close

Enter

Log in using OpenID

chetti turistici

embedDownload
01_20_nature.qxp:LG•cop prove 07/11/14 10:20 Pagina 20
Lombard Gate
1. FONTI LEGISLATIVE
La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) - dalla
L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 - in quanto
applicabile - nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni.
2. REGIME AMMINISTRATIVO
L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile, anche regionale.
Ai sensi dell'art. 18, comma VI, del Cod. Tur., l'uso nella ragione o denominazione sociale delle parole "agenzia di viaggio", "agenzia di turismo" , "tour operator",
"mediatore di viaggio" ovvero altre parole e locuzioni, anche in lingua straniera, di
natura similare, è consentito esclusivamente alle imprese abilitate di cui al primo
comma.
3. DEFINIZIONI
Ai fini del presente contratto s’intende per:
a) organizzatore di viaggio: il soggetto che si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfettario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 4 o offrendo al turista, anche tramite un
sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed
acquistare tale combinazione;
b) intermediario: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente
art. 4 verso un corrispettivo forfetario;
c) turista: l'acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona
anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del
servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico.
4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO
La nozione di pacchetto turistico è la seguente:
“I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti “tutto compreso”,
le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque
modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non
accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 36 che costituiscano per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico”
(art. 34 Cod. Tur.).
Il turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico
(redatto ai sensi e con le modalità di cui all’art. 35 Cod. Tur.). Il contratto costituisce titolo per accedere al Fondo di garanzia di cui al successivo art. 21.
5. INFORMAZIONI AL TURISTA - SCHEDA TECNICA
L’organizzatore predispone in catalogo o nel programma fuori catalogo – anche su
supporto elettronico o per via telematica - una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori della scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono:
- estremi dell’autorizzazione amministrativa;
- estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile;
- periodo di validità del catalogo o del programma fuori catalogo;
- modalità e condizioni di sostituzione del viaggiatore (Art. 39 Cod. Tur.);
- parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio (Art. 40 Cod. Tur.).
L’organizzatore inserirà altresì nella scheda tecnica eventuali ulteriori condizioni
particolari.
Al momento della conclusione del contratto l’organizzatore inoltre informerà i passeggeri circa l’identità del/i vettore/i effettivo/i , fermo quanto previsto dall’art. 11
del Reg. CE 2111/2005, e della sua/loro eventuale inclusione nella cd. “black list”
prevista dal medesimo Regolamento.
6. PRENOTAZIONI
L’apertura della pratica, da parte dell’organizzatore, comporterà il diritto di richiesta delle relative spese, così come indicato nella formulazione dei preventivi richiesti.
In ogni programma vengono segnalati i supplementi per sistemazione in camera
singola, ove previsti.
La proposta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che
ne riceverà copia.
L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al turista presso l’agenzia di viaggi intermediaria.
L’organizzatore fornirà prima della partenza le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, come previsto dall’art. 37, comma 2 Cod. Tur.
7. PAGAMENTI
La misura dell’acconto, pari al 25% del prezzo del pacchetto turistico, è da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa; il saldo restante dovrà essere versato entro e non oltre i 30gg di calendario prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30gg precedenti la data di partenza l’intero
ammontare dovrà essere versato al momento dell’iscrizione e comunque non oltre il primo giorno lavorativo successivo al ricevimento della conferma di prenotazione da parte dell’organizzatore. L’agenzia Intermediaria, entro il giorno lavorativo successivo all’incasso, verserà puntualmente all’organizzatore ogni somma riferita a quanto di volta in volta percepito dal cliente a titolo di acconto e/o saldo della pratica, secondo i termini contrattuali.
Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria
e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.
8. PREZZO
ll prezzo del pacchetto turistico, determinato nel contratto con riferimento a quanto
indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti e già oggetto di conferma di prenotazione da parte dell’organizzatore, è comprensivo di tutti i servizi esposti nel programma, con esclusione di spese per visti, tasse aeroportuali,
mance, bevande, facchinaggio e spese di apertura pratica.
Il prezzo del pacchetto turistico potrà essere variato fino a 20gg precedenti la partenza, ovvero non oltre 10gg di calendario dall’avvenuto pagamento dell’intera
quota, se accreditato in epoca successiva ai 30gg dalla partenza, soltanto in conseguenza alle variazioni di:
- costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;
- tassi di cambio applicati al pacchetto in questione, quando la variazione superi il
3%. Le oscillazioni di cambio incideranno sul prezzo forfettario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica.
Per tali variazioni nel prezzo, originariamente definito al corso dei cambi ed ai costi
di cui alla data di pubblicazione del programma, si farà riferimento con il corso dei
cambi ed i costi in essere 30gg prima della partenza; ovvero, se il pagamento viene effettuato in epoca successiva ai 30gg dalla partenza, l’organizzatore si riserva la
facoltà di riferirsi in alternativa al cambio in essere il giorno dell’avvenuto pagamento dell’intera quota e tale variazione potrà essere apportata e richiesta di conseguenza, anche se meno di 20gg prima della scadenza.
I conseguenti conguagli tariffari potranno essere richiesti dall’organizzatore al turista, con comunicazione scritta, anche a mezzo sistema telematico, inoltrata all’agenzia intermediaria, che dovrà ritrasmettere al turista tale richiesta di conguaglio,
entro il 2°giorno lavorativo (sabato escluso) dal ricevimento della stessa da parte
dell’organizzatore.
9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA
L’organizzatore si riserva il diritto di alloggiare in camera singola il turista che viaggia
solo e di esigere quindi il relativo supplemento, qualora non si trovi altro partecipante con il quale dividere la camera a due letti.
Prima della partenza, l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso
in forma scritta al turista indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che
Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici
ne consegue.
Ove il turista non accetti la proposta di modifica di cui ai comma precedenti, lo stesso potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di
godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma
dell’articolo 10.
Il turista può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda
dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel catalogo o nel programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito,
relativi al pacchetto turistico acquistato.
Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da
mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del turista del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (ex art. 33,lett.e Cod. Cons.), restituirà al
turista il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore
al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo
quanto previsto dall’art. 10, 4° comma, qualora fosse egli ad annullare.
10. RECESSO DEL TURISTA
Il turista può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:
- aumento del prezzo di cui al precedente art.8 in misura eccedente il 10%;
- modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico
complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione
del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal turista.
Nei casi di cui sopra, il turista ha alternativamente diritto:
- ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o
con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico
abbia valore inferiore al primo;
- alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà
essere effettuata entro 10gg di calendario dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il turista dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica
o di recedere) entro e non oltre 2gg lavorativi (sabato escluso) dal momento in cui
ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione
entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.
Al turista che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma - verrà addebitato - al netto dell’acconto versato di cui all’art.
7,1° comma - il costo individuale di gestione pratica, il premio versato per la copertura assicurativa, e le penali relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant
purchase, low cost e voli di linea) nonché l’importo della penale nella misura delle
seguenti percentuali sulla quota viaggio:
- 25% della quota di partecipazione all’atto della prenotazione sino a 35 gg di calendario prima della partenza;
- 50% della quota di partecipazione da 34 a 15 gg di calendario prima della partenza;
- 75% della quota di partecipazione da 14 a 5 gg di calendario prima della partenza;
- 100% della quota di partecipazione da 4 giorni di calendario prima della partenza alla data di partenza.
11. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per
qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del turista, una parte essenziale
dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza
supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano
di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza.
Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal turista per comprovati e giustificati
motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e
posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.
12. SOSTITUZIONI
Il turista rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:
a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 7 giorni di calendario prima
della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa
le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario;
b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 39
Cod. Tur. ) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito
della sostituzione;
d) il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione,
oltre al riconoscimento delle spese variazione pratica pari a Euro 50 cad.
Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera d) del presente articolo.
13. OBBLIGHI DEI TURISTI
Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale - aggiornate alla data di stampa del catalogo - relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio. I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti
informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i
rispettivi canali informativi governativi ufficiali.
In ogni caso i consumatori provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure
ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la
Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del
viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di
uno o più consumatori potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore.
I consumatori dovranno informare l’intermediario e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della partenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro
documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.
Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se
le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio.
I consumatori dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale
prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti,
alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I consumatori saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra
indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio.
Il turista è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli
elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei
confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore
del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione.
Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.
Il turista è sempre tenuto ad informare l’Intermediario e l’organizzatore di eventuali
sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità,
ecc…) ed a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati.
14. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA
La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in
altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle
competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato.
In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità
dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva
la facoltà di fornire in catalogo o nel dépliant una propria descrizione della struttura
ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del turista.
15. REGIME DI RESPONSABILITÀ
L’organizzatore risponde dei danni arrecati al turista a motivo dell’inadempimento
totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che
provi che l’evento è derivato da fatto del turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal
fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la
diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.
L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del
viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia, salvo l’esonero di cui all’art. 46 Cod. Tur.
16. LIMITI DEL RISARCIMENTO
I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45 e 47 del Cod. Tur. e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti ,
dalla C.C.V., dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le prestazioni che
formano oggetto del pacchetto turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del
codice civile.
17. OBBLIGO DI ASSISTENZA
L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al turista secondo il criterio di diligenza professionale con esclusivo riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto.
L’organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt.
15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza
maggiore.
18. RECLAMI E DENUNCE
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal turista
durante la fruizione del pacchetto mediante tempestiva presentazione di reclamo
affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario il risarcimento del danno sarà diminuito o escluso ai sensi dell’art. 1227 c.c.
Il turista dovrà altresì - a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di
una raccomandata con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni di calendario dalla data di rientro nel luogo di partenza.
19. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI
RIMPATRIO
Non sono comprese nel prezzo, ma evidenziate separatamente. Al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore vengono stipulate speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto turistico, da eventuali infortuni e da vicende relative ai bagagli trasportati.
Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti, malattie, casi fortuiti e/o di forza maggiore. Il turista eserciterà i diritti nascenti da tali contratti esclusivamente nei confronti delle compagnie
di assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste da tali polizze. In
alternativa il turista dovrà dichiarare e, se richiesto, dimostrare, di aver stipulato altra assicurazione che copra i medesimi rischi per le medesime somme assicurate,
rinunciando contestualmente alla polizza proposta dall’organizzatore.
20. STRUMENTI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTESTAZIONI
Ai sensi e con gli effetti di cui all’art. 67 Cod. Tur. l’organizzatore potrà proporre
al turista - a catalogo, sul proprio sito o in altre forme - modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte . In tal caso l’organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta.
21. FONDO DI GARANZIA (art. 51 Cod. Tur.). Il Fondo Nazionale di Garanzia istituito a tutela dei consumatori che siano in possesso di contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato dell’intermediario o dell’organizzatore:
a) rimborso del prezzo versato;
b) rimpatrio nel caso di viaggi all’estero.
Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro
forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o
meno al comportamento dell’organizzatore.
Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite col decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 e le istanze di rimborso al Fondo non
sono soggette ad alcun termine di decadenza.
L’organizzatore e l’intermediario concorrono ad alimentare tale Fondo nella misura stabilita dal comma 2 del citato art. 51 Cod. Tur. attraverso il pagamento del
premio di assicurazione obbligatoria che è tenuto a stipulare, una quota del quale
viene versata al Fondo con le modalità previste dall’art. 6 del DM 349/99.
22) OBBLIGHI DELL’AGENZIA DI VIAGGI INTERMEDIARIA
L’agenzia di viaggio presso la quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario.
L’Intermediario è tenuto a:
1) trasmettere tempestivamente e correttamente all’organizzatore tutti i dati relativi alle richieste di prenotazione e tutte le particolari esigenze personali, che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che
ne risulti possibile l’attuazione, nonché tutte le informazioni aggiuntive ed altri elementi in suo possesso utili a valutare i soggetti riguardo alla concreta capacità dei turisti a svolgere puntualmente il programma di viaggio richiesto, così come riguardo
la normale possibilità di aggregazione nel gruppo in partenza;
2) portare a conoscenza dei turisti le condizioni del contratto di partecipazione all’iniziativa turistica, sottoponendole alla loro accettazione;
3) controllare la corretta sottoscrizione e compilazione dei moduli di conferma
prenotazione/ vendita, nonché l’espressa accettazione delle condizioni ivi riportate
o richiamate;
4) trasmettere tempestivamente al turista la copia del contratto di vendita del pacchetto turistico, ivi compreso le eventuali modifiche sopraggiunte, ed assisterlo con
tutte le necessarie notizie ed eventuali chiarimenti richiesti circa lo svolgimento del
pacchetto turistico;
5) conservare presso i propri uffici, per il periodo previsto dal codice civile e/o dalle leggi speciali in materia, una copia del modulo di proposta e di accettazione del
contratto, da mettere a disposizione dell’organizzatore, ove questi lo richieda, per
comprovate esigenze assicurative, fiscali ed amministrative giudiziali;
6) trasmettere all’organizzatore la documentazione necessaria per la richiesta di visti consolari, qualora tale incombenza sia a carico di quest’ultimo, oltre a verificare
che passaporti individuali, visti di soggiorno e transito, certificati sanitari e/o altri documenti, siano validi così come richiesto da tutti i paesi toccati dall’itinerario;
7) versare tempestivamente all’organizzatore le somme ricevute dal turista e contrattualmente previste a titolo di acconto o saldo del corrispettivo del pacchetto turistico, nonché il saldo delle eventuali somme per penali o quant’altro percepite dal
turista e dovute in conformità alle condizioni di contratto; il pagamento di una qualsiasi somma, a valere sul corrispettivo del pacchetto turistico confermato dall’organizzatore, costituisce di per sé effetto di prenotazione e quindi formale perfezionamento del contratto di viaggio;
8) trasmettere tempestivamente al turista tutta la documentazione di viaggio, rilasciata dall’organizzatore dopo l’avvenuto pagamento, da parte dell’intermediario,
del saldo residuo dovuto a chiusura della pratica, ed assistere il turista con tutte le
necessarie notizie ed eventuali chiarimenti richiesti circa lo svolgimento del pacchetto turistico:
9) trasmettere all’organizzatore entro e non oltre il 3° giorno lavorativo (sabato
escluso) dal ricevimento della richiesta di conguaglio della quota di partecipazione
contrattuale e qualora la stessa sia stata incrementata in misura superiore al 10%,
la decisione del turista di recedere dal contratto.
Ogni comunicazione impegnerà le parti solo se trasmessa per iscritto, anche a
mezzo sistema telematico.
ADDENDUM
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI
A) DISPOSIZIONI NORMATIVE
I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV:
art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali
disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione) nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di
contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica,
un servizio turistico disaggregato, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servizio e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio.
B) CONDIZIONI DI CONTRATTO
A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali
di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 6 comma 1; art. 7
comma 2; art. 13; art. 18.
L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione
dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore, viaggio ecc.)
va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).
COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL'ARTICOLO 17 DELLA
LEGGE N. 38/2006
La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.
INFORMAZIONI OBBLIGATORIE AI SENSI DEL REG. 2027/1997
I vettori aerei comunitari e quelli appartenenti a Stati aderenti alla Convenzione di
Montreal 1999 sono soggetti al seguente regime di responsabilità:
Non sussistono limiti finanziari alla responsabilità del vettore aereo per i danni da
morte, ferite o lesioni personali del passeggero.
Per danni superiori a 100.000 DSP (equivalenti a circa 120.000 Euro) il vettore
aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare
che il danno non gli è imputabile.
In caso di ritardo nel trasporto passeggeri il vettore è responsabile per il danno fino ad un massimo di 4.150 DSP (circa 5.000 Euro).
In caso di distruzione, perdita, danneggiamento o ritardo nella riconsegna dei bagagli, il vettore aereo è responsabile per il danno fino a 1.000 DSP (circa 1.200
Euro).
È possibile effettuare una dichiarazione speciale di maggior valore del bagaglio o
sottoscrivere apposita assicurazione col pagamento del relativo supplemento al
più tardi al momento dell'accettazione.
I vettori appartenenti a Stati non aderenti alla Convenzione di Montreal potrebbero applicare regimi di responsabilità differenti da quello sopra riportato.
La responsabilità del tour operator nei confronti del passeggero resta in ogni caso
disciplinata dal Codice del Turismo e dalle Condizioni Generali di Contratto pubblicate nel presente catalogo.
INFORMAZIONE AI PASSEGGERI AI SENSI DEL REG. 2111/2005
Il nome del vettore che effettuerà il/i Vostro/i volo/i è indicato nel foglio di conferma
prenotazione; eventuali variazioni verranno comunicate tempestivamente, nel rispetto del Regolamento 2111/2005.
ESCURSIONI IN LOCO
Le escursioni e più in generale i servizi acquistati, direttamente in loco dal Cliente/Turista, nella località di destinazione del viaggio e non compresi nel pacchetto turistico,
sono da considerarsi, agli effetti della responsabilità del tour operator, esclusi dal contratto di viaggio concluso con Lombard Gate.
Madagascar
Filippine
01.12.2014
30.11.2015
Messico
Ecuador e Galapagos Cile
NATURE
HERITAGE
SCHEDA TECNICA
ex. Art. 5 - Parte Integrante delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di
Pacchetti Turistici.
Penalità di annullamento:
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti o per
determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già
al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione / conferma da parte del
tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al turista che decida di interrompere il viaggio
o il soggiorno per volontà unilaterale.
Ai sensi dell’art. 32, co. 2 Cod. Tur, si comunica al turista l’esclusione del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e ss. Del D.L.gs. n. 206/2005 (Codice del Consumo). Si
rendono perciò applicabili al turista che recede dal contratto sottoscritto a distanza le
penali d’annullamento previste ed indicate nelle sovraesposte condizioni generali di
vendita.
• Il presente catalogo è redatto conformemente alle disposizioni contenute nella legge della Regione Lombardia 16.7.2007 n.15, per quanto concerne i viaggi organizzati.
• I nostri programmi sono basati su orari, cambi, tasse aeroportuali e tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di novembre 2014. Cambi di riferimento: euro 1/US $ 1,26. Per il Giappone euro 1/Yen 136. Per India euro 1/INR
77. Per Marocco, Iran e Sri Lanka si fa riferimento all’euro.
• L'eventuale variazione di cambio sarà applicata sull’80% della quota di partecipazione dei programmi comprendenti i voli intercontinentali e riferiti alle seguenti destinazioni: Cina, Mongolia, Giappone, Indocina, Indonesia; Cile, Ecuador, Filippine, Madagascar, Messico; Armenia, Egitto, Etiopia, Georgia, Giordania, Iran, Marocco,
Oman, Turchia, Uzbekistan; India, Nepal, Bhutan, Sri Lanka e Maldive.
• La validità del presente catalogo è dal 01/12/2014 al 30/11/2015.
• Organizzazione tecnica: Lombard Gate S.r.l. - Via della Moscova 60 - 20121 Milano - Tel. 02 33105633 fax 02 33105634 - e-mail [email protected] - Licenza DR
10987 Regione Lombardia 19/08/1990
• Lombard Gate S.r.l. ha stipulato, ai sensi dell’art. 50 del Codice del turismo (D.Lgs.
n. 79/2011), polizza per la Responsabilità Civile Professionale N° 4072680 con Unipol Assicurazioni Spa per un massimale di € 2.065.000,00. A maggior tutela del
consumatore ha inoltre stipulato con la medesima Compagnia di Assicurazioni una
polizza con la quale il massimale viene elevato a € 33.500.000,00.
Foto copertina: Anna Bogush / Shutterstock.com
Foto: archivi Lombard Gate - Shutterstock.com - Realizzazione: publimania.it
Variazione di prezzo
I criteri sopra esposti si applicheranno anche nel caso di gruppi precostituiti o viaggi ad
“hoc” a meno che esse non vengano espressamente indicate in misura diversa nel
contratto/ proposta/preventivo.
La modifica sarà resa nota mediante comunicazione scritta inviata entro il termine
predetto presso di voi o presso la vostra agenzia viaggi.
Privacy
Informativa ex art. 13 D. Lgs. 196/2003: I dati del sottoscrittore del presente contratto e quelli degli altri partecipanti, il cui conferimento è obbligatorio per garantire agli stessi la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico acquistato, saranno trattati in forma manuale e/o elettronica in rispetto della normativa . L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere
il contratto e fornire relativi servizi. Titolari dei trattamenti sono - salvo separate e
diverse indicazioni, eventualmente visibili anche sul catalogo e/o nei rispettivi siti
web - l’Agenzia venditrice e l’Agenzia organizzatrice. Laddove necessaria, la comunicazione dei dati sarà eventualmente effettuata solo verso autorità competenti, assicurazioni, corrispondenti o preposti locali del venditore o dell’organizzatore, fornitori dei servizi parte del pacchetto turistico o comunque a soggetti per
i quali la trasmissione dei dati sia necessaria in relazione alla conclusione del contratto e fruizione dei relativi servizi. I dati potranno inoltre essere comunicati a
consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per
l’esercizio dei diritti in sede legale. In ogni momento potranno essere esercitati
tutti i diritti ex art. 7 D.Lgs. 196/2003.
www.lombardgate.it
02_6_madagascar.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:29 Pagina 2
p. 3
p. 4
p. 5
p. 6
Grand Tour del Sud
Anakao e Ifaty
Tour degli Altipiani,
Tour Costa Ovest
Tour Parchi del Nord
In piroga lungo il fiume Tsiribihina
Minitour Riserva del Perinet
Minitour Riserva di Anjozorobe
Mare Isola di Sainte Marie
Mare Arcipelago di Nosy Bé e
Anjajavy
...le sue teorie avrebbero avuto valida conferma dal Madagascar, vero museo vivente di storia naturale.
Un territorio immenso, a cavallo del Tropico del Capricorno, con microclimi diversissimi, con una fauna e una
flora particolari: specie uniche di vegetazione tropicale ed
una grande varietà di orchidee, cactus e didieracee; tra gli
animali coccodrilli, camaleonti, farfalle e varie specie di lemuri, sifaka, indri, katta.
Le numerose etnie parlano di una cultura antica, più asiatica che africana; i pescatori Vezo, i Merina degli Altipiani,
i Betsileo sono tutti accomunati dalla stessa lingua di ceppo protomalese e dallo stesso culto degli Antenati, caratterizzato da tombe colorate e scolpite, da funerali e ricorrenze funebri. Astrologia e divinazione sono un’altra
componente di origine araba della vita quotidiana dei
Malgasci. La cultura europea è rimasta nella sua esteriorità a segnare il passo della modernizzazione del Paese.
Informazioni utili
Passaporti e visti: necessario passaporto valido almeno 6 mesi, visto turistico ottenibile all'ingresso in Madagascar (fino al 31 dicembre 2014 il visto di ingresso per
soggiorni inferiori a 1 mese è gratuito).
Formalità sanitarie: nessuna vaccinazione obbligatoria. Si consiglia la profilassi antimalarica.
Clima: data la dimensione del Paese, le differenze di latitudine e di quota influiscono sulla stagionalità; intense
piogge monsoniche, pomeridiane o serali, da novembre a marzo colpiscono l’intero Paese e, con maggior
intensità nei primi tre mesi dell’anno. Nei mesi invernali
di luglio e agosto la temperatura sugli altipiani si aggira
sui 18/25° C. Per il resto, sull'isola di Nosy Bé e nel Sud
del Paese il clima è generalmente gradevole.
Cap d’Ambre
COMORES
l
Nosy Mitsio
Antsiranana
(Diego Suarez)
Nosy Bé
Iles Radama
l
Mahajanga
(Majunga)
Cap Masoala
Cap St- André
Ste-Marie
l
Toamasina
(Tamatave)
n ANTANANARIVO
(TANANARIVE)
Antsirabe l
Morondava l
l
Fianarantsoa
O C E
A N O
Cap St-Vincent
I N D
I A N
O
Indice
Se Darwin avesse navigato nell’Oceano Indiano...
M O Z
A M B
I C O
Lombard Gate, presente nel Paese da 25
anni, propone itinerari diversi, capaci di
trasmettere emozioni e scoperte sempre
nuove. Ad ogni tour si può abbinare un
breve soggiorno mare fra relax, nuoto,
immersioni o visite nei dintorni. Le
sistemazioni alberghiere ed i servizi scelti
sono quanto di meglio si possa selezionare
in un Paese che si è affacciato al turismo
con molto impegno, ma con strutture
condizionate dalla sua particolare natura,
morfologia e sviluppo economico. Le
strutture alberghiere extraurbane da noi
proposte sono tutte dotate di generatori di
energia elettrica. La fornitura di energia
viene generalmente erogata solo dalle
18.00 alle 22.00 circa.
Nell'offerta sono state escluse le opzioni
più economiche, dove il minor comfort
non trova giustificazione nella riduzione
della spesa. Sono assicurate pertanto
agevoli e sicure tappe di viaggio, con servizi
aeroportuali, alberghieri e trasporti molto
efficienti, con guide preparate, capaci di
parlare in italiano e con equipe in loco
pronte a risolvere ogni imprevisto.
D E L
n Qualche notizia in più
Madagascar
C A N
A L E
Madagascar
Toliara l
(Tulear)
l
LETTURE CONSIGLIATE:
Taolagnaro
(Fort Dauphin)
Cap Ste-Marie
• Madagascar, l'Isola dei contrasti di
Luciano Nervi, ed. Velar
VOLI INTERCONTINENTALI
• Io e i Lemuri. Una spedizione in Madagascar di Gerald Durrell, ed. Adelphi
• La camicia di Hanta (Viaggio in Madagascar) di Aldo Busi, ed. Mondadori
• Gli animali del deserto africano e del
Madagascar di A.A.V.V., ed. Larus
• Madagascar di Elvio Annese, ed.
Clup Guide
2
Dalle principali città italiane via Parigi
Mer/ven/dom
Parigi-Antananarivo 16.20 05.10 +1
Mer/gio/sab
Antananarivo-Parigi 21.10 06.20+1
(volo per Nosy Bé il mer (andata) e gio
(ritorno)
Voli BS da € 600 + tasse / AS da
€ 1176 + tasse
Dalle principali città italiane via Parigi
Mar/gio/dom
Parigi-Antananarivo 10.45 23.35
Lun/mer/ven
Antananarivo-Parigi 01.45 11.05
Voli BS da € 648 + tasse / MS da
€ 881 + tasse / AS da € 1015 + tasse
Da Milano e Roma (stagionale)
lunedì
Milano-Roma/Nosy Bé 21.15 10.55 +1
martedì
Nosy Bé/Roma-Milano 12.25 22.20
Voli da € 452 + tasse
02_6_madagascar.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:29 Pagina 3
Grand Tour del Sud
Madagascar
n Qualche notizia in più
r
2° giorno Antananarivo/Tulear/
Parco dell’Isalo
Volo per Tulear, sul Tropico del Capricorno. Successivamente su strada,
con un agevole percorso di circa 3
ore, si raggiunge la regione dell’Isalo,
un vasto massiccio di arenaria situato
poco più a nord, nel cuore del Paese.
lo; visita di un arboretum, una raccolta
privata di flora endemica; più oltre i primi baobab. Si raggiunge infine Tulear.
6° giorno Tulear/Anakao (o Ifaty)
Il mattino si prosegue via mare per
Anakao, situato sulla lunga spiaggia
bianca di fronte alla barriera corallina.
Giornata da dedicare al relax balneare,
escursioni in mare o nella foresta.
7° giorno Anakao (o Ifaty)
Il mattino si raggiunge il Parco di Tsimanampetsotsa, una riserva naturale con
un grande lago salato con fenicotteri roQuote p.p. da Antananarivo
sa, rara fauna avicola e una foresta ricca
di lemuri, le graziose protoscimmie enda 2 a 5 persone
3°/4° giorno Parco dell’Isalo
demiche del Madagascar. Dopo la visita
Visita alla Riserva dell’Isalo con passeg- si rientra al villaggio di Anakao.
da 6 persone
giate ai punti panoramici fra gli aspri
Supplemento singola
€ 305
canyons dove si incuneano verdi val- 8° giorno Anakao (o Ifaty)/Tulear/
lette e corsi d’acqua.
Antananarivo
Rientro su Tulear via mare da Anakao Suppl. Alta Stagione e Festività
5° giorno Parco dell’Isalo/Tulear
(o su strada da Ifaty) e volo di rientro a richiesta
Rientro a Tulear: si passano le “porte ad Antananarivo. Coincidenza con il Suppl. voli interni con voli internazionali Air France da € 250
del sud”, con mandrie di zebù al pasco- volo di rientro in Italia.
€ 1.730
€ 1.490
Estensioni mare (quotazioni soggiorni mare su richiesta)
ANTANANARIVO n
(TANANARIVE)
Antsirabe l
Morondava l
g
g
1° giorno Antananarivo
Arrivo all’aeroporto di Ivato. A circa
1.400 metri di altezza, Antananarivo è
un’immensa città adagiata sulle colline.
Visita panoramica della capitale e del
piccolo Museo di Scienze Naturali e
Tradizioni Popolari.
Proponiamo un tour confortevole, con un
percorso studiato per visitare i parchi e gli
ecosistemi più significativi del Madagascar,
alloggiando in piccole strutture di charme, o
nuovi ecolodges di qualità. Una soluzione
ideale per chi cerca un po’ di avventura…
da ricordare con piacere.
Oltre al Parco Naturale dell'Isalo, vasto
massiccio di arenaria, ricco di rocce erose
dal vento con strati di sedimentazioni
millenarie, canyons abitati da lemuri, piscine
naturali e grotte, si visita un’altra regione
speciale più a sud di Tulear, il Parco
Naturale di Tsimanampetsotsa, riserva
costiera, ultimo lembo di foresta secca
primaria, che racchiude grotte sacre ed un
lago salato.
Si raggiunge infine Anakao, un villaggio di
pescatori di etnia Vezo, con sosta in nuovo
e confortevole resort in riva al mare.
In alternativa il tour, dopo la visita dell’Isalo,
può continuare verso Ifaty: 25 km. a nord
di Tulear, fino a pochi anni fa villaggio di
pescatori, diventato ora un piccolo centro
per vacanze; vi si trovano semplici alloggi,
come quello da noi proposto, con possibilità
di escursioni alla Foresta di Mikea, parco
naturale proprio a ridosso di Ifaty,
recentemente istituito per proteggere il
fragile ecosistema della regione, con il
paesaggio tipico del Sud malgascio:
vegetazione arida, baobab, foresta spinosa e
villaggi di popolazioni autoctone. Davanti ad
Ifaty si stende la laguna di Ranobé,
delimitata da una lunga barriera corallina.
Quotazioni estensioni mare su richiesta.
Ifaty
l
Fianarantsoa
g Parco
dell’Isalo
g
l
l Toliara
(Tulear)
ANAKAO
IFATY
Anakao l
n I nostri alberghi
Antananarivo – Pavillon de l’Emyrne
Isalo – Satrana Lodge
Tulear – Famata Lodge
Anakao – Anakao Ocean Lodge
Ifaty – Hotel Le Paradisier
Anakao Ocean Lodge (4*)
Ifaty - Hotel Le Paradisier (3*)
Una ventina di eleganti chalets con aria condizionata sulla
spiaggia con grandi terrazze panoramiche. Ristorante e bar
sulla spiaggia, sala Tv, boutique e piccola spa. Attrezzato
per sport acquatici, immersioni, snorkeling e pesca. Escursioni nell’entroterra in quad o auto 4x4.
20 bungalows disposti su 2 piani, affacciati sul mare e la
foresta. Le stanze non hanno corrente elettrica. Ristorante con terrazza sul mare. Bar, piccola piscina, possibilità di
snorkeling, pesca, immersioni ed escursioni in barca alla
vicina barriera corallina. Passeggiate nella foresta.
Le quote comprendono:
7 pernottamenti; mezza pensione; tour
privato con autista; guida parlante italiano
su richiesta.
3
02_6_madagascar.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:29 Pagina 4
Madagascar
n Qualche notizia in più
Proponiamo alcuni tours che costituiscono
eccellenti varianti di visita del Madagascar,
“continente” ricco di sorprendenti paesaggi.
Alcuni tours, meno agevoli della nostra
proposta iniziale di riferimento,
comportano lunghe ore su strada, tratti in
piroga lungo il fiume, camminate su ardite
passerelle sospese, o qualche tratta aerea di
importanza secondaria e con frequenze
non giornaliere. Tutti i tours illustrati
contengono come in un caleidoscopio un
panorama pressoché completo degli aspetti
faunistici e della flora più eclatanti del Paese.
Possono essere prolungati con soggiorni
mare.
n ANTANANARIVO
Tsingy di Bemaraha
(TANANARIVE)
Bekopaka l
g
g
g
Riserva di
Kirindi
Antsirabe
g
Morondava l
l
l
Riserva di
Ranomafana
Fianarantsoa
Parco
dell’Isalo
Toliara l
(Tulear)
Montagne d’Ambre
Antsiranana
(Diego Suarez)
Tsingy di Ankarana
l
Nosy Mitsio
Nosy Bè
Ankify
g
l
da A
ntan
anar
ivo
Iles Radama
l
Maroansetra
n I nostri alberghi:
Antananarivo - Grand Mellis
Antsirabe – La Résidence Camélia
Ranomafana – Setam Lodge
Fianarantsoa – Tsara Guest House
Isalo – Relais de la Reine
Tulear – Victory
Morondava – Palissandre Cote Ouest
Bekopaka – Relais des Tsingy
Diego Suarez – Grand Hotel
Montagna d’Ambra – Litchi Tree
Ankarana – Relais de l’Ankarana
Ankify – Baobab
Nosy Bé – Nosy Bé Hotel
Le quote comprendono:
pernottamenti in mezza pensione con
pranzi pic nic agli Tsingy; nei parchi
naturali della Montagna d’Ambra e
dell’Ankarana semplici hotels con
ricettivo limitato; tour privato in
fuoristrada e/o minibus con autista; guida
parlante italiano su richiesta ove
disponibile.
4
Tours
Altipiani
Costa Ovest
1° giorno Antananarivo
Arrivo all’aeroporto di Ivato. A circa
1.400 metri di altezza, Antananarivo è
un’immensa città adagiata sulle colline:
visita della capitale.
Parchi del Nord
Baobab e Tsingy di Bemaraha
1° giorno Antananarivo
Arrivo all’aeroporto di Ivato. A circa
1.400 metri di altezza, Antananarivo è
un’immensa città adagiata sulle colline.
Visita della capitale e del piccolo Museo
2° giorno Antananarivo/Antsirabe
di Scienze Naturali e Tradizioni PopoSul percorso villaggi tradizionali ai mar- lari (chiuso il lunedì).
gini di vasti poderi coltivati. Si osservano le colorate tombe della popolazio- 2° giorno Antananarivo/Morondava/
ne Merina.
Riserva di Kirindy
Volo per Morondava sulla costa Ovest,
3° giorno Antsirabe/Riserva di
regione dal paesaggio tormentato, solRanomafana
cato dal fiume Tsiribihina e caratterizzaVisita di Antsirabé e sosta al centro arti- to da maestosi baobab. Escursione alla
gianale di Ambositra. Si attraversa poi la Riserva di Kirindy. Numerosi i lemuri,
fertile regione Betsileo per raggiungere gli uccelli, i rettili e le tartarughe. Sosta a
Ranomafana.
primitive tombe della popolazione
Sakalava. Possibilità di bagni nel bel re4° giorno Riserva di Ranomafana/
sort situato in riva al mare.
Fianarantsoa
Visita della Riserva con passeggiata alle 3° giorno Morondava/Bekopaka
cascate e partenza per la città più po- Spostamento verso nord per raggiunpolosa degli altipiani, Fianarantsoa, cir- gere la foce del fiume Tsiribirihina e poi
condata da coltivazioni a terrazza e Bekopaka, da cui si raggiungono le forombrose pinete.
mazioni rocciose degli Tsingy di Bemaraha, pinnacoli calcarei dal profilo fra5° giorno Fianarantsoa/Riserva
stagliato, plasmati dai venti e dall’acqua.
dell’Isalo
Continuazione per l’Isalo, con sosta ad 4°/5° giorno Bekopaka
un atelier di produzione della tipica car- Passeggiate su passerelle sospese alle
ta Antaimoro ed alla Riserva di Anja.
formazioni rocciose dei piccoli e grandi
Tsingy. Per i più avventurosi escursione
6° giorno Riserva dell’Isalo
in canoa alle gole di Manambolo.
Passeggiate nel parco circondati da un
panorama di aspri paesaggi montuosi si 6° giorno Bekopaka/Viale dei
alternano a verdi vallette, ricche di cor- Baobab/Morondava
si d’acqua.
Rientro a Morondava con sosta al tramonto al Viale dei Baobab.
7° giorno Riserva dell’Isalo/Tulear
La strada si spinge a sud: si vedranno 7° giorno Morondava/Antananarivo
mandrie di zebù al pascolo ed i primi Volo di rientro ad Antananarivo. Coinbaobab; visita di un arboretum privato cidenza con il volo per l’Italia.
di flora endemica. Si raggiunge infine
Tulear.
Quote p.p. da Antananarivo
€ 1.860
€ 1.370
8° giorno Tulear/Antananarivo
min. 2 persone
Volo di rientro ad Antananarivo. Coincidenza con il volo per l’Italia.
min. 4 persone
Quote p.p. da Antananarivo
Supplemento singola
min. 2 persone
min. 4 persone
€ 1.760
€ 1.360
Supplemento singola
€
315
Suppl. voli interni con voli internazionali Air France da € 125
€
425
1° giorno Antananarivo
Arrivo all’aeroporto di Ivato. A circa
1.400 metri di altezza, Antananarivo è
un’immensa città adagiata sulle colline.
Visita città e del piccolo Museo di
Scienze Naturali e Tradizioni Popolari.
2° giorno Antananarivo/Diego Suarez
Volo per Diego, uno dei più bei porti
naturali dell’oceano Indiano. Escursione alle formazioni carsiche degli Tsingy
Rossi, che si ergono sul fondo di una
spettacolare voragine.
3° giorno Diego Suarez/Montagna
d’Ambra
Visita alla Riserva della Montagna d’Ambra, foresta pluviale di alberi di alto fusto, fino al Petit Lac ed alla Grande Cascata, incontrando lemuri coronati e
fulvi.
4° giorno Montagna d’Ambra/Tsingy
di Ankarana
Si prosegue per la regione dell’Ankarana, un ampio territorio isolato e selvaggio, racchiuso da un sistema di faglie
rocciose, gli Tsingy, che si raggiunge
con un trekking non difficile.
5° giorno Ankarana/Ankify
Dopo l’immersione nella natura primordiale, si riprende la strada che porta sulla costa al piccolo centro di Ankify,
fra coltivazioni tropicali e villaggi tradizionali.
6° giorno Ankify/Nosy Bé
La mattina passaggio in barca privata a
Nosy Bé della durata di circa 30 minuti. Estensioni mare a p. 6.
7° giorno Nosy Bé/Antananarivo
Volo di rientro ad Antananarivo. Coincidenza con il volo per l’Italia.
Quote p.p. da Antananarivo
min. 2 persone
min. 4 persone
€ 1.740
€ 1.410
285
Suppl. voli interni con voli internazio- Supplemento singola €
nali Air France da € 250
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
Suppl. voli interni con voli internazionali Air France da € 250
02_6_madagascar.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:29 Pagina 5
Estensioni
Madagascar
n Qualche notizia in più
In piroga lungo
il fiume Tsiribihina
Riserva di Perinet
Riserva di Anjozorobe
1° giorno Antananarivo/Perinet
Partenza per la visita della Riserva di
Perinet: si raggiungerà la stazione forestale di Analamazaotra ai margini della
1°giorno Antananarivo/Antsirabé
Prima tappa su strada. Si vedono le ca- riserva. Prima visita all’area che abbracse tradizionali in mattoni rossi ai margi- cia le estreme propaggini della grande
ni dei poderi e le colorate tombe della foresta pluviale. Il microclima favorisce
la crescita spontanea di orchidee, pianpopolazione Merina.
te medicinali e rare specie di legni.
2° giorno Antsirabé/Miandrivazo
Visita di Antsirabé e ripresa del percor- 2° giorno Perinet/Antananarivo
so; si raggiunge il villaggio di Miandriva- Escursione nel cuore della riserva dove
zo, sulle rive del fiume Mahajilo, af- si potranno vedere i grandi lemuri indri
che vivono in gruppo sui rami più alti.
fluente dello Tsiribihina
Al ritorno visita del piccolo museo annesso alla Foresteria del Parco. Rientro
3° giorno Miandrivazo/Fiume
ad Antananarivo, con sosta alla Ferme
Tsiribihina
La pista conduce a Masiakampy; im- Peyrieras, piccola riserva privata con
barco e inizio della navigazione attra- una interessante raccolta di farfalle e caverso le savane alberate: a fine giorna- maleonti.
ta preparazione del campo sulle rive
Quote p.p. da Antananarivo
del fiume.
Viaggio avventura
4° giorno Fiume Tsiribihina
In navigazione: si potrà avvistare lungo
le rive una ricca avifauna. Sosta ad una
cascata e ripresa della navigazione; la
corrente si fa più rapida, mentre il fiume si insinua nelle gole con alte pareti
verticali e vegetazione lussureggiante,
habitat di gruppi di lemuri. In serata
campo sulla riva.
min. 2 persone
min. 4 persone
Supplemento singola
€ 460
€ 300
€
50
1° giorno Antananarivo/Anjozorobe
Partenza per la visita della Riserva di
Anjozorobe. Situata a nord-est della
capitale, in una regione rurale degli Altipiani, è una foresta primaria che ospita
un grande numero di specie animali e
vegetali endemiche. Sistemazione in
eco-lodge.
2° giorno Anjozorobe/Antananarivo
Visita della Riserva: l’area protetta,
creata nel 2005, si estende su una vasta
superficie. Accoglie 9 specie di lemuri,
fra cui gli indri indri, e 75 specie di orchidee, oltre a rettili, anfibi, roditori ed
altri mammiferi; è inoltre habitat di una
sessantina di specie di uccelli minacciate di estinzione. Nel pomeriggio rientro ad Antananarivo.
Quote p.p. da Antananarivo
min. 2 persone
min. 4 persone
Supplemento singola
€ 410
€ 260
€
60
Isola di Sainte Marie
L’isola, al largo della costa Est, si raggiunge da Antananarivo con volo diretto o via
Tamatave. Gli alisei che spirano tutto l’anno e portano piogge ne fanno un luogo
5° giorno Fiume Tsiribihina/Belo sur più remoto e meno sviluppato turisticamente della più famosa isola di Nosy Bé.
Il mare, nelle giornate soleggiate, invita alle immersioni ed alla pesca; d’estate si asTsiribihina/Morondava
Sbarco al villaggio di Belo sur Tsiribihi- siste dalla spiaggia al passaggio delle balene megattere. Consigliamo il soggiorno in
na, sul delta del fiume. Da qui si rag- uno dei seguenti resorts:
giunge Morondava con sistemazione in
confortevole ed elegante resort sul
mare.
Su richiesta si può continuare per
Bekopaka, da dove parte l’escursione
alla riserva degli Tsingy di Bemaraha.
(vedi Tour Baobab e Tsingy di Bemaraha)
Princesse Bora Lodge (4*) Masoandro Lodge (3*)
Sono illustrate in questa pagina varie
estensioni ai tours principali:
In piroga lungo il fiume Tsiribihina (5n)
Percorso in auto verso la costa Ovest.
Quindi a bordo di una semplice piroga
discesa del fiume Tsiribihina della durata di
3 giorni, con pasti a pic nic, pernottando
su spiagge dove vengono allestite tende
mobili. Raggiunto il villaggio di Belo, si
prosegue per Morondava con successivo
volo per la capitale.
Foresta di Perinet (1n) Si trova a 140 km
ad est di Antananarivo e circa tre ore di
viaggio. Situata ad un'altitudine media di
1.000 m, costituisce l’ultimo lembo di
foresta pluviale primaria. La specie
protetta dei lemuri indri, i più grandi dei
lemuri del Madagascar, è presente con
una sessantina di gruppi familiari che
vivono nel folto delle cime degli alberi.
Foresta di Anjozorobe (1n) E’ situata a
90 km a nord-est della capitale. La Riserva
è preziosa per la sua biodiversità e per le
numerose piante medicinali spontanee. E’
anche punto di partenza per visitare alcuni
caratteristici villaggi abitati da popolazioni
Merina, il gruppo etnico più numeroso
degli Altipiani.
L’isola di Sainte Marie è situata al largo
della costa Est: spiagge bianche e natura
tropicale, con qualche ricordo delle
incursioni dei pirati che hanno navigato in
questi mari nei secoli scorsi. Da giugno a
settembre si assiste al passaggio delle
balene megattere. Fra i resorts,
proponiamo il semplice Masoandro Lodge
o il più confortevole Princesse Bora Lodge.
A nord-est del Madagascar possibilità di
estensioni ai Pangalanes, al Parco marino
di Tampolo, alla Riserva di Masoala ed a
Nosy Mangabe, regioni ad alto contenuto
naturalistico, non ancora facilmente
accessibili per l’assenza di infrastrutture
adatte.
n I nostri alberghi:
Antsirabé – La Résidence Camélia
Miandrivazo – Princesse Tsiribihina
Fiume Tsiribihina – Camping
Morondava – Palissandre Cote Ouest
Perinet – Vakona Lodge
Anjozorobe – Saha Forest Lodge
6° giorno Morondava/Antananarivo
Volo per Antananarivo.
Quote p.p. da Antananarivo
min. 2 persone
min. 4 persone
€ 1.480
€ 1.240
Supplemento singola
€
130
A 10 minuti dall’aeroporto, confortevole resort sul mare immerso in un
palmeto. Una ventina di bungalows,
eleganti, con ventilatore e terrazza sul
mare. Ristorante con grill, pizze su
fuoco di legna. Possibilità di escursioni,
immersioni, pesca e sci nautico.
Quote p.p. per giorno mezza pensione
€ 100
Suppl. voli interni con voli internaziomin. 2 persone
nali Air France da € 125
Supplemento singola
€ 10
Suppl. Alta Stagione e Festività a
richiesta.
Sulla collina degradante verso una baia
privata, è un piacevole ecolodge integrato nell’ambiente, a 35 km dall’aeroporto. Si compone di 18 bungalows di
diverse tipologie. E’ dotato di ristorante e clubhouse. Possibilità di
snorkeling, immersioni ed escursioni.
Quote p.p. per giorno mezza pensione
min. 2 persone
€ 55
Supplemento singola
€ 20
Suppl. Alta Stagione e Festività a
richiesta.
Le quote comprendono:
pernottamenti in mezza pensione
(pensione completa durante la
navigazione sul fiume Tsiribihina);
tours privati in auto/minibus con
autista e/o piroga; guida parlante
italiano su richiesta ove disponibile
5
02_6_madagascar.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:29 Pagina 6
Madagascar
n Qualche notizia in più
Lungo la costa Nord-Ovest, Nosy Bé è
la più grande delle isole dell'arcipelago; si
raggiunge con un’ora di volo da
Antananarivo o con dodici ore di volo
diretto dall’Italia. Ideale per un soggiorno
mare, durante il quale suggeriamo
escursioni ai laghi vulcanici dell'interno fra
coltivazioni di vaniglia e ylang ylang,
escursioni in barca alle vicine isole di
Nosy Komba, con folte colonie di
lemuri, Nosy Tanikely, parco marino
con pesci multicolori, o al villaggio di
Lokobé.
A circa un’ora e mezza di barca veloce
da Nosy Bé si raggiunge Nosy Iranja,
splendida isola, osservatorio scientifico
per le tartarughe marine. Nosy Mitsio, a
2 ore di barca veloce da Nosy Bé, è un
arcipelago di scogli e banchi affioranti,
dove lo smeraldo del mare contrasta con
le bianche spiagge coralline, la
vegetazione tropicale e il basalto nero
delle formazioni rocciose a canna
d’organo.
Dal porto di Nosy Bé si raggiunge anche
il nuovo eco-resort di lusso sulla costa
nord-ovest della Grande Ile, sulla
Baobab Beach. Direttamente da
Antananarivo, con volo privato, si
raggiunge in 2 ore l’oasi naturale di
Anjajavy, sulla costa ovest della
Grand’Ile, poco a nord di Majunga.
Quotazione soggiorni mare su
richiesta.
Mare Arcipelago di
Nosy Bé e Anjajavy
Hotel Nosy Bé (3*)
Piccolo resort affacciato sul mare a Belle Vue, a 20 minuti dall’aeroporto. Ampie
camere e bungalows, alcuni vista mare, con aria condizionata. La spiaggia non è
agibile durante l’alta marea. Piscina e ristorante all’aperto. Cucina francese e italiana e servizio curato. Possibilità di escursioni e immersioni nei vicini centri diving.
Quote p.p. per giorno mezza pensione
min. 2 persone
€
90
Supplemento singola
€
48
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
Ravintsara Wellness Hotel (4*)
Nuovo elegante resort sulla costa nord-ovest davanti all’isola di Sakatia. 20 eleganti bungalows immersi nel verde dotati di aria condizionata, ventilatore a soffitto, TV
sat, wi-fi. La cucina è curatissima. Nella quiete della natura una spa e piscina. Servizio di babysitter. Possibilità di escursioni all’interno dell’isola e immersioni.
Quote p.p. per giorno mezza pensione
min. 2 persone
€
€
145
103
Supplemento singola
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
Nosy Iranja Lodge (4*)
Sull’isola omonima, paradiso naturale a 30 miglia da Nosy Bé dove le tartarughe
depongono ancora le uova. 29 deluxe suites con aria condizionata elegantemente
arredate, con veranda. Ristorante internazionale e piatti locali; club house, piscina
per bambini, pallavolo, biblioteca, biliardo. Barche per escursioni e immersioni.
Quote p.p. per giorno pensione completa
min. 2 persone
€
168
Supplemento singola
€
77
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
Eden Lodge (4*)
NOSY SAKATIA
NOSY BE
Ravintsara Hotel
Hotel Nosy Bé
Sulla costa nord-ovest continentale del Madagascar, a 30 minuti di barca veloce da
Nosy Bé, 8 bungalows in legno e un ristorante-bar affacciati sulla deliziosa Baobab
Beach, non lontano da un villaggio di pescatori; tutt’intorno la foresta vergine. Struttura di alto livello eco-compatibile: è l’unico albergo alimentato ad energia solare.
Quote p.p. per giorno pensione completa
min. 2 persone
Hell Ville
Tsara Komba Lodge
€
€
206
77
Supplemento singola
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
Tsara Komba Ecolodge (4*)
NOSY TANIKELY
NOSY KOMBA
Sull’“isola dei lemuri”, a 25 minuti di barca dal porto di Nosy Bé. Discreto e raffinato, soltanto 8 spaziosi bungalows con verande fiorite affacciate sulla spiaggia. Caratteristico ristorante con cucina curata. Possibilità di sports nautici, snorkeling e immersioni nell’annesso centro diving. Spiaggia di sabbia bianca e mare cristallino.
Quote p.p. per giorno pensione completa
min. 2 persone
€
280
Supplemento singola
€
114
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
Anjajavy l’Hotel (4*) - Anjajavy
Crociere Variety Cruises
a Nosy Bé a Diego Suarez, e
v.v., o fra le isole
M/Y Pegasus
Partenze di luglio 2015
Itinerari e quote sul web
6
Sulla costa nord-ovest continentale del Madagascar, a 120 km da Majunga. 25
splendide ville sulla spiaggia con camere soppalcate dotate di aria condizionata. Ristorante sul mare e piscine. Possibilità di escursioni e passeggiate. E’ raggiungibile
solo con volo privato direttamente da Antananarivo il martedì, il giovedì e il sabato.
Quote p.p. per giorno mezza pensione (volo escluso)
min. 2 persone
€
280
Supplemento singola
€
72
Suppl. Alta Stagione e Festività a richiesta
07_9_filippine.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:32 Pagina 7
Filippine
Filippine
n Qualche notizia in più
Vi invitiamo ad esplorare le isole
dell’arcipelago delle Filippine sotto i mari
e in superficie: giardini sottomarini, pesci
multicolori, spiagge di sabbia bianca,
foreste tropicali, fiumi, cascate e fauna
endemica non vi deluderanno, così come
sarete gratificati dalla professionalità e dal
calore umano degli operatori locali.
Le strutture alberghiere, gli automezzi,
l’attrezzatura subacquea e le imbarcazioni
sono tutti di prima qualità. Voli regolari
collegano quotidianamente le isole.
n Festivals:
Nelle ricorrenze dei Santi Patroni e della
Pasqua si svolgono ancora sulle isole
processioni e fiestas; nella seconda metà
di gennaio ricordiamo il Festival di AtiAtihan a Kalibo, raggiungibile in 2 ore da
Boracay, il Festival di Sinulog, a Cebu, o il
Festival di Dinagyang, a Iloilo.
La settimana di Pasqua è allietata a
Marinduque, nel sud dell’isola di Luzon,
dal Festival dei Moriones, con
straordinarie sfilate di maschere.
Più di 7000 isole abitate da etnie di ceppo malesepersonale devono far parte del corredo di viaggio, in
polinesiano formano l’arcipelago delle Filippine. I terquanto non facilmente reperibili in loco.
razzamenti delle cordigliere di Luzon sono uno dei
Clima: di tipo monsonico, come in tutto il sud-est
Patrimoni dell’Unesco, come le chiese di Manila,
asiatico. La stagione secca va da Ottobre a Maggio. In
esempi di barocco spagnolo reinterpretato dagli artiGiugno e Luglio forti cicloni possono interessare le regiani filippini.
gioni nord-orientali del Paese. In Agosto suggeriamo
Gli Spagnoli si insediarono in queste isole nel XVI sesoggiorni nelle isole Visayas, più protette grazie alla locolo e trovarono un mosaico di etnie dai comportaro posizione dai monsoni del Pacifico. Nei nostri mesi
menti fortemente legati alla natura ed all'espressione
invernali il clima è ideale per soggiorni balneari e visite.
delle sue forze. Così il missionario
cristiano dovette confrontarsi con
lo sciamano, mediatore fra gli uomini e la natura. Il Dio cristiano divenne il Dio sovrano della natura
e delle anime degli antenati e i
simboli, le ricorrenze del cattolicesimo furono adattati alla tradizione
filippina più antica: le fiestas raccolsero le formule del cattolicesimo
Luzon
adattandole al temperamento
gioioso dei filippini.
n MANILA
I nostri tours propongono sia brevi
itinerari di scoperta nell’isola di Luzon, sia soggiorni mare con visite
ed escursioni in loco, oltre alla posMindoro
sibilità di immersioni subacquee
sulle barriere coralline di Palawan e
Boracay
delle Visayas. L’isola di Bohol, collegata via ferry a Cebu e direttaPanay
mente via aerea a Manila, oltre al
mare, offre la vista delle “chocolate
Cebu
hills”, centinaia di colline di origine
Palawan
corallina, e la possibilità di escursioBohol
ni per visitare le piccole chiese forNegros
tificate lungo il fiume.
Informazioni utili
Passaporti e visti: il passaporto deve essere valido almeno 6 mesi;
non è necessario alcun visto d’ingresso.
Formalità sanitarie: non sono richieste vaccinazioni. Sono raccomandate le precauzioni d’uso per
cibo e bevande. Medicinali di uso
Mindanao
Indice
p. 8
p. 9
Isole di Palawan
Minitour Risaie di Luzon
Isole Visayas - Bohol
LETTURE CONSIGLIATE:
• Filippine. Storia, economia e risorse, società e tradizioni, arte e cultura,
religione di Vicky Reyes, ed. Pendragon;
• Balikbayan. Antologia di scrittori filippini a cura di U. Stecconi, ed. Feltrinelli;
• Storia dell'Asia Orientale di Reischauer-Fairbanks, ed. Einaudi;
• Le stragi delle Filippine di Emilio
Salgari, ed. Fabbri;
MALESIA
INDONESIA
• Guida delle Filippine EDT Lonley
Planet
7
07_9_filippine.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:32 Pagina 8
Filippine
Isole di Palawan
n Qualche notizia in più
Proponiamo dapprima la visita di
Manila, la capitale, seguita da un
soggiorno mare nell’arcipelago di
Palawan oppure a Bohol e Panglao
tra le numerose isole dell’arcipelago
delle Visayas.
Tutte le isole offrono una bellissima
vegetazione tropicale, fondali come
foreste incantate e il massimo comfort
in resorts di varie categorie. Possibilità
di immersioni subacquee.
In molti periodi dell’anno si svolgono
colorati festivals che animano la vita
delle isole.
Un’interessante estensione di pochi
giorni nel nord di Luzon porta a
conoscere le panoramiche terrazze
coltivate, patrimonio dell’Unesco,
abitate da etnie Ifugao e Igorot.
4°-8° giorno Palawan
Soggiorno balneare. Trattamento,
comprendente snorkeling ed escursioni in barca secondo la sistemazione prescelta. E’ possibile acquistare
dall’Italia il pacchetto immersioni, per
ammirare i fondali marini ricchi di formazioni coralline e diverse specie di
flora e fauna sottomarina.
n Partenze giornaliere
3° giorno Manila/Palawan
Visita della città, specchio delle Filippine con la sua popolazione multietnica
1° giorno Italia/Manila
Partenza dall’Italia con volo di linea e occidentalizzata. La città è vastissima e comprende la moderna Metro
per Manila.
Manila e il cuore antico detto “Intramuros”, con le chiese barocche co2° giorno Manila
Arrivo a Manila nel pomeriggio e si- struite tra il XVI e il XVIII secolo. Volo per El Nido. Trasferimento al restemazione in hotel.
sort prescelto e sistemazione.
9° giorno Palawan/Manila/Italia
Trasferimento in aeroporto e volo
per Manila. Coincidenza con volo di
linea per l’Italia.
10° giorno Italia
Arrivo in mattinata.
PALAWAN
El Nido Lagen (5*)
Incastonato tra le rocce ricoperte di vegetazione e raggiungibile in 50 minuti di
barca dall’aeroporto, è situato in un’insenatura protetta e conta 51 unità: cottages
su palafitte lato baia, cottages fronte spiaggia, camere e suites vista foresta, tutte
arredate con gusto e con veranda o balcone e ampie vetrate panoramiche, dotate di aria condizionata, asciugacapelli, telefono, minibar, stereo con lettore cd. A
disposizione piscina con acqua di mare e spa. La spiaggia non è ampia, ma vi è un
servizio gratuito di barche per le isole della stessa proprietà che distano 15 minuti, ideali per sport nautici, snorkeling e immersioni. Cucina internazionale di qualità, con possibilità di pranzare in diversi punti dell’isola.
Quote p.p. da Milano e Roma
(Tariffe speciali per partenze da altri aeroporti italiani a richiesta)
El Nido Pangulasian l l El Nido Lagen
min. 2 persone da
€ 2.660
Supplemento singola €
1.435
Suppl. voli Alta Stagione e servizi Festività a richiesta.
Palawan
El Nido Pangulasian (5*)
L’ultimo resort sull”Isola del Sole” appartenente al gruppo El Nido ed alla catena
SLH è la sistemazione più esclusiva dell’aerea. Conta 42 ville con terrazza privata, collocate nella foresta e sulla spiaggia, dotate di ogni comfort. La posizione dell'isola permette di ammirare sia l'alba che il tramonto. Offre un centro di attività
sportive e marine ben equipaggiato e una Spa dove potersi rilassare guardando le
acque cristalline che bagnano la spiaggia corallina. Con una selezione di attività
giornaliere e una guida assegnata ad ogni ospite, tutte incluse nella quota base (le
uniche attività che si pagano localmente sono le immersioni). Possibilità di esplorare le vicine isole dell'arcipelago.
Quote p.p. da Milano e Roma
(Tariffe speciali per partenze da altri aeroporti italiani a richiesta)
n I nostri alberghi:
Formula Superior
Manila – Manila
Palawan – El Nido Lagen (Forest Room)
Banaue – Banaue
Formula Lusso
Manila - Sofitel Philippine Plaza
Palawan - El Nido Pangulasian
(Canopy Villa)
Banaue - Banaue
Le quote comprendono:
voli in classe Economy; trasferimenti
privati con guide locali parlanti italiano;
pernottamenti in camera doppia;
pernottamento e prima colazione
Manila e Palawan. Tour di Luzon con
guida parlante inglese e auto o minibus
con autista; pensione completa.
Quotazioni ad hoc per gruppi.
8
min. 2 persone da
€ 3.330
Supplemento singola €
2.100
Suppl. voli Alta Stagione e servizi Festività a richiesta.
Minitour Risaie di Luzon
1° giorno Manila/Banaue
Si attraversano le maestose regioni
della Cordillera a nord di Manila in direzione di Banaue, centro della regione risicola Ifugao. Sosta in una zona
agricola abitata da etnie Tagalog e
Llocani. Oltre il Dalton Pass arrivo a
Banaue, con antichi terrazzamenti
realizzati a mano su impervi crinali
montuosi. La regione è abitata da popolazioni con rituali religiosi animisti
ed un culto primitivo dei defunti:
usanze che li accomunano alle popolazioni indonesiane.
2° giorno Banaue - Banga-An
Escursione in jeepney, il locale e colorato minibus ad uso privato, al villaggio Ifugao di Banga-An. Passeggiata
attraverso orti a terrazza e boschi di
querce dal tronco ricoperto di orchidee di montagna. Le risaie che dominano la regione fanno parte dei patrimoni dell’Unesco
gio montano di Sagada, dove si possono visitare le grotte funerarie.
4° giorno Banaue/Manila
Si scende dalla Cordillera attraverso la
regione del Luzon per raggiungere
l’immensa area inurbata di Metro Manila.
Quote p.p.
3° giorno Banaue - Bontoc e Sagada
Escursione a Bontoc e visita al piccolo min. 2 persone
museo antropologico locale delle et- Supplemento singola
nie Ifugao. Continuazione per il villag-
€ 885
€ 175
07_9_filippine.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:32 Pagina 9
Isole Visayas - Bohol
Filippine
n I nostri alberghi:
Formula Superior
Manila – Manila
Bohol – Amorita
Formula Lusso
Manila – Sofitel Philippine Plaza
Bohol – Bluewater Panglao
n Partenze giornaliere
1° giorno Italia/Manila
Partenza con volo di linea per Manila.
2° giorno Manila
Arrivo a Manila nel pomeriggio.
3° giorno Manila - Cebu/Bohol
Visita della città, specchio delle Filippine
con la sua popolazione multietnica e
occidentalizzata. La città è vastissima e
comprende la moderna Metro Manila
e il cuore antico detto “Intramuros”,
con le chiese barocche costruite tra il
XVI e il XVIII secolo. Volo per Tagbila- 9° giorno Bohol/Manila (Bohol/Cebu)
ran, sull’isola di Bohol. Trasferimento al Trasferimento in aeroporto e volo per la
capitale. Proseguimento in coincidenza
resort prescelto e sistemazione.
per l’Italia. Possibilità di rientro via Cebu,
con trasferimento in ferry e mezza gior4°- 8° giorno Bohol
Soggiorno con possibilità di escursioni nata di visita della città di Cebu. Centro
in barca e immersioni. Una giornata di commerci per tradizione e vecchia cadedicata alla visita dell’isola: le Choco- pitale del Paese, ha chiese antiche, un
late Hills, centinaia di colline così chia- forte e diversi luoghi di interesse culturamate per il colore dei ciuffi d’erba che le fra cui un tempio taoista, testimonianle ricoprono; crociera lungo il fiume za di una numerosa presenza cinese.
Loboc con l’avvistamento del tarsio fi- Proseguimento per l’Italia da Cebu.
lippino, la scimmia più piccola del
mondo; le chiese in stile barocco-ispa- 10° giorno Italia
Arrivo in mattinata.
nico sparse nell’isola.
Panay
Cebu
Negros
Bohol
Amorita Resort ll Bluewater Panglao
Beach Resort
BOHOL
Amorita Resort (4*)
Su un piccolo promontorio dell’isola di Panglao e immerse in un giardino, le
34 accoglienti camere dell'Amorita, suddivise in Deluxe Rooms, Garden
Villas e Ocean Villas, offrono una vista spettacolare. Ogni camera è dotata di
aria condizionata, asciugacapelli, internet wireless, cassaforte, tv. Il resort è
dotato di negozi, bar, servizio lavanderia, sala ricevimenti, ristorante. A
disposizione degli ospiti spa, sauna e piscina. Possibilità di effettuare snorkeling, sport acquatici e di organizzare escursioni o osservazione dei delfini.
Quote p.p. da Milano e Roma
(Tariffe speciali per partenze da altri aeroporti italiani a richiesta)
min. 2 persone da
€ 2.135
Supplemento singola
€
710
Suppl. voli Alta Stagione e servizi Festività a richiesta.
Bluewater Panglao Beach Resort (4* Sup.)
Situato sulla costa meridionale dell’isola di Panglao, questo confortevole resort
di recente apertura, immerso in un giardino tropicale, conta 46 camere
Deluxe, 4 Family Lofts, 3 Honeymoon Villas e 1 Family Villa, davanti ad una
bella spiaggia privata. Tutte le unità sono dotate di aria condizionata, internet
wireless, telefono, tv e minibar. Ristorante e bar a bordo piscina. Per il relax
sono a disposizione due piscine, una spa e un qualificato centro diving per
immersioni alla vicina riserva marina e per la pratica di sport acquatici.
Quote p.p. da Milano e Roma
(Tariffe speciali per partenze da altri aeroporti italiani a richiesta)
min. 2 persone da
€ 2.165
Supplemento singola
€
695
Suppl. voli Alta Stagione e servizi Festività a richiesta.
Le quote comprendono:
voli in classe Economy; trasferimenti
privati con guide locali parlanti italiano;
pernottamenti in camera doppia;
pernottamento e prima colazione a
Manila, mezza pensione a Bohol.
Escursioni private con guida locale
parlante italiano in auto o minibus con
autista.
Quotazioni ad hoc per gruppi.
9
10_12_messico.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:33 Pagina 10
Messico
n Qualche notizia in più
La Baja California è una stretta penisola in
territorio messicano, quasi il
prolungamento della California
americana. Le sue baie sono il rifugio
delle balene grigie durante la stagione
invernale.
Ma anche in estate numerosi sono gli
spunti di visita e la stagione è ideale per
una vacanza marina. Il nostro tour si
addentra anche nel selvaggio outback
della regione, caratterizzato da missioni
gesuitiche e ricordi di etnie indios. Il tutto
con una buona dose di libertà con la
formula fly-and-drive, alla scoperta di
baie e località d’incontaminata bellezza.
Potrete estendere la vostra esplorazione
degli straordinari aspetti naturalistici delle
regioni messicane trasferendovi con un
breve volo sopra il Mare di Cortez nella
vicina regione di Sinaloa, ai margini della
spettacolare Sierra Madre, da dove parte
il famoso treno chiamato Chepe che
attraversa la Barranca del Cobre.
Proponiamo infine un tour guidato alle
famose aree archeologiche Maya
disseminate nella foresta tropicale dello
Yucatan ed alle città coloniali di Merida e
Campeche.
Indice
p. 11 Baja California Sur
Estensione Los Cabos
Estensione Sierra Madre e
Barranca del Cobre
p. 12 Tour Terra Maya
Messico:
Baja California Sur, Sierra Madre e Yucatan
In Messico proponiamo la visita di regioni ad alta valenza
naturalistica e che conservano ancora la matrice dell’anima messicana. Tra queste, la Baja California, percorsa in
tutta la lunghezza dalla famosa strada Mexico 1, da cui si
diramano le piste sterrate che raggiungono le sierre e le
missioni fondate dai Gesuiti. Lungo il percorso rocce affrescate da etnie indiane in tempi lontani, valli di cactus;
nelle sierre boschi di pini e querce; in cielo falchi, picchi,
scriccioli e nella boscaglia, coyotes, mufloni, linci, scoiattoli. Le coste frastagliate hanno immense baie. Lagune
calde e ricche di plancton sono l’habitat di leoni marini,
mante e delfini e vedono la presenza di balene grigie, da
gennaio ad aprile. Ogni anno infatti più di 17.000 balene
grigie nuotano per 9000 chilometri dalle fredde acque
dell'Alaska per rifugiarsi in queste acque, accoppiarsi e
partorire i piccoli, finché non lasciano le baie protette per
la lunga marcia di ritorno verso il mare di Bering.
Un “braccio di mare” separa la capitale della Baja California, La Paz da Los Mochis, punto di partenza della
ferrovia panoramica che attraversa la Barranca del Cobre, dalla straripante natura fatta di paesaggi mozzafiato,
fitti boschi, gole dominate da una rigogliosa vegetazione tropicale. Il nostro percorso in treno permette di
San Diego l
Tijuana l
l
scendere ad ogni fermata in appositi Miradores per ammirare i grandi canyons della Sierra Madre, più vasti addirittura del Grand Canyon americano, o compiere escursioni in
sperduti villaggi coloniali e pernottare in confortevoli e tipici hotels, riprendendo poi il viaggio il giorno seguente. La
regione della Sierra Madre offre rifugio anche alle ultime
popolazioni indios nomadi, i Raramuri, che vivono tuttora
nelle caverne.
Un altro spunto di visita è offerto dal nostro tour nella più conosciuta penisola dello Yucatan. Nella foresta tropicale sono
nascosti grandi e piccoli tesori archeologici e vivono gli ultimi
discendenti dei Maya. Si visitano città coloniali come Merida
e Campeche, il grandioso sito archeologico di Palenque, la
laguna di Bacalar ed altri famosi siti maya.
Informazioni utili
Passaporti e visti: nessun visto è richiesto.
Formalità sanitarie: nessuna vaccinazione obbligatoria.
Clima: il Messico si trova in corrispondenza del Tropico
del Cancro, nell’emisfero settentrionale. La stagione calda, secca e ventilata, corrisponde alla nostra estate e offre la possibilità di bagni e immersioni; clima più fresco
durante la stagione invernale.
Mexicali
l
Guayaquil
LETTURE CONSIGLIATE:
Guerreo Negro l
Posada Barrancas l
l
• Il labirinto della solitudine di Octavio
Paz, ed. Mondadori
g
• Storia del Chiapas. Gli zapatisti e la
Rete sociale globale di Sabrina Benenati, ed Bruno Mondadori
Cerocahui l
Santa Rosalia
l
Mulegè
l S. Ignacio
g
g
• Le civiltà dell'antico Messico di Michael D. Coe, ed. Newton Compton
El Fuerte l
S. Javier l
l
Loreto
l
l
Puerto San Carlos l
Espiritu Santo
l
La Paz
• Baja California: tra deserti e città coloniali di Antonella Macchia, ed. Polaris
g
l
Todos Santos l
Santiago
l
l
San Josè del Cabo
Cabo San Lucas
10
Los Mochis
Ciudad Costitucion
g
• Civiltà azteca di George C. Vaillant,
ed. Einaudi
l
Chihuahua
10_12_messico.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:33 Pagina 11
Baja California Sur
Messico
Avventura fra deserti e balene
l’Isola Magdalena, con bianche dune
1° giorno Italia/Città del Messico/
maestose. Arrivo a La Paz in serata.
La Paz
Volo per La Paz via Città del Messico.
8° giorno La Paz/Italia
Ritiro dell’auto in aeroporto.
Rilascio dell’auto in aeroporto e volo
2° giorno La Paz/Espiritu Santo/La per Città del Messico. Proseguimento
con volo di rientro in Italia.
Paz (km 32)
Prima escursione in barca all’isola di
Espiritu Santo. A Los Islotes si nuota 9° giorno Italia
in compagnia di un’amichevole colo- Arrivo in fine mattinata.
nia di leoni marini. Pranzo al sacco Quote p.p. da Milano e Roma
sulla spiaggia di Ensenada Grande.
(Tariffe speciali per partenze da altri
Sierra Madre e
€ 2.435 Barranca del
€ 2.120 Cobre
aeroporti italiani a richiesta)
3° giorno La Paz/San Javier/Loreto
(km 429)
min. 2 persone
Inizio del viaggio verso nord. Prima
tappa a San Javier, nel cuore della min. 4 persone
Sierra de La Giganta. Al tramonto ar- Supplemento singola
€ 420
rivo a Loreto.
Suppl. voli Alta Stagione e servizi
4° giorno Loreto/Mulegè/Santa
Festività a richiesta.
Rosalia/Laguna di San Ignacio (km 336)
La strada asfaltata corre dapprima nel
deserto disseminato di cactus, costeggia Bahìa Concepciòn fino alla
missione di Mulegè. Arrivo a Santa
Rosalìa, vecchia colonia francese dal 8° giorno La Paz/Los Cabos (km 250)
passato minerario. Si raggiunge San Breve visita città. Proseguimento verIgnacio, missione del secolo XVIII, so sud, tra la Sierra de La Laguna ed il
con il Museo delle Pitture Rupestri. Mar de Cortez, oltrepassando la misPoi su pista sterrata fino al campo sione di Santiago per raggiungere la
Kuyima. Uscita in barca per un ami- spiaggia di San Josè del Cabo. Possibichevole incontro con le balene.
lità di estensioni mare.
Estensione
Los Cabos
5° giorno Laguna di San Ignacio
Seconda uscita in barca alla Laguna
San Ignacio. Qui i grandi cetacei spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare.
9° giorno Los Cabos/La Paz (km 136)
La superstrada per Cabo San Lucas.
La baia è dominata dai faraglioni che
segnano l’incontro dei due mari.
Rientro a La Paz con sosta alla spiaggia di San Pedrito.
n Partenze garantite giornaliere
1° giorno Los Mochis/El Fuerte
Il tour inizia dall’aeroporto di Los Mochis (collegamenti aerei su richiesta).
Partenza su strada per raggiungere El
Fuerte (70 km), considerata il gateway della Barranca del Cobre, chiamata anche Copper Canyon.
2° giorno El Fuerte/Cerocahui
Partenza dalla stazione ferroviaria con
il Treno del Canyon del Cobre alle
08.00. Arrivo a Bauchivio verso mezzogiorno e trasferimento (circa 40
minuti) a Cerocahui.
3° giorno Cerocahui
Escursione al Mirador del Gallego (3
ore), da dove lo sguardo spazia sui
canyons. Rientro in fine mattinata.
4° giorno Cerocahui/Posada
Barrancas
10° giorno La Paz/Italia
Trasferimento a Bauchivio. Riprende
Rilascio dell’auto in aeroporto e volo lo spettacolare percorso in treno con
per Città del Messico. Proseguimento arrivo a Posada Barrancas. Breve
con volo di rientro in Italia.
transfer (5 minuti) all’hotel Mirador.
Escursione a Divisadero e ai canyons
11° giorno Italia
fino alla Piedra Volada.
Arrivo in fine mattinata.
5° giorno Posada Barrancas
Quote p.p. da La Paz
Escursione al remoto villaggio di
7° giorno Bahia Magdalena/La Paz
Creel, tra pinete e rocce, con visita al
(km 277)
min. 2 persone
lago Arareko, alla curiosa “Valle dei
Ultima escursione in barca. Incontri
Funghi” e alla Missione gesuitica di
min.
4
persone
con leoni marini, delfini, cormorani,
pellicani e falchi pescatori. Sbarco sul- Supplemento singola
€ 215 San Ignacio. Rientro nel pomeriggio.
6° giorno San Ignacio/Bahia
Magdalena (km 490)
Da qui la pista sterrata segue il tracciato della Baja 1000, la famosa gara fuoristrada che percorre la penisola. Miraggi di spettacolari saline fino alla baia
di San Juanico e l’oasi La Purìsima. Arrivo a Puerto San Carlos, sulla Bahìa
Magdalena.
€ 340
€ 290
6° giorno Posada Barrancas/
El Fuerte/Los Mochis
Nel pomeriggio ripresa del treno del
Copper Canyon. Arrivo in serata a El
Fuerte e rientro a Los Mochis.
7° giorno Los Mochis - partenza
Trasferimento in aeroporto per la
partenza del volo prescelto.
Quote p.p. da/per Los Mochis
€ 1.185
min. 2 persone
Supplemento singola
€ 295
n Qualche notizia in più
In Baja California Sur il periodo ideale
per vedere le balene grigie va da gennaio
ad aprile. La temperatura è calda e
piacevole, anche se non permette i bagni.
D’estate il clima è caldo e secco: le balene
grigie hanno ripreso il loro viaggio verso
nord, ma altre specie animali
arricchiscono l’ambiente. Una vacanza
lontana da percorsi affollati, che permette
di guidare l’auto in libertà e sicurezza;
ideale anche in estate, alla scoperta delle
tracce delle scomparse etnie indios e di
quelle lasciate dai Gesuiti, in un ambiente
ricco di flora e fauna. Il tour prevede auto
a noleggio e un dettagliato Road Book.
Il tour della Sierra Madre e della
Barranca del Cobre è un facile e
piacevole percorso misto, con treno e
auto, per conoscere il canyon del Cobre
e le ultime etnie indios; un compendio
degli splendidi paesaggi che caratterizzano
la maestosa Sierra Madre. Il tour ha
partenze giornaliere e si effettua tutto
l’anno (i mesi estivi sono i più piovosi,
mentre la stagione migliore è la
primavera).
Soggiorni esclusivi
a Los Cabos su richiesta
presso l’Hotel Las Ventanas al Paraiso della prestigiosa catena Rosewood
n I nostri alberghi:
Formula Superior
La Paz – Posada de las Flores
Loreto – Posada de las Flores
San Ignacio – Ecoturismo Kuyima
(camping)
Bahia Magdalena – Brennan (2*)
Los Cabos – Posada Real
El Fuerte – Posada del Hidalgo
Cerocahui – Mision
Posada Barrancas – Mirador
Los Mochis – Santa Anita
Le quote comprendono:
Baja California Sur: : voli in classe
Economy; auto 7 giorni Jeep Wrangler (per
2 persone) o Liberty (per 4 persone) km
illimitato, assicurazione CDW; 7
pernottamenti in camera doppia (tenda
altezza uomo a San Ignacio) con prima
colazione; pensione completa a San
Ignacio; 4 escursioni in barca, pic nic a
Espiritu Santo; Road Book. Per l’estensione
a Cabo San Lucas 2 giorni di auto e
2 pernottamenti in mezza pensione.
Barranca del Cobre: tour di gruppo con
guide locali parlanti inglese/spagnolo;
trasferimenti da/per l’aeroporto e da/per le
stazioni; treno di 1^ classe El
Fuerte/Bauchivio/Posada Barrancas/El
Fuerte, 6 pernottamenti in doppia,
pensione completa ad eccezione dei 2
pasti del 1° e del pranzo del 6° giorno; 3
escursioni come da programma.
Aggregazione in loco ad altri partecipanti
dell’organizzazione locale.
11
10_12_messico.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:33 Pagina 12
Messico
Terra Maya
n Qualche notizia in più
La cultura Maya, una delle civilizzazioni più
sorprendenti al mondo, ha lasciato in
Messico, soprattutto nella giungla dello
Yucatan, impressionanti testimonianze
architettoniche che è possibile visitare con
un tour di una settimana, combinandole alla
ricognizione delle testimonianze dell’epoca
coloniale spagnola. La penisola dello
Yucatan è anche un immenso parco
naturale, ricco di foreste e cascate. Il nostro
tour parte con la visita delle città coloniali: la
“città bianca” di Merida, il “tesoro nascosto
nel Messico” Campeche per proseguire
verso i siti archeologici di Palenque e le
sorprendenti Chicannà e Calakmul,
patrimoni dell’Unesco.
Possibilità di estensioni mare in uno dei
numerosi resorts della Riviera Maya.
Quotazioni su richiesta.
Cancun
Merida
l
Uxmal l
l
g
l
Chichen Itza
g
Campeche l
Calakamul
l
Bacalar
l
g
g
l Palenque
Chicannà
GUATEMALA
n I nostri hotels:
Cancun – Intercontinental
Merida – Holiday Inn
Campeche – Plaza Campeche (3*)
Palenque – Ciudad Real
Chicannà – Ecoresort Chicannà
Le quote comprendono:
voli in classe Economy; tour di gruppo con
guida/accompagnatore locale parlante
italiano dal 2° all’8° giorno; 7 pernottamenti
in doppia con prime colazioni e 7 pranzi;
ingressi ai siti; trasferimento aeroporto/
albergo a Cancun.
Aggregazione in loco ad altri partecipanti
dell’organizzazione locale.
12
n Partenze garantite dall’Italia 1° e 3°
lunedì; tutti i lunedì da maggio ad
agosto
1° giorno Italia/Cancun
Partenza con volo di linea per Cancun.
Arrivo in serata e trasferimento in hotel.
2° giorno Cancun/Chichen
Itza/Merida (315 km)
Partenza per la visita all’area archeologica di civiltà maya a Chichen Itza.
Tra le costruzioni la Piramide di
Kukulkan, il Tempio dei Guerrieri e
l’Osservatorio Astronomico. Continuazione per Merida, città di antiche
origini maya, fondata nel XIV secolo
dai Conquistadores.
3° giorno Merida - Uxmal (160 km)
Escursione a Uxmal. Visita del centro
cerimoniale maya del VI secolo con la
Piramide dell’Indovino e il Quadrilatero delle Monache. E’ considerato
rappresentativo dell’arte Puuc, caratterizzata da abbondanti decorazioni e
chiamata anche “barocco maya”.
Rientro a Merida e visita del centro
storico, ricco di architetture coloniali.
4° giorno Merida/Campeche
(160 km)
Visita all’Hacienda Sotuta del Peon,
dove avviene ancora con le antiche
modalità la lavorazione dell’agave, un
tempo considerato l’oro verde dello
Yucatan. Proseguimento per Campeche, la più antica città spagnola della
penisola e un tempo anche il maggior
porto dello Yucatan. Visita alle mura
di difesa, al centro storico con le colorate case coloniali ed alla cattedrale.
alcuni dei siti più recentemente portati
alla luce: Balamku, scoperto negli anni
‘90, conserva un rilievo rappresentante
la superficie terrestre e tutta la cosmologia del mondo maya; Chicannà, situata
nella riserva della biosfera di Calakmul,
fu riportata alla luce nel 1967.
7° giorno Chicannà - Calakmul
(120 km)
Escursione a Calakmul, riserva della
biosfera e recente Patrimonio dell’Unesco. Si tratta di un’enorme ed incontaminata foresta che racchiude una delle scoperte archeologiche più importanti degli ultimi anni: l’omonima città
Maya. Lo scavo non è ancora stato
completato ma ha dato alla luce un
gran numero di stele, preziose per gli
studi della civiltà precolombiana.
5° giorno Campeche/Palenque
(365 km)
Giornata di viaggio per la visita di Palenque. Il sito, annoverato tra i Patrimoni dell’Unesco, è circondato dalla
lussureggiante giungla del Chiapas. Il
tempio più importante è il tempio delle iscrizioni, all’interno del quale è stata scoperta la tomba del re Pakal il cui 8° giorno Chicannà/Bacalar/
volto era coperto con una maschera Cancun/Italia (390 km)
Rientro a Cancun passando dalla Ladi giada.
guna di Bacalar, conosciuta anche con
il nome di “Laguna dei Sette Colori”
6° giorno Palenque/Chicannà
per i diversi toni di turchese, giada ed
(365 km)
Partenza per l’area del Rio Bec (periodo acquamarina dei suoi specchi d’acqua
pre-classico fino all’anno 1000) e visita di che si estendono per ben 50 chilometri in lunghezza. Arrivo nel pomeriggio. Trasferimento in aeroporto e
volo di rientro in Italia.
Possibilità di estensioni mare in uno
dei numerosi resorts della Riviera
Maya.
9° giorno Italia
Arrivo in fine mattinata.
Quote p.p. da Milano e Roma
€ 2.315
min. 2 persone
Supplemento singola
€ 385
Suppl. voli Alta Stagione e servizi
Festività a richiesta.
13_15_ecuador_galapagos.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:36 Pagina 13
Galapagos ed Ecuador
Galapagos e Ecuador
n Qualche notizia in più
Per visitare le Galapagos si utilizzano voli da
Quito o da Guayaquil per raggiungere a
Baltra le imbarcazioni autorizzate a
navigare fra le isole. Lombard Gate ha
scelto moderni motoryachts, che ospitano
da 16 a 23 persone, e opzioni con
imbarcazioni di maggiori dimensioni che
possono ospitare fino a 100 passeggeri. I
naturalisti di bordo accompagneranno i
visitatori nella ricognizione delle varie isole.
La durata delle crociere varia da 4 a 7 notti.
Molte imbarcazioni destinate alle crociere
di 7 notti sono attrezzate per le
immersioni.
Fra le proposte anche i soggiorni in
ecolodge con trasferimenti della durata di
circa 2 ore ciascuno tra le isole in
motoscafo d’altura da 20 posti, abbinati a
pacchetti di escursioni giornaliere.
Consigliamo di abbinare la visita alle
Galapagos ad una visita dell’Ecuador
continentale, dove suggeriamo tours con
guida e soggiorni in piccoli hotels o fattorie
di charme.
Per chi preferisce il gruppo, sono perfette le
partenze a data fissa per il Tour Ecuador.
Le isole Galapagos si trovano nell'Oceano Pacifico
a 1000 chilometri dalla costa dell'Ecuador. La lontananza dalla terraferma ha costituito un’autentica
barriera naturale: la selezione di specie animali e
vegetali che oggi vivono nelle Galapagos è in diretta relazione con la loro capacità di adattamento e di
sopravvivenza sul territorio. L’ecosistema, estremamente vulnerabile, è protetto dall’accesso a numero limitato. Vi risiedono, in condizioni climatiche privilegiate, cormorani, fenicotteri, albatros, aironi, gabbiani, sule, fregate, iguane, pinguini, leoni
marini e tartarughe. Qui Darwin elaborò alcuni
principi in materia di evoluzione.
Atterrando a Quito, costruita a 2850 metri e sulla
linea dell'Equatore, ci troviamo in una delle città meglio
conservate e più caratteristiche dell'America Latina. Il centro storico ospita numerosi esempi dello stile coloniale
ispano-ecuadoregno. Oltre a Quito, anche la città di
Cuenca è patrimonio dell'Unesco per la bellezza dei palazzi e delle chiese. Una vicina area archeologica di epoca
pre-incaica contribuisce alla comprensione della storia e
della cultura del territorio. La Cordillera Andina, tra le due
città, offre paesaggi mutevoli e spettacolari: vulcani, selve
e cascate si alternano a tipici villaggi dove gruppi etnici e
meticci conservano e tramandano la tradizione con feste,
sfilate, fuochi d'artificio, danze, corride, bande.
Un altro spunto di visita è il percorso lungo la dorsale andina con il tipico Treno delle Ande.
Informazioni utili
QUITO n
l
Zumbahua l
l Cotopaxi
Quilotoa
l
Riobamba
g
Guayaquil l
g
l
Cuenca
Golfo di
Guayaquil
PERÙ
Passaporti e visti: il passaporto deve essere valido almeno 6 mesi, non è necessario alcun visto d’ingresso.
Tasse Parchi Nazionali: da
pagare in loco in valuta US $
110 per le Galapagos.
Formalità sanitarie: non sono richieste vaccinazioni. Sono raccomandate le precauzioni d’uso per cibo e bevande. Medicinali di uso personale devono far parte del corredo di viaggio, in quanto non
facilmente reperibili in loco.
Clima: varia da tropicale nelle zone costiere, subtropicale
nella fascia collinare e temperato con forti escursioni termiche in montagna, fino al
clima equatoriale di Quito. La
stagione calda va da dicembre a giugno con scarse precipitazioni. Da luglio a novembre piogge brevi e improvvise.
Indice
p. 14
p. 15
Tour Ecuador
Arcipelago delle Galapagos
LETTURE CONSIGLIATE:
• Le civiltà dell'America precolombiana
di Fredrich Katz, ed. Mursia
• Viaggio di un naturalista intorno al
mondo di Charles Darwin
• L’origine delle specie di Charles
Darwin, Torino, ed. Boringhieri
• L'America Latina nel XX secolo di
Manuel Plana e Angelo Trento,
ed.Ponte alle Grazie
• Ecuador, Perù e Bolivia. Le repubbliche impervie (1870-1990) di Gabriella
Chiaramonti, ed. Giunti
13
13_15_ecuador_galapagos.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:36 Pagina 14
.
Galapagos e Ecuador
n Qualche notizia in più
Tour
Ecuador
da Quito a Guayaquil
Visitare l'Ecuador vuol dire scoprire i
suoi numerosi parchi naturali ed i villaggi
rurali, con vivaci mercati, come
Zumbahua che proponiamo per la visita,
occasione d'incontro con le popolazioni
indigene. Alcuni pernottamenti sono
previsti nelle haciendas, storiche case
coloniali o fattorie di epoca spagnola, ora
trasformate in piccoli alberghi di
atmosfera.
Per proseguire alla scoperta delle Isole
Galapagos proponiamo in abbinamento
al tour continentale un trasferimento
sulle isole con soggiorno in ecolodges,
creati nel rispetto del fragile ecosistema
delle Galapagos.
La nostra proposta di visite comprende
anche le classiche crociere con itinerari
da 4 e 7 giorni.
n I nostri alberghi:
Formula Superior
Quito – Mercure Gran Alameda
Lasso – La Cienega
Riobamba – Abraspungo
Cuenca – Carvallo
Guayaquil – Unipark
1° giorno Italia/Quito
Partenza dall’Italia con volo di linea per
Quito. Arrivo in serata.
2° giorno Quito
Visita della città, Patrimonio dell'Unesco, passeggiata nei quartieri coloniali
ed escursione alla “Mitad del Mundo”,
la linea equatoriale.
Su richiesta:
• Estensioni Amazzonia o a
Puerto Lopez sulla la costa
per l’avvistamento delle
balene, solo nel periodo
estivo.
• Tours privati su misura in
abbinamento alle crociere
per individuali o gruppi.
Le quote comprendono:
voli internazionali in classe Economy; 6
pernottamenti con prima colazione, 1
pranzo e 2 cene; guida parlante italiano.
14
3° giorno Quito/Cotopaxi/Lasso
Partenza lungo la Cordillera. Visita al
Parco Nazionale del Cotopaxi, con il
vulcano più alto del mondo. Possibilità
di avvistare lama, cervi e il maestoso
condor. Dopo la visita si raggiunge la
località di Lasso per il pernottamento.
4° giorno Lasso/Zumbahua/
Quilotoa/Riobamba
Di buon mattino partenza per la cittadina di Zumbahua: la strada si inerpica
tra valli di suggestiva bellezza. Visita all’animato mercato che si tiene il sabato.
Si prosegue per la Laguna Quilotoa,
uno specchio d’acqua verde smeraldo
incastonato in un cratere profondo più
di 400 metri.
Continuazione verso sud attraverso
l’Avenida de los Vulcanes alla volta di
Riobamba, ridente cittadina ai piedi del
Chimborazo.
5° giorno Riobamba/Treno
Ingapirca-Cuenca
Si raggiunge la chiesa di Balbanera, la
prima costruita nel Paese, e la stazione
di Alausi, da dove si percorre con il treno delle Ande la scenografica “nariz del
diablo”. Arrivo a Cuenca, sostando alla
fortezza pre-incaica di Ingapirca.
6° giorno Cuenca/Guayaquil
Splendido esempio di barocco ispanoamericano, la città di Cuenca è Patrimonio dell’Umanità. Visita. Partenza
quindi verso la costa per raggiungere la
città di Guayaquil, attraversando forti
paesaggi naturali di alta quota.
Quote p.p. da Milano e Roma
Tour privato
(Tariffe speciali per partenze da altri aeroporti italiani a richiesta)
€ 2.300
min. 2 persone
Supplemento singola
€ 300
7° giorno Guayaquil/Italia
Suppl. voli Alta Stagione e servizi
Proseguimento in serata con volo not- Festività a richiesta.
turno per l’Italia.
Riduz. p.p. tour di gruppo € 200
8° giorno Italia
Partenze garantite di mercoledì
Arrivo in fine mattinata.
2014: 24/12
2015: 07/01, 18/02, 18/03, 22/04,
13/05, 17/06, 15-22/07, 05-12-19/08,
09-23/09, 14/10
13_15_ecuador_galapagos.qxp:LG_2005_02-11 07/11/14 10:36 Pagina 15
Arcipelago
delle
Galapagos
Le nostre proposte:
M/n Coral I e Coral e II
M/n Santa Cruz
Motoryachts gemelli costruiti in Germania, di First Superior
Class, capacità da 20 a 36 passeggeri, con cabine equipaggiate secondo i migliori standard di sicurezza internazionali:
- lungh. m 30,50, velocità 12 nodi, tutta la strumentazione
di bordo, aria condizionata e bagni privati in tutte le cabine
con acqua calda e fredda
- equipaggio: n 10 con due guide naturaliste multilingue
- dotazioni di crociera per gli ospiti: interni elegantemente
arredati, solarium, bar, ristorante a buffet, TV, VHS, stereo
e biblioteca, oltre ad equipaggiamento per snorkeling.
Crociere 4 notti inizio mercoledì (itinerario tipo): Baltra,
Santa Cruz, Isabela, Fernandina, Isabela, Santiago, Santa
Cruz, Baltra; oppure San Cristobal, Mosquera Islet, Bartolomè, Rabida, Santiago, Santa Cruz, Baltra
La motonave Santa Cruz è stata da poco rinnovata completamente e dispone di cabine grandi e accoglienti. Può
trasportare fino a 90 passeggeri secondo i migliori standard
di sicurezza internazionali in cabine suite, doppie o singole.
Dotata di vari tipi di imbarcazioni per gli sbarchi sulle isole:
- lungh. m. 72, velocità 13 nodi, tutta la strumentazione di
bordo, aria condizionata.
- equipaggio: n. 52 e 6 guide naturaliste multilingue
- fra i servizi di bordo solarium, sala da pranzo, sala di lettura e bar, servizio di email, radio, telefono e fax.
Crociere 4 notti inizio sabato (itinerario tipo): San Cristobal, Santa Fe, Plaza, Santa Cruz, Espanola, Baltra.
Estensioni da Quito/Guayaquil
4 notti
Singola
Supplem. AS 16/12-05/01;29/03-30/11
2.600
100
990
570
M/n Santa Cruz - Main Deck - cabina standard
2.870
1.180
M/n Coral I e II - Sea Deck - cabina standard
Galapagos e Ecuador
n Qualche notizia in più
Le crociere toccano le isole
dell’arcipelago, con soste programmate
per gli sbarchi e le visite a piedi guidate
dai naturalisti. In alcune baie è prevista la
sosta per bagni e snorkeling.
Su richiesta sono disponibili crociere
“Diving”. Partenze speciali in settembre
e ottobre per l’avvistamento delle
balene.
Nota: Gli itinerari delle crociere sono
indicativi e possono subire modifiche per
cambiamenti metereologici o per
restrizioni dettate dalla Direzione del
Parco Nazionale.
La visita delle Galapagos può essere
programmata anche in loco,
soggiornando in lodges dove si possono
prenotare escursioni giornaliere: lo
spostamento tra le isole avviene con
motoscafo d’altura.
SULLE ISOLE….
Piccoli lodges (boutique ecohotels)
consentono di pernottare nelle isole
abitate delle Galapagos e di visitare
località di interesse naturalistico e storico
e vivere l’arcipelago in un modo diverso,
rimanendo a terra molto di più che in
una normale crociera.
I trasferimenti tra le tre isole avvengono
con un motoscafo d’alto mare da 20 pax
e durano circa 2 ore e 30. I tempi di
traversata possono variare in base alle
condizioni del mare.
Sulle isole...
Santa Cruz e Isabela in lodges
OCEANO PACIFICO
Questa scelta prevede un soggiorno libero a Santa Cruz o
Isabela e la possibilità di escursioni facoltative.
re
Equato
San Salvador
Bartolomé
Baltra
Santa Cruz
Fernandina
Santa Fe
Isabela
Española
Santa Maria
Angermeyer Waterfront Inn
(Santa Cruz)
Hotel Casa de Marita
(Isabela)
Sorge in località Punta Estrada, affacciato sul waterfront. Costruito con materiali locali conserva lo spirito delle Galapagos. Le 16 camere sono dotate di aria condiz., TV, bagno e
accesso internet. I pasti sono serviti sotto al patio o in riva al
mare.
Quote p.p. per giorno b&b da € 160
12 camere spaziose sulla spiaggia di Puerto Villamil, con aria
condiz., internet, bagno. Ristorante con piatti di cucina internazionale con freschi ingredienti biologici, coltivati e raccolti nella tenuta omonima. Relax sulle amache con vista
mare.
Quote p.p. per giorno b&b da € 125
Supplemento singola da
€
155
Supplemento singola da
€
50
San Cristobal
Le quote comprendono:
voli nazionali da e per le Galapagos in
classe Economy; trasferimenti da/per
aeroporto; sistemazione in cabina doppia
e pensione completa; guida parlante
spagnolo/inglese. Da pagare in loco tasse
ingresso Galapagos, non comprese.
Riduzioni bambini fino a 12 anni.
15
16_19_cile.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:37 Pagina 16
Cile
n Qualche notizia in più
Il Cile si estende su latitudini che partono
dal deserto dell’altopiano di Atacama, fino
alle aree dell’estremo meridione della
Terra del Fuoco. Da un lato incombe la
maestosità della dorsale Andina, mentre
sulla costa del Pacifico i rilievi si
caratterizzano in una collana di mille isole
che da nord a sud contornano un tratto di
mare ben protetto per la navigazione.
Tale morfologia dei territori rende molte
specie animali e vegetali isolate dal mondo,
con caratteristiche di unicità. Colonie di
pinguini, elefanti e leoni marini, orche e
balene sono gli abitanti pressoché
indisturbati di vaste regioni.
Fa parte del territorio nazionale anche
l’Isola di Pasqua, che ospita una comunità
di soli 3700 abitanti.
E’ una propaggine subtropicale della
Polinesia a quasi 4000 chilometri dalle
coste cilene: una piccola isola ricca di
misteri, che vanta una folta schiera di statue
in pietra vulcanica, i mohai, testimonianza
di una cultura autoctona.
Cile: la copia dell’Eden
“Puro Chile es tu cielo azulado, puras brisas te cruzan
también, y tu campo de flores bordado, es la copia feliz del Edén”
recita l’inno nazionale del Cile: un Paese carico di forti
emozioni reali ed evocative soprattutto quando è visto
attraverso gli occhi dei suoi scrittori esuli più illustri. Le
“Ande, navi e monasteri di granito”, come le descrive
Pablo Neruda in Las Piedras de Chile sono una balconata lunga più di 6000 chilometri che si affaccia sul Pacifico a sud dell’Equatore. Prendono forma dal deserto di Atacama, vasto altipiano al confine con la Bolivia,
punteggiato da geyser e salares, si allargano al centro in
una dolce regione di boschi, cascate e laghi, proprio di
fronte all’arcipelago di Chiloè, prima di configurarsi
nella Patagonia, ove troviamo laghi in cui si specchiano
i vulcani, lunghi fiordi circondati dalle distese steppiche
della terra australe e infine pareti di ghiaccio da cui si
staccano iceberg che navigano in un labirinto di canali
e lagune. Raggiunto lo stretto di Magellano, la lunga catena andina pare affondare nell’oceano Antartico.
Il Cile precolombiano era popolato da culture amerinde essenzialmente agricole e fu governato dagli Spagnoli dal XVI al XIX secolo. Il suo sviluppo successivo
fu influenzato dalle sue grandi ricchezze minerarie. I
primi spunti nostrani che ci hanno trasportato a questi
antipodi del mondo vengono dal “Cuore”, dove nella
novella “Dagli Appennini alle Ande”, l’impervia catena
Andina si raffigura come il traguardo verso ovest di un
mondo domestico in cerca di fortuna e di lavoro nell’America del sud. Molti furono infatti gli italiani emigrati a lavorare nelle miniere di nitrati dell’Atacama, così come
molti vignaioli veneti contribuirono al successo dei vini cileni nel mondo.
Informazioni utili
Passaporti e visti: è necessario il passaporto valido almeno 6 mesi. Non sono richiesti visti d’ingresso.
Formalità sanitarie: nessuna vaccinazione. Sono raccomandate le precauzioni d’uso per cibo e bevande. Medicinali di uso personale devono far parte del corredo di
viaggio, in quanto non facilmente reperibili in loco.
Clima: il Cile presenta una varietà climatica notevole.
Nel nord l’area del deserto ha forti escursioni termiche
giornaliere e stagionali con temperature medie tra 10 °C
e -5 °C. La zona centrale presenta sulla costa un clima
temperato caldo con piogge invernali anche intense. Sulla cordigliera le temperature scendono nei mesi invernali e le precipitazioni si manifestano principalmente in forma nevosa. Il sud presenta un clima temperato umido
lungo le coste e le pianure interne, mentre si riscontrano
climi più rigidi nelle fasce interne occupate dai rilievi della cordigliera andina. La Patagonia ha un clima temperato piovoso con medie annue sui 7 °C. Le estremità australi oltre lo stretto di Magellano risentono dell'influenza
polare con climi freddi tutto l'anno. L'isola di Pasqua ha
un clima tropicale piovoso con medie annue di 20 °C.
Indice
p. 17 Deserti e Ghiacciai
Isola di Pasqua
p. 18 Grand Tour attraverso le Ande
BOLIVIA
PARAGUAY
San Pedro de Atacama l
Antofagasta l
ricorno
del Cap
Tropico
BRASILE
LETTURE CONSIGLIATE:
• Viaggio di un naturalista intorno al
mondo di Charles Darwin, ed. Einaudi
1989
• In terre lontane di Walter Bonatti,
ed. Baldini & Castoldi 1997
• In Patagonia di Bruce Chatwin, ed.
Adelphi, 2003
• Ritorno in Patagonia di Bruce
Chatwin e Paul Theroux, ed. Adelphi
1991
• Capo Horn di Francisco Coloane,
ed Guanda 1997
• Una vita alla fine del mondo di Francisco Coloane, ed. TEA 2002
• Il paese sottile di Sara Wheeler, ed.
Neri Pozza 2004
• Un altro mare di Claudio Magris, ed.
Garzanti 1991
• Un diario per un viaggio in motocicletta di Ernesto “Che” Guevara, ed.
Feltrinelli 1993
• La frontiera scomparsa, Il mondo alla
fine del mondo di Luis Sepùlveda,
ed.Guanda 1994; Patagonia Express Appunti dal sud del mondo – Feltrinelli
Traveller – Milano 1996
• Cien sonetos de amor, Memorial de
Isla Negra, di Pablo Neruda, ed.
Adelphi
• Tutta l’opera di Gabriela Mistral
16
Copiapò l
La Serena l
O C E A N O
URUGUAY
Valparaiso l n SANTIAGO
Isola di Pasqua
l
Talca
A R G E N T I N A
Concepción l
P A C I F I C O
l
Temuco
Puerto Montt l
O C E A N O
Coihaique l
Isola di Pasqua
Punta Arenas l
A T L A N T I C O
16_19_cile.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:37 Pagina 17
Deserti e ghiacciai
Cile
3° giorno Santiago/Calama/San
Pedro de Atacama
Breve volo per Calama e proseguimento su strada (circa 100 km) per
San Pedro in area di cultura precolombiana. Pomeriggio di escursione
lungo la Cordillera del Sale e visita alla Valle della Luna al tramonto.
4° giorno San Pedro de Atacama Riserva Los Flamencos
Giornata intensa dove si raggiungerà
un’altitudine di 4.500 metri. Escursione alla riserva Los Flamencos, con
le lagune Miscanti e Meniques, circondate da cime vulcaniche e catene
montuose: qui vivono specie protette come il guanaco e la vizcacha. Più
oltre si vedrà il deserto salato di Atacama, con i fenicotteri rosa della laguna Chaxa. Visita al villaggio di Toconao.
5° giorno San Pedro de Atacama Geyser di El Tatio
Di prima mattina escursione ai geyser, toccando anche qui altitudini ragguardevoli. Camminata esplorativa.
Possibile bagno nelle acque termali.
Pomeriggio libero a San Pedro.
6° giorno San Pedro de Atacama/
Calama/Santiago/Puerto Montt/
Puerto Varas
Giornata di trasferimento: in auto a Calama, poi in volo da Santiago a Puerto
Montt. Quindi in auto per Puerto Varas, nella regione centrale dei laghi.
9° giorno Puerto Varas/Puerto
Montt/Punta Arenas/Puerto Natales
Trasferimento all’aeroporto di Puerto
Montt e volo per la Patagonia. Arrivo a
Punta Arenas e proseguimento su strada per Puerto Natales di 3 ore circa.
Quote p.p. da Milano e Roma
(Tariffe per partenze da altri aeroporti
italiani a richiesta)
min. 2 persone
€ 4.325
Supplemento singola
€
600
10° giorno Puerto Natales
Suppl. voli Alta Stagione e servizi
Navigazione lungo il fiordo Ultima Festività a richiesta.
Isola di Pasqua
Per visitare il Cile proponiamo i nostri tours
con guida/accompagnatore di lingua italiana
da Santiago fino alla partenza per l’Italia.
Nell’arco di 2 settimane visiterete il nord,
con l’area del deserto di Atacama, e
successivamente la regione del lago
Llanquihue, l’isola di Chiloè e la Patagonia.
Estensioni di 3 giorni all’Isola di Pasqua
sono inoltre previste su base collettiva e
privata.
l
San Pedro
de Atacama
g
g
Calama l
n SANTIAGO
Isola di
Pasqua
ARGENTINA
g
Puerto Montt ll Puerto Varas
Isola di Chiloé
g
11° giorno Puerto Natales - Torres
del Paine
Escursione al Parco nazionale Torres
del Paine, che si estende lungo le
pendici occidentali della Cordigliera,
popolate da volpi, guanacos, lepri,
aquile e condor. Il massiccio del Paine
domina con le sue torri granitiche la
steppa patagonica e costituisce un pa7° giorno Puerto Varas – Puerto
n Partenze 2014: 05-26/12
norama di rara architettura. Sosta alla
Montt
2015: 09-23/01, 06-13-20/02,
grotta preistorica di Milodon sulla via
Visite di Puerto Varas e di Puerto
06-20/03, 03/04
del ritorno.
Montt. Escursione al villaggio di Frutillar
Date partenze successive sul
e alle cascate di Petrohuè che sorgono
nostro web
sui laghi Llanquihue e Todos los Santos. 12° giorno Puerto Natales/Punta
Arenas/Santiago
1° giorno Italia/Santiago
Trasferimento su strada a Punta ArePartenza con volo di linea per Santia- 8° giorno Puerto Varas - Isola di
nas e volo di rientro nella capitale.
Chiloè
go.
Escursione all’isola di Chiloè (450 km
totali) attraversando in barca il canale 13° giorno Santiago/Italia
2° giorno Santiago
Volo per l’Italia. Pernottamento a
Arrivo la mattina e breve riposo. Visi- di Chacao popolato da fenicotteri, ci- bordo.
gni
dal
collo
nero,
uccelli
marini
mita della capitale che presenta edifici
coloniali e moderni, monumenti e gratori. Visita di numerosi villaggi dalla
14° giorno Italia
giardini tra cui il Palazzo de la Moneda semplice architettura tradizionale e
Arrivo nel tardo pomeriggio.
mercati artigianali.
e la cattedrale.
n Qualche notizia in più
g
Speranza e sbarco davanti al ghiacciaio Balmaceda, con alte cime innevate e numerose colonie di leoni marini e cormorani. Passeggiata nell’incantevole flora boschiva per raggiungere il belvedere sulle monumentali
pareti di ghiaccio che preludono al
ghiacciaio Serrano.
Torres del Paine
l
Puerto Natales
l
Punta Arenas
Crociere Skorpios
n I nostri alberghi:
Partenze garantite con guide parlanti
spagnolo/inglese, camera doppia,
mezza pensione.
Due giornate intere di visite. La prima dedicata al vulcano spento Rana
Kao, ai centri cerimoniali di Orongo,
di Ahi Akivi e Pun-a-Pau e ad una
passeggiata nel centro di Hanga Roa.
La successiva alla visita ai cinque
Ahus, alla spiaggia di Anakena ed alla
cava del vulcano Ranu Raruku.
Hotel Iorana 3 notti
Supplemento singola
Voli da/per Santiago
€
€
€
780
265
500
Skorpios opera crociere nei fiordi e
tra i ghiacciai al largo del Parco Nazionale del Paine con una moderna
flotta dotata di ogni comfort per accompagnare i passeggeri alla scoperta delle meraviglie del Campo de
Hielo Norte (Ruta Chonos da Puerto Montt a bordo della Skorpios II) e
del Campo de Hielo Sur (Ruta
Kaweskar da Puerto Natales a bordo
della Skorpios III).
Pensione completa con open bar,
cucina tradizionale con specialità di
pesce e frutti di mare e piatti internazionali.
Quotazioni su richiesta.
Formula Superior
Santiago – Eurotel
San Pedro – La Casa de don Tomas
Puerto Varas – Cabanas del Lago
Puerto Natales – Weskar Lodge
Le quote comprendono:
voli internazionali e interni Lan Chile in
classe Economy; 11 pernottamenti con
prima colazione e 3 pranzi al sacco;
guida/accompagnatore locale parlante
italiano; per la navigazione a Balmaceda e
Serrano guida parlante inglese/spagnolo;
entrate ai parchi nazionali.
Aggregazione in loco ad altri partecipanti
dell’organizzazione locale.
17
16_19_cile.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:37 Pagina 18
Cile
n Qualche notizia in più
Il nostro Grand Tour attraverso le Ande
si snoda nelle regioni settentrionali del
Cile e dell’Argentina: un grande,
spettacolare viaggio su strada che, dopo
un avvicinamento aereo a Santiago e
successivamente a Calama, parte dal
Deserto di Atacama, supera le Ande con
un ardito percorso che scende a Salta, in
Argentina, lungo lo storico tracciato dei
Gesuiti. Attraversa straordinarie
montagne dai sette colori, boschi di
cactus e villaggi coloniali fermi nel tempo.
Al termine del percorso panoramico su
strada, volo da Salta a Buenos Aires.
Sosta finale per la visita della capitale
argentina. Tour interamente privato
dove per le soste sono stati previsti
hotels di livello nelle città e haciendas di
montagna con un buon rapporto qualità
prezzo nelle altre località. Per le opzioni
di lusso quotazioni su richiesta.
Si consiglia questo viaggio nella stagione
primaverile e autunnale.
g
l
Cafayate
g
C I
L E
PA
RA
San Pedro de Atacama
GU
Calama l l Valle della Luna
AY
Los
Pumamarca
Flamencos l
l San Antonio de Los Cobres
Cachi l
l
Salta
Molinos l
ARGENTINA
n SANTIAGO
BUENOS AIRES n
n I nostri alberghi:
Santiago – Plaza San Francisco
San Pedro de Atacama – La Casa de
don Tomas (3*)
Purmamarca – La Comarca
Salta – Del Vino (boutique)
Molinos – Hacienda de Molinos (3*)
Buenos Aires – Intersur Recoleta
Le quote comprendono:
voli internazionali e interni in classe
Economy, 10 pernottamenti con prima
colazione in camera doppia, tour privato in
auto/minibus, solo autista parlante spagnolo
nei trasferimenti da/per San Pedro de
Atacama, Valle della Luna e
Atacama/Purmamarca, guide locali parlanti
italiano a San Pedro de Atacama e nel
Nord-ovest argentino, parlanti italiano a
Santiago e Buenos Aires, ingressi ai luoghi
di visita.
18
Grand Tour attraverso
le Ande - Cile e Argentina
n Partenze giornaliere
1° giorno Italia/Santiago
Partenza dall’Italia con volo di linea per
Santiago.
2° giorno Santiago
Arrivo e sistemazione in hotel. Pomeriggio di visita: la Cattedrale, il Palazzo
Presidenziale La Moneda, i quartieri di
Bellavista e Providencia. Salita al Cerro
San Cristobal per una panoramica della città.
3° giorno Santiago/Calama/
San Pedro de Atacama
Breve volo per Calama e proseguimento su strada (circa 100 km) per San
Pedro (alt. 2.438 metri), nel cuore dell’altopiano. Nel pomeriggio visita al
museo archeologico Le Paige ed
escursione a Quitor e Tulor, testimonianze di cultura atacamense.
Valle della Luna. Passeggiata a piedi at- 10° giorno Molinos/Cafayate/Salta
traverso le vallate interne e sulle dune. Rientro a Salta attraversando la Quebrada de Las Flechas verso Cafayate.
Piena di colore è la vista di paesini
6° giorno San Pedro de Atacama/
che vivono della lavorazione del pePaso Jama/Purmamarca
Si raggiunge oggi il confine argentino di peroncino quali Animaná, El Barrial e
Paso de Jama. Disbrigo delle formalità San Carlos. Visita di Cafayate, cittadidoganali, cambio automezzo e discesa na coloniale dove i vigneti producono la famosa uva Torrontés. Arrivo in
verso Purmamarca.
fine giornata a Salta attraversando la
Quebrada de Las Conchas, cono7° giorno Purmamarca
Escursione a nord: s’incontreranno i sciuta come la gola di Cafayate, con
paesini di Maimarà, Tilcara con un pic- incredibili forme intagliate dagli agencolo museo archeologico, la fortezza ti atmosferici nella roccia.
indiana di Pucarà e la chiesa di Uquia.
Visita della città di Jujuy. Rientro in città e 11° giorno Salta/Buenos Aires
passeggiata libera nella piazza principale Volo per Buenos Aires. Sistemazione
dove si tiene un mercatino rionale.
in hotel. Pomeriggio di visita della città,
immensa e affascinante metropoli su8° giorno Purmamarca/San Antonio damericana, ricca di riferimenti eurode los Cobres/Salta
pei. Dopo una visita agli edifici di Plaza
Si risale la Cuesta de Lipàn per varcare de Mayo si raggiungeranno anche i
un passo a 4.000 metri. Si attraversa la quartieri de La Boca, Palermo e La
Puna de Atacama e si raggiungono le Recoleta.
Salinas Grandes. Sulla Nazionale 40, si
visitano il villaggio di San Antonio de los 12° giorno Buenos Aires/Madrid
Cobres, a 3.775 metri, e le rovine di Volo di rientro in Italia.
Santa Rosa de Tastil prima di raggiungere Salta percorrendo la strada paral- 13° giorno Madrid/Italia
lela a quella del Treno delle nuvole.
Arrivo in prima mattina.
4° giorno San Pedro de Atacama Riserva Los Flamencos
Escursione alla riserva Los Flamencos,
con le lagune Miscanti e Meniques
(4.500 metri), circondate da cime vulcaniche: qui vivono specie protette come il guanaco e la vizcacha. Visita al villaggio di Toconao e più oltre al deserto 9° giorno Salta/Cachi/Molinos
salato di Atacama, con i fenicotteri rosa Breve visita di Salta e partenza per Cadella Laguna Chaxa.
chi. Si attraversa Chicoana, villaggio che
vive delle piantagioni di tabacco, sino a
5° giorno San Pedro de Atacama Cuesta del Obispo, chiamata la Casa
Geyser di El Tatio e Valle della Luna dei Condor, a 3.720 metri con vista
Escursione all’alba ai geyser di El Tatio sulla Valle Incantata: sarà possibile sco(4.500 metri). Camminata esplorativa e prire impronte di dinosauri e pittografie
possibilità di bagno nelle acque termali. preispaniche. Visita al Parco nazionale
Proseguimento lungo la Cordigliera del Los Cardones con curiose specie di
Sale, con le sue formazioni geologiche cactus giganti. Proseguimento per San
e sedimentazioni multicolori, fino alla Josè de Cachi e arrivo a Molinos.
Quote p.p. da Milano e Roma
(Tariffe speciali per partenze da altri aeroporti italiani a richiesta)
min. 2 persone
min. 4 persone
€ 5.910
€ 5.040
Supplemento singola
€
780
Suppl. voli Alta Stagione e servizi
Festività a richiesta.
16_19_cile.qxp:LG_2005_12-20 07/11/14 10:37 Pagina 19
Assicurazione
Lombard Gate S.r.l. , in collaborazione con il broker Borghini e Cossa S.r.l. e
con Allianz Global Assistance, un marchio di AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia, compagnia specializzata in coperture assicurative per il settore turistico, ha concordato una specifica polizza di assicurazione a condizioni contrattuali e di premio particolarmente favorevoli riservate ai soli cittadini residenti/domiciliati in Italia.
Ogni partecipante è tenuto a stipulare un tale tipo di copertura assicurativa al
momento della prenotazione del viaggio.
Le garanzie considerate sono "Spese di Annullamento", "Interassistance 24
ore su 24", "Bagaglio" e le relative condizioni generali sono contenute integralmente anche nel Certificato Assicurativo che sarà consegnato, unitamente agli altri documenti di viaggio, prima della partenza.
Il premio assicurativo non è separabile dal costo individuale del viaggio, di cui
è parte integrante, e non è rimborsabile.
Modalità di Stipulazione del Pacchetto Assicurativo - Ciascun Cliente/Viaggiatore all’atto della prenotazione sarà tenuto ad effettuare il pagamento del premio assicurativo relativo al costo individuale del viaggio/soggiorno, così come
determinato dalla seguente:
Tabella premi individuali da aggiungere al costo del viaggio:
Costo viaggio per persona Premio per persona (incluse imposte)
Fino a € 1.000.00
€ 30.00
Fino a € 1.500.00
€ 34.00
Fino a € 2.000.00
€ 45.00
Fino a € 2.500.00
€ 56.00
Fino a € 3.300.00
€ 65.00
Fino a € 4.000.00
€ 82.00
Fino a € 5.000.00
€ 99.00
Fino a € 6.000.00
€ 118.00
Oltre € 6.000.00
€ 74.00+ 4%
sull'eccedenza (Previa autorizzazione della Compagnia)
Doppia Assicurazione - Nel caso in cui l'Assicurato benefici, tramite altre Società o Compagnie di Assicurazione, di servizi o coperture analoghi a quelli
prestati a termini dell'art. 1 del Certificato Assicurativo, l'Assicurato dovrà
espressamente decidere a quale Centrale Operativa richiedere l'intervento.
CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA
Di seguito riassumiamo le Condizioni Generali di Assicurazione previste dalla
polizza che è depositata presso la sede di Lombard Gate Srl. Tali condizioni di
polizza, che potranno essere trasmesse a prima richiesta, sono altresì integralmente reperibili accedendo al sito web www.lombardgate.it.
Per tutte le informazioni relative ad eventuali sinistri Vi invitiamo inoltre a consultare anche il sito web www.ilmiosinistro.it .
1. Decorrenza - Scadenza - Operatività
- per "Spese di Annullamento", capitale assicurato pari al costo del viaggio,
le prestazioni e le garanzie assicurative decorrono e sono valide dal momento della prenotazione del viaggio e dalla conseguente contestuale emissione
della garanzia assicurativa e decadono con il fruimento del primo servizio contrattualmente convenuto;
- per "Interassistance 24 ore su 24", capitale assicurato fino a € 1000,00(Italia) ed € 10.000,00 (Estero);
- per "Bagaglio, capitale assicurato fino a € 500,00.
Le prestazioni e garanzie assicurative “Interassistance” e “Bagaglio” decorrono
e sono valide per i soli cittadini residenti/domiciliati in Italia, dal momento in cui
inizia il primo servizio previsto dal contratto di viaggio e terminano al momento del completo espletamento dell'ultima formalità dal contratto stesso prevista.
Per i viaggi effettuati a scopo turistico, di studio e di affari, la copertura permane nel limite massimo di 60 giorni a partire dalla data di inizio del viaggio;
2. Forma delle Comunicazioni
Tutti i sinistri oggetto di copertura assicurativa devono essere comunicati all'agenzia dove è stato prenotato il viaggio entro e non oltre il 1° giorno lavorativo, successivo al verificarsi dell’evento.
Le comunicazioni dell’Assicurato ad AGA International S.A.- Rappresentanza
Generale per l’Italia - P.le Lodi, 3 - 20137 Milano (Servizio Liquidazione Danni), ad eccezione della preventiva chiamata alla Centrale Operativa, devono
essere fatte in forma scritta:
Per Interassistance 24 ore su 24, in ogni caso contattare la Centrale Operativa, al numero telefonico evidenziato sul Certificato di Assicurazione, comunicando oltre al numero telefonico (e a chi corrisponde) dove richiamare ed i
dati necessari all’intervento, anche il recapito telefonico del medico da contattare o, in caso di ricovero, i dati relativi all’ospedale/clinica dove si trova il malato o infortunato e trasmettere gli originali delle ricevute delle spese sostenute, le diagnosi le prescrizioni e, in caso di ricovero, la cartella clinica.
NB utilizzare, ove possibile, le prestazioni mutualistiche convenzionate con il
Servizio Sanitario Nazionale.
L’Assicurato dovrà inoltre, entro 5 giorni dal rientro, notificare a AGA International S.A., Rappresentanza Generale per l’Italia – P.le Lodi, 3 20137 Milano
(Servizio Liquidazione Danni) la richiesta di rimborso, riferita agli eventi / sinistri accaduti, con la documentazione giustificativa:
-per le spese di annullamento, rinuncia o interruzione del soggiorno, la documentazione medica o di ricovero e l’indirizzo ove è reperibile la persona ammalata o infortunata, o altra documentazione relativa al motivo della rinuncia;
-per il bagaglio, copia della relativa denuncia di furto/smarrimento/danno e del
reclamo scritto con richiesta di rimborso al responsabile del sinistro (Vettore
Aereo, Albergatore, etc), unitamente alle relative fatture e/o scontrini fiscali riguardanti le spese sostenute.
3. Oneri Fiscali
Gli oneri fiscali relativi al pacchetto assicurativo sono a carico dell'Assicurato.
4. Esclusioni Comuni (valide per tutte le garanzie)
Sono esclusi dall’assicurazione ogni indennizzo, prestazione, conseguenza e/o
evento derivante direttamente od indirettamente da quarantene o epidemie
aventi caratteristica di pandemia (dichiarata da OMS), di gravità e virulenza tali
da comportare una elevata mortalità ovvero da richiedere misure restrittive al
fine di ridurre il rischio di trasmissione alla popolazione civile.
5. Privacy
Ai sensi del D.Lgs n.196 del 30/6/2003 (c.d. Privacy) informiamo che i dati
personali degli Assicurati verranno trattati esclusivamente per le finalità di questo specifico rapporto assicurativo.
Titolare del trattamento è AGA International S.A. – Rappresentanza Generale per l’Italia. Servizio Privacy, P.le Lodi 3, 20137 Milano, fax 02 23695948, email [email protected]
SPESE DI ANNULLAMENTO
Oggetto - L'Assicurazione rimborsa, entro il capitale assicurato, la penale di annullamento (con esclusione della quota d'iscrizione) dovuta per contratto dall'Assicurato all'Organizzatore del Viaggio od al Vettore, in base a quanto previsto dalle Condizioni generali del contratto di Viaggio, se il viaggio e o la locazione prenotati non possono essere iniziati in seguito ad uno dei seguenti motivi
documentati, involontari e non prevedibili al momento della prenotazione:
- Malattia, infortunio o decesso dell'Assicurato, del coniuge o convivente more uxorio, di figli, fratelli, sorelle, genitori, suoceri, generi, nuore.
- Malattia con ricovero ospedaliero o decesso dei nonni di Assicurati minorenni.
- Nel caso di iscrizione contemporanea di due persone al medesimo viaggio,
malattia, infortunio o decesso della persona iscritta contemporaneamente e
con la quale l'Assicurato doveva partecipare al viaggio, purché assicurata, nonché del suo coniuge o convivente more uxorio, dei suoi figli, fratelli, sorelle,
genitori, suoceri, generi, nuore.
- Infortunio con ricovero ospedaliero o decesso del cognato/a dell'Assicurato.
- Malattia, infortunio o decesso del Socio/Contitolare dell'Azienda o studio associato dell'Assicurato.
-Impossibilità di usufruire delle ferie già pianificate, a seguito di licenziamento/sospensione dal lavoro (cassa integrazione, mobilità) dell'Assicurato o nuova assunzione.
- Danni materiali a seguito di incendio, furto con scasso o calamità naturali, che
colpiscano i beni immobili dell'Assicurato o i locali dove questi svolge la sua attività commerciale, professionale o industriale e impongano la sua presenza.
Impossibilità di raggiungere il luogo di partenza o locazione, dal luogo di residenza, a seguito di calamità naturali verificatesi nel luogo di residenza e dichiarate tali dalle competenti Autorità, o di incidente al mezzo di trasporto durante il percorso verso il luogo di partenza.
- Intimazione a comparire avanti l'Autorità Giudiziaria quale testimone o convocazione a far parte di una giuria popolare, notificate all'Assicurato in un momento successivo all'iscrizione al viaggio.
- Convocazione davanti alle competenti Autorità per le pratiche di adozione
di un minore.
- Furto di documenti necessari all'espatrio, quando sia comprovata l'impossibilità materiale per il loro rifacimento prima della data di partenza prevista.
Con riferimento ai precedenti punti, si precisa che, tra le malattie accettate come causa di annullamento, devono intendersi comprese le recidive imprevedibili di patologie preesistenti all'iscrizione al viaggio, non aventi carattere evolutivo o cronico. Sono altresì comprese le patologie della gravidanza purché
questa sia iniziata dopo la prenotazione del viaggio.
In caso di rinuncia a seguito di malattia, infortunio o decesso di una delle persone indicate nei primi due capoversi, e solo qualora fra gli Assicurati vi siano
dei minorenni, viene rimborsata anche la penale addebitata per la contemporanea rinuncia dell'eventuale baby-sitter, purché assicurata ed espressamente
segnalata sulla conferma di prenotazione.
Limitazione - In sede di rimborso sarà applicato per ogni Assicurato uno scoperto, pari al 10% dell'importo da risarcire, con un minimo in ogni caso di €
50,00.
Esclusioni:
- Dall'assicurazione sono esclusi gli infortuni e le malattie preesistenti all'iscrizione al viaggio (salvo quanto previsto al penultimo capoverso dell'art. 1), come pure le malattie croniche, le malattie neuropsichiatriche, nervose, mentali
e psicosomatiche; sono escluse le patologie dovute ad abuso di alcoolici. E'
escluso lo stato di gravidanza.
- Sono sempre escluse dalla garanzia le rinunce dovute a motivi professionali,
salvo impossibilità di usufruire delle ferie già pianificate per motivi già previsti nel
paragrafo precedente.
- Fermo restando quanto disposto dalle altre limitazioni del presente articolo,
qualora il viaggio o la locazione vengano annullati in un momento successivo,
Allianz Global Assistance rimborsa le penali esistenti alla data in cui tale evento
si è verificato, purché non superiori a quelle effettivamente applicate (art.1914
C.C.). Pertanto, la maggior penale addebitata rimarrà a carico dell'Assicurato.
- Qualora l'Assicurato si iscriva assieme a due o più persone, non familiari, quale componente di un gruppo precostituito o con altri nuclei familiari, non è
considerata motivo valido per il risarcimento la rinuncia delle persone iscritte
contemporaneamente. Il rimborso verrà preso in considerazione solo per
l'Assicurato direttamente coinvolto.
In caso di malattia o infortunio di una delle persone indicate ai predetti articoli, è data facoltà ai medici di Allianz Global Assistance di effettuare un
controllo.
INTERASSISTANCE 24 ore su 24
Oggetto: Allianz Global Assistance provvede, mediante la Centrale Operativa in funzione 24 ore su 24, a fornire le seguenti prestazioni indicate in polizza, nei limiti dei massimali indicati per destinazione nella tabella dei Capitali Assicurati con franchigia fissa di € 25.00 a carico dell’Assicurato, fra cui:
- consulenza medica
- rientro sanitario dell'Assicurato con il mezzo più idoneo, e con eventuale accompagnamento medico/infermieristico
- rientro della salma
- spese soggiorno, salvataggio e recupero, solo se a seguito infortunio, fino a
€ 1000.00 per viaggi estero ed a € 500.00 per viaggi Italia
- rientro di un familiare assicurato, fino ad un massimo di € 150.00 per persona, massimo 2 persone
- spese di viaggio di un familiare, in caso di ricovero ospedaliero dell'Assicurato superiore a 7 giorni
- rientro dei figli minori di 15 anni
- rette di degenza, pagate direttamente fino a € 200.00/gg ( Estero) e fino €
50.00( Italia)
- Spese per cure odontoiatriche urgenti e non prorogabili pagate direttamente fino a € 100.00 estero e fino € 50.00 per Italia
- rimborso spese di cura fino a € 10.000,00 estero e fino a € 1.000.00 Italia
- spese supplementari di soggiorno fino a € 100.00 (solo pernottamento)
-rientro al domicilio dell'Assicurato convalescente, con il mezzo più adeguato.
Nei casi in cui si renda necessario un trasporto sanitario solo le esigenze di ordine medico saranno prese in considerazione nella scelta del mezzo di trasporto
- rientro anticipato a causa di lutto in famiglia, fino alla concorrenza di €
800.00 estero, € 250.00 Italia
- invio medicinali urgenti
- invio messaggi urgenti
- rimborso spese telefoniche fino a € 100,00, limitatamente ai viaggi all’estero
- interprete a disposizione fino alla concorrenza di € 500.00
- anticipo cauzione all'estero fino a €2.500.00 cad., contro prestazione di idonea garanzia
- anticipo denaro fino a € 2.500.00, contro prestazione di idonea garanzia
- protezione documenti, in caso di smarrimento o furto
Sono escluse dal rimborso le spese mediche dovute a:
-infermità derivante da situazioni patologiche preesistenti alla partenza dell'Assicurato; malattie croniche, malattie mentali o psicosomatiche; stato di gravidanza oltre il 180º giorno; infortuni o malattie derivanti da abuso di alcolici e
psicofarmaci ed uso non terapeutico di stupefacenti o allucinogeni, da sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS), da delitti dolosi compiuti o tentati
dall'Assicurato, da suicidio o tentato suicidio; cure riabilitative, infermieristiche,
fisioterapiche, dimagranti o termali e per l'eliminazione di difetti fisici o malformazioni congenite; interruzione volontaria della gravidanza;
- acquisto, manutenzione e riparazione di occhiali, lenti a contatto, apparecchi
ortopedici e fisioterapici in genere ed ogni tipo di protesi;
- interventi o applicazioni di natura estetica;
- visite di controllo eseguite successivamente al rientro al proprio domicilio,
per situazioni conseguenti a malattie iniziate in viaggio;
- tutte le spese sostenute dall'Assicurato senza la preventiva autorizzazione
della Centrale Operativa. se l'Assicurato non usufruisce di una o più prestazioni, Allianz Global Assistance non è tenuta a corrispondere indennizzi o a fornire prestazioni alternative di alcun tipo a titolo di compensazione. Nel caso
Allianz Global Assistance provveda direttamente al rientro dell'Assicurato, lo
stesso si impegna a restituire i biglietti di viaggio non utilizzati.
Lombard Gate
- Sono escluse anche le malattie o gli infortuni verificatisi durante l'esercizio dell'attività professionale, a meno che questa sia di natura commerciale.
Sono altresì esclusi dall'assicurazione tutti gli eventi provocati da:
- viaggio intrapreso contro il consiglio medico, con patologie in fase acuta od
allo scopo di sottoporsi a trattamenti o ad accertamenti medici o chirurgici;
espianto e/o trapianto di organi;
- guida di autoveicoli non ad uso privato, e di qualsiasi veicolo o natante a motore, se l'Assicurato è privo della prescritta abilitazione;
- esplosioni nucleari, contaminazioni radioattive, trombe d'aria, uragani, movimenti tellurici, inondazioni ed eruzioni vulcaniche ed ogni altro fenomeno naturale o atmosferico; atti di guerra anche civile, sciopero, sommosse, movimenti popolari o insurrezioni, coprifuoco, blocco delle frontiere, rappresaglia,
sabotaggio, terrorismo, a meno che l'Assicurato provi che il sinistro non ha
avuto alcun rapporto con tali eventi;
- prove, allenamenti e gare automobilistiche, motociclistiche o motonautiche,
speleologia, alpinismo con scalate fino al 3º grado effettuate isolatamente, alpinismo superiore al 3º grado comunque effettuato, arrampicata libera (free
climbing), discese di rapide di corsi d'acqua (rafting), salti nel vuoto (bungee
jumping), salti dal trampolino con sci o idrosci, sci acrobatico, sci alpinismo, paracadutismo, deltaplano, parapendio, pratica di sport aerei in genere e qualsiasi altra attività sportiva pericolosa. Sono esclusi gli infortuni causati dalla partecipazione a competizioni agonistiche, salvo che esse abbiano carattere ricreativo.
Interruzione Soggiorno
Allianz Global Assistance rimborsa il pro-rata del soggiorno non usufruito, con
le seguenti modalità:
- per il caso rientro sanitario dell'Assicurato, organizzato ed effettuato dalla
Centrale Operativa, come stabilito dalle condizioni contrattuali della garanzia
Interassistance, alla voce "Rientro Sanitario" il rimborso è riconosciuto al solo
Assicurato malato o infortunato;
- per il caso rientro anticipato a seguito di lutto in famiglia autorizzato ed organizzato dalla Centrale Operativa, come stabilito dalle condizioni contrattuali
della garanzia Interassistance alla voce "Rientro Anticipato" il rimborso è riconosciuto agli Assicurati rientrati anticipatamente.
Il rimborso riguarda la sola quota di soggiorno (esclusi, quindi, i biglietti
aerei/ferroviari/marittimi ecc., e le tasse di iscrizione). Ai fini del calcolo del prorata si precisa che il giorno di interruzione del soggiorno e quello inizialmente
previsto per il rientro sono considerati come un unico giorno.
BAGAGLIO
Oggetto: La presente assicurazione è prestata a Primo Rischio Assoluto, fino
alla concorrenza di € 500.00 e pertanto Allianz Global Assistance pagherà gli
eventuali danni senza tenere conto alcuno dell'ammontare del valore del bagaglio, fermo restando il diritto di rivalsa verso il responsabile del danno, come previsto dall'art. 1915 Cod.Civ.
Sono assicurate contro furto, incendio, rapina, scippo, mancata riconsegna
e/o danneggiamento da parte del Vettore tutte le cose che l'Assicurato prende con sé per il fabbisogno personale durante il viaggio, come pure il bagaglio
spedito a mezzo di un'impresa di trasporto.
Nel caso di viaggio in aereo, sono rimborsabili fino all'importo massimo di €
100,00, fermo restando il massimale assicurato, gli acquisti di prima necessità
sostenuti all'estero, a seguito di ritardo superiore alle 12 ore nella riconsegna
del bagaglio, purché comprovato dal Vettore aereo. La richiesta dovrà essere
documentata con le fatture o ricevute di acquisto in originale.
L'assicurazione copre la perdita totale o parziale ed i danni fino alla concorrenza della somma assicurata. L'indennità per la perdita totale o parziale e l'avaria degli oggetti assicurati è calcolata sulla base del loro valore commerciale
al momento del sinistro. Se gli oggetti assicurati hanno subito un deprezzamento in seguito all'uso o per altre ragioni, se ne terrà equamente conto. In
caso di danneggiamento sarà rimborsato il costo della riparazione, dietro presentazione della relativa fattura.
In caso di Danni subiti in Aeroporto:
- mancata riconsegna od avaria: effettuare immediatamente il P.I.R. (Rapporto Irregolarità Bagaglio) presso l'ufficio aeroportuale "Lost and Found". Inoltrare sempre reclamo scritto al Vettore Aereo;
- furto: sporgere regolare denuncia scritta all'Ufficio di Polizia dell'aeroporto.
In caso di Danni subìti in altre Circostanze:
sporgere immediatamente regolare denuncia scritta alle Competenti Autorità
locali di Polizia. Inoltrare sempre reclamo scritto con richiesta di rimborso al
Vettore od all'Albergatore eventualmente responsabili.
Limitazioni: Sono coperti cumulativamente fino al 50% dell'intero capitale assicurato e l'indennizzo massimo per ogni oggetto o bene non potrà superare
l'importo di € 50,00:
a)gioielli, perle, pietre preziose, orologi ed oggetti d'oro, di platino o d'argento, pellicce ed altri oggetti preziosi: tali oggetti sono coperti da assicurazione
solo se portati addosso o indossati;
b)apparecchiature fotocineottiche, apparecchi radio, televisori, registratori,
apparecchiature elettroniche: tali oggetti non sono coperti da assicurazione se
inclusi nel bagaglio consegnato ad impresa di trasporto o affidati a terzi (albergatori, ristoratori, ecc.). I corredi fotocineottici (macchina fotografica, telecamera, binocolo, obiettivi, lampeggiatori, filtri, batterie, borse, ecc.) sono considerati quale oggetto unico.
In caso di responsabilità di terzi (Vettore, Albergatore, ecc.) l'indennizzo da
parte di Allianz Global Assistance avverrà successivamente a quello eventuale del Vettore o dell'Albergatore, al netto di quanto già indennizzato e solo qualora il risarcimento di cui sopra sia inferiore al massimale assicurato.
Sono esclusi dall'assicurazione:
a) il denaro in ogni sua forma (banconote, assegni, traveller's chèques, carte di
credito, ecc.), i biglietti di viaggio, documenti, titoli e collezioni di qualsiasi natura, gli oggetti d'arte, le armi in genere, le merci, le attrezzature professionali, i telefoni portatili, i personal computer, i campionari, le pellicole fotocinematografiche, i nastri magnetici e i compact-disc, le attrezzature da campeggio, le attrezzature sportive in genere ed i caschi;
b) i danni causati, direttamente o indirettamente, da disposizioni delle Autorità, avvenimenti bellici, disordini civili o militari, sommosse, scioperi, mine,
saccheggi, terremoti, a meno che l'Assicurato provi che il sinistro non ha avuto alcun rapporto con tali eventi;
c) i danni provocati dolosamente o per grave incuria dell'Assicurato;
d) i danni dovuti all'usura normale, vizio proprio, colaggio di liquidi, tarme, vermi, cattivo/insufficiente od inadeguato imballaggio, intemperie;
e) i danni di rottura, a meno che siano dovuti ad un incidente occorso al mezzo di trasporto, a forza maggiore, furto con scasso, rapina, aggressione a mano armata, incendio od estinzione di incendio;
f) i danni causati dall'aver dimenticato, smarrito o perduto un oggetto e dalla
caduta di perle vere o pietre preziose dalla loro incastonatura;
g) il furto o i danni causati dal personale dell'Assicurato;
h) i furti di bagagli lasciati a bordo di motoveicoli, ciclomotori e biciclette;
i) le autoradio ed i riproduttori, nonché gli accessori fissi e di servizio di qualsiasi veicolo;
j) gli oggetti acquistati nel corso del viaggio.
k) I bagagli, oggetti ed effetti lasciati nell'automobile, nel camper o nel caravan
sono assicurati soltanto se riposti in un vano non visibile dall'esterno o nel bagagliaio chiuso a chiave, e se il veicolo viene lasciato in una autorimessa od in
un parcheggio custoditi ed a pagamento.
Le nostre
destinazioni
per il 2014-2015
Timbro agenzia
Le suddette garanzie assicurative possono essere integrate, su richiesta
specifica del Cliente, con l’acquisto di una polizza individuale.
19
01_20_nature.qxp:LG•cop prove 07/11/14 10:20 Pagina 20
Lombard Gate
1. FONTI LEGISLATIVE
La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) - dalla
L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 - in quanto
applicabile - nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni.
2. REGIME AMMINISTRATIVO
L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile, anche regionale.
Ai sensi dell'art. 18, comma VI, del Cod. Tur., l'uso nella ragione o denominazione sociale delle parole "agenzia di viaggio", "agenzia di turismo" , "tour operator",
"mediatore di viaggio" ovvero altre parole e locuzioni, anche in lingua straniera, di
natura similare, è consentito esclusivamente alle imprese abilitate di cui al primo
comma.
3. DEFINIZIONI
Ai fini del presente contratto s’intende per:
a) organizzatore di viaggio: il soggetto che si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfettario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui al seguente art. 4 o offrendo al turista, anche tramite un
sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed
acquistare tale combinazione;
b) intermediario: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente
art. 4 verso un corrispettivo forfetario;
c) turista: l'acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona
anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del
servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico.
4. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO
La nozione di pacchetto turistico è la seguente:
“I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti “tutto compreso”,
le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque
modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non
accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 36 che costituiscano per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico”
(art. 34 Cod. Tur.).
Il turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico
(redatto ai sensi e con le modalità di cui all’art. 35 Cod. Tur.). Il contratto costituisce titolo per accedere al Fondo di garanzia di cui al successivo art. 21.
5. INFORMAZIONI AL TURISTA - SCHEDA TECNICA
L’organizzatore predispone in catalogo o nel programma fuori catalogo – anche su
supporto elettronico o per via telematica - una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori della scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono:
- estremi dell’autorizzazione amministrativa;
- estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile;
- periodo di validità del catalogo o del programma fuori catalogo;
- modalità e condizioni di sostituzione del viaggiatore (Art. 39 Cod. Tur.);
- parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio (Art. 40 Cod. Tur.).
L’organizzatore inserirà altresì nella scheda tecnica eventuali ulteriori condizioni
particolari.
Al momento della conclusione del contratto l’organizzatore inoltre informerà i passeggeri circa l’identità del/i vettore/i effettivo/i , fermo quanto previsto dall’art. 11
del Reg. CE 2111/2005, e della sua/loro eventuale inclusione nella cd. “black list”
prevista dal medesimo Regolamento.
6. PRENOTAZIONI
L’apertura della pratica, da parte dell’organizzatore, comporterà il diritto di richiesta delle relative spese, così come indicato nella formulazione dei preventivi richiesti.
In ogni programma vengono segnalati i supplementi per sistemazione in camera
singola, ove previsti.
La proposta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che
ne riceverà copia.
L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al turista presso l’agenzia di viaggi intermediaria.
L’organizzatore fornirà prima della partenza le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, come previsto dall’art. 37, comma 2 Cod. Tur.
7. PAGAMENTI
La misura dell’acconto, pari al 25% del prezzo del pacchetto turistico, è da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa; il saldo restante dovrà essere versato entro e non oltre i 30gg di calendario prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30gg precedenti la data di partenza l’intero
ammontare dovrà essere versato al momento dell’iscrizione e comunque non oltre il primo giorno lavorativo successivo al ricevimento della conferma di prenotazione da parte dell’organizzatore. L’agenzia Intermediaria, entro il giorno lavorativo successivo all’incasso, verserà puntualmente all’organizzatore ogni somma riferita a quanto di volta in volta percepito dal cliente a titolo di acconto e/o saldo della pratica, secondo i termini contrattuali.
Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria
e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.
8. PREZZO
ll prezzo del pacchetto turistico, determinato nel contratto con riferimento a quanto
indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti e già oggetto di conferma di prenotazione da parte dell’organizzatore, è comprensivo di tutti i servizi esposti nel programma, con esclusione di spese per visti, tasse aeroportuali,
mance, bevande, facchinaggio e spese di apertura pratica.
Il prezzo del pacchetto turistico potrà essere variato fino a 20gg precedenti la partenza, ovvero non oltre 10gg di calendario dall’avvenuto pagamento dell’intera
quota, se accreditato in epoca successiva ai 30gg dalla partenza, soltanto in conseguenza alle variazioni di:
- costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;
- tassi di cambio applicati al pacchetto in questione, quando la variazione superi il
3%. Le oscillazioni di cambio incideranno sul prezzo forfettario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica.
Per tali variazioni nel prezzo, originariamente definito al corso dei cambi ed ai costi
di cui alla data di pubblicazione del programma, si farà riferimento con il corso dei
cambi ed i costi in essere 30gg prima della partenza; ovvero, se il pagamento viene effettuato in epoca successiva ai 30gg dalla partenza, l’organizzatore si riserva la
facoltà di riferirsi in alternativa al cambio in essere il giorno dell’avvenuto pagamento dell’intera quota e tale variazione potrà essere apportata e richiesta di conseguenza, anche se meno di 20gg prima della scadenza.
I conseguenti conguagli tariffari potranno essere richiesti dall’organizzatore al turista, con comunicazione scritta, anche a mezzo sistema telematico, inoltrata all’agenzia intermediaria, che dovrà ritrasmettere al turista tale richiesta di conguaglio,
entro il 2°giorno lavorativo (sabato escluso) dal ricevimento della stessa da parte
dell’organizzatore.
9. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA
L’organizzatore si riserva il diritto di alloggiare in camera singola il turista che viaggia
solo e di esigere quindi il relativo supplemento, qualora non si trovi altro partecipante con il quale dividere la camera a due letti.
Prima della partenza, l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso
in forma scritta al turista indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che
Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici
ne consegue.
Ove il turista non accetti la proposta di modifica di cui ai comma precedenti, lo stesso potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di
godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma
dell’articolo 10.
Il turista può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda
dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel catalogo o nel programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito,
relativi al pacchetto turistico acquistato.
Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da
mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del turista del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (ex art. 33,lett.e Cod. Cons.), restituirà al
turista il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore
al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo
quanto previsto dall’art. 10, 4° comma, qualora fosse egli ad annullare.
10. RECESSO DEL TURISTA
Il turista può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:
- aumento del prezzo di cui al precedente art.8 in misura eccedente il 10%;
- modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico
complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione
del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal turista.
Nei casi di cui sopra, il turista ha alternativamente diritto:
- ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o
con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico
abbia valore inferiore al primo;
- alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà
essere effettuata entro 10gg di calendario dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il turista dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica
o di recedere) entro e non oltre 2gg lavorativi (sabato escluso) dal momento in cui
ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione
entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.
Al turista che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma - verrà addebitato - al netto dell’acconto versato di cui all’art.
7,1° comma - il costo individuale di gestione pratica, il premio versato per la copertura assicurativa, e le penali relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant
purchase, low cost e voli di linea) nonché l’importo della penale nella misura delle
seguenti percentuali sulla quota viaggio:
- 25% della quota di partecipazione all’atto della prenotazione sino a 35 gg di calendario prima della partenza;
- 50% della quota di partecipazione da 34 a 15 gg di calendario prima della partenza;
- 75% della quota di partecipazione da 14 a 5 gg di calendario prima della partenza;
- 100% della quota di partecipazione da 4 giorni di calendario prima della partenza alla data di partenza.
11. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per
qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del turista, una parte essenziale
dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza
supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano
di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza.
Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal turista per comprovati e giustificati
motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e
posti, e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.
12. SOSTITUZIONI
Il turista rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:
a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 7 giorni di calendario prima
della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa
le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario;
b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 39
Cod. Tur. ) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito
della sostituzione;
d) il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione,
oltre al riconoscimento delle spese variazione pratica pari a Euro 50 cad.
Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera d) del presente articolo.
13. OBBLIGHI DEI TURISTI
Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale - aggiornate alla data di stampa del catalogo - relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio. I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti
informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i
rispettivi canali informativi governativi ufficiali.
In ogni caso i consumatori provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure
ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la
Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del
viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di
uno o più consumatori potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore.
I consumatori dovranno informare l’intermediario e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della partenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro
documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.
Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se
le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio.
I consumatori dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale
prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti,
alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I consumatori saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra
indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio.
Il turista è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli
elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei
confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore
del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione.
Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.
Il turista è sempre tenuto ad informare l’Intermediario e l’organizzatore di eventuali
sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità,
ecc…) ed a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati.
14. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA
La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in
altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle
competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato.
In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità
dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva
la facoltà di fornire in catalogo o nel dépliant una propria descrizione della struttura
ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del turista.
15. REGIME DI RESPONSABILITÀ
L’organizzatore risponde dei danni arrecati al turista a motivo dell’inadempimento
totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che
provi che l’evento è derivato da fatto del turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal
fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la
diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.
L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del
viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia, salvo l’esonero di cui all’art. 46 Cod. Tur.
16. LIMITI DEL RISARCIMENTO
I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45 e 47 del Cod. Tur. e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti ,
dalla C.C.V., dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le prestazioni che
formano oggetto del pacchetto turistico nonché dagli articoli 1783 e 1784 del
codice civile.
17. OBBLIGO DI ASSISTENZA
L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al turista secondo il criterio di diligenza professionale con esclusivo riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto.
L’organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt.
15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza
maggiore.
18. RECLAMI E DENUNCE
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal turista
durante la fruizione del pacchetto mediante tempestiva presentazione di reclamo
affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario il risarcimento del danno sarà diminuito o escluso ai sensi dell’art. 1227 c.c.
Il turista dovrà altresì - a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di
una raccomandata con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni di calendario dalla data di rientro nel luogo di partenza.
19. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI
RIMPATRIO
Non sono comprese nel prezzo, ma evidenziate separatamente. Al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore vengono stipulate speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto turistico, da eventuali infortuni e da vicende relative ai bagagli trasportati.
Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti, malattie, casi fortuiti e/o di forza maggiore. Il turista eserciterà i diritti nascenti da tali contratti esclusivamente nei confronti delle compagnie
di assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste da tali polizze. In
alternativa il turista dovrà dichiarare e, se richiesto, dimostrare, di aver stipulato altra assicurazione che copra i medesimi rischi per le medesime somme assicurate,
rinunciando contestualmente alla polizza proposta dall’organizzatore.
20. STRUMENTI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTESTAZIONI
Ai sensi e con gli effetti di cui all’art. 67 Cod. Tur. l’organizzatore potrà proporre
al turista - a catalogo, sul proprio sito o in altre forme - modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte . In tal caso l’organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta.
21. FONDO DI GARANZIA (art. 51 Cod. Tur.). Il Fondo Nazionale di Garanzia istituito a tutela dei consumatori che siano in possesso di contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato dell’intermediario o dell’organizzatore:
a) rimborso del prezzo versato;
b) rimpatrio nel caso di viaggi all’estero.
Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro
forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o
meno al comportamento dell’organizzatore.
Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite col decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 e le istanze di rimborso al Fondo non
sono soggette ad alcun termine di decadenza.
L’organizzatore e l’intermediario concorrono ad alimentare tale Fondo nella misura stabilita dal comma 2 del citato art. 51 Cod. Tur. attraverso il pagamento del
premio di assicurazione obbligatoria che è tenuto a stipulare, una quota del quale
viene versata al Fondo con le modalità previste dall’art. 6 del DM 349/99.
22) OBBLIGHI DELL’AGENZIA DI VIAGGI INTERMEDIARIA
L’agenzia di viaggio presso la quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario.
L’Intermediario è tenuto a:
1) trasmettere tempestivamente e correttamente all’organizzatore tutti i dati relativi alle richieste di prenotazione e tutte le particolari esigenze personali, che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che
ne risulti possibile l’attuazione, nonché tutte le informazioni aggiuntive ed altri elementi in suo possesso utili a valutare i soggetti riguardo alla concreta capacità dei turisti a svolgere puntualmente il programma di viaggio richiesto, così come riguardo
la normale possibilità di aggregazione nel gruppo in partenza;
2) portare a conoscenza dei turisti le condizioni del contratto di partecipazione all’iniziativa turistica, sottoponendole alla loro accettazione;
3) controllare la corretta sottoscrizione e compilazione dei moduli di conferma
prenotazione/ vendita, nonché l’espressa accettazione delle condizioni ivi riportate
o richiamate;
4) trasmettere tempestivamente al turista la copia del contratto di vendita del pacchetto turistico, ivi compreso le eventuali modifiche sopraggiunte, ed assisterlo con
tutte le necessarie notizie ed eventuali chiarimenti richiesti circa lo svolgimento del
pacchetto turistico;
5) conservare presso i propri uffici, per il periodo previsto dal codice civile e/o dalle leggi speciali in materia, una copia del modulo di proposta e di accettazione del
contratto, da mettere a disposizione dell’organizzatore, ove questi lo richieda, per
comprovate esigenze assicurative, fiscali ed amministrative giudiziali;
6) trasmettere all’organizzatore la documentazione necessaria per la richiesta di visti consolari, qualora tale incombenza sia a carico di quest’ultimo, oltre a verificare
che passaporti individuali, visti di soggiorno e transito, certificati sanitari e/o altri documenti, siano validi così come richiesto da tutti i paesi toccati dall’itinerario;
7) versare tempestivamente all’organizzatore le somme ricevute dal turista e contrattualmente previste a titolo di acconto o saldo del corrispettivo del pacchetto turistico, nonché il saldo delle eventuali somme per penali o quant’altro percepite dal
turista e dovute in conformità alle condizioni di contratto; il pagamento di una qualsiasi somma, a valere sul corrispettivo del pacchetto turistico confermato dall’organizzatore, costituisce di per sé effetto di prenotazione e quindi formale perfezionamento del contratto di viaggio;
8) trasmettere tempestivamente al turista tutta la documentazione di viaggio, rilasciata dall’organizzatore dopo l’avvenuto pagamento, da parte dell’intermediario,
del saldo residuo dovuto a chiusura della pratica, ed assistere il turista con tutte le
necessarie notizie ed eventuali chiarimenti richiesti circa lo svolgimento del pacchetto turistico:
9) trasmettere all’organizzatore entro e non oltre il 3° giorno lavorativo (sabato
escluso) dal ricevimento della richiesta di conguaglio della quota di partecipazione
contrattuale e qualora la stessa sia stata incrementata in misura superiore al 10%,
la decisione del turista di recedere dal contratto.
Ogni comunicazione impegnerà le parti solo se trasmessa per iscritto, anche a
mezzo sistema telematico.
ADDENDUM
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI
A) DISPOSIZIONI NORMATIVE
I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV:
art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali
disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione) nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di
contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica,
un servizio turistico disaggregato, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servizio e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio.
B) CONDIZIONI DI CONTRATTO
A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali
di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 6 comma 1; art. 7
comma 2; art. 13; art. 18.
L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione
dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore, viaggio ecc.)
va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).
COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DELL'ARTICOLO 17 DELLA
LEGGE N. 38/2006
La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.
INFORMAZIONI OBBLIGATORIE AI SENSI DEL REG. 2027/1997
I vettori aerei comunitari e quelli appartenenti a Stati aderenti alla Convenzione di
Montreal 1999 sono soggetti al seguente regime di responsabilità:
Non sussistono limiti finanziari alla responsabilità del vettore aereo per i danni da
morte, ferite o lesioni personali del passeggero.
Per danni superiori a 100.000 DSP (equivalenti a circa 120.000 Euro) il vettore
aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare
che il danno non gli è imputabile.
In caso di ritardo nel trasporto passeggeri il vettore è responsabile per il danno fino ad un massimo di 4.150 DSP (circa 5.000 Euro).
In caso di distruzione, perdita, danneggiamento o ritardo nella riconsegna dei bagagli, il vettore aereo è responsabile per il danno fino a 1.000 DSP (circa 1.200
Euro).
È possibile effettuare una dichiarazione speciale di maggior valore del bagaglio o
sottoscrivere apposita assicurazione col pagamento del relativo supplemento al
più tardi al momento dell'accettazione.
I vettori appartenenti a Stati non aderenti alla Convenzione di Montreal potrebbero applicare regimi di responsabilità differenti da quello sopra riportato.
La responsabilità del tour operator nei confronti del passeggero resta in ogni caso
disciplinata dal Codice del Turismo e dalle Condizioni Generali di Contratto pubblicate nel presente catalogo.
INFORMAZIONE AI PASSEGGERI AI SENSI DEL REG. 2111/2005
Il nome del vettore che effettuerà il/i Vostro/i volo/i è indicato nel foglio di conferma
prenotazione; eventuali variazioni verranno comunicate tempestivamente, nel rispetto del Regolamento 2111/2005.
ESCURSIONI IN LOCO
Le escursioni e più in generale i servizi acquistati, direttamente in loco dal Cliente/Turista, nella località di destinazione del viaggio e non compresi nel pacchetto turistico,
sono da considerarsi, agli effetti della responsabilità del tour operator, esclusi dal contratto di viaggio concluso con Lombard Gate.
Madagascar
Filippine
01.12.2014
30.11.2015
Messico
Ecuador e Galapagos Cile
NATURE
HERITAGE
SCHEDA TECNICA
ex. Art. 5 - Parte Integrante delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di
Pacchetti Turistici.
Penalità di annullamento:
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti o per
determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già
al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione / conferma da parte del
tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al turista che decida di interrompere il viaggio
o il soggiorno per volontà unilaterale.
Ai sensi dell’art. 32, co. 2 Cod. Tur, si comunica al turista l’esclusione del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e ss. Del D.L.gs. n. 206/2005 (Codice del Consumo). Si
rendono perciò applicabili al turista che recede dal contratto sottoscritto a distanza le
penali d’annullamento previste ed indicate nelle sovraesposte condizioni generali di
vendita.
• Il presente catalogo è redatto conformemente alle disposizioni contenute nella legge della Regione Lombardia 16.7.2007 n.15, per quanto concerne i viaggi organizzati.
• I nostri programmi sono basati su orari, cambi, tasse aeroportuali e tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di novembre 2014. Cambi di riferimento: euro 1/US $ 1,26. Per il Giappone euro 1/Yen 136. Per India euro 1/INR
77. Per Marocco, Iran e Sri Lanka si fa riferimento all’euro.
• L'eventuale variazione di cambio sarà applicata sull’80% della quota di partecipazione dei programmi comprendenti i voli intercontinentali e riferiti alle seguenti destinazioni: Cina, Mongolia, Giappone, Indocina, Indonesia; Cile, Ecuador, Filippine, Madagascar, Messico; Armenia, Egitto, Etiopia, Georgia, Giordania, Iran, Marocco,
Oman, Turchia, Uzbekistan; India, Nepal, Bhutan, Sri Lanka e Maldive.
• La validità del presente catalogo è dal 01/12/2014 al 30/11/2015.
• Organizzazione tecnica: Lombard Gate S.r.l. - Via della Moscova 60 - 20121 Milano - Tel. 02 33105633 fax 02 33105634 - e-mail [email protected] - Licenza DR
10987 Regione Lombardia 19/08/1990
• Lombard Gate S.r.l. ha stipulato, ai sensi dell’art. 50 del Codice del turismo (D.Lgs.
n. 79/2011), polizza per la Responsabilità Civile Professionale N° 4072680 con Unipol Assicurazioni Spa per un massimale di € 2.065.000,00. A maggior tutela del
consumatore ha inoltre stipulato con la medesima Compagnia di Assicurazioni una
polizza con la quale il massimale viene elevato a € 33.500.000,00.
Foto copertina: Anna Bogush / Shutterstock.com
Foto: archivi Lombard Gate - Shutterstock.com - Realizzazione: publimania.it
Variazione di prezzo
I criteri sopra esposti si applicheranno anche nel caso di gruppi precostituiti o viaggi ad
“hoc” a meno che esse non vengano espressamente indicate in misura diversa nel
contratto/ proposta/preventivo.
La modifica sarà resa nota mediante comunicazione scritta inviata entro il termine
predetto presso di voi o presso la vostra agenzia viaggi.
Privacy
Informativa ex art. 13 D. Lgs. 196/2003: I dati del sottoscrittore del presente contratto e quelli degli altri partecipanti, il cui conferimento è obbligatorio per garantire agli stessi la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico acquistato, saranno trattati in forma manuale e/o elettronica in rispetto della normativa . L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere
il contratto e fornire relativi servizi. Titolari dei trattamenti sono - salvo separate e
diverse indicazioni, eventualmente visibili anche sul catalogo e/o nei rispettivi siti
web - l’Agenzia venditrice e l’Agenzia organizzatrice. Laddove necessaria, la comunicazione dei dati sarà eventualmente effettuata solo verso autorità competenti, assicurazioni, corrispondenti o preposti locali del venditore o dell’organizzatore, fornitori dei servizi parte del pacchetto turistico o comunque a soggetti per
i quali la trasmissione dei dati sia necessaria in relazione alla conclusione del contratto e fruizione dei relativi servizi. I dati potranno inoltre essere comunicati a
consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per
l’esercizio dei diritti in sede legale. In ogni momento potranno essere esercitati
tutti i diritti ex art. 7 D.Lgs. 196/2003.
www.lombardgate.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
5 805 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content