close

Enter

Log in using OpenID

Bando [file] - Regione Autonoma della Sardegna

embedDownload
UNIONE DI COMUNI "MARGHINE"
Corso Umberto n. 186,08015 Macomer (NU)
Te1 07851222200 - Fax 07851222216 - E-Mai1 plus@,unionemarghine.it
C.F. 93033380911
AVVISO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEL
SERVIZIO CENTRO DIURNO PER DISABILI PERIODO
01/06/2014 - 30/04/2015 - CIG 57254338C5
Il responsabile
In esecuzione della determinazione n. 941SS61 del 1810412014
RENDE NOTO
Che il giorno 20 Maggio 2014 alle ore 9,30, nella sede deii'unione di Comuni "Marghine" sita in
Macomer, Corso Umberto 186 avrà luogo una gara con procedura aperta, per l'affidamento
dell'appalto del Servizio Semiresidenziale di Centro Diurno per disabili residenti nei comuni
di: Biron, Bolotana, Borore, Bortigali, Dualchi, Lei, Macomer, Noragugume, Silanus e Sindia.
ENTE APPALTANTE:
Unione di Comuni "Marghine"
Sede: Macomer, Corso Umberto I n.186, CAP 08015 - Cod. Fisc. 93033380911
Telefono 0785-222200 Fax 0785-222216
E-Mai1 plus@,unionemarghine.it
Numero di riferimento nomenclatura: (Allegato I1 B D. Lgs. 16312006) Categoria 25 servizi sanitari
e sociali CPC 93 - CPV 85312100-0 - CIG 57254338C5.
Il presente appalto, in quanto rientrante tra quelli di cui all'allegato I1 B, è aggiudicato
conformemente a quanto previsto dall'art. 20 del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. n. 16312006)
e dall'art. 27, con applicazione esclusiva degli articoli 68, 65 e 225 dello stesso e dalle disposizione
del presente Bando. Le £inali@ caratteristiche e prestazioni erogate nell'espletamento di tale
servizio sono specificamente dettagliate nel capitolato.
1. OGGETTO
Oggetto del presente appalto è l'affidamento del Servizio Semiresidenziale di Centro Diurno per
disabili per un massimo di 15 utenti la cui descrizione dettagliata è contenuta nel Capitolato
speciale d'appalto.
2. DURATA DELL'APPALTO E IMPORTO A BASE D'ASTA
I1 servizio Semiresidenziale del Centro Diurno avrà la durata di undici mesi, con decorrenza dalla
data di effettivo inizio del servizio, fermo restando che qualora a tale data si dovessero verificare
economie, il servizio potrà essere prorogato in favore della Ditta aggiudicataria, fino
all'esaurimento della somma stessa.
L'importo a base d'asta è di € 183.066,23 al netto del191va,più la contribuzione utenza che verrà
incassata dalla ditta aggiudicataria.
L'appalto è finanziato con fondi PLUS Marghine, quota associata anno 2013 e 2014 e con la
contribuzione degli utenti.
3. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO
I1 Centro Diurno è situato in un edificio posto in Macomer - Via Pietro Nenni, di proprietà del
Comune di Macomer e concesso in comodato d'uso all'unione dei Comuni. E' aperto 12 mesi
l'anno per 6 gg. a settimana, fatta eccezione per i giorni festivi, per un totale di almeno 39 ore
settimanali, con il sabato ad orario ridotto senza somministrazione del pranzo. L'orario di apertura
del Centro dovrà essere strutturato nel seguente modo: 7 ore giornaliere dal lunedì al venerdi; 4 ore
nella giornata del sabato. L'orario di inizio delle attività verrà concordata con gli utenti del servizio
e10 i loro familiari successivamente all'aggiudicazione dell'appalto. Al centro diurno sono ammessi
soggetti portatori di handicap psicc+fisico senza limiti di età, provenienti dai Comuni del distretto
socio-sanitario del Marghine, previa valutazione delle condizioni soggettive da parte del Servizio
Sociale in collaborazione con I'ASL.
4. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA
Sono ammessi alla gara gli operatori economici di cui all'art. 34 del D.Lgs 163106. Possono
partecipare altresì le associazioni temporanee di impresa A.T.I. costituite nei modi previsti dall'art.
37 del citato decreto, le cooperative sociali iscritte all'Albo Regionale di cui alla L.R. 16/97. Per i
partecipanti delle altre Regioni appartenenti allo Stato italiano: iscrizione agli Albi così come
stabilito dalle leggi delle regioni di appartenenza o, in carenza, dalla normativa vigente in materia di
servizi socio-assistenziali.
Ai sensi dell'art. 37 del D.Lgs 163106 così come modificato dal D.Lgs 113107 è fatto divieto ai
concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario
di concorrenti owero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato
alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti.
5. REQUISITI INDISPENSABILI PER LA PARTECIPAZIONE
ALLA GARA A PENA DI ESCLUSIONE
I soggetti che intendono partecipare alla gara dovranno presentare, pena l'esclusione, apposita
dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. 44512000 ( all. "2") con la quale si attesti:
a) iscrizione al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. competente per territorio per attività
idonea a quella oggetto dell'appalto, se chi esercita l'impresa è cittadino italiano o straniero
residente in Italia, owero nel Registro professionale dello Stato di residenza, se straniero non
residente in Italia, ai sensi dell'art. 39 del D.Lgs. n. 163106;
b) Iscrizione al Registro Regionale delle Cooperative sociali di cui all'Art. n. 2 della L.R. n. 16/97
(tale requisito è richiesto solo per le Cooperative Sociali e loro Consorzi, costituite ai sensi
della L. n. 381191 e della L.R. n. 16/97), con l'indicazione del numero, sezione e categoria di
iscrizione. Per le Cooperative sociali e i loro raggruppamenti o consorzi aventi sede legale nel
territorio di altre Regioni o paesi stranieri che non hanno ancora istituito l'albo regionale
previsto dalla legge n. 38111991, è necessario documentare il possesso dei requisiti che
consentirebbero l'iscrizione all'albo regionale della Sardegna;
C) di non trovarsi in alcune delle situazioni di cui all'art.38 comma 1 del del D.Lgs. n. l6312006
requisiti di ordine generale riferita all'impresa e ove previsto a tutti gli Amministratori muniti
di potere di rappresentanza;
d) di essere in regola con gli adempimenti in materia di contributi previdenziali ed assistenziali a
favore dei lavoratori dipendenti ( ex Legge 266/2002) e secondo la legislazione vigente;
e) il tassativo rispetto del contratto ooilettivo nazionale di lavoro, e se esistenti degli integrativi
territoriali efo miendali con particolare riferimento al rispetto dei salari minimi contrattuali
derivanti dallo stesso, delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro sulla base del D.lgs
no8112008, nonché di tutti gli adempimenti di legge nei confronti dei lavoratori dipendenti o
soci;
f ) di essere in regola con le norme che disciplinano il diitto al lavoro dei disabili ( Legge
11-68/99);
g) di non aver subito la risoluzione anticipate di contratti da parte di enti pubblici negli ultimi tre
anni per inadempimento contrattuale e di non aver subito revoche di aggiudicazione per
mancata esecuzione di servizi;
h) che la ditta accetta integralmente tutte le condizioni indicate nel capitolato speciale d'appalto,
giudicando l'importo a base di gara congruo e tale da consentire l'offerta economica presentata;
i) di non aver reso false dichiarazioni in merito ai requisiti ed alle condizioni rilevantì per
concorrere all'appalto;
j) di possedere i mezzi, i materiali e il personale ricbiesti per l'espletamento del servizio tali da
garantire la continuità dello stesso anche a fronte di imprevisti;
k) che i1 legale rappresentante deila Ditta non si trova in nessuna deile cause di esclusione della
partecipazione aile gare d'appalto previste dalla normativa vigente,
l) che laDitta, ai sensi dell'art.3, c o m a 7, della L. 11.136 del 13/08/2011 si obbliga a comunicare
all'Ente gli estremi del suo conto corrente dedicato e delle persone autorizzate ad operare sullo
stesso;
m) di impegnarsi ad adottare tutte le misura di sicurezza per rischi interferenti come risultanti dal
DUVRI allegato agli atti di gara e vincolante per la Ditta appaltatrice;
n) di documentare, a pena di esclusione, attraverso apposita dichiarazione rilasciata da personale
incaricato dell'Ufficio di Piano Unione di Comuni Marghine, I'awenuto soprailuogo dei locali
oggetto dell'appalto.
Ii possesso dei requisiti e la loro sussistenza è accertata dalia stazione appaltante secondo le
disposizioni vigenti in materia.
in caso di A.T.I. (Associazione Temporanea Impresa) la predetta dichiarazione sostitutiva
attestante il possesso dei requisiti di partecipazione, a pena di esclusione, deve essere prodotta
per ciascuna Ditta partecipante ali'A.T.1. e sottoscritta dal Legale rappresentante: i requisiti di
cui all'art. 5.1 c o m a a e 5.2 cornma a dovranno essere posseduti almeno neiia misura del 60%
dalla società capogmppo, e la restante percentuale, cumulativamente dalle imprese mandanti.
5.1 Requisiti tecnica e professionale dell'impresa (art. 42 D. Lgs. a 16312006; art. 28 L.R.
05/2007) - secondo aiieeati 5 e 6:
a) aver gestito per conto di Pubbliche Amministrazioni, nel triennio antecedente la data di
pubblicazione del bando di gara d'Albo pretori0 (2011/2013), servizi analoghi per utenti
disabili, da dimostrare con specifica dichiarazione scritta dai Committente, contenente, durata
del servizio, il numero degli utenti, le professionalita coinvolte, costo del servizio. I Consorzi di
Cooperative dovranno presentare la documentazione attestante tale esperienza attraverso idonei
certificati, che si riferiscano direttamente al consorzio non aile singole cooperative facenti parte
dello stesso.
Sono da considerarsi analoghi: Centri di aggregazione sociale destinati a disabili.
in caso di aggiudicazione le attestazioni comprovanti le indicazioni di cui sopra saranno
acquisite direttamente da questa Amministrazione, ai sensi deli'art. 43 del D.P.R. 445/2000, e10
presentate direttamente dalla ditta vinci*;
b) disporre delle figure professionali in possesso del titolo e dei requisiti previsti all'art. 7 del
Capitolato speciale d'appalto.
L'esperienza della Ditta e del personale costituiscono requisito di accesso alla gara e rilevano ai nni
deila capacità tecnica, ma non determinano l'attribuzione di eventuali punteggi per la valutazione
dell'offerta.
5.2 Capacità economica e fmanziarisi (art. 41 D.Lgs no 16312006 e s.m.i.;
- secondo aiieeato 7
a) I concorrenti devono presentare idonea certificazione attestante la solidità economica e
finamiaria mediante dichiarazione, sottoscritta in conformità alle disposizioni del D.P.R. 28
dicembre 2000 n.445, concernente il fatturato globale d'impresa e l'importo relativo ai servizi o
forniture nel settore oggetto della gara, realizzati negli ultimi tre esercizi (201112013) pari ad
almeno l'importo a base di gara NA esclusa.
In caso di mancata presentazione della documentazione integrativa richiesta, owero qualora
non siano confermate le dichimzioni rese in sede di gara, si procederà all'esclusione dalla
gara, alla escussione della relativa cauzione provvisoria e alla segnalazione del fatto
d'Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.
b) essere in possesso di idonee referenze bancarie con la quale almeno due banche attestino di
intrattenere rapporti economici con l'impresa concorrente e che la stessa offre buone garanzie
sul piano economico, avendo sempre fatto fionte ai suoi impegni con regolarità e puntuaiità.
T& dichiarazioni devono essere prodotte unitamente alla documentazione amministrativa e non
possono essere oggetto di autocertificazione come previsto dall'art. 41, comma 4 del D. Lgs. N.
16312006modiiicato dal D. Lgs. N. 15212008.
6. RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI DIPRESE
L'offerta dei concorrenti raggruppati e dei consorzi determina la responsabilità solidale di tutte le
.
imprese raggruppate nei conflonti d e l l ' m a z i o n e .
E' consentita la presentazione di offerte da parte dei soggetti di cui all'art. 34, comma 1, lettera d)
ed e) del D.Lgs 16312006, anche se non ancora costituite, in tal caso l'offerta deve essere
sottoscritta da tutti gli operatori economici che costituimmo i raggruppamenti temporanei o i
consorzi ordinari di concorrenti e contenere l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, gli
stessi operatori conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza di uno di essi, da
indicare in sede di offerta e qualificata come mandatario, il quale sottoscriverà il contratto in nome
e per conto proprio e dei mandanti. L'offerta congiunta, a pena di esclusione, deve essere
sottoscritta dai rappresentanti legali di tutte le imprese raggruppate e deve contenere l'elencazione
analitica del servizio che ogni componente I'ATI svolgerà, e che in caso di aggiudicazione della
gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina prevista dalla nonnativa vigente in materia
(art. 37 D.Lgs.no163/2006)
.
7. PROCEDURA DI GARA, CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
E CRITERI DI VALUTAZIONE DELL'OIWERTA.
La gara d'appalto per l'espletamento del servizio, sarà espenta con procedura aperta, ai s a i
dell'art. 55 del D.Lgs. I6312006 e s.m.i. secondo le modalità deil'offerta economicamente più
vantaggiosa ai sensi dell'art. 83 del D. Lgs 16312006. La procedura di gara sarà espletata da una
commissione giudicatrice appositamente nominata, secondo quanto previsto dall'art. 84 del D.Lgs
16312006.
I lavori deIla commissione inizieranno in sedota uubblica, il giorno 20 Maggio 2014 alle ore 9,30
presso la sede de1l"Unione di Comuni Matghine C.so Umberto, 186 - Macomer per l'esame e la
verifica della regolarità della documentazione presentata (aperture della busta contenente la
documentazione amministrativa e l'elaborato tecnico), ai fini dell'ammissione alle successive fasi
della gara.
I lavori proseguiranno in seduta non pubblica per la valutazione delle offerte tecniche e la
conseguente attribuzione dei punteggi. Allo scopo la commissione si a d e della facoltà di
aggiornarsi in una o più sedute.
in seduta pubblica, in data che verrà comunicata successivamente, tramite fax, mai1 o telegramma o
altro mezzo ritenuto idoneo, ai partecipanti alla gara, presso la sede sopra indicata*si procederà alla
comunicazione dei punteggi attribuiti all'offerta tecnica nonché ail'aperhra delle offerte
economiche.
L'aggiudicazione sarà effettuata a favore del concorrente che avrà dportato complessivamente il
punteggio più alto.
L'aggiudicazione awenà anche in presenza di una sola offerta valida
Il presidente deUa Commissione giudicatrice potrà, comunque, chiedere ai soggetti partecipanti aila
gara di fornire ogni notizia utile a chiarire i contenuti deil'offerta e della documentazione presentata
elo di fornire idonea dimostrazione degli stessi.
L ' h I m i ~ ~ h Z i o nsiedsewa, motivatamente:
- di non procedere ali'aggiudicazione del servizio qualora nessuna delle offerte presentate venga
81,comma
ritenuta conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto ai sensi deil"
3, del D.Lgs. n.16312006, o economicamente congnia o per motivi di pubblico interesse, senza
che gli offerenti possano richiedere indeanità o compensi di sorta.
7.1 Criteri di valutazione deìi'offerta e profili procedurali.
La Commissione di gara provvederà d'esame delle offerte e athibuuà un punteggio a ciascuno
degli elementi di valutaaione.
Il punteggio massimo a disposizione è pari a 100.
Gli elementi che saranno valutati sono i seguenti:
A, Offerta tecniea Fino a punti 80
B. Offerta economica Eino a punti 20
TOTALE OFFERTA Fino a punti 100
A. OB'PERTA TECNICA Fino a punti 80
Il progetto di gestione del servizio dovrà essere composto da un massimo di 30 pagine e redatto su
carta formato A4, carattere Arial 12, di massimo 40 righe per pagina, sottoscritto in ogni pagina dal
Iegale rappresentante, in riferimento d'intero servizio da espletarsi.
L'elaborato dov& essere impostato in modo coerente a quanto indicato nel capitolato e articolato
secondo l'ordine dei parametri e dei criteri sotto indicati:
I
Coerenza con le indicazioni del presente capitolato
Modalità che si intendono adottare per il controllo della qualità, in termini di
efficienza ed efficacia dei servizi, rispetto agli obiettivi .
prefissati, nonché di
gradimento del servizio da parte degli utenti
Max Punti 5
Max Punti 10
Le eventuali proposte innovative e migliorative non dovranno modificare le modalità di
effettuazione del servizio previste nel capitolato speciale, ma soltanto integrarlo, senza che cib
comporti alcun onere aggiuntivo per la stazione appaltante.
L'impegno eventualmente assunto si intende vincolante per il concorrente, per cui sarà indicato nel
contratto e nel caso di inadempimento si procederà ad applicare le sanzioni ai sensi dell'art.13 del
capitolato d'appalto.
B. OFFERTA ECONOMICA Fino a punti 20
I1 metodo di calcolo per l'offerta economicamente più vantaggiosa avverrà secondo la seguente
formula
PxC-
x=
P0
Dove : x = punteggio da attribuire al concorrente
P = prezzo più basso
C = punteggio massimo
P 0 = prezzo offerto dalla ditta esaminata
PUNTEGGIO MASSIMO 20 PUNTI
Verranno escluse dalla gara le Cooperative o Consorzi di Cooperative che non conseguiranno un
punteggio complessivo di almeno 501100 punti.
La Commissione di gara verificherà la completezza delle domande presentate e la sussistenza dei
requisiti di carattere economico e tecnico richiesti e ammetterà alla gara i soggetti idonei. La
Commissione di gara esaminerà a porte chiuse le offerte qualitative presentate e attribuirà loro il
punteggio, successivamente esaminerà in seduta pubblica le offerte economiche e sarà redatta una
graduatoria sulla base del punteggio attribuito secondo i criteri di cui sopra.
L'aggiudicazione sarà effettuata in favore della ditta che avrà totalizzato il punteggio più alto.
8. MODALITÀ DI REPERIMENTO DELLA DOCUMENTAZIONE
NON SI RILASCL4NO COPIE DEL PRESENTE ATTO VIA FAX O PER POSTA
ELETTRONICA.
I documenti di gara sono disponibili presso l'ufficio Segreteria dellYUnionedi Comuni Marghine Macomer, Corso Umberto 186 - nelle ore d'ufficio (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore
14,OO)
I1 bando di gara integrale è stato pubblicato:
- sul sito intemet della Regione Sardegna;
- all'Albo Pretorio dell'unione di Comuni e dei Comuni di Biron, Bolotana, Borore, Bortigali,
Dualchi, Lei, Macomer, Noragugume, Silanus e Sindia;
- sul sito intemet www.unionemarghine.it
9. MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA
I soggetti interessati a partecipare alla gara, dovranno far pervenire esclusivamente, a pena di
esclusione, a mano o a mezzo corriere o attraverso servizio postale, un plico sigillato e f m a t o sul
lembo di chiusura (per sigillo s'intende l'apposizione del timbro della ditta) a questo Ente, con
recapito in Macomer Corso Umberto I no 186, entro le ore 12:OO del giorno 19/05/2014, pena
esclusione, che dovrà riportare, oltre all'indirizzo ed alla denominazione della ditta mittente, la
seguente dicitura :
"OFFERTA PER LA GARA DEL GIORNO 20 MAGGIO 2014 PER L'AFFIDAMENTO DEL
SERVIZIO SEMIRESIDENZIALE DI CENTRO DIURNO PER DISABILI"
Il plico sopra citato dovrà contenere al suo interno a pena di esclusione:
1) "BUSTA A) - recante la dicitura "Offerta economica relativa alla gara d'appalto del
Servizio Semiresidenziale di Centro Diurno per Disabiii", debitamente chiusa e firmata sul
lembo di chiusura in modo da garantire la segretezza del contenuto.
Detta busta dovrà contenere esclusivamente, a pena di esclusione, l'offerta Economica, utilizzando
al riguardo, l'ALLEGATO 4, formulata in lingua italiana ed in conformità aile vigenti disposizioni
sul bollo, datata e sottoscritta in forma leggibile dal Titolare ovvero dal Legale Rappresentante del
soggetto concorrente, e recante i seguenti dati:
oggetto dell'appalto ed importo a base di gara;
dati anagrafici del Legale Rappresentante della Ditta concorrente;
dati identificativi della Ditta concorrente, con numero di C.F. e10 P. IVA ;
numero matricola INPS e sede dell'uficio ;
numero posizione assicurativa INAIL e sede;
l'indicazione in cifre e in lettere della percentuale di ribasso, da applicare sul prezzo a base di
gara.
Nel caso di discordanza, tra i due importi, sarà ritenuto valido il prezzo più conveniente per
l'Amministrazione;
I1 prezzo offerto dovrà intendersi comprensivo di tutti gli oneri connessi alla vrestazione del
servizio nel pieno rispetto delle clausole contrattuali.
Pertanto. nella formulazione dell'offerta economica la Ditta dovrà tenere conto di tutte le
condizioni, delle circostanze generali e particolari, nonché di tutti gli oneri ed obblighi previsti dalla
vigente legislazione che possano influire sull'espletamento del servizio e quindi sulla
determinazione del relativo prezzo offerto, che la Ditta consideri remunerativo.
La mancanza della sottoscrizione comporterà la nullità dell'offerta e l'esclusione dalla para.
2) "BUSTA B) - recante la dicitura " DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA relativa
alla gara d'appalto del Servizio Semiresidenziale di Centro Diurno per Disabili".
All'interno di questa busta dovrà essere contenuta, a pena di esclusione, la documentazione
appresso elencata:
Istanza di ammissione alla gara e connessa dichiarazione (Allegati 1 e 2) riportante
l'indirizzo, il codice fiscale e la partita IVA del concorrente, sottoscritta dal legale
rappresentante dell'impresa, senza necessità di autenticazione, e con allegata fotocopia leggibile
di un valido documento di riconoscimento del fumatario. Tutti gli adempimenti s'intendono a
pena di esclusione.
Nel caso di ATI non ancora costituita, l'istanza di partecipazione deve essere firmata da tutti i
Responsabili Legali delle imprese che costituiranno il raggnippamento e deve specificare, a pena di
esclusione, le parti e le percentuali dei servizi che saranno eseguite dalle singole imprese.
Deve altresì contenere l'impegno, in caso di aggiudicazione, a conferire entro 10 giorni, con unico
atto, mandato speciale con rappresentanza ad una di esse, designata quale capognippo.
Capitolato speciale d'appalto, sottoscritto - a pena di esclusione - in ogni sua pagina con
timbro e firma leggibile dal soggetto che esprime l'offerta, in segno di integrale accettazione;
Cauzione provvisoria - ai sensi dell'art. 75 del D. Lgs. 16312006 - pari al 2% (due per cento)
dell'importo di gara, da prestarsi mediante fidejussione bancaria o assicurativa, rilasciata da
soggetto autorizzato a operare nel ramo cauzioni. La sola Aggiudicataria dovrà prestare una
cauzione definitiva del 10% dell'importo contrattuale complessivo, fatto salvo quanto previsto
dall'art. 113 comma 1 del D.Lgs.163106 e s.m.i.
DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) Tale documento potrà essere
sostituito in sede di gara da autocertificazione, alla quale dovrà seguire, in caso di
aggiudicazione, il documento originale.
Ricevuta attestante il versamento del contributo di € 20,OO (venti) in favore dell'Autorità per
la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, ai sensi di quanto disposto
dall'art. 1, cornrni 65 e 67, della L. 26612006 e dalla deliberazione della medesima Autorità del
24/01/2008, da corrispondersi con le modalità di cui alle istruzioni operative disponibili sul sito
Intemet http://contributi.avcp.it (CIG 57254338C5)
Idonee dichiarazioni bancarie a dimostrazione della capacità fmanziaria ed economica del
soggetto concorrente ai sensi dell'art. 41 del D.lgs 16312006 e dell'art. 27 della L.R. 05/2007,
di cui all'art 5.2 lettera b) del presente bando di gara;
Sottoscrizione del Duvri;
3) "BUSTA C) - recante la dicitura "ELABORATO PROGETTUALE relativo alla gara
d'appalto del Servizio Semiresidenziale di Centro Diurno per disabili"
11 progetto di gestione del servizio dovrà essere composto a pena di esclusione da non più di 30
pagine e redatto su carta formato A4, carattere Arial 12, di massimo 40 righe per pagina,sottoscritto
in ogni pagina dal legale rappresentante, in riferimento all'intero servizio da espletarsi.
All'interno di questa busta dovrà essere contenuto l'elaborato p r o g e m e strutturato secondo il
seguente schema:
analisi e conoscenza del territorio;
iniziative per la costituzione di un lavoro di rete (individuazione delle risorse formali e
informali del territorio con la specificazione, mediante documentati accordi da allegare al
progetto, delle forme e modalità di integrazione e messa in rete che si intendono attivare con le
stesse per il raggiungimento degli obiettivi del servizio e migliorarne la qualità complessiva);
Impiego del personale volontario (integrativo e non sostitutivo del personale espressamente
richiesto per l'espletamento del servizio) con specificazione di molo e mansioni;
Sensibilizzazione del temtorio e pubblicizzazione del servizio;
Innovazione e proposte di ulteriori servizi e/o iniziative senza maggiori oneri per l'ente (che
prevedano ad es. laboratori, attività di socializzazione, progetti specifici, rivolti agli utenti
fruitori del servizio);
metodologia conduzione equipe (specificare le figure professionali eventualmente previste
senza maggiori oneri per l'ente);
immobili, mobili, attrezzature, che la ditta intende porre a disposizione;
coerenza con le indicazioni del presente capitolato
modalità che si intendono adottare per il controllo della qualità, in termini di efficienza ed
efficacia dei servizi, rispetto agli obiettivi prefissati, nonché di gradimento del servizio da parte
degli utenti.
10. AVVERTENZE
a) L'offerta, le dichiarazioni e tutta la documentazione presentata devono essere formulate in
lingua italiana.
b) Alle dichiarazioni sostitutive prodotte, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre
2000, n. 445, presentate dai cittadini della Comunltà Europea, si applicano le stesse modalità
previste per i cittadini italiani. I cittadini extracomunitari residenti in Itaiia, secondo le
disposizioni del regolamento anagraiìco della popolazione residente, approvato con D.P.R. n.
223189, possono utilizzare le suddette dichiarazioni sostitutive limitatamente ai casi in cui si
tratti di comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti
pubblici o privati italiani.
C) L'Amministrazione si riserva, in caso di aggiudicazione, di verificare i requisiti dichiarati,
mediante l'acquisizione d'ufficio dei certificati attestanti il possesso di stati, fatti e qualità dei
soggetti dichiaranti.
d) Si procederà all'aggiudicazione della gara anehe in presenza di una sola offerta valida
11. SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI DI GARA
Alle ore 9,30 del giorno 20 Maggio 2014 la Commissione giudicatrice in seduta pubblica
provvederà alla verifica dei plichi (in ordine di arrivo al protocollo deli'ente) e all'esame della
documentazione amministrativa in seduta pubblica, ammettendo alla gara soitanto i concorrenti che
risulteranno in possesso dei requisiti e delle condizioni minime richieste e abbiano seguito le
modalità di presentazione dellYoEertacosì come indicato nel presente bando e all'apertm della
busta contenente l'elaborato tecnico.
All'ape&a dei p11chi possono essere presenti i legali rappresentanti delle ditte partecipanti alla
gara, owero i soggetti da essi designati con delega formale da esibire su richiesta della
Commissione (fiudicatnoe.
I plichi contenenti le offerte qualitative, verranno aperti in seduta pubblica, mentre in seduta segreta
si procederà &l'esame ed alla valutazione con la relativa attribuzione dei punteggi sulla base dei
criteri e parametri di valutazione riportati nel bando di gara alla voce "Criterio di aggiudicazione".
Successivamente, in seduta pubblica, la Commissione darà lettura dei punteggi attribuiti alle singole
offerte w t a t i v e e procederà all'aperrura della busta contenente l'offerta economica e
all'attribuzione del relativo punteggio.
Quindi la Commissione attribuirri a ciascun concorrente il punteggio complessivo derivante dalla
somma dei punteggi attribuiti all'offerta tecnico/qualitativa ed all'offerta economica, e redigerà la
graduatoria di merito.
La stazione appaltante si riserva, comunque, la facoltà di non procedere all'aggiudicazione, qualora
nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relaziane ali'oggetto dell'appalto.
L'aggiudicazione a w d anche in presenza di una sola offerta valida.
Nel caso di offerte anormalmente basse si procederà ai sensi ddl'art 86 e seguenti del D.lgs.
163106.
12. PERSONE AMMESSE AD ASSISTERE ALLA GARA
Potranno presenziare alle sedute pubbliche previste per l'esperimento della gara, solo i legali
rappresentanti delle ditte partecipanti o loro delegati, i quali possono far risultare a verbale eventuali
dichiarazioni.
13. VALIDITA' DELL'OFFERTA
Gli offerenti hanno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta trascorsi 180 (centottanta) giorni dalla
data di scadenza per la presentazione delle offerte, sempre che, nel contempo, le stesse non siano
state informate dell'aggiudicazione del servizio in proprio favore.
14. OFFERTE ANORMALMENTE BASSE
L'Amministrazione procederà all'individuazione e verifica delle offerte anormalmente basse, ai
sensi dell'art. 86 e seguenti del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163.
15. PAGAMENTI E TRACCIABILITÀ
11 pagamento del servizio sarà effettuato con le modalità previste dall'art. 8 del Capitolato speciale
d'appalto ed in conformità alle disposizioni di legge ed alle norme regolamentari in materia di
contabilità. L'appaltatore è tenuto ad assolvere tutti gli obblighi previsti dall'art. 3 deila legge
13612010 al fine di assicurare la tracciabIliti dei movimenti finanziari relativi ail'appaito. In
relazione a quanto previsto dal precedente comma, l'appaltatore è tenuto, in particolare:
a) A comunicare alla stazione appaitante i dati relativi al conto corrente dedicato sul quale saranno
effettuati i versamenti dei comspettivi deii'appalto;
b) Ad effettuare ogni transazione relativa ail'appaito awalendosi di banche o Poste italiane,
esclusivamente con strumenti di pagamento consentiti dall'art. 3 della legge 13612010;
C) A utilizzare il CIG neil'ambito delle prestazioni deii'appalto.
La stazione appaltante verifica in occasione di ogni pagamento all'appaltatore e con eventuali
interventi di controllo ulteriori, i'assolvimento, da parte dello stesso, degli obblighi relativi alla
tracciabilità dei flussi finamiari.
16. ADEMPIMENTI A CARICO DELL'AGGIUDICATARIO
L'aggiudicatario sarà tenuto:
ad effettuare la prestazione con le modalitàpreviste nel Capitolato speciale d'appalto, anche in
pendenza della stipula del contratto d'appalto;
a presentarsi presso gli uffici dell'ente nel giorno e nell'ora che gìi verranno formaimente
comunicati, per Ia stipula del conbatto d'appalto, con awertema che, in caso contrano,
l'Amministrazione potrà procedere alla revoca deii'aggiudicazione ed all'affidamento ai
concorrente che eventualmente segue nella graduatona, oppure ad altra soluzione idonea a
garantire il servizio in oggetto;
a presentare tutta la documentazione che l'Amministrazione riterrà opportuno richiedere, a
dimostrazione della veridicità di quanto dichiarato dal concorrente;
a prestare, prima della stipula del contratto d'appalto, apposita cauzione definitiva, secondo
quanto previsto dail'art. 113 del D.Lgs n0163/2006;
a versare la somma che verrà comunicata coatestwhente alla notifica di aggiudicazione,
quale deposito per spese contrattuali.
Il mancato adempimento a quanto richiesto al precedente punto comporterà la decadenza
dell'aggiudicazione che, fino a tale momento, deve intendersi sottoposta a condizione risolutiva
espressa
17. AVVERTENZE PER L'AGGIUDICATARIO
Si avverte, altresi, che eventuali verifiche da cui risulti che il soggetto concorrente non è in possesso
dei requisiti richiesti per la pattecipaione alla gara, comporteranno la decadenza
dell'aggiudicazione che, h o a tale momento, deve intendersi sottoposta a condizione risolufiva
espressa.
Nel caso di decadenza dall'aggiudicazione per mancata costituzione delle garanzie e delle copertwe
assicurative richieste o per anomalia del prezzo offerto o per altra causa, il servizio sarà aggiudicato
al concorrente che segue in gtaduatoria.
Si ricorda che, in caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, verranno applicate, ai sensi deli'art.
76 del D.P.R 445/2000, le sadoni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in materia, oltre
alle conseguenze amministrativepreviste per le procedure relative agli appalti di servizi,
Ai sensi del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196, si informa che i dati richiesti sono raccolti per le finalità
inerenti la procedura, disciplinata dalla legge, per l'affidamento di appalti di servizi.
Il conferimento dei dati richiesti ha natura obbligatoria Atale riguardo si precisa che:
per i documenti e le dichiarazioni da presentare ai fini deli'ammissione alla gara, il concorrente
è tenuto a rendere i dati e la documentazione richiesta., a pena di esclusione dalla gara
medesima;
per i documenti da presentare ai fini dell'eventuale aggiudicazione e conclusione dei contratto,
il concorrente che non presenterà i documenti o non fornirà i dati richiesti sarà sanzionato con
la decadenza dall'aggiudicazionee con l'incameramento della cauzione definitiva
I dati raccolti potmnno essere oggetto di comunicazione:
al personale dipendente dell'Amministrmione, responsabile del procedimento o commque in
esso coinvolto per ragioni di servizio;
a tutti i soggetti aventi titolo, ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, e ss.mm.ii., e del
D.Lgs. 267/2000;
ai soggetti destinatari delle comunicazioni e della pubblicità previste daiia legge in materia di
-
seNi7i;
I1 trattamento dei dati awerrà mediante strumenti, anche informatici, idonei a garantire la sicurezza
e la riservatezza.
I dati ed i documenti saranno rilasciati agli organi dell'autorità giudiziaria che ne facciano richiesta
nell'ambito di procedimenti a carico dei concorrenti.
I diritti spettanti all'interessato sono quelli di cui al D.Lgs. 30/06/2003, n. 196.
18. INFORMATlVA D. LGS, 19612003 - TUTELd DEI DAL'PERSONALZ
"
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196/2003, in ordine al procedimento instaurato da questo bando si
informa che:
1) Le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le modalità di trattamento ineriscono
ail'espletamento della gara d'appalto in oggetto e alla successiva stipula contrattuale;
2) I1 conferimento dei dati ha natura facoltativa, e si confgura più esattamente come onere, nel
sensi0 che il contraente, se intende partecipare alla gara o aggiudicarsi un appalto, deve rendere
la documentazione richiesta dall'Amministrazione aggiudicatrice in base aiia normativa
vigente;
3) La conseguenza di un eventuale rifiuto di rispondere consiste nell'esclusione daila gara o nella
decadenza dell'aggiudicazione;
4) I soggetti e le categorie di soggetti ai quali possono essere comunicati sono:
il personale intemo deli'Ente interessato al prouedimento;
i concorrenti che partecipano alla seduta pubblica di gara;
ogni altro soggetto che abbia interesse ai sensi della legge 7/08/1990, a 241 e successive
modiicazioni;
5) I diritti spettanti all'ìnteressato sono quelli dell'art. 7 del D. Lgs 19612003 medesimo, cui si
rinvia.
RESTA <SHIARITOED INTESO:
Che per "sigillo" s'intende l'apposizione del timbro della ditta (a pena di nullità dell'offerta)
sui lembo di chiusura del piego contenente la documentazione di gara e della busta contenente
l'offerta,
Che la mancata apposizione del timbro e d e i i a h a sul lembo di chiusura del piego contenente
la documentazione di gara e della busta contenente l'offerta sarà motivo di esclusione daiia
gara;
Che comporterà l'esclusione dalla gara l'incompletezza o la mancanza della documentazione
prescritta nel presente bando;
Che l'appalto verra aggiudicato anche in presenza di una sola offerta valida,
Che non saranno ammesse offerte condizionate ovvero espresse in modo indeterminato o con
riferimento ad offerta relativa ad altro appalto. In caso di discordanza fia I'offerta indicata in
cifre e quella indicata in lettere s& ritenuta valida quella pia vantaggiosa per
l'Amministrazione;
Che oltre il termine stabilito per la presentazione dell'offerta non potrà essere presentata alcuna
altra offerta anche se sostitutiva di offerta precedente;
Che il recapito del piego rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, il
piego stesso non giunga a destinazione in tempo utile;
Che il Presidente della gara si riserva la facoltà insindacabile di non dar luogo alla gara stessa o
di rinviarne la data di svolgimento, senza che i concorrenti possano accampare alcuna pretesa al
riguardo;
Che in caso di ribassi uguali si procederà con sorteggio a norma di Legge;
Che l'offerente resta impegnato per effetto della presentazione stessa deli'offerta, mentre l'ente
appaitante non assumerà, verso di questi alcun obbligo se non quando, a norma di hgge, tutti
gli atti inerenti l'incanto in questione e a esso necessari e dipendenti avranno conseguito piena
efficacia giuridica;
Che qualsiasi irregolarità dell'offerta, sia nel contenuto che rispetto alle prescrizioni del
presente awiso, opportunamente valutato dalla Commissione di gara, sarà motivo di
annuilamento dell'offerta stessa e di esclusione dalla gara;
Che per quanto non previsto nel presente awiso si fa richiamo aile norme vigenti in materia d i
appalti pubblici di senizi;
Che la ditta aggiudicataria sarà tenuta alla stipula del contratto ed al pagamento di ogni onere
da esso derivante, entro 10 giorni dalla comunicazione di awenuta aggiudicazione e do*
inoltre, essere costituita cauzione definitiva secondo quanto contenuto neila stessa
comunicazione,
INFORMAZIONI SULPROCEDIMENTO
E-tuaii
informazioni e10 chiarimenti sul procedimento potraiino essere richiesti preferibilmente
telefonicamente al coordinatore dell'ufficio di Piano tel. 0785/80171 o in mancanza al personale
incaricato dell'Ufficio di Piano dr.ssa Uda Stefania 0785/222205.
Per quanto non espressamente previsto ne1 presente bando si rinvia alle leggi e ai regolamenti in
materia di appalti pubblici. In caso di contrasto tra quanto previsto nei documenti di gara, l'ordine
d i prevalenza B il seguente:
1. Bandodigatri;
2. Capitolato speciale d'appalto.
Il Coordinatore UEcio Piano
-
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 477 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content