close

Enter

Log in using OpenID

Corsi di Specializzazione - Università degli Studi Guglielmo Marconi

embedDownload
Corsi di
Specializzazione
(Biennali)
A.A. 2014/2015
Segreteria didattica
Immatricolazioni - Informazioni
Via Plinio, 44 - 00193 Roma
Tel. 06 37725 610 – 06 37725 611 – 06 37725 671
Fax: 06 37725 608
E-mail: [email protected][email protected][email protected]
© Università degli Studi Guglielmo Marconi
FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE
CORSI DI SPECIALIZZAZIONE
(BIENNALI)
A.A. 2014/2015
Segreteria Didattica / Ufficio Spedizioni e Correzioni
Via Plinio, 44 - 00193 Roma
Tel. 06 37725 671/610 - Fax 06 37725 608
Tel. 06 37725 610/611/671 - Fax 06 37725 608
E-mail: [email protected][email protected][email protected][email protected][email protected]
INDICE
1. L’UNIVERSITÀ
LE SEDI
3
3
2. OFFERTA FORMATIVA PER L’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEGLI
INSEGNANTI
6
3. CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE E INFORMATICHE PER LA FUNZIONE
DOCENTE (CORSO DI LINGUA E CORSI DI FORMAZIONE PER LE CERTIFICAZIONI
INFORMATICHE)
7
4. CORSI DI SPECIALIZZAZIONE
8
REQUISITI DI ACCESSO
8
DURATA
8
MODALITÀ DIDATTICA
8
TASSE UNIVERSITARIE
9
CONSEGUIMENTO DEL CORSO DI SPECIALIZZAZIONE
9
AMMISSIONE E IMMATRICOLAZIONE
9
MODALITÀ DI PAGAMENTO
5. PROGRAMMI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE
10
11
AREA STORICO, FILOSOFICO, LETTERARIA E DELLE ARTI VISUALI
11
AREA SCIENZE DEL LINGUAGGIO
13
AREA SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
14
AREA SCIENZE DELL’EDUCAZIONE
15
AREA SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE
16
AREA SCIENZE MOTORIE
17
Modulo di iscrizione
Modalità di erogazione
Dichiarazione sostitutiva della certificazione di luogo e data di nascita
Dichiarazione sostitutiva della certificazione del titolo di studio
CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ
DEL SISTEMA E-LEARNING
FADRIVE Certification®
L’Università degli Studi Guglielmo Marconi è stata la prima Università italiana ad
ottenere, già dal 2011, la certificazione secondo lo standard internazionale FADRIVE
Certification®, per la qualità del proprio sistema e-learning.
In collaborazione con FADRIVE Consulting e CERTI W® - leader internazionale nel
campo dell’audit e della certificazione - questo innovativo modello è stato concepito
per fornire ai nostri docenti e studenti potenti strumenti di lavoro e funzioni accessibili
per seguire le lezioni, unità didattiche, esercitazioni, casi di studio e percorsi didattici
multimediali personalizzati da qualsiasi dispositivo, interagendo a distanza in aule
virtuali e laboratori o partecipando ad eventi in tempo reale.
Nata dalle migliori prassi riconosciute a livello internazionale, la certificazione
FADRIVE® consente al nostro Ateneo di essere "in anticipo sui tempi" nella produzione
ed erogazione dell’Alta Formazione a distanza o c.d. mista di elevata qualità, nella
gestione delle relative attività in un modo altamente controllato e tracciabile
garantendo l’utilizzo delle più avanzate tecnologie disponibili.
Paesi in cui Fadrive Certification® è un marchio registrato.
Paesi in cui il processo di registrazione è in corso
2
1. L’Università
L’Università degli Studi Guglielmo Marconi è la prima Università “aperta” (Open University),
riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004 (G.U. n. 65 del 8/03/2004) che unisce
metodologie didattiche “a distanza”, sviluppando e impiegando la ricerca delle soluzioni
tecnologicamente più avanzate, con le attività di formazione frontale che comprendono lezioni,
esercitazioni, attività seminariali, laboratori, sessioni di ripasso e verifica.
L’Ateneo, pubblico non statale, è iscritto all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero
dell’Istruzione, Università e Ricerca a cui partecipa con le sue strutture, centri e laboratori di
ricerca.
LE SEDI
L’Università, con Sede centrale a Roma, comprende e coordina una rete di Poli decentrati nelle
diverse Sedi regionali, che assicurano tutte le informazioni, i servizi di funzionamento delle
attività didattiche e l’organizzazione degli esami.
Nelle aule attrezzate e nei laboratori messi a disposizione è possibile seguire lezioni, seminari,
incontri di studio e ripasso, e fruire dell’assistenza necessaria allo studio.
Segreteria Rettorato
Sede Centrale e Amministrativa
Roma • Via Plinio, 44
Telefono: 06 377251 - Fax: 06 37725 214
Sede Esami e delle Attività Didattiche
Roma • Via Paolo Emilio, 29
Telefono: 06 377251 - Fax: 06 37725 214
Rettorato
Centro Produzione Multimediale
Roma • Via Vittoria Colonna, 11
Telefono: 06 377251 - Fax: 06 37725 214
Marconi Studios
Centro Sperimentale di Ateneo in Arti Cinematografiche, Televisive e Media Digitali
Roma • Via Gregorio VII, 414/424
Telefono: 06 99589021
3
SEDI REGIONALI
LOMBARDIA:
Milano • Via Guido Cavalcanti, 5 - 20127
Telefono: 02 28381375 - Fax: 02 28381858
LIGURIA:
Sestri Levante (GE) • c/o Opera Madonnina del Grappa (Centro di
Spiritualità P. Enrico Mauri)
Piazza E. Mauri, 1 - 16039
Telefono: 0185 1751064 - Telefono/Fax: 0185 1873696
EMILIA ROMAGNA:
Cento (FE) • Via IV Novembre, 11 - 44042
Telefono: 051 6832120 - Fax: 051 6832206
TOSCANA:
Prato • Viale Vittorio Veneto, 80 - 59100
Telefono: 0574 529002
TOSCANA:
Capalbio (GR) • Strada Statale Aurelia - uscita Chiarone –
Strada Provinciale Pescia-Fiorentina, 21 - 58011
CAMPANIA:
Napoli • Via Alfonso d’Avalos, 25 - 80125
Telefono: 081 7809604 - Fax: 081 5956300
PUGLIA:
Trani • Via Pisa, 53 - 70059
Telefono/Fax: 0883 400445
CALABRIA:
Reggio Calabria • Via XXV LUGLIO, 40 - 89122
c/o Parrocchia Santa Lucia Vergine e Martire
SICILIA:
Palermo • Via Mariano Stabile, 124 – 90139
Telefono: 091 6114356 - Fax: 091 6123948
SICILIA:
Associazione Culturale Città di Gela
Gela (CL) • Via Venezia, 369 - 93012
Telefono: 0933 1900165
SARDEGNA:
Cagliari • Via De Magistris, 29 - 09123
Telefono: 070 5435149 - Fax: 070 5434803
4
CENTRI INFORMATIVI IN CONVENZIONE
VENETO
Istituto Parini
Mestre (VE)• Calle de Lena, 3 - 30171
Telefono: 041 9874.55
VENETO:
Istituto Camouflage Srl
Portogruaro (VE) • Via Benedetti, 3 - 30026
Telefono/Fax: 0421 480769
CAMPANIA:
SGE FORM s.r.l.
Agropoli (SA) • Via Autunno, 3 - 84043
Sede Operativa – località Ponte Barizzo - 84047 Capaccio (SA)
Telefono: 0974 828332- Fax : 0974 270033
SICILIA
Istituti Paritari "Pitagora" e "Dante Alighieri"
Agrigento • Via Piersanti Mattarella, 345 - 92100
Tel/Fax: 0922 604273
5
2. OFFERTA FORMATIVA PER L’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
DEGLI INSEGNANTI
MASTER IN DISCIPLINE PER LA DIDATTICA – ANNUALE POST LAUREAM
I master in discipline per la didattica sono corsi post lauream di durata annuale che prevedono
1500 ore di attività didattica e corrispondono a 60 crediti formativi.
Sono suddivisi in Master di I e II livello e Master di II livello per la Scuola dell’Infanzia e
Primaria.
Al termine del percorso didattico viene rilasciato il Diploma di Master in discipline per la
didattica.
PERFEZIONAMENTO SETTORE ISTRUZIONE 500 ORE – ANNUALE POST LAUREA
I corsi di Perfezionamento Settore Istruzione sono corsi post lauream di durata annuale che
prevedono 500 ore di attività didattica e corrispondono a 20 crediti formativi.
Al termine del percorso didattico viene rilasciato l’Attestato di frequenza.
CORSI DI SPECIALIZZAZIONE – BIENNALE POST LAUREA
I corsi di Specializzazione sono corsi post laurea di durata biennale che prevedono 1500 ore di
attività didattica cui corrispondono 60 crediti formativi per ciascun anno accademico.
Al termine dei 2 anni viene rilasciano il Diploma di Specializzazione ai sensi della legge
341/90.
PERFEZIONAMENTO PROFESSIONE DOCENTE 1500 ORE – ANNUALE POST DIPLOMA
I corsi di Perfezionamento Professione Docente (1500 ore) sono corsi post diploma di durata
annuale che prevedono 1500 ore di attività didattica e corrispondono a 60 crediti formativi.
Al termine del percorso didattico viene rilasciato il Diploma di Perfezionamento.
PERFEZIONAMENTO PROFESSIONE DOCENTE 500 ORE – ANNUALE POST DIPLOMA
I corsi di Perfezionamento Professione Docente (500 ore) sono corsi post diploma di durata
annuale che prevedono 500 ore di attività didattica e corrispondono a 20 crediti formativi.
Al termine del percorso didattico viene rilasciato l’Attestato di frequenza.
SERVIZIO DI TUTORAGGIO E HELPDESK
Tutti i corsi hanno a disposizione un Tutor esperto della materia che fornisce
consulenza e informazioni di tipo didattico.
assistenza
Coloro che usufruiscono della modalità online hanno a disposizione il servizio Helpdesk
formato da esperti informatici che provvedono a risolvere qualsiasi problema di natura tecnica
e/o di accesso alla piattaforma Virtual Campus.
6
3. CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE E INFORMATICHE PER LA
FUNZIONE DOCENTE (CORSO DI LINGUA E CORSI DI
FORMAZIONE PER LE CERTIFICAZIONI INFORMATICHE)
I Corsi per la Funzione Docente sono compatibili con i Corsi di Laurea, Master,
Perfezionamenti e Corsi di Alta Formazione.
I Corsi di Lingua rilasciano le Certificazioni linguistiche e sono corsi di 500 ore finalizzati
all’apprendimento di una lingua straniera a scelta tra l’inglese, il francese, lo spagnolo, il
tedesco e il russo. I corso sono strutturati a livelli (Elementare A1-A2, Intermedio B1-B2,
Avanzato C1-C2) al termine del quale viene rilasciato l’attestazione del livello. Il livello B2
della lingua rilasciato dal Centro Linguistico di Ateneo è requisito minimo ai fini della
formazione del Personale Docente. (Per i Corsi di Lingua la Segreteria di riferimento è il
Centro
Linguistico
d’Ateneo
(CLA)
Tel.
06
37725
598
E-mail:
[email protected])
Le Certificazioni linguistiche sono requisito essenziale per :





Docenti della scuola primaria per i quali il DM 58/2013 stabilisce che prima di ottenere
l’abilitazione con il PAS (percorso speciale abilitante riservato ai docenti con determinati
requisiti di servizio) dovranno possedere la certificazione livello B2 di lingua inglese
Docenti di scuola Primaria per i quali il DPR 81/2009 stabilisce che l’insegnamento della
lingua inglese venga affidato ad insegnanti con una competenza nella lingua inglese
corrispondente al livello B1 del QCER
Docenti CLIL per i quali il Ministero con nota 10872/10 ha avviato percorsi di
formazione rivolti a docenti provvisti di una competenza pari al livello B1 del QCER.
Aspiranti docenti della scuola di ogni ordine e grado per i quali il Decreto 249/2010
stabilisce la certificazione delle competenze linguistiche di lingua inglese di livello B2
come requisito essenziale per conseguire l’abilitazione
Disposizioni inerenti le tabelle di valutazione dei titoli della II e III fascia delle
graduatorie di istituto
I Corsi di Formazione per la Funzione Docente che rilasciano le Certificazioni
informatiche sono corsi finalizzati all’apprendimento dell’uso didattico delle nuove tecnologie
come le LIM o i Tablets. I corso sono strutturati a livelli (Base di 100 ore, Intermedio di 150
ore e Avanzato di 200 ore) al termine del quale viene rilasciato l’attestazione del livello. (Per i
Corsi di Formazione per le certificazioni informatiche la Segreteria di riferimento è la
Segreteria Master in discipline per la didattica Tel. 06 37725 610/611/671 – E-mail:
[email protected]; [email protected]; [email protected])
7
4. CORSI DI SPECIALIZZAZIONE
I Corsi di Specializzazione sono corsi finalizzati alla formazione di specialisti attraverso la
costruzione di un approccio sistemico al mondo della scuola. L’offerta formativa dell’Università
permette la scelta del Corso di Specializzazione secondo le diverse aree tematiche di interesse.
REQUISITI DI ACCESSO
I Corsi di Specializzazione sono corsi post lauream riservati ai possessori di un diploma di
laurea o titolo equivalente.
DURATA
I Corsi di Specializzazione hanno durata biennale e sono strutturati su 1500 ore di attività
didattica e 60 crediti formativi per ciascun anno.
MODALITÀ DIDATTICA
È possibile scegliere tra le seguenti modalità:
Didattica on line
 Piattaforma didattica Virtual [email protected]
Al momento dell’iscrizione lo studente riceverà la propria password e username dalla
Segreteria. Collegandosi al sito (www.unimarconi.it) lo studente inserirà nell’apposito riquadro
(Virtual Campus) la propria password e username, potrà così accedere ai contenuti, testi ed
esercitazioni del corso scelto.
Didattica su supporto CD ROM
Il materiale didattico e di studio (testi di riferimento, esercitazioni e test, dispense) è inserito
su supporto cd-rom.
Didattica tradizionale
materiale didattico e di studio a stampa, testi di riferimento, esercitazioni e test, dispense, cd,
dvd secondo quanto previsto dal corso scelto.
Gli iscritti a prescindere dalla modalità didattica scelta, sono tenuti a frequentare il Corso di
Specializzazione per almeno l’80% delle attività previste, verificabili attraverso un costante
monitoraggio e tracciamento delle attività didattiche. Al termine del corso è prevista una prova
finale le cui modalità di svolgimento sono di competenza degli Organi dell’Università.
8
TASSE UNIVERSITARIE
Grazie al Consiglio Scientifico sono state reperite le risorse per poter facilitare ulteriormente
l’aggiornamento del personale docente. Quindi è stato possibile ridurre ancora le tasse
universitarie per l’iscrizione al Corso di Specializzazione (a.a. 2014/15) a 500,00€ per chi
sceglie la didattica online, sia per il primo che per il secondo anno.
Euro 500,00 all’atto dell’iscrizione per la prima annualità - Euro 500,00 all’inizio del 2 anno
per la seconda annualità per chi sceglie la Didattica online
Euro 550,00 all’atto dell’iscrizione per la prima annualità - Euro 550,00 all’inizio del 2 anno
per la seconda annualità per chi sceglie la Didattica su supporto CD ROM
Euro 650,00 all’atto dell’iscrizione per la prima annualità - Euro 650,00 all’inizio del 2 anno
per la seconda annualità per chi sceglie la Didattica tradizionale
Attenzione: la scelta della modalità didattica va indicata sul modulo di iscrizione.
CONSEGUIMENTO DEL CORSO DI SPECIALIZZAZIONE
A quanti abbiano osservato tutte le condizioni richieste e superate con esito positivo tutte le
prove di valutazione utili al conseguimento dei previsti 60 crediti annuali, sarà rilasciata la
certificazione finale attestante il superamento del Corso di Specializzazione post-lauream,
Diploma di Specializzazione ai sensi della legge 341/90.
A conclusione della prima annualità lo specializzando dovrà sostenere una prova orale su ogni
disciplina in programma e a termine della seconda annualità, dovrà sostenere una prova
scritta sulle discipline in programma e discutere una dissertazione scritta il cui argomento
dovrà essere concordato con il titolare di una delle discipline in programma prescelta.
AMMISSIONE E IMMATRICOLAZIONE
Per accedere al Corso di Specializzazione il candidato dovrà partecipare alla relativa selezione
per titoli inviando la seguente documentazione:
 modulo di iscrizione
 2 foto formato tessera con il cognome scritto sul retro;
 dichiarazione sostitutiva della certificazione del titolo di studio (Laurea o titolo
equivalente);
 dichiarazione sostitutiva della certificazione di luogo e data di nascita;
 curriculum vitae et studiorum.
Dopo la comunicazione ufficiale da parte della Segreteria, i candidati, che avranno superato la
selezione, dovranno regolarizzare l’immatricolazione effettuando il pagamento della prima
annualità.
Per iscriversi occorre compilare in ogni sua parte il modulo d’iscrizione qui allegato.
Il modulo è reperibile anche sul sito www.unimarconi.it o può essere richiesto telefonicamente,
via fax, via posta, alla segreteria.
Il modulo deve essere compilato, firmato ed inviato in originale. La spedizione deve essere
effettuata via posta a mezzo R.R.
Tutta la documentazione richiesta va inserita nella medesima busta chiusa e spedita al
seguente indirizzo: “Università degli Studi Guglielmo Marconi” - Segreteria Corsi di
Specializzazione - Via Plinio 44, Roma – 00193.
9
MODALITÀ DI PAGAMENTO
Per effettuare il pagamento delle Tasse Universitarie si può scegliere tra le seguenti modalità:
POSTA
Università degli Studi “Guglielmo Marconi”
C/C postale n° 000041050170
Università degli Studi "Guglielmo Marconi"
IBAN: IT 32 S 07601 03200 000041050170
Coordinate internazionali
IBAN: IT 32 S 07601 03200 000041050170
SWIFT CODE: BPPIITRRXXX
BANCA
Università degli Studi “Guglielmo Marconi”
BANCA POPOLARE DI NOVARA
IBAN: IT 87 M 05034 03204 000000003156
SWIFT CODE: BAPPIT21A64
Coordinate Internazionali
IBAN: IT 87 M 05034 03204 000000003156
SWIFT CODE: BAPPIT21A64
On Line
Pagamento on line tramite Carta di Credito dei principali circuiti
I pagamenti vanno intestati a:
Università degli Studi Guglielmo Marconi – Via Plinio 44 – 00193 Roma
Nota Bene
Nella causale del versamento va sempre indicato il nominativo della persona che si iscrive
e la sigla del corso scelto.
10
5. PROGRAMMI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE
AREA STORICO, FILOSOFICO, LETTERARIA E DELLE ARTI VISUALI
L’APPRENDIMENTO DELLE DISCIPLINE FILOSOFICHE
Sigla: SFI
A partire da una visione organica della storia della filosofia, osservata sin dalla sua origine, il
corso intende fornire da un parte le conoscenze e le competenze utili per avvicinare
gradualmente gli studenti alla conoscenza di problemi, di autori e di movimenti, all’uso
appropriato del linguaggio tecnico e alla comprensione delle forme comunicative e logicoargomentative dei pensatori trattati dall’altro una panoramica relativa alle grandi questioni che
hanno occupato la riflessione dell’uomo sin dall’antichità. L’analisi e il riesame degli sviluppi del
pensiero filosofico rappresentano una base indispensabile per riproporre una riflessione
aggiornata sui fondamenti e i metodi dell’insegnamento della filosofia attraverso un dibattito
contemporaneo tra metodo storico e metodo sistematico-problematico.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Le
origini del pensiero filosofico. Storia della filosofia antica, medievale e moderna. Introduzione
alla filosofia teoretica. Introduzione alla filosofia morale. Laboratorio pedagogico-didattico per
le discipline umanistiche. Seconda Annualità: In pensiero politico moderno. Elementi di
filosofia della scienza. Il pensiero e gli strumenti moderni della comunicazione. Metodologie
didattiche per lo studio della filosofia. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica.
Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
DIDATTICA DELL’ATTIVITÀ LETTERARIA IN ITALIA
Sigla: SDL
La trattazione delle problematiche teoriche e metodologiche che riguardano l’espressione
estetica e letteraria costituisce, attualmente, un problema estremamente complesso in
conseguenza del primato assegnato alla comunicazione audiovisiva nel vissuto dei soggetti in
età scolare. Il corso intende fornire le competenze e sviluppare le abilità necessarie al docente
per sollecitare la partecipazione attiva degli allievi all’apprendimento di modalità di lettura dei
prodotti estetici della tradizione culturale italiana ed europea anche con il supporto delle nuove
tecnologie nell’ambito di una programmazione didattica in grado di esplicitare e valorizzare
anche le componenti antropologiche della testualità.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Filologia romanza. Letteratura latina medievale. Letteratura del Rinascimento. Storia della
critica letteraria. Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline umanistiche. Seconda
Annualità: Letteratura italiana contemporanea. Letterature comparate. Storia del teatro.
Sociologia della letteratura. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio
pedagogico-didattico di Comunicazione.
DIDATTICA DELLA CULTURA E LETTERATURA INGLESE
Sigla: SCI
Il corso affronta una panoramica degli aspetti fondamentali della cultura, della lingua, della
civiltà anglosassone in modo da fornire le competenze e gli strumenti utili per una conoscenza
approfondita degli sviluppi dell’attività letteraria inglese e americana. Attraverso un’analisi dei
fenomeni storici che maturano in Inghilterra, il corso intende, quindi, fornire le conoscenze di
particolari aspetti stilistici che caratterizzano i principali movimenti letterari contestualizzandoli
nel corso del divenire storico. La descrizione del sistema culturale e linguistico alla base della
produzione dei testi letterari, intende rappresentare per il docente uno strumento utile per
spiegare agli allievi la lettura delle opere prese in esame.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Filologia germanica. Storia del teatro inglese: l’età elisabettiana. Storia della lingua inglese.
Poesia del Rinascimento inglese. Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline
umanistiche. Seconda Annualità: Storia della narrativa inglese del XIX secolo. Letteratura
11
anglo-americana. Letterature comparate. Cultura e istituzioni del Regno Unito. Laboratorio
pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
IL DIVENIRE DELLA STORIA NELL’INSEGNAMENTO SCOLASTICO
Sigla: SST
Il corso intende fornire al docente le conoscenze storiografiche (metodi e ricerca) necessarie
per poter analizzare la storia antica in una prospettiva comparata rispetto alla storia moderna.
La lettura del contesto storcico, la conoscenza delle istituzioni, dell’economia e della società
nei vari periodi storici e le conseguenti questioni politico-economiche, che ne derivano, difatti
rappresentano uno strumento didattico nella formazione dell’individuo. La conoscenza dello
sviluppo della storia umana è utile al docente anche per aiutare i giovani a costruire
un’appartenenza socio-culturale.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Storia
della storiografia. Storia bizantina. Storia delle istituzioni medievali. Origini e sviluppo del
pensiero economico moderno. Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline umanistiche.
Seconda Annualità: Storia dell’Europa moderna. Metodi di ricerca storiografica. Storia
dell’unificazione italiana. Storia della questione meridionale. Laboratorio pedagogico-didattico
di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
L’INSEGNAMENTO DELLE LETTERATURE DELL’ANTICHITÀ
Sigla: SLA
Il corso intende affrontare le problematiche teoriche e metodologiche riguardanti l’attività
letteraria dell’antichità. La lettura del contesto socioculturale greco-romano, la conoscenza
della società, della lingua e lo studio della cultura e della letteratura dell’età antica e le
conseguenti questioni linguistiche e tematiche che ne derivano forniscono al docente le
competenze necessarie per stimolare la partecipazione attiva degli allievi all’apprendimento
delle letterature antiche valorizzando anche le componenti antropologiche della testualità.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Filologia classica. Letteratura romana. Storia del teatro antico. Grammatica latina. Laboratorio
pedagogico-didattico per le discipline umanistiche. Seconda Annualità: Storia della filosofia
antica. Storiografia greca. Didattica del latino. Cultura e civiltà bizantina. Laboratorio
pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
LA DIDATTICA DELLE ARTI VISIVE
Sigla: SDV
Il corso intende ripercorrere le diverse rappresentazioni dell’attività artistica che si sono
succedute nelle svariate epoche dando vita al susseguirsi dei movimenti e delle tendenze che
hanno influenzato lo studio dei problemi dell’arte. La conoscenza delle teorie artistiche, della
sociologia dell’arte e delle teorie della percezione visuale saranno utili al docente per
analizzare criticamente i processi che sono alla base della nascita e dello sviluppo delle arti
visive. Lo sviluppo del senso estetico si accompagna a due fattori fondamentali: la natura
culturale dell’attività artistica e la formazione del gusto. Il corso quindi affronterà anche i temi
e i problemi dell’interpretazione estetica, fornendo le conoscenze fondamentali per analizzare i
processi che hanno determinato la nascita dell’arte.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Estetica
delle arti visive. Teorie artistiche nell’età antica. Storia dell’arte medievale. Teorie della
percezione visuale. Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline umanistiche. Seconda
Annualità: Sociologia dell’arte. Storia delle arti del XIX secolo. Teoria e tecniche della
riproduzione. Storia delle arti del XX secolo. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione
Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
12
AREA SCIENZE DEL LINGUAGGIO
METODOLOGIE PER L’APPRENDIMENTO DELLA LINGUA ITALIANA
Sigla: SIT
Il corso intende delineare gli sviluppi e le tendenze della ricerca sociolinguistica,
approfondendo gli aspetti morfologici, psicolinguistici e metodologici della didattica
dell’italiano. Si intende proporre modelli e strumenti utili nell’insegnamento e
nell’apprendimento della lingua italiana, tenendo conto delle influenze linguistiche e dialettali
in essa combinati. La conoscenza dell’excursus storico della lingua italiana e delle conseguenti
trasformazioni della lingua faciliteranno la progettazione didattica fornendo agli insegnanti
metodologie, competenze e strumenti di lavoro indispensabili per affrontare in una prospettiva
moderna il problema dell’insegnamento delle strutture dell’italiano.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Sociolinguistica. Filologia e linguistica romanza. Linguistica italiana. Didattica della lingua
italiana. Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline umanistiche. Seconda Annualità:
Psicologia del linguaggio. Morfologia della lingua italiana. Storia della lingua italiana.
Dialettologia. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogicodidattico di Comunicazione.
METODOLOGIE PER L’APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE MODERNE
Sigla: SAS
L’insegnamento delle lingue straniere risente di una serie di vincoli di carattere psicolinguistico
e sociolinguistico che hanno costituito il fondamento degli sviluppi metodologici del settore
negli ultimi decenni. La conoscenza delle principali metodologie glottodidattiche elaborate nel
tempo costituisce quindi uno dei principali strumenti operativi del docente, soprattutto in vista
dei processi di individualizzazione dell'insegnamento. Il corso intende fornire una conoscenza
approfondita dei processi cognitivi sottostanti all’apprendimento della seconda lingua e delle
varie problematiche collegate allo sviluppo delle principali abilità in una prevalente prospettiva
comunicativa e comprende quindi lo studio di una panoramica sulla cultura, la letteratura, la
civiltà e le istituzioni delle varie aree geografiche interessate.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Teorie
dei linguaggi. Filologia romanza. Linguistica generale. Principi di fonetica e fonologia.
Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline umanistiche. Seconda Annualità: Filologia
germanica. Linguistica applicata. Sociologia del linguaggio. Laboratorio di L2 (a scelta tra
inglese, francese, spagnolo). Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica.
Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
13
AREA SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
METODOLOGIE PER L’INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE NATURALI
Sigla: SNN
Il corso si propone di fornire al docente la conoscenze necessarie per trasmettere al discente
la consapevolezza della complessità dei fenomeni riguardanti le scienze naturali. L’acquisizione
dei contenuti delle varie discipline scientifiche proposte è utile per comprendere le differenti
relazioni esistenti tra esse ed è indispensabile per saper affrontare diverse tematiche: dalla
conservazione del territorio alla salvaguardia dell’ambiente, dai sistemi viventi alle forme di
vita del mondo vegetale, dalle proprietà dell’acqua agli ecosistemi ecc. L’approfondimento di
tali discipline si propone anche di favorire la diffusione di opportuni modelli di comportamento
sociale in grado di tutelare la natura.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Chimica
generale e inorganica. Chimica organica. Genetica e biologia molecolare. Chimica biologica.
Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline tecnico-scientifiche. Seconda Annualità:
Elementi di ecologia. Le proprietà biologiche dell’acqua. Elementi di zoologia. Elementi fi
botanica. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogicodidattico di Comunicazione.
METODOLOGIE PER L’APPRENDIMENTO DELLA FISICA
Sigla: SAF
Il corso si propone di presentare un’attenta valutazione sui principali problemi di carattere
metodologico che trasversalmente interessano i campi che vanno dalla fisica alla meccanica,
dall’elettromagnetismo alla termodinamica. La trattazione di tali argomenti fornirà spunti di
riflessione utili a capire lo sviluppo che ha fatto sì che le scienze fisiche negli ultimi anni
abbiano assunto un maggior interesse sia di natura scientifica che applicativa. Il corso intende
fornire i mezzi essenziali per diffondere una adeguata consapevolezza relativa alla natura
concreta delle problematiche coinvolte nell’ambito delle scienze fisiche.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Istituzioni di fisica teorica. Fisica generale. Fisica matematica. Fisica dei solidi. Laboratorio
pedagogico-didattico per le discipline tecnico-scientifiche. Seconda Annualità: Meccanica
razionale. Fisica moderna. Elettronica. Fondamenti di informatica. Laboratorio pedagogicodidattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
L’APPRENDIMENTO DELLA MATEMATICA E DELLA GEOMETRIA
Sigla: SMG
Il corso affronta la trattazione dei principali temi e problemi del pensiero matematico,
sviluppando le conoscenze in ambito algebrico, logico e dell’analisi numerica di modo da
suggerire chiavi di interpretazione e metodologie di attuazione in ambito scolastico. La
trattazione di tali argomenti è contestualizzata tenendo conto naturalmente dell’informatica
che oggi giorno è lo strumento formativo privilegiato in ambito lavorativo. Si cerca inoltre di
offrire una visione della geometria elementare che rientra nei programmi scolastici, tutto
secondo un quadro storico di riferimento, di modo da fornire linee guida che consentano
all’insegnante di muoversi in maniera critica all’interno della disciplina.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Elementi di geometria. Analisi matematica. Elementi di algebra. Elementi di informatica.
Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline tecnico-scientifiche. Seconda Annualità:
Statistica e probabilità. Elementi di logica. Analisi numerica. Didattica della matematica.
Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di
Comunicazione.
14
AREA SCIENZE DELL’ EDUCAZIONE
TEORIA E PRASSI DELLA VALUTAZIONE DELL’APPRENDIMENTO SCOLASTICO
Sigla: SVS
Il corso è finalizzato a proporre degli accorgimenti utili agli insegnanti per procedere in
un’adeguata valutazione dei processi formativi tenendo conto delle diverse variabili che di
volta in volta si presentano. L’acquisizione delle conoscenze e della metodologia della
valutazione scolastica sono mezzi indispensabili per i docenti per la gestione dei risultati degli
apprendimenti e delle conoscenze/competenze degli alunni. Idonee strategie didattiche e
nuove abilità fanno si che si possano gestire al meglio i processi di insegnamentoapprendimento. Il docente deve essere in grado di gestire le azioni formative e didattiche
attraverso adeguati supporti cognitivi che favoriscano e stimolino la valutazione scolastica.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Psicologia dell’età evolutiva e dell’apprendimento. Docimologia. Controllo scolastico e
misurazioni valutative. Gli sviluppi della valutazione. Laboratorio pedagogico-didattico per le
discipline umanistiche. Seconda Annualità: Pedagogia sperimentale. Didattica generale. La
qualità nell’organizzazione scolastica. Elementi di statistica. Laboratorio pedagogico-didattico
di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
L’APPROCCIO SOCIO-PSICOLOGICO
DIVERSE ABILITÀ
NEL
SOSTEGNO
SCOLASTICO ALLE
Sigla: SSP
Il corso intende fornire le teorie principali della psicologia dello sviluppo e dei processi cognitivi
e psico e neurofisiologici di modo da fornire le competenze necessarie all’approccio con la
disabilità al fine di intervenire in maniera efficace sui problemi psicologici e psicopatologici
dell’handicap. Contribuire allo sviluppo della personalità del disabile attraverso la rete
concettuale della psicopedagogia della relazionalità fornisce un aiuto alla progettazione sociale
nel contesto familiare e nei contesti formativi e organizzativi. Il corso provvede a individuare
gli elementi che possano aiutare l’insegnante a creare le condizioni di apprendimento
necessarie a una corretta programmazione didattica, con l’utilizzo di strumenti di valutazione,
monitoraggio e verifica utili all’individuazione delle specifiche difficoltà di apprendimento e di
svantaggio socioculturale al fine di costruire un percorso riabilitativo.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Laboratorio di Psicopedagogia dello sviluppo e delle minoranze sensoriali. Didattica speciale.
Elementi di neuropsichiatria. Psicologia dell’età evolutiva e dell’apprendimento. Laboratorio
pedagogico-didattico per le discipline umanistiche. Seconda Annualità: Psicologia cognitiva.
Pedagogia speciale e sperimentale. Fisiologia della comunicazione. L’intervento educativo.
Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di
Comunicazione.
IL CONTRIBUTO DELLA PSICOLOGIA
DELL’APPRENDIMENTO SCOLASTICO
DELLO
SVILUPPO
AL
SUCCESSO
Sigla: SPS
Il corso intende promuovere la conoscenza delle dinamiche e dei processi di socializzazione
nella società odierna al fine di approfondire competenze di progettazione e gestione dei
programmi educativi in vista di un concreto inserimento degli studenti nei vari contesti sociali
e formativi. La riflessione sui processi comunicativi, sulle psicodinamiche dello sviluppo e sulla
psicologia della personalità potranno aiutare i docenti nella conoscenza dell’universo giovanile
e nella conseguente gestione dei rapporti sociali.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Elementi di psicologia dello sviluppo. Pedagogia sociale. Psicologia dei disturbi
dell’apprendimento. Psicodinamica delle relazioni familiari. Laboratorio pedagogico-didattico
per le discipline umanistiche. Seconda Annualità: Psicologia della personalità. Psicologia della
15
socializzazione. Psicologia dell’educazione. Psicodinamica dello sviluppo. Laboratorio
pedagogico-didattico di Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
IL CONTRIBUTO DELLE TECNOLOGIE MULTIMEDIALI ALLA DIDATTICA NELLA
SCUOLA
Sigla: STM
Le nuove tecnologie educative aiutano l’insegnante a progettare, gestire e valutare l’attività
didattica al fine di modernizzare i contesti scolastici tramite una comunicazione mediatizzata
che cerca di valorizzare il lavoro e il rapporto con gli allievi. Il corso intende fornire le
competenze, le abilità e gli strumenti interattivi indispensabili per creare un ambiente
formativo multimediale di modo che insegnante e allievo siano pronti ad adattarsi ai continui
cambiamenti. Il legame dell’area didattica e multimediale è rivolta, da una parte, a creare
abilità funzionali alla gestione e all’utilizzo dei nuovi prodotti multimediali-digitali e, dall’altra, a
fornire competenze utili alla progettazione e realizzazione di programmi in e-learning.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Teoria
dei nuovi media. Analisi dei software per la didattica. Elaborazione e presentazione testi:
internet e multimedia. La progettazione multimediale. Laboratorio pedagogico-didattico per le
discipline umanistiche. Seconda Annualità: Progettazione, modelli e strategie didattiche in
modalità e-learning. E-book nella didattica. L’impiego della lavagna multimediale nella scuola.
Valutazione delle risorse web nella didattica. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione
Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
AREA SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE
L’APPRENDIMENTO DELLE DISCIPLINE GIURIDICO-ECONOMICHE
Sigla: SGE
Il corso intende fornire agli insegnanti che operano nell’ambito delle discipline giuridiche ed
economiche una panoramica sulll’ordinamento giuridico e una visione complessiva del
pensisero economico. La trattazione dei principali punti di ciascuna disciplina favorisce la
formazione di una visione generale e complessa dei fenomen e delle problematiche intrinseche
alla disciplina. L’integrazione di queste nozioni garantisce gli strumenti necessari per affrontare
una adeguata programmazione curriculare.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità:
Elementi di Diritto Costituzionale. Elementi di Diritto Privato. Elementi di Diritto Comparato. Il
diritto della comunità internazionale. Laboratorio pedagogico-didattico per le discipline
giuridiche. Seconda Annualità: Economia aziendale. Il sistema aziendale. Principi di
microeconomia. Principi di macroeconomia. Laboratorio pedagogico-didattico di Educazione
Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
16
AREA SCIENZE MOTORIE
TEORIE, TECNICHE E DIDATTICA DELLE SCIENZE MOTORIE
Sigla: SMO
Il corso si propone di formare competenze specifiche e qualificate nella medicina dello sport
quale settore in sviluppo delle attività sportive che richiede anche negli insegnanti una
adeguata capacità di intervento in vista della salvaguardia della qualità dell’assistenza
scolastica. Il corso intende fornire agli iscritti basi metodologiche corrette e conoscenze
aggiornate nelle principali patologie associate all’esercizio delle attività sportive, ivi compresi i
diversi aspetti delle disposizioni legislative sulla materia.
Destinatari: Docenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.
Programma: Il corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti: Prima Annualità: Aspetti
pedagogici dell'attività motoria. Elementi di fisiologia umana. Elementi di neurologia. I disturbi
del movimento. Laboratorio pedagogico-didattica per le discipline scientifiche.
Seconda
Annualità: Neuro e psicomotricità dell'età evolutiva. Sport e medicina. Legislazione sportiva e
sanità. Teoria, tecnica e didattica dell'attività motoria. Laboratorio pedagogico-didattico di
Educazione Civica. Laboratorio pedagogico-didattico di Comunicazione.
17
DOMANDA DI ISCRIZIONE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE
AL M AGNIFICO RETTORE
DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI “GUGLIELMO M ARCONI”
Nome
Cognome
Luogo di Nascita
Stato
Sesso M
F
Codice fiscale
Cittadinanza
Indirizzo*
Comune di residenza
Cap
Cellulare
E-mail
Provincia
Data di nascita
Provincia
Telefono
essendo consapevole del carattere e delle finalità dell’Università degli Studi Guglielmo Marconi, come da
Statuto e Regolamento
CHIEDE DI ESSERE ISCRITTO
Per l’A.A. 2014/2015 al
CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN
DICHIARA
1) di essere in possesso della Laurea in:
[ ] Laurea di vecchio ordinamento (Quadriennale/Quinquennale)
[ ] Laurea Specialistica
[ ] Laurea Magistrale
[ ] Laurea
[ ] Laurea Magistrale a ciclo unico
[ ] Diploma universitario
Conseguita il
Nell’A.A.
Voto
Presso l’Università
Facoltà
2) di aver versato la tassa di iscrizione di cui invia ricevuta originale o equivalente, comprovante
l’avvenuto pagamento
3) di aver preso visione delle disposizioni amministrative per l’anno accademico di iscrizione
4) di non essere già iscritto ad altro corso di studio universitario o equipollente di durata pari o
superiore alle 1500 ore e/o che si concluda con il rilascio di titoli accademici.
SCEGLIE LA SEGUENTE MODALITÀ DIDATTICA
A.
DIDATTICA ON LINE
Con la propria password e username si accede attraverso il sito www.unimarconi.it,
direttamente alla Piattaforma didattica virtual [email protected] e dunque ai contenuti, testi ed
esercitazioni del corso scelto.
B.
DIDATTICA SU SOPPORTO CD ROM
Materiale didattico inserito su supporto cd rom
C.
DIDATTICA TRADIZIONALE
materiale didattico e di studio a stampa, dispense, cd.
5) Il candidato dichiara di avere preso visione che le tasse universitarie per l’anno accademico in
corso variano in considerazione della scelta della modalità didattica.
INDICARE IL RECAPITO AL QUALE LO STUDENTE DESIDERA VENGANO INVIATE TUTTE LE
COMUNICAZIONI E LE INFORMAZIONI RIGUARDANTI L’UNIVERSITÀ (COMPILARE SOLO SE
DIVERSO DA QUANTO SOPRA RIPORTATO*)
Nome
Cognome
Presso
(scrivere solo se il cognome indicato sul citofono e/o sulla cassetta postale è differente dal proprio)
Via/Piazza
N.
Comune
Prov.
Cap.
Nazione
INOLTRE PRENDE ATTO CHE
Le tasse universitarie non sono rimborsabili a norma dell’Art. 27 del R.D. 4/6/1938 n° 1269.
Il/La sottoscritto/a è consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni mendaci o uso di atti falsi,
richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 e che decade dagli eventuali benefici conseguenti al
provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (art. 75 DPR 445/2000 s.m.i.); dichiara
di essere a conoscenza che l’Amministrazione Universitaria procederà ad effettuare idonei controlli sulla
veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese (art.71 DPR 445/2000 s.m.i.).
Il/la sottoscritto/a inoltre esprime il consenso, ove necessario, al trattamento dei dati personali, ai sensi del
Dlgs 196/2003 e s.m.i., anche per gli eventuali dati sensibili forniti per il conseguimento dei fini istituzionali
dell’Ateneo e allo scopo di poter usufruire di adeguate modalità di accesso alle sedi e ai servizi di didattica e
ricerca disponibili da parte dell’Università degli Studi Guglielmo Marconi.
Data 10/02/2014
Firma__________________________________________
Dichiarazione sostitutiva della
CERTIFICAZIONE DI LUOGO E DATA DI NASCITA
(Art. 46-lettera l,m,n-D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)
Il/La Sottoscritto/a ……………………………………………………………………………………………………………
Nato/a ………………………………………………………………………………………………… il …………………………
residente a …………………………………………… in ………………………………………………………… n° ……
Consapevole che chiunque rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice
penale e delle leggi speciali in materia, ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 D.P.R. n.
445/2000.
DICHIARA
Di essere nato a …………………………………………………………………… il ……………………………………….
Esente da imposta di bollo ai sensi dell’art. 37 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 455
Data …………………………………
Firma del dichiarante (per esteso e leggibile)*
*Ai sensi di legge la firma non va autenticata, né deve necessariamente avvenire alla presenza
dell’impiegato dell’Ente che ha richiesto il certificato.
Dichiarazione sostitutiva della
CERTIFICAZIONE DEL TITOLO DI STUDIO
(Art. 46 - lettera l, m, n - D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)
Il/La Sottoscritto/a ……………………………………………………………………………………………………………
Nato/a …………………………………………………………………………………………… il ………………………………
residente a ……………………………………………… in ……………………………………………………… n°………
Consapevole che chiunque rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice
penale e delle leggi speciali in materia, ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 D.P.R. n.
445/2000.
DICHIARA
di essere in possesso
Titolo di studio ………………………………………………………………………………………………………………….
conseguito in data ………………………… presso …………………………………………………………………….
con il seguente punteggio ……………………………………
Esente da imposta di bollo ai sensi dell’art. 37 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 455
Data …………………………………
Firma del dichiarante (per esteso e leggibile)*
*Ai sensi di legge la firma non va autenticata, né deve necessariamente avvenire alla presenza
dell’impiegato dell’Ente che ha richiesto il certificato.
Via Plinio, 44 - 00193 Roma
Centralino: + 39 06 377251
Website: www.unimarconi.it
Web TV: www.marconichannel.tv
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
5
File Size
968 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content