close

Enter

Log in using OpenID

catalogo WNC_italiano_rev2(8pag)

embedDownload
Soluzioni ecologiche per il controllo climatico
e il giusto confort in tutti gli ambienti
WIND CHILL
Cos’è il Raffrescamento ADIABATICO e le sue applicazioni
Il raffrescamento adiabatico, spesso definito “evaporativo” e anche “ad entalpia costante”, è un processo che determina
l’abbassamento della temperatura in un determinato ambiente: l’aria calda cede all’acqua (presente nel sistema adiabatico) il
calore necessario alla sua evaporazione e di conseguenza riduce la propria temperatura.
L’energia posseduta dall’aria si scompone in due parti :
il CALORE SENSIBILE che noi percepiamo e che è quantificato
misurando la temperatura dell’aria.
il CALORE LATENTE che è quella parte di energia che provoca
il cambiamento di stato di una sostanza; nel caso specifico
è il calore assorbito, cioè sottratto all’aria, che fa evaporare
l’acqua e che determina l’abbassamento di temperatura e il
raffrescamento dell’aria.
Funzionamento: l’aria esterna, aspirata dall’unità ventilante posta all’interno della macchina, cede calore attraversando i
pannelli filtranti saturi d’acqua e riduce la propria temperatura; perciò dalla macchina esce aria fresca e purificata.
Tabella prestazionale
Non è un sistema di nebulizzazione!
Il sistema WIND CHILL non
nebulizza l’acqua quindi
non rovina le batterie di
scambio dei chiller perchè
non fa deposito di calcare.
Natural CLIMA S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
2
Si stem i d i In cre m e n t o d e l l ’ Effic ie nz a d e i g rup p i f rig o rif e ri W ind Ch ill
Sistema progettato per essere applicato a gruppi frigoriferi e a generatori elettrici per aumentarne l’efficienza
energetica ed economica.
Il Problema dell’abbassamento dell’efficienza dei grandi gruppi
frigoriferi si manifesta soprattutto nel periodo estivo quando
le temperature esterne raggiungono valori troppo elevati, con
conseguente aumento della potenza elettrica assorbita e dei
consumi unitamente a una drastica diminuzione della potenza
erogabile.
Il Wind Chill abbassa la temperatura di scambio sul condensatore
esterno del Chiller da 4 a 10 °C permettendo alla macchina
frigorifera di lavorare a condizioni ottimali di funzionamento (alti
valori EER). La soluzione Wind Chill può essere applicata a qualsiasi
gruppo frigorifero (Chiller).
Sistema economico e con costi di gestione ridotti, si applica anche a
gruppi “di generazione” come motori endotermici e microturbine.
Applicato a monte dell’aspirazione dell’aria della macchina
permette un abbassamento della temperatura della stessa con un
proporzionale aumento di rendimento e di potenza erogata.
APPLICAZIONI
• Grandi e piccoli Gruppi Frigoriferi (chiller)
• Microturbine
• Gruppi di generazione elettrica
VANTAGGI
•
Maggiore efficienza del gruppo Frigorifero
• Basso investimento di installazione
• Ridotta manutenzione
• Ridotti consumi idrici
• Semplicità e flessibilità d’installazione
• Funzioni di
(opzionale)
controllo
elettroniche
Natural CLIMA S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
3
ANALISI TECNICO-ECONOMICA TEORICA relativa al SISTEMA WIND CHILL
Marca chiller : CLIMAVENETA
Modello : SRAN/LN - Potenza frigorifera 605 kW
Proprietà :
Sito :
DATI CLIMATICI mensili e coefficienti di normalizzazione
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Temp. media mensile (da www.ilmeteo.it) : Tm (°C)
17,7
22,0
24,8
24,1
20,2
coeff. moltiplicativo della Tmedia mensile: τ
1,3
1,2
1,15
1,15
1,2
URmedia mensile (da www.ilmeteo.it): Urm (%)
68,6
65,6
61,7
63,9
69,6
coeff. riduttivo della URmedia mensile : ρ
1,4
1,3
1,2
1,2
1,35
Formula per il calcolo degli EER: considerati i valori del COP evidenziati nell'allegata tabella "Performance Data" , tenuto conto del valore dell'EER evidenziato nell'allegata tabella
"General Data", la formula che ci fornisce il valore degli EER del Chiller in esame è la seguente : EER = - 0,09986·T + 5,70655 .
Esempio di andamento della temperatura e del'umidità relativa in funzione delle ore del giorno
40
30
Temperatura
25
20
15
10
5
0
0
5
10
15
20
25
Temperatura
°C
Umidità
relativa %
Umidità
Relativa %
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0
35
30
Ore del giorno
DATI CLIMATICI di calcolo
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Temperatura media normalizzata: TmNorm= Tm x τ
23,0 °C
26,4 °C
28,5 °C
27,7 °C
24,2 °C
Umidità relativa media normalizzata : UrmNorm = Urm : ρ
49 %
50 %
51 %
53 %
52 %
Temp. media normalizzata con il Wind Chill: TmWNC
15,0 °C
19,7 °C
21,5 °C
20,9 °C
18,7 °C
RISULTATI PRESUNTI SENZA WIND CHILL
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
EER
3,41
3,07
2,86
2,94
3,29
Potenza frigo media : Pfrm = Pfr 605 x (TmNorm - 7°)/(35°-7°):EER
345,9
419,2
465,0
447,6
372,5
Potenza elettr. assorbita (kW) senza Wind Chill
101,48
136,54
162,70
152,32
113,36
RISULTATI PRESUNTI CON WIND CHILL
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
EER
4,21
3,74
3,56
3,62
3,84
Potenza frigo media : Pfrm = Pfr 605 x (TmWNC - 7°)/(35°-7°):EER
172,9
274,4
313,3
300,3
252,8
Potenza elettr. assorbita (kw) con Wind Chill
41,06
73,37
88,01
82,97
65,83
Calcolo risparmio con coefficiente sicurezza k = 1,30
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
n. di ore giornaliere medie di funzionamento (ipotesi)
5
8
12
11
6
7.204 kWh
12.051 kWh
21.373 kWh
18.192 kWh
6.800 kWh
Tot. annuo 65.619 kWh
1.441 €
2.410 €
4.275 €
3.638 €
1.360 €
Tot. annuo 13.124 €
Riduzione consumi : ∆Pfrm x ore funzion. x gg. mese / k =
Risparmio monetario ipotizzando il costo del kWh = 0,20 €
NOTA BENE
*Temperatura di mandata del liquido termovettore pari a 7°C ;
*Temperatura media normalizzata : si parte dalla Temperatura media giornaliera degli ultimi 10 anni (fonte www.ilmeteo.it) e si normalizza il valore ottenuto moltiplicandolo per un
coefficiente "τ" così da rappresentare più realisticamente la temperatura media delle ore del giorno in cui il Chiller effettivamente funziona.
*Umidità relativa media normalizzata: si parte dalla Umidità relativa media giornaliera degli ultimi 10 anni (fonte: www.ilmeteo.it) e si normalizza il valore ottenuto dividendolo per
un coefficiente "ρ" così da rappresentare più realisticamente il valore dell'Umidità relativa delle ore del giorno in cui il Chiller effettivamente funziona.
*108(2)
il tecnico ………………………………………………………………………………………………….
Natural CLIMA S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
4
Natural CLIMA S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
5
Natural CLIMA S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
6
Natural CLIMA S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
7
Natural Clima S.r.l.
Via Roma, 208 - 62010 Montecosaro (MC)
Tel. +39 0733 564101 Fax +39 0733 1870390
www.naturalclima.it - [email protected]
In seguito a sviluppi di produzione o per altri motivi, Natural Clima S.r.l. si riserva il diritto di modificare dati tecnici, economici ecc. senza preavviso successivamente alla pubblicazione del presente catalogo Ver. 01/2014_rev2
Il vostro installatore/distributore più vicino:
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 217 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content