close

Enter

Log in using OpenID

1424800360cu369-ca5n°59del24febbraio2015

embedDownload
Stagione Sportiva 2014/2015
Comunicato Ufficiale N° 369 del 24/02/2015
Calcio a Cinque - C.U. 59
www.lnd.it
www.figclndsicilia.it/sicilia/
[email protected]
PEC: [email protected]
091.680.84.06/75 – Fax: 091.68084.95
Viale Ugo La Malfa, 122 - 90147 PALERMO
C.F. :08272960587
1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
COMUNICATO UFFICIALE N. 107/A pubblicato il 12 gennaio 2015
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME QUATTRO GIORNATE E DEGLI
EVENTUALI SPAREGGI DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E
DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 – MASCHILI E
FEMMINILI - DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI - E DEI CAMPIONATI
REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI –
STAGIONE SPORTIVA 2014-2015
Il Presidente Federale
preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini
relativi alle ultime quattro giornate e degli eventuali spareggi dei Campionati
Regionali, Provinciali e Distrettuali della L.N.D. e dei Campionati Regionali,
Provinciali e Distrettuali Allievi e Giovanissimi, relativi alla stagione sportiva 20142015, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di
Appello a livello territoriale;
ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole
gare di dette fasi;
visto l’art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva;
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale:
- gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 473
dell’art.29, n. 3, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale
(nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore
12.00 del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale
invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista,
oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni, preceduto da telegramma o
telefax entro le ore 18.00 del giorno successivo all’effettuazione della gara stessa.
L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
- gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma
dell’art.29, n. 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale
(nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore
12.00 del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale
invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista,
oltre al versamento della tassa e delle relative motivazioni. L’attestazione dell’invio alla
eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice
Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate. In
ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato
Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello
a livello territoriale:
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato
Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a
mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato
Regionale entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla pubblicazione del
Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con
contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, se
proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro
mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le
ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in
sede di discussione del gravame.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che
sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo
idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del
Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
COMUNICATO UFFICIALE N. 108/A del 12 gennaio 2015
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT DEI
CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A
11 E DI CALCIO A 5 – MASCHILI E FEMMINILI - DELLA LEGA NAZIONALE
DILETTANTI – STAGIONE SPORTIVA 2014-2015
Il Presidente Federale
preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini
relativi alle gare di play-off e di play-out dei Campionati Regionali, Provinciali e
473/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 474
Distrettuali relativi alla stagione sportiva 2014-2015, per i procedimenti dinanzi ai Giudici
Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale;
ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole
gare di dette fasi;
visto l’art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva;
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale:
gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell’art.
29, n. 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale
(nel caso di attività organizzata dalle Delegazioni Provinciali o Distrettuali), entro le ore
24.00 del giorno successivo alla gara con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di
copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle
relative motivazioni. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere
allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice
Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate. In
ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato
Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello
a livello territoriale:
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato
Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via
telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale
entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato
Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio –
sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre
al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la
sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di
ricezione del reclamo, oppure potrà esporle in sede di discussione del gravame.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che
sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo
idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del
Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
COMUNICATO UFFICIALE N. 110/A del 12 gennaio 2015
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI
GIUSTIZIA SPORTIVA RELATIVAMENTE ALLE FINALI REGIONALI DEI
CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI DELLA STAGIONE
SPORTIVA 2014/2015
Il Presidente Federale
474/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 475
- Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti che, in considerazione delle
particolari esigenze della manifestazione, chiede un provvedimento di abbreviazione dei
termini dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva, relativamente alle finali regionali dei
Campionati Allievi e Giovanissimi Dilettanti 2014/2015;
- ritenuta che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole
gare di detta fase;
- visto l’art.33, comma 11 del Codice di Giustizia Sportiva,
delibera
le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di
termini
previsti dal Codice di Giustizia Sportiva:
1) Procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo Territoriale:
- i rapporti sono esaminati dal Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale il
giorno successivo alla disputa di ciascuna gara;
- gli eventuali reclami, a norma dell’art. 29 comma 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire o
essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 13.00 del giorno
successivo alla data di effettuazione della gara, con contestuale invio, sempre nel predetto
termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della
tassa e alle relative motivazioni;
- il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice
Sportivo Territoriale e trasmesso via telefax alle Società interessate. In ogni caso, lo stesso
si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (art. 22, comma
11, C.G.S.).
2) Procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a livello
territoriale:
- gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale avverso le
decisioni del Giudice Sportivo Territoriale, devono pervenire o essere depositati presso la
sede del Comitato Regionale entro le ore 13.00 del giorno successivo alla pubblicazione
del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo Territoriale, e
contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, se
proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la
sede dello stesso Comitato entro le ore 17.00 dello stesso giorno, oppure potrà esporle in
sede di discussione del gravame;
- la Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella
stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale;
- l’inoltro dei reclami, l’invio degli stessi alle eventuali controparti e la produzione di
controdeduzioni potranno avvenire con l’utilizzazione del telefax o altro mezzo idoneo,
salvo l’onere di comprovare, dinanzi alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale,
l’invio della copia dei motivi dei reclami alla eventuale controparte.
***************************
Tutte le altre norme applicabili in materia non vengono modificate dall’emanazione
dei presenti provvedimenti.
2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. – D.N.CA5
475/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 476
3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
3.1. CONSIGLIO DIRETTIVO
3.2. SEGRETERIA
3.2.1. INDIRIZZI E NUMERI UTILI
Gli indirizzi ed i numeri utili delle Società affiliate potranno essere reperiti sul sito
www.lnd.it, accedendo all’ “Area Società” per mezzo della propria “ID” e “Password”,
optando per la voce “Dati Societari” e scegliendo successivamente nel menu a tendina,
”Interrogazioni - Società”.
Questa funzione mostra l’elenco filtrabile per Denominazione, Comune, Provincia delle
società LND con i relativi riferimenti (indirizzo, telefoni).
3.3. TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALE
Il comunicato del T.F.T. ha apposita pubblicazione il MARTEDI’.
3.4. CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE
Il comunicato della C.S.A.T. ha apposita pubblicazione il MARTEDI’.
Alla Corte Sportiva d’Appello Territoriale vanno indirizzati i ricorsi avverso le
decisione del Giudice Sportivo.
3.5. SETTORE TECNICO
Il comunicato del S.T. ha apposita pubblicazione.
4. COMUNICAZIONI DEL C. R. CA5
4.1. SEGRETERIA
3° TORNEO DELLE REGIONI - CATEGORIE ALLIEVI E GIOVANISSIMI
JESI: 30 Marzo – 04 Aprile 2015
Il sorteggio effettuato presso il C.R.Marche giovedi’ 19 u.s. alla presenza dei
rappresentati della Divisione Calcio a Cinque ha determinato la sottoelencata
composizione dei gironi :
ALLIEVI
Girone A : Veneto
–
Girone B : Abruzzo –
Girone C : Basilicata –
Girone D : Lombardia –
Lazio
–
Emilia Romagna
Marche
–
Sardegna
–
Puglia
–
–
Sicilia
Calabria
–
Piemonte
Vincente Girone B
Vincente Girone D
=
=
Campania
Toscana
Semifinali :
Vincente Girone A
Vincente Girone C
–
–
Y
W
Finale : Y - W
476/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 477
GIOVANISSIMI
Girone A : Puglia
Girone B : Sardegna
Girone C : Marche
Girone D : Piemonte
–
–
–
–
Campania
–
(Molise)
–
Lombardia
–
Emilia Romagna
Abruzzo
– Trento
Calabria
– Lazio
Basilicata
– Veneto
–
Sicilia
Semifinali :
Vincente Girone A
Vincente Girone C
–
–
Vincente Girone B
Vincente Girone D
=
=
Y
W
Finale : Y - W
4.1.1. PRONTO A.I.A. - 345/4031478
Si comunica il numero telefonico al quale le Società potranno rivolgersi, almeno 40’
prima rispetto l’inizio della gara, SOLAMENTE nel caso di constatata assenza
dell'arbitro designato.
EVENTUALI ALTRE COMUNICAZIONI NON RICEVERANNO RISPOSTA.
4.1.2. MYCRSICILIA – IL FUTSAL IN DIRETTA
E’ possibile consultare, cliccando sul pulsante “MyCrSicilia-Il Futsal in diretta”, i
risultati dei Campionati Regionali Maschili, Femminili e Juniores .
A tal proposito si invitano gli Addetti stampa e/o i Dirigenti delle Società ad inviare, a
fine gara, il risultato.
4.1.3. COMUNICATO UFFICIALE
Il Comunicato Ufficiale della Divisione Regionale Calcio a 5 potrà essere letto
collegandosi al sito internet www.lnd.it o al sito regionale www.figclndsicilia.it/sicilia/
Si ricorda che le decisioni del Giudice Sportivo, hanno decorrenza e sono valide a tutti gli
effetti, dal giorno successivo alla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale indicata
in calce allo stesso.
Si precisa che la stessa ha valore ufficiale, sia per il testo che per la decorrenza dei
termini, unicamente alla copia affissa all’albo della sede del Comitato competente.
Tuttavia, considerato che pervengono richieste da parte di alcune Società tendenti a
ricevere, in cartaceo, i Comunicati Ufficiali, si comunica che a coloro che ne facessero
esplicita richiesta sarà addebitata la somma di € 150,00 (centocinquanta/00) per spese di
stampa e spedizione.
Si informa, altresi’, che questo Comitato Regionale provvede alla emissione di
Comunicati Ufficiali contenenti, tra l’altro, i provvedimenti assunti dal Giudice
Sportivo, ogni qualvolta che si disputano turni infrasettimanali, recuperi, gare di
Coppe, etc…
Ciò al fine di evitare il semplice automatismo delle squalifiche e garantire la massima
regolarità dei Campionati.
477/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 478
********
Le decisioni del Comitato, del Giudice Sportivo e della Corte Sportiva di Appello
Federale, hanno decorrenza e sono valide a tutti gli effetti, dal giorno successivo alla data
di pubblicazione del Comunicato Ufficiale indicata in calce allo stesso, ad eccezione delle
sanzioni adottate dal Tribunale Federale Territoriale su “DEFERIMENTO” che
saranno esecutive a decorrere dalla data di comunicazione delle stesse alle parti, in
osservanza degli Artt. 35 comma 4.1 e 38 comma 8 del C.G.S.
4.1.4. ATTIVAZIONE NUOVI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA
(PEC)
Il Comitato Regionale si adegua all'innovativo servizio di recapito elettronico della
corrispondenza, ed ha dotato gli Uffici, i Dipendenti ed i Collaboratori di uno specifico
indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).
Tale servizio sarà fornito anche, in maniera totalmente gratuita, a tutte le Società affiliate
che aderiranno facendone esplicita richiesta ed alle quali saranno inviati i moduli da
compilare. La posta elettronica certificata permetterà un'apprezzabile riduzione dei costi
per la corrispondenza e consentirà alle Società ed al Comitato Regionale di comunicare, in
maniera certificata e pertanto con la valenza legale di una raccomandata con ricevuta di
ritorno, con tutti i possessori di tale servizio (PEC). Pertanto il modulo per richiedere il
proprio indirizzo PEC dovrà essere compilato a cura del legale rappresentante delle
associazioni affiliate ed inviato, allegando la fotocopia del proprio documento di identità in
un unico file in pdf, alla seguente e-mail:
[email protected] del Dott. Pietroantonio Bevilacqua
Le Società che hanno già una PEC devono, invece, comunicare l’indirizzo allo stesso
recapito, in quanto si sta predisponendo un data base che permetterà di raggiungerle
tutte in maniera “certificata” immediata e senza ulteriore dispendio di risorse
economiche.
4.1.5. VARIAZIONI GARE
Si riporta quanto pubblicato nel c.u. n° 01 del 04 LUGLIO 2014
Allo scopo di assicurare ai Campionati in corso le massime garanzie di regolarità, si ricorda
alle Società affiliate l'opportunità di sottostare, nel comune interesse, ad alcune inderogabili
disposizioni.
E' indispensabile ricordare che una qualsiasi richiesta di spostamento di campo o di orario di
gara comporta una serie di operazioni in sede organizzativa, non ultima la necessità di
verificare la disponibilità degli Arbitri designati dall'Organo Tecnico.
Si ribadisce pertanto che, per motivi di carattere organizzativo, a garanzia della regolarità
dei Campionati e nell'opportunità di salvaguardare il rispetto di tutte le persone che operano
nell'ambiente a titolo di puro volontariato, è indispensabile che tali richieste vengano
assolutamente limitate.
Si comunica, pertanto, che non si concederanno più variazioni di campo, o di data o di
orario, se non per giustificati motivi documentati.
478/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 479
Solo in casi eccezionali, ad insindacabile giudizio di questo C.R., potranno essere concessi
anticipi di gare a condizione che le richieste (come da apposito modello) siano formulate nei
modi e tempi così stabiliti:
a) se la variazione è soltanto limitata al campo di giuoco, la società ospitante deve inviare
un fax o mail alla segreteria del Calcio a Cinque (0916808495- [email protected])
improrogabilmente almeno 6 giorni prima dalla data prevista in calendario in cui si
comunica il campo di giuoco ove si disputerà la partita;
b) se la variazione oltre al campo di giuoco, implica un cambiamento o alla data o all'orario
previsto in calendario in questo caso entrambe le Società devono inviare via fax o mail il
modello previsto alla Segreteria del Calcio a Cinque (0916808495 – [email protected]),
sempre improrogabilmente almeno 6 giorni prima dalla data fissata in calendario, in cui
sono consenzienti alla variazione.
Qualsiasi altra variazione alla partita fissata in calendario deve seguire la procedura
del precedente punto b).
SI AVVISANO LE SOCIETÀ CHE QUALSIASI RICHIESTA DI VARIAZIONE
ALLA PARTITA IN CALENDARIO NON CONFORME ALLE PREDETTE
DIRETTIVE O CHE PERVENGA NEI 6 GIORNI ANTECEDENTI LA STESSA
VERRA' RESPINTA E, NEL CASO IN CUI LA PARTITA NON DOVESSE
DISPUTARSI, ALLE SOCIETÀ INADEMPIENTI VERRA’ APPLICATO L'ART. 17
DEL CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA.
Si ricorda, comunque, che nelle ultime DUE giornate della “Stagione
Regolare” della Serie C1, Serie C2 e Girone Unico Femminile, le gare
verranno giocate tutte nello stesso giorno ed orario: SABATO ALLE
ORE 17:00 (C1 e C2) e DOMENICA ALLE ORE 17.00 (Girone
Regionale Femminile).
Al fine di garantire la contemporaneità nelle ultime due giornate,
tutte le gare del girone in cui sono impegnate Società delle Isole
minori verranno disputate d’ufficio in orario compatibile con le
esigenze di trasferimento delle Società disagiate.
4.1.6. RAPPRESENTATIVA REGIONALE MASCHILE
Per un allenamento, in preparazione al Torneo delle Regioni, i seguenti calciatori
sono convocati, dietro autorizzazione della Società di appartenenza, DOMENICA 08
MARZO 2015 alle ore 09.30 presso la Palestra “PALAGIOVANNIPAOLO II” –
Contrada Piano Arena – Regalbuto – EN, muniti di certificato medico e di indumenti
sportivi.
La mancata presentazione, anche in copia, del certificato medico preclude la
partecipazione allo stage.
Arcobaleno Ispica :
Di Benedetto
Lupo
Davide
Antonio
479/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 480
Cesma Pro Gela :
Città di Sortino :
Dilettantistica Regalbuto :
Juventus Club G. Scirea :
Futsal Macchitella :
Mabbonath :
Mascalucia C5 :
Palermo Futsal E.:
Ramacchese :
Real Parco C5 :
Sessa
Sortino
Brasile
Giuliano
Scamporlino
Capuano
Gamiddo
Manno
Rocchetta
Lombardo
Morteo
Vullo
Lo Nigro
Abate
Pavone
Morvillo
Fede
Davì
Daniele
Salvatore
Emanuele
Luciano
Luca
Gabriele
Vito
Paolo
Michael
Benedetto
Mauro
Valerio
Marco
Gabriele
Giuseppe
Francesco P.
Gianfranco
Davide
Team Manager :
Patti
Giovanni
Tecnico Federale :
Cavarra
Nello
Collaboratore Tecnico: Corsino
Antonino
Medico Sportivo a cura della Società Dilettantistica Regalbuto
Le Società invieranno nota (via fax 091-6808495 - via mail [email protected]) a
Questa Organizzazione confermando la partecipazione dei calciatori convocati.
4.2. CAMPIONATO REGIONALE SERIE C1
4.2.1. MODIFICHE DATE – ORARI E CAMPI
MABBONATH
UNITED CAPACI
del 28.02.15
Per indisponibilità dell’impianto sportivo e per accordo tra le parti, giocasi presso il
campo “PALADONBOSCO” – Palermo, alle ore 14.45;
REAL PARCO C5
JUVENTUS C. G.SCIREA
del 28.02.15
Per indisponibilità dell’impianto sportivo e per accordo tra le parti, giocasi alle ore
16.30 anzicché alle ore 17.00, stesso campo (PALACANINO);
VILLA PASSANISI C5 B.
REAL CEFALU’ A.S.D.
del 28.02.15
Per accordo tra le parti, giocasi alle ore 16.00 anzicché alle ore 17.00, stesso campo
(PALAJONIO).
4.2.2. PROGRAMMA GIORNATA DI GARA E AGGIORNAMENTI
Si riporta di seguito il “programma giornata” elettronicamente elaborato. Lo stesso ha
valore puramente indicativo e, pertanto, s’invitano le Società a prendere nota, di
volta in volta, delle modifiche al calendario originario riportate nel comunicato
ufficiale alla voce MODIFICHE.
480/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 481
Gare del 07 Marzo 2015
SERIE C1 - GIORNATA n.
8 - RITORNO
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
-
17.00
17.00
17.00
17.00
17.00
17.00
17.00
ARCOBALENO ISPICA
ASSOPORTO C5
CESMA PRO GELA
JUVENTUS G.SCIREA
MARSALA F.2012
REAL CEFALU'A.S.D.
UNITED CAPACI
MABBONATH
REAL PARCO C5
WISSER CLUB
VILLA PASSANISI C5
DILETT.REGALBUTO
CITTA'DI LEONFORTE
MASCALUCIA C5
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
a
a
a
a
a
a
a
BRANCATI(esterno)
PALAVILLASMUNDO
PALAITIS
CLUB ITALIA
DON BOSCO
PALATRICOLI
RINALDO IN CAMPO
4.3. CAMPIONATO REGIONALE SERIE C2
4.3.1. MODIFICHE DATE – ORARI E CAMPI - RECUPERO
Girone “A”
SPORTING ALCAMO O.
LO ZODIACO ALCAMO
del 24.01.15
Recuperasi MERCOLEDI’ 25 FEBBRAIO 2015 alle ore 20.30, stesso campo
(PALAGRIMAUDO);
Girone “B”
ARGYRIUM
S. GIOVANNI GEMINI F.
del 07.03.15
Per indisponibilità dell’impianto sportivo e per accordo tra le parti, giocasi alle ore
15.00 anzicchè alle ore 17.00, stesso campo (PALESTRA COMUNALE);
Girone “C”
REAL ACI
SPORT C. PELORITANA
del 07.03.15
Per indisponibilità dell’impianto sportivo e per accordo tra le parti, giocasi presso il
campo “ISTITUTO SAN LUIGI” – Via Galatea, 72 – Vico Rote – Acireale – CT,
alle ore 16.00;
SICILY GYM
SALINA
del 07.03.15
Per accordo tra le parti, giocasi alle ore 15.00 anzicché alle ore 17.30, stesso campo
(POLIVALENTE);
TRINACRIA
CASTROREALE
del 07.03.15
Per indisponibilità dell’impianto sportivo e per accordo tra le parti, giocasi presso il
campo “ISTITUTO SAN LUIGI” – Via Galatea, 72 – Vico Rote – Acireale – CT,
stessa ora (15.00);
Girone “D”
VILLASMUNDO
PRO MELILLI
del 28.02.15
Per accordo tra le parti, giocasi alle ore 17.00 anzicchè alle ore 19.00, stesso campo
(PALAVILLASMUNDO);
481/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 482
La Società VILLASMUNDO disputerà le gare interne alle ore 17.00 anzicchè alle ore
19.00, stesso campo (PALAVILLASMUNDO);
4.3.2. PROGRAMMA GIORNATA DI GARA E AGGIORNAMENTI
Si riporta di seguito il “programma giornata” elettronicamente elaborato. Lo stesso ha
valore puramente indicativo e, pertanto, s’invitano le Società a prendere nota, di
volta in volta, delle modifiche al calendario originario riportate nel comunicato
ufficiale alla voce MODIFICHE.
Gare del 07 Marzo 2015
SERIE C2 - GIRONE A - GIORNATA n. 10 - RITORNO
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
15.00
15.00
17.00
15.00
17.00
15.00
15.00
ATLETICO CAPACI
C.U.S.PALERMO
PALERMO FUTSAL E.
SPORTING ALCAMO
SPORTING CLUB P5
TOCHAFOOTBALL
ZT 84 CAPACI
-
LO ZODIACO ALCAMO
SAN VITO LO CAPO
BONAGIA S.ANDREA
REAL FUTSAL 2002
CLUB 83
ZERO91
C.FC PANTELLERIA
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
a
a
a
a
a
a
a
ISOLA CLUB
CUS PALERMO
TRINAKRIA
PALAGRIMAUDO
CLUB P5
TOCHASTADIUM
DI MAGGIO
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
a
a
a
a
a
a
a
PAL.COMUNALE
TRE TORRI
PALASPORT
PALACOSSIGA
PALAZZETTO
PALAVIAGRANDE
PALAMAIRA
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
a
a
a
a
a
a
a
PALARESCIFINA
FREELAND CLUB
PAL.COMUNALE
PAL.COMUNALE
IST.SAN LUIGI
POLIVALENTE
IST.SAN LUIGI
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
a
a
a
a
a
a
a
COUNTRY CLUB
PALATRICOMI
PALAZZETTO
PAL.S.ROSALIA
CLUB TENNIS
PALAMELILLI
PALALOBELLO
SERIE C2 - GIRONE B - GIORNATA n. 10 - RITORNO
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
15.00
16.00
16.00
18.30
15.00
15.00
17.00
ARGYRIUM
ATL.CAMPOBELLO C5
ENNESE
FUTSAL MACCHITELLA
FUTSAL MASCALUCIA
FUTSAL VIAGRANDE
PGS V.SAN CATALDO
-
S.GIOVANNI GEMINI
ATL.CANICATTI 5
SPORTING SOCCER C.
LA MADONNINA
G.E.A.R.SPORT
TEAMSPORT MILL.
VIAGRANDESE CLUB
SERIE C2 - GIRONE C - GIORNATA n. 10 - RITORNO
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
19.00
15.30
18.00
15.30
16.00
15.00
15.00
ATENE
LUDICA LIPARI
MONTALBANO
NICOLOSI
REAL ACI
SICILY GYM
TRINACRIA
-
MERI'
VIRTUS MILAZZO
SAVIO MESSINA PGS
LIB.ZACCAGNINI
SPORT C.PELORITANA
SALINA
CASTROREALE
SERIE C2 - GIRONE D - GIORNATA n. 10 - RITORNO
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
19.00
15.30
17.00
19.00
15.30
16.00
16.00
ATL.PALAGONIA
EXPERT ROSOLINI C5
I CALATINI C5
KAMARINA
LEONTINOI S.TECLA
PRO MELILLI
SIRACUSA C5 MERACO
-
VILLASMUNDO
HOLIMPIA SIRACUSA
IBLEA 99
CITTA'DI SCICLI
SANTA LUCIA
CITTA'DI SORTINO
ROSOLINI
4.4. COPPA ITALIA FEMMINILE
4.5. CAMPIONATO FEMMINILE - GIRONE REGIONALE
4.5.1. MODIFICHE DATE – ORARI E CAMPI
ATL. CEFALU’
-
TEAM SCALETTA
dell’01.03.15
482/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 483
Per accordo tra le parti, giocasi alle ore 15.00 anzicchè alle ore 16.00, stesso campo
(CALANICA CLUB);
SIRACUSA C5 MERACO
P.G.S. VIGOR S.CATALDO dell’ 01.03.15
Per indisponibilità dell’impianto sportivo, giocasi presso il campo
“PALAVILLASMUNDO” – Via delle Rose – Villasmundo (Fraz. Melilli) – SR,
stessa ora (16.00);
4.5.2. PROGRAMMA GIORNATA DI GARA E AGGIORNAMENTI
Si riporta di seguito il “programma giornata” elettronicamente elaborato. Lo stesso ha
valore puramente indicativo e, pertanto, s’invitano le Società a prendere nota, di
volta in volta, delle modifiche al calendario originario riportate nel comunicato
ufficiale alla voce MODIFICHE.
Gare dell’ 08 Marzo 2015
C FEMMINILE GIRONE REGIONALE - GIORNATA n.
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
Ore
18.00
18.00
17.00
17.00
16.00
16.00
16.00
ATENE
DIANA C.COMISO
PGS V.SAN CATALDO
SPORT.ALCAMO ONLUS
SPORT.LE FORMICHE
TEAM SCALETTA
ZAFFERANA F.C.
-
8 - RITORNO
CITTA'DI ACICATENA
F24 GHIBELLINA
ATLETICO CEFALU
VIRTUS RAGUSA
DELFINI V.MARIA
VITTORIA SP.FUTSAL
SIRACUSA C5 MERACO
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
Domenica
a
a
a
a
a
a
a
IGNATIANUM
PALADAVOLOS
PALAMAIRA
CLUB OLIMPIA
VERDE SPORT
IL LIMONETO
OLYMPIA
4.6. COPPA SICILIA
4.7. CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES
Si ricorda che il Comunicato Juniores maschile avrà apposita pubblicazione il
LUNEDI’.
4.8. COPPA TRINACRIA
4.9. TROFEOVINCENTI C2
4.10TROFEOVINCENTEASSOLUTA SERIE C (C1/C2)
4.11TROFEO DELLECOPPESICILIANE MASCHILE
4.12TROFEO SUPERCOPPASICILIANA FEMMINILE
4.13.CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI
4.13.1. RAPPRESENTATIVE GIOVANILI
Per un incontro amichevole con la Società ACIREALE CALCIO A 5, in
preparazione al Torneo delle Regioni, i seguenti calciatori ALLIEVI sono convocati
VENERDI’ 27 FEBBRAIO 2015, alle ore 18.00, presso il “POLIVALENTE” – San
Giovanni La Punta – CT, muniti di certificato medico e di indumenti sportivi
(parastinchi compresi) :
483/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 484
ALLIEVI
ACIREALE CALCIO A 5:
MARSALA FUTSAL 2012:
NISSA FUTSAL :
S. SOFIA SORTINOA.S.D. :
SPORTING VIAGRANDE :
Fichera
Musumeci
Nicolosi
Russo
Silvestri
Toledo
Aprile
Corallo
Sessa
Di Martino
Cardaci
Castronovo
Tamurella
Patti
Saetta
Rizzo
Leonardi
Paolo
Gaetano
Gaetano
Marco
Maurizio
Pierangelo
Alessandro
Giovanni
Simone
Giuseppe
Giuseppe
Alessandro
Luca
Antonio
Michele
Matteo
Antonio
Tecnico Federale Allievi:
Trotolo
Giorgio
ARCOBALENO ISPICA:
ATLETICO CASSIBILE:
DILETTANTISTICA REGALBUTO:
ENNA:
Medico Sportivo a cura della Società ACIREALE CALCIO A 5.
L’Organizzazione è affidata alla Società ACIREALE CALCIO A 5.
Le Società invieranno nota (via fax 091-6808495 - via mail [email protected]) a
questa Organizzazione confermando la partecipazione dei calciatori convocati.
5. RISULTATI – GIUSTIZIA SPORTIVA
Risultati Gare
REGIONALE CALCIO A CINQUE C1
GIRONE:
21/02/15 6/R ASSOPORTO C5
CESMA PRO GELA
JUVENTUS CLUB G.SCIREA
MABBONATH
MARSALA FUTSAL 2012
REAL CEFALU A.S.D.
A
UNITED CAPACI
CITTA DI LEONFORTE
MASCALUCIA C5
WISSER CLUB
VILLA PASSANISI C5BRUCOLI
REAL PARCO C5
4
5
6
2
2
6
-
4
1
3
1
4
2
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
GIRONE:
21/02/15 8/R C.U.S. PALERMO
CITTADELLA FC PANTELLERIA
PALERMO FUTSAL EIGHTYNIN.
SPORTING ALCAMO ONLUS
SPORTING CLUB P5
TOCHAFOOTBALL
ZT 84 CAPACI
A
ATLETICO CAPACI
REAL FUTSAL 2002
CLUB 83
BONAGIA S.ANDREA
LO ZODIACO ALCAMO
SAN VITO LO CAPO
ZERO91
8
1
2
3
2
4
1
-
4
7
2
2
4
0
2
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
GIRONE:
21/02/15 8/R ARGYRIUM
ATLETICO CAMPOBELLO C5
ENNESE
FUTSAL MACCHITELLA
B
LA MADONNINA
FUTSAL VIAGRANDE
ATLETICO CANICATTI 5
TEAMSPORT MILLENNIUM
6
7
5
10
-
4
3
3
3
484/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 485
FUTSAL MASCALUCIA
PGS VIGOR SAN CATALDO
VIAGRANDESE CLUB
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
21/02/15 8/R ATENE
CASTROREALE
LUDICA LIPARI
MONTALBANO
REAL ACI
SICILY GYM
TRINACRIA
GIRONE:
S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL
SPORTING SOCCER CLUB
G.E.A.R. SPORT
6 5 6 -
1
5
6
C
SALINA
VIRTUS MILAZZO
SPORT CLUB PELORITANA
LIBERTAS ZACCAGNINI
SAVIO MESSINA P.G.S.
NICOLOSI
MERI
6
3
5
5
3
7
5
-
1
3
6
2
1
0
8
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
GIRONE:
21/02/15 8/R ATLETICO PALAGONIA
CITTA DI SORTINO
EXPERT ROSOLINI CALCIO A5
I CALATINI CALCIO A 5
KAMARINA
PRO MELILLI
SIRACUSA C5 MERACO
D
HOLIMPIA SIRACUSA
CITTA DI SCICLI
SANTA LUCIA
LEONTINOI S.TECLA C5
VILLASMUNDO
ROSOLINI
IBLEA 99
8
3
5
10
6
6
6
-
4
3
0
4
2
6
2
REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE
GIRONE:
22/02/15 6/R DIANA CALCIO COMISO
PGS VIGOR SAN CATALDO
SPORTING ALCAMO ONLUS
SPORTING CLUB LE FORMICHE
TEAM SCALETTA
VITTORIA SPORTING FUTSAL
ZAFFERANA F.C.
A
ATENE
DELFINI VERGINE MARIA
ATLETICO CEFALU
CITTA DI ACI CATENA
SIRACUSA C5 MERACO
VIRTUS RAGUSA
F24 GHIBELLINA
3
4
5
0
5
8
6
-
1
1
0
0
6
1
3
RECUPERI, GARE NON DISPUTATE, NON TERMINATE NORMALMENTE E REFERTI NON PERVENUTI
REGIONALE CALCIO A CINQUE C1
GIRONE
A 6/R 21-02-15 ARCOBALENO ISPICA
DILETTANTISTICA REGALBUTO
M
REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
GIRONE
A 4/R 25-02-15 SPORTING ALCAMO ONLUS LO ZODIACO ALCAMO
K
GIRONE
B 6/R 07-02-15 S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL G.E.A.R. SPORT
11 - 4 D
GIRONE
C 5/R 25-02-15 SALINA
LUDICA LIPARI
K
GIRONE
D 7/R 14-02-15 IBLEA 99
ATLETICO PALAGONIA
4 - 3 D
REGIONALE CALCIO A 5 FEMMINILE
GIRONE
A 4/R 01-02-15 SPORTING ALCAMO ONLUS DELFINI VERGINE MARIA 4 - 0 D
CODICE
D
K
M
DESCRIZIONE
ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI
GARA DA RECUPERARE
NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA' DI CAMPO
Giustizia Sportiva
Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Ing. Pietro Accurso, assistito dal Giudice Sportivo Sostituto, Ing.
Francesco Accurso e dal rappresentante dell’A.I.A., a.b. Pietro Consagra, ha adottato le
decisioni che di seguito integralmente si riportano:
Regionale Calcio a Cinque C1
GARE DEL 21/ 2/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del 21/ 2/2015 ARCOBALENO ISPICA - DILETTANTISTICA REGALBUTO
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata per
impraticabilità del campo di giuoco e sarà recuperata in
data da destinarsi.
485/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 486
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
50,00 MARSALA FUTSAL 2012
Per non avere, proprio dirigente, adempiuto ai propri doveri di
addetto al servizio d'ordine.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
COTTONE CRISTIAN
FINO AL
25/ 3/2015
(MABBONATH)
Non iscritto in distinta, assumeva contegno irriguardoso ed offensivo
nei confronti dell'arbitro e di organi federali.
TUMBARELLO PAOLO
(MARSALA FUTSAL 2012)
Per mancato adempimento ai propri compiti di addetto al servizio
d'ordine; nonchè per reiterato contegno offensivo nei confronti
dell'arbitro; e, ancora, per contegno irriguardoso nei confronti di
Organi Federali.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
PAGLIARO CORRADO
PRANO RICCARDO
PELLEGRINO GABRIELE
ABATE WALTER
PALAZZOTTO MICHELE
(ASSOPORTO C5)
(JUVENTUS CLUB G.SCIREA)
(MARSALA FUTSAL 2012)
(MASCALUCIA C5)
(WISSER CLUB)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
IETTA ALESSANDRO
CATALANO GIACOMO
(ASSOPORTO C5)
(UNITED CAPACI)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
CINICI EMANUELE
(CESMA PRO GELA)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
RESTIVO VINCENZO
TORCIVIA MARCO
MOLINARO MARIO
(UNITED CAPACI)
(UNITED CAPACI)
(WISSER CLUB)
AMMONIZIONE IX infr
CORRAO RUDY
(MARSALA FUTSAL 2012)
486/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 487
AMMONIZIONE V infr
D ALESSANDRO CLAUDIO
D ORIO ROBERTO
DI TRAPANI ANDREA
ROTONDO GIULIO
GIORDANO MIRKO
(CITTA DI LEONFORTE)
(JUVENTUS CLUB G.SCIREA)
(MABBONATH)
(MASCALUCIA C5)
(WISSER CLUB)
AMMONIZIONE II infr
LA ROSA MARCO
DI SIMONE ROBERTO
MANGANO DANILO
ARNONE SALVATORE
BADALAMENTI ANTONINO
(JUVENTUS CLUB G.SCIREA)
(MABBONATH)
(MASCALUCIA C5)
(REAL CEFALU A.S.D.)
(UNITED CAPACI)
AMMONIZIONE I infr
NAPOLI CHRISTIAN
(WISSER CLUB)
Regionale Calcio a Cinque C2
GARE DEL
7/ 2/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del
7/ 2/2015 S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL
- G.E.A.R. SPORT
11-4; Reclamo GEAR Sport
Con reclamo ritualmente proposto la Società GEAR Sport
chiede che venga assegnata gara perduta alla Società S.Giovanni
Gemini Futsal stante l'invasione del terreno di gioco da parte dei
sostenitori della Società consorella con aggressione fisica ai
propri tesserati, due dei quali, Castagliola Riccardo e Russo Mirko,
costretti a ricorrere a cure mediche;
Esaminato il referto dell'arbitro, unica fonte di prova in ordine
agli accadimenti di gara, dallo stesso si rileva che:
Al 6' del s.t., dopo atti di violenza compiuti nei confronti di
avversari e sanzionati dall'arbitro con l'espulsione dei calciatori
Lo Groi Fausto e Santoro Alessandro (S.Giovanni Gemini Futsal)
e Castagliola Riccardo (GEAR Sport), prima uno e poi altri
sostenitori della Società ospitante si introducevano sul terreno di
gioco, senza compiere comunque alcun atto di violenza, ma
costringendo l'arbitro a sospendere la gara per sei minuti anche
per tutelare l'incolumità propria e dei calciatori della Società
ospitata; il direttore di gara poi afferma che "una volta che il
pubblico è stato allontanato, ho ripreso il gioco e ho portato a
termine regolarmente la partita";
Per quanto sopra esposto;
Dato atto che gli episodi di violenza citati dalla reclamante sono
avvenuti tra calciatori, come può evincersi dal rapporto dell'arbitro
per quanto riguarda il Castagliola, peraltro espulso, ed il referto
medico per quanto riguarda il Russo, laddove lo stesso "riferisce di
essere stato aggredito da un giocatore della formazione avversaria";
Dato atto che, pertanto, la gara ha avuto, come dichiarato dal'arbitro,
regolare svolgimento e conclusione;
Sancita la responsabilità della Società S.Giovanni Gemini Futsal
per quanto attiene il mancato approntamento delle misure d'ordine
necessarie ad impedire l'ingresso sul terreno di gioco dei propri sostenitori;
Si delibera:
Di respingere il reclamo proposto dalla Società GEAR Sport,
addebitando alla stessa la relativa tassa;
Di infliggere alla Società S.Giovanni Gemini Futsal l'ammenda di Euro 300;
Di dare atto del risultato conseguito in campo.
487/C.U.59
Calcio a Cinque
GARE DEL
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 488
21/ 2/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA
Euro
100,00
CITTA DI SORTINO
Per presenza di persone non autorizzate all'interno dello spiazzo
antistante gli spogliatoi; nonchè per grave e reiterato contegno
irriguardoso, da parte di persona non identificata, nei confronti
dell'arbitro, a fine gara.
Euro
50,00
CITTA DI SCICLI
Per presenza di persone non autorizzate all'interno dello spiazzo
antistante gli spogliatoi.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
CERNIGLIA SALVATORE
FINO AL
25/ 3/2015
(ATLETICO CAPACI)
Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell'arbitro.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’
GIAMBONA BARTOLOMEO
FINO AL
10/ 3/2015
(ZT 84 CAPACI)
Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro.
AMMONIZIONE
MOLINO MASSIMO
Per condotta scorretta.
(LIBERTAS ZACCAGNINI)
PUGLISI GIUSEPPE
Per condotta scorretta.
(MONTALBANO)
ERRANTE ROSARIO
Per condotta scorretta.
(ROSOLINI)
A CARICO DI MASSAGGIATORI
AMMONIZIONE
DELLAIERA MASSIMILIANO
Per condotta scorretta.
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER CINQUE GARE
NORFO ALESSANDRO
(ATLETICO CAPACI)
Per condotta scorretta; nonchè per grave contegno irriguardoso,
offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro, a fine gara.
488/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 489
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
RODOTI LIBORIO ALESSAN
(SPORTING SOCCER CLUB)
Per contegno offensivo nei confronti dell'arbitro; nonchè per
contegno offensivo e minaccioso, nei confronti dello stesso, dopo
l'espulsione.
SQUALIFICA PER DUE GARE
GUMINA ANTONINO
RAGUSA GIUSEPPE
(C.U.S. PALERMO)
(CITTA DI SORTINO)
SQUALIFICA PER UNA GARA
GENOVESE ANTONINO
SIRACUSA VALERIO
CANGELOSI FRANCESCO
INTRAVAIA SALVATORE
BARRESI MATTEO
PALAZZO MAURIZIO ORAZIO
CUTULI GIUSEPPE
(BONAGIA S.ANDREA)
(REAL ACI)
(SPORTING ALCAMO ONLUS)
(SPORTING CLUB P5)
(SPORTING SOCCER CLUB)
(SPORTING SOCCER CLUB)
(TRINACRIA)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
IANNELLO ALESSIO
(CITTA DI SORTINO)
Per grave condotta scorretta, a fine gara.
DI MAURO GIOVANNI CARLO
(REAL ACI)
Per grave condotta scorretta, a fine gara.
VASTA GIUSEPPE
(TRINACRIA)
Per contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro, a fine gara.
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII infr
MARANZANO FRANCESCO
RISUGLIA ANTONINO
(BONAGIA S.ANDREA)
(LEONTINOI S.TECLA C5)
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
TACCETTA GAETANO
SFERRAZZA ROBERTO
TERMINI MICHELE
MITTELMAN MARCELO ADRIAN
LIANZI ANGELO
NASO MARCO
GITTO CARMELO
BRUNO IVAN
PATERNO SALVATORE
MASCALI GAETANO
SCHEPIS GIANFRANCO
(ARGYRIUM)
(ATLETICO CAMPOBELLO C5)
(ATLETICO CAMPOBELLO C5)
(CITTA DI SCICLI)
(ENNESE)
(LEONTINOI S.TECLA C5)
(MERI)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
(SPORTING SOCCER CLUB)
(VILLASMUNDO)
(VIRTUS MILAZZO)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA VII infr
PIRRELLO FRANCESCO DARIO
PASTORE MARCO
(LO ZODIACO ALCAMO)
(PALERMO FUTSAL EIGHTYNIN.)
489/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 490
AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
SINDONI GIOVANNI
PISANI GIOVANBATTISTA
IANNELLO ALESSIO
GIGLIO ARTURO
CARBONARO DOMENICO
CANDELA PIETRO
FIUMARA SIMONE
GRANATA GIUSEPPE
GENOVESE RICCARDO
(CASTROREALE)
(CITTA DI SCICLI)
(CITTA DI SORTINO)
(IBLEA 99)
(PRO MELILLI)
(SAN VITO LO CAPO)
(SAVIO MESSINA P.G.S.)
(SAVIO MESSINA P.G.S.)
(SPORTING ALCAMO ONLUS)
AMMONIZIONE VI infr
POLIZZI GIOVANNI
RIZZO DAVIDE
NICOLOSO SIMONE
SIRACUSA VALERIO
BERNARDO SALVATORE
(C.U.S. PALERMO)
(CLUB 83)
(LA MADONNINA)
(REAL ACI)
(SANTA LUCIA)
AMMONIZIONE V infr
INCORVAIA VITO
GIULIANO ALESSANDRO
GRECO PAOLO
FERRANTI RENZO
MACCOTTA ROBERTO
DI BONA ALESSIO
TERRANOVA SALVATORE
TOMASELLI NICOLO
TERNULLO SEBASTIANO
GIURATO ENZO
SPADARO MARCELLO
DE FRANCESCO DOMENICO
(ATLETICO CAMPOBELLO C5)
(ATLETICO CAPACI)
(CITTA DI SCICLI)
(CITTA DI SORTINO)
(CITTADELLA FC PANTELLERIA)
(LO ZODIACO ALCAMO)
(NICOLOSI)
(NICOLOSI)
(PRO MELILLI)
(ROSOLINI)
(ROSOLINI)
(SPORT CLUB PELORITANA)
AMMONIZIONE II infr
AVENIA GIUSEPPE
LUPO ANDREA
MAZZEO ALESSANDRO
SORBELLO ORAZIO
CUTRONI PAOLO
PELLEGRINO DANIELE
COSTANZO ANTONINO
COMMENDATORE ANTONINO
RECUPERO CARMELO
(ATLETICO CANICATTI 5)
(C.U.S. PALERMO)
(FUTSAL VIAGRANDE)
(FUTSAL VIAGRANDE)
(LIBERTAS ZACCAGNINI)
(LUDICA LIPARI)
(TOCHAFOOTBALL)
(VILLASMUNDO)
(VIRTUS MILAZZO)
AMMONIZIONE I infr
GUARNERI GIOVANNI
PROVVIDENZA DOMENICO
FARINA GIUSEPPE
MACAUDA ALESSANDRO
FAZIO ALFIO DANIELE
MESSANA FABIO
LIPOMI NUNZIO
FINOCCHIARO CRISTIAN
(ATLETICO CANICATTI 5)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
(REAL FUTSAL 2002)
(ROSOLINI)
(SICILY GYM)
(SPORTING ALCAMO ONLUS)
(SPORTING SOCCER CLUB)
(VIAGRANDESE CLUB)
490/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 491
FEDELE FABRIZIO
(VILLASMUNDO)
GARRO LUCA
(VILLASMUNDO)
D ANGELO MICHELE
(ZT 84 CAPACI)
Campionato Regionale Calcio a 5 Femminile
GARE DEL
1/ 2/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del
1/ 2/2015 SPORTING ALCAMO ONLUS
- DELFINI VERGINE MARIA
4-0; Reclamo Delfini Vergine Maria
Si osserva in via preliminare che il reclamo in oggetto, inviato
il 7/02/2015, è stato sottoscritto dal Sig. Tarantino Vincenzo,
Presidente della Società Delfini Vergine Maria, soggetto non
avente titolo in quanto inibito sino a tutto il 10/02/2015 con
provvedimento pubblicato sul C.U. n. 328 del 4/02/2015;
Tale fattispecie costituisce pertanto motivo di inammissibilità
del reclamo medesimo e ne preclude l'esame di merito;
Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che la Società
Sporting Alcamo, ha inserito in distinta una sola calciatrice
nata dall'1/01/1989 in poi anziché le due previste dalla vigente
normativa, relativa ai "limiti di partecipazione dei calciatori in
relazione all'età", per le Gare del campionato Regionale di
Calcio a Cinque Femminile, pubblicata sul C.U. n. 1 del 3/07/2014;
Per quanto sopra;
Visti l'art. 34 bis delle N.O.I.F., l'art. 39, comma 1, del
Regolamento della L.N.D. e l'art. 17, comma 5, del C.G.S.;
Si delibera:
Di dichiarare inammissibile il reclamo avanzato dalla Società
Delfini Vergine Maria, addebitando alla stessa la relativa tassa;
Di infliggere alla Società Sporting Alcamo la punizione sportiva
della perdita della gara per 0-6.
GARE DEL 22/ 2/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARE
IMPOCO TIZIANA
(ATENE)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER SEI GARE
ROMANO SIMONA
(ATENE)
Per avere spintonato l'arbitro, a fine gara.
AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
IMPOCO TIZIANA
VIAVATTENE VANESSA
ZAGARELLA STEPHANIE
(ATENE)
(PGS VIGOR SAN CATALDO)
(SPORTING CLUB LE FORMICHE)
491/C.U.59
Calcio a Cinque
StagioNe Sportiva 2014/15
C.u. Reg. n°369 - Ca5 N° 59 del 24 Febbraio 2015.docx -Pagina 492
AMMONIZIONE II infr
GATTO OLGA
(ATENE)
AMMONIZIONE I infr
CASALE ANTONELLA
VENUTI MARIA
VITA CONCETTA
PALERMO LUCIANA
AMALFA NENZY
FRISOLI SANTA ELISA
BARBU CATALINA
Il Segretario Ca5
Paolo Mendola
(ATENE)
(ATENE)
(ATENE)
(DELFINI VERGINE MARIA)
(F24 GHIBELLINA)
(SIRACUSA C5 MERACO)
(VITTORIA SPORTING FUTSAL)
Il Responsabile Regionale Ca5
Silvio Bevilacqua
________________________________________________________________________________________________________________________
Il Segretario del C.R. Sicilia
Maria Gatto
Il Presidente del C.R. Sicilia
Santino Lo Presti
============================================================================
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL'ALBO IL 24 FEBBRAIO 2015.
492/C.U.59
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
562 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content