close

Enter

Log in using OpenID

Caso di studio: Telpress

embedDownload
Giornalismo 3.0 e Pensiero Critico
Media e ruoli Aziendali
Rieti 8 Maggio 2014
Lezione a cura di Pasquale D’Innella Capano
Telpress Italia. S.p.a
Email: [email protected] – Twitter: sque45
1
Pasquale D’Innella Capano
Età 68 anni;
Professione Imprenditore;
Azienda: Telpress Italia S.p.a - Rieti
Settore: tecnologie e servizi per l’informazione giornalistica;
Educazione: - Liceo Classico;
Laurea: Fisica – Indirizzo Elettronica;
Attività Post Laurea: ricercatore nel settore dei
semiconduttori;
Esperienza:
1. professore di matematica nei licei scientifici;
2. Progettista Texas Instruments;
3. Marketing Manager Varian Associates (settore alto
vuoto);
4. Responsabile strategie societarie Voxson S.p.a.
5. Fondatore Telpress Italia S.p.a.
2
Di cosa si occupa la società
Telpress Italia S.p.a.
1. Costruisce impianti e sviluppa tecnologie per la ricezione
delle news su canali elettronici e la loro fruizione su
dispositivi informatici;
2. Sistemi editoriali per giornali ed Agenzie di stampa;
3. Produce servizi di rassegna stampa per Uffici Stamp e vertici
aziendali;
4. Produce analisi di efficacia (benchmarking) della
comunicazione mediatica per le decisioni strategiche delle
aziende clienti;
5. Produce sintesi dai media per la lettura veloce da parte dei
management delle aziende clienti dei fatti essenziali;
6. I clienti sono: banche, Assicurazioni, grandi industrie;
Pubblica Amministrazione; Autorità; Società energetiche;
Associazioni e Organizzazioni sindacali.
3
Come è organizzata la
comunicazione mediatica
• La storia del giornalismo ha visto
cambiare molto il sistema di diffusione
delle notizie e di governance;
• Dai primi «editti» dei principi regnanti al
bollettino periodico «cantato» dai
banditori o «gazzettieri», al «giornale»
di bordo della navigazione e delle
presenze nelle spedizioni militari.
4
Il primo giornale
• l primo periodico a riportare sul
frontespizio la numerazione progressiva
fu Alle de Nieuwe Tijdinghen ("Tutte le
notizie recenti") di Abraham Verhoeven,
uno stampatore di Anversa (licenza
ottenuta nel 1605);
• Il primo giornale con avvisi pubblicitari
fu La Gazette di Parigi (fondata
nel 1631).
5
L’antesignano dei giornali
Relation Aller Fuernemmen und gedenckwuerdigen
Historien ( Strasburgo 1605)
6
Si comprende subito la interdipendenza fra
editore e stampatore della gazzetta.
• L’editore del giornale è l’imprenditore che si occupa di vendere il
prodotto attraverso l’interesse ai suoi contenuti;
• Lo stampatore è l’imprenditore che offre all’editore lo strumento
di produzione della parte «hardware» del giornale;
• Negli anni passati si è sempre avuto una sostanziale identità tra
Editore e Stampatore. Tutti i grandi giornali hanno avuto una
tipografia nello stesso gruppo proprietario.
• Oggi il sistema produttivo è cambiato anche tenendo conto delle
diverse forme di comunicazione giornalistica
7
Borsa e Fondi
Associazioni
Privati
Consorzi
Assetto Proprietario
Distributore
Stampatore
Rotativa
Sistema di trasporto
Giornale
Editore
Testata
Pubblico Registro
Direttore Editoriale
Albo dei
giornalisti
Comitato di redazione
consumo
Impianto
Editoriale
Redazione Giornalistica
8
I fornitori dei giornali
Free Lance
Fotografi
Agenzie di
prodotti
Agenzie di
notizie
Editore
Testata
Pubblico Registro
Direttore Editoriale
Albo dei
giornalisti
Comitato di redazione
Redazione Giornalistica
cittadini
9
•
I «Free Lance» sono operatori iscritti all’albo dei «pubblicisti» ma che non
riportano ad alcuna testata. Collaborano sulla base di un accordo e sono
generalmente pagati a pezzo pubblicato;
•
I Fotografi sono operatori specializzati iscritti all’albo dei «giornalisti fotografi».
Generalmente sono liberi professionisti indipendenti o consorziati;
•
I Redattori sono giornalisti a contratto continuativo con obbligo di presena iscritti
all’albo.
•
Gli Editorialisti sono giornalisti a contratto senza obbloigo di presena
specializzati nel trattare particolari argomenti di politica, economia, sport,
società, scienza etc.;
•
I Corrispondenti sono giornalisti a contratto dislocati nei punti di interesse per la
testata. Sul territorio nazionale possono essere free lance con rapporto
continuativo. All’estero sono giornalisti che coprono i fatti dello specifico Paese.
Ci sono corrispondenti da organismi internazionali come La Comunità Europea,
il Vaticano, L’OCSE, La Banca Europea etc.
•
Gli Opinionisti sono Giornalisti o liberi cottadini che collaborano a pagamento (o
gratuitamente) per arricchire i contenuti dei giornali;
•
Il Direttore Responsabile indica la «linea» del giornale.
10
•
•
•
•
•
Le Agenzie di notizie sono testate autorizzate che forniscono notizie ai giornali;
Esse non pubblicano direttamente al grande pubblico e sono considerate
«fornitori» delle varie testate giornalistiche;
Sono Generaliste o orientate a prodotti giornalistici specifici.
Originariamente sno nate per le difficoltà di comunicazione con i paesi lontani e
per suddividere i costi fra piu’ giornali.
Le Agenzie di stampa oggi presenti in Italia sono:
– Ansa: La agenzia di stampa maggiore a copertura totale dall’Italia e
dall’estero. Nasce nel 1946 dalla Agenzia Stefani del Partito Fascista;
– AGI: Agenzia Giornalistica Italia: Agenzia dell’ENI, società petrolifera
fondata da Enrico Mattei;
– ADNKronos: Agenzia indipendente multicanale a copertura politica
Istituzionale;
– La Presse: agenzia commerciale distributrice delle notizie e delle foto della
Associated Press (la maggiore agenzia degli Stati Uniti presente in tutto il
mondo);
– TMNews, ASCA, DIRE, Il Velino, e altre minori, sono agenzie multicanale
– Radiocor 24 Ore: Agenzia di notizie economiche associata alla testata
Sole24 Ore;
– OLYCOM: Agenzia Fotogiornalistica con Archivio Storico
11
Agenzie di prodotti diversi
Concorrono a rifornire il giornale di notizie le Agenzie di
prodotti diversi.
• Le rubriche ripetitive con i dati economici delle Borse;
• Le rubriche sportive con i risultati e le classifiche;
• Le pagine redazionali comuni a piu’ testate;
• Agenzie di oggettistica, regalistica, libri e dispense a
complemento dei giornali;
• Agenzie di pubblicità e di Necrologi;
12
13
14
15
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 118 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content