close

Enter

Log in using OpenID

Cap 1 – Premessa

embedDownload
ARTECO-SERVER
Software per la gestione centralizzata e video analisi di impianti per la
videosorveglianza basata su telecamere IP
Manuale Tecnico
V 3.3.0
Pag. 1
ARTECO-SERVER
Copyright © 2005 ARTECO IVS S.r.l. Tutti I diritti riservati.
Le informazioni qui contenute sono di proprietà di ARTECO IVS S.r.l. e non possono essere
riprodotte né pubblicate integralmente o parzialmente senza approvazione scritta da parte di
ARTECO IVS.
Manuali e materiale informativo sono periodicamente soggetti a revisione e correzione e
ARTECO IVS S.r.l. non si assume l’obbligo di darne comunicazione.
Sebbene molti sforzi siano stati effettuati per assicurare la precisione e l'esattezza delle
informazioni qui contenute, ARTECO IVS S.r.l. non si assume la responsabilità per gli errori e
le omissioni presenti in questo documento.
Un’eventuale valutazione critica da parte dell'utilizzatore sarà comunque benvenuta e presa in
considerazione nella stesura delle future documentazioni.
E’ vietata la riproduzione, totale o parziale, con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le
copie fotostatiche).
ARTECO IVS si riserva la facoltà, alla luce di eventuali nuove disposizioni di legge, propri
sviluppi tecnologici, ragioni gestionali ed operative, di modificare senza preavviso e a
sua insindacabile discrezione, i componenti hardware ed il software dei propri sistemi.
SI RACCOMANDA DI LEGGERE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DELL’UTILIZZO
ARTECO-7000, ARTECO-6000, ARTECO-5000, ARTECO-4000, ARTECO-3000, ARTECOLOGIC e ARTECO-SERVER sono marchi registrati da ARTECO IVS S.r.l.
V3.3.0. - 09/07/12
Pag. 2
ARTECO-SERVER
SOMMARIO
Cap 1 – Informazioni Generali ................................................................................. 4
Par 1.1 Scopo del presente manuale .............................................................................. 4
Par 1.2 LICENZA D’USO DI PRODOTTI SOFTWARE .................................................... 4
Par 1.3 Raccomandazioni generali .................................................................................. 6
Par 1.4 Applicativi Software ............................................................................................ 7
Par 1.5 Privacy ............................................................................................................... 7
Cap 2 – INSTALLAZIONE DI ARTECO-SERVER ..................................................... 8
Par 2.1 Requisiti di sistema ............................................................................................. 8
Par 2.2 Setup .................................................................................................................. 8
Par 2.3 Attivazione del prodotto .....................................................................................12
Par 2.4 Esecuzione di ARTECO-SERVER .....................................................................13
Par 2.5 Inserimento Registration Code...........................................................................13
Par 2.6 Impostazioni di carattere sistemistico per Windows Server 2003/2008 ..............14
Par 2.7 Impostazioni di carattere sistemistico per Windows Vista e Windows 7..............17
Cap 3 – ARTECO-LOGIC ....................................................................................... 18
Par 3.1 Prima esecuzione di ARTECO-LOGIC...............................................................18
Contatti .................................................................................................................... 21
Pag. 3
ARTECO-SERVER
Cap 1 – Informazioni Generali
Congratulazioni per aver acquistato questo prodotto ARTECO IVS S.r.l.
Par 1.1 Scopo del presente manuale
Questo manuale fornisce informazioni all’utilizzatore relativamente alle principali
caratteristiche di ARTECO-SERVER e alla procedura per la corretta installazione del sistema
di videosorveglianza. Il presente manuale fornisce inoltre le informazioni per l’utilizzo del
software di gestione ARTECO-LOGIC. Gli interventi di taratura, di configurazione e di
installazione devono essere eseguiti da personale specializzato.
Le informazioni riportate in questo manuale riguardano l’installazione e l’avviamento del
sistema. In ogni caso devono essere rispettate le normative tecniche vigenti relative
all’applicazione.
Par 1.2 LICENZA D’USO DI PRODOTTI SOFTWARE
IMPORTANTE: SI INVITA A LEGGERE CON ATTENZIONE LE PRESENTI CONDIZIONI
GENERALI DI LICENZA D’USO ED IL CERTIFICATO DI AUTENTICITÀ FACENTE PARTE
INTEGRANTE DELLA FORNITURA IN ESSO INDICATA.
L’UTENTE, INSTALLANDO, COPIANDO O USANDO IN QUALSIASI MODO IL PRODOTTO,
ACCETTA DI ESSERE VINCOLATO DALLE PRESENTI CONDIZIONI GENERALI.
QUALORA L’UTENTE NON INTENDESSE ADERIRE ALLE PRESENTI CONDIZIONI,
ARTECO IVS S.r.l. NON È DISPOSTA A CONCEDERE LICENZE D’USO DEL PRODOTTO.
IN TAL CASO L’UTENTE DEVE ASTENERSI DALL’USARE IN ALCUN MODO IL
PRODOTTO E DEVE RESTITUIRLO PRONTAMENTE AD ARTECO IVS S.r.l. O AL
DISTRIBUTORE DAL QUALE LO HA ACQUISTATO.
1)
Definizioni
Per “Licenza” si intende le presenti Condizioni Generali, nonché il Certificato di Licenza,
Autenticità e Garanzia allegato.
Per “Prodotto” si intende il prodotto Software acquistato dall’utente/Licenziatario e tutta la
documentazione tecnica ad esso corredata.
Per “Utente/Licenziatario” si intende colui che ha acquistato il prodotto per uso personale.
Per “Certificato di Licenza, Autenticità e Garanzia” si intende il Certificato riportate nel
manuale e allegate alle presenti Condizioni Generali di cui sono parte integrante.
2)
Oggetto della licenza
La presente licenza ha per oggetto l’uso personale da parte del Licenziatario del Prodotto
installato presso il suo domicilio nel numero indicato nel certificato di licenza e autenticità. La
licenza non ha carattere esclusivo e ha durata illimitata, salvi i casi di risoluzione della licenza
e salvo quanto previsto qui di seguito per l’ipotesi di acquisto di aggiornamenti del Prodotto.
La licenza non è cedibile e al licenziatario non è concesso il diritto di concedere sublicenze.
3)
Utilizzazione del prodotto
Il prodotto è oggetto di diritto di proprietà intellettuale e industriale di ARTECO IVS S.r.l.
Il Licenziatario deve astenersi da qualsiasi utilizzazione del prodotto in concorrenza con i diritti
di utilizzazione economica dello stesso spettanti ad ARTECO IVS S.r.l.
Pertanto al Licenziatario non è consentito di riprodurre, o di lasciare che altri riproduca, su
supporti di qualsiasi natura, in tutto o in parte, il contenuto del prodotto, anche se modificato o
combinato con altri programmi. In particolare, è fatto espresso divieto al Licenziatario di
copiare il Prodotto in tutto o in parte, se non per creare copie di back up esclusivamente per
esigenze di sicurezza.
E’ inoltre fatto espresso divieto al Licenziatario di riprodurre, modificare, adattare, rielaborare il
prodotto o crearne applicazioni derivate, ed effettuare tutte le operazioni di cui all’art. 64 bis,
Pag. 4
ARTECO-SERVER
lettere a) e b), L. 22 aprile 1941, n. 633, senza la preventiva autorizzazione scritta di ARTECO
IVS S.r.l.
A tal fine, ARTECO IVS S.r.l. si dichiara fin d’ora disponibile a fornire, a richiesta dell’utente, le
informazioni necessarie per conseguire l’interoperabilità con altri programmi dell’utente, creati
autonomamente: è pertanto vietata al Licenziatario ogni forma di “reverse engineering” ai
sensi dell’art. 64 quater, L. 22 aprile 1941, n. 633.
Il manuale d’uso e ogni stampato accessorio non possono essere riprodotti dal licenziatario,
salvo che per suo uso personale e con mezzi di riproduzione non idonei al commercio o
diffusione a terzi sempre e comunque nei limiti stabiliti dalla legge.
4)
Scelta del prodotto
Il Prodotto è stato scelto dal Licenziatario in base alle sue esigenze di utilizzo anche. Il
Licenziatario resta l’unico responsabile della scelta effettuata.
5)
Durata
La presente licenza resterà in vigore fra le parti a tempo indeterminato.
6)
Proprietà - Divieto di cessione
I programmi rimangono di esclusiva proprietà di ARTECO IVS S.r.l. o dei suoi fornitori: è fatto
quindi espresso divieto al Licenziatario di cederli o darli in sub-licenza a terzi o comunque di
consentirne l’uso da parte di terzi sia a titolo gratuito sia a titolo oneroso.
7)
Segreto - Modifiche
Il Licenziatario si obbliga a mantenere segreto il contenuto del Prodotto e a proteggere i diritti
di proprietà di ARTECO IVS S.r.l. e dei suoi fornitori; in particolare si obbliga a non modificare
il Prodotto né a incorporarlo in tutto o in parte in altri programmi, senza la preventiva
autorizzazione scritta di ARTECO IVS S.r.l.
8)
Garanzia
ARTECO IVS S.r.l. garantisce esclusivamente che il Prodotto è in grado di eseguire le
operazioni previste e descritte nella documentazione tecnica relativa al singolo Prodotto.
Qualsiasi eventuale verifica per vizi lamentati sarà effettuata utilizzando esclusivamente i test
predisposti da ARTECO IVS S.r.l. stessa.
La garanzia è peraltro condizionata al corretto funzionamento ed installazione dei prodotti e al
corretto uso del sistema da parte del Licenziatario. La presente garanzia non opera allorché il
vizio lamentato sia dovuto ad incidente, uso inidoneo del prodotto o erronea applicazione.
L’installazione di programmi sul sistema, o l’utilizzo di applicazioni non pertinenti al fine stesso
della vendita fa decadere la garanzia.
ARTECO IVS S.r.l. non riconosce alcuna altra garanzia espressa o tacita, quale ad es. la
garanzia di commerciabilità e idoneità del prodotto a particolare fine, l’assenza di difetti del
software e dei relativi aggiornamenti, che il Prodotto soddisfi le esigenze del Licenziatario e
che l’uso del software sarà ininterrotto ed esente da errori.
9)
Termine della Garanzia
ARTECO IVS S.r.l. si impegna, per un periodo di 12 mesi a decorrere dalla data riportata sul
Certificato di Licenza, Autenticità e Garanzia, a mantenere il prodotto in stato da eseguire tali
operazioni.
A tal fine, durante detto periodo, ARTECO IVS S.r.l. provvederà a sua discrezione, previa
richiesta scritta del Licenziatario da inoltrarsi entro il termine essenziale di quindici giorni
dall’insorgenza del problema, alla sostituzione, modifica e correzione a sua cura e spese del
Prodotto che non eseguisse tali operazioni, il tutto in tempi ragionevoli e comunque compatibili
con la propria organizzazione aziendale.
10)
Limiti di Responsabilità
ARTECO IVS S.r.l. non risponde dei danni diretti o indiretti derivati al Licenziatario o a terzi da
vizi originari o sopravvenuti del Prodotto.
Anche e in qualunque caso di difetti o vizi del Prodotto lamentati dal Licenziatario e accertati
da ARTECO IVS S.r.l., ARTECO IVS S.r.l. stessa è tenuta soltanto alla sostituzione o
riparazione del Prodotto, con esclusione di qualsiasi altro obbligo o responsabilità.
Pag. 5
ARTECO-SERVER
Il Licenziatario prende atto che il risarcimento eventualmente a lui dovuto sarà solo in caso di
mancata sostituzione del Prodotto difettoso da parte di ARTECO IVS S.r.l. e comunque
limitato alla restituzione dell’importo pagato dal Licenziatario stesso per il Prodotto stesso.
ARTECO IVS S.r.l. non risponde dei danni diretti o indiretti comunque subiti dal Licenziatario o
da terzi in dipendenza dall’uso o dal mancato uso del Prodotto oggetto della presente licenza,
inclusi senza limitazioni il danno all’integrità fisica, quello per perdita o mancato guadagno,
interruzione di attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche.
11)
Risoluzione della licenza
In qualsiasi caso di risoluzione della presente licenza, il Licenziatario si obbliga entro il termine
tassativo di trenta giorni dalla risoluzione stessa a non utilizzare più in alcun modo né
direttamente né indirettamente, quindi a disinstallare, l’originale e a cancellare o distruggere le
eventuali copie del Prodotto ricevuto da ARTECO IVS S.r.l.
12)
Decodificazione
Il Licenziatario non può decodificare, convertire, decompilare o disassemblare il Prodotto, se
non nei limiti e per gli specifici fini previsti dalle leggi in vigore.
13)
Aggiornamenti
ARTECO IVS S.r.l. si riserva la facoltà, a sua esclusiva discrezione, di aggiornare o modificare
il prodotto concesso in uso al Licenziatario ogni qualvolta ciò sia reso necessario od
opportuno alla luce di nuove disposizioni di legge, sviluppi tecnologici gestionali od operativi.
Anche ai programmi modificati o aggiornati che saranno eventualmente concessi in uso al
Licenziatario si applicheranno tutte le condizioni generali di licenza di cui al presente atto.
14)
Legge applicabile e foro competente
Le presenti Condizioni Generali di Licenza, unitamente al Certificato di autenticità e garanzia,
sono regolati dalla legge italiana.
Per qualsiasi controversia che insorgesse fra le parti relativa all’interpretazione, adempimento,
risoluzione o esecuzione delle presenti Condizioni Generali di Licenza o, in ogni caso, per
qualsiasi controversia comunque derivante o connessa al rapporto della Licenza in essere,
sarà competente in via esclusiva il Tribunale di Ravenna.
Par 1.3 Raccomandazioni generali
E’ responsabilità dell’utilizzatore che l’installazione dell’apparecchiatura risponda ai criteri e
requisiti descritti in questo manuale.
L’installazione, la messa in servizio e la manutenzione devono essere eseguite
esclusivamente da personale qualificato, tecnicamente competente e che sia a conoscenza
delle norme di sicurezza, delle procedure da rispettare e dei rischi che l’utilizzo di questa
apparecchiatura comporta.
L’unità su cui risiede ARTECO-SERVER deve essere installata in ambienti protetti, privi di
polveri, condensa, vapori corrosivi, gas o liquidi. L’installazione deve sempre rispettare le
normative di sicurezza e privacy vigenti.
L’unità memorizza immagini e/o filmati che in taluni casi possono considerarsi sensibili, si
consiglia ai fini della riservatezza di limitare l’accesso dell’apparecchiatura alle sole persone
autorizzate.
ARTECO IVS S.r.l. declina ogni responsabilità in caso di eventuali danni a persone o cose
dovute ad un uso incorretto del software ARTECO-SERVER.
Le informazioni in questo documento possono essere soggette a cambiamenti senza
preavviso.
Conservare le istruzioni per l’installazione e per eventuali riferimenti futuri.
Pag. 6
ARTECO-SERVER
Par 1.4 Applicativi Software
ARTECO-SERVER è fornito al Cliente già completo dei software “ARTECO-GUARDIAN” e
“ARTECO-SERVER” che, al suo interno, esegue le funzioni di elaborazione delle immagini e
si avvia automaticamente all’accensione dell’interruttore.
L’interfaccia utente di tale software è inaccessibile poiché, per garantire una maggiore stabilità,
non deve essere controllato direttamente. Il controllo totale delle funzioni di videosorveglianza
in ARTECO-SERVER avviene attraverso un secondo programma specifico “ARTECO-LOGIC”
e fornito da Arteco IVS. Esso controlla tutte le funzionalità di ARTECO-SERVER ad eccezione
dei settaggi di rete che, possono essere modificati tramite l’interfaccia del sistema operativo
installato su ARTECO-SERVER stesso.
Normalmente il pacchetto “ARTECO-LOGIC” viene installato su un Pc Client e interagisce via
rete con ARTECO-SERVER permettendo una completa configurazione e monitoraggio del
sistema anche da remoto.
Par 1.5 Privacy
L'UTILIZZO DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DOVRA' AVVENIRE NEL
RISPETTO DELLA NORMATIVA IN VIGORE. OVE NECESSARIO, DOVRA' ESSERE
ESPOSTO L'AVVERTIMENTO CHE LA ZONA E' SOGGETTA A VIDEOSORVEGLIANZA.
In Figura 1 - Cartello segnalazione AREA VIDEO-SORVEGLIATA è rappresentato il modello
della segnalazione da apporre in corrispondenza dell’accesso ad una zona video-sorvegliata
per informare gli interessati a tutela della loro privacy.
Figura 1 - Cartello segnalazione AREA VIDEO-SORVEGLIATA
ATTENZIONE: Gli utenti del prodotto sono responsabili per il controllo e il rispetto di tutte le
norme e gli statuti locali relativi al monitoraggio e alla registrazione di segnali video. ARTECO
IVS S.r.l. NON potrà essere ritenuta responsabile per un utilizzo di questo prodotto che non
sia in conformità con le norme e gli statuti in vigore. Per maggiori informazioni consultate
l’indirizzo web Http://www.garanteprivacy.it
Pag. 7
ARTECO-SERVER
Cap 2 – INSTALLAZIONE DI ARTECO-SERVER
Par 2.1 Requisiti di sistema
Il software Arteco-Server è disponibile in tre versioni: Small Business, Professional, Enterprise.
Questa guida d’installazione è comune alle tre versioni.
L’applicativo può essere installato in ambiente Windows ed è compatibile con i seguenti
sistemi operativi: XP, Vista, Server 2003/2008 e Seven.
Par 2.2 Setup
Una volta fatto partire il Setup dal CD o dal file scaricato dal sito Arteco, comparirà una
schermata come in Figura 2 - Selezione della lingua.
Figura 2 - Selezione della lingua
Una volta selezionata la lingua, comparirà la schermata di Figura 3 - Pagina di Benvenuto.
Figura 3 - Pagina di Benvenuto
Pag. 8
ARTECO-SERVER
In Figura 4 - Selezione della cartella di installazione, viene mostrata la schermata che
consente di selezionare la cartella di destinazione del software Arteco-Server.
Figura 4 - Selezione della cartella di installazione
In Figura 5 - Selezione componenti, è mostrata la schermata ove è possibile selezionare i
componenti di ARTECO-SERVER da installare. Si consiglia di utilizzare le impostazione già
selezionate per “Installazione Completa”.
L’opzione English resources è utilizzata unicamente per impostare l’unità di misura dell’analisi
dell’immagine in feet [ft] (piedi) o metri [m]. Il default (non selezionato) imposta la misura in
metri.
Figura 5 - Selezione componenti
Pag. 9
ARTECO-SERVER
In Figura 6 - Selezione delle cartelle di memorizzazione relative al software Arteco viene
mostrata la schermata che consente di selezionare le cartelle relative ai vari percorsi che
devono essere utilizzati da Arteco Server:
-
Percorso
dei
dati:
si
riferisce
al
percorso
delle
registrazioni.
In questo frangente è possibile specificare un solo percorso di archiviazione per le
immagini di tutte le telecamere. Qualora il numero delle telecamere sia elevato e/o
si disponga di diverse unità di archiviazione si consiglia di inserire percorsi
aggiuntivi attraverso Arteco –Logic.
N.B.: E’ necessario che l’utente Windows che eseguirà ARTECO-SERVER abbia i
permessi di scrittura/lettura nella cartella selezionata. Contattare l’Amministratore
del Sistema per verificare tale impostazione.
-
Percorso della configurazione. E’ il percorso dove verrano salvati i file relativi alla
configurazione di Arteco-Server. Si consiglia di non modificare questa impostazione.
N.B.: E’ necessario che l’utente Windows che eseguirà ARTECO-SERVER abbia i
permessi di scrittura/lettura nella cartella selezionata. Contattare l’Amministratore
del Sistema per verificare tale impostazione.
-
Percorso del System Identification (SID) file. Tale per percorso indica un unico
file che viene generato e che lega in maniera univoca l’installazione del software
all’hardware dove è stato installato. Attraverso l’invio di tale file al personale tecnico
Arteco è possibile generare la licenza del software Arteco. Si raccomanda di
scegliere quindi un percorso dal semplice accesso e di archiviare immediatamente il
file.
Figura 6 - Selezione delle cartelle di memorizzazione relative al software Arteco
Nella schermata “Selezione processi addizionali” sono mostrati ulteriori scelte possibili per
l’installazione di Arteco-Server. E’ possibile effettuare delle modifiche o conservare i valori di
default proposti. E’ tuttavia consigliato lasciare selezionati i parametri “Add an exception to the
Windows Firewall” come da Figura 7 - Processi addizionali per l’installazione di Arteco Server.
Pag. 10
ARTECO-SERVER
Figura 7 - Processi addizionali per l’installazione di Arteco Server
La schermata successiva, mostrata in Figura 8, riassume tutte le scelte effettuati nelle
precedenti schermate di installazione.
Figura 8 - Riepilogo dati di installazione
Una volta selezionata la voce “Installa” il programma si occuperò di installare tutti i componenti
necessari. L’installazione deve procedere e l’utente deve attendere la schermata finale
mostrata in Figura 9.
Pag. 11
ARTECO-SERVER
Figura 9 - Termine installazione ARTECO-SERVER
Al termine dell’installazione appare la schermata di completamento dell’installazione.
A questo punto è necessario visualizzare il file README.TXT che riepiloga i passi da attuare
per procedere all’attivazione del prodotto ARTECO-SERVER.
Par 2.3 Attivazione del prodotto
Per l’attivazione del prodotto è necessario inviare ad ARTECO IVS il file ARTECOSERVER.SID come evidenziato in Figura 10 - Visualizzazione del file README.TXT.
Figura 10 - Visualizzazione del file README.TXT
Pag. 12
ARTECO-SERVER
Per il processo di attivazione del prodotto si prega di attendere, da parte di ARTECO IVS, il
file della licenza con i dati univoci dell’installazione. Tale file (local.arl) andrà copiato nella
cartella di installazione di ARTECO-SERVER precedentemente scelta (vedi Figura 6 Selezione delle cartelle di memorizzazione relative al software Arteco).
Par 2.4 Esecuzione di ARTECO-SERVER
Selezionando e lanciando il programma di watchdog ARTECO-GUARDIAN (presente nella
cartella di installazione di ARTECO-SERVER selezionata precedentemente e/o nel menu
Programmi di Windows), verrà avviato poi automaticamente ARTECO-SERVER.
Par 2.5 Inserimento Registration Code
Al primo avvio, e solo dal momento in cui ARTECO-SERVER è in esecuzione, sarà possibile
inserire il codice di registrazione che viene inviato da ARTECO IVS insieme al file “Local.arl”.
Per inserire tale codice è necessario fare un click con il tasto destro del mouse sulla Tray Icon
di ARTECO-SERVER, vedi Figura 11, e selezionare la voce “Enter Registration Code”.
Figura 11 - Tray Icon ARTECO-SERVER
Apparirà la finestra in Figura 12 e nella casella di testo sotto la voce “Enter Registration Code”
andrà inserito il Codice di Registrazione assegnato da ARTECO IVS.
Figura 12 - Inserimento Codice di Registrazione
Se per errore, si avvia ARTECO-SERVER senza la procedura di attivazione del software
ARTECO-SERVER, comparirà il seguente messaggio in Figura 13. Per risolvere il problema è
necessario ripetere i passi sopra descritti.
Figura 13 Errore in caso di mancata attivazione di ARTECO-SERVER
Una volta completata l’attivazione sarà possibile configurare opportunamente il sistema adibito
a svolgere la funzione di NVR tramite il software ARTECO-LOGIC (vedi relativo manuale).
Pag. 13
ARTECO-SERVER
Par 2.6 Impostazioni di carattere sistemistico per Windows Server 2003/2008
I Sistemi operativi Windows Server 2003 e Windows Server 2008 presentano una protezione
in esecuzione dei programmi (Data Execution Protection DEP) che blocca l’avvio di tutte le
applicazioni. Per consentire al software ARTECO-IVS di essere eseguito è necessario
aggiungere le applicazioni come eccezioni alla protezione “DEP” o configurare “DEP” per
controllare solo i programmi e i servizi di Windows (questà modalità è presente di default su
XP).
Per abilitare l’uso del software ARTECO-SERVER e del client ARTECO-LOGIC è necessario
entrare nel menu Windows “Proprietà del Sistema”, selezionare Avanzate e poi il sottomenu
“Impostazioni” alla voce “Prestazioni”, vedi Figura 14 - Impostazioni Prestazioni.
Figura 14 - Impostazioni Prestazioni
Pag. 14
ARTECO-SERVER
Ora è necessario aggiungere ARTECO-SERVER ed ARTECO-LOGIC, selezionando la voce
“Attiva protezione esecuzione programmi per tutti i programmi e i servizi tranne quelli
selezionati” come illustrato in Figura 15 - Protezione esecuzione programmi.
Figura 15 - Protezione esecuzione programmi
Per Windows Server 2008 è inoltre importante aggiungere la funzionalità “Esperienza
Desktop”. Per fare questo è necessario aprire il Server Manager che è possibile trovare
all’interno degli Strumenti di Amministrazione del Pannello di Controllo di Windows (Figura 16
- Strumenti di Amministrazione nel Pannello di Controllo).
Figura 16 - Strumenti di Amministrazione nel Pannello di Controllo
Pag. 15
ARTECO-SERVER
Una volta entrati nel menu (vedi Figura 17 - Funzionalità del Server Manager) è necessario
Cliccare sul collegamento “Aggiungi funzionalità”.
Figura 17 - Funzionalità del Server Manager
Entrati nella videata come da Figura 18 - Funzionalità “Esperienza Desktop” occorre
selezionare la voce “Esperienza desktop” e confermare cliccando su “Avanti”.
Figura 18 - Funzionalità “Esperienza Desktop”
Pag. 16
ARTECO-SERVER
Par 2.7 Impostazioni di carattere sistemistico per Windows Vista e Windows 7
Windows 7 e Vista hanno un controllo sull’esecuzione dei programmi (User Account Control,
UAC). Questo controllo può essere ON o OFF e purtroppo non prevede liste di esclusione per
scavalcarlo, mantenedolo attivo, pertanto è necessario disabilitarlo seguendo la procedura
che vi andremo ad illustrare.
Cliccare su Start, poi selezionare Esegui e digitare il comando MSCONFIG. Si aprirà la
finestra di configurazione di sistema, vedi Figura 19 - Configurazione di sistema.
Figura 19 - Configurazione di sistema
Dalla Finestra di configurazione di sistema è necessario selezionare la voce “Modifica
impostazioni di controllo dell’Account Utente” e premere “Esegui”. A questo punto si apre una
seconda finestra “User Account Control Settings” come ilustrato in Figura 20 - User Account
Control Setting. Per disabilitare il controllo da parte degli utenti è necessario selezionare la
voce “Non notificare mai” e salvare la impostazione.
Figura 20 - User Account Control Setting
Pag. 17
ARTECO-SERVER
Cap 3 – ARTECO-LOGIC
L’applicativo software ARTECO-LOGIC serve per controllare tutte le funzioni del sistema di
videosorveglianza ARTECO-SERVER.
Il software ARTECO-LOGIC è disponibile sul CD di installazione fornito con i prodotti Arteco
oppure sulla pagina web ospitata sul sistema stesso (se installato ARTECO-MOBILE).
Sarà, infatti, sufficiente digitare l’indirizzo IP attribuito al Server Arteco con il proprio Browser
Web per vedere apparire la finestra mostrata in Figura 21 e poi scaricare l’applicazione
tramite l’opportuno link.
Figura 21 - Webserver Arteco
Per la corretta installazione di ARTECO-LOGIC consultare il relativo manuale.
Par 3.1 Prima esecuzione di ARTECO-LOGIC
All’avvio, ARTECO-LOGIC mostra la seguente finestra:
Figura 22 - Finestra per il login locale
Al primo accesso selezionare “Login Locale” ed inserire la password “1234”, per accedere alle
funzioni di aggiunta dei server e poi cliccare sul tasto “Login”.
Pag. 18
ARTECO-SERVER
Per collegarsi al proprio Sistema (che deve essere acceso e collegato via rete al proprio PC)
cliccare sul tasto “Aggiungi” mostrato in Figura 23 - configurazione dei server nella finestra di
dialogo
Figura 23 - configurazione dei server nella finestra di dialogo
Al centro dello schermo si aprirà la finestra di Figura 24 - parametri di rete per la connessione
ad ARTECO dove digitare l’indirizzo IP in lettere o numeri ed il numero della porta di
comunicazione. Cliccando il tasto “Verifica connessione” si effettua una verifica preliminare del
collegamento di rete il cui risultato fornisce la versione e lo stato del Server. Nell’immagine è
stato inserito ad esempio un indirizzo letterale (URL “demo2.arteco.it”) operativo sulla porta
7000. Ciò consente quindi anche l’accesso ai server Arteco condivisi su internet con un IP
dinamico ma associati ad un indirizzo letterale (URL).
Al posto del nome letterale (URL) si sarebbe potuto esplicitare l’indirizzo IP numerico (es:
192.168.10.1).
Cliccando sul tasto “Verifica connessione” ARTECO-LOGIC effettua una verifica sulla
connessione verso il server e controlla che esso non sia già stato inserito nel programma che
si sta usando. Se viene visualizzato il messaggio “Nota: un server con lo stesso ID…” significa
che lo stesso Sistema è già inserito nella lista, per cui uno solo dei due inserimenti consentirà
di collegarsi.
Figura 24 - parametri di rete per la connessione ad ARTECO
Cliccando sul tasto “OK” comparirà la riga con il nome del server e l’icona dei due monitor
azzurri (se il server non è raggiungibile compare solo l’IP con l’icona dei monitor neri).
Pag. 19
ARTECO-SERVER
Cliccando con il tasto destro del mouse sul nome del server compare il menù mostrato in
Figura 25 - Rimozione di un server, tramite il quale è possibile rimuovere un server
precedentemente aggiunto oppure effettuare la disconnessione da un server a cui ci si è
collegati.
Figura 25 - Rimozione di un server
A questo punto occorre dapprima effettuare il Logout (menù “File”, “Logout”) e
successivamente effettuare il login sul sistema ARTECO. Le credenziali di accesso di
default dei sistemi ARTECO sono:
Username = administrator
Password = 1234
Si consiglia di modificare la password al primo accesso per garantire la sicurezza del Sistema.
Figura 26 - Finestra di login
Ad indicare il buon fine del login comparirà un bottone a sinistra della riga del server
e da
questo momento sarà possibile iniziare a configurare il Server (vedi Manuale Arteco Logic).
Pag. 20
ARTECO-SERVER
Contatti
ARTECO S.r.l.
Via Gentili, 22·48018 Faenza (RA) Italia
Tel. +39 0546 645777
Fax +39 0546 645750
www.arteco.it
Assistenza tecnica
http://support.arteco.it
mailto:[email protected]
Note
Pag. 21
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 006 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content