close

Enter

Log in using OpenID

1 ISTITUTO WALDEN Laboratorio di Scienze Comportamentali

embedDownload
ISTITUTO WALDEN
Laboratorio di Scienze Comportamentali
Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitivista
Dott. Gianluca Ruggiero
CBA
(Cognitive Behavioral Assessment)
Fornisce ipotesi per:
1. Valutare le eventuali relazioni tra i principali disturbi e gli eventi (antecedenti o
conseguenti) che ne possono scatenare o influenzare la frequenza;
2. Ricostruire i meccanismi attraverso i quali si sono sviluppati i problemi ed i disturbi attuali;
3. Propone le strategie di approccio e di intervento psicologico più appropriate nel caso in
esame.
Scale Primarie
Scheda 1
Dati generali
Scheda 2
STAI-X1
Ansia di Stato
Scheda 3
STAI-X2
Ansia di Tratto
Scheda 4
Storia Personale e Clinica
Scheda 5
o Scala E
Introversione-Estroversione
o Scala N
Stabilità emozionale
o Scala P
Disadattamento e Antisocialità
o Scala L
Simulazione/Ingenuità Sociale
Scheda 6
o Scala QPF-R Disturbi Psicofisiologici
Scheda 7
Scala IP-R
Paure
o Subscala 1
IP-1 Calamità
o Subscala 2
IP-2 Rifiuto Sociale
o Subscala 3
IP-3 Animali Repellenti
o Subscala 4
IP-4 Allontanamento
o Subscala 5
IP-5 Sangue e Medici
Scheda 8
Scala QD
Problemi Depressivi
Scheda 9
Scala MOCQ-R Ossessioni e Compulsioni
o Subscala 1
MOCQ-1
“Checking”
o Subscala 2
MOCQ-2
“Cleaning”
o Subscala 3
MOCQ-3
“Doubting-Ruminating”
Scheda 10
Scala STAI-X1/R STAI-X3
Ansia di Stato
STAI-DIFF
Variazioni Ansia di Stato
STAI-ACC
Accuratezza e Validità
Scala IR
Items Ripetuti
1
Scheda 2-3
Ansia: apprensione per una minaccia a qualche valore che l’individuo giudica essenziale per
la sua esistenza (attivazione o arousal del SNC)
o Stato: situazionale e transitoria, conseguente ad eventi di oggettivo o presunto
pericolo
o Tratto: tratto stabile di personalità
STAI-X1 STAI X-2
Lo State-Trait Anxiety Inventory (STAI) offre una misura della valutazione soggettiva (cioè
delle componenti cognitivo-verbali) dell’ansia. Si compone di due scale di 20 items dove
l’una (X1) si riferisce all’ansia di Stato; e l’altra (X2) all’ansia di Tratto.
SCHEDA 10 (STAI-X1/R)
Versione ridotta dello STAI-X1 che include solo 10 items valuta il momento attuale mentre
il soggetto sta rispondendo al test; ovvero l’ansia di Stato del soggetto al termine della
batteria C.B.A.
Punteggio alto pregiudica la validità della prova.
STAI_DIFF
STAI-DIFF: misura l’andamento dell’ansia durante la compilazione del test; cioè se è
aumentata o diminuita. Deriva dall’esame delle risposte del soggetto alla scheda 10 e 2.
o Punteggio positivo: aumento dell’ansia di Stato nel corso della compilazione.
o Punteggio negativo: diminuzione del livello di ansia nel corso della compilazione.
SCHEDA 5 (EPQ)
Valutazione di alcune dimensioni stabili della personalità.
Eysenck = Personalità: Somma totale degli schemi di comportamento effettivi o potenziali
dell’organismo, determinati dall’ambiente e dall’ereditarietà; si sviluppa attraverso
l’interazione funzionale di quattro schemi: cognitivo (intell.), conativo (caratt.), affettivo
(temper.) e somatico (costituzione).
Scale dell’EPQ:
N= Neuroticismo;
E= Estroversione;
P= Asocialità;
L= Tendenza a falsare le risposte.
Scala N
Punteggio elevato: Ansioso, preoccupato, di umore mutevole, depresso, disturbi
psicosomatici, intense reazioni emotive che possono interferire con la capacità di
adattamento.
Punteggio basso: Risposte emozionali ridotte e lente, calmo, sereno e controllato,
tra la stabilità e l’instabilità emotiva.
L’instabilità emotiva evidenziata da un alto punteggio costituisce un fattore di
predisposizione; cioè l’individuo ha un rischio più o meno elevato di sviluppare in presenza
di particolari sollecitazioni ambientali, comportamenti o disturbi di tipo nevrotico.
Scala E
Descrive un continuum bipolare che ha il polo dell’introversione e dell’estroversione per
estremi. Il punteggio cresce nella direzione dell’estroversione.
Il soggetto che si colloca nel versante dell’estroversione è socievole, ama le feste e la
compagnia.
Il soggetto che si colloca nel versante dell’introversione è tranquillo, schivo, progetta prima
di agire, diffida dell’impulso momentaneo.
2
Scala P
Dall’equilibrio e un soddisfacente adattamento sociale, verso l’anticonformismo, asocialità,
disadattamento e antisocialità. Questa scala indaga aspetti normali del comportamento.
o Punteggio elevato: evidenzia componenti personologiche comportamentali che
costituiscono dei fattori di rischio potenziali che la persona sottoposta a particolari
sollecitazioni socio-ambientali incorra in episodi psicotici o sviluppi manifestazioni
di disadattamento e antisocialità (disturbo schizoide di personalità, disturbo
antisociale).
Scala L
Valuta la desiderabilità sociale
Punteggio alto: tendenza del soggetto a simulare e porsi in buona luce.
Scala EPQ
90 item si, no
23 scala N; 21 scala E; 25 Scala P; 21 scala L
Scala N: le donne presentano punteggi più elevati,ed il punteggio diminuisce con l’età.
Scala E: non ci sono differenze tra maschi e femmine; ma è presente una lieve tendenza
decrescente con il procedere dell’età.
Scala P: maschi riportano punteggi più elevati.
Scala L: esistono differenze significative tra maschi e femmine, infatti le donne presentano
punteggi più alti. I punteggi crescono con il crescere dell’età.
SCHEDA 6 (QPF)
Disturbo Psicofisiologico = provocato o mantenuto da stimoli psicologici e sociali di varia
natura stressante. Tali disturbi colpiscono quei sistemi di organi che sono innervati dalla
componente autonoma del Sistema Nervoso Centrale
SCHEDA 7 (IP-F)
Paure:
o Stato soggettivo di tensione o apprensione
o Stato di attivazione che interessa il Sistema Neuroendocrino e il SNA
o Manifestazioni comportamentali specifiche (Evitamento, Fuga)
Subscala 1 (IP-1) 10 items: “Calamità”. Si riferisce a calamità naturali e situazioni di grave
pericolo e malattia che coinvolgono in misura rilevante l’incolumità dell’individuo. Le
femmine presentano punteggi maggiori; le classi di età più anziane hanno punteggi
lievemente superiori.
Subscala 2 (IP-2) 14 items: “Rifiuto Sociale”. Si riferisce ad una pluralità di eventi e
situazioni di rilievo sociale, nelle quali il soggetto teme di essere rifiutato e fatto oggetto di
critiche severe. Le femmine mostrano un punteggio più elevato, ed è maggiore il punteggio
nelle classi più anziane.
Subscala 3 (IP-3) 9 items: “Animali Repellenti”. Si riferisce ad animali non pericolosi, che
per tradizione e cultura vengono considerati repellenti e vengono associati a luoghi tenebrosi
ed a sensazioni di viscido, sporco, infetto. Le femmine mostrano punteggi più alti, non
esistono differenze tra le diverse fasce d’età.
Subscala 4 (IP-4) 9 items: “Allontanamento”. Si riferisce a viaggi, spostamenti e situazioni
che comportano l’allontanamento da casa e/o dai propri cari. Il punteggio è più elevato nelle
donne e tende a crescere con l’aumentare dell’età.
Subscala 5 (IP-5) 6 items: “Sangue e procedure Medico-Chirurgiche”. Si Riferisce a paure
connesse alla vista del sangue e ferite, ad iniezioni ed interventi chirurgici. Le donne
mostrano punteggi superiori.
3
SCHEDA 8 (QD)
Valutazione dei problemi depressivi
Il questionario D è composto da 24 items
Depressione: perdita d’interesse e di piacere in tutte le attività abituali, e la presenza di
almeno quattro dei seguenti elementi:
o scarso appetito o perdita/aumento di peso;
o insonnia o ipersonnia;
o agitazione o rallentamento psicomotorio;
o diminuzione dell’impulso sessuale;
o perdita di energia, stanchezza;
o sentimenti di mancanza di valore, autodenigrazione, o colpa eccessiva;
o lamentele o segni di diminuita capacità di riflettere o di concentrarsi;
o pensieri ricorrenti di morte, idee di suicidio.
SCHEDA 9 (MOCQ-R)
Valutazione delle ossessioni e delle compulsioni
(Maudsley Obsessional-Compulsive Questionnaire)
Ossessione = Pensieri, dubbi, immagini mentali e impulsi, i quali si caratterizzano per:
o Frequenza;
o Insistenza;
o Invasività;
vengono giudicati sgradevoli e inaccettabili dall’interessato
Compulsione = Comportamenti stereotipati e ripetitivi criticati dall’individuo a mente
serena:
o Pulizia, timore di contaminazione da sostanze
o Esasperati controlli e ricontrolli di oggetti vari
Subscala 1 (MOCQ-1), “Checking”. Comprende 9 items e descrive operazioni e
comportamenti volti a controllare e ricontrollare più volte la medesima cosa senza necessità
(rubinetti, interruttori, documenti). Gli uomini presentano punteggi superiori alle donne e si
registra una tendenza dei punteggi a crescere con l’età
Subscala 2 (MOCQ-2), “Cleaning”. La subscala presenta 9 items e descrive preoccupazioni
relative all’igiene e alla pulizia, a improbabili forme di contagio e contaminazione; descrive
inoltre comportamenti e possibili rituali di pulizia e decontaminazione. Non si riscontrano
differenze significative tra uomini e donne, mentre i punteggi aumentano con il crescere
dell’età
Subscala 3 (MOCQ-3), “Doubting-Ruminating”. La subscala comprende 4 items e descrive
la presenza frequente di pensieri intrusivi sgradevoli, di lunghe rimuginazioni mentali e di
dubbi per questioni di scarso rilievo. Non si registrano differenze tra i sessi, mentre il
punteggio cresce con l’età
Attendibilità
La validità del test viene pregiudicata se il numero di items senza risposta raggiunge o
supera il 10%, anche per quel che riguarda le risposte alla scheda 4
Bisogna tenere in considerazione la scheda 10 e la scheda 2, infatti una situazione di ansia
che non è diminuita durante la compilazione del test può pregiudicarne la validità.
Generalmente i soggetti che hanno alti valori nella scheda 2 e nella scheda 10, ottengono alti
valori anche nelle altre scale
Pattern di approfondimento
Scheda 4
Se risposta ad item 4.46 è “SI”
Afferma di aver in passato tentato il suicidio.
E’ pertanto opportuno valutare il rischio attuale di suicidio.
Beck Depression Inventory, Inventario dei Pensieri Intrusivi, Scala di Paykel
4
Aree Cartella Autobiografica
RAPPORTI CON LA FAMIGLIA D’ORIGINE: presenza o assenza dei genitori, rapporti
familiari, luogo di vita, figure educative importanti, valutazione dell’educazione ricevuta,
rapporti attuali
AREA SCOLASTICA: profitto scolastico, difficoltà, bocciature o abbandono
AREA AFFETTIVO-SESSUALE: qualità delle relazioni, complessità della vita affettiva,
informazioni ed eventuali problemi sessuali, eventuali aborti
EVENTI STRESSANTI E TRAUMI: cambiamenti in diverse aree di vita ed eventuali lutti;
eventuali esperienze traumatiche
GIUSTIZIA: eventuali problemi, condanne, detenzioni
ABITUDINI DI VITA: consumo di tabacco e di alcool, abitudini alimentari, problemi di
sonno, tic, episodi di enuresi od encopresi
DOLORE CLINICO: qualità, quantità, frequenza del dolore e limitazioni
USO DI DROGHE: leggere o pesanti
SUICIDIO pensieri e/o tentativi
ATTIVITA’ FISICA E DI TEMPO LIBERO
DESCRIZIONE E STORIA DEL PROBLEMA: valutazione della gravità, limitazioni nella
vita quotidiana
TRATTAMENTI: visite psicologiche e/o psichiatriche, eventuali ospedalizzazioni,
trattamenti psicoterapeutici e/o farmacologici
MOTIVAZIONE: all’esame e al trattamento
Valori di Codifica
Punteggi = o > 95 percentile (tranne scala EPQ-R/E; EPQ-R/L; controllare per conferma di
significatività il valore del punteggio Z
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
107 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content