close

Enter

Log in using OpenID

CITTÀ DI LICATA (Provincia di Agrigento)

embedDownload
CITTÀ DI LICATA
(Provincia di Agrigento)
DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI
DETERMINA DIRIGENZIALE Nr.
Oggetto:
del 44. O 8-
Impegno e liquidazione cartella di pagamento n. 291 2014 00109601 81 di €
2.133,.88 emessa dalla Riscossione Sicilia S.p.A. - Impegno.
IL DIRIGENTE
VISTA la proposta n. £ *< Q del -/^- 8 - "i (+ con annessi i prescritti pareri, redatta dalla
Sig.ra Mugnos Alessandra che si allega al presente atto per costituirne parte integrante e
sostanziale;
VISTO l'art. 51 della Legge 142/90 e successive modifiche ed integrazioni, così come recepito
dalla L.R. N. 48/91 e successive modifiche ed integrazioni;
VISTA la Delibera n. 153 adottata dalla G.M. in data 11.11.2011 con la quale sono state conferite
le funzioni dirigenziali;
VISTO il T.U. E.L., approvato con D.Lgs. N. 267 del 18/08/2000;
VISTA la Legge N. 30 del 23/12/2000, che detta nuove norme sull'Ordinamento degli Enti Locali;
VISTO l'O.R.EE.LL.;
RITENUTO che la stessa sia meritevole di approvazione;
ATTESA la propria competenza ad adottare il presente atto;
DETERMINA
1) Di approvare la proposta n. £<?Q del •//- 8- •/(+
con la narrativa, motivazione e
dispositivo di cui alla stessa, che si allega al presente atto per farne parte integrante e sostanziale;
CITTÀ DI LICATA
(Provincia di Agrigento)
DIPARTIMENTO AFFARI GENERALI
PROPOSTA di
DETERMINA
D I R I G E N Z I A L E Nr.
Redatta su iniziativa : Q DEL SINDACO
Oggetto:
del
Q ASSESSORE AL RAMO
Q D'UFFICIO
Impegno e liquidazione cartella di pagamento n. 291 2014 00109601 81 di
€ 2.133,.88 emessa dalla Riscossione Sicilia S.p.A. — Impegno.
Premesso che a seguito del giudizio Occhipinti Rosa e/ Comune di Licata è stata emessa la Sentenza
n. 1409/2009 con la quale con la quale la Corte di Appello di Palermo ha rigettato l'appello proposto
dal Comune di Licata e condannato lo stesso al pagamento in favore dell'appellata della maggior sorte
di complessivi € 50.350,00 con interessi e rivalutazione monetaria come liquidati nell'impugnata
sentenza, le spese di giudizio liquidate in € 6.300,00 oltre rimborso forfetario, IVA e CPA come per
legge nonché le spese di C.T.U.;
Che la Sicilia Riscossioni S.p.A. ha trasmesso al Comune di Licata la cartella di pagamento
relativa ai diritti di cancelleria e segreteria giudiziaria, imposta di bollo -Regione Sicilia, relativa
alla sopra citata sentenza;
Che, a tal proposito, è necessario che il Comune di Licata effettui il pagamento della somma complessiva
di € 2.133,.88 in favore dell'Agenzia della Riscossione Sicilia S.p.A. agente della riscossione Prov.
di Agrigento, onde evitare ulteriori danni a carico dell'Ente ;
Che quindi occorre provvedere all'impegno e alla relativa liquidazione della somma complessiva
di € 2.133,.88 facendo fronte con l'intervento 1010208 cap. 21, del bilancio 2014 in corso di
formazione, destinato per "Registrazioni sentenze, esecuzioni mobiliari, decreti ingiuntivi ecc" ;
Che pertanto, è necessario effettuare il pagamento della imposta dovuta, con apposito bollettino di c/c,
allegato alla presente, intestato a Riscossione Sicilia S.p.A. agente della riscossione Prov. Di Agrigento;
Vista la deliberazione di C.C. n° 120/95 esecutiva a norma di legge, con la quale è stato approvato
il regolamento comunale di contabilità modificato ed integrato con delibera di C.C. n. 41 del
1.06.2005, resa esecutiva;
Vista la deliberazione del Consiglio Comunale n. 110 del 27.12.2013, immediatamente esecutiva,
con la quale è stato approvato il Bilancio per l'esercizio finanziario anno 2013;
Vista la deliberazione di G.M. n. 246 del 28.12.2013, esecutiva, che approva il Piano Esecutivo di
Gestione per l'esercizio in corso;
Visto il D.M.I. del 18.07.2014 pubblicato nella G.U. n. 169 del 23 luglio 2014 con il quale viene
differito al 30.09.2014 il termine per l'approvazione del bilancio di previsione per l'anno 2014
Esaminati gli atti e giudicati regolari;
Visto l'art. 51 della legge 142/90 e successive modifiche ed integrazioni, così come recepito dalla
L.R. n.48/91 e successive modifiche ed integrazioni;
Visto il T.U.E.L. approvato con D.Lgs. n.267 del 18.08.2000;
Visto l'art. 191, comma 5 del D.lgs 267/2000
Vista la Legge n. 30 del 23/12/2000, che detta nuove norme sull'ordinamento degli EE.LL.;
Visto lo Statuto ed i regolamenti comunali;
Visto 1'O.R.EE.LL.
Visto l'art. 184 del D.L. 267/200;
'
PROPONE
Per i motivi espressi in narrativa:
1- liquidare, ai sensi del D.Lgs. 267/2000 e segnatamente all'arti63, commi 1 e 3, la
somma di € 2.133,.88 in favore della Sicilia Riscossioni S.p.A. agente della riscossione
Prov. Di Agrigento, mediante bonifico su conto corrente bancario Codice IBAN IT
13J0103016601000000236966 intestato all'Agente per la riscossione presso Monte
omissis..................
Paschi di Siena S.p.A. indicando il numero della cartella;
2- di impegnare la spesa di € 2.133,.88 all'intervento n. 1010208 cap. 21 del bilancio 2014 in
corso di formazione, destinato per: "Registrazioni sentenze, esecuzioni mobiliari, decreti
ingiuntivi ecc" autorizzando l'Ufficio di Ragioneria a superare il limite dei dodicesimi,
ove necessario;
II pagamento .dovrà essere effettuato entro 60 giorni dalla notifica delle cartelle di pagamento
avvenute in data 24.07.2014 e, pertanto, entro e non oltre il 23.09.2014.
L'ISTRUTTORE
Licata,lì 08.08.2014
.Sig.ra Mugnos Alessandra
Dichiarazione sulla
AMMISSIBILITÀ
Licata,lì 08.08.2014
II Responsabile del.procedimento
Aw. Qràeia Zp.rbo
A ' \v
Determinazione Dirigenziale n. 3 O lf del V •/ - & -
Dóét. PietrotfCarn
M A/
COMUNE DI LICA TA
(Provincia di Agrigento)
•
Visto per la regolarità contabile attestante la copertura finanziaria ai
sensi dell'ari. 55, della Legge 142/90 e successive modifiche ed
integrazioni, così come recepito con la L.R. N. 48/91 e successive
modifiche ed integrazioni.
Impegno n._
del
// Dirigente del Dipartimento Finanze
Copia conforme all'originale, in carta libera, ad uso amministrativo.
Licata,lì
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 655 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content