close

Enter

Log in using OpenID

Can You Use Oral Cipro For Ear Infection

embedDownload
ANALISI FUNZIONALE DESCRITTIVA
Esercitazione
Istituto Walden
Dott.ssa Alberta Romeo
1. Cosa
intendiamo
INADEGUATO?
per
COMPORTAMENTO
2.
Perché facciamo l’analisi funzionale?
3.
Quali sono le CATEGORIE DIAGNOSTICHE?
DIAGNOSTICHE?
4.
Quali
sono
le
possibili
COMPORTAMENTO??
COMPORTAMENTO
FUNZIONI
DEL
1.
(A) ANTECEDENTI
(B) COMPORTAMENTO
(C) CONSEGUENZE
stimolo o evento
Esempio:
ambientale che precede il
comportamento
S
Sd
Sa
Aver fame
È buio
Richiesta di eseguire una
addizione
Vedere un amico
Avere I piatti sporchi nel
lavandino
S: stimolo, qualsiasi evento o situazione ambientale in grado
di evocare una risposta
Sd: stimolo discriminativo, in grado di produrre una risposta
attesa, discriminativo per l’emissione di una data risposta
Sa: stimoli dolorosi o spiacevoli che inducono risposte di
fuga o paura
qualcosa che una persona
mette in atto che può
essere definita, osservata e
misurata.
R/B
Esempi:
Colpirsi alle tempie
Accendere la luce
Camminare
Lanciare un giocattolo
Piangere
Agitare le mani
Mordere
stimolo o evento
ambientale che segue
l’emissione del
comportamento
Sr+
SrSa
Sn
Esempio:
Interazione sociale
Item edibile
Token
Premio, far accedere ad
items preferiti
Sottrazione di item
preferiti
Rimprovero
Sd
R
Sr+
+
+
Sa
R
Sr+
-
Sd
R
Sa
-
+
S
R
Sn
-
-
Giuseppe sta sfogliando velocemente una rivista, mentre sta facendo questo,
vedendo una pagina semi-strappata, dice alla madre (presente nella stanza) :
"Mamma lo scotch". La madre esce dalla stanza. Giuseppe si alza in piedi e
grida: "Mamma, mamma, lo scotch ". La madre, ora in un'altra stanza grida:
"Non c'è lo scotch, non mi seccare!". Giuseppe si avvia verso la porta dell'altra
stanza e dice urlando: "No! No!, Lo scotch, lo scotch, mamma!". La madre si
chiude a chiave nella stanza da letto e urla: "Non ne posso più con te". Giuseppe
si dirige verso la porta della stanza da letto, afferra la maniglia, la muove con
forza e grida: "No! No! Sei un incosciente, ti ammazzo. No!". La madre apre la
porta e dà lo scotch a Giuseppe, il quale di corsa rientra nella stanza per
incollare la pagina della rivista.
1. Utilizzando il modulo sottostante si proceda nel collocare le azioni di Giuseppe nella colonna B e quelli
della madre nelle giuste colonne A e/o C.
A
B
C
ANTECEDENTI
COMPORTAMENTO
CONSEGUENTI
A. La madre, del tutto inconsapevolmente, è come se
B.
C.
D.
E.
stesse mettendo in pratica dei precisi programmi di
apprendimento. Indicatene almeno tre.
Assumendo che questo tipo di episodi sono
quotidiani e si protraggono da molto tempo date una
breve descrizione dei comportamenti passati di
Giuseppe.
Nella stessa prospettiva fate una previsione per il
futuro. Cosa dovrebbe accadere se non si interviene
adeguatamente in questa situazione?
Perché la madre si è comportata in quel modo?
Conducete l’analisi funzionale del comportamento
della madre e argomentate una risposta.
Quali suggerimenti dareste alla madre?
Guardate attentamente il video e individuate:
1. il comportamento target
2. gli antecedenti
3. le conseguenze erogate dall’operatore.
Dopo aver osservato il video:
1. Disponete i comportamenti osservati nella griglia ABC ponendo
nella B il comportamento del bambino.
2. Ipotizzate la funzione del comportamento messo in atto dal
bambino.
3. Ripetete la stessa procedura mettendo in B il comportamento
dell’operatore.
4. Indicate quali strategie potreste adottare se foste voi i tecnici per
ridurre la frequenza del comportamento problematico del
bambino, lavorando:
a) Sull’antecedente
b) Sulle conseguenze erogate
Osservate il video e individuate:
- I comportamenti inadeguati (target)
- I comportamenti adeguati (meta)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
801 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content