close

Enter

Log in using OpenID

Curriculum Vitae - Dipartimento di Scienze Filosofiche

embedDownload
MARIAROSARIA NARDONE
Ricercatrice in Didattica e Pedagogia Speciale
[email protected]
ISTRUZIONE
2007: conseguimento titolo di Dottore di Ricerca in Pedagogia presso il Dipartimento di Scienze
dell’Educazione - Università di Bologna con una ricerca dal titolo “Educazione e Nuove Tecnologie. I
nuovi scenari educativi dei Videogiochi”
Corso di perfezionamento post-lauream in "Educatori esperti della cooperazione internazionale",
conseguito nell’A.A. 2000/2001 presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione – Facoltà di
Scienze della Formazione, Università di Bologna
A.A. 1999/2000: discussione tesi di laurea in Scienze dell’Educazione indirizzo educatore
professionale extrascolastico, presso l’Ateneo di Bologna, dal titolo “Paese in sviluppo e Paesi in
ricostruzione: progetti educativi ed esperienze didattiche a Mostar” con il voto di 110/110 e lode.
1991: maturità scientifica conseguita presso il Liceo Scientifico “L. Spallanzani” (Reggio Emilia)
FORMAZIONE PERSONALE E DI SPECIALIZZAZIONE
Corso di specializzazione e di riqualificazione professionale “Rete per l’inclusione. Azione
formativa per operatrici di progetti di accoglienza e di lavoro di strada”, realizzato da Ageform
Sc.a.r.l, via Bigari, 3 – Bologna nell’anno 2002/2003
novembre 2000: Corso di formazione per animatori/formatori nelle scuole tenuto dalla Coop
consumatori Nord–Est sulle tematiche dell’Educazione al Consumo Critico e alla Mondialità
(“Prodotti del Sud, consumi del Nord” - “Tutti i gusti sono giusti” – “Una moda mondiale”).
ottobre 2000: Corso di Formazione “Metodologie di gestione del ciclo di un progetto di Cooperazione
Internazionale” organizzato dalla ONG “GVC” di Bologna.
aprile 2000: lezioni sulla ‘La narrazione e le fiabe’ e ‘Le carte geografiche che cambiano la faccia del mondo’
nell’ambito del seminario di aggiornamento promosso da Prometeo “Prospettiva interculturale nella
costruzione dei percorsi didattici” e condotto dalla dott.ssa Adriana Querzè – dirigente scolastico
della provincia di Modena.
24–25–26 febbraio 2000: seminario di aggiornamento “La funzione della musica negli apprendimenti di
base” organizzato da l’Indaco Atelier di Ricerca Musicale, tenuto da Giulia Cremaschi Troversi.
marzo – settembre 1999: partecipazione al corso di formazione professionale degli operatori dei
servizi sociosanitari e scolastici presso l’Istituto I.F.R.A. di Bologna, dal titolo “Pensieri, immagini e
attività grafica” mirato a fornire strumenti per l’analisi del significato simbolico dei disegni infantili e
della produzione grafica in genere, tenuto dal Dott. F. Simeti e V. Gastini.
febbraio 1999: partecipazione al seminario del 3° Ciclo di Formazione Permanente “ 321 giorni,
321 passi al 2000”, organizzato dalla Scuola Educatori Professionali, dell’Azienda U.S.L. di Reggio
Emilia
Febbraio–maggio 1999: partecipazione al percorso formativo “Dalla parte dell’Educare”, organizzato
dal Centro delle Famiglie di Reggio Emilia col Patrocinio della Provincia.
1
30–31 gennaio 1999: partecipazione al seminario residenziale del 3° Ciclo di Formazione
Permanente “Un corpo una vita” con la psicomotricista Agnes Contat, svoltosi alla Cooperativa Zora
di Scandiano, organizzato dalla Scuola Educatori Professionali, dell’Azienda U.S.L. di Reggio Emilia.
14–15–16 Maggio 1998: partecipazione al 1^ Convegno Nazionale dei Ludobus, con la frequenza a
tre workshop, nella città di Parma.
aprile 1998: partecipazione ad uno stage a Bologna sulla conoscenza dei giochi d’interazione, di
fiducia, di educazione alla multiculturalità e di espressione non verbale.
Febbraio 1998: partecipazione al Corso di Formazione per animatori ed educatori “Animare il
gruppo, animare in gruppo”, organizzato dall’associazione educativa “Creativ”.
Nell’anno 1998: partecipazione alla creazione di un laboratorio sperimentale di teatro, basato in
parte sulle tecniche del Teatro dell’Oppresso di Boal, con l’obiettivo di istituire uno spazio sociale
per bambini e ragazzi in cui educare attraverso “il teatro di strada”.
Marzo–maggio 1998: partecipazione al progetto di ricerca-azione “L’interazione psicopedagogica nei
contesti formativi” presso l’Università di Scienze della Formazione di Bologna
ATTIVITÀ DIDATTICHE E SCIENTIFICHE
19 – 20 febbraio 2014: docente del laboratorio “STRUMENTI INNOVATIVI PER LA PROGETTAZIONE
DIDATTICA: VIDEOGIOCHI E APP” nel progetto pilota di formazione MAEDIUCATION a cura del
CORECOM Abruzzo, in collaborazione con Università di Teramo e Università di Chieti-Pescara
Febbraio 2014: docente nel seminario “HEALING THE LAND AND HEALING THE PEOPLE: FIRST
sulla tematica su “Designing the Wholeness: a pedagogical
space between identity and citizenship” presso University of Strathclyde of Glasgow - Department
of Architecture
STEPS IN CONSTRUCTION AND THERAPY”
A.A. 2013/2014: docente di COMUNICAZIONE E FORMAZIONE nel Corso di Laurea Triennale in
Scienze dell’Educazione e della Formazione, Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti
A.A. 2012/2013: docente di COMUNICAZIONE E FORMAZIONE nel Corso di Laurea Triennale in
Scienze dell’Educazione e della Formazione, Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti
A.A. 2012/2013: docente di DIDATTICA GENERALE nel Corso di Abilitazione all’Insegnamento
Secondario (TFA), Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti
A.A. 2012/2013: docente di DIDATTICA
degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti
E
PEDAGOGIA
SPECIALE
nel Master per DSA Università
Da novembre 2012: Membro del comitato scientifico della collana “Scienze della Comunicazione”
per Casa Editrice Libreriauniversitaria.it – pubblicazioni scientifiche universitarie
Da 1 aprile 2012: ricercatrice a tempo indeterminato in M-PED/03 presso Facoltà di scienze della
Formazione, Università di Chieti
1 gennaio 2012 – 31 marzo 2012: assegno di ricerca S.S.D.: SECS-P/02 (Politica Economica)
presso “OFFICINA EMILIA – MUSEOLABORATORIO PER LA MECCANICA E L’INNOVAZIONE”
dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, in particolare rispetto alla progettazione e sperimentazione
di laboratori didattici pluridisciplinari per ogni ordine scolastico su innovazione, competenze
trasversali e robotica educativa in collaborazione con LEGO Educational
2
Gennaio – marzo 2012: tutor supporto alla didattica per i laboratori di Informatica per l’educazione
– “I nuovi scenari educativi del videogioco” presso la Facoltà di Scienze della Formazione di
Bologna
A.A. 2011/2012: collaborazione nel progetto di ricerca "GENERE, RELAZIONI EDUCATIVE E
INFANZIE" del CSGE (Centro Studi di Genere ed Educazione) del Dipartimento di Scienze
dell'Educazione di Bologna e finanziata dalla regione Emilia Romagna
Da marzo 2011 a marzo 2012: consulente esperto di ICT in educazione e didattica per il consorzio
Milonga di Roma, rispetto alla realizzazione manuali metodologici per insegnati di vario ordine e
grado scolastico per l’uso di prodotti e contenuti multimediali; realizzazione di editoriali e
dimostrativi per vari contenti disciplinari per e-book per diversi gradi scolastici
A.A. 2010/2011: incarico di docenza a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze
della Formazione di Bressanone per l’insegnamento del “LABORATORIO DI METODOLOGIA DELLA
RICERCA” (30 ore per due gruppi) per il corso di laurea in Formazione Primaria.
Da luglio 2010 ad oggi: consulente pedagogico esperto di didattica dei videogiochi per RTM (Ong
di Reggio Emilia), all'interno del progetto "The invisible Hand"
A.A. 2010/2011: coordinamento scientifico organizzativo del Master universitario di I livello
"COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E NUOVE CITTADINANZE: LA DIMENSIONE EDUCATIVA" della
facoltà di Scienze della Formazione di Bologna
Da sett. 2009: collaborazione con Koala Games di Bologna come pedagogista esperta di
videogiochi e didattica, per l'implementazione dell'area dei serious games.
Luglio 2009 – agosto 2010: incarico presso il DSAW (Direzione Sviluppo Area Web) – Ateneo di
Bologna come pedagogista esperta di ICT nell’ambito del Progetto di Ricerca Europeo LLP
“Net4Voice” sulle tecnologie vocali per l’inclusione educativa, svolgendo attività di osservazione,
valutazione e progettazione metodologica.
A.A. 2009/2010: incarico di docenza a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze
della Formazione di Bressanone per l’insegnamento del LABORATORIO DI METODOLOGIA DELLA
RICERCA (30 ore per due gruppi) per il corso di laurea in Formazione Primaria.
A.A. 2009/2010: tutor didattico presso il Polo Scientifico di Rimini (Facoltà di Scienze della
Formazione) per i corsi di: MODELLI DI MEDIAZIONE DIDATTICA E STRATEGIA DI GRUPPO (due
corsi) – MODELLI DI GIOCO E VIDEOGIOCO
A.A. 2008/2009: tutor didattico presso il Polo Scientifico di Rimini (Facoltà di Scienze della
Formazione) per i corsi di: EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA – METODOLOGIA DEL LAVORO DI
GRUPPO – MODELLI DI GIOCO E VIDEOGIOCO
A.A. 2008/2009: incarico di docenza a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze
della Formazione di Bressanone per l’insegnamento del LABORATORIO DI METODOLOGIA DELLA
RICERCA (30 ore per due gruppi) per il corso di laurea in Formazione Primaria.
2008 - 2010: partecipante al progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze dell’Educazione –
Università di Bologna, della durata di due anni (termine ottobre 2010) dal titolo “INFANZIE E
FAMIGLIE, COME SNODI DI CRITICITA’ E RISORSE SOCIO-EDUCATIVE”, all’interno del
quale indagherà principalmente quali relazioni e costruzioni familiari nascono e si modificano
attraverso l’uso delle tecnologie, intese come: TIC; tecnologie dell’entertainment; tecnologie
domestiche.
3
Aprile – novembre 2008: docente nel percorso sulla genitorialità, promosso da “Dar Voce”(Centro
di Servizio per il volontariato di Reggio Emilia) e il comune di Castelnovo Monti sulle tematiche
“EDUCARE TRA REALE E VIRTUALE: QUALI SFIDE?” con attività specifiche di incontri di formazione
su videogioco – internet - cellulare
Dicembre 2008: incarico di docenza e consulenza in BiH sulla tematica Promozione utilizzo nuove
tecnologie educative per il sostegno alle situazioni concrete di inclusione all’interno del progetto regionale e della
Ong Educaid “Tutela e reinserimento di minori con disabilità fisica e psichica e promozione di
imprenditorialità sociale nel territorio della Bosnia Erzegovina”
Dall’A.A. 2002/2003 ll’ A.A. 2007/2008: Coordinamento organizzativo/scientifico del Master su
“LA DIMENSIONE EDUCATIVA DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE” - Facoltà di Scienze della
Formazione Dipartimento di Scienze dell'Educazione di Bologna
A.A. 2007/2008 e 2008/2009: assegnista di ricerca post dottorato presso L’università di Bologna –
Facoltà di Scienze della Formazione
A.A. 2006/2007: docente a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze della
Formazione di Bressanone per l’insegnamento del “LABORATORIO DI ALFABETIZZAZIONE
INFORMATICA” (24 ore) per il corso di laurea in Servizio Sociale.
A.A. 2006/2007: docente a contratto presso l’Università di Bologna – Facoltà di Scienze della
Formazione di “METODI E TECNICHE DEL LAVORO DI GRUPPO” nei Corsi Speciali Universitari per il
Conseguimento dell’Abilitazione all’Insegnamento (Scuola dell’infanzia e Scuola primaria) - CAS
A.a. 2005/2006: docente a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze della
Formazione di Bressanone per l’insegnamento del “LABORATORIO DI ALFABETIZZAZIONE
INFORMATICA” (24 ore)per il corso di laurea in Servizio Sociale.
Maggio 2006 – marzo 2007 : attività di consulenza sul tema “COME COSTRUIRE MODULI
FORMATIVI SUL TEMA DELLA SOLIDARIETÀ, RIVOLTI A BAMBINI E RAGAZZI DEL TERRITORIO”
nell’ambito del progetto Nonantola Terra del Dono – Centro Servizi per il Volontariato di Modena.
Anno 2005: consulenza pedagogica nel progetto “CASALECCHIO - CITTÀ EDUCATIVA”
A.A. 2004/2005: docente a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze della
Formazione di Bressanone per l’insegnamento del “LABORATORIO DI ALFABETIZZAZIONE
INFORMATICA” (24 ore)per il corso di laurea in Servizio Sociale.
19 – 28 ottobre 2004: membro della delegazione in visita all’Università di Scienze dell’Educazione di
Mekelle (Etiopia) per avviare progetti di ricerca e di cooperazione universitaria internazionale
A.A. 2003/2004: docente a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze della
Formazione degli insegnamenti di “TECNOLOGIE DELL’ISTRUZIONE E DELL’APPRENDIMENTO”
(laboratorio) per il corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria e corso In service, di
“ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA” (laboratorio) per il corso di laurea in Servizio Sociale.
A.A. 2002/2003: docente a contratto presso l’Università di Bolzano - Facoltà di Scienze della
Formazione di Bressanone per gli insegnamenti di “TECNOLOGIE DELL’ISTRUZIONE E
DELL’APPRENDIMENTO” (laboratorio) per il corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria e
di “Alfabetizzazione informatica” (laboratorio) per il corso di laurea in Servizio Sociale.
Tutto 2002 e tutto 2003: Svolgimento di attività di ricerca nel programma Azione 2 (rif. PA
1698/Rer-02) del Progetto “A LUNGO. Strategie di territorio per l’accompagnamento al lavoro” (rif. M it-gemi-0014) all’interno dell’Iniziativa Comunitaria EQUAL approvato dalla Regione Emilia Romagna
con atto amministrativo n. 4147 del 15/05/2002. La durata è stata di circa due anni (2002-2003) per
un totale di 490 ore di ricerca e con stesura di un Report finale.
4
Febbraio 2003: docente del laboratorio di formazione “LA DIDATTICA
insegnanti della scuola dell’infanzia nella Repubblica di San Marino.
INTERCULTURALE”
per
Gen. 2001 / luglio 2003: incarico presso il Servizio alla Persona – assessorato Pari Opportunità e
Immigrazione del Comune di Reggio Emilia - come tutor negli inserimenti socio-lavorativi delle
ragazze vittime della tratta della prostituzione nell’ambito del progetto “Rosemary – Oltre la strada”,
promuovendo percorsi di autonomia delle ragazze in accoglienza e forme di lavoro autonomo.
Maggio 2003 – maggio 2004: partecipante nel progetto regionale “EQUAL”, nell’azione C, in
qualità di ricercatrice sulle tematiche degli inserimenti lavorativi di persone appartenenti a fasce
sociali deboli.
Da sett. 2002 a giugno 2003: incarico presso il servizio “Centro interculturale Mondinsieme” del
Comune di Reggio Emilia in qualità di coordinatrice del gruppo di redazione e in qualità di
giornalista nell’ambito del progetto pilota di giornalismo interculturale attuato in collaborazione con
la Gazzetta di Reggio Emilia.
Da gennaio 2002 a giugno 2003: coordinatrice di laboratori motivazionali a Reggio Emilia per
ragazze immigrate vittima della tratta nel progetto della Regione Emilia– Romagna in collaborazione
con l’Agenzia Formazione Lavoro di Bologna “AGEFORM”.
Da ottobre 2002: Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bologna attività
di tutoring in particolare relativamente a:
─
─
progettazione didattica e docenza per i laboratori d’informatica applicata (Elaborazione
testi - Reti Informatiche – Strumenti di presentazione – Informatica per l’educazione)
docenza e attività di esame nei seminari della “Metodologia della Ricerca pedagogica”
Da dicembre 2001: “cultrice della materia” presso la cattedra di TECNOLOGIE
DELL’EDUCAZIONE del Prof.re Luigi Guerra – Università degli Studi di Bologna – C.d.L. in
Scienze dell’Educazione, con l’incarico di collaboratrice universitaria, nell’ambito delle attività di
lezioni, ricerca, produzioni di elaborati, manuali di studio, supporto per laureandi nel seguire gli
elaborati di tesi di laurea. In particolar modo docente insieme al prof. L. Guerra del seminario sulla
“Metodologia della Ricerca pedagogica” e con il Dott. re A. Camerini del Laboratorio per gli
strumenti della formazione professionale “L’educatore esperto nella cooperazione internazionale”.
18 – 28 giugno 2001: formatrice in un corso per insegnati del primo ciclo scolastico della città di
Scutari nel nord dell’Albania, sull’utilizzo di laboratori di riciclaggio nell’attività didattica, organizzato
dalla Regione Emilia Romagna – Marche, i sindacati, Nexus, ong locali, e con il patrocinio
dell’Università di Bologna.
Dal dicembre 2000 al giugno 2002: collaboratrice con la COOP consumatori Nord – Est come
animatrice interculturale e di educazione alla mondialità ed al consumo critico nelle scuole dal primo
ciclo fino alle medie superiori
Da novembre 2000: Partecipazione alla ricerca collaboratrice con l’associazione Gradara Ludens
nel progetto “Ludomir – Ludoteca dei popoli e delle culture dell’Adriatico e dei Balcani” in qualità
di ricercatrice sulla tematica “I giochi della tradizione popolare dell’Adriatico e dei Balcani”
Settembre 2000 – maggio 2001: collaborazione alla ONG “NEXUS” – CIGL Emilia Romagna di
Bologna sui progetti di Educazione allo Sviluppo.
Marzo–aprile 1999: collaborazione e relatrice al Corso per animatori dei Centri Estivi della
Repubblica di S. Marino. I contenuti riguardavano teorie pedagogiche del gioco e della metodologia
dell’animazione di gruppi; nozioni di psicologia dei gruppi e sociale; pedagogia generale; teoria e
prassi dei laboratori; nozioni di servizio in rete; itinerari didattici di un centro estivo.
5
Nell’anno 1998: collaborazione periodica come atelierista (sia nella fase di realizzazione che di
progettazione) alla cooperativa “Pangea” di Rubiera e alla scuola elementare della Ca’ Bianca.
Agosto – dicembre 1997: collaborazione, nella città di Mostar (BiH), con l’ONG Nexus di Bologna
– CGIL Emilia Romagna nel progetto educativo Scuola/Città, realizzato in collaborazione con
l’Università di Bologna – Facoltà di Scienze della Formazione. In particolare si è partecipato
all’apertura e all’attivazione di due ludoteche nella città di Mostar (Est/Ovest) con specifiche
funzioni educative/didattiche, promozione di attività culturali, sociali e di animazione sul territorio e
conduzione di progetti educativi specifici all’interno delle scuole.
CONTRIBUTI A CONVEGNI - CORSI DI FORMAZIONE E COMITATI SCIENTIFICI
14/03/2014: membro del comitato scientifico del convegno nazionale “Fare e disfare il genere.
Buone pratiche ed esperienze a scuola”, a cura del CSGE, Università di Bologna e coordinatrice
workshop per la scuola primaria
17/11/2012: relatrice su “Costruzione di apprendimenti attraverso l’allestimento di contesti ludici corporei” nel
convegno regionale UNA FINESTRA SUL CORPO E SULLA PSICHE –CONVEGNO SULLA
PSICOMOTRICITÀ – Reggio Emilia
9 - 11/11/2012: relatrice e performer su “Videogiochi come alcune buone pratiche” nel Games Art
Camp, all’interno della Games Week – Milano
19/10/2012: relatrice al seminario di studi “Generi in relazione famiglie, scuole e servizi educativi
0/6 in Emilia-Romagna. Una ricerca tra prospettive pedagogiche e analisi socioculturale” –
Dipartimento di scienze dell’Educazione, Università di Bologna
18/10/2012: relatrice al convegno regionale “Uguali, diversi? Educare bambine e bambini tra
famiglie e servizi in Emilia Romagna” in qualità di partecipante alla ricerca “Stereotipi di genere,
relazioni educative e infanzie” – Bologna, Regione Emilia Romagna
23/05/2012: coordinamento del lunch seminar del CSGE (Centro Studi di Genere ed Educazione)
sul tema “Identità di genere nelle immagini e nell’immaginario”- discussant prof.ssa Giovanna
Cosenza
21/11/2011: docente sulla tematica "Videogiochi e social network: tra mondo virtuale e mondo
reale" all'interno del ciclo di incontri per genitori "L'EDUCAZIONE POSSIBILE AI TEMPI
DEL VIRTUALE" organizzata dall'Unione delle Terre d'argine.
30/09/2011: moderatrice del workshop "La sfida per un mondo equo. Nuovi linguaggi per educare
i giovani alla cittadinanza globale" c/o la fiera nazionale del commercio equosolidale
"TUTTAUNALTRACOSA" (svoltasi a Reggio Emilia)
27/05/2011: coordinamento tavolo rotonda “The Invisible Hand: giocare equo e solidale”, Cineteca di
Bologna all’interno del Festival “FAR GAME”
19/03/2011: relazione dal titolo “Il videogioco a scuola: quali sfide e significati per educare al consumo critico”
all’interno della presentazione del progetto “The Invisible Hand”– Reggio Emilia
26/11/2010: workshop dal tema “Essere o non essere genitori? Assunzioni di responsabilità nel
quotidiano familiare” all’interno dell’evento “8 giorni per l’infanzia”, Facoltà di Scienze della
Formazione, Università di Bologna
28/05/2010: coordinamento tavolo rotonda “Educational e serious game: quali possibili confini?”,
Cineteca di Bologna con F. Antinucci – E. Pacetti – M. Zanichelli all’interno del Festival
Internazionale “FAR GAME”
20/10/2009: laboratorio sulla didattica dei media dal titolo Cittadinanza attiva e partecipazione:
suggerimenti dai videogiochi – 4° edizione di Mediatando. Biennale di media education, Bellaria (RM)
6
8/10/2009: presentazione del libro di Tekeste Negash “L’Etiopia entra nel terzo millennio. Saggio
di storia sociale e politiche dell’istruzione” - Facoltà di Scienze della Formazione di Bologna
Febbraio 2009: Coordinamento organizzativo/scientifico della visita studio del gruppo docenti
provenienti dalla BiH, riguardo le tematiche “Il modello tecnologico problematico:l’uso delle TIC in ambito
educativo” all’interno del progetto regionale e della Ong Educaid “Tutela e reinserimento di minori con
disabilità fisica e psichica e promozione di imprenditorialità sociale nel territorio della Bosnia
Erzegovina”
25/11/2008: coordinamento e relazione all’incontro-seminario “Violenza contro le donne.
Esperienze, competenze e sfide educative” tenutosi presso la Facoltà di Scienze della Formazione di
Bologna
4/03/2008: oral presentation INTED 2008 (International Association of Technology, Education
and Development) dal titolo “Virtual Scenarios, Digital Identities And Reality: Which Perspectives Towards
An Educational Approach To Videogames” ; Valencia 3 – 5 marzo 2008
5/09/2007: relatrice su “La creazione di due ludoteche a Mostar” nel seminario residenziale di
formazione “LE STRADE DEL MONDO. Narrazione, narrazioni, narratori” a Modena - Nonantola
organizzato da “Fondazione Villa Emma – ragazzi ebrei salvati”
10/05/2007: conduzione di un workshop dal titolo Mondi in rete: cooperazione internazionale tra
empowement e tecnologie telematiche, all’interno del convegno “La città: luogo di riconoscimento,
riconciliazione e mediazione. Facciamo le Paci?”(Rimini)
5/05/2007: partecipazione all’evento “Albert, la mente in gioco” (Pertosa – prov. di Salerno) con
intervento all’interno del seminario dal titolo Videogiochi, creatività e realtà virtuale: opportunità e rischi
29/01/2007: partecipazione al dibattito +387 Calling Bosnia, p.zza San Francesco, Bologna
26/10/2006: intervento dal titolo Video e videogiochi: risorse didattiche per cooperare, all’interno del
Convegno promosso dal Tavolo della Pace della Provincia di Bologna “Creare ponti. Risorse
educative per costruire percorsi di pace” (Bologna)
26/07/2006: performance dal titolo Tracce di viaggio tra sguardi e parole nomadi, all’interno dell’evento
“Città del Sole. Festival del cinema documentario” (Sestino)
14/09/2001: intervento su I giochi della tradizione popolare dell’Adriatico e dei Balcani, all’interno della
tavola rotonda “Le culture del Mediterraneo: il futuro di una storia”
06/06/2000: intervento nella tavola rotonda Trieste / Instambul: un viaggio nell’Europa Orientale,
all’interno dell’evento “Free [email protected] Airport” (Cremona)
20 – 21 ottobre 2000: intervento dal titolo Giochiamo alla pace: esperienze di due ludoteche a Mostar,
all’interno del convegno italo-brasiliano “Infanzia e Infanzie. Cittadinanza dei bambini e percorsi
interculturali” (Pistoia)
7
PUBBLICAZIONI
1. C. Cretella, C. Crivellaro, M. Gallerani, G. Guerzoni, S. Lorenzini, R. Nardone, F. Tarabusi, E.
Truffelli, F. Zanetti, GENERI IN RELAZIONE Scuole, servizi educativi 0/6 e famiglie in EmiliaRomagna, Loffredo ed., Napoli, 2013, ISBN 9788875646370
2. R. Nardone, F. Zanetti, “Tecnologie telematiche nella gestione della responsabilità genitoriale:
quali alleanze possibili per i “genitori 2.0?” in M. Contini (a cura di), Le alleanze nei contesti educativi.
Comprendere conflitti per costruire legami, Roma, Carocci, maggio 2012, ISBN 978-88-430-6530-1
3. R. Nardone, “Il videogioco come strumento didattico: un ERT game per educare al consumo
critico” in The Invisible Hand. La sfida per un mondo equo, (a cura di) A. Reina, Emi, Bologna, 2010
ISBN 978-88-307-1950-7
4. R. Nardone, “Premessa” in Voci del verbo violare. Analisi e sfide educative contro la violenza sulle donne, (a
cura di) C. Cretella, C. Venturoli, ed. Emil di Odoya, Bologna, 2010 ISBN 978-88-96026-47-2
5. M. Nardone, “Ambienti videoludici” in “Tecnologie dell’educazione e innovazione didattica” (a cura di)
Luigi Guerra, ed. Junior, Bergamo, 2010 ISBN 978-88-8434-657-6
6. R. Nardone – F. Zanetti “Tecnologie in famiglia: tra responsabilità, deleghe e possibilità” in
Ricerche di Pedagogia e Didattica, fascicolo 1, vol. 5, anno 2010 Rivista on-line:
http://rpd.cib.unibo.it/issue/view/191
7. Articolo “Virtual Scenarios, Digital Identities And Reality: Which Perspectives Towards An Educational
Approach To Videogames” in INTED 2008 Abstracts Book and CD Proceedings
(http://www.iated.org/iceri2008/index.php?section=21) ISBN 978-84-612-0192-1 e ISBN 97884-612-0190-7
8. Rosy Nardone, I nuovi scenari educativi del Videogioco, Ed. Junior, Bergamo, 2007 ISBN 978-88-8434349-6
9. (a cura di) Azione C. Laboratori di pre – lavoro e di accoglienza, Report finale del progetto EQUAL ALungo della Regione Emilia Romagna, dicembre 2004
10. Saggio dal titolo “I videogiochi” in Luigi Guerra (a cura di), Educazione e tecnologie. I nuovi strumenti
della mediazione didattica, Ed. Junior, Bergamo, 2002 ISBN 88-8434-121-3
11. Rosy Nardone e Chiara Bertozzi, “La nostra esperienza a Mostar” in Milo Sepić (a cura di),
Giochiamo alla pace, A-Zone anno 1 numero 2/1999, periodico edito da progetto Sviluppo e Nexus
CGIL E. R.
12. Rosy Nardone, “Da una città divisa” in Cooperazione Educativa , anno XLVII – n° 2 aprile/giugno
1998, La Nuova Italia, Firenze
13. Articolo “Un teatro al di là del mare: il Pozorište Lutaka di Mostar” in IL CANTASTORIE.
Almanacco dello spettacolo popolare, Terza Serie n°54 (104) – anno 36°, 1998
Autorizzo il trattamento dei dati per gli usi consentiti dalla legge sulla privacy ai sensi della L.675/96
21/03/2014
8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
150 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content