close

Enter

Log in using OpenID

Bando - Università degli Studi di Sassari

embedDownload
D.D.G. n.879/2014
Protocollo n.7065
Fascicolo 2014-VII/1
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI
IL DIRETTORE GENERALE
AVVISO DI MOBILITA' VOLONTARIA COMPARTIMENTALE E
INTERCOMPARTIMENTALE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI CAT. D, POSIZIONE
ECONOMICA D1 - AREA AMMINISTRATIVA-GESTIONALE
Ai Direttori Generali delle Università e
degli Istituti universitari
A tutte le Pubbliche amministrazioni
E pc
-
Alle organizzazioni sindacali
Alla rappresentanza sindacale Unitaria
VISTA la delibera del 25 febbraio 2014 del Consiglio di Amministrazione dell’Università di
Sassari con la quale si autorizza l’avvio alle procedure selettive mediante selezione pubblica per
l’assunzione a tempo indeterminato di n. 1 personale di Cat. D, posizione economica D1 - Area
amministrativa-gestionale, previo esperimento delle procedure di mobilità compartimentale e
intercompartimentale;
VISTO l'art.57 del CCNL del Comparto Università sottoscritto il 16 ottobre 2008;
VISTO l'art. 30 d.lgs. 30 marzo 2001 n. 165
DECRETA
L'Università degli Studi di Sassari indice una procedura di mobilità volontaria compartimentale
e intercompartimentale per la copertura di n. 1 posto vacante per personale tecnico-amministrativo,
Cat. D, posizione economica D1 - Area amministrativa-gestionale, con rapporto di lavoro a tempo
indeterminato. L’Università degli Studi di Sassari si riserva di procedere all’espletamento della
procedura, sulla base delle disponibilità finanziarie e delle effettive possibili evoluzioni in tema di
assunzioni di personale tecnico amministrativo che dovessero intervenire nel corso dell’anno.
Articolo l
Profilo
La professionalità richiesta sarà chiamata ad operare all’interno dell’Area amministrativagestionale con funzioni di esperto nei processi di innovazione regolamentare, di analisi e valutazione
della spesa (spending review) e nella organizzazione e gestione delle risorse umane e materiali
nell’Università.
Si porta a conoscenza che è stata attivata contemporaneamente la procedura di mobilità di cui
all’art.34 bis del D.Lgs 165/2001, pertanto il suindicato posto si renderà disponibile solo qualora risulti
inefficace la predetta procedura.
Articolo 2
Requisiti per l'ammissione
Possono presentare domanda di trasferimento:
1. I dipendenti in servizio in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato del
comparto Università, con superamento del periodo di prova, appartenenti alla stessa categoria ed area
del posto da ricoprire, in possesso di: Laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n.509/1999,
o Laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n. 270/2004, oppure diploma di laurea
conseguito secondo l'ordinamento previgente al D.M. 509/1999 ovvero Laurea specialistica o
magistrale conseguite ai sensi del D.M. n. 509/99 e del D.M. n.270/2004 o titolo equipollente;
2. I dipendenti in servizio a tempo indeterminato presso Amministrazioni di altro Comparto,
inquadrati in qualifica o categoria equivalente alle categorie richieste dal Comparto Università in possesso
di: Laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. n.509/1999, o Laurea di primo livello
conseguita ai sensi del D.M. n. 270/2004, oppure diploma di laurea conseguito secondo l'ordinamento
previgente al D.M. 509/1999 ovvero Laurea specialistica o magistrale conseguite ai sensi del D.M. n.
509/99 e del D.M. n.270/2004 o titolo equipollente.
Per i titoli di studio conseguiti all'estero è richiesto il riconoscimento di equipollenza ai sensi
della vigente normativa in materia. Tale equipollenza dovrà risultare da idonea certificazione rilasciata
dalle competenti autorità.
I candidati, inoltre, dovranno possedere i seguenti requisiti:
3. essere in possesso di una comprovata esperienza professionale nell’ambito dei processi di
innovazione regolamentare, di analisi e valutazione della spesa (spending review) e nella
organizzazione e gestione delle risorse umane e materiali.
4. non avere subito procedimenti penali con sentenza passata in giudicato e non essere stati
oggetto di sanzioni disciplinari.
Articolo 3
Presentazione delle domande
La domanda di partecipazione alla selezione, debitamente sottoscritta dal candidato, redatta in
carta semplice in conformità allo schema esemplificativo di cui all’allegato A, deve essere indirizzata
al Direttore Generale dell’Università degli Studi di Sassari, Piazza Università n. 21, 07100 - Sassari, e
dovrà pervenire entro il termine perentorio di quindici giorni decorrenti dalla data di pubblicazione
del presente avviso all'albo ufficiale dell'Università degli Studi di Sassari e sul sito Web.
Alla domanda, compilata avvalendosi del facsimile allegato alla presente, contenente anche la
motivazione della richiesta di trasferimento, dovrà essere allegato:
- nulla osta preventivo al trasferimento rilasciato dall’Amministrazione d’appartenenza. Non
saranno considerate domande di mobilità prive del predetto nulla osta allegato;
- curriculum professionale debitamente sottoscritto;
- copia fotostatica, fronte e retro, di un documento di identità in corso di validità.
Non si terrà conto delle domande pervenute oltre il quindicesimo giorno dalla data di
pubblicazione, anche se spedite a mezzo servizio postale entro il termine. Pertanto non farà fede il
timbro postale ma la data di protocollazione dell’Ufficio Protocollo dell’Università di Sassari.
Sulla busta contenente la domanda di partecipazione deve essere riportata la seguente dicitura:
Mobilità volontaria compartimentale e intercompartimentale – Cat. D – Area amministrativagestionale.
Nel caso di utilizzo della propria PEC quale mezzo trasmissivo, la domanda e i documenti
allegati, per i quali in ambiente analogico, sia prevista la sottoscrizione devono essere sottoscritti dal
candidato con la propria firma digitale. I documenti informatici privi di firma digitale saranno
considerati come non sottoscritti. E’ esclusa la possibilità del ricorso a copie informatiche di
documenti analogici trasmessi via PEC.
Nel caso di utilizzo della propria CEC-PAC (Postacertificat@) quale mezzo trasmissivo, si
invita, pur non essendo obbligatorio, ad inviare la domanda ed i documenti allegati, dopo averli
sottoscritti con firma digitale.
In entrambi i casi (PEC o CEC-PAC) per la domanda e i documenti allegati devono essere
utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di macroistruzioni o codici eseguibili,·
preferibilmente in formato .pdf o .tiff , evitando i formati proprietari quali .doc, .xls ed altri.
Si ricorda che le ricevute di accettazione/consegna della PEC/CEC-PAC vengono inviate
automaticamente dal gestore di PEC nel caso di trasmissione a buon fine, per cui non risulta necessario
contattare gli uffici universitari o spedire ulteriori e-mail per chiedere la conferma o spedire
successivamente ulteriore documentazione cartacea.
La mancata sottoscrizione della domanda di partecipazione comporta l'esclusione dalla
procedura.
Non saranno prese in considerazione le domande inoltrate da dipendenti inquadrati in categorie
diverse o aree diverse da quelle per cui la procedura è stata indetta.
L'amministrazione non assume alcuna responsabilità nel caso di dispersione di comunicazioni
dipendente da inesatta indicazione della residenza e del recapito da parte del candidato, o da mancata o
tardiva comunicazione relativa alla variazione dei dati su indicati, né per eventuali disguidi postali o
telegrafici non imputabili a questa Amministrazione.
Articolo 4
Procedura di valutazione dei candidati
L'Amministrazione effettuerà le proprie scelte motivate sulla base di una valutazione del
curriculum professionale presentato da ciascun candidato in relazione al posto da ricoprire.
La valutazione sarà effettuata da una commissione appositamente nominata.
I candidati, in possesso dei requisiti previsti dall'art.2 del presente avviso, saranno chiamati a
sostenere un colloquio, al fine di verificare la rispondenza delle competenze professionali possedute
con quelle connesse al posto da coprire e al profilo descritto.
La data e il luogo di svolgimento del colloquio saranno comunicati ai candidati ammessi
mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno almeno 15 giorni prima della data
stabilita.
La mancata presentazione verrà considerata come rinuncia.
L'amministrazione si riserva comunque la possibilità di non procedere alla copertura del posto
qualora, dal colloquio effettuato e dall'esame dei titoli posseduti dai candidati, non si rilevi la
professionalità necessaria per l'assolvimento delle funzioni proprie del profilo professionale di cui al
presente avviso. Il trasferimento per mobilità volontaria è subordinato al consenso
dell'Amministrazione di appartenenza
L'Università si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, revocare o modificare in tutto o in
parte il presente avviso.
Articolo 5
Trattamento dei dati personali
I dati personali trasmessi dai candidati con la domanda di partecipazione alla procedura di
mobilità saranno raccolti e trattati dall'Università di Sassari nel rispetto del d.lgs 196/03, per le finalità
di gestione della predetta procedura.
Il conferimento dei dati è obbligatorio pena l'esclusione dalla procedura.
L'interessato gode dei diritti di cui all'art. 7 del citato d.lgs tra cui il diritto di accesso ai dati che
lo riguardano. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti dell'Università degli Studi di
Sassari, titolare del trattamento.
Articolo 6
Responsabile del procedimento
Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Paola Murru, Ufficio Concorsi, via e Largo Macao
n. 32, 07100 Sassari, Telefono 079/229969 - Fax 079/229970 - E-mail [email protected]
Sassari, 25/03/2014
IL DIRETTORE GENERALE
(Dott. Guido Croci)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
193 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content