close

Enter

Log in using OpenID

Comunicazioni di inizio A.S. 2014-2015 – Scuola Infanzia

embedDownload
ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO CODEVIGO
Via Garubbio 43, 35020 Codevigo
Tel. 049/5817860 - Fax 049/5817883
Prot. n. 2825 /B19
Del 17.09.2014
AI GENITORI DEGLI ALUNNI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA
OGGETTO: Comunicazioni anno scolastico 2014/2015
Come, di consuetudine, all'inizio di questo nuovo anno scolastico, inviamo ai
genitori degli alunni, frequentanti le scuole dell’Infanzia dell'Istituto alcune indicazioni
circa il funzionamento organizzativo e didattico. L'informazione precisa e dettagliata
sarà fornita ai genitori nel corso del primo incontro tra insegnanti e genitori. Come
sempre auspichiamo che da tale incontro scaturiscano proposte e suggerimenti per
migliorare il servizio che le nostre scuole erogano.
1. FUNZIONAMENTO DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA
Desideriamo prima di tutto ricordare che i principi fondamentali che guidano le
nostre scuole sono contenuti nella "Carta dei servizi".
Questo documento è completato da un "Regolamento" nel quale sono indicati i diritti ed
i doveri di alunni ed insegnanti.
L'offerta formativa di tutte le nostre scuole viene esplicitata da un altro documento
denominato P.O.F. (Piano dell'offerta Formativa).
Questi documenti sono normalmente consultabili presso le scuole e vengono forniti a
richiesta. E sono consultabili anche via internet al seguente indirizzo:
http//www. scuolecodevigoarzergrande.it
Per eventuali comunicazioni, la mail dell’Istituto è [email protected]
1.1 IL CALENDARIO SCOLASTICO
Le scuole dell’Infanzia concluderanno l’anno scolastico il 30 giugno 2015 (martedì)
Le giornate di vacanza per gli alunni saranno :
1 novembre 2014
5 novembre 2014 festa Santo Patrono
8 dicembre 2014 Immacolata Concezione
dal 24 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 (vacanze natalizie)
dal 16 febbraio al 18 febbraio 2015 (vacanze di carnevale)
dal 2 aprile al 7 aprile 2015 (vacanze pasquali)
25 aprile 2015 anniversario della Liberazione
dal 1 maggio 2015 al 3 maggio 2015 (ponte del 1°Maggio)
2 giugno 2015 festa nazionale della Repubblica
1.2 ORARIO DELLE SCUOLE
Le Scuole dell’infanzia dell'Istituto hanno un orario di 8 ore giornaliere (dal
lunedì al venerdì ) con inizio alle ore 8 e conclusione alle ore 16.00.
La giornata scolastica dei bambini della Scuola dell’infanzia è attentamente
organizzata e programmata dalle insegnanti.
E’ perciò importante che i genitori consentano il miglior funzionamento delle
Scuole dell’infanzia e lo svolgimento delle attività previste attenendosi alle seguenti
indicazioni: arrivo a scuola dei bambini nella fascia oraria dell’accoglienza fissata
normalmente, dalle ore 8.00 alle ore 9.00. Permanenza a scuola dei bambini durante
la refezione e durante il pomeriggio.
Consegna dei bambini alle famiglie nella fascia oraria prevista (normalmente tra le
15.30 e le 16.00).
N.B. I genitori che per ragioni di lavoro hanno bisogno che il bambino giunga a
scuola prima delle 8.00 del mattino possono richiedere che il proprio figlio venga
accolto a partire dalle ore 7.45 utilizzando l’apposito modulo fornito dalle
insegnanti. La richiesta di ingresso anticipato dev’essere documentata con
dichiarazione del datore di lavoro di entrambi i genitori.
Le attività didattiche avranno i seguenti orari:
lunedì 15 e martedì 16 settembre dalle 8.00 alle 12.00 senza mensa,
da mercoledì 17 a venerdì 19 settembre dalle 8.00 alle 13.00 con servizio di mensa,
da lunedì 22 settembre 2014 dalle 8.00 alle 16.00.
1.3 SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA
In tutte le scuole dell’infanzia è funzionante il servizio mensa. L'accesso al
servizio avviene mediante l'utilizzo di appositi buoni da ritirare presso le Scuole
dopo aver provveduto al versamento. I menù sono preventivamente fissati sulla
base delle tabelle dietetiche e non sono previste variazioni salvo gravi e comprovati
motivi che devono essere immediatamente comunicati alle insegnanti.
1.4 ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI E CONTRIBUTO PER
L'ACQUISTO DI MATERIALI E SUSSIDI DIDATTICI.
Tutti gli alunni delle scuole dell’Infanzia devono essere assicurati contro gli
infortuni e per la responsabilità civile verso terzi.
E’ previsto altresì un contributo per materiali di facile consumo forniti dalla scuola.
I versamenti in questione sono assolutamente volontari e vengono utilizzati
esclusivamente per interventi volti all’ampliamento dell’offerta culturale e formativa
degli alunni.
I versamenti sono stati effettuati al momento dell’iscrizione degli alunni o della
conferma della stessa e le famiglie vengono debitamente informate in ordine alla
possibilità di avvalersi della detrazione fiscale di cui all’art. 13 della L. n. 40/2007.
1.5. DOTAZIONE PERSONALE DEGLI ALUNNI
Ad evitare aggravi di costi per le famiglie si ricorda che la frequenza delle
scuole dell’infanzia non comporta l’obbligo di grembiuli o divise, né l’acquisto di
materiali particolari.
1.6. COLLOQUI CON LE INSEGNANTI
II ricevimento dei genitori da parte delle insegnanti avviene in appositi incontri
pomeridiani il cui calendario verrà comunicato successivamente. Brevi e rapidi colloqui
possono essere utilmente effettuati al momento dell’arrivo a scuola dei bambini, solo
per comunicazioni che rivestono carattere d’urgenza.
1.7. ASSENZE DEGLI ALUNNI
Le assenze dei bambini della scuola dell’infanzia non devono normalmente
essere giustificate. E’ tuttavia opportuno che i genitori informino preventivamente le
insegnanti delle assenze dei bambini quando esse sono collegate a motivi diversi dalla
malattia (viaggi, vacanze con i familiari, ecc.)
1.8. INFORTUNI ALUNNI
In caso d’infortunio degli alunni durante l’orario scolastico o nel tragitto casa-scuola i
genitori sono pregati di attenersi alla seguente procedura: recarsi al Pronto Soccorso più
vicino (unico Ente accreditato), avvisare quanto prima questa Amministrazione e
l’insegnante di classe, presentare la documentazione in originale entro le 24 ore (al fine
di rendere possibile la denuncia Infortuni) compreso il certificato del Pronto Soccorso.
1.9 IL CURRICULO DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA
La scuola dell’infanzia come suggerisce il nome è “scuola”. Le attività sono
pertanto progettate e realizzate dalle insegnanti che osservano e verificano i risultati
raggiunti da ciascun bambino. “La scuola dell’infanzia concorre all’educazione ed allo
sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale delle bambine e
dei bambini promovendone le potenzialità di relazione, autonomia, creatività,
apprendimento, e ad assicurare un’effettiva uguaglianza delle opportunità educative; nel
rispetto della primaria responsabilità educativa dei genitori, contribuisce alla
formazione integrale delle bambine e dei bambini e, nella sua autonomia e unitarietà
didattica e pedagogica, realizza il profilo educativo e la continuità educativa con il
complesso dei servizi all’infanzia e con la scuola primaria”. ( Art.1 Decreto Legislativo
applicazione L.53/2003 ) Tra le priorità della scuola dell’infanzia vanno quindi
considerate le necessità di:
dialogare e collaborare con le famiglie e con le altre istituzioni per attuare in
modo concreto un’autentica centralità educativa del bambino;
proporre un ambiente educativo capace di offrire possibili risposte al bisogno
di cura e di apprendimento;
realizzare un progetto educativo che renda concreta l’irrinunciabilità delle
diverse dimensioni della formazione: sensoriale, corporea, artistico-espressiva,
intellettuale, psicologica, etica, sociale;
fare della scuola un luogo significativo per interventi compensativi finalizzati
alla piena attuazione delle pari opportunità. (Atto d’Indirizzo Ministeriale 08/09/2009)
promuovere nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza
e avviarli alla cittadinanza. (Indicazioni Nazionali per il Curricolo dell’Infanzia e del primo ciclo
d’Istruzione 2012)
Oltre alle attività di base previste dalle indicazioni nazionali le scuole realizzano attività di
tipo integrativo con il supporto di esperti o attività esterne. L’insieme delle proposte è
contenuto in un apposito documento denominato “piano dell’offerta formativa” che
sarà reso noto a tutti i genitori mediante affissione all’albo della scuola e la
pubblicazione nel sito dell’Istituto Comprensivo.
Il programma di queste attività e la collocazione di esse nel calendario scolastico sarà
deliberata dai consigli d’intersezione di ogni singola scuola e fornirà l’occasione per
una fattiva e costruttiva collaborazione tra scuola e famiglia.
2. ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO DELLA SEGRETERIA
Gli uffici di segreteria, presso la Scuola Media Pascoli di Codevigo, sono
aperti al pubblico nei seguenti orari:
lunedì – giovedì - venerdì
dalle 11.00 alle 13.00
dalle 11.00 alle 13.00- dalle 14.30 alle 16.00
il martedì
dalle 8.00 alle 10.30
Il mercoledì
il sabato
dalle 10.00 alle 12.00
Si raccomanda il rispetto dei suddetti orari
Il Dirigente Scolastico riceve previo appuntamento telefonico. (049 5817860)
3. CHIUSURA DELLE SCUOLE COMPRESI GLI UFFICI
Mercoledì 24/12/2014
Sabato 27/12/2014
Mercoledì 31/12/2014
Lunedì 05/01/2015
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
Sabato
04/04/2015
02/05/2015
11/07/2015
18/07/2015
25/07/2015
Sabato 01/08/2015
Sabato 08/08/2015
Venerdì 14/08/2015
Sabato 22/08/2015
4. CONCLUSIONI
Una buona scuola non è fatta solo da ambienti belli e spaziosi, da grandi
quantità di materiali e sussidi. Una buona scuola è quella in cui il dialogo e il
confronto tra genitori e insegnanti, porta alla condivisione delle scelte e degli
obiettivi educativi. Una buona scuola è infine quella in cui la prima attenzione degli
insegnanti e dei genitori è orientata allo sviluppo cognitivo, affettivo e relazionale di
ciascun bambino. Obiettivo comune dev’essere che, al di là dei limiti strutturali
degli edifici, le scuole siano “buone scuole” dove i bambini possano provare con
soddisfazione e gioia l’esperienza d’imparare insieme con i coetanei in un ambiente
sicuro e con la presenza di persone che li seguano “con competenza ed affetto” nella
loro crescita. Renderle più serene, sicure, accoglienti e stimolanti per i bambini è
un’impresa alla quale spero i genitori vorranno partecipare insieme a tutti noi.
A tutti gli alunni e alle loro famiglie giunga il cordiale augurio di un sereno e
proficuo anno scolastico.
La presente comunicazione viene affissa all’Albo di ciascun Plesso Scolastico e
scaricabile dal sito dell’Istituto Comprensivo di Codevigo .
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Caterina RIGATO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
121 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content