close

Enter

Log in using OpenID

Bando di selezione - Comune di Castel del Giudice

embedDownload
AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI AGNONE
UFFICIO DI PIANO
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Visto il Piano Sociale di Zona 2010 -2012 e successive proroghe approvate dal
Comitato dei Sindaci.
Vista la Delibera n° 5 del 27/03/2014 del Comitato dei Sindaci con cui si delega l’Ufficio di
Piano dell’Ambito Territoriale Sociale alla selezione di n° 2 figure professionali di “assistente
sociale”.
Vista la determinazione del Coordinatore dell’Ufficio di Piano n° 12 del
21/05/2014.
Visto il D.lgs., n. 165 del 30.03.2001 e sue modifiche ed integrazioni - Norme generali
sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche.
Visto l'art. 110, comma 6, del D. Lgs. 267/2000.
Visto il regolamento per il conferimento di incarichi esterni approvato con Delibera
di giunta comunale n° 65 del 07/03/2008.
Vista la delibera n° 4/2014 del Consiglio Comunale di Agnone relativa
all’approvazione del programma di incarichi di studio, ricerca e di consulenze per
l’anno 2014.
RENDE NOTO
Che il Piano Sociale di Zona dell'Ambito Territoriale di Agnone (IS) ha necessità di
reperire n° 2 Assistenti Sociali da convenzionare con contratto di collaborazione
coordinata e continuativa.
Articolo l - Oggetto degli incarichi
Gli Assistenti sociali sono tenuti al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
 Organizzazione e monitoraggio del Segretariato Sociale, del Servizio Sociale
Professionale e degli Uffici di Cittadinanza nelle aree d'intervento previste dalla
legge 328/00 per il gruppo dei Comuni afferenti il Piano di Zona;
 Svolgimento delle prestazioni proprie della qualifica e del profilo professionale
rivestito;
 Supporto alla progettazione del Piano Sociale di Zona;
 Supporto alla ricerca ed analisi dei dati sociali;
 Supporto e membro della costituenda commissione UVI.
Gli incaricati, per lo svolgimento delle prestazioni, potranno utilizzare le strutture degli
enti associati, assicurando la propria presenza coerentemente con l'orario di lavoro e di
servizio settimanale di apertura degli uffici.
1
Tali figure professionali svolgeranno il proprio incarico in piena autonomia e senza alcun
vincolo di subordinazione dal giorno della sottoscrizione dell'apposita convenzione per n°
2 anni eventualmente rinnovabili. Si precisa che tali attività sono strettamente collegate a
quelle dell’Ambito Territoriale Sociale di Agnone. Nel Caso in cui l’accordo di programma
sottoscritto dai Comuni facenti parte dell’Ambito non dovesse essere rinnovato per una
diversa riorganizzazione dei servizi sociali programmata dalla Regione Molise o per
qualunque altra causa anche inerente i Comuni, verrà risolto di conseguenza anche il
rapporto di lavoro instaurato con gli assistenti sociali.
Articolo 2 • Requisiti per la partecipazione alla selezione
Alla selezione possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine stabilito
per la presentazione della domanda, possiedono i seguenti requisiti:
2.1 - aver conseguito la laurea triennale in servizio sociale oppure il diploma universitario
di assistenza sociale ovvero il diploma di secondo grado e diploma di assistente sociale con
abilitazione alla specifica professione di Assistente Sociale e iscrizione all' Albo
Professionale degli Assistenti sociali attestata da certificato. L'iscrizione al corrispondente
albo professionale di uno dei Paesi dell'Unione Europea, ove prevista, consente la
partecipazione all'avviso fermo restando l'obbligo dell'Iscrizione all'Albo in Italia prima
dell'inizio dell'incarico. Per la valutazione dei titoli di studio e di quelli integrativi conseguiti
nell'ambito dell'Unione Europea si terrà conto di quanto previsto nell'art. 38 del D.lgs.
n. 165/01. I titoli conseguiti al di fuori dell'Unione Europea debbono aver ottenuto, entro
il termine di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di
partecipazione a concorso, la necessaria equipollenza e di ciò deve essere fatta espressa
menzione nell'istanza di partecipazione;
2.2 Aver conseguito un’esperienza triennale nei servizi di assistenza sociale c/o Enti
pubblici e/o privati;
2.3 - essere cittadini italiani o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;
2.4 - iscrizione alle liste elettorali nel Comune di residenza;
2.5 - godimento dei diritti civili e politici;
2.6 - non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati deceduti dall'impiego presso una
Pubblica Amministrazione;
2.7 - non aver riportato condanne che comportino l'interdizione dai pubblici uffici o che,
qualora comminate nel corso di un rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero
determinare la sanzione del licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi
in vigore;
2.8 - conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più
diffuse;
2.9 - possesso di patente auto di categoria B ed automunita;
2
3.0 - per i candidati di nazionalità straniera costituisce ulteriore requisito di ammissibilità
la perfetta conoscenza documentata della lingua italiana parlata e scritta.
L'Amministrazione procederà ai controlli sulla veridicità delle dichiarazioni, previsti dall'
art. 71 del citato D.P.R. n. 445/00.
La dichiarazione generica di essere in possesso di tutti i requisiti di ammissione, non sarà
ritenuta valida.
Articolo 3 - Valutazione
Per la valutazione dei candidati è costituita una apposita Commissione, nominata dal
Comitato dei Sindaci, composta da tre componenti (il presidente e due esperti) oltre al
segretario verbalizzante.
La Commissione ha a disposizione di un punteggio complessivo di punti 40, per la
valutazione di ogni singolo candidato, che sarà così suddiviso:
Titoli
P.15
Colloquio
P.25
I parametri per l'attribuzione di 15 punti relativi ai titoli sono così ripartiti:
Titoli di carriera Max. 7 punti così attribuiti:
a)
Verranno valutati incarichi di lavoro da assistente sociale superiori a tre mesi per un
massimo di 15 esperienze lavorative. Il Punteggio verrà definito nel seguente modo:
P(i)= [(Tot(i) Gg-U) /(Max. gg-U) ]*7
(arrotondato a 2 cifre decimali)
Dove:



P(i) è il punteggio del i-esimo concorrente;
Max. gg-u è il massimo delle gg(u) rinvenuto tra tutte le domande pervenute;
Tot(i) è il totale delle GG/u lavorate dall’i-esimo concorrente.
b)titolo di studio per la partecipazione al presente avviso max. punti 5 così
attribuiti:
3
b.
1)
Punti 1
Da punti 70 a punti 79
e/o
Da punti 60 a punti 69
b.
2)
Punti 2
Da punti 80 a 89/110
e/o
Da punti 70 a 79/100
b.
3)
Punti 3
b.
4)
Punti 4
Da punti 90 a 99/110
e/o
Da punti 80 a 89/100
Da punti 100 a 109/110
e/o
Da punti 90 a 99/100
b.
5)
Punti 5
Punti 110/110
e/o
Punti 100/100
c.
Curriculum formativo: max. punti 3
Verranno valutate fino al raggiungimento dei 3 punti:
c.1) Corsi di formazione professionale: verranno presi in considerazione
esclusivamente corsi di formazione ultimati superiori alle 400 ore e/o corso di studi
specialistici attinenti le materie oggetto del presente avviso. Tali corsi devono
essere stati conseguiti successivamente al titolo di studio necessario alla
partecipazione al presente avviso per un max. di 3 corsi.
c.2) Laurea Specialistica: tre punti
c.3) Esperienze di Stage, Tirocini, Volontariato: verranno prese in
considerazione esperienze superiori ai sei mesi per un massimo di tre esperienze.
Colloquio
Il colloquio verterà sulle seguenti materie generali per il profilo professionale:



Legislazione socio-assistenziale e socio educativa nazionale e regionale;
Il Piano socio-assistenziale regionale;
Aspetti teorici e applicativi delle discipline dell'area di servizio sociale.
4
Materie specifiche del profilo professionale di Assistente Sociale:







I Principi ed i metodi di organizzazione e offerta dei servizi sociali.
L'integrazione socio-sanitaria.
Il Ruolo dell'assistente sociale.
La Porta Unica di Accesso e le Unità di Valutazione Integrate.
I Principali fondamenti, i metodi e le tecniche professionali del servizio sociale, del
rilevamento e del trattamento di situazioni di disagio sociale.
Analisi, discussione e formulazione di proposte di soluzione di un caso prospettato
dalla commissione.
Verifica dei requisiti di partecipazione in riferimento alla conoscenza delle
apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse.
Il giorno, l'ora e la sede dei colloqui sarà comunicato ai candidati attraverso l'affissione del
calendario delle prove orali all'albo pretori o del Comune di Agnone. I candidati dovranno
presentarsi al colloquio muniti di un valido documento di riconoscimento. L'assenza al
colloquio è considerata rinuncia alla presente selezione.
Articolo 4 - Graduatorie Finali
La graduatoria finale dei candidati, è formata secondo l'ordine decrescente del punteggio
complessivo ottenuto da ciascun candidato, a parità di punti si terrà conto delle preferenze
previste dall'art. 5 del DPR n. 487/94 e successive modificazioni ed integrazioni. La
graduatoria è approvata con provvedimento del 'Responsabile dell'Ufficio di Piano, ed è
immediatamente efficace,
I vincitori dell'avviso dovranno prestare la propria attività, a pena di decadenza, entro e
non oltre giorni sette dalla ricezione della comunicazione di incarico.
In caso di rinuncia o decadenza di uno o più vincitori sarà incaricato il candidato che occupa
il posto immediatamente successivo nella graduatoria, La graduatoria è valida per la durata
di 24 mesi.
Articolo 5 - Emolumenti
Gli emolumenti saranno definiti in relazione alle attività programmate ed ai
progetti in fase di realizzazione.
Viene definita una paga base in riferimento al Servizio di Segretariato Sociale così
come indicato nelle Linee Guida per la realizzazione dei Piani Sociali di Zona della
Regione Molise così ripartita:
1. Al primo classificato che, per le attività di Segretariato Sociale dovrà
garantire un impegno lavorativo settimanale di 2 gg/u per 45 settimane
annue verrà corrisposta una retribuzione annuale di euro 8.100. Tale
Contribuzione dovrà intendersi al lordo di tutte le ritenute erariali ed
assistenziali previste dalle disposizioni vigenti.
5
2. Al secondo classificato che, per le attività di Segretariato Sociale dovrà
garantire un impegno lavorativo settimanale di 1 gg/u per 45 settimane
annue verrà corrisposta una retribuzione annuale di euro 5.400. Tale
Contribuzione dovrà intendersi al lordo di tutte le ritenute erariali ed
assistenziali previste dalle disposizioni vigenti.
L’Ufficio di Piano, su conforme delibera del Comitato dei Sindaci, e nell’ambito
delle necessità che dovessero emergere durante l’attuazione del Piano Sociale di
Zona, si riserva la possibilità di chiedere ai vincitori della presente selezione
prestazioni lavorative aggiuntive, il cui compenso verrà definito di volta in volta
sulla base delle attività da realizzare e delle risorse disponibili.
Articolo 6 - Presentazione della domanda
a) La domanda di partecipazione alla selezione, redatta su carta semplice in
conformità all’allegato A del Presente Bando, unitamente alla Scheda riassuntiva
delle attività lavorative (cfr. all.B) (N.B. non è richiesto l’invio del Curriculum
Vitae ma esclusivamente il modulo di cui all’all.B) dovrà essere inviata
alternativamente tramite una delle seguenti modalità:
1. Tramite posta certificata all’indirizzo:
[email protected] ;
2. A mezzo di servizio postale raccomandata con avviso di ricevimento
all’indirizzo: Ambito Territoriale Sociale di Agnone - Ufficio di Piano, Via Verdi
9, 86081 Agnone (IS);
3. Con consegna diretta all’ Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale Sociale di
Agnone, via Verdi n ° 9, 86081 Agnone (IS), c/o Comune di Agnone (IS).
Il termine fissato per la presentazione delle domande è entro e non oltre le ore 12,30
del giorno 12 luglio 2014 ed è perentorio, l'eventuale riserva di invio successivo di
documenti è priva di effetti.
Non fa fede il timbro e la data di spedizione per le domande pervenute tramite servizio
postale.
Sull'esterno della busta deve essere apposta la seguente dicitura: "Selezione pubblica
per titoli e colloquio per n° 2 Assistenti Sociali – Ambito Territoriale Sociale di
Agnone (IS).
b) La domanda di partecipazione alla selezione, a pena d'esclusione, deve essere
firmata in calce dal candidato (in riferimento alle modalità sub 2 e sub 3) e
accompagnata dalla copia di un valido documento di riconoscimento (in riferimento
alle modalità sub 1 sub 2 e sub 3). I candidati dovranno dichiarare sotto la propria
responsabilità ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, e
consapevoli delle responsabilità penali che assumono ai sensi dell'art. 76 del
predetto DPR n. 445/2000, il possesso dei requisiti prescritti dal presente bando di
selezione e dichiarati nella domanda di ammissione.
Per consentire la corretta valutazione dei titoli è assolutamente necessario che
6
l’autocertificazione di cui all. B contenga tutti gli elementi contenuti nel certificato
originale (esempio: data e luogo della conseguimento del titolo dì studio, voto
conseguito, durata esatta degli incarichi di lavoro, tipologia del datore di lavoro e
così via), Qualora i titoli oggetto di dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà non
fossero chiaramente descritti o mancassero di elementi essenziali per la valutazione,
non saranno presi in considerazione.
c)
L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di
comunicazioni dipendente da errore dell'aspirante nell'indicazione del proprio
recapito, da mancata oppure tardiva comunicazione degli eventuali mutamenti
sopravvenuti rispetto ali 'indirizzo indicato nella domanda, né da eventuali disguidi
postali, telegrafici o comunque imputabili al fatto di terzi, a caso fortuito o a forza
maggiore, né per la mancata restituzione dell'avviso di ricevimento della domanda.
Articolo 7 - Pubblicità
Il presente bando è pubblicato all'albo pretorio del Comune di Agnone - capofila e sul sito
dell’Ambito Sociale Territoriale per un minimo dì 30 giorni consecutivi. E' data
comunicazione da parte dell'Ufficio di Piano a tutti i Comuni associati.
Articolo 8 – Norme finali
La partecipazione alla selezione comporta l'accettazione, senza riserve, dì tutte le
prescrizioni e le precisazioni del presente bando.
I dati personali trasmessi dai candidati con le domande di partecipazione al bando, saranno
trattati per le finalità di gestione del bando ai sensi del D.lgs. 196/03.
E' garantita la pari opportunità tra uomini e donne. Per quanto non espressamente previsto
dal presente bando, si fa riferimento alle normative vigenti.
Per informazioni è possibile rivolgersi al personale dell'Ufficio di Piano dell’Ambito
Territoriale Sociale di Agnone, Via Verdi 9, 86081 Agnone (IS) tel. 0865-723228 fax
0865-77512 e-mail [email protected], dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore
13,00.
Si può consultare e scaricare il bando di selezione e la relativa modulistica attraverso il sito:
www.ambitoagnone.it.
Sul sito www.ambitoagnone.it verranno pubblicate tutte le comunicazioni inerenti le prove
di selezione e le graduatorie, ed avranno valore di notifica a tutti gli effetti.
Agnone lì 12/06/2014
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
F.to Dr. Antonio MELONE
7
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
231 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content