close

Enter

Log in using OpenID

Avanguardie Educative - Itsos Carlo Emilio Gadda

embedDownload
ABCD – Salone dell’Educazione, dell’Orientamento e del Lavoro Fiera di Genova
LA SCUOLA DEL FUTURO
Educazione sostenibile attraverso l'uso efficace ed efficiente delle strutture, delle tecnologie e delle
strategie didattiche
CONVEGNO NAZIONALE PER AMMINISTRATORI E FUNZIONARI
Mercoledì 5 novembre 2014
Il Convegno è un’opportunità per funzionari governativi, architetti ed esperti internazionali sull’educazione
e l’innovazione per fornire una panoramica dei piani futuri per la scuola italiana, alla presenza dei
rappresentanti delle Regioni, dei Comuni e delle associazioni professionali degli insegnanti, dei dirigenti
scolastici, dei genitori e dei consigli degli studenti.
9,30 – 13,00
Sala Martin Luther King
Sessione Plenaria
Saluti istituzionali:
Claudio Burlando, Presidente Regione Liguria
Rosaria Pagano, Direttore Generale USR Liguria
Marco Doria, Presidente ANCI Liguria – Sindaco di Genova
Introduce: Sergio Rossetti, Assessore all'Istruzione, alla Formazione e all'Università – Regione Liguria
Intervengono:
Sabrina Bono, Capo Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e
strumentali – Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Emmanuele Bobbio, Presidente IX Commissione della Conferenza Stato-Regioni
Cristina Giachi, Vice Sindaco Comune di Firenze – Commissione Istruzione e Scuola ANCI
Giovanni Biondi, Presidente – Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa
Andreas Schleicher, Direttore Education and Skills – OCSE
Teresa Heitor, Professoressa Instituto Superior Técnico ed ex direttore del Programma di modernizzazione
dell’edilizia per le scuole secondarie (Portogallo)
Julia Atkin, Consulente educativo (Australia)
Conclude: Sottosegretario di Stato - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (tbc)
È stato invitato: Matteo Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministri (tbc)
Presentazioni di soluzioni architettoniche esemplari
Takaharu Tezuka, Architetto, Tezuka Architects (Giappone)
Imparare dall’esperienza – Come l’innovazione nel design può cambiare le politiche e le persone
Michele Zini, Architetto (Italia)
Le nuove linee guida per la progettazione della scuola del futuro, basate sull’esperienza pedagogica di
Reggio Emilia
13.00-14.00
Pranzo a buffet a cura degli organizzatori (su invito)
14.00 – 15.45
EDILIZIA SCOLASTICA: Le prospettive della buona scuola
Introduce: Laura Galimberti, Coordinatore della Struttura di missione per il coordinamento e impulso
all'attuazione di interventi di riqualificazione dell'edilizia scolastica.
Modera: Riccardo Bonacina, Direttore – VITA
Sabrina Gastaldi, Responsabile Ufficio Istruzione e Scuola ANCI
Tre spunti liguri al dibattito: l'esperienza del Comune di Andora, Mezzanego e di Rocchetta Vara
Mauro Demichelis, Sindaco di Andora
Danilo Repetto, Sindaco di Mezzanego
Riccardo Barotti, Sindaco di Rocchetta Vara
Scuole da reinventare. Tra pedagogia e architettura. L'esperienza di Bolzano.
Matteo Scagnol, Modus Architects
Dall'analisi delle realtà locali ad un modello replicabile verso gli obiettivi di Europa 2020.
Alberto Versace, Presidente SensiContemporanei, Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione
Edilizia scolastica, bandi e appalti. Dalla realtà nazionale ai singoli comuni.
Domenico Podestà, Presidente del dipartimento Europa ed Esteri ed Internazionalizzazione del Consiglio
Nazionale Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e conservatori
15.45- 18.00
Tavola Rotonda
Ambienti innovativi di apprendimento: trasformare gli spazi architettonici in spazi efficaci di
apprendimento
Presiede:
Tony Sheppard, Centre for Effective Learning Environments – OCSE e Dirigente Tecnico, Planning &
Building Unit, Dipartimento Education and Skills (Irlanda)
Modera:
Alastair Blyth, ex analista OCSE
Oltre l’emergenza: Il caso italiano
Annamaria Poggi, Presidente Fondazione San Paolo
Attilio Oliva, Presidente Fondazione TreeLLLe e Rosario Drago, Ispettore tecnico, MIUR
Studi di caso da esperti internazionali del Gruppo OCSE di Esperti Nazionali sull’Efficacia degli
Ambienti di Apprendimento – Discussione
Hannah von Ahlefeld, Analista Centre for Effective Learning Environments – OCSE
Come gli investimenti nelle strutture educative possono tradursi in migliori risultati di apprendimento
Jin-Il Cho, Direttore, Educational Facilities Research & Management Center (Corea)
Investire in strutture educative in Corea: uno studio di caso
Miguel Angel Vega Vargas, Direttore Generale Instituto Nacional de la Infraestructura Física Educativa
(Messico)
Migliorare la qualità dell’istruzione in Messico attraverso l’investimento in strutture sicure, moderne e
sostenibili per tutti
Kim Shannon, Capo Education Infrastructure Service, Ministero dell’Istruzione
(Nuova Zelanda)
“L’istruzione conta”: investimenti
stimenti efficaci nell’edilizia scolastica per la qualità del processo di
insegnamento-apprendimento
Laura Cameron, Direttore Esecutivo Capital Planning, Alberta Education (Canada)
“Ispirare l’educazione”: assicurare alle scuole del
d future un supporto per l’apprendimento centrato sullo
studente in Alberta, Canada
Elena Mosa, ricercatrice – Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (Italia)
Avanguardie Educative: il movimento italiano delle scuole innovative
18.00-18.30 CONCLUSIONI
Promosso da:
Con il supporto scientifico di:
In collaborazione con:
Struttura di missione per il coordinamento e impulso all'attuazione di interventi di riqualificazione
dell'edilizia scolastica.
Con il patrocinio di:
ABCD GENOVA
SALONE DELL’EDUCAZIONE, DELL’ORIENTAMENTO E DEL LAVORO
Mercoledì 6 novembre 2014 – 9,30/13,30
EVENTO DI LANCIO
IL MOVIMENTO DELLE “AVANGUARDIE EDUCATIVE”
La pratica educativa deve tener conto delle opportunità offerte dalle nuove tecnologie e dei cambiamenti richiesti dalla
società della conoscenza.
L’utilizzo ragionato delle risorse e degli strumenti digitali potenzia, arricchisce e integra l’attività didattica, “muove” la
classe, motiva e coinvolge gli studenti, stimola la partecipazione e l’apprendimento attivo, contribuisce allo sviluppo
delle competenze trasversali.
Le ICT per il movimento delle «Avanguardie educative» non sono né ospiti sgraditi né protagonisti; offrono solo nuove
opportunità per raggiungere gli obiettivi delle “buona scuola”: coinvolgere e motivare gli studenti nello studio, renderli
protagonisti nella costruzione del sapere, sviluppare le competenze richieste oggi dalla società della conoscenza e dal
mondo del lavoro.
La consapevolezza che le nuove tecnologie possano davvero trasformare il modello tradizionale della scuola si sta
diffondendo in moltissime scuole italiane.
ll movimento delle Avanguardie educative è nato dall’iniziativa congiunta di INDIRE, che è l’Istituto di ricerca
educativa che, fin dalla propria nascita nel 1925, si è sempre occupato di innovazione educativa, e di un primo gruppo
di scuole che hanno sperimentato una o più delle idee alla base del movimento.
Avanguardie educative offrirà, alle scuole impegnate nella trasformazione radicale del modello educativo nelle sue
varie dimensioni, la possibilità di alimentare la “galleria delle idee” e di partecipare alle iniziative previste su ciascuna
delle proposte.
Il movimento si collegherà a tutti i gruppi di insegnanti, reti di scuole italiane ed internazionali esistenti che operano
nella stessa direzione, e promuoverà ogni anno, a partire dal 2015, un’iniziativa nazionale sull’innovazione.
PROGRAMMA
9.30-9.35
9.40-10.15
Video Introduttivo:
“Dai 5 spazi di apprendimento (ABCD Genova 2012) alle Avanguardie educative”
(ABCD Genova 2014)
Le Avanguardie educative un movimento d’innovazione per cambiare la Scuola
Intervento introduttivo a cura di GIOVANNI BIONDI, Presidente Indire
Il movimento di “Avanguardie educative”: come si aderisce, cosa significa adottare e
proporre un’idea da sperimentare, Elisabetta Mughini, Indire
10.20-12.30
Tavola rotonda
Le scuole innovative italiane: dove il cambiamento è già realtà!
moderata da giornalista RAI
______________________________________________
Cosa significa lavorare sulla trasformazione dello Spazio: nuovi ambienti e nuovi
modi di far lezione
[Piccole clip di provocazione ]
Giro di domande ai dirigenti scolastici degli Istituti: IS Fermi – Mantova, IS Paciolo
D’Annunzio - Fidenza, ITC Pacioli - Crema, IS Savoia Benincasa - Ancona, Liceo
Classico Leone XIII - Milano, IC U. Amaldi – Rovereto di Cadeo, IC San Giorgio –
Mantova.
ruotano a schermo anche le IDEE delle AVANGUARDIE EDUCATIVE su Teal, Debate,
Spaced Learning, Contenuti didattici digitali
______________________________________________
Cosa significa lavorare sulla trasformazione della variabile Tempo
[Piccole clip di provocazione ]
Giro di domande ai dirigenti scolastici degli Istituti: ITI Volta - Perugia, Liceo Classico
Gioia - Piacenza, ITI Majorana - Brindisi, Istituto Comprensivo n.9 – Bologna, Liceo
Scientifico e Musicale Bertolucci – Parma, ISI Piaggia - Lucca.
ruotano a schermo anche le IDEE delle AVANGUARDIE EDUCATIVE su Flipped
Classroom, Compattazione orario, Aula laboratorio
12.30-13.00
________________________________
Cosa significa trasformare i modelli e le metodologie didattiche nelle Scuole delle
Avanguardie educative
[Piccole clip di provocazione ]
Giro di domande ai dirigenti scolastici degli istituti: ITI Gadda – Fornovo di Taro, IC
Baccio da Montelupo – Montelupo Fiorentino, IC Bruno da Osimo - Osimo, IC Loreto
Giannuario Solari - Loreto, ITI Majorana - Grugliasco, IS Malignani – Udine, ITC Tosi –
Busto Arsizio, IS Pertini – Lucca, ITC e Liceo linguistico Marco Polo – Bari.
ruotano a schermo anche le IDEE delle AVANGUARDIE EDUCATIVE su Cooperative
Learning, ICT LAB, Didattica per scenari
Dibattito aperto con il pubblico.
13.00-13.30
Cerimonia di sottoscrizione del Manifesto di “Avanguardie educative” da parte dei
Promotori/Fondatori
SPAZIO DIMOSTRATIVO
DATA ORARIO
5
10.0010.30
5
10-3011.00
5
11.0011.30
5
11.3012.00
5
12.0012.30
Area Debate
ANICHINI
Area TEAL
PANZAVOLTA
"IMPARARPARLANDOCerco,
discuto, imparo: il DEBATE e lo
studente come protagonista"
IIS "Luca Pacioli" di Crema
"Un problema di
massimo in aula
TEAL" - IIS
"Enrico Fermi"
(Mantova)
"IMPARARPARLANDOCerco,
discuto, imparo: il DEBATE e lo
studente come protagonista"
IIS "Luca Pacioli" di Crema
"Simulazione di
rete con guasto
e risoluzione" IIS "Enrico
Fermi"
(Mantova)
Area Spaced
Learning
TOSI
Area scuola
maker
NULLI
ISIS "Arturo
Malignani"
(Udine)
Robot Droni
Malignani
12.3013:00
5
14.3015.00
5
15.0015.30
5
15.3016.00
5
16.0016.30
5
16.3017.00
DATA ORARIO
6
10.0010.30
6
10-3011.00
6
11.0011.30
6
11.3012.00
6
12.0012.30
6
14.3015.00
6
15.0015.30
6
15.3016.00
Area Debate
Area TEAL
"L'organizzazione
delle Nazioni Unite" e
"I still haven't found
IC mortara , IC
what I'm looking for" tortona
IC Osimo "Bruno da
Osimo" (Ancona)
Area Spaced
Learning
"Spazi flessibili
per una didattica
"Debate su: Gli esami di stato
interattiva:
dovrebbero essere aboliti" e "La
lezioni
"Scienze...integrate" scuola superiore dovrebbe
dimostrative di
IISS "Ettore
durare quattro anni e non cinque"
fisica e di
Majorana" (Brindisi)
ITE "Enrico Tosi" Busto Arsizio
costruzioni" - IIS
(Varese)
"Luca Pacioli"
(Crema)
INTERVENTO
ARENA - IIS
“Savoia
Benincasa”
(Ancona)
"Gli urti e il
"ebook o libro cartaceo: quale è il biliardo" - IIS
migliore e chi sopravviverà? "cibi “Savoia
biologici o transgenici?-dotiamo Benincasa”
Area scuola
maker
IC di Cadeo e
Pontenure
(Piacenza)
scuola primaria
INTERVENTO
ARENA - IISS
"Ettore
Majorana"
(Torino)
"Dal macroscopio al
microscopio" - IC di
Cadeo e Pontenure
(Piacenza)
IIS "Ettore
Majorana"
(Torino)
Zero Robotics
6
16.0016.30
6
16.3017.00
DATA ORARIO
7
10.0010.30
7
10-3011.00
7
11.0011.30
7
11.3012.00
7
12.0012.30
tutte le scuole di distributori di
merendine o no?" IC di Cadeo e
Pontenure "The Industrial
Revolution improved life for
people"
IIS "Savoia Benincasa" di
Ancona
Dalle 16.00 sintesi lavoro con
modalità Itec (documentazione
della fiera)
(Ancona)
Area Debate
Area TEAL
"Debate su: Gli esami di stato
dovrebbero essere aboliti" e "La
scuola superiore dovrebbe
durare quattro anni e non cinque"
ITE "Enrico Tosi" Busto Arsizio
(Varese)
"Gli urti e il
biliardo" - IIS
“Savoia
Benincasa”
(Ancona)
Secondaria
High and
Middle School
Tournament
(USA & ESA)
Area Spaced
Learning
Area scuola
maker
"Scienze...integrate" - Scuola di
IISS "Ettore
robotica
Majorana" (Brindisi)
ARENA
DATA ORARIO
TITOLO
SCUOLA
CHI PARLA
5
10.0010.30
IMPARARPARLANDO
Cerco, discuto, imparo: il Debate e lo studente
come protagonista
IIS "Luca Pacioli"
(Crema)
Carolina Donzelli,
Omar Cominelli,
Laura Linzitto, Anna
Sabatino
5
10-3011.00
Laboratori didattici di robotica applicata nel
campo biomeccanico e di tecnologie applicate
al volo remoto
ISIS A. Malignani
(Udine)
Caterina Gasparini,
Claudio Giusto,
Stefano Masut
5
11.0011.30
5
11.3012.00
5
12.0012.30
Spazio libero
Spazio libero
Spazio libero
ITC e Liceo
Linguistico Marco
Polo (Bari)
Rosa Pastore,
Francesca Tritto
Esperienze di uso del repository Scuola Valore
INDIRE
Maria Chiara
Pettenati, Loredana
Camizzi, Valentina
Toci
12.3013:00
Edmondo - il mondo virtuale a misura di scuola
INDIRE
Andrea Benassi
5
14.3015.00
Perché un'aula TEAL é più di un'aula interattiva- IIS "Enrico Fermi"
Cristina Bonaglia
multimediale
(Mantova)
5
15.0015.30
“Robotica a scuola. Dal progetto SET (Milano
2000) alla Robocup Jr Italia – VII edizione
(Milano 2015)”
Rete Robocup
5
15.3016.00
"La città invisibile"
Alla ricerca dei luoghi della solidarietà, della
Liceo Scientifico e Silvia Fontana,
Musicale "Attilio
Daniela Paone
SPLASH: piattaforma web per apprendere
social
Giuseppe Marcianò
sostenibilità ambientale, del confronto
interculturale. La metodologia iTEC per
conoscere e condividere esperienze di
cittadinanza attiva.
5
16.0016.30
5
16.3017.00
Progettare una classe digitale: didattica e
infrastrutture
DATA ORARIO
Bertolucci"
(Parma)
IC Osimo "Bruno
da Osimo"
(Ancona)
Elisabetta Monticelli
Cuggiò, Stefania
Giachè
Spazio libero
Spazio libero
Spazio libero
TITOLO
SCUOLA
CHI PARLA
6
10.0010.30
Coding, non coding... coding, non coding...
coding ma a sistema!
IC Cadeo e
Pontenure
(Piacenza)
Angelo Bardini
6
10-3011.00
Spaced Learning
IISS "Ettore
Majorana"
(Brindisi)
Antonio Mazzotta
6
11.0011.30
Le stampanti 3D a scuola: buone pratiche e
prospettive future
INDIRE
Lorenzo Guasti
6
11.3012.00
App/rendere è... una favola!
IC n.9 Bologna
(Bologna)
Elisabetta Bigazzi,
Patrizio Vignola
6
12.0012.30
E-School: Siamo pronti per il futuro? - Flipped
Classroom e tanto altro"
Liceo Classico
Maria Augusta
"Melchiorre Gioia"
Schippisi
(Piacenza)
6
14.3015.00
6
15.0015.30
6
15.3016.00
6
16.0016.30
6
16.3017.00
DATA ORARIO
LA BUONA
SCUOLA IN
TOUR
TITOLO
SCUOLA
CHI PARLA
7
10.0010.30
Il debate: metodologia innovativa per
competenze per la vita
ITE "Enrico Tosi"
Busto Arsizio
(Varese)
7
10-3011.00
Tempus fugit. L’incredibile avventura verso lo
Spaziotempo dell’apprendimento.
ISI "Carlo Piaggia"
Paolo Masini
Viareggio (Lucca)
7
11.0011.30
Zero Robotics High and Middle School
Tournament (USA & ESA)
Angela Nadia
Cattaneo, Colombo
Maria Giovanna
Renato Rondano docente Sistemi e
Scuola di robotica Reti - ITI "E.
Majorana"
Grugliasco (TO)
7
11.3012.00
Concentrazione dell'orario
IISS "Ettore
Majorana"
(Brindisi)
7
12.0012.30
Idee infinite per infinite destinazioni: in viaggio
con i nostri Favolosi Giovani!!!
IC "Giannuario
Solari" Loreto
(Ancona)
Salvatore Giuliano,
Antonio Mazzotta
Laura Procino,
Gigliola Pieroni
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
13
File Size
241 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content