close

Enter

Log in using OpenID

continua - Ilmontepremi.it

embedDownload
Anno I - Numero 13
Dal momento che il
primato è ormai irraggiungibile per tutti dato
che la Ksm lo ha matematicamente conquistato, tutte le attenzioni si
sono spostate inevitabilmente sulla seconda
piazza. Come avrete
avuto modo di notare,
nella tabella degli scontri ad eliminazione diretta, la prima classificata è stata collocata
direttamente in finale,
mentre la seconda classificata partirà dai quarti di finale piuttosto che
dagli ottavi. Il secondo
posto pertanto consentirà alla squadra che lo
occuperà
al
termine
della Regular Season di
evitare l’andata ed il
ritorno degli ottavi. Fino
a questa settimana la
seconda posizione era
mantenuta dalla Questura di Fabio D’Arrigo e
dai Carabinieri di Sebastiano Perrone che avevano approfittato dei
Domenica 26 Gennaio 2014
passi falsi dell’Esercito
Italiano per superarlo in
classifica. La lotta sembrava dunque essere tra
poliziotti e carabinieri
che si contendevano il
secondo gradino del
podio a suon di gol. Per
entrambe questa settimana è arrivata la beffa
dal momento che i Carabinieri sono stati fermati dalla Polizia di
Stato e la Questura
dalla stessa Ksm che ha
evitato la prima sconfitta nei minuti di recupero andando a pareggiare. Di tutto questo ne
ha
tratto
profitto
l’Esercito
Italiano
di
Tony Nuccio che vincendo col fanalino di coda
Sicurarmor ha operato il
doppio sorpasso. Che
dire …. TRA I DUE LITIGANTI, IL TERZO GODE!!!
(Giuseppe Lanzo)
orze
f
r
e
t
n
I
o
e
n
r
o
T
°
0
2
Le squadre partecipanti, dopo aver disputato la Regular
Season, si contenderanno la Vittoria del Torneo come riportato nello schema sottostante.
Ottavi e Quarti di Finale
Le gare avranno una gara di andata ed una gara di ritorno.
A conclusione delle due gare, risulta vincente la squadra che
ha ottenuto il maggior numero di punti. In caso di parità
viene considerata vincente la squadra in migliore posizione
di classifica al termine del Campionato.
Semifinale e Finale
Saranno giocate in gara secca. In caso di parità al termine
dei 50 minuti regolamentari saranno tirati i calci di rigore (3
per squadra).
Come stabilito ad inizio torneo, tutti i calciatori iscritti
nelle liste societarie per poter partecipare alle fasi finali
avrebbero dovuto fare le cosiddette “cinque presenze” .
Nelle liste sottostanti sono riportati quei giocatori che
non hanno raggiunto il quorum e pertanto saranno esclusi dalle fasi finali. Per qualsiasi chiarimento siete pregati
di contattarmi con largo anticipo e non nell’immediatezza
della gara.
Giacoppo Giuseppe, Saccà Giovanni , Di Pastena Omar
Forestiere Danilo , Torrisi Roasario
Runci Antonino, Naccari Giuseppe
Trevito Vincenzo, Cosenza Giovanni, Cipriano Davide
Palmieri Gianluca, Turiaco Giuseppe,
1 classificata
Cariolo Francesco
3 classificata
Dalla Nora Antonio
8 classificata
Caravella Gaetano, Canale Cristian
4 classificata
7 classificata
5 classificata
6 classificata
2 classificata
I
N OCCASIONE DELLA GARA GIOCATA TRA LA QUESTURA E LA KSM SI
E' APERTO UN DIBATTITO CHE
VALE LA PENA DI CHIARIRE. QUESTO
TORNEO DA 15 ANNI A QUESTA PARTE
HA PRE SO LA DENOMINA ZION E
"INTERFORZE" O "MEMORIAL ALFIO
RAGAZZI" RISERVATO DUNQUE ALLE
FORZE MILITARMENTE ORGANIZZATE.
NEL CORSO DI TUTTI QUESTI ANNI LE
SQUADRE HANNO ADERITO AL TORNEO
LASCIANDO CHE SCENDESSERO IN
CAMPO SOLO I PROPRI DIPENDENTI
ANCHE SE IN PASSATO QUALCUNO
E C C E Z I O N A L M E N T E
H A
"TRASGREDITO" COL BUON SENSO
DI TUTTI. IN QUESTA EDIZIONE "SEI"
SQUADRE SU "OTTO" HANNO AVUTO
DIFFICOLTA' A REPERIRE UOMINI,
VUOI PER LA CARENZA DI PERSONALE,
VUOI PER L'ETA' CHE AVANZA PER
TUT TI. SI E ' DECI SO DUN QU E
"ALL'UNANIMITA'" DI FARE QUALCHE
ECCEZIONE DANDO LA POSSIBILITA' DI
INSERIRE GIOCATORI CHE NON FACESSERO PARTE DELLO STESSO CORPO
COME UOMINI DELLA MARINA CON I
CARABINIERI OPPURE GENTE DEI
VIGILI DEL FUOCO CON LA QUESTURA
E COSI' VIA. OVVIAMENTE I MIEI COMPLIMENTI VANNO A SQUADRE COME LA
KSM O LA PENITENZIARIA CHE PER
LORO FORTUNA NON HANNO AVUTO
PROBLEMI AD INSERIRE NELLA ROSA
ELEMENTI DI ALTRE ISTITUZIONI, MA
SE NON AVESSIMO SCELTO DI PRENDERE QUESTA STRADA CON TUTTA PROBABILITA' AVREBBERO FINITO IL TORNEO DA SOLE. DALLA PROSSIMA STAGIONE INFATTI APPUREREMO DEI
CAMBIAMENTI AL REGOLAMENTO CONSENTENDO A TUTTE LE SQUADRE DI
REGOLARIZZARE CON TRE GIOCATORI
"EXTRA" LE PROPRIE ROSE, FERMO
RESTANDO CHE NON SARANNO ACCETTATI GENTE CHE NON SI ATTIENE AI
CANONI DEL TORNEO A LIVELLO COMPORTAMENTALE, CHE ABBIANO ALMENO 30 ANNI E CHE NON SIANO
"CAMPIONI". CONCLUDO IL TUTTO
DICENDO CHE COMUNQUE NELLE
PROSSIME GARE AD ELIMINAZIONE
DIRETTA GIOCHERANNO SOLO COLORO CHE HANNO FATTO ALMENO
"CINQUE PRESENZE" COMPRESI GLI
“EXTRA” E PERDONATEMI SE COL MIO
COMPORTAMENTO HO LESO ANCHE IN
PARTE LA VOSTRA SENSIBILITA’. RICORDATE CHE QUESTO TORNEO DURA
DA UNA VITA E SE CIO’ AVVIENE E’
PERCHE’ IN FONDO LE MIE SCELTE
FORSE HANNO AVUTO UN SENSO IN
TUTTI QUESTI ANNI NON SCORDANDO
PERO’ LA VOSTRA PIU’ PIENA COLLABORAZIONE. GRAZIE.
orze
f
r
e
t
n
I
o
e
n
r
o
T
°
0
2
stata davvero una tropiede e con la complicità di
bellissima gara quella Francesco Maceli mette in
disputata tra le due rete. La gara diventa sempre
più bella e piacevole
squadre che sino
e prima del riposo i
alle battute finali hanno
poliziotti pareggiano
cercato di aggiudicarsi
su calcio d’angolo
la vittoria finale. La Pocon Danilo Minissale
lizia di Stato continua a
troppo libero di confare risultati utili avendo
cludere in gol. Nella
risolto i problemi di forripresa le due squamazione che l’ha rididre continuano a
mensionata nei mesi
scorsi. I Carabinieri si Peppe Turiano giocare un calcio
molto ordinato cersono presentati con la
formazione tipo non riscon- cando la soluzione migliore
trando assenze particolari. I per portarsi nuovamente in
primi minuti sono favorevoli ai vantaggio. Il punteggio rimane
poliziotti che spingono bloccato sul 2-2 per una ventisull’acceleratore costringendo na di minuti ma Sebastiano
gli avversari a rimediare in più Perrone ha la grande occasiocircostanze per evitare la rete. ne di segnare su calcio di rigoDopo una decina di minuti la re ma se lo lascia respingere
Polizia sblocca il risultato dall’ottimo Paolo Passaniti.
approfittando della velocità Giovanni Cosenza riporta la
d’esecuzione di Giovanni Co- Polizia di Stato sul 3-2 e la
gara sembra essere
senza. I Carabinieri una
favorevole ai poliziotti
volta subita la rete finalche cominciano a premente si svegliano e
gustare la seconda vitcominciano a farsi vedetoria consecutiva ma a
re con più incisione in
pochi istanti dalla fine
fase offensiva. Il paregarriva il pareggio di
gio arriva subito dopo
Sebastiano Perrone che
con Peppe Turiano che
indirizza il pallone Danilo Minissale finalmente si sblocca e
rimanda le squadre
all’incrocio dei pali.
Poco dopo i militari dell’Arma sotto la doccia in perfetto equioperano il sorpasso con Peppe librio.
Turiano che si invola in con-
È
CARABINIERI
VAVASSORI GIOVANNI
A
differenza di alcuni suoi compagni si impegna
per tutta la durata della gara rimanendo sempre
attento a respingere le insidie avversarie. In più
circostanze si rende protagonista di pregevoli interventi
di cui alcuni con parate spettacolari. Merita senza ombra di dubbio di
essere il migliore in assoluto in questa partita. SPIDERMAN
F
inalmente la Polizia di Stato comincia a dare un
segnale positivo in questo torneo dopo le innumerevoli prestazioni opache. Buona parte del
cambiamento lo si deve anche a Paolo Passaniti che sembra aver ridato la giusta fiducia a tutta la squadra con le sue straordinarie parate. LEADER
C
ome buona parte della squadra non offre una
prestazione maiuscola tanto da meritare appena
la sufficienza. Anche in questa circostanza manca
l’appuntamento col gol lasciando che i suoi compagni
d’avventura lo stacchino nella classifica cannonieri. La serata negativa viene evidenziata anche da un penalty parato. SPUNTATO
R
itorna a calcare il terreno di gioco dopo una
lunga assenza per infortunio ma lo stesso sembra
non essere sparito del tutto tanto da costringerlo
ad arrancare per tutta la partita. La prestazione dunque
non è stata delle migliori ma almeno si è reso utile per far rifiatare i
compagni nei momenti di bisogno. INFORTUNATO
POLIZIA DI STATO
8
PASSANITI PAOLO
7
INGRASSIA GIANNI
6,5
MINISSALE DANILO
7
CARULLO VINCENZO
6,5
MACELI FRANCESCO
7
PERRONE SEBASTIANO
6,5
MUNAO’ GIUSEPPE
7
GIUNTA FRANCESCO
6,5
COSENZA GIOVANNI
NICOTRA ROBERTO
6,5
GAZZARA NAZZARENO
TURIANO GIUSEPPE
7
7,5
6
Rin
nvia
Carabinieri
3
3
Ksm
Questura
5
5
Esercito Italiano
Sicurarmor
13
4
Polizia Penitenziaria
Polizia Stradale
Polizia di Stato
QUESTURA
POLIZIA DI STATO
POLIZIA PENITENZIARIA
SICURARMOR
POLIZIA STRADALE
ESERCITO ITALIANO
CARABINIERI
KSM
orze
f
r
e
t
n
I
o
e
n
r
o
T
°
0
2
A
due sole giornate dalla spogliatoi sull’ 8-0. La ripresa
fine della Regular comincia bene per la Sicurarmor
Season per entrambe le che in appena tre minuti segna
squadre era necessario due reti, dapprima con Giovanni
Giannetto su un azione
entrare in quella fase dove
insistita e successivasbagliare può costare davmente con Giovanni
vero caro. I militari inseTrapani. I due gol dei
guono ancora il sogno di
vigilantes
danno
poter arrivare al secondo
l’impressione che la
posto dato il mezzo passo
gara possa in un certo
falso dei Carabinieri, mensenso essere rimessa in
tre i vigilantes sono ancora
discussione ed invece i
alla ricerca della loro
prima vittoria stagionale. Salvatore Biondi militari ricominciano a
trovare la via del gol
Le due squadre evidenziano qualche assenza di troppo ma mantenendo inalterati i distacchi.
tutto sommato dispongono en- Col passare dei minuti la gara
trambe di almeno un cambio in diventa sempre più piacevole da
panchina. La gara come previsto seguire dato che perlomeno
si mette subito bene per l’Esercito l’equilibrio la fa da padrone per
Italiano che dopo appena cinque quanto riguarda il gioco. Le due
minuti riesce a sbloccare il pun- squadre si alternano in continui
teggio con Salvatore Biondi. La capovolgimenti di fronte ed i due
Sicurarmor cerca di reagire nel portieri hanno una gran mole di
modo giusto ma sia per colpa dei lavoro per evitare di essere battusuoi attaccanti, apparsi troppo ti, in particolare Alessio Monte ne
egoisti sotto porta, che per merito compie alcune di pregevole spettadi Alessio Monte, belle le sue pa- colarità che gli valgono il titolo di
migliore in campo. I tre
rate, non riesce proprio a
punti quindi danno merito
segnare. L’Esercito al conall’Esercito Italiano che
trario comincia a fissare
continua a mantenere le
l’appuntamento col gol con
posizioni alte della classifiuna certa cadenza ed in
ca, al contrario la Sicurarmen che non si dica si ritromor rimane ultima in clasva con un bel bottino da
sifica ma sembra essere
gestire. La prima frazione
di gioco si chiude netta- Gianni Giannetto cresciuta molto nel gioco
per cui è necessario non
mente in favore dei militari, almeno sotto il profilo dei gol sottovalutarla del tutto in previsiosegnati dato che la doppietta di ne degli imminenti scontri ad eliBiondi e la sestina di Davide For- minazione diretta dove di certo
te rimanda le due squadre negli venderà cara la pelle.
SICURARMOR
BOSCIA ROSRIO
R
iesce a giocare una buona gara mettendosi in
luce in diverse occasioni sia in fase difensiva che
in fase offensiva. Col passare dei minuti riesce a
dare un senso a questa gara che già alla fine del primo
tempo è fortemente compromessa per quanto concerne il risultato
finale. Bello il suo unico gol. RIGENERATO
P
robabilmente non ha preso sul serio la sfida ritenendola facile da gestire dato che già nel primo
tempo il distacco tra le due squadre era di ben
otto lunghezze. Per quasi tutta la ripresa rimane addirittura in panchina a godersi lo spettacolo da bordo campo.
SVOGLIATO
N
on riesce ad entrare particolarmente in partita
anche per qualche disappunto dei suoi compagni che lo deconcentrano dal giocare con lucidità. Rientra comunque come voto nella media degli altri
e per questa settimana risulta la vittima sacrificale da
inserire in questo spazio. IRRITATO
ESERCITO ITALIANO
6
COSTA GIACOMO
6,5
VADALA’ SERGIO
6
GIANNETTO GIOVANNI
S
e il suo compagno di squadra Davide Forte non ha
badato a spese per quanto concerne le realizzazioni, lui non si è tirato indietro nell’effettuare numerose parate prodigiose. Buona parte del distacco tra le
due società è per merito suo dato che ha negato la gioia del gol agli
avversari almeno una decina di volte. SUPERMAN
6,5
1 Ksm
33
MONTE ALESSIO
8,5
2 Esercito Italiano
26
NUCCIO TONY
6,5
3 Questura
25
LAURIANTI MICHELE
6,5
4 Carabinieri
22
5 Polizia Penitenziaria
14
6 Polizia di Stato*
10
7 Polizia Stradale
9
8 Sicurarmor
1
FORTE DAVIDE
7
TRAPANI GIOVANNI
7
BIONDI SALVATORE
7
CERAVOLO GIANDOMENI
6
GLORIA RAFFAELE
6,5
orze
f
r
e
t
n
I
o
e
n
r
o
T
°
0
2
I
nizia con qualche polemi- cora una volta stenta a ripartire
ca il big-match tra le ed Alleruzzo per quattro volte si
prime della classe legato trova davanti al portiere ma
al fatto di far giocare gli fallisce le occasioni avute. La
“extra” in questo campioripresa inizia con il gol
nato. Il fatto è stato rididi Roberto Santamaria
scusso successivamente sui
che dopo 20 secondi
social network e di certo
toglie le ragnatele
faranno apportare diverse
dall’incrocio dei pali. Il
modifiche al regolamento a
forte giocatore della
partire dalla prossima staKsm si ripete dopo due
gione. La gara come si
minuti ei i vigilantes
evince dal risultato finale
per la prima volta
Fabio Venuti
è stata equilibrata sia sul
sono in vantaggio. La
piano del gioco che del
gara diventa sempre
risultato e soprattutto nel finale più bella e si rimette nuovamenè stata addirittura vietata ai te in parità grazie alla rete di
cardiopatici. La Questura si Alleruzzo. A pochi minuti dalla
presenta al gran completo non fine la Ksm perde la bussola,
evidenziando assenze importanti quantomeno in difesa e Mimmo
mentre nella Ksm si notava la Ferraù e Peppe Naccari spalanmancanza di Massimo Ricciardo cano le porte della vittoria ancoe Ciccio Boscia. La gara inizia ra a Destro ed Alleruzzo che
con la Questura che attacca a portano la Questura sul 5-3. Il
testa bassa tanto da colpire un direttore di gara comanda due
legno clamoroso con Ciccio minuti di recupero e la Ksm si
Alleruzzo. Poco dopo il punteg- butta a capofitto in avanti. Rogio viene sbloccato da
berto Santamaria fallisce
Masssimo Destro che
la più facile delle occasfrutta al massimo un
sioni ma poco dopo arricalcio di punizione dal
va il suo terzo gol persolimite. La Ksm finalmente
nale. La Questura sente
comincia a reagire e dopo
la pressione degli avverqualche tentativo riesce a
sari e Rosario Pernice
trovare il pareggio con Peppe Naccari scalda le mani a Peppe
Bruno Origlia. La gara
Silipigni ma l’eroe della
rimane in perfetta parità per un giornata diventa Bruno Origlia
lungo tratto ma Alleruzzo ripor- che chiude la partita segnando
ta i poliziotti in vantaggio se- la rete del definitivo 5-5.
gnando in mischia. La Ksm an-
KSM
NACCARI GIUSEPPE
A
nche in questa circostanza si rivela l’arma in più
per la Ksm tanto da ricoprire egregiamente ogni
ruolo. Nel primo tempo si fa vedere per un bellissimo gol dal limite ma la ciliegina sulla torta la mette a
pochi istanti dalla fine evitando alla sua squadra la prima sconfitta
stagionale. TRASCINATORE
H
a fatto gli straordinari per arginare al meglio
gli attacchi degli avversari che spesso si sono
rivelati veloci ed efficaci. Ha saputo mettere in
atto tutta la sue esperienza da difensore puro non cadendo nella tentazione di dover commettere per forza fallo e
temporeggiando spesso ha avuto ragione. FORMIDABILE
I
nizia bene la sua partita ma col passare dei minuti
comincia a perdersi in alcuni errori madornali. Per
il modo di giocare della sua squadra, si è ritrovato
spesso a giocare da ultimo uomo ed ogni qualvolta è
stato pressato dagli attaccanti ha mostrato una certa sofferenza nel
gestire la situazione aprendo regalando più del dovuto. RIVEDIBILE
N
on è che abbia giocato una brutta gara ma i
ritmi veloci della gara lo hanno costretto talvolta a rifugiarsi in panchina. Bisogna comunque
dargli atto di essersi rivelato uno dei più attaccati a questo torneo e ciò mi rende orgoglioso di averlo tra noi. BRAVO
QUESTURA
6,5
Forte D (EI)
57 reti
SILIPIGNI GIUSEPPE
6,5
Ricciardo M (KS), Perrone S (CC)
44 reti
6,5
Alleruzzo F (QU)
30 reti
SANTAMARIA ORAZIO
7
D’ARRIGO FABIO
SANTAMARIA ROBERTO
7
GEMELLI DINO
7
Lanzo A (ST)
26 reti
ORIGLIA BRUNO
7
GEMELLI GIOVANNI
7
Solano A (PP)
22 reti
MESSINA BRUNO
SV
BLUNDA SERGIO
7
Santamaria R (KS)
21 reti
FERRAU’ DOMANICO
6,5
DETSRO MASSIMO
7
Cipriano D (PS)
18 reti
PERNICE ROSARIO
6,5
ALLERUZZO FRANCESCO
7
VENUTI FABIO
7
Lanzo I (ST)
15 reti
orze
f
r
e
t
n
I
o
e
n
r
o
T
°
0
2
Q
Q
uesto giocatore vince il premio offerto dallo
sponsor.
uesto giocatore
vince il premio
off erto
dallo
sponsor.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
6 720 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content