close

Enter

Log in using OpenID

delibera n. 119 - concessione proroga FUT Comune di Lav…

embedDownload
Comunità Rotaliana - Königsberg
(Provincia di Trento)
VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 119
dell’Organo esecutivo della Comunità
OGGETTO: Fondo Unico Territoriale- budget territoriale. Comune di Lavis “Lavori di
realizzazione della canalizzazione delle acque bianche nel Comune di Lavis, I° Lotto”.
Ulteriore proroga del termine del 30 giugno 2014 per la concessione amministrativa dei
finanziamenti da parte della Comunità.
L’anno duemilaquattordici addì 16 del mese di ottobre alle ore
18:00 nella sala Giunta della sede della Comunità in via
Cavalleggeri n. 19 a Mezzocorona, a seguito di regolari avvisi,
recapitati a termini di legge, si è convocato l'Organo Esecutivo
della Comunità Rotaliana-Königsberg.
Presenti i Signori:
Assenti
Giustificato
TAIT Gianluca
GABRIELLI Alessia
BRUGNARA Andrea
CHISTÈ Rudi
DALLABONA Mirella
Presidente
Vicepresidente
Assessore
Assessore
Assessore
Ingiustificato
X
REFERTO DI
PUBBLICAZIONE
(art. 79, 1° comma
T.U.LL.RR.O.C.
approvato con D.P.Reg.
01.02.2005 n. 3/L)
_________
Certifico Io sottoscritto
Segretario generale che
copia del presente
verbale viene
pubblicata all’albo
pretorio per 10 giorni
consecutivi.
Dal 21.10.2014
Al
31.10.2014
IL SEGRETARIO
GENERALE
F.to
dott. Adriano Ceolan
Assiste il Segretario generale dott. Adriano Ceolan.
Riconosciuto legale il numero degli intervenuti, il signor Gianluca
Tait, nella sua qualità di Presidente, dichiara aperta la seduta per
la trattazione dell’oggetto suindicato.
pag. 1 di 6
Deliberazione n.119 di data 16.10.2014
OGGETTO: Fondo Unico Territoriale- budget territoriale. Comune di Lavis “Lavori di
realizzazione della canalizzazione delle acque bianche nel Comune di Lavis, I° Lotto”.
Ulteriore proroga del termine del 30 giugno 2014 per la concessione amministrativa dei
finanziamenti da parte della Comunità.
L’Organo esecutivo della Comunità
Richiamate
- le deliberazioni della Giunta Provinciale n. 1933 di data 08 settembre 2011 e n.
1593 di data 20 luglio 2012 con le quale sono stati approvati i criteri, le modalità
gestionali e la disciplina attuativa del Fondo Unico Territoriale;
- la propria deliberazione n. 47 di data 26 aprile 2012, con la quale è stata approvata
l’intesa con la Conferenza dei Sindaci sull’ordine di priorità attribuite agli interventi
proposti dai Comuni ricadenti nel territorio, peraltro confermato dalla Giunta
provinciale con deliberazione n. 2183 di data 15/10/2012.
Vista la deliberazione della Giunta Provinciale n. 377 dd. 01.03.2013 e relativo allegato,
che disciplina in maniera puntuale le modalità di attuazione del F.U.T. definendo, tra l’altro,
nel dettaglio le competenze in carico alla Comunità in ordine:
- all’attività di coordinamento conseguente al completamento dell’istruttoria tecnica;
- alla concessione amministrativa dei singoli finanziamenti;
- al monitoraggio dei termini di esecuzione dei vari interventi finanziati;
- all’attività di verifica in sede di rendicontazione dei medesimi interventi.
Preso atto che, in particolare per quanto concerne la procedura di finanziamento degli
interventi ammessi, alla Comunità spetta l’adozione del provvedimento di concessione
amministrativa del contributo entro il termine inderogabile del 30 giugno 2014, previa
verifica della completezza della documentazione tecnico/amministrativa, salvo proroga di
cui alla nota prot. n. S110/14/143423/5.7 di data 14 marzo 2014 del Servizio Autonomie
Locali della Provincia Autonoma di Trento.
Preso atto che sia il protocollo d’intesa in materia di finanza locale per il 2014, che la
successiva precisazione del Servizio Autonomie Locali sopra richiamata, stabiliscono che
il termine del 30 giugno 2014 potrà essere prorogato qualora il ritardo sia imputabile alla
mancata espressione dei necessari pareri/autorizzazioni da parte delle competenti
strutture provinciali, che devono comunque essere stati richiesti entro il 30 aprile 2014,
ovvero a causa del protrarsi, per motivazioni non imputabili ai medesimi enti richiedenti,
dell’istruttoria tecnica del progetto preliminare da parte delle medesime strutture
provinciali.
Dato atto che con precedente deliberazione dell’Organo Esecutivo n. 67 di data
12/06/2014, come da richiesta del Sindaco del Comune di Lavis, prot.n. 8202/14/24 di
data 03/06/2014, pervenuta al protocollo della Comunità Rotaliana-Königsberg in data
05/06/2014, prot. n.5603, la Comunità Rotaliana-Königsberg ha provveduto a prorogare al
29 agosto 2014, il termine entro il quale la Comunità Rotaliana-Königsberg dovrà adottare
il relativo provvedimento per la concessione amministrativa del finanziamento assegnato
sul Fondo Unico Territoriale .
pag. 2 di 6
Deliberazione n.119 di data 16.10.2014
Dato atto che con precedente deliberazione dell’Organo Esecutivo n. 93 di data
07/08/2014, come da richiesta del Sindaco del Comune di Lavis, di data 30/07/2014,
pervenuta al protocollo della Comunità Rotaliana-Königsberg in data 01/08/2014, prot.
n.7965, la Comunità Rotaliana-Königsberg ha provveduto a prorogare al 07 novembre
2014, il termine entro il quale la Comunità Rotaliana-Königsberg dovrà adottare il relativo
provvedimento per la concessione amministrativa del finanziamento assegnato sul Fondo
Unico Territoriale .
Vista la nota del Sindaco del Comune di Lavis, prot. n. 15303 di data 13/10/2014,
pervenuta al protocollo della Comunità Rotaliana-Königsberg in data 14/10/2014, prot.
n.10822, con la quale si chiede, con riferimento alla nuova scadenza del 07/11/2014 la
proroga al 15/02/2015 del termine per la concessione amministrativa dei finanziamenti a
valere sul F.U.T., a causa del protrarsi dei tempi per il ricevimento di alcuni pareri.
Evidenziato che nella medesima nota sopra richiamata il Comune di Lavis dichiara di aver
richiesto, entro il termine del 30 aprile 2014 le seguenti autorizzazioni:
• AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI
• CONSORZIO ATESINO DI BONIFICA TRENTO
• DOLOMITI RETI S.P.A.
• P.A.T. Servizio gestione impianti
• P.A.T. Servizio Gestione Strade
• P.A.T. Servizio Opere Ambientali
• TRENTINO TRASPORTI ESERCIZIO S.P.A.
• COMMISSIONE EDILIZIA,
• DOLOMITI RETI S.P.A.
e che alla data del 13 ottobre 2014, non risultano
autorizzazioni:
• CONSORZIO ATESINO DI BONIFICA TRENTO
• TRENTINO TRASPORTI ESERCIZIO S.P.A.
ancora pervenute le seguenti
Ritenuta accoglibile la richiesta di ulteriore proroga in quanto si ritengono fondate le
motivazioni addotte in ordine alle circostanze oggettivamente non imputabili
all’Amministrazione richiedente e che, secondo quanto indicato nell’istanza, entro il 30
aprile 2014 sono stati richiesti i pareri ai competenti servizi provinciali.
Preso atto che con deliberazione assembleare n. 2 di data 13 marzo 2014 è stato
approvato il bilancio di previsione 2014 e i suoi allegati;
Preso atto che con deliberazione n. 33 del 20 marzo 2014, l’Organo esecutivo della
Comunità ha provveduto all'approvazione del Piano Esecutivo di Gestione 2014 nella sua
parte finanziaria relativa alla spesa;
Preso atto che con deliberazione dell’Assemblea della Comunità n. 31 del 16 novembre
2011 è stato approvato il Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della
Comunità;
Preso atto che con deliberazione giuntale n. 2 di data 12.01.2012, immediatamente
eseguibile, sono stati individuati gli atti di competenza dell’Organo esecutivo della
Comunità e quelli gestionali propri del Segretario Generale e dei Responsabili di Servizio.
pag. 3 di 6
Deliberazione n.119 di data 16.10.2014
Preso atto che con deliberazione n. 2 del 9 gennaio 2014, l’Organo esecutivo della
Comunità ha individuato il personale a cui attribuire la posizione organizzativa per l'anno
2014.
•
•
•
•
•
Visti:
la L.P. n.3 del 2006 “Norme in materia di governo dell'autonomia del Trentino” e ss.
mm. ed ii.;
lo Statuto della Comunità Rotaliana-Königsberg;
il T.U. delle leggi regionali sull’ordinamento dei Comuni della Regione Autonoma
Trentino – Alto Adige approvato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L.;
il T.U. delle leggi regionali sull’ordinamento contabile e finanziario dei Comuni nella
Regione Autonoma Trentino - Alto Adige approvato con D.P.G.R. 28.05.1999 n. 4/L,
modificato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 4/L.;
il Regolamento di attuazione dell’ordinamento contabile e finanziario, approvato con
D.P.G.R. 27.10.1999, n. 8/L;
Vista la proposta di deliberazione e la documentazione istruttoria e per gli
effetti di cui all’articolo 81 del Testo Unico della leggi regionali sull’Ordinamento dei comuni
della Regione autonoma Trentino – Alto Adige, approvato con D.P.Reg. 1 febbraio 2005 n.
3/L.
Visto il parere favorevole espresso sulla proposta di deliberazione in ordine
alla regolarità tecnico-amministrativa dal Segretario Generale dott. Adriano Ceolan.
Con voti favorevoli unanimi espressi nelle forme di legge,
delibera
1. di prorogare al 15 febbraio 2015, per le motivazioni indicate in premessa, il termine,
previsto nella deliberazione dell’ Organo Esecutivo n. 93 di data 07 agosto 2014 per il
07 novembre 2014, entro il quale la Comunità Rotaliana-Königsberg dovrà adottare il
relativo provvedimento per la concessione amministrativa del finanziamento assegnato
al Comune di Lavis sul Fondo Unico Territoriale e relativo all’intervento “Lavori di
realizzazione della canalizzazione delle acque bianche nel Comune di Lavis, I° Lotto”.
2. di provvedere all’invio del presente provvedimento al Comune di Lavis ed al Servizio
Autonomie Locali della Provincia .
3. di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi e per gli
effetti di cui all'art. 79 del Testo Unico delle leggi regionali sull'ordinamento dei Comuni
della Regione Autonoma Trentino Alto Adige, approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005
n. 3/L. per le motivazioni espresse in premessa;
4. di comunicare, contestualmente alla pubblicazione all’Albo telematico, la presente
deliberazione ai capigruppo assembleari, ai sensi dell’art. 54 della L.R. 04.01.1993, n. 1
come modificato dall’articolo 17 della L.R. 22.12.2004 n. 7 (art. 79 Testo Unico delle
LL.RR. sull’ordinamento dei Comuni della Regione autonoma Trentino – Alto Adige DPReg 1.02.2005 n. 3/L);
5. di dare evidenza, e ciò ai sensi dell’art. 4 della L.P. 23/92, al fatto che avverso la
presente deliberazione sono ammessi i seguenti ricorsi:
in opposizione da parte di ogni cittadino entro il periodo di pubblicazione da
presentare all’Organo esecutivo della Comunità ai sensi dell'art. 79, comma 5 del
T.U.LL.RR.O.CC. approvato con D.P.Reg 1.02.2005 n. 3L;
pag. 4 di 6
Deliberazione n.119 di data 16.10.2014
straordinario al Presidente della Repubblica da parte di chi vi abbia interesse, o per
motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla sua pubblicazione, ai sensi del DPR
24.1.1971, n. 1199;
giurisdizionale al TRGA di Trento da parte di chi vi abbia interesse entro 60 giorni
dalla notifica o dalla sua conoscenza, ai sensi degli artt. 5 e 29 del D.Lgs. 2 luglio
2010 n. 104.
(N.B. quando l’atto sia stato impugnato con ricorso giurisdizionale, non è ammesso il ricorso
straordinario da parte dello stesso interessato).
pag. 5 di 6
Deliberazione n.119 di data 16.10.2014
Data lettura del presente verbale, viene approvato e sottoscritto.
IL PRESIDENTE
F.to Gianluca Tait
L’ASSESSORE DESIGNATO ALLA FIRMA
F.to dott. Alessia Gabrielli
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to dott. Adriano Ceolan
(1) Copia conforme all’originale, in carta libera per uso amministrativo.
Mezzocorona, lì
IL SEGRETARIO GENERALE
dott. Adriano Ceolan
CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ
Si certifica che la presente deliberazione è stata pubblicata nelle forme di legge
all’albo telematico senza riportare, entro dieci giorni dalla pubblicazione, denunce di
vizi di illegittimità o incompetenza per cui la stessa è divenuta esecutiva ai sensi
dell’art. 79, comma 3 del T.U.LL.RR.O.C. approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005,
n. 3/L.
Deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 79, comma 4, del
T.U.LL.RR.O.C. approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005, n. 3/L.
Mezzocorona, lì
IL SEGRETARIO GENERALE
dott. Adriano Ceolan
pag. 6 di 6
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
273 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content