close

Enter

Log in using OpenID

A24 ICAO - Trasporto aereo merci pericolose

embedDownload
COME ARRIVARE
In treno
Da Stazione FS “Milano Centrale”, prendere metropolitana Linea 2 (verde) fino a Cadorna
Ferrovie Nord, dove un treno delle “F.N.M. - Ferrovia Nord Milano” (frequenza media 5 minuti),
vi porterà in pochi minuti nella Stazione «Milano Domodossola». Proseguire a piedi, come
indicato nella cartina.
In aereo
Dall’aeroporto Malpensa, prendere il treno “Malpensa Express” per Milano Cadorna, dove un
treno FNM (frequenza media 5 minuti) vi porterà alla Stazione «Milano Domodossola».
Proseguire a piedi, come indicato nella cartina.
Dall’aeroporto Linate, prendere Bus navetta fino a Stazione Centrale, proseguire con
metropolitana Linea 2 fino a Cadorna FNM, quindi proseguire come indicato nell’opzione
precedente.
ISCRIZIONE
Si invita a compilare la Scheda di Iscrizione, e ad inviarla: via fax (02 34565.631); via e-mail: [email protected]).
DATI del PARTECIPANTE
Nome __________________________________________________ Cognome _______________________________________________________
Tel. diretto (per comunicazioni urgenti) _________________________________ Ruolo aziendale _______________________________________
mail diretta (per invio conferma Iscrizione) ____________________________________________________________________________________
DATI per la FATTURAZIONE (OBBLIGATORI – COMPILARE IN OGNI PARTE)
Rag. Sociale ______________________________________________________________________________________________________________
Via _____________________________________________________ CAP ____________ Città _________________________________________
Prov. _______ C.F. _____________________________________________ P. IVA ____________________________________________________
Tel. ________________________________________________________
Fax _______________________________________________________
QUOTA di ISCRIZIONE per PARTECIPANTE
 € 650,00 + I.V.A. 22%
 € 450,00 + I.V.A. 22%
(quota riservata alle Imprese Associate a: Federchimica, Assolombarda, Confapi, Confindustrie: Emilia Romagna,
Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Veneto);
 € 350,00 + I.V.A. 22%
(quota riservata alle Imprese aderenti al programma S.E.T.).
Il Trasporto Aereo
delle Merci Pericolose:
le normative ICAO-IATA
 Sconto del 15% per ogni Partecipante dopo il 1° iscritto della stessa Impresa/Istituzione.
Corso di Formazione per Speditori
DATA del CORSO
 Lunedì 6 ottobre 2014
MODALITA’ di PAGAMENTO
Il pagamento della quota di iscrizione (comprensiva di colazione di lavoro, coffee breaks e materiale didattico) deve essere effettuato prima
dell’inizio del Corso tramite Bonifico intestato a: Centro Reach S.r.l. – Via Giovanni da Procida, 11 – 20149 Milano c/o Banca Popolare di Sondrio –
Agenzia n° 20 - Via Canova - Milano.
IBAN IT19 S056 9601 6190 0000 3100 X05 (CAUSALE del BONIFICO: corso A.24 del 6/10/2014)
Con l’invio della Scheda d’Iscrizione è necessario allegare copia del Bonifico Bancario.
MODALITA’ di PARTECIPAZIONE
Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione, sostituzione del Partecipante o rinuncia al Corso, si invita a visionare le regole riportate
nel «Catalogo dei Corsi di Formazione 2014», al paragrafo «Modalità di Partecipazione», consultabile anche sul sito www.centroreach.it (Area
Formazione).
INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE IN MATERIA DI PRIVACY
I Suoi dati personali, se Lei acconsente, saranno utilizzati e conservati al fine di renderLe note le iniziative ed i servizi del Centro Reach S.r.l. Le informazioni che La
riguardano potranno essere utilizzate dagli Incaricati dell’Area Amministrativa, per il compimento delle operazioni connesse alle predette finalità. I Suoi dati non
saranno comunicati, né diffusi, né trasferiti all’estero. Il Titolare del trattamento è: CENTRO REACH S.r.l. – via Giovanni da Procida, 11 – 20149 Milano. In ogni
momento potrà rivolgersi al predetto Titolare del trattamento (numero telefonico 02/87245.901; e-mail: [email protected]) per l’esercizio dei diritti di accesso,
rettifica, aggiornamento ed opposizione al trattamento riconosciuti dalla normativa sulla privacy.
Do il consenso □ oppure Nego il consenso □ al trattamento dei miei dati per finalità informative sulle iniziative e i servizi di Centro Reach S.r.l.
Luogo e data:
Firma dell’Interessato:
__________________________________________
_______________________________________________________
Per ulteriori informazioni
Marianna Gentile (Tel. 02 87245.901 - Fax. 02 34565.631 - e-mail: [email protected])
6 ottobre 2014
c/o Federchimica
Via Giovanni da Procida, 11 – Milano
Programma dei Lavori
Centro Reach S.r.l.
Centro Reach S.r.l. è stato costituito da Federchimica e da Assolombarda e da altre Istituzioni
Imprenditoriali (Confapi, Confindustrie: Emilia–Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia,
Toscana, Veneto) allo scopo di supportare le Imprese, soprattutto di Media e di Piccola dimensione,
di produzione, di importazione extra U.E. e di Utilizzo a Valle dei chemicals[1], che rientrino nel
perimetro di applicazione del Regolamento REACH.
9.30
14.00
Registrazione dei Partecipanti.
• Marcatura ed etichettatura.
Centro Reach S.r.l. (www.centroreach.it) opera in 4 aree di servizi: Consulenza; Formazione; Consorzi
e SIEF (Fora per lo Scambio di Informazioni); R&S e Metodi.
9.45
Obiettivi e contenuti del Corso
• La formazione.
Il 1° Gennaio 2014 è entrata in vigore la 55° Edizione del Manuale IATA (International Air Transport
Association) che si interfaccia con l’Annesso 18 della Convenzione ICAO (International Civil Aviation
Organization) recante le Istruzioni Tecniche (T.I.) che si applicano al trasporto aereo delle merci
pericolose. L’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) con disposizione 50/GENDISP/DG del 31
ottobre 2011, ha pubblicato il Regolamento n°1 «Trasporto aereo delle merci pericolose» con cui è
stato dato, anche in Italia, formale recepimento del suddetto Annesso 18. Ai sensi del Regolamento
ENAC, con riferimento all’art. 15.4, dal 1° Maggio 2012, anche lo speditore, preposto alla firma della
«Shipper’s Declaration», così come lo spedizioniere e le Imprese di sicurezza, deve essere formato.
L’attività di formazione deve avere carattere iniziale e ricorrente (ogni 24 mesi) in conformità
all’ICAO - T.I.
• La procedura di spedizione.
Il Corso proposto è finalizzato alla formazione degli speditori sulla base dei requisiti previsti dall’ICAO
- T.I. Si prega di indicare per ogni partecipante il ruolo aziendale.
10.45
A chi si rivolge
Il Corso è indirizzato a tutti gli operatori della filiera logistica coinvolti nel trasporto aereo di merci
pericolose.
• Il documento di trasporto (Shipper’s
declaration) e la lettera di vettura aerea (Airway Bill).
• Il sistema normativo del trasporto.
• Procedure di spedizione e check list.
• Novità nel trasporto aereo (55° Edizione IATA).
• Variazioni normative dei Governi e dei Vettori
aerei.
Coffee break
• Anticipazioni novità trasporto aereo (56°
Edizione IATA).
• Il trasporto in elicottero.
Coffee break
16.15
• La tabella sinottica delle merci pericolose.
• Gli imballaggi.
• La Check-list.
• Esercitazioni.
• Prova di controllo.
• Le istruzioni di imballaggio.
Partecipanti e informazioni
Il numero dei Partecipanti è limitato a 15.
13.00
18.00
Quick Lunch
Chiusura dei lavori
Organizzazione
A ciascun Partecipante, verranno consegnati:
I Docenti
• le presentazioni dei Docenti;
• il Manuale IATA (per la sola consultazione);
• il Regolamento ENAC «Trasporto aereo delle merci pericolose», ediz. 1 del 31/10/2011;
Renato Mari
• l’Attestato di Formazione per speditore di merci pericolose per via aerea – Categoria 1.
Consulente Centro Reach per l’Area Logistica. Ha operato per molti anni in Montedison nell’area HSE e
Regolamentazione Prodotti, con l’incarico di responsabile presso Società del Gruppo. E’ stato
Responsabile dell’Area Logistica presso la Direzione Centrale Tecnico Scientifica di Federchimica fino al
2011. E’ consulente Sicurezza Trasporto per l’ADR/RID ai sensi del D. Lgs. n. 40/2000 e D. Lgs. n. 35/2010.
___________________________________________________
[1] Con il termine “chemicals” si intendono: sostanze chimiche in quanto tali; contenute nei preparati; contenute negli articoli.
Se d’interesse, è possibile acquistare le pubblicazioni oggetto del presente Corso, attraverso i
seguenti links:
 Manuale "IATA Dangerous Goods Regulations 55°Edition Effective 1 January - 31 December
2014” (in lingua inglese), disponibile in formato solo VOLUME, solo CD-ROM, «COMPLIANCE KIT»
(VOLUME + CD-ROM + POSTER + QUICK REFERENCE GUIDE) oppure in formato VOLUME CON
SPIRALE.
Si invita ad attenersi attentamente alle indicazioni riportate dall’Editore per le modalità di prenotazione, acquisto e
spedizione delle pubblicazioni di interesse.
Andrea Pellas
Responsabile DGM Italia S.r.l. - Laureato in Ingegneria meccanica, opera dal 1995 nel settore del trasporto
di merci pericolose. Ha conseguito nel 1996 dalla IATA il certificato di istruttore sul trasporto merci
pericolose via aerea e nel 2000 quello di Consulente Sicurezza Trasporti per l’ADR ai sensi del D. Lgs. n.
40/2000 e D. Lgs. n. 35/2010. Nel 2002 è stato accreditato dal Ministero dei Trasporti come docente per
la preparazione all’esame, ai fini del conseguimento del CFP, degli autisti ADR e dal 2000 tiene corsi di
formazione sulla normativa IMO.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
9
File Size
674 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content