close

Enter

Log in using OpenID

Brochure POT Vicenza 2014-2015

embedDownload
PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
QUINDICESIMA EDIZIONE
VI
CE
N
O
M TT
AG O
GI BRE
O 2
20 01
15 4
ZA
Da quindici anni l’appuntamento
dedicato all’aggiornamento
del professionista fiscale.
METODOLOGIA DIDATTICA
Lezioni pratico-operative che consentono l’interazione
continua tra partecipanti e docenti con ampio spazio ai
quesiti in aula.
FORMULA DEL PERCORSO
Sette appuntamenti mensili, strutturati a giornata
mezza giornata, che consentono al professionista un
aggiornamento sulle principali novità fiscali del periodo,
sulle scadenze in materia di IVA, bilancio e adempimenti
dichiarativi, oltre ad un approfondimento sulla responsabilità del professionista nel rapporto tra contribuente
e amministrazione finanziaria e uno studio degli strumenti e delle tecniche di gestione della crisi d’impresa.
CORPO DOCENTE
Corpo docente d’eccellenza, costituito dai più autorevoli esponenti del settore tributario che garantiscono la
qualità dei contenuti e dell’aggiornamento.
2
FORMAZIONE ED EDITORIA
Un binomio vincente che soddisfa i fabbisogni del
professionista a 360° grazie ai prodotti editoriali e ai
software correlati, indispensabili per l’attività professionale.
PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
1°
23 OTTOBRE
PROVVEDIMENTI
FISCALI
DEL GOVERNO
RENZI
2°
3°
4°
5°
6°
7°
20 NOVEMBRE
9 DICEMBRE
27 GENNAIO
12 FEBBRAIO
26 MARZO
6 MAGGIO
LEGGE DI
STABILITÀ 2015
E DELEGA
FISCALE
IVA 2015:
DICHIARATIVI E
NOVITÀ
BILANCIO
CIVILISTICOCONTABILE E
ADEMPIMENTI
DICHIARATIVI
UNICO 2015:
PERSONE
FISICHE E
SOCIETÀ DI
PERSONE
CONTRIBUENTE E
CRISI DI IMPRESA
AMMINISTRAZIONE
E DISCIPLINA
FINANZIARIA:
FISCALE
RESPONSABILITÀ
DEL PROFESSIONISTA
ORARIO: dalle ore 9.30 alle ore 13.30
REGISTRAZIONE PARTECIPANTI: dalle ore 9.00 alle ore 9.30
SEDE: Viest Hotel - Via V. Scarpelli, 41
3
•
1°
INCONTRO OTTOBRE
PROVVEDIMENTI FISCALI
DEL GOVERNO RENZI
PIANO CASA 2014
•
•
•
•
Locazione di alloggi sociali: detassazione del reddito
di impresa e ai fini IRAP
Detrazioni fiscali per il conduttore di alloggi sociali
Riduzione della aliquota della cedolare secca
per contratti a canone concordato
Locazioni a cooperative: sublocazione a studenti
universitari e cedolare secca
•
•
DECRETO SVILUPPO
•
•
•
•
•
•
•
Credito 2014 a favore dei titolari di reddito di lavoro
dipendente e assimilati
Riduzione delle aliquote IRAP: rideterminazione
degli acconti
Aumento della tassazione dei rendimenti degli
strumenti finanziari: affrancamento del costo
o del valore di acquisto
Pagamenti F24: ampliamento delle ipotesi
di esclusivo utilizzo dei servizi telematici
Produzione di energia elettrica effettuata
da imprese agricole: forfetizzazione del reddito
Fattura elettronica per i pagamenti dovuti
dalle pubbliche amministrazioni
Esenzione IMU per terreni agricoli ricadenti
in aree montane o di collina
DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI
•
•
•
•
•
4
Dichiarazione dei redditi precompilata
Spese di vitto alloggio dei professionisti
Società tra professionisti: reddito di lavoro
autonomo o di impresa?
La comunicazione di avvalersi di subagenti
o dipendenti “viaggia via” PEC
Dichiarazione di successione: esoneri e documenti
Agevolazione per investimenti in nuovi macchinari:
nuovo credito di imposta
2°
DECRETO IRPEF
•
da allegare
Risparmio energetico: stop alla comunicazione
per i lavori che proseguono per più periodi di imposta
Opzioni per il regime della trasparenza e per l’IRAP
delle società di capitali: prove di razionalizzazione
Tutto IVA: lettere di intento, comunicazioni operazioni
black list, nuovi obblighi di iscrizione al VIES
e modello Intrastat servizi, spese di rappresentanza
e rettifica per crediti non riscossi
INCONTRO NOVEMBRE
CONTRIBUENTE E
AMMINISTRAZIONE
FINANZIARIA:
RESPONSABILITÀ DEL
PROFESSIONISTA
VISTO DI CONFORMITÀ E ASSEVERAZIONE
DEGLI STUDI DI SETTORE
•
•
•
•
•
•
•
Caratteristiche generali
Soggetti abilitati al rilascio del visto e dell’asseverazione
Operazioni necessarie per il rilascio
Contenuto del visto ai fini dell’IVA e delle altre imposte
Contenuto dell’asseverazione: controlli da effettuare
e documentazione da conservare
Effetti del visto di conformità e dell’asseverazione
Controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate
ASPETTI SANZIONATORI
•
•
Sanzioni per gli intermediari abilitati
Sanzioni per il visto di conformità e asseverazione infedeli
PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
•
•
•
Cumulo giuridico o amministrativo
Ripetute violazioni del professionista
Indebita compensazione e aspetti sanzionatori
RESPONSABILITÀ DEL PROFESSIONISTA PER
GLI ILLECITI AMMINISTRATIVI
•
•
•
•
•
•
Illecito fiscale
Sanzione amministrativa
I responsabili delle sanzioni amministrative
Dolo e colpa grave del professionista
Onere della prova
Soluzione di problemi di speciale difficoltà
VIOLAZIONI AGLI OBBLIGHI DI
DICHIARAZIONE
•
•
•
•
•
•
•
•
Omessa presentazione
Dichiarazione infedele o incompleta
Violazioni alla dichiarazione dei sostituti di imposta
Sanzioni sul monitoraggio fiscale
Ravvedimento operoso e dichiarazioni integrative
Correzione degli errori contabili
Adempimenti dell’intermediario telematico
Sanzioni per gli intermediari abilitati
3°
ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI
•
•
•
•
L’articolato procedimento disciplinato dall’articolo
182-bis della legge fallimentare
Inibizione dell’inizio o della prosecuzione delle
azioni cautelari o esecutive
Omologazione dell’accordo di ristrutturazione e
trattamento delle sopravvenienze attive da esdebitamento
La disciplina fiscale delle plusvalenze e delle minusvalenze
derivanti dall’attuazione dell’accordo di ristrutturazione
TRANSAZIONE FISCALE
•
•
•
•
•
Ambito soggettivo e finalità dell’istituto
Ambito oggettivo ed effetti della transazione fiscale
Proposta accompagnatoria la domanda di ammissione
al concordato preventivo
La transazione fiscale negli accordi di ristrutturazione
del debito
Il pagamento dell’IVA e delle ritenute alla fonte
FALLIMENTO
•
•
•
•
La gestione dei bilanci di esercizio e delle imposte
sui redditi nei periodi pre-fallimentari e fallimentari
Gli adempimenti dichiarativi e il versamento dell’IRAP
La disciplina dell’IVA nel fallimento
Debiti tributari e ammissione al passivo fallimentare
INCONTRO DICEMBRE
4°
PROCEDURE DI SOLUZIONE
DELLA CRISI DI IMPRESA E
DISCIPLINA FISCALE
INCONTRO GENNAIO
LEGGE DI STABILITÀ 2015 E
DELEGA PER LA RIFORMA FISCALE
CONCORDATO PREVENTIVO
•
•
•
•
•
Disciplina civilistica
Prosecuzione dell’attività o cessione di beni
La detassazione della riduzione dei debiti di impresa
Disciplina delle plusvalenze e delle minusvalenze
da realizzo e riflessi ai fini IRAP
IVA e note di variazione
LEGGE DI STABILITÀ 2015
•
•
Novità per le persone fisiche
Novità per le imprese e liberi professionisti
DELEGA PER LA RIFORMA FISCALE
•
Nuovo catasto e immobili fantasma
5
•
•
•
•
•
•
•
•
Trasferimento di impresa a titolo oneroso: detassazione
degli incrementi di valore
Introduzione dell’IRI e di nuovi regimi semplificati
Abuso del diritto e onere della prova
Raddoppio dei termini di decadenza
Tutoraggio fiscale: cooperazione rafforzata tra imprese
e Amministrazione finanziaria
Lotta all’evasione fiscale: pagamenti tracciabili
e fatturazione elettronica
Sistema sanzionatorio penale: criteri di
predeterminazione e di proporzionalità
Sistema sanzionatorio amministrativo: effettiva
gravità dei comportamenti
DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI
•
•
•
•
•
•
•
•
•
5°
INCONTRO FEBBRAIO
ANALISI DELLE PRINCIPALI NOVITÀ DELLA
PRASSI E DELLA GIURISPRUDENZA
IVA 2015: NOVITÀ DELLA
DICHIARAZIONE ANNUALE,
DELLA GIURISPRUDENZA
COMUNITARIA E DELLA PRASSI
MINISTERIALE
NOVITÀ DELLA DICHIARAZIONE ANNUALE
IVA 2015
•
•
•
•
•
•
•
6
Tempi e modalità di presentazione del modello IVA 2015
Sanzioni previste nel caso di omessi versamenti e possibili
regolarizzazioni
Compensazione del credito IVA: limiti in vigore e
adempimenti necessari del professionista (visto di
conformità)
Eccedenze d’imposta delle società di comodo: applicazione
alle società non operative o in perdita sistematica
Regime IVA nelle operazioni immobiliari: effetti
e conseguenze in sede di dichiarazione
Impatto dell’IVA per cassa in dichiarazione
Indicazione in dichiarazione delle operazioni con l’estero:
reverse charge per integrazione o per autofatturazione
Esecuzione dei rimborsi IVA
Detrazione forfetaria per spese di sponsorizzazione
Spese di rappresentanza: limite degli omaggi adeguato
alle imposte sui redditi
Rettifica IVA per crediti non riscossi da accordi
di ristrutturazione del debito e da piano attestato
Allineamento della definizione “Prima casa” IVA imposta di registro
Comunicazioni delle operazioni con Paesi black list
Semplificazione per gli elenchi intrastat relativi alle
prestazioni di servizi
Lettere di intento: la comunicazione passa dall’Agenzia
delle Entrate
Nuovi obblighi di iscrizione all’elenco VIES in assenza
di operazioni intracomunitarie
6°
INCONTRO MARZO
BILANCIO: ASPETTI CIVILISTICOCONTABILI E CORRELATI
ADEMPIMENTI DICHIARATIVI
PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DEL
BILANCIO E NOVITÀ DEL BILANCIO 2014
•
•
•
•
•
•
•
•
Redazione del progetto di bilancio: deposito del bilancio
presso la sede legale
Convocazione dell’assemblea e maggior termine
Adempimenti di pubblicità
Bilancio in forma abbreviata: struttura
Relazione sulla gestione
Relazione del collegio sindacale
Relazione di revisione e giudizio sul bilancio
Novità del bilancio 2014
PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO
NOVITÀ PER LE PERSONE FISICHE
•
•
•
•
•
•
•
•
Prudenza
Prevalenza della sostanza sulla forma
Continuazione dell’attività di impresa
Competenza
Continuità dei criteri di valutazione e deroghe
ANALISI DELLE PRINCIPALI VOCI
•
•
•
•
•
•
Costi di impianto e di ampliamento: ammortamento
e capitalizzazione
Rimanenze e lavori in corso su ordinazione
Leasing finanziario: moratoria e cessione del contratto
di leasing
Imposte anticipate e differite
Gli oneri finanziari: la necessaria capitalizzazione
Svalutazione e perdite su crediti
DISALLINEAMENTO CIVILISTICO/FISCALE:
VARIAZIONI IN AUMENTO E IN DIMINUZIONE
IN UNICO 2015
•
•
•
•
•
•
Costi autoveicoli
Canoni di leasing: beni mobili e immobili
Compensi agli amministratori
Spese di rappresentanza
Costi black list
Svalutazione delle rimanenze
•
•
Redditi fondiari: alternatività IMU/IRPEF e addizionali
Redditi di lavoro dipendente di fonte estera
Oneri detraibili: interventi di recupero edilizio e risparmio
energetico
Quadro RW: esoneri dall’obbligo di compilazione
e titolare effettivo
IVIE e IVAFE: determinazione delle basi imponibili
e versamento delle imposte
REDDITO DA LAVORO AUTONOMO
•
•
•
•
Ammortamento e leasing: beni mobili e immobili
Costi autoveicoli e di telefonia
IRAP e autonoma organizzazione
Spese relative agli immobili
REDDITO DI IMPRESA
•
•
•
•
•
•
•
•
Ammortamento e spese di manutenzione
Interessi passivi
Perdite su crediti
Perdite fiscali: contabilità semplificata e ordinaria
Quota IRAP del costo del lavoro
Quota IMU dei fabbricati strumentali
ACE: il calcolo del beneficio fiscale
Concessioni in godimento di beni a soci o familiari
7°
INCONTRO MAGGIO
UNICO 2015: PERSONE FISICHE
E SOCIETÀ DI PERSONE
MODELLI DICHIARATIVI
•
•
•
•
Modalità e termini di presentazione
Versamento delle imposte e ravvedimento operoso
Dichiarazione integrative e correzioni degli errori
Compensazioni dei crediti annuali e visto di conformità
7
IL PORTALE DEDICATO
A
AREA RISERVAT
8
QUESITI
AREA RISERVATA
QUESITI AGLI ESPERTI
Attraverso una username e password, comunicate all’inizio del Percorso, il partecipante potrà collegarsi al sito
www.ipsoa.it/percorsitributari e accedere alla propria
home personale per:
- visionare e scaricare il materiale didattico
di ciascun incontro
- usufruire dei servizi on line di informazione
e di approfondimento
- stampare gli attestati di partecipazione
I partecipanti al Percorso fino a due giorni prima dell’incontro, potranno inviare i loro quesiti ai relatori, all’indirizzo [email protected], specificando il titolo e la
sede dell’incontro. I quesiti di maggior interesse verranno
selezionati e saranno oggetto di discussione in aula.
PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
Autorevoli professionisti
del settore tributario
con esperienza didattica
e professionale pluriennale .
IL CORPO DOCENTE
Bruno Bartoli
Dottore commercialista in Reggio Emilia
Paolo Parisi
Esperto societario e fiscale - Parisi Tax Firm & Partners
Claudia Catellani
Dottore commercialista in Reggio Emilia, Curatore
fallimentare e Commissario giudiziale
Franco Ricca
Esperto tributario e Pubblicista
Dario Deotto
Commercialista e giornalista pubblicista
Antonio Zappi
Pubblicista, Esperto Tributario
Antonio Gigliotti
Dottore commercialista, Revisore legale e pubblicista
9
IL MATERIALE DIDATTICO E I SERVIZI ON LINE
7 VOLUMI OPERATIVI
in formato cartaceo ed elettronico sulle tematiche oggetto dei singoli incontri.
A cura di Antonio Gigliotti
7 CORSI ACCREDITATI della durata di 1 ora
Le lezioni rappresentano una sintesi delle tematiche
trattate in aula.
Ogni lezione permette di maturare un credito
formativo per i Dottori commercialisti ed esperti
contabili.
DISPENSE
In formato cartaceo ed elettronico predisposte dai relatori
ABBONAMENTO A FISCAL FOCUS 2015
(attivo fin da SETTEMBRE 2014) al prezzo scontato
di € 145,00+Iva anziché € 353,80
10
PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
LISTINO
€ 490,00 + IVA
PER IL 2° PARTECIPANTE DELLO STESSO STUDIO
€ 400,00 + IVA
SPECIALE SCONTO PER ISCRIZIONI ENTRO IL 15 SETTEMBRE
€ 350,00 + IVA
SPECIALE SCONTO PER IL 2° PARTECIPANTE DELLO STESSO STUDIO CHE SI
ISCRIVE ENTRO IL 15 SETTEMBRE
€ 300,00 + IVA
Le quote di partecipazione
sono comprensive
di tutto il materiale didattico
indicato in precedenza.
11
PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO
CREDITI FORMATIVI
Consulenti del lavoro
Il programma dell’iniziativa è stato accreditato dall’Ordine dei Consulenti del lavoro di Vicenza. La partecipazione consente pertanto di maturare crediti formativi.
Avvocati
Il programma dell’iniziativa è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Vicenza. La partecipazione consente pertanto di maturare 20 crediti formativi.
Dottori commercialisti ed Esperti contabili
Il programma è stato accreditato dall’Associazione dei
Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili delle Tre
Venezie. La partecipazione pertanto consente di maturare crediti formativi.
12
ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
L’attestato di partecipazione sarà reso disponibile online
sul sito della Scuola di formazione all’interno dell’Area
riservata entro 30 giorni dalla data di ciascun incontro.
RECUPERO GIORNATE
In caso di assenza il partecipante potrà recuperare
l’incontro in una delle altre sedi a scelta o in alternativa essere sostituito da un collega di Studio/Azienda.
La richiesta di recupero o di sostituzione deve essere
inviata via mail all’indirizzo [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 768 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content