close

Enter

Log in using OpenID

Comunicato Ufficiale N° 11 del 18/09/2014

embedDownload
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI MANTOVA
Via Renzo Zanellini 15 - 46100 MANTOVA
Tel. 0376 363280 - Fax 0376 223366 - e-mail: [email protected]
ORARIO APERTURA
Tutte le mattine 10:00-12:30
Martedì-Mercoledì-Venerdì 14:30-18:30 Giovedì 14:30-17:30
Stagione Sportiva 2014/2015
Comunicato Ufficiale N° 11 del 18/09/2014
1. Comunicazioni FIGC ............................................................................................. 154
2. Comunicazioni della L.N.D. ................................................................................... 155
2.1 Comunicato Ufficiali L.N.D. ...................................................................................... 155
3. Comunicazioni del Comitato Regionale Lombardia ............................................... 155
3.1 Consiglio Direttivo .................................................................................................. 155
3.12 Segreteria ........................................................................................................... 155
3.2.1 Polizza Assicurativa facoltativa stagione sportiva 2014-2015 ..................................... 155
3.2.2 Variazioni organigramma ...................................................................................... 155
3.2.3 Cartellini giocatori e dirigenti - Avviso importante ................................................... 156
3.2.4 Contributi impiantistica sportiva ............................................................................ 156
3.2.5 Comunicazione IMPORTANTE – TESSERAMENTO...................................................... 156
3.2.6 Calciatori “giovani” tesserati per società associate alla L.N.D. Autorizzazione ex art. 34,
comma 3, delle N.O.I.F. ............................................................................................... 156
4. Comunicazioni per l’attività del Settore Giovanile Scolastico del C.R.L. ................ 157
4.1.5 Approvazione Tornei – Settore Giovanile Scolastico ................................................ 157
5. Comunicazioni della Delegazione Provinciale ....................................................... 157
5.1 Riunione Società Settore Giovanile e Attività di Base .................................................. 157
5.2 Calendari e Regolamenti Esordienti .......................................................................... 157
5.3 Invio rapporti Attività di Base .................................................................................. 160
5.4 Persone ammesse al RECINTO di GIOCO ................................................................... 161
5.5 Documenti per l’accesso al terreno di gioco ............................................................... 162
6. Notizie su Attività Agonistica ............................................................................... 167
SECONDA CATEGORIA MANTOVA .................................................................................. 167
TERZA CATEGORIA MANTOVA ....................................................................................... 168
JUNIORES MANTOVA .................................................................................................... 169
ALLIEVI MANTOVA ....................................................................................................... 169
ALLIEVI FASCIA B MANTOVA ......................................................................................... 170
GIOVANISSIMI MANTOVA ............................................................................................. 170
GIOVANISSIMI FASCIA B MANTOVA ............................................................................... 172
COPPA TORNEO FAVERI MANTOVA................................................................................. 172
7. Delibere della Corte Sportiva di Appello Territoriale ............................................. 174
8. Rettifiche.............................................................................................................. 174
9. Legenda ............................................................................................................... 174
1. Comunicazioni FIGC
Nessuna comunicazione
154 / 11
2. Comunicazioni della L.N.D.
2.1 Comunicato Ufficiali L.N.D.
Allegato al Comunicato Ufficiale n° 20 del C.R.L. sono pubblicati:

Comunicato n° 84 della L.N.D. da C.U. n° 69/A della F.I.G.C. . riguardante
“Nomina del Direttore Generale della F.I.G.C.”

Comunicato n° 85 della L.N.D. da C.U. n° 70/A della F.I.G.C. . riguardante
“Modifica dell’art. 36 bis del C.G.S.”

Comunicato n° 86 della L.N.D. riguardante “Assemblea Straordinaria Elettiva”
3. Comunicazioni del Comitato Regionale Lombardia
3.1 Consiglio Direttivo
Nessuna comunicazione
3.12 Segreteria
3.2.1 Polizza Assicurativa facoltativa stagione sportiva 2014-2015
Si informano le società che per la prossima stagione sportiva il Sig. Remelli, come nelle
precedenti annualità, presterà gratuitamente servizio di assistenza e consulenza assicurativa alle
società dilettantistiche e giovanili lombarde per il tramite della società di brokeraggio
ITALBROKERS CONSULTING S.R.L.- MILANO
A fronte di tale prestazione e ritenuti congrui i premi richiesti ,questo comitato accredita la ITAL
BROKERS CONSULTING presso le società di calcio lombarde per l’eventuale stipulazione , da parte
delle stesse, della polizza di assicurazione integrativa.
A tale riguardo si tenga presente :
 che la stipulazione della polizza di assicurazione integrativa è del tutto facoltativa e che
essa è disciplinata dalle “condizioni generali riportate nel retro del modulo “Polizza
Infortuni Calciatori Dilettanti” . E’ previsto il rimborso delle spese mediche,”anche in
assenza di ricovero “ e il risarcimento dovuto a “Distorsione”
 che i calciatori tesserati di ciascuna società sono già coperti da una “assicurazione base”
obbligatoria ai sensi dell’art.45 delle N.O.I.F.,” .
Le società che ricevono il comunicato , tramite il sito www.lnd.it , possono scaricare le condizioni
collegandosi al seguente indirizzo : http://www.italbrokers.it/convenzionecalcio scaricando i
relativi allegati (prospetto –modulo adesione –modulo denuncia –informativa cliente –informativa
precontrattuale e mandato).
Le società che desiderano avere ulteriori informazioni e/o chiarimenti al riguardo, possono
rivolgersi all’incaricato sig. G. Remelli , favorendo in comitato il giovedì non festivo, dalle ore
14,00 alle 17,30 oppure telefonando al nr.02/85457832.
3.2.2 Variazioni organigramma
Si comunica, che per le variazioni di organigramma occorre attenersi scrupolosamente alle
disposizioni sotto indicate:
1. compilare la variazione di organigramma dalla propria area riservata del sito del comitato
scrivente, nella sezione “organigramma” selezionare “gestione organigramma”, una volta
155 / 11
effettuata e confermata la variazione
stampare la “VARIAZIONI CORRENTI
ORGANIGRAMMA” da sez. stampe - e inviarla presso il Comitato Regionale Lombardia uff.
sportello unico (fax 02/21722230) completa di firme in originale e timbro;
2. allegare verbale di consiglio dove autorizza l’integrazione, modifica di incarico o le
dimissioni dei soggetti;
3. inviare una copia presso le Delegazioni provinciali/distrettuali.
N.B. Le pratiche che perverranno in modo irregolare saranno archiviate senza darne riscontro
e i dirigenti non saranno ratificati.
Tessere dirigenti ufficiali: Per poter procedere alla emissione delle suddette tessere, i
dirigenti dovranno risultare presenti e ratificati nell’organigramma. In caso di
presentazione di pratiche di emissione tessera dirigente ufficiale di un dirigente non
ratificato (visibile in gestione organigramma) le stesse non potranno essere evase.
3.2.3 Cartellini giocatori e dirigenti - Avviso importante
Si precisa quanto segue:
 le richieste dei cartellini riconoscimento giocatori e dirigenti ufficiali devono essere
consegnate, e non spedite tramite posta e/o fax,
allegando la distinta di
presentazione (2 copie) , in quanto devono essere saldati al momento presso le
Delegazioni distrettuali e locali o lo “Sportello Unico” del C.R.L..
N.B. IL RITIRO DEI CARTELLINI DOVRA’ ESSERE EFFETTUATO (ANCHE SE
PRESENTATI AL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA UFF. SPORTELLO UNICO)
ESCLUSIVAMENTE PRESSO LE DELEGAZIONI DI COMPENTENZA.
3.2.4 Contributi impiantistica sportiva
In allegato al presente comunicato si pubblicano la “NEWSLETTER” a firma di Antonio Rossi –
Assessore allo Sport e Politiche per i giovani della Regione Lombardia e la Gazzetta Ufficiale della
Regione Lombardia inerente “Contributi per l’impiantistica sportiva”.
3.2.5 Comunicazione IMPORTANTE – TESSERAMENTO
Si ricorda che le pratiche di tesseramento create e rese definitive nell’area Società hanno validità
di due mesi. In caso di mancato deposito vengono annullate in automatico e vanno create
di nuovo.
3.2.6
Calciatori “giovani” tesserati per società
Autorizzazione ex art. 34, comma 3, delle N.O.I.F.
associate
alla
L.N.D.
Costatata la regolarità della richiesta e dell’allegata documentazione prodotta dalle società
interessate, tutte associate alla L.N.D.;
visto l’art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. (Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.).
SI AUTORIZZANO
I seguenti calciatori/calciatrici “giovani” tesserati per dette società, a partecipare anche ad
attività agonistica organizzata dalla Lega suddetta:
…omissis…
A.S.D. DAK
BOTTIGLIERO ALESSANDRA
156 / 11
NATA IL 18/03/2000
4. Comunicazioni per l’attività del Settore Giovanile
Scolastico del C.R.L.
4.1.5 Approvazione Tornei – Settore Giovanile Scolastico
Si comunica l’avvenuta approvazione dei seguenti tornei:
55
BIMBO GOAL
ASD PORTO 2005
N
P
21.09.14
5. Comunicazioni della Delegazione Provinciale
5.1 Riunione Società Settore Giovanile e Attività di Base
La riunione rivolta alle Società che svolgono attività Settore Giovanile è convocata in data
Martedì 30 Settembre presso il Go Parc di San Biagio di Bagnolo S. Vito, via Marco Biagi, con il
seguente ordine del giorno:
 Indicazioni per l’Attività di Base 2014/2015 a cura dei responsabili del Settore Giovanile.
 Proposte per l’organizzazione dei campionati provinciali primaverili validi per l’attribuzione
del titolo di campione provinciale di Giovanissimi e Allievi nonché della fascia B e
successiva votazione.
 Presentazione del progetto per la promozione del calcio femminile “Startup Academy”
 Varie ed eventuali.
La partecipazione alla riunione è obbligatoria per tutte le società che svolgono attività di Settore
Giovanile.
5.2 Calendari e Regolamenti Esordienti
ESORDIENTI A 11 GIOCATORI
Le società iscritte sono state suddivise in tre gironi così composti
GIRONE A
A.C.
ASOLA A.S.D.
GIRONE B
A.S.
GIRONE C
ATHLETIC 2005
POL.
BORGO VIRGILIO
A.S.D. CALCIO CERESARESE
A.S.D. CALCIO QUISTELLO
A.S.D. FC MARMIROLO
U.S.
CANNETESE
U.S.D. CALCIO SUZZARA
A.S.D. LA CANTERA
A.C.
CASTELLANA CASTELGOFFREDO
A.S.D. DAK
F.C.
CASTIGLIONE SSD.AR.L.
A.C.
GONZAGA
A.C.
CAVRIANPONTI A.S.D.
sq.B
GONZAGA
MANTOVA FC SRL
U.S.
sq.B
MANTOVANA JUNIOR
NUOVA A.C. CURTATONE
A.S.D. JUNIOR GUIDIZZOLO
A.C.D. POGGESE X RAY ONE
A.S.D. POLISPORTIVA FUTURA
A.S.D. MEDOLESE
A.S.D. RIVER FOOTBALL CLUB
A.S.D. PORTO 2005
A.S.D. MONZAMBANO
A.S.D. SAN BENEDETTO PO CALCIO
G.S.
RAPID JUNIOR A.S.D.
F.C.D. OLIMPIA 05
U.S.D. SEGNATE
CPC
SAN LAZZARO
A.S.D. SPORTING CLUB
POL.
A.S.D
UNION TEAM S.C.B
A.S.D. VOLTESI
A.S.D. SPORTING PEGOGNAGA 2004
U.C.
VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB
SERMIDE
L’INIZIO DEL TORNEO È FISSATO PER SABATO 27 SETTEMBRE 2014
Il calendario è pubblicato in allegato al Comunicato Ufficiale
157 / 11
I Gironi si disputeranno con il sistema all’italiana, con gare di sola andata.
Tutte le gare del Torneo saranno dirette da un Arbitro/Dirigente messo a disposizione
dalle Società ospitanti.
(preferibilmente un tecnico e/o un giocatore delle squadre di Categoria superiore).
Tutte le gare del Torneo si disputeranno in tre tempi di 20 minuti cadauno e le sostituzioni dei
giocatori dovranno tassativamente essere effettuate secondo le modalità sotto riportate.
Le Società possono partecipare all’attività con una squadra composta da 11 calciatori di solo
sesso maschile, di solo sesso femminile o miste.
Possono partecipare tutti i calciatori regolarmente tesserati nati dal 1.1.2002 al 31.12.2002 con la
possibilità di inserimento di massimo 5 giocatori nati dal 1.1.2003 al 31.12.2003.
Le gare si disputeranno su campi di dimensioni regolamentari, con porte egualmente
regolamentari; i palloni devono essere di circonferenza ridotta, convenzionalmente identificabili
con il numero 4.
Premesso che tutti i calciatori iscritti in elenco debbono OBBLIGATORIAMENTE prendere parte
alla gara, si comunicano, di seguito, le norme relative alla sostituzione dei calciatori:
“Nel primo tempo parteciperanno alla gara solo ed esclusivamente gli 11 giocatori schierati
inizialmente in campo; non potrà essere effettuata nessuna sostituzione tranne che per validi
motivi di salute e/o infortuni.
Al termine del primo tempo dovranno essere effettuate tutte le sostituzioni con i
calciatori di riserva i quali, per tutta la durata del secondo tempo, non potranno essere sostituiti
se non per validi motivi di salute e/o infortuni.
Nel terzo tempo ogni Società potrà liberamente effettuare o meno sostituzioni ricorrendo anche
al sistema del cambi liberi o volanti.”
La Società ospitante dovrà tempestivamente (entro due giorni dallo svolgimento della
gara) provvedere all’invio al Giudice Sportivo di questa Delegazione del relativo rapporto di gara
unitamente agli elenchi dei giocatori che vi hanno preso parte. Il rapporto arbitrale dovrà essere
redatto indicando:
a) il risultato finale della gara (punteggio tecnico)
b) le sostituzioni effettuate.
c) eventuali ammonizioni e/o espulsioni di giocatori o Dirigenti con le relative motivazioni.
Al termine della gara, i Dirigenti delle due Società debbono firmare, per avallo, il risultato indicato
sul rapporto arbitrale. Il Dirigente della Società ospite , in caso di eventuale disaccordo e/o
irregolarità riscontrate, può riportare le relative osservazioni sullo stesso referto arbitrale.
GRADUATORIA DI MERITO
Al termine del Torneo Autunnale le Società verrà stilata una graduatoria di merito.
Le squadre che si classificheranno al primo, secondo, terzo e quarto posto nelle graduatorie dei
gironi saranno ammesse al girone da 12 squadre del Torneo Primaverile di Eccellenza; le restanti
Società, più altre eventuali che intendessero iscriversi all’Attività, disputeranno il Torneo
Primaverile di Base.
Le Squadre “B” delle Società sopra indicate possono concorrere, ad ogni effetto, alla compilazione
delle graduatorie finali del Torneo solo nel caso in cui le Società interessate depositino presso gli
Uffici della scrivente Delegazione - ENTRO e NON OLTRE le ore 19.00 di MERCOLEDÌ 24
SETTEMBRE p.v. - l’elenco definito dei giocatori che parteciperanno alle gare in forza alle relative
squadre; in caso contrario, le squadre “B” saranno considerate “fuori graduatoria”.
158 / 11
CRITERI DI COMPILAZIONE DELLA GRADUATORIA
1) Criterio del risultato tecnico dell’incontro
1 punto per ogni tempo/gara vinto o pareggiato
0 punti per ogni tempo/gara perso
2) Criterio della partecipazione femminile
1 punto per ogni gara alla Società che utilizzerà DUE o più giocatori di sesso femminile.
3) Criterio di disciplina e di etica sportiva
5 punti alla Società che totalizzerà da 0 a 2 penalità nella graduatoria disciplinare finale.
2 punti alla Società che totalizzerà da 3 a 5 penalità nella graduatoria disciplinare finale.
0 punti alla Società che totalizzerà più di 5 penalità nella graduatoria disciplinare finale.
Per determinare le Società di cui sopra, in caso di parità di punteggio tra due o più
squadre, si terrà conto nell’ordine:
a) della migliore posizione - in relazione al solo risultato tecnico - nella graduatoria della
“classifica avulsa” (art.51 comma 5 delle N.O.I.F. )
b) del miglior punteggio disciplina
c) dal sorteggio.
Come disposto dal Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C., non si procederà ad
assegnare nessun titolo di “Campione Provinciale” della Categoria.
ESORDIENTI A 9 GIOCATORI
Le società iscritte sono state suddivise in due gironi così composti:
GIRONE A
GIRONE B
POL.
BORGO VIRGILIO
A.S.D. JUNIOR CASTIGLIONE
A.S.D.
DAK
sq.B
A.S.D.
FC MARMIROLO
A.S.D. JUNIOR GUIDIZZOLO
U.S.
MANTOVANA JUNIOR
A.S.D. LA CANTERA
F.C.
MOGLIA
sq.B
NUOVA A.C. CURTATONE
JUNIOR CASTIGLIONE
LA CANTERA
sq.B
sq.B
MANTOVA FC SRL
A.C.D.
POGGESE X RAY ONE
A.S.D. POLISPORTIVA FUTURA
A.S.D.
PORTO 2005
CPC
A.S.D.
RIVER FOOTBALL CLUB
A.S.D. SPORTING CLUB
A.S.D.
ROVERBELLESE
U.C.
A.S.D
UNION TEAM S.C.B
SAN LAZZARO
VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB
L’INIZIO DEL TORNEO È FISSATO PER SABATO 27 SETTEMBRE 2014
(SECONDO GIORNI E ORARI INDICATI SUI CALENDARI)
Il calendario è pubblicato in allegato al Comunicato Ufficiale
I Gironi si disputeranno con il sistema all’italiana, con gare di sola andata.
Tutte le gare del Torneo saranno dirette da un Arbitro/Dirigente messo a disposizione
dalle Società ospitanti, preferibilmente un tecnico e/o un giocatore delle squadre di Categoria
superiore.
Tutte le gare del Torneo si disputeranno in tre tempi di 20 minuti cadauno e le sostituzioni dei
giocatori dovranno tassativamente essere effettuate secondo le modalità sotto riportate.
159 / 11
Le Società possono partecipare all’attività con una squadra composta da 9 calciatori di solo sesso
maschile, di solo sesso femminile o miste. I limiti di età dei calciatori sono i seguenti:


età massima: nati dal 1° Gennaio 2003
età minima: 10 anni anagraficamente compiuti
Le gare si disputeranno su campi di m 65÷75x45÷50, con porte di m 5÷6x1,80÷2; i palloni
devono essere di circonferenza ridotta, convenzionalmente identificabili con il numero 4. Il
fuorigioco, sanzionato a 13÷15 metri dalla linea di fondo, è opzionale.
Premesso che tutti i calciatori iscritti in elenco debbono OBBLIGATORIAMENTE prendere parte
alla gara, si comunicano, di seguito, le norme relative alla sostituzione dei calciatori:
“Nel primo tempo parteciperanno alla gara solo ed esclusivamente i 9 giocatori schierati
inizialmente in campo; non potrà essere effettuata nessuna sostituzione tranne che per validi
motivi di salute e/o infortuni.
Al termine del primo tempo dovranno essere effettuate tutte le sostituzioni con i
calciatori di riserva i quali, per tutta la durata del secondo tempo, non potranno essere sostituiti
se non per validi motivi di salute e/o infortuni.
Nel terzo tempo ogni Società potrà liberamente effettuare o meno sostituzioni ricorrendo anche
al sistema del cambi liberi o volanti.”
La Società ospitante dovrà tempestivamente (entro due giorni dallo svolgimento della
gara) provvedere all’invio al Giudice Sportivo di questa Delegazione del relativo rapporto di gara
unitamente agli elenchi dei giocatori che vi hanno preso parte. Il rapporto arbitrale dovrà essere
redatto indicando:
a) il risultato finale della gara (punteggio tecnico)
b) le sostituzioni effettuate.
c) eventuali ammonizioni e/o espulsioni di giocatori o Dirigenti con le relative motivazioni.
Al termine della gara, i Dirigenti delle due Società debbono firmare, per avallo, il risultato indicato
sul rapporto arbitrale. Il Dirigente della Società ospite, in caso di eventuale disaccordo e/o
irregolarità riscontrate, può riportare le relative osservazioni sullo stesso referto arbitrale.
Come disposto dal Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C., non si procederà ad
assegnare nessun titolo di “Campione Provinciale” della Categoria.
L’organizzazione della fase primaverile verrà discussa alla prossima riunione per l’attività di base.
5.3 Invio rapporti Attività di Base
La società ospitante è tenuta ad inviare alla scrivente Delegazione (a mezzo fax al
numero 0376/223366 o tramite posta prioritaria oppure via e-mail a [email protected]) i
rapporti di gara, entro due giorni dalla disputa della stessa, da redigersi sui moduli pubblicati in
allegato al presente Comunicato.
In caso di invio tardivo o di compilazioni non corrette saranno comminate dal Giudice Sportivo le
sanzioni previste. Le istruzioni per una corretta compilazione del rapporto sono allegate al
presente comunicato.
SI RIBADISCE CHE, QUALORA UNA GARA NON DOVESSE DISPUTARSI PER UN
QUALSIASI MOTIVO,
LA SOCIETÀ OSPITANTE È TENUTA A DARNE IMMEDIATA
COMUNICAZIONE SEGNALANDO, NEL CONTEMPO, LA DATA STABILITA CON LA
CONSORELLA PER IL RECUPERO DELLA GARA MEDESIMA.
160 / 11
Si reputa inoltre opportuno segnalare come a volte non sia rispettato, in alcun modo, il
calendario e l’orario di inizio prestabilito delle gare presentandosi in campo con ritardi intollerabili
comunicati tardivamente o, addirittura, non segnalati.
Tali comportamenti provocano alle Società consorelle gravi disagi organizzativi, disagi che
potrebbero benissimo essere evitati con una preventiva comunicazione telefonica da effettuarsi
almeno uno o due giorni prima della data di svolgimento della gara.
PER QUANTO SOPRA, QUESTA DELEGAZIONE RICHIAMA TUTTE LE SOCIETÀ AD
UNA CORRETTA OSSERVANZA DELLA PROGRAMMAZIONE UFFICIALE DELL’ATTIVITÀ IN
OGGETTO.
5.4 Persone ammesse al RECINTO di GIOCO
Di seguito si pubblica “stralcio” COMUNICATO n° 1 della LND riportante le disposizione per le
PERSONE AMMESSE AL RECINTO di GIOCO.
- Per le gare organizzate in ambito REGIONALE e dal SETTORE per l’ATTIVITÀ GIOVANILE
e SCOLASTICA, sono ammessi nel recinto di gioco, per ciascuna delle squadre interessate,
purché muniti di tessera valida per la stagione in corso:
a) un dirigente accompagnatore ufficiale;
b) un medico sociale;
c) un allenatore ovvero, in mancanza, esclusivamente per i campionati dell’attività giovanile e
scolastica e per i campionati della L.N.D. delle categorie Juniores Provinciale, Serie C2 di Calcio a
Cinque maschile, provinciali
di Calcio a Cinque maschile e regionali e provinciali di Calcio Femminile, un dirigente;
d) un operatore sanitario ausiliario designato dal medico sociale, ovvero, in mancanza, un
dirigente;
e) i calciatori di riserva.
f) per la sola ospitante, anche il dirigente addetto all’arbitro (FACOLTATIVO).
Il dirigente indicato come accompagnatore ufficiale rappresenta, ad ogni effetto, la propria
Società.
Relativamente agli allenatori abilitati dal Settore Tecnico ed inseriti nei ruoli ufficiali dei tecnici
non ancora in possesso della tessera federale (tesseramento in corso) valgono le seguenti
disposizioni:



il nominativo dell’allenatore deve essere indicato nell’apposito spazio nell’elenco d i gara;
nello spazio “tessera personale F.I.G.C.” deve essere indicata la dizione R.E.T.;
all’atto della presentazione all’arbitro dell’elenco di gara deve essere consegnata anche la
“copia per il tecnico” della richiesta emissione tessera di tecnico, unitamente al documento
personale di riconoscimento dell’allenatore.
Le ipotesi di “allenatore mancante” possono essere individuate in:
1) non obbligatorietà del tesseramento di un allenatore abilitato dal Settore Tecnico ed iscritto nei
ruoli ufficiali dei tecnici;
2) mancanza per cause di carattere soggettivo riguardanti l’allenatore regolarmente tesserato
(es: temporaneo impedimento per motivi personali, di salute, squalifica, ecc.);
3) cessazione, per qualsiasi motivo, del rapporto con l’allenatore regolarmente tesserato e nelle
more (30 giorni) del tesseramento di altro allenatore iscritto nei ruoli ufficiali;
4) mancato tesseramento di allenatore abilitato dal Settore Tecnico ed iscritto nei ruoli ufficiali dei
tecnici dovuto alla deroga accordata alla Società che intende confermare l’allenatore non abilitato
che ha guidato la squadra nella precedente stagione sportiva, nei casi ammessi.
Nelle ipotesi del Dirigente ammesso nel recinto di giuoco, ai sensi dell’art. 66, delle N.O.I.F., al
posto dell’allenatore, il nominativo del Dirigente medesimo deve essere indicato nell’elenco di
161 / 11
gara nello spazio previsto per l’allenatore, avendo l’avvertenza di cancellare tale dizione
sostituendola con la parola “Dirigente ufficiale”.
Parimenti, la corrispondente dizione “tessera personale F.I.G.C.” deve essere sostituita con
tessera di riconoscimento per Dirigenti ufficiali di Società.
Va da sé che il nominativo indicato quale Dirigente al posto dell’allenatore, nei casi previsti
dall’articolo 66, delle N.O.I.F., deve essere pertanto presente nella predetta tessera di
riconoscimento per Dirigenti ufficiali di Società, il cui numero deve essere riportato nello spazio
previsto dopo avere apportato alla dizione la modifica anzidetta.
Si precisa, infine, che le disposizioni in oggetto valgono, con gli opportuni adattamenti, anche nel
caso di mancanza dell’operatore sanitario ausiliario (già massaggiatore), nei casi previsti
dall’articolo 66, delle N.O.I.F..
In entrambi i casi esaminati corre l’obbligo di segnalare che il/i Dirigente/i ammessi nel recinto di
giuoco ai sensi dell’art. 66, delle N.O.I.F., si aggiungono al Dirigente accompagnatore ufficiale
della squadre, e non lo sostituiscono.
Le persone ammesse nel recinto di gioco debbono prendere posto sulla panchina assegnata a
ciascuna squadra e hanno l'obbligo di mantenere costantemente un corretto comportamento.
L'arbitro esercita nei loro confronti i poteri disciplinari a lui conferiti.
5.5 Documenti per l’accesso al terreno di gioco
IL TESSERINO DELLA STAGIONE PRECEDENTE NON È UN DOCUMENTO
VALIDO PER L’ACCESSO AL TERRENO DI GIOCO DI TESSERATI DI
SETTORE GIOVANILE E DIRIGENTI
Si pubblica come promemoria il seguente specchietto riassuntivo riguardo i documenti necessari
per l’accesso al campo:
ALLENATORI CON
PATENTINO
TESSERA
Tessera annuale AIAC
ALLENATORI
SENZA
PATENTINO
Tessera di Dirigente Ufficiale
DIRIGENTI
Tessera di Dirigente Ufficiale
GIOCATORI
S.G.S.
Tesserino
annuale
GIOCATORI
L.N.D.
Documento
d’identità
cartellino quadriennale
di
riconoscimento
ALTERNATIVE
Documento d’identità e ricevuta d’invio
della raccomandata con la richiesta di
emissione della tessera
Tessera provvisoria
oppure
documento d’identità, organigramma e
distinta di presentazione timbrata dalla
Delegazione
Tessera provvisoria
oppure
documento d’identità, organigramma e
distinta di presentazione timbrata dalla
Delegazione
Tessera provvisoria
oppure
documento d’identità e distinta di
presentazione
timbrata
dalla
Delegazione
o
La tessera provvisoria si può stampare dall’Area Società del sito www.lnd.it, cliccando nella
sezione Pratiche Aperte sul nome del tesserato e poi su “Stampa tessera provvisoria” in basso a
destra.
Le Società sono invitate a stampare e a tenere sempre a disposizione del direttore di gara
la versione aggiornata del proprio tabulato, sempre tramite la propria Area Società del sito
www.lnd.it.
A tale proposito si richiamano gli artt. 61 e 71 delle NOIF
162 / 11
Art. 61
Adempimenti preliminari alla gara
1. Prima dell'inizio della gara il dirigente accompagnatore ufficiale deve presentare all'arbitro le
tessere dei calciatori, laddove previste, o l'ultimo tabulato dei tesserati ricevuto dalla F.I.G.C.,
unitamente ai documenti di identificazione e ad un elenco, redatto in duplice copia, nel quale
debbono essere annotati i nominativi dei calciatori, del Capitano e del Vice Capitano, del dirigente
accompagnatore ufficiale, del dirigente addetto agli ufficiali di gara e di tutte le altre persone che
possono accedere al recinto di giuoco, con la indicazione delle relative tessere o della matricola
del tabulato.
2. Una copia dell'elenco di cui al comma precedente deve essere consegnata al capitano o al
dirigente dell'altra squadra prima dell'inizio della gara. La mancata osservanza di tale
adempimento non costituisce motivo di reclamo, a meno che l'arbitro, nonostante sia stato
espressamente e tempestivamente sollecitato, abbia omesso di provvedervi.
3. Le variazioni eventualmente apportate all'elenco di gara dopo la consegna all'arbitro, purché
ammesse, devono essere trascritte, ad iniziativa della società che le apporta, anche sulla copia di
spettanza dell'altra società.
4. II dirigente accompagnatore ufficiale ed il capitano hanno diritto di avere in visione dall'arbitro
le tessere, il tabulato nonché i documenti di identificazione dei componenti la squadra avversaria,
prima ed anche dopo lo svolgimento della gara. Hanno anche diritto, in casi eccezionali, di esigere
che l'arbitro ritiri, ai fini dell'inoltro al competente organo federale e per il compimento di
eventuali accertamenti, le tessere dei calciatori ed il tabulato presentato.
5. II calciatore sprovvisto di tessera, se prevista, o non ancora registrato nei tabulati, può
prendere ugualmente parte alle gare qualora il dirigente accompagnatore ufficiale della squadra
attesti per iscritto, con conseguente responsabilità propria e della società, che il calciatore stesso
è regolarmente tesserato o che la società ha inoltrato al competente organo federale, entro il
giorno precedente la gara, una regolare richiesta di tesseramento.
6. II possesso della tessera federale, se prevista, o la registrazione nei tabulati, ottenuta nel
rispetto delle disposizioni regolamentari, legittima il calciatore, ove non ricorrano impedimenti ad
altro titolo, a prendere parte alle gare sino ad eventuale revoca o decadenza del tesseramento a
favore della società.
Art. 71
Identificazione dei calciatori
1. L'arbitro, prima di ammettere nel recinto di giuoco i calciatori, deve controllare che i dati dei
documenti di identificazione corrispondano a quelli trascritti nell'elenco di gara. Deve altresì
provvedere ad identificarli in uno dei seguenti modi:
a) attraverso la propria personale conoscenza;
b) mediante un documento di riconoscimento ufficiale rilasciato dalle Autorità competenti;
c) mediante una fotografia autenticata dal Comune di residenza o da altra Autorità all'uopo
legittimata o da un Notaio;
d) mediante apposite tessere eventualmente rilasciate dalle Leghe, dal Settore per l'Attività
Giovanile e Scolastica e dai Comitati.
Si precisa che anche le copie dei documenti di identità devono essere autenticate dal comune di
residenza per essere ritenute valide.
163 / 11
5.6 Corso Uefa B – Elenco ammessi alla prova pratica
CORSO BASE - UEFA B PER L' ABILITAZIONE AD "ALLENATORE DI GIOVANI E DILETTANTI
Mantova - Cremona dal 29/09/2014 al 20/12/2014
RIUNIONE COMMISSIONE PER SPOGLIO DOMANDE DEL 18/09/2014
A seguito delle domande pervenute (N°81) ed in base alla graduatoria formulatasi,
si comunicano - di seguito - i nominativi dei 50 partecipanti ammessi alla prova
pratica di tecnica calcistica sul campo, per il giudizio definitivo di idoneità
alla ammissione al Corso, che si svolgerà il Giorno
Mercoledi - 24 SETTEMBRE 2014 - Inizio Ore 15,00 Presso il C. Sportivo - Via Marco Biagi N°14 / Bagnolo S.Vito (MN)
Nr.
Cognome
Nome
Data di
Nascita
Punteggi per Titoli
Calciatore Allenatore Studio Attestato
Totale
Punti
1 BORTOLOTTI
MARINO
07/10/1959
8,60
3,00
3,00
6,00
20,60
2 BERTONI
MATTIA
22/09/1983
7,60
=
5,00
6,00
18,60
3 GRAZIOLI
LUCIANO
08/09/1962
11,30
=
=
6,00
17,30
4 CARTURAN
RICCARDO
08/03/1974
15,90
1,00
=
=
16,90
5 COARO
ADRIANO
30/07/1963
5,30
=
5,00
6,00
16,30
6 GANDINI
MAURIZIO
30/08/1971
10,30
=
=
6,00
16,30
7 MODENESI
SANDRO
14/09/1963
5,20
5,00
=
6,00
16,20
8 GIACOBBI
MARCO DANIELE
13/07/1966
=
=
4,00
12,00
16,00
9 CORRADI
GIANLUCA
20/06/1968
6,90
=
3,00
6,00
15,90
10 SACCARDI
CRISTIAN
27/08/1983
6,60
=
3,00
6,00
15,60
11 LOSI
SIMONE
30/03/1973
12,50
=
3,00
=
15,50
12 STERNIERI
SAMUEL
19/06/1986
8,70
=
=
6,00
14,70
13 PINI
FABRIZIO
03/10/1970
4,30
1,00
3,00
6,00
14,30
14 VIGANI
MARVIN
12/08/1987
2,90
=
5,00
6,00
13,90
15 CONTARDI
CRISTIAN
07/03/1977
3,20
6,00
4,00
=
13,20
16 MUTTI
ALESSANDRO
29/09/1977
13,20
=
=
=
13,20
17 MARI
TOMMASO
31/08/1979
2,10
=
5,00
6,00
13,10
164 / 11
Giudizio
Finale
18 DELLA PARTE
CLAUDIO
25/06/1978
9,80
=
3,00
=
12,80
19 CAVALLINI
SIMONE
03/01/1976
3,60
=
3,00
6,00
12,60
20 DATI
MARCO
18/05/1985
1,40
=
5,00
6,00
12,40
21 MAZZIERI
DAMIANO
20/06/1978
9,30
=
3,00
=
12,30
22 CENTONZE
ALBERTO
15/07/1989
3,20
=
3,00
6,00
12,20
23 CODIFAVA
GABRIELE
27/10/1987
0,40
=
5,00
6,00
11,40
24 CAVAZZONI
CESARE
11/05/1989
2,40
=
3,00
6,00
11,40
25 CORTESI
MATTIA
16/08/1989
1,20
=
4,00
6,00
11,20
26 CASALUCCI
PANTALEO
03/03/1986
7,90
=
3,00
=
10,90
27 PERUFFO
DAVIDE
08/05/1987
0,80
=
4,00
6,00
10,80
28 BARATTI
MICHELE
18/05/1983
7,50
=
3,00
=
10,50
29 NICOLI
SAMUELE
17/08/1986
0,50
=
4,00
6,00
10,50
30 SCHIANCHI
FABIO
19/02/1985
5,20
=
5,00
=
10,20
31 SAVOIA
LEONARDO
25/04/1965
7,00
=
3,00
=
10,00
32 TAVERNARI
EMANUELE
21/12/1971
3,90
=
=
6,00
9,90
33 REGGIANI
ALESSANDRO
28/07/1982
5,80
=
4,00
=
9,80
34 GALAFASSI
MAURO
20/02/1973
6,70
=
3,00
=
9,70
35 PAGANINI
NICOLA
29/01/1973
6,40
=
3,00
=
9,40
36 PIZZAMIGLIO
DIEGO
18/10/1979
6,20
=
3,00
=
9,20
37 ADAMI
LUCA
24/12/1981
6,20
=
3,00
=
9,20
38 MAZILI
AHMED
05/11/1966
6,00
=
3,00
=
9,00
39 BUGANZA
RAFFAELE
18/05/1969
=
=
3,00
6,00
9,00
40 VENEZIANI
ALESSANDRO
25/06/1979
=
=
3,00
6,00
9,00
41 DI TACCHIO
ANDREA
15/01/1985
6,00
=
3,00
=
9,00
42 ZANINELLI
ALESSIO
06/07/1988
5,50
=
3,00
=
8,50
43 STEFANINI
ALDO
02/04/1972
5,30
=
3,00
=
8,30
44 FORNARI
ALESSANDRO
18/08/1963
5,00
=
3,00
=
8,00
45 RIVAROLI
LORENZO
06/04/1974
5,00
=
3,00
=
8,00
46 PRANDI
NICOLA
12/05/1975
4,90
=
3,00
=
7,90
47 GIUFRE'
ELIO AURELIANO
16/06/1961
1,70
=
=
6,00
7,70
48 SALTINI
FABRIZIO
20/04/1977
3,70
=
4,00
=
7,70
165 / 11
49 RODELLI
ALBERTO
12/04/1952
1,60
=
=
6,00
7,60
50 SANTORO
ELISEO
28/10/1976
4,60
=
3,00
=
7,60
Gli allievi si dovranno presentare muniti di idoneo abbigliamento sportivo.
Parteciperanno al Corso i primi 40 della graduatoria di cui sopra che
saranno ritenuti idonei alla prova di Tecnica Calcistica.
Gli stessi dovranno attenersi alle disposizioni che verranno impartite con lettera separata.
Eventuali allievi ritenuti idonei alla prova di Tecnica Calcistica, ma non compresi
nella graduatoria dei primi 40, saranno ammessi al Corso solo in caso di rinunce.
N.B. Presso IL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA - Via R. Pitteri 95/2 - MILANO
è disponibile l'elenco completo delle domande pervenute
con il relativo punteggio assegnato.
il Responsabile Organizzativo Corso Allenatori F.I.G.C. - C.R.L.
Vice Presidente C.R.L. Marco Grassini
5.7 Modifiche al programma delle gare
GIOVANISSIMI FASCIA B
La
società
CURTATONE
NUOVA
A.C.
disputerà le gare casalinghe per tutto il campionato sul
campo 2254 Comunale “L. Martinelli” n° 2 di
CURTATONE fraz. EREMO, sito in via Parri 1.
Per richiedere uno spostamento di data, ora o terreno di gioco occorre seguire la seguente prassi:
1) Compilare in ogni suo campo il modulo preposto, scaricabile dalla pagina della
Delegazione di Mantova sul sito www.lnd.it cliccando sulla sezione MODULISTICA e
infine su Consulta i Moduli.
2) In caso di variazioni di data od orario, occorre l’avallo della Società avversaria, che
dovrà apporre il proprio timbro e la firma del Presidente in calce al modulo. L’avallo
della Società non è necessario in caso di cambio del solo terreno di gioco.
È possibile richiedere le inversioni di campo solo nel corso del girone di andata.
3) Inviare le richieste alla Delegazione di Mantova via fax al n° 0376/223366 almeno 7
giorni prima della disputa della gara da variare. In caso di richieste successive rispetto
al termine prescritto, verrà applicato un diritto fisso di Euro 20,00 da addebitarsi alla
società tardivamente richiedente; se la richiesta fosse congiunta da parte delle due
società che devono affrontarsi, il suddetto importo verrà suddiviso fra le due società
interessate.
4) Controllare che sul Comunicato Ufficiale appaia l’indicazione della variazione nella
sezione 6. Notizie sull’Attività agonistica. La pubblicazione sul Comunicato Ufficiale
ha valore di autorizzazione. Segnalare tempestivamente eventuali errori o mancanze.
Le richieste non redatte sull’apposito modulo, prive dei timbri e delle firme
necessaria o incomplete non verranno tenute in considerazione.
166 / 11
Per richiedere lo spostamento di data, ora o terreno di gioco per tutta la stagione sportiva o per
più partite occorre seguire la seguente prassi:
1) Compilare in ogni suo campo il modulo preposto, scaricabile dalla pagina della
Delegazione di Mantova sul sito www.lnd.it cliccando sulla sezione MODULISTICA e
infine su Consulta i Moduli.
2) Inviare le richieste alla Delegazione di Mantova via fax al n° 0376/223366 almeno 7
giorni prima della disputa della prima gara interessata. In caso di richieste successive
rispetto al termine prescritto, verrà applicato un diritto fisso di Euro 20,00 da
addebitarsi alla società tardivamente richiedente.
3) Controllare che sul Comunicato Ufficiale successivo, nella sezione 5. Comunicazioni
della Delegazione, alla voce Modifiche al Programma Gare, appaia la notizia della
variazione. La pubblicazione sul Comunicato determina l’avvallo della richiesta.
In quanto le variazioni per più gare, per tutta la stagione o le variazioni del terreno di gioco
vengono approvate senza la necessità dell’avallo della Società ospitata, tutte le Società sono
tenute a tenere sotto controllo le sezioni del Comunicato Ufficiale sopra citate.
6. Notizie su Attività Agonistica
SECONDA CATEGORIA MANTOVA
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 14/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE N - 2 Giornata - A
CALCIO SUZZARA
DON BOSCO A.S.D.
POLISPORTIVA FUTURA
RIVALTA
ROBUR MARMIROLO
S.EGIDIO E S.PIO X
SARGINESCO
SERMIDE
- ROVERBELLESE
- BORGO VIRGILIO
- POGGESE X RAY ONE
- POMPONESCO
- VILLIMPENTESE CALCIO 1994
- SERENISSIMA 1918
- BOCA JUNIOR 2005
- IVECO SUZZARA
4-1
1-1
2-2
0-2
1-1
1-0
4-1
2-2
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo della Delegazione Dott. Enrico Boccaletti, assistito dal Sostituto G.S. Sig. Paolo Zini e dal
Rapp. dell'A.I.A. Sig. Paolo Bacchi, ha adottato le decisioni che, di seguito, integralmente si riportano:
GARE DEL 14/ 9/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 21/ 9/2014
ZANICHELLI ANDREA
(IVECO SUZZARA)
167 / 11
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
BELLINI ANDREA
VALBUSA NICOLA
LUPPI MICHELE
FAGLIONI MIRKO
BRETANI NICOLAS
SGRENZAROLI NICOLA
(BORGO VIRGILIO)
(ROVERBELLESE)
(VILLIMPENTESE CALCIO 1994)
(POLISPORTIVA FUTURA)
(SARGINESCO)
(VILLIMPENTESE CALCIO 1994)
TERZA CATEGORIA MANTOVA
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 14/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 2 Giornata - A
ARIETE
CANNETESE
CAVRIANPONTI A.S.D.
EMPORIO BUSATTA RODIGO
POLISPORTIVA MALAGNINO
SAN MARTINO 1996
STAGNO FEDERICA ANTONIOLI
- SESTESE A.S.D.
- VOLTESI
- MEDOLESE
- TORREICIO
- CICOGNOLESE
- CORONA
- OLIMPIA 05
GIRONE B - 2 Giornata - A
2-2
0-3
1-1
1-0
1-2
3-0
0-4
DINAMO GONZAGA
LUNETTA
MALAVICINA BELVEDERE
PIEVESE CALCIO
SEGNATE
SOAVE
SPORTING PEGOGNAGA 2004
- FRANCESCO GENNARI A.S.D.
- RIVER FOOTBALL CLUB
- CALCIO SUSTINENTESE 2010
- POLISPORTIVA BUSCOLDO ASD
- MOGLIA
- SAN BENEDETTO PO CALCIO
- FELONICA
3-1
2-3
3-1
2-2
1-3
5-0
2-1
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo della Delegazione Dott. Enrico Boccaletti, assistito dal Sostituto G.S. Sig. Paolo Zini e dal
Rapp. dell'A.I.A. Sig. Paolo Bacchi, ha adottato le decisioni che, di seguito, integralmente si riportano:
GARE DEL 14/ 9/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI MASSAGGIATORI
SQUALIFICA FINO AL 21/ 9/2014
MALAGOLI ANDREA
(PIEVESE CALCIO)
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 21/ 9/2014
GHISONI MICHELE
(ARIETE)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
GAROFALO ALESSIO
(MOGLIA)
FILA SEBASTIANO
(SEGNATE)
CAPELLI GIANLUCA
BOATENG FRANCIS
(CICOGNOLESE)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
TAVONI ANDREAS
PIGAIANI DEMIS
BOUCHAMA RACHID
(CANNETESE)
(FELONICA)
(SEGNATE)
168 / 11
(LUNETTA)
JUNIORES MANTOVA
INVERSIONE DI CAMPO
GIRONE B
Data N°
Gara Gior.
20/09/2014
1A
Squadra 1
POMPONESCO
Data
Orig.
Squadra 2
VOLTESI
Ora Ora
Var. Orig.
Impianto
16:00
ALLIEVI MANTOVA
INVERSIONE DI CAMPO
GIRONE A
Data N°
Gara Gior.
21/09/2014
2A
Squadra 1
LA CANTERA
Data
Orig.
Squadra 2
VOLTESI
Ora Ora
Var. Orig.
Impianto
10:00
GARA VARIATA
GIRONE B
Data N°
Gara Gior.
Squadra 1
Data
Orig.
Squadra 2
21/09/2014
2A
RAPID JUNIOR A.S.D.
BORGO VIRGILIO
29/09/2014
3A
ASOLA A.S.D.
VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB
Ora Ora
Var. Orig.
COMUNALE "F.MELI" COMMESSAGGIO
VIA INDIPENDENZA
10:00
28/09/2014
19:00
Impianto
10:00
GIRONE D
Data N°
Gara Gior.
20/09/2014
2A
Squadra 1
SPORTING PEGOGNAGA 2004
Data
Orig.
Squadra 2
SERMIDE
21/09/2014
Ora Ora
Var. Orig.
17:00
Impianto
15:00
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 14/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 1 Giornata - A
CASTELLANA
CASTELGOFFREDO
LA CANTERA
MEDOLESE
SPORTING CLUB
GIRONE B - 1 Giornata - A
- OLIMPIA 05
3-0
- JUNIOR GUIDIZZOLO
- CAVRIANPONTI A.S.D.
- VOLTESI
3-0
1-3
4-3
BORGO VIRGILIO
CALCIO SUZZARA
CANNETESE
NUOVA A.C. CURTATONE
GIRONE C - 1 Giornata - A
FC MARMIROLO
GOVERNOLESE
ROVERBELLESE
- S.EGIDIO E S.PIO X
- MANTOVANA JUNIOR
- SAN LAZZARO
- POLISPORTIVA FUTURA
- ASOLA A.S.D.
- RAPID JUNIOR A.S.D.
- VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB
7-1
12 - 0
0-1
1-3
GIRONE D - 1 Giornata - A
1-5
7-0
0-7
(1) CALCIO QUISTELLO
POGGESE X RAY ONE
SERMIDE
SPORTING PEGOGNAGA 20sq.B
(1) - disputata il 13/09/2014
169 / 11
- RIVER FOOTBALL CLUB
- SPORTING PEGOGNAGA 2004
- MOGLIA
- DAK
0-4
0-2
3-1
1-2
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo della Delegazione Dott. Enrico Boccaletti, assistito dal Sostituto G.S. Sig. Paolo Zini e dal
Rapp. dell'A.I.A. Sig. Paolo Bacchi, ha adottato le decisioni che, di seguito, integralmente si riportano:
GARE DEL 14/ 9/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 21/ 9/2014
SQUALIFICA
GHIZZI ANDREA
(MEDOLESE)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
CONZADORI MARCO
CORESTINI MARCO
POLTRONIERI DAVIDE
BERTON ALESSANDRO
FREGNA DAVIDE
(ASOLA A.S.D.)
(CAVRIANPONTI A.S.D.)
(CAVRIANPONTI A.S.D.)
(GOVERNOLESE)
(POLISPORTIVA FUTURA)
ALLIEVI FASCIA B MANTOVA
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 13/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 1 Giornata - A
(1) GONZAGA
S.EGIDIO E S.PIO X
SAN LAZZARO
(1) - disputata il 14/09/2014
- LUNETTA
- UNION TEAM S.C.B
- BORGO VIRGILIO
8-0
0-1
5-2
GIOVANISSIMI MANTOVA
GARA VARIATA
GIRONE A
Data N°
Gara Gior.
22/09/2014
2A
Squadra 1
SPORTING CLUB
Squadra 2
VOLTESI
Data
Orig.
21/09/2014
Ora Ora
Var. Orig.
18:30
Impianto
10:00
GIRONE C
Data N°
Gara Gior.
21/09/2014
2A
Squadra 1
RAPID JUNIOR A.S.D.
Squadra 2
Data
Orig.
S.EGIDIO E S.PIO X
Ora Ora
Var. Orig.
10:00
170 / 11
Impianto
COMUNALE REDONDESCO VIA CROCE
GIRONE D
Data N°
Gara Gior.
21/09/2014
2A
Squadra 1
SERMIDE
Data
Orig.
Squadra 2
Ora Ora
Var. Orig.
CALCIO QUISTELLO
Impianto
CENTRO SPORT.COMUNALE SERMIDE
VIA F.LLI BANDIERA
10:00
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 14/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 1 Giornata - A
CALCIO CERESARESE
CAVRIANPONTI A.S.D.
JUNIOR GUIDIZZOLO
VOLTESI
GIRONE B - 1 Giornata - A
- MEDOLESE
- CASALMORO 2006
- SPORTING CLUB
- CASTELLANA
CASTELGOFFREDO
4-1
0-1
0 - 10
LA CANTERA
OLIMPIA 05
ROVERBELLESE
UNION TEAM S.C.B
2-7
GIRONE C - 1 Giornata - A
BORGO VIRGILIO
POLISPORTIVA FUTURA
S.EGIDIO E S.PIO X
VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB
- SAN LAZZARO
- ATHLETIC 2005
- PORTO 2005
- FC MARMIROLO
1-5
4-5
0-6
4-3
GIRONE D - 1 Giornata - A
- POLISPORTIVA BAGNOLESE
- RAPID JUNIOR A.S.D.
- SPORTING PEGOGNAGA 2004
- NUOVA A.C. CURTATONE
2-0
0-3
2-1
3-3
CALCIO QUISTELLO
DAK
MOGLIA
- POGGESE X RAY ONE
- GONZAGA
- SERMIDE
5-3
0 - 11
1-4
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo della Delegazione Dott. Enrico Boccaletti, assistito dal Sostituto G.S. Sig. Paolo Zini e dal
Rapp. dell'A.I.A. Sig. Paolo Bacchi, ha adottato le decisioni che, di seguito, integralmente si riportano:
GARE DEL 14/ 9/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 50,00 ATHLETIC 2005
per intemperanze di propri sostenitori nei confronti dell'Arbitro e dei giuocatori di parte avversa durante ed a fine
gara.
Euro 50,00 OLIMPIA 05
per intemperanze di propri sostenitori nei confronti dell'Arbitro e di giuocatori di parte avversa durante ed a fine
gara.
Euro 20,00 JUNIOR GUIDIZZOLO
per intemperanze di propri sostenitori durante la gara.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
SIMEONE
ANTONIOFERNANDO
LOMBARDI MATTIA
FINCATO KEVIN
(ATHLETIC 2005)
BUNIOTTO CRISTIAN
(JUNIOR GUIDIZZOLO)
(JUNIOR GUIDIZZOLO)
CIRANNA ANTHONY
ZOCCATELLI ROBERTO
(OLIMPIA 05)
(OLIMPIA 05)
171 / 11
(ROVERBELLESE)
GIOVANISSIMI FASCIA B MANTOVA
GARA VARIATA
GIRONE A
Data N°
Gara Gior.
16/10/2014
1A
Squadra 1
CALCIO SUZZARA
Data
Orig.
Squadra 2
UNION TEAM S.C.B
21/09/2014
Ora Ora
Var. Orig.
19:00
10:00
Impianto
COMUNALE BOSCHETTO
SUZZARA/BOSCHETTO VIA
VOLTA/LOC.BOSCHETTO
COPPA TORNEO FAVERI MANTOVA
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 10/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 1 Giornata - A
GOVERNOLESE
SAN LAZZARO
- NUOVA A.C. CURTATONE
- PORTO 2005
6-1
0-2
Y
Y
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 13/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 2 Giornata - A
NUOVA A.C. CURTATONE
PORTO 2005
- SAN LAZZARO
- GOVERNOLESE
GIRONE B - 2 Giornata - A
-
R
R
FC MARMIROLO
RIVALTA
GIRONE C - 2 Giornata - A
BORGO VIRGILIO
REAL BAGNOLO F.C.D.
- S.EGIDIO E S.PIO X
- CASTEL D ARIO
- RIVAROLO CALCIO
4-0
4-7
GIRONE D - 2 Giornata - A
0-0
2-2
(1) P.S.G. A.S.D.
(1) - disputata il 10/09/2014
2-4
CAVRIANPONTI A.S.D.
GIRONE E - 2 Giornata - A
POMPONESCO
- CASTELLUCCHIO
- ROVERBELLESE
- CANNETESE
1-0
Y
GIRONE F - 2 Giornata - A
- SPORTING CLUB
2-0
GIRONE G - 2 Giornata - A
SPORTING PEGOGNAGA 2004
- DAK
1-0
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 17/09/2014
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE B - 3 Giornata - A
FC MARMIROLO
ROVERBELLESE
- RIVALTA
- CASTELLUCCHIO
GIRONE C - 3 Giornata - A
-
R
R
BORGO VIRGILIO
REAL BAGNOLO F.C.D.
-
R
(1) RIVAROLO CALCIO
GIRONE D - 3 Giornata - A
ASOLA A.S.D.
- P.S.G. A.S.D.
- CASTEL D ARIO
- S.EGIDIO E S.PIO X
-
R
R
2-3
Y
-
R
GIRONE E - 3 Giornata - A
- VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB
(1) - disputata il 10/09/2014
GIRONE F - 3 Giornata - A
CAVRIANPONTI A.S.D.
- VOLTESI
GIRONE G - 3 Giornata - A
-
R
POGGESE X RAY ONE
172 / 11
- SPORTING PEGOGNAGA 2004
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo della Delegazione Dott. Enrico Boccaletti, assistito dal Sostituto G.S. Sig. Paolo Zini e dal
Rapp. dell'A.I.A. Sig. Paolo Bacchi, ha adottato le decisioni che, di seguito, integralmente si riportano:
GARE DEL 10/ 9/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 30,00 NUOVA A.C. CURTATONE
per intemperanze di propri sostenitori durante il secondo tempo.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 21/ 9/2014
GOZZI ALEX
(SAN LAZZARO)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA FINO AL 24/ 9/2014
ZILIOLI MATTEO
(CANNETESE)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
MORETTI BRUNO
(NUOVA A.C. CURTATONE)
DOLLANI KEIN
(VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB)
MORENGHI GIACOMO
MAZZOCCHI MATTEO
CALANCA SEBASTIANO
LAMANNA ALFONSO
SANGERMANO
FRANCESCO
AMATO RAFFAELE
MODE ELIA
CERCHEZ IURIE
OMOROGIEVA OMOREGBE
DENIS
BORETTINI GIANMARCO
(CANNETESE)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
DALZINI YURI
GOLA AXEL
BEDIN GIOVANNI
CUZZI LEONARDO
(CANNETESE)
MANAI CHAOUKI
(NUOVA A.C. CURTATONE)
ZOPICH MATTIA
FANTONI MATTIA
AVANZI NICOLA
(NUOVA A.C. CURTATONE)
OXOLI MATTEO
(RIVAROLO CALCIO)
SOGLIANI GIANLUCA
TERNARDI ANDREA
(SAN LAZZARO)
(GOVERNOLESE)
(NUOVA A.C. CURTATONE)
(NUOVA A.C. CURTATONE)
(PORTO 2005)
(RIVAROLO CALCIO)
(GOVERNOLESE)
(NUOVA A.C. CURTATONE)
(NUOVA A.C. CURTATONE)
(NUOVA A.C. CURTATONE)
(PORTO 2005)
(PORTO 2005)
(RIVAROLO CALCIO)
(SAN LAZZARO)
(VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB)
(VIADANA S.S.D. S.R.L.LOMB)
GARE DEL 13/ 9/2014
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
BORTOLAMI GIACOMO
REBECCHI ANDREA
(CAVRIANPONTI A.S.D.)
COSTALUNGA RICCARDO
(SPORTING CLUB)
173 / 11
(POMPONESCO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE II INFR
DALSENO MATTIA
SOFFIATI LORIS
(CASTELLUCCHIO)
PACHERA RICCARDO
(FC MARMIROLO)
BOGGIANI EDOARDO
TACCONI MATTEO
BASSO FEDERICO
TIRELLI GIOVANNI
FAVALLI NICOLA
STABILE SIMONE
(CAVRIANPONTI A.S.D.)
(FC MARMIROLO)
AMMONIZIONE I INFR DIFFIDA
GYAMFI GIDEON ADUSEI
PRATI NADIR
COSENZA SIMONE
PUMARIEGA FERRER JOEL
ARTONI MATTEO
MARTINI LUCA
(BORGO VIRGILIO)
(CAVRIANPONTI A.S.D.)
(DAK)
(FC MARMIROLO)
(POMPONESCO)
(SPORTING PEGOGNAGA 2004)
(CAVRIANPONTI A.S.D.)
(FC MARMIROLO)
(FC MARMIROLO)
(REAL BAGNOLO F.C.D.)
(SPORTING PEGOGNAGA 2004)
7. Delibere della Corte Sportiva di Appello Territoriale
Nessuna comunicazione
8. Rettifiche
Nessuna Comunicazione
9. Legenda
Legenda Simboli Giustizia Sportiva
A NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO
B SOSPESA PRIMO TEMPO
D ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI
F NON DISPUTATA PER AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE
G RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE
H RECUPERO D'UFFICIO
I
SOSPESA SECONDO TEMPO
K RECUPERO PROGRAMMATO
M NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA' CAMPO
P POSTICIPO
R RAPPORTO NON PERVENUTO
U SOSPESA PER INFORTUNIO D.G.
W GARA RINVIATA
Y RISULTATI RAPPORTI NON PERVENUTI
IL SEGRETARIO
Rodolfo Vernizzi
IL DELEGATO
Giuseppe Saccani
___________________________________________________________________________________________________
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL’ALBO DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE DI MANTOVA IL 18 Settembre 2014
___________________________________________________________________________________________________
174 / 11
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
771 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content