close

Enter

Log in using OpenID

Anteprima - eBook Store di Telecom Italia

embedDownload
Scopri
il nuovo
concorso
Concorso valido dal 7/4/14 al 9/9/14. Selezione entro il 26/9/14. Montepremi complessivo 5.000 €. Regolamento su www.marazzi.it
PH. ANDREA FERRARI
www.marazzi.it
Marazzi. Il tuo spazio.
Neutro. Naturale.
Il nuovo gres Block e l’inimitabile
Treverkhome di Marazzi.
www.marazzi.it
SHOWROOM: MILANO ROMA BOLOGNA PARMA GENOVA TORINO BRESCIA FIRENZE PALERMO CATANIA COSENZA
VIENNA NIZZA MADRID BARCELLONA BILBAO BRUXELLES MONACO ABIDJAN ISTANBUL BEIRUT TEL AVIV VARSAVIA PECHINO
TAIPEI BANGKOK AHMEDABAD NEW YORK CHICAGO MIAMI CITTÀ DEL MESSICO BRASILIA BELO HORIZONTE SAN PAOLO
THE SPIRIT OF PROJECT
PORTA VELA, TAVOLO MANTA DESIGN G.BAVUSO
VISIT WWW.RIMADESIO.IT
attualità fiere
Cersaie 2014
1
Materiali, prodotti e progetti per l’architettura e il design
a cura di Livio salvadori
Il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno si apre a
Bologna dal 22 al 26 settembre. La più grande e qualificata rassegna internazionale
per i settori della ceramica e dell’arredobagno si conferma l’appuntamento
di riferimento mondiale del trade internazionale per conoscere le tendenze
estetiche, tipologiche e tecnologiche del settore, ma anche per essere il luogo di
confronto fondamentale tra il mondo della produzione e quello del progetto. Ne è
testimonianza il calendario di convegni, proposte ed eventi legati al comparto delle
costruzioni, nell’ambito del programma culturale “Costruire, abitare, pensare”, ricco,
variegato e di assoluto prestigio; sulla scia dell’esperienze degli anni precedenti
- in cui la manifestazione ha presentato quasi 200 relatori e 4 premi Pritzker, tra
architetti, designer, critici e artisti di fama internazionale -, propone Toyo Ito e la sua
lectio magistralis; l’architettura di Javier Corvalan; il lavoro di Carme Pinós; Riccardo
Blumer nella “lezione alla rovescia”.
La Galleria dell’Architettura ospiterà il progetto “social” sulla ceramica Ceramic
futures: from poetry to science fiction - V2. A partire dalle tematiche messe a punto
2
da Stefano Mirti - to walk, to eat, to love, to sleep -, gli studenti del Politecnico di
Milano, Accademia di Belle Arti di Bologna, EnsAD Parigi ed ELISAVA Barcellona,
si sono confrontati sul piano della progettualità, immaginando nuovi scenari,
indicazioni, percorsi per il prodotto ceramico. Il progetto vede la sua naturale
conclusione al Cersaie, dove sono esposti i prototipi realizzati dagli studenti e
presentate le idee progettuali più significative.
L’edizione 2014 prevede anche un’importante novità sul piano della rassegna
prodotti: nel Padiglione 22 sono presenti, in una unica sezione, nuove imprese
espositrici di materiali da pavimenti e rivestimenti - legno, parquet, marmi e graniti.
L’accordo firmato da Confindustria Ceramica e BolognaFiere non solo ha definito
l’organizzazione del Cersaie per le prossime tre edizioni, ma ha previsto che il Salone
ampli, già dall’edizione 2014, i settori merceologici agli altri materiali destinati al
rivestimento di pavimenti e pareti, per interni ed esterni, quali ad esempio le diverse
tipologie e declinazioni di marmo, pietre naturali e legno, puntando a condividere i
propri fattori di eccellenza e di attrattiva.
3
4
attualità fiere
Lectio Magistralis di Toyo Ito
Toyo Ito è particolarmente apprezzato per
la creazione ed elaborazione di concetti
architettonici estremi, architetture definite da lui
stesso “non materiali”, in cui l’ossessione della
leggerezza e della trasparenza combina il mondo
fisico con quello virtuale.
Tra le sue opere più significative vi sono la
“Torre dei Venti” a Yokohama, la “Mediateca”
di Sendai, la “Torre Mikimoto Ginza” a Tokyo,
la “Serpentine Gallery” di Londra, il “Taichung
Metropolitan Opera House” a Taichung City Taiwan (1), la residenza “White O” a Marbella
e il “Berkeley Art Museum/Pacific Film Archive”
in California. Il progetto per i centri di soccorso
e accoglienza, sviluppato dopo lo tsunami del
2011 insieme ai progettisti Kazuyo Sejima,
Kengo Kuma, Hiroshi Naito e Riken Yamamoto
- Home-for-All (Minna no Ie) -, è un esempio
tangibile del suo concetto di responsabilità
sociale dell’architettura che Toyo Ito intende
ricondurre alla sua funzione originale: progettare
intorno all’uomo.
L’architetto giapponese pluripremiato, Premio
Pritzker 2013, giovedì 25 settembre tiene una
Lectio Magistralis presso il Palazzo dei Congressi
di BolognaFiere. A introdurre, Francesco Dal Co,
architetto e professore di Storia dell’Architettura
allo IUAV di Venezia.
Janvier Corvalán
Nelle opere di Janvier Corvalán, il budget ridotto
- punto di partenza dell’architetto paraguaiano,
trasformato da un limite oggettivo in una sfida
progettuale -, l’originalità, l’attenzione al tema
della stabilità strutturale, la luce al centro della
riflessione architettonica sono segni peculiari.
La “Caja Oscura” di Asunción, la Casa
Hamaca (2) e l’APG Golf Club di Luque, il
teatro sperimentale all’interno del complesso
architettonico Manzana de la Rivera, il teatro
municipale di Asunción e il Centro Cultural de
España, solo per citarne alcuni, rappresentano
progetti importanti, apprezzati e premiati a livello
mondiale.
Un lavoro intenso e di grande impatto, che
Corvalán stesso racconta in prima persona
nell’evento di mercoledì 24 settembre presso
la Galleria dell’Architettura. A dialogare con lui,
Francesco Dal Co.
Carme Pinós
Tra i progetti recenti di maggior importanza
dell’architetto catalano - che unisce la sua
professione di progettista ad attività didattiche
-, vi sono il Piano di Riqualificazione del centro
storico di Saint Dizier (Francia), dove Carme Pinós
sta svolgendo vari interventi negli spazi pubblici;
l’edificio dei Dipartimenti del nuovo campus
della Facoltà di Economia dell’Università di
Vienna (Austria); e la Torre Cube II di Guadalajara
(Messico). In Spagna, i suoi progetti comprendono
il Centro Culturale Caixaforum (3) e il Centro
Esposizioni di Zaragoza; il Palazzo della Regione
del Governo di Tortosa; la sistemazione dello
spazio composto da Piazza Gardunya, la Scuola
d’arte di Massana, un grande edificio residenziale
e la facciata posteriore del famoso Mercato di
Boqueria nel Centro Storico di Barcellona; un
grande edificio di case popolari nel quartiere di
Vallecas (Madrid). Carme Pinós, pluripremiata
per le sue opere, martedì 23 settembre tiene
una conferenza all’interno della Galleria
dell’Architettura.
Lezione alla Rovescia con Riccardo Blumer
Torna a Cersaie la “Lezione alla rovescia”. Dopo
Enzo Mari, Alessandro Mendini, Elio Caccavale e
Riccardo Dalisi, Riccardo Blumer è “interrogato”
dagli studenti degli istituti superiori il 26
settembre nell’ambito del programma “costruire,
abitare, pensare”. Architetto e designer svizzero,
oltre ad avere firmato prodotti di design come
le sedie “La Leggera” per Alias e “Entronauta”
per Desalto, inserite nel 2010 nella collezione
permanente del MoMA di New York, è noto per
l’attività di elaborazione di una metodologia della
ricerca indirizzata agli aspetti creativi. Gli studenti
degli istituti superiori provenienti da tutta l’Emilia
Romagna hanno l’opportunità di conoscere,
con una esperienza diretta, in cosa consistono i
suoi Esercizi Fisici di Architettura e di Design. Lo
storico dell’Architettura Fulvio Irace, docente al
Politecnico di Milano, introduce Riccardo Blumer.
Foto Installazione Come si muovono le nuvole (4).
Cersaie
Salone Internazionale della Ceramica
per l’Architettura e dell’Arredobagno
www.cersaie.it
attualità fiere
MarMoMacc
e abitare il teMpo 2014
Mostre
Living Stone
L’eccellenza del made in Italy e i grandi architetti iberici
(Manuel Aires Mateus 1, Josep Mias 2, Edouardo Souto de
Moura 3, Benedetta Tagliabue 4) a cura di Raffaello Galiotto,
Vincenzo Pavan, Damiano Steccanella
la pietra naturale incontra arredo d’interni,
design e contract
1
Un evento fieristico sempre più trasversale, dove il business della pietra naturale dialoga direttamente con il
mondo del contract e dell’arredo d’interni. È questa la principale novità della 49ª edizione di Marmomacc, che
apre i battenti a VeronaFiere dal 24 al 27 settembre 2014. La più importante manifestazione internazionale
dedicata al comparto lapideo si svolge per la prima volta in contemporanea ad Abitare il Tempo, il salone di
VeronaFiere per gli operatori del contract, con una selezionata proposta di materiali, finiture d’interni e arredo,
mettendo a sistema due eventi che rappresentano le eccellenze del manifatturiero italiano. Il comparto della
pietra naturale è in Marmomacc protagonista assoluto: blocchi, lastre, semi lavorati e prodotti finiti, macchinari,
tecnologie e accessori. Un’industria che vede l’Italia quinto paese al mondo per produzione e lavorazione, e
che ha continuato a crescere all’estero anche nel 2013, con esportazioni di materiali, soprattutto finiti. Uno
dei punti di forza di Marmomacc sta nella scelta di coniugare il business al design e alla cultura del prodotto,
facendo della manifestazione uno dei più importanti momenti di confronto, innovazione e didattica per aziende
e professionisti che lavorano con la pietra. Un aspetto ulteriormente rafforzato dalla compresenza, quest’anno,
di Abitare il Tempo che rende ancor più immediato e tangibile l’utilizzo della pietra naturale rapportata all’arredo
e alle finiture d’interni in progetti pensati per il mondo del contract. L’edizione 2014 di Abitare il Tempo, salone
dedicato al design d’interni, ospita una qualificata selezione di produttori che abbracciano trasversalmente tutto
il settore dell’arredamento, sia di gusto classico che moderno e contemporaneo. Industrie del design, piccole
e medie aziende sartoriali, laboratori di alto artigianato il cui comun denominatore è di saper rappresentare
produzioni qualificate, simbolo del made in Italy non soltanto nella creazione, ma anche nella posa in opera dei
lavori realizzati. Un nuovo concept espositivo, particolarmente orientato ai progetti su misura, alla formazione
e ai momenti business to business, in cui Marmomacc e Abitare il Tempo offrono i propri servizi alle aziende
espositrici, nel corso della manifestazione e durante tutto l’anno, attraverso workshop, seminari e incontri con
operatori internazionali.
2
3
Marmomacc - Abitare il Tempo - Veronafiere
www.veronafiere.it - www.marmomacc.com - www.abitareiltempo.com
Design e Tecnologia
L’eccellenza tecnologica, la capacità di trasformazione e la
creatività del settore lapideo italiano a cura di Raffaello Galiotto
news
> 50 Anni di SAiE
SAIE il Salone storico dell’edilizia italiana compie 50 anni e guarda al futuro trasformandosi
in un percorso più ampio di conoscenza, formazione e mercato. Con questa edizione, in
programma a Bologna dal 22 al 25 ottobre, SAIE si evolve in una più grande piattaforma
orientata al costruire del domani, integrando in un unico momento e in modo coordinato
il nuovo SAIE del Project, del Green Habitat, dell’Urban Space e delle nuove Aree della
Ricerca e dell’Innovazione con Smart City Exibition, manifestazione delle Reti per le Città
intelligenti; Accadueo, rassegna delle reti idriche e servizi ambientali per il territorio; Saie3,
con la componentistica di finitura; Ambiente Lavoro, indirizzato in particolare al cantiere
sicuro; Expotunnel, dedicata alla grande ingegneria italiana dei Galleristi. SAIE e Smart
Cities Exibition, inoltre, daranno vita a un importante Forum con il tema Costruiamo le
città del futuro, che vedrà l’incontro straordinario dell’Italia che vuole ripartire - Istituzioni,
Governo, comunità delle imprese innovative della ricerca e dell’Università - a confronto con
le migliori esperienze internazionali e con i programmi dell’Agenda Digitale e dei progetti
per lo sviluppo dell’Unione Europea.
www.saie.bolognafiere.it
4
At Home
Le potenzialità del marmo, nell’arredo e nelle finiture d’interni.
Marmomacc & Abitare il Tempo for contract
a cura di Giuseppe Viganò
Renzo Piano e Malta
Una inedita facciata in pietra per il Nuovo Parlamento
a cura di Angelo Bertolazzi, Vincenzo Pavan
Stereotomic Design
Paradigma teorico/pratico per architetture costituite da unità
discrete e giuntate a secco
a cura di Giuseppe Fallacara - DICAR Politecnico di Bari
Verticalità Litiche
prototipi in pietra di elementi di “design architettonico”
a cura di Claudio Alessandri, Raffaello Galiotto, Vincenzo Pavan
Università di Ferrara - CDL di Design del Prodotto Industriale
Luxury & Relax Living
La pietra all’interno degli ambienti dedicati al benessere della
persona e al relax a cura di Massimiliano Caviasca
www.ditre.com
TT
Design Matteo thun e antonio RoDRiguez
AntrAx It srl
Via Boscalto 40
31023 Resana tV
tel. +39 0423 7174
fax +39 0423 717474
www.antRax.it
[email protected]
Alluminio riciclabile
Basso contenuto d’acqua
Alta efficienza termica
200 varianti cromatiche
TT nasce dall’impiego del profilato di Serie T, accostato in modo continuo e ripetitivo.
Il profilato dà vita a un radiatore dalle grandi prestazioni termiche anche con un
funzionamento a basse temperature. Grazie alle sue peculiarità, TT si presenta come una
soluzione ottimale all’interno di abitazioni ad alta efficienza termica (casa passiva, classe A
e B) e in caso di sostituzione o ristrutturazione di edifici esistenti.
primo piano serramenti
Imago PoInt
Un consulente al servizio del progettista
Qualificata da una produzione estremamente diversificata e costantemente orientata al miglioramento e
all’eccellenza, AGB Alban Giacomo - azienda italiana specializzata in sistemi di chiusura per porte, finestre e alzanti
scorrevoli - occupa oggi una posizione di primo piano all’interno del settore; tra le industrie più innovative del settore,
AGB utilizza macchinari che permettono un processo produttivo altamente automatizzato, garantendo la costanza
delle notevoli caratteristiche tecnico-prestazionali dei prodotti.
La testimonianza più concreta della capacità dell’azienda di intercettare l’evoluzione del mercato e delle tendenze è
l’ultima nata in casa AGB: Imago, rivoluzionario sistema per l’Alzante Scorrevole tutto legno, con un telaio inferiore
a 2 cm offre maggiore spazio visivo, rendendo il panorama protagonista dell’ambiente; l’anta fissa perde montanti e
traversi; le sezioni dell’anta mobile sono ridotte; la nuova guida superiore a incasso scompare alla vista. Pur minimale
nella visione, Imago garantisce un eccezionale isolamento termico, resistenza agli agenti atmosferici e sicurezza
antieffrazione, grazie all’integrazione della soglia Climatech, al nodo centrale Uni-V e alla chiusura di sicurezza
Poseidon.
Messo a punto dall’azienda per rispondere all’evoluzione stilistica e alle esigenze architettoniche contemporanee di
alto profilo, Imago consente le più ampie possibilità espressive in ambito compositivo e d’impiego.
Per promuovere il sistema, AGB, oltre a fornire tutte le informazioni di dettaglio attraverso il portale www.imago.
agb.it, ha scelto di affidare un ruolo centrale agli Imago Point, serramentisti selezionati in grado di dare un supporto
importante al progettista dalla selezione del serramento all’integrazione nelle proprie opere.
primo piano serramenti
Ben distribuiti sul territorio nazionale e quindi facilmente raggiungibili, gli Imago Point sono nati per consentire al
professionista di vedere e toccare con mano il prodotto potendo parlarne con un esperto competente.
Componente fondamentale della filiera, l’Imago Point garantisce all’architetto un sistema che conosce nel dettaglio,
frutto della tecnologia e del know-how di un’industria come AGB a cui aggiunge le abilità realizzative e l’esperienza
di un serramentista evoluto.
Gli Imago Point sono consulenti in grado di guidare il progettista tra le molteplici personalizzazioni che il serramento
Imago offre, quali le configurazioni di apertura - con la possibilità di combinare ante scorrevoli e luci fisse -, i vari tipi
di legno e le infinite finiture di superficie.
La scelta di coinvolgere attivamente il serramentista è dettata dalla volontà di individuare un referente capace
di dialogare con l’architetto, più abituato a interfacciarsi con il serramentista piuttosto che direttamente con il
produttore. La promozione di Imago così attuata diventa un incontro ricco di contenuti tecnici, in grado di rispondere
a qualsiasi esigenza di progetto.
Gli Imago Point rappresentano inoltre il punto di riferimento per il nuovo concorso di architettura promosso e
organizzato dall’azienda per premiare i migliori progetti che prevedono l’utilizzo di questi innovativi serramenti. Come
specificato nel bando (vedi Casabella 836 e www.imago.agb.it/concorso), gli architetti, gli ingegneri e gli interior
designer che intendono partecipare al concorso sono invitati a trasmettere via email a [email protected]
un loro progetto dove sia inserito il sistema Imago. Il criterio di valutazione adottato dalla giuria per selezionare le 10
opere tra cui scegliere il vincitore si basa sul corretto utilizzo del prodotto all’interno del progetto, esaltando i principi
di sostenibilità, risparmio energetico e minimalismo del design.
Le opere selezionate - un primo premio e due menzioni - verranno pubblicate su Casabella ed esposte nello spazio
Casabella laboratorio, a Milano.
AGB - Alban Giacomo SpA
[email protected]
www.imago.agb.it
www.agb.it
primo piano serramenti
EssEnza
Elevate prestazioni tecniche e design esclusivo
Essenza, realtà emergente nel panorama dei componenti per l’architettura, ha rivoluzionato il comparto dei
serramenti con un prodotto unico sul piano dell’industrial design. Parte del Gruppo GSG International - azienda
di punta nella produzione di meccanismi e accessori per serramenti in alluminio - Essenza realizza finestre,
portefinestre e soluzioni ad angolo fisso con un sistema tecnologicamente avanzato in grado di concretizzare
il concetto del tutto vetro, assicurando la massima trasparenza e continuità alle superfici anche all’interno degli
ambienti, grazie al profilo completamente nascosto.
Un progetto industriale esclusivo e di altissima qualità, dove il vetro diviene il protagonista indiscusso, l’elemento
portante, la vera anima del prodotto; sviluppato nella tipologia alzante scorrevole, il serramento ora viene proposto
anche nella versione a battente, che garantisce la totale scomparsa del profilo a vista.
Altamente performanti a livello prestazionale, questi componenti fanno trasparire una cura e una manualità tipiche
dell’attività artigianale. Dall’analisi del disegno tecnico al collaudo finale, ogni finestra viene seguita singolarmente
con grande attenzione, professionalità ed estrema cura dei dettagli.
I profili di alluminio vengono incollati strutturalmente al vetrocamera su entrambi i lati dell’anta; il telaio è
incastonato nel vetro e occultato alla vista tramite una fascia di serigrafia perimetrale in un processo hand made
che garantisce il controllo di ogni singolo profilo e di ogni anta, a garanzia di qualità e unicità di ogni singolo
prodotto. La maniglia, sia per la versione a finestra sia a portafinestra, viene inserita direttamente sul vetro,
garantendo un’essenzialità e una purezza estrema delle forme.
È possibile scegliere, per la portafinestra, una serratura multipunto per porte, con maniglia interna ed esterna e
cilindro passante, anche nella variante con chiusura solo sul lato interno.
A riprova della qualità e originalità del serramento, la versione finestra a battente è stata premiata con il XXIII
Compasso d’Oro ADI 2014 per la categoria “design dei materiali e dei componenti”, con la seguente motivazione:
“Compasso d’Oro per aver integrato in modo sobrio la finestra nella facciata architettonica”.
Questo premio, che rappresenta il più importante riconoscimento italiano di design per il progetto, il prodotto e la
ricerca, conferma un percorso dove è centrale il supporto e l’investimento nella produzione Made in Italy, garanzia
di professionalità, qualità artigianale, originalità progettuale e funzionale.
ESSENZA
GSG International
Via Leonardo Da Vinci, 320/414 - Z.I. Fossatone
40059 Villa Fontana di Medicina (BO)
Tel. 0518850500
Fax 0518850383
[email protected]
www.essenzafinestra.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
6 017 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content