close

Enter

Log in using OpenID

CURRICULUM VITAE – Silvia Gilardi - Università degli Studi di Milano

embedDownload
CURRICULUM VITAE
DI SILVIA GILARDI
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Economia, Management e Metodi quantitativi
e-mail: [email protected]
Tel. (dir): + 39 02 503.21144
NOTE BIOGRAFICHE
Silvia Gilardi, nata a Voghera il 22/3/1960, si è laureata con lode in Filosofia presso l’Università degli
studi di Genova nel 1984, si è specializzata con lode in Psicologia del Lavoro e dell’organizzazione
presso la Scuola triennale di Specializzazione dell’Università Cattolica di Milano (1988) e ha vinto una
borsa di studio biennale assegnata dall’Università Cattolica in collaborazione con il Comune di Milano
per ricerche sulle culture organizzative dei servizi per persone in difficoltà, con particolare attenzione
alla gestione dei processi di reinserimento sociale e lavorativo.
Dal 1989 al 2004 ha svolto attività di ricerca valutativa e di formazione come professional presso
Enti di ricerca e nell’ambito di progetti finanziati da Fondazioni e Amministrazioni pubbliche su
tematiche relative alla crescita sociale dei giovani e alla qualità dei servizi alla persona.
Dall’anno 2005 è ricercatrice di Psicologia del lavoro e dell’organizzazione presso l’Università degli
studi di Milano, Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali.
POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE
Ricercatrice confermata di psicologia del lavoro e dell’organizzazione presso l’Università degli Studi di
Milano
- dal 2005 a marzo 2012: afferenza al Dipartimento di Studi del lavoro e del Welfare;
- da aprile 2012: afferente al Dipartimento di Economia, Management e Metodi quantitativi.
ATTIVITÀ DIDATTICHE
Presso Università degli studi di Milano
Dal 2005 – in corso:
Docente di Psicologia del lavoro presso il Corso di laurea triennale
in Organizzazione e Risorse Umane.
Dal 2008/2009 al 2013/2014:
Docente di Psicologia per le organizzazioni presso la Laurea
magistrale in Scienze del lavoro.
Dal 2008/2009 al 2013/2014:
Docente di Psicologia della negoziazione presso la Laurea
magistrale in Scienze Cognitive e processi decisionali.
Dal 2008/2009 al 2013/2014:
Docente di Studying the processes of organizing: organizational
theory and psycho-social aspects presso la Graduate School in
Social, and Political Sciences.
1
Presso l’Università degli studi di Genova
2011/2012:
Docente a contratto di Metodi di socializzazione
organizzativa presso il Master interfacoltà di II
livello in Gestione delle Risorse Umane. Persone,
Processi e Organizzazione (modulo Reclutamento e
Selezione).
Presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di
Milano
Dal 2003 al 2006:
Docente a contratto di Metodi e tecniche dei
processi formativi presso la Laurea specialistica in
Psicologia dell’organizzazione e del marketing
(Facoltà di Psicologia)
Dal 1999 al 2004:
Docente a contratto di:
Psicologia dell’organizzazione (Facoltà di Scienze
della Formazione);
Psicologia delle organizzazioni sociali (Laurea
Specialistica in Servizio Sociale);
Laboratorio di Analisi del funzionamento
organizzativo dei servizi alla persona presso il
Master
“Progettazione,
Organizzazione
e
valutazione dei servizi alla persona nei contesti di
aiuto” (Facoltà di Psicologia).
Presso l’Università degli studi di Torino
Dal 2001 al 2003:
Docente a contratto del Laboratorio di Valutazione
della Qualità dei servizi presso la Scuola di
Specializzazione in Psicologia della Salute (Facoltà
di Psicologia).
ATTIVITÀ DI RICERCA
Attualmente le principali linee di ricerca sono:
 Employability e ricerca del lavoro.
 Sviluppo dell’employabilty: modelli formativi e ruolo della riflessività.
 Dignità al lavoro, benessere organizzativo e gestione dei conflitti.
 Modelli socio-organizzativi di gestione collaborativa della salute.
 La Ricerca-Azione e le metodologie di ricerca partecipata negli studi organizzativi, con particolare
attenzione al costrutto di comunità di indagine.
Ha collaborato a progetti di ricerca scientifica nell’ambito della psicologia del lavoro, dell’organizzazione e
della formazione con: Italia lavoro (agenzia del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali); Rete
Nazionale delle Consigliere di Parità; Istituto di Ricerca Sociale IARD; Agenzie per il lavoro della provincia
di Milano; Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico. Di seguito si segnalano le
principali ricerche realizzate negli ultimi dieci anni:
2012 - 2013
Responsabile scientifica della ricerca “Ri-mettiamoci in gioco”, finalizzata alla valutazione di
interventi di prevenzione della dispersione scolastica (finanziamento: V Piano Infanzia e
Adolescenza – Città di Milano - Periodo 2011–2013 in attuazione della Legge 28 agosto 1997 n.
285).
2012 - 2013
Responsabile scientifica della ricerca valutativa del progetto “MARGHERITA: Persone anziane al
centro della cura”, gestito da una rete di enti non profit coordinati da Caritas Ambrosiana
(finanziamento: Fondazione Cariplo).
2
2011 – 2012
Responsabile scientifica della ricerca valutativa del progetto “Il lavoro di rete "per e con" le
persone anziane” (finanziamento: Fondazione Unicredit).
2009 – 2011
Partecipazione alla ricerca valutativa “Percorsi di cura con pazienti cronici: un modello di
valutazione e orientamento della pratica” (finanziamento: Fondazione IRCCS CA’ GRANDA,
Ospedale Maggiore Policlinico, Milano).
2008 – 2010
Coordinamento scientifico della ricerca “Innovazione nelle politiche attive del lavoro.
Osservatorio sull’esperienza del progetto Welfarma” (Responsabile scientifico: Prof. Luca
Solari), finanziato da Ministero del Lavoro (Italia lavoro), Federazione Nazionale dell’Industria
Farmaceutica, Filcem-Cgil, Femca-Cisl, Uilcem-Uil.
2008 – 2009
Coordinamento dell’unità di ricerca dell’Università degli studi di Milano nell’ambito della ricerca
nazionale “Nuove identità lavorative e situazioni di cura”, finanziata dalla Rete Nazionale delle
Consigliere di parità.
2004 – 2006
Direzione scientifica della ricerca - intervento “P.R.A.S.S.I. - Prevenzione dal rischio di
assunzione di sostanze, con sensibilità interculturale” (finanziamento ministeriale L. 45/99).
2003 – 2004
Co-progettazione e conduzione della ricerca “Analisi dei fabbisogni professionali e formativi sul
territorio della Brianza e sviluppo di un modello per l’indicazione di percorsi formativi”
(Responsabile scientifico: Prof. C. Regalia) (finanziamento del Fondo Sociale Europeo, progetto
EDUNETPMI FSE).
2000 – 2004
Collaborazione alla V e VI indagine nazionale su “La condizione giovanile in Italia” - sezione
relativa ai processi di transizione dei giovani verso i ruoli adulti - realizzate dall’Istituto di ricerca
sociale IARD. Responsabili Scientifici: Prof. C. Buzzi, Prof. A. Cavalli, Prof. A. de Lillo.
INCARICHI ISTITUZIONALI PRESSO L’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO
2008 – in corso:
Membro del Collegio di Dottorato in Economic Sociology and Labour Studies (fino al 2012/2013, Phd in
Labour studies), afferente alla Graduate School in Social and Political Sciences (GSSPS)
2006 - 2013:
Referente della Facoltà di Scienze politiche nell’ambito del Comitato di Ateneo per la Disabilità e
l’Handicap.
2006 – 2011:
Coordinatrice della Commissione “Career Development Observatory” per la Graduate School in Social,
Economic and Political Sciences.
2010 -2011:
Componente del Comitato d’Ateneo per la Formazione permanente e continua.
ALTRE ATTIVITÀ DI COORDINAMENTO DI SERVIZI A SUPPORTO DELLA DIDATTICA
UNIVERSITARIA:
1999 – 2004: Responsabile delle azioni di valutazione e miglioramento della qualità del servizio di tutorato
di gruppo dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.
1999 – 2002: Responsabile del sistema di valutazione della qualità del processo formativo della Scuola di
Specializzazione in Psicologia della salute dell’Università degli studi di Torino.
3
MEMBERSHIP
Associazione Italiana Psicologi (AIP).
European Association of Work and Organizational Psychology (EAWOP).
Centro Icona per l'innovazione e il cambiamento organizzativo nell'amministrazione pubblica (ICONA).
Ordine degli psicologi e degli psicoterapeuti della Lombardia.
COLLABORAZIONI A RIVISTE
Ha collaborato in qualità di referee alle seguenti riviste: Journal of Managerial Psychology; Qualitative
Research in Organizations and Management: An International Journal; Giornale Italiano di Psicologia;
Giornale di Medicina del lavoro ed Ergonomia – Suppl. di Psicologia Applicata; Polis (Ricerche e studi su
società e politica in Italia).
4
PRINCIPALI PUBBLICAZIONI
UNDER REVIEW
De Battisti F., Gilardi S., Guglielmetti C & Siletti E. (2014, submitted). Perceived Employability and Reemployment:
Do Job-Search Strategies and Psychological Distress Matter?. Journal of Occupational and Organizational
Psychology
Gilardi S., Guglielmetti C., De Luca, G. & Licata M. (2014, submitted). L’aggressività dei pazienti e i suoi effetti sul
burnout in quattro Aree Cliniche. Professioni infermieristiche
ARTICOLI SU RIVISTE INTERNAZIONALI E NAZIONALI:
Gilardi S., Guglielmetti C. & Pravettoni G. (2014). Interprofessional Team Dynamics and Information Flow
Management in Emergency Departments. Journal of Advanced Nursing, 70(6), 1299-1309. DOI:
10.1111/jan.12284
De Battisti F., Gilardi, S., Siletti E. & Solari L. (2014). Employability and mental health in dismissed workers: the
contribution of lay-off justice and participation in outplacement services. Quality & Quantity: International
Journal of Methodology, 48, 1305-1323. DOI 10.1007/s11135-013-9836-2
Gilardi S., De Battisti F., Riccò R., Siletti E. & Solari L. (2013). Risorse di occupabilità e gestione delle transizioni
occupazionali involontarie: indagine esplorativa con lavoratori in mobilità. Giornale Italiano di Psicologia
dell’Orientamento, 14 (1), 31- 47.
Gilardi S., Guglielmetti C., Casati S. & Monti P. (2014), Promuovere l’engagement dei pazienti con malattie croniche:
un percorso di ricerca collaborativa (Promoting engagement in chronic illness patients: a collaborative research
pathway). Psicologia della salute, in press.
Guglielmetti C., Gilardi S., Accorsi L. & Converso D. (2014). La relazione con i pazienti in sanità: quali risorse
lavorative per attenuare l’impatto degli stressor sociali? (The relationship with patients in healthcare: which
workplace resources can lessen the impact of social stressors?). Psicologia della salute, 2, 121-138.
Colombo S. & Gilardi S. (2012). Modelli decisionali nella selezione del personale. I criteri di scelta dei giovani in
ingresso nel mercato del lavoro. Sociologia del lavoro, 126, 115-131.
Guglielmetti C., Gilardi S., Casati S. & Monti P. (2012). Divenire partner del team di cura: qualità del servizio e senso
di appartenenza negli adulti con Beta Talassemia major. Psicologia della salute, 1, 87-109.
Guglielmetti C. & Gilardi S. (2012). L’esperienza universitaria degli studenti silenti: modalità di partecipazione e
identificazione di ruolo. Counseling, 5(1), 71-87.
Bruno A., Galuppo L. & Gilardi S. (2011). Evaluating the reflexive practices in a learning experience. European
Journal of Psychology of Education, 26 (4), 527-543.
Gilardi S. & Guglielmetti C. (2011). University life of non-traditional students: Engagement styles and impact on
attrition. The Journal of Higher Education, 82 (1), 33-53.
Gilardi S. & Lozza E. (2009). Inquiry-based learning and undergraduates’ professional identity development:
Assessment of a field research-based course. Innovative Higher Education, 34(4), 245-256.
Kaneklin C. & Gilardi S. (2007). Formare una pratica professionale competente in ambito psicologico: il ruolo
dell’università, Psicologia Sociale, 3, pp. 389-408.
Gilardi S. (2007). Effetti psicologici delle forme contrattuali non standard. Opinioni. Periodico trimestrale della
FAI_CISL di cultura, di politica e di sindacato, XVIII (2-4), pp. 39-46.
Gilardi S. & Bruno A. (2006). Action Research negli studi organizzativi: lo stato dell’arte. Risorsa Uomo, 2-3, 129-149.
Bruno A, Gilardi S. & Kaneklin C. (2006). Processi di innovazione della didattica universitaria: una ricerca-azione.
Risorsa Uomo, 2-3, 191-207.
Gilardi S. & Kaneklin C. (2005). Formazione e università. Spunti di Analisi Psicosociologica, 8, 71-91.
Gilardi S. (2004). Cura dei legami organizzativi nei servizi e prospettive teoriche del concetto di “persona”. Politiche
sociali e servizi, VI (2), 149-164.
CONTRIBUTI IN VOLUMI
Gilardi S. (2014). L’approccio della psicologia allo studio del lavoro. In Semenza R. ( a cura di). Il mondo del lavoro.
Le prospettive della sociologia (pp. 95-97). Torino: Utet Universitaria.
Bruno A. & Gilardi, S. (2014). Assessing reflective competence through students’ journals. In Freda M.F. (eds).
Reflexivity in Higher Education (pp. 179-189). Roma: Aracne.
Gilardi S. (2010). Il funzionamento del gruppo-ricercatore collettivo nella ricerca-azione. In Kaneklin C., Il gruppo in
teoria e in pratica (pp. 229-245). Milano: Raffaello Cortina Editore.
Gilardi S. & De Carlo A. (2010). Dignità a rischio: esperienze di vessazione nei luoghi di lavoro ed effetti psicologici.
In AA.VV. Vita, identità, genere in equilibrio precario. Ricerche psicologiche sul mercato del lavoro in Italia.
Milano: Unicopli.
Gilardi S., Benozzo A., Bruno A., & Colombo M. (2010). Pratiche riflessive nella ricerca-azione. In Kaneklin C.,
5
Piccardo C, Scaratti B., La ricerca-azione. Cambiare per conoscere nei contesti organizzativi (pp. 249-269).
Milano: Raffaello Cortina Editore.
Bruno, A., Gilardi S, & Metitieri L. (2010). Oscillazioni e ambiguità nelle origini della ricerca-azione in ambito
organizzativo. In Kaneklin C., Piccardo C, Scaratti B., La ricerca-azione. Cambiare per conoscere nei contesti
organizzativi (pp. 29-54). Milano: Raffaello Cortina Editore.
Gilardi S., Guglielmetti C., Perry S., Pravettoni G., Wilson S., & Wears R. (2009). People: Technology and complex
work in healthcare. In B.L.W. Wong, N. Stanton (eds). NDM 9 Naturalistic Decision Making and computers.
Swindon: BCS Publishing and Information Products.
Gilardi S. (2008). Il gruppo nella ricerca-azione. In Colucci F.P, Colombo M., & Montali L., La ricerca-intervento (pp.
119-143). Bologna: il Mulino.
Gilardi S. & Guglielmetti C. (2007). Quando a decidere è il gruppo: teorie e modelli di presa di decisione nel gruppo e
nell’organizzazione. In G. Pravettoni & L. Vago (a cura di), La scelta imperfetta (pp. 87-121). Milano:
McGrawHill.
Gilardi S. & Dipace A. (2007). Giovani allo specchio: immagine di sé di fronte a difficoltà e cambiamenti. In C. Buzzi,
A. Cavalli & A. de Lillo. Rapporto giovani. Sesta indagine dell’Istituto IARD sulla condizione giovanile in
Italia (pp. 175-198). Bologna: il Mulino.
Gilardi S. & Kaneklin C. (2006). Sostenere percorsi di individuazione professionale: il ruolo formativo dell’università.
In C. Kaneklin, G. Scaratti & A. Bruno (a cura di). La formazione universitaria. Pratiche possibili (pp. 47-72).
Roma: Carocci.
Gilardi S. & Lozza E. (2006). I tirocini: l’esperienza pratica di tirocinio con finalità professionalizzanti. In C.
Kaneklin, G. Scaratti & A. Bruno (a cura di). La formazione universitaria. Pratiche possibili (pp. 121-144).
Roma: Carocci.
Gilardi S., Bruno A. & Pezzotta C. (2006). Discursive Practices and Mentalization Ability in Adult at Work. In A.
Antonietti, O. Liverta Sempio & A. Marchetti (eds). Theory of Mind and Language in Different Developmental
Contexts (pp. 173-191). New York: Springer.
Gilardi S. & Kaneklin C. (2006). Il servizio dei tutor di gruppo in Università Cattolica In F. Avallone (a cura di).
Tutor, manuale teorico-pratico per migliorare l’efficacia dei sistemi formativi (pp. 23-44). Milano: Guerini e
Associati.
Gilardi S. & Pezzotta C. (2005). Teoria della mente e mondo del lavoro. In O. Liverta Sempio, A. Marchetti & F.
Lecciso. Teoria della mente tra normalità e patologia (pp.114-143). Milano: Raffaello Cortina Editore.
Gilardi S. (2005) Gli studenti si descrivono: come mi vedo, come vedo il futuro e come faccio fronte alle difficoltà. In C.
Buzzi (a cura di), Crescere a scuola (pp. 251-270). Torino: Fondazione per la scuola della Compagnia di San
Paolo.
Gilardi S. (2002), Percezione di sé e soddisfazione personale. In Buzzi C., Cavalli A., de Lillo A., (a cura di), Giovani
del nuovo secolo. Quinto rapporto Iard sulla condizione giovanile in Italia (pp. 49 – 70). Bologna: Il Mulino
La sottoscritta è a conoscenza che, ai sensi dell’art. art. 76 del DPR 445/2000, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e
l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei
dati personali, secondo quanto previsto dalla Legge 196/03.
Milano, 30 Giugno 2014
6
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
301 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content