massimo Solini non è altro che pretesto per riuscire a raccontare
una bella storia, avvincente per la trama ottimamente curata e
densa di rimandi alla mitologia classica e non.
Finanziato il
Festival delle Arti
TIVOLI - Confezionato a tempo
di record il progetto artistico per
partecipare al bando nazionale,
è giunta la comunicazione del finanziamento. Manifesta la soddisfazione dell’Assessore alla
Cultura Urbano Barberini. La
cifra ottenuta rispetto ai budget
di altri festival storici è di
159.000 euro, chiaramente inferiore di molto, ma è un buon inizio. In base alle notizie che arrivano dall’assessorato, la madrina del Festival sarà Franca Valeri e saranno coinvolti artisti di
fama internazionale ed associazioni e artisti Tiburtini, con l’intento di favorire la creazione di
un sistema integrato tra le attività culturali, turistiche ed imprenditoriali ed i beni culturali,
garantendo uno sviluppo sostenibile in armonia con la vocazione propria del territorio.
“EVER GREEN” E I “SELVAGGI”
A cura del Circolo Filarmonico Diana
DISTRIBUZIONE DELL’UVA PIZZUTELLO
Villa d’Este
Domenica 28 Settembre, ore 10.00
LO SCAPICOLLE
A cura del Comitato Rione del Colle
Rione Colle
Sabato 20 Settembre
ore 12.30 Accensione del FORNO rionale
ore 16.00 Passeggiate sul Clivus Tiburtinus
ore 16.00 Apertura Ex Chiesa di San Nicola: esposizione diprogetti e materiale fotografico delle campagne della Valle, dei
monumenti e della produzione dai primi insediamenti ad oggi
ore 17.30 I edizione della “Cronoscalata Corri per San Nicola” Partenza da Via degli Orti
ore 19.00 Premiazione dei concorrenti della Cronoscalata
nella ex chiesa di San Nicola con prodotti della Val d’Aniene
ore 20.00 “Insieme al Rione” intorno al forno
Domenica 21 Settembre
Per l’evento “Lo Scapicolle” Solo su prenotazione
ore 12 .00-19.00 potranno essere cucinati cibi personali nel
forno rionale degustazioni e richiami all’uva pizzutello e ai
prodotti locali
ore 10.30 Partenza delle passeggiate guidate in un percorso
dove storia, industria, agricoltura arte e archeologia convergono in un luogo conosciuto come “La Valle Gaudente “
ore 17.30 Ultima visita
ore 20.00 Cena solo su prenotazione durante la quale saranno proiettate scenografie luminose sulle facciate di Piazza San
Silvestro, Piazza del Colonnato e Via Campitelli
IL FORNO RIONALE rimarrà acceso in occasione delle due
giornate
TIVOLI E LE SUE TRADIZIONI
A cura della Proloco Tivoli
in collaborazione con i Commercianti del Centro Storico
Tivoli Centro
Sabato 20 e Domenica 21 Settembre
PERCORSI DEL PIZZUTELLO LUNGO LE VIE DEL CENTRO STORICO da Piazza S. Croce a Via del Trevio, da Via Colsereno a Sante Viola, da Piazza Plebiscito a Via Palatina per
raggiungere Piazza Rivarola in emozionanti giochi con il Pizzutello di Tivoli , degustazioni, sfilate, spettacoli d’arte varia e
altre piacevoli sorprese.
Scuderie Estensi
Mercoledì 24 Settembre, ore 9.30
TIVOLI: UN PATRIMONIO DA VALORIZZARE PER LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE
Convegno a cura di CGIL Roma Est – Valle dell’Aniene
Un artista di Tivoli
dipinge il mondo
Dal 7 al 14 settembre 2014 presso le Scuderie Estensi, avrà luogo una mostra retrospettiva di Siscaro Maria Maddalena (Marsis) che ha vissuto la sua giovinezza a Tivoli e successivamente in
paesi africani ed europei. Le sue opere, espresse con tecniche
dall’acquerello all’olio, con pennello a punta fine o con la spatola evidenziano un mondo fantasioso e inconfondibile dove predomina il bello e dove il colore, a volte forte ed a volte tenue,
esprime insistentemente l’amore per la natura.
Gli acquerelli descrivono paesaggi e nature morte evidenziando
un’efficace forza espressiva.
Gli oli esprimono una passionale vitalità; le masse cromatiche
(prevalentemente gli azzurri ed i blu) esplodono in vortici e gorghi che compongono e contrastano gli elementi della Natura.
Attratta dall’ambiente in cui vive, è stata influenzata nella sua
arte dai numerosi viaggi e permanenze compiuti in diverse parti del mondo e ne è testimonianza la sua ricerca stilistica che rappresenta una cultura visiva in ambito internazionale.
Ripercorrendo la sua storia artistica ci si imbatte in angoli delle
Dolomiti, di Tivoli, in piante e fiori incontrati vagando per campagne e boschi misteriosi o negli scorci di vita di ispirazione paesaggistica e marina dell’Africa, del Medio Oriente e dell’Europa.
SINFONIE DELLA NATURA
Mostra Personale dell’Artista Eugenio Bertin
Scuderie Estensi
Giovedì 25 Settembre, ore 21.00
Fino al 5 Ottobre
SOCCER CAGE CUP
Piazza Garibaldi
dal 26 al 28 Settembre, ore 10.00
Torneo a squadre di calcio a 3 in gabbia
A cura di ASD NAMI RYU di Tivoli
LA SIBILLA ALBUNEA, TRA INCANTI MUSICALI E
POETICI
Piazza Tempio di Vesta
Sabato 27 Settembre, ore 19.00
con l’Orchestra Filarmonica di Tivoli e Rappresentazione Teatrale sulla “Storia della Sibilla Albunea” con l’attrice Francesca
Bartoli. Seguirà un’Apericena nella Caffetteria di Villa Gregoriana. A cura dell’Associazione “Tivoli Imago Urbis” in collaborazione con il F.A.I.
LABORATORIO DI CLOWN TEATRALE
con gag ispirate al personaggio di CHARLOT
Scuderie Estensi
Sabato 27 e Domenica 28 Settembre, ore 16.00 – 19.00
I partecipanti prenderanno parte alla performance “100
Charlot il 28 Settembre”.
A cura di Officina E.S.T. 2.0. - Officina Culturale della Regione Lazio in collaborazione con Biennale MarteLive
Domenica 28 Settembre, ore 21.00
100 CHARLOT - NEI CENTO ANNI DALLA COMPARSA DI
CHARLOT SULLO SCHERMO
Performance multidisciplinare (musica, cinema, reading, clownerie). Con proiezione di due film brevi del 1914 – Charlot si distingue e La strana avventura di Mabel. Sonorizzazione di Andrea Cauduro, interventi teatrali di Eugenio Di Vito e Emanuele Avallone. A cura di Officina E.S.T. 2.0. - Officina Culturale della Regione Lazio in collaborazione con Biennale MarteLive
LA MANDRAGOLA di Niccolò Machiavelli
Villa d’Este - Chiostro
Martedì 30 Settembre, ore 16.30
Spettacolo teatrale a cura del Laboratorio Teatrale dell’Istituto di
Istruzione Superiore “Via Tiburio 44” con il patrocinio della Direzione della Villa d’Este
LABORATORI DI LETTURA DEL VERSO
APPARTENENTE AL CICLO “ESTE VALLE”
Scuderie Estensi
Giovedì 2 Ottobre, ore 17.30 – 19.00
Dedicato al poeta Rafael Alberti di cui Tivoli ha già ospitato il Laboratorio di “Soundpainting”
Venerdì 3 Ottobre, ore 18.30 – 20.00
Reading Finale con la partecipazione degli allievi
A cura di Officina E.S.T. 2.0.
La Sibilla Albunea tra Incanti Musicali e Poetici
Per il Settembre Tiburtino,
l’Associazione Culturale
“Tivoli Imago Urbis” ha
organizzato una manifestazione denominata “La
Sibilla Albunea tra Incanti
Musicali e Poetici” presso
il Tempio rettangolare
adiacente Piazza Tempio
di Vesta, da svolgersi nel
giorno 27 settembre c.a.
alle ore 19:00. L’Associazione non ha finalità di lucro ed è formata da una
sinergia di persone operanti nel settore dei beni
culturali, architettonici,
ambientali e paesaggistici. Nasce nel 2014 dalla
passione che i membri
fondatori nutrono per il
territorio tiburtino, ed ha il
solo proposito di divulgarne la conoscenza di
luoghi, tradizioni, patrimonio storico-artistico e
paesaggistico, attraverso
passeggiate, escursioni
ed eventi culturali in cui
avviene un sodalizio fra la
storia, l’arte, la poesia e il
teatro. L’evento del 27
settembre prossimo, avrà
luogo nell’antica acropoli
tiburtina, uno sperone
roccioso su cui sorgono i
templi di cosiddetti di Vesta e della Sibilla, simbolo
della città, in uno scenario in cui le rovine sposano il paesaggio modellato
dalle acque del fiume
Aniene nel meraviglioso
orrido di Villa Gregoriana.
I partecipanti seduti presso Piazza Tempio di Vesta, saranno allietati
dall’Orchestra Filarmonica di Tivoli all’interno del
tempio della Sibilla e da
una performance teatrale
‘Recital Sibilla’ interpretata dall’attrice F. Bartoli,
basata sulla storia della
Sibilla Albunea, venerata
a Tivoli come una Dea.
L’evento si concluderà
con un’apericena nel suggestivo giardino della Caffetteria Gregoriana in collaborazione con il FAI.
Si ringraziano gli sponsor
locali Cassa di Risparmio
di Orvieto, Centro Sportivo Empolum Sporting
Club, Ciavarella biancheria per la casa, Studio
Grafico Graffito, Corniceria Conti, Forno Colsereno e Ferramenta CGM
POINT fratelli Cordella.
Per partecipare all’evento
è necessario il tesseramento all’associazione.
Essendo a numero chiuso, è è inoltre obbligatoria
la prenotazione fino a tre
giorni prima dello stesso.
Per info e costi contattare
l’ indirizzo mail [email protected], o inviare un messaggio al
contatto facebook ” Tivoli
Imago Urbis”
L’altro... Oktoberfest
The Golden Pot Pub ed Il Casale del Barco, da giovedì 18 a domenica 21 settembre, daranno vita alla terza edizione de
“L’altro... Oktoberfest della Valle dell’Aniene” che si svolgerà nello splendido
Biergarten allestito in Via del Barco snc, a
Tivoli Terme.
LA BIRRA. Regina della festa naturalmente sarà la birra tedesca, scelta e selezionata ma non ci si fermerà, infatti, alle sole birre bavaresi. Sarà possibile degustare anche alcune delle eccellenze artigianali della produzione birraia tedesca,
birre prodotte con antiche ricette e che per le loro peculiarità sono
disponibili solo in quantità limitate.
LA CUCINA. Ma Oktoberfest non significa solo birra. Durante “L’altro... Oktoberfest della Valle dell’Aniene” sarà possibile degustare
anche i sapori tipici della cucina tedesca.
LA FESTA. L’atmosfera conviviale che contraddistingue l’Oktoberfest sarà assicurata dalla presenza di musica dal vivo, animazione e
giochi a tema. L’apertura della festa sarà affidata allo spettacolo di
Dario Rossi, street-drummer che ha fatto impazzire Berlino con il
suo set di percussioni ricavate da materiali di scarto. Sempre giovedì 18 si esibiranno anche gli Ukus in Fabula, trio di ukulele che propone uno show festoso e coinvolgente. Venerdì 19 sarà la volta dei
classici del folk-rock con i Lemon3s, mentre sabato 20 saranno sul
palco della rassegna una delle maggiori realtà emergenti della scena romana: i Dada Circus. Il gran finale dell’Oktoberfest sarà affidato allo show delle cornamuse della The City of Rome Pipe Band
e dal suono caldo e coinvolgente dei Rattattuju.
www.thegoldenpot.it/oktoberfest
Alice Felli vince
2 borse di studio
Alice Felli, 24 anni, reduce da una
prima esperienza al fianco del Maestro Mogol nella sua Università della
Musica Popolare (il C.E.T.) – in cui si
è diplomata nel 2012 in Composizione Musicale con il M° Giuseppe Barbera – tornerà ad Avigliano Umbro (TR) grazie a una borsa di studio
vinta con il Fondo di Solidarietà SIAE, dal valore di 7.200€. Frequenterà, dal dicembre 2014, due corsi che avranno una durata complessiva di
6 mesi: il corso per Interpreti e quello per Autori di testi, il cui docente
è Mogol in persona. La seconda borsa di studio, invece, le è stata conferita dalla Regione Lazio e le permetterà di frequentare il corso di formazione di Music Supervisor tenuto dal M° Marco Testoni. Il corso – riservato a 15 lavoratori nel settore audiovisivo – inizierà nella seconda
settimana di settembre, ha una durata di 150 ore, e intende formare operatori nel settore musicale della produzione cinetelevisiva.
Un laboratorio su Charlot
Officina E.S.T. 2.0, Officina Culturale della Regione Lazio, propone,
in collaborazione con la manifestazione Settembre Tiburtino, il Comune di Tivoli (Assessorato alla Cultura ) e la Biennale MarteLive,
100 Charlot, una manifestazione articolata in due appuntamenti che si
terranno a Tivoli alle
Scuderie Estensi il 27 e
il 28 settembre, per i
cento anni della comparsa di Charlot sullo schermo.
Gli eventi sono un laboratorio sulla figura del
clown (giochi, cadute e
gag slapstick) tenuto da
Eugenio di Vito e Emanuele Avallone (27 e 28
settembre dalle 16,00 alle
19,00) e una performance (28 settembre ore
21,00) alla quale parteciperanno anche gli allievi
del laboratorio.
La serata, di poetica leggerezza, secondo lo spirito del grande attore che
fa il suo debutto sullo
schermo come Charlot
proprio nel 2014, prevede la proiezione di due
brevi film muti con le sonorizzazioni di Andrea Cauduro, gli interventi recitati di Maurizio Repetto con la partecipazione della giovane Moira Curti e le incursioni clownesche di Eugenio di Vito e Emanuele
Avallone con la banda dei loro allievi.
La performance è ospitata nel prestigioso cartellone della Biennale
MarteLive, una manifestazione multidisciplinare che si svolge contemporaneamente in diverse location di Roma e della provincia del Lazio.
Eugenio di Vito e Emanuele Avallone hanno studiato mimo, danza contemporanea, discipline circensi, maschera neutra e commedia dell’arte
con grandi maestri internazionali come Gonzalo Alarcon, Pierre Byland,
Emmanuel Gallot Lavallée, Philip Gaulier, Dimitri, Pina Blankewoort,
Marine Flach e moti altri. Lavorano con il Teatro Instabile di Aosta, le
compagnie TotaLab e Can Bagnato e la compagnia di clown teatrale La
settimana dopo.
Fanno parte del Collettivo De Merode e del progetto Jhonny Biscotto
Caravan.
Ai laboratori possono partecipare tutti a partire dai 12 anni di età
e non è necessaria una particolare preparazione.
Per info e iscrizione ai laboratori: [email protected]
cell. 3332014272 3318254599
10
XL
CULTURA
n. 15 2014
Festival delle contaminazioni a Montecelio
La Compagnia delle Maschere
Nude promuove la seconda edizione di “DARIO VITTORI...
DRUNCA E NNOVELLATRU”,
Festival delle Contaminazioni
2014, che avrà luogo il 12, 13 e
14 settembre Montecelio, presso
il teatro “Dario Vittori” e l’ex-lavatoio comunale. La manifestazione è organizzata in collaborazione con il comune di Guidonia
Montecelio e con il patrocinio
dell’Ambasciata Argentina in Italia.
“DARIO VITTORI… DRUNCA E
NNOVELLATRU” - Festival delle Contaminazioni
Oltre agli spazi utilizzati lo scorso anno, alcuni eventi saranno
estesi all’intero paese, alla piazza e ai vicoli del borgo, con musica, danza, parole e colori. Nell’edizione in preparazione saranno coinvolti, come in passato,
gruppi del territorio e di altre re-
altà. In ambito comunale, verranno alternati eventi strettamente legati alla tradizione monticellese con altri più direttamente collegati alla storia guidoniana. La cultura, attraverso varie forme e provenienze, sarà anche quest’anno il vero centro del
Festival. Dialetto paesano, vernacoli regionali, gergo di provincia si uniranno a lingue antiche
o lontane, a parlate colte e raffinate. Ne nascerà una positiva
Babele di voci e di idee.
Oltre alle performance vere e
proprie previste nel Festival, nei
giorni della manifestazione saranno allestite, nei locali a disposizione dell’Associazione, alcune interessanti esposizioni.
In particolare, la mostra sulle famiglie monticellesi emigrate in
passato e quella sulla storia di
Dario Vittori, presentate già lo
scorso anno, saranno arricchite
con nuovo materiale inedito.
Ad esse si accosteranno due originali raccolte fotografiche:
“00012 – Mondo” di Jeanne Lara
Ferrara, con ritratti di immigrati nel Comune, e “Non solo cartoline” di Lorenzo Brugneti, con
istantanee di Guidonia Montecelio.
Alcune tele del pittore Luca Candidi, raffiguranti scorci e panorami della campagna nella provincia romana, in particolare
dell’ambiente cornicolano, coloreranno gli spazi del Festival.
La domenica avrà inoltre luogo
un’estemporanea di pittura per
le vie del paese, con successiva
presentazione, negli spazi del Festival, delle opere prodotte dai
numerosi artisti partecipanti. Il
tema sarà quello del viaggio, partendo da vicoli e slarghi. Fra le
tele, una giuria individuerà quella a cui assegnare il Premio
“drunca e nnovellatru”, scultura
della famosa “barchetta”, simbolo della manifestazione, eseguita
da un artista locale.
Un’interessante conferenza sulla
multietnicità dell’Antica Roma
sarà organizzata dal Gruppo Archeologico Latino.
Verrà infine proposto un documentario su Dario Vittori, incentrato sul legame col paese natìo
e sulla sua storia di emigrante,
di “tano”.
Durante le diverse giornate del
festival, agli spettatori saranno
offerte degustazioni di cibi e bevande del territorio ad opera di
realtà eno-gastronomiche locali.
In occasione dell’anniversario
della nascita del “Tano de oro”,
il 14 settembre, verrà poi offerta
simbolicamente ai presenti una
torta, per festeggiare, con Dario,
il compleanno stesso del Festival.
Notte bianca
a Guidonia il
20 settembre
Per l’annuale festa della
Beata Vergine di Loreto, a
Guidonia Montecelio. Il comune ha voluto che la citta’
splendesse tutta la notte. Il
programma è ricco di manifestazioni Musicali, teatrali,
culturali. Ospite di spicco
Debora Iurato (vincitrice di
Amici 2014); non mancheranno : Barzellettieri Lando
e Dino, Cabarettisti Sequestrattori e Fabrizio Gaetani,
la Band All Sensation, Orchestra spettacolo di Simona Quaranta (con esibizioni
di scuole di Ballo), i Canto
Popolare, Ritmo con DJ Vocalist e ragazze di animazione. I punti primari della manifestazione saranno, quattro palchi a tema dislocati
su via Roma. Ci saranno
inoltre Artisti di strada,
Stand gastronomici, eventi
culturali creazioni di artisti
locali ecc. I negozi saranno
aperti fino a notte inoltrata.
www.nottebiancaguidonia.it
Jeux d’art prosegue
con Melologhi
Domenica 14 settembre - villa d’Este
Ore 19,30 Concerto - Ore 20,30 Aperitivo
Dopo la pausa estiva riprendono i concerti della nona
edizione del festival Jeux
d’Art con altri tre spettacoli
nelle splendide Sale del Palazzo della Villa d’Este.
Primo appuntamento domenica 14 settembre alle ore
19.30 con Melologhi. In programma Enoch Arden, capolavoro di Richard Strauss
ispirato all’omonimo poemetto del poeta vittoriano
Alfred Tennyson, che narra le
vicende di tre giovani i cui
destini si incroceranno in
una storia d’amore bellissima, semplice e malinconica.
I testi saranno affidati alle
voci di Mariano Rigillo e
Anna Teresa Rossini, mentre al pianoforte sarà il direttore artistico Francesco Nicolosi, che con questo concerto ha voluto rendere
omaggio al grande compositore tedesco nell'anno del
centocinquantenario dalla
nascita.
Gli appuntamenti successivi
prevedono per Domenica 21
settembre il concerto “Le
piace Brahms? con Darko
Brlek al clarinetto e Mario
Montore al pianoforte. Domenica 28 settembre serata
conclusiva con il concerto
“Ormezowski duo” con
Franco Maggio Ormezowski al violoncello e Emanuela Maggio al pianoforte
Tibur Super BOOM è la finale
IV edizione del “ Tibur Super
BOOM” 2014 – FINALE!
La quarta edizione del concorso musicale “ Tibur Super
BOOM “ music fest sta ormai
per concludersi, e non con
poche soddisfazioni. E’ stato
un inverno di duro lavoro durante il quale gli organizzatori del concorso, Vittorio
Marchetti ed Elisa Taffi, hanno cercato di portare avanti
e consolidare l’idea che da
ormai ben quattro lunghi anni contraddistingue il “BOOM”: realizzare non il solito
festival musicale, ma qualcosa d’innovativo nel quale i
giovani possano rispecchiarsi, esprimersi e divertirsi.
Nell’annunciare la data dell’attesissima serata finale,
con la quale si concluderà
questa quarta edizione, gli
organizzatori colgono l’occasione per ringraziare le 15
band che si sono esibite durante il concorso e che si sono messe in gioco per dar vita ad un vero e proprio spettacolo musicale, il nostro fotografo ufficiale Mariano
Trissati, tutti i giurati che ci
hanno accompagnato in questo lungo tragitto e soprattutto i 3 locali ( Dissesto Mu-
sicale, Hibernian Pub e il Casale Rock ) che ci hanno
ospitato durante tutta la manifestazione.
Per concludere, aggiungiamo
che l’ultima serata del “BOOM” avrà luogo Sabato 13
Settembre 2014 presso il Legend Pub di Guidonia ( via
della pietrara, 32 ) con l’esibizione delle quattro band finaliste: DNA diversi nell’anima, Civico 8, File Not Found
e La Solidea. Nel corso della
serata, inoltre, avrà luogo la
premiazioni dei vincitori;
Assegnato il Premio Miglior Testo
Nell’ambito della serata finale di “Tibur Superboom 2014”, il circolo
dei Lettori Virali assegnerà il “Premio Miglior Testo”, istituito per la
prima volta quest’anno. Nella valutazione dei testi inviati, la giuria,
formata dai soci dell’associazione stessa e presieduta dal Segretario,
Valeria Cappelluti, ha espresso il proprio giudizio sui diversi criteri che contribuiscono a fare di un testo di una canzone il migliore.
In particolare i giurati si sono espressi sulla lingua usata e sulla ricchezza lessicale, vale a dire sull’uso dei sinonimi, delle sfumature linguistiche e dei termini descrittivi di cui è ricca la nostra lingua, ma
che si stanno perdendo nell’uniformazione dei messaggi linguistici e
nella stringatezza imposta dai moderni mezzi di comunicazione; sull’efficacia emotiva e comunicativa della canzone e sul suo potere di
coinvolgere l’ascoltatore attraverso l’uso delle parole per creare e facilitare un’emozione e amplificarla, anche ad esempio, con l’uso di figure retoriche; infine, sull’originalità e significato del testo a partire
dal soggetto e dal tema trattato e dalla modalità in cui è affrontato.
I gruppo autore della canzone vincitrice riceverà la targa e l’attestato per il miglior testo, consegnati durante la serata insieme agli altri
riconoscimenti (miglior batterista, miglior bassista, miglior chitarrista, miglior voce).
quindi, oltre ad essere premiati i 4 gruppi finalisti, verranno premiati anche il miglior batterista, bassista, chitarrista e voce della manifestazione. Ma non finisce qui;
quest’anno per chi ha partecipato ai due concorsi paralleli indetti dal nostro staff ci
sarà anche la consegna del
premio Little Tony e del premio come miglior testo scritto. Una serata davvero ricca
alla quale non si può proprio
mancare.
Congendandoci approfittiamo per ringraziare tutti coloro che ci hanno supportato e seguito nelle diverse fasi
della manifestazione e il
pubblico caloroso che con la
sua presenza alle serate ha
fatto si che lo spettacolo riuscisse nel migliore dei modi;
ringraziamo inoltre lo studio
di registrazione “CONTROFASE” di Villa Adriana che
anche per quest’anno metterà a disposizione dei premi
per le band finaliste.
Per concludere vi invitiamo
tutti a seguirci su facebook
nel gruppo “Tibur Super BOOM” music fest o sulla nostra Pagina facebook
12ª Festa del Casone
Si svolge Sabato 13 e Domenica 14
settembre il tradizionale appuntamento
per “una nuova economia nelle terre di
Uso Civico”
L’Università Agraria di Castel Madama, in collaborazione con le
associazioni locali, organizza la 12a Festa del Casone il prossimo
13 e 14 settembre. Quest’anno la festa è stata spostata alla fine
dell’estate per consentire la conclusione dei lavori di riqualificazione del Casone a Centro di educazione ambientale e ostello.
L’amministrazione dell’Università Agraria, nel corso degli ultimi
15 anni, grazie a finanziamenti della Regione Lazio e dell’Unione Europea, è riuscita a recuperare dall’abbandono tale edificio,
costruito dai Pallavicini nel ‘700, per adibirlo a servizio educativo, culturale e turistico per sperimentare un nuovo e moderno
utilizzo delle terre civiche anche a fini occupazionali. La Festa
del Casone è diventata una ricorrenza attesa, che scandisce, come le più antiche feste contadine e pastorali, il rapporto ciclico
con la natura e con le terre ad uso collettivo della comunità castellana. La Festa unisce concerti di musica classica e di musica
popolare; visite guidate ai beni archeologici, arrampicate al Geosito delle “Vene” ed escursioni diurne e notturne nel bosco della
Selva; convegni e mostre; laboratori – gioco per i bambini e giochi popolari. Punto di forza della festa restano i pranzi e le cene,
fatti con prodotti e ricette locali. Mangiando insieme si celebra la
cultura contadina, l’unione tra la terra, il lavoro dell’uomo e i
suoi prodotti tipici, che le aziende locali – presenti anche con i loro stand – hanno ripreso a produrre e a valorizzare nel difficile
mercato alimentare. Tali prodotti rappresentano il filo che lega il
passato e il futuro delle nostre terre. Tra gli eventi più interessanti di questa edizione segnaliamo sabato dalle 15 alle 17 e dalle 17.30 alle 19.30 laboratori sul bosco per bambini e genitori;
alle 17.00 il Convegno sul futuro delle terre civiche. Sempre sabato alle 21.30 la camminata notturna tra natura, musica e letteratura. Domenica alle 12.30 l’inaugurazione del centro di educazione ambientale dove verranno proiettati filmati sui sepolcri,
le cisterne, gli antichi tracciati romani che si trovano nel bosco
della Selva; e sui recenti ritrovamenti archeologici a valle del Casone, nell’area del futuro Parco archeologico-didattico. Il pomeriggio di domenica giochi popolari per adulti e bambini; arrivo
della corsa da Campo Staffi di Lino Iori, pluri-campione di corsa in montagna e di giovani appassionati podisti; esibizione degli sbandieratori e musici di Castel Madama, concerto di musica
popolare. Durante la festa sarà possibile degustare prodotti tipici locali: formaggi, olive, miele, dolci, tozzotti, pasta, vino e birra. Inoltre sarà attivo un maneggio che organizzerà viaggi verso
il Casone a cavallo o in una carrozza dell’800.
PROGRAMMA
sabato 13 settembre 2014
ore 09.30 escursione casone - macchia rotonna - casone
ore 13.30 pranzo contadino
ore 15.00 laboratori-gioco nel bosco per bambini e genitori
ore 17.00 merenda
ore 17.00 convegno Il futuro delle terre civiche: conservare i luoghi e gli usi, sperimentare nuove forme di economia
ore 17.30 laboratori-gioco nel bosco
ore 19.30 cena contadina
ore 21,30 camminata notturna tra natura, musica e letteratura
domenica 14 settembre 2014
ore 09.00 attraversare le terre civiche: escursioni a piedi,
a cavallo e in mountain bike
ore 12.30 inaugurazione del centro di educazione ambientale e ostello
ore 13.00 pranzo contadino
ore 14.30 canti e musiche di tradizione popolare
ore 16.00 visite guidate al casone, mostra sulle terre civiche e video sul casone
ore 16.00 giochi popolari per piccoli e grandi
ore 17.30 arrivo della corsa da Campo Staffi di Lino Iori, pluri-campione di corsa in montagna
ore 17.30 esibizione degli sbandieratori e musici di Castel Madama
ore 18.00 Festa Longa. canti popolari castellani
ore 19.00 chiusura della manifestazione
Il Casone si trova al km 10 della S.P. Empolitana, a 5 km dal
casello di Castel Madama direzione Ciciliano, prima di Colle
Passero. Il Casone dista 800 metri dal parcheggio all’entrata
dall’Empolitana. Servizio navetta per anziani e disabili.
https://www.facebook.com/uniagraria.castelmadama
[email protected]
tel. 331 7960366 - 333 2612442
Sport
11 settembre 2014
L’inserto XL Sport è a cura di Piergiorgio Monaco e Danilo D’Amico
Seguici su Facebook
facebook.com/tritypesrl
Grafica - Pubblicità - Web Design
TIVOLI - via Pietro Nenni, 5 - tel. 0774 336714
La nuova Tivoli Calcio 1919
La Tivoli Rugby
aspetta
l’assegnazione
del campo
Un periodo poco felice per i
dirigenti della Tivoli Rugby
quando si sono visti recapitare a fine agosto la disdetta
del campo di Rocca Bruna
da parte dell’amministrazione comunale che a sua
volta l’aveva ricevuta dalla
proprietà del campo.
Sì, perchè ogni anno veniva
rinnovato l’accordo da parte dei proprietari... quasi in
modo automatico, cosa che
in questa stagione non è
successo. Perchè?...motivi
contro la nuova Giunta?...non si sa. Fatto sta che
una realtà di 200 iscritti
(che coinvolge tralaltro anche la squadra di calcio del
Villa Adriana) vive una sorta di limbo...
L’amministrazione comunale tiburtina ha recepito
le problematiche inerenti il
caso, ha avviato alcune
consultazioni con la proprietà...ma a tutt’oggi tutto
tace. Alternative? Sicuramente il problema deve essere affrontatto in modo radicale: si vuole far vivere la
palla ovale a Tivoli, incentivando e programmando
uno spazio consono a questo sport...allora forza mettiamo mano alla Città dello
sport, dove si sta perpetrando una scempio a ciel sereno... (pgm)
Grandi ambizioni in casa
Tivoli per il prossimo campionato di Prima Categoria. A seguito di una campagna acquisti di primo livello, il club amarantoblù
ha costruito una squadra
competitiva per la vittoria
finale. In attacco il tridente Cavaliere-Fiore-Cecchini promette spettacolo.
Nelle prossime settimane
la squadra svolgerà delle
amichevoli utili a raggiungere il prima possibile un
buono stato di forma: giovedì 11 settembre contro il
Castel Madama, domenica
14 contro l’Atletico Olevano, giovedì 18 contro la
Sanpolese, domenica 21
contro l’Alberone ed il 25
contro il Villa Adriana.
Nel test di lusso contro il
Villalba 1952 (compagine
che ha vinto lo scorso
campionato di Prima Categoria e quest’anno è iscritta al torneo di Promozione) è arrivato un pareggio
per 2-2 che ha messo in
mostra tutte le qualità di
questa Nuova Tivoli Calcio
1919.
Da segnalare il grande sostegno della tifoseria che
non è mancato neanche
questa estate: i supporter
hanno salutato la squadra
nel primo giorno della
preparazione e hanno partecipato ad un quadrangolare con i giocatori della
Corsa delle Tre Ville
Si corre domenica la quinta edizione della
“Corsa delle Tre Ville”, gara podistica
competitiva di 10 chilometri.
La corsa permette agli atleti
di gareggiare in un contesto affascinante con il
percorso che va a toccare le tre ville di Tivoli:
Villa d’Este, Villa Gregoriana e Villa Adriana.
Nel programma anche una passeggiata di due
chilometri nella Villa Adriana
Ecco la rosa per la prossima stagione:
Portieri: Luca Di Giorgio (1992), Cristian Greco (1994),
Riccardo Grieco (1990). Difensori: Andrea Ancona (1992),
Antonio Clementi (1978), Alessio Di Florido (1986), Andrea
Giammaria (1991), Luca Giocondi (1993), Damiano Lanciano (1984), Claudio Nostriani (1992), Edoardo Urbani
(1988).
Centrocampisti: Matteo Cervelli (1989), Angelo Di Somma (1988), Riccardo Ferruzzi (1984), Gianluca Fiore
(1982), Stefano Mozzetta (1986), Luca Tavani (1979), Mirko Faienza (1992).
Attaccanti: Andrea Cavaliere (1984), Cristiano Cecchini
(1982), Daniele D’Arcangelo (1992), Simone Luciano
(1993), Mario Magrini (1993), Bruno Novelli (1982), Maurizio Timperi (1978).
prima squadra.
In panchina il nuovo allenatore Fabio Tavani, coadiuvato dall’allenatore in
seconda Roberto Alessandrini. Il direttore sportivo
è Giuseppe Sabucci, preparatore
dei
portieri
Osvaldo Leoni, massaggiatore lo storico Giovanni
Battista Todesco.
Si tratta ormai di una classica dello sport a Tivoli. La gara permette anche di far conoscere la Città dell’Arte in tutto il Lazio e
non solo, visto che gli iscritti ogni anno provengono da tutta Italia.
Organizzazione della Tivoli Marathon con la collaborazione di
+Vista Network per il sostegno allo sviluppo agroalimentare del
villaggio bakwa kanda (Congo orientale).
A disposizione un servizio navetta per trasportare gli atleti dalla zona arrivo alla zona partenza.
Pacco gara riservato ai primi 500 iscritti. Scadenza per le iscrizioni fissata a venerdì 12 settembre. Servizio cronometraggio
curato dalla Timing Data Service.
Previsti premi per i primi cinque di ogni categoria, per le società e premi speciali alle società con almeno 25 all’arrivo.
La domenica successiva si replica con la “Blood Runner”, 12a
edizione, 8 chilometri con luogo di partenza la bellissima Villa
Pamphili a Roma. Per gli appassionati della maratona un settembre ricco di impegni e di emozioni.
Per info www.tivolimarathon.it
Scuola domani Centro Studi
GUE
CORSI DI LIN
SEI STATO BOCCIATO?
CORSI DI AGGIORNAMENTO
CORSI REGOLARI E DI RECUPERO
Per docenti e tutto il personale scuola
(Accreditati dal MIUR)
Per tutti gli indirizzi
• Diploma anche in un anno
• Licenza media in un anno
PREPARAZ
IONE
ESAMI UN
IVERSITAR
I
TUTTE LE
MATERIE
Corsi di LINGUA ITALIANA PER STRANIERI: con esami CELI (Università per
Stranieri Perugia) in sede e rilascio certificato TITOLO IDONEO per ottenere la CARTA DI SOGGIORNO
Corso EX REC:
indispensabile per intraprendere attività
commerciali nei pubblici esercizi (Ristoranti/Bar/Tavole Calde etc)
PATENTE EUROPEA DEL
Corsi di SICUREZZA
COMPUTER PER TUTTI I LIVELLI
SUL LAVORO (D. LGS 81/08)
ESAMI IN SEDE
Via A. Palazzi, 8 - 00019 Tivoli (Rm) - Fax 0774.550051
[email protected]
12
XL
SPORT
n. 15 2014
BASKET/Si giocherà presso la storica sede della palestra dell’Itis Volta
Parte la stagione del Guidonia Collefiorito
Michele Iori continua a volare
CASTEL MADAMA Un’altra impresa per
l’atleta castellano che
ai campionati mondiali master di corsa
in montagna si conferma ai vertici della
specialità. Sette chilometri in salita con
un dislivello di 800
metri. Michele Iori,
72 anni, al termine di
una prova entusiasmante e spettacolare, ha conquistato a
Telfes im Stubai, in Tirolo (Austria), il secondo posto
assoluto nella categoria over 70. Felice, ma con una
punta di rammarico: “Un runner tedesco per un soffio
mi ha rubato la vittoria”. Resta comunque la prova.
Una grande prova. Il primo italiano nella sua categoria. Sette chilometri fino a quota 2200 metri coperti in
52 minuti e 19 secondi.
Prende il via ufficialmente la stagione 2014/2015 del Guidonia
Collefiorito Basketball. L’attività
della Prima Squadra, si è aperta
nella serata di lunedì 1° settembre con la prima seduta di allenamento agli ordini del preparatore atletico Fabio Colagrossi
presso la storica sede della palestra dell’ITIS Alessandro Volta.
Sotto la guida di Coach Umberto Fanciullo, dal 3 al 5 settembre il gruppo ha svolto anche sedute di allenamento tecnico e
tattico, anche se in questa fase il
lavoro fisico è predominante. Di
seguito il roster della stagione 2014/2015: i riconfermati dalla scorsa entusiasmante stagione
Riccardo Greselin (Playmaker–1992), Matteo De Carolis
(Play/Guardia–1994 ), Giovanni Matteoni (Guardia–1992),
Fabio Colagrossi (Guardia–1982), Alessio Della Libera (Ala–
1992), Daniele Orabona (Ala–1988), Nicolas Cerreoni (Centro 1992). A questi verranno aggregati in pianta stabile gli under Daniele Eletti (Ala–1995), Daniele Lanzillotti (Playmaker–
1996) e Lorenzo Galati (Guardia–1996). In più i due nuovi arrivi uno quello “col botto” di Flavio Catasta (Playmaker –
1986) giocatore con carriera importante tra DNC e C2 e l’altro che più che un nuovo arrivo è un gradito ritorno, quello
di Massimo Alicino (Guardia–1983).
Il grande punto interrogativo del roster riguarda il capitano
Tiziano D’Ortenzi ( Pivot – 1989 ) che per motivi lavorativi
potrà garantire una presenza molto meno assidua. Confermato lo staff tecnico della scorsa stagione: Head Coach Umberto Fanciullo, Assistant Coach Marco Frisciotti, Preparatore Atletico Fabio Colagrossi. Un roster quindi giovane che
proverà a divertire e giocare ai soliti indiavolati ritmi che ormai caratterizzano la squadra bianco blu. Martedì 2 settembre alle ore 18,00 , invece, presso gli uffici del Comitato Regionale della Fip sono stati sorteggiati i gironi del campionato di Serie D di cui però ancora non si conoscono né la formula né il calendario.
Il periodo di preparazione in vista dell’inizio del campionato,
che presumibilmente partirà l’ultimo weekend di ottobre, verterà su un ciclo di sette settimane diviso in tre microcicli. Le
prime due settimane la squadra
si allenerà dal lunedì al venerdì
dalle ore 20,30 e alla fine di questo periodo disputerà un’amichevole contro un avversario al momento ancora da definire. Per le
seconde due settimane le sedute
di allenamento diventeranno
quattro con in chiusura di periodo la partecipazione ad un torneo in fase di definizione. Il mese di ottobre le sedute di allenamento saranno quattro fino all’inizio del campionato per poi
divenire tre come da programma. Le partite di campionato casalinghe verranno disputate come ormai di consuetudine il
venerdì alle ore 21.00.
130 anni del Tiro a segno
Ricorrono quest’anno i 130 anni della fondazione del Tiro
a segno a Tivoli. L’annuncio della fondazione lo possiamo
trovare nel primo numero del
Bollettino degli
Atti del Comune
di Tivoli di domenica 9 marzo
1884, un bel po’
di tempo fa.
Inizialmente si
trovava presso
Monte Ripoli,
poi negli anni
‘60 fu trasferito
nei locali in
Piazza Garibaldi e successivamente intorno agli anni ‘70 spostò l’attività
sotto le tribune di Campo Ripoli dove tutt’ora ha la sede.
Per info www.tsntivoli.it
XL
SPORT
11 settembre 2014
CALCIO/Acd Guidonia Montecelio
Al via la scuola calcio
E' iniziata lunedì 8 settembre l'avventura della
Scuola Calcio dell'Acd
Guidonia Montecelio
stagione
la
per
2014/2015. La società,
nata nel 1954, rinnova
l'appuntamento con i
più piccoli e non
mancano di certo le novità.
Dopo tanti anni al servizio del club, l'allenatore
Stefano Pasquali diventa
il coordinatore tecnico
del progetto targato per
il secondo anno consecutivo Lab360. Nata da
un'idea di Emanuele Restante, la
LAB360 SI PROPONE
di offrire un servizio
completo in ogni minimo dettaglio.
A disposizione dei giovani atleti istruttori federali, laureati scienze motorie, psicologo
bioenergetico, sociologo, nutrizionista e posturologo. Gli anni di Scuola Calcio vanno
dal 2009 al 2002. Nel corso della stagione
agonistica verranno effettuati provini con le
più famose squadre di SERIE A. Negli ultimi
anni molti calciatori in erba del Guidonia sono stati selezionati dalle squadre professionistiche romane.
“Il nostro obiettivo è quello di realizzare una
Scuola Calcio in grado di offrire allo stesso momento professionalità e divertimento – le dichiarazioni del Responsabile Mario Bernardini -. La società ha deciso di confermare la
Lab360 che sicuramente offre sul territorio il
top della preparazione per la crescita sana di
un bambino grazie all'utilizzo di figure altamente professionali. Inoltre quest'anno abbiamo stretto una collaborazione con la Health
Clinic di Guidonia per rincorrere il massimo anche
per quanto riguarda la visita medico sportiva, la
consulenza osteopatica,
quella nutrizionista e per
la fisioterapia. Da quando
nella scorsa stagione, di
questi tempi, abbiamo deciso di rilanciare la Scuola Calcio non ci siamo più
fermati. Ricordiamo che
nella scorsa stagione siamo riusciti ad assegnare
ben dieci borse di studio
che hanno regalato la
scuola calcio ai vincitori
per questa annata. Inoltre
abbiamo lavorato molto
bene per quanto riguarda
il sociale dove siamo sempre coinvolti con grande
piacere dalle realtà locali”.
E' possibile recarsi al
campo Comunale di Guidonia per provare la
Scuola Calcio anche venerdì 12 settembre, e
sabato 13. Al campo, a partire dalle 17, tutti
gli istruttori e la segreteria sono a disposizione per effettuare qualsiasi tipo di domanda.
Nei campionati professionistici sono molti i
giocatori che hanno vestito la maglia del Guidonia: tra questi ricordiamo Davide Moscardelli (ora al Lecce dopo alcuni campionati in
Serie A con il Chievo Verona ed il Bologna),
Federico Cerone (al Savoia) e Dario Barraco
(al Catanzaro).
Con 60 anni di storia di calcio vero, pulito e
leale, l'Acd Guidonia Montecelio, di proprietà della famiglia Bernardini ma con un direttivo rinnovato, si propone, con l'umiltà di
sempre, per far crescere nel migliore dei modi i bambini di oggi, uomini e atleti di domani.
13
CALCIO/Ha scelto la Spes Artiglio
Pagliaroli cambia
L’estate pallonara tiburtina è stata segnata dalla scel-
ta del giovane direttore sportivo Enrico Pagliaroli di
lasciare Villalba per la Capitale, più precisamente
Spes Artiglio.
Una decisione sorprendente anche per effetto della
vittoria del campionato di Prima Categoria conquistata con il Villalba 1952, società in stretta collaborazione con il Villalba Ocres Moca che negli ultimi anni ha visto Pagliaroli gestire il settore giovanile.
Pagliaroli, come mai questa scelta?
“Non ho avuto dubbi nell’accettare la proposta dello
Spes Artiglio, una società seria che mi ha dato fiducia per la seconda volta. Con tutto il club avevo un
debito morale. Tre anni fa ero andato via a stagione
in corso, dopo un ottimo lavoro dimostrato dalla successiva vittoria dei campionati a maggio, conservando un bel ricordo. Quando il presidente Mauro Esposito, una persona fantastica, mi ha contattato per riportare ai livelli regionali il settore giovanile di una società con 100 anni di storia non
ho potuto rifiutare”.
Si è chiusa un’esperienza importante a Villalba per la sua carriera da direttore sportivo.
“Sicuramente, sette anni non si lasciano alle spalle facilmente. Nell’ultima stagione per la prima volta ho seguito i lavori della prima squadra. Una strada nuova e difficoltosa. Eravamo partiti senza
troppe pretese, con l’idea di puntare sui giovani e su un mister nuovo, Luigi D’Aniello. Alcune situazioni di mercato hanno poi spostato in alto gli obiettivi. Nonostante tutte le difficoltà siamo
riusciti a vincere il campionato dominandolo. Ringrazio tutti i giocatori, in primis il capitano Leonardo Bernardini che si è dimostrato un condottiero vero, ed il mister D’Aniello che ha svolto un
grande lavoro. Credo che in futuro sentiremo parlare di questo tecnico; ha le capacità per gestire
un gruppo e per far giocare bene una squadra. E’ stato bello vedere vincere su tutti i campi Clemenzi e Perrone, Marcellitti e Centanni, ragazzi che ho visto crescere calcisticamente”.
Come possiamo sintetizzare le differenze tra il lavoro in un settore giovanile e quello in
una prima squadra?
“A livello mentale il lavoro in una prima squadra è molto più stressante. Spesso si perde di vista
l’obiettivo principale e si insegue solo il risultato. Al momento preferisco lavorare in un settore giovanile dove la crescita calcistica di un ragazzo resta l’aspetto principale”.
Quali sono state le soddisfazioni principali raggiunte in questi anni a Villalba?
“Sono legato alle possibilità che abbiamo dato ai ragazzi del ’94 di esprimersi a livelli più importanti: Crescenzi alla Lazio, Rendace alla Nocerina e Massimi alla Ternana. Sicuramente le vittorie
con la Prima Categoria e la Juniores Primavera sono state due splendide emozioni. Potenzialmente
credo che Graziano sia attualmente l’elemento migliore del Villalba. Ho dato fiducia a molti tecnici che hanno fatto bene, quest’anno mi porto a Roma Mirko Di Stefano per la categoria Esordienti
2002, un allenatore giovane con tante qualità”.
Il futuro si chiama Spes Artiglio, quali sono gli obiettivi stagionali?
“La scelta della società di cedere i titoli regionali alla Fortitudo Roma non ha pagato in termini di
lancio di nuove promesse. E’ troppo importante riprendere il posto che per anni la Spes Artiglio ha
occupato nel ‘ranking’ regionale, cioè tra le prime dieci società del Lazio. Dobbiamo quindi vincere nei quattro campionati provinciali o almeno provare ad essere competitivi fino alla fine”.
Danilo D’Amico
Tivoli - Via di Ponte Gregoriano, 20/22
Tel. 0774.335695
14
XL
SPORT
n. 15 2014
CALCIO/Continua la scuola calcio al Ripoli BOXE/Pesi leggeri
La Css si rinnova
TIVOLI - Il sodalizio tiburtino,
specializzato sul puro settore
giovanile con la Scuola Calcio e
l’Agonistica categorie Giovanissimi e Allievi, si presenta quest’anno ai nastri di partenza alla luce
di buoni risultati conseguiti nella scorsa stagione.
PER IL SETTORE AGONISTICO, i Giovanissimi Fascia B e
gli Allievi hanno ottenuto due
brillanti terzi posti e hanno sfiorato la conquista della categoria
superiore.
Alcune novità nei quadri tecnici
della Società, in cui la Direzione
Sportiva è stata affidata all’esperto Pino Deli che torna a
lavorare per i colori amaranto
blu della Città di Tivoli.
Sulle panchine si registrano alcuni avvicendamenti:
- 2001 Giovanissimi Prov. fascia
B - Bencivenga (confermato)
- 2000 Giovanissimi Prov. - Ricci
(nuovo)
- 1999 Allievi Prov. fascia B - Troiani (nuovo)
- 1998 Allievi Prov. - Milani (nuovo)
sotto il Coordinamento Tecnico
del confermato Sandro Marconi.
Quest’anno una importante novità è costituita dalla collaborazione con il Professor Pietro Martella, Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, che coordinerà
l’intera linea didattica di tutti
gruppi Agonistica e Scuola Calcio, per impostare in maniera ottimale un lavoro tecnico che abbia una filosofia comune nei vari gruppi squadra.
CON GRANDE ENTUSIASMO
alla guida della Scuola Calcio,
Fabio Tarricone che coordinerà
il numeroso gruppo di Tecnici
Federali qualificati che hanno la
più grande responsabilità di ac-
cogliere ed avviare allo Sport i
giovanissimi che numerosi anche quest’anno le Famiglie tiburtine stanno affidando alla CSS
Tivoli.
PUNTO DI PARTENZA è il bel
lavoro svolto lo scorso anno, con
i gruppi che hanno segnato evidenti progressi. Per questo, ulteriore novità, la Società ed i Tecnici potranno avvalersi di un team di esperti psicologi per favorire lo sviluppo di un ambiente d
serena accoglienza.
Al centro del Progetto è il bambino, il suo sviluppo motorio e psicologico in un contesto relazionale appropriato e favorevole. La
Società dopo aver riservato un
bonus ai ragazzi pre-iscritti, sta
lavorando per ottenere altri vantaggi a favore di tutti i propri
Tesserati.
Per info www.csstivoli.it
Lancia campione
Manuel Lancia è ancora il
campione italiano dei pesi
leggeri, difendere lo scettro
ha richiesto tanto lavoro e
soprattutto una sfida all’ultimo punto contro “Il Puma”
Di Silvio. La boxe è uno sport
di grande sacrificio e di strategia. Proprio la tattica ha
consentito a Lancia, nella sfida dello scorso 8 agosto ad
Ostia, di confermarsi campione. Di Silvio non è andato
al tappeto, ma ha subìto il
“treno” per tutto il match.
Al secondo round Lancia ha
esploso un sinistro che ha
mandato al tappeto Di Silvio
che è stato bravo a rialzarsi
continuando la sfida. Successivamente Di Silvio è stato
bravo a schivare i colpi di
Lancia. Al quarto round Di
Silvio è rimasto ferito e ha
subito la determinazione di
Lancia in un match di grande intensità. A seguire Di Silvio ha messo insieme alcune
buone riprese facendo riemergere le antiche qualità
tecniche. Decisiva nell’ultima
ripresa la determinazione di
Lancia nel voler vincere l’incontro.
Al termine della sfida una rissa tra i tifosi di Di Silvio e alcuni dirigenti di Lancia (tra
cui il manager Davide Boc-
cioni) ha fatto passare inosservato il grande risultato
dell’atleta di Guidonia nato a
Marcellina.
Lancia è lo sfidante italiano
per il titolo europeo, da que-
st’anno si cimenterà con sfide internazionali. Crescerà il
livello di difficoltà di questo
campione. Il 27enne ha tutto
per tenere in alto il nome dell’Italia in Europa.
Empolum, diverse novità tra cui paddel e scuola calcio
L’Empolum sporting club,
con l’esperienza trentennale
che contraddistingue i suoi
istruttori, si affaccia alla nuova stagione con la consapevolezza di ampliare ancora la
propria offerta come numero
di attività, diventando sempre
di più uno centri sportivi polivalenti della zona.
NOVITÀ 2014 È IL PADDLE
E’ arrivata all’Empolum questa nuova disciplina. Un cam-
po da tennis piccolo con le
sponde, dove si gioca con racchette più piccole a forma di
padella: da lì il nome paddel.
Deve il suo successo oltre che
alla relativa facilità di apprendimento delle sue regole,
anche all’equiparazione, sul
piano del gioco, dei suoi giocatori. E’ uno sport in cui i riflessi e l’astuzia risultano certamente preponderanti sulla
potenza muscolare; in un
Quindicinale per le Associazioni,
la Cultura e il Tempo Libero
Anno XVII- numero 15
Iscr. Trib. di Roma 403/98 del 6 agosto 1998
11 SETTEMBRE 2014
Editore: Tritype srl - Tivoli
Direttore responsabile ed editoriale: Piergiorgio Monaco
Coordinamento editoriale: Claudio Iannilli, Gianni Innocenti
Grafica ed impaginazione: Tritype srl
Stampa: Europrint Sud srl - Strada provinciale ASI Ferentino (Fr)
via P. Nenni, 5 - 00019 Tivoli - Tel. 0774.336714 Fax 0774.315378
[email protected] - [email protected]
Diffusione: 13.000 copie distribuzione gratuita nei principali punti di ritrovo di Tivoli,
Guidonia, Castel Madama, Marcellina, Palombara, Vicovaro, Empolitana, Valle dell’Aniene
Pubblicità: TRITYPE srl - tel. 0774 336714
Il prossimo
numero
di XL
uscirà il
26 settembre
per seguire le NOTIZIE
CHRYSLER
VOYAGER
2.5 LS blu anno
2003 km 304.000
AUTOCARRO
in buono stato
uniprò
in tempo reale collegati su
€ 1.250,00
notizialocale.it
335 310342
campo di padel, spesso, i vantaggi determinati dal fisico e
dall’età vengono azzerati.
La scuola nuoto, punto cardine del centro, con gli istruttori qualificati FIN offre la possibilità a bambini e adulti di
imparare da zero o perfezionare i propri stili. Il corso, a
partire da 49 € al mese, comincia nei primi di settembre, prevede una frequenza
di 2 giorni a settimana.
SCONTI FAMIGLIA E CONVENZIONATI DISPONIBILI. I genitori dei bambini
iscritti possono usufruire di
una tessera open speciale con
la quale possono frequentare
anche loro il centro a un prezzo molto vantaggioso. Gli
adulti iscritti hanno altri 2 ingressi a settimana per poter
usufruire della piscina anche
in orario extra corso, frequentare la palestra o le lezioni di acqua gym. Una novità molto apprezzata lo scorso
anno riguarda la possibilità di
frequentare una volta a settimana, il sabato mattina, per
tutti i livelli. Altro successo è
stato il baby nuoto per bambini dai 5 mesi ai 2 anni che,
con i propri genitori, acquisiscono le prime esperienze in
acqua e da settembre baby
nuoto anche dai 2 ai 3 anni.
LA TESSERA OPEN, a partire da 36 € al mese, rimane
un grande successo: con unica tessera si può usufrire del
nuoto libero, della palestra,
dell’acqua bike, dell’acqua
gym e della zona relax con bagnoturco sauna e idromassaggio.
IMPORTANTE NOVITÀ anche nel nuoto libero. E’ possibile infatti frequentare la piscina, oltre nei consueti orari
dal lunedi al sabato, anche di
domenica mattina dalle 9:00
alle 13:00.
Anche qui è attiva una convezione speciale per i residenti
di Castel Madama.
L’ACQUA GYM è ormai l’attività favorita di chi vuole unire il divertimento della ginnastica con i benefici dell’acqua,
presenti anche nelll’acqua bike in orario il lunedi a pranzo
e il giovedi di sera, attività
compresa con la tessera open.
LA SCUOLA TENNIS, per
bambini e adulti, si avvale
della collaborazione di maestri e istruttori FIT, sfrutta i 4
campi all’aperto e, in caso di
pioggia, anche il campo coperto, grazie al quale gli allievi non perdono una lezione.
L’obiettivo è di divertirsi e imparare questo bellissimo
sport, con la possibilità di andare a confrontarsi con i campionati federali regionali Under.
I SOCI DEL TENNIS, oltre
al classico affitto campi, possono contare su tantissimi
tornei: i federali, i sociali, il
torneo di beneficienza Rotary, la winter cup e i tornei di
doppio.
Per i residenti a Castel Madama sconto su affitto campi sia
in terra e in erba.
LA PALESTRA ALL’EMPOLUM ha visto una crescita
esponenziale negli ultimi anni: alla sala pesi technogym è
stata aggiunta la sala cardio
sempre technogym con 4 tapis roulant, 2 cyclette e gli ultimi arrivi wave, syncroe top.
Nella sala fitness sono attivi
decine di corsi: dalla ginnastica posturale allo zumba,
per accontentare tutti gli appassionati del fitness, con un
occhio alla disciplina in voga
al momento, sempre con
istruttori qualificati.
DA QUEST’ANNO sarà attiva anche la scuola calcio. I
nostri istruttori FIGC alleneranno i giovanissimi atleti na-
ti negli anni 2004, 2005, 2006
(categoria Pulcini) e 2007,
2008, 2009 (piccoli amici)
passando da un percorso ludico/formativo a una formazione tecnica di primissimo
ordine. Parallelamente l’impegno primario è rivolto alla
formazione educativa/sociale,
essa avrà un’attenzione particolare con la collaborazione
dei genitori. Ci sarà anche la
possibilità di frequentare il
nuoto o il tennis come attività
complementare.
XL
ARGOMENTO
11 settembre 2014
CALCIO/Oltre alla prima squadra attenzione particolare per la scuola calcio
Il Villanova ci riprova in Eccellenza
Dopo l'ottimo quarto posto della
scorsa stagione, la squadra del
presidente Altemizio Armeni si rituffa nel campionato di Eccellenza forte di una struttura solida.
Il calciomercato estivo ha portato
alcuni cambiamenti. Sono partiti
giocatori importanti come il difensore Passiatore e l'attaccante
Ianni, ma sono stati rimpiazzati
da altri elementi di valore, più giovani, come vuole la società.
Partiamo dalla formazione tipo,
in campo con il 4-4-2 del mister
Cristiano Di Loreto. Tra i pali
Trinchera; in difesa Di Mauro, Pesce ('95), Tavaniello ('96) e Santori; a centrocampo Dovidio, Petrella, Saporetti e Vitali ('97); in attacco il capitano Meloni ed il
bomber di casa Neroni ('94).
Pronti a subentrare il difensore
Ranieri ('95), il centrocampista
Ramceski ('97), l'attaccante Gubinelli ('96). “Mi sbilancio: arriveremo secondi”, afferma il direttore
sportivo Paolo Armeni che nella
passata stagione aveva azzeccato
il pronostico del quarto posto. Favorita del raggruppamento la Sorianese.
ARMENI SHOW - Nel giorno della presentazione del suo Villanova, il presidente Altemizio Armeni
detto “Max” ruba la scena a tutti e
lancia un messaggio a Carlo Tavecchio, presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio:
“Una volta eri dalla nostra parte,
dalla parte dei dilettanti. Oggi sei
al comando del calcio italiano. Tra
pochi mesi eleggeremo il nuovo
presidente della Lega Nazionale
Dilettanti che verrà da te a portare le stesse istanze che una volta ti
vedevano promotore.
Se dirai di sì allora ti dimostrerai
un vero uomo, altrimenti sarai solo un altro giullare che abbiamo
visto passare nel mondo del calcio”.
Una dichiarazione chiara e precisa da parte del numero uno del
Villanova, un presidente che è riuscito a far rinascere il calcio nel
quartiere del comune di Guidonia
Montecelio portandolo tra i massimi livelli regionali e lavorando
su un impianto sportivo che oggi
rappresenta un fiore all'occhiello
nel Lazio. “Tavecchio ha iniziato
con il piede sbagliato – continua
Armeni -, in primis perché si fida
del presidente della Lazio Claudio
Lotito che è tutto tranne che un
presidente di una squadra di cal-
CALCIO
Fischio d’inizio
Nella foto l’allentore Di Loreto e il capitano Meloni
cio. Avete visto l'immagine di Lotito con la casacca dell'Italia? Cosa devono pensare gli altri presidenti? Certo, ha tutto il tempo a
sua disposizione per fare bene e
farmi cambiare idea”.
Nel suo show Armeni punta il dito
anche sul Comitato Regionale Lazio: “Nei posti che contano ci sono
sempre gli stessi presidenti, alcune squadre sono più tutelate rispetto ad altre. Il presidente Melchiorre Zarelli deve riflettere su
queste parole. Mi piace il progetto
di un nuovo complesso sportivo a
Tor Sapienza, ci aiuterà a fare un
salto di qualità. Lancio un appello: aiutiamo le società in difficoltà, è brutto vedere ritiri durante la
stagione. Creiamo una polizza assicurativa per questi club che devono almeno terminare la stagione”.
E' partito da Jenne, oggi è uno dei
presidenti più stimati nel mondo
del calcio.
“Sono 21 anni che faccio il presidente di una squadra di calcio,
Villanova è il mio punto di arrivo
– prosegue Armeni -. Il calcio è la
mia passione, fortunatamente
posso permettermi di investire
qualcosa in questo sport ma a Villanova cerchiamo di stare attenti
ai conti. Non ci sono più gli sponsor di una volta, riusciamo a tenerci in piedi solo grazie alla
Scuola Calcio diretta perfettamente dal Responsabile Gino
Zampa. Ogni anno, però, puntiamo a crescere e migliorare”.
SETTORE
GIOVANILE
–
L'obiettivo del settore giovanile è
quello di vincere il campionato
Villa Adriana - Campo di Rocca Bruna
[email protected] - www.tivolirugby.it
Giovanissimi Regionali, conquistando così la categoria Elite. Anche la Juniores Elite di Stefano
Volpe punta in alto ma in questo
caso il compito è veramente arduo
contro le corazzate del calcio regionale. “La grande soddisfazione
– interviene il direttore sportivo
Paolo Armeni – è quella di avere
molti giocatori provenienti dal nostro territorio in prima squadra.
Questo deve spingere i giocatori a
dare qualcosa in più la domenica
per questa maglia”.
SCUOLA CALCIO - “Riconfermarsi sui livelli della passata stagione non sarà facile. Abbiamo
chiuso la stagione con 340 iscritti
e uno staff di 30 allenatori. Praticamente riusciamo a garantire un
allenatore ogni dieci bambini nella Scuola Calcio, un rapporto che
nessuno in zona può dire di avere.
Ringrazio tutti i dirigenti che mi
mettono sempre nelle condizioni
di fare bene. Abbiamo dato due
bambini alla As Roma che ha visto in loro grandi capacità. Inoltre
lavoriamo molto bene con il sociale. Nella struttura abbiamo dei
bambini provenienti dalla Casa
Famiglia, è stato un grosso successo il Centro Estivo e abbiamo
ricevuto grandi adesioni quando
abbiamo portato i ragazzi dal Papa e a Coverciano. Ringrazio tutti
i collaboratori che non mi fanno
mancare nulla nella preparazione
degli allenamenti e delle partite”,
chiude il Responsabile della Scuola Calcio Gino Zampa.
Danilo D'Amico
Tel. 335 6887168
339 4921482
Sono iniziati domenica i campionati regionali di calcio. In Eccellenza partenza con il
botto per il Montecelio, capace di infliggere un pesante 3-0 al Futbolclub. La squadra
del presidente Emilio Piervincenzi è scesa in campo con una speciale maglia per ricordare i Marò, i due fucilieri di marina italiani accusati di aver ucciso due pescatori imbarcati su un peschereccio indiano scambiato per un battello dedito alla pirateria il 15
febbraio 2012 al largo della costa del Kerala, stato dell’India sud occidentale. Il Montecelio risolve la pratica Futbolclub con le reti di Cesaro, Scerrati e Sistopaoli.
Il Villanova vince all’ultimo assalto sul Santa Maria delle Mole. Quello del “Ferraris” è
un successo siglato durante le ultimissime battute del match: dopo lo svantaggio iniziale infatti, i tiburtini sono stati abili a ribaltare le carte in tavola e, grazie ad una magia
di Giampaolo, ad intascare la vittoria, a tre minuti dalla fine e nonostante l’inferiorità numerica. Uniche note dolenti per la formazione casalinga, le espulsioni di Santori e di Petrella, due elementi fondamentali che non saranno presenti domenica prossima nel
match contro la Vigor Acquapendente. Passando alla cronaca, parte forte il Villanova
con Petrella che, al 4’, si incarica di un calcio di punizione interessante, ma la retroguardia ospite non si lascia ingannare e respinge i suoi buoni propositi; a seguire, è il turno di Neroni che, dalla destra, lascia partire un traversone dalla traiettoria velenosa, ma
la formazione di Iardino si difende bene. Qualche imprecisione di troppo da parte di entrambe le squadre in questa prima frazione di gioco, equilibrata e destinata ad accendersi
nell’ultimo quarto d’ora. Dopo le incursioni in area di Marchionni, Giampaolo serve Lorenzo Marini che, al volo, prova a sbloccare l’iniziale risultato ad occhiali, ma trova i
guantoni di Travaglini. Al 32’, Santori atterra Filangeri, il direttore di gara indica il dischetto ed è calcio di rigore per il Santa Maria delle Mole: Ognibene non sbaglia ed apre
le danze. Il Villanova pareggia immediatamente i conti: al 36’ infatti, sugli sviluppi di un
calcio d’angolo di Dovidio, in mischia, arriva il tocco di Santori e il gol dell’1 a 1. Si decide tutto nel corso della ripresa che si apre con un calcio piazzato per i tiburtini: ad incaricarsi della battuta è Petrella che serve Giampaolo, il quale non aggancia davvero per
un soffio. Sul fronte opposto,
degni di nota gli interventi di
Santori che più volte nega
l’accesso in area agli avversari.
Ancora un’occasione invitante per il Villanova al 12’: calcio di punizione per Dovidio
che trova Bianchini, abile ad
allontanare la minaccia; subito dopo, Marini Lorenzo
trova i guantoni dell’estremo
difensore avversario. Dopo
un gran tiro di Giampaolo, molto pericoloso in questa seconda frazione di gioco, Barbarella non batte Trinchera che respinge la sfera nei pressi di Mancini: l’attaccante ospite ci riprova, ma Pesce sventa il pericolo. Dopo l’espulsione di Petrella e la rete annullata a Neroni per fuorigioco, il Villanova sale in cattedra. A rendersi protagonista è Giampaolo che, in contropiede, batte Travaglini al 47’ e trascina il Villanova sul podio. Al triplice fischio, festeggiano così i padroni di casa.
Per il CreCas Città di Palombara si ricomincia esattamente da dove ci eravamo lasciati
quattro mesi fa: al “Fausto Cecconi” di Monterotondo la vittoria della Coppa Italia di
Promozione a maggio, al “Fausto Cecconi” di Monterotondo il primo successo all’esordio in Eccellenza. E ricomincia come aveva finito anche Angelo Pangrazi, regalando ai
tifosi sabini una doppietta come in finale, e festeggiando la prima di campionato insieme alla squadra, che, dopo aver sofferto nel primo tempo con lo svantaggio, ha saputo
reagire, riacciuffando la gara come meglio non poteva fare. È infatti la compagine di casa ad avere la prima occasione dopo 6’ di gioco, quando Brancati calcia una punizione
dai 25 m e Del Prete, quasi solo davanti a Lauri, manda alto. All’11’ ancora il Monterondo, con Mbengue che riceve il lancio lungo di Brancati, ma si allunga troppo il pallone: blocca Lauri. 6’ dopo, dalla parte opposta del campo, Cupelli ruba palla a Mbengue e, dopo aver scambiato con Bacchi, crossa al centro dell’area per Pangrazi, che fallisce il colpo. A 10’ dallo scadere del primo tempo, idea di Barbetti per Mbengue, che aggancia ai 20 m e con l’esterno destro lascia partire il tiro battendo Lauri. Il pareggio del
CreCas Città di Palombara non tarda ad arrivare e 5’ dopo Petrongari batte un calcio
piazzato dai 27 m di destra verso il centro dell’area, dove Pangrazi, in tuffo, incorna e
mette dentro. Al ritorno dagli spogliatoi pericolosi gli eretini al 17’, con Brancati che riceve il cross di Gigliucci e tira al volo a tu per tu con l’estremo difensore sabino, che
compie un miracolo respingendo con prontezza. E ancora da una punizione fa male il
CreCas: è Pangrazi, dal limite di sinistra, a servire un cross morbido per la testa di capitan Calabresi, che svetta su tutti e firma il vantaggio. Il controllo della gara è nelle mani della squadra di Berti. E al 38’ Petrongari parte dalla bandierina e Pangrazi è bravo
ad approfittare dell’incertezza degli avversari e a spedire la sfera in rete per il tris rossoblù. Trascorrono 6’ e Del Prete lancia in area per Mbengue, secondo l’arbitro toccato
fallosamente da Passiatore: calcio di rigore in favore del Monterotondo. Se ne incarica
Brancati, che troppo affaticato, calcia malamente favorendo la facile parata di Lauri. Al
triplice fischio, sorride il CreCas Città di Palombara. Scendiamo in Promozione dove il
Guidonia pareggia 2-2 a Subiaco davanti a 450 spettatori sublacensi e a una nutrita rappresentanza di sostenitori giallorossoblù. Gara molto attesa con le due squadre accreditate a terminare la stagione nella parte alta della classifica. Passa in vantaggio il Subiaco sul finire della prima frazione con Proietti, ad inizio ripresa Alessandro Deodati e
Trombetta capovolgono il risultato, è Renzetti a siglare il pareggio definitivo. Il Villalba
1952 perde una incredibile partita casalinga contro il Comunale di Capena per 2-1. In
vantaggio sul finire del primo tempo con Petrucci su rigore, la squadra di De Filippo resta in otto uomini e gli ospiti colpiscono nei minuti finali con Barbetti e Fontinovi. Contestata la direzione arbitrale.
Copertina di giornata che spetta al Sant’Angelo Romano, capace di fermare sul 3-3 la
corazzata Valle del Tevere, secondo gli addetti ai lavori la compagine più forte del torneo. All’inizio botta e risposta tra Sciamanna e Milazzo, poi tra Cacciaglia e Giannetti su
rigore. Lo stesso Cacciaglia sbaglia un penalty. Le cose si mettono male per il Sant’Angelo Romano con l’espulsione di Paglione dopo lo svantaggio siglato da De Francesco.
E’ Ciolfi con un eurogol a determinare il pareggio finale. Altra impresa dei giallorossi di
Lucani.
15
rete
e
d
n
a
r
g
La più i di ottica
di negoz azio
del L
800505999
rme
voli Te
lba - Ti
- Villa
Roma
via Garib
aldi
Villanova
via M
arem
man
a
via
de
lla
L
Gu ong
ido arin
nia a
a
via Tiburtin
Ponte
Lucano
Tivoli
via Tiburtina
via
Ro
so
lin
a
Villa Adriana
tritype.it
e
ien
An
Auto
strad
a A24
via M
arem
man
a
Inf.
Tomba
dei
Plauzi
Una nuova, grande, innovativa struttura
che si prende cura del tuo benessere
• Ponte Lucano• via Tiburtina km 26
• Roma • v.le Giustiniano Imp., 48
• Roma • Piazza S. Silvestro, 2
• Roma • Via dei Salentini, 16
• Roma • Via Cassia, 1056
• Roma • Via dei Castani, 5/7
• Roma • Piazza dei Siculi, 18
• Fontenuova • Via dei Platani, 23
• Villanova • Via Maremmana, 109
• Tivoli • Viale Trieste, 59
• Guidonia • Centro
Commerciale Tiburtino
• Villalba • Corso Italia, 106
• Villa Adriana • Via Tiburtina, 167
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
2 003 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content