close

Enter

Log in using OpenID

anno accademico 2013-2014 - Università Europea di Roma

embedDownload
L’Ordine degli studi è aggiornato al 15 Luglio 2013
ORDINE DEL CORSO DI
LAUREA MAGISTRALE IN
ECONOMIA, MANAGEMENT E
FINANZA (LM-56)
ANNO ACCADEMICO
2013-2014
La presente pubblicazione ha carattere puramente informativo.
Possono essere introdotte modifiche ai programmi di studio, anche ad anno
accademico iniziato, in caso di necessità.
La redazione è stata curata dalla prof.ssa Silvia Profili con la collaborazione
della dott.ssa Giulia Cinti e del dott. Pierluigi Infurna.
SOMMARIO
INTRODUZIONE ............................................................................................. 5
CALENDARIO ACCADEMICO .......................................................................... 8
TERMINI DI SCADENZA ............................................................................... 10
1. Obiettivi e percorso formativo ............................................................... 12
2. Sbocchi professionali .............................................................................. 12
3. Condizioni di accesso al corso di laurea Magistrale ................................ 12
4. Programma degli studi nell’anno accademico 2013/2014 ..................... 13
5. Orario delle lezioni .................................................................................. 16
6. Calendario degli esami ............................................................................ 16
7. Insegnamenti a scelta degli studenti ...................................................... 16
8. Tirocini e stages di orientamento professionale..................................... 16
9. Prova finale ............................................................................................. 17
4
INTRODUZIONE
Questa pubblicazione integra la Guida dello Studente redatta per il
corrente anno accademico 2013-2014 ed intende costituire uno strumento
utile e pratico per frequentare con profitto il Corso di laurea Magistrale in
Economia, Management e Finanza (LM-56), dell’Università Europea di
Roma.
Le informazioni qui contenute sono state redatte con la preziosa
collaborazione dei docenti e del personale amministrativo del Corso di
laurea con la cura e l’attenzione che l’Università vuole dedicare a ciascuno
studente nello svolgimento dei propri studi. Esse riguardano
l’organizzazione didattica dei corsi (materie e programmi di insegnamento,
calendario settimanale delle lezioni), ed hanno lo scopo di facilitare la
frequenza, l'individuazione del’oggetto degli studi, la scelta dei libri di testo
e la programmazione dello studio personale, anche in previsione delle
sessioni di esami.
La descrizione dei temi delle lezioni predisposte dai docenti offre la traccia
del percorso da seguire per completare la propria formazione culturale e
professionale e per pervenire al conseguimento del titolo di studio.
Nell’intento di ottimizzare i risultati dell’attività didattica, si desidera
richiamare l’attenzione su alcune regole fondamentali che
contraddistinguono il regolamento dei Corsi di laurea istituiti presso
l’Università Europea di Roma:
a)
Obbligo di frequenza
La frequenza delle lezioni e il dialogo con i docenti costituiscono
premessa necessaria per l’effettiva comprensione ed assimilazione
delle materie di studio e per l’acquisizione di una capacità di
valutazione critica delle relative problematiche.
La frequenza rappresenta anche lo strumento necessario per la
costituzione di un’autentica comunità accademica, nell’ambito della
5
quale si sviluppa la formazione umana e professionale a cui
l’Università tende.
Si rammenta che le eventuali assenze non potranno eccedere la
misura di 1/3 delle ore di lezione.
b)
Ammissione agli esami di profitto
Sono ammessi agli esami di profitto gli studenti in regola con i
pagamenti dei contributi accademici, che abbiano regolarmente
frequentato almeno i 2/3 delle ore di lezione.
Salvo particolari ipotesi di forza maggiore, da documentare
opportunamente, il superamento di questo limite comporta la non
ammissione agli esami di profitto nella sessione successiva al periodo
di svolgimento del corso.
L’ammissione ad altre sessioni è subordinata allo svolgimento di un
programma personalizzato di recupero, da concordare con il docente
della materia e con il tutor.
c)
Iscrizione a successivi anni di corso
L’iscrizione a successivi anni di corso non avviene in modo
automatico, per semplice anzianità, ma è collegata al profitto nello
studio ed al conseguimento di un numero di crediti formativi
universitari (C.F.U.).
La regola ha le seguenti finalità:
a.
assicurare la corrispondenza tra frequenza delle lezioni e
studio personale.
Non avrebbe infatti significato frequentare lezioni di
livello più avanzato senza aver preventivamente acquisito
le necessarie conoscenze di base nelle materie che
costituiscono oggetto dei precedenti anni di corso;
b.
stimolare lo studente ad un ritmo di studio che favorisca
l’acquisizione del titolo di studi nei tempi previsti. La
consapevolezza di dover acquisire un numero minimo di
6
crediti formativi universitari nell’anno in corso dovrebbe
infatti favorire un maggiore impegno ed una maggiore
assiduità nello studio.
Per consentire il rispetto di questa regola e consentire l’iscrizione agli
anni successivi con il richiesto numero di C.F.U., l’Università
accompagna lo studente nel corso dei propri studi anche mediante
l’istituto del tutorato.
A tutti gli studenti si rivolge l’augurio più sincero di un proficuo anno
accademico ricco di risultati e di soddisfazioni.
Il Coordinatore del Corso di Laurea
Il Coordinatore Accademico
Prof.ssa Silvia Profili
Prof. Alberto Gambino
7
CALENDARIO ACCADEMICO
2013
9
SETTEMBRE
Lun.
Inizio terza sessione di esami A.A. 2012/2013 (1 Appello)
20 Ven.
Termine terza sessione di esami A.A. 2012/2013
23 Lun.
Inizio anno accademico 2013/2014 per gli studenti iscritti ad anni
successivi al primo
Inizio Settimana della matricola
25 Mer.
Termine settimana della matricola
30 Lun.
Inizio lezioni per gli studenti iscritti al primo anno del corso di
Laurea Triennale, Magistrale e Magistrale a ciclo unico
21 Lun.
Inizio sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2012/2013.
Ambito di Giurisprudenza
25 Ven.
Fine sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2012/2013.
Ambito di Giurisprudenza
1°
Vacanza. Festa di Tutti i Santi
OTTOBRE
Ven.
24 Dom. Giornata di Cristo Re
NOVEMBRE
25 Lun.
Inizio sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2012/2013.
Ambito di: Psicologia, Economia e Storia
29 Ven.
Fine sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2012/2013.
Ambito di: Psicologia, Economia e Storia
8
Dom. Festa della Immacolata
13 Ven.
Fine I semestre per studenti iscritti ad anni successivi al primo
16 Lun.
Inizio anticipato della prima sessione di esami (1 Appello) riservata
agli studenti iscritti ad anni successivi al primo.
DICEMBRE
Fine I semestre studenti iscritti al primo anno
20 Ven.
Fine prima sessione di esami riservata agli studenti iscritti ad anni
successivi al primo
23 Lun.
Inizio vacanze natalizie
6
Epifania. Termine vacanze natalizie
2014
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
Lun.
13 Lun.
Inizio prima sessione di esami A.A. 2013/2014 (insegnamenti I
semestre) e quarta sessione di esami A.A. 2012/2013
(insegnamenti anni precedenti) (2 Appelli)
7
Termine prima e quarta sessione di esami
Ven.
10 Lun.
Inizio II semestre
3
Inizio sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2012/2013.
Ambito di: Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia.
Lun.
8
7
Ven.
21 Ven.
Fine sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2012/2013.
Ambito di: Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia.
S. Benedetto Patrono dell’Università Europea di Roma
Inizio sospensione lezioni
10 Gio.
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
Inizio periodo riservato ad una eventuale sessione straordinaria di
esami
16 Mer.
Fine periodo riservato ad una eventuale sessione straordinaria di
esami
17 Gio.
Inizio vacanze pasquali
22 Mar.
Fine vacanze pasquali. Ripresa lezioni
25 Ven.
Vacanza. Festa della Liberazione
1°
Vacanza. San Giuseppe Lavoratore
Gio.
23 Ven.
Fine II semestre
2
Lun.
3
Mar.
Vacanza. Festa della Repubblica
Inizio seconda sessione di esami A.A. 2013/2014 (3 Appelli)
29 Dom. Festa SS. Pietro e Paolo
4
LUGLIO
SETTEMBRE
Ven.
Termine seconda sessione di esami
21 Lun.
Inizio sessione estiva delle sedute di laurea A.A. 2013/2014
25 Ven.
Fine sessione estiva delle sedute di laurea A.A. 2013/2014
8
Inizio terza sessione di esami A.A. 2013/2014 (1 Appello)
Lun.
19 Ven.
Termine terza sessione di esami A.A. 2013/2014
OTTOBRE
Sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2013/2014. Ambito
di Giurisprudenza
NOVEMBRE
Sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2013/2014. Ambito
di: Psicologia, Economia e Storia
2015
GENNAIO
Quarta sessione di esami A.A. 2013/2014
MARZO
Sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2013/2014. Ambito
di: Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia.
9
TERMINI DI SCADENZA
2013
09
25
Lun.
Termine presentazione domanda di ammissione alla prova
finale per il conseguimento del titolo di studio – sessione di
laurea autunnale dell’a.a. 2012/2013, per gli studenti
dell’Ambito di Giurisprudenza
Merc.
Termine presentazione domanda di ammissione alla prova
finale per il conseguimento del titolo di studio - sessione di
laurea autunnale dell’a.a. 2012/2013 per gli studenti degli
Ambiti di Psicologia, Economia e Storia
Termine periodo ordinario immatricolazioni al primo anno ed
iscrizioni ad anni successivi al primo: pagamento tassa di
iscrizione e tassa regionale
Presentazione presso Segreteria Generale della domanda di
immatricolazione al primo anno dei corsi di studio
SETTEMBRE
Termine iscrizione singole attività formative
30
Lun.
Termine presentazione dichiarazione d’intento per gli studenti
che intendano conseguire il titolo di studio entro la sessione di
laurea invernale (marzo 2014)
Termine presentazione
contributi accademici.
domanda
esonero
parziale
dei
Termine presentazione domanda esonero parziale dei
contributi accademici per componenti nucleo familiare
contemporaneamente iscritti.
Scadenza termine presentazione richiesta di attivazione
tirocinio (per gli studenti che intendono laurearsi nella sessione
invernale)
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
01
Mar.
Termine consegna documentazione e tesi di laurea per i
laureandi della sessione autunnale dell’Ambito di
Giurisprudenza
18
Ven.
Termine pagamento rate in unica soluzione
05
Mart.
Termine consegna documentazione e tesi/elaborato di laurea
per i laureandi della sessione autunnale degli Ambiti di
Psicologia, Economia e Storia
12
Mar.
Termine pagamento I^ rata contributi accademici
02
Lun.
Termine ultimo immatricolazioni ed iscrizioni tardive ai corsi di
studio
12
Giov.
Termine pagamento II^ rata contributi accademici
10
20
Ven.
Termine presentazione domanda di ammissione alla prova
finale per il conseguimento del titolo di studio - sessione di
laurea invernale dell’a.a. 2012/2013 per gli studenti di tutti gli
Ambiti (Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia)
Scadenza termine presentazione:
31
Mar.
-
FEBBRAIO
10
Lun.
Termine presentazione consegna documentazione e
tesi/elaborato di laurea per i laureandi della sessione invernale
03
Lun.
Termine pagamento III^ rata contributi accademici
14
Ven.
30
Dom.
Termine ultimo iscrizioni tardive al primo anno dei Corsi di
laurea Magistrale (DM 270/04)
Scadenza termine presentazione richiesta di attivazione
tirocinio (per gli studenti che intendono laurearsi nella sessione
autunnale)
07
Merc.
21
Merc.
01
Mar.
MARZO
MAGGIO
LUGLIO
domanda di approvazione dei piani di studio individuali;
domanda di riconoscimento crediti pregressi;
dichiarazione di scelta curriculum degli studi;
richiesta di trasferimento da o ad altra sede Universitaria;
richiesta di passaggio ad altro corso di laurea;
domanda di riattivazione carriera accademica;
presentazione domanda di approvazione delle attività a
scelta
iscrizione fuori corso a.a. 2013/2014
richiesta di attivazione tirocinio (per gli studenti che
intendono laurearsi nella sessione estiva)
2014
Termine pagamento IV^ rata contributi accademici
Termine presentazione domanda ammissione alla prova finale
per il conseguimento del titolo di studio - sessione di laurea
estiva dell’a.a. 2013/2014 per gli studenti di tutti gli Ambiti
(Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia)
Termine presentazione consegna documentazione e
tesi/elaborato di laurea per i laureandi della sessione estiva
11
1. Obiettivi e percorso formativo
Il corso di laurea magistrale in Economia, management e finanza intende
fornire una solida preparazione in ambito economico e finanziario e nelle
discipline quantitative così da preparare lo studente ad inserirsi con
successo nel mondo della finanza. Obiettivo del Corso è di sviluppare le
competenze interdisciplinari necessarie per comprendere i meccanismi di
funzionamento dei sistemi economici e finanziari. Tali competenze sono
necessarie sia per inserirsi all'interno di istituzioni finanziarie (come
banche, assicurazioni o società di intermediazione finanziaria) sia per
ricoprire ruoli manageriali all'interno di imprese, enti o istituzioni con un
solido bagaglio di competenze in ambito economico-finanziario.
Il corso di laurea propone insegnamenti nelle aree economica, aziendale,
giuridica e matematico-statistica e si contraddistingue per la capacità di
formare solide competenze analitiche, grazie all'approfondimento delle
metodologie quantitative alla base delle decisioni finanziarie. Tutto questo
senza rinunciare a sollecitare la riflessione critica degli studenti circa i
comportamenti etici in campo economico, aziendale e finanziario.
2. Sbocchi professionali
Grazie all'acquisizione di conoscenze avanzate in ambito economicofinanziario e alla padronanza degli strumenti quantitativi, il laureato in
Economia, management e finanza ha il bagaglio formativo necessario per
intraprendere con successo una carriera manageriale all'interno di
imprese, anche internazionali, prevalentemente nelle funzioni di
amministrazione, controllo e finanza; per operare con ruoli di
responsabilità all'interno di istituzioni finanziarie, banche d'affari,
assicurazioni, organismi di vigilanza e altre istituzioni operanti nei mercati
finanziari; per svolgere la consulenza professionale e finanziaria (dottore
commercialista, consulente aziendale e finanizario); per avviare una startup innovativa e intraprendere una carriera imprenditoriale in qualsiasi
settore industriale grazie ad una solida formazione economico-finanziaria.
3. Condizioni di accesso al corso di laurea Magistrale
L'accesso al Corso di Laurea magistrale Economia, management e finanza è
consentito agli studenti in possesso di uno dei
seguenti titoli di studio:
12
-
Laurea ex DM 270/2004: classe L-18 (Scienze dell'economia e della
gestione aziendale) e L-33 (Scienze economiche).
-
Laurea ex DM 509/99: classe 17 (Scienze dell'economia e della
gestione aziendale) e 28 (Scienze economiche).
-
Laurea quadriennale in Economia di vecchio ordinamento.
Titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dagli organi
competenti in base alla normativa vigente.
Per gli studenti in possesso di altri diplomi di laurea (triennale,
specialistica, magistrale o di vecchio ordinamento) non contemplati al
punto precedente, l'accesso al corso di laurea magistrale in Economia,
management e finanza è possibile solo se siano soddisfatti i seguenti
requisiti curriculari minimi:
-
-
almeno 18 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito economico:
13/A1, 13/A2, 13/A3, 13/A4, 13/A5
-
almeno 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito statisticomatematico: 13/D1, 13/D2, 13/D3, 13/D4, 01/A3
-
almeno 8 CFU in 13/B1
-
almeno 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito aziendale:
13/B2, 13/B3, 13/B4
-
almeno 10 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito giuridico:
12/A1, 12/E2, 12/B1, 12/E3, 12/B2, 12/C1, 12/D1, 12/D2, 12/F1,
12/G1
4. Programma degli studi nell’anno accademico 2013/2014
Nel corrente anno accademico si svolgeranno i seguenti insegnamenti.
Cliccando sul nome dell’insegnamento è possibile visualizzare tutte le
informazioni relative al: contenuto del corso, modalità di svolgimento, testi
consigliati e orario di ricevimento del docente.
13
CURRICULUM DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA, MANAGEMENT E FINANAZA (LM-56)
(attivato nell’A.A. 2013/2014 ai sensi del D.M. 270/04)
PRIMO ANNO (A.A. 2013-2014)
Attività formative
Caratterizzanti
Affini
Ambito disciplinare
Insegnamenti
S.S.D.
Durata
dell’insegnamento
C.F.U.
Economico
Storia e politica monetaria
SECS-P/02
annuale
12
Statistico matematico
Statistica economica (corso avanzato)
SECS-S/03
I semestre
6
Matematica finanziaria e attuariale (corso avanzato)
SECS-S/06
I semestre
10
Giuridico
Diritto del mercato e dell’economia
IUS/05
II semestre
8
Affini o integrative
Pensiero e istituzioni nella civiltà cristiana
M-FIL/03
annuale
TOTALE CREDITI ATTIVITA’ COMUNI PRIMO ANNO
6
42
I Curriculum – Economico-professionale
Caratterizzanti
Aziendale
Crisi e risanamento d’impresa
SECS-P/07
annuale
12
Affini
Affini o integrative
Organizzazione e gestione delle risorse umane
SECS-P/10
I semestre
6
TOTALE CREDITI PRIMO ANNO Curriculum – Economico-professionale
60
II Curriculum – Management e finanza
Caratterizzanti
Aziendale
Economia e gestione dell’innovazione
SECS-P/08
I semestre
8
Affini
Affini o integrative
Finanza aziendale (corso avanzato)
SECS-P/09
II semestre
8
TOTALE CREDITI PRIMO ANNO Curriculum – Management e finanza
58
14
CURRICULUM DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA, MANAGEMENT E FINANZA
(attivato nell’A.A. 2012/2013 ai sensi del D.M. 270/04)
SECONDO ANNO (A.A. 2013-2014)
Attività formative
Caratterizzanti
Ambito disciplinare
Economico
Insegnamento
SSD
Durata
CFU
Metodi quantitativi per l’economia e la finanza
SECS-P/05
I semestre
9
Storia dell’impresa e del pensiero cristiano
SECS-P/12
annuale
10
A scelta dello studente
8
Tirocini formativi e di orientamento
3
Prova finale
14
TOTALE CREDITI ATTIVITA’ COMUNI SECONDO ANNO
44
I Curriculum – Economico-professionale
Caratterizzanti
Economico
Economia dell’impresa (corso progredito)
Attività affini
Affini o integrative
Diritto tributario
SECS-P/06
I semestre
8
IUS/12
annuale
8
II Curriculum – Management e finanza
Caratterizzanti
Economico
Economia dell’impresa (corso progredito)
SECS-P/06
I semestre
6
Attività affini
Affini o integrative
Finanza aziendale (corso progredito)
SECS-P/09
II semestre
10
TOTALE CREDITI SECONDO ANNO
60
15
5. Orario delle lezioni
L’orario delle lezioni è pubblicato sul sito internet dell’Università alla
pagina:
http://www.universitaeuropeadiroma.it/orario-lezioni-economiamagistrale
L’orario delle lezioni potrebbe subire temporanee modifiche per cause di
forza maggiore. Le eventuali variazioni saranno tempestivamente
comunicate sia verbalmente che mediante annunci nelle bacheche del
Corso di laurea e nel sito Internet dell'Università.
6. Calendario degli esami
Il calendario degli esami è pubblicato sul sito internet dell’Università alla
pagina:
http://www.universitaeuropeadiroma.it/calendario-esami-economia
7. Insegnamenti a scelta degli studenti
Il programma degli insegnamenti obbligatori è integrato da una serie di
insegnamenti integrativi, che riguardano materie specialistiche di
particolare interesse e sono affidati a studiosi dotati di specifica
competenza ed esperienza nel settore.
Tali corsi di insegnamento possono essere frequentati liberamente dagli
studenti, nell'ambito delle attività a loro scelta.
Il periodo di svolgimento e gli orari delle lezioni saranno
tempestivamente comunicati, con congruo anticipo rispetto alla data di
inizio dei corsi.
L’elenco degli insegnamenti opzionali dell’A.A. 2013/2014 è pubblicato sul
sito dell’Università alla pagina:
http://www.universitaeuropeadiroma.it/insegnamenti-a-scelta-economiamagistrale
8. Tirocini e stages di orientamento professionale
In osservanza di quanto previsto dall’art. 10, quinto comma, lett. e), del
d.m. 2004, n. 270, i programmi di studio dell’Università Europea di Roma
includono lo svolgimento di periodi di tirocinio e di stages presso
16
aziende, enti o istituzioni, per i quali sono riconosciuti crediti formativi
universitari (C.F.U.). I tirocini e gli stages costituiscono un’occasione di
inserimento nel mondo del lavoro al fine di applicare le conoscenze
acquisite a reali problematiche economico-finanziarie, consolidando in
questo modo le proprie competenze tecnico-professionali e
comportamentali.
Queste attività, gestite dal Centro Dipartimentale Job Placement
dell’Università, sono organizzate tenendo conto delle motivazioni, delle
aspettative e delle competenze degli studenti da un lato, e delle indicazioni
e delle esigenze delle aziende dall’altro.
Di seguito si riportano i CFU relativi all’attivtà di stages e tirocini di
orientamento professionale da conseguire in base al proprio anno di
immatricolazione e curriculum:
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN
ECONOMIA, MANAGEMENT E FINANZA (LM-56)
CFU per Stages e tirocini di orientamento professionale
Anno di immatricolazione
CFU da conseguire (II anno)
Studenti immatricolati nell’A.A. 2013/ 2014
4
Studenti immatricolati nell’A.A. 2012/ 2013 e 2011/2012
3
Per ulteriori informazioni: Centro Dipartimentale Job Placement
Tel. 06. 66.543. 889/832 - E-mail: [email protected]
Link: http://www.universitaeuropeadiroma.it/job-placement
9. Prova finale
Per conseguire la laurea, dopo il superamento di tutti gli esami e
l'acquisizione di tutti i crediti previsti dal Regolamento didattico e dai piani
di studi individuali, gli studenti devono superare una prova finale
consistente nella discussione di una tesi redatta sotto la guida di un
relatore.
Gli studenti del Corso di laurea Magistrale in Economia, Management e
Finanza, al termine del primo semestre del primo anno del Corso di
laurea, possono richiedere ad un docente titolare di insegnamento nel
Corso di Studi, che svolgerà il ruolo di relatore, l’assegnazione
dell’argomento della prova finale per il conseguimento del titolo di studio,
consistente nella redazione e nella discussione di una tesi elaborata in
modo originale.
17
L’argomento della tesi può riguardare uno o più settori disciplinari del
corso di Laurea ed è assegnato a seguito di una intesa tra lo studente il
docente relatore. È condizione necessaria per l'assegnazione della tesi che
il laureando abbia sostenuto l’esame nel settore/i disciplinare/i
riguardante/i l’argomento della tesi stessa.
La prova finale per il conseguimento della laurea Magistrale prevede
anche la presenza di un docente con funzioni di correlatore.
Sono indette tre sessioni di laurea nel corso dell’anno solare:
Sessione estiva
dal 21/07/2014 al
25/07/2014
SESSIONI DI LAUREA A.A. 2013/2014
Sessione autunnale
Sessione invernale
Fine di Novembre 2014
Marzo 2015
La prova finale è sostenuta alle condizioni e nelle forme stabilite dal
Regolamento Didattico di Ateneo e dal Regolamento del Corso di Laurea.

Modalità per l’assegnazione della tesi di laurea
La richiesta di assegnazione della tesi deve essere fatta direttamente dallo
studente al docente, che svolgerà il ruolo di relatore.
- Procedura e tempistica
Per la presentazione della domanda di ammissione alla prova finale, gli
studenti devono eseguire le attività di seguito elencate:
Prima fase – Consegna documentazione domanda di ammissione
(tempistica: entro due mesi dalla data di inizio della sessione di laurea)
1.
Compilare on-line la domanda di ammissione alla prova finale
accedendo, con le proprie credenziali, al sistema informatico di
Ateneo.
2.
Al termine della procedura, stampare i seguenti moduli:
a.
“Domanda per l’ammissione all’esame di laurea”
b.
“Dissertazione tesi di laurea”
3.
Stampare il “certificato di iscrizione con esami e date” dal profilo Esse3
(sezione segreteria – certificati).
4.
Portare alla firma del Relatore e del Correlatore il modulo
“Dissertazione tesi di laurea” ed il “certificato di iscrizione con esami e
date”.
18
5.
Entro due mesi dalla data di inizio della sessione di laurea, consegnare
presso la Segreteria Generale i seguenti moduli:
a.
Domanda per l’ammissione all’esame di laurea
b.
Modulo Dissertazione tesi di laurea” (firmati dal relatore e/o
correlatore)
c.
Certificato di iscrizione con esami (firmati dal relatore)
La domanda per l’ammissione deve essere corredata da marca da bollo (€
14,62).
Seconda fase – Consegna Tesi di laurea
(tempistica: entro 20 gg. dalla data di inizio della sessione di laurea)
1.
Stampare da “bacheca conseguimento titolo” il modulo “stampa
modulo firma relatori” e portare alla firma del Relatore e del
Correlatore unitamente alle copie di tesi di laurea.
2.
Stampare da “Pagamenti” il MAV (pagamento Mediante Avviso)
relativo al contributo per l’ammissione alla prova finale ed effettuare il
relativo pagamento.
3.
Entro 20 giorni dalla data di inizio della sessione di laurea, presentare
presso la Segreteria Generale:
a.
il modulo “approvazione elaborato finale” firmato dal
relatore e del Correlatore
b.
n. 2 elaborati scritti in originale, definitivi, rilegati in pelle e
firmati in calce dal Relatore e dal Correlatore
c.
n. 1 elaborato in formato elettronico (CD-Rom)
d.
il libretto universitario
e.
copia avvenuto pagamento tassa di ammissione esame di
laurea.
Ulteriori informazioni sulla Prova finale sono pubblicate sul sito internet
dell’Università alla pagina:
http://www.universitaeuropeadiroma.it/sessioni-laurea-economia
19
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
657 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content