close

Enter

Log in using OpenID

Catalogo italiano

embedDownload
www.farck.com
Tecnologia all’avanguardia
negli impianti e macchinari
per l’industria alimentare
Certificazioni
1
Lo stabilimento di Pianengo (CR)
Lo stabilimento di S. Martino in Strada (LO)
La FARCK S.p.A. è una società italiana specializ-
Particolarmente attenta alle esigenze del merca-
zata nella realizzazione di impianti, macchinari per
to, l’azienda iniziava a specializzarsi nella lavora-
l’industria alimentare e nella fornitura di impianti
zione dell’acciaio, materiale destinato a sostituire
“chiavi in mano”. Gli stabilimenti di produzione e
gradualmente il ferro, a quel tempo ancora larga-
gli uffici commerciali della FARCK sono situati in
mente impiegato nel settore enologico. Contem-
Lombardia, a Pianengo (CR) e a San Martino
poraneamente alla crescita dell’azienda venivano
in Strada (LO). Entrambi gli stabilimenti si trova-
ampliati gli stabilimenti di produzione. La crescita
no a circa 40 km. dall’aeroporto di Milano Linate
procedeva positivamente tanto che alla fine degli
e a pochi Km. dall’aeroporto di Bergamo Orio al
anni settanta l’azienda poteva rilevare l’attività di
Serio. La società è stata creata da Franceschi-
una importante società particolarmente rinomata
ni Giuseppe agli inizi del secolo ed è continuata
nel settore lattiero-caseario. Le attività procede-
attraverso figli e nipoti fino ai tempi più recen-
vano di pari passo in entrambi i settori denotando
ti in cui troviamo ancora la famiglia Franceschini
però una progressiva diminuzione dell’enologico
impegnata personalmente nella diretta gestione
a vantaggio di nuovi interessi per la realizzazio-
delle aziende. L’attività originaria si svolgeva ad
ne di macchine a più alto contenuto tecnologico
Ombriano, un piccolo paese vicino a Crema e
quali evaporatori, essicatori e scambiatori di calo-
consisteva nella fabbricazione di macchine e carri
re. Oggi la FARCK grazie all’alta specializzazione
agricoli dapprima in legno ed in seguito in ferro.
acquisita è in grado di realizzare impianti di note-
Nei primi anni Sessanta l’azienda cominciava a
voli dimensioni e di portare a termine importanti
crescere e trasferiva le proprie attività nello stabi-
commesse. Attrezzature d’avanguardia unite alla
limento di Pianengo dove con successo iniziava
competenza raggiunta dal proprio personale in
ad interessarsi alla costruzione di serbatoi in ferro
tutti questi anni di attività permettono di realizzare
e di macchine per il settore enologico incontrando
ogni tipo di impianto. La disponibilità di mezzi di
sempre maggiori riscontri e raggiungendo in bre-
trasporto e di sollevamento, specifici per le pro-
ve tempo notevoli dimensioni. Risalgono a quegli
prie esigenze, permettono la fornitura di un servi-
anni le realizzazioni delle più importanti cantine
zio completo alla propria clientela.
vinicole dislocate in tutto il territorio nazionale.
2
Serbatoi
La FARCK S.p.A., da più di 40 anni realizza ser-
tipo di serbatoio. I serbatoi realizzati dalla FARCK
batoi, fermentiere e maturatori in acciaio inox per
possono essere dotati di circuiti canalizzati per la
ogni tipo di prodotto, orizzontali o verticali, isolati
circolazione di refrigeranti, di agitatori con sago-
o a parete semplice e con fondi conici o inclinati.
me speciali per la movimentazione di prodotti ad
Le capacità dei serbatoi variano da 500 a 200.000
alta densità e viscosità, boccaporti con micro-
litri con dimensioni variabili a seconda delle esi-
switch, sfiati ed aeratori, sfere di lavaggio rotanti,
genze di spazio dei clienti. La qualità dei materia-
collettori, passerelle, scale d’ispezione e piani di
li impiegati e l’alto livello di specializzazione del
calpestio realizzati secondo le più rigide norma-
personale dei reparti di produzione garantiscono
tive antinfortunistiche. Tutta la fase di produzione
l’alto standard che caratterizza le realizzazioni
viene curata con attenzione ed i componenti prin-
della FARCK. La dimensione degli stabilimenti
cipali, agitatori e circuiti canalizzati, sono realizzati
e la specializzazione dei propri addetti consente
in base alle esigenze dell’utilizzatore finale. I ser-
l’evasione delle commesse in tempi ristretti. La
batoi in acciaio inox rappresentano uno dei settori
FARCK dispone di speciali automezzi con pianali
di produzione più importanti e significativi della
ribassati e di mezzi di sollevamento adeguati con
FARCK, che può contare tra i suoi clienti alcune
i quali è in grado di provvedere direttamente, se ri-
delle industrie alimentari più importanti in Italia e
chiesto, al trasporto ed al posizionamento di ogni
all’estero.
3
Cisterne Isotermiche
La FARCK S.p.A. è tra le prime aziende costruttri-
caratterizzati dall’utilizzo di materiali di primissima
ci di cisterne isolate e bilici per il trasporto di latte,
scelta, da un alto grado di finitura ed una parti-
siero, acqua e liquidi alimentari in genere, con cer-
colare attenzione ai dettagli come piattaforme,
tificazioni europee. Ogni anno dallo stabilimento
ringhiere e scalette, contalitri, prelevacampioni,
di San Martino in Strada escono più di 80 cisterne
circuiti del vuoto, collettori, particolari dispositivi
isotermiche che vengono montate su camion e
per la sanificazione e avvolgitori. L’ufficio tecnico
rimorchi di ogni marca e modello. La gamma di
si occupa di tutte le pratiche necessarie per le
produzione FARCK è molto vasta e comprende
omologazioni degli automezzi e per il rila-
cisterne isolate ad uno o più scomparti, circolari,
scio ed il rinnovo della certificazione ATP. Lo
ellittiche o policentriche con capacità che varia da
stabilimento di San Martino in Strada è in grado di
1500 fino a 18.000 litri e bilici con capacità che
effettuare in tempi ridotti ogni tipo di riparazione.
varia da 24.000 a 35.000 litri . Le cisterne e i bilici
Oggi il 70% del latte italiano “viaggia” comodo e
possono essere indifferentemente dotati di pom-
sicuro dentro cisterne isotermiche realizzate dalla
pe per il vuoto o autoadescanti e possono inoltre
FARCK.
essere provvisti di circuiti o piastre per il raffreddamento del latte. Le cisterne e i bilici FARCK sono
4
Caldaie di coagulazione latte
La FARCK S.p.A. da molti anni realizza caldaie di
e semicilindriche e può arrivare fino a 15.000 lt/h
coagulazione latte per la produzione di ogni tipo di
per il tipo “Doppiozero”. Tutte le caldaie di coa-
formaggio a pasta molle , semi-dura e dura come
gulazione sono automatizzabili e possono essere
mozzarella, crescenza, caciocavallo, scamorza,
dotate di dispositivi di sollevamento, di piani di
caciotta, pecorino, provolone, italico e altri. La
calpestio e di quant’altro richiesto dal cliente. Gli
gamma di produzione che inizialmente prevedeva
organi di taglio sono realizzati direttamente dalla
semplici vasche aperte, oggi prevede caldaie cir-
FARCK che è quindi in grado di assecondare ogni
colari, oblunghe, semicilindriche e del tipo “Dop-
particolare richiesta.
piozero” dotate di pannello di comando per il con-
La FARCK è inoltre in grado di eseguire interventi
trollo manuale o automatico della temperatura e
di manutenzione in tempi rapidi e di provvedere
della sequenza di taglio, con valvola pneumatica
alla messa a norma di vecchie caldaie di coagu-
per un facile scarico della cagliata, secondo le più
lazione per consentire il rispetto delle più recenti
recenti normative igienico-sanitarie. Tutte le poli-
disposizioni in materia, senza modificare le tradi-
valenti sono realizzate con particolare cura delle
zionali caratteristiche di alcuni particolari formag-
finiture, per garantire una perfetta sanificabilità e
gi. Carrelli e tavoli spersori, realizzati in base alle
sono provviste di tutti i dispositivi antinfortunistici.
indicazioni ricevute, completano la gamma di at-
La capacità di produzione delle caldaie di coa-
trezzature a disposizione del cliente.
gulazione FARCK varia in base ai modelli: è limitata a pochi centinaia di litri per alcune circolari
5
Scambiatori di calore a piastre
La FARCK S.p.A. è specializzata nella costruzione
di calore a piastre, costruiti interamente in acciaio,
di scambiatori di calore a piastre (riscaldatori,
varia da 500 a 40.000 lt/ora, a una o più sezioni di
termizzatori, raffreddatori e pastorizzatori) per l’in-
raffreddamento, riscaldamento e pastorizzazione,
dustria alimentare (latte, siero, vino, bibite, succhi
con o senza soste tubolari, dotati di pannello per
di frutta, uova, olio, miscele per gelato, ecc). Fin
il controllo delle temperature, secondo le più re-
dagli inizi la FARCK ha scelto di creare una pro-
centi normative, e premontati su basamenti, per
pria serie di piastre, che produce direttamente nei
ridurre spazi e tempi di montaggio.
propri stabilimenti. L’ufficio tecnico della FARCK
è in grado di calcolare l’esatto numero di piastre
e sezioni necessarie per garantire il maggior risparmio energetico, nel pieno rispetto del prodotto da trattare. La disponibilità di proprie piastre
consente, in ogni momento ed a costi contenuti,
interventi di modifica, riparazione o recupero sugli
scambiatori di calore a piastre realizzati dalla ns.
azienda. La gamma di produzione di scambiatori
6
Impianti di evaporazione
La FARCK S.p.A. realizza impianti di evaporazio-
di acqua evaporata (piccoli impianti con un solo
ne sia per la concentrazione del siero, del latte e
effetto adatti alla produzione di yogurt) fino ad
degli altri derivati dalla lavorazione di formaggi,
arrivare a 50.000 lt. di acqua evaporata (grandi
fino alla produzione di latte in polvere ed impianti
impianti da 3-6 o più effetti adatti a centri di rac-
di concentrazione di mosto d’uva, succhi di frut-
colta siero consortili). Caratteristica importante
ta, pomodoro, sciroppi, ecc., tutto nel rispetto
degli impianti di concentrazione FARCK è la cen-
dell’ambiente, in quanto la FARCK utilizza il prin-
tralizzazione dei comandi e dei segnali di controllo
cipio della “ricompressione termica del vapore”
in un pannello sinottico che consente la condu-
e realizza impianti con consumi energetici ridotti
zione dell’impianto da parte di un solo operato-
(meno di 1 kg di vapore per evaporare 10 kg di ac-
re. Tutti gli impianti di evaporazione FARCK sono
qua). La circolazione del prodotto è a film discen-
realizzati in monoblocco per essere trasportati ed
dente, con scambiatori a fascio tubiero verticali,
installati in tempi ridotti. L’esperienza acquisita
separazione delle condense con eliminazione di
nel corso degli anni ci permette di progettare e
liquidi non inquinanti e lavaggio dell’impianto me-
realizzare
diante circolazione forzata in tempi brevissimi. La
consumi energetici e ridotti spazi di installazione.
impianti che garantiscono bassissimi
capacità dei concentratori varia da 1000 o 2000 lt.
7
Gli evaporatori progettati dalla FARCK sono il ri-
FARCK riducono notevolmente i consumi ener-
sultato in una continua ricerca rivolta alla realizza-
getici ( 0,09 kg. di vapore ed evaporare 1 kg. di
zione di impianti in grado di eliminare il contenuto
acqua) e concentrano liquidi anche a basse tem-
di acqua dai liquidi da concentrare attraverso lo
perature (68°). Negli evaporatori cosiddetti a “Film
scambio termico riducendo al massimo i consu-
discendente” progettati dalla FARCK, liquido e
mi energetici. Dopo anni di esperienza in questo
vapore scorrono dall’alto verso il basso in paralle-
campo la FARCK realizza evaporatori in grado di
lo in brevissimo tempo. Grazie al breve tempo di
concentrare liquidi con diverse caratteristiche or-
contatto, tutte le caratteristiche organolettiche del
ganolettiche. Grazie alla disposizione delle super-
liquido da concentrare restano inalterate. Tutti gli
fici di scambio e l’uso di termocompressori per
impianti sono sanificabili tramite CIP.
recuperare i vapore a condensa, gli evaporatori
8
Essicatori
Al fine di concludere il processo di concentra-
contenuta. Le particelle solide residue vengono
zione la FARCK S.p.A. produce impianti di es-
trascinate sul fondo della camera verso lo scarico
sicazione che hanno lo scopo di eliminare quasi
finale dalla gravità e da un particolare sistema di
completamente l’acqua residua nel prodotto così
depressione realizzato all’interno dell’impianto.
da ridurne ulteriormente il peso ed aumentarne la
Rispetto agli altri essicatori spray convenzionali, il
conservabilità. Il principio su cui si basa la FARCK
prodotto ottenuto da un impianto FARCK presen-
è quello di mettere a contatto il prodotto concen-
ta caratteristiche qualitative decisamente migliori:
trato da essicare con una corrente d’aria calda
densità più bassa, igroscopicità praticamente
(riscaldamento per convenzione).
assente, maggiore solubilità, assente indurimento
Gli impianti realizzati dalla FARCK sono del tipo
negli imballaggi e quindi migliore utilizzazione da
a spruzzo SPRAY-DRYING. La soluzione concen-
parte dell’industria.
trata cristallizzata viene pompata in un atomizza-
Impianti Spray Dryier sono stati realizzati presso
tore che la spruzza, sotto forma di finissime goc-
importanti clienti dell’industria alimentare, degli
cioline, in una grande camera cilindrica con una
aromi e chimica.
base conica capovolta, la camera di essicamento.
Questa “nuvola” di goccioline viene investita da
una corrente di aria calda riscaldata che determina l’immediata evaporazione dell’acqua in essa
9
Macchine ed attrezzature enologiche
10
La FARCK S.p.A. da sempre realizza macchi-
FARCK ha proposto con successo un nuovo tipo
ne ed attrezzature per il settore enologico, con
di pigiadiraspatrice verticale con una capacità ora-
particolare competenza negli ambiti della refrige-
ria massima di 100 tons, il modello F.1000/2001,
razione, della vinificazione e della concentrazione
dotato di una intercapedine refrigerante posta at-
di mosti, vini e succhi d’uva. I concentratori
torno al tamburo e al pozzetto per una superficie
FARCK sono usati indifferentemente e con ot-
di oltre 11 m2, che permette di mantenere con-
timi risultati per mosti muti, rettificati e succhi
trollata la temperatura a partire dalla fase di pigia-
d’uva e possono anche essere predisposti per
tura, consentendo la produzione di vini e mosti di
l’abbinamento con colonne di desolforazione,
alta qualità. La possibilità di installare un inverter
con notevole risparmio energetico. Gli impianti
per variare la velocità di diraspatura, unita ad un
di refrigerazione realizzati dalla FARCK sono del
sistema di autolavaggio programmabile automati-
tipo a fascio tubiero orizzontale o verticale, oltre
camente assieme alla robusta struttura facilmente
ai classici scambiatori a piastre utilizzabili dove
apribile e ispezionabile riducono notevolmente la
consentito dalla densità/viscosità del prodotto.
ordinaria
La FARCK è inoltre in grado di realizzare serbatoi
La particolare forma e l’inclinazione delle pale,
di stoccaggio termocondizionati di ogni dimen-
il bassissimo numero di giri, il giunto idrodinami-
sione. I fermentini mod. Poker della FARCK con
co e l’assenza di cinghie di trasmissione rendono
scarico meccanizzato e circuito di rimontag-
la pigiadiraspatrice verticale FARCK una mac-
gio, sono da anni presenti con successo nelle
china adatta alle nuove tecnologie di produzione
più importanti cantine italiane. Recentemente la
vinicola.
manutenzione della pigiadiraspatrice.
Impianti produzione gelato
La FARCK S.p.A., da circa 10 anni è presente an-
La FARCK realizza anche linee di produzione
che nel settore del gelato con impianti di prepa-
gelato su stecco da 500 a 5000 pz/ora che pos-
razione miscela, serbatoi di maturazione miscela,
sono essere integrate e completate con vasche
freezers continui e linee di confezionamento del
di glassatura, riempitrici, dosatrici e variegatori.
gelato finito. La gamma di produzione è molto
Le confezionatrici FARCK sono lineari o rotative,
ampia e varia da 150 a 3000 litri/ora di gelato sot-
hanno capacità oraria variabile fino a 8000 pezzi
to forma di vaschette, coni, e coppette. Gli im-
per il modello rotativo e 73000 pezzi per il modello
pianti di preparazione miscela sono dotati di tini di
lineare e possono essere utilizzate con ogni tipo di
pastorizzazione con regolatori e registratori, come
contenitore.
richiesto dalle normative, di un sistema di lavaggio integrato (CIP) e sono facilmente trasportabili
e trasferibili. I freezer continui vengono prodotti in
un ampia gamma, con canna singola per i modelli
più piccoli e con doppia canna per le macchine di
maggiore capacità.
11
Il servizio “chiavi in mano”
Grazie all’alto livello di competenza dei propri tec-
goli impianti montati su piattaforma e intercolle-
nici, la FARCK S.p.A. è in grado di fornire e av-
gati tra loro come pastorizzatori, impianti di lavag-
viare impianti “chiavi in mano” in Italia e in tutto il
gio automatico CIP, mini impianti di produzione
mondo, risolvendo tutte le problematiche relative
yogurt, minicaseifici, ecc. Grazie ai propri tecnici
a progettazione, trasporti, montaggi e reperimen-
specializzati, la FARCK può lavorare in tutto il
to di sub-forniture. I trasporti, i posizionamenti ed
mondo garantendo tempi brevi di montaggio, av-
i montaggi, anche di parti voluminose e comples-
viamento di impianti ed assistenza post-vendita.
se, sono sempre eseguiti direttamente da mezzi
La FARCK mette inoltre a disposizione dei propri
e personale FARCK. Tra le proprie esperienze
clienti personale per l’avviamento dei propri im-
più significative la FARCK conta realizzazioni in
pianti e per la gestione dei processi produttivi.
Venezuela, Angola, Libia, Uzbekistan, Korea del
Nord, Colombia, Algeria, Turchia ed in molti altri
paesi europei. La FARCK può inoltre fornire sin-
FARCK NEL MONDO
Algeria
Equador
Argentina
Germania
Belgio
India
Bolivia
Israele
Chile
Libano
Cuba
Malta
Angola
Francia
Austria
Grecia
Bielorussia
Inghilterra
Canada
Korea del Nord
Colombia
Libia
Olanda
Polonia
Rep. Ceca
Romania
Russia
Siria
Spagna
Svizzera
Turchia
Venezuela
Yemen
12
Stab. - Farck - Via Roma, 94
26010 Pianengo (Cremona) Italy
Tel. +39 0373 74144
Fax +39 0373 74788
e-mail: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 227 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content