close

Enter

Log in using OpenID

Breve curriculum vitae

embedDownload
CURRICULUM PROFESSIONALE
Drssa Fausta MICANTI
Dipartimento di Neuroscienze. UOC Psichiatria e Psicoterapia. Unità DCA ed
Obesità
Facoltà di Medicina e Chirurgia Università “Federico II”. Napoli.
La dott.ssa Fausta Micanti, nata a Cava dei Tirreni ( Sa) il 4/ 06/1958, ha conseguito la laurea in
Medicina e Chirurgia il 31/10/1981, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia “Federico II” di
Napoli con voti 110/110, discutendo la tesi “Patologia dell’area transizionale e Dismorfofobia”
successivamente pubblicata con lo stesso titolo sulla rivista: Arch. Psicol.,Neur.,Psich Vol 4; Anno
XLIII ottobre- dicembre 1982.
Si è abilitata all’esercizio della professione di medico-chirurgo nella II sessione del 1981 presso
l’Università si Napoli “Federico II” e si è iscritta all’Ordine professionale dei Medici-Chirurghi di
Napoli e degli specialisti in Psichiatria e Psicoterapia
Il 10/ 06 /1985, si è specializzata in Psichiatria presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria
della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli con voti 50/50 e lode,
discutendo la tesi “Costruzione del Sé Corporeo e Malattia somatica: riflessioni teoriche e cliniche”,
successivamente pubblicata sulla Rivista “Medicina oggi “ Vol. 5 Anno 1985.
Dal 1984 al 1997 ha prestato servizio ininterrottamente in qualità di medico gettonato presso l’Unità
di Psicoterapia, Dipartimento di Psichiatria dell’Università “Federico II” di Napoli; dal 1997
continua a prestare servizio presso la stessa struttura in qualità di Dirigente Medico ad Elevata
Professionalità. Attualmente responsabile dell’Ambulatorio: Disturbi del Comportamento
Alimentare, obesità e chirurgia bariatrica presso la UOC di Psichiatria. Cultore della Materia
(Psichiatria) presso l’Università “Federico II “ Napoli. Responsabile del tutorato della Scuola di
Specializzazione in Psichiatria per l’area Disturbi del comportamento Alimentare ed Obesità della
stessa Facoltà.
Ha partecipato alle attività della Clinica Psichiatrica dal maggio 1978 all’ottobre 1981, come
Allieva Interna non laureata. Come previsto dallo Statuto della Facoltà, in questo periodo ha
partecipato alle attività di reparto al fine di approfondire la sua formazione in campo psichiatrico.
Nel 1979, ha partecipato ai gruppi di ricerca sulle modalità di didattica alternativa della Psichiatria
al fine di costruire un modello di didattica in piccoli gruppi da associare alle lezioni magistrali onde
migliorare il processo di formazione. I risultati di tale ricerca sono stati elaborati nel lavoro
“Didattica della Psichiatria in piccoli gruppi: narcisismo e spazio transizionale”, pubblicato sulla
Rivista Sperimentale di Freniatria e Medicina Legale delle Alienazioni mentali. Vol. CV, fasc. IV,
1981.
Nel 1980/81, ha partecipato alle attività di reparto, avendo la funzione di esperta nella
somministrazione del test di Rorschach. Ha conseguito tale formazione, inizialmente, frequentando
il Corso di Formazione in Psicodiagnostica per l’apprendimento del Test di Rorschach tenutosi
presso la Casa di Cura Colucci. Successivamente, negli anni 1983/85 ha frequentato il corso
triennale di Formazione in Psicodiagnostica tenuto dalla Società Italiana di Ricerca in
Psicodiagnostica in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, Facoltà di
Medicina e Chirurgia, Istituto di Psichiatria e Psicologia: Direttore Prof. Carlo Saraceni
conseguendo il Diploma in Psicodiagnostica con il massimo dei voti. Attualmente è membro della
stessa Società.
1
Dal 1981 al 1983 si è occupata, in qualità di Medico Interno, della Psicopatologia del vissuto
corporeo in particolare della dismorfofobia e degli aspetti relativi alle malattie fisiche, identificate
allora, nell’area della Medicina Psicosomatica. I risultati di tali ricerche sono stati oggetto di
pubblicazioni e relazioni a Congressi Nazionali ed Internazionali, come si rileva dall’elenco
allegato. Ha, inoltre, partecipato anche come conduttrice a gruppi terapeutici con obiettivo
l’integrazione dell’ unità psiche-soma e rafforzamento dell’identità corporea nelle patologie
croniche invalidanti e nei disturbi psichiatrici.
Dal 1985 ha condotto gruppi terapeutici di sostegno a pazienti affetti da malattie oncologiche e
croniche ad alta invalidità: Crohn, RCU, nell’ambito della Psichiatria di Collegamento.
Negli stessi anni, ha partecipato a gruppi di formazione sulle Tecniche Corporee nella Terapia di
Gruppo condotti dai Prof: Liendo, Loso, Blumenthal, Benezon, Downing; sulle tecniche di
psicodramma, body therapy, musicoterapia, gestalt.
Dal 1988 al 1995 ha partecipato a gruppi esperenziali e di ricerca sugli Stati di coscienza sia in
Italia, sia all’estero:
“ Il viaggio Shamanico” condotto da P. Ucsich membro della Fondazione Shamanica Internazionale
tenutosi a Vienna nel 1992
“Le percussioni in gruppo” work-shop condotto da Babatunde Olatunji membro del Centro
Internazionale di Terapia di Gruppo - BigSur SanFrancisco, California. USA, tenutosi a Napoli nel
1993.
“Lo psicotrance: il trauma della nascita” condotto dalla dott.ssa Eliana Ignacio. Univ. di Belo
Horizonte Brasile. Napoli 1994.
“Subliminarità percettiva” condotto dal dr Martin Young. Napoli 1995.
Social Dreaming: funzione sociale del sogno e pensiero creativo Roma 2003-2004
Negli stessi anni, ha seguito la formazione in Psicoanalisi di Gruppo presso il C.R.P.G di Roma,
successivamente trasformatosi in Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo di cui fa parte in qualità
di Membro Associato.
Dal 1981 al 1985, si è sottoposta ad analisi personale come previsto dal training di formazione
nell’ambito della formazione della SIPPI.
Nell’ambito delle attività didattiche della Scuola di Specializzazione in Psichiatria, ha acquisito
esperienza sulle modalità operative della Psichiatria territoriale, frequentando il DSM del quartiere
Stella diretto dal Prof. F. Cioffi con annessa unità di ricovero di emergenza presso l’Ospedale
Monaldi di Napoli, reparto di Psichiatria.
Nel 1985, ha conseguito il diploma in Training alla Relazione Psicologica con il Paziente
Oncologico diretto dal Prof. G.D’Errico presso l’Istituto per lo Studio e la Cura dei Tumori “
Fondazione Sen. Pascale” di Napoli
Dal 1983 al 1985 ha condotto una ricerca sulla terapia integrata dei pazienti affetti da asma
bronchiale all’interno di un protocollo di collaborazione fra il Dipartimento di Psichiatria
dell’Università. “Federico II” di Napoli e l’Ospedale “G. da Procida” di Salerno: Servizio di
Fisiopatologia Respiratoria, primario: Prof. A. Petraglia. I risultati di tale ricerca sono stati
pubblicati sugli atti del 4 Congress of European Society of Pneumology – Stresa 23-28 settembre
1985.
Nello stesso periodo, ha collaborato con la Clinica Chirurgica: Divisione di Chirurgia Plastica
direttore: Prof. N. Scuteri per l’individuazione dei parametri di selezione e dei potenziali rischi di
insorgenza di patologie psichiatriche post-intervento nei pazienti con richiesta di intervento di
Chirurgia plastica. I risultati di tale ricerca sono stati presentati al VI Congrés International de
Psychomotricité La Haye-Amsterdam 1984 e al Congresso Italiano della Società di Chirurgia
Plastica : Ferrara 1985.
Dal 1986 al 1990 ha collaborato con il Dipartimento di Gastroenterologia (Direttore Prof G.
Mazzacca) della Facoltà di Medicina “Federico II”, nell’ambito delle attività di Psichiatria di
Collegamento dell’Area Funzionale di Psicoterapia, in qualità di consulente per gli aspetti psichici e
il loro significato, nonché per la ricaduta terapeutica nell’ambito del trattamento integrato nelle
2
Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino quali la RCU e il morbo di Crohn. Tale
collaborazione è proseguita anche in collaborazione con l’Associazione “Amici”.
I risultati di tale procedura diagnostico-terapeutica sono stati presentati nel lavoro “Getting to know
Crohn’s disease together with a group. Group therapy experience in an Istitution.” pubblicato su
Funzione Gamma numero monotematico “Formazione e Clinica nel gruppo omogeneo”
dell’International Journal of Group Psychoterapy. Maggio 2003. Dal 1990 al 1994, sempre in
collaborazione con lo stesso Dipartimento, ha sviluppato l’attività interdisciplinare clinica e teorica
sulla comunicazione della diagnosi e il follow-up dei pazienti adulti affetti da Celiachia con la
formulazione di un protocollo accettato dalla Commissione Internazionale per lo Studio e il
Trattamento della Celiachia degli adulti. I risultati di tale collaborazione sono stati presentati alla
Giornata Mondiale sulla Celiachia (Den Hagen Olanda 1990) e pubblicati nel lavoro “ Il pane
negato” su DIS; Anno II N 2 settembre-ottobre 1994.
Dal 1994 a tutt’oggi si occupa della eziopatogenesi e del trattamento dei Disturbi del
Comportamento Alimentare (Anoressia, Bulimia, Obesità). Attualmente è responsabile
dell’ambulatorio: DCA, Obesità e Chirurgia Bariatrica che si occupa della diagnosi e del
trattamento di tali disturbi. Ha partecipato a programmi di ricerca clinici e sperimentali, oggetto di
numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali. Ha preso parte, nell’ambito del
Programma di Prevenzione dei DCA di tipo anoressico, indetto dal Ministero della Pubblica
Istruzione, ai corsi di prevenzione ed informazione promossi,con l’approvazione del provveditorato
agli studi della Regione Campania, presso i licei della stessa Regione .
Dal 1995 ha sviluppato la collaborazione per l’assessment in chirurgia bariatrica, inizialmente con il
Dipartimento di Chirurgia: Direttore: Prof. B.Tesauro, Ha promosso e sperimentato linee
terapeutiche di sostegno al percorso bariatrico, nella forma di psicoterapia di gruppo. Tale
collaborazione sussiste tutt’oggi con la Divisione di Medicina Clinica e Sperimentale: Prof F.
Contaldo, Endocrinologia: Prof.ssa A. Colao Nutrizione Clinica: Prof F. Colantuoni; Diabetologia:
Prof G.Riccardi; Chirurgia D’Urgenza: Prof. M. Musella; Unità Operativa di Chirurgia Bariatrica
dell’Obesità Ospedale S.Giovanni Bosco di Napoli: Prof. L. Angrisani; Chirurgia Generale: Prof P.
Forestieri; Chirurgia Digestiva Università SUN: Prof. L. Fei, Prof Barbarisi e Dr. GianLuca
Rossetti, Dr Dall’Aria, prof G. Scalera; Chirugia Bariatrica e Metabolica Ospedale Cardarelli: dr E.
Manno; Unità Operativa di chirurgia bariatrica Ospedale CTO Napoli: dr F. Persico Napoli. E’
membro della SICOB (Società Italiana Chirurgia Obesità) dal 2003 e dell’IFSO (Inernational
Federation Surgery Obesity). Si è occupata della formulazione delle linee guida psicologiche/
psichiatriche per la selezione dei pazienti obesi candidati alla chirurgia bariatrica, partecipando alla
stesura delle linee guida approvate dal CD SICOB nell’ottobre 2011. I risultati di tale lavoro sono
stati e sono oggetto di relazioni a Congressi Nazionali ed Internazionali e di pubblicazioni su riviste
di risonanza scientifica. L’esperienza clinica e scientifica sul trattamento integrato psiconutrizionale dell’obesità è svolta in collaborazione con i Dipartimenti di Medicina Clinica e
Sperimentale, Endocrinologia, Nutrizione Clinica, Diabetologia della stessa Facoltà. Tale attività è
incentrata sulla definizione del campo psichico dell’obesità, sull’individuazione della
caratterizzazione psicopatologica del disturbo BED e sulla validità del trattamento integrato psiconutrizionale nel trattamento dell’Obesità. I protocolli clinici sono stati inseriti nel PRIN 2004 e
2005 in collaborazione con il DAS di Medicina Clinica e Sperimentale ( Prof. F. Contaldo) Le
valutazioni di tale attività sono state presentate su Riviste e Congressi di carattere Nazionale ed
Internazionale.
Membro della SIO (Società Italiana Obesità), fa parte del Consiglio Direttivo della Sezione
Campana della stessa società. Membro della SISDCA (Società Italiana Disturbi del Comportamento
Alimentare). Partecipa come membro della commissione tecnica al progetto regionale su
Prevenzione dell’obesità in pazienti diabetici (ARSAN 2011-2012).
Docente dei corsi promossi ed organizzati dall’AOU “ Federico II” per il proprio personale medico
e paramedico, nell’ambito dei corsi di aggiornamento professionale.
3
“ PENSIERI, EMOZIONI E COMPORTAMENTI NELLA RELAZIONE TRA OPERATORI E
PERSONE CON PATOLOGIE GRAVI”. Corso di Formazione per il personale medico dell’AOU
“Federico II”. Marzo 2006.
“CURARE I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE: IL PERCORSO DALLA
DIAGNOSI ALLE STRATEGIE TERAPEUTICHE”. Corso di Formazione per il personale
afferente all’Area Funzionale di Psichiatria e Psicoterapia promosso dall’Ufficio formazione
dell’Azienda Ospedaliera Policlinico. Novembre 2006.
Dal 2006 ha avuto incarichi di insegnamento della Psichiatria ai corsi di laurea triennali per tecnici
di radiologia, laboratorio, neuro fisiopatologia della Università degli Studi “ Federico II” di Napoli.
nella sezione: Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell’Educazione (M-PSI-04) e Psichiatria (M-5
Dal 2009 responsabile dei corsi di formazione per operatori psichiatri- psicologi, all’interno del
programma SICOB per la valutazione e il miglioramento della compliance del paziente obeso
candidato alla chirurgia bariatrica . Docente del corso per la formazione degli operatori sul territorio
nell’ambito della prevenzione dell’obesità e diabete organizzato dalla regione Campania ARSAN:
“Prevenzione dell’obesità in pazienti affetti da Diabete mellito e Sindrome Metabolica attraverso un
programma di Disease management”: anno 2011/12/ 2013. Docente Scuola di Chirurgia Bariatrica e
malattie Metaboliche: U.Parini per l’anno 2013/2014. Lezione: “La valutazione psichiatrica del
paziente obeso: implicazioni psichiatriche dell’ obesità patologica e del dimagrimento, valutazione
psichiatrica delle abitudini alimentari, come la valutazione psichiatrica influisca sulla gestione
multidisciplinare del paziente obeso”.
Per gli anni 2012 al 2013, 2014, Docente presso il Master di Psicodiagnostica e Medicina Peritale
istituito in collaborazione con la LUMSA e la Università Cattolica di Roma presso la Facoltà di
Medicina e Chirurgia Dipartimento di Psichiatria dell’Università Federico II. Il corso ha il titolo:
“Disturbi del Comportamento Alimentare: psicopatologia,diagnosi e trattamento” I e II anno.
4
ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI
Dr.ssa Fausta Micanti
DIDATTICA DELLA PSICHIATRIA IN PICCOLI GRUPPI: NARCISISMO E SPAZIO
TRANSIZIONALE.
Riv. Sper. Freniatria Med. Leg. Alien. ; Vol. CV. Fasc. 4 Anno XLIII
ottobre- dicembre 1982.
PATOLOGIA DELL’AREA TRANSIZIONALE E DISMORFOFOBIA.
Psich.; Vol. 4 Anno XLIII; ottobre-dicembre 1982.
Arch. Psicol. Neur.
CORPO E OSSESSIONE IN UN CASO DI MALATTIA PSICOSOMATICA.
Psichiatrica; N. 4 1982.
Formazione
IL DESTINO DELLO PSICHE-SOMA NEI PAZIENTI AFFETTI DA CANCRO DELLA
TIROIDE IN FASE DI REMISSIONE CLINICA. Ricerca Medica; N.6 Giugno 1983.
IL TEMA DELLA MORTE NELL’ASMA BRONCHIALE. Atti del IX Congresso Naz. SIMP.
Torino 26/ 29 maggio 1983.
LA METAFORA DEL PADRE NELLA PATOLOGIA BORDERLINE. Riv. Sper. Freniatria e
Med. Leg. Alien; Vol. CVII. Fasc. II 1983.
RETTOCOLITE ULCEROSA E NEVROSI OSSESSIVA. Ricerca Medica; N. 12 1983.
PSICOLOGIA E PSICOPATOLOGIA DELLA DONNA. BREVE ESERCIZIO FANTASTICO
SULLA STERILITA’ FEMMIILE IN RELAZIONE ALLA FIGURA PATERNA. Igea Medica; 6
giugno/dicembre 1984 93-100.
CENNI SULLA METAFORA PATERNA IN UN CASO DI OBESITA’. Ricerca Medica; 5
giugno 1983.
PSICOPATOLOGIA
DEI
PAZIENTI
SOTTOPOSTI
AD
INTERVENTO
CARDIOCHIRURGIA: LA DEPRESSIONE ENDOREATTIVA. Igea Medica. Vol. VI 1984
DI
RIFLESSIONI SULLE CORRELAZIONI TRA DISMORFOFOBIA E DELIRIO SOMATICO.
Atti del Congresso “ La Psicosi e la Maschera”; Roma 18/20 gennaio 1985.
ANALISI DEL VISSUTO CORPOREO DEI PAZIENTI CHE SI SOTTOPONGONO AD
INTERVENTO DI CHIRURGIA ESTETICA. Atti X Congresso SIMP. Chieti 23/26 maggio 1985.
PROPOSAL OF AN INTEGRATED PNEUMOLOGICAL-PSYCHIATRIC APPROACH IN THE
VALUATION OF ASTHMATIC GROWN-UP PATIENT. Atti 4th Congress European Society of
Pneumology. Stresa 23/ 28 settembre 1985.
5
INDUZIONE DI GRAVIDANZA COME “GRAVIDANZA A RISCHIO”. Atti III Cong. Naz.
Soc. Ital. Psicosomatica in Ginecologia ed Ostetricia. Stresa 3/4 maggio 1985.
L’INTERRELAZIONE TRA REPARTO DI GINECOLOGIA E PEDIATRIA COME CESURA
DELLA CONTINUITA’ FRA GRAVIDANZA E PUERPERIO. Ibidem
L’ATTESA IN SALA TRAVAGLIO . Ibidem.
LA PRIMA INTERVISTA AL PAZIENTE PSICOSOMATICO. Atti XXXVI Cong. Naz. Di
Psichiatria ( SIP) . Milano ottobre 1985.
SOPRAVVIVERE AL CANCRO DELLA TIROIDE. Ibidem
ESPERIENZE DI MATERNAGE ED ACCUDIMENTO CORPOREO NELL’ASSISTENZA DEL
TOSSICODIPENDENTE IN CORSO DI DISINTOSSICAZIONE. Ibidem.
RIFLESSIONI SUL SIGNIFICATO DELL’INTERVENTO PSICOLOGICO NELLE PAZIENTI
AFFETTE DA CARCINOMA DELLA MAMMELLA DOPO MASTECTOMIA. Atti Cong .Naz.
Endocrinochirurgia . Ferrara 12 /14 settembre 1985.
LA TERAPIA ANALITICA NEI SUOI ELEMENTI COSTITUITIVI.
Medicina Oggi. Vol. V Fasc. 3. 1985.
DALLO SCHEMA CORPOREO ALLA COSTRUZIONE DEL SE CORPOREO.
Ibidem.
IL CONCETTO DI MALATTIA PSICOSOMATICA NELLA LETTERATURA AD INDIRIZZO
PSICODINAMICO. Ibidem
L’ANAMNESI IN PSICOSOMATICA: IL SUO SIGNIFICATO RELAZIONALE. Riv. N.P.S.;
Suppl. Vol. VI. N 2; marzo 1986.
IL “GRUPPO TRISTE”: L’ ELABORAZIONE DELLA DEPRESSIONE NEI GRUPPI DI
FORMAZIONE. Atti XX Cong. Naz. Soc. Psicoterapia Medica. Napoli 21/23 novembre 1986.
APPRENEDERE CON IL CORPO: TECNICHE CORPOREE IN PSICOTERAPIE BREVI.
Ibidem.
SCILLA E CARIDDI: LA FORMAZIONE DELLO PSICHIATRA TRA MEDICINA E
PSICOTERAPIA.
Ibidem.
IL SI E IL NO NELLO SPAZIO PSICOTERAPEUTICO ISTITUZIONALE. Conv Naz. di Studi
sulla Psichiatria nei Servizi Pubblici: “ L’Albero dell’Utopia”. Napoli 26/28 marzo 1987
NOTES ON THE FOLLOW-UP OF CROHN AND C.U.C. PATIENTS. Intern. Cong. Chronicle
Intestinal Diseases. Atti del Congresso. Bologna settembre 1988.
L’AREA PSICOSOMATICA: SPAZIO DI CONNESSIONE TRA CULTURA MEDICA E
FORMAZIONE PSICHIATRICA. Atti: I Cong. Soc. It. per la Formazione in Psichiatria. Roma
11/14 ottobre 1990.
IL PANE NEGATO.
6
DIS Riv. di Scienza ed arte della salute; Anno II. N2 1994.
IL RACCONTO DI UNA CRESCITA IMPOSSIBILE ABA News. Anno IV. N 9; 1999
MIND EXPERIENCE IN BANDING Micanti F., Belfiore AM, Savastano S., Santoro T., De Luca
N. Le journal de Coelio-chirurgie, 1999 n°29-Mars.
SIGNIFICATO E FUNZIONE DEL GRUPPO NEL PERCORSO INDOTTO DAL BANDING.
Convegno: “Il trattamento dei gruppi omogenei” Roma maggio 1999. Atti Convegno.
Diagnostic assessment and surgical approach in morbid obesity: experience with Lapband.
Savastano S.,Belfiore AM., Angrisani L.,Valentino Villani R, .Santoro T, Verrazzo R, De LucaN,
Micanti F, Lupoli G. Le journal de Coelio-chirurgie, n°29- Mars 1999.
Weight loss following Lap-Band: two years follow-up
Angrisani L, Iovino P, Belfiore AM, Micanti F., Savastano S, De Luca N, Pezza A,
LorenzoM, SantoroT, Gagliardi M, Verrazzo R, Persico F, Cimmino G, Nicodemi O, Falconi O,
Tesauro B. Le journal de Coelio-chirurgie, n°29 Mars 1999.
RICERCA-DIALOGO PER UNA MAGGIORE INTERAZIONE COMUNICATIVA
Giornate Scientifiche delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Farmacia, Medicina Veterinaria e
Agraria. Napoli 15/16 aprile 1999.
LA SENSIBILIZZAZIONE TRANSCULTURALE:APPRENDERE A FAMILIARIZZARE CON
L’ALTRO. Giornate Scientifiche delle facoltà di Medicina e Chirurgia, Farmacia, Medicina
Veterinaria e Agraria. Napoli 15/16 aprile 1999.
LA RINUNCIA AL CORPO OBESO: UNA RINASCITA ATTRAVERSO IL GRUPPO E IL
BANDING.
Cong. Int. SIPI Capri 23/25 giugno 2000. Atti del congresso.
OUTCOMES OF A MILD HYPOCALORIC DIET AND LAP-BAND TREATMENT FOR
OBESITY, Belfiore A., Guida B., Villani A., Crispino R., Angrisani L, Micanti F., Trio R., Falconi
C. Int. Journal of Obesity, 24, Supplement 1, 2000, 105.
PRECOCE ALTERAZIONE CARDIOVASCOLARE IN DONNE CON OBESITA SEVERA,
INSULINO-RESISTENZA E RIDOTTO. DHEA-S. VI Congresso Nazionale Interdisciplinare
“Obesità e Sovrappeso” Siena 7/8 dicembre 2000
LA DIMENSIONE CURATIVA TRA TERAPIE CONVENZIONALI E NON
CONVENZIONALI. Giornate Scientifiche de Polo delle scienze e delle Tecnologie per la vita.
Napoli Facoltà di Medicina e Chirurgia. Università “Federico II” . 14/15 giugno 2001
GETTING TO KNOW CROHN'S DISEASE TOGHETER WITH A GROUP. GROUP THERAPY
EXPERIENCE IN AN INSTITUTION. Int. Jour of Group Psychotherapy Funzione Gamma; 6
27-32 2001.
LA VALUTAZIONE PSICHIATRICA NELLO SCREENING PER LA CHIRURGIA
DELL’OBESITÀ: PROTOCOLLO CLINICO. CONGRESSO Nazionale SICOB Bologna 2003.
Atti del Congresso
7
L’ INTERVENTO DI BENDAGGIO GASTRICO COME FATTORE DI INTEGRAZIONE
PSICO-SOMATICA E DI MODIFICA DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE. SICOB
Bologna 2003 . Atti del Congresso.
OBESITA. MECCANISMI DI DIFESA E STILI DI ATTACAMENTO: UN0 STUDIO PILOTA
Giornate Scientifiche de Polo delle scienze e delle Tecnologie per la vita Napoli Facoltà di
Medicina e Chirurgia. Università “Federico II”. 5/6 GIUGNO 2003
EVALUATION OF EATING BEHAVIOUR AND BINGE EATING DISORDER PREVALENCE
IN OBESE PATIENTS 13 European Congress on Obesity ECO. Praga 26- 29 maggio 2004. Atti
del Congresso.
IL CAMPO PSICHICO DELL’OBESITA: ASPETTI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI
STORIA DELL’OBESITA A LIETO FINE. Ed. L’Ancora del Mediteranneo 2005.
In:
Role of dehydroepiandrosterone sulfate levels on body composition after
laparoscopic adjustable gastric banding in pre-menopausal morbidly obese women.
Savastano S, Belfiore AM, Guida B, Angrisani L, Orio FJr, Cascella T, Milone F, Micanti F,
Saldalamacchia G.,Lombardi G., Colao A. Journal Endocrinology Investigation 2005; June 28 (6)
509-15
Laparoscopic gastric banding and body composition in morbid obesity.
Guida B., Belfiore A., Angrisani L., Micanti F., Mauriello C., Trio R, Pecoraro P., Falconi C.
Nutrition Metabolism Cardiovascular Diseases 2005; June 15(3) 198-203
UTILITA’ DELLA PSICOTERAPIA NEI PAZIENTI OBESI IN TRATTAMENTO DIETETICO.
CONFRONTO TRA POPOLAZIONI CON DIVERSO COMPORTAMENTO ALIMENTARE.
Congresso SISDCA Verona 2006. Atti del Congresso
BINGE EATING DISORDER (BED): QUALE PERCORSO INTRAPRENDERE PER LA
CHIRURGIA BARIATRICA. Congresso Nazionale SICOB 2006. Atti del congresso
MOTIVAZIONE E FUNZIONE DEL TRATTAMENTO INTEGRATO PSICO- NUTRIZIONALE
NELLA CURA DELLA GRAVE OBESITA. SIO MILANO
14- 17 giugno 2006
IMPULSIVITA’ E BINGE EATING. Congresso Nazionale SIP
Pescara ottobre 2006
Evaluation of GH/IGF-I Axis and of Replacement GH Therapy After Bariatric
Surgery in Patients With Very Severe Obesity: Relationships With Body
Composition.
Savastano S, Belfiore AM, Guida B, Angrisani L, Micanti F., Saldalamacchia G.
Colao A . Obesity Surgery; 5 2008 27-30.
BARIATRIC SURGERY ROLE IN BINGE EATING DISORDER THERAPY
IFSO Capri 2008. Obesity Surgery , 3, 2008
8
Lombardi G,
NUTRITIONAL PSYCHODIAGNOSIS AS PREDICTIVE GUIDE-LINES FOR BARIATRIC
SURGERY. IFSO Capri 2008 ibidem
SEVERE OBESITY: COMPARISON OF DIFFERENT EATING BEHAVIOURS .
European Congress on Obesity . ECO Budapest 2008
LE
TERAPIE
INTEGRATE
PSICONUTRIZIONALI
NELL’OBESITÀ
Giornate di Nutrizione Clinica. Ospedale NIGUARDA. Milano ottobre 2009. Atti del Convegno
su
Riv. Nutrizione Clinica e Patologie correlate 18
A DIMENSIONAL ASSESS OF BINGE EATING DISORDER.
XII World Congress of Epidemiology IFPE . Vienna Aprile 16/19 2009. Atti del Congresso
EATING BEHAVIOURS AS GUIDE-LINE IN SEVERE OBESITY THERAPY.
17° European Congress on Obesity. ECO 2009 Amsterdam
May 6th – 9th , 2009
UN APPROCCIO DIMENSIONALE DEL BINGE EATING DISORDER. SOPSI Roma 2009.
NIGHT EATING SYNDROME NELL’OBESITA
GRAVE
PSICOPATOLOGICHE. SOPSI Roma 2009. Atti del congresso
E
CARATTERISTICHE
GROUP THERAPY IN CHRON DESEASE.
XX ICPM (International Congress of
Psychosomatic Medicine) Torino 23- 26 settembre 2009 Atti del Congresso
NUTRITIONAL PSYCHODIAGNOSIS IN GASTRIC BYPASS: FOLLOW-UP STUDY.
Parigi 2010. Obesity Surgery 5, 2010
IFSO
BED E GRAVE OBESITA`: QUALE TERAPIA .V Congresso Nazionale SIO Roma, 15/17 aprile
2010. Atti del congresso
TERAPIA PSICO-FARMACOLOGICA PRIMA E DOPO CHIRURGIA BARIATRICA. SICOB
Tirrenia di Pisa maggio 2010
LA SELEZIONE DEL PAZIENTE OBESO CANDIDATO ALLA CHIRURGIA BARIATRICA
QUALE PRIMO ATTO DEL TRATTAMENTO INTEGRATO PSICO-NUTRIZIONALE .
SICOB Tirrenia di Pisa maggio 2010.
LA VALUTAZIONE PSICONUTRIZIONALE PUO’ FORNIRE UNA NUOVA INDICAZIONE
ALL’IMPIEGO DEL PALLONCINO INTRAGASTRICO? UNO STUDIO PILOTA. SICOB
Reggio Calabria 12-14 maggio 2011 Atti del Congresso.
Suggerimenti per la valutazione psicologico-psichiatrica del paziente obeso candidato
alla chirurgia bariatrica.
Micanti F: Busetto L.; Cerbone M.R.; Lippi C; Sampietro S.
Linee guida SICOB.
Documento approvato dal Consiglio Sicob ottobre 2011 e pubblicato in rete
3-30
CAN THERAPIES HAVE AN IMPACT ON IMPULSIVNESS OF OBESE PATIENTS WITH
BINGE OR NIBBLING BEHAVIOR? A STUDY ON 65 PATIENT
9
Orlando S., Buonocore M., Cucciniello C., Micanti F. Department of Neurosciences: Eating
Disorders and Obesity Section Faculty of Medicine “Federico II”. EASO Lione 9-12 maggio.
OBESITA E FATTORI PSICOLOGICI
F..Micanti . Rivista Ordine dei Medici di Napoli ottobre 2012
PREVALENCE OF EATING DISORDERS IN SEVERE OBESE PATIENTS.
C. Finelli1, V. Amato1,C. Cucciniello2, S. Orlando2, M. Onufrio1, E. De Rosa1, C. De Caprio1, A.
Contaldo1, F. Pasanisi1, F. Micanti2. Obesity facts suppl 1 May 2013 pag 1-245 (pag 257). EASO
Liverpool 2013.
BODY IMAGE AND NES IN OBESE PATIENTS.
F. Micanti, C. Cucciniello, S. Orlando, G. Pecoraro, D.Galletta. International Congress
Psychosomatic Medicine. Lisbona 10-14 settembre 2013. Psychotherapy and Psychosomatic; ahead
pub.
ALESSITIMIA E SOCIAL COGNITION NELL’OBESITA’.
Pecoraro G. Orlando S, Cucciniello C, Balletta R, Formato MV,, Iasevoli F, Galletta D, Micanti F.
International Congress Psychosomatic Medicine. Lisbona 10-14 settembre 2013. Psychotherapy
and Psychosomatic ahead pub.
Severe obesity is associated with cognitive impairment, even in the absence of
psychiatric diseases or substantial psychopathology.
Cucciniello C., Balletta R, Formato MV, Pecoraro G., Orlando S., Buonaguro L., de Bartolomeis
A., Micanti F, Iasevoli F . Societa Italiana Neuroscienze .SINS Roma 3-5 ottobre 2013.
OBESITY AFFECTS COGNITIVE PERFORMANCES EVEN IN THE ABSENCE OF
OBVIOUS PSYCHOPATHOLOGICAL ALTERATIONS. A COMPARISON WITH
SCHIZOPHRENIA SUBJECTS AND NON-AFFECTED CONTROLS.
Balletta R., Cucciniello C., Formato M.V., Pecoraro G., Orlando S., Mazzola G., Avagliano C.,
Fico G., de Bartolomeis A., Micanti F., Iasevoli F. EPA Monaco 1-4 marzo 2013.
10
ELENCO RELAZIONI A CONGRESSI E GIORNATE SCIENTIFICHE
LE CORPS ET SA MEMOIRE, CHANGEMENT D’IMAGE APRES INTERVENTION DE
CHIRURGIE ESTHETIQUE.
6th International Congress of Psychomotricity. Aja 6/9 giugno
1984. in Atti del Congresso.
LA CHIRURGIA ESTETICA QUALE RIABILITAZIONE PSICOLOGICA. Giornata Chirurgia
Estetica. Benevento novembre 1991.
RIFLESSIONE SUL FOLLOW-UP DEI PAZIENTI CELIACI ADULTI. Giornate Biomediche.
Portofino maggio 1991 Atti Convegno.
LA CELIACHIA: UNO STUDIO PROSPETTICO SUGLI SPAZI DI CONNESSIONE FRA
MODELLI DI FUNZIONAMENTO MENTALE E FISICO. Giornata Int. di Studi sulla Celiachia
Capri ottobre 1991
RIFLESSIONI SULL’UTILITA DELLA TERAPIA DI GRUPPO NEI PAZIENTI CON
PATOLOGIA FUNZIONALE DEL CANALE ALIMENTARE. Cong. Naz. SIGE Messina
ottobre1991.
I PERCORSI TERAPEUTICI: RIFLESSIONI SULL’INTERVENTO PSICOTERAPICO. Giornata
“I Disturbi del Comportamento Alimentare: quale sofferenza psichica genera la nuova cultura del
corpo?” Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno. 23 maggio 1996.
SIGNIFICATO E FUNZIONE DEL GRUPPO NEL PERCORSO INDOTTO DAL BANDING
Giornate di studio: “Il Trattamento nei gruppi omogenei”. Facoltà di Psicologia Università degli
Studi di Roma “La Sapienza”. 27/28 marzo 1999.
GLI ASPETTI PSICOLOGICI DELL’OBESITA. Convegno Scientifico: “ Obesità: una riflessione
Tra Endocrinologia, Malattie Metaboliche e Patologia Cardiovascolare” Aula magna G.Salvatore.
Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Napoli 22
settembre 2001.
OBESITA. MECCANISMI DI DIFESA E STILI DI ATTACAMENTO. Convegno “ La teoria
dell’Attaccamento nella Pratica Clinica e nella Ricerca”. Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.
Napoli 28 febbraio 2003.
PSYCHOLOGICAL VARIABLES AND COMPLIANCE TO DIET IN SEVERE OBESE
PATIENTS. 12° European Congress on Obesity . Helsinki 29maggio- 1 giugno 2003.
EVALUATION OF EATING BEHAVIOUR AND BINGE EATING DISORDER PREVALENCE
IN OBESE PATIENTS. 13° European Congress on Obesity Praga 26/29 maggio 2004.
11
IL CAMPO PSICHICO DELL’OBESITA. Seminari: “ Il trattamento dei DCA: dall’Anoressia
all’obesità”. SISDCA Napoli 14 dicembre 2004
GLI ASPETTI PSICOPATOLOGICI NELL’OBESITÀ DI ALTO GRADO.
2° Meeting
Interattivo: “Obesità: cause, complicazioni e terapie”. Aula magna G.Salvatore. Facoltà di
Medicina e Chirurgia “ Federico II”. Napoli 14 gennaio 2005.
CRITERI DI VALUTAZIONE PSICHIATRICA. III Annual Meeting of Young Laparoscopic
Surgeons “How I do it”. Sant’ Agata 29/31 maggio 2005.
GLI ASPETTI PSICHICI DELLA GRAVE OBESITÀ E LE IMPLICAZIONI NEL SUO
TRATTAMENTO. Napoli Aula Magna Federico II. Lezione magistrale 2006.
IL PALLONCINO ENDOGASTRICO COME OPZIONE TERAPEUTICA. LA CORRETTA
SELEZIONE DEI PAZIENTI. Corso di Endoscopia BIB. Napoli 4-5 dicembre 2006.
L’OBESITA. Giornate di Nutrizione Clinica 17° Edizione. Milano 21-22 settembre 2007.
LA PSICODIAGNOSI NUTRIZIONALE COME LINEA GUIDA NELLA SELEZIONE DEI
PAZIENTI CANDIDATI ALLA CHIRURGIA BARIATRICA.
Corso “ Il management
psicologico del paziente obeso candidato alla Chirurgia bariatrica”. SICOB Capri 2008
COSA PARLIAMO QUANDO PARLIAMO DI DCA? D OMANDE E RISPOSTE. Workshop sui
DCA Facoltà di Medicina e Chirurgia “Federico II” Dipartimento di Neuroscienze. 16 giugno 2009
in collaborazione con la SISDCA.
NUTRITIONAL PSYCHODIAGNOSIS IN GASTRIC BY-PASS: FOLLOW-UP STUDY.
14° World Congress IFSO Parigi 26/29 agosto 2009.
CURARE I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE: IL PERCORSO DALLA
DIAGNOSI ALLE STRATEGIE TERAPEUTICHE. Corso di Formazione per il personale
afferente all’Area Funzionale di Psichiatria e Psicoterapia promosso dall’Ufficio Formazione
del’Azienda Ospedaliera Policlinico “Federico II”. Napoli, novembre 2006.
UTILITA DELLA PSICOTERAPIA NEI PAZIENTI OBESI IN TRATTAMENTO DIETETICO.
CONFRONTO FRA POPOLAZIONI CON DIVERSO COMPORTAMENTO ALIMENTARE.
Congresso Nazionale SISDCA. Verona 2006
PSICODIAGNOSI COME ELEMENTO PREDITTIVO DI GUARIGIONE DALLA GRAVE
OBESITA ATTRAVERSO LA CHIRURGIA BARIATRICA. Corso di aggiornamento per
psicologi e psichiatri. XVI Congresso Nazionale SICOB Capri, 14/16 Aprile 2008.
ASPETTI PSICHICI DELL’OBESITA. Seminari di Chirurgia dell’Obesità .Facoltà di Medicina e
Chirurgia Scuola di specializzazione in Chirurgia dell’Apparato Digerente ( Prof. C. Pignatelli).
Seconda Università degli Studi di Napoli (SUN). 30 giugno 2009.
APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE AL TRATTAMENTO DELL’0BESITÀ PATOLOGICA.
Corso per il management psicologico del paziente candidato alla Chirurgia bariatrica. SICOB 2010.
Tirrenia di Pisa.
TERAPIA PSICO-FARMACOLOGICA PRIMA E DOPO CHIRURGIA BARIATRICA.
12
Ibidem.
FALLIMENTO O RISULTATI INSODDISFACENTI DOPO SLEEVE GASTRECTOMY:
QUALI PROPOSTE E PERCHÉ IL DUODENAL SWITCH. “La Chirurgia bariatrica di
conversione: quando e perché”. Congresso Multimedica Milano 4/5 marzo 2011.
LE CONTROINDICAZIONI PSICHIATRICHE. Corso di management psicologico per il paziente
obeso candidato alla Chirurgia bariatrica. SICOB 2011 Reggio Calabria maggio 2011.
DCA E CHIRURGIA BARIATRICA: Controindicazioni
(Pd) 18/20 Aprile 2012
Congresso SIO-SICOB Abano Terme
Il ruolo della rivalutazione psicologica prima del reintervento.
Congresso Multimedica: “Dibattito aperto sulla chirurgia bariatrica di riconversione nella superobesità”
Milano 7/8 giugno 2012.
BED: La parte mancante della bulimia?
F. Micanti Convegno Obesità e BED. Istituto Studi Filosofici Palazzo Serra di Cassano. Napoli
22 marzo 2013.
L’ADOLESCENTE E CORPO OBESO.
“Bariatric redo surgery: orientamento alla scelta e note di tecnica chirurgica. Chirurgia live. Focus
sulla chirurgia del diabete di tipo 2” Congresso. Multimedica. Milano novembre 2013.
13
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
291 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content