close

Enter

Log in using OpenID

Bollettino del 08-02-2015

embedDownload
Avvisi SOSSANO
 Continua la raccolta di generi alimentari per i poveri, in Chiesa, durante le Messe.
 Raccolta ferro e materiale ferroso a beneficio della Parrocchia: Passiamo casa per casa a richiesta.
Telefonare a Luciano 338 7394205 - Margherita 340 3302972 o in Canonica 0444 885221. Il prelievo sarà
fatto sempre alla loro presenza. Per questo servizio la parrocchia non incarica nessun estraneo. Chi
vuole dare una mano per la raccolta del ferro, si rivolga a Luciano e Margherita.
 In occasione della Giornata per la vita sono state raccolte offerte per le primule: € 700,00 per Sossano e €
123,00 per Colloredo. Il tutto andrà direttamente al C.A.V. di Noventa Vicentina. Grazie a tutti.
 Giovedì 12 febbraio giornata votiva per la Comunità di Sossano. Data l’importanza del voto,
siamo tutti invitati a partecipare alla Santa Messa Solenne delle ore 19.00.
 Venerdì 13 febbraio ore 15.30 Gruppo San Vincenzo
 Sabato 14 febbraio l’Associazione NOI organizza la Festa di Carnevale presso la sala Noi di Sossano
dalle ore 16.30 alle ore 19.00. Sono invitati tutti i bambini/e e ragazzi/e in maschera. Vi aspettiamo
numerosi.
 Domenica 15 febbraio, giornata per il Seminario.
Avvisi UNITA’ PASTORALE
 Domenica 8 febbraio ore 15.00 a Campiglia incontri Ministri straordinari della Comunione.
 Giovedì 12 febbraio ore 20.30 a Orgiano preghiera per tutta l’UP.
 Domenica 8 marzo FESTA DELL’AMICIZIA per tutte le donne dell’UP.
S. Messa a Pilastro ore 9.30. Momento conviviale a Sossano presso Villa Gazzetta alle ore 12.30. Sarà
un’occasione per passare alcuni momenti in allegria, per far nascere nuove amicizie e rinsaldare quelle
già esistenti. Dare l’adesione entro l’1 marzo a Fattori Cesira tel. 0444 785369. Passa parola
BATTESIMI
Incontri con i genitori e i padrini Domenica 22 febbraio
Domenica 1 marzo
Domenica 8 marzo
Rito di accoglienza Domenica 22 marzo
Rito del battesimo Sabato Santo 4 aprile a Sossano
Domenica 12 aprile a Orgiano e Pilastro
Gli incontri in preparazione del Battesimo si terranno alle ore 16.30 nella Casa della
Comunità di Sossano. Sono invitati Genitori e Padrini di tutta l’Unità Pastorale.


•
Don Renzo canonica di Sossano 0444 885 221 - fax 0444 782 455 - [email protected]
Don Gabriele canonica di Orgiano 0444 874 028 cell. 333 398 9760 [email protected]
[email protected] - Suor Ida Paola cell. 338 762 0122
Bollettino on-line: comune.orgiano.vi.it - comune.sossano.vi.it - noiorgiano.org
CINEMA TEATRO AURORA di SOSSANO
Film SEI Mai STATA Sulla LUNA?
Sabato 7 febbraio ore 21.00
Domenica 8 febbraio ore 15.00 – 17.30 – 20.30
Film NOTTE AL MUSEO- Il segreto del Faraone
Sabato 14 febbraio ore 21.00
Domenica 15 febbraio ore 15.00 – 17.30 – 20.30
Film TORNERANNO I PRATI
Film
Venerdì 20 febbraio ore 21.00
Sabato 21 febbraio ore 21.00
Domenica 22 febbraio ore 20.30
IL MIO AMICO NANUK Domenica 22 febbraio ore 15.00 – 17.30
Buona visione e buon divertimento!
UNITA’ PASTORALE
COLLOREDO – PILASTRO
ORGIAN O – SO SSANO
8 febbraio 2015
In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in
compagnia di Giacomo e Giovanni. La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli
parlarono di lei. Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li
serviva.
Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la
città era riunita davanti alla porta. Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti
demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perché lo conoscevano.
Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là
pregava. Ma Simone e quelli che erano con lui si misero sulle sue tracce. Lo trovarono e gli dissero:
«Tutti ti cercano!». Egli disse loro: «Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perché io predichi
anche là; per questo infatti sono venuto!».
E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni.
Nel brano di vangelo l'apostolo Marco ci presenta Gesù che libera i malati, annuncia nelle
sinagoghe la venuta del regno, trova però anche un tempo per la preghiera dove incontra il Padre.
Il vangelo di Marco è il più corto, egli racconta solo l'essenziale, affinché si comprenda qual è la
missione del Cristo e quale la missione del discepolo.
Gesù, uscito dalla sinagoga, si recò in casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e
Giovanni. Nella casa c'era la suocera di Pietro che aveva la febbre e Gesù, avvicinatosi, la fece alzare
prendendola per mano e subito la febbre cessò e lei si mise a servirli.
Gli portarono poi tutti i malati e gli indemoniati e li guarì e scacciò molti demoni.
Gesù al mattino presto, uscito di casa, si recò a pregare in solitudine e lì lo raggiunsero i discepoli,
dicendogli che tutti lo cercavano, ma Gesù disse "andiamo in un altro villaggio perché io predichi
anche là. Infatti io sono venuto per questo". Gesù andò in tutta la Galilea.
La prima folla che ascolta la predicazione del Cristo è quello stuolo di malati e di indemoniati che
gli chiedono la liberazione dalle sofferenze umane e Gesù ha compassione di loro e li guarisce non
solo nel corpo, ma anche fa in modo che quegli stessi che sono stati guariti possano entrare in
relazione con il Padre.
Spesso sentiamo persone che ci dicono di aver pregato tanto, ma di non aver ottenuto quello che
desideravano: dobbiamo ricordare che il Signore ci concede solo quello che è bene per noi e solo lui lo sa.
Gesù prende per mano la suocera di Pietro e lei, guarita, si mette subito a servirli: icona questa
della sequela di Cristo e forse anche della missionarietà della donna nella Chiesa.
La guarigione degli ammalati porta le folle ad un grande entusiasmo, ma le stesse dimenticano con
facilità e difficilmente si impegnano alla vita e alla testimonianza cristiana.
Gesù non gradisce l'entusiasmo della folla, per questo si allontana e di buon mattino si ritira a
pregare. Cristo ci dà l'esempio: tutto si può realizzare attraverso la preghiera, a volte così difficile per
noi, ma con la preghiera entriamo veramente in comunione con il Signore e solo così possiamo
diventare disponibili per tutti, attenti agli altri, desiderosi di comunicare le nostre esperienze di fede, di
vivere la fraternità.
La predicazione di Gesù era destinata a tutti gli uomini, per questo passava in tutti i villaggi per
annunciare il vangelo. Gesù non escludeva nessuno: quante volte noi abbiamo invece condiviso solo
con chi ci è amico o simpatico?
SANTE MESSE 8 - 15 febbraio 2015
Domenica 8 febbraio, DOMENICA V DEL TEMPO ORDINARIO
COLLOREDO
ORGIANO
PILASTRO
SOSSANO
ore 9.30
Baston Guerrino e Ida; Gusella Giovanni Battista e Rosina; Graziotto
Angelina e Clara; Marobin Gianfranco; 7° di Scottà Virginio
ore 11.00 S. Messa per i Fanti, Combattenti, Reduci e Simpatizzanti, per i
defunti della sezione Fanti di Orgiano. Rezzadore Cesare, Teresina e Speranza; def.
fam. Zarantonello, Fattori e Pedrina; Gonzales Vincenzo; ann. fam. Casarotti Giovanni
e Adami Giovanni
ore 9.00 disponibilità per le confessioni
ore 9.30 Cenci Maria, Giovanni e Silvano; Giuseppe Menegon; Pasqualotto Rina nel
trigesimo; Bortolon Adriano ann.; def. fam. Viale, Giuseppe e padre Ermete ann., def.
Magagnin e Mantoan; Fattori Livio ann.; Dal Fitto Giovanni ann.; Segato Sergio.
ore 18.00
ore 8.00
Maria, Giovanni; fam. Martinello Maria, Conti Luigi; Novello Maria,
Giuseppe, Bruno, Silvana, Maddalena; Gaianigo Pietro; Bertoldo Demetrio, Nizzotti
Lucrezia, Bertoldo Luigina; Rubin Claudio e vivi e def. della famiglia.
ore 11.00 Zen Pietro, Bonato Maria; ann. Tosato Gianfranco; vivi e defunti fam.
Brunello Vittorio, Marco, Elena, Luigina, Giovanni
Lunedì 9 febbraio, S.ta Apollonia Vergine
SOSSANO
ore 18.30 S. Messa Suor Celestilda
COLLOREDO
ORGIANO
ore 8.00 S. Messa
ore 18.30 S. Messa
Martedì 10 febbraio, S.ta Scolastica Vergine
Mercoledì 11 febbraio, Madonna di Lourdes
ORGIANO
PILASTRO
SOSSANO
ore 9.30
S. Messa e Rito dell’Unzione degli Infermi, per coloro che lo
desiderano, nella Cappella della Casa della Gioventù. Calabrese Anna Santa,
Gemmo Guglielmo e Stefano, Crivellaro Filotea, Belvedere Filomena e Anna
ore 16.00
S. Messa e Rito dell’Unzione degli Infermi, per coloro che lo
desiderano, alla Casa di Riposo. Fossà Eda e Pontalto Renato; secondo intenzione;
ann. Trovò Aldo, Baston Guerrino e Ida
ore 18.30
S. Messa e Rito dell’Unzione degli Infermi, per coloro che lo
desiderano, in Chiesa. Vignato Maria ann. e Alessandro.
ore 16.00
S. Messa e Rito dell’Unzione degli Infermi def. Bersan Lina;
Suor Giorgita; secondo Intenzione offerente
Giovedì 12 febbraio, S.ta Eulalia Martire
ORGIANO
SOSSANO
ore 16.00
ore
S. Messa presso la Cappella della Casa della Gioventù.
19.00
S. Messa Votiva del giov edì grasso
Venerdì 13 febbraio, S.ta Fosca e Maura
COLLOREDO
ORGIANO
SOSSANO
ore 18.30
ore 8.30
ore 19,00
S. Messa
S. Messa
ann. def. Broggian Vittorio
ORGIANO
ore 17.00 disponibilità per le confessioni
ore 18.00 def. fam. Scarpetta; Confente Graziano e Silvano; Zanuso Assunta nel
trigesimo, Nicoletti Massimiliano e Angelina ann.; Grinfan Luciano.
ore 17.00 - 18.00 disponibilità per le confessioni
ore 19.00 ann. Don Sergio Pagani; ann. Baldan Carlo; Giacomuzzo Giuseppe; ann. Zucchi
Armida, Tarcisio; Badin Pietro, Giulio, Esterina; Broggian Vittorio; Zaninello Annamaria
Sabato 14 febbraio, S. Valentino Martire
SOSSANO
Domenica 15 febbraio, DOMENICA VI DEL TEMPO ORDINARIO
COLLOREDO
ORGIANO
PILASTRO
SOSSANO
1
ore 9.30 fam. defunti Vezzaro Luciano
ore 11.00 Seconda tappa fanciulli della Prima Comunione. Dalla Benetta
Mario; Busa Nicolò; Bressan Guido ann. e Maria, Ongaro Vittorio e Pasqua, Guerrino,
Maria e Giovanni, secondo intenzione
ore 9.00 disponibilità per le confessioni
ore 9.30 Seconda tappa fanciulli della Prima Comunione - Giuseppe Menegon
ore 18.00 Barison Cecilia
ore 8.00
Balbo Italo, Celestino, Silvio; Benatello Carlo, Adele, Gino; ann. Don
Sergio Pagani; ann. Pozzan Gianna; ann. Faedo Anacleto
ore 11.00 ann. Don Sergio Pagani; Zen Bonato Maria; Cirelli Diamante; Carmignan
Antonio e Lucia, Ferron Agnese; Guerra Giuseppe, Muzzolon Emilia; ann. Soldà
Laura; Ghiotto Edda; Flavio Balduzzo; Cogo Giannina e Pellizzari Giuseppe; Trulla
Achille; 30° Frigo Maria; 30° Trevisan Francesca
Avvisi COLLOREDO
 Continua la raccolta di generi alimentari per i poveri in Chiesa durante le Messe.
 In occasione della “Giornata per la vita” sono state raccolte offerte per le primule: € 700,00 per Sossano e
€ 123,00 per Colloredo. Il tutto andrà direttamente al C.A.V. di Noventa Vicentina. Grazie a tutti.
 Domenica 15 febbraio Giornata per il Seminario.
Avvisi ORGIANO
 Lunedì 9 febbraio ore 20.30 a Orgiano incontro catechiste di Orgiano e Pilastro
 Martedì 10 e venerdì 13 febbraio visita alle famiglie e benedizione delle case in via Teonghio.
 Mercoledì 11 febbraio: alle ore 9.30 S. Messa con Rito dell’Unzione degli Infermi, nella Cappella della
Casa della Gioventù, nella giornata mondiale del malato. Sono invitati a ricevere l’Unzione gli
anziani, gli ammalati, chi desidera ricevere un aiuto speciale dal Signore, fisico o spirituale. Questo
sacramento si può ricevere più volte nella vita. Chi avesse difficoltà a partecipare alla Messa per
mancanza di mezzi di trasporto può telefonare a Grinfan Teresa tel. 0444 874505; cell. 347 9722937.
 Mercoledì 11 febbraio 2015 ore 20.30: a Pilastro incontro dei genitori dei fanciulli della prima
comunione di Orgiano-Pilastro.
 Sabato 14 febbraio: FESTA DI CARNEVALE PER TUTTI dalle ore 14.00 in poi. Sfilata
di carri allegorici per le vie del Paese e grande festa al Centro Giovanile. Giostra
gonfiabile. Sono graditi dolci e bibite.
 Domenica 15 febbraio 2015: giornata per il Seminario Diocesano. Le offerte raccolte alla
porta della Chiesa saranno destinate a questo scopo.
 Raccolta ferro e materiale ferroso a beneficio della Parrocchia. Passiamo casa per casa a richiesta. Rivolgersi a
Giorgio Ferrari 349 7973724, Lucio Castellan 366 4091579, Mariano Franchetto 348 3726193.
 Donati al Centro Aiuto alla Vita di Noventa, con la vendita delle primule, € 310,47. Grazie
 Alla porta della Chiesa potete trovare qualche copia della Voce dei Berici.
Avvisi PILASTRO
 Lunedì 9 febbraio ore 20.30 a Orgiano incontro catechiste di Orgiano e Pilastro
 Mercoledì 11 febbraio: alle ore 18.30 S. Messa con Rito dell’Unzione degli Infermi, nella Chiesa
parrocchiale, nella giornata mondiale del malato. Sono invitati a ricevere l’Unzione gli anziani, gli
ammalati, chi desidera ricevere un aiuto speciale dal Signore, fisico o spirituale. Questo sacramento
si può ricevere più volte nella vita. Chi avesse difficoltà a partecipare alla Messa per mancanza di
mezzi di trasporto può telefonare a don Gabriele cell. 333 3989760.
 Mercoledì 11 febbraio 2015 ore 20.30: a Pilastro incontro dei genitori dei fanciulli della prima
comunione di Orgiano-Pilastro.
 Domenica 15 febbraio 2015: giornata per il Seminario Diocesano. Le offerte raccolte alla
porta della Chiesa saranno destinate a questo scopo.
 SCUOLA DELL’INFANZIA E ASILO NIDO INTEGRATO DI PILASTRO, sabato 14
febbraio la scuola è aperta dalle ore 9.30 alle ore 12.00. Educatrici ed insegnanti aspettano genitori e
bambini che intendono visitare la scuola.
 Donati al Centro Aiuto alla Vita di Noventa, con la vendita delle primule, € 273,00. Grazie
Avvisi SOSSANO
Il voto dei Sossanesi alla Madonna dell’Aiuto
I sossanesi si rivolsero con fiducia, specialmente nei momenti
difficili della loro storia, alla Madonna dell’Aiuto. A lei si legarono in
particolare con un voto, risalente alla fine dell’Ottocento, mentre
infieriva l'epidemia della difterite. Per la liberazione di questo flagello
il popolo di Sossano si impegnava tra l'altro ad onorare con
particolare fervore la Vergine dell'Aiuto ogni anno in
occasione del giovedì grasso. E proprio il giovedì grasso del
1944 la parrocchia si rivolgeva con nuovo voto alla Madonna
per essere risparmiata dai bombardamenti e dai disagi dello
sfollamento, promettendo che avrebbe celebrato con immutato
fervore la solennità del giovedì grasso e che, finita la guerra e
costruiti i due nuovi altari, avrebbe innalzata la facciata, degno
coronamento di questo magnifico tempio.
Dopo soli 17 mesi dalla liberazione l'arciprete don Antonio
Mistrorigo, poi Vescovo di Treviso, riconoscente con il suo popolo
per l'evidente protezione ottenuta, ebbe la gioia di sciogliere a Dio e
alla Vergine il solenne voto.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 335 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content