close

Enter

Log in using OpenID

Aggiornamento Piano delle Attività 2014-2015

embedDownload
DISTRETTO SCOLASTICO DI PALMI N. 34
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1°
Scuola dell’ Infanzia – Primaria e Secondaria di1°grado
Via Dante Alighieri,13 – 89013 Gioia Tauro (RC)
C.F.: 82001840808 – C.M. RCIC859008 –
TEL. 0966/500898 – 505346
e-mail [email protected]
Posta elettronica certificata [email protected]
ANNO SCOLASTICO
2014/2015
Prot. N. 4089/C1
Gioia Tauro, li 18/09/2014
Al personale docente
dell’Istituzione Scolastica
Al DSGA Dott.ssa Katia Pugliese
Al sito web dell’Istituzione Scolastica
Il Dirigente Scolastico








Visto il D.Lgs. 297/1994;
Visto il D. Lgs. 112/1998 (art. 138);
Visto il D.P.R. 275/1999;
Visto il D. Lgs. 165/2001;
Visto il CCNL 2007;
Visto il Calendario Scolastico Regionale deliberato dalla Giunta Regionale della Calabria con
Decreto del Presidente della Regione n. 42 del 03/04/2014;
Vista la Delibera del Consiglio di Istituto del 09/09/2014;
Vista la Delibera del Collegio dei Docenti del 05/09/2014
ADOTTA
il seguente piano delle attività per l’a.s. 2014/2015 (art. 29 CCNL 2007):
PIANOANNUALE
delle
ATTIVITA’dei DOCENTI
CCNL 29/11/2007
(art. 26 CCNL 2003– art.42 CCNL ‘95 – art.24 CCNL ’99)
1
PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA’
a. s. 2014- 2015
Piano annuale delle attività funzionali all’insegnamento dei docenti di Scuola dell’Infanzia, di Scuola Primaria e di Scuola
Secondaria di Primo grado per l’anno scolastico 2014-2015
Premessa
Il Piano annuale delle attività è di importanza fondamentale, non solo perché si configura come documento utile per gli
operatori scolastici in quanto contiene la pianificazione delle attività che si dovranno svolgere, ma anche - e soprattutto –
perché è un atto che responsabilizza gli operatori stessi, in quanto esplicita gli impegni vincolanti per il raggiungimento del
successo formativo degli allievi tramite:
- la garanzia della qualità del servizio offerto in termini di rispetto delle aspettative dell’utenza interna ed esterna;
- il perseguimento dell’organizzazione di una gestione razionale delle risorse; - il rispetto delle competenze e delle attitudini di
ciascuno; - la costruzione di un sano rapporto relazionale sul posto di lavoro;
- il contributo all’instaurazione di un “clima” che tenda al rispetto della norma e della legalità;
- la dotazione di un sistema di controllo atto a garantire adeguamenti in itinere.
“La funzione docente realizza il processo di insegnamento/apprendimento volto a promuovere lo sviluppo umano, culturale,
civile e professionale degli alunni, sulla base delle finalità e degli obiettivi previsti dagli ordinamenti scolastici definiti per i
vari ordini e gradi dell'istruzione dalle leggi dello Stato e dagli altri atti di normazione primaria e secondaria.
La funzione docente si fonda sull'autonomia culturale e professionale dei docenti; essa si esplica nelle attività individuali e
collegiali e nella partecipazione alle attività di aggiornamento e formazione in servizio”.
“Gli obblighi di lavoro del personale docente sono funzionali all'orario del servizio stabilito dal piano di attività e sono
finalizzati allo svolgimento delle attività d'insegnamento e di tutte le ulteriori attività di programmazione, progettazione,
ricerca, valutazione e documentazione necessarie all'efficace svolgimento dei processi formativi”.
“Gli obblighi di lavoro del personale docente sono correlati e funzionali alle esigenze di consentire ai competenti organi delle
istituzioni scolastiche di regolare lo svolgimento delle attività didattiche nel modo più adeguato al tipo di studi e ai ritmi di
apprendimento degli alunni”.
A tal fine gli obblighi di lavoro del personale docente sono così articolati:
;
Possono, altresì, essere previste eventuali attività aggiuntive retribuibili con il Fondo dell’Istituzione da definire
quantitativamente in sede di contrattazione d’istituto, compatibilmente con il budget:
Art. 28, C.C.N.L. 29/11/2007 (applicazione)
C.4 Gli obblighi di lavoro del personale docente sono articolati in attività di insegnamento ed in attività funzionali alla
prestazione di insegnamento.
Prima dell’inizio delle lezioni, il D.S. predispone, sulla base delle eventuali proposte degli OO.CC., il P.d.A. e i conseguenti
impegni del personale docente, che sono conferiti in forma scritta e che possono prevedere attività aggiuntive. Il Piano,
comprensivo degli impegni di lavoro, è deliberato dal Collegio dei Docenti nel quadro della programmazione dell’azione
didattico-educativa e con la stessa procedura è modificato, nel corso dell’anno scolastico, per far fronte a nuove esigenze”.
L’attività ordinaria curriculare d'insegnamento, rientrante negli obblighi di lavoro, si svolge:
- in 25 ore settimanali nella scuola dell’infanzia distribuite in non meno di cinque giornate settimanali, da lunedì a venerdì,
con l’esclusione del sabato mattina, in tutti i plessi dell’Istituto con turnazione settimanale antimeridiana e pomeridiana;
l’orario non effettuato dai docenti sarà recuperato in maniera flessibile in rapporto alle differenti esigenze dei plessi.
- in 24 ore settimanali di cui 22 di insegnamento nella scuola primaria distribuite in non meno di cinque giornate settimanali
con orario di servizio antimeridiano e 2 ore settimanali, utilizzate per la programmazione. Le riunioni si effettueranno,ogni
martedì, presso i Plessi dalle ore 14.30 alle ore 16.30 e nella sede centrale una volta al mese (3° martedì del mese) e per la
valutazione quadrimestrale e finale, secondo calendario predisposto ad hoc;
- in 18 ore settimanali nella scuola secondaria di primo grado distribuite in non meno di cinque giornate settimanali con
orario di servizio antimeridiano.
2
PRIMA PARTE
1. ATTIVITA’ FUNZIONALI ALL’INSEGNAMENTO art.29 CCNL 29-11-2007
2. CALENDARIZZAZIONE ATTIVITA’ di cui all’art. 29
1. ATTIVITA’ FUNZIONALI ALL’INSEGNAMENTO
art. 29 CCNL. 29-11-2007
c.1 L’attività funzionale all’insegnamento è costituita da ogni impegno inerente alla funzione docente previsto dai diversi
ordinamenti scolastici. Essa comprende tutte le attività anche a carattere collegiale di programmazione, progettazione,
ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi
collegiali, la partecipazione alle riunioni e l’attuazione delle delibere adottate dai predetti organi.
c.2 Tra gli adempimenti individuali dovuti rientrano le attività relative:
a) alla preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;
b) alla correzione degli elaborati;
c) ai rapporti individuali con le famiglie.
c.3 Le attività di carattere collegiale riguardanti tutti i docenti sono costituite da:
lettera a) la partecipazione alle riunioni del Collegio dei docenti, ivi compresa l’attività di programmazione e verifica di
inizio e fine anno e l’informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini quadrimestrali, intermedi e finali e
sull’andamento delle attività educative nelle scuole materne e nelle istituzioni educative, fino a 40 ore annue;
lettera b) la partecipazione alle attività collegiali dei consigli di classe, di interclasse, di intersezione. Gli obblighi relativi
a queste attività sono programmati secondo criteri stabiliti dal Collegio dei docenti; nella predetta programmazione
occorrerà tener conto degli oneri di servizio degli insegnanti con un numero di classi superiore a sei in modo da prevedere
un impegno fino a 40 ore annue;
lettera c) lo svolgimento degli scrutini e degli esami compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione.
c.4 Per assicurare un rapporto efficace con le famiglie e gli studenti, in relazione alle diverse modalità del servizio, il
Consiglio d’Istituto, sulla base delle proposte del Collegio dei Docenti, definisce le modalità e i criteri per lo svolgimento
dei rapporti con le famiglie e gli studenti, assicurando la concreta accessibilità al servizio pur compatibilmente con le
esigenze di funzionamento dell’istituto e prevedendo idonei strumenti di comunicazione tra istituto e famiglie.
c.5 Per assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni, gli insegnanti sono tenuti a trovarsi in classe cinque minuti
prima dell’inizio delle lezioni e ad assistere all’uscita dei medesimi.
Sono questi, oltre alle ore di insegnamento e alla presenza in classe 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni, tutti gli
obblighi di servizio dei Docenti dall’inizio dell’ Anno Scolastico (1 settembre) e fino al suo termine.
ATTIVITA' FUNZIONALI ALL'INSEGNAMENTO - Art.29 C.C.N.L. 2013/14
Consigli di Classe; Collegi; Programmazione; Incontri scuola Famiglia; Ricevimento genitori; Aggiornamento
a.
COLLEGIO – DOCENTI (sedute plenarie e di settore) + COLLEGIO per DIPARTIMENTI e/o GRUPPI DI
AMBITO: PROGRAMMAZIONE + RICEVIMENTO GENITORI - N. 40 ore
Settembre
n. 2 sedute di Collegi Docenti unificati
= ore 5
Settembre
n. 3 sedute Collegi Docenti per programmazione
= ore 7
Ottobre
n. 2 sedute Collegio Docente unificato
= ore 4
Novembre
n. 1 seduta Collegio Docente unificato
= ore 2
Dicembre
n. 1 Incontro Scuola famiglia
= ore 3
Febbraio
n. 1 Incontro Scuola famiglia
= ore 3
Febbraio
n. 1 seduta Collegio Docente unificato
= ore 2
Aprile
n. 1 Incontro Scuola famiglia
= ore 3
Maggio
n. 1 seduta Collegio Docente unificato
= ore 2
Giugno
n. 1 seduta Collegio Docente unificato
= ore 2
Giugno
n. 1 Incontro Scuola famiglia
= ore 2
È obbligo per ogni docente stabilire un’ora di ricevimento individuale per incontrare i genitori ( una volta al mese nella
seconda settimana /(da ottobre a maggio – secondo quanto si evince dalla tabella affissa all’albo della scuola).
b. CONSIGLI DI CLASSE/INTERCLASSE/INTERSEZIONE – SCRUTINI - N. 40 ore (riunioni mensili)
c. ATTIVITA’ DI AGGIORNAMENTO (da svolgere nell’arco dell’anno scolastico corrente )
3
Inizio lezioni /attività didattiche
Inizio attività pomeridiane
e servizio mensa
Giorni/periodi
di sospensione
delle lezioni/attività
per ogni ordine/grado di scuola
CALENDARIO SCOLASTICO 2014-2015
Lunedì 15 settembre
scuola dell’Infanzia scuola Primaria
scuola Secondaria 1 grado
Ottobre
scuola dell’Infanzia – (secondo la delibera
del Comune di Gioia Tauro)
sabato 1 novembre 2014
da lunedì 22 dicembre 2014
a lunedì 6 gennaio 2015
Martedì 17 febbraio 2015
da giovedì 02 aprile
a martedì 7 aprile 2015
sabato 25 aprile 2015
venerdì 1 maggio 2015
sabato 2 maggio2015
lunedì 1 giugno 2015
Martedì 2 giugno 2015
Calendario regionale
Opzione dell’I.C.
Calendario regionale
Adattamento dell’I.C..
al calendario regionale
Festa di Ognissanti (calendario regionale)
Vacanze natalizie(calendario Regione)
Carnevale (Approvato dal C.d. I. del 9/9/2014)
Vacanze pasquali (calendario regionale)
Festa della Liberazione (calendario
regionale)
Festa del Lavoro
Ponte (calendario regionale)
Ponte (calendario regionale)
Festa della Repubblica (calendario
regionale)
2. CALENDARIZZAZIONE DEGLI IMPEGNI COLLEGIALI e ATTIVITA’ di cui all’art. 29 per l'a.s. 2014/2015
Il calendario delle lezioni, dei consigli di classe, degli scrutini e del ricevimento genitori è il seguente:
Inizio Lezioni:
Lunedì 15
settembre
2014
Termine Lezioni:
Giovedì 11(P-S)
giugno
2015
Lunedì 30 (Inf.)
Inizio esami di stato (Secondaria) secondo calendario da stabilire nel collegio di maggio
Riunione Preliminare
Prima prova scritta (italiano)
Seconda prova scritta (inglese)
Terza prova scritta (francese/spagnolo)
Quarta prova scritta (matematica)
Prova INVALSI)
Venerdì 19
Giugno
2015
ATTIVITA’ DIDATTICHE ALTERNATIVE
Da mercoledì 3 a sabato 6 giugno 2015 – (settimana di attività didattiche alternative: allestimento mostra-lavori e saggio di
strumento musicale di fine anno)
4
CONSIGLI DI INTERSEZIONE – (INFANZIA)
NOVEMBRE 2014: tutti i docenti con i genitori (Insediamento genitori eletti)
O.d.g.: - Insediamento Consiglio Intersezione tecnica : Programmazione didattico-educativa – Analisi della
situazione della classe, strategie di intervento ore 16,00-17,00
Intersezione con i genitori: Illustrazione della progettazione d’Istituto (modalità di adesione ai progetti di Istituto
e di Plesso; laboratori, visite guidate ed iniziative varie); Linee metodologiche e criteri di valutazione – ore 17,0018,00.
Plesso
Giorno
Ore
Sezione
Giovedì 27
16.00 -18,00
1A A – 1AB
“SAN FILIPPO NERI”
Plesso
“STELLA MARIS”
Giorno
Giovedì 27
Ore
16.00 -18,00
Sezione
1A A – 1AB-1A C – 1AD
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Giovedì 27
Ore
16.00 -18,00
Sezione
1A A – 1AB
GENNAIO 2015: solo docenti tutti
O.d.g.: Verifica e valutazione degli interventi educativo-didattici; Eventuale adeguamento della programmazione.
Intersezione con i genitori: Informazione alle famiglie sull’andamento delle attività educative - ore 17,00-18,00.
Plesso
“SAN FILIPPO NERI”
Giorno
Giovedì 29
Ore
16.00 -17,00
Sezione
1A A – 1AB
Plesso
“STELLA MARIS”
Giorno
Giovedì 29
Ore
16.00 -17,00
Sezione
1A A – 1AB -1A C – 1AD
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Giovedì 29
Ore
16.00 -1700
Sezione
1A A – 1AB
APRILE 2015: tutti i docenti con i genitori
O.d.g.: Intersezione tecnica - Verifica e valutazione degli interventi educativo-didattici; ore 16,00-17,00
Intersezione con i genitori: Informazione alle famiglie sull’andamento delle attività educative - ore 17,00-18,00.
Plesso
“SAN FILIPPO NERI”
Giorno
Giovedì 16
Ore
16.00 -18,00
Sezione
1 A – 1AB
Plesso
“STELLA MARIS”
Giorno
Giovedì 16
Ore
16.00 -18,00
Sezione
1A A – 1AB-1A C – 1AD
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Giovedì 16
Ore
16.00 -18,00
Sezione
1A A – 1AB
A
GIUGNO 2015: solo docenti tutti
O.d.g.: Intersezione tecnica - Verifica e valutazione finale degli interventi educativo-didattici; ore 15,00-16,00
Plesso
“SAN FILIPPO NERI”
Giorno
Venerdì 26
Ore
14.00 -15,00
Sezione
1 A – 1AB
Plesso
“STELLA MARIS”
Giorno
Venerdì 26
Ore
14.00 -15,00
Sezione
1A A – 1AB-1A C – 1AD
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Venerdì 26
Ore
14.00 -15,00
Sezione
1A A – 1AB
A
5
CONSIGLI DI CLASSE/INTERCLASSE – (PRIMARIA)
NOVEMBRE 2014: tutti i docenti con i genitori (Insediamento genitori eletti)
O.d.g.: Programmazione e verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività
programmate. Approvazione PSP, PEI. Illustrazione della programmazione educativa e didattica (modalità di
adesione ai progetti di Istituto e di Plesso; laboratori, visite guidate ed iniziative varie) e del POF ai genitori
Plesso
E. MONTALE
Plesso
“STELLA MARIS”
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17,30 – 18,00
18.00 -18,30
Classi
1A A – 1AB
2A A - 2A B- 2AC
3A A – 3AB– 3AC
4A A - 4 A B 5A A – 5A B
Giorno
Martedì 25
Martedì 25
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
Classi
1A D - 2A D - 3A D
- 4A D - 5A D
Giorno
Martedì 25
Martedì 25
Ore
17.00 -17,30
17,30 – 18,00
Classi
- 4A E - 5A E
1A E - 2A E - 3A E
GENNAIO 2015: solo docenti tutti
O.d.g.: Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate; interventi
personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e lo sviluppo della
personalità. - – Operazioni di scrutinio quadrimestre
(presso la sede centrale)
Plesso
E. MONTALE
Plesso
“STELLA MARIS”
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Ore
14.00 -14,30
14.30 -15,00
15.00 -15,30
15.30 -16,00
16.00 -16,30
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17.30 -18,00
18,00 – 18,30
18,30 – 19,00
19.00 -19,30
Classi
1A A
1AB
2A A
2A B
2AC - 5A A
3A A
3AB
3AC
4A A
4A A
5A B
Giorno
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Ore
14.00 -14,30
14.30 -15,00
15.00 -15,30
15.30 -16,00
16.00 -16,30
Classi
5A D
4A D
3A D
2A D
1A D
Giorno
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Ore
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17.30 -18,00
18,00 – 18,30
18,30 – 19,00
Classi
5A E
4A E
3A E
2A E
1A E
6
MARZO 2015: tutti i docenti con i genitori
O.d.g.: Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate; interventi
personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e lo sviluppo della
personalità. Plesso
E. MONTALE
Plesso
“STELLA MARIS”
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Venerdì 27
Venerdì 27
Venerdì 27
Venerdì 27
Venerdì 27
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17,30 – 18,00
18.00 -18,30
Classi
1A A – 1AB
2A A - 2A B- 2AC
3A A – 3AB– 3AC
4A A - 4 A B 5A A – 5A B
Giorno
Venerdì 27
Venerdì 27
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
Classi
1A D - 2A D - 3A D
- 4A D - 5A D
Giorno
Venerdì 27
Venerdì 27
Ore
17.00 -17,30
17,30 – 18,00
Classi
- 4A E - 5A E
1A E - 2A E - 3A E
MAGGIO 2015: tutti i docenti con i genitori
O.d.g.: Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate; interventi
personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e lo sviluppo della
personalità;
- proposte per eventuali adozioni di libri di testo
Plesso
E. MONTALE
Plesso
“STELLA MARIS”
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Giovedì 14
Giovedì 14
Giovedì 14
Giovedì 14
Giovedì 14
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17,30 – 18,00
18.00 -18,30
Classi
1A A – 1AB
2A A - 2A B- 2AC
3A A – 3AB– 3AC
4A A - 4 A B 5A A – 5A B
Giorno
Giovedì 14
Giovedì 14
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
Classi
1A D - 2A D - 3A D
- 4A D - 5A D
Giorno
Giovedì 14
Giovedì 14
Ore
16.00 -16,30
16.30 -17,00
Classi
1A E - 2A E - 3A E
- 4A E - 5A E
7
GIUGNO 2015: solo docenti tutti
O.d.g.: tutte le classi:
Approvazione della relazione finale del Consiglio di classe/Interclasse
1) Verifica della validità dell’anno scolastico
2) Proposte attività POF 2014.15.
3) Operazioni Scrutini finali (presso la sede centrale)
Plesso
E. MONTALE
Plesso
“STELLA MARIS”
Plesso
“COLLODI”
Giorno
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Ore
14.00 -14,30
14.30 -15,00
15.00 -15,30
15.30 -16,00
16.00 -16,30
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17.30 -18,00
18,00 – 18,30
18,30 – 19,00
19.00 -19,30
Classi
1A A
1AB
2A A
2A B
2AC - 5A A
3A A
3AB
3AC
4A A
4A A
5A B
Giorno
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Ore
14.00 -14,30
14.30 -15,00
15.00 -15,30
15.30 -16,00
16.00 -16,30
Classi
5A D
4A D
3A D
2A D
1A D
Giorno
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Mercoledì 10
Ore
16.30 -17,00
17.00 -17,30
17.30 -18,00
18,00 – 18,30
18,30 – 19,00
Classi
5A E
4A E
3A E
2A E
1A E
8
CALENDARIO PROGRAMMAZIONE SCUOLA PRIMARIA 2014/2015
Note
N°
GIORNO
DATA
ORA
14:30
16:30
1 Martedì 30/09/2014
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
2 martedì 7 ottobre 2014
14:30
16:30
3 martedì 14 ottobre 2014
programmazione presso il
14:00
16:00
plesso "pentimalli" con il ds
4 martedì 21 ottobre 2014
14:30
16:30
5 martedì 28 ottobre 2014
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
6 martedì 4 novembre 2014
14:30
16:30
7 martedì 11 novembre 2014
programmazione presso il
14:30
16:30
plesso "pentimalli" con il ds
8 martedì 18 novembre 2014
14:00
16:00
9 martedì 25 novembre 2014
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
10 martedì 2 dicembre 2014
14:30
16:30
11 martedì 9 dicembre 2014
programmazione presso il
14:30
16:30
plesso "pentimalli" con il ds
12 martedì 16 dicembre 2014
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
13 martedì 13 gennaio 2015
14:30
16:30
14 martedì 20 gennaio 2015
14:30
16:30
15 martedì 27 gennaio 2015
14:00
16:00
16 martedì 3 febbraio 2015
14:30
16:30
17 martedì 10 febbraio 2015
programmazione presso il
14:30
16:30
plesso "pentimalli" con il ds
18 mercoledì 18 febbraio 2015
14:30
16:30
19 martedì 24 febbraio 2015
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
20 martedì 3 marzo 2015
14:30
16:30
21 martedì 10 marzo 2015
programmazione presso il
14,00
16,00
plesso "pentimalli" con il ds
22 martedì 17 marzo 2015
14:30
16:30
23 martedì 24 marzo 2015
14:30
16:30
24 martedì 31 marzo 2015
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
25 martedì 14 aprile 2015
14:30
16:30
26 martedì 21 aprile 2015
14:30
16:30
27 martedì 28 aprile 2015
dalle ore 15:30 alle ore 16:30
14:30
16:30
ricevimento genitori
28 martedì 5 maggio 2015
14:30
16:30
29 giovedì 14 maggio 2015
programmazione presso il
14:30
16:30
plesso "pentimalli" con il ds
30 martedì 19 maggio 2015
14:30
16:30
31 martedì 26 maggio 2015
9
CONSIGLI DI CLASSE – (SECONDARIA)
OTTOBRE 2014: tutti i docenti
O.d.g.: Presentazione della classe in base alle osservazioni sistematiche registrate dai singoli docenti
durante il periodo relativo a inizio attività didattiche-prima decade di ottobre – Segnalazione di allievi
BES; (griglia S.P.)
Giorno
Lunedì 13
Lunedì 13
Lunedì 13
Lunedì 13
Lunedì 13
Lunedì 13
Lunedì 13
Giorno
Martedì 14
Martedì 14
Martedì 14
Dalle ore
13.30
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
Dalle ore
14.00
14.45
15.30
Alle ore
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
18.45
Alle ore
14.45
15.30
16.15
Classi
2B
3B /1E/2F
1F/2E
1B /3E / 3F
1G/1D/1A
2D/2G/2A
3D/3G/3A
Classi
1C/1H
2C/2H
3C
NOVEMBRE 2014: tutti i docenti con i genitori
O.d.g.: Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate;
interventi personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e
lo sviluppo della personalità. 2. Illustrazione della programmazione educativa e didattica ai genitori.
Giorno
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Martedì 25
Giorno
Mercoledì 26
Mercoledì 26
Mercoledì 26
Dalle ore
13.30
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
Dalle ore
14.00
14.45
15.30
Alle ore
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
18.45
Alle ore
14.45
15.30
16.15
Classi
2B
3B /1E/2F
1F/2E
1B /3E / 3F
1G/1D/1A
2D/2G/2A
3D/3G/3A
Classi
1C/1H
2C/2H
3C
Gennaio 2015: solo docenti tutti
O.d.g.: Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate;
interventi personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e
lo sviluppo della personalità – elaborazione consiglio orientativo - operazioni di scrutinio Quadrimestre
(griglia Q.)
10
Giorno
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Mercoledì 28
Giorno
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Giovedì 29
Dalle ore
13.30
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
19.00
Dalle ore
13.30
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
Alle ore
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
19.00
19.30
Alle ore
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
19.00
Classi
3B
2B
1F
1B
2F
3F
1G
1C
2G
2C
3G
3C
Classi
1H
2H
1D
1E
1A
2D
2E
2A
3D
3E
3A
Marzo 2015: tutti i docenti con i genitori
O.d.g.: Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate;
interventi personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e
lo sviluppo della personalità - (compilazione pagellino da consegnare ai genitori nell’incontro ScuolaFamiglia già programmato per il mese di aprile in formato elettronico).
Giorno
Giovedì 26
Giovedì 26
Giovedì 26
Giovedì 26
Giovedì 26
Giovedì 26
Giovedì 26
Giorno
Venerdì 27
Venerdì 27
Venerdì 27
Dalle ore
13.30
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
Dalle ore
14.00
14.45
15.30
Alle ore
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
18.45
Alle ore
14.45
15.30
16.15
Classi
2B
3B /1E/2F
1F/2E
1B /3E / 3F
1G/1D/1A
2D/2G/2A
3D/3G/3A
Classi
1C/1H
2C/2H
3C
Maggio 2014: tutti i docenti con i genitori
O.d.g.: - Verifica del processo di apprendimento degli alunni in relazione alle attività programmate;
interventi personalizzati realizzati al fine di rimuovere gli ostacoli che ne condizionano l’apprendimento e
lo sviluppo della personalità;
- Proposte per eventuali adozioni di libri di testo.
11
Giorno
Lunedì 11
Lunedì 11
Lunedì 11
Lunedì 11
Lunedì 11
Lunedì 11
Lunedì 11
Giorno
Martedì 12
Martedì 12
Martedì 12
Dalle ore
13.30
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
Dalle ore
14.00
14.45
15.30
Alle ore
14.15
15.00
15.45
16.30
17.15
18.00
18.45
Alle ore
14.45
15.30
16.15
Classi
2B
3B /1E/2F
1F/2E
1B /3E / 3F
1G/1D/1A
2D/2G/2A
3D/3G/3A
Classi
1C/1H
2C/2H
3C
GIUGNO 2014: solo docenti tutti
O.d.g.: tutte le classi:
Approvazione della relazione finale del Consiglio di classe
Verifica della validità dell’anno scolastico –
Scrutini finali classi 3e:
Prove d’esame.
Eventuale richiesta di prove scritte differenziate per la classe e/o per allievi diversabili;
Eventuale richiesta di strumenti compensativi e misure dispensative per alunni segnalati per DSA. (2a
griglia quadrimestre)
Giorno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Lunedì 8 giugno
Giorno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Martedì 9 giugno
Dalle ore
13.30
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
19.00
Dalle ore
13.30
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
Alle ore
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
19.00
19.30
Alle ore
14.00
14.30
15.00
15.30
16.00
16.30
17.00
17.30
18.00
18.30
19.00
Classi
3B
2B
1F
1B
2F
3F
1G
1C
2G
2C
3G
3C
Classi
1H
2H
1D
1E
1A
2D
2E
2A
3D
3E
3A
12
COLLEGI DOCENTI
MESE
GIORNO
ORA
SETTEMBRE 2014
VENERDI’ 5
ore 9,00/12,00
C.U. - Seduta plenaria
O.d.g:
saluto del Dirigente Scolastico;
linee di indirizzo a.s. 2014/2015;
suddivisione anno scolastico ai fini della valutazione;
individuazione aree di intervento per progetti di arricchimento/ampliamento dell’Offerta Formativa;
indicazioni docenti collaboratori e responsabili (incarichi fiduciari del DS);
definizione numero e tipologia funzioni strumentali;
nomina componenti commissioni (POF e curricolo, viaggi di istruzione);
individuazione referente orario
presentazione Piano delle Attività;
situazione scolastica e assegnazione docenti ai plessi e alle classi;
elezione del Comitato per la valutazione;
definizione attività di accoglienza
Approvazione quadro orario delle lezioni, dei vari ordini di scuola .
SETTEMBRE 2014
LUNEDI’ 8
ore 9.00/12,00
Elaborazione del curricolo per ordini di scuola, lavoro commissioni, riunioni eventuali con il DS per ordini e gradi di
scuole e/o per plessi
SETTEMBRE 2014
MARTEDI’ 9 e GIOVEDI’ 11
ore 9,00/12,00
nei plessi

Elaborazione del curricolo per ordini di scuola, lavoro commissioni, riunioni eventuali con il DS per ordini e
gradi di scuole e/o per plessi

preparazione plessi per l’accoglienza degli alunni (tutti gli ordini)
SETTEMBRE 2014
VENERDI’ 12
ore 9,00/11,00
C.U. - Seduta plenaria
O.d.g:
Indicazione di termini e modalità per la presentazione delle domande per la funzione strumentale, definizione dei
criteri di selezione e nomina della Commissione per esaminare le domande.
Approvazione della Carta dei servizi della scuola.
Approvazione del Regolamento di Istituto.
Approvazione del Regolamento di disciplina degli studenti.
Indicazioni organizzative di avvio anno scolastico (entrata ed uscita degli allievi, ubicazione delle classi,..).
Indicazioni dei termini della presentazione dei progetti di ampliamento/arricchimento dell’Offerta Formativa.
Nomina referenti Funzioni Specifiche (Giochi Sportivi e Studenteschi).
Criteri e modalità per l'attività alternativa all'ora di Religione Cattolica.
Approvazione modello Registro verbali Consigli di classe/interclasse realizzato direttamente dalla Scuola
"Pentimalli".
MESE
GIORNO
ORA
OTTOBRE 2014
GIOVEDI’ 02
16,00-18,00
C.U. - Seduta plenaria
O.d.g:
Attribuzione delle funzioni strumentali.
Approvazione dei progetti di arricchimento/ampliamento dell’Offerta Formativa;
Nomina Coordinatori Consigli di Intersezione(Infanzia)
Nomina Coordinatori Consigli di Interclasse (Primaria)
Nomina Coordinatori Consigli di classi (Secondaria)
Definizione dei criteri di valutazione degli alunni ( esame ed approvazione dell’atto di indirizzo del DS)
Criteri ed azioni per promuovere l’inclusione a scuola (alunni BES) Esame ed approvazione PAI
MESE
GIORNO
ORA
OTTOBRE 2014
MARTEDÌ 21
16,00-18,00
C.U. - Seduta plenaria
13
O.d.g:
Curricolo verticale
Approvazione POF
Approvazione piano di formazione per il personale docente.
Approvazione certificato delle competenze (per gli alunni delle classi 5 e scuola primaria e per le classi 3e scuola Secondaria.
Approvazione piano dei viaggi di istruzione
Approvazione Scheda di valutazione a.s. 2014/15 ( con modalità di scrutinio elettronico)
MESE
GIORNO
ORA
FEBBRAIO 2015
Venerdì 27
16,00-18,00
O.d.g:
Approvazione Piano per il diritto allo studio L.27/85 - Circolare per la predisposizione del Piano Annuale Comunale
Monitoraggio intermedio attività
MESE
GIORNO
ORA
MAGGIO 2015
VENERDÌ 15
16,00-18,00
C.U. - Seduta plenaria
O.d.g:
Adozione libri di testo anno scolastico 2014/15
Criteri per lo svolgimento delle operazioni di scrutinio finale.
Programmazione esami di licenza: calendario, accordi per la predisposizione della relazione di presentazione della classe, delle prove scritte ed orali,
per gli scritti delle lingue straniere, per la scheda competenze degli esami di stato; schemi giudizio di ammissione, giudizio colloquio, giudizio di
esame.
MESE
GIORNO
ORA
GIUGNO 2015
Giovedì 11
14,00-16,00
C.U. - Seduta plenaria
O.d.g:
Verifica conclusiva della programmazione educativa e didattica (Primaria e Secondaria)
Relazioni finali Referenti di: Commissioni – Gruppo di Progetto – Funzioni strumentali - Funzioni specifiche (RLS per la Sicurezza - Giochi Sportivi
Studenteschi - Formazione orario lezioni) - Responsabili dei vari Laboratori –
Proposta calendario inizio attività scolastiche
Proposte attività per nuovo anno scolastico
Criteri per la formazione delle classi prime, per l’assegnazione dei docenti alle classi
Composizione Commissione Esame di Stato per la Scuola Secondaria di 1°grado.
INCONTRI SCUOLA FAMIGLIA
MESE
OTTOBRE 2014
GIORNO
Lunedì 27
ORA
15,00-18,00
O.d.g:
Votazione elezione dei rappresentanti dei genitori (i genitori e solo i docenti coordinatori di classe)
DICEMBRE 2014
Giovedì 4 (Infanzia e Primaria)
Venerdì 5 (Secondaria)
16,00-17,00 (I)- 15,00-17,00 (P)
15,00-18,00
O.d.g:
Incontro dei genitori con i docenti del consiglio di classe (alla presenza di tutti i docenti)
FEBBRAIO 2015
Martedì 3 (Infanzia e Primaria)
Mercoledì 4 (Secondaria)
16,00-17,00 (I)- 16,00-18,00 (P)
15,00-18,00
O.d.g:
Incontro dei genitori con i docenti del consiglio di classe e presa visione del documento di valutazione (alla presenza di tutti i docenti)
APRILE 2015
Mercoledì 15(Inf. e Primaria
Giovedì 16 (S)
16,00-17,00 (I)- 15,00-17,00 (P)
15,00-18,00
O.d.g:
Incontro dei genitori con i docenti del consiglio di classe (alla presenza di tutti i docenti)
GIUGNO 2015
Giovedì 18 (P)
Venerdì 19 (P)
9,00-11,00
9,00-11,00
O.d.g:
Incontro dei genitori con i docenti del consiglio di classe (alla presenza di tutti i docenti scuola primaria)
Consegna ai genitori della scheda finale di valutazione degli apprendimenti.
14
ATTIVITÀ SCUOLA PRIMARIA MESE GIUGNO
MESE
GIORNO
ORA
GIUGNO 2015
23/25/27
ore 9,00/12,00
SEDUTA PLENARIA SCUOLA PRIMARIA
N° 3 Incontri per autoaggiornamento e aggiornamento su tematiche da definire prossimamente
SECONDA PARTE
1. AREA ORGANIZZATIVA
Supporto: - al DIRIGENTE SCOLASTICO - all’AUTONOMIA SCOLASTICA
TIPO DI ATTIVITA’
Collaboratori DS
(art 34 C.C.N.L.29-11-07)
DOCENTI
Panuccio Salvatore – Collab. vicario
ORDINE DI APPARTENENZA
Scuola Secondaria 1° gr.
COMMISSIONI, DIPARTIMENTI, GRUPPO DI PROGETTO, REFERENTI FUNZIONI SPECIFICHE
Il Collegio dei Docenti articolato in: COMMISSIONI, COMITATO DI VALUTAZIONE e GRUPPO DI PROGETTO, presieduti da un coordinatore
COMMISSIONI
Nella scuola sono operanti le seguenti Commissioni:
AREA
VISITE
GUIDATE
E
VIAGGI
D’ISTRUZIONE
COMMISSIONE
ISTRUTTORIA
ATTRIBUZIONE
FUNZIONI
STRUMENTALI
COMMISSIONE
POF
REGOLAMENTI
D’ISTITUTO
E
COMMISSIONE
STUDIO
INDICAZIONI
NAZIONALI
COMMISSIONE
ELETTORALE
COMPITI
È un gruppo di lavoro e di studio che si riunisce periodicamente con il compito di:
1. predisporre il piano annuale delle visite guidate/viaggi di istruzione sulla base della programmazione dei
Consigli di Classe;
2. prendere contatti con Agenzie di Autotrasporti, Musei, Ville, Aziende di soggiorno, al fine di concordare
appuntamenti, fissare prenotazioni, ricevere informazioni sui costi,, ai fini della programmazione delle visite
stesse;
3. operare in collaborazione con il Dirigente per le richieste e l'analisi di preventivi oltre che per il controllo di
tutta la documentazione prevista dalla normativa ;
4. predisporre una proposta di richiesta contributo finanziario alle famiglie;
5. informare i coordinatori dei Consigli di Classe in ordine ai costi che le famiglie dovranno sostenere;
6. confermare le prenotazioni di pullman privati;
7.  proporre soluzioni alternative nei casi di disguidi contingenti (quali scioperi di autotrasporti).
È un gruppo di lavoro che si riunisce periodicamente e che ha il compito di:
1. tradurre ogni curriculum vitae, presentato dai docenti interessati, in una griglia comparativa tale da evidenziare le
esperienze e le competenze possedute per ciascuna area, secondo la tabella della valutazione dei titoli, approvata dal
Collegio;
2. formare le classi prime di ogni ordine e grado in applicazione dei criteri scelti dagli Organo Collegiali
È un gruppo di lavoro e di studio che si riunisce periodicamente per proporre, organizzare e valutare le varie
iniziative presenti in Istituto al fine di realizzare gli obiettivi indicati dal Collegio dei Docenti; svolge le seguenti
attività:
 si occupa della stesura e dell'aggiornamento del Piano dell'Offerta Formativa;
 raccoglie le proposte delle varie componenti o dei singoli docenti per l'elaborazione, la verifica e la revisione
del Piano;
 esamina, verifica la rispondenza dei progetti alle linee guida del piano dell'offerta formativa e redige un
prospetto riassuntivo completo della parte finanziaria;
 controlla, in collaborazione con la Dirigenza, le innovazioni legislative che implicano variazioni dell'Offerta
Formativa;
 verifica l'andamento dei progetti di Istituto, di Plesso e di Classe;
 coopera alla sistemazione organica del curricolo di Istituto;
 promuove e divulga il POF all’utenza;
 aggiorna i regolamenti d’istituto
La commissione elettorale ha una funzione ordinatoria dell’intera procedura ed è chiamata a dirimere tutte le
controversie interpretative che possono presentarsi nel corso delle operazioni elettorali.
E’, pertanto, compito della commissione elettorale, a fronte di fattispecie non previste dalla normativa, colmarne le
lacune stabilendo i criteri cui attenersi sulla base dei principi di correttezza e di buona fede, facendo anche
riferimento ai principi generali dell’ordinamento.
I principali compiti possono così sintetizzarsi:
-predispone gli atti preparatori alle elezioni degli organi collegiali secondo la normativa vigente;
- opera in collaborazione con i Consigli di Classe nell'opera di sensibilizzazione alla partecipazione dei genitori alla
vita della Scuola;
COORDINATORE
COMPONENTI
Prof
Panuccio
Prof. ri
Tedesco
Ferraro L.
Prof
Pulitanò
Prof. ri
Cicala
Gaglianò
Bagalà G.
Albanese
Prof
Prattico.D
Prof. ri
Micalizzi
Bagalà D.
Pontieri
Prof
Cordì
Prof. ri
Albanese
Pultanò
- acquisisce dalla direzione scolastica l'elenco generale degli elettori;
- riceve le liste elettorali;
15
- verifica le liste e le candidature e ne decide l'ammissibilità ai sensi della normativa elettorale;
- esamina i ricorsi sull'ammissibilità delle liste e delle candidature;
- comunica, con affissione all’albo della scuola, almeno otto giorni prima della data fissata per le votazioni, le liste
dei candidati;
-
nomina i presidenti di seggio e gli scrutatori;
- distribuisce il materiale necessario allo svolgimento delle elezioni;
- predispone l'elenco completo degli aventi diritto al voto per ciascun seggio;
- risolve eventuali controversie che possono insorgere durante le operazioni elettorali;
- organizza e gestisce le operazioni di scrutinio, avendo cura di verificare, prima di procedere all'apertura delle urne,
che sia stato raggiunto il prescritto quorum per la validità delle elezioni nel collegio elettorale;
- raccoglie i dati elettorali parziali dei singoli seggi (se previsti) e fa il riepilogo finale dei risultati;
- sulla base dei risultati elettorali assegna i seggi alle liste e proclama gli eletti;
- redige i verbali delle operazioni elettorali sino a quello finale contenente i risultati
- comunica i risultati ai lavoratori, alla scuola e alle organizzazioni sindacali che hanno presentato le liste, curando
l'affissione per cinque giorni all'albo della scuola dei risultati elettorali;
- esamina entro 48 ore i reclami o i ricorsi pervenuti nei cinque giorni successivi all’affissione dei risultati,
inserendo l'esito nel verbale finale;
- conferma l'assegnazione dei seggi, dandone atto nel verbale finale che diviene definitivo, decorsi i 5 giorni di
affissione senza che siano stati presentati ricorsi da parte degli interessati, ovvero dopo le relative decisioni;
- notifica copia del verbale definitivo e copia dei verbali di seggio alle organizzazioni sindacali che hanno
presentato le liste elettorali e alla scuola, entro 48 ore dalla conclusione delle operazioni elettorali;
- consegna il verbale finale in originale o copia conforme per il successivo inoltro all'Aran a cura della scuola
inderogabilmente entro i 5 giorni dalla consegna;
- verifica il rispetto di tale adempimento da parte della scuola;
- al termine dello operazioni, sigilla in un unico plico tutto il materiale, anche quello trasmesso dagli eventuali seggi
staccati, esclusi i verbali in quanto essi sono conservati dalla RSU e dalla scuola.
Le Commissioni svolgono funzioni di tipo “tecnico” di servizio, di gestione, di proposta .
Le iniziative, le proposte e le verifiche del loro lavoro vengono sottoposte alla valutazione del Collegio dei Docenti e del Consiglio di Istituto.
COMITATO DI VALUTAZIONE
Nella scuola è operante un Comitato di valutazione che svolge la seguente funzione:
 valuta l'anno di formazione del personale docente e di riabilitazione del personale docente su loro richiesta
 esprime parere sulla conferma in ruolo dei docenti in prova
 giudica i docenti che abbiano subito sanzioni disciplinari al fine di riabilitarli al servizio, trascorsi due anni dalla data dell’atto con cui gli è stata inflitta
una sanzione disciplinare.


Membri effettivi:proff. Panuccio, Guariniello, Bagalà D, Ferraro L.
Membri supplenti: Rottura, Albanese
DIPARTIMENTI DISCIPLINARI
I dipartimenti del Collegio dei docenti sono gruppi di lavoro finalizzati a favorire l’elaborazione,la sperimentazione e la diffusione di progetti di ricerca-azione
realizzati dall’istituto in relazione al miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza della didattica,come previsto nel Piano dell’Offerta Formativa;
sono costituiti dai docenti della stessa disciplina e/o ambito disciplinare e, pertanto, sono i seguenti:
(DIPARTIMENTI – SECONDARIA)
1. Dipartimento - Italiano - Storia – Geografia – Cittadinanza & Costituzione – Religione. Responsabile Pratticò Daniela
2. Dipartimento - Lingue comunitarie - Prima lingua: Inglese; Seconda lingua: Francese/Spagnolo. Responsabile Vumbaca
Stefania
3. Dipartimento – Matematica – Scienze Tecnologia. Responsabile Parlongo Emma Daniela
4. Dipartimento - Musica - Strumento musicale – Educazione Fisica - Arte e Immagine. Responsabile Pulitanò Teresa
5. Dipartimento – Sostegno (tutti i docenti del GLH/GLI) (I, P e S). Responsabile Velardo Rosaria
(DIPARTIMENTI – PRIMARIA)
1.
Dipartimento - Italiano - Storia – Geografia – Cittadinanza & Costituzione – Arte e Immagine Religione - lingua
Inglese – Musica. Responsabile Fontana Lucia
2.
Dipartimento – Matematica – Scienze - Educazione Fisica – Tecnologia. Responsabile Fabiano Maria Pierina
COMPITI DEI DIPARTIMENTI:
 Elaborazione di progettazioni disciplinari
 Confronto tra le specifiche programmazioni annuali
 Progettazione di attività legate all’orientamento scolastico
 Confronto di strategie da proporre ai Consigli di classe per la realizzazione di attività di recupero, consolidamento, potenziamento
 Elaborazione di proposte di acquisto di sussidi didattici
 Analisi e valutazione dei libri di testo in uso e non ai fini della proposta di adozione dei libri di testo
 Proposta di iniziative culturali, legati alle materie di insegnamento
 Confronto sui criteri di valutazione del proprio lavoro
 Elaborazione di criteri per la valutazione degli alunni negli ambiti disciplinari
 Confronto sulle modalità di utilizzo del Registro Personale del docente
 Predisposizione delle prove di ingresso e delle modalità dell’analisi dei livelli di partenza degli alunni
 Confronto e valutazione dei risultati delle prove d’ingresso
 Proposte da sottoporre al/ai Responsabile/i in relazione alle attività di laboratorio
 Proposte di corsi aggiornamento/formazione
16
 Confronto sulle proposte delle tracce/quesiti delle prove scritte per gli esami di licenza media.
Non saranno organizzati i gruppi di lavoro riferiti esclusivamente alla scuola dell’infanzia, anche se le docenti parteciperanno agli incontri verticali
d’Istituto.
GRUPPO DI PROGETTO
re
Referente - Prof. Panuccio Salvatore
Componenti: Proff,ri Auddino Annunziata e Albanese Pasqualina
Il Gruppo di Progetto è costituito da tre docenti che hanno il compito di elaborare progetti specifici, sulla base delle iniziative proposte dal Collegio dei docenti
e/o dal Consiglio di Istituto
La sua attività è connessa con le specifiche esigenze della Scuola, valutate annualmente, anche sulla base della normativa considerata come risorsa.
REFERENTI FUNZIONI SPECIFICHE
RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza– D.Lgs 81/2008 Rotolo Domenico
Orario delle lezioni : Prof. Panuccio
Giochi Sportivi Studenteschi: Prof: Rotolo
I Referenti per la Progettazione, della Sicurezza, della formazione dell’orario delle lezioni, dei Giochi Sportivi Studenteschi, dei Laboratori svolgono funzioni
di tipo “tecnico” di servizio, di gestione, di proposta.
Le iniziative, le proposte e le verifiche del loro lavoro vengono sottoposte alla valutazione del Collegio dei Docenti.
RESPONSABILI DI LABORATORIO
LABORATORIO
di
Ordine scuola
Plesso
TITOLARE
FUNZIONE /OBIETTIVO
- Curare le dotazioni hardware e software.
- Coordinare e gestire l’utilizzo dei laboratori didattici di informatica, compreso
l’allestimento delle nuove postazioni.
- Organizzare, gestire e coordinare il laboratorio musicale
- Curare ed aggiornare le dotazioni già in possesso della scuola
- Organizzare, gestire e coordinare il laboratorio linguistico
- Curare ed aggiornare le dotazioni già in possesso della scuola
-Supporto ai docenti del plesso per gestione registro elettronico
Curare le dotazioni hardware e software dei laboratori presenti nell’istituto e sale
insegnanti. Coordinare e gestire l’utilizzo dei laboratori didattici di informatica,
compreso l’allestimento delle nuove postazioni.
Organizzare, gestire e coordinare il laboratorio musicale
Curare ed aggiornare le dotazioni già in possesso della scuola
Organizzare, gestire e coordinare il laboratorio scientifico
Curare e aggiornare le dotazioni scientifiche
Primaria
Montale
Auddino
Primaria
Stella Maris
Cordì
Informatica N° 3
Secondaria
Pentimalli
Rotolo
Musicale
Secondaria
Pentimalli
Genovese
Secondaria
Attrezzature
Scientifiche
Secondaria
Arte
Ceramica/Pittura
Tutti
Gestione LIM
Pentimalli
Acierno
Pentimalli
Pulitanò
Organizzare e gestire e coordinare i laboratori didattici di ceramica e pittura ed altre
attività artistiche. Curare e aggiornare le dotazioni artistiche
Tutti
Panuccio
Curare le dotazioni hardware e software. Coordinare e gestire l’utilizzo delle lavagne
interattive dei vari plessi, compreso l’allestimento delle nuove postazioni.
Informatica Musicale e
Linguistico e
Gestioni LIM
I Responsabili di Laboratorio svolgono funzioni di tipo “tecnico” di servizio, di gestione, di proposta. Le iniziative, le proposte e le verifiche del loro lavoro
vengono sottoposte alla valutazione del Collegio dei docenti e del consiglio di Istituto.
17
(RESPONSABILI DI PLESSO, COORDINATORI CONSIGLI DI INTERSEZIONE E CONTROLLO MENSA)
SCUOLA DELL’INFANZIA
COORDINATORE
MICALIZZI
SURACE
PUSATERI
PLESSO
San Filippo Neri
Stella Maris
Collodi
(RESPONSABILI DI PLESSO)
SCUOLA PRIMARIA
COORDINATORE
FERRARO LUISA
MUSICO’ ADRIANA
BAGALA’ DANIELA
PLESSO
Montale
Stella Maris
Collodi
(COORDINATORI CONSIGLI DI INTERCLASSE – PRIMARIA)
PLESSO
E. Montale
Stella Maris
Collodi
CLASSE
SEZIONE
Prime
Seconda
Terza
Quarta
Quinta
Prima
Seconda
Terza
Quarta
Quinta
Prima
Seconda
Terza
Quarta
Quinta
A-B
A-B - C
A- B - C
A-B
A-B
D
D
D
D
D
E
E
E
E
E
COORDINATORE
Ins. Auddino
Ins. Fontana
Ins. Gaglianò
Ins. Carbone V.
Ins. Condina V.
Ins. Romeo A.
Ins. Musicò A.
Ins. Albanese P.
(COORDINATORI CONSIGLI DI CLASSE – SECONDARIA)
CLASSE
1A
2A
3A
1B
2B
3B
1C
2C
3C
1D
2D
3D
COORDINATORE
Prof. Acierno
Prof. Romano C
Prof. Proto
Prof Muscolino
Prof. Tedesco
Prof. Iaria
Prof. Impollonia
Prof. De Girolamo
Prof . Donato
Prof. Morabito
Prof. Furci
Prof. Cuzzupoli
CLASSE
1E
2E
3E
1F
2F
3F
1G
2G
3G
1H
2H
COORDINATORE
Prof Guglielmo
Prof. Schipani
Prof. Pratticò
Prof. Parlongo
Prof. Vumbaca
Prof. Pulitanò
Prof. Meduri P.
Prof. Zaccuri
Prof. Lombardo
Prof. Posca
Prof.Panuccio
18
ORGANIZZAZIONE TEMPO SCUOLA (INFANZIA)
PLESSO
CLASSE
SEZIONE/I
DOCENTI
TEMPO
SCUOLA
Collodi
S. Filippo Neri
Stella maris
1/2
1/2
1/2
A/B
A/B
A/B/C
Mongioj –Pusateri –Genovesi - Cosoli - Lombardo
Carpano-Muscari-Micalizzi Zucco - Lombardo
Rottura – Felice - Surace – Condoleo
Bagalà – Alvaro - Lombardo (religione)
40 ore
40 ore
40 ore
ORGANIZZAZIONE TEMPO SCUOLA (PRIMARIA)
PLESSO
E. Montale
Stella Maris
Collodi
CLASSE
1
2
3
4
5
1
2
3
4
5
2
3
1
2
3
4
5
1
2
3
4
5
CORSO
A
A
A
A
A
B
B
B
B
B
C
C
D
D
D
D
D
E
E
E
E
E
DOCENTI
Onesto – Auddino – Fabiano – Starace (inglese da nominare)
Onesto – Gargano –Princi- Formica -Barone
Cicala – Gagliano’ – Barone I - Onesto -Formica
Carbone V. - Barone – Condina – Formica
Ferraro L. –Carnovale - Onesto
(inglese da nominare) Fontana – Starace – Fabiano- Onesto
Onesto – Gargano –Princi - Formica -Barone
Cicala – Gagliano’ – Barone I – Onesto – Formica
Formica - Catalano - Onesto - Trapasso -Carnovale
Condina-Carnovale- Carbone – Formica OnestoFontana – Auddino - Starace – (inglese da nominare) Saffioti
Onesto- Catalano - Formica - Starace –Trapasso Azzarà - Tomaselli- Saffioti – Calipa Maisano
Azzarà - Maisano – Romeo – Tomaselli- Saffioti
Ferraro F. – Maisano - Romeo –Tomaselli - Saffioti
Ferraro F. – Musico’ – Maisano – Tomaselli-Saffioti
Musico’ - Maisano - Calipa – Tomaselli - Saffioti
Vecchio- -Albanese–Nardi–Tomaselli - Bagalà
Zirino - Bagalà – Nardi – Tomaselli- Maisano
Albanese- Carbone- Nardi – Tomaselli - Maisano
Albanese- Carbone- Nardi – Tomaselli - Maisano
Vecchio – Zirino – Tomaselli – Nardi – Maisano -
TEMPO
SCUOLA
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
28 ore
19
ORGANIZZAZIONE CLASSI (SECONDARIA)
CLASSE
CORSO MATERIA
DOCENTE
ORE
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1-2-3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2- 31
2
CLASSE
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1
2 -3
1–2–3
1–2–3
1–2–3
1–2–3
1–2–3
1 – 2- 3
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Francese
Inglese
Tecnologia
A
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
Sostegno
Sostegno
CORSO MATERIA
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Spagnolo
Francese
B
Inglese
Tecnologia
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
Prof. Proto
Prof. Romano
Prof. –Impollonia
Prof. Acierno
Prof. Condello
Prof. Frangella
Prof. Meduri
Prof. Perri
Prof. Carbone
Prof. Rotolo
Prof. Petullà
Prof. Careri
Prof. Fagà - Pontieri
DOCENTE
Prof. Iaria
Prof. Romano C
Prof. Impollonia
Prof .Muscolino
Prof. Saltalamacchia
Prof . Romano P
Prof .Maccarrone
Prof Meduri
Prof Perri
Prof Tedesco
Prof Rotolo
Prof Petullà
6-6-6
2-2-2
2-2-2
6-6-6
2-2-2
3-3-3
2-2-2
2-2-2
2-2-2
2-2-2
1- 1- 1
9
9-9
ORE
6 -6-6
2-2-2
1-1-1
6-6-6
2
2-2-2
3-3-3
3-3-3
2-2-2
2-2-2
2-2-2
1- 1- 1
CLASSE
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1
2 -3
1–2–3
1- 2 – 3
1- 2 – 3
1- 2 – 3
1- 2 – 3
1- 2- 31
3
CLASSE
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1–2–3
1–2–3
1- 2 – 3
1- 2 – 3
1- 2 – 3
1- 2 – 3
1- 2- 31
2
3
CORSO MATERIA
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Spagnolo
Spagnolo
Inglese
C
Tecnologia
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
Sostegno
Sostegno
CORSO MATERIA
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Francese
Inglese
Tecnologia
D
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
Sostegno
Sostegno
Sostegno
DOCENTE
Prof . De Girolamo
Prof. Romano
Prof. Impollonia
Prof - Donato
Prof. Saltalamacchia
Prof. Vumbaca
Prof. Frangella
Prof. Meduri
Prof. Pulitanò
Prof. Carbone R.
Prof Dattola
Prof. Petullà
Prof. Munafò
Prof. Soraci
DOCENTE
Prof. Cuzzupoli
Prof. Morabito
Prof. Schipani
Prof. Oliva
Prof. Condello
Prof. Guariniello
Prof .Furci
Prof. Pulitanò
Prof. Tedesco
Prof. Rotolo
Prof. Petullà
Prof. Spataro/Fortugno
Prof. Careri/Soraci
Prof. Romeo
ORE
6-6-6
2-2-2
2-2-2
6-6-6
2
2-2-2
3-3-3
2-2-2
2-2-2
2-2-2
2-2-2
1- 1- 1
18
9
ORE
6-6-6
2-2-2
2-2-2
6-6-6
2-2-2
3-3-3
2-2-2
2-2-2
2-2-2
2-2-2
1- 1- 1
9- 9
9- 9
18
20
CLASSE
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1 – 2 -3
1-2- 3
1-2-3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2- 33
CLASSE
CORSO MATERIA
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Spagnolo
Inglese
E
Tecnologia
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
Sostegno
CORSO MATERIA
DOCENTE
Prof. Pratticò
Prof. Lombardo
Prof. Schipani
Prof. Guglielmo
Prof. Vumbaca
Prof. Zaccuri
Prof. -Furci
Prof. Perri
Prof. Carbone R.
Prof. Bagalà V.
Prof. Tomas
Prof. Cucinotta/Speranza
DOCENTE
ORE
6-6-6
2-2-2
2-2-2
6-6-6
2-2-2
3-3-32-2-2
2-2-2
2-2-2
2-2-2
1- 1- 1
18 - 10
ORE
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 -2-3
1-2-3
1- 2 - 3
2-3
1
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2- 3CLASSE
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 - 2 -3
1 – 2- 3
1 - 2 -3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2 - 3
1- 2- 31
2
3
CLASSE
1-2
1-2
1–2
1-2
1
2
1 -2
1 -2
1
2
1 -2
1
2
1 -2
1
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Spagnolo
Inglese
F
Tecnologia
Arte e Immagine
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
CORSO MATERIA
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Francese
Inglese
Tecnologia
G
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Religione
Sostegno
Sostegno
Sostegno
CORSO MATERIA
Italiano
Storia
Geografia e Costituzione
Scienze Matematiche
Spagnolo
Spagnolo
Inglese
Tecnologia
H
Arte e Immagine
Arte e Immagine
Musica
Ed. Fisica
Ed. Fisica
Religione
Sostegno
Prof. Bagalà G.
Prof. Lombardo
Prof. - Schipani
Prof. Parlongo
Prof. Vumbaca
Prof. Guariniello
Prof. Furci
Prof. Pulitanò
Prof. Ferrari
Prof. Boeti
Prof. Panuccio
Prof. Tomas
CLASSE
Prof. Sturniolo
Prof. Lombardo
Prof. Basile
Prof. Meduri
Prof. Condello
Prof. Zaccuri
Prof. -Posca
Prof. Rotolo
Prof. Tedesco
Prof. Bagalà V.
Prof. Petullà
Prof.Consolo/Cucinotta/Speranza
Prof. Fagà - Pontieri/ Fortugno
Prof. Consolo
CLASSE
Prof. Morabito
Prof. Vasile
Prof. Vasile
Prof. Scordino
Prof. Saltalamacchia
Prof. Vumbaca
Prof. Maccarrone
Prof. - Posca
Prof. Ferrari
Prof. Pulitano
Prof. Boeti
Prof. Dattola
Prof. Panuccio
Prof. Petullà
Prof. Velardo
6-6-6
2-2-2
2-2-2
6-6-6
2-2-2
2-2-2
3-3-3
2-2
2
2-2-2
2-2-2
1- 1- 1
ORE
6-6-6
2-2-2
2-2-2
6-6-6
2-2-2
3-3-32-2-2
2-2-2
2-2-2
2-2-2
1-1-1
6- 4 - 8
9- 9 9
12
ORE
6-6
2-2
2-2
6-6
2
2
3-3
2-2
2
2
2-2
2
21-1
18
21
ART. 28 - ATTIVITÀ DI INSEGNAMENTO
4. Gli obblighi di lavoro del personale docente sono articolati in attività di insegnamento ed in attività funzionali
alla prestazione di insegnamento.
Prima dell’inizio delle lezioni, il dirigente scolastico predispone, sulla base delle eventuali proposte degli organi
collegiali, il piano annuale delle attività e i conseguenti impegni del personale docente, che sono conferiti in forma
scritta e che possono prevedere attività aggiuntive. Il piano, comprensivo degli impegni di lavoro, è deliberato dal
collegio dei docenti nel quadro della programmazione dell’azione didattico-educativa e con la stessa procedura è
modificato, nel corso dell’anno scolastico, per far fronte a nuove esigenze. Di tale piano è data informazione alle
OO.SS. di cui all’art. 7.
Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Luisa Vitale
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ex art.3, c.2 D.Lgs n.39/93
22
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
862 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content